Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna aziendaospedaliera@pec.aovv.it"

Transcript

1 Prot. N del S.C. PROVVEDITORATO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SISTEMI DI STABILIZZAZIONE CERVICO-DORSO-LOMBARI Risposta alle richieste di chiarimenti formulate: Testo del quesito n. 1 Documentazione Tecnica I documenti relativi al latex-free, il certificato CE, le dichiarazioni relative ai componenti degli impianti ed alla sterilizzazione, la bibliografia, essendo dichiarazioni redatte dal produttore estero e dall ente certificatore estero, sono in lingua inglese; la scheda tecnica, il depliant e la tecnica operatoria, e le istruzioni per uso del prodotto sono redatti in lingua italiana. Può essere conforme tale documentazione e presa da Voi in considerazione comunque? Nel caso la risposta sia negativa, cosa si intende per traduzione certificata? Risposta al quesito n. 1 E necessario che siano in lingua italiana: la scheda tecnica prodotto offerto, eventuali depliant, le istruzioni d uso e la tecnica operatoria. Possono essere prodotti anche in lingua inglese gli altri documenti redatti da produttore estero o ente certificatore estero, contenuti nel testo del quesito. Per traduzione certificata si intende documento che riproduce lo stesso contenuto del documento originario con traduzione in lingua italiana resa ufficiale attraverso timbro di autenticazione da professionista traduttore titolato. Testo del quesito n. 2 E possibile specificare l impianto tipo per ogni singolo lotto? Risposta al quesito n. 2 Come indicato all art. 9 del capitolato tecnico, per ciascun lotto dovrà essere indicato da parte della ditta offerente la composizione dell intervento tipo proposto per la realizzazione della tipologia chirurgica descritta nel capitolato tecnico art. 3 ed il dettaglio economico di ciascun dispositivo necessario. Non è stata preventivamente prevista la definizione dell intervento tipo da parte nostra, in quanto potrebbe limitare la concorrenza. Testo del quesito n. 3 Regolamento di gara, punto B (busta A Documentazione Amministrativa), di cui ai requisiti di capacità economica e finanziaria ed ai requisiti di capacitò tecnica e professionale, qualora non si disponesse di fatturato per forniture analoghe e dell elenco delle principali forniture analoghe in quanto i prodotti da offrire sono dispositivi di nuova commercializzazione, in alternativa è per Voi possibile accettare un altro tipo di documentazione a comprova dell affidabilità della scrivente, per esempio copia dei bilanci di esercizio dell ultimo triennio, fatturato globale dell impresa dell ultimo triennio, referenze bancarie e/o qualsiasi altro ulteriore documento da Voi richiesto, ai sensi di quanto previsto dal comma 3 Art. 41 del DLgs. 163/2006?

2 Risposta al quesito n. 3 Nel caso in cui i dispositivi proposti siano di nuova commercializzazione e pertanto non è possibile documentare fatturati per forniture analoghe negli ultimi tre esercizi come richiesto nei requisiti di capacità tecnico e professionale (pagina 11 del regolamento di gara), è possibile produrre dichiarazione di data immissione in commercio, attuali forniture in corso con indicazione destinatari e ai sensi del comma 3 Art. 41 del D.lgs 163/2006 come documento idoneo si richiede la costituzione di ulteriore cauzione (separata da quella provvisoria) del 5% del valore del lotto/i a cui tali dispositivi si riferiscono. Testo del quesito n. 4 Capitolato tecnico, art. 5 Documentazione Tecnica, quando scrivete che la documentazione tecnica deve essere prodotta in apposito plico separato dall offerta economica intendete la Busta B indicata nel regolamento d gara, separata dalla Busta A e dalla busta C ma inserita comunque in un plico contenente le tre buste? Risposta al quesito n. 4 SI come indicato all art. 5 del regolamento di gara Termini e modalità di presentazione offerte Testo del quesito n. 5 Capitolato tecnico, art. 5 Documentazione Tecnica, quando scrivete che la documentazione tecnica, riportata all interno del CD, deve essere prodotta in duplice copia di cui una in formato non modificabile intendete che una copia deve essere in formato word ed una copia deve essere in formato pdf? In tal caso, si chiede la possibilità di accettare entrambe le copie in formato pdf dal momento che quanto richiesto contiene dati tecnici sensibili pertanto il formato pdf escluderebbe eventuali manomissioni garantendo l integrità dei documenti presentati Risposta al quesito n. 5 Saranno accettate entrambe le copie in pdf. La richiesta formulata da parte nostra di una copia in formato modificabile è supportata dalla necessità di disporre di un documento da poter eventualmente personalizzare nel caso in cui vi siano richieste di accesso agli atti e si evidenzi la necessità di non rendere disponibili parti di testo alla controparte che ne faccia richiesta in quanto dichiarati dati sensibili. Testo del quesito n. 6 Lotto 14 le cages dorso lombari di quale materiale devono essere prodotte? In titanio o in PEEK? Risposta al quesito n. 6 E preferibile che le cages dorso lombari siano in titanio o lega di titanio. La composizione materiale sarà oggetto di valutazione da parte della commissione tecnica con attribuzione di relativo punteggio di qualità. Si ribadisce che non sono ammesse offerte alterative.

