SAS BIG DATA ANALYTICS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SAS BIG DATA ANALYTICS"

Transcript

1 SAS BIG DATA ANALYTICS FORUM PA 28 MAGGIO 2013

2 FORUM PA Cosa sono I big data? Differenti Prospettive DB Appliance Data Management Analytics

3 COSA SONO I BIG DATA? IMPATTO SI FARÀ SENTIRE IN TUTTA L'ORGANIZZAZIONE, OVUNQUE LE DECISIONI SONO PRESE SULLA BASE DEI DATI! Dati I dati che impediscono un organizzazione la capacità che di superano un'organizzazione l archiviazione di fare azioni tradizionale alta qualità di un prendendo database decisioni o la capacità in modo di elaborarli tempestivo

4 BIG DATA Definizione Big Data è un fenomeno definito attraverso la rapida accelerazione nell espansione del Volume, Velocità e della Varietà dei tipi di dati. In aggiunta, nei Big Data secondo SAS, i flussi di dati possono essere altamente inconsistenti con la presenza di picchi periodici (Variability) ed dove inoltre, è necessario collegare e correlare le relazioni, le gerarchie, tra i diversi dati con la possibilità e la necessità di eseguire collegamenti multipli tra di loro sfuggendo rapidamente al vostro controllo (Complexity). Questo fenomeno è sia una sfida per dare un senso ai dati disponibili, per raggiungere risultati, e la possibilità di sfruttarli per aumentare il Business delle organizzazioni.

5 BIG DATA Quali tipi di dati?

6 BIG DATA I dati aperti, comunemente chiamati con il termine inglese open data (OD), sono alcune tipologie di dati liberamente accessibili a tutti, privi di brevetti o altre forme di controllo che ne limitino la riproduzione e le cui restrizioni di copyright eventualmente si limitano ad obbligare di citare la fonte o al rilascio delle modifiche allo stesso modo. Quali tipi di dati? I Linked Open Data (LOD) si basano su formalismi per la rappresentazione standardizzata dei dati e dei meccanismi condivisi per l accesso e l interrogazione di tali dati attraverso l utilizzo di metadati, strutturati in modo tale da richiamare il concetto di reti ontologiche. I LOD come gli Open Data hanno l obiettivo di abbattere le barriere sociali, culturali, legali ed economiche che ostacolano la libera condivisione dei dati tra persone e agenti software.

7 OPEN DATA GLI OPEN DATA IN ITALIA 611 Chi rilascia più dataset Ripartizione del numero di dataset rilasciati rispetto al livello amministrativo degli enti Fonte: Dati aggiornati al 26/03/2013

8 OPEN DATA LOD I LOD vengono, per definizione, espressi tramite il formato RDF (Resource Description Framework), un data model che definisce un formalismo per rappresentare i dati nel web semantico. Grazie al concetto di tripla in cui è possibile descrivere una informazione nella forma soggettopredicato-oggetto, si viene a creare un grafo, i cui nodi (o risorse) sono identificate in cui i collegamentilink tra i nodi indicano le relazioni. I significati delle risorse e dei link sono descritti in ontologie, che definiscono la conoscenza che abbiamo di un dominio particolare tramite classi, relazioni tra classi e individui appartenenti alle classi.

9 OPEN DATA LOD DATASET L interconnessione tra dataset diversi, nate da iniziative di carattere governativo ma anche indipendente, porterà nel giro di pochissimo tempo alla creazione di una grande nuvola di collegamenti tra sorgenti dati differenti.

10 BIG DATA PSICOSTORIA La psicostoria (o psicostoriografia) è una scienza inventata da Hari Seldon. Il concetto si basa su una presunta ciclicità della storia, che può essere predetta, appunto, attraverso equazioni matematiche se applicate ad un numero abbastanza elevato di persone: «Le leggi della storia sono assolute come quelle della fisica, e se in essa le probabilità di errore sono maggiori, è solo perché la storia ha a che fare con gli esseri umani che sono assai meno numerosi degli atomi, ed è per questa ragione che le variazioni individuali hanno un maggior valore.».

