LEARNING MANAGEMENT SYSTEMS OPEN SOURCE A CONFRONTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LEARNING MANAGEMENT SYSTEMS OPEN SOURCE A CONFRONTO"

Transcript

1 LEARNING MANAGEMENT SYSTEMS OPEN SOURCE A CONFRONTO Michela Acquaviva Dipartimento di Informatica e Comunicazione Via Mazzini 5, Varese ABSTRACT La ricchezza e la varietà delle opportunità educative rese possibili dall utilizzo del Web come luogo privilegiato per la diffusione della conoscenza, ha progressivamente favorito lo sviluppo e l affermazione di piattaforme ad hoc, tecnologicamente avanzate, per l erogazione di corsi on line coerenti e di servizi didattici e di tutoring mirati: i Learning Management Systems (LMS). D altra parte, gli elevati costi di acquisto e manutenzione dei Learning Management Systems commerciali hanno stimolato lo sviluppo di strumenti Open Source altrettanto validi, dai costi di gestione contenuti e da una relativa facilità di controllo. Obiettivo di questo articolo è offrire una panoramica aggiornata sui principali Learning Management Systems Open Source in uso, per cercare di individuare le caratteristiche e le funzionalità di maggior pregio e utilità da tenere in considerazione nella scelta di tali strumenti. 1. Introduzione I Learning Management Systems sono software che consentono di gestire una serie composita di attività formative in rete e che mettono a disposizione dei docenti e dei tutor un insieme di strumenti per la creazione e la diffusione dei contenuti didattici. Il dibattito su quale possa o debba essere il miglior strumento possibile per l erogazione e la gestione di corsi e contenuti didattici è molto vivace 1, anche perché il significato di Learning Management System è ancora avvolto da un certo grado di ambiguità, dal momento che se ne possono dare varie interpretazioni 2 : c è chi vede il LMS come un sistema per la distribuzione di materiali didattici on line e per la gestione di corsi e attività formative, comprendendo anche funzioni di content management per la creazione e la gestione di contenuti attraverso la condivisione di digital repository; c è chi intende per LMS un sistema in grado di monitorare le prestazioni scolastiche degli studenti e, in base alle informazioni così 1 A. Imbellone, e-learning: Quali piattaforme per quali scopi, Altrascuola, 23/02/2005. L articolo è disponibile al sito 2 G. Toffoli, S. Lariccia, Qualche considerazione sull offerta di LMS open source, Secondo Workshop del progetto Web Learning (Ferrara, 12/05/2004), in concomitanza con Didamatica Il documento è disponibile al sito 1

2 acquisite, di adattarsi ai particolari percorsi formativi; c è, poi, chi ritiene che un LMS debba essere una sintesi di entrambe le tipologie illustrate. Un altra questione su cui molto si discute è se sia meglio affidarsi a LMS commerciali, costosi e, proprio per questo, forse, ritenuti più affidabili, o a prodotti Open Source, gratuiti e dunque ritenuti di qualità inferiore. In generale, gli elevati costi di acquisto e manutenzione dei LMS commerciali hanno stimolato lo sviluppo di strumenti Open Source altrettanto validi, dai costi di gestione contenuti e da una relativa facilità di controllo: il software può essere modificato, copiato e adattato ed è liberamente ridistribuibile; anzi, in base alle caratteristiche delle licenze Open Source, conviene sia agli utenti che agli sviluppatori diffondere e ridistribuire modifiche, commenti, codice, benché non ne esista l obbligo, proprio perché, in tal modo, la piattaforma stessa si arricchisce di moduli e funzionalità progettati dagli stessi utilizzatori del sistema. Ad ogni modo, non si tratta di uno sviluppo e di una collaborazione privi controllo: il software Open Source, infatti, è reso tale dall utilizzo di particolari licenze d uso. La licenza stabilisce quali sono gli interventi leciti operabili sul software e chi può effettuarli, in modo che sia sempre disponibile un codice sorgente libero, impedendo che chiunque possa appropriarsene. Benché le licenze abbiano numerose caratteristiche comuni, differiscono su alcuni punti, quali: l obbligo di distribuire i sorgenti delle modifiche fatte; il fatto che la licenza delle eventuali modifiche debba essere la stessa oppure un altra; la possibilità di includere o meno il software open source all interno di un software proprietario. Fra le licenze più importanti si possono citare: GPL (General Public License): impone che un prodotto software contenente codice sorgente protetto da tale licenza venga anch esso rilasciato con la medesima licenza 3 ; LGPL (Lesser General Public License): meno restrittiva della precedente in alcuni aspetti 4 ; BSD (Berkeley Software Distribution): è la più permissiva 5 ; 3 In linea generale, la licenza GPL stabilisce che: il software deve essere rilasciato con sorgente e copia della licenza GPL; qualunque lavoro derivato deve essere sotto licenza GPL; chi riceve il software deve avere il diritto di usarlo, modificarlo, studiarlo senza restrizioni se non quelle enunciate; non è possibile includere codice GPL in software proprietario; esiste il copyleft, vale a dire l obbligo di trasferire tutti i diritti ricevuti durante la ridistribuzione. 4 La licenza LGPL differisce dalla GPL per l ultimo punto e stabilisce che: è possibile utilizzare sorgenti o librerie LGPL all interno di software proprietario; la maggior parte delle librerie di sistema GNU sono sotto licenza LGPL; deve poter favorire la diffusione massima delle librerie, consentendone l utilizzo anche a software proprietario; consente di modificare le librerie LGPL usate dal software proprietario. 5 La licenza BSD permette sia la distribuzione dei sorgenti che dei soli binari e richiede esclusivamente che una nota del copyright originale venga sempre inclusa. Ha le seguenti caratteristiche: 2

