Agenda. Collaborazioni e motivazioni Open Source ed Eclipse in Progetti di R&S - MOSIPS. OS / plugin Eclipse e sviluppo cooperativo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Agenda. Collaborazioni e motivazioni Open Source ed Eclipse in Progetti di R&S - MOSIPS. OS / plugin Eclipse e sviluppo cooperativo"

Transcript

1 Open Source ed Eclipse in progetti di R&S OPERA21 Carmine Seraponte, settembre 2013 IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 1

2 Agenda Collaborazioni e motivazioni Open Source ed Eclipse in Progetti di R&S - MOSIPS - NEXT FFM OS / plugin Eclipse e sviluppo cooperativo Vantaggi, Conclusioni IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 2

3 R&S in Opera21 Punti cardine del modello di Ricerca e Sviluppo: Qualità delle persone Attenzione alla ricerca scientifica Condivisione di strategie con i partner tecnologici Pronta condivisione delle esigenze dei clienti Individuazione di Competence Center trasversali Modello Try & Buy IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 3

4 R&S in Opera21 Tra i maggiori temi alla base delle attività di Ricerca e Sviluppo sono da citare: SOA Web Semantico Agenti Intelligenti Data Mining BPM, BAM Network Management Vertical Markets Services Knowledge Management Green Economy Solutions Next Innovative Solutions IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 4

5 Collaborazioni e motivazioni Collaborazioni con: Università Federico II di Napoli e Università di Salerno Università di Milano, Bergamo, Trento, Bolzano e FBK-irst (Trento) Eclipse Italian Community Le attività di R&S svolte, in particolare quelle relative a progetti finanziati, hanno lo scopo di: realizzare un nucleo forte di ricerca su temi di frontiera dell IT accrescere e condividere conoscenze con mondo Università/Ricerca ottenere dei semilavorati (prototipi) che possano essere facilmente industrializzati e/o riusati in altri progetti proporre ai clienti soluzioni innovative IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 5

6 Motivazioni: Open Source (OS) appeal Possibilità di evitare il cosiddetto vendor lock-in e ridurre i costi relativi a sviluppi e/o modifiche future del prodotto (es. tipico in un progetto di ricerca) Disponibilità di numerosi framework di supporto allo sviluppo Possibilità per un azienda di orientarsi anche verso la definizione e l offerta di servizi e/o l integrazione di componenti OS IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 6

7 Motivazioni: Approccio programmazione IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 7

8 Motivazioni: Modello di sviluppo cooperativo (1/2) Modello di sviluppo cooperativo: linguaggio e metodologia Il modello di sviluppo cooperativo è di tipo circolare (non più a cascata) e vede la presenza di due elementi fondamentali: - l utilizzo del linguaggio di programmazione Java, scelto per le caratteristiche intrinseche di portabilità delle applicazioni, facilità di programmazione, maturità, disponibilità di strumenti di sviluppo avanzati, numerosità di framework a supporto del programmatore, diffusione etc. - la scelta complementare di una opportuna metodologia di sviluppo, come la metodologia Agile, ed in particolar modo quella parte di metodologie Agile note sotto il nome di XProgramming. Tale metodologia si fonda su best practice e pattern di programmazione che sono state codificate nel tempo e mirano a migliorare il lavoro del team di programmatori e quindi la qualità del codice prodotto. L'XProgramming prevede la responsabilizzazione del team, con un ciclo di produzione del software non più a cascata ma appunto circolare. Il software, sviluppato in maniera test-driven, continua a subire evoluzioni continue, in stretta dipendenza dalle esigenze del momento. IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 8

9 Motivazioni: Modello di sviluppo cooperativo (2/2) Modello di sviluppo cooperativo: strumenti e framework di sviluppo Il tipo di ciclo di sviluppo circolare dell Xprogramming è basato sulla condivisione e cooperazione fra i membri del team ed ha reso naturale la scelta dell impiego di alcuni strumenti essenziali per favorire tale attitudine come: - SVN, uno strumento di versionamento che è obbligatorio; - Cruise-Control, uno strumento di continuous integration, che ad intervalli prestabiliti testa tutto il codice sorgente che si trova su SVN; - Trac, un sistema di gestione del lavoro di gruppo, che offre un'integrazione con SVN e permette di monitorare l'andamento del lavoro di sviluppo, assegnare al singolo sviluppatore un determinato task e condividere tramite pagine Web informazioni. L'IDE Eclipse è stato identificato come strumento di sviluppo più adeguato per la sua maturità, diffusione e la possibilità di estenderne grandemente il set di funzioni base grazie alla nutrita pletora di plugin. Sono stati selezionati anche diversi framework e plugin di Eclipse connessi a questi framework per l impiego sistematico all'interno dei progetti come: Maven ed i framework Spring ed Hibernate. IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 9

10 Motivazioni: Open Source Eclipse Appeal Motivi tecnologici Stabilità della piattaforma Architettura a plugin, estendibilità Disponibilità di funzionalità e framework Motivi di contesto Nutrita community di sviluppatori con notevoli scambi di esperienze e problematiche (es. riduzione/soluzione bug etc.) Facilitazione dell approccio allo sviluppo condiviso e cooperativo Possibilità di collaborazione Azienda-Università-Studenti secondo un paradigma di processo strettamente cooperativo, realizzata in particolare con Eclipse Italian Community Università di Napoli: Accessibilità a risorse umane esperte e tirocini a integrazione delle competenze aziendali su tecnologie innovative Condivisione di conoscenze IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 10

11 Open Source ed Eclipse in Progetti di R&S IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 11

12 Progetto MOSIPS MOdeling and Simulation of the Impact of Public Policies on SMEs Progetto europeo finanziato nell ambito del 7 th Framework Programme FP7-ICT , Obiettivo 5.6 ICT Solutions for governance and policy modelling della Commissione Europea. Durata: 36 mesi (Settembre 2011 Agosto 2014) URL: Il Consorzio è composto da 9 membri di 6 diverse nazioni europee IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 12

13 Progetto MOSIPS MOdeling and Simulation of the Impact of Public Policies on SMEs Razionale alla base del progetto: Necessità dei governi: cercano di superare difficili processi decisionali necessari per affrontare una situazione in cui variabili multiple e molto diverse entrano in gioco Necessità di nuovi modelli: i modelli correnti falliscono nel simulare e prevedere l'impatto delle politiche nel caso di cambiamenti dirompenti, come l'attuale crisi finanziaria Esigenza di omogeneità dei dati: si sta diffondendo sempre più la condivisione di dati secondo l approccio Linked Open Data grazie a molte iniziative di e-government Partecipazione dei cittadini: essi vogliono sempre più capire e partecipare alle politiche pubbliche, in particolare quelle che hanno impatto direttamente sulla loro vita Data l'importanza delle PMI (SMEs) nell'economia della UE, MOSIPS si focalizza sull'impatto delle politiche orientate alle PMI in materia di R&S IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 13

14 Progetto MOSIPS MOdeling and Simulation of the Impact of Public Policies on SMEs Obiettivi del progetto: Realizzare un sistema di simulazione user-friendly, per facilitare il processo decisionale e fare esperimenti con differenti progetti socio-economici Aumentare l'efficienza nella realizzazione delle politiche attraverso la visualizzazione grafica di impatto e benefici della strategia in esame, prima che la politica pubblica sia stabilita Fornire meccanismi per esporre gli open data per il beneficio delle applicazioni che utilizzano la piattaforma. Questi dati dovrebbero includere sia i dati utilizzati come input per le simulazioni sia i risultati delle simulazioni Incrementare la partecipazione attiva dei cittadini e delle altre parti interessate nel processo decisionale e di attuazione, tenendo conto dei loro feedback attraverso i social network IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 14

15 Progetto MOSIPS MOdeling and Simulation of the Impact of Public Policies on SMEs Principali caratteristiche del sistema di simulazione: Basato su modello multi-agente ABM (Agent-based Model) che modella una economia reale e consente di fare previsioni utili basate su attributi e comportamento di ciascun agente individuale: Individui-Famiglie, Aziende-Stabilimenti Specificamente dedicato alla valutazione delle politiche pubbliche, in modo adattabile alle esigenze particolari di dati domini di politiche grazie al coinvolgimento delle parti interessate Interfaccia grafica estremamente intuitiva che illustra i risultati della simulazione per facilitare l'interpretazione, l'apprendimento e trarre conclusioni oltre a sostenere interazioni in tempo reale Uno strato per l'esposizione dei dati e dei risultati della simulazione come open data, secondo le raccomandazioni e le migliori pratiche esistenti nel dominio dell e-government Un insieme di componenti Web self-contained e riutilizzabili, comprese le applicazioni di social network, che saranno disponibili per il riutilizzo e lo sfruttamento ulteriore IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 15

16 Progetto MOSIPS Architettura generale Il modulo di simulazione è alimentato dai dati opportunamente trasformati a partire da sorgenti eterogenee (microdati) per istanziare gli attributi degli agenti. Opera21, con gli altri partner, si occupa della costruzione del datawarehouse che è alla base di MOSIPS, mentre il modulo di simulazione e forecast (SFE Simulation & Forecast Engine) è in carico al team dell Università di Reading (Prof. Atta Badii) In particolare si evidenzia: - l esposizione prevista secondo lo standard Open data riguardo sia ai dati di alimentazione che ai risultati ottenuti dalla simulazione (oltre a meccanismi per raccogliere open data da iniziative di e-government quando disponibili) - la parte relativa al modulo SFE (Policy Simulator) sviluppata in Java in Eclipse (Fonte Progetto MOSIPS) IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 16

17 OS ed Eclipse in MOSIPS (1/2) MOdeling and Simulation of the Impact of Public Policies on SMEs Attività e impiego di OS ed Eclipse: Sono stati definiti i requisiti, il modello teorico e tecnico (oggetti e relazioni), le procedure di integrazione e il datawarehouse (DWH) con riferimento al caso spagnolo, i primi prototipi per l interfaccia utente e la visualizzazione spaziale e diversi Use Case riferiti ai 10 principi del Small Business Act (EC) Per data collection e creazione di ETL (Extraction, Transformation & Loading) adapter è stato utilizzato il tool open source Pentaho Data Integration Kettle Per data integration e arricchimento dei dati è stato utilizzato il package open source StatMatch (M. D Orazio, ISTAT, 2011) in ambiente R, per l applicazione di tecniche di Statistical Matching basate su approccio micro (creazione di un data set sintetico ) non parametrico cui appartengono i metodi cosiddetti hot deck, largamente usati per l imputazione di valori mancanti in data set Per alcuni aspetti di qualità dei dati è stato utilizzato il tool open source Open Studio for Data Quality 5.1 (Talend Software) IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 17

18 OS ed Eclipse in MOSIPS (2/2) MOdeling and Simulation of the Impact of Public Policies on SMEs Attività e impiego di OS ed Eclipse: In particolare, è in corso di completamento l implementazione del primo prototipo completo del modulo SFE, basato su sistema multi-agente L implementazione del framework ad Agenti è realizzata dal team dell Università di Reading completamente da scratch utilizzando la piattaforma Eclipse e le specifiche standard FIPA Il modulo di simulazione e forecast (SFE) si appoggia su un proprio DB layer interno che fa leva su DB open source MySql Con Eclipse si integrano tutti i componenti per l accesso al DB layer etc. IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 18

19 Progetto MOSIPS Ulteriore possibile impiego di Eclipse Open Data: la tecnologia Eclipse, già diffusamente utilizzata, può essere impiegata anche per la creazione di un plugin per la configurazione, l estrazione e l esposizione dei dati di interesse dal datawarehouse secondo formati semantici open OWL/RDF (da verificare anche con i partner) Eclipse plugin DWH - OWL/RDF (Fonte Progetto MOSIPS) IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 19

20 Progetto NEXT FFM Progetto NEXT FFM Field Force Management PON (Programma Operativo Nazionale) Ricerca e Competitività MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) Partner: Università degli Studi di Salerno, Enel Servizi, Meridionale Impianti, M.I.W.T. (Welding Technology), MIA (Metodologie, Investimenti, Applicazioni) Approccio: Modellazione fortemente incentrata sull adozione e sulla lavorazione dello standard internazionale CIM Common Information Model (IEC 61970) Modelli ontologici e algoritmi di ottimizzazione multi-obiettivo Prodotto finale: Realizzazione di un sistema di gestione degli interventi di manutenzione su rete elettrica in un contesto di forte penetrazione di centrali di generazione innovative (fotovoltaico, eolico) IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 20

21 Progetto NEXT FFM Architettura di massima Funzionalità core di Work Force Management realizzata attraverso due fasi fondamentali: Ontology Phase: integrazione di servizi legacy resi omogenei in un layer di conversione ontologica, che definisce un sistema di Global Knowledge Computational Intelligence Phase: esecuzione di operazioni di ottimizzazione multi-obiettivo sulla base di dati reali per pervenire a soluzioni pseudo-ottimali; determinazione del piano più efficace per la riparazione del guasto con la scelta della soluzione ottimale tra quelle sub-ottime (Pareto Workforce Set) mediante simulazione (mandare l operatore più specializzato, il mezzo più adeguato, minimizzare costi e tempi etc.) Output: Segnalazione all operatore di un guasto sulla rete e dei relativi dettagli (gravità, posizione, entità coinvolte etc.) secondo il piano determinato IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 21

22 Eclipse in NEXT FFM (1/4) Eclipse nel progetto NEXT FFM Modellazione del dominio, in particolare per la parte di topologia di rete (blocchi architetturali Resource Management & Geo Data) Funzionalità di: Acquisizione del modello CIM standard (UML) Creazione di un profilo, ovvero la personalizzazione del modello ai fini di una corretta modellazione del dominio di interesse Esportazione del sottomodello ottenuto in vari formati (XMI, UML, RDFS) Rappresentazione di specifici segmenti di rete (istanze RDF) Validazione rispetto al modello stabilito Plugin utilizzato: CIMTool (http://wiki.cimtool.org/index.html), ultima versione stabile è la IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 22

23 Eclipse in NEXT FFM (2/4) Esempi d uso CIMTool Navigazione del modello CIM (UML) IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 23

24 Eclipse in NEXT FFM (3/4) Esempi d uso CIMTool Creazione del profilo Selezione e associazione alle classi degli attributi di interesse IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 24

25 Eclipse in NEXT FFM (4/4) Esempi d uso CIMTool Esportazione in diversi formati (OWL, RDFS, ) Validazione del profilo (istanze) IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 25

26 Progetto NEXT FFM - Formazione Progetto NEXT FFM Formazione Complementare al progetto di ricerca è attivo un progetto di formazione (PON01_01770) per N. 10 esperti di Sistemi prognostici per la gestione ottimizzata della manutenzione di reti elettriche e Tecnologie abilitanti per lo sviluppo di sistemi per la manutenzione predittiva di risorse energetiche distribuite Titolo del corso Soluzioni innovative a supporto della gestione di manutenzione di reti elettriche in presenza di forte penetrazione di generatori di energia rinnovabile, durata 18 mesi per 1500 ore Partner: Università degli Studi di Salerno, Meridionale Impianti, M.I.W.T. (Welding Technology) Modalità: Lezioni/esercitazioni frontali; Lezioni/esercitazioni in modalità e-learning; stage aziendali Infrastruttura per e-learning: Integrazione con l open source Moodle (Course Management System CMS) nell ambito del portale aziendale di Opera21 di una piattaforma di e-learning per la fruizione di diversi moduli del percorso formativo IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 26

27 OS / plugin Eclipse e sviluppo cooperativo IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 27

28 OS / plugin Eclipse e sviluppo cooperativo OS / plugin Eclipse a supporto di collaborazioni e sviluppo cooperativo Tool, framework e prodotti open source trasversali ai diversi progetti di R&S: MySql, Apache Tomcat, Spring, Hibernate, ESB: Apache ServiceMix, JBoss, Green Vulcano, Alfresco, Moodle etc. Plugin Eclipse sviluppati ad hoc Plugin Eclipse di supporto allo sviluppo Ricadute su skill e attività Accrescimento di competenze specifiche riguardo ai prodotti open source e alla loro integrazione Aumento di capacità, flessibilità e abitudine nell impiego degli strumenti di interazione e di cooperazione che gli sviluppatori sono chiamati a utilizzare: come wiki, forum on-line, mailing-list, skype, etc. Maggiore attitudine alla condivisione di problematiche, soluzioni, risultati IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 28

29 Plugin sviluppati ad hoc Alcuni plugin realizzati con Eclipse Italian Community (Università di Napoli Prof. P. Maresca) Modulo UML-AD / OWL Trasforma in OWL le informazioni di un processo rappresentato in un diagramma UML-AD Basato sui componenti: - UML-AD to OWL Transformer: per trasformare la notazione grafica UML-AD in OWL - UMLet: editor UML e plugin Eclipse scelto per la creazione di diagrammi di attività UML-AD OWL-BPMN Visualizer Visualizza informazioni rappresentate in forma semantica secondo lo standard BPMN Basato su due componenti: - OWL to BPMN Transformer: per trasformare la notazione OWL/RDF dei processi in BPMN - SOA Tools BPMN Modeler: plugin Eclipse utilizzato per poter rappresentare graficamente un BPD IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 29

30 Plugin Eclipse di supporto: Maven Link di riferimento (Eclipse 3.7 Indigo): Maven è uno strumento per l'automatizzazione della gestione di un progetto software. Essendo il codice sorgente gestito da Maven (il Maven Eclipse plugin si pone come interfaccia) il codice deve avere una precisa organizzazione. Seguendo i pattern di programmazione più accettati, con esso il programmatore può concentrarsi il più possibile sulla stesura del codice e meno sulle configurazioni necessarie a compilarlo. Vantaggi: - abilita la gestione automatizzata delle dipendenze dall'interno di Eclipse - aderenza al pattern convention over configuration del file di configurazione di Maven (POM) - permette la gestione delle fasi del ciclo di sviluppo del codice in modo automatico Unico svantaggio: non tutte le funzioni avanzate di Maven sono presenti nel plugin Eclipse IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 30

31 Plugin Eclipse di supporto: SpringSource SpringSource fornisce le funzionalità per la realizzazione di progetti Java utilizzando tutti i moduli del framework Spring, che è stato introdotto nei progetti per migliorare la qualità della programmazione. Esso si pone lo scopo, tramite diverse funzionalità, di automatizzare il più possibile certe parti del lavoro di programmazione onde supportare il programmatore nello scrivere un codice meno complesso e ripetitivo, quindi più veloce da scrivere e leggibile. Link di riferimento: IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 31

32 Plugin Eclipse di supporto: SpringSource Vantaggi dell impiego di SpringSource: abilitazione alla fruizione della modularità di Spring, che a seconda del tipo di applicazione a partire da un set di funzionalità base può essere utilizzato con i moduli che veramente servono abilitazione al supporto nativo a diverse tecnologie molto diffuse quali OSGi, Hibernate, JDBC, Adobe Flex, ODBC, Cloud ed altre ancora fruizione della portabilità, le applicazioni sviluppate con Spring sono compatibili con qualsiasi Web Server Java EE disponibilità delle funzionalità avanzate per lo sviluppo test-driven che Spring offre IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 32

33 Plugin Eclipse di supporto: Hibernate Hibernate è un framework per la gestione di oggetti Java mutuati su una struttura dati relazionale. Il plugin permette di usare Hibernate dall interno di Eclipse (la libreria di Hibernate è definita sempre come dipendenza del progetto). Poiché la gestione del database viene in gran parte demandata a tale framework, la struttura del codice sorgente ne risente, in quanto la parte di gestione della persistenza viene sviluppata poi in automatico. Vantaggi di questo plugin sono: integrare direttamente all'interno di Eclipse un ORM applicare il concetto di convention over configuration, permettendo al programmatore di risparmiare tempo nella gestione dei database risparmiare tempo nella migrazione, qualora si cambi la tecnologia di archiviazione dei dati Unico svantaggio: la flessibilità della configurazione viene a diminuire specie nei casi complessi Link di riferimento: IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 33

34 Plugin Eclipse di supporto: Subeclipse Subeclipse è un plugin che abilita l'accesso ad un repository SVN L impiego del sistema di controllo versione Subversion (SVN), a cui si appoggia anche il sistema di continuous building Cruise Control ed il sistema di management Trac, è importante per migliorare la collaborazione fra programmatori dello stesso team Vantaggio: integrare all'interno dell'ide Eclipse tutte le funzionalità standard dei client SVN Svantaggio: necessità di allineamento tra client (riconfigurazione) e server SVN nel caso di aggiornamenti di SVN Link di riferimento: IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 34

35 Plugin Eclipse di supporto: DTP Il plugin Eclipse DTP, Data Tools Platform, fornisce le funzionalità per la gestione di database Il plugin permette la connessione ai database attraverso i driver JDBC, e la consecutiva visualizzazione, modifica e creazione dei vari oggetti di un database: procedure, trigger, query, tabelle, etc. Di seguito le diverse funzionalità: - autocompletamento e highlight delle parole chiave nell'editor - generazione DDL a partire da oggetti già presenti su database - editing dei dati sulle tabelle - modulo visuale di autocomposizione query Link di riferimento per l installazione da Eclipse IDE: Vantaggi di questo plugin: gestione dei database direttamente dalla piattaforma di sviluppo disponibilità delle più importanti funzionalità di gestione degli oggetti di un database connessione con tutti i database supportati da driver JDBC IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 35

36 Plugin Eclipse di supporto: Findbugs & Checkstyle Il plugin Findbugs consente la ricerca di possibili errori all'interno del codice sorgente a partire da diversi pattern preconfigurati (modificabili) Link di riferimento: Il plugin Checkstyle consente nel codice sorgente la ricerca di possibili errori o di elementi non conformi a stili/pattern di programmazione utilizzati in base a regole configurabili Link di riferimento: IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 36

37 Plugin Eclipse di supporto: ulteriori tipologie Ulteriori tipologie di plugin Eclipse Utilizzati nell ambito dell IDE Eclipse sia per la sperimentazione di tecniche e di algoritmi di ricerca sia per l implementazione di applicativi e sistemi software In breve, oltre alla gestione dei progetti come Maven e Subeclipse e al supporto a Spring (SpringSource, Spring IDE Developers), ulteriori tipologie di plugin sono utilizzati per: effettuare l application performance profiler di applicazioni java, come TPTP (Test and Performance Tool Platform) il supporto a GWT (Google Web Toolkit), come Google Plugin for Eclipse 3.7; Google Web Toolkit SDK 2.4.0; GWT Designer; WindowBuilder Engine sviluppare nuove funzionalità (in PHP) per il framework Magento, come PDT (PHP Development Tools) SDK; Magento Eclipse Plugin il supporto a MyBatis, come MyBatis Editor il monitoraggio dello scambio di messaggi SOAP tra client e server, come SoapUI il supporto alla suite JBoss, come JBoss Tool Core; JBoss Tools Requirements IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 37

38 Plugin Eclipse di supporto: ulteriori tipologie Ulteriori tipologie di plugin Eclipse Overview Si presenta una overview di una scomposizione a strati e rappresentazione tecnologica interna relativa a un generico sottosistema applicativo a layer con mapping dei plugin di Eclipse utilizzati nella realizzazione di ciascun livello architetturale IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 38

39 Vantaggi (1/2) I vantaggi dell impiego di Eclipse con i vari plugin nei diversi progetti vengono essenzialmente dal contesto unificante che caratterizza la piattaforma di sviluppo e le funzionalità estese rese disponibili: le funzioni abilitate consentono risparmi di tempo nelle fasi di programmazione, tempo che può essere reinvestito nel migliorare la qualità del codice e/o nello sviluppare il prodotto software in tempistiche minori di quelle preventivate evidenti incrementi di produttività e qualità ad esempio: gli automatismi di Spring ed Hibernate consentono di produrre codice con più efficienza la gestione degli oggetti Java risulta più snella e meno time-consuming grazie a Spring la portabilità delle applicazioni con Web Server compatibili con Java EE è assicurata da Spring l uso di Hibernate evita di dover inserire nel software molto del codice necessario alla conversione fra il modello ad oggetti di Java e le strutture dati a tabelle dei RDBMS, facilita la gestione delle transazioni gestendole in automatico, facilita l adattamento dell applicativo a base dati eventualmente diverse da quelle previste gli strumenti in parte grafici di Eclipse DTP e Hibernate rendono minore il tempo necessario a configurare il database utilizzato dalle applicazioni IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 39

40 Vantaggi (2/2) Vantaggi dell'utilizzo di Eclipse e dei suoi plugin su sviluppo cooperativo e qualità: il lavoro del team di programmatori che esegue lo sviluppo dell applicativo è facilitato dal tool di versionamento che garantisce l allineamento delle versioni e la condivisione di tutte le modifiche apportate nel team e dai tool di condivisione e comunicazione di problematiche e soluzioni in particolare: il programmatore impiega meno tempo a compilare il codice e testarlo grazie a Maven a vantaggio della qualità del software prodotto il codice è più corretto grazie all impiego di Findbugs e Checkstyle e per il fatto che lo sviluppo test-driven supportato da Spring assicura che di base tale codice sorgente contenga meno errori il codice risulta più razionale, omogeneo e leggibile con l uso di Checkstyle IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 40

41 Conclusioni L impiego di moduli/tool open source e della piattaforma Eclipse sono fondamentali nello sviluppo dei progetti di R&S Eclipse unitamente ai numerosi plugin e framework di supporto allo sviluppo rappresenta uno strumento efficace nella realizzazione di un ciclo di sviluppo cooperativo del software Risulta molto importante la collaborazione con la Community e l Università per rafforzare le sinergie mediante: Condivisione di conoscenza Integrazione delle competenze aziendali su temi innovativi attraverso tirocini o tesi di laurea Sperimentazione di una partecipazione attiva alla Community IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 41

42 Grazie per l attenzione! Carmine Seraponte IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 42

OPERA21. Open Source ed Eclipse in progetti di R&S (sezione MOSIPS)

OPERA21. Open Source ed Eclipse in progetti di R&S (sezione MOSIPS) Open Source ed Eclipse in progetti di R&S (sezione MOSIPS) OPERA21 Carmine Seraponte, 19-20 settembre 2013 IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 1 Progetto europeo finanziato nell ambito

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

DATA WAREHOUSING CON JASPERSOFT BI SUITE

DATA WAREHOUSING CON JASPERSOFT BI SUITE UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Ingegneria di Enzo Ferrari Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (270/04) DATA WAREHOUSING CON JASPERSOFT BI SUITE Relatore

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

SisTabWeb Web. Sistema Tabelle. for Enterprise

SisTabWeb Web. Sistema Tabelle. for Enterprise SisTabWeb Web Sistema Tabelle for Enterprise Overview La condivisione del patrimonio dati a livello aziendale diventa essenziale nel momento in cui il sistema informativo, elemento chiave per l'efficienza

Dettagli

DoQui Progetto gestione documentale

DoQui Progetto gestione documentale Migrazione a Sistemi Open Source: Problematiche e Soluzioni in PA e Aziende Lugano, 06/02/2009 DoQui Progetto gestione documentale Domenico Lucà Direzione Piattaforme CSI-Piemonte Il CSI-Piemonte (Consorzio

Dettagli

Requisiti della Business Intelligence

Requisiti della Business Intelligence Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

Dichiarazione ai fini del D.lgs. 33/2013 art. 15. Titolare di incarico specifico di servizi. Dichiaro che:

Dichiarazione ai fini del D.lgs. 33/2013 art. 15. Titolare di incarico specifico di servizi. Dichiaro che: Dichiarazione ai fini del D.lgs. 33/2013 art. 15 Titolare di incarico specifico di servizi Io sottoscritto in proprio Angelo Lupo Dichiaro che: 1. Sono stato incaricato da Fondazione CIMA in data 2-10-2015.

Dettagli

PROGETTO AMS Autonomic Maintenance System

PROGETTO AMS Autonomic Maintenance System PROGETTO AMS Autonomic Maintenance System Progettazione e Sviluppo di un PROTOTIPO di Piattaforma Informatica per la Gestione Autonomica, Integrata e Collaborativa della Manutenzione RELAZIONE TECNICO-SCIENTIFICA

Dettagli

Innovazione. Tecnologia. Know How

Innovazione. Tecnologia. Know How > Presentazione FLAG Consulting S.r.L. Innovazione. Tecnologia. Know How SOMMARIO 01. Profilo aziendale 02. Gestione Documentale 03. Enterprise Document Platform 01. Profilo aziendale Il partner ideale

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5 Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

ZeroUno. Approccio al Cloud. 14 Marzo 2011

ZeroUno. Approccio al Cloud. 14 Marzo 2011 ZeroUno Approccio al Cloud 14 Marzo 2011 I Servizi Cloud: dimensioni abilitanti Il percorso che abilita un azienda all erogazione (Provider) e/o alla fruizione (Consumer) di Servizi Cloud (Private, Public,Hybrid)

Dettagli

Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo

Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo tesi di laurea Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque correlatore Ing. Catello di

Dettagli

Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI

Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI Marco Brambilla, WebRatio e Politecnico di Milano ComoNEXT Lomazzo, 14 Novembre 2012 Dall esigenza Flessibilità del business Risposta immediata ai

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo 20, via Cortesa, 38091, Valdaone, Trento, Italia. Telefono 3472443934 E-mail alberto.bugna@gmail.com Cittadinanza Italiana Data

Dettagli

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PROFILE 2015 GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PA GROUP> Leader nel settore IT. Dal 1998 fornisce prodotti e soluzioni best in class nei diversi settori di competenza: Finanza, Industria, PA,

Dettagli

SVILUPPO ONTOLOGIE PER LA GESTIONE DOCUMENTALE E LORO INTEGRAZIONE ALL INTERNO DI UNA PIATTAFORMA WEB

SVILUPPO ONTOLOGIE PER LA GESTIONE DOCUMENTALE E LORO INTEGRAZIONE ALL INTERNO DI UNA PIATTAFORMA WEB Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica SVILUPPO ONTOLOGIE PER LA GESTIONE DOCUMENTALE E LORO INTEGRAZIONE ALL INTERNO DI UNA PIATTAFORMA WEB Relatore Chiarissimo

Dettagli

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 IaaS, Infrastructure as a Service: Business: vendita di host a consumo Contesto IaaS/PaaS Gestione: limitata al parco degli Host vari Gestori Monitoraggio

Dettagli

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE INTRODUZIONE L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionalerelativa alla realizzazione sistematica e alla manutenzione di un software rispettando

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio Per il settore Servizi Finanziari Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il divario tra Business e IT nel settore Servizi Finanziari Il settore dei servizi finanziari è

Dettagli

è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. - Via Gian Domenico Romagnosi, 1b - 00196 Roma - tel 0688816711

è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. - Via Gian Domenico Romagnosi, 1b - 00196 Roma - tel 0688816711 e ela forzadel singolo è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. Via Gian Domenico Romagnosi, 1b 00196 Roma tel 0688816711 ii SOMMARIO CHI SIAMO 1 INFO GENERALI, LA MISSION....................

Dettagli

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013 e di e di Candidato: Luca Russo Docente: Corso di laurea in Informatica Applicata Facoltá di Scienze e Tecnologie Programmazione su Reti 27 Marzo 2013 Traccia d esame Sviluppare multitier con disaccoppiamento

Dettagli

Progetto: JNSIL LEAF. Presentazione: nuova procedura Java based e cross Platform per la gestione di LEAsing e Finanziamenti

Progetto: JNSIL LEAF. Presentazione: nuova procedura Java based e cross Platform per la gestione di LEAsing e Finanziamenti Progetto: JNSIL LEAF Presentazione: nuova procedura Java based e cross Platform per la gestione di LEAsing e Finanziamenti Negli ultimi anni si è diffuso il trend di trasformare applicazioni pensate per

Dettagli

Analisi funzionale della Business Intelligence

Analisi funzionale della Business Intelligence Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

Aspetti applicativi e tecnologia

Aspetti applicativi e tecnologia Aspetti applicativi e tecnologia Premessa Architetture usate per i database Le prime applicazioni erano definite monolitiche, cioè un unico computer (mainframe) gestiva sia le applicazioni che i dati,

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

Direzione Commerciale Via Boschetti, 1 20121 Milano Tel. +39 02 2901 7449

Direzione Commerciale Via Boschetti, 1 20121 Milano Tel. +39 02 2901 7449 INDICE 1. PROBLEMATICA... 3 2. RAMSES (Ricerche Armonizzate Statistiche)... 5 3. Posizionamento di RAMSES... 8 4. Come si presenta RAMSES... 10 5. FASE di ETL... 11 6. SICUREZZA (utente)... 11 7. ARCHITETTURA...

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Ingegneria del Software A. A. 2008 - Progettazione OO E. TINELLI Punto di Partenza Il modello di analisi E una rappresentazione minima del

Dettagli

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8 E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries Quick-EDD/ DR-DRm ETL 1/8 Sommario ETL... 3 I processi ETL (Extraction, Transformation and Loading - estrazione, trasformazione e caricamento)... 3 Cos è l

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

SCOGNAMIGLIO VINCENZO PIOLTELLO(MI) PORTICI(NA) (contatto via mail) versus@vincenzoscognamiglio.it; versus81@virgilio.it

SCOGNAMIGLIO VINCENZO PIOLTELLO(MI) PORTICI(NA) (contatto via mail) versus@vincenzoscognamiglio.it; versus81@virgilio.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità SCOGNAMIGLIO VINCENZO PIOLTELLO(MI) PORTICI(NA) (contatto via mail) versus@vincenzoscognamiglio.it;

Dettagli

Il progetto di ricerca Ellade

Il progetto di ricerca Ellade Il progetto di ricerca Ellade Ellade ELectronic Live ADaptive Learning Gruppo di lavoro Università degli Studi della Calabria, Dipartimento di Matematica Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria,

Dettagli

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source Dipartimento per l Innovazione e le Tecnologie Paola Tarquini Sommario Iniziative in atto Una possibile strategia per la diffusione del Software

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Susanna Mornati OA week, 18-24 ottobre 2010 CILEA Consorzio universitario non-profit dal 1974 Calcolo alte prestazioni Promozione e servizi ICT,

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

Framework Rich Client Application

Framework Rich Client Application Framework Rich Client Application RELATORE: Paolo Giardiello Savona, 30 settembre 2010 Agenda La Sogei Le applicazioni client Sogei Le caratteristiche Le soluzioni possibili Java Web Start Eclipse La scelta:

Dettagli

Vi auguriamo un esperienza proficua e positiva con Oracle Siebel CRM On Demand!

Vi auguriamo un esperienza proficua e positiva con Oracle Siebel CRM On Demand! Introduzione Qui di seguito vengono esposte le risposte alle domande più frequenti relative a Oracle Siebel CRM On Demand. Inoltre, il Solutions Launchpad che contiene il link a questo documento offre

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business CA ERwin Modeling fornisce una visione centralizzata delle definizioni dei dati chiave per consentire

Dettagli

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 5 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali INDICE 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI 3 1.1 CAPO PROGETTO 3 1.2 ANALISTA FUNZIONALE 4 1.3 ANALISTA PROGRAMMATORE 5 1.4 PROGRAMMATORE

Dettagli

YAWL Workflow Management System

YAWL Workflow Management System YAWL Workflow Management System Gabriele Pozzani Barbara Oliboni Sistemi informativi aziendali Laurea magistrale in Ingegneria e scienze informatiche http://www.yawlfoundation.org/ Materiale prodotto da:

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

Progetto Turismo Pisa. Sommario dei risultati

Progetto Turismo Pisa. Sommario dei risultati 2012 Progetto Turismo Pisa Sommario dei risultati 0 Studio realizzato per il Comune di Pisa da KddLab ISTI-CNR Pisa Sommario 1 Progetto Turismo Pisa: Sintesi dei risultati... 1 1.1 L Osservatorio Turistico

Dettagli

Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas.

Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas. 2015 Corso di formazionef Contenuto: Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas. [CORSO: SOFTWARE E DATABASE SELF-SERVICE

Dettagli

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei

Dettagli

ERP Commercio e Servizi

ERP Commercio e Servizi ERP Commercio e Servizi Sistema informativo: una scelta strategica In questi ultimi anni hanno avuto grande affermazione nel mercato mondiale i cosiddetti sistemi software ERP. Tali sistemi sono in grado

Dettagli

Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE

Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE Giorgio Saio, Emanuele Roccatagliata, Roderic Molina G.I.S.I.G., Genova Sommario Il lavoro proposto presenta un caso concreto

Dettagli

DATAWAREHOUSE DEVELOPER / DATAMINER

DATAWAREHOUSE DEVELOPER / DATAMINER DATAWAREHOUSE DEVELOPER / DATAMINER 2.4 Finalità e motivazioni dell'intervento: Dopo i finanziamenti a sostegno del progetto e attraverso l integrazione e la diversificazione produttiva, il PIT Tavoliere

Dettagli

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source Kirey Re.Search 2.0 Piattaforma di ricerca Open Source Le esigenze Quando si parla di motori di ricerca si tende a pensare istintivamente solo a quelli utilizzati per effettuare ricerche in Internet, come

Dettagli

Il progetto P.E.O.P.L.E. Progetto Enti On-line Portali Locali E-government

Il progetto P.E.O.P.L.E. Progetto Enti On-line Portali Locali E-government Il progetto P.E.O.P.L.E. Dimensioni del progetto Presentato da 55 enti con quasi 7,4 milioni di abitanti, circa il 13% della popolazione nazionale. P.E.O.P.L.E. si basa su un budget iniziale complessivo

Dettagli

Docebo: la tua piattaforma E-Learning Google Ready.

Docebo: la tua piattaforma E-Learning Google Ready. Docebo: la tua piattaforma E-Learning Google Ready. Potenzia la tua suite Google Apps con Piattaforma FAD e Tutorial gratuiti Docebo! Docebo aiuta le aziende nella transizione da altre suite d ufficio

Dettagli

Vaudi Valerio Via Sessa Aurunca 8 00042 Anzio Roma valerio.vaudi@gmail.com 069873633 339/2381976 14/12/1985 Italiana Maschile VDAVLR85T14A323Q

Vaudi Valerio Via Sessa Aurunca 8 00042 Anzio Roma valerio.vaudi@gmail.com 069873633 339/2381976 14/12/1985 Italiana Maschile VDAVLR85T14A323Q Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome Indirizzo C.A.P. Citta Provincia E-mail Telefono Cellulare Data di nascita Cittadinanza Sesso Codice fiscale Vaudi Valerio Via Sessa Aurunca 8 00042

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Ricca - Divisione I.T.

Ricca - Divisione I.T. Ricca - Divisione I.T. Information Technology & Security Partner Profilo B.U. e Offerta Servizi Ricca Divisione I.T. Information Technology & Security Partner La Mission La nostra missione è divenire il

Dettagli

ALLEGATO 1.1 PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 1.1 PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI BASATI SU TECNOLOGIE JAVA E PHP CIG. 56017538CE

Dettagli

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team I software di social network: ELGG come testcase Open Source Lab USI Luca Mazzola http://www.linkedin.com/in/mazzolaluca 4 Giugno 2008 Social

Dettagli

JSIS JSIS L architettura JSIS

JSIS JSIS L architettura JSIS JSIS JSIS L architettura JSIS La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suites, interamente realizzata dai nostri laboratori di sviluppo software, è una soluzione che integra la gestione di diverse

Dettagli

CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE

CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE NextInt Training Center - formazione@nextint.it NextInt Via Nino Oxilia 22 20127 Milano (MI) Tel. +30 02 36572330/332 formazione@nextint.it www.nextint.it CHI SIAMO NextInt

Dettagli

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano Quale Roadmap per il Cloud Computing? Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@fondazione.polimi.it La definizione classica del Cloud Computing 4 modelli di deployment Cloud private

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

Dematerializzare per Semplificare

Dematerializzare per Semplificare 1 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non significa solamente il passaggio dalla carta al digitale. La semplificazione si ottiene solo con una profonda comprensione della complessità dei

Dettagli

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Living IT Architectures Open Source per la realizzazione del modello XaaS www.spagoworld.org/openevents Engineering Engineering Group: Group: nuovo nuovo approccio approccio per per progetti progetti di

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

Configuratore di Prodotto Diapason

Configuratore di Prodotto Diapason Configuratore di Prodotto Diapason Indice Scopo di questo documento...1 Perché il nuovo Configuratore di Prodotto...2 Il configuratore di prodotto...3 Architettura e impostazione tecnica...5 Piano dei

Dettagli

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Cos è Moodle Moodle è un software per la gestione di corsi a distanza utilizzato a livello mondiale nelle Università, nelle

Dettagli

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Le infrastrutture open source per la cooperazione applicativa nella pubblica amministrazione: l'esperienza in Regione del Veneto Dirigente del Servizio Progettazione e Sviluppo Direzione Sistema Informatico

Dettagli

AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti.

AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti. Maggio 2010 Missione AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti. AIM opera dal 2000 prevalentemente con

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE 1/8 PRESENTAZIONE Produrre innovazione e trasformare idee in realta Adoperiamo le nostre competenze tecnologiche per aiutare i nostri clienti a raggiungere i loro obbiettivi di business in

Dettagli

PROFILI PROFESSIONALI (Allegato 5.3)

PROFILI PROFESSIONALI (Allegato 5.3) PROCEDURA DI SELEZIONE PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE CORRENTE, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL PORTALE E DELLA INTRANET DELLA CCIAA DI MILANO E DEL PORTALE DI INNOVHUB SSI_CIG 6519618EF5 PROFILI PROFESSIONALI

Dettagli

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Di cosa parliamo? Una volta compreso, il turismo 2.0 è una fondamentale rivoluzione nel modo di vivere, gestire, organizzare e promuovere il turismo. Porta

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

BI OPENSOURCE: UNA COMMUNITY PER L'ENTERPRISE. Sergio Ramazzina. Riservato telecamera

BI OPENSOURCE: UNA COMMUNITY PER L'ENTERPRISE. Sergio Ramazzina. Riservato telecamera BI OPENSOURCE: UNA COMMUNITY PER L'ENTERPRISE Sergio Ramazzina CHI SONO E COSA FACCIO Sergio Ramazzina Software Architect/Techinical Leader/Trainer Appassionato delle tecnologie qualunque esse siano fin

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome COLLEONI, ANDREA IM Skype: andreacolleoni andrea@colleoni.info E-mail Nazionalità ITALIANA Data di nascita

Dettagli

Elenco dei manuali. Elenco dei manuali dell'utente di MEGA

Elenco dei manuali. Elenco dei manuali dell'utente di MEGA Elenco dei manuali Elenco dei manuali dell'utente di MEGA MEGA 2009 SP5 R7 1ª edizione (luglio 2012) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono

Dettagli

COVER STORY. LabVantage Solutions

COVER STORY. LabVantage Solutions COVER STORY LabVantage Solutions IL MONDO LabVantage, il LIMS più innovativo e completo per il tuo laboratorio LabVantage Solutions (www.labvantage.com), azienda leader sul mercato LIMS, ha al suo attivo

Dettagli

Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT

Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT 1 1 Udine, 7 febbraio 2008 Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT TECNOTECA: la testimonianza di un operatore del mercato Fabio Bottega - f.bottega@tecnoteca.it

Dettagli

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software WEB-BASED MANAGEMENT SOFTWARE C-Light è l applicazione per la gestione locale (intranet) e remota (internet) di ogni impianto d automazione integrabile

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.7 Cloud

Dettagli

BANCA VIRTUALE/1 tecnologie dell informazione della comunicazione

BANCA VIRTUALE/1 tecnologie dell informazione della comunicazione BANCA VIRTUALE/1 Il termine indica un entità finanziaria che vende servizi finanziari alla clientela tramite le tecnologie dell informazione e della comunicazione, senza ricorrere al personale di filiale

Dettagli

L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community

L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community competenze, esperienze, soluzioni ed iniziative Palazzotti - Scamuzzo - Viele Gruppo Engineering 06/11/10 Name of Presenter 1 Come ci eravamo lasciati...

Dettagli

Descrizione generale. Architettura del sistema

Descrizione generale. Architettura del sistema Descrizione generale Sister.Net nasce dall esigenza di avere un sistema generale di Cooperazione Applicativa tra Enti nel settore dell Informazione Geografica che consenta la realizzazione progressiva

Dettagli

ADA. E learning e open source

ADA. E learning e open source 1 ADA. E learning e open source ADA 1.7.1 Come cresce un Ambiente Digitale per l'apprendimento open source Maurizio Graffio Mazzoneschi 2 Cos'è il software libero Libertà 0, o libertà fondamentale: la

Dettagli

Master sull Interoperabilità nella Pubblica Amministrazione e nelle Imprese

Master sull Interoperabilità nella Pubblica Amministrazione e nelle Imprese Il Master di secondo livello in "Interoperabilità per la Pubblica Amministrazione e le Imprese" mira a formare professionisti di sistemi di e-government in grado di gestirne aspetti tecnologici, normativi,

Dettagli