11 BIG DATA Le predizioni psicostoriografiche, sia pure a livello probabilistico, sono in grado di prevedere l evoluzione futura di una determinata società,a condizione che: PSICOSTORIA 1. essa comprenda un numero particolarmente elevato di intelligenze umane; 2. almeno il 99% di questa collettività non deve essere al corrente della psicostoria; 3. non esistano all interno di tale raggruppamento significative intelligenze non umane (non solo in senso quantitativo, ma anche qualitativo), come alieni, robot o individui mutanti. 4. non avvenga, fra il momento in cui la previsione viene stipulata e il momento in cui dovrebbe avverarsi, una sostanziale e imprevedibile modifica nella società umana (grandi progressi tecnologici non considerati poco probabili) prevedibili o previsti, ma

12 BIG DATA PSICOSTORIA

13 BIG DATA ANALYTICS Sbloccare il valore economico degli Open Data attraverso l'adozione di Big Data Analytics. Guidare al miglior margine di profitto Definizione del Valore Efficienza Operazionale Business Value Nuove strategie e modelli di business Il valore nei Big Data Analytics è nell estrazione di trends, intuizioni, e conoscenze utilizzabili per analizzare enormi quantità di diversi tipi di dati (gran parte di essa non strutturati) spesso quasi "near-real time", per abilitare ad un migliore processo decisionale.

14 BIG DATA SAS APPROACH

15 BIG DATA ANALYTICS PATH TO ADVANTAGE ANALYTICS REACTIVE Alerts OLAP Ad Hoc Reports Standard Reports PROACTIVE Optimization Predictive Modeling Forecasting Statistical Analysis ANALYTIC CAPABILITY REACTIVE PROACTIVE Path Path to to Advantage Advantage LARGE DATA SIZE BIG DATA

16 BIG DATA ANALYTICS DATA WAREHOUSE ARCHITECTURE Obiettivi DWH : Visione Visione integrata dei dati operativi (qualità e correttezza) Dati Dati organizzati per il reporting e analisi (non operativo) di business finalizzate a prendere decisioni Problemi DWH: Tempi Tempi lunghi di attuazione per i requisiti di business Livelli Livelli di qualità dei dati bassa Crescente numero di variabili e informazioni da analizzare Cattive Cattive prestazioni per l'analisi dei dati

17 BIG DATA BUILDING BLOCKS BIG DATA ANALYTICS ARCHITECTURE Obiettivi Big Data Architecture: Apportare miglioramenti nella tecnologia e nel processo di analisi diminuendo il Time to Value Avere un'infrastruttura integrata per la gestione e l'analisi di un numero crescente ed eterogeneo di fonti di dati. dati. Caratteristiche Big Data Architecture: Memorizzare ed analizzare elevate moli di dati utilizzando hardware di commodity Sfruttare le caratteristiche di scalabilità scalabilità degli Appliance RDBMS per la storicizzazione dei dati di valore Avere a disposizione sistemi di analisi flessibili, veloci e integrati nell nell architettura Analizzare e processare i cosiddetti Dati in Motion laddove vengono generati.

18 SAS APPROACH

19 BIG DATA ANALYTICS FLOW BUILDING BLOCKS OF A BIG DATA ANALYTICS PROCESS BIG DATA BIG VALUE Collection Integration Storage Exploitation

20 BIG DATA ANALYTICS APPROACH COLLECT Collection Data acquisition from any sources (Strutturati, Semi strutturati e No Strutturati) Accesso ai dati in modo Nativo, trasferimento dei file Transfer e federazione di dati strutturati Message & Queuing per acqusizione dati in modalità Sync/Asynch. Per dati semi strutturati Acquisizione dati no strutturati mediante Web Crawling e Web clickstream Data Governance ed esecuzione di task in pre processing Processi di ETL & EL T secondo metodologie e tecniche tradizionali Replication/Synchronization Real-time Acquisition Event Stream Processing Integrazione con Enterprise Service Bus, Web Service & Architetture SOA Technical Metadata definition Creazione di metadati per tabelle, colonne, sorgenti dati, flussi dati e processi. Control and Management Processi distribuiti e in esecuzione (Grid Computing)