3 MPL (Mozilla & Netscape Public Licenses): non compatibile con la GPL, è completamente compatibile con la BSD priva del copyleft 6. A oggi, esiste una miriade di LMS Open Source tra cui poter scegliere. Per la selezione di un gruppo di LMS di riferimento ho attinto, in particolare, alle seguenti fonti: Commonwealth of Learning 7 (l organizzazione intergovernativa voluta dai capi di stato del Commowealth per incoraggiare lo sviluppo della FaD); Edutech 8, istituzione rappresentativa dello Swiss Virtual Campus programme, con l obiettivo di fornire un supporto tecnologico al progetto e di valutare LMS e altri software per l e-learning; E-Learning LAB dell Università di Bologna 9 che, a sua volta, ha utilizzato i documenti di cui sopra, selezionando una rosa di candidati ancora più ristretta; Special Interest Group in Open Source Software for Education in Europe (SIGOSSEE) 10, istituzione creata per cercare informazioni e supportare education e learning communities su usi e benefici del software Open Source. Ho pensato di riportare integralmente le tabelle di valutazione dei LMS stilate dai suoi esperti; CNIPA 11, in particolare i documenti relativi al seminario per dirigenti e funzionari della PA sull Open Source per l e-learning tenutosi a Roma lo scorso 5 aprile; Servizio di Osservatorio tecnologico per la scuola (MIUR) 12. In seguito a questa analisi, ho selezionato i LMS/LCMS che hanno raggiunto una maggiore solidità e, di conseguenza, un buon livello di funzionalità. Tra questi, vanno sicuramente citati: ATutor 13 è stata modificata per essere GPL compatibile, eliminando la clausola pubblicitaria, vale a dire l obbligo di inserire la dicitura This product includes software developed by the University of California, Berkeley and its contributors in ogni materiale pubblicitario; si tratta della licenza più liberale, manca del tutto il copyleft. 6 Studiata a tavolino dalla Mozilla Foundation, questa particolare licenza impone alcune limitazioni sulla distribuzione del codice: in caso di variazioni al sorgente originale, le modifiche devono essere rilasciate sotto licenza MPL, ed è necessario rendere i sorgenti disponibili. I file aggiunti possono anche essere proprietari. 7 All interno del documento è contenuto un lungo ed esaustivo elenco dei vari LMS diffusi a livello mondiale, con le motivazioni che hanno portato a selezionarne solo 3, nella fattispecie ATutor, Ilias e Moodle C. Donati, W. Marabin, D. Guidi, La scelta di un Learning Management System Open Source: ATutor vs. Ilias vs. Moodle, in E-learning LAB, Università di Bologna, aprile Il documento è disponibile al sito _l_elearning_2006.html

4 Claroline 14 Docebo 15 Dokeos 16. LRN 17 Ilias 18 Moodle 19 Una segnalazione merita anche: ADA 20 Ho lasciato ADA isolato, poiché, nonostante (i) soddisfi i medesimi criteri in base ai quali ho selezionato il gruppo appena precedente, (ii) presenti delle caratteristiche interessanti e (iii) sia uno dei LMS più utilizzati da numerosi enti, aziende e istituzioni scolastiche, non offre un uguale varietà di valutazioni comparate e si limita ad una diffusione sul solo territorio italiano. 2. Analisi dei principali LMS ATutor ATutor è un progetto nato nel 2002 con la collaborazione del Centro di Ricerche per le Tecnologie Adattabili (Adaptive Technology Resource Centre - ATRC) dell'università di Toronto, internazionalmente riconosciuto come leader nello sviluppo di tecnologie e di standard che assicurano a persone con disabilità l accesso alle opportunità fornite dall'e-learning (es.: integrazione di un server text-to-speech). Si tratta di un LCMS (Learning Content Management System) Open Source rilasciato sotto licenza GNU/GPL, attualmente considerato come una delle piattaforme FaD tra le più affidabili. Atutor consente agli sviluppatori di creare contenuti riutilizzabili che possono essere scambiati fra i diversi sistemi e-learning; allo stesso modo, i contenuti realizzati con altri sistemi conformi SCORM o IMS possono essere facilmente importati in ATutor

5 > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata: PHP, Apache, MySQL Sistemi Operativi supportati: tutti i S.O. nei quali è possibile installare e far girare PHP, Apache e MySQL (cioè Windows, Linux, Unix, ) Tipo di licenza: GPL Standard di E-Learning supportati: SCORM 1.2, SCORM 1.2 Runtime Environment (LMS RTE3), IMS Packaging, e specifiche di accessibilità W3C WCAG 1.0 al livello AA+ Lingue disponibili: più di sedici (danese, olandese, francese, tedesco, greco, italiano, portoghese, russo, spagnolo e molte altre, tra cui le lingue scritte da destra a sinistra) > CARATTERISTICHE INTEGRATE interfaccia diretta per l amministratore del corso; possibilità di costruire corsi progettando una serie di pagine di contenuti; possibilità di creare learning objects riusabili e interoperabili, grazie all adozione delle specifiche di Content Packaging IMS/SCORM; possibilità di definire chiavi che facilitano il meccanismo di ricerca, disponibile su tutto il catalogo dei corsi; facilità nella creazione e nella navigazione dei corsi, benché sia richiesta una minima conoscenza di HTML da parte dell insegnante; help contestuale a possibilità di accesso a ulteriori aiuti sul sito; team di sviluppatori che si sta adoperando per la messa a punto di successive versioni di ATutor, implementando di volta in volta gli standard dell e-learning e cercando di integrare WYSIWYG editor per creare i contenuti dei corsi senza che gli insegnanti conoscano HTML; per la versione italiana, piena conformità alla Legge Stanca (legge sull accessibilità n. 4, del 9 gennaio 2004). INSTALLAZIONI IN ITALIA ISIT Bassi Burgatti Università di Bologna - Facoltà di Economia Università di Roma - Scuola di Odontoiatria Università di Cassino - Facoltà di Giurisprudenza Università Ca' Foscari - Dipartimento di Filosofia PUNTI DI FORZA Attenzione prioritaria posta nei confronti degli standard di accessibilità per utenti diversamente abili, tanto da guadagnarsi, come prodotto per la FaD, l'esclusiva nella conformità alle specifiche W3C WCAG 1.0 relativa al livello AA+; adattabilità dell intero sistema, snello e funzionale; infatti, l'uso di ATutor è particolarmente semplice ed intuitivo anche per i meno esperti, sia per quanto riguarda 5

6 l installazione che l aggiornamento dal lato Amministratore che nella creazione e gestione dei corsi dal lato Docente. Infatti, i docenti possono sviluppare on line ambienti di apprendimento caratterizzati da un elevata adattabilità e personalizzazione, e generare corsi distinti con iscrizioni separate. Inoltre, ATutor consente l'interazione con sistemi simultanei e asincroni di collaborazione e comunicazione (forum, chat, messaggistica). Gli utenti, dal canto loro, possono facilmente consultare i contenuti con diverse modalità, adattandole alle loro esigenze di apprendimento e al loro metodo di studio. PUNTI DEBOLI Non è possibile creare dei segnalibri ai diversi elementi dei corsi; gli sviluppatori non hanno la possibilità di estendere facilmente le funzionalità di Atutor, e per l autenticazione si può usare solo ed esclusivamente il database interno di ATutor. Il giudizio complessivo è molto buono CLAROLINE Si tratta una piattaforma web-based il cui software è stato sviluppato dall Università Cattolica di Louvain (Istituto di Pedagogia Universitaria e dei Multimedia), in Belgio, e rilasciato sotto la licenza GPL. Claroline, creata dagli insegnanti per gli insegnanti, fa parte della categorie Learning Mangement System e Learning Content Management System: consente, infatti, di gestire i corsi e di inserire contenuti on-line come documenti, esercizi e percorsi formativi. Molte Università apprezzano il suo ambiente di apprendimento collaborativo che consente a insegnanti ed a istituzioni educative di creare ed amministrare corsi sul web. Gli strumenti a corredo del sistema sono veramente molti (gestione dei gruppi, forum, archiviazione documenti, agenda, chat, link, amministrazione profilo utenti) e danno agli utenti la possibilità di realizzare qualsiasi scenario desiderato. L'interfaccia utente di Claroline è molto conosciuta e gli strumenti che rende disponibili sono stimati da tutta la comunità degli utenti. Tutti gli strumenti sono facili da capire e da usare, la navigazione è intuitiva e la parte amministrativa completa. Tra le novità dell'ultima versione possiamo segnalare la presenza di un Wiki e della possibilità di creare aree di lavoro in cui gli studenti possono scambiarsi materiale di studio e compiti. Si contraddistingue per una grafica essenziale che facilita agli studenti la navigazione ed il reperimento di informazioni e risorse; la stessa valutazione è trasferibile alla procedura di gestione (per docenti e tutor). Claroline può rappresentare una soluzione percorribile per quegli istituti che intendono acquisire ed utilizzare tecnologie in tempi ridotti e con curve di apprendimento iniziali basse. 6

7 L accesso e l utilizzo di Claroline prevede tre tipi di figure: Studente/Utente Docente/amministratore Tutor La seconda e la terza categoria di utenti presenta profili di utilizzo e permessi sostanzialmente comparabili: il Docente differisce dal Tutor per funzionalità come la creazione di un corso, non possibile per il secondo. Studente e Tutor, invece, presentano funzionalità molto simili. > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata: PHP, Apache, MySQL. Sistemi Operativi supportati: tutti i S.O. nei quali è possibile installare e far girare PHP, Apache e MySQL (cioè Windows, Linux, Unix ). Tipo di licenza: GPL. Standard di E-Learning supportati: SCORM 1.2 e IMS-QTI (per l'esportazione). Lingue disponibili: 34 localizzazioni (tra cui arabo, croato, olandese, inglese, finlandese, francese, tedesco, italiano, giapponese, portoghese, russo, spagnolo ). > CARATTERISTICHE INTEGRATE I contenuti possono essere creati all'interno del sistema (possono essere visti come file HTML), ma anche importati in qualsiasi formato (Pdf, Doc, Txt, HTML ); il sistema è conforme allo standard SCORM 1.2 per quanto riguarda l'import e l'export dei contenuti, mentre è possibile esportare i test secondo il formato IMS-QTI; i vari contenuti possono essere organizzati in cartelle o suddivisi logicamente in categorie; è possibile tracciare molte informazioni (in particolare ogni singolo oggetto, uno studente, il numero di tentativi oppure il tempo di accesso) ed i dati vengono rappresentati in tabelle. Inoltre i risultati possono essere esportati in formato csv; è disponibile un implementazione di RSS interno che consente di aggiornare gli utenti sulle novità del sito INSTALLAZIONI IN ITALIA Istituto Ricerche Economiche e Sociali Università degli Studi di Calabria Scuola Superiore di Lingue Moderne - Univ. Bologna ITIS Olivetti Ivrea PUNTI DI FORZA Elevata usabilità e grande affidabilità Possibilità di creare i percorsi di apprendimento Sono disponibili chat, forum e molti altri tool Test e strumenti di valutazione 7

8 Wiki e strumenti per la condivisione di materiale Capacità di importare moduli SCORM ed esportare nello stesso formato i moduli realizzati Disponibile in molte versioni PUNTI DEBOLI Usabilità non è possibile creare dei segnalibri per ciascuno degli elementi dei corsi erogati; inoltre, il bottone INDIETRO non è sempre affidabile; gli strumenti per gli autori possono essere migliorati; la documentazione tecnica si riferisce ancora a versioni precedenti della piattaforma; le opzioni di personalizzazione dell interfaccia lato utente sono estremamente limitate; le norme per la sicurezza sono piuttosto blande e mediocri: non proteggono sufficientemente da accessi non autorizzati. Il giudizio complessivo è buono DOCEBO Docebo è un progetto Open Source completamente gratuito che mette a disposizione una suite per l'e-learning e per la creazione di portali web. La piattaforma di e-learning (LMS) supporta SCORM 1.2 ed integra più di 50 funzioni, il sistema di CMS utilizza il sistema ad albero per creare pagine in modo veloce ed intuitivo. Il tutto è tradotto in 9 lingue. L'aiuto gratuito agli utenti viene dato attraverso forum, FAQ e corsi online. Docebo LMS si sviluppa come evoluzione di SpaghettiLearning, ma in realtà è una quasi totale riscrittura di un prodotto che, nonostante la vita breve, ha rappresentato una novità nel panorama dei LMS Open Source. Mantiene molte delle caratteristiche del precedente SpaghettiLearning (per esempio il supporto a SCORM 1.2) e ne estende le funzionalità con un interfaccia completamente ridisegnata. Si pone senza dubbio ad un buon livello, anche rispetto agli altri prodotti ben più noti. DoceboLMS comprende: piattaforma di e-learning (LMS) content Management System (CMS) knowledge management system (KM o KMS) Il sistema di e-learning DoceboLMS è stato scaricato, nelle sua versione precedente, più di volte, conta una community di più di utenti registrati ed è utilizzato in contesti di diverso tipo quali: aziende sanità / ECM enti pubblici università 8

9 scuole > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata: PHP, Apache, MySQL. Sistemi Operativi supportati: Tutti i S.O. nei quali è possibile installare e far girare PHP, Apache e MySQL (cioè Windows, Linux, Unix ). Richieste Database/Software: Apache, PHP o versioni successive e MySQL. Tipo di licenza: GPL. Standard di E-Learning supportati: SCORM 1.2. Lingue disponibili: 9 (Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Bosniaco, Croato, Portoghese-Brasialiano, Tamil). > CARATTERISTICHE INTEGRATE sistema multilingua e multipiattaforma che consente una migrazione immediata da un sistema operativo all'altro senza nessun problema; la struttura PHP + MySQL; un codice semplice e modificabile da tutti; configurabile per diversi ambienti: grande azienda, finanza e assicurazioni, sanità, pubblica amministrazione, università, scuola; configurazione semplice; interfaccia semplice e leggera che consente a tutti di poter amministrare il sistema e frequentare le lezioni in modo efficace, senza richiedere una particolare preparazione di carattere tecnico; navigazione facilitata sia per il docente che per il discente, dalla presenza di un solo menu iniziale che permette di accedere ai corsi; gestione dei corsi a distanza immediata; possibilità di condividere i contenuti didattici con docenti di altri corsi; possibilità di costruire con estrema facilità i contenuti didattici oggetto delle lezioni (i docenti sono liberi di riutilizzare file già in loro possesso (powerpoint, word, pdf, filmati ); sistema di reportistica avanzato e statistiche puntuali per verificare l'impegno di ogni utente iscritto ad un corso; strumenti per la valutazione e per il tracciamento. INSTALLAZIONI IN ITALIA STOA' - Istituto Studi per la Direzione e Gestione di Impresa ASL Emilia Romagna ITIS A. Pacinotti - Taranto Università degli Studi di San Marino 9

10 PUNTI FORTI Il successo di DoceboLMS è da attribuire anche alla sua universalità : la possibilità di personalizzare il modello didattico alle esigenze dei referenti fa sì che una piattaforma evoluta e flessibile. Per questo motivo DoceboLMS sembra una delle piattaforme Open Source per la formazione a distanza più utilizzate ed apprezzate a livello internazionale. PUNTI DEBOLI non è possibile effettuare ricerche; non è possibile esportare dati utenti e contenuti; la documentazione (per insegnanti e amministratori) è solo in italiano ed in inglese; non è disponibile documentazione per gli utenti (sul sito è però disponibile una demo animata realizzata con tecnologia flash); non è certo che il sistema sia scalabile per grandi ambienti: sembra più predisposto per scenari medio-piccoli come Scuole e piccole aziende. Il giudizio complessivo è: migliorabile Dokeos Il progetto è un fork piuttosto recente di Claroline, vale a dire è un prodotto derivato dalla trasformazione di una sua vecchia versione. In particolare, sul motore ed ambiente consueto di Claroline è stata modificata leggermente l'interfaccia e sono state aggiunte nuove funzionalità, tra le quali, degna di nota, il supporto a SCORM, che comprende anche il run-time. In breve tempo, comunque, è diventato un prodotto del tutto autonomo, con l'obiettivo di aiutare gli insegnanti a realizzare contenuti di tipo pedagogico, a strutturare le attività sulla base di percorsi di apprendimento, ad interagire con gli studenti e seguire i loro progressi attraverso il sistema di tracciamento. In particolare, Dokeos consente di creare "Percorsi formativi" per gli studenti. Ogni "Percorso formativo" può essere realizzato creando uno o più moduli, ognuno dei quali può contenere tutte o una parte delle risorse presenti all'interno del corso. Una volta creati i moduli, tra di loro ed all'interno di ognuno di essi possono essere definite le dipendenze e l'ordine. Il progetto, che ha raggiunto una buona diffusione ed è stato accolto con entusiasmo tra gli utilizzatori, è sostenuto da molti collaboratori (studenti e insegnanti) di varie Università situate principalmente in Europa. > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata: PHP, Apache, MySQL Sistemi Operativi supportati: Tutti i S.O. nei quali è possibile installare e far girare PHP, Apache e MySQL (cioè Windows, Linux, Unix, ) Richieste Database/Software: Apache, PHP 4.x o versioni successive (con supporto MySQL, zlib, preg and xml abilitato) e MySQL o versioni successive. 10

