DOSSIER Giovedì, 30 ottobre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOSSIER Giovedì, 30 ottobre 2014"

Transcript

1 DOSSIER Giovedì, 30 ottobre 2014

2 DOSSIER Giovedì, 30 ottobre ottobre 30/10/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 27 VANONI MILENA «Turismo, nuove strategie per il rilancio Affitti low cost e /10/2014 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Pagina 4 Firmato il patto per la crescita sostenibile «In questo modo /10/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 16 «In centro storico degrado e parcheggi selvaggi» 5 29/10/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 Disoccupazione, mai così male «Il 7,6% non ha un posto di /10/2014 Gazzetta di Modena Pagina 14 "Patto per la crescita" per superare la crisi 8 29/10/2014 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Pagina 12 Successo per il corso di web marketing: oltre 40 le aziende partecipanti 10 29/10/2014 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Pagina 11 Web e social marketing, un corso per preparare gli agenti di commercio 11 28/10/2014 Sassuolo2000 In partenza il corso di Web e Sociale Marketing per gli agenti di... 12

3 30 ottobre 2014 Pagina 27 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Il Resto del Carlino Modena PAVULLO LE ULTIME PREVISIONI DANNO PER CERTA LA CRISI ANCHE IL PROSSIMO INVERNO. «Turismo, nuove strategie per il rilancio Affitti lowcost e soggiorni fuori stagione» I consigli del network Servizi Sepi: «Solo così crescerà l' appeal della montagna» di MILENA VANONI PAVULLO LA STAGIONE invernale ormai è alle porte, e c' è chi pensa a mettere in campo nuove e diverse strategie nel campo del turismo per cercare di combattere la crisi e invertire o almeno provarci il trend negativo registrato nelle ultime stagioni praticamente in tutti i comuni appenninici. Il suggerimento arriva da Servizi Sepi, un network di professionisti che si occupa di consulenza ad enti pubblici e imprese. Il segreto, secondo Sepi, e di vedere l' offerta turistica delle nostre montagne da un altro punto di vista: promuovendo i prezzi bassi di affitto degli appartamenti, presenti soprattutto nelle località non proprio a ridosso delle stazioni sciistiche, e cercando di rivolgersi sempre più ad un pubblico di giovani. «Nel Frignano è possibile affittare un appartamento a canoni settimanali a prezzi da crisi spiega Chiara Cavazzuti, responsabile dell' indagine di Servizi Sepi. I canoni di locazione settimanali richiesti per l' imminente stagione invernale permettono di trascorrere il Capodanno tra i 400 ed i 600 euro, godendo delle tipicità dell' Appennino, dell' immancabile crescentina delle numerose varietà di funghi, della possibilità di partecipare ad eventi di indubbia attrattività quali, ad esempio, le ciaspolate notturne. Ancora più conveniente soggiornare fuori stagione in località anche appena un po' più lontane dalle piste (nel raggio di dieci/venti chilometri dalle piste), ma allo stesso tempo sufficienti per vedere o a raggiungere il Cimone e le altre vette imbiancate: in tal caso prosegue Cavazzuti si arrivano a spendere 250 euro di affitto per una settimana di vacanza». Secondo i dati raccolti da Sepi, su un campione di operatori immobiliari dell' Appennino modenese interpellati, l' 80% si aspetta per il prossimo inverno una riduzione del numero di affitti degli appartamenti rispetto al Mentre il 20% si aspetta una situazione più o meno in linea con la scorsa stagione. «Gli operatori immobiliari che sentono che la situazione sarà stabile anche nell' imminente inverno sono il 20% del campione spiega il responsabile scientifico di Servizi Sepi, Stefano Stanzani, docente dell' Università di Bologna ed è su di essi che si deve puntare per il rilancio della bella montagna modenese: non si può più aspettare che qualcosa accada, occorre essere propositivi ed in grado di risultare appetibili anche rispetto a locations alpine che con ampi servizi ed un' offerta con prezzi molto competitivi, sono in Continua > 1

4 30 ottobre 2014 Pagina 27 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Modena) grado di attrarre turisti modenesi». Il Resto del Carlino Modena VANONI MILENA 2

5 30 ottobre 2014 Pagina 4 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi ANNUNCIO Muzzarelli: «Lo Sblocca Modena dovrà far decollare investimenti in attesa da troppo tempo» Firmato il patto per la crescita sostenibile «In questo modo facciamo ripartire Modena» «Q uesta città ha bisogno di qualche polemica in meno e qualche risultato in più». Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha introdotto così i contenuti del «Patto per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della città di Modena e del suo territorio» sottoscritto ieri insieme alle organizzazioni economiche, sindacali e sociali che nei mesi scorsi hanno partecipato ai lavori del Tavolo approfondendo le proposte relative alle strategie per favorire il rilancio degli investimenti pubblici e privati e la creazione di un' occupazione stabile e di qualità. All' incontro erano presenti anche gli assessori Ludovica Carla Ferrari Tommaso Rotella. Tra i primi impegni strategici indicati dal sindaco c' è il provvedimento Sblocca Modena che dovrà «far decollare investimenti in attesa da troppo tempo» e fa parte di un pacchetto di iniziative che puntano a sburocratizzare la pubblica amministrazione: dal nuovo Regolamento urbanistico edilizio (Rue) al Piano strutturale comunale (Psc), fino ai progetti del programma Smart City. «E se la legge di Stabilità non ucciderà i progetti nella culla, a causa di un taglio per noi insostenibile ha aggiunto Muzzarelli, con la nuova Provincia avvieremo un percorso di riorganizzazione dei servizi di area vasta, per ridurre i costi e migliorare le prestazioni». Gli altri punti del Patto sono dedicati alla ricerca al trasferimento tecnologico con Università, scuola e formazione («è l' asse fondamentale per l' innovazione delle imprese, e della manifattura in particolare»), alle politiche ambientali, al welfare e alle politiche della salute, alla cultura e al turismo, a partire dall' oppor tunità offerta da Expo Prima di introdurre i contenuti, Muzzarelli ha sottolineato che il Patto parla di crescita («pensiamo a uno sviluppo orientato all' ambiente e alla società, ma pur sempre una cresci ta capace di creare lavoro, occupazione stabile e di qualità, prima di tutto per i giovani») e ha rivendicato un metodo di governo che non assegna a nessuno poteri di veto e che non perde tempo in liturgie («alla fine ci assumeremo le nostre responsabilità e decideremo, anche senza l' unanimi tà»), ma «per noi il confronto con le rappresentanze della società è ancora un valore aggiunto"» E illustran do il metodo che prevede di articolare il Tavolo in vari settori "per garantire la massima partecipazione", il sindaco ha affermato: "Siamo convinti che per l' obiettivo lavoro sia utile avere al tavolo i rappresentanti dei lavoratori e delle Continua > 3

6 30 ottobre 2014 Pagina 4 < Segue La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi imprese; per l' inno vazione del welfare sia opportuno discutere con il volontariato e il terzo settore; e così via per tutte le grandi e piccole questioni che interessano la città": dalla sicurezza alla mobilità, dall' ambiente alla scuola e alla cultura, fino alle pari opportunità, allo sport e alle politiche giovanili. Tra le organizzazioni che hanno sottoscritto il documento ci sono tutte le principali associazioni economiche (da Confindustria, pur non presente per motivi organizzativi, fino a Apmi, Confesercenti, Confcommercio, Cna, Lapam, Cia, Confagricoltura, Coldiretti, Copagri) ) e le centrali cooperative (Legacoop, Confcooperative, Agci); i sindacati Cgil, Cisl e Uil; l' Università, la Camera di commercio e i principali istituti di credito che operano sul territorio (Banca popolare dell' Emilia Romagna, Banco Popolare BSGSP, Unicredit spa); Modena Fiere e Fondazione Democenter Sipe; il Forum del Terzo settore e il Centro Servizi Volontariato; le Consulte comunali (Ambiente, Cultura, Politiche familiari, Sport); i Movimenti consumatori (Federconsumatori, Movimento consumatori, Codacons, Unione difesa consumatori) e la Rete Studenti medi. 4

7 29 ottobre 2014 Pagina 16 Il Resto del Carlino (ed. Modena) «In centro storico degrado e parcheggi selvaggi» I residenti al sindaco: «Rivedere il piano sosta e l' organizzazione dello Ztl» POCAsorveglianza, con quelle telecamere spente nella zona di Sassuolo Due. Pochi parcheggi e dentro il centro e in prossimità dello stesso, molte insidie anche per i passanti a causa di marciapiedi sconnessi o impercorribili perchè occupati da tavolini, dehors e altro. Poi bivacchi, schiamazzi, sporcizia, incuria. E la gestione della Ztl, «parecchio peggiorata», i cassonetti «sempre pieni e maleodoranti», i topi «che scorrazzano liberamente tra via Battisti e piazza piccola, non appena si spengono le luci e i rumori si attutiscono». Geografia del centro storico, ad opera dei cartografi che lo abitano e lo conoscono, anche patendo, meglio di tutti, ovvero i residenti. Non più di una trentina, quelli che hanno partecipato ad uno degli ultimi appuntamenti con la Giunta nellambito degli «incontri di quartiere», ma diverse le doglianze rivolte a sindaco ed assessori. Non tanto sulla questione più attuale, ovvero il Carani, che i residenti derubricano a questione marginale (ne parla solo il sindaco come di una «variabile inattesa con la quale lamministrazione deve comunque fare i conti») impedendo che il destino del teatro cittadino oscuri problemi che per chi in centro abita sono quotidiani. Le segnalazioni su sosta e parcheggi, sugli eccessi di velocità, sulle bici sotto i portici, sulla contravvenzione ai divieti di sosta, «ma anche quei contenitori per la raccolta differenziata sempre pieni» si sommano al grido di allarme di Sassuolo Due, dove una residente segnala «bivacchi, scarsa illuminazione» e chiede lattivazione di un circuito di sorveglianza. «La debolezza è nel piano della sosta, e nellorganizzazione della Ztl: la pedonalizzazione dovrebbe incoraggiare la vivibilità, non penalizzarla», dice qualcuno, mentre altri chiedono il recupero dellarredo urbano, la risistemazione di piazza Grande e anche della zona retrostante piazzale Roverella che conduce al Parco. In cantiere, oltre ai servizi di pulizia e alla revisione dei sistemi di raccolta e conferimento dei rifiuti, ci sarebbe lipotesi di riqualificazione di parte di piazza grande con il collegamento funzionale tra via Rocca e via Battisti, ammesso si riesca ad accedere ai fondi Europei e la volontà che il centro abbia, dice Pistoni, «una sua vivibilità». Per trovarla, o ritrovarla, dice il sindaco, «non si può pensare di buttare tutto allaria, ma occorre capire cosa funziona e cosa no, e questi incontri servono a quello». La Ztl e il regolamento che ne disciplina laccesso sono al vaglio dellamministrazione, così come i regolamenti che disciplinano loccupazione del suolo da parte dei locali, mentre al resto si provvederà, si tratti di risistemare i cassonetti o di dar corso alle piccole manutenzioni che un domani renderanno il centro un po più vivibile di quanto non sia oggi. 5

8 29 ottobre 2014 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Disoccupazione, mai così male «Il 7,6% non ha un posto di lavoro» Ballotta (Cisl): «Dal mila persone in meno nell' industria» AUMENTANO i disoccupati modenesi. Secondo la Cisl, il 18 settembre le persone senza lavoro iscritte ai Centri per l' impiego erano (donne per il 57,76 per cento). A Modena la percentuale di disoccupazione è salita al 7,6 per cento, contro il 6 per cento di fine Nella fascia di età tra 15 e 24 anni cerca lavoro il 22,71 per cento; un dato inferiore sia alla media regionale (33,26 per cento) che nazionale (41,6 per cento). «La nostra provincia non ha mai avuto così tanti disoccupati; storicamente il tasso di disoccupazione ha sempre oscillato tra il 3 e 3,5 per cento ricorda Domenico Chiatto, responsabile delle politiche del lavoro per la segreteria provinciale Cisl Una stima indica in circa 25 mila i posti perduti nell' industria nel quinquennio 2008/2013: i settori più colpiti sono ceramica ed edilizia. Le responsabilità sono prima di tutto della politica nazionale, ma nel nostro territorio avremmo dovuto fare di più per contrastare questa emorragia di posti di lavoro. Credevamo che l' economia modenese avesse una sua capacità di reazione indipendente dai fattori negativi esterni al territorio. Invece non era così e abbiamo capito che è necessario agire innanzitutto localmente». CHIATTO sottolinea che è praticamente conclusa la discussione tra le istituzioni, associazioni imprenditoriali e sindacati su come stimolare la ripresa del territorio. Oggi verrà firmato il "Patto per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della città di Modena e del suo territorio" proposto dal Comune di Modena. «L' auspicio è che serva per migliorare la competitività delle nostre imprese, stimolare la capacità di attrarre investimenti, sviluppare l' innovazione e ricerca, realizzare le infrastrutture viarie, energetiche e tecnologiche aggiunge il segretario provinciale della Cisl William Ballotta (nella foto) Noi sindacati siamo impegnati, attraverso la contrattazione aziendale, dentro le imprese per migliorare i salari e le condizioni dei lavoratori in cambio di aumento della qualità dei prodotti, efficienza dei processi produttivi, flessibilità degli orari. A loro volta le imprese devono investire sulla formazione professionale continua dei lavoratori e concedere forme di welfare aziendale (sanità integrativa, servizi per i figli, convenzioni ecc)». Nei giorni scorsi, inoltre, la Cisl ha lanciato una campagna sui social network per chiedere ai ragazzi modenesi come vedono il loro futuro. «Stiamo ascoltando gli studenti sui temi che stanno loro più a cuore, dalla scuola al lavoro spiega Ballotta Ci arrivano domande, apprezzamenti e anche qualche critica. I ragazzi sono preoccupati per la mancanza di prospettive, avvertono una certa "solitudine" rispetto al lavoro, rivelano un bisogno di essere accompagnati nel mondo del lavoro. Noi conclude il Continua > 6

9 29 ottobre 2014 Pagina 5 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Modena) segretario provinciale Cisl vogliamo raccogliere la sfida e dare risposte concrete a questa forte richiesta di aiuto che proviene dai giovani». 7

10 29 ottobre 2014 Pagina 14 Gazzetta di Modena Gazzetta di Modena "Patto per la crescita" per superare la crisi Oggi la firma che impegna Comune e associazioni. Si punterà anche a sfruttare le occasioni europee. Un vero e proprio "patto per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della città di Modena e del suo territorio". E' quello che verrà sottoscritto oggi in municipio dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli e dai rappresentanti delle organizzazioni che negli ultimi mesi hanno partecipato ai lavori del tavolo a tema. L' obiettivo comune è stato quello di condividere le strategie per favorire il rilancio degli investimenti pubblici e privati, di pari passo con la creazione di "un' occupazione stabile e di qualità". Sono diverse le organizzazioni invitate: dalle associazioni economiche ai sindacati provinciali, dalla Camera di commercio agli istituti di credito locali, dal forum del terzo settore al centro servizi volontariato. Non mancheranno inoltre le consulte comunali, i movimenti dei consumatori e le diverse associazioni del sociale. E di sviluppo economico e prospettive di crescita si è parlato anche ieri mattina in occasione della giornata modenese dedicata a Horizon 2020, il più grosso programma mai lanciato dall' unione europea sul fronte ricerca e innovazione. A questo proposito ieri è emerso che la Commissione europea finanzia con 77 miliardi di euro i progetti di ricerca nel periodo , ma all' ultima selezione utile l' Italia si è vista accettare appena 20 proposte su 436, neanche il 5%. A quanto pare, pesa anche un certo deficit sulla lingua inglese. Dei 20 progetti, tre (il 15%) sono targati Emilia Romagna: Gruppo Poggipollini e Varvel spa per la provincia di Bologna, Def spa di Fiorano per quella di Modena. Quindi si può fare di più, anche se in fondo la caccia grossa ai fondi Ue è appena al primo anno. Sul piatto dunque ci sono quasi 80 miliardi, oltre agli investimenti nazionali pubblici e privati che ne scaturiranno. Ma, appunto, bisogna conquistarseli. Il programma è partito il primo gennaio 2014: ogni due anni i bandi della commissione cambiano e cambiano i programmi di lavoro. Gli ambiti di applicazione restano gli stessi: salute, sicurezza, agricoltura sostenibile, energia, smart cities, trasporti, giovani, ambiente cambiamento climatico. All' ultima deadline, il 18 giugno scorso (24 settembre e 17 dicembre le successive), su 2mila196 Istanze complessive nell' ue ne sono state accolte 155: circa il 7%. Il trend un po' a singhiozzo è generalizzato, dunque. In quest' ottica va colto il monito in saladel sindaco di Modena, ex assessore alle attività produttive dell' emilia romagna Gian Carlo Muzzarelli: «facciamo le Continua > 8

11 29 ottobre 2014 Pagina 14 < Segue Gazzetta di Modena Gazzetta di Modena cose per bene, non un po' così... Già è complicato entrare, almeno attrezziamoci. Il programma è impegnativo, bene quindi la recente collaborazione con l' ufficio europa di Reggio Emilia. La nostra è una delle regioni più all' avanguardia d' Europa e i tecnopoli lo dimostrano, ma ora ha chiarito Muzzarelli ci serve un salto di qualità». 9

12 29 ottobre 2014 Pagina 12 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi CARPI Il corso, organizzato da Ascom Confcommercio, si è tenuto giovedì. Successo per il corso di web marketing: oltre 40 le aziende partecipanti «U n incontro molto interessante, che ha permesso alle imprese di approfondire lo studio e l' uti lizzo degli strumenti inter net più utili per presentarsi sul mercato e stabilire un dialogo fruttuoso con i possibili clienti». Così Massimo Fontanarosa, di Ascom Confcommercio ha definito il corso di Web marketing che si è tenuto giovedì scorso presso la locale sede di Ascom e che ha riscosso un grande successo. Il corso, della durata di due ore, è stato tenuto dalla ditta carpigiana Globe Srl e pre sentato da Alessandro Zocca: ha visto partecipare oltre 40 persone, in rappresentanza di altrettante aziende, che hanno individuato nel web lo sviluppo per la propria impresa. 10

13 29 ottobre 2014 Pagina 11 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi FORMAZIONE Ventiquattro ore di studio sviluppate in otto lezioni. Web e social marketing, un corso per preparare gli agenti di commercio Parte lunedì il corso di web e social marketing organizzato da Fnaarc Confcommecio Modena in collaborazione con Iscom formazione. Il corso, gratuito per gli associati a Fnaarc, si articolerà su 8 lezioni da 3 ore ciascuna, una volta alla settimana. «Dalla web reputation come strumento di credibilità, all' marketing, all' analisi di listening come strumento di raccolta informale dei dati, alla personal branding come strumento di penetrazione del mercato, sono tanti gli argomenti precisa Davide Govi, presidente provinciale Fnaarc Confcommercio che verranno affrontati nel corso. Che nasce proprio dalla necessità di attrezzare sempre più gli agenti di conoscenze e strumenti ormai indispensabili per la gestione e lo sviluppo del business». 11

14 28 ottobre 2014 Sassuolo2000 Dicono di noi In partenza il corso di Web e Sociale Marketing per gli agenti di commercio organizzato da FNAARC Confcommecio Modena Parte lunedì prossimo, 3 novembre, il corso di Web e Social Marketing organizzato da FNAARC Confcommecio Modena in collaborazione con ISCOM Formazione. Il corso, gratuito per gli associati a Fnaarc, si articolerà su 8 lezioni da 3 ore ciascuna, una volta alla settimana. "Dalla Web Reputation come strumento di credibilità, all' Marketing, alla Analisi di Listening come strumento di raccolta informale dei dati, alla Personal Branding come strumento di penetrazione del mercato, sono tanti gli argomenti precisa Davide Govi, presidente provinciale Fnaarc Confcommercio che verranno affrontati nel corso. Che nasce proprio dalla necessità di attrezzare sempre più gli agenti di conoscenze e strumenti ormai indispensabili per la gestione e lo sviluppo del business". Informazioni possono essere richieste alla segreteria organizzativa: ! Start WP. 12

Il Nuovo Giornale di Modena. Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi

Il Nuovo Giornale di Modena. Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi Il Nuovo Giornale di Modena Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo,

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 26/06/2014 Emilianet 27/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 17 27/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 13 27/06/2014 La Nuova Prima Pagina

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 10/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Rifiuti, leggi scoordinate» 1 10/03/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 «Siamo

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 3 5 febbraio 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 16 «Centro storico, il tema ztl è prematuro» 1 03/02/2015 (ed. Modena)

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 18 febbraio 2015

CONFESERCENTI Mercoledì, 18 febbraio 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 18 febbraio 2015 Modena Today Rapina al distributore di metano, sparato un colpo di fucile Blitz di due uomini a bordo di un' auto in via Vignolese: dopo aver sparato in aria un

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 23 26 marzo 2015 26/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 9 Confcommercio: le opportunità del franchising 1 26/03/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 21 aprile 2015

CONFESERCENTI Martedì, 21 aprile 2015 CONFESERCENTI Martedì, 21 aprile 2015 CONFESERCENTI Martedì, 21 aprile 2015 21/04/2015 Gazzetta di Modena Pagina 25 Jobs Act e Garanzia Giovani, un incontro 1 21/04/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina 17

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 02/07/2015 Il Resto del Carlino Pagina 24 PEREGO ACHILLE Gli italiani tornano formichine Consumi, oggi parte il test dei saldi

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015 15/10/2015 Gazzetta di Modena Pagina 9 Commercio e turismo, scomparse altre 22 imprese 1 15/10/2015 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

La Nuova Prima Pagina. Fondazione, Confesercenti 'brucia' Confcommercio

La Nuova Prima Pagina. Fondazione, Confesercenti 'brucia' Confcommercio 24 settembre 2015 Pagina 1 La Nuova Prima Pagina Fondazione, 'brucia' Confcommercio Sconfitto Massimo Malpighi, sostenuto da Torreggiani. Muzzarelli: «Audizioni, valuterò con attenzione» Sarà Mauro Bastoni,

Dettagli

De Vinco confermato Gaetano De Vinco

De Vinco confermato Gaetano De Vinco 52notizie Modena Economica Numero 1 gennaio-febbraio 2012 De Vinco confermato alla guida di Confcooperative Gaetano De Vinco è stato riconfermato alla presidenza di Confcooperative Modena nella 19 a Assemblea

Dettagli

DOSSIER UNIMORE Giovedì, 19 dicembre 2013

DOSSIER UNIMORE Giovedì, 19 dicembre 2013 DOSSIER UNIMORE Giovedì, 19 dicembre 2013 Dossier Unimore Gli studenti delle superiori puntano a Oriente, al via i corsi di... 1 Da La Nuova Prima Pagina del 2013 12 19T06:02:00 Progetto Cina: corsi in

Dettagli

DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015

DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 Articoli 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 12 Negozi, oggi il via ai saldi: «Valgono 30 milioni» 1 04/07/2015 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 09/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 16 Saldi, una partenza col freno a mano: «Colpa del caldo» 1 09/07/2015 Il Resto del Carlino

Dettagli

DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015

DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015 DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015 DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015 economie mature 2015 11/05/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 2 AuditoriumBiagi,si parladi crescitain eurozona 1 09/05/2015 Gazzetta

Dettagli

DOSSIER Sabato, 14 marzo 2015

DOSSIER Sabato, 14 marzo 2015 DOSSIER Sabato, 14 marzo 2015 DOSSIER Sabato, 14 marzo 2015 Articoli 14/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 8 Iscom organizza corso sul mestiere di pizzaiolo 1 14/03/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena)

Dettagli

Agenda del Futuro. Udine. Settembre 2014 Marzo 2015. Sostenere lo sviluppo locale. Report Tavoli di Lavoro

Agenda del Futuro. Udine. Settembre 2014 Marzo 2015. Sostenere lo sviluppo locale. Report Tavoli di Lavoro Udine Settembre 2014 Marzo 2015 Sostenere lo sviluppo locale Report Tavoli di Lavoro Visioni Sessione 01 Strategie Sessione 02 Azioni Data 9 dicembre 2014 Temi Università - Lavoro Moderatore Paolo Ermano

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia. Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario. Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia. Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario. Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015 COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015 PGT Il percorso della Variante Generale: alcuni spunti

Dettagli

www.expoveneto.it EXPO 2015

www.expoveneto.it EXPO 2015 www.expoveneto.it La piattaforma web ufficiale della Regione Veneto per l EXPO 2015 L Esposizione Universale sarà un occasione straordinaria di supporto alla crescita e al rilancio economico, confermando

Dettagli

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 16/10/2015 Il Resto del Carlino promuove le misure «Ma fate di più per i... 1 16/10/2015 Il Resto del Carlino Pagina 29 Weekend

Dettagli

LA FIERA DELLE OPPORTUNITA' E DEL LAVORO

LA FIERA DELLE OPPORTUNITA' E DEL LAVORO Associazione Culturale RICOMINCIO DA ME LA FIERA DELLE OPPORTUNITA' E DEL LAVORO L Associazione culturale Viceversa propone ai Comuni del Distretto Ceramico (Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello, Formigine,

Dettagli

Settore Sport - Prefettura e Forze dell Ordine - Società Modena Calcio - rappresentanze di tifosi UISP Modena Progetto Ultrà

Settore Sport - Prefettura e Forze dell Ordine - Società Modena Calcio - rappresentanze di tifosi UISP Modena Progetto Ultrà Progetto/azione Il tifoso protagonista della sicurezza Responsabilità Gabinetto del Sindaco Politiche per la Sicurezza Urbana Soggetti coinvolti Settore Sport - Prefettura e Forze dell Ordine - Società

Dettagli

2 Venezia_27/10/2010_URBANPROMO

2 Venezia_27/10/2010_URBANPROMO Il Piano e i partner coinvolti L'amministrazione comunale di Siracusa sta promuovendo il Piano Strategico INNOVA Siracusa 2020, la cui redazione si è avviata nel marzo del 2009 (con risorse disposte dalla

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 02 aprile 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 02 aprile 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 aprile 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 aprile 2015 02/04/2015 Gazzetta di Modena Pagina 1 Corso Duomo pedonalizzato: sono tutti d' accordo 1 02/04/2015 Gazzetta di Modena Pagina

Dettagli

Investire nei social. con ritorno

Investire nei social. con ritorno con ritorno Per le aziende che operano nel turismo la vera opportunità è creare un esperienza sociale che consenta agli web users di sentirsi parte di una community. Così aumentano brand awareness e fatturato.

Dettagli

Centro per la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita Viale Gabriele D Annunzio 15 DTL Milano 15 OTTOBRE 2015 PROMOZIONE DELLA SALUTE IN AZIENDA IL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE NEI LUOGHI

Dettagli

Infrastrutture, logistica e trasporti della

Infrastrutture, logistica e trasporti della Infrastrutture e trasporti: quali problematiche, quali prospettive? Viviana Bruschi Foto Benito Benevento Si è discusso di questi temi alla Giornata dell Economia del 9 maggio scorso, nel corso di una

Dettagli

META: LA NAPOLI CHE SARA

META: LA NAPOLI CHE SARA META: LA NAPOLI CHE SARA Napoli è al suo punto di SVOLTA. E grave la crisi nella città di Napoli e Civicrazia ha scelto Napoli quale città civicratica da costruire. Napoli, infatti, non è disposta ad arrendersi

Dettagli

Materiali didattici «Smart City» BOLOGNA SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Smart City» BOLOGNA SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento INTRODUZIONE La città di Bologna occupa il secondo posto nella classifica italiana delle città smart. Gli indicatori elaborati confermano

Dettagli

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri E un resoconto ampio quello che attiene ai cinque anni (2009-2013) della prima amministrazione guidata da Paolo Lucchi, così come è dettagliato il

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 01/10/2015 Gazzetta di Modena Pagina 15 Da oggi fermi anche gli Euro 3 E i vigili fanno i "dissuasori" 1 01/10/2015 Il Resto

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 19 marzo 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 19 marzo 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 19 marzo 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 19 marzo 2015 19/03/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina 24 Hub per accelerare l' innovazione Corsi al via con il tutto esaurito 1 19/03/2015 Il

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..).

Dettagli

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 La lunga crisi economica che ha colpito pesantemente il nostro Paese e con gradi diversi l economia internazionale

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 -

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - La stagione invernale 2012-2013 si è conclusa negativamente Le settimane bianche registrano una preoccupante discesa nonostante

Dettagli

POR FESR Emilia Romagna 2014-2020. Decisione C(2015) 928, Codice CCI n. 2014IT16RFOP008

POR FESR Emilia Romagna 2014-2020. Decisione C(2015) 928, Codice CCI n. 2014IT16RFOP008 POR FESR Emilia Romagna 2014-2020 Decisione C(2015) 928, Codice CCI n. 2014IT16RFOP008 REGOLAMENTO INTERNO DEL COMITATO DI SORVEGLIANZA Approvato dal Comitato di Sorveglianza del 31 marzo 2015 1 Il Comitato

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 18/07/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 18 «Caro sindaco, fiero di essere bottegaio Chiudere via Bernardoni... 1 17/07/2015

Dettagli

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca:

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: ...... RocCaffè Pieve di Cento, 03 marzo 2012 La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: Una seconda Piazza per Pieve Percorso di consultazione partecipata della cittadinanza Rapporto

Dettagli

LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI

LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Osservatorio regionale del commercio LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. /2013) Bologna, 1 luglio 2014 Music Town

Dettagli

Sviluppo del territorio e dell economia locale

Sviluppo del territorio e dell economia locale ASSESSORATO ALLE POLITICHE AMBIENTALI Settore Punti di forza Punti di debolezza Rischi Opportunità Sviluppo del territorio e dell economia locale Buoni livelli di qualità della vita a livello socio-economico,

Dettagli

Concorso di idee I percorsi del commercio alessandrino

Concorso di idee I percorsi del commercio alessandrino Concorso di idee I percorsi del commercio alessandrino Premessa per stimolare il confronto per far nascere nuove idee per premiare le migliori per essere pronti al cambiamento per dare un contributo concreto

Dettagli

Buone idee per Bologna

Buone idee per Bologna Buone idee per Bologna RILANCIAR IL NOSTRO SISTMA PRODUTTIVO IN MODO SOSTNIBIL, PROMUOVNDO L OCCUPAZION Il LAVORO DI QUALITA, VALORIZZANDO I SAPRI LA CRATIVITA 1. Come riformare il nostro sistema di sviluppo

Dettagli

e trasformare, in cui trovano ospitalità ingegneri, designers, grafici, informatici, esperti di web e nuove tecnologie) oltre a spazi comuni per

e trasformare, in cui trovano ospitalità ingegneri, designers, grafici, informatici, esperti di web e nuove tecnologie) oltre a spazi comuni per SPAZIO GRISÙ è un luogo aperto, vivo e inclusivo, in cui accade sempre qualcosa. Un motore di sviluppo locale su base culturale e creativa. Una sfida da vincere, che parte anche in assenza di finanziamenti

Dettagli

REGIONE LAZIO COMPLEMENTO DI PROGRAMMAZIONE DOCUP OBIETTIVO 2 2000-06

REGIONE LAZIO COMPLEMENTO DI PROGRAMMAZIONE DOCUP OBIETTIVO 2 2000-06 REGIONE LAZIO COMPLEMENTO DI PROGRAMMAZIONE DOCUP OBIETTIVO 2 2000-06 4 dicembre 2001 modificato dal CdS del 2 aprile 2004 e dal CdS del 24 giugno 2004 PARTE GENERALE... 3 LA STRATEGIA DEL DOCUP: DAGLI

Dettagli

Simone Mazzata. segretario Fondazione Cogeme Onlus. Palazzolo sull Oglio Lunedì, 26 novembre 2012

Simone Mazzata. segretario Fondazione Cogeme Onlus. Palazzolo sull Oglio Lunedì, 26 novembre 2012 Pianura sostenibile 2013 - Proposte per una gestione sostenibile del territorio Simone Mazzata segretario Fondazione Cogeme Onlus Palazzolo sull Oglio Lunedì, 26 novembre 2012 LE REGOLE Il monitoraggio

Dettagli

...campagna di adozione

...campagna di adozione ...campagna di adozione Progetto di adesione al Codice etico delle imprese e di diffusione della Responsabilità sociale ASIPS AZIENDA SPECIALE Camera di Commercio di Caserta Che cos è Il Codice etico delle

Dettagli

Manifesto per l investimento sostenibile: Investire in un futuro sostenibile

Manifesto per l investimento sostenibile: Investire in un futuro sostenibile BEE (Ufficio europeo per l Ambiente) Piattaforma Sociale Manifesto per l investimento sostenibile: Investire in un futuro sostenibile L Unione Europea e i suoi Stati membri si sono più volte impegnati

Dettagli

Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello "Condomini Intelligenti"

Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello Condomini Intelligenti Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello "Condomini Intelligenti" Fondazione Muvita per il Patto dei Sindaci: competenze,

Dettagli

Il Piano della Provincia di Modena : prime indicazioni

Il Piano della Provincia di Modena : prime indicazioni Provincia di Modena Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile Il Piano della Provincia di Modena : prime indicazioni Verso il Piano di Risanamento della qualità dell aria Modena, 21 febbraio 2006 Sviluppo

Dettagli

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE TERRITORIALI E DELLE AZIONI PER CONTRASTARE LE CONSEGUENZE SULL OCCUPAZIONE E SUL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA CRISI ECONOMICA nell ambito territoriale del distretto

Dettagli

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull innovazione. Sostenibile per promuovere un economia più efficiente

Dettagli

Comune di Quattro Castella

Comune di Quattro Castella Comune di Quattro Castella Quattro Castella batte la crisi Il Comune di Quattro Castella intende reagire con forza alla situazione di grave difficoltà in cui si trovano oggi le famiglie le imprese. E nostra

Dettagli

LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA E TERRITORIALE Workshop di attivazione GL

LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA E TERRITORIALE Workshop di attivazione GL Federazione Friuli V.G LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA E TERRITORIALE Workshop di attivazione GL Venerdì 6 marzo 2009 Sede Regione FVG Via Sabbadini, 31 - UDINE ABSTRACT CONTRIBUTO

Dettagli

Unione dei Comuni della Bassa Romagna. La scelta strategica di un territorio

Unione dei Comuni della Bassa Romagna. La scelta strategica di un territorio Unione dei Comuni della Bassa Romagna La scelta strategica di un territorio Mirco Bagnari Sindaco del Comune di Fusignano e referente per le Politiche Culturali, Progetto giovani e Sport dell Unione dei

Dettagli

LAVORO, FUTURO, ITALIA RIPARTIAMO INSIEME! ALLEANZA DELLE COOPERATIVE ITALIANE ASSEMBLEA NAZIONALE 2013

LAVORO, FUTURO, ITALIA RIPARTIAMO INSIEME! ALLEANZA DELLE COOPERATIVE ITALIANE ASSEMBLEA NAZIONALE 2013 LAVORO, FUTURO, ITALIA RIPARTIAMO INSIEME! ALLEANZA DELLE COOPERATIVE ITALIANE ASSEMBLEA NAZIONALE 2013 LE COOPERATRICI E I COOPERATORI PROTAGONISTI DEL FUTURO DELL ITALIA UN NUOVO IMPEGNO PER LO SVILUPPO

Dettagli

progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale

progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale progetto scandellara interventi di trasformazione urbana in San Vitale fe r ma t a S. R it a via ma ssaren ti Nella zona intorno a via Scandellara (tra via del Terrapieno, la ferrovia Sfm Veneta e la

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 01 settembre 2015

CONFESERCENTI Martedì, 01 settembre 2015 CONFESERCENTI Martedì, 01 settembre 2015 CONFESERCENTI Martedì, 01 settembre 2015 01/09/2015 Gazzetta di Modena Pagina 7 GABRIELLA CERAMI L' inflazione resta al palo Su le vendite al dettaglio 1 01/09/2015

Dettagli

Proposte della CNA Rieti per la valorizzazione e la viabilità del centro storico

Proposte della CNA Rieti per la valorizzazione e la viabilità del centro storico Rieti Associazione Provinciale 02100 Rieti P.zza Cavour, 54 Tel. (0746) 251082 Fax (0746) 498598 E-Mail: cna.rieti@tiscali.it www.cnarieti.it Proposte della CNA Rieti per la valorizzazione e la viabilità

Dettagli

CATEGORIA DATA ARTICOLO TITOLO PAGINA

CATEGORIA DATA ARTICOLO TITOLO PAGINA INDICE CATEGORIA DATA ARTICOLO TITOLO PAGINA Il Messaggero Terni Il Messaggero Terni 08/01/2015 Il dicembre nero del commercio «Mai così male» Il Messaggero Terni 29/12/2014 Acqua e rifiuti Confesercenti

Dettagli

Gruppo di lavoro territorio. I questionari conoscitivi

Gruppo di lavoro territorio. I questionari conoscitivi Gruppo di lavoro territorio I questionari conoscitivi Aprile 2010 Presentazione Questionario sul "Puc Partecipato" a cura di Alessia Fracchia e Valentina Rivera In previsione della redazione del nuovo

Dettagli

Città di Grosseto Il Comune che vogliamo. 2011-2016 - Programma di governo

Città di Grosseto Il Comune che vogliamo. 2011-2016 - Programma di governo 2011-2016 - Programma di governo GROSSETO OGGI La città ha superato gli 80 mila abitanti e la popolazione cresce velocemente. Si diffondono caratteri metropolitani e con essi gli elementi problematici

Dettagli

L intervento del sindaco sullo strumento di programmazione finanziaria. di Leopoldo Di Girolamo

L intervento del sindaco sullo strumento di programmazione finanziaria. di Leopoldo Di Girolamo Nelle difficoltà un bilancio di attenzione alla città L intervento del sindaco sullo strumento di programmazione finanziaria di Leopoldo Di Girolamo Approvato il bilancio preventivo 2010 dal Consiglio

Dettagli

Competitività e Sostenibilità

Competitività e Sostenibilità Stakeholder Engagement Co-Design Competitività e Sostenibilità CSR Management Smart City Social Innovation Green Economy Management Comunicazione per la Sostenibilità Formazione per la Sostenibilità Ricerca

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 23/5 DEL 25.6.2014

DELIBERAZIONE N. 23/5 DEL 25.6.2014 Oggetto: Definizione degli ambiti prioritari di intervento ed attuazione degli obiettivi di semplificazione del sistema normativo e amministrativo regionale in favore del tessuto imprenditoriale sardo.

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Percorsi di formazione gratuiti per i beneficiari degli ammortizzatori sociali in deroga formazione&lavoro servizi per l'occupazione e la formazione

Dettagli

I Dialoghi de La Fabbrica delle Idee

I Dialoghi de La Fabbrica delle Idee Un laboratorio di confronto di idee e progettazione per l'innovazione e la sostenibilità del distretto ceramico I Dialoghi de La Fabbrica delle Idee Workhops tematici Storie di innovazione a confronto

Dettagli

TAVOLO INTERREGIONALE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE DELL AREA PADANO-ALPINO-MARITTIMA. Agenda di Bologna

TAVOLO INTERREGIONALE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE DELL AREA PADANO-ALPINO-MARITTIMA. Agenda di Bologna TAVOLO INTERREGIONALE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE DELL AREA PADANO-ALPINO-MARITTIMA Agenda di Bologna 27 gennaio 2012 1. L area Padano-Alpino-Marittima è caratterizzata da una notevole varietà

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Roma, 28 Novembre 2013. VI Forum QualEnergia La ricetta per (com)battere la crisi Una scossa per il Paese Di Antonio Valente

Roma, 28 Novembre 2013. VI Forum QualEnergia La ricetta per (com)battere la crisi Una scossa per il Paese Di Antonio Valente Roma, 28 Novembre 2013 VI Forum QualEnergia La ricetta per (com)battere la crisi Una scossa per il Paese Di Antonio Valente La società sta cambiando Diversi fattori stanno contribuendo al suo cambiamento

Dettagli

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY www.bergamosmartcity.com Presentazione Nasce Bergamo Smart City & Community, associazione finalizzata a creare una rete territoriale con uno scopo in comune: migliorare la qualità della vita dei cittadini

Dettagli

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Prot. / 2012 Rif.FORUM : R.A.2012/MMP RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Questa relazione viene redatta, utilizzando alcune parti di quanto scritto nelle precedenti relazioni annuali

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Martedì, 25 febbraio 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Martedì, 25 febbraio 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Martedì, 25 febbraio 2014 25/02/2014 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Pagina 19 Tasse: «Necessaria la proroga di 3 anni» 1 25/02/2014 Gazzetta di Modena Pagina 13 Piazza

Dettagli

Incontro a Matera sulle azioni di sistema per il turismo

Incontro a Matera sulle azioni di sistema per il turismo Approfondimento Trimestrale Azioni di sistema per il turismo e avvio della Garanzia Giovani N. 5 Aprile 2014 Ultime dal progetto Incontro a Matera sulle azioni di sistema per il turismo A cura della redazione

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015

CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 23 settembre 2015 23/09/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 9 Adesioni al bando a sostegno delle start up: pochi giorni per

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA per la promozione dell'utilizzo del contratto di locazione a canone concordato nel territorio del Comune di Rimini

PROTOCOLLO D INTESA per la promozione dell'utilizzo del contratto di locazione a canone concordato nel territorio del Comune di Rimini Allegato A) delibera G.C. n. 13 del 27.01.2015 PROTOCOLLO D INTESA per la promozione dell'utilizzo del contratto di locazione a canone concordato nel territorio del Comune di Rimini Il giorno del mese

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Rinnovo Convenzione CNA Confartigianato e Banche

RASSEGNA STAMPA Rinnovo Convenzione CNA Confartigianato e Banche RASSEGNA STAMPA Rinnovo Convenzione CNA Confartigianato e Banche Bologna, 23 settembre 2009 (ER) BANCHE. CNA RINNOVA CONVENZIONE PER RIDURRE COSTO DEL DENARO GLI IMPRENDITORI SONO PREOCCUPATI: I PRESTITI

Dettagli

PREMESSA Piano Strutturale

PREMESSA Piano Strutturale PREMESSA il Comune ha avviato la procedura di revisione ed aggiornamento del Piano Strutturale, il documento che disegna il futuro del territorio, sia per il suo sviluppo, sia per la sua tutela. Per permettere

Dettagli

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Osservatorio Assolombarda e Camera di commercio - Osmi Borsa Immobiliare Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Grazie ai prezzi più bassi e a una maggiore presenza di immobili di pregio

Dettagli

Ma qui si parla d altro. Si parla di disagi. Si parla di lasciare Roma alla ricerca di opportunità che la città non offre.

Ma qui si parla d altro. Si parla di disagi. Si parla di lasciare Roma alla ricerca di opportunità che la città non offre. Tempio di Adriano Piazza di Pietra - 25 luglio 2013 Discorso del sindaco Ignazio Marino alla presentazione dello studio Censis Un agenda urbana per Roma Buongiorno a tutti e grazie per il vostro invito

Dettagli

Il programma guadagnare salute

Il programma guadagnare salute Ministero della Salute Il programma guadagnare salute Donato Greco Roma 6 12 2007 STRATEGIE INTERNAZIONALI Convenzione Quadro OMS per il controllo del tabacco 2003 Strategia Globale dell OMS su Dieta,

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA Le associazioni dei pensionati del lavoro autonomo aderenti al CUPLA esprimono un giudizio

Dettagli

Imparare l Italiano a Modena? Milano MODENA. Parma Bologna. Firenze PERCHÉ SÌ!

Imparare l Italiano a Modena? Milano MODENA. Parma Bologna. Firenze PERCHÉ SÌ! Imparare l Italiano a Modena? Verona Venezia Milano MODENA Parma Bologna Firenze PERCHÉ SÌ! 1 La scuola di Lingue e Arti Scioglilingua propone corsi di lingua e cultura italiana per stranieri con modalità

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 25 febbraio 2015

CONFESERCENTI Mercoledì, 25 febbraio 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 25 febbraio 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 25 febbraio 2015 25/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 4 «Start up innovative per turismo e servizi» 1 25/02/2015 Gazzetta

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DEL COMITATO DI SORVEGLIANZA Art. 1 (Composizione) Il Comitato di Sorveglianza del PSR 2007-2013 (approvato dalla Commissione

Dettagli

Tabella 1 SWOT Crescita intelligente

Tabella 1 SWOT Crescita intelligente Tabella 1 SWOT Crescita intelligente Forze Debolezze Opportunità Minacce F1) Tenuta del sistema economico provinciale a fronte della crisi fra il 2007 e il 2011 D1) Bassa intensità della spesa pubblica

Dettagli

Data 25 ottobre 2012

Data 25 ottobre 2012 Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Programma Operativo Nazionale Azioni di Sistema (FSE) 2007-2013 [IT052PO017] Obiettivo Convergenza Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema

Dettagli

MOBILITA ED ENERGIA in provincia di Rimini

MOBILITA ED ENERGIA in provincia di Rimini MOBILITA ED ENERGIA in provincia di Rimini Alberto Rossini ANCI ER Novafeltria 3 dicembre EMERGENZA INQUINAMENTO ATMOSFERICO UN PROBLEMA PER AREE URBANE ED INDUSTRIALI Il riscaldamento globale. +0,8 gradi

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 002 Decisione della Commissione Europea C (2007) 6711 del 17 dicembre 2007 PROPOSTA

Dettagli

SANITA': E-R; SINDACATI, 500 POSTI IN MENO NEL

SANITA': E-R; SINDACATI, 500 POSTI IN MENO NEL Ansa SANITA': E-R; SINDACATI, 500 POSTI IN MENO NEL 2012 'EFFETTO BLOCCO DEL TURN-OVER, TAGLIO DEI COSTI PER 25 MILIONI' BOLOGNA, 28 GIU - A fine 2012, come effetto del blocco del turn-over, il sistema

Dettagli

Cagliari e la pedonalizzazione dei quartieri storici

Cagliari e la pedonalizzazione dei quartieri storici 1 Cagliari e la pedonalizzazione dei quartieri storici Le opinioni dei cagliaritani e gli effetti della pedonalizzazione di Marina e Villanova in una prospettiva multitarget Modulo popolazione Cagliari,

Dettagli

DOSSIER L impatto della Legge di stabilità su servizi e funzioni. Assemblea Presidenti Province Roma, 29 Ottobre 2014

DOSSIER L impatto della Legge di stabilità su servizi e funzioni. Assemblea Presidenti Province Roma, 29 Ottobre 2014 DOSSIER L impatto della Legge di stabilità su servizi e funzioni Assemblea Presidenti Province Roma, 29 Ottobre 2014 Le funzioni delle Province oggi Fino al 31 dicembre 2014 le Province sono tenute ad

Dettagli

Modelli di sviluppo del turismo montano Il caso Madonna di Campiglio. by Graziano Molon

Modelli di sviluppo del turismo montano Il caso Madonna di Campiglio. by Graziano Molon Modelli di sviluppo del turismo montano Il caso Madonna di Campiglio by Graziano Molon Madonna di Campiglio l Centro turistico rinomato del Trentino occidentale l 73 Km da Trento l 127 Km da Brescia l

Dettagli

In memoria di Guido Martinotti II FORUM DELL AGENDA URBANA ITALIANA

In memoria di Guido Martinotti II FORUM DELL AGENDA URBANA ITALIANA Consiglio italiano per le Scienze Sociali Italiadecide Intergruppo parlamentare per l Agenda urbana presentano In memoria di Guido Martinotti II FORUM DELL AGENDA URBANA ITALIANA Seminario 23 gennaio 2013

Dettagli

A cura dell Ufficio stampa CNA Regionale dell Emilia Romagna

A cura dell Ufficio stampa CNA Regionale dell Emilia Romagna A cura dell Ufficio stampa CNA Regionale dell Emilia Romagna Modena 2000-25 gennaio 2007 Cna Fita: 'una vergogna la chiusura della A 15. Inserito il 25-01-2007 ~ 11:57 da Redazione Ancora una volta i concessionari

Dettagli

Gazzetta di Modena 14/12/10

Gazzetta di Modena 14/12/10 Gazzetta di Modena 14/12/10 Gazzetta di Modena 14/12/10 L Informazione 14/12/10 Resto del Carlino 14/12/10 La Repubblica 14/12/10 www.dire.it TRASPORTI. CONFAPI: UNA METRÒ TRA MODENA, REGGIO E BOLOGNA

Dettagli