21 BIG DATA ANALYTICS APPROACH INTEGRATE Integratio n Enterprise Metadata Management Definizione di metadati di business e integrazione con i relativi metadati tecnici Creazione di metadati per gli indicatori di business Security Hub su metadati tecnici e di business Data lineage per eseguire un impact analysis dei dati Enterprise Data Quality Processo di qualità sull intero ciclo dei dati. Messaggi e avvisi di eventuali anomalie sui flussi di dati così come su ben definiti indicatori atomici di business Enterprise Data Preparation Gestione ed esecuzione di processi di trasformazione ETL, EL T su dati per definire «Viste Soggetto di Analisi» Processi di deployment per caricare le «Viste Soggetto di Analisi» su layer Storage e/o In Memory. Enterprise Enrichment and Deployment Services Applicazione di regole di business "condivise" sui soggetti di analisi (ad esempio, modelli di classificazione) Deployment di modelli analitici descrittivi, predittivi and prescrttivi Apprendimento automatico di modelli aziendali sensibili e di modelli in real time Control and Management execution processes Monitorare e controllare i processi distribuiti in esecuzione (Grid Computing)

22 BIG DATA ANALYTICS APPROACH STORE Storage DWH Appliance Piattaforma DWH e SQL RDBMS per i dati strutturati (Teradata, Netezza, Greenplum, Exadata) Dati no-strutturati memorizzati su file system Hadoop Distributed (HDFS) Dati eventualmente memorizzati in formato nativo (datasets SAS) Data modeling flessibile a seconda della fonte, dall uso e dell'analisi che deve essere eseguita In Database Analytics accelerator per distribuire ad eseguire modelli di scoring su Appliance DWH Data Virtualization Unificazione di fonti eterogenee di dati per fornire un singolo strato di federato (Federated View) Supporto per eseguire join su tutti i dati federati Gestione centralizzata, configurazione e monitoraggio di tutte le Virtual Views. Sicurezza dei dati e controllo centralizzato Prestazioni elevate con accesso ai dati con view Caching In-Memory Analytics Storage Ambiente multi-utente In-Memory per accesso concorrente ai dati (big or small) in memoria per analizzare una o più viste soggetto di analisi, attraverso strumenti di Visual Data Discovery (SAS LASR Analytics Server ) In-Memory Analytics distributed storage per sviluppare e deployare modelli analitici mediante High Performance Business Solutions

23 BIG DATA ANALYTICS APPROACH EXPLOIT Exploitation Application Enrichment & Insights Visual Data Exploration integrata con modelli analitici Reporting on-line e mobile Operationalizing Analytics Analytics incorporati per prendere decisioni in near real time e di individuare comportamenti Proliferazione di Modelli che migliorano i processi come il tipo di campionamento, la selezione dei migliori variabili, la scelta dei modelli... Modelli di previsione per intervalli temporali più brevi (ossia 15 minuti trascorsi) Exploit dei processi di business con più dati (es. social media, social network) Analisi più complesse, più frequenti e con una maggiore comprensione su come ottenere un «full-picture» Necessità di continua evoluzione dei processi decisionali data-driven ACTIONS to change business outcomes Human (e.g. reports e analisi sui quali le persone eseguono azioni) Machine (più comune con i Big Data) Business Process Management (real-time decisioning).