11 Tipo di licenza: GPL Standard di E-Learning supportati: il sistema supporta lo standard SCORM 1.2 sia per quanto riguarda l'importazione che l'esportazione. E supportato anche lo standard IEEE LOM nei metadata, ma solo per i documenti e per i gruppi. Lingue disponibili: Attualmente sono disponibili 34 localizzazioni (tra cui Arabo, Croato, Olandese, Inglese, Finnico, Francese, Tedesco, Italiano, Giapponese, Portoghese, Russo, Spagnolo, e molte altre ancora) > CARATTERISTICHE INTEGRATE Elevata usabilità e grande affidabilità Supporto dei percorsi di apprendimento Chat, forum, conferenze video/audio e molti altri strumenti Supporto dei moduli SCORM 1.2 Disponibilità di molte localizzazioni Elevata modularità con l'utilizzo dei plug-in > INSTALLAZIONI IN ITALIA Campus Imedia MICC - Università di Firenze Università di Parma Laser Virtual Campus L'elenco completo delle installazioni presenti in tutto il mondo è disponibile al sito > PUNTI DI FORZA L approccio utilizzato per i percorsi di apprendimento; la compatibilità con lo standard SCORM; la differente organizzazione di alcuni strumenti rispetto a Claroline; a partire dalla versione in esame (1.6.0), la possibilità di creare plug-in da aggiungere alla piattaforma. > PUNTI DEBOLI Gli strumenti per gli autori possono essere migliorati Non è possibile effettuare ricerche nel sito La documentazione non è completa ed è principalmente in inglese Dokeos utilizza i fogli di stile ed è possibile personalizzare quasi tutto, ma le modifiche possono essere effettuate solo a livello di piattaforma (ciò vuol dire che ogni singolo utente non può modificare le impostazioni definite) Il giudizio complessivo è: promettente e interessante, soprattutto se si guarda alla Dream Map, ovvero la lista delle funzionalità da implementare compilata da tutti gli utenti di Dokeos con desideri, richieste e commenti 11

12 .LRN Il sistema.lrn è stato sviluppato originariamente presso il MIT come parte del progetto Intellectual Commons. E un ambiente di sviluppo Open Source nato, secondo il suo slogan, per supportare l'innovazione in comunità cooperative di apprendimento e ricerca. Le peculiarità di.lrn risiedono nella qualità della comunità di supporto e sviluppo. > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata:.lrn è sviluppato utilizzando OpenACS (Open Architecture Community System), un framework modulare ed estremamente sobrio per la costruzione di applicazioni web scalabili e community oriented. Sistemi Operativi supportati: è multipiattaforma, poiché gira su diverse tipologie di piattaforme software, sia proprietarie che open source, tra cui Linux, Unix, and Mac OSX, che possono essere combinate con database Oracle o PostgreSQL. Standard di E-Learning supportati: IMS Metadata e le specifiche di Content Packaging come pure ADL SCORM, in modo da consentire un agile importazione/esportazione di risorse rispetto ad altri LMS. Lingue disponibili: grande varietà, comprendente anche varianti dialettali di diverse lingue e fusi orari. > CARATTERISTICHE INTEGRATE i docenti possono amministrare Classi o Comunità, personalizzando il layout, scegliendo la lingua e regolando il fuso orario per le loro classi; Classi e Comunità possono essere create dall amministratore che seleziona le modalità di accesso; per le Classi.LRN sono supportati diversi ruoli, quali studenti, docenti e personale amministrativo; anche per le Comunità.LRN sono disponibili diversi ruoli, quali amministratore e membri; ciascun utente ha la possibilità di personalizzare il layout del proprio portale personale, scegliendo la lingua e cambiando, eventualmente, il proprio fuso orario (questa opzione è particolarmente utile in caso di appuntamenti in agenda); gli utenti possono beneficiare di una serie di applicazioni caricate di default, come il calendario, le FAQ, il forum INSTALLAZIONI IN ITALIA Semantic Internet Innovation Esode Sri 12

13 PUNTI DI FORZA Mette a disposizione molti strumenti per la gestione delle comunità on line. E possibile definire differenti tipologie di comunità, ognuna delle quali può avere a disposizione diversi strumenti e risorse per condividere il proprio lavoro, per discutere e per la ricerca; è estensibile; gode dei valori scientifici e tecnologici delle istituzioni che sponsorizzano il progetto: il MIT, l università di Heidelberg, il Wirtschaftsuniversität di Vienna, l'università di Bergen in Norvegia, la Freie Universität di Berlino, accanto alle quali si possono annoverare anche altre organizzazioni internazionali come Green Peace e la Banca Mondiale. PUNTI DEBOLI La piattaforma.lrn è una combinazione di moduli creati da progettisti differenti, a diversi stadi di sviluppo, con molte funzioni e strumenti non sempre di facile interpretazione: ciò si riflette su un interfaccia poco omogenea che comporta, a volte, scarsa qualità e difficoltà di utilizzo in particolare per i docenti. Inoltre, il ricaricamento della pagina e l uso di segnalibri non sempre funzionano correttamente; sembra più uno spazio collaborativo che un LMS, dal momento che presenta solo funzioni di base per quanto riguarda la parte di file management; installazione: non facile. Il giudizio complessivo è: migliorabile ILIAS Si tratta di un web-based Learning Management System sviluppato, a partire dal 1997, all interno del VIRTUS Project presso l Università di Colonia e diventato, nel 2000, un prodotto 0pen Source rilasciato sotto licenza GNU/GPL. E costituito da una serie di strumenti per l apprendimento, per la creazione di contenuti, per informazioni di accesso e per il lavoro cooperativo. Gli autori possono creare interi corsi e pubblicarli sul web. A loro volta, gli studenti possono creare gruppi di lavoro attraverso il materiale di apprendimento e comunicare tra loro o con i docenti. > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata: PHP, Apache, MySQL Sistemi Operativi supportati: tutti i S.O. sui quali è possibile installare e far girare PHP, Apache e MySQL (cioè Windows, Linux, Unix, ) Tipo di licenza: GPL Standard di E-Learning supportati: SCORM Conformance ADL LMS-RTE3; AICC 13

14 Lingue disponibili: 18 (tra cui francese, tedesco, italiano, inglese, cinese, ceco, olandese, lituano, norvegese, polacco, ucraino ). > CARATTERISTICHE INTEGRATE Personal desktop per ogni visitatore, contenente tutte le informazioni sugli ultimi corsi visitati, nuovi messaggi o nuovi messaggi sul forum; ambiente di studio con annotazioni personali, test, glossario, funzioni di stampa, di ricerca e di download; sistema di gestione del corso; funzioni di comunicazione (mail, forum, chat ); funzionalità basate sul controllo del ruolo nell accesso; strumenti per i test e la valutazione; strumenti integrati di authoring per consentire ad un autore senza avanzate conoscenze tecniche di aggiungere/modificare contenuti, metadati e sottocomponenti a ciascun livello; strumenti di authoring anche per gli studenti, che in tal modo possono annotare i materiali (testi, immagini, grafici ), recuperare l insieme delle annotazioni e anche condividerlo con altri studenti; una documentazione piuttosto completa in PDF, sia on line che off line, necessaria al sistemista per l installazione e l amministrazione del sistema; possibilità di strutturare i corsi a diversi livelli, sia in forma gerarchico sequenziale (moduli, capitoli, pagine, elementi) stile libro, sia in forma libera, ipertestuale, con link gestiti a livello di database; supporto di metadati a tutti i livelli per i LOs (per tutti gli oggetti didattici disponibili); help contestuale e interfacce personalizzate per docenti/autori e per studenti. INSTALLAZIONI IN ITALIA ITIS Galilei Crema Università di Bergamo PUNTI DI FORZA Ambiente integrato per gli autori e per la creazione dei corsi; supporto dei metadata per tutti gli oggetti disponibili; supporto di più client sulla stessa installazione; molti strumenti per gli utenti e gli amministratori; funzionalità basate sul controllo del ruolo nell'accesso; possibilità di importare moduli SCORM/AICC/HTML; strumenti per i test e la valutazione. 14

15 PUNTI DEBOLI Usabilità: alcune funzionalità sono di difficile reperimento e per svolgere compiti semplici sono richiesti troppi click. Il sistema di navigazione non è così immediato, e alcuni strumenti come il segnalibro non possono essere utilizzati; l alta differenziazione basata sulla creazione dei ruoli può risultare pesante anche per gli utenti più esperti; il gruppo troppo eterogeneo di sviluppatori può contribuire ad aumentare la complessità del sistema; installazione: non semplice. Ilias costituisce uno dei più completi e potenti LMS disponibile attualmente nel mondo Open Source. Benché posa sembrare un po complicato (ha un approccio abbastanza diverso dagli altri prodotti disponibili), una volta superato lo scoglio della prima impressione, è possibile scoprire una serie di strumenti e di possibilità da utilizzare e combinare tra loro in modo estremamente vario, così da realizzare l'ambiente più opportuno a seconda delle necessità. E, comunque, un valido sistema per realizzare ambienti di LMS, sia per piccoli progetti che per scenari più complessi, quali grandi Università e imprese. Il giudizio complessivo è: molto buono MOODLE Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment Si tratta di un LMS che offre strumenti per la gestione di corsi e per l inserimento dei relativi contenuti (documenti ed esercizi) sia da parte dei docenti che degli studenti. E lo strumento ideale per coloro che cercano un gran numero di funzionalità e che prevedono di investire molte risorse nel programma di formazione, a livello organizzativo. E una piattaforma web based Open Source (sotto la GNU Public License): è un progetto in continuo sviluppo che ha l obiettivo di creare un ambiente educativo basato sul costruttivismo sociale, perciò alcune tra le feature maggiormente curate per il lavoro collaborativo sono: forum instant messaging sistema integrato di gestione gruppi di lavoro agenda condivisa blog wiki quiz 15

16 > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata: MOODLE può essere eseguito su un qualsiasi computer che supporti PHP, Apache e MySQL Sistemi operativi supportati: indifferentemente Mac, Windows o Linux, sui quali è possibili far girare PHP, Apache e MySQL Tipo di licenza: GPL Standard di e-learning supportati: SCORM 1.2 e IMS QTI 2.0 Lingue disponibili: 40 Altro: offre rilevanti misure di sicurezza e le procedure di installazione sono semplici e chiare > CARATTERISTICHE INTEGRATE supporto PHP5; modulo di test temporizzato multipagina con 7 tipi di domande supportati; sistema di videoconferenza Teleskill; possibilità di inviare SMS; gestione di campi di catalogazione personalizzabili e organizzazione di utenti ad albero. Si tratta di uno strumento didattico estremamente flessibile, che non necessita di mappe concettuali o altri strumenti complessi di progettazione: richiede semplicemente l esistenza del forum delle news contenuto di default in ciascun corso. A partire da questo semplice strumento, sarà compito dell autore/del docente (per MOODLE, non esiste alcuna differenza tra queste due figure), una volta definito il formato del corso (anche in questo caso esiste una casistica prestabilita) modellarne i contenuti e la strutturazione didattica. A questo punto, ci sarà solo una home page che ospita i link ai vari corsi o moduli didattici; pertanto, il processo risulta decisamente agevole. Inoltre, se da un lato la navigazione è estremamente semplificata e quindi intuitiva, poiché il corso ha l aspetto di un qualsiasi sito web dinamico, dall altro questa caratteristica può costituire un limite rispetto alle possibilità didattiche che gli ambienti digitali di apprendimento possono offrire. INSTALLAZIONI IN ITALIA Se ne contano circa un centinaio, tra cui diverse Università. L elenco completo è disponibile al sito PUNTI DI FORZA Il sistema è intuitivo e semplice da usare; è tradotto in più di 40 lingue; è supportato da una grande comunità di utenti e sviluppatori. PUNTI DEBOLI Benché la grafica presenti complessivamente buoni requisiti (es. la possibilità di accedere alla piattaforma e di creare contenuti in ben 43 lingue), non riesce a 16

17 mascherare alcune difficoltà nella navigazione, a causa delle numerose funzioni di difficile gestione e configurazione; le funzionalità presenti su MOODLE sono piuttosto evolute e comportano perciò numerose opzioni di configurazione. D altra parte, tali opzioni di configurazione rendono possibile la personalizzazione dell interfaccia; un momento di difficoltà si presenta nella realizzazione di corsi ipertestuali, dal momento che la creazione di un tipo di navigazione ipertestuale si è dimostrata complessa e poco intuitiva; il livello di usabilità non è sicuramente eccellente; non consente una rapida individuazione delle principali risorse e funzionalità messe a disposizione; bisogna migliorare la documentazione del progetto, basata su Wiki; bisogna concepire in modo più razionale la suddivisione in moduli nel repository; bisogna considerare la possibilità di personalizzare il layout del sistema utilizzando i template; bisogna prestare maggiore attenzione alla conformità delle specifiche sull accessibilità. Il giudizio complessivo è: buono, ma migliorabile, soprattutto per quanto riguarda le specifiche di accessibilità 3. ADA - Ambiente digitale per l Apprendimento Piattaforma web based multimediale e multimodale, progettata e sviluppata in Italia da Lynx (specializzata in software e sistemi per la formazione), è stata pensata soprattutto per le scuole e le varie organizzazioni che si occupano di gestire processi formativi. In generale, si tratta di una comunità di dimensioni ridotte, facente riferimento soprattutto al portale di Altrascuola 21, che accoglie i contributi dei programmatori di Lynx e dei docenti, dei formatori e dei semplici utenti della piattaforma. Le dimensioni limitate della comunità di riferimento di ADA consentono una collaborazione e un interazione decisamente approfondite e personalizzate. La caratteristica principale di ADA è l uso di mappe concettuali per strutturare e gestire i corsi da erogare. Pertanto, i contenuti sono concepiti come nodi di una mappa, di cui è possibile visualizzare facilmente i livelli. Per poter visionare il particolare percorso didattico selezionato nel suo complesso è possibile accedere all indice del corso (schema classico delle directory e navigazione simile a quella degli hyperlink). D altra parte, è possibile svolgere una navigazione sequenziale, in cui i nodi principali rimandano a quelli inferiori (ai vari livelli, fino ad eventuali esercizi da svolgere). La mappa concettuale si dimostra un mezzo estremamente potente nell organizzazione didattica dei percorsi formativi: ADA, in particolare dispone di una consolle didattica per la

18 scelta dei nodi, delle loro caratteristiche e delle relazioni che li legano. Naturalmente, si tratta di uno strumento utilissimo solo se si possiede un idea precisa sull impostazione del corso, dal momento che una modifica alla mappa concettuale di un corso costringerebbe alla ricompilazione del corso stesso. Perciò, dal punto di vista didattico, l uso di mappe concettuali può rappresentare sia un limite che un opportunità. Per quanto riguarda, poi, la creazione dei corsi, è possibile procedere creandone uno ex novo, oppure utilizzando un modello predefinito. > CARATTERISTICHE TECNICHE Tecnologia usata: Server Web apache 1.3x 0 2.x; PHP + MySQL o altro DB supportato da PEAR (MSSQL, Postgress, Oracle, Informix, etc.) Sistemi operativi supportati: è multipiattaforma. PHP funziona sia in ambienti Microsoft che Unix like E perfino su Solaris Tipo di licenza: GPL Standard di e-learning supportati: non menzionati Lingue disponibili: la lingua principale è l'italiano Altro: il codice è indipendente dall'interfaccia grafica. I modelli di pagine web sono basati sul sistema dei template di Macromedia Dreamweaver, così da non rendere necessario l'intervento del programmatore per la personalizzazione della grafica. > CARATTERISTICHE INTEGRATE Editor di lezioni separato, per Windows, con le seguenti caratteristiche: 4. è un editor ipertestuale 5. può salvare sia in un formato basato su XML per funzionare su ADA (quindi con classi, tutoring, monitoring ) sia in file HTML per un uso isolato il sistema è suddiviso in moduli, off-line e on-line; il software ADA Lesson Generator permette di realizzare i corsi in maniera semplice ed intuitiva; i corsi sono composti da unità didattiche multimediali e da esercizi eseguibili on-line; la correzione degli esercizi può essere sia automatica che a cura del tutor; i corsi possono essere configurati in termini di lingua, interfaccia e device; ADA è predisposto per la fruizione su sistemi WAP, I-mode ; gestione della messaggistica integrata (mail, forum, chat); il sistema genera automaticamente la mappa grafica dei contenuti; l'utente ha la possibilità di personalizzare la propria home page ed alcune modalità di fruizione dei corsi. INSTALLAZIONI IN ITALIA Scuola-Università Privati 18

19 Per l elenco completo si consulti il sito: PUNTI DI FORZA L'accesso a materiale didattico strutturato; la creazione, la pubblicazione e la fruizione di nuovo materiale informativo; la comunicazione/dialogo tra i vari attori di una comunità virtuale; la consulenza di esperti; il monitoraggio dei processi di fruizione-apprendimento e tutoring; presenta una notevole profondità del sistema e dei permessi, oltre ad una certa flessibilità nella gestione dei corsi; è un sistema multimediale (consente l'inserimento di immagini, suoni, testi, video) e multimodale (consente diverse modalità di comunicazione tra gli utenti e tra il sistema e gli utenti), interamente Web-based; l installazione ragionevole, anche se non totalmente automatizzata; accessibilità ed usabilità: ADA, infatti, garantisce accessibilità senza limiti di macchina, sistema operativo, velocità di connessione. Inoltre consente la facile personalizzazione della presentazione dei dati; le pagine html sono formate sulla base di templates e css; i templates di default sono validati W3C; non sono necessari plug-ins; non ci sono frames, né layers; adattabilità: ADA è stat progettata per essere portabile su piattaforme con DB diversi da quello usato per il primo sviluppo. Questo genere di portabilità ha spesso costi elevati. Per questo motivo: ADA è un'applicazione multistrato, in cui Logica, Interfaccia, e Database sono ben distinti. L'interfaccia è affidata ad una serie di modelli HTML, editabili con un qualsiasi editor HTML. PUNTI DEBOLI La lingua principale è l'italiano, anche se recentemente è stato attivato il multilingua; la grafica è scarna, di poco appeal; l interfaccia non è tra le migliori, ma consente un caricamento veloce; per quanto riguarda l usabilità, non sempre l uso delle varie funzionalità proposte da ADA è facile e intuitivo, dato il loro posizionamento sullo schermo, che non ne rende agevole l individuazione logica. Un giudizio a parte nella valutazione complessiva, secondo me, merita l uso delle mappe concettuali per la gestione dei corsi, dal momento che, a seconda dei punti di vista, potrebbe rientrare sia nell elenco dei punti di forza che in quello dei punti deboli. Infatti, da una parte la mappa logica può appesantire il processo della creazione dei corsi; dall altra, durante la fase di fruizione del corso può risultare più utile, facilitandone la navigabiltà. Il giudizio complessivo è: decisamente migliorabile, ma offre spunti interessanti 19

20 4. CONCLUSIONI Tenuto conto del fatto che un LMS dovrebbe porsi alcuni obiettivi fondamentali, quali supportare l auto-apprendimento, il blended learning e la comunità virtuale di apprendimento, sono stati identificati tre prodotti che soddisfano tali requisiti e che offrono più elevati standard di progettazione. Da questo punto di vista, incrociando i vari documenti e le valutazioni raccolte attingendo alle fonti finora citate, i LMS più solidi sono, nell ordine, ATutor, Ilias e Moodle. Si tratta di LMS che presentano caratteristiche fondamentalmente equivalenti. Tuttavia, se si desidera restringere ulteriormente il campo, per identificare un unico LMS, allora ATutor sembra la piattaforma FaD più affidabile e completa, anche e soprattutto in virtù della particolare attenzione dedicata alle istanze di accessibilità. A tale proposito, vale la pena ricordare la domanda, ovviamente provocatoria, contenuta nel titolo di questo documento. Qual è il LMS migliore? La decisione qui illustrata dipende da una valutazione piuttosto asettica delle caratteristiche dei differenti prodotti. Se, da una parte, un analisi di tal genere può aiutare nella decisione, dal momento che ci si basa su dati oggettivi, dall altra non tiene conto del contesto specifico per cui un determinato LMS deve essere selezionato. Infatti, la scelta definitiva dovrà dipendere in primo luogo dall esame attento e accurato delle necessità formative da soddisfare, degli obiettivi didattici da perseguire e per i quali selezionare una piattaforma con particolari caratteristiche e funzionalità tecniche. Qualunque altro criterio potrebbe snaturare e vanificare le migliori intenzioni didattiche. 20

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004

PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004 Piattaforma e-learning certificata SCORM 2004 A te la scelta... DynDevice LCMS fa parte della Suite di Applicazioni Web DynDevice ECM, un prodotto Mega Italia Media. PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004 Basata

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Cosa significa Open Source? Cos'è il software libero? Applicazioni ai GIS

Cosa significa Open Source? Cos'è il software libero? Applicazioni ai GIS MondoGIS_59 29-03-2007 10:31 Pagina 62 Cosa significa Open Source? Cos'è il software libero? Applicazioni ai GIS OPEN SOURCE È UN TERMINE ORMAI DI MODA, ANCHE IN AMBITO GEOGRAFICO. I VANTAGGI DEL SOFTWARE

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com E-learning Ridurre i costi Più efficienza Tracciare i risultati La formazione web-based può

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP Questo breve manuale ha lo scopo di mostrare la procedura con la quale interfacciare la piattaforma di web conferencing GoToMeeting e la tua piattaforma E-Learning Docebo. Questo interfacciamento consente

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

elearning Soluzioni elearning per la Formazione a Distanza delle realtà aziendali e sanitarie pubbliche/private

elearning Soluzioni elearning per la Formazione a Distanza delle realtà aziendali e sanitarie pubbliche/private elearning Soluzioni elearning per la Formazione a Distanza delle realtà aziendali e sanitarie pubbliche/private Febbraio 2010 e-learning Academy, ovvero... la Formazione a Distanza a portata di Internet

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100%

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite è una moderna piattaforma gestionale, web based (ovvero ad utenze gestionali illimitate, nessun acquisto di singole licenze client e/o server),

Dettagli

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida LINEE GUIDA per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione (CEV) ai sensi dell art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

A scuola con le LIM. Linee guida e consigli pratici per un uso consapevole e produttivo della LIM in classe.

A scuola con le LIM. Linee guida e consigli pratici per un uso consapevole e produttivo della LIM in classe. A scuola con le LIM Linee guida e consigli pratici per un uso consapevole e produttivo della LIM in classe. Realizzazione di Ubaldo Pernigo, Donato De Silvestri, Andrea Pescarin, Marco Tarocco, Claudio

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

CONDIVISIONE DI SOFTWARE A CODICE SORGENTE APERTO

CONDIVISIONE DI SOFTWARE A CODICE SORGENTE APERTO CONDIVISIONE DI SOFTWARE A CODICE SORGENTE APERTO Studio di fattibilità IDA (Interchange of Data between Administrations - Scambio di dati fra amministrazioni) Commissione europea, DG Imprese Autori: Patrice-Emmanuel

Dettagli

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione?

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione? 1. Anagrafica 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? Cooperativa Sociale Comune Consorzio Sociale ASL Azienda Servizi alla persona Organizzazione di volontariato Azienda Speciale Comunità

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro ID 142-115743 Edizione 1 Procedura per sottoscrivere la partecipazione: Il professionista sanitario che voglia conoscere i dettagli per l iscrizione al corso

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Analisi della situazione iniziale

Analisi della situazione iniziale Linux in azienda Solitamente quando si ha un ufficio e si pensa all'acquisto dei computer la cosa che si guarda come priorità è la velocità della macchina, la potenza del comparto grafico, lo spazio di

Dettagli