FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONDO SANITARIO INTEGRATIVO"

Transcript

1 UNITÀ SINDACALE - Sezione FALCRI Coordinamento Sub Holding - Banca CRFirenze del Gruppo Intesa San Paolo Associazioni Falcri di : Banca C.R. Firenze CRPistoia e Lucchesia - CRCivitavecchia Centrofactoring Centroleasing Fidi Toscana IMPORTANTI NOVITA SUL FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Molti colleghi terminano a fine anno il previsto PERIODO DI INGRESSO al Fondo Sanitario Integrativo con CONSEGUENTI DIVERSE PRESTAZIONI A PARTIRE dal 1 GENNAIO 2013 e modalità di fruizione diversificate. Come ricorderete, infatti, dal 1 gennaio 2011 è stato reso operativo il nuovo Fondo Sanitario Integrativo Gruppo Intesa Sanpaolo attraverso il quale viene data copertura sanitaria alle lavoratrici e ai lavoratori che vi hanno aderito e nel quale sono confluite le tre Casse sanitarie preesistenti: la Cassa per l Assistenza Sanitaria per il personale del gruppo Intesa (Cassa Intesa) - la Cassa Assistenza Sanpaolo IMI (Cassa SPIMI) - il Fondo Interno di Assistenza al Personale della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo (FIA Cariparo Sanpaolo IMI). Il Fondo eroga prestazioni integrative e sostitutive di quelle fornite dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN): al personale in servizio, agli aderenti al Fondo di Solidarietà del creditio (Fondo esuberi), nonché ai pensionati delle Società del Gruppo Intesa. Alcuni colleghi, per un periodo chiamato periodo di ingresso della durata di due o tre anni, sono stati coperti da una polizza sanitaria assicurativa (UNISALUTE) a prestazioni ridotte, stipulata dal Fondo stesso in loro favore, al termine del quale subentrerà la copertura piena e diretta erogata dal Fondo Sanitario. E proprio in questi giorni, coloro che terminano entro la fine dell anno il suddetto periodo di ingresso (es.: coloro che erano dipendenti di CRFirenze/Centro Factoring/Centro Leasing/CRCivitavecchia alla data di gennaio 2011), stanno ricevendo apposita comunicazione dal Fondo avente per oggetto: fruizione delle prestazioni del fondo e riportante, oltre all indicazione dei nominativi assistiti sulla base della situazione anagrafica aggiornata al 31/10/2012: il regolamento delle nuove prestazioni operative operanti dal 1 gennaio e la relativa guida sintetica. Vengono inoltre riportate le modalità operative da seguire per la copertura dei ricoveri a cavallo dell anno. E BENE RICORDARE CHE GLI INTERESSATI, CHE HANNO LA POSIZIONE IN REGOLA CON IL FONDO, NULLA DEVONO FARE PER IL SUDDETTO PASSAGGIO. La FALCRI, per venire incontro a quanti saranno interessati dalle novità del piano, ha predisposto un documento sintetico illustrativo sul nuovo regolamento e le relative modalità di fruizione che viene allegato alla presente circolare. Ricordiamo che sul sito istituzionale del Fondo ( sono pubblicati: lo Statuto, il Regolamento delle prestazioni, la Guida all Assistito e le news/faq a beneficio degli iscritti. Rimaniamo a disposizione per ogni eventuale chiarimento dovesse rendersi necessario (tel. 055/ / ). Firenze, 18 dicembre 2012 All/ La Segreteria

2 Pag. 2/10

3 PRESTAZIONI GARANTITE DIRETTAMENTE DAL FONDO SANITARIO INTEGRATIVO GRUPPO INTESA SANPAOLO e relativi COSTI dal 1 gennaio 2013 COSTI Costo iscrizione personale in servizio ed in esodo 1% a carico del lavoratore in servizio o in esodo calcolato sullo stipendio imponibile INPS (con un max imponibile di euro ,00 per l anno 2012 rivalutato su base ISTAT); l Azienda contribuirà in aggiunta con una quota fissa di euro 929,00 annua (dato per l anno 2012 rivalutato su base ISTAT) Il personale a tempo parziale pagherà la quota associativa su un imponibile determinato in via virtuale, sulla base di quello riferito al corrispondente lavoro a tempo pieno Costo iscrizione personale in quiescenza 3% a carico del pensionato calcolato sul lordo pensione AGO (con un max imponibile di euro ,00 per l anno 2012 rivalutato su base ISTAT). Dall importo come sopra determinato verrà sottratto il contributo annuale a carico dell azienda di euro 259,00, se spettante. Nel caso di pensionamento in corso d anno, per i mesi intercorrenti tra il pensionamento ed il 31 dicembre dell anno di cessazione la contribuzione è dovuta con la percentuale prevista per il personale in servizio ed è calcolata sulla retribuzione imponibile al fine del TFR calcolata su base annua e rapportata ai mesi non lavorati. Familiari fiscalmente a carico (coniuge, figli, altri familiari fiscalmente a carico fino a 80 anni di età) 0,10% a carico dell iscritto per familiare assicurato (calcolato sullo stipendio o sulla pensione, con un massimo imponibile per il 2012 di euro ,00) e massimo imputabile 0,30% Pag. 3/10

4 Familiari fiscalmente non a carico (coniuge, figli, altri familiari fiscalmente a carico fino a 80 anni di età) 0,90% a carico dell iscritto per familiare assicurato (calcolato sullo stipendio o sulla pensione, con un massimo imponibile di 2012 euro ,00) Per personale in servizio è possibile solo dopo 7 anni dall iscrizione. Recesso Per i pensionati è possibile solo dopo 3 anni dall iscrizione o in caso di aumento del costo dell iscrizione superiore al 10%. Prevenzione Prevista la prevenzione di malattie neoplastiche, del sangue, cardiache e del sistema neurologico centrale. La contribuzione versata al Fondo Sanitario, comprese le quote relative ai familiari beneficiari, non concorre alla formazione del reddito imponibile ai fini IRPEF nel limite complessivo, attualmente, di euro 3615,20 comprensivo della quota a carico dell azienda. Trattamento fiscale delle contribuzioni Poiché l importo della contribuzione effettivamente versata nel fondo è quindi deducibile, la trattenuta netta effettiva è significativamente inferiore. Per gli attivi sarà il datore di lavoro ad operare tale deduzione dall imponibile fiscale. I pensionati dovranno invece effettuare la deduzione delle quote d iscrizione al momento della denuncia dei redditi. PRESTAZIONI OSPEDALIERE Grande Intervento Chirurgico Euro ,00 per singolo evento, senza applicazione di franchigia Scoperto del 10%, con un massimale di euro 1.500,00 per evento. Rette degenza rimborsate fino ad un massimo di euro 350/gg iva compresa, nell ambito del massimale. Pag. 4/10

5 Ricovero con o senza intervento, intervento ambulatoriale Euro ,00 per singolo evento con franchigia fissa di euro 500,00 per ricoveri non connessi ad intervento chirurgico di durata inferiore a 5 gg. (esclusi ricoveri per gravidanza, parto, dialisi, diabete e Grandi Eventi Patologici). Per intervento ambulatoriale applicazione di uno scoperto del 20% Scoperto del 20%, con un massimo di euro 1.500,00 per evento ed un minimo di euro 500,00 per ricoveri non connessi ad intervento chirurgico e di durata inferiore a 5 gg. Rette degenza rimborsate fino ad un massimo di euro 300/gg iva compresa, nell ambito del massimale. Interventi vista Euro 1.500,00 per anno e per nucleo familiare con scoperto del 20%. Parto Cesareo o aborto Euro 7.800,00 per evento (sono escluse le spese pre/post, ed incluse le spese per assistenza al neonato). Parto Fisiologico Euro 3.500,00 per evento (sono escluse le spese pre/post, ed incluse le spese per assistenza al neonato). Trapianto di Organi In caso di trapianto di organo o parte di esso si rimborsano anche gli oneri sostenuti dal donatore. La copertura è erogata anche a favore del donatore iscritto al Fondo. Anticipi Possibili fino ad un massimo del 50% dell onere complessivo rimborsabile e previsto solo in caso di intervento presso struttura non convenzionata. L importo minimo erogabile è di euro 5.000,00. Rimborso con massimali previsti per i ricoveri di cui sopra. Day Hospital In caso di ricovero senza intervento chirurgico e non connesso a ciclo di cure o a Grandi Eventi Patologici si rimborsano solo gli oneri relativi al periodo di degenza. Diaria Sostitutiva Euro 90,00 x 90 gg. per persona/evento, aumentati a 180 gg. in caso di Grande Evento Patologico. Si corrisponde anche in caso di day hospital. Per parto non cesareo l importo minimo erogato sarà di euro 500,00. Spese Pre/Post Pag. 5/10

6 ricovero Rientrano nei massimali di rimborso di cui sopra anche le spese connesse al ricovero e sotenute per assistenza medica, cure, medicazioni, trattamenti fisioterapici e rieducativi, medicinali, esami, accertamenti diagnostici, protesi e noleggio/acquisto presidi se sostenute nei 90gg. prima (120 in caso di ricovero presso SSN) e 90 dopo il ricovero, anche per intervento ambulatoriale. GARANZIE COMPLEMENTARI AL RICOVERO Trasporto Euro 1.500,00 per anno nucleo familiare nell ambito massimale per ricovero. Trasporto con autoambulanza od eliambulanza, sia in Italia che all estero. E esclusa in ogni caso l autovettura. In caso di Grandi Interventi Chirurgici sono compresi: aereo/treno/traghetto Accompagnatore Euro 100,00 x 30 gg. per evento nell ambito del massimale per ricovero per spese vitto e pernottamento in istituto di cura o struttura alberghiera ove non sussista disponibilità ospedaliera. Rimborsi previsti solo per il pernottamento nel caso di Grandi Eventi Patologici. Assistenza Infermieristica Domiciliare Euro 60,00 x 90 gg. massimi per evento e riguardanti i 90 gg. precedenti (120 per eventi presso SSN) e 90 gg. seguenti il ricovero o l intervento ambulatoriale. Euro 60,00 x 180 gg. massimi per evento (e possono quindi riguardare anche giorni al di fuori dei limiti a fianco indicati precedenti e successivi al ricovero) in caso di Grandi Eventi Patologici. ALTRE PRESTAZIONI Alta Diagnostica (Comprese chemioterapia, immunoterapia, radioterapiaantineopl astica e dialisi) Visite specialistica, Euro ,00 per anno e per nucleo familiare aumentate a euro ,00 in caso di Grandi Eventi Patologici. Scoperto 20% (tranne per dialisi). Se le prestazioni vengono erogate in rete, viene applicata una quota fissa a carico dell assistito di euro 50,00. Pag. 6/10

7 trattamenti fisioterapici e rieducativi, analisi e esami diagnostici non compresi nell Alta Diagnostica, spese pre/post parto, cure dentarie ambulatoriali a seguito infortunio Euro 3.000,00 per anno/nucleo (3.500 nel nel 2013). Scoperto del 30%. Se le prestazioni vengono erogate in rete, viene applicata una quota fissa a carico dell assistito di euro 20,00 per visite ed euro 35,00 per accertamenti diagnostici. Per Grandi Eventi Patologici il massimale è raddoppiato, senza applicazione di quote a carico dell iscritto. I trattamenti fisioterapici si rimborsano fino ad euro 800,00 per anno e nucleo familiare, nell ambito del massimale generale. massimale annuo per il 2012 di euro 3.000,00; massimale annuo per il 2013 di euro 3000,00. Interventi psicoterapeutici o psicoanalitici, ovvero conseguenti a malattie di carattere psicosomatico, anche comportanti ricovero in istituto di cura Euro 1.500,00 per anno e per nucleo familiare. Scoperto 30% con minimo di euro 25,00 per ogni visita. In caso di ricovero senza spese a carico del fondo, diaria di euro 90,00 x gg. fino a concorrenza del massimale di cui sopra. Protesi auditive Euro 2.000,00 per anno e nucleo familiare. Apparecchi ausiliari correttivi e terapeutici a seguito perdite o menomazioni anatomiche invalidanti, protesi ortopediche ed oculistiche per malattia/malformazi one congenita/infortunio, carrozzelle per disabili e apparecchi Euro 3.000,00 per anno e nucleo familiare. Pag. 7/10

8 laringofoni Protesi ed ausili non rientranti nel riquadro precedente/ latte in polvere per neonati/medicinali reperibili solo all estero o non erogati totalmente/parzialm ente dal SSN se prescritti da ente ospedaliero Euro 600,00 per anno e per nucleo familiare. Per latte in polvere è stabilito un rimborso max di euro 300,00 per ogni neonato entro i primi 6 mesi di vita. Occhiali e lenti a contatto Euro 450,00 per anno e per nucleo familiare con scoperto del 30%, compresa montatura (con esclusione delle montature in materiale prezioso). ridotto il massimale per l anno 2012 e l anno 2013 ad euro 360,00. Cure dentarie, anche di natura preventiva Euro 1.500,00 per anno e per nucleo familiare con scoperto del 30%. Visita di controllo ed igiene orale/ablazione tartaro euro 75,00 per anno e per nucleo familiare a persona extramassimale. In presenza di infortunio o grande patologia che prevede ricovero con intervento, le protesi dentarie sono rimborsate con madalità e massimali previsti per i ricoveri. In caso di intervento chirurgico per cure dentarie non conseguenti ad infortunio, sono coperte le sole spese per rette di degenza e diritti di sala operatoria. ridotto il massimale per l anno 2012 e l anno 2013 ad euro 1.200,00. Anche la visita di controllo ed igiene orale/ablazione tartaro (prevista una per ogni persona all anno) contribuirà al raggiungimento del massimale annuo ridotto e sarà rimborsata alle condizioni previste per il raggiungimemto dello stesso (con applicazione dello scoperto del 30%). Intossicazione da abuso alcolici/uso allucinogeni/uso non terapeutico psicofarmaci o stupefacenti, anche Euro 1.500,00 per anno e per nucleo familiare, con applicazione di uno scoperto del 30%. In caso di ricovero senza spese a carico Fondo, riconoscimento di una diaria di euro 90,00 x gg. fino a Pag. 8/10

9 in caso di ricovero concorrenza del massimale di cui sopra. Rimborso al 100%. Ticket Sono rimborsati anche i Ticket relativi a medicinali acquistati nel periodo pre e post ricovero. Non solo rimborsati i ticket riferiti a prestazioni esplicitamente escluse. MODALITA DI RIMBORSO 80% (70% per iscritti in quiescenza e familiari fino al 31/12/2013) del rimborso spettante erogato entro 45 gg. Rimborsi Rimanente 20% (30% per iscritti in quiescenza e familiari fino al 31/12/2013) viene riconosciuto entro il 30/6 dell anno successivo in presenza di disponibilità finanziari e dopo approvazione del bilancio del fondo. Si darà la precedenza ai portatori Hadicap. Sono esclusi dal meccanismo del rimborso differito i Grandi Eventi Patologici, le diarie e i Ticket. Limitazione per iscritti in (applicata sino al 31/12/2013): In caso di prestazioni presso strutture in forma totalmente convenzionata si provvederà al rimborso dell 85% della somma spettante, fermo quanto sopra stabilito. Le domande di rimborso formulate su apposita modulistica (anche On Line) potranno essere inoltrate ogni volta che l importo di spesa sostenuta raggiungerà la cifra di euro 100,00 (anche sommando più spese). Modalità In caso contrario l istanza si potrà inviare dal mese di ottobre dell anno di competenza. Il termine di presentazione delle richieste di rimborso è fissato comunque entro il 31 marzo dell anno successivo a quello di riferimento. Esclusioni Esistono esclusioni dettagliatamente descritte nel capitolo ESCLUSIONI del regoalamento delle prestazioni consultabile sul sito del Fondo alla pagina web: Sono equiparati a intervento Agobiopsie e biopsie chirurgiche (escluse in corso di accertamenti endoscopici) angioplastica coronarografia drenaggio delle vie biliari Pag. 9/10

10 chirurgico endoscopie operative laparoscopie diagnostiche - litotripsie ad esclusione di quelle oste orticolari posizionamento e rimozione apparecchio gessato o similare radiologia interventistica laser chirurgico, crio terapie inseminazione artificiale. COME CONTATTARE IL FONDO SANITARIO INTEGRATIVO GRUPPO INTESA SANPAOLO Il Fondo Sanitario eroga i propri servizi avvalendosi di un service esterno, Previmedica Spa, con sede a Preganziol (TV) che dispone di una Centrale Operativa che fornisce informazioni agli iscritti e rilascia le autorizzazioni per l assistenza convenzionata. Si può contattare attraverso i sotto indicati numeri: Da rete fissa: Da rete mobile: Dall estero: Fax: Centrale operativa e consulenza medica: Contact Center: Per specifiche problematiche anagrafiche, riguardanti iscrizioni, variazioni dei carichi familiari, contribuzioni e adempimenti richiesti dalla normativa sulla privacy nonchè per problematiche relative a richeste di rimborso, liquidazioni e disguidi, è operativo il numero telefonico 02/ che consente di contattare direttamente il personale della struttura del Fondo Sanitario. Le segnalazioni potranno essere fatte anche tramite posta elettronica ai seguenti indirizzi: per eventuali disservizi o disguidi, alla casella per informazioni e richieste di contenuto anagrafico, alla casella COME CONTATTARE LA FALCRI Sede Firenze Via Piccagli n.7 Tel. 055/ fax 055/ Stanza Sas c/o Direzione Banca CRFirenze Tel. 055/ fax 055/ Sito Web: Sede Pistoia Via Donatori del Sangue 35/a cell. 334/ fax 0573/ Pag. 10/10

PERSONALE IN QUIESCENZA

PERSONALE IN QUIESCENZA Personale in QUIESCENZA A curra dellll UFFIICIIO STUDII UNIISIIN PERSONALE IN QUIESCENZA COSTO ISCRIZIONE TRATTAMENTO FISCALE - RECESSO 3% a carico del pensionato calcolato sul lordo pensione AGO (con

Dettagli

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub I N D I C E BENEFICIARI CONTRIBUZIONI Mezzi ausiliari, correttivi,

Dettagli

tutto quanto bisogna sapere

tutto quanto bisogna sapere CASSA PER L ASSISTENZA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL GRUPPO INTESA tutto quanto bisogna sapere a cura di Elisa Malvezzi Dicembre 2004 ciclostilato in proprio ad uso interno Durante la gravidanza la Cassa

Dettagli

Mini Guida Informativa per i dipendenti

Mini Guida Informativa per i dipendenti ASSICASSA Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per i dipendenti Sintesi delle Condizioni del Piano Sanitario MINI GUIDA AL PIANO SANITARIO ASSICASSA

Dettagli

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti Milano 2013 1 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano

Dettagli

Mini Guida Informativa per i dipendenti

Mini Guida Informativa per i dipendenti Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per i dipendenti Sintesi delle Condizioni del Piano Sanitario MINI GUIDA AL PIANO SANITARIO PER I DIPENDENTI

Dettagli

Periodico di informazione UILCA Intesa n. 17 agosto 2003 FILO DIRETTO CASSA SANITARIA. Inoltre, la UILCA del Gruppo Intesa ha attivato uno speciale

Periodico di informazione UILCA Intesa n. 17 agosto 2003 FILO DIRETTO CASSA SANITARIA. Inoltre, la UILCA del Gruppo Intesa ha attivato uno speciale Periodico di informazione UILCA Intesa n. 17 agosto 2003 FILO DIRETTO CASSA SANITARIA E alle stampe una speciale Guida per i nostri iscritti, contenente le principali indicazioni perché tutti possano orientarsi

Dettagli

COMPARAZIONE SINTETICA PER ARGOMENTI

COMPARAZIONE SINTETICA PER ARGOMENTI COMPARAZIONE SINTETICA PER ARGOMENTI Cassa per l Assistenza Sanitaria per il Personale del Gruppo Intesa Cassa di Assistenza Sanpaolo IMI Fondo Sanitario Integrativo del Gruppo Intesa Sanpaolo Fondo Interno

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano Sanitario sono integrative

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO presso PREVIMEDICAL Via Gioberti, 33 31021 Mogliano Veneto (TV)

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO presso PREVIMEDICAL Via Gioberti, 33 31021 Mogliano Veneto (TV) Milano, 18 novembre 2010 Gent. Sig./a [Cognome] [Nome] [Indirizzo] [CAP] [PROV] Oggetto: Fondo Sanitario Integrativo del Gruppo Intesa Sanpaolo Desideriamo informarla che, in data 2 ottobre 2010, Intesa

Dettagli

Integrativo FASI/ FASDAC

Integrativo FASI/ FASDAC PIANO SANITARIO Integrativo FASI/ FASDAC Milano 2015 PIANO SANITARIO Integrativo FASI / FASDAC Riservato agli iscritti al Fondo di Assistenza sanitaria FASI/FASDAC Le prestazioni previste nel presente

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

FONDO SANITARIO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO SCADENZA POLIZZA SANITARIA SOCIETA GRUPPO

FONDO SANITARIO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO SCADENZA POLIZZA SANITARIA SOCIETA GRUPPO FONDO SANITARIO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO SCADENZA POLIZZA SANITARIA SOCIETA GRUPPO 0 FONDO SANITARIO DI GRUPPO INTESA SANPAOLO Dal primo gennaio 2013 i colleghi già fruitori della polizza sanitaria entrata

Dettagli

FONDO SANITARIO DI GRUPPO INTESA SANPAOLO

FONDO SANITARIO DI GRUPPO INTESA SANPAOLO FONDO SANITARIO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 0 FONDO SANITARIO DI GRUPPO INTESA SANPAOLO Il Fondo Sanitario integrativo del Gruppo Intesa Sanpaolo è operativo dal 1 gennaio 2011,

Dettagli

family Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista 260.000,00 920,00 MASSIMALE ANNUO COSTO ANNUO LORDO NETWORK SERVIZI STRUTTURE

family Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista 260.000,00 920,00 MASSIMALE ANNUO COSTO ANNUO LORDO NETWORK SERVIZI STRUTTURE Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista CENTRALE OPERATIVA 24 ore x 365 giorni ACCESSO ON-LINE SUPPORTO M E D I C O TELEFONICO COSTO ANNUO LORDO 920,00 TOTALMENTE DEDUCIBILE FISCALMENTE A PRESCINDERE

Dettagli

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO I PARTNER PER LA SANITÀ INTEGRATIVA RBM Salute S.p.A. è la Compagnia Assicurativa specializzata nel settore salute, autorizzata all esercizio

Dettagli

COMPETITIVE ANALYSIS (IN GIALLO POLIZZE ASSISERVICE) POLIZZE TOP SALUTE COMPETITIVE ANALYSIS USO PERSONALE E RISERVATO

COMPETITIVE ANALYSIS (IN GIALLO POLIZZE ASSISERVICE) POLIZZE TOP SALUTE COMPETITIVE ANALYSIS USO PERSONALE E RISERVATO COMPETITIVE ANALYSIS POLIZZE TOP SALUTE (IN GIALLO POLIZZE ASSISERVICE) Ad uso personale e riservato Pagina 1 di 5 03/10/2006-1.0 MASSIMALI Secondo il piano prescelto (max per intervento, non max unico)

Dettagli

17/09/2010. divisione SAI

17/09/2010. divisione SAI AICS A.I.C.S. 17/09/2010 FONDIARIA - SAI Polizze Anno 2010-2011 divisione SAI Infortuni: TESSERA BASE N. POLIZZA M29026385 POLIZZA BASE: MORTE 80.000,00 INVALIDITA PERMANENTE 80.000,00 In caso di frattura

Dettagli

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali NOMENCLATORE DELLE PRESTAZIONI GARANTITE Il Fondo opera in regime di "prestazione definita" e garantisce le prestazioni tempo per

Dettagli

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. n. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria per il personale dell Istituto per gli anni 2016 e 2017 (CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI

Dettagli

Confronto Polizze CARIPARMA VS CARISPEZIA

Confronto Polizze CARIPARMA VS CARISPEZIA Confronto Polizze VS Gli schemi che seguono sono il risultato del centro studi della Uilca, fatto per informare i dipendenti sulla loro polizza sanitaria che spesso non viene utilizzata, perché poco informati

Dettagli

POLIZZE COLLETTIVE E CASSE DI ASSISTENZA

POLIZZE COLLETTIVE E CASSE DI ASSISTENZA POLIZZE COLLETTIVE E CASSE DI ASSISTENZA Dr. Cesare Rossi Director Europa Benefits WORKSHOP ACB 17 settembre 2009 - Milano SPESA SANITARIA: Sanità pubblica o privata La soluzione assicurativa 1 Spesa sanitaria

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA

ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA 1 PRINCIPALI ATTORI COINVOLTI COS É Sanint è una Cassa di Assistenza, ossia un associazione senza fini di lucro ex art. 36 del codice civile e seguenti.

Dettagli

ENPAM. Offerta salute

ENPAM. Offerta salute ENPAM Offerta salute Offerta salute Per Te Salute Reale Garanzia Gravi patologie Garanzia Assistenza Preventivo Salute Facile Reale Garanzia Indennità Interventi Chirurgici Preventivo Focus I servizi offerti

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO La salute è il bene più prezioso che abbiamo. Nel presente, così come nel futuro, è importante sapere di essere sempre tutelati, qualunque cosa accada. Mutualitas Sede legale

Dettagli

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a.

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. -Variazioni rispetto all anno 2011 1. Normativo 1a)Modifica della definizione del nucleo assicurato: -testo 2011 al Capitolo

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Forense? Per gli iscritti ed i pensionati della Cassa Forense non iscritti non è previsto

Dettagli

Piani di assistenza 2009-2011 INFORMATIVA

Piani di assistenza 2009-2011 INFORMATIVA Piani di assistenza 2009-2011 INFORMATIVA Premessa. Il CdA di Uni.C.A.-UniCredit Cassa Assistenza, in adunanza 12.12.2008, ha approvato il programma di assistenza sanitaria integrativa 2009-2011 per il

Dettagli

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Punto 1 : COPERTURE ASSICURATIVE ASSITECA per Cassa Edile V.C.O. La Cassa Edile

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V Erogazione di sussidi a fondo perduto per disagio economico a seguito di malattia, infortunio o decesso. Testo finale approvato C.I.G. Delibera n.56 del 16/12/2011

Dettagli

Prot. n. C/2015/07DIR Roma, 11 Settembre 2015

Prot. n. C/2015/07DIR Roma, 11 Settembre 2015 Circolare n. 07/15 Prot. n. C/2015/07DIR Roma, 11 Settembre 2015 Alla c.a. - Aziende - Centri Servizi - Consulenti - Dipendenti - Iscritti volontari E p.c. - Parti Sociali - Organi Statutari - Ebna 1.

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA Gennaio 2011 94 VISITA IL NOSTRO PORTALE! www.fiba.it e il sito della Fiba in D.B. www.fibadb.tk FOGLIO INFORMATIVO della Segret. Org. di Coordinam. RR.SS.AA. in Deutsche Bank INFORMATIVA SUL RINNOVO PER

Dettagli

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 1 Fondo Farsi Prossimo Salute 240 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 FONDO FARSI PROSSIMO SALUTE 240 FORMA DI ASSISTENZA BASE Contributo associativo annuo - Euro 240,00 (duecentoquaranta/00)

Dettagli

Mini Guida Informativa per le Aziende

Mini Guida Informativa per le Aziende Piano Sanitario Dipendenti a cui si applica il CCNL Telecomunicazioni Mini Guida Informativa per le Aziende MINI GUIDA INFORMATIVA PER LE AZIENDE Piano sanitario integrativo al SSN destinato ai dipendenti

Dettagli

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Dal 1 luglio i dirigenti del gruppo FS, iscritti e non iscritti all'assidifer Fndai, potranno sottoscrivere la polizza integrativa del FASI

Dettagli

COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI

COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Polizza Infortuni Integrativa prevede due opzioni di copertura A e B per consentire alle Società Sportive di ampliare

Dettagli

FONDO WILA. Lombardo Artigianato. vostra salute, la nostra specialità. Sintesi del nomenclatore

FONDO WILA. Lombardo Artigianato. vostra salute, la nostra specialità. Sintesi del nomenclatore FONDO WILA La Welfare vostra salute, Integrativo la nostra specialità Lombardo Artigianato Sintesi del nomenclatore Le coperture del piano sanitario e sociale Il fondo W.I.L.A. fornisce coperture sia sul

Dettagli

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 Chiarimenti PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA DEI DIPENDENTI ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 1) Domanda: Con riferimento alla

Dettagli

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Milano 2013 1 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI SOMMARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI B PRESTAZIONI ACCESSORIE Trasporto e accompagnatore C

Dettagli

CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa

CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa Roma, lì 28 febbraio 2014 CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa Siamo lieti di informare che il CdA del Fondo, ad esito di un processo di

Dettagli

VADEMECUM ASSICURATIVO FIPAV

VADEMECUM ASSICURATIVO FIPAV 1 La FIPAV, con il proprio partner assicurativo REM-REALE MUTUA ASSICURAZIONI, continuando il cammino intrapreso la scorsa stagione con il Progetto Assicurazioni e considerato il gradimento dell iniziativa,

Dettagli

DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELL ACCORDO DEL 2 OTTOBRE 2010. 1) Personale che fruirà dal 1 gennaio 2011 delle prestazioni di cui al Regolamento

DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELL ACCORDO DEL 2 OTTOBRE 2010. 1) Personale che fruirà dal 1 gennaio 2011 delle prestazioni di cui al Regolamento DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELL ACCORDO DEL 2 OTTOBRE 2010 A. BENEFICIARI 1) Personale che fruirà dal 1 gennaio 2011 delle prestazioni di cui al Regolamento Personale in servizio In coerenza con quanto stabilito

Dettagli

CHIARIMENTI. pag 1 / 11

CHIARIMENTI. pag 1 / 11 CHIARIMENTI Oggetto: Gara Europea a procedura aperta per i il Servizio Assicurativo relativo alla Copertura delle spese sanitarie e rimborso delle spese mediche dei dipendenti di ENAV S.p.A.. A seguito

Dettagli

RIMBORSO SPESE MEDICHE DIPENDENTI E EX-DIPENDENTI PRESTAZIONI E RIMBORSI ANNO/NUCLEO

RIMBORSO SPESE MEDICHE DIPENDENTI E EX-DIPENDENTI PRESTAZIONI E RIMBORSI ANNO/NUCLEO SA Banca Popolare di Marostica AGST 2014 A seguito di recenti variazioni sulle coperture assicurative Vi aggiorno, anche se pur in forma sintetica, su quanto ci interessa come dipendenti e/o associati

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER MALATTIA, INFORTUNIO E PARTO

Dettagli

MODULISTICA E REGOLAMENTO DELLE ASSISTENZE PER I DIPENDENTI DELLA PROVINCIA DI FORLÌ - CESENA

MODULISTICA E REGOLAMENTO DELLE ASSISTENZE PER I DIPENDENTI DELLA PROVINCIA DI FORLÌ - CESENA Cassa Edile dell'artigianato e della Piccola e Media Impresa in Emilia Romagna Via Maestri Del Lavoro D Italia, 129 47034 Forlimpopoli (FC) Tel. 0543.745832 Fax. 0543.745829 E-mail: appalti@cassaer.org

Dettagli

PER ULTERIORI CHIARIMENTI COLLEGARSI AL SITO WWW.AICS.IT

PER ULTERIORI CHIARIMENTI COLLEGARSI AL SITO WWW.AICS.IT AGGIORNATA AL 19/10/2011 FONDIARIA SAI Polizze Anno 2011-2012 PER ULTERIORI CHIARIMENTI COLLEGARSI AL SITO WWW.AICS.IT divisione SAI TESSERA BASE POLIZZA BASE (con tessera AICS) POLIZZA n. M29026385 INFORTUNI:

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA:

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332 256111 - moa@asarva.org - Fax 0332 256351 REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: Business SMART Business

Dettagli

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA

GUIDA PRATICA all ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA. Iprass ASSISTENZA GUIDA PRATICA all SANITARIA INTEGRATIVA Iprass C A S S A D I Sintesi a titolo esemplificativo delle prestazioni riconosciute dal Piano Sanitario Integrativo. Si rimanda alla lettura della Guida pratica

Dettagli

Sfera PerSempre RSM. Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera. Primula Società di Mutuo Soccorso (persone fisiche)

Sfera PerSempre RSM. Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera. Primula Società di Mutuo Soccorso (persone fisiche) linea SALUTE Nome del prodotto: Sfera PerSempre RSM SCHEDA PRODOTTO Tipologia di prodotto: Piano Sanitario Rimborso Spese Mediche a vita intera Contraenza: Persone Fisiche e Giuridiche Compagnia assicurativa:

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL S.S.N. DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL S.S.N. DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL S.S.N. DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO PREMESSA In data 2 ottobre è stato sottoscritto l accordo sul nuovo FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DEL GRUPPO

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA ❶ ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA ❶ ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA VISITA IL NOSTRO PORTALE! www.fiba.it e il sito della Fiba in D.B. www.fibadb.tk Novembre 2007 FOGLIO INFORMATIVO della Segret. Org. di Coordinam. RR.SS.AA. in Deutsche Bank per invio messaggistica/informativa

Dettagli

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa INSIEMESALUTE TOSCANA mutua sanitaria integrativa Cosa copre questo piano Il Piano Oro ti aiuta a sostenere le spese relative ad esami diagnostici e di laboratorio, visite e terapie specialistiche, cambio

Dettagli

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO ( Valide per tutti i piani sanitari relativamente alle forme di assistenza in essi previsti ) Franchigia/ scoperto Parte del danno indennizzabile, espressa

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

Trattamento di Fine Rapporto

Trattamento di Fine Rapporto (aggiornamento dicembre 09) Trattamento di Fine Rapporto Edizione novembre 2010 Pagina 1 (aggiornamento novembre 2010) INDICE 1 NOZIONI GENERALI pag. 3 2 TFR E FONDI PENSIONE pag. 3 3 TRATTAMENTO FISCALE

Dettagli

del GRUPPO INTESA SANPAOLO

del GRUPPO INTESA SANPAOLO del GRUPPO INTESA SANPAOLO Guida riservata ai Quadri sindacali Fisac-Cgil FONDO SANITARIO INTEGRATIVO del SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE del GRUPPO INTESA SANPAOLO Guida riservata ai Quadri sindacali Fisac-CGIL

Dettagli

FISTEL CISL SEGRETERIA NAZIONALE. Assistenza sanitaria integrativa nel settore delle Tlc. Promemoria. Assistenza Sanitaria Integrativa

FISTEL CISL SEGRETERIA NAZIONALE. Assistenza sanitaria integrativa nel settore delle Tlc. Promemoria. Assistenza Sanitaria Integrativa FISTEL CISL SEGRETERIA NAZIONALE Assistenza sanitaria integrativa nel settore delle Tlc Promemoria Assistenza Sanitaria Integrativa P E R S O N A L I Z Z A Z I O N E Capitolo Accordo istitutivo: art 55

Dettagli

I PIANI SANITARI UNISALUTE: Le opportunità, i vantaggi e la convenienza Gli aspetti normativi e fiscali

I PIANI SANITARI UNISALUTE: Le opportunità, i vantaggi e la convenienza Gli aspetti normativi e fiscali I PIANI SANITARI UNISALUTE: Le opportunità, i vantaggi e la convenienza Gli aspetti normativi e fiscali UniSalute per l Azienda: un know-how all avanguardia Soluzioni flessibili e innovative in linea con

Dettagli

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014 PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II Milano, 12 DICEMBRE 2014 TUTTOSALUTE!PREVIASS II per la DMO: IL PIANO SANITARIO CHE METTE

Dettagli

Cassa Mutua Nazionale. presentazione

Cassa Mutua Nazionale. presentazione Cassa Mutua Nazionale presentazione S t o r i a: Dal 1994, senza scopo di lucro, garantisce l assistenza sanitaria Fino al 1998 in forma assicurativa Dopo in gestione diretta. Assicurazione per Invalidità

Dettagli

UP GRADE INFORTUNI 2011/2012

UP GRADE INFORTUNI 2011/2012 Comitati Provinciali F.I.P.A.V. Comitato Regionale Veneto Promozione Assicurativa per le Società Sportive della Pallavolo dei Comitati Provinciali di Padova, Vicenza e Treviso UP GRADE INFORTUNI 2011/2012

Dettagli

Prot. n. C/2015/02DIR Roma, 21 Aprile 2015

Prot. n. C/2015/02DIR Roma, 21 Aprile 2015 Circolare n. 02/15 Prot. n. C/2015/02DIR Roma, 21 Aprile 2015 Alla c.a. - Aziende - Centri Servizi - Consulenti - Assosoftware - ANCL E p.c. - Parti Sociali - Organi Statutari - Ebna 1. RIAPERTURA CAMPAGNA

Dettagli

Convenzione MBA / Enti Bilaterali Vademecum per le Aziende Associate e per i Quadri

Convenzione MBA / Enti Bilaterali Vademecum per le Aziende Associate e per i Quadri Rev. 01.01.2015 Convenzione MBA / Enti Bilaterali Vademecum per le Aziende Associate e per i Quadri 1 0. INDICE 1. Come associarsi ad MBA per l erogazione della Copertura Sanitaria in favore dei propri

Dettagli

Programma di Assistenza. per il Personale Dirigente delle Aziende associate a Confindustria

Programma di Assistenza. per il Personale Dirigente delle Aziende associate a Confindustria Programma di Assistenza per il Personale Dirigente delle Aziende associate a Confindustria Previndustria S.p.A. Previndustria S.p.A. nasce nel 1975 con un preciso obiettivo: progettare e realizzare soluzioni

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014 REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI 2 Dove cercare 3 4 5 Benefici assistenziali Parte I - Erogazione di contributi in conto interessi a fronte di mutui ipotecari e prestiti chirografari. Parte II - Erogazione

Dettagli

Facciamo seguito alla Circolare n. 31/2014 del 7 febbraio u.s., per fornire ulteriori istruzioni operative sul tema indicato in oggetto.

Facciamo seguito alla Circolare n. 31/2014 del 7 febbraio u.s., per fornire ulteriori istruzioni operative sul tema indicato in oggetto. A TUTTI GLI ASSOCIATI Novara, 13 marzo 2014 Circolare n 32/2014 Oggetto: ASSISTENZA SANITARIA AGGIUNTIVA (A.S.A.) Facciamo seguito alla Circolare n. 31/2014 del 7 febbraio u.s., per fornire ulteriori istruzioni

Dettagli

RICHIESTE DEGLI ISCRITTI

RICHIESTE DEGLI ISCRITTI CONTATTI Tel. rete fissa: 800.08.37.78 Tel. rete mobile: 99.8.48.37 Tel. dall'estero: +39.04.7.44.055 Fax: 04.7.44.555 E-mail Assistenza in convenzione: centraleoperativa.fsi@previmedical.it Consulenza

Dettagli

VADEMECUM ASSICURATIVO INFORTUNI ARBITRI OSSERVATORI E TECNICI FEDERALI

VADEMECUM ASSICURATIVO INFORTUNI ARBITRI OSSERVATORI E TECNICI FEDERALI 2010/2011 VADEMECUM ASSICURATIVO INFORTUNI ARBITRI OSSERVATORI E TECNICI FEDERALI Infortuni Arbitri, Osservatori e Tecnici federali (2351/77/46000400) Fipav Settore Assicurazioni 2010/2011 Pagina 1 di

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA 2008-2011 FIPAV UNIPOL

CONVENZIONE ASSICURATIVA 2008-2011 FIPAV UNIPOL CONVENZIONE ASSICURATIVA 2008-2011 FIPAV UNIPOL DIAMO SICUREZZA A CHI CI REGALA EMOZIONI La nuova Convenzione Fipav Unipol Assicurazioni tutela la tua serenità e quella della tua famiglia assicurandoti

Dettagli

www.fondoaltea.it Email: fondoaltea@pec.it e info@fondoaltea.it Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario consultare:

www.fondoaltea.it Email: fondoaltea@pec.it e info@fondoaltea.it Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario consultare: Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario consultare: www.fondoaltea.it Email: fondoaltea@pec.it e info@fondoaltea.it supporto tel. per informazioni relative all iscrizione 06 54933051/52/53

Dettagli

Al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Via A. Cechov 50/5 20151 MILANO. Io sottoscritta/o

Al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Via A. Cechov 50/5 20151 MILANO. Io sottoscritta/o Spedire sempre con RACCOMANDATA A.R. Al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Via A. Cechov 50/5 20151 MILANO Io sottoscritta/o data cessazione dal servizio per pensionamento il / / data

Dettagli

Allegato D Tabella di valutazione offerte e attribuzione punteggi

Allegato D Tabella di valutazione offerte e attribuzione punteggi Allegato D Tabella di valutazione offerte e attribuzione punteggi GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE IN FAVORE DEGLI ALUNNI E DEGLI OPERATORI SCOLASTICI A.S 2012/15 CIG Z4505DA278 Valutazione

Dettagli

ALLEGATO 2 -Offerta economica-

ALLEGATO 2 -Offerta economica- ALLEGATO 2 -Offerta economica- SEZIONE 1 VALUTAZIONE GENERALE PREMIO RISCHI ASSICURATI E TOLLERANZA Massimo punteggio assegnato 35 RISCHI ASSICURATI 1 Responsabilità civile Terzi (RCT) 2 Responsabilità

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

REFERENDUM PER L ADESIONE ALL INIZIATIVA LONG TERM CARE PER I SOCI DELLA CASSA MUTUA

REFERENDUM PER L ADESIONE ALL INIZIATIVA LONG TERM CARE PER I SOCI DELLA CASSA MUTUA REFERENDUM PER L ADESIONE ALL INIZIATIVA LONG TERM CARE PER I SOCI DELLA CASSA MUTUA Premessa Scopo dell Associazione di Cassa Mutua è quello di prestare assistenza morale e materiale ai propri Associati

Dettagli

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di REGOLAMENT art. 1 ISCRIZIONE AL FONDO art. 2 PRESTAZIONI art. 3 FUNZIONAMENTO DEL FONDO art. 4 EROGAZIONE PRESTAZIONI art. 5 DIRITTO ALLE PRESTAZIONI art. 6 DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI art. 7 QUOTE DI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI A FAVORE DEL PERSONALE TECNICO, AMMINISTRATIVO E DI BIBLIOTECA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Articolo 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Geometri? Per gli iscritti ed i pensionati attivi della cassa Geometri, per i pensionati/cancellati,

Dettagli

VADEMECUM OPERATIVO POLIZZA SANITARIA RBM Salute GRUPPO EQUITALIA

VADEMECUM OPERATIVO POLIZZA SANITARIA RBM Salute GRUPPO EQUITALIA VADEMECUM OPERATIVO POLIZZA SANITARIA RBM Salute GRUPPO EQUITALIA POLIZZA SANITARIA GRUPPO EQUITALIA SpA - RBM Salute istruzioni operative Premessa La presente polizza copre rimborsi esclusivamente in

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA. Alle Direzioni Generali del Dipartimento

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA. Alle Direzioni Generali del Dipartimento ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Alle Direzioni Generali del Dipartimento Prot- 58729 del 16.2.2004 All Ufficio Studi, Ricerche, Legislazione e Rapporti Internazionali

Dettagli

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 1 Indice Esito Gara e aggiudicazione Confronto del Programma Assistenziale 2012 vs. 2013 Sezione Spese Sanitarie Sezione

Dettagli

UniSalute per l Azienda

UniSalute per l Azienda UniSalute per l Azienda Tanti vantaggi per tutti i soggetti attivi nel mondo del lavoro ESTRATTO DELLA NORMATIVA FISCALE PIANO SANITARIO STIPULATO CON ADESIONE AD UNA CASSA SANITARIA Lo strumento della

Dettagli

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 CONDIZIONI SPECIFICHE ART.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE A parziale deroga del primo comma

Dettagli

oggetto destinatari unità organizzative riassunto (massimo cinque righe)

oggetto destinatari unità organizzative riassunto (massimo cinque righe) Protocollo [riservato a Normativa e Governo di Gruppo] Circolare n. 003/2014 Data 17/01/2014 oggetto Titolo: Polizza sanitaria personale dipendente anno 2014 Macrosettore: RISORSE UMANE Settore: Normativa

Dettagli

Polizza CNCE - LAVORATORI - 2438/77/116122775

Polizza CNCE - LAVORATORI - 2438/77/116122775 Polizza CNCE - LAVORATORI - 2438/77/116122775 Modulo 1/A (per la denuncia di sinistro) Prestazione: RIMBORSO SPESE SANITARIE A SEGUITO DI INFORTUNIO PROFESSIONALE (p. 1 Cond. Polizza) (da inviare a CNCE

Dettagli

Foglio interno per l informazione agli iscritti

Foglio interno per l informazione agli iscritti Marzo 2008 In allegato inviamo copia della circolare n. 2/2008 emessa dalla Cassa Mutua Nazionale per il Personale delle Banche di Credito Cooperativo ed avente per oggetto Trattamento fiscale dei contributi

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE 2015

POLIZZE ASSICURATIVE 2015 POLIZZE ASSICURATIVE 2015 Estratto delle principali condizioni di assicurazione ATTIVITÀ SPORTIVE ASSICURABILI Sport Equestri PERSONE ASSICURABILI L 'assicurazione vale per tutti i Tesserati a Società

Dettagli

VIAGGIO NEL WELFARE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO

VIAGGIO NEL WELFARE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO VIAGGIO NEL WELFARE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Edizione aprile 2012 I VIAGGIO NEL WELFARE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Indice (L indice è completamente interattivo: cliccando su di esso si aprirà il paragrafo

Dettagli

ENTE MUTUO ASSISTENZA SANITARIA

ENTE MUTUO ASSISTENZA SANITARIA ENTE MUTUO ASSISTENZA SANITARIA AIAS Associazione Professionale Italiana Ambiente e Sicurezza SANITA OGGI Le aspettative di vita della popolazione si sono alzate comportando parallelamente una crescita

Dettagli

COMUNE DI MARCON REGOLAMENTO SULLE PRESTAZIONI ECONOMICHE AI NON AUTOSUFFICIENTI

COMUNE DI MARCON REGOLAMENTO SULLE PRESTAZIONI ECONOMICHE AI NON AUTOSUFFICIENTI COMUNE DI MARCON REGOLAMENTO SULLE PRESTAZIONI ECONOMICHE AI NON AUTOSUFFICIENTI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 11 DEL 17.02.2014 Regolamento di accesso alle prestazioni economiche erogate

Dettagli

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO 1 Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO SOMMARIO Articolo 1 Beneficiari del Fondo Articolo 2 Modalità e termini delle richieste di rimborsi Articolo 3 Esclusione

Dettagli

ENPAM - Nuova Polizza Sanitaria 2015 - UniSalute

ENPAM - Nuova Polizza Sanitaria 2015 - UniSalute ENPAM - Nuova Polizza Sanitaria 2015 - UniSalute Piani sanitari per gli Associati dell Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Medici e loro familiari. Con il 2015 parte la Nuova Polizza Sanitaria.

Dettagli

DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO DELLA POVERTA ASSISTENZA ECONOMICA STRAORDINARIA

DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO DELLA POVERTA ASSISTENZA ECONOMICA STRAORDINARIA AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA SETTORE SERVIZI SOCIALI, SANITARI, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT E TEMPO LIBERO Ufficio Sociosanitario, Assistenza e disabili DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO

Dettagli

UP GRADE INFORTUNI 2014/2015

UP GRADE INFORTUNI 2014/2015 Comitati Provinciali F.I.P.A.V. Comitato Regionale Veneto Integrazione Assicurativa per le Società Sportive della Pallavolo dei Comitati Provinciali di Padova, Vicenza, Treviso e Regionale Veneto UP GRADE

Dettagli

FALCRI - FIBA - FISAC- UILCA

FALCRI - FIBA - FISAC- UILCA ASSISTENZA SANITARIA Il 23 cembre l Intersas Nazionale FALCRI - FIBA - FISAC- UILCA e la Capogruppo Unicreto Italiano hanno raggiunto un accordo per la proroga per il 2004 delle forme assistenziali presenti

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA

REGOLAMENTO GENERALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA REGOLAMENTO GENERALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA Articolo 1 Finalità. 1. Il presente Regolamento disciplina l erogazione delle prestazioni assistenziali di cui all art. 3, comma 2

Dettagli

PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI

PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI ISCRIZIONE/RIATTIVAZIONE PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI IMPRESE e STUDI L iscrizione o la riattivazione di un impresa deve pervenire entro la fine del mese di riferimento di inizio attività

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli