SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO -"

Transcript

1 IP65 C CPD-0315 DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - L installazione deve essere effettuata da personale specializzato rispettando le regole nazionali sui cablaggi C.so Moncenisio, ROSTA (TO) - Italia Tel (25 linee ISDN) Int Telegr. SIRENA ROSTA - Fax REV. 07/2010 Pagina 1 di 18

2 INDICE INDICE. Pag. 2 DESCRIZIONE DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO. Pag DATI TECNICI E DISEGNI MECCANICI... Pag. 6 CABLAGGIO E INSTALLAZIONE A MURO.. Pag PROGRAMMAZIONE SUONI... Pag DESCRIZIONE CIRCUITO ELETTRONICO..... Pag. 12 MESSA IN FUNZIONE DELLA SIRENA. Pag. 13 PROGRAMMAZIONE RADIOCOMANDO. Pag. 14 MANUTENZIONE... Pag. 15 SCHEMI DI COLLEGAMENTO... Pag REV. 07/2010 Pagina 2 di 18

3 DESCRIZIONE DEL DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CPD-0315 La sirena è un dispositivo sonoro autoalimentato conforme alla norma EN 54-3 : A1: A2 : 2006 La conformità è certificata per il quarto ingresso che, per questo, è l unico attivabile mediante l inversione di polarità tramite comando da centrale rilevazione incendio(en 54-2 ). Tutti e otto i suoni disponibili sono conformi alla norma e il loro livello acustico è indicato nelle tabelle qui sotto. Minimo livello sonoro ponderato in db(a) ad una distanza di un 1 mt Suono 1 Intermittente 490Hz Suono 2 Bitonale 490Hz 610Hz Suono 3 Continuo 610Hz Suono 4 Sweep 2450Hz-2850Hz Angolo Livello Sonoro db(a) Angolo Livello Sonoro db(a) Angolo Livello Sonoro db(a) Angolo Livello Sonoro db(a) Suono 5 Sweep 1200Hz-500Hz Suono 6 Bitonale 554Hz - 440Hz Suono 7 Bell 1400Hz Suono 8 Intermittente 950Hz Angolo Livello Sonoro db(a) Angolo Livello Sonoro db(a) Angolo Livello Sonoro db(a) Angolo Livello Sonoro db(a) REV. 07/2010 Pagina 3 di 18

4 DISPOSITIVO SONORO PER SEGNALI DI ALLERTAMENTO E EVACUAZIONE Il dispositivo sonoro può essere utilizzato anche come segnale di allertamento/evacuazione: per questa funzione sono disponibili i primi tre ingressi di tipo normalmente chiuso (NC): all apertura di ognuno viene attivato il suono impostato. Per i suoni attivati da questi primi tre ingressi sono disponibili le seguenti opzioni: - Possibilità di regolare il livello acustico del suono minimo massimo. - Possibilità di applicare una progressione, di circa 10 secondi, dell incremento del livello acustico del suono, fino al raggiungimento del livello massimo impostato. - Possibilità di limitare il tempo di suonata massima a 5 minuti. La segnalazione di ALLERTAMENTO ed EVACUAZIONE, avviene attraverso pulsanti da ubicare nell area da controllare, nelle posizioni più idonee, secondo i criteri della sicurezza e della logica, da analizzare pertanto per ogni situazione. L azionamento di uno di questi pulsanti provoca l attivazione del relativo suono di uno o più avvisatori acustici e l accensione di uno o più segnalatori ottici. La scelta della quantità di apparecchi da installare all interno di un unità da attrezzare dovrà essere in funzione della superficie da asservire e del rumore di fondo - nelle condizioni più gravose - in essa presente. A bordo delle apparecchiature, infine, è previsto un contatto di relè N.A./ N.C. disponibile al riporto remoto - in posto presidiato di eventuali mal funzionamenti rilevabili dal sistema (DIAGNOSTICA). PRIORITA INGRESSI I quattro ingressi della sirena sono a priorità crescente dall ingresso 1 all ingresso 4. Questo significa che nel caso l ingresso 2 sia aperto, la sirena emette il suono del secondo ingresso (Evacuazione), e se si attiva anche l ingresso 1, la sirena continuerà ad emettere il suono del secondo ingresso. Se si attiva l ingresso 4, invece, la sirena cambierà il suono con quello del quarto ingresso. La segnalazione luminosa sul frontale, durante qualsiasi allarme, lampeggia di colore rosso; il contatto pulito, corrispondente al suono attivato e presente nei morsetti M4, M5, M6 o M7, viene chiuso durante tutta la durata dell allarme (funzione utile per la segnalazione remota). Nota: qualsiasi ingresso aperto, attiva il corrispondente suono fino alla richiusura dell ingresso stesso (pulsante riarmato) NON ESISTE UN COMANDO TACITAZIONE O SPEGNIMENTO REV. 07/2010 Pagina 4 di 18

5 DIAGNOSTICA La diagnostica controlla periodicamente 1 - Mancanza rete (in tempo reale) 2 - Batteria scarica (ogni 24 ore) 3 - Altoparlante interrotto (ogni 24 ore) Modello La sirena modello ha due barrette a led: una con cupola trasparente che integra 3 led verdi e 3 led arancio, l altra con cupola rossa per l allarme. Il colore verde indica la presenza rete ed è disattivato durante qualsiasi allarme. Il colore arancio indica, invece, un anomalia: mancanza rete elettrica, batteria scarica, altoparlante interrotto. L accensione della segnalazione di colore rosso indica allarme in corso. All interno, posizionati sul circuito, sono inoltre presenti tre led singoli che indicano il tipo di anomalia 1, 2 o 3. BARRETTE FRONTALI PRESENZA RETE / GUASTO VERDE / ARANCIO ALLARME IN CORSO Luce ROSSA REV. 07/2010 Pagina 5 di 18

6 DATI TECNICI V 230 a.c.(± 10%) - ma 50-50/60 Hz Ta C IP 65 C Batteria (n 2Pb da 6v) Durata Autonomia 12V 10Ah 24 mesi 120 min. DISEGNI MECCANICI Kg. 19 REV. 07/2010 Pagina 6 di 18

7 RACCOMANDAZIONE PER L INSTALLAZIONE: L installazione deve essere eseguita da personale specializzato OSSERVANDO scrupolosamente queste istruzioni : OGNI CAMBIAMENTO COMPORTA LA PERDITA DELLA CONFORMITA CON LA NORMA EN 54-3 CABLAGGIO E INSTALLAZIONE LATO ALTO Dima foratura Passatubo Per il cablaggio della sirena si devono utilizzare i passa tubi forniti a corredo forando (Ø 16mm) la parete destra o sinistra utilizzando l apposita dima di foratura. I passa tubi devono essere serrati con coppia di 1.5 Nm. Utilizzare un raccordo per l alimentazione di rete e uno o due raccordi per i cavi della linea di attivazione, in base al numero suoni da attivare. Per l alimentazione di rete utilizzare cavi di sezione min 1,5 mm. Fermare i cavi di rete utilizzando l apposita fascetta MORSETTO Alimentazione da RETE 230V ac Con fusibile di protezione ritardato 500mA 250V RICEVITORE RADIOCOMANDO Alimentare utilizzando idoneo sezionatore con distanza tra i contatti di almeno 3 mm e portata16a REV. 07/2010 Pagina 7 di 18

8 L attivazione del suono ALLARME INCENDIO deve avvenire solo da Centrale Antincendio, conforme alla norma UNI EN 54-2 Il cablaggio deve essere effettuato secondo istruzioni della centrale antincendio. REV. 07/2010 Pagina 8 di18

9 INSTALLAZIONE A MURO Fig. 1 Fig. 2 Nella Fig.1 è rappresentato il fissaggio a parete con l utilizzo delle relative staffe sagomate e forate utilizzando n 2 tasselli da muro in acciaio filettati M10 Nella Fig.2 è rappresentato un esempio di fissaggio a mensola con l utilizzo delle apposite staffe sagomate a 90 e forate utilizzando n 2 tasselli da muro in acciaio filettati M10. REV. 07/2010 Pagina 9 di18

10 PROGRAMMAZIONE DEI SUONI I DIP-SWITCH SW2 e SW3 servono per sostituire i suoni della sirena inseriti di default, con gli altri disponibili (vedi tabella 1). Per programmare i suoni seguire la seguente procedura: 1. Selezionare uno degli otto suoni presenti tramite lo switch SW3 (consultare la tabella 1) 2. Selezionare uno dei quattro ingressi utilizzando i dip 1 e 2 di SW2 (consultare la tabella 2) 3. Spostando su ON e poi su OFF il dip 3 di SW2 è assegnato e memorizzato il suono desiderato sull'ingresso scelto. Quando il dip 3 di SW2 è in ON i led di segnalazione lampeggiano rapidamente in modo alternato. ATTENZIONE! La sirena non permette l assegnazione dello stesso suono a due ingressi contemporaneamente (vedi esempio nella pagina seguente). TABELLA 1 SW3 suono 1 Default INTERMITTENTE: 490Hz (0,5 sec) - 0 Hz (1 sec) (ALLERTAMENTO) SW3 suono 2 Default BITONALE: 490Hz (0,5 sec) 610Hz(0,5 sec) (EVACUAZIONE 1) SW3 suono 3 Default CONTINUO: 610Hz (EVACUAZIONE 2) SW3 suono 4 Default :Sweep 2450Hz-2850Hz-2450Hz ciclo 0,5 sec SW3 suono 5: Sweep 1200Hz-500Hz (ciclo 1,0 sec) SW3 suono 6: Bitonale 554Hz (0,1sec) - 440Hz (0,4sec) SW3 suono 7: BELL Frequenza base 1400Hz SW3 suono 8: Intermittente 950Hz (0,5 sec) 0Hz (0,5 sec) 950Hz (0,5 sec) 0Hz (0,5 sec) 950Hz (0,5 sec) 0Hz (2,0 sec) TABELLA 2 SW2 Ingresso 1 SW2 Ingresso 2 SW2 Ingresso 3 SW2 Ingresso 4 (Attivabile secondo EN 54-3) REV. 07/2010 Pagina 10 di 18

11 ESEMPIO PER L ASSEGNAZIONE DI UN SUONO DIVERSO DA QUELLI DI DEFOULT SITUAZIONE DI DEFOULT INGRESSO 1 INGRESSO 2 INGRESSO 3 INGRESSO 4 SUONO 1 - INTERMITTENTE SUONO 2 - BITONALE SUONO 3 - CONTINUO SUONO 4 - SWEEP PER PASSARE IL SUONO 3 ALL INGRESSO 1 BISOGNA PRIMA : LIBERARE IL SUONO 3 DALL INGRESSO 3 ASSEGNANDO UNO DEI QUATTRO SUONI NON DI DEFOULT. (SUONO 5 ; SUONO 6 ; SUONO 7 ; SUONO 8.) INGRESSO 1 INGRESSO 2 INGRESSO 3 INGRESSO 4 SUONO 1 - INTERMITTENTE SUONO 2 - BITONALE SUONO 7 - BELL SUONO 4 - SWEEP ADESSO IL SUONO 3 PUO ESSERE ASSEGNATO ALL INGRESSO 1 INGRESSO 1 INGRESSO 2 INGRESSO 3 INGRESSO 4 SUONO 3 - CONTINUO SUONO 2 - BITONALE SUONO 7 - BELL SUONO 4 - SWEEP REV. 07/2010 Pagina 11 di 18