3 Testo del quesito n. 7 Relativamente ai lotti che lo prevedono, come deve essere composto l impianto tipo? Risposta al quesito n. 7 Testo del quesito n. 8 E possibile specificare l impianto tipo per ogni singolo lotto? Risposta al quesito n. 8 Testo del quesito n. 9 Documentazione amministrativa punto B requisiti capacità economica e finanziaria: chiedete il fatturato per forniture analoghe a quelle oggetto di gara per gli anni 2008/2009/2010 e successivamente chiedete di indicare i destinatari con relativa comprova, i prodotti con i quali partecipiamo sono di nuova commercializzazione pertanto non abbiamo fatturati richiesti, è possibile comprovare la nostra capacità in altro modo (esempio cauzione provvisoria più alta)? Risposta al quesito n. 9 Vedi risposta al quesito n. 3 Testo del quesito n. 10 Documentazione amministrativa punto F cauzione provvisoria: indicate che l importo deve essere come da tabella, nella tabella riportate l importo calcolato sui 6 anni è corretto? Perché non sui 3 anni come da validità gara? Risposta al quesito n. 10 La cauzione provvisoria richiesta ai fini della partecipazione alla gara è stata definita sull importo totale della gara (durata contratto + eventuale rinnovo), dato utilizzato anche per la determinazione anche della tassa di autorità di vigilanza. Si comunica fin d ora che la cauzione definitiva verrà invece richiesta sull importo triennale del contratto che l Azienda Ospedaliera sottoscriverà con la ditta aggiudicataria. Testo del quesito n. 11 Documentazione tecnica: chiedete che la documentazione venga riportata su cd in duplice copia, ogni cd deve riportare un lotto perciò due cd per lotto o su ogni possono essere riportati tutti i lotti? Risposta al quesito n. 11 Sono richieste due copie del CD. Su ogni cd può essere inserita la documentazione tecnica riferita a tutti i lotti per i quali viene presentata offerta.

4 Testo del quesito n. 12 Lotto n. 18 richiedete sostituto d osso riassorbile in granuli indicando la quantità di 60 pezzi ci servirebbe sapere che peso/ml richiedete per il prodotto. Risposta al quesito n. 12 Il sostituto d osso riassorbibile in granuli: l unità di misura indicata nel capitolato è la confezione. Solitamente il contenuto viene espresso in cc / g. Sulla base dell esperienza in gare precedenti, ogni azienda dispone di prodotto rivenduto con confezioni di capacità minima diverse. Per la valutazione offerta verrà presa in considerazione la capacità minima ordinabile qualora sia diversa da 1 cc 5 g. Testo del quesito n. 13 Per quanto riguarda l offerta economica dobbiamo sottoporre un impianto tipo per ogni lotto di cui si presenta offerta? Risposta al quesito n. 13 Testo del quesito n. 14 Offerta economica: essendo i sistemi da noi offerti composti da diversi dispositivi (vari codici) che variano nelle lunghezze e diametri, intendiamo riportare nell allegato n. 2 al capitolato speciale, un impianto tipo del sistema. Prima di questo schema, per Vs. praticità, andremmo comunque a riportare TUTTI i codici del sistema, riportati anche nel listino prezzi richiesto a parte. Risposta al quesito n. 14 Nel modulo fa /simile schema offerta (allegato n. 2 al capitolato speciale) è riportata la seguente frase: Si fa presente che per ciascun lotto dovrà essere indicata la composizione dell intervento tipo proposto e espressa la quotazione per ciascun componente (indicare sia q.tà che prezzo unitario). La sommatoria del valore dei dispositivi indicati in ciascun lotto non potrà essere superiore il prezzo a base d asta di ciascun lotto indicato dall Azienda Ospedaliera. Testo del quesito n. 15 Nel capitolato non viene citato l allegato 1, che però è tra i vari allegati da presentare, in quale busta è da mettere? Nell Amministrativa? Risposta al quesito n. 15 L allegato 1 in oggetto è la scheda generale che deve essere restituita compilata nella busta A amministrativa Testo del quesito n. 16 Lotto 15: offrendo Mesh con misure diverse, e pertanto costi differenti, la tipologia di prezzo ad intervento risulterebbe diversa a seconda della misura di mesh richiesta. Come deve essere indicato il prezzo unitario? E possibile indicare prezzi diversi in base alla misura di mesh richiesta? Oppure bisogna indicare un unica quotazione per le mesh ed un unica quotazione per le viti e quindi un solo prezzo ad intervento?

5 Risposta al quesito n. 16 Il prezzo a base d asta non superabile per il lotto 15 è indicato a 800,00. In funzione dell intervento tipo proposto (mesh + N. viti) è facoltà della ditta diversificare il prezzo al variare delle misure. Si ribadisce che non sono ammesse offerte alternative perciò può essere presentata offerta per una sola tipologia di mesh e relative viti.

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE QUESITO N. 1 In merito al lotto 25 non è menzionata la percentuale di

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti

Centrale Regionale Acquisti RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA 1 In riferimento al Bando di gara - punto III.2.3 Capacità tecnica - lettera a) - si richiede di dichiarare il possesso delle certificazione di qualità

Dettagli

CHIARIMENTI. (aggiornato al 30 aprile 2015)

CHIARIMENTI. (aggiornato al 30 aprile 2015) CHIARIMENTI (aggiornato al 30 aprile 2015) QUESITO N.1 Si chiede gentile conferma che nell eventualità che l offerta venga firmata da un procuratore speciale è sufficiente produrre dichiarazione di copia

Dettagli

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14.

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14. Pubblico Incanto ex D. Lgs. 358/92 e s.m. per l affidamento della fornitura e posa in opera di arredo mobile per le esigenze di didattica di Ateneo presso il II lotto dell edificio U9. Pubblico Incanto

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI PERVENUTE ENTRO IL TERMINE DEL 06.05.2008.

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI PERVENUTE ENTRO IL TERMINE DEL 06.05.2008. Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto, carico e scarico di colli di limitata dimensione per il triennio 2008-2011 presso gli edifici universitari, ed interventi di piccola manovalanza

Dettagli

Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015

Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015 Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015 DOMANDA N. 1 (Prot. 7084 dell 11.09.2015) Chiediamo conferma che, avendo ricevuto l'accettazione

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 Al punto 2.3 del Disciplinare di Gara (requisiti necessari per la partecipazione) "In relazione al fatturato specifico richiesto al punto III.2.2

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, MANUTENZIONE DELLE AREE VERDI E FACCHINAGGIO QUESITI E RELATIVE RISPOSTE SECONDA PARTE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, MANUTENZIONE DELLE AREE VERDI E FACCHINAGGIO QUESITI E RELATIVE RISPOSTE SECONDA PARTE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato Enti Locali, Finanze e Urbanistica Direzione generale enti locali e finanze Servizio provveditorato PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA,

Dettagli

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 OGGETTO: GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA IN MODALITÀ SERVICE DI SISTEMI INFUSIONALI, OCCORRENTI PER LE NECESSITA DEI PRESIDI OSPEDALIERI

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

PRECISAZIONI IN MERITO ALLA SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTE

PRECISAZIONI IN MERITO ALLA SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTE PRECISAZIONI IN MERITO ALLA SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTE La gara sarà dichiarata aperta da un apposita Commissione, nominata da Lombardia Informatica S.p.A., la quale il giorno 07 aprile 2010 con

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL DEPOSITO DI LISTINI, TARIFFARI, OFFERTE E PREVENTIVI E PER IL RILASCIO DI VISTI DI CONFORMITA PER IL MERCATO NAZIONALE

DISCIPLINARE PER IL DEPOSITO DI LISTINI, TARIFFARI, OFFERTE E PREVENTIVI E PER IL RILASCIO DI VISTI DI CONFORMITA PER IL MERCATO NAZIONALE DISCIPLINARE PER IL DEPOSITO DI LISTINI, TARIFFARI, OFFERTE E PREVENTIVI E PER IL RILASCIO DI VISTI DI CONFORMITA PER IL MERCATO NAZIONALE (approvato con deliberazione di Giunta n. 148 del 15/11/2011)

Dettagli

Chiarimenti relativi alla gara a procedura aperta per la fornitura triennale di ausili monouso per l incontinenza

Chiarimenti relativi alla gara a procedura aperta per la fornitura triennale di ausili monouso per l incontinenza Chiarimenti relativi alla gara a procedura aperta per la fornitura triennale di ausili monouso per l incontinenza Quesito n. 1 - Richiedete che i pannoloni sagomati siano dotati preferibilmente di "...

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

QUESITO RISPOSTA QUESITO

QUESITO RISPOSTA QUESITO Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Approvvigionamenti e Provveditorato Ufficio II Roma, 11/03/2010 Prot. N. 0000840 OGGETTO: procedura ristretta

Dettagli

Bando di Gara per l'affidamento di servizi professionali per la manutenzione e sviluppo delle applicazioni QUESITI PERVENUTI E RISPOSTE

Bando di Gara per l'affidamento di servizi professionali per la manutenzione e sviluppo delle applicazioni QUESITI PERVENUTI E RISPOSTE Bando di Gara per l'affidamento di servizi professionali per la manutenzione e sviluppo delle applicazioni QUESITI PERVENUTI E RISPOSTE Quesito. 1) Nel Disciplinare di Gara (punto 10. Pag. 7) viene richiesto

Dettagli

--------------------------------------------------------------------------------------------------

-------------------------------------------------------------------------------------------------- Risposte alle domande di chiarimento Nota del 6 settembre 2013 Di seguito si trasmettono le risposte alle domande di chiarimento pervenute entro il termine delle ore 12:00 del giorno 03/09/2013 Domanda

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Disciplinare di gara punto 4.1 - Criteri di aggiudicazione, Punteggio Economico. La Base d asta unitaria relativa al corrispettivo per la consegna

Dettagli

ComuniCare ANCI Comunicazione ed Eventi S.r.L

ComuniCare ANCI Comunicazione ed Eventi S.r.L ComuniCare ANCI Comunicazione ed Eventi S.r.L AVVISO DI GARA per l allestimento della XXVIII Assemblea ANCI ANCI EXPO 2011 Porto di Brindisi, Area Ex Montecatini 5/8 ottobre 2011 1.FINALITA Dal 5 all 8

Dettagli

I N P D A P Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

I N P D A P Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I N P D A P Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica GARA AI SENSI DEL D.LGS. 157/95 e s.m.i. PER FORNITURA DI SERVIZI PROFESSIONALI A SUPPORTO DEL PROGETTO DI GESTIONE

Dettagli

RISPOSTA: NO, NON E MOTIVO DI ESCLUSIONE

RISPOSTA: NO, NON E MOTIVO DI ESCLUSIONE FORNITURA DI MATERIALI DISPOSITIVI ELASTOMERICI E CATETERI VENOSI OCCORRENTI ALLE AZIENDE SANITARIE DELLA FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 6 SUD EST - DURATA 36 MESI GARA N. 4916921 CHIARIMENTI LOTTO 1

Dettagli

Istruzione Operativa Richiesta di Offerta on-line in busta chiusa digitale

Istruzione Operativa Richiesta di Offerta on-line in busta chiusa digitale Istruzione Operativa Richiesta di Offerta on-line in busta chiusa digitale ATAF avvierà la gara on-line secondo le modalità di seguito descritte, in particolare utilizzando lo strumento RDO on-line disponibile

Dettagli

FAQ 3 aggiornate al 3 settembre 2015

FAQ 3 aggiornate al 3 settembre 2015 COD.101_15 FORNITURA DI UN SISTEMA DI ACCUMULO ELETTROCHIMICO SODIO-CLORURI DI NICHEL AD ALTA TEMPERATURA CON INVERTER BIDIREZIONALE E SISTEMA DI CONTROLLO INTEGRATO. FAQ 3 aggiornate al 3 settembre 2015

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 6 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Si precisa che nella dicitura della busta B deve essere indicato specificamente il Lotto cui si riferisce l

Dettagli

CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA SERVIZI PER TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE DATI

CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA SERVIZI PER TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE DATI 02 febbraio 2011 CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA SERVIZI PER TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE DATI ero Gara 702754 - Lotto CIG 0659407FDA Con la presente si forniscono le risposte alle richieste di chiarimento

Dettagli

Area Vasta Romagna SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA. RISPOSTE AI QUESITI Cesena, 18/11/2013. Quesiti Riferimento Risposte

Area Vasta Romagna SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA. RISPOSTE AI QUESITI Cesena, 18/11/2013. Quesiti Riferimento Risposte 1/7 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Area Vasta Romagna Aziende USL di Ravenna Rimini, Forlì e Cesena Dipartimento Tecnico U.O. Acquisti Aziendali e Coord. di Area Vasta Romagna Procedura aperta

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel.: 095/7519111

Dettagli

Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70.

Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70. Bando di gara n 4740396/2012 per la fornitura di a utobus urbani di linea alimentati a gasolio classe 1 metri 15,00 lotto n 1 CIG 481766 2C70. - 1.2.2 Architettura veicolo : o Viene richiesto pavimento

Dettagli

Chiediamo, quindi, l aggiornamento dei prezzi da scontare, considerando tale variazione di aliquota.

Chiediamo, quindi, l aggiornamento dei prezzi da scontare, considerando tale variazione di aliquota. 1) Aliquota iva Si rileva che nell offerta economica, riferita ai lotti A e B sono indicati prezzi iva inclusa senza indicazione della relativa aliquota applicata. In riferimento alla Legge 90/2013, a

Dettagli

1 di 6 CHIARIMENTI. Risposta:

1 di 6 CHIARIMENTI. Risposta: 1 di 6 CHIARIMENTI Oggetto: SERVIZIO DI SUPPORTO ALLE ATTIVITA DEL WORK PACKAGE 4 ECONOMIC ASSESSMENT NELL AMBITO DEL PROGETTO BLUE MED CIG n. 0569631A5C. A seguito delle richieste di chiarimenti pervenute

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA RESPONSABILITÀ

Dettagli

IL DISCIPLINARE DI GARA

IL DISCIPLINARE DI GARA F.A.Q. GARA COMUNITARIA PER LA FORNITURA E LA DISTRIBUZIONE, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA FRUTTA NELLE SCUOLE, DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI AGLI ALLIEVI DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI DI PRIMO GRADO ITALIANI. A.S.

Dettagli

x = 100 (30/30,1 * 100) = 0,33%

x = 100 (30/30,1 * 100) = 0,33% CHIARIMENTO N.2 Quesito n. 1 con riferimento alla gara in oggetto con la presente ci permettiamo di sottoporvi alcune nostre considerazioni ed una serie di chiarimenti. Al fine di garantire una più ampia

Dettagli

Risposte chiarimenti gara aperta per la fornitura del servizio outsourcing di fonia e dati. CIG: 56212767B2.

Risposte chiarimenti gara aperta per la fornitura del servizio outsourcing di fonia e dati. CIG: 56212767B2. Risposte chiarimenti gara aperta per la fornitura del servizio outsourcing di fonia e dati. CIG: 56212767B2. D. Capitolato tecnico: nell'elenco dei servizi richiesti dal presidio è citata: "sostituzione

Dettagli

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici. ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici. ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici ALLEGATO 2 Offerta Tecnica Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per l affidamento di servizi informatici POR 2000/2006 misura

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini. Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI

U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini. Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI OGGETTO: risposte alle richieste di chiarimenti GARA REGIONALE CENTRALIZZATA A PROCEDURA

Dettagli

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un nell ipotesi che lo scrivente consorzio partecipi avvalendosi di altra impresa per il possesso di requisiti tecnico professionali (per servizi prestati con buon esito nella categoria portierato), e necessario

Dettagli

PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D. LGS. 12 APRILE 2006 N

PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D. LGS. 12 APRILE 2006 N FAQ PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D. LGS. 12 APRILE 2006 N.163, PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA PER LE SEDI DI PERTINENZA DELLA FONDAZIONE LIRICO SINFONICA

Dettagli

FAQ. Risposte alle richieste di chiarimenti

FAQ. Risposte alle richieste di chiarimenti FAQ Risposte alle richieste di chiarimenti Nel fornire i dovuti chiarimenti alle richieste di informazioni, risulta necessario offrire alcune precisazioni che possono meglio significare la caratteristica

Dettagli

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda 1 - Domanda La Società XXX si occupa della realizzazione di allestimenti e impianti multimediali in ambito museale, nel proprio certificato camerale non è riportata la dicitura riferita al possesso dell

Dettagli

STAZIONE APPALTANTE DESCRIZIONE DELL APPALTO TIPOLOGIA DELL APPALTO

STAZIONE APPALTANTE DESCRIZIONE DELL APPALTO TIPOLOGIA DELL APPALTO PROT. 002_0839022D7 STAZIONE APPALTANTE Expo 2015 SpA Via Rovello, 2 20121 Milano ITALIA 1 DESCRIZIONE DELL APPALTO Servizio di consulenza di direzione strategica, organizzativa ed operativa a supporto

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa QUESITI E RISPOSTE: 1) L art. 11 Divieto di subappalto e di cessione del contratto del disciplinare di gara vieta il subappalto. Tale divieto come abbiamo ragione di ritenere può riguardare soltanto l

Dettagli

RISPOSTA a concorrente può correttamente partecipare alla gara nel modo indicato.

RISPOSTA a concorrente può correttamente partecipare alla gara nel modo indicato. ci occorreva sapere se alla cauzione provvisoria deve essere allegata una autodichiarazione circa i poteri di firma oppure occorre necessariamente l'autentica notarile Alla cauzione provvisoria rilasciata

Dettagli

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56615-2011:text:it:html I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

Bando di gara per il noleggio quinquennale di un sistema di copiatura e SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Bando di gara per il noleggio quinquennale di un sistema di copiatura e SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Bando di gara per il noleggio quinquennale di un sistema di copiatura e stampa digitale per il centro stampa comunale. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica. Bando di gara Procedura ristretta I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Bando di gara Procedura ristretta 1. Ente appaltatore: I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI

Dettagli

MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA

MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento. Essa dovrà essere composta da un offerta tecnica e da un offerta economica in

Dettagli

Gara per l affidamento dell appalto avente ad oggetto il servizio per la gestione paghe e consulenza del lavoro

Gara per l affidamento dell appalto avente ad oggetto il servizio per la gestione paghe e consulenza del lavoro Gara per l affidamento dell appalto avente ad oggetto il servizio per la gestione paghe e consulenza del lavoro Quesiti n. 1-2 Premesso che due professionisti entrambi abilitati allo svolgimento della

Dettagli

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue.

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue. Torino, lì 21 ottobre 2013 Ai soggetti interessati Prot. n. 10250 Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della progettazione esecutiva e della realizzazione di tutti i lavori e forniture necessari

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti Cagliari - appalto per la costruzione dell archivio di deposito generale dell amministrazione

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

RISPOSTE A CHIARIMENTI

RISPOSTE A CHIARIMENTI Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE QUARTIERI SERVIZIO RIFREDI Q. 5 PROCEDURA APERTA PER: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VACANZE ANZIANI 2010 DEL QUARTIERE 5 DISCIPLINARE DI GARA Il giorno 2 marzo 2010 alle ore 10,00

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

Bando di gara per il servizio di brokeraggio assicurativo. PG 120103954 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Bando di gara per il servizio di brokeraggio assicurativo. PG 120103954 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Bando di gara per il servizio di brokeraggio assicurativo. PG 120103954 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità

Dettagli

Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara

Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara 1 ART. 1 (STAZIONE APPALTANTE)... 3 ART. 2 (OGGETTO DEL CONTRATTO)... ERRORE. IL ART. 3 (IMPORTO A BASE

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

Schema di Dichiarazione di Offerta Economica

Schema di Dichiarazione di Offerta Economica Gara europea a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 per la fornitura chiavi in mano delle infrastrutture di dorsale necessarie al collegamento in banda larga delle sedi dei Comuni e Frazioni della

Dettagli

RISPOSTA AI QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 14 SETTEMBRE 2012

RISPOSTA AI QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 14 SETTEMBRE 2012 RISPOSTA AI QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 14 SETTEMBRE 2012 1. Lotto 22: è possibile per flaconi di alcol etilico al 96 e 99.9% non assoggettati ad accisa per analisi di laboratorio offrire una miscela alcolica

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI CHIARIMENTI AL 27/06/2011 1. Domanda Art.. 11 Polizza assicurativa del Disciplinare

Dettagli

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione CHIARIMENTI

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione CHIARIMENTI REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Ufficio E-Procurement APPALTO PUBBLICO CON PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 55 DEL D.LGS. N. 163/06, PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER

Dettagli

ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI

ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI ALLEGATO 1 ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e ai

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile BANDO DI GARA Per l affidamento, mediante procedura aperta, della fornitura di materiali medicinali ed altri generi alla Farmacia Comunale

Dettagli

PRG 7.4 A GESTIONE DEL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO

PRG 7.4 A GESTIONE DEL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO Gestione del processo di approvvigionamento Pag. 1 di 7 PRG 7.4 A GESTIONE DEL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO n ediz. Data Descrizione Firma preparazione Firma approvazione DIR Firma verifica RGQ 00 01/09/02

Dettagli

DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE SISTEMI INFORMATIVI AREA VASTA VENEZIA-ROVIGO

DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE SISTEMI INFORMATIVI AREA VASTA VENEZIA-ROVIGO Data Oggetto 31 agosto 2009 (ultimo aggiornamento) CHIARIMENTI BANDO GARA DI AREA VASTA SISTEMA INFORMATICO E DI COMUNICAZIONE QUESITO N. 1 Facendo riferimento al bando gara per la fornitura del servizio

Dettagli

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art.

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art. D. in riferimento alla gara in oggetto con la presente chiediamo: gli importi delle singole categorie che formano tutto l importo a base d asta. e possibile partecipare alla gara con l attestazione soa

Dettagli

Allegato B al Capitolato d oneri Contenuto e modalità di presentazione dell Offerta economica

Allegato B al Capitolato d oneri Contenuto e modalità di presentazione dell Offerta economica Gara a procedura aperta in due lotti ai sensi del d.lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento dei servizi per l implementazione, la manutenzione, evoluzione e gestione dei sistemi SAP ECC BW BPC e CRM

Dettagli

Bando di gara con la procedura aperta in applicazione del criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

Bando di gara con la procedura aperta in applicazione del criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. oggetto Bando di gara con la procedura aperta in applicazione del criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. PREMESSO che si indente procedere all affidamento di prestazione servizio (Ai fini

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12- ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI CATANIA 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-95131 Catania, tel. 095/316860-730611, fax 095/314497 2) Procedura di

Dettagli

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22.

Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro e si intendono al netto di IVA ai sensi dell art. 4 del D.P.R. 21 gennaio 1999, n. 22. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3- OFFERTA ECONOMICA La busta C - Gara per l affidamento di servizi per erogazione di formazione tramite piattaforma e-learning per il Ministero dell Economia e delle

Dettagli

ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716

ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 ENAV S.p.A. AVVISO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A. Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 Città:

Dettagli

II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione: acquisto; Sassari - II.3) Durata dell appalto o termine di esecuzione: n..

II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione: acquisto; Sassari - II.3) Durata dell appalto o termine di esecuzione: n.. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) denominazione, indirizzo: Università degli Studi di Sassari P.I. 00196350904 Ufficio Economato e patrimonio Via Porta Nuova, 2 07100 Sassari

Dettagli

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A.

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. Richiesta iscrizione in Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. Nota: Il Modulo di "Richiesta iscrizione" (compilato in ogni sua parte) e il Modulo "Consenso al trattamento dati personali, sottoscritto

Dettagli

CONSIP S.p.A. Gara per la fornitura di Autovetture e servizi connessi in favore della Pubblica Amministrazione

CONSIP S.p.A. Gara per la fornitura di Autovetture e servizi connessi in favore della Pubblica Amministrazione ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta economica Pag. 1 di 6 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La Busta C Gara per la fornitura di Autovetture e la prestazione dei servizi connessi in favore della

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE Prot. 1737/2013 del 5 giugno 2013 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE DOMANDA N. 1 Con riferimento alla procedura in oggetto, siamo cortesemente a chiedere ulteriori precisazioni. Nel

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA Palermo, Gennaio 2015 ART. 1 - OGGETTO DELLA GARA La gara ha per oggetto la fornitura di contatori a Turbina dei seguenti diametri:

Dettagli

16) CONDIZIONI PARTICOLARI CUI E SOTTOPOSTA L ESECUZIONE DELL APPALTO: Come indicato nel Foglio Condizioni;

16) CONDIZIONI PARTICOLARI CUI E SOTTOPOSTA L ESECUZIONE DELL APPALTO: Come indicato nel Foglio Condizioni; AVVISO DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA SOTTO SOGLIA (allegato XIV D.Lgs. 50/2016) Provvedimento Dirigenziale n. 64 del 19/05/2016 1) STAZIONE APPALTANTE:, Sede legale: Via Grandi n. 45 15033 CASALE MONFERRATO

Dettagli

Oggetto: Bando di gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa - quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 - Codice CIG Z3715F0800

Oggetto: Bando di gara per la stipula di convenzione del servizio di cassa - quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 - Codice CIG Z3715F0800 Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Centro 1 C.F. 98092970171 -C.M. BSIC881002 BSIC881002@ISTRUZIONE.IT Tel. 030-361210 Fax 030-3366974 Viale Piave n.50 25123 BRESCIA Prot. n. 3308

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento di servizi Agenzia regionale per gli investimenti e lo sviluppo Sviluppo Lazio S.p.A.

Procedura aperta per l affidamento di servizi Agenzia regionale per gli investimenti e lo sviluppo Sviluppo Lazio S.p.A. Procedura aperta per l affidamento di servizi Agenzia regionale per gli investimenti e lo sviluppo Sviluppo Lazio S.p.A. Servizio di consulenza specialistica, assistenza tecnica, formazione per la realizzazione

Dettagli

Oggetto: Bando di gara per l affidamento del servizio di cassa - CIG Z5317015BB

Oggetto: Bando di gara per l affidamento del servizio di cassa - CIG Z5317015BB Prot.n. 1874/C14 Trieste, 09 novembre 2015 Di CREDITO COOP. DEL CARSO mail@pec.bcccarso.it MONTE DEI PASCHI DI SIENA mercato.enti.bav@postacert.gruppo.mps.it POPOLARE DI CIVIDALE SCPA segreteria@cert.civibank.it

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la Fornitura di materiali per Osteosintesi - Distretto Collo/Femore occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO. e I.R.CC.S. della Regione Liguria N. gara

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara per l acquisto di n. 2 macchine agricole per l Azienda Sperimentale Regionale Improsta. Importo

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI ARREDI PER LE SEDI ENAV DISLOCATE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI

Dettagli

C o m u n e d i T r i b i a n o PROVINCIA DI MILANO SERVIZI TIPO A"

C o m u n e d i T r i b i a n o PROVINCIA DI MILANO SERVIZI TIPO A AVVISO PUBBLICO AVVISO INFORMATIVO COOPERATIVE DI TIPO A E DI TIPO B AI SENSI DELLA LEGGE N. 381/1991 AL FINE D INDIVIDUARE I SOGGETTI CON CUI L AMMINISTRAZIONE COMUNALE POTRA PROCEDERE ALLA STIPULA DELLE

Dettagli

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 La presente Procedura disciplina i criteri e le modalità

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

VENIS S.P.A GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER IL COMUNE DI VENEZIA E LE SOCIETA PARTECIPATE

VENIS S.P.A GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER IL COMUNE DI VENEZIA E LE SOCIETA PARTECIPATE VENIS S.P.A GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER IL COMUNE DI VENEZIA E LE SOCIETA PARTECIPATE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO, AI SENSI DELL ART. 59 COMMA

Dettagli

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre.

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE INTEGRATA DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DELL AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELLA TOSCANA (CUP C25D12000000005). FAQ D.16 E possibile

Dettagli

Contratto di servizio per utenze raggruppate

Contratto di servizio per utenze raggruppate PGQ -7-02-70 Contratto di servizio per utenze raggruppate Art. 1 Oggetto e finalità Il presente contratto disciplina, in attuazione dell art. 50 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato e della Direttiva

Dettagli

AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI

AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI Con deliberazione n. Capitolato Speciale di gara : 405 del 27.03.2013 è stata apportata la seguente modifica al ART.1 CAPITOLATO SPECIALE DI GARA. Si intende modificato nella parte in cui si prevede un

Dettagli

ALLEGATO A/9 al DISCIPLINARE DI GARA

ALLEGATO A/9 al DISCIPLINARE DI GARA Nuovo Ospedale nella zona orientale di Napoli Ospedale del Mare AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI, GESTIONALI, OPERATIVI E DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DA ESEGUIRSI PRESSO IL COMPLESSO OSPEDALIERO OSPEDALE

Dettagli

Rif. pagina 8 dell Avviso Pubblico. Si richiede un CD contenente la documentazione suddetta scansionata in formato PDF.

Rif. pagina 8 dell Avviso Pubblico. Si richiede un CD contenente la documentazione suddetta scansionata in formato PDF. Quesito 1: Rif. pagina 8 dell Avviso Pubblico. Si richiede un CD contenente la documentazione suddetta scansionata in formato PDF. Per documentazione suddetta s intende la documentazione elencata prima

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE internet: www.pasian.it GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA BANDO DI GARA Bando di gara per l appalto del servizio di Tesoreria 1. Ente appaltante: Comune di

Dettagli

DOMANDA: Chiedo cosa si intende per "Giorni utili" per la compilazione dei modelli: A, B, C.

DOMANDA: Chiedo cosa si intende per Giorni utili per la compilazione dei modelli: A, B, C. DOMANDA: Buon giorno, nella preparazione dei documenti relativi al concorso per la graduatoria in oggetto sono incappata in questa contestazione da parte del mio medico di base il quale mi dice che lui

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La Busta B Offerta tecnica dovrà, pena l esclusione dalla gara, contenere i documenti di cui ai punti 7.8, 7.9, 7.10, 7.11, 7.12, 7.13, 7.14, 7.15

Dettagli