MONOMI :Definizione, monomi opposti e simili, operazioni con i monomi, espressioni con i monomi, M.C.D. e m.c.m. di monomi.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONOMI :Definizione, monomi opposti e simili, operazioni con i monomi, espressioni con i monomi, M.C.D. e m.c.m. di monomi."

Transcript

1 PROGRAMMA CONSUNTIVO ANNO SCOLASTICO 2013 / 2014 MATERIA : MATEMATICA CLASSE 1D DOCENTE : MARINA BASAGLIA ALGEBRA I NUMERI : I numeri naturali: operazioni e proprietà, potenze e proprietà, la scomposizione in fattori primi,calcolo del M.C.D. e del m.c.m. tra due o più numeri, proporzioni e loro proprietà. I numeri razionali:frazioni e numeri razionali, operazioni e proprietà, espressioni con i razionali, numeri decimali e passaggio dalla forma razionale a quella decimale e viceversa. MONOMI :Definizione, monomi opposti e simili, operazioni con i monomi, espressioni con i monomi, M.C.D. e m.c.m. di monomi. POLINOMI : Definizione, polinomi ordinati, completi, omogenei, addizione e sottrazione di polinomi, moltiplicazione e divisione di un polinomio per un monomio, moltiplicazione di polinomi, prodotti notevoli, quadrato di binomio, quadrato di polinomio, differenza di quadrati, cubo di binomio, triangolo di Tartaglia e potenza n-sima di un polinomio, espressioni con i polinomi, divisione di due polinomi, scomposizione di un polinomio in fattori, raccoglimento a fattore totale, parziale, con i prodotti notevoli, somme e differenze di cubi, trinomio particolare, M.C.D. e m.c.m. di polinomi. FRAZIONI ALGEBRICHE Le frazioni algebriche, definizione, semplificazione di frazioni algebriche, somme di frazioni algebriche, prodotti e potenze di frazioni algebriche, divisioni di frazioni algebriche, espressioni con le frazioni algebriche. GEOMETRIA DEL PIANO GEOMETRIA Punto, retta, piano, I postulati della retta e del piano, segmenti e angoli,figure concave e convesse, congruenza delle figure,operazioni tra segmenti, operazioni tra angoli, angoli opposti al vertice, il teorema degli angoli opposti al vertice. I TRIANGOLI Definizioni, bisettrice, mediana, altezza, i 3 criteri di congruenza dei triangoli, Il teorema del triangolo isoscele, la bisettrice nel triangolo isoscele, il teorema dell angolo esterno(maggiore) e relativi corollari, classificazione dei triangoli rispetto ai lati e agli angoli, la relazione tra lato maggiore e angolo maggiore, le relazioni tra i lati di un triangolo, rette parallele e perpendicolari, teorema delle rette parallele e inverso, il teorema dell angolo esterno (somma) INFORMATICA Excel: celle righe, colonne,formattazione dei testi, introduzione di formule, uso funzioni max,min,somma automatica, media,se, costruzione di grafici, stampa di un foglio. S. Vito al T.to, 7 giugno 2014 La docente Marina Basaglia

2 Programma a.s. 2013/14 Classe: ID Dal testo: Catani, Greiner, Pedrelli Fertig, los! Zanichelli Lektion 1 Funzioni comunicative Presentarsi e fornire semplici informazioni su se stessi e gli altri, i numeri, salutare Strutture grammaticali Genere dei sostantivi, pronomi personali, presente indicativo del verbo essere/sein e dei verbi deboli, forma interrogativa, Vocaboli Alfabeto, sport, numeri, nomi geografici Lektion 2 Funzioni comunicative Descrivere una famiglia, descrivere persone, operazioni aritmetiche, descrivere città Strutture grammaticali Il caso nominativo e accusativo, l'articolo indet., agg. possessivi mein/dein, verbo haben, verbi arbeiten e finden, il genitivo sassone, l'agg. predicativo, le parole composte, zu Hause, was?. Vocaboli la famiglia, alcuni animali Lektion 3 Funzioni comunicative parlare dell'orario scolastico e delle materie, chiedere e dire l'ora Strutture grammaticali i verbi lesen, können, wissen e möchten,la forma di cortesia, aggettivi possessivi, costruzione della frase, le congiunzioni aber e denn, preposizioni um, am, uso di wann, wie lange, wie viele Vocaboli La scuola, le materie scolastiche, le festività, i numeri ordinali, l' aula Lektion 4 Funzioni comunicative Parlare del Natale e dei mercatini, invitare, parlare del tempo libero Strutture grammaticali Formazione del plurale, verbi geben, sprechen, helfen, sehen, wollen, la negazione nicht, il caso dativo, il partitivo, le preposizioni für, mit, bei, gli interrogativi warum, wer, wem, wen Vocaboli Il Natale e le attività del tempo libero Lektion 5 Funzioni comunicative

3 Parlare di amicizia e sentimenti, raccontare un film, parlare di regali, descrivere carattere e aspetto Strutture grammaticali I verbi müssen, fahren, laufen, lassen, gefallen, werden, negazione kein.., pronome indefinito man, es gibt, pronomi personali al nom., acc., dat., la costruzione della frase, preposizioni con l'accusativo, la preposizione von, le espressioni zu Hause, nach Hause, von zu Hause, le W-Fragen Vocaboli Amore e amicizia Lektion 6 Funzioni comunicative Parlare delle abitudini alimentari, commentare cibi, parlare delle preferenze alimentari Strutture grammaticali La formazione delle parole composte, verbi con prefissi separabili e inseparabili, verbi vergessen, einladen, essen, nehmen, mögen, nicht nur...sondern auch, imperativo, avverbi di frequenza Vocaboli Cibi, colori Lektion 7 P. 86: immagini di Norimberga p. 87 descrivere la piantina di Norimberga p.88, 89, dialoghi p. 90 segnali stradali p p. 95 es.13, 14 Strutture grammaticali il verbo modale dürfen, la frase secondaria, ja, nein, doch, wo, wohin, zum/zur, in, dort, dorthin wie weit? Esercizi sull'arbeitsbuch relativi agli argomenti svolti Regole di pronuncia Esercitazioni di fonetica, conversazione e arricchimento lessicale con il lettore. Sono state svolte alcune letture da testi autentici da giornale (ricette) La classe ha partecipato ad una visita guidata a Klagenfurt, in occasione del Weihnachtsmarkt, dove ha svolto esercitazioni linguistiche (brevi interviste e raccolta di vocaboli) 20 allievi hanno ospitato studenti del Bundesgymnasium di Sankt Veit an der Glan per tre giorni partecipando ad alcune visite sul territorio e ad attività sportive insieme agli studenti austriaci L Insegnante: Prof. Grazia Santarossa Gli Studenti

4 Liceo Scientifico Le Filandiere S. Vito al Tagliamento a.s. 2013/14 Conversazione in Tedesco Prof. Marco Ivan Blasutig Programma svolto Classe 1D Durante l anno scolastico sono stati trattati i seguenti argomenti: - Sich vorstellen - Rezepte - Meine Familie - Weihnachten; Christkindlmarkt - Vorbereitung des Ausfluges nach Klagenfurt - Schule und Stundenplan - Mein Alltag; Annette aus Coburg (Lektüre) - Was schenke ich? (Dialog) - Film: Lola rennt - Mein Tagebuch - Liebe: mein idealer Typ - Essen und Trinken; Speisekarte (bestellen); - Nürnberg: Orientierung in der Stadt (Spielzeugmuseum und Albrecht-Dürer-Haus) - Mit dem Boot zur Schule (Lektüre) - Mein Schulweg - Studentenviertel (Lektüre) S. Vito al Tagliamento, giugno 2014

5 Liceo Statale Le Filandiere San Vito al Tagliamento Lingua Inglese - Programmi svolti Classe 1 D a.s Testo: - English Plus Pre-Intermediate, Ben Wetz, Oxford University Press Contenuti: Entry Checker Lesson 1: subject pronouns and possessives adjectives; Present simple of verb be; question words; Possessive s; a / an and the; practice exercises. Lesson 2: present simple of have got; there is / there are; demonstrative pronouns; whose and possessive pronouns; practice exercises. Lesson 3: present simple; adverbs of frequency; verbs and prepositions in questions; practice exercises. Lesson 4: object pronouns; verb + -ing; present continuous; practice exercises. Lesson 5: countable and uncountable nouns with some and any; much, many and a lot of / lots of; too, too much, too many and (not) enough; indefinite pronouns; practice exercises Lesson 6: can / can t; good / bad at; can / could; would love, would like, would prefer, would hate; practice exercises. Lesson 7: past simple of be; past simple: positive and negative (regular and irregular verbs); past simple: questions and short answers; past time expressions; practice exercises. Lesson 8: will / won t; imperatives; practice exercises. English Plus Pre-Intermediate Unit 1: Present simple and adverbs of frequency, adverbs of manner, Present continuous, Present simple v Present continuous, order of adjectives; vocabulary for character and personality, communication and attitude, compound adjectives, cognates and false friends; reading and listening to descriptions, talking about frequency, reminding and advising, identifying and finding out about people, describing a friend. Unit 2: Past simple of be, there was and there were, Past simple, Past continuous, Past continuous v Past simple, possessive s; vocabulary for television programmes, regular and irregular verbs; reading and talking about television programmes, comparing opinions, improving your speaking skills, writing a review. Unit 3: much, many, lots of/a lot of, a little, a few, defining relative clauses, comparative and superlative adjectives; vocabulary for containers, quantities, words for the environment, compound nouns, so and because; reading and speaking about environmental issues, talking about quantities, making comparisons, comparing ideas for a present, writing an . Unit 4: Present perfect with ever and never (regular and irregular verbs), Present perfect v Past simple; vocabulary for the internet and websites: verb and noun collocations; reading and talking about young people and the internet, talking about experiences, reacting to news, writing an giving news. Unit 5: present perfect with just, still, already, yet, for and since; suffixes, words used for show business and star qualities.

6 Everyday listening & speaking 1: Describing people Everyday listening & speaking 2 Deciding what to watch on Tv Everyday listening & speaking 3: Discussing how to be green Everyday listening & speaking 4: Reporting a theft Everyday listening & speaking 5: Making a complaint Culture & CLIL 1: The Face of the UK Culture & CLIL 2: Television in the USA Culture & CLIL 3: Think globally, act locally Culture & CLIL 4: Social networks Culture & CLIL 5: The cult of celebrity Attività svolte con la lettrice: ROGRAMMA DISCIPLINARE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 DISCIPLINA: CONVERSAZIONE IN LINGUA INGLESE CLASSE: 1D DOCENTE: KIM BUOSI TOPICS OF CONVERSATION Daily routine The Family Different types of Clothing Buying clothes in a Shop Attitudes towards different types of Food Ordering food at a restaurant Music Interviewing a Rock band British Festivities : St Valentine s day Pancake Day Ash Wednesday Easter Notting Hill Carnival Halloween Guy Fawkes Night Christmas New years Eve

7 Comparing British and Italian Festivities School rules Comparing British and Italian education system Language: Asking and giving personal information. Talking about families. Describing physical appearance Making suggestions and stating preferences Requesting / agreeing / refusing Expressing opinions Use of colloquialisms and idiomatic expressions Expressing likes / dislikes Description of an event Expressing obligation San Vito al Tagliamento 09 giugno 2014 L insegnante Evi R. Tesolin

8 ISIS LE FILANDIERE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO INSEGNAMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA A.S PROGRAMMA SVOLTO DALLA CLASSE 1^D L insegnamento della religione cattolica nella scuola italiana; punti di forza dell IRC, finalità e obiettivi; Definizione del termine religione ; la cultura religiosa e suo valore nella storia e nei contesti personale e sociale; Il disagio adolescenziale, la conoscenza di sé e l autostima; riflessioni sul senso della vita e sulla mancanza di senso, risvolti individuali e sociali; Ebraismo, la storia d Israele e di Palestina; il credo, le tappe del percorso storico, le regole alimentari, la pratica e i principi dottrinali; Antisemitismo, razzismo, tolleranza storie e rispetto delle differenze; pluralismo culturale come valore; problematiche collegate ai fenomeni migratori; storie di emigrazione raccolte in famiglia; cittadini del mondo: le frontiere mentali e l integrazione; Islamismo, Allah e la rivelazione del Corano, Maometto e le tappe principali del percorso storico dell islam; i cinque pilastri, le regole alimentari, i gruppi religiosi, la Sunna; islam e integrazione nella società contemporanea; La Bibbia: i libri, gli autori materiali e l Autore, periodo di composizione, il canone ebraico e quello cristiano, il concetto di ispirazione, libri apocrifi e deuterocanonici; i principali personaggi descritti nella Bibbia; le vicende della regina Ester. San Vito al Tagliamento, 4 giugno 2014 L INSEGNANTE Luisa Forte

9 ISIS Le Filandiere S. Vito al Tagliamento (PN) Anno Scolastico 2013/2014 classe I D LIN Programma svolto di Lingua latina Docente: Gabriele Livan Libro di testo: Irene Scaravelli, LL multimediale, Zanichelli 1. FONETICA Storia dell alfabeto latino Vocali e dittonghi Classificazione delle consonanti Le tre leggi dell accento latino e l énclisi Le pronunce del latino 2. MORFOLOGIA Radice, tema, desinenza Le funzioni primarie dei casi, con approfondimenti su strumentale e locativo Il problema del genere Morfologia del sostantivo: le cinque declinazioni. Significato dei sostantivi più comuni (sezione Lessico delle lezioni 1-27 del libro di testo). Il problema del numero: i pluralia tantum, i nomi dal significato diverso Aggettivi qualificativi di prima e di seconda classe; aggettivi sostantivati; aggettivi possessivi. Significato degli aggettivi più comuni (sezione Lessico delle lezioni 1-27 del libro di testo). Forma attiva e passiva delle quattro coniugazioni verbali (compresi i verbi in -io della terza) e del verbo sum. Modi e tempi: indicativo presente, imperfetto, futuro, perfetto; imperativo presente; infinito presente. Paradigmi e significati dei verbi più comuni (sezione Lessico delle lezioni 1-27 del libro di testo); le cinque forme di perfetto (in -avi/-ui, sigmatico, a raddoppiamento, ad alternanza vocalica radicale, con identità di temi). Verbi composti. Le congiunzioni coordinanti principali Le principali preposizioni 3. SINTASSI DELLA FRASE Attributo e apposizione I complementi principali: oggetto, predicativo del soggetto e dell oggetto, specificazione, termine, vocazione, mezzo, strumento, causa, modo, agente, causa efficiente, stato in luogo, moto a luogo, moto da luogo, moto per luogo, tempo determinato e tempo continuato, compagnia e unione, materia, argomento, origine o provenienza, qualità 4. SINTASSI DEL PERIODO Proposizioni causali (introdotte da quod, quia, quoniam) e circostanziale causale 5. DIDATTICA DELLA TRADUZIONE Approfondimenti lessicali (la famiglia, la scuola) Acquisizione delle radici principali Smontaggio della parola in prefissi, radice, suffissi e desinenza Fasi operative della traduzione di una frase (individuazione del predicato, del soggetto e dei vari complementi) e di un periodo (individuazione dei predicati, della principale e delle altre proposizioni, coordinate e/o subordinate) San Vito al Tagliamento, 7 giugno 2014 Gabriele Livan

10 Liceo scientifico Le Filandiere San Vito al Tagliamento Programma svolto nella classe 1 D scientifico linguistico Materie Scienze della Terra e Chimica Docente: Prof. Antonio Marino Testi utilizzati: Stefano Zanoli Terra! Un pianeta da esplorare Le Monnier scuola; F. Bagatti, E. Corradi, A. Desco, C. Ropa La chimica intorno a noi - Zanichelli Contenuti di Scienze della Terra Unità 1 La Terra nello spazio 1. Principi di Astronomia: stelle e galassie 2. Le distanze nell Universo 3. Il Sistema Solare 4. Il Sole e le sue caratteristiche 5. Le leggi di Keplero 6. I pianeti interni 7. I pianeti esterni 8. La fascia degli Asteroidi, meteore e comete 9. La Luna 10. Fasi lunari e le eclissi Unità 2 La Terra 11. Forma e dimensione della Terra 12. I moti della Terra e le conseguenze dei moti 13. I fusi orari 14. le stagioni 15. Le costellazioni e lo zodiaco 16. Orologio solare e le meridiane storiche in Italia Unità 3 Orientamento e cartografia 17. I punti cardinali e l orientamento 18. Il reticolato e le coordinate geografiche 19. Le carte geografiche 20. Lettura e costruzione delle carte geografiche Unità 4 L Idrosfera e il modellamento del paesaggio 21. L acqua sulla Terra 22. Il ciclo dell'acqua 23. Caratteristiche delle acque marine e moti del mare 24. La dinamica delle coste 25. Le acque continentali: i fiumi 26. L'azione erosiva delle acque continentali 27. L erosione e le frane 28. Il dissesto idrogeologico

11 29. I laghi 30. I ghiacciai 31. Azione erosiva dei ghiacciai e del ghiaccio 32. I ghiacciai italiani 33. Le acque sotterranee Unità 5 L atmosfera 34. Atmosfera: composizione e caratteristiche fisiche dell'atmosfera Contenuti di Chimica 1. Il laboratorio: sicurezza, attrezzature, vetreria e suo utilizzo 2. Le grandezze e le unità di misura: massa, volume, densità, temperatura e temperatura assoluta, pressione. 3. La stesura di una relazione scientifica 4. Gli stati della materia e i passaggi di stato; la curva di fusione dei solidi 5. Sostanze pure, sistemi omogenei ed eterogenei 6. Tecniche di separazione dei miscugli 7. Cristallizzazioni 8. L atomo: cenni storici, cenni sulla struttura e configurazione elettronica 9. Elementi: nomi e simboli 10. La tavola periodica: struttura, proprietà periodiche 11. Le soluzioni: soluto, solvente, concentrazioni delle soluzioni. Gli Alunni Il Docente

12 I.S.I.S. Le Filandiere - S.Vito Tagliamento. Programma di Scienze motorie e sportive svolto Anno Scolastico 2013/2014 Classe 1^D Testo consultato: IN MOVIMENTO (Scienze motorie per la scuola secondaria di secondo grado) di Fiorini-Coretti-Bocchi Parte Pratica Test motori sulle capacità coordinative e condizionali. Esercizi di andature e rapidità con la scaletta Esercizi per il potenziamento degli addominali Piccoli attrezzi: palla medica Atletica: staffetta, salto in lungo, salto in alto, corsa a ostacoli, lancio del peso, lancio del turbo-jav Giochi sportivi: calcetto, pallatamburello, pallamano (i fondamentali e le regole di gioco) Parte Teorica La flessibilità: la flessibilità attiva e passiva, gli esercizi di stretching. Come fare gli addominali L atletica leggera La teoria dell allenamento San Vito al T., 30 Maggio 2014 Gli alunni Prof. Stoico Gianluca

13 LICEO LE FILANDIERE San Vito al Tagliamento PROGRAMMA SVOLTO CLASSE PRIMA SEZ. D Docente: GIACOMO BULIANI Testo: BUENA SUERTE Pilar Sanagustìn Viu - Principali strutture grammaticali: - Articoli determinativi e indeterminativi - Sostantivi nel genere e numero - Principali sostantivi irregolari - Aggettivi qualificativi, possessivi, dimostrativi - Pronomi personali e possessivi - Pronomi interrogativi - Aggettivi numerali - I verbi al tempo Presente nelle tre coniugazioni AR/ER/IR - Verbi irregolari al tempo Presente. - Strutture tipiche della lingua spagnola: IR A+Inf. / TENER QUE- HAY QUE-DEBER QUE - I verbi SER e ESTAR e loro differenze d uso. - Il verbo ESTAR + GERUNDIO. - Le preposizioni di luogo( EN/CERCA/LEJOS etc.). - Le preposizioni POR e PARA. - Il PRETERITO PERFECTO: costruzione e uso. - Il PRETERITO INDEFINIDO: introduzione e uso. - Il lessico: Alimenti, luoghi della città e attività commerciali, la casa, l abbigliamento, il cibo. - Uso dei pronomi interrogativi nelle richieste di vario tipo. - Uso di MUY e MUCHO. - Letture integrative dal libro di testo su tematiche riguardanti la storia, la vita sociale, la tradizione artistica di Spagna e America Latina. - Visione di video finalizzata all approfondimento di lessico e strutture grammaticali ( ad esempio il video Mi querida famiglia Lang Edizioni o Bienvenido al espanol E- education Edizioni). - Durante il lettorato si sono trattati approfondimenti delle principali tematiche grammaticali e lessicali del programma attraverso l uso di esercizi da fotocopie, l ascolto di CD o la visione di video in lingua spagnola, dialoghi a coppie o in gruppo. Il docente

14 ISIS Le Filandiere S. Vito al Tagliamento (PN) Anno Scolastico 2013/2014 classe I D LIN Programma svolto di Italiano Docente: Gabriele Livan 1. COMPETENZA TESTUALE AMBITO: LA SCRITTURA Le diverse modalità di scrittura: la parafrasi, la lettera, il testo descrittivo, il testo narrativo, il riassunto, l analisi del testo in prosa, il testo espositivo, cenni al testo argomentativo, soprattutto per quel che concerne la recensione (metodi, focalizzazione sugli errori e individuazione di strategie di recupero). La paragrafazione come struttura del discorso; elementi sull uso della punteggiatura. Produzione di parafrasi, di testi descrittivi, di testi narrativi, di riassunti, di riflessioni, di analisi di testi (in prosa, con analisi di personaggi e individuazione di parole-chiave) e di recensioni, anche in forma di lettera all autore. 2. COMPETENZA LINGUISTICA AMBITO: RIFLESSIONE SULLA LINGUA Elementi di ortografia. La struttura delle parole: radice e desinenza. Le parti variabili e invariabili. Le forme delle parole: articolo, nome, aggettivo, pronome, verbo, avverbio, preposizione, congiunzione e esclamazione. 3. COMPETENZA CULTURALE E LETTERARIA AMBITO: ELEMENTI DI NARRATOLOGIA. IL TESTO NARRATIVO. LETTURE PERSONALI. L EPICA OMERICA a. Elementi di narratologia Fabula, intreccio, tempo. Sequenze: tipi di sequenze, macrosequenze. Il sistema dei personaggi: le gerarchie dei personaggi, i ruoli narrativi, i personaggi-tipo e i personaggi-individuo. Oggetto del desiderio, destinatario e destinatore. Autore e narratore. Punto di vista. Stile. Analisi di alcuni testi esemplificativi: Esopo, La volpe, il leone, il lupo F. Brown, Invasione I. Calvino, Il disegno perfetto D. Buzzati, Incontro notturno U. Console, Il finto stregone H. Böll, Leni Pfeiffer I. Svevo, Argo e il suo padrone L. Compagnone, Il mostro b. Il testo narrativo I generi della narrazione: suspence e horror Meraviglioso e strano. Fantasmi e paura. I vampiri. Il disagio irrazionale dell uomo. Le tecniche narrative. Dal fantastico alla fantascienza. E. A. Poe, Il rumore del cuore

15 G. de Maupassant, La paura W. Allen, Il conte Dracula S. Meyer, Bella e il vampiro R. L. Stevenson, Hyde in azione M. Shelley, La creatura mostruosa J. C. Haldeman II, Gli alieni R. Bradbury, Il lago Incontro con l autore: Primo Levi Come si studia un autore. La carta d identità. Lo stile e il pubblico. La poetica. Letteratura come dovere morale. I. Calvino, Perché leggere un classico. La testimonianza del Lager. L antisemitismo e la Shoah. La vita e le opere. I romanzi. Scienza e tecnologia. P. Levi, Hurbinek: un figlio di Auschwitz (da La tregua) P. Levi, L ordine a buon mercato (da Storie naturali) c. Letture integrali Pier Paolo Pasolini, Il sogno di una cosa Primo Levi, Se questo è un uomo d. L epica omerica Le origini, la questione omerica, oralità e scrittura, gli antefatti, la trama, i temi, l eroe epico, la lingua epica (epiteti e versi formulari, similitudini). Lettura e parafrasi di passi significativi dall Iliade e dall Odissea: Il proemio (Iliade I 1-52) Il litigio di Achille e Agamennone (Iliade I ) Ettore e Andromaca (Iliade VI ) La morte di Patroclo (Iliade XVI ) La morte di Ettore (Iliade XXII ) Priamo e Achille (Iliade XXIV ) Il proemio (Odissea I 1-21) Odisseo e Calipso (Odissea V ) Polifemo (Odissea IX ; , ) Le Sirene (Odissea XII ) La strage dei pretendenti (Odissea XXII 1-68) Odisseo e Penelope (Odissea XXIII , ) S. Vito al Tagliamento, 7 giugno 2014 Gabriele Livan

16 ISIS Le Filandiere S. Vito al Tagliamento (PN) Anno Scolastico 2013/2014 classe I D LIN Programma svolto di Storia e Geografia Docente: Gabriele Livan 1. ORIENTARSI NEL TEMPO, NELLE FONTI, NELLO SPAZIO Cronologia e calendari. Le fonti. Gli spazi della storia antica Darwin e la teoria dell evoluzione. Gli ominidi. Dall homo habilis al sapiens sapiens. Il Paleolitico. La rivoluzione neolitica. GEOGRAFIA: glaciazioni e diffusione dell homo sapiens; le grandi estinzioni 2. LA MESOPOTAMIA E LE PRIME CIVILTÀ DELL ORIENTE ANTICO Le civiltà mesopotamiche. La civiltà di Babilonia, gli Assiri e le altre popolazioni mesopotamiche Gli Ittiti e il concetto di indoeuropeo Gli Ebrei e il monoteismo I Persiani I Fenici e l alfabeto fonetico Gli Egizi GEOGRAFIA: i problemi dell agricoltura intensiva GEOGRAFIA: la trasformazione dell ambiente naturale: il degrado ambientale; l inquinamento GEOGRAFIA: il crescente consumo energetico: lo squilibrio energetico; la corsa finale all oro nero 3. LA GRECIA Creta, Micene e il Medioevo ellenico I poemi omerici e l etica aristocratica La II colonizzazione Ethne e anfizionie La civiltà della polis Lo sviluppo della polis: Atene e Sparta Atene: la riforma di Clistene Colonie, colonizzazione, colonialismo La democrazia ateniese e le democrazie moderne La libertà greca: le guerre persiane L età di Pericle La guerra del Peloponneso e il tramonto di Atene L insegnamento di Socrate; Tucidide, il primo vero storico; i Trenta tiranni e la restaurazione democratica ad Atene Filippo II e la fine della Grecia delle poleis Alessandro Magno e l Ellenismo GEOGRAFIA: un difficile rapporto tra uomo e ambiente; flotte e foreste 4. ROMA La fondazione di Roma; il mito di Romolo e quello di Enea La fase monarchica La res publica; patrizi e plebei; le XII tavole; la guerra giusta Magistrature ed esercito Le guerre puniche I Cartaginesi visti dagli altri La seconda guerra punica: Annibale e Scipione Roma alla conquista del Mediterraneo Il mos maiorum messo in crisi. La questione agraria nel II sec. a. C. Le riforme dei Gracchi Un homo novus: Mario L epoca di Silla Cesare e Pompeo: dal triumvirato alla guerra civile Cesare dittatore e le Idi di marzo Ottaviano e Marco Antonio La battaglia di Azio e la fine della repubblica GEOGRAFIA: la trasformazione della Pianura padana; colture specializzate e immensi pascoli; l organizzazione del territorio agricolo San Vito al Tagliamento, 7 giugno 2014 Gabriele Livan

I.S.I.S. Le Filandiere San Vito al Tagliamento. Lingua Inglese - Programmi svolti. Classe 1 C a.s. 2013-2014

I.S.I.S. Le Filandiere San Vito al Tagliamento. Lingua Inglese - Programmi svolti. Classe 1 C a.s. 2013-2014 I.S.I.S. Le Filandiere San Vito al Tagliamento Lingua Inglese - Programmi svolti Classe 1 C a.s. 2013-2014 Testo: English Plus Pre-Intermediate, Ben Wetz, Oxford University Press Contenuti: Entry Checker

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due assi fondamentali:

Dettagli

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria INGLESE SCUOLA PRIMARIA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria per la lingua inglese (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014 Classe: 1 B Disciplina: LINGUA INGLESE Docente: MASSIMILIANO LATINO PARTE PUBBLICA Le competenze che da raggiungere fanno riferimento

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due

Dettagli

Programma d'inglese I.I.S. I. PORRO A.S. 2014/2015

Programma d'inglese I.I.S. I. PORRO A.S. 2014/2015 Speak Your Mind Compact Starter Unit CEF A1 Comprendere i punti principali di messaggi e annunci semplici e chiari su argomenti di interesse personale. Interagire in conversazioni brevi di interesse personale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PRIMA DELLA SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA L alunno comprende oralmente e per iscritto i punti essenziali di testi in lingua standard su argomenti familiari o di studio che

Dettagli

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015 Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan -III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE. CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2

ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE. CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2 ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA: CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2 - capire frasi ed espressioni relative ad aree di

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

I.C. ARBE -ZARA. Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano. a.s. 2015/2016

I.C. ARBE -ZARA. Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano. a.s. 2015/2016 I.C. ARBE -ZARA Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano a.s. 2015/2016 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI INGLESE CLASSI 1A - 1B Docente: DANIELA BAIO 1 1. COMPETENZE Tenendo

Dettagli

INGLESE NODO Ascolto (Comprensione orale)

INGLESE NODO Ascolto (Comprensione orale) NODO Ascolto (Comprensione orale) Comprendere istruzioni, espressioni e le informazioni principali di brevi messaggi orali se pronunciate chiaramente e lentamente. Comprendere brevi dialoghi, e frasi di

Dettagli

I.I.S. BACHELET LICEO LINGUISTICO Anno scolastico 2014-2015

I.I.S. BACHELET LICEO LINGUISTICO Anno scolastico 2014-2015 Fonetica La pronuncia; la quantità e l accento Caratteristiche della lingua latina Differenza tra lingua flessiva e lingua isolante Elementi essenziali del sistema flessivo latino Morfologia nominale La

Dettagli

CURRICOLO DI INGLESE

CURRICOLO DI INGLESE CURRICOLO DI INGLESE FINALITÀ Le finalità dell insegnamento della lingua inglese nella Scuola Primaria e Secondaria di primo grado del nostro Istituto riguardano: a) l area formativa: la lingua straniera

Dettagli

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi;

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi; COMPETENZE SPECIFICHE DELLE LINGUE STRANIERE Lingua Inglese 1. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempio informazioni di base sulla persona

Dettagli

ATTIVITÀ DEL DOCENTE. SEZIONE C : RELAZIONE A CONSUNTIVO

ATTIVITÀ DEL DOCENTE. SEZIONE C : RELAZIONE A CONSUNTIVO Ed. del ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ERASMO DA ROTTERDAM Pagina 1 di 5 DOCENTE Simonetta Medri MATERIA Inglese DESTINATARI Classe 1bl ANNO SCOLASTICO 01-13 OBIETTIVI CONCORDATI CON CONSIGLIO DI CLASSE RAGGIUNTO

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico 2014-2015 DOCENTE: Prof.ssa Antonella Di Giannantonio Disciplina: Lingua Inglese Classe: 1 Sez.: D A) Strumenti di verifica e di

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE / ATTIVITA

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE / ATTIVITA CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA Ascolto (comprensione orale) Parlato (produzione e interazione orale) Lettura (comprensione scritta) Scrittura (produzione scritta) 1. Comprendere

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo : LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING MATERIA: INGLESE

Dettagli

PROGRAMMA DISCIPLINARE EFFETTIVAMENTE SVOLTO a. s. 2014 / 2015

PROGRAMMA DISCIPLINARE EFFETTIVAMENTE SVOLTO a. s. 2014 / 2015 PROGRAMMA DISCIPLINARE EFFETTIVAMENTE SVOLTO a. s. 2014 / 2015 DOCENTE :DE MITRI SILVIA CLASSE: 1AS DISCIPLINA: LINGUA E CIVILTA INGLESE UDA che sono stati effettivamente trattati nel corso del corrente

Dettagli

CLASSI APERTE CORSI DI RECUPERO. IscB. Classe. Titolo. Materia MATEMATICA N. Ore 10. Materiali necessari. Titolo

CLASSI APERTE CORSI DI RECUPERO. IscB. Classe. Titolo. Materia MATEMATICA N. Ore 10. Materiali necessari. Titolo CLASSI APERTE Classe IscB CORSI DI RECUPERO Materia MATEMATICA N. Ore 10 Prof. Troiano necessari Materia ITALIANO N. Ore 10 Prof.ssa Marandino necessari Libro di testo, Dizionario della Lingua Italiana,

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE INGLESE Comprende brevi messaggi orali relativi ad ambiti familiari Descrive oralmente, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto Interagisce nel gioco seguendo semplici istruzioni Individua alcuni

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE Competenza di profilo: Nell incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello elementare in lingua

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA Competenze Abilità Conoscenze L alunno: ascolta e comprende istruzioni

Dettagli

CURRICOLO SECONDA LINGUA STRANIERA (francese e tedesco)

CURRICOLO SECONDA LINGUA STRANIERA (francese e tedesco) CURRICOLO SECONDA LINGUA STRANIERA ( e ) COMPETENZE 1) Ascoltare e comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza e familiari, da interazioni comunicative o

Dettagli

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Units 1-2 Pronomi personali soggetto be: Present simple, forma affermativa Aggettivi possessivi Articoli: a /an, the Paesi e nazionalità Unit

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 CLASSI PRIME FINALITA': 1) Sviluppare una competenza plurilingue

Dettagli

SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013

SCUOLA MEDIA UNIFICATA PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE ANNUALE PER LA PRIMA LINGUA STRANIERA - INGLESE E necessario che all apprendimento delle lingue venga

Dettagli

CLASSE OBIETTIVI COMPETENZE

CLASSE OBIETTIVI COMPETENZE CURRICOLO LINGUA INGLESE OBIETTIVI E COMPETENZE CLASSE OBIETTIVI COMPETENZE PRIMA ASCOLTO Riconoscere comandi, istruzioni, semplici messaggi orali relativi ad attività svolte in classe. SECONDA- TERZA

Dettagli

Programmazione Corsi di Lingua Inglese

Programmazione Corsi di Lingua Inglese Programmazione Corsi di Lingua Inglese L Ente Nazionale Don Orione Formazione e Aggiornamento Professionale organizza corsi di lingua inglese suddivisi in diversi moduli linguistici basati sul Quadro Comune

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE PREMESSA

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE PREMESSA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SPRESIANO A.S. 2008/2009 PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE PREMESSA L insegnamento della lingua straniera nella Scuola Primaria è considerato come veicolo che contribuisce, insieme

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE GUIDO TASSINARI PROGRAMMA SVOLTO DAL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE GUIDO TASSINARI PROGRAMMA SVOLTO DAL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO DAL CLASSE 1 SEZIONE B CORSO Biennio chimico Italiano VERSANTE LINGUISTICO IL METODO DI STUDIO 1. Le tecniche appropriate di studio in classe e a casa. 2. Le tecniche di lettura sia globale

Dettagli

LINGUA INGLESE. Traguardi individuati

LINGUA INGLESE. Traguardi individuati LINGUA INGLESE Le indicazioni nazionali per il curricolo del primo grado di istruzione hanno individuato nuovi traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA LEGGERE E COMPRENDERE BREVI FRASI E SEMPLICI TESTI. SAPER SOSTENERE UNA FACILE CONVERSAZIONE UTILIZZANDO UN LESSICO GRADUALMENTE PIÙ AMPIO. Riconoscere e riprodurre

Dettagli

SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO DISCIPLINA: SEZIONE POTENZIAMENTO INGLESE

SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO DISCIPLINA: SEZIONE POTENZIAMENTO INGLESE SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO DISCIPLINA: SEZIONE POTENZIAMENTO INGLESE CLASSE SECONDARIA: classe prima Periodo Contenuti Attività I BIMESTRE Da settembre a metà novembre II BIMESTRE Da metà

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE IL TESSITORE VIA DEI BOLDU, 32 36015 SCHIO (VI) CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE IL TESSITORE VIA DEI BOLDU, 32 36015 SCHIO (VI) CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE IL TESSITORE VIA DEI BOLDU, 32 36015 SCHIO (VI) CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Anno Scolastico 2012/2013 CORSO DI INGLESE PER ADULTI Insegnanti: Brazzale Maria Lucia ed un

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo : LICEO SCIENTIFICO LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

Dettagli

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO CURRICOLO della LINGUA INGLESE Asse dei linguaggi: utilizzare la lingua straniera per i principali scopi comunicativi ed operativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA -Comunicazione nelle lingue europee: comprendere

Dettagli

-Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia e della Geografia.

-Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia e della Geografia. A.S. 2014/2015 Liceo Scientifico G. d Alessandro -Bagheria. Programma di Geostoria-Classe I I Prof.ssa A. Maciocio -Percorso storico/politico: -Due materie a confronto: metodi e strumenti della Storia

Dettagli

Liceo LAURA BASSI di Bologna Linguistico, Scienze Umane, Economico-Sociale, Musicale LUCIO DALLA LICEO MUSICALE

Liceo LAURA BASSI di Bologna Linguistico, Scienze Umane, Economico-Sociale, Musicale LUCIO DALLA LICEO MUSICALE LICEO MUSICALE PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE Tutte le classi PRIMO BIENNIO Obiettivi Generali Il primo obiettivo che ci si pone all inizio del ciclo della secondaria di 2 grado, a prescindere

Dettagli

Anno Scolastico 2014/2015. Primo biennio. Classe: 1L. Disciplina: INGLESE

Anno Scolastico 2014/2015. Primo biennio. Classe: 1L. Disciplina: INGLESE Anno Scolastico 2014/2015 Primo biennio Classe: 1L Disciplina: INGLESE prof.ssa Andreina Toia Competenze disciplinari: Utilizzare una lingua straniera per scopi comunicativi ed operativi UNITÀ TEMATICA

Dettagli

INGLESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere e partecipare ad attività ludicopratiche. Comprendere globalmente messaggi, lessico e strutture

INGLESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere e partecipare ad attività ludicopratiche. Comprendere globalmente messaggi, lessico e strutture INGLESE FINE CLASSE PRIMA PRIMARIA L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive oralmente e per iscritto, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto e del

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 Scuola Sec. di 1 grado Classe 1 - sez. B Disciplina/e Inglese Ins. Apetri Norica N di alunni 21, di cui 9 maschi e 12 femmine.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** DOCENTE: CRITELLI ANNA CLASSE: 1F MATERIA: INGLESE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 201/1 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (CURRICOLO D ISTITUTO) Ascolto

Dettagli

PROGRAMMI DI LINGUA SPAGNOLA LIVELLI A2-B1-B2-C1-C1acc.-C2 acc. C.L.A. Università di Verona a.a. 2007-2008

PROGRAMMI DI LINGUA SPAGNOLA LIVELLI A2-B1-B2-C1-C1acc.-C2 acc. C.L.A. Università di Verona a.a. 2007-2008 PROGRAMMI DI LINGUA SPAGNOLA LIVELLI A2-B1-B2-C1-C1acc.-C2 acc. C.L.A. Università di Verona a.a. 2007-2008 Dott.ssa Anna Altarriba Dott.ssa Susana Benavente Dott.ssa Margarita Checa Dott.ssa Mª Beatriz

Dettagli

ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 PIANO DI LAVORO. Istituto di Istruzione Superiore

ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 PIANO DI LAVORO. Istituto di Istruzione Superiore Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 e-mail: info@istitutocalvino.it Codice Fiscale: 97270410158 internet: www.istitutocalvino.it

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN ANNO SCOLASTICO : 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CLASSE II C MATERIA :INGLESE DOCENTE : PROF.SSA PATRIZIA ZAMPETTI

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN ANNO SCOLASTICO : 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CLASSE II C MATERIA :INGLESE DOCENTE : PROF.SSA PATRIZIA ZAMPETTI LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN ANNO SCOLASTICO : 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CLASSE II C MATERIA :INGLESE DOCENTE : PROF.SSA PATRIZIA ZAMPETTI OBIETTIVI : Lo studente che conclude il primo biennio deve

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE Docente Materia Classe Antonio Cuciniello Lingua e civiltà inglese 4 Sirio PIANO DI LAVORO ANNUALE 1. Finalità L obiettivo generale dei moduli è fornire agli studenti gli strumenti necessari per poter

Dettagli

CORSO SERALE PROGETTO SIRIO

CORSO SERALE PROGETTO SIRIO Via S. Pertini 8, 40033 Casalecchio di Reno (BO) - Dist.29 Tel: 051 2986511 Fax: 051 6130474 C.F..92001450375 segreteria@salvemini.bo.it - wwww.salvemini.bo.it CORSO SERALE PROGETTO SIRIO PIANO DI LAVORO

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE D ARTE VENTURI. Programma didattico di Lingua e letteratura italiana Anno scolastico 2014-15 Classe 1^ E

ISTITUTO SUPERIORE D ARTE VENTURI. Programma didattico di Lingua e letteratura italiana Anno scolastico 2014-15 Classe 1^ E ISTITUTO SUPERIORE D ARTE VENTURI Programma didattico di Lingua e letteratura italiana Anno scolastico 2014-15 Classe 1^ E Docente: prof.ssa Elisa Vignali Manuale: Biglia, Manfredi, Terrile, Interminati

Dettagli

ITALO CALVINO fax: 0257500163 PIANO DI LAVORO. Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115. via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI

ITALO CALVINO fax: 0257500163 PIANO DI LAVORO. Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115. via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115 ITALO CALVINO fax: 0257500163 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI e-mail: info@istitutocalvino.gov.it Codice Fiscale: 97270410158 internet: www.istitutocalvino.gov.it

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/15 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/15 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/1 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C Obiettivi educativi - Acquisire la consapevolezza della lingua

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE a. s. 2014-2015. Elenco moduli Argomenti Strumenti / Testi Letture

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE a. s. 2014-2015. Elenco moduli Argomenti Strumenti / Testi Letture IST. SUP. STAT. F.GONZAGA. PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE a. s. 2014-2015 DISCIPLINA: INGLESE CLASSE: IAL INDIRIZZO: LICEO LINGUISTICO DOCENTE: PATRIZIA SPITTI TESTI: Murphy, English Grammar in

Dettagli

Liceo Scientifico Statale. Leonardo da Vinci. Fisica. Programma svolto durante l anno scolastico 2012/13 CLASSE I B. DOCENTE Elda Chirico

Liceo Scientifico Statale. Leonardo da Vinci. Fisica. Programma svolto durante l anno scolastico 2012/13 CLASSE I B. DOCENTE Elda Chirico Liceo Scientifico Statale Leonardo da Vinci Fisica Programma svolto durante l anno scolastico 2012/13 CLASSE I B DOCENTE Elda Chirico Le Grandezze. Introduzione alla fisica. Metodo sperimentale. Grandezze

Dettagli

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE UDA UDA N. 1 About me Ore: 25 ore UDA N. 2 Meeting up Ore: 25 ore ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE PIANO DELLE UDA ANNO 2013-2014 PRIMA Bi Frof. Filomena De Rosa COMPETENZE DELLA UDA Utilizzare

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate ISTITUTO TECNICO Amministrazione

Dettagli

CURRICULUM di INGLESE nella SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA. TRAGUARDI OBIETTIVI CONTENUTI rispondere

CURRICULUM di INGLESE nella SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA. TRAGUARDI OBIETTIVI CONTENUTI rispondere semplici 1.Comprendere un saluto e CURRICULUM di INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA rispondere Lessico relativo agli animali 2.Identificare e abbinare domestici e ai membri della colori. famiglia espressioni

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria Istituto Comprensivo Novellara NUCLEI TEMATICI orale (ascolto) CLASSE 1^ ABILITA CONOSCENZE METODOLOGIE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Comprendere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima Presentazione della classe PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Classe Prima All inizio dell anno scolastico vengono effettuate prove d ingresso e osservazioni sistematiche che permettono

Dettagli

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Via Varalli,

Dettagli

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Grammatica della frase e del testo 2 Grammatica della frase e del testo 3 Grammatica della frase e del testo 4 INTRODUZIONE AL MONDO PROFESSIONALE (SOLO PER LA CLASSE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE Anno scol. 2013/14 Classi 1^ corsi A, B e C Obiettivi Interagire in semplici scambi dialogici relativi alla vita quotidiana, usando un lessico adeguato e funzioni comunicative

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 Scuola Primaria INGLESE - CLASSI PRIME COMPETENZE Utilizzare una lingua straniera per i principali

Dettagli

Aspetti socio-culturali dei Paesi di cui si studia la lingua.

Aspetti socio-culturali dei Paesi di cui si studia la lingua. PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE anno scolastico 2015/2016 Prof Nicotra Vincenza MATERIA INGLESE classe e indirizzo 1C AFM n. ore settimanali: 3 CONOSCENZE 1 monte orario annuale: 99 Aspetti comunicativi, socio-linguistici

Dettagli

I Scientifico A. Materia Latino N. Ore 10. Corso di recupero di Italiano. Materia Italiano N. Ore 10 Antonella Marandino Materiali necessari

I Scientifico A. Materia Latino N. Ore 10. Corso di recupero di Italiano. Materia Italiano N. Ore 10 Antonella Marandino Materiali necessari CLASSI APERTE Classe I Scientifico A CORSI DI RECUPERO Recupero di Latino Materia Latino N. Ore 10 Silvia Canale necessari Libro di testo, Vocabolario. Corso di recupero di Italiano Materia Italiano N.

Dettagli

STARTER UNIT: revisione di alcune strutture e del lessico affrontati alla scuola primaria. Obiettivi specifici di apprendimento (OSA)

STARTER UNIT: revisione di alcune strutture e del lessico affrontati alla scuola primaria. Obiettivi specifici di apprendimento (OSA) ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILMINORE DI SCALVE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI SCHILPARIO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA D INGLESE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE 1 A PROF. FEDRIGHI FABIO STARTER UNIT: revisione

Dettagli

Anno scolastico 2013/2014 PRIMO BIENNIO Corso Diurno COMPETENZE

Anno scolastico 2013/2014 PRIMO BIENNIO Corso Diurno COMPETENZE Anno scolastico 2013/2014 PRIMO BIENNIO Corso Diurno Classe :1BI PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE di: INGLESE PROF.SSA ANNALISA ASTOLFI TESTI ADOTTATI: Advantage I, Longman ed, Get Inside MacMillan editore

Dettagli

Capire semplici dati su persone (nome, età, ecc.) leggendo dei brani.

Capire semplici dati su persone (nome, età, ecc.) leggendo dei brani. CORSO DI STUDIO LINGUA STRANIERA INGLESE -Tutte le sedi- Istituto Comprensivo di Calolziocorte Scuola Secondaria di I grado. Classe prima Testo in adozione: HIGH FIVE VOL. 1 PHILIPPA BOWEN & DENIS DELANEY

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 AREA 3 COMPETENZE LINGUISTICHE IRECOOP UMBRIA Ente di formazione professionale di CONFCOOPERATIVE UMBRIA 0 INDICE DEI CORSI A CATALOGO CORSO DI LINGUA INGLESE LIVELLO

Dettagli

CLASSE PRIMA. Abilità Livello A1. Contenuti. Materiali - Strumenti. Raccordi disciplinari. Metodi

CLASSE PRIMA. Abilità Livello A1. Contenuti. Materiali - Strumenti. Raccordi disciplinari. Metodi CLASSE PRIMA Abilità Livello A1 orale scritta Produzione orale Produzione scritta Obiettivi di apprendimento Riconoscere, all ascolto, parole familiari ed espressioni molto semplici riferite al proprio

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA COMPRENSIONE ORALE PRODUZIONE ORALE COMPRENSIONE SCRITTA PRODUZIONE SCRITTA CONOSCENZA DELLE STRUTTURE

Dettagli

FRANCESE LIVELLO AVANZATO

FRANCESE LIVELLO AVANZATO LINGUE FRANCESE LIVELLO AVANZATO OBIETTIVI L obiettivo del corso è quello di sviluppare le conoscenze teoriche della lingua francese e le abilità di ascolto, comprensione e comunicazione in lingua. Verranno

Dettagli

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE 1^

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE 1^ CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE 1^ Nucleo fondante 1: LISTENING/SPEAKING - L'alunno comprende i punti essenziali di testi orali in lingua straniera su

Dettagli

LICEO STATALE G. MAZZINI

LICEO STATALE G. MAZZINI LICEO STATALE G. MAZZINI LICEO LINGUISTICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Viale Aldo Ferrari, 37 Tel. 0187743000 19122 La Spezia Fax 0187743208 www.liceomazzini.org

Dettagli

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari Indirizzi Socio-Psico-Pedagogico, delle Scienze Sociali e delle Scienze Sociali Musicale 1 Anno - Livello Elementare B I E N N I O Salutare e presentare

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: IIS Castelnovomonti INDIRIZZO: Servizi Enogastronomici e Ospitalità alberghiera DOCENTE: URSO MARILENA CLASSE: II SEZ. C MATERIA DI INSEGNAMENTO: INGLESE TESTO

Dettagli

Analisi del problema:

Analisi del problema: Relazione della Commissione Riallineamento classi prime Verbale n 1 Il giorno 12 del mese di Settembre, alle ore 8.30 si è riunita la commissione riallineamento classi prime, Presiede il Prof.Mastellone

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE classe prima LE ESSENZIALI DI INGLESE comprendere e decodificare semplici testi e/o messaggi orali e scritti comprendere informazioni dirette e concrete su argomenti di vita quotidiana (famiglia, acquisti,

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore L. da Vinci Civitanova Marche. Classe I M Indirizzo Scienze Applicate Anno scolastico 2014-2015 Materia Inglese

Istituto di Istruzione Superiore L. da Vinci Civitanova Marche. Classe I M Indirizzo Scienze Applicate Anno scolastico 2014-2015 Materia Inglese Classe I M Indirizzo Scienze Applicate Anno scolastico 2014-2015 Materia Inglese PROGRAMMA SVOLTO Libro di testo:m Layton, M.Spiazzi, M.Tavella, Slides Pre-intermediate,multimedia edition, Zanichelli UNITA

Dettagli

P r o g r a m m a A n n o s c o l a s t i c o 2 0 1 4-1 5

P r o g r a m m a A n n o s c o l a s t i c o 2 0 1 4-1 5 ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE I.T.C.G. L. EINAUDI LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO MURAVERA P r o g r a m m a A n n o s c o l a s t i c o 2 0 1 4-1 5 Disciplina: Lingua e Civiltà Inglese Classe:

Dettagli

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O Indirizzi: Socio-Psico-Pedagogico, delle Scienze Sociali e delle Scienze Sociali Musicale 1 Anno - Livello Elementary Salutare e presentare

Dettagli

CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA

CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA L alunno comprende espressioni e parole di uso quotidiano,pronunciate in modo chiaro e lento. Segueistruzioni pronunciate lentamente e chiaramente. Collabora attivamente e interagisce con i compagni nella

Dettagli

LINGUA E CULTURA STRANIERA

LINGUA E CULTURA STRANIERA LGUA CULTURA STRARA Lo studio della lingua e della cultura straniera deve procedere lungo due assi fondamentali tra loro interrelati: lo sviluppo di competenze linguistico - comunicative e lo sviluppo

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA

PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA Liceo scientifico Federico II di Melfi PROGRAMMA DI STORIA E GEOGRAFIA Classe I sez. B Scienze applicate Anno scolastico 2013-2014 Prof. ssa Brienza Annamaria STORIA ALLE ORIGINI DELL UOMO La Preistoria:

Dettagli

SPAGNOLO SECONDA LINGUA

SPAGNOLO SECONDA LINGUA SPAGNOLO SECONDA LINGUA QUINTA GINNASIO Verranno rafforzate ed ampliate le conoscenze linguistiche e le funzioni comunicative apprese nel primo anno, attraverso un analisi più complessa degli esponenti

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

TESTO DI RIFERIMENTO PER L APPROFONDIMENTO LINGUISTICO: NEW INSIDE GRAMMAR ;M. Vince- G.Cerulli. Macmillan.

TESTO DI RIFERIMENTO PER L APPROFONDIMENTO LINGUISTICO: NEW INSIDE GRAMMAR ;M. Vince- G.Cerulli. Macmillan. PROGRAMMA DI LINGUA E CIVILTA INGLESE A.S. 2014-2015 CLASSE: 1 N indirizzo linguistico DOCENTE : LIDIA FUSTOLO ESPERTO TECNICO PER LA CONVERSAZIONE: GIOVANNA DE PAOLA TESTO PER LINGUA E CULTURA: NETWORK.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO PER IL TURISMO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO PER IL TURISMO 1 di 10 26/01/2015 13.59 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO PER IL TURISMO ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO DISCIPLINA Tedesco seconda lingua Forno DOCENTI G: de

Dettagli

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE La comunicazione nelle lingue straniere condivide essenzialmente le principali abilità richieste per la comunicazione nella madrelingua:

Dettagli

Piano di lavoro A.S. 2014-15

Piano di lavoro A.S. 2014-15 ISTITUTO COMPRENSIVO VERONA N. 6 CHIEVO BASSONA BORGO NUOVO Via Puglie, 7/e 37139 Verona Tel.: 045.565602 Fax: 045.572033 e-mail: dirigente@ic6verona.it Piano di lavoro A.S. 2014-15 Docente Disciplina

Dettagli

Classe Prima. Obiettivi Specifici d Apprendimento

Classe Prima. Obiettivi Specifici d Apprendimento ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE Scuola Secondaria di Primo grado G. GIARDINO Lingua Inglese - Obiettivi Specifici d Apprendimento per i tre anni della Scuola Secondaria di I Grado Istituto Comprensivo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SANT AGOSTINO. PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI Inglese. Insegnante: Prof. Vallesi

ISTITUTO COMPRENSIVO SANT AGOSTINO. PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI Inglese. Insegnante: Prof. Vallesi ISTITUTO COMPRENSIVO SANT AGOSTINO Scuola Secondaria di I grado P.M. Ricci Anno scolastico 2014-15 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI Inglese Insegnante: Prof. Vallesi CLASSE 1 Sez. C N. di allievi: 22 OBIETTIVI

Dettagli

Gli insegnenti del Liceo Scientifico e della Sez. Tecnica consigliano lo svolgimento dei seguenti compiti durante le vacanze estive:

Gli insegnenti del Liceo Scientifico e della Sez. Tecnica consigliano lo svolgimento dei seguenti compiti durante le vacanze estive: NUOVI ISCRITTI ALLE CLASSI PRIME PER L'a.s. 2009/10 Gli insegnenti del Liceo Scientifico e della Sez. Tecnica consigliano lo svolgimento dei seguenti compiti durante le vacanze estive: LICEO SCIENTIFICO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. CARLA FRASCAROLI.. MATERIA: LINGUA INGLESE CLASSE 2 E DATA DI PRESENTAZIONE: 30.11.13 OBIETTIVI TRASVERSALI E COMPORTAMENTALI Si rimanda

Dettagli

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado Anno

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 08 /09 /15 Pag. di. PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 08 /09 /15 Pag. di. PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA INDIRIZZO SCOLASTICO DISCIPLINA X MECCANICA e MECCATRONICA X ELETTRONICA LOGISTICA e TRASPORTI LICEO SCIENTIFICO INGLESE (3h) PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA DOCENTE

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE SCUOLA SECONDARIA

CURRICOLO DISCIPLINARE SCUOLA SECONDARIA CURRICOLO DISCIPLINARE SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I NUCLEI FONDANTI COMPETENZE ATTESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI ORALITA Ascolto (comprensione orale) L alunno comprende

Dettagli

INGLESE. INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado CLASSE PRIMA

INGLESE. INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado CLASSE PRIMA INGLESE INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado Obiettivi: Iniziare a conoscere e denominare i colori Introdurre il vocabolario concernente il corpo umano Introdurre alcuni vocaboli legati alle ricorrenze

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE Riletti e rivisti alla luce delle nuove Indicazioni per il Curricolo nel settembre 2009 CURRICOLO DI INGLESE PRIMARIA e PRIMO BIENNIO Le competenze,

Dettagli