12 Agendo sui DIP-SWITCH presenti sul circuito è possibile abilitare alcune funzioni aggiuntive. DIP-SWITCH 1 1 OFF: terzo suono solo in presenza di uno dei due suoni meno prioritari. 1 ON: terzo suono indipendente 2 OFF: suoni con tempo indeterminato 2 ON: suoni temporizzati (circa 5minuti). - NO per suono quarto ingresso 3 OFF: progressione del livello acustico del suono- NO per suono quarto ingresso 3 ON: livello acustico del suono con potenza massima DESCRIZIONE CIRCUITO ELETTRONICO SCHEMA TOPOGRAFICO FUSIBILE PROTEZIONE BATTERIA 7,5A ALIMENTAZIONE TRASFORMATORE PULSANTE START CONTATTI BATTERIA REGOLAZIONE VOLUME SIRENA SOLO PER I PRIMI 3 INGRESSI FUSIBILI PROTEZIONE USCITE 7.5A DIP-SWITCH SW1 _ + 12Vdc SERVIZIO SL 4 INCENDIO Morsetto M3 OUT ANOMALIA Contatto per Segnalazione remota CONNETTORE J10 CONNETTORE RICEVITORE RADIOCOMANDO SL 3 SL 2 SL 1 Contatti puliti per segnalazione luminosa remota degli allarmi CONNETTORE BARRETTA FRONTALE DIP-SWITCH SW3 DIP-SWITCH SW2 230 V a.c. - KO BATT. - KO SPK. - KO J4 J 3 Morsettiera Comando suono 4 J4 Comando suono 3 J3 COLLEGAMENTO ALTOPARLANTE LED DIAGNOSTICA * Il connettore J10 serve per il collegamento della resistenza di scarico per TEST BATTERIA * J 2 J1 Morsettiera Comando suono 2 J2 Comando suono 1 J1 REV. 07/2010 Pagina 12 di 18

13 MESSA IN FUNZIONE DELLA SIRENA 1. Collegare i fili con i faston alla batteria, rispettando la polarità sul filo ROSSO (+ POSITIVO) e sul filo NERO (- NEGATIVO). La barretta luminosa posta al fronte della sirena SEO 2 SEV/4S-AA lampeggia alternando i tre colori: verde, rosso e arancio. Nota: nel caso in cui i fili siano collegati in modo errato, il fusibile F1 di protezione della batteria si brucerà proteggendo il circuito elettronico. Ripristinare la sirena scollegando i fili errati dalla batteria e procedere alla sostituzione del fusibile; successivamente collegare in modo corretto i fili alla batteria. 2. Premere il pulsante START. Sul frontale della sirena rimangono accesi solo i led arancio lampeggianti di segnalazione guasto, ed il led di segnalazione diagnostica guasto mancanza rete sulla scheda elettronica (230 V a.c.-ko). 3. Fornire tensione di rete 230V a.c. e verificare che la barretta luminosa posta nel frontale della sirena sia di colore verde lampeggiante, e che il led guasto mancanza rete sia spento. Ora il dispositivo è pronto per l utilizzo. Test di funzionamento sirena. Durante il test DEVONO essere utilizzate cuffie idonee per la protezione dell apparato uditivo. I morsetti 1-2; 7-8; corrispondenti ad ogni ingresso, sono predisposti per effettuare un test periodico della singola sirena. Installare un pulsante N.C. (normalmente chiuso) per ognuno dei tre ingressi; in questo modo, azionando il pulsante, si attiverà solo il suono corrispondente della sirena da testare, mentre il resto dell impianto non sarà attivato. Premendo il pulsante desiderato, la sirena suona e la barretta luminosa (posta sul frontale) lampeggia di colore rosso. Il contatto pulito, corrispondente al suono attivato e presente nei morsetti M4 o M5 o M6 o M7, viene chiuso. Per terminare il test chiudere il pulsante; la barretta luminosa lampeggia di colore verde e il contatto pulito (presente nei morsetti M4 o M5 o M6 o M7) si riapre. Questi contatti devono essere utilizzati esclusivamente con tensioni SELV. RADIOCOMANDO La sirena è fornita di un radiocomando per test periodico di funzionamento. Il radiocomando viene fornito già programmato in abbinamento con la sirene stesse. Nel caso fosse necessario eseguire una nuova programmazione o abbinamento, seguire le indicazioni di PROGRAMMAZIONE RADIOCOMANDO. QUARTO INGRESSO Attivato in conformità alla EN 54-3: A1: A2:2006 (per segnalazione allarme incendio). La sirena viene fornita di default con il quarto ingresso, prioritario sugli altri 3, attivabile tramite inversione di polarità (24 V d.c da Centrale Rilevazione Incendio) secondo le specifiche della norma EN 54-3:2007 (vedi schema PAG 16) AUTODIAGNOSI DELLA SIRENA Per avere sempre una certezza che la sirena sia efficiente, ogni 24 ore circa effettua un importante controllo automatico di batteria scarica e altoparlante interrotto; la presenza rete viene continuamente monitorata. Nel caso vi sia un anomalia, sul frontale si accende il led corrispondente, e la barretta presenta il colore arancio lampeggiante. Il contatto presente sul morsetto M3 OUT ANOMALIA viene chiuso, funzione utile per la segnalazione remota, in modo che il personale autorizzato sia informato per un tempestivo intervento di ripristino. REV. 07/2010 Pagina 13 di 18

14 PROGRAMMAZIONE RADIOCOMANDO B D A C E F F 1) Aprire il portellone anteriore della sirena 2) Identificare il ricevitore (A) fissato all interno della denominato WALLY2R2768 3) Aprire il coperchio del radiocomando (B) aiutandosi con l uso di un cacciavite come indicato nella figura sopra 4) Dall interno del radiocomando, impostare gli SWITCH (numerati da 1 a 10) nella sequenza desiderata e richiudere il radiocomando (C) 5) Premere il pulsante posto sul ricevitore (D) e verificare l accensione di uno dei led rossi (E) che conferma la predisposizione alla programmazione 6) Agire sul radiocomando premendo, indifferentemente, uno dei due pulsanti (F), verificando lo spegnimento del led sul ricevitore (A) entro un tempo non superiore a 5 sec. dalla fase 5 7) Ad operazioni ultimate, verificare l effettiva funzionalità dei due pulsanti del radiocomando, effettuando un test di ALLERTAMENTO ed uno di EVACUAZIONE REV. 07/2010 Pagina 14 di 18

15 SOSTITUZIONE BATTERIE Ogni 2 ANNI è consigliabile sostituire la batteria presente all interno della sirena con una batteria nuova, uguale e con le stesse caratteristiche: n 2 batterie Pb 6V 10Ah Togliere tensione 230 V a.c. Aprire il coperchio della sirena. Smontare il blocco in cui sono situate le batterie. Svitare le staffe tenuta batterie. Sostituire le batterie prestando attenzione alla polarità Effettuata la sostituzione ed il collegamento della batteria, occorre eseguire la procedura di messa in funzione della sirena (vedi pagina 13). Nota: le batterie a fine vita devono essere rimosse dai prodotti e depositate negli appositi centri di raccolta e ritiro Staffa tenuta batteria Batteria Pb 6V 10Ah REV. 07/2010 Pagina 15 di 18

16 SCHEMA TIPICO DI COLLEGAMENTO DI SINGOLA SIRENA () ALIMENTAZIONE TRASFORMATORE 240V 50Hz Cavo 3G1,5 ALTOPARLANTE N L N.B. OUT ANOMALIE 240 V 18,5 V TRASF. 8 VA M1 AC-IN PULSANTE RESET (AL) (EV) (CA) (4S) 12 V MORSETTIERA SUONO EVACUAZIONE CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO : TEST EVACUAZIONE 1 SERIE DI N. PULSANTI ( COD ) NORMALMENTE CHIUSI : EVACUAZIONE SB N... SB 2 SB 1 M2 (SPK) M3 (DGN) SCHEDA INTERNA CIRCUITO ELETTRONICO SIRENA MORSETTIERA 3 1 MORSETTIERA COMANDO 3 1 SEGNALAZIONE 3 1 LUMINOSA MORSETTIERA COMANDO PER COLLEGAMENTO DI PIU' SIRENE : RIPETIZIONE DELLA N.C. DI EVACUAZIONE SB N... SB 2 TEST 3 SB 1 E FUSIBILE 1A 4S MORSETTIERA SUONO ALLERTAMENTO PER COLLEGAMENTO DI PIU' SIRENE : RIPETIZIONE DELLA N.C. DI ALLERTAMENTO DA CENTRALINA ANTINCENDIO N.B. - 24V + CONDIZIONE DI RIPOSO + 24V - CONDIZIONE DI ALLARME MORSETTIERA SUONO INCENDIO RIPETIZIONE DELLA N.C. DI ANTINCENDIO MORSETTIERA SUONO EVACUAZIONE 2 EVENTUALE RESISTENZA DI CHIUSURA PER COLLEGAMENTO DI PIU' SIRENE : RIPETIZIONE DELLA N.C. DI EVACUAZIONE 2 M4 M5 M6 M7 M8 (AL) (EV) (CA) (4S) 12 V L1 L2 L3 L4 + - TEST 1 TEST 2 3 N.A 1 C N.C. MORSETTIERA SEGNALAZIONE LUMINOSA OPZIONALE DA ALIMENTAZIONE ESTERNA L1 L2 L3 L4 SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE LUMINOSA LUMINOSA LUMINOSA LUMINOSA REMOTA REMOTA REMOTA REMOTA ALLERTAMENTO EVACUAZIONE 1 EVACUAZIONE 2 ALLARME INCENDIO MORSETTIERA SEGNALAZIONE LUMINOSA OPZIONALE (12V) M4 M5 M6 M7 M8 (AL) (EV) (CA) (4S) 12 V + - Tensione SELV SB N... SB 2 SB 1 A CA M4 M5 M6 M7 M8 CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO : TEST ALLERTAMENTO SERIE DI N. PULSANTI ( COD ) NORMALMENTE CHIUSI : ALLERTAMENTO CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO : TEST EVACUAZIONE 2 CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO : EVACUAZIONE 2 L1 L2 L3 L4 LEGENDA MORSETTIERE CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO DI TEST ALLERTAMENTO LOCALIZZATO N.B. SE NON UTILIZZATO, LASCIARE IL PONTICELLO DI CHIUSURA SERIE DI N. PULSANTI (COD ), COLLEGATI IN SERIE TRA LORO; ALLERTAMENTO RIPETIZIONE DELLA NORMALMENTE CHIUSA DI ALLERTAMENTO, PER IL COLLEGAMENTO DI PIU' SIRENE F N RIPETIZIONE DELLA AVVISATORI (SOUNDER) DI ALLARME INCENDIO EVENTUALE RESISTENZA DI CHIUSURA DELLA AVVISATORI N.B. RESISTENZA PRESENTE NELLA CENTRALINA ANTINCENDIO IN ARRIVO DA TRASFORMATORE, 8 VA, 18,5V, ALIMENTATO DA 230V, 50Hz IN CAVO 3G1,5 L1 L2 L3 L4 SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE LUMINOSA LUMINOSA LUMINOSA LUMINOSA REMOTA REMOTA REMOTA REMOTA ALLERTAMENTO EVACUAZIONE 1 EVACUAZIONE 2 ALLARME INCENDIO CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO DI TEST EVACUAZIONE LOCALIZZATO N.B. SE NON UTILIZZATO, LASCIARE IL PONTICELLO DI CHIUSURA SERIE DI N. PULSANTI (COD ), COLLEGATI IN SERIE TRA LORO; EVACUAZIONE 1 M2 M3 ALTOPARLANTE O TROMBA PER ALLARME ACUSTICO OUT ANOMALIE DI SEGNALAZIONE REMOTA ANOMALIE DI FUNZIONAMENTO Portata : 5 A LEGENDA SIMBOLI RIPETIZIONE DELLA NORMALMENTE CHIUSA DI EVACUAZIONE 1 PER IL COLLEGAMENTO DI PIU' SIRENE M4 CONTATTO NORMALMENTE APERTO (N.A.) PER SEGNALAZIONE OTTICA DI ALLERTAMENTO 7,5 A COMANDO A CHIAVE N.C CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO DI TEST EVACUAZIONE 2 LOCALIZZATO N.B. SE NON UTILIZZATO, LASCIARE IL PONTICELLO DI CHIUSURA CONTATTO NORMALMENTE CHIUSO; EVACUAZIONE 2 M5 M6 CONTATTO NORMALMENTE APERTO (N.A.) PER SEGNALAZIONE OTTICA DI EVACUAZIONE 1 CONTATTO NORMALMENTE APERTO (N.A.) PER SEGNALAZIONE OTTICA DI EVACUAZIONE 2 7,5 A 7,5 A COMANDO A PULSANTE N.C. CODICE: e RIPETIZIONE DELLA NORMALMENTE CHIUSA DI EVACUAZIONE 2 PER IL COLLEGAMENTO DI SIRENE IN CASCATA M7 CONTATTO NORMALMENTE APERTO (N.A.) PER SEGNALAZIONE OTTICA DI PERICOLO ALLARME INCENDIO 7,5 A SEGNALAZIONE LUMINOSA 19 AVVISATORI (SOUNDER) IN ARRIVO DA CENTRALINA 20 RILEVAZIONE INCENDIO - 24 Volt M8 USCITA AUSILIARIA 12V d.c. 7,5 A REV. 07/2010 Pagina 16 di 18

17 REV. 07/2010 Pagina 17 di 18 Esempio di collegamento di n 3: Realizzazione di impianto con comandi generali di : SUONO 1 (ALLERTAMENTO), SUONO 2 (EVACUAZIONE), SUONO 3 (EVACUAZIONE 2) e RILEVAZIONE INCENDIO con collegamento in cascata TEST 1 TEST 1 TEST 1 sirena 1 : TEST SUONO TEST SUONO sirena 2 : TEST SUONO 1 P.A.G PULSANTE SUONO 1 GENERALE (P.A.G.) TEST 2 TEST TEST SUONO 2 sirena 3 : TEST 2 TEST SUONO TEST SUONO 2 P.E.G PULSANTE SUONO 2 GENERALE (P.E.G.) TEST M4 M5 M6 M7 M8 TEST SUONO 3 C.A PULSANTE SUONO 3 GENERALE (C.A.) L1 L2 L3 L4 12 V M4 M5 M6 M7 M M4 RIPETIZIONE DELLA N.C. DI ANTINCENDIO L1 L1 L2 Tensione SELV COMANDO CON CHIAVE N.C. COMANDO A PULSANTE N.C CODICE : e L3 L4 12 V + - M8 12 V LEGENDA SIMBOLI Tensione SELV Tensione SELV SEGNALATORE LUMINOSO SEZIONATORE A 3 CONTATTI N.C. E3 CONTATTI N.A. Centrale rilevazione incendi

18 REV. 07/2010 Pagina 18 di 18 Esempio di collegamento di n 3: Realizzazione di impianto con comandi generali di : SUONO 1 (ALLERTAMENTO), SUONO 2 (EVACUAZIONE),SUONO 3 (EVACUAZIONE 2) e RILEVAZIONE INCENDIO, realizzati da un unico punto con collegamento radiale (Parallelo - tipologia di collegamento consigliata) TEST 1 TEST 1 TEST 1 sirena 1 : TEST SUONO TEST SUONO sirena 2 : TEST SUONO 1 TEST 2 TEST TEST SUONO 2 sirena 3 : TEST 2 TEST SUONO TEST SUONO 2 TEST M4 M5 M6 M7 M8 TEST SUONO 3 L1 L2 L3 L4 12 V M4 M5 M6 M7 M M4 RIPETIZIONE DELLA N.C. DI ANTINCENDIO L1 L1 L2 Tensione SELV COMANDO CON CHIAVE N.C. L3 L4 12 V + - M8 12 V LEGENDA SIMBOLI Tensione SELV Tensione SELV SEGNALATORE LUMINOSO Centrale rilevazione incendi COMANDO A PULSANTE N.C CODICE : e SEZIONATORE A 3 CONTATTI N.C. E3 CONTATTI N.A.

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

DCA75. Guida alla Installazione. EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336. www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.

DCA75. Guida alla Installazione. EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336. www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet. RETE ON AMALIA 1 2 3 TEST 4 5 6 7 EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.it DOMOTEC SRL - Lungo Dora Liguria, 58 - I - 10143 TORI

Dettagli

Drivetech Moto Alarm Basic

Drivetech Moto Alarm Basic Innovativo antifurto per moto, non necessita di radiocomandi, con cavi Pin to Pin compresi nel prezzo, per un montaggio facile e veloce! PREMESSA Drivetech Moto Alarm Basic è un allarme per ciclomotori

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO. Sch. 1033/415

DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO. Sch. 1033/415 DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO Sch. 1033/415 CARATTERISTICHE GENERALI Coperchio esterno in policarbonato ad elevata resistenza meccanica; Gabbia metallica interna di protezione; Controlli gestiti

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

CENTRALE MONOZONA EN54

CENTRALE MONOZONA EN54 Via Somalia, 15-17 - 41122 Modena Italia Tel. +39 059 451708 - Fax. +39 059 451697 - +39 059 4906735 info@opera-access.it - www.opera-italy.com CENTRALE MONOZONA EN54 52002 ADVANCED FIRE CONTROL SYSTEM

Dettagli

Sirena Autoalimentata Per Esterno

Sirena Autoalimentata Per Esterno MANUALE INSTALLATORE Vers. 0.14 del 27/05/2013 lr Sirena Autoalimentata Per Esterno SIR3000PLUS SICURIT Alarmitalia S.p.A. Via Gadames, 91 20151 MILANO Tel. 0039.02.38070.1 r.a. Fax 0039.02.3088067 www.sicurit.com

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

UNISOUND Manuale di installazione - Versione 6.0

UNISOUND Manuale di installazione - Versione 6.0 Circuito di controllo per sirene autoalimentate UNISOUND Manuale di installazione - Versione 6.0 CENTRO SICUREZZA ITALIA SpA SEDE: Via Venaria 28-30 10091 ALPIGNANO (TO) Tel. 011.966.10.07-011.967.60.94

Dettagli

Cenfrq e LE K2 I LE K2K

Cenfrq e LE K2 I LE K2K MANUALE DI SERVIZIO Cenfrq e LE K2 I LE K2K Le centrali serie K2, uno dei modelli più compatti della linea di centrali Lince, possono offrire, se usate in modo adeguato, lo stesso grado di sicurezza e

Dettagli

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO COMPLIANT CEI EN 50131-4:2010-08 SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIONE ITALIANO DESCRIZIONE SR136 è una sirena per esterno autoalimentata che risponde alle diverse esigenze di

Dettagli

Simply8. Manuale d uso. v. 1.0. Cod. 27951. Centrale filare Simply8. High

Simply8. Manuale d uso. v. 1.0. Cod. 27951. Centrale filare Simply8. High Simply8 Cod. 27951 Centrale filare Simply8 High Manuale d uso v. 1.0 INTRODUZIONE Zone di allarme temporizzabili e parzializzabili con linee configurabili come N.C., N.A., bilanciate e ad impulsi (es.

Dettagli

serie Prima Prima OP - Classica

serie Prima Prima OP - Classica MANUALE DI MONTAGGIO ED INSTALLAZIONE PER ELETTROPISTONI serie Prima Prima OP - Classica OPERA s.r.l. via Portogallo, 43 41122 MODENA ITALIA - Tel. 059/451708 Fax 059/451697 e-mail: info@opera-access.it

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 SEGNALAZIONI STATO CENTRALE LED FRECCE SIRENA Autoinserimento Lampeggio lento 1 lampeggio breve 1 BEEP Inserimento da radiocomando Inserimento

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione 1. INFORMAZIONI UTILI ALLA SICUREZZA 1.1 ALIMENTAZIONE La derivazione del sistema dovrà avvenire da circuito con presenza di tensione permanente a 230 Vca, 50 Hz con classe di isolamento I. Il morsetto

Dettagli

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO La centrale SECURBOX 226 è stata progettata per impianti di allarme antintrusione professionali. Adatta all'utenza che predilige la semplicità,

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014 24807470/12-11-2014 Manuale di posa e installazione 1. CARATTERISTICHE Ogni singolo fascio è formato da due raggi paralleli distanti 4 cm, questo sistema consente di eliminare tutti i falsi allarmi dovuti

Dettagli

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI Manuale d uso Grazie per aver scelto il Sentinel, il sistema definitivo per la protezione della vostra casa o della vostra attività. Prima dell uso vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni INFORMAZIONI

Dettagli

Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale CONFORME ALLA NORMA EN 298

Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale CONFORME ALLA NORMA EN 298 Serie CF1 Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale ISTRUZIONI E CARATTERISTICHE SAITEK srl www.saitek.it saitek@tsc4.com Sassuolo (MO) ITALY Tel. +39 536 996322 Fax +39 536 808414

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac LOGICA CON MICROPROCESSORE STATO DEGLI INGRESSI VISUALIZZATO DA LEDs PROTEZIONE INGRESSO LINEA CON FUSIBILE FUNZIONE INGRESSO PEDONALE CIRCUITO

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

Indice INDICE...1 INTRODUZIONE...2 CARATTERISTICHE...2 DESCRIZIONE FUNZIONALE...2 ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE...3

Indice INDICE...1 INTRODUZIONE...2 CARATTERISTICHE...2 DESCRIZIONE FUNZIONALE...2 ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE...3 Indice INDICE...1 INTRODUZIONE...2 CARATTERISTICHE...2 DESCRIZIONE FUNZIONALE...2 ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE...3 INSTALLAZIONE DEL TRASMETTITORE RADIO DELLA SIRENA...3 SEGNALAZIONI DI ALLARME TRA CENTRALE

Dettagli

CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0

CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0 SICUREZZA COMPAGNIA RIUNITE S.p.A. Manuale d uso CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0 SICOR S.p.A. Sede Comm. Amm.: Via Pisacane N 23/A 20016 Pero (MI) Italia Tel. +39-023539041

Dettagli

BW052 BW104 BW154 BW204 BW254 Barriere wireless a raggi infrarossi per porte e finestre (0,5 1 1,5 2 2,5 m)

BW052 BW104 BW154 BW204 BW254 Barriere wireless a raggi infrarossi per porte e finestre (0,5 1 1,5 2 2,5 m) PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it BW052 BW104 BW154 BW204 BW254 Barriere

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201 ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201 CARATTERISTICHE DI FUNZIONAMENTO. Il sistema di protezione Microscan Easy 201 è stato realizzato per consentire la protezione

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

DD350. Rivelatore di fumo

DD350. Rivelatore di fumo Conformità dei prodotti: Questi prodotti sono conformi alle esigenze delle seguenti direttive europee: - Direttiva Compatibilità Elettromagnetica 89/336/EEC, - Direttiva Bassa Tensione 73/3/EEC, - Direttiva

Dettagli

Sch. 1043/422 Sch. 1043/424

Sch. 1043/422 Sch. 1043/424 Mod. 1043 DS1043-160 LBT8539 CENTRALI DI RIVELAZIONE INCENDIO CONVENZIONALI A 2 E 4 ZONE Sch. 1043/422 Sch. 1043/424 MANUALE UTENTE INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 2 NORMATIVE...

Dettagli

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100 Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente il seguente libretto di istruzioni prima di istallare e utilizzare il prodotto, per poterne sfruttare a pieno tutte

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 Radio RX4 Ricevitore Art.: 1780 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3

Dettagli

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino)

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) ricevitore rx8m...hi-tech SECURITY DEVICES Manuale d installazione DUEVI s.n.c. d i M o r a & S a n t e s e Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) Sede operativa: Via Bard, 12/A - 10142 Torino

Dettagli

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE INDICE PREMESSA. pag.1 1. Caratteristiche Tecniche..... pag.2 2. Funzioni Sistema... pag.2 2.1 Modalità di Attivazione e Disattivazione 2.2 Funzione antifurto 2.3

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli

max 0,6 A Capacità della batteria posizionabile 7 Ah (149x93x65 mm)

max 0,6 A Capacità della batteria posizionabile 7 Ah (149x93x65 mm) SIRENA AUTOALIMENTATA ECHO99 V4.2 BIF 0.1 140599 CARATTERISTICHE GENERALI Sirena autoalimentata per uso esterno gestita da microcontrollore con lampada di segnalazione. Robusto contenitore in policarbonato

Dettagli

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 601 INTELLIGAS Sistema di rilevazione fughe gas per centrali termiche e luoghi similari Centralina elettronica per la rilevazione di fughe gas ad una sonda per il comando di una elettrovalvola di intercettazione

Dettagli

COMPALARM AP. MANUALE ISTRUZIONI IM620-I v0.41. Annunciatore di allarmi. Generalità. Particolarità. COMPALARM AP Manuale Istruzioni IM620-I v0.

COMPALARM AP. MANUALE ISTRUZIONI IM620-I v0.41. Annunciatore di allarmi. Generalità. Particolarità. COMPALARM AP Manuale Istruzioni IM620-I v0. MNULE ISTRUZIONI IM620-I v0.4 COMPLRM P nnunciatore di allarmi Generalità Il COMPLRM P consente la supervisione di 2 ingressi di allarme, provenienti da altrettanti contatti normalmente aperti o normalmente

Dettagli

ISTRUZIONE TECNICA. CENTRALI 5 e 10 ZONE. Rev.B

ISTRUZIONE TECNICA. CENTRALI 5 e 10 ZONE. Rev.B ISTRUZIONE TECNICA CENTRALI 5 e 10 ZONE Rev.B Indice manuale tecnico Principi generali di funzionamento pag. 03 Installazione meccanica. pag. 06 Descrizione del frontale della centrale pag. 08 Chiave elettromeccanica.

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO SA031

COMBINATORE TELEFONICO SA031 COMBINATORE TELEFONICO SA0 INTRODUZIONE Il binatore telefonico modello SA0 è stato progettato per essere collegato alle più uni centrali d allarme, consentendo all occorrenza l invio di telefonate verso

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 GR868ONDA Art.: 4072 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3 3 Avvertenze...3

Dettagli

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di

GO TALK EXPRESS 32. Manuale utente. HELPICARE by DIDACARE Srl presents. Ascolta i messaggi in sequenza! registrazione: Tempo di HELPICARE by DIDACARE Srl presents Ascolta i messaggi in sequenza! Tempo di registrazione: GO TALK EXPRESS 32 Manuale utente 9 secondi per ogni messaggio Registrazione Indicatori di Pulsante varia Pulsante

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 8.1) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso ATTENZIONE L'INSTALLATORE È TENUTO A SEGUIRE LE NORME VIGENTI.

Dettagli

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo

ALTRI DISPOSITIVI DEL SISTEMA. Rivelatore volumetrico ad IR passivo Rivelatore volumetrico ad IR passivo MODIFICHE PER IMPIANTO A 4 ZONE La centrale Sch.1057/008 è preimpostata per raggruppare i rivelatori in 3 zone (ad esempio Zona giorno, Zona notte e Garage). Anche

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

Descrizione. Caratteristiche tecniche

Descrizione. Caratteristiche tecniche brevettato Descrizione La CMO è un dispositivo atto a garantire la protezione di persone/cose da urti provocati da organi meccanici in movimento quali cancelli o porte a chiusura automatica. L ostacolo

Dettagli

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 System pro M compact Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 Comandi motorizzati S2C-CM, F2C-CM e dispositivo autorichiudente F2C-ARI: funzioni e prestazioni

Dettagli

EL200. Sirena allarme Sistema di allarme integrato. Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h). Test antipanic

EL200. Sirena allarme Sistema di allarme integrato. Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h). Test antipanic EL200 PAT.PEND EL200 PAT.PEND LED blinking round the clock (24/24h). Indicatore luminoso a LED intermittente attivo 24h/24h. ))) ((( ALARM Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h).

Dettagli

Centrale-sirena facile S301-22I

Centrale-sirena facile S301-22I G u i d a a l l u s o Centrale-sirena facile S301-22I Guida all uso Avete acquistato un sistema d allarme Logisty Expert adatto alle vostre esigenze di protezione e vi ringraziamo della preferenza accordataci.

Dettagli

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso Dynamic 121-128 Istruzioni per il montaggio e l uso 1 Installazione a presa diretta 1.1 Installazione diretta sull albero a molle. Innestare la motorizzazione, da destra o da sinistra a seconda del lato

Dettagli

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Via Simioli 70 10098 Rivoli (TO) Italia 011-9574607 Fax 011-9574617 www.sirioautomazione.it sirio@sirioautomazione.it Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Manuale di impiego

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

Allarmi tecnici MY HOME. Allarmi. tecnici

Allarmi tecnici MY HOME. Allarmi. tecnici R Allarmi tecnici MY HOME R 65 Caratteristiche generali Tramite gli allarmi tecnici si possono mettere sotto controllo i dispositivi dell abitazione che in caso di malfunzionamento potrebbero provocare

Dettagli

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC- 215. 1.1

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

COMBINATORI TELEFONICI

COMBINATORI TELEFONICI COMBINATORI TELEFONICI A SINTESI VOCALE, MEMORIA NON VOLATILE VIA RETE TELEFONICA E CELLULARE 5140 MIDA C 5145 CELLULAR 5240/E COMBI WHITELINE EURO GSM Ericsson compatibili tipo A2618 - T28 - A2628. SOMMARIO

Dettagli

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by

- AMG18. Manuale Utente. Descrizione dispositivo: empowered by - AMG18 empowered by Manuale Utente Complimenti per l acquisto di JumpsPower. Prima di utilizzare il Vs. nuovo strumento, vi invitiamo a leggere attentamente il Manuale di utilizzo che vi informerà delle

Dettagli

Sistemi convenzionali

Sistemi convenzionali Centrali Serie Firedex Semplicità di installazione e di utilizzo Versioni da 2, 4 e 8 zone Funzione walk test per il collaudo del sistema Relè allarme/guasto programmabili EN54-2 EN54-4 I sistemi convenzionali

Dettagli

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO GESCO SECURKEY TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO Adatto a comandare impianti di allarme antiintrusione eda controllare accessi o apparecchiature,mediante

Dettagli

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO 1 2 3 4 1 2 R R Grazie per aver

Dettagli

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 -

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 - INTRODUZIONE DESCRIZIONE Il sistema Radioband è stato concepito per applicazioni in porte e cancelli industriali, commerciali e residenziali nei quali venga installata una banda di sicurezza. Il sistema

Dettagli

PART. T8742A - 12/03 - PC. Impianto antifurto. Manuale d'uso

PART. T8742A - 12/03 - PC. Impianto antifurto. Manuale d'uso PART. T8742A - 12/03 - PC Impianto antifurto Manuale d'uso Indice 1 Introduzione 5 Terminologia Operatività dell impianto La Centrale antifurto 3500 2 Funzionamento 9 Descrizione della centrale a 4 zone

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

CENTRALE DI RIVELAZIONE E SPEGNIMENTO INCENDI EUROPA CF4E-S MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE ED USO

CENTRALE DI RIVELAZIONE E SPEGNIMENTO INCENDI EUROPA CF4E-S MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE ED USO CENTRALE DI RIVELAZIONE E SPEGNIMENTO INCENDI EUROPA CFE-S MANUALE TECNICO DI INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE ED USO Dicembre 00 REV. SOMMARIO - CENTRALI SERIE CFE-S...5 - INTRODUZIONE...5 - SCHEDA TECNICA...6

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E FUNZIONAMENTO INSTALLATION AND FUNCTIONING MANUAL

MANUALE DI INSTALLAZIONE E FUNZIONAMENTO INSTALLATION AND FUNCTIONING MANUAL CERTIFICATO DI INSTALLAZIONE. Il sottoscritto installatore, certifica di aver eseguito personalmente l'installazione del dispositivo conformemente alle istruzioni del fabbricante. Da : Venduto il :...

Dettagli

7.10 FINE PROGRAMMAZIONE Connettore Antenna GSM ACCESO LED MODULO GSM Connettore SIM LED Alimentazione periferiche INSERITO ANOMALIA PROGR. TECNICA 0) FINE PROGRAM. ESCLUSO MODULO GSM PROGR. TECNICA 0)

Dettagli

EL.C.I. Automazione & Elettronica Strada S. Mauro 139 / 6l

EL.C.I. Automazione & Elettronica Strada S. Mauro 139 / 6l EL.C.I. Automazione & Elettronica Indirizzo Strada S. Mauro 139 / 6l Citta 10156 Torino Paese Italia Fax 011 / 273.25.58 0348.999.83.73 e-mail.elci.italo.casalone@libero.it Telefono 011 / 273.25.58 0348.22.57.124

Dettagli

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 CE818 Centrale filare a doppio modo di funzionamento 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

GUIDA INSTALLAZIONE NB-AFW1

GUIDA INSTALLAZIONE NB-AFW1 GUIDA INSTALLAZIONE NB-AFW1 Il nebbiogeno NB-AFW1 è stato realizzato per evitare furti di preziosi e di valori emettendo nellʼintera area protetta unʼimpenetrabile nuvola di nebbia. Eʼ inoltre stato creato

Dettagli

fog machines FX5 Show division

fog machines FX5 Show division Show division INDICE CARATTERISTICHE TECNICHE PAG 3 1 IMPORTANTI INFORMAZIONI DI SICUREZZA PAG 4 2 CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA PAG 5 3 COLLEGAMENTO DMX PAG 5 4 INDIRIZZI DMX PAG 6 5 CAMBIO FUSIBILE

Dettagli

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SE315 Rivelatore fughe di gas per uso domestico

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO LINCE ITALIA S.p.A. REG. N. 4796 UNI EN ISO 9001:2008 Art. 4001EUROPLUS3 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO MADE IN ITALY LINCE ITALIA S.p.A. Certificato di conformità Si certifica che la centrale antifurto

Dettagli

Manuale d installazione e programmazione

Manuale d installazione e programmazione Combinatore telefonico per linea urbana e rete GSM Combivox GSM III Combivox 2003 Manuale d installazione e programmazione RIVENDITORE AUTORIZZATO Combivox S.r.l. Via Suor Marcella Arosio, 15 70019 TRIGGIANO

Dettagli

Centrale via filo ad 8 zone

Centrale via filo ad 8 zone Note Centrale via filo ad 8 zone Sommario Pagina 1.0. Descrizione... 2 2.0. Installazione... 3 3.0. Collegamenti... 4 4.0. Collegamento alla rete... 7 4.1. Sostituzione fusibile di rete... 7 4.2. Presa

Dettagli

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente 0051-CPD-0330 ACS028 Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente ACS028 Copyright Manuale utente Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà riservata di BPT S.p.A..

Dettagli

ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV. Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI

ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV. Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI ORION-S - MANUALE D USO - Centrale trifase/monofase 380/220V fino a 2CV Principali applicazioni: AUTOMAZIONI A UN MOTORE CANCELLI SCORREVOLI PORTE AD IMPACCHETTAMENTO Alcune caratteristiche: RILEVAZIONE

Dettagli

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L PAIR R AUDIO IN L DC IN 6V 1 SIGNAL CHARGE PAIR DC IN 6V R AUDIO IN L 2 A D C B IT HP500 Grazie per aver acquistato un prodotto Meliconi Il sistema di cuffie stereo digitale senza fili HP500 Meliconi,

Dettagli

Sound Switch Interface

Sound Switch Interface Sound Switch Interface Manuale d uso Versione 1.0 FST/dicembre 2012 Legenda 1. Prefazione... 3 2. Messa in esercizio... 4 2.1. Alimentazione elettrica dell apparecchio... 4 2.2. Sostituzione della batteria...

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI

Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI Kit CE 30 KIT ANTIFURTO SENZA FILI MANUALE ACCESSORI (Versione 5.0.0) [SMD] [Serie 100] [48 bit] [SPV] [AN] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE (Unione Europea)

Dettagli