24 MULTI POINT DATA HUB BUILDING BLOCKS OF A BIG DATA ANALYTICS PROCESS

25 SAS BIG DATA FRAMEWORK

26 SAS BIG DATA FRAMEWORK BIG DATA ARCHITECTURE - E2E VIEW Data Management Enterprise Data Enrichment Data Analysis Analytics - Forecast Analytics - Mining Business & Technical Metadata Visual Analytics

27 SAS BIG DATA FRAMEWORK BIG DATA ARCHITECTURE - E2E VIEW Data Management Enterprise Data Enrichment Data Analysis Analytics - Forecast Analytics - Mining Business & Technical Metadata Visual Analytics

28 SAS BIG DATA FRAMEWORK BIG DATA ARCHITECTURE - E2E VIEW Data Management Enterprise Data Enrichment Data Analysis Analytics - Forecast Analytics - Mining Business & Technical Metadata Visual Analytics

29 SAS BIG DATA FRAMEWORK BIG DATA ARCHITECTURE - E2E VIEW Data Management Enterprise Data Enrichment Data Analysis Analytics - Forecast Analytics - Mining Business & Technical Metadata Visual Analytics

30 SAS BIG DATA FRAMEWORK BIG DATA CAPABILITIES Collaboration & Governance QUALITY SERVICES

31 SAS VISUAL ANALYTICS

32

33 SAS VISUAL ANALYTICS IN UN UNICA SOLUZIONE EXPLORE DISCOVER REPORT REPORT WHAT? VISUAL ANALYTICS DISCOVER WHY? DELIVER

34 SAS VISUAL ANALYTICS CARATTERISTICHE PRINCIPALI Massime prestazioni su tutti i dati aziendali Accesso ai dati, grezzi o aggregati, utilizzabili per l analisi esplorativa ed il reporting Ridotti i tempi di realizzazione delle analisi e dei report grazie alla nuova tecnologia dell In-Memory Analytics alla portata di tutti Analytics potenti fruibili in forma chiara e semplice Esplorazione visuale del dato e visualizzazione di insight di Business Auto Charting & differenti tipologie di analitiche Funzionalità di reporting e dashboarding disponibili via web o su dispositivi mobile Filtri visuali & highlighting Drill-down / Drill-across e gerarchie dinamiche Analitiche complesse disponibili tramite semplici funzionalità di Drag-n-Drop Presentazione dei risultati Distribuzione ed analisi dei risultati via web e mobile Funzionalità di reporting disponibili direttamente su dispositivi ipad & Android

35 SAS VISUAL ANALYTICS UNICA SOLUZIONE PER DECISIONI VELOCI ED INTELLIGENTI Central Entry Point Integration Role-based Views DATA BUILDER ADMINISTRATOR EXPLORER DESIGNER Incroci tra dati provenienti da diverse sorgenti Creazione di colonne calcolate Caricamento dei dati Monitoraggio SAS LASR Analytic server Carico/Scarico dati Gestione della sicurezza Esplorazione libera e visuale dei dati provenienti da diverse sorgenti Applicazione di analitiche complesse Creazione della rappresentazione più intuitiva per distribuire gli insight scoperti nell Explorer, come dashboard di sintesi MOBILE BI Distribuzione dei report interattivi su canali tradizionali come il Web o su dispositivi mobile come Android e ipad SAS LASR ANALYTIC SERVER

36 BUSINESS USER ESPLORAZIONE DIRETTA VISUALE DEL DATO ED ANALYTICS PRONTI ALL USO EXPLORER BUSINESS USER HUB DESIGNER DATA BUILDER REPORTS MOBILE VIEWER WEB VIEWER ADMINISTRATOR

37 ANALYST TRASFORMAZIONE VELOCE DEL DATO IN INSIGHT SIGNIFICATIVI EXPLORER ANALYST HUB DESIGNER DATA BUILDER REPORTS MOBILE VIEWER WEB VIEWER ADMINISTRATOR

38 DATA MANAGER VELOCE ACCESSO AL DATO, TRASFORMAZIONI INTUITIVE, COSTRUZIONE IMMEDIATA DI VARIABILI CALCOLATE EXPLORER DATA MANAGER HUB DESIGNER DATA BUILDER REPORTS MOBILE VIEWER WEB VIEWER ADMINISTRATOR

39 IT MANAGER GESTIONE E GOVERNO DELL INTERO AMBIENTE EXPLORER IT MANAGER HUB DESIGNER DATA BUILDER REPORTS MOBILE VIEWER WEB VIEWER ADMINISTRATOR

40 SAS VISUAL ANALYTICS DEMO

41 Perchè SAS Visual Analytics? Il primo end-to-end che influenza radicalmente il modo di lavorare con tutti i vostri dati Unico motore analitico in-memory che supera le limitazioni dei tradizionali database relazionali Il modo più conveniente per scalare l'infrastruttura IT utilizzando commodity hardware

42 SAS DATA QUALITY

43 GARTNER: MAGIC QUADRANT FOR DATA QUALITY TOOLS Source: Magic Quadrant for Data Quality Tools, 8 August 2012, Ted Friedman This graphic was published by Gartner, Inc. as part of a larger research document and should be evaluated in the context of the document. Gartner does not endorse any vendor, product or service depicted in its research publications, and does not advise technology users to select only those vendors with the highest ratings. Gartner research publications consist of the opinions of Gartner's research organization and should not be construed as statements of fact. Gartner disclaims all warranties, expressed or implied, with respect to this research, including any warranties of merchantability or fitness for a particular purpose.

44 SAS DATA QUALITY PRINCIPALI CARATTERISTICHE Bonifica di Database/Data Warehouse/Data Mart mediante una varietà di tecniche e metodologie, fra cui la standardizzazione, la trasformazione e la razionalizzazione dei dati. Profilazione dei dati per identificare dati incompleti, inaccurati o ambigui. Accrescimento della qualità ed arricchimento dei dati. Creazione di regole di business per la bonifica e qualità dei dati riutilizzabili invocabili da programmi già esistenti, code dei messaggi e Web Services. Pulizia in tempo reale dei dati transazionali utilizzando regole di business di tipo standard. Approccio basato su una metodologia specifica (Data Management Lifecycle Methodology)

45 DATA MANAGEMENT LIFECYCLE METHODOLOGY

46 DATA MANAGEMENT LIFECYCLE PLAN Profiling Analisi dei dati (valori) per ottenere statistiche (metadati) che forniscono una valutazione della qualità dei dati nei sistemi ed aiutano a identificare cricità Struttura e qualità dei dati Miglior conoscenza dell asset dei dati aziendali

47 DATA MANAGEMENT LIFECYCLE PLAN Explore Relazioni all interno e tra differenti sistemi Identifica il contenuto dei campi Dai risultati di profiling ed explore è possibile definire azioni di correzione, fasi progettuali e identificazione delle regole di controllo da implementare.

48 DATA MANAGEMENT LIFECYCLE ACT Definizione delle business rules per misurare la consistenza, l accuratezza e l affidabilità di nuovi dati in ingresso ai sistemi Attivazione delle business rules nella infrastruttura IT Utilizzo del miglior metodo di integrazione (real-time o batch) Riutilizzo e ridistribuzione delle stesse business rules in differenti applicazioni, migliorando il governo dei dati a livello enterprise

49 DATA MANAGEMENT LIFECYCLE MONITOR Creazione di report e dashboard con le metriche e le soglie per misurare la criticità dei dati di business e IT Utilizzare informazioni dai dati di monitoring per ridefinire e disegnare nuove regole di business e determinare piani di azione

50 TO REALIZE BIG AMBITIONS YOU NEED TO BELIEVE YOU CAN DO IT AND HAVE THE RIGHT TECHNOLOGY...

51 THANK YOU

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

3 domande che i CIO dovrebbero fare circa la protezione dei dati sui server virtuali. Aprile 2013

3 domande che i CIO dovrebbero fare circa la protezione dei dati sui server virtuali. Aprile 2013 3 domande che i CIO dovrebbero fare circa la protezione dei dati sui server virtuali Aprile 2013 1 Contenuti Perché è importante per i CIO... 3 Quello che tutti i CIO dovrebbero sapere... 4 3 domande da

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence aggregazione dati Business Intelligence analytic applications query d a t a w a r e h o u s e aggregazione budget sales inquiry data mining Decision Support Systems MIS ERP data management Data Modeling

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

IT FOR BUSINESS AND FINANCE

IT FOR BUSINESS AND FINANCE IT FOR BUSINESS AND FINANCE Business Intelligence Siena 14 aprile 2011 AGENDA Cos è la Business Intelligence Terminologia Perché la Business Intelligence La Piramide Informativa Macro Architettura Obiettivi

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION

4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION 4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION 4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION INDICE La semplicità nell era dei Big Data 05 01. Data Visualization:

Dettagli

journal tutto PArte dalla conoscenza del dato N.2 MAGGIO 2011

journal tutto PArte dalla conoscenza del dato N.2 MAGGIO 2011 N.2 MAGGIO 2011 journal Business Intelligence: tutto PArte dalla conoscenza del dato CASO UTENTE In uno scenario in cui la competitività e le istituzioni regolamentari impongono sempre più rigore nel time

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

dal Controllo di Gestione alla Business Intelligence

dal Controllo di Gestione alla Business Intelligence dal Controllo di Gestione alla strumenti strategici per la gestione delle imprese Giovanni Esposito Bergamo, 29 Ottobre 2012 dal Controllo di Gestione alla 25/10/2012 1 Agenda 14:00 Benvenuto Il Sistema

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Cos è la Businèss Intèlligèncè

Cos è la Businèss Intèlligèncè Cos è la Businèss Intèlligèncè di Alessandro Rezzani Il sistema informativo aziendale... 2 Definizione di Business Intelligence... 6 Il valore della Business Intelligence... 7 La percezione della Business

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Sistemi ERP e i sistemi di BI

Sistemi ERP e i sistemi di BI Sistemi ERP e i sistemi di BI 1 Concetti Preliminari Cos è un ERP: In prima approssimazione: la strumento, rappresentato da uno o più applicazioni SW in grado di raccogliere e organizzare le informazioni

Dettagli

DIVENTA UN PERFETTO DECISION-MAKER

DIVENTA UN PERFETTO DECISION-MAKER 2012 NUMERO 16 SOLUZIONI PER IL TUO BUSINESS IN PRIMO PIANO PRENDI LA DECISIONE GIUSTA Assumi il controllo dei tuoi dati UN NUOVO SGUARDO AI DATI ANALITICI Trasforma le informazioni sul tuo business MAGGIORE

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

La Business Intelligence

La Business Intelligence Parte 1 La Business Intelligence Capitolo 1 Cos è la Business Intelligence 1.1 Il sistema informativo aziendale Sempre la pratica dev essere edificata sopra la buona teorica. Leonardo da Vinci Le attività,

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Ottimizzare le performance con i sistemi di Business Intelligence. Rapporto 2009 Osservatorio Business Intelligence

Ottimizzare le performance con i sistemi di Business Intelligence. Rapporto 2009 Osservatorio Business Intelligence Ottimizzare le performance con i sistemi di Business Intelligence Rapporto 2009 Osservatorio Business Intelligence Novembre 2009 Copyright e utilizzo dei contenuti I Report non potranno essere oggetto

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

MES & EMI DI WONDERWARE. Real Collaboration. Real-Time Results.

MES & EMI DI WONDERWARE. Real Collaboration. Real-Time Results. MES & EMI DI WONDERWARE Real Collaboration. Real-Time Results. Wonderware ci ha dato la possibilita` di implementare una soluzione per la gestione di produzione e performance estesa a tutti i nostri diversi

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP Storia ed evoluzione dei sistemi ERP In questo breve estratto della tesi si parlerà dei sistemi ERP (Enterprise Resource Planning) utilizzabili per la gestione delle commesse; questi sistemi utilizzano

Dettagli

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4 Appendice 1: Allegato Tecnico Servizio di consulenza specialistica e dei servizi di sviluppo, manutenzione ed evoluzione dei sistemi di Business Process Management (BPM) e di Business Intelligence (BI)

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Business Intelligence Foundation la piattaforma che risponde ai nuovi trend di mercato

Business Intelligence Foundation la piattaforma che risponde ai nuovi trend di mercato Business Intelligence Foundation la piattaforma che risponde ai nuovi trend di mercato Roberto Falcinelli, Sales Consulting Manager Oracle Business Intelligence The following is intended

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli