DOSSIER Giovedì, 30 ottobre 2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOSSIER Giovedì, 30 ottobre 2014"

Transcript

1 DOSSIER Giovedì, 30 ottobre 2014

2 DOSSIER Giovedì, 30 ottobre ottobre 30/10/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 27 VANONI MILENA «Turismo, nuove strategie per il rilancio Affitti low cost e /10/2014 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Pagina 4 Firmato il patto per la crescita sostenibile «In questo modo /10/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 16 «In centro storico degrado e parcheggi selvaggi» 5 29/10/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 Disoccupazione, mai così male «Il 7,6% non ha un posto di /10/2014 Gazzetta di Modena Pagina 14 "Patto per la crescita" per superare la crisi 8 29/10/2014 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Pagina 12 Successo per il corso di web marketing: oltre 40 le aziende partecipanti 10 29/10/2014 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Pagina 11 Web e social marketing, un corso per preparare gli agenti di commercio 11 28/10/2014 Sassuolo2000 In partenza il corso di Web e Sociale Marketing per gli agenti di... 12

3 30 ottobre 2014 Pagina 27 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Il Resto del Carlino Modena PAVULLO LE ULTIME PREVISIONI DANNO PER CERTA LA CRISI ANCHE IL PROSSIMO INVERNO. «Turismo, nuove strategie per il rilancio Affitti lowcost e soggiorni fuori stagione» I consigli del network Servizi Sepi: «Solo così crescerà l' appeal della montagna» di MILENA VANONI PAVULLO LA STAGIONE invernale ormai è alle porte, e c' è chi pensa a mettere in campo nuove e diverse strategie nel campo del turismo per cercare di combattere la crisi e invertire o almeno provarci il trend negativo registrato nelle ultime stagioni praticamente in tutti i comuni appenninici. Il suggerimento arriva da Servizi Sepi, un network di professionisti che si occupa di consulenza ad enti pubblici e imprese. Il segreto, secondo Sepi, e di vedere l' offerta turistica delle nostre montagne da un altro punto di vista: promuovendo i prezzi bassi di affitto degli appartamenti, presenti soprattutto nelle località non proprio a ridosso delle stazioni sciistiche, e cercando di rivolgersi sempre più ad un pubblico di giovani. «Nel Frignano è possibile affittare un appartamento a canoni settimanali a prezzi da crisi spiega Chiara Cavazzuti, responsabile dell' indagine di Servizi Sepi. I canoni di locazione settimanali richiesti per l' imminente stagione invernale permettono di trascorrere il Capodanno tra i 400 ed i 600 euro, godendo delle tipicità dell' Appennino, dell' immancabile crescentina delle numerose varietà di funghi, della possibilità di partecipare ad eventi di indubbia attrattività quali, ad esempio, le ciaspolate notturne. Ancora più conveniente soggiornare fuori stagione in località anche appena un po' più lontane dalle piste (nel raggio di dieci/venti chilometri dalle piste), ma allo stesso tempo sufficienti per vedere o a raggiungere il Cimone e le altre vette imbiancate: in tal caso prosegue Cavazzuti si arrivano a spendere 250 euro di affitto per una settimana di vacanza». Secondo i dati raccolti da Sepi, su un campione di operatori immobiliari dell' Appennino modenese interpellati, l' 80% si aspetta per il prossimo inverno una riduzione del numero di affitti degli appartamenti rispetto al Mentre il 20% si aspetta una situazione più o meno in linea con la scorsa stagione. «Gli operatori immobiliari che sentono che la situazione sarà stabile anche nell' imminente inverno sono il 20% del campione spiega il responsabile scientifico di Servizi Sepi, Stefano Stanzani, docente dell' Università di Bologna ed è su di essi che si deve puntare per il rilancio della bella montagna modenese: non si può più aspettare che qualcosa accada, occorre essere propositivi ed in grado di risultare appetibili anche rispetto a locations alpine che con ampi servizi ed un' offerta con prezzi molto competitivi, sono in Continua > 1

4 30 ottobre 2014 Pagina 27 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Modena) grado di attrarre turisti modenesi». Il Resto del Carlino Modena VANONI MILENA 2

5 30 ottobre 2014 Pagina 4 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi ANNUNCIO Muzzarelli: «Lo Sblocca Modena dovrà far decollare investimenti in attesa da troppo tempo» Firmato il patto per la crescita sostenibile «In questo modo facciamo ripartire Modena» «Q uesta città ha bisogno di qualche polemica in meno e qualche risultato in più». Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha introdotto così i contenuti del «Patto per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della città di Modena e del suo territorio» sottoscritto ieri insieme alle organizzazioni economiche, sindacali e sociali che nei mesi scorsi hanno partecipato ai lavori del Tavolo approfondendo le proposte relative alle strategie per favorire il rilancio degli investimenti pubblici e privati e la creazione di un' occupazione stabile e di qualità. All' incontro erano presenti anche gli assessori Ludovica Carla Ferrari Tommaso Rotella. Tra i primi impegni strategici indicati dal sindaco c' è il provvedimento Sblocca Modena che dovrà «far decollare investimenti in attesa da troppo tempo» e fa parte di un pacchetto di iniziative che puntano a sburocratizzare la pubblica amministrazione: dal nuovo Regolamento urbanistico edilizio (Rue) al Piano strutturale comunale (Psc), fino ai progetti del programma Smart City. «E se la legge di Stabilità non ucciderà i progetti nella culla, a causa di un taglio per noi insostenibile ha aggiunto Muzzarelli, con la nuova Provincia avvieremo un percorso di riorganizzazione dei servizi di area vasta, per ridurre i costi e migliorare le prestazioni». Gli altri punti del Patto sono dedicati alla ricerca al trasferimento tecnologico con Università, scuola e formazione («è l' asse fondamentale per l' innovazione delle imprese, e della manifattura in particolare»), alle politiche ambientali, al welfare e alle politiche della salute, alla cultura e al turismo, a partire dall' oppor tunità offerta da Expo Prima di introdurre i contenuti, Muzzarelli ha sottolineato che il Patto parla di crescita («pensiamo a uno sviluppo orientato all' ambiente e alla società, ma pur sempre una cresci ta capace di creare lavoro, occupazione stabile e di qualità, prima di tutto per i giovani») e ha rivendicato un metodo di governo che non assegna a nessuno poteri di veto e che non perde tempo in liturgie («alla fine ci assumeremo le nostre responsabilità e decideremo, anche senza l' unanimi tà»), ma «per noi il confronto con le rappresentanze della società è ancora un valore aggiunto"» E illustran do il metodo che prevede di articolare il Tavolo in vari settori "per garantire la massima partecipazione", il sindaco ha affermato: "Siamo convinti che per l' obiettivo lavoro sia utile avere al tavolo i rappresentanti dei lavoratori e delle Continua > 3

6 30 ottobre 2014 Pagina 4 < Segue La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi imprese; per l' inno vazione del welfare sia opportuno discutere con il volontariato e il terzo settore; e così via per tutte le grandi e piccole questioni che interessano la città": dalla sicurezza alla mobilità, dall' ambiente alla scuola e alla cultura, fino alle pari opportunità, allo sport e alle politiche giovanili. Tra le organizzazioni che hanno sottoscritto il documento ci sono tutte le principali associazioni economiche (da Confindustria, pur non presente per motivi organizzativi, fino a Apmi, Confesercenti, Confcommercio, Cna, Lapam, Cia, Confagricoltura, Coldiretti, Copagri) ) e le centrali cooperative (Legacoop, Confcooperative, Agci); i sindacati Cgil, Cisl e Uil; l' Università, la Camera di commercio e i principali istituti di credito che operano sul territorio (Banca popolare dell' Emilia Romagna, Banco Popolare BSGSP, Unicredit spa); Modena Fiere e Fondazione Democenter Sipe; il Forum del Terzo settore e il Centro Servizi Volontariato; le Consulte comunali (Ambiente, Cultura, Politiche familiari, Sport); i Movimenti consumatori (Federconsumatori, Movimento consumatori, Codacons, Unione difesa consumatori) e la Rete Studenti medi. 4

7 29 ottobre 2014 Pagina 16 Il Resto del Carlino (ed. Modena) «In centro storico degrado e parcheggi selvaggi» I residenti al sindaco: «Rivedere il piano sosta e l' organizzazione dello Ztl» POCAsorveglianza, con quelle telecamere spente nella zona di Sassuolo Due. Pochi parcheggi e dentro il centro e in prossimità dello stesso, molte insidie anche per i passanti a causa di marciapiedi sconnessi o impercorribili perchè occupati da tavolini, dehors e altro. Poi bivacchi, schiamazzi, sporcizia, incuria. E la gestione della Ztl, «parecchio peggiorata», i cassonetti «sempre pieni e maleodoranti», i topi «che scorrazzano liberamente tra via Battisti e piazza piccola, non appena si spengono le luci e i rumori si attutiscono». Geografia del centro storico, ad opera dei cartografi che lo abitano e lo conoscono, anche patendo, meglio di tutti, ovvero i residenti. Non più di una trentina, quelli che hanno partecipato ad uno degli ultimi appuntamenti con la Giunta nellambito degli «incontri di quartiere», ma diverse le doglianze rivolte a sindaco ed assessori. Non tanto sulla questione più attuale, ovvero il Carani, che i residenti derubricano a questione marginale (ne parla solo il sindaco come di una «variabile inattesa con la quale lamministrazione deve comunque fare i conti») impedendo che il destino del teatro cittadino oscuri problemi che per chi in centro abita sono quotidiani. Le segnalazioni su sosta e parcheggi, sugli eccessi di velocità, sulle bici sotto i portici, sulla contravvenzione ai divieti di sosta, «ma anche quei contenitori per la raccolta differenziata sempre pieni» si sommano al grido di allarme di Sassuolo Due, dove una residente segnala «bivacchi, scarsa illuminazione» e chiede lattivazione di un circuito di sorveglianza. «La debolezza è nel piano della sosta, e nellorganizzazione della Ztl: la pedonalizzazione dovrebbe incoraggiare la vivibilità, non penalizzarla», dice qualcuno, mentre altri chiedono il recupero dellarredo urbano, la risistemazione di piazza Grande e anche della zona retrostante piazzale Roverella che conduce al Parco. In cantiere, oltre ai servizi di pulizia e alla revisione dei sistemi di raccolta e conferimento dei rifiuti, ci sarebbe lipotesi di riqualificazione di parte di piazza grande con il collegamento funzionale tra via Rocca e via Battisti, ammesso si riesca ad accedere ai fondi Europei e la volontà che il centro abbia, dice Pistoni, «una sua vivibilità». Per trovarla, o ritrovarla, dice il sindaco, «non si può pensare di buttare tutto allaria, ma occorre capire cosa funziona e cosa no, e questi incontri servono a quello». La Ztl e il regolamento che ne disciplina laccesso sono al vaglio dellamministrazione, così come i regolamenti che disciplinano loccupazione del suolo da parte dei locali, mentre al resto si provvederà, si tratti di risistemare i cassonetti o di dar corso alle piccole manutenzioni che un domani renderanno il centro un po più vivibile di quanto non sia oggi. 5

8 29 ottobre 2014 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Disoccupazione, mai così male «Il 7,6% non ha un posto di lavoro» Ballotta (Cisl): «Dal mila persone in meno nell' industria» AUMENTANO i disoccupati modenesi. Secondo la Cisl, il 18 settembre le persone senza lavoro iscritte ai Centri per l' impiego erano (donne per il 57,76 per cento). A Modena la percentuale di disoccupazione è salita al 7,6 per cento, contro il 6 per cento di fine Nella fascia di età tra 15 e 24 anni cerca lavoro il 22,71 per cento; un dato inferiore sia alla media regionale (33,26 per cento) che nazionale (41,6 per cento). «La nostra provincia non ha mai avuto così tanti disoccupati; storicamente il tasso di disoccupazione ha sempre oscillato tra il 3 e 3,5 per cento ricorda Domenico Chiatto, responsabile delle politiche del lavoro per la segreteria provinciale Cisl Una stima indica in circa 25 mila i posti perduti nell' industria nel quinquennio 2008/2013: i settori più colpiti sono ceramica ed edilizia. Le responsabilità sono prima di tutto della politica nazionale, ma nel nostro territorio avremmo dovuto fare di più per contrastare questa emorragia di posti di lavoro. Credevamo che l' economia modenese avesse una sua capacità di reazione indipendente dai fattori negativi esterni al territorio. Invece non era così e abbiamo capito che è necessario agire innanzitutto localmente». CHIATTO sottolinea che è praticamente conclusa la discussione tra le istituzioni, associazioni imprenditoriali e sindacati su come stimolare la ripresa del territorio. Oggi verrà firmato il "Patto per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della città di Modena e del suo territorio" proposto dal Comune di Modena. «L' auspicio è che serva per migliorare la competitività delle nostre imprese, stimolare la capacità di attrarre investimenti, sviluppare l' innovazione e ricerca, realizzare le infrastrutture viarie, energetiche e tecnologiche aggiunge il segretario provinciale della Cisl William Ballotta (nella foto) Noi sindacati siamo impegnati, attraverso la contrattazione aziendale, dentro le imprese per migliorare i salari e le condizioni dei lavoratori in cambio di aumento della qualità dei prodotti, efficienza dei processi produttivi, flessibilità degli orari. A loro volta le imprese devono investire sulla formazione professionale continua dei lavoratori e concedere forme di welfare aziendale (sanità integrativa, servizi per i figli, convenzioni ecc)». Nei giorni scorsi, inoltre, la Cisl ha lanciato una campagna sui social network per chiedere ai ragazzi modenesi come vedono il loro futuro. «Stiamo ascoltando gli studenti sui temi che stanno loro più a cuore, dalla scuola al lavoro spiega Ballotta Ci arrivano domande, apprezzamenti e anche qualche critica. I ragazzi sono preoccupati per la mancanza di prospettive, avvertono una certa "solitudine" rispetto al lavoro, rivelano un bisogno di essere accompagnati nel mondo del lavoro. Noi conclude il Continua > 6

9 29 ottobre 2014 Pagina 5 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Modena) segretario provinciale Cisl vogliamo raccogliere la sfida e dare risposte concrete a questa forte richiesta di aiuto che proviene dai giovani». 7

10 29 ottobre 2014 Pagina 14 Gazzetta di Modena Gazzetta di Modena "Patto per la crescita" per superare la crisi Oggi la firma che impegna Comune e associazioni. Si punterà anche a sfruttare le occasioni europee. Un vero e proprio "patto per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della città di Modena e del suo territorio". E' quello che verrà sottoscritto oggi in municipio dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli e dai rappresentanti delle organizzazioni che negli ultimi mesi hanno partecipato ai lavori del tavolo a tema. L' obiettivo comune è stato quello di condividere le strategie per favorire il rilancio degli investimenti pubblici e privati, di pari passo con la creazione di "un' occupazione stabile e di qualità". Sono diverse le organizzazioni invitate: dalle associazioni economiche ai sindacati provinciali, dalla Camera di commercio agli istituti di credito locali, dal forum del terzo settore al centro servizi volontariato. Non mancheranno inoltre le consulte comunali, i movimenti dei consumatori e le diverse associazioni del sociale. E di sviluppo economico e prospettive di crescita si è parlato anche ieri mattina in occasione della giornata modenese dedicata a Horizon 2020, il più grosso programma mai lanciato dall' unione europea sul fronte ricerca e innovazione. A questo proposito ieri è emerso che la Commissione europea finanzia con 77 miliardi di euro i progetti di ricerca nel periodo , ma all' ultima selezione utile l' Italia si è vista accettare appena 20 proposte su 436, neanche il 5%. A quanto pare, pesa anche un certo deficit sulla lingua inglese. Dei 20 progetti, tre (il 15%) sono targati Emilia Romagna: Gruppo Poggipollini e Varvel spa per la provincia di Bologna, Def spa di Fiorano per quella di Modena. Quindi si può fare di più, anche se in fondo la caccia grossa ai fondi Ue è appena al primo anno. Sul piatto dunque ci sono quasi 80 miliardi, oltre agli investimenti nazionali pubblici e privati che ne scaturiranno. Ma, appunto, bisogna conquistarseli. Il programma è partito il primo gennaio 2014: ogni due anni i bandi della commissione cambiano e cambiano i programmi di lavoro. Gli ambiti di applicazione restano gli stessi: salute, sicurezza, agricoltura sostenibile, energia, smart cities, trasporti, giovani, ambiente cambiamento climatico. All' ultima deadline, il 18 giugno scorso (24 settembre e 17 dicembre le successive), su 2mila196 Istanze complessive nell' ue ne sono state accolte 155: circa il 7%. Il trend un po' a singhiozzo è generalizzato, dunque. In quest' ottica va colto il monito in saladel sindaco di Modena, ex assessore alle attività produttive dell' emilia romagna Gian Carlo Muzzarelli: «facciamo le Continua > 8

11 29 ottobre 2014 Pagina 14 < Segue Gazzetta di Modena Gazzetta di Modena cose per bene, non un po' così... Già è complicato entrare, almeno attrezziamoci. Il programma è impegnativo, bene quindi la recente collaborazione con l' ufficio europa di Reggio Emilia. La nostra è una delle regioni più all' avanguardia d' Europa e i tecnopoli lo dimostrano, ma ora ha chiarito Muzzarelli ci serve un salto di qualità». 9

12 29 ottobre 2014 Pagina 12 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi CARPI Il corso, organizzato da Ascom Confcommercio, si è tenuto giovedì. Successo per il corso di web marketing: oltre 40 le aziende partecipanti «U n incontro molto interessante, che ha permesso alle imprese di approfondire lo studio e l' uti lizzo degli strumenti inter net più utili per presentarsi sul mercato e stabilire un dialogo fruttuoso con i possibili clienti». Così Massimo Fontanarosa, di Ascom Confcommercio ha definito il corso di Web marketing che si è tenuto giovedì scorso presso la locale sede di Ascom e che ha riscosso un grande successo. Il corso, della durata di due ore, è stato tenuto dalla ditta carpigiana Globe Srl e pre sentato da Alessandro Zocca: ha visto partecipare oltre 40 persone, in rappresentanza di altrettante aziende, che hanno individuato nel web lo sviluppo per la propria impresa. 10

13 29 ottobre 2014 Pagina 11 La Nuova Prima Pagina (ed. Modena) Dicono di noi FORMAZIONE Ventiquattro ore di studio sviluppate in otto lezioni. Web e social marketing, un corso per preparare gli agenti di commercio Parte lunedì il corso di web e social marketing organizzato da Fnaarc Confcommecio Modena in collaborazione con Iscom formazione. Il corso, gratuito per gli associati a Fnaarc, si articolerà su 8 lezioni da 3 ore ciascuna, una volta alla settimana. «Dalla web reputation come strumento di credibilità, all' marketing, all' analisi di listening come strumento di raccolta informale dei dati, alla personal branding come strumento di penetrazione del mercato, sono tanti gli argomenti precisa Davide Govi, presidente provinciale Fnaarc Confcommercio che verranno affrontati nel corso. Che nasce proprio dalla necessità di attrezzare sempre più gli agenti di conoscenze e strumenti ormai indispensabili per la gestione e lo sviluppo del business». 11

14 28 ottobre 2014 Sassuolo2000 Dicono di noi In partenza il corso di Web e Sociale Marketing per gli agenti di commercio organizzato da FNAARC Confcommecio Modena Parte lunedì prossimo, 3 novembre, il corso di Web e Social Marketing organizzato da FNAARC Confcommecio Modena in collaborazione con ISCOM Formazione. Il corso, gratuito per gli associati a Fnaarc, si articolerà su 8 lezioni da 3 ore ciascuna, una volta alla settimana. "Dalla Web Reputation come strumento di credibilità, all' Marketing, alla Analisi di Listening come strumento di raccolta informale dei dati, alla Personal Branding come strumento di penetrazione del mercato, sono tanti gli argomenti precisa Davide Govi, presidente provinciale Fnaarc Confcommercio che verranno affrontati nel corso. Che nasce proprio dalla necessità di attrezzare sempre più gli agenti di conoscenze e strumenti ormai indispensabili per la gestione e lo sviluppo del business". Informazioni possono essere richieste alla segreteria organizzativa: ! Start WP. 12

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 3 5 febbraio 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 16 «Centro storico, il tema ztl è prematuro» 1 03/02/2015 (ed. Modena)

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 26/06/2014 Emilianet 27/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 17 27/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 13 27/06/2014 La Nuova Prima Pagina

Dettagli

DOSSIER UNIMORE Giovedì, 19 dicembre 2013

DOSSIER UNIMORE Giovedì, 19 dicembre 2013 DOSSIER UNIMORE Giovedì, 19 dicembre 2013 Dossier Unimore Gli studenti delle superiori puntano a Oriente, al via i corsi di... 1 Da La Nuova Prima Pagina del 2013 12 19T06:02:00 Progetto Cina: corsi in

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 23 26 marzo 2015 26/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 9 Confcommercio: le opportunità del franchising 1 26/03/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina

Dettagli

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA CRISI: ACLI ROMA, "4% ROMANI VIVE SOTTO SOGLIA DI POVERTÀ, IL 7% MANGIA IN MANIERA ADEGUATA OGNI DUE GIORNI" Progetto

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016

CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016 CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016 CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016 04/05/2016 Gazzetta di Modena Pagina 10 Commercio, calo dell' occupazione ( 1,5%) 1 03/05/2016 Modena2000 Maranello: sabato

Dettagli

Unione dei Comuni della Bassa Romagna. La scelta strategica di un territorio

Unione dei Comuni della Bassa Romagna. La scelta strategica di un territorio Unione dei Comuni della Bassa Romagna La scelta strategica di un territorio Mirco Bagnari Sindaco del Comune di Fusignano e referente per le Politiche Culturali, Progetto giovani e Sport dell Unione dei

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 16/10/2015 Il Resto del Carlino promuove le misure «Ma fate di più per i... 1 16/10/2015 Il Resto del Carlino Pagina 29 Weekend

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016

CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016 CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016 CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016 02/01/2016 Gazzetta di Modena Pagina 13 «Saldi, le regole siano più chiare» 1 02/01/2016 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina

Dettagli

Regolamento del Concorso INTRAPRENDERE A MODENA L IDEA SI FA IMPRESA VII a EDIZIONE 2013-2014

Regolamento del Concorso INTRAPRENDERE A MODENA L IDEA SI FA IMPRESA VII a EDIZIONE 2013-2014 Regolamento del Concorso INTRAPRENDERE A MODENA L IDEA SI FA IMPRESA VII a EDIZIONE 2013-2014 ARTICOLO 1 Definizione iniziativa Il Concorso Intraprendere a Modena, ha l obiettivo di premiare e sostenere

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SINDACALE

RASSEGNA STAMPA SINDACALE RASSEGNA STAMPA SINDACALE Sabato 24 settembre 2011 Domenica 25 settembre 2011 Data: 23.09.2011 Pagina: www.oggitreviso.it ASSEMBLEA GENERALE PER IL CANOVA Cgil, Cisl e Uil insieme per garantire lo sviluppo

Dettagli

Centro per la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita Viale Gabriele D Annunzio 15 DTL Milano 15 OTTOBRE 2015 PROMOZIONE DELLA SALUTE IN AZIENDA IL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE NEI LUOGHI

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 09/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 16 Saldi, una partenza col freno a mano: «Colpa del caldo» 1 09/07/2015 Il Resto del Carlino

Dettagli

Donne in impresa, una grande risorsa per il Paese

Donne in impresa, una grande risorsa per il Paese FORUM RIVISTA DELLA CNA DI EMILIA ROMAGNA MARCHE TOSCANA UMBRIA Le politiche femminili nelle regioni del centro nord Donne in impresa, una grande risorsa per il Paese a cura di Paola Morini Responsabile

Dettagli

Il Nuovo Giornale di Modena. Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi

Il Nuovo Giornale di Modena. Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi Il Nuovo Giornale di Modena Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo,

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

Come diventare imprenditore

Come diventare imprenditore REGNI M ODOETIA ITALIÆ SEDES EST M AGNI Come diventare imprenditore 4 Come diventare imprenditore 5 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 6 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 7 Il business

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

IL PERCORSO DI DEFINIZIONE DEL POR MARCHE FESR 2014/2020

IL PERCORSO DI DEFINIZIONE DEL POR MARCHE FESR 2014/2020 IL PERCORSO DI DEFINIZIONE DEL POR MARCHE FESR 2014/2020 Paola Giorgi, Assessore regionale alle Politiche Comunitarie Evento di lancio Por Fesr 14/20 Macerata, 25/03/2015 Le novità del POR Marche FESR

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA E TERRITORIALE Workshop di attivazione GL

LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA E TERRITORIALE Workshop di attivazione GL Federazione Friuli V.G LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA E TERRITORIALE Workshop di attivazione GL Venerdì 6 marzo 2009 Sede Regione FVG Via Sabbadini, 31 - UDINE ABSTRACT CONTRIBUTO

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà.

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà. CONVEGNO IL FUTURO DEL LAVORO SI CHIAMA FORMAZIONE Roma, 19 aprile, Auditorium Parco della Musica RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA Sono diversi anni che la nostra economia attraversa

Dettagli

Assemblea coordinamento donne Cesena

Assemblea coordinamento donne Cesena Cesena 11-12-2014 Assemblea coordinamento donne Cesena Il motivo per cui oggi ci troviamo qui è legato al fatto che le donne pensionate della CGIL stanno preparando l assemblea Regionale, poi nel 2015

Dettagli

PROGETTO TAVOLO GIOVANI

PROGETTO TAVOLO GIOVANI PROGETTO TAVOLO GIOVANI Costituzione di un Tavolo di coordinamento con le associazioni di giovani di Cinisello Balsamo e le organizzazioni sociali che compongono il mondo delle realtà giovanili locali

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 09 aprile 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 09 aprile 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 aprile 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 aprile 2015 09/04/2015 Gazzetta di Modena Pagina 11 Confesercenti, oggi lezione di Marchi sull' innovazione 1 09/04/2015 Il Resto del Carlino

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 15 ottobre 2015 15/10/2015 Gazzetta di Modena Pagina 9 Commercio e turismo, scomparse altre 22 imprese 1 15/10/2015 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 18/07/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 18 «Caro sindaco, fiero di essere bottegaio Chiudere via Bernardoni... 1 17/07/2015

Dettagli

Le opportunità della politica di sviluppo rurale

Le opportunità della politica di sviluppo rurale Le opportunità della politica di sviluppo rurale Fonte Inea Forme innovative di integrazione in agricoltura per favorire l insediamento dei giovani nel settore primario ) La politica di sviluppo rurale

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO La percezione del cambiamento della città negli ultimi vent anni IDENTITÀ GRAFICA: NOODLES Copertina: Ottobre 2015 Un progetto a cura di: Indagine realizzata da:

Dettagli

Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24

Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24 1 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24 2 3 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 23 4 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 13 5 6 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 19 7 8 Palermo Giovedì 18 Giugno 2015 P. II-III

Dettagli

Un nuovo modello di sviluppo LA CENTRALITA DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA CASTAGNETO CARDUCCI

Un nuovo modello di sviluppo LA CENTRALITA DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA CASTAGNETO CARDUCCI Un nuovo modello di sviluppo LA CENTRALITA DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA CASTAGNETO CARDUCCI AGRICOLTURA COMMERCIO TURISMO ARTIGIANATO In questi anni l Amministrazione Comunale ha portato avanti l azione

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 30/06/2015 Gazzetta di Modena Pagina 21 Banchi di frutta irregolari : «Vigilare» 1 30/06/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena)

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6112913 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti

Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti Sono circa 10.000 in provincia di Bologna Sondaggio tra gli iscritti Cna: sono laureati e soddisfatti della loro autonomia Rivendicano

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA Le associazioni dei pensionati del lavoro autonomo aderenti al CUPLA esprimono un giudizio

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015

DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 Articoli 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 12 Negozi, oggi il via ai saldi: «Valgono 30 milioni» 1 04/07/2015 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Taglio del nastro per le aule multimediali di CNA Formazione 31 gennaio 2015. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Taglio del nastro per le aule multimediali di CNA Formazione 31 gennaio 2015. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Taglio del nastro per le aule multimediali di CNA Formazione 31 gennaio 2015 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena CNA Formazione migliora logistica e offerta Sabato 31

Dettagli

HORIZON 2020 PER LE IMPRESE. Bologna, 21 ottobre 2014

HORIZON 2020 PER LE IMPRESE. Bologna, 21 ottobre 2014 HORIZON 2020 PER LE IMPRESE Bologna, 21 ottobre 2014 I NUMERI DI VARVEL Capitale sociale: 2.000.000 Euro Anno di fondazione: 1955 Personale: 150 addetti (incluse consociate) Fatturato 2013: 30.025.000

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE

ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE 26 OTTOBRE 2015 RELAZIONE PRESIDENTE ing. Filippo Pontiggia E da poco più di un anno che ricopro la carica di Presidente del Gruppo Giovani, un anno trascorso velocemente, ricco

Dettagli

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA COMUNICATO STAMPA L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA Per la prima volta a Milano un bando per assegnare la abitazioni a canone calmierato.

Dettagli

COMMISSIONE RI.U.SO.

COMMISSIONE RI.U.SO. COMMISSIONE RI.U.SO. RI.U.SO. Un progetto per l Italia (fonte: CNAPP) Seminario: INNOVAZIONE E FUTURO DELLA PROFESSIONE Vicenza Teatro S. Marco 28 febbraio 2014 RI.U.SO. Rigenerazione Urbana Sostenibile

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Osservatorio Assolombarda e Camera di commercio - Osmi Borsa Immobiliare Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Grazie ai prezzi più bassi e a una maggiore presenza di immobili di pregio

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 10/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Rifiuti, leggi scoordinate» 1 10/03/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 «Siamo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine RASSEGNA STAMPA Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni 14 Maggio 2012 A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine di CNA Forlì Cesena febbraio 2012 CNA Associazione Provinciale

Dettagli

Rassegna Stampa del 16 Febbraio 2012

Rassegna Stampa del 16 Febbraio 2012 Da Il Corriere del Mezzogiorno di Lunedì 13 Febbraio 2012 Da Bisceglielive di Lunedì 13 Febbraio 2012 Opportunità di lavoro per 20 giovani della Bat, presentato il progetto "CreAttività" Iniziativa della

Dettagli

BCC Business Community Confindustria SVILUPPARE IL BUSINESS RISPARMIARE NEGLI ACQUISTI

BCC Business Community Confindustria SVILUPPARE IL BUSINESS RISPARMIARE NEGLI ACQUISTI BCC Business Community Confindustria SVILUPPARE IL BUSINESS RISPARMIARE NEGLI ACQUISTI RELAZIONE DEL PRESIDENTE ALBERTO SCANU (12 giugno 2008) Ancora una volta Confindustria ci da l'opportunità di presentare

Dettagli

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Sarà l'auditoriurn 'Adriano Luzi' di Comunanza a ospitare domani la carovana di ascolto che la Regione

Dettagli

Il ruolo della Pubblica Amministrazione per lo sviluppo locale.

Il ruolo della Pubblica Amministrazione per lo sviluppo locale. 1 Il ruolo della Pubblica Amministrazione per lo sviluppo locale. Le strategie di sostegno in tempi di crisi. 2 Azioni della Pubblica Amministrazione P.A. SOSTEGNO ALLE IMPRESE S. DIRETTI S. INDIRETTI

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

Notizie dall Unione europea

Notizie dall Unione europea Commissione Speciale sui Rapporti con l Unione europea e sulle Attività Internazionali della Regione Notizie dall Unione europea 20 novembre 2006 La Commissione europea propone un divieto totale del commercio

Dettagli

E poi abbiamo anche visto che le Alpi, per la loro posizione naturale, sono particolarmente colpite dalle conseguenze del cambiamento climatico.

E poi abbiamo anche visto che le Alpi, per la loro posizione naturale, sono particolarmente colpite dalle conseguenze del cambiamento climatico. Le Alpi sono ancora lontane da una politica climatica sostenibile, ma una inversione di tendenza è possibile. Andreas Götz Questo era il bilancio della conferenza annuale della CIPRA Le Alpi oltre Kyoto

Dettagli

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari - POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari INDICE QUESTIONARIO PER I CITTADINI... pag. 2 QUESTIONARIO PER GLI IMPRENDITORI... pag. 3 QUESTIONARIO PER GLI OPINION LEADER... pag. 4 QUESTIONARIO PER I PUBBLICI

Dettagli

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI Alessandro PROFUMO: Sarebbe stato un grande piacere essere qui con voi questa mattina, ma il Comitato esecutivo dell ABI mi ha impegnato

Dettagli

Innovare significa cogliere i cambiamenti, questo è il nostro DNA CHI SIAMO

Innovare significa cogliere i cambiamenti, questo è il nostro DNA CHI SIAMO CHI SIAMO Vendor propone soluzioni di Efficienza Energetica e Finanziaria per le imprese private e pubbliche, avvalendosi di un team composto da professionisti con esperienza decennale nel settore. In

Dettagli

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi)

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi) Sostenere i Il problema I temi che si definiscono dopo di noi legati alle potenzialità e autonoma dei disabili - hanno un impatto sociale estremamente rilevante. In primo luogo va sottolineato che, per

Dettagli

OOPYRIGHT. inventa una cooperativa IL CONCORSO E LE ISTRUZIONI PER PARTECIPARE 09 EDIZIONE 2015/2016

OOPYRIGHT. inventa una cooperativa IL CONCORSO E LE ISTRUZIONI PER PARTECIPARE 09 EDIZIONE 2015/2016 OOPYRIGHT b inventa una cooperativa IL CONCORSO E LE ISTRUZIONI PER PARTECIPARE 09 EDIZIONE 2015/2016 INTRO La cooperazione è un elemento importante della storia della nostra città e molte delle maggiori

Dettagli

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Cagliari, 22 luglio 2010 ore 10.00 Intervento di apertura dei lavori del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Edili Simona Pellegrini Vi

Dettagli

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY www.bergamosmartcity.com Presentazione Nasce Bergamo Smart City & Community, associazione finalizzata a creare una rete territoriale con uno scopo in comune: migliorare la qualità della vita dei cittadini

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE Il Libro Bianco sul Welfare presentato dal Ministro del Lavoro si muove su uno scenario

Dettagli

DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015

DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015 DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015 DOSSIER Lunedì, 11 maggio 2015 economie mature 2015 11/05/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 2 AuditoriumBiagi,si parladi crescitain eurozona 1 09/05/2015 Gazzetta

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

"RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana

RoadTO2020: siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana "RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana È stato sottoscritto questa mattina un protocollo d intesa tra le città di Bari e Torino nell

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato JANNONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato JANNONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2680 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato JANNONE Disposizioni per favorire l avvio di nuove attività imprenditoriali da parte dei

Dettagli

GIUSTIZIA E PARITA Donne e professioni in Emilia-Romagna

GIUSTIZIA E PARITA Donne e professioni in Emilia-Romagna Giunta Regionale Direzione Attività Produttive, Commercio, Turismo GIUSTIZIA E PARITA Donne e professioni in Emilia-Romagna Dr.ssa Morena Diazzi Le professioni nei programmi regionali per l Imprenditoria

Dettagli

Tlc: la Ue pronta a rimuovere almeno un terzo dei mercati soggetti a regole exante

Tlc: la Ue pronta a rimuovere almeno un terzo dei mercati soggetti a regole exante Publication: Key4Biz Tlc: la Ue pronta a rimuovere almeno un terzo dei mercati soggetti a regole exante La Reding ribadisce la necessità di un'authority europea e di un'agenzia Ue per lo spettro. La liberalizzazione

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 09/04/2014 Gazzetta di Modena Pagina 12 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 Dossier Confcommercio Modena «Il Palatipico in piazza

Dettagli

La famiglia davanti all autismo

La famiglia davanti all autismo La famiglia davanti all autismo Progetto Ministeriale di Ricerca Finalizzata - 2004 (ex art. 12 bis d. lgs. 229/99) Ente Proponente Regione Lombardia Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale Responsabile

Dettagli

IL LAVORO CHE CAMBIA? ITALIANI DIVISI A METÀ!

IL LAVORO CHE CAMBIA? ITALIANI DIVISI A METÀ! IL LAVORO CHE CAMBIA? ITALIANI DIVISI A METÀ! Indagine AstraRicerche e Manageritalia (aprile 2015) Enrico Pedretti direttore marketing Manageritalia MILANO 24 NOVEMBRE 2015 L INDAGINE Manageritalia, con

Dettagli

Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello "Condomini Intelligenti"

Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello Condomini Intelligenti Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello "Condomini Intelligenti" Fondazione Muvita per il Patto dei Sindaci: competenze,

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

La mobilità sostenibile nel contesto urbano LE OPPORTUNITA DA COGLIERE Letizia Rigato

La mobilità sostenibile nel contesto urbano LE OPPORTUNITA DA COGLIERE Letizia Rigato La mobilità sostenibile nel contesto urbano LE OPPORTUNITA DA COGLIERE Letizia Rigato Convegno Direzione Futuro Mobilità Elettrica e Autoriparazione 18 maggio 2013 ore 15.00 CROWNE PLAZA, via Po 197 -

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

LOMBARDIA REGIONE CONCRETA

LOMBARDIA REGIONE CONCRETA LOMBARDIA REGIONE CONCRETA PDL DIFESA DEL SUOLO PIÙ DI 200 MILIONI PER LA LOMBARDIA 126 MILIONI PER L AGRICOLTURA 62 MILIONI PER LE IMPRESE 15 MILIONI PER LA MODA E IL DESIGN 1,5 MILIONI AI CITTADINI COLPITI

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello "Condomini Intelligenti"

Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello Condomini Intelligenti Un approccio di sistema per dare concretezza al tema della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio: il modello "Condomini Intelligenti" Marco CASTAGNA Milano, 20 marzo 2015 Un approccio di

Dettagli

CE L HO IO IL BUSINESS

CE L HO IO IL BUSINESS COMUNE DI ROSSANO VENETO CE L HO IO IL BUSINESS Bando per i giovani dai 18 ai 29 anni promosso dall Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Rossano Veneto Hai un idea imprenditoriale ma non riesci

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

Il fare impresa dei migranti in Italia

Il fare impresa dei migranti in Italia Il fare impresa dei migranti in Italia Natale Forlani direttore generale immigrazione ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali L Italia è stata per quasi un secolo e mezzo un Paese a forte emigrazione.

Dettagli

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna siamo non bambole Cercasi donne appassionate che vogliono cambiare la politica e migliorare il Paese Vorrei che la conferenza delle donne dell

Dettagli

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche segreteria@diegomosna.it facebook.com/diegomosna.it @diegomosna 3 La coalizione

Dettagli

Rassegna stampa Dicembre 2013 - Gennaio 2014

Rassegna stampa Dicembre 2013 - Gennaio 2014 Rassegna stampa Dicembre 2013 - Gennaio 2014 CONSORZIO ROMA RICERCHE RASSEGNA STAMPA Dicembre 2013 - Gennaio 2014 paginemonaci.it...pag. 3 Public Policy...pag. 4 dire.it...pag. 5 Newsletter IACCS...pag.

Dettagli

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Documento basato sui risultati della Conferenza di Roma, 17 e 18 novembre 2014 In occasione della Presidenza

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI

ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI ALLEGATO 1 C SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI SINTESI DEL PROGRAMMA OPERATIVO PER I CITTADINI La Regione Emilia-Romagna giunge all appuntamento con il nuovo periodo di programmazione dei

Dettagli

Investire in Cina, India, Brasile e Turchia Il costo e la normativa del lavoro

Investire in Cina, India, Brasile e Turchia Il costo e la normativa del lavoro Investire in Cina, India, Brasile e Turchia Il costo e la normativa del lavoro A cura di Centro Studi Assolombarda Ufficio Studi Unione Industriale di Torino Argomenti della Presentazione Condizioni alla

Dettagli

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Comunicato Stampa FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Ieri sera l incontro con i cittadini cormanesi per parlare di territorio e residenza Cormano,

Dettagli

Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro. Milano, 15 gennaio 2013

Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro. Milano, 15 gennaio 2013 Seminario "La qualità della scuola: che cosa fa il mondo, che cosa può fare l'italia" Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro Milano,

Dettagli

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene:

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: 1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: SUL PIANO GENERALE. in una fase storica mondiale di grandi cambiamenti e grandi tragedie. Pensiamo solo alla rapida evoluzione tecnologica,

Dettagli

Il rilancio parte da sinistra

Il rilancio parte da sinistra Il rilancio parte da sinistra Come fare ridere i poveri senza fare piangere i ricchi Luglio 2013 UNA CRISI CHE VIENE DA LONTANO La crisi economica e sociale del paese non nasce nel 2011, ne nel 2008. Ha

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli