ACCORDO QUADRO DI LIBERA COLLABORAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ACCORDO QUADRO DI LIBERA COLLABORAZIONE"

Transcript

1 ACCORDO QUADRO DI LIBERA COLLABORAZIONE CNA Insurance Company Limited, con sede in Largo Richini 6 a Milano 20122, sede secondaria della CNA Insurance Company Limited con sede legale in Londra (Gran Bretagna), 1 St. Katharine s Way, E1W 1UN (qui di seguito denominata la Società ), nella persona del rappresentante legale Julian Antony Peter ENOIZI. e [please insert the name of the brokerage company] con sede in [please insert the adress], iscritta alla Sezione B del Registro Unico al n. [please insert the registration number to the Single Register] (qui di seguito denominato il Broker ), (qui di seguito denominate collettivamente le Parti ), Premesso che A. La Società è autorizzata ad operare in regime di stabilimento nel territorio della Repubblica Italiana nel ramo danni 1 (Infortuni), 4 (Corpi di veicoli ferroviari), 7(Merci trasportate), 10 (Responsabilità civile autoveicoli terrestri), 14 (Credito), 16 (perdite pecuniarie di vario genere), e intende avvalersi dell attività del Broker ai fini dell intermediazione dei propri Prodotti in Italia; B. Il Broker è iscritto nella Sezione B del Registro Unico ed è in possesso di tutti i requisiti stabiliti dall art. 112 del D.Lgs. 209/2005 e dal Regolamento n. 5/2006; C. Il Broker agisce in piena autonomia ed esclusivamente su incarico e nell interesse dei propri clienti; D. La Società non intende attribuire al Broker alcun potere di rappresentanza e/o altre funzioni o poteri che potrebbero vincolare direttamente la Società nei confronti dei Clienti; E. Con il presente Accordo le Parti intendono stabilire delle condizioni quadro per le eventuali intermediazioni dei Prodotti della Società da parte del Broker, per la copertura dei rischi concernenti i settori Financial lines e/o Freight Liability e/o Cargo Marine. F. Nello specifico le Parti intendono stabilire, in via preventiva, gli aspetti concernenti la remunerazione delle attività che potrebbero essere svolte per uno o più dei rischi individuati nella premessa E.

2 Articolo 1. Premesse, Allegati e Definizioni 1.1. Le premesse e gli allegati costituiscono parte integrante ed essenziale dell Accordo Le Parti convengono che le espressioni sotto elencate avranno il seguente significato: a) Accordo: il presente documento sottoscritto dal Broker e dalla Società. b) Broker: la persona fisica o la società regolarmente costituita intestataria dell Accordo di Incarico. c) Circolare n. 533/D: la Circolare ISVAP del 4 giugno 2004 n. 533/D. d) Clienti: i clienti del Broker e potenziali contraenti e/o assicurati della Società e) Codice delle Assicurazioni o D. lgs 209/05: il Decreto legislativo del 7 settembre 2005 n. 209 ( Codice delle Assicurazioni private ). f) Prodotti: Polizze di assicurazione emesse dalla Società g) Registro Unico: il Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi ex art. 109 D.lgs. del 7 settembre 2005 n h) Regolamento n. 5/2006: il Regolamento ISVAP del 16 ottobre 2006, n. 5. i) Società: CNA Insurance Company Limited, con sede in Largo Richini 6 a Milano 20122, Sede Secondaria della CNA Insurance Company Limited con sede in Londra (Gran Bretagna), 1 St. Katharine s Way, E1W 1UN. Articolo 2. Regole Generali 2.1. Il Broker agisce in piena autonomia e senza impegno nei confronti della Società; esso, pertanto, è, a suo insindacabile giudizio, libero di proporre l assunzione di rischi alla Società o ad altre imprese di assicurazione Il Broker è privo del potere di rappresentanza della Società e non è autorizzato a sottoscrivere documenti contrattuali per conto della stessa La Società, a suo insindacabile giudizio, è libera di accettare in tutto o in parte i rischi proposti dal Broker, alle condizioni normative, contrattuali e di premio che verranno di volta in volta concordate. La Società, inoltre, è libera nei casi previsti dalle Condizioni delle Polizze di Assicurazione, di risolvere i contratti stipulati con Clienti del Broker o di ridurre la propria partecipazione agli stessi dandone preventiva informazione al Broker. Articolo 3. Obblighi del Broker 3.1. Il Broker è tenuto ad osservare tutte le vigenti disposizioni legislative e regolamentari, nonché ad adempiere tempestivamente a tutti gli obblighi sullo stesso gravanti in ragione di modifiche normative e/o regolamentari intervenute successivamente alla sottoscrizione dell Accordo; il Broker è tenuto, inoltre, a rispettare le procedure e le istruzioni impartite dalla Società ed ad osservare, in particolare, i doveri di correttezza, trasparenza, diligenza e professionalità, previsti dal D.lgs 209/05 e dal Regolamento n. 5/06, nei confronti dei contraenti e degli 2

3 assicurati. Esso si obbliga ad acquisire le informazioni necessarie a valutare le esigenze assicurative e previdenziali dei contraenti e degli assicurati ai sensi dell art. 52 Regolamento n. 5/06 e ad operare in modo che questi ultimi siano sempre adeguatamente informati; si obbliga altresì ad agire in modo da non recare pregiudizio agli interessi dei contraenti e/o assicurati Il Broker è tenuto a rilasciare al contraente e/o all assicurato tutta la documentazione prevista dalla vigente normativa e ad adempiere agli obblighi di informativa precontrattuale di cui agli artt. 120 e 121 del D.lgs. 209/2005 e del Regolamento ISVAP n. 5/2006. Il Broker si impegna, inoltre, a consegnare al contraente e/o assicurato, in nome e per conto della Società, prima della conclusione del contratto, la nota informativa di cui all art. 185 D.lgs 209/2005 fornita dalla Società (Allegato 1) Al fine di garantire il rispetto dei predetti doveri, il Broker si obbliga a predisporre la puntuale e corretta formazione del proprio personale e dei collaboratori di cui si avvale Per la presentazione dei Prodotti il Broker utilizzerà esclusivamente i documenti ricevuti dalla Società ai sensi del successivo Articolo 4.1. I suddetti documenti potranno essere utilizzati dal Broker al solo fine di presentare i Prodotti presso la propria clientela; essi, pertanto, rimarranno di proprietà della Società e dovranno essere alla stessa immediatamente restituiti alla cessazione o risoluzione dell Accordo. Il Broker non ha alcun diritto di trattenere tali documenti presso di sé Al Broker non è consentito modificare il regolamento e le condizioni contrattuali, le garanzie o clausole relative ai Prodotti o ai premi. Eventuali richieste di modifica delle clausole contrattuali o di specifica consulenza per la personalizzazione delle coperture dovranno essere indirizzate dal Broker esclusivamente alla Società, la quale si riserva ogni diritto in merito all accettazione della copertura Nello svolgimento dell attività d intermediazione al di fuori dai propri locali il Broker si impegna ad avvalersi esclusivamente di collaboratori debitamente iscritti nella Sezione E del Registro Unico. Articolo 4. Obblighi della Società 4.1. L emissione dei documenti contrattuali è riservata alla Società, la quale si obbliga a redigere i contratti e tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale nel rispetto del D.Lgs. n. 209/05 e delle disposizioni contenute nei regolamenti, provvedimenti e circolari emanate dall ISVAP che trovano applicazione in materia. 3

4 4.2. La Società metterà a disposizione del Broker gratuitamente, secondo le modalità ed i termini utilizzati nella prassi con i propri canali distributivi, tutti i documenti, le modifiche ai contratti e il supporto necessario per l attività di cui all Accordo. Inoltre, la Società si impegna a fornire al Broker le informazioni necessarie al fine di consentire a quest ultimo ed ai suoi collaboratori di conoscere i Prodotti e le politiche di vendita della Società Per i contratti proposti dal Broker e accettati dalla Società, quest ultima si obbliga a corrispondere al Broker, secondo le modalità dettagliate nel successivo articolo 6, le provvigioni concordate nell Allegato 2 per ogni singolo settore La Società si impegna a gestire, direttamente o indirettamente, ogni relazione con i contraenti successiva alla conclusione del contratto assicurativo relativo ai Prodotti. Articolo 5. Procedura di Assunzione e di Gestione dei Contratti 5.1. Il Broker curerà, per conto del proprio Cliente, la compilazione e sottoscrizione delle proposte di assicurazione e degli eventuali questionari al fine di consentire l esatta individuazione e classificazione del rischio da assicurare. Quando non sia richiesta la compilazione di appositi documenti, il Broker dovrà comunque fornire, in modo chiaro ed univoco, e/o richiedere, con i mezzi più idonei, ogni elemento utile per l esatta rappresentazione del rischio; in tali ipotesi si applicheranno le disposizioni di cui agli articoli 1892 e 1893 del codice civile La Società, dopo aver ricevuto la proposta dal Broker e qualora intenda accettarla, provvederà all'emissione dei relativi documenti contrattuali e li invierà al Broker entro 30 giorni dalla data della proposta. La Società si impegna inoltre a trasmettere al Broker, almeno 30 giorni prima della data di scadenza, i documenti utili all incasso del premio, non quietanzati, al fine di consentire l esazione tempestiva dei premi. Il Broker, entro 60 gg. dalla ricezione dei documenti di cui al punto 4.1., provvederà al perfezionamento degli stessi nonché a curare l incasso dei relativi premi ai sensi del successivo punto L incasso dei premi, di cui risulterà essere beneficiaria la Società, potrà avvenire nel rispetto dei mezzi di pagamento utilizzabili dal contraente così come disciplinato dalla circolare ISVAP n. 533/D del 2004 e dal Regolamento ISVAP n. 5/06. Il pagamento dei premi potrà pertanto avvenire in via preferenziale, tramite assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestati o girati alla Società o al Broker in tale qualità. Sono inoltre ammessi ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico, che abbiano quale beneficiario uno dei suindicati soggetti. Nei casi in cui il pagamento avvenga in contanti ovvero con assegni intestati al Broker, questi si impegna a consegnare all assicurato/contraente quietanza riportante la propria firma. Il Broker è tenuto a rifiutare denaro contante a titolo di pagamenti di premi relativi a contratti di assicurazione sulla vita. Per contratti di assicurazione contro i danni l importo pagato in denaro contante non deve superare Euro 500,00 per premio annuo e per ciascun contratto Ai sensi di quanto previsto dall artt. 118 del D.Lgs 209/2005 e dall art. 55, comma 1, lett. a), c) del Regolamento 5/06 il Broker è autorizzato ad incassare, a nome e per conto della Società, i 4

5 premi dovuti per le assicurazioni da lui gestite e, qualora abbia optato per il regime del conto corrente separato di cui al successivo articolo 7.2,, ha l obbligo di versarli nel suddetto conto corrente. Tale autorizzazione si intende estesa anche agli intermediari che collaborano con il Broker, ai sensi dell art. 55 comma 3 Regolamento 5/06. Di tale autorizzazione all incasso e dei conseguenti effetti il Broker fornirà specifica informativa al contraente in conformità agli artt. 120 e 121 del D.Lgs. 209/2005 e degli articoli 49, comma 2 lett a) e 60 comma 2 del Regolamento ISVAP n. 5/2006 e ai sensi dell Articolo 3.2. dell Accordo Il Broker è responsabile, nei limiti della normale diligenza, dell autenticità delle firme apposte sui documenti contrattuali nonché dell esattezza della data di perfezionamento e/o di pagamento indicato nei documenti stessi Il Broker dovrà restituire alla Società le polizze e le appendici emesse dalla stessa, regolarmente perfezionate o incassate, entro 30 giorni dal perfezionamento o dall incasso. In caso di mancato perfezionamento o incasso, le polizze, le appendici e le quietanze emesse dalla Società dovranno essere restituite dal Broker alla Società stessa entro 90 giorni dalla rispettiva consegna Salvo quanto previsto al successivo punto 5.8, l assicurazione avrà effetto dalla data e ora indicata nei documenti contrattuali, ma comunque non prima delle ore del giorno del pagamento del premio, e a condizione che la comunicazione di incasso avvenga entro 60 gg dalla data di ricezione dei documenti come dal precedente punto Qualora il Broker, prima del perfezionamento di un contratto, ritenga necessario precisare una data e/o ora di effettivo inizio della garanzia assicurativa e relative condizioni di copertura, diversa da quella di cui al punto 5.7., questa dovrà essere concordata con la Società per iscritto e in ogni caso antecedente alla data e/o ora di decorrenza della garanzia. In questo caso la data e/o ora cosi concordate saranno impegnative per la Società quale effettivo inizio della garanzia (Copertura Provvisoria), anche se non fossero ancora stati emessi e/o perfezionati i documenti contrattuali e anche se, in deroga all art primo comma C.c., nessun premio o deposito fosse stato ancora corrisposto dal Cliente. In questo caso, se non saranno perfezionati i relativi documenti contrattuali, il Broker sarà debitore in proprio, in solido con il Cliente, di una somma pari a tanti trecentosessantesimi del premio annuo concordato quanti sono i giorni intercorsi tra la data di inizio della garanzia e quella di comunicazione di storno della medesima, fatte salve le imposte se versate dalla Società. Articolo 6. Trattamento provvigionale 6.1. Sui premi e sulle regolazioni dei premi incassati in esecuzione di contratti assicurativi, rinnovi, aumenti e proroghe che siano conclusi per effetto dell intervento del Broker, spettano allo stesso le provvigioni ricorrenti annue indicate nella acclusa tabella (Allegato 2), restando inteso che per singoli e particolari casi, esse potranno essere concordate di volta in volta e comunicate per iscritto dalla Società all atto dell accettazione dell affare ed alla consegna dei 5

6 documenti. Tali provvigioni verranno corrisposte al Broker anche nel caso di diretto pagamento del premio dal Cliente alla Società. In caso di contratti di durata pluriennale, le provvigioni matureranno solo al momento dell incasso dei premi La provvigione costituirà il compenso unico e totale dovuto al Broker senza eccezioni, incluse tasse, pagamenti, rimborsi spese, ricavi e/o provvigioni pagabili a terzi Qualora la Società dovesse recuperare il premio a mezzo dei propri uffici, al Broker spetteranno le suddette provvigioni, al netto delle spese sostenute dalla Società per il recupero del premio Nell ipotesi di risoluzione dell Accordo ai sensi del successivo articolo 11.1., spetteranno al Broker le provvigioni pattuite su tutte le polizze, da lui fino ad allora intermediate, fintanto che le stesse (tacita proroga e sostituzione comprese), restino in vigore ed alla condizione essenziale che permanga l incarico al Broker da parte del Cliente. Per tali polizze le provvigioni relative ad eventuali incrementi di premio saranno oggetto di specifica pattuizione. La disposizione di cui al presente punto non si applica nell ipotesi di risoluzione della presente intesa nel caso in cui venga meno l'iscrizione del Broker dal Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi o per inadempimento del Broker, come previsto dall articolo 11.2 e Qualora un Cliente revochi l incarico al Broker, senza affidarne un altro ad altro Broker, al Broker stesso non sarà dovuta alcuna provvigione per i premi delle annualità successive a quelle in corso al momento della cessazione dell incarico. Saranno invece dovute, ad avvenuto incasso, le provvigioni sugli eventuali premi arretrati sui premi delle polizze in tacito rinnovo al momento della cessazione dell incarico, nonché, relativamente al periodo assicurativo in corso, sulle rate a scadere a pagamento frazionato e sulle regolazioni di premi a consuntivo Nel caso di passaggio dell incarico da un Broker ad un altro, al Broker cessante competono, salvo accordi tra le parti: a) le provvigioni maturate sui contratti annuali conclusi o sui contratti in corso la cui data di rinnovo cada entro la data di scadenza del suo incarico; b) le provvigioni maturate sui contratti pluriennali in corso, limitatamente al premio la cui scadenza annua cada entro la data di scadenza del suo incarico; c) le provvigioni sui premi di regolazione e/o conguaglio di premi anticipati da lui incassati e sulle rate frazionate del premio annuo, di cui abbia incassato la prima rata. Ai fini di quanto indicato ai punti a) e b) in caso di polizze scadenti lo stesso giorno in cui scade l incarico del Broker cessante, le provvigioni spettano al Broker subentrante. Spettano comunque al Broker cessante, con incarico disdicibile ad nutum o senza incarico scritto, le provvigioni relative a premi di contratti annuali tacitamente rinnovati o di contratti poliennali da lui gestiti, scadenti nei 30 (trenta) giorni successivi alla data di notifica della disdetta dell incarico o di richiesta di trasferimento dell amministrazione del contratto ad altro Broker. 6

7 Le disposizioni di cui al presente punto 6.6. si applicano solo nel caso in cui le stesse operino nei confronti sia del Broker cessante che di quello subentrante Nei casi di polizze acquisite in coassicurazione, la Società sia nella veste di delegataria che coassicuratrice, si impegna a corrispondere al Broker le provvigioni di cui agli articoli precedenti per la sola parte afferente la sua quota di partecipazione. Il Broker ha il diritto di trattare direttamente le provvigioni con gli altri coassicuratori e di regolare singolarmente e direttamente i rapporti contabili con i coassicuratori medesimi, sollevando la Società da ogni e qualsiasi responsabilità per i premi di spettanza delle coassicuratrici Qualora la Società dovesse restituire al Cliente in tutto od in parte il premio pagato, il Broker sarà tenuto a restituire a sua volta alla Società la provvigione percepita sull ammontare del premio restituito. Tale disposizione non si applica in caso di storno di contratto da parte della Società per sinistro. Articolo 7. Norme amministrative e contabili 7.1. Il Broker dovrà tenere, corredate dei necessari riferimenti, regolari registrazioni di ogni operazione contabile e amministrativa interessante la Società, su libri giornalieri o registri numerati e vidimati o moduli meccanografici o altri supporti purché idonei a comprovare in modo certo le operazioni trascritte. Il Broker si impegna ad esibire in qualsiasi momento alla Società, dietro semplice richiesta scritta di quest ultima, le predette registrazioni, così come effettuate, comprovanti in modo certo le operazioni trascritte, unitamente a tutta la pertinente documentazione in suo possesso e autorizzando altresì la Società sin d ora ad estrarne copia tramite i propri incaricati Il Broker si impegna a versare i premi, riscossi ai sensi dell articolo 5.4. dell Accordo, esclusivamente in un apposito conto corrente bancario separato, ai sensi e per gli effetti degli artt. 117 e 118 D.lgs. 209/05 e dell art. 54 Regolamento 5/06, costituente un patrimonio autonomo e separato rispetto a quello del Broker stesso. Il Broker si impegna a comunicare alla Società, contestualmente alla sottoscrizione dell Accordo, estremi e intestazione del predetto conto corrente separato. Il Broker garantisce altresì che le condizioni contrattuali regolanti il rapporto di conto corrente separato prevedono la rinuncia espressa da parte dell istituto bancario alla compensazione attiva/passiva tra il conto corrente separato e quello personale e/o aziendale del Broker eventualmente aperto presso il medesimo istituto di credito. Il Broker si impegna a non effettuare sul conto corrente bancario separato alcuna operazione che possa pregiudicarne l autonomia patrimoniale così come prevista dal predetto art Il versamento dei premi sul suindicato conto corrente separato deve avvenire con immediatezza e comunque non oltre i 5 (cinque) giorni successivi al giorni in cui sono stati ricevuti. Il Broker stesso è responsabile verso la Società dei premi incassati e riconosce di esserne il semplice depositario a titolo gratuito fino alla rimessa alla Società In alternativa a quanto previsto nel precedente punto 7.2, il Broker potrà stipulare, ai sensi dell Art. 117 comma 3-bis, una fideiussione bancaria, con primario istituto di credito. La 7

8 predetta fideiussione dovrà garantire, per il primo anno, l importo minimo di Euro ,00, mentre per gli anni successivi, dovrà garantire una capacità finanziaria pari al 4% dei premi incassati nell anno precedente e, comunque, non dovrà essere inferiore ad Euro ,00. Il Broker dovrà consegnare la documentazione concernente la fideiussione nel termine essenziale di 15 giorni dalla sottoscrizione della presente Lettera La violazione da parte del Broker anche di una soltanto delle obbligazioni di cui ai precedenti punti comporterà la possibilità per la Società di rivalersi nei confronti del Broker in relazione a tutti i danni subiti dalla Società a seguito dell inadempimento, comprensivi di eventuali sanzioni inflitte alla Società stessa Il Broker invierà giornalmente alla Società a mezzo raccomandata, telefax, telex o telegramma l elenco dei premi incassati entro le ore 24 del primo giorno lavorativo successivo all incasso con tutti gli elementi contrattuali cui tali pagamenti si riferiscono, e la Società si impegna a ritenere valida agli effetti della copertura assicurativa la data indicata su tale elenco di incasso. Resta inteso che in caso di disguido o mancato recapito faranno fede a tutti gli effetti le registrazioni effettuate dal Broker Il Broker verserà alla Società il premio incassato comprensivo delle tasse dovute I premi incassati dal Broker verranno versati a mezzo bonifico bancario alla Società di competenza al netto delle provvigioni pattuite, con valuta fissa al beneficiario, accompagnati dai documenti di rito (estratti-conto, dettagli, etc.): a) per le nuove polizze emesse: entro il 10 (dieci) del mese successivo a quello di incasso, e b) per rinnovi di polizze: entro il 10 (dieci) del mese successivo alla data della specifica richiesta di messa a cassa da parte del Broker tramite fax, telex, telegramma e/o raccomandata Se è dimostrabile l avvenuto pagamento del premio al Broker da parte del Cliente, la copertura assicurativa avrà effetto anche in caso di mancata registrazione o errore del Broker alla condizione, ugualmente essenziale, che il broker provveda successivamente alla rimessa del premio alla Società Se il Broker non dovesse rispettare il suddetto termine, la Società si riserva di applicare il tasso legale sugli arretrati. Articolo 8. Norme relative ai sinistri 8.1. Il Broker ha l obbligo di trasmettere immediatamente alla Società ogni denuncia, documento e corrispondenza pervenutagli dall assicurato, dal contraente o dal terzo danneggiato in caso di sinistro. Ricevuta la denuncia di un sinistro la Società comunicherà al Broker il proprio numero di repertorio, nonché il nome e l indirizzo del perito/liquidatore incaricato, informando quest ultimo della presenza del Broker. 8

9 8.2. Per i sinistri la cui liquidazione si esaurisce tra assicurato e assicuratore, la Società e/o i suoi incaricati, nei limiti del possibile, condurranno gli accertamenti e la liquidazione in contraddittorio con il Broker, a condizione che quest ultimo sia a ciò abilitato dall assicurato. In ogni caso dovrà essere comunicata anche al Broker qualsiasi eccezione o riserva che venisse sollevata nel corso della liquidazione. Articolo 9. Tutela dei dati personali 9.1. Con riguardo alla normativa italiana sulla protezione dei dati personali, il Broker dovrà agire nel rispetto del Decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196 e avere i poteri necessari affinché i dati ottenuti dai clienti possano essere trasferiti dalla Società al Broker, e vice versa Al momento della sottoscrizione dei documenti contrattuali il Broker è tenuto a consegnare al cliente l Informativa ex art. 13 D.Lgs. 196/2003, redatta dalla Società (Allegato 3), a raccogliere il consenso del cliente al trattamento dei dati personali e a trasmetterlo tempestivamente alla Società Per quanto concerne il rapporto tra la Società e il Broker, la Società si impegna nei confronti del Broker ai sensi dell Informativa ex art. 13 D.Lgs. 196/2003 (Allegato 4). Articolo 10. Riservatezza e Comunicazioni Le Parti, per tutta la durata dell Accordo e successivamente alla sua cessazione, si impegnano a non divulgare a terzi alcuna informazione confidenziale che sia stata o potrebbe essere fornita o divulgata dalla Società al Broker o dal Broker a alla Società (incluse eventuali informazioni fornite a rappresentanti o collaboratori delle Parti) sia in forma scritta che orale ovvero per mezzo di strumenti elettronici/magnetici, che abbia carattere privato, confidenziale o esclusivo e che includa (senza alcuna limitazione): - informazioni relative alla posizione finanziaria, organizzativa e commerciale della Società o del Broker; ovvero - informazioni inerenti alle attuali o potenziali strategie di marketing e di vendita o a progetti della Società o del Broker; ovvero - informazioni inerenti a numeri, identità o a raggruppamenti socio-economici o regionali di clienti o distributori della Società o del Broker; ovvero - ogni altra eventuale informazione che potrebbe di volta in volta essere considerata confidenziale dalla Società o dal Broker La Società si impegna ad inviare in copia al Broker le comunicazioni destinate al Cliente. Ogni comunicazione fatta dal Broker alla Società si intenderà come fatta dal Cliente. In caso di contrasto tra comunicazioni fatte dal Broker e comunicazioni fatte dal cliente direttamente alla Società prevarranno queste ultime Fermo restando l inesistenza di qualsiasi rappresentanza della Società da parte del Broker, le comunicazioni eventualmente fatte dal Cliente al Broker potranno intendersi come fatte alla 9

10 Società soltanto se tempestivamente trasmesse a quest ultima ed alla condizione essenziale che la loro data sia oggettivamente certa. In ogni caso, le comunicazioni comportanti la decorrenza di un termine ovvero un aggravamento del rischio dovranno essere fatte alla Società e avranno efficacia dal momento della ricezione da parte della Società stessa La Società si riserva di procedere, qualora lo ritenga necessario, ad ispezioni tecniche presso il comune Cliente e si impegna a darne preventiva notizia al Broker Se nella corrispondenza o in qualunque documento il Broker venisse impropriamente indicato con il termine agente o agenzia, è convenuto che tale termine non muta la natura del rapporto oggetto dell Accordo Qualsiasi comunicazione richiesta o consentita dall Accordo dovrà essere fatta per iscritto e sarà considerata valida ed efficace nel momento in cui è ricevuta, sia se inviata per raccomandata che per corriere espresso, o nel momento in cui si è avuta notizia del ricevimento della comunicazione, se avvenuta via fax o . Le comunicazioni saranno eseguite agli indirizzi indicati nel successivo articolo 14 dell Accordo. Articolo 11. Durata e Risoluzione La collaborazione avrà inizio dalla data di sottoscrizione ed avrà durata indeterminata. Ciascuna delle Parti potrà recedere dall Accordo in qualsiasi momento, dandone comunicazione scritta all altra Parte a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, con un preavviso di almeno 30 giorni Qualora il Broker si rendesse inadempiente ai sensi dell Accordo, la Società, in aggiunta a tutti gli altri diritti e rimedi a sua disposizione, potrà inviare una comunicazione scritta al Broker indicando in modo ragionevolmente dettagliato la natura dell inadempimento, alternativamente: a) richiedendo l adempimento entro il termine di 14 (quattordici) giorni, in mancanza del quale l Accordo si considererà senz altro risolta; ovvero b) dichiarando immediatamente risolta l Accordo, qualora non fosse possibile un adempimento tardivo L Accordo si considererà automaticamente risolta e priva di efficacia ad ogni effetto e con decorrenza immediata: a) nel caso di cancellazione del Broker dalla relativa Sezione del Registro Unico del Broker o di perdita, da parte del Broker, di solo uno dei requisiti previsti dagli articoli 110, comma 1, 110, commi 1 e 3 e 112 del D.Lgs. 209/05; b) nel caso in cui il Broker (i) concluda un eventuale concordato con i creditori; ovvero (ii) sia sottoposta ad amministrazione controllata; ovvero (iii) sia soggetta a liquidazione (ad eccezione del caso di fusione per incorporazione o riorganizzazione); ovvero 10

11 c) nel caso in cui il Broker riporti condanne a sanzioni penali e/o misure cautelari e/o interdittive ovvero sia sottoposto a procedimento penale, anche speciale. Articolo 12. Diritti e obblighi successivi alla cessazione dell Accordo A fini di maggiore chiarezza, resta inteso che i contratti di assicurazione relativi ai Prodotti conclusi entro la data di scadenza dell Accordo, sulla base delle segnalazioni effettuate dal Broker, non subiranno effetto alcuno a causa della cessazione della stessa Entro il termine di 30 (trenta) giorni dalla cessazione dell Accordo, il Broker dovrà consegnare alla Società tutto il materiale di proprietà di quest ultima ed ogni altro documento assicurativo rimasto inutilizzato ed in suo possesso contenente il logo, i marchi e il nome della Società In considerazione della piena autonomia del Broker e dell assoluta inesistenza di suoi impegni di produzione nei confronti della Società, resta inteso che la risoluzione della presenta Lettera non darà luogo da parte della Società nei confronti del Broker ad alcun obbligo di indennizzo o di risarcimento neanche per rimborso spese o ad altro titolo o causa Il trattamento provvigionale a favore del Broker in caso di cessazione dell Accordo è regolato ai sensi dell articolo 5.5 che precede. Articolo 13. Disposizioni varie Le modifiche all Accordo saranno valide esclusivamente se concordate tra le Parti in forma scritta, anche con scambio di corrispondenza Il Broker non potrà delegare o cedere i diritti o le obbligazioni derivanti dall Accordo a terzi senza il previo consenso scritto della Società. Ove tale consenso sia stato ottenuto, il Broker sarà comunque considerato responsabile per le eventuali azioni del cessionario o del delegato La Società potrà delegare o cedere i diritti e le obbligazioni derivanti dall Accordo alla società sua controllante o a una propria controllata o ad una controllata della stessa società controllante (qui di seguito denominate Società del Gruppo ). Qualsiasi soggetto a cui siano stati delegati o ceduti tali diritti od obbligazioni in base alla presente disposizione potrà a sua volta delegarli o cederli ad altre Società del Gruppo La denominazione CNA Insurance Company Limited e i loghi sono marchi registrati. Il logo e i marchi potranno essere utilizzati esclusivamente sui materiali e i documenti forniti dalla Società, salva la possibilità di singole utilizzazioni dello stesso su materiali e/o documenti prodotti da o per il Broker, previa autorizzazione scritta della Società caso per caso L Accordo costituisce l intero accordo esistente tra le Parti con riguardo alla materia che ne costituisce l oggetto. Essa sostituisce e annulla qualsivoglia eventuale precedente intesa tra le Parti, relativa al medesimo oggetto, sia in forma scritta, sia in forma orale Qualora una delle disposizioni dell Accordo sia riconosciuta invalida o inefficace, la disposizione sarà considerata come non apposta e, sempre che essa non debba ritenersi 11

12 essenziale per una delle Parti, la rimanente parte dell Accordo rimarrà valida ed efficace. In questo caso, le Parti dovranno fare il possibile per sostituire la disposizione invalida o inefficace con una disposizione avente le medesime finalità di quella considerata invalida o inefficace L Accordo non crea né può essere interpretata come costitutiva di un rapporto associativo o di una joint-venture tra le Parti, le quali dichiarano di non avere alcun rapporto societario e di non essere parte dello stesso gruppo. Articolo 14. Comunicazioni Le comunicazioni inerenti l Accordo devono essere fatte per iscritto ai seguenti indirizzi: - per LA SOCIETÀ: CNA Insurance Company Limited Largo Richini, Milano Telefono: telefax: Per il Broker: (Italia), CAP, Telefono: telefax: Ciascuna delle Parti comunicherà all altra Parte l eventuale cambiamento di indirizzo, telefono o fax, il prima possibile ed in ogni caso entro il termine di 48 ore dal verificarsi del cambiamento. Articolo 15. Legge applicabile Foro competente L Accordo è regolata dalle leggi italiane Per qualsiasi controversia che dovesse sorgere in relazione alla o dall Accordo, sarà esclusivamente competente il Foro di Milano. 12

13 Milano, in data CNA Insurance Company Limited Sede Secondaria per l Italia Rappresentante Legale del Broker Ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile, il sottoscritto dichiara di approvare specificamente gli articoli 5.4; 5.5; 5.8; 6.2; 6.3; 6.4; 6.7; 6.8; 7.2.; 7.3; 7.4,; 11.2; 11.3; 13.2; 13.3; 15. Data e luogo Rappresentante Legale del Broker ALLEGATI: Allegato 1 - Nota Informativa Allegato 2 - Tabella provvigioni Allegato 3 - Informativa ai sensi dell art. 13 D.Lgs 196/

14 Allegato 1 NOTA INFORMATIVA Ai sensi dell Art. 185 Decreto Legislativo del 7 settembre 2005, n. 209 (Codice delle Assicurazioni Private) e delle Circolari ISVAP n. 303 del 2 giugno 1997 e n. 518/D del 21 novembre 2003 INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA Il contratto è concluso con la Rappresentanza Generale per l Italia della CNA Insurance Company Limited, con sede in Milano, Largo Richini, 6, la sede secondaria della CNA Insurance Company Limited, avente sede legale a Londra (Gran Bretagna), International House, 1 St. Katharine s Way, E1W 1UN (qui di seguito la Compagnia ). La Compagnia esercita la propria attività in base all autorizzazione rilasciata dall Autorità di Vigilanza per le Assicurazioni in Gran Bretagna denominata Financial Services Authority al cui controllo è sottoposta. In Italia la Compagnia opera in regime di stabilimento ai sensi dell Articolo 23 del Decreto Legislativo del 7 settembre 2005, n INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRATTO 1. Legge applicabile Ai sensi dell'art. 180 D. Lgs. 209/05, il contratto è regolato dalla legge italiana e le parti possono convenire di assoggettare il contratto ad una legislazione diversa da quella italiana, salvo i limiti derivanti dall applicazione di norme imperative. Pertanto, la Compagnia propone di applicare la legge italiana. 2. Reclami in merito al contratto È nostra intenzione di fornirle un servizio di prima classe. Ciononostante potrebbe verificarsi una situazione in cui Lei riterrà che questo scopo non sia stato raggiunto. Qualora Lei si ritenga insoddisfatto con il servizio fornito, anche per un qualsiasi aspetto, La invitiamo a contattare il Suo broker o il Line Manager della Compagnia. Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto al seguente indirizzo: CNA Insurance Company Limited Rappresentanza Generale per l Italia Largo Richini, Milano 14

15 avendo cura di indicare almeno i seguenti dati: indirizzo completo dell esponente ed un recapito telefonico; numero della polizza; nominativo del Contraente; numero e data del sinistro al quale si fa riferimento. Qualora Lei non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque (45) giorni, potrà rivolgersi all ISVAP - Servizio Tutela degli Utenti - Via del Quirinale 21, Roma, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Qualora la legislazione applicabile al contratto scelta dalle parti sia diversa da quella italiana, gli eventuali reclami dovranno essere inoltrati all Autorità di vigilanza eventualmente prevista della legislazione prescelta. In tal caso l ISVAP faciliterà la comunicazione tra l Autorità competente ed il contraente. 3. Gestione dei sinistri Le richieste di prestazioni assicurative in caso di sinistro devono essere inoltrati al seguente indirizzo: - per i prodotti Financial Lines: Studio Bolton e Associati Galleria San Babila, 4/A Milano Tel: Tel: Fax: All attenzione del Dott. Luca Trisoglio per i prodotti Marine e Cargo: Salomone & Partners s.r.l. Via Pammatone 5/A Genova (GE) Tel Fax

16 4. Durata del contratto e possibilità di recesso Il contratto è stipulato per la durata indicata nella polizza con la possibilità di rinnovo. In caso di polizza pluriennale il contraente dell assicurazione può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata spedita alla Compagnia almeno 60 giorni prima della cadenza annuale dell assicurazione. 5. Termine di prescrizione Ai sensi dell Art del Codice Civile i diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono entro il termine di due anni dalla data in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda. Nell assicurazione della responsabilità civile, il termine decorre dal giorni in cui il terzo ha richiesto il risarcimento all assicurato o ha promosso contro di questo l azione. Attenzione: Leggere attentamente il contratto prima della sottoscrizione dello stesso! 16

17 Allegato 2 ALIQUOTE PROVVIGIONALI Le aliquote seguenti sono da intendersi annue e ricorrenti calcolate sul premio imponibile ossia al netto delle imposte di legge. Settore Aliquota Financial Line 18% Cargo Open Cover 22.5% Cargo Single Shipments 20% (facultative risks) Freight/Hauliers Liability 18% NB: Per affari aventi carattere particolare per le dimensioni o perché assunti a condizioni derogatorie od eccezionali sotto il profilo tariffario o sotto quello normativo, le provvigioni saranno determinate di volta in volta. FIRMA PER ACCETTAZIONE ( con data) (per la Società) (per il Broker) 17

18 UAllegato 3 INFORMATIVA E CONSENSO PER L'UTILIZZO DEI DATI PERSONALI D.LGS 30/06/03 N.196 Ai sensi dell articolo 13 del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, la Società informa che i dati personali saranno oggetto di trattamento nei termini seguenti. 1. Finalità del trattamento dei dati 2. Modalità del trattamento dei dati Il trattamento dei dati personali da parte della CNA Insurance Company Limited, con sede secondaria in Largo Richini 6, Milano, e sede legale in Londra (Gran Bretagna), 1 St. Katharine s Way, E1W 1UN (di seguito denominata Società ) è diretto alle seguenti finalità: a) gestione ed esecuzione delle obbligazioni del contratto e della liquidazione di sinistri attinenti esclusivamente all esercizio dell attività assicurativa in Italia in regime di libera prestazione dei servizi ai sensi dell art 35 della direttiva 92/49/CEE; b) adempimento di obblighi di legge, regolamento o normativa comunitaria (come ad esempio per antiriciclaggio) e/o disposizioni di organi pubblici; c) eventuale informazione e promozione commerciale, rilevazione della qualità dei servizi. I trattamenti potranno essere eseguiti usando supporti cartacei e/o telematici anche ad opera di terzi per i quali la conoscenza dei Suoi dati personali risulti necessaria o comunque funzionale allo svolgimento delle attività della nostra Società. I suoi dati verranno conservati nelle sedi della Società, per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi ed alle finalità sopra indicate. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza. 3. Conferimento dei dati Ferma l autonomia personale dell interessato, il conferimento dei dati personali può essere: a) strettamente necessario alla conclusione di nuovi rapporti o alla gestione ed esecuzione del rapporti giuridici in essere o alla gestione e liquidazione delle prestazioni assicurative (finalità di cui al precedente punto 1a); b) obbligatorio in base a legge, regolamento o normativa comunitaria (ad esempio, per antiriciclaggio)(finalità di cui al precedente punto 1b); c) facoltativo ai fini dello svolgimento dell attività di informazione e di promozione commerciale di prodotti assicurativi nei confronti dell interessato stesso (finalità di cui a precedente punto 1c). 4. Rifiuto del conferimento dei dati L eventuale rifiuto da parte dell interessato di conferire i dati personali a) nei casi di cui al punto 3, lett. a) e b), comporta l impossibilità di concludere od eseguire i relativi contratti di assicurazione o di gestire e liquidare le prestazioni assicurative; b) nel caso di cui al punto 3. lett. c), non comporta alcuna conseguenza sui rapporti giuridici in essere ovvero in corso di costituzione, ma preclude la possibilità di svolgere attività di informazione e promozione commerciale di prodotti assicurativi nei confronti dell interessato. 5. Comunicazione e diffusione dei dati a) I dati personali oggetto di trattamento presso la Società possono essere comunicati, per le finalità attinenti all esecuzione degli obblighi contrattuali, esclusivamente ai seguenti soggetti: soggetti esterni all organizzazione della Società facenti parte della rete distributiva della Società stessa; soggetti esterni all organizzazione della Società operanti nel settore dei servizi di elaborazione dei dati o della revisione e certificazione contabile; consulenti medici e altri consulenti tecnici; coassicuratori; riassicuratori ecc; Autorità di vigilanza (ad es.: ISVAP) ed altre Pubbliche Amministrazioni (ad es.: 18

19 Ministero dell Industria, del Commercio e dell Artigianato, Ufficio Italiano Cambi etc); Enti associativi (ANIA - Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) o consortili propri del settore assicurativo. Un elenco continuamente aggiornato di tali soggetti potrà essere richiesto al Titolare e/o Responsabile del trattamento b) Per quanto concerne invece le finalità di informazione e promozione commerciale, i dati personali oggetto di trattamento presso la Società possono essere comunicati esclusivamente ai seguenti soggetti: Soggetti esterni all organizzazione della Società facenti parte della rete distributiva della Società stessa; Soggetti esterni all organizzazione della Società operanti nel settore dei servizi di elaborazione dei dati, ovvero nel settore del marketing diretto e operativo; Non è prevista alcuna forma di diffusione dei dati personali oggetto di trattamento presso la Società. 6. Trasferimento dei dati all estero 7. Diritti dell interessato I dati personali oggetto di trattamento presso la Società possono essere trasferiti all estero, verso Paesi dell Unione Europea e verso Paesi terzi, per l esecuzione degli obblighi contrattuali e per finalità di informazione commerciale. Le ricordiamo, inoltre, che potrà sempre rivolgersi al Titolare e/o Responsabile del trattamento dei dati, di seguito individuati, per far valere i Suoi diritti così come previsti dall art. 7 D.lgs 196/2003 n. 196, che così dispone: 1. L interessato ha diritto di ottenere la conferma dell esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L interessato ha diritto di ottenere l indicazione: a) dell origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell art. 5, comma2; e) dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venire a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L interessato ha diritto di ottenere: a) l aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l integrazione dei dati b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati o successivamente trattati; c) l attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestatamene sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 8. Titolare del trattamento Titolare del trattamento dei dati personali è la CNA Insurance Company Limited, sede secondaria per l Italia. 19

20 Consenso al trattamento dei propri dati personali comuni e sensibili Il sottoscritto, con la firma apposta in calce alla presente conferma di avere ricevuto l informativa sopra stesa, di avere preso visione dell art. 7 sopra riprodotto ed attesta il proprio libero consenso affinché il titolare proceda ai trattamenti sopra riportati. Estende il proprio consenso anche al trattamento dei dati personali sensibili vincolando il titolare comunque al rispetto di ogni altra condizione imposta per legge. Luogo, Data Contraente/Interessato Con riferimento alle finalità di trattamento non essenziali al rapporto, ovvero alle finalità sopra specificate connesse all attività commerciale, La informiamo che l approvazione di tali finalità di trattamento è facoltativa. Il sottoscritto, con la firma apposta in calce alla presente attesta il proprio libero consenso affinché il titolare proceda al trattamento dei suoi dati per le seguenti finalità: - Marketing, - Pubblicità, - Attività promozionali, - Rilevazione del grado di soddisfazione della clientela. Luogo, Data Contraente/Interessato 20

Lettera di Libera Collaborazione

Lettera di Libera Collaborazione Lettera di Libera Collaborazione Spett.le Zellik in data Con riferimento alle intese intercorse, con la presente Lettera di Libera Collaborazione (qui di seguito denominata la Lettera ) Vi confermiamo

Dettagli

Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009)

Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009) Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009) ACCORDO DI LIBERA COLLABORAZIONE NEI RAMI.. Vogliate prendere cortese nota che fra la nostra società in seguito definita l Impresa e la Vostra

Dettagli

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Incarico conferito da: Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ recapiti: telefono fisso cell. Email _ fax _ a favore di:

Dettagli

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI 1 di Daniele Giordano broker di assicurazioni iscritto al R.U.I. con il n. B00123083 Via L. Ariosto, 30 9014 Palermo (PA) Tel. 091748 2400 fax 0917482027 Codice Fiscale: GRDDNL69C12G273D P. Iva: 05063290828

Dettagli

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE E TUTELA LEGALE degli Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d Infanzia Convenzione tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Regolamento IVASS 5/2006 e successive modifiche Gentile cliente La invitiamo a

Dettagli

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra:

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra: BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO Tra: l Agenzia per la Mobilità metropolitana, C.F.: 97639830013 in persona del direttore generale, nato a, il C.F., nella sua qualità di, a quanto infra

Dettagli

Spett.le. Accordo di libera collaborazione

Spett.le. Accordo di libera collaborazione Spett.le Accordo di libera collaborazione Facendo seguito alle conversazioni intercorse, abbiamo il piacere di comunicarvi che, aderendo alla Vs. richiesta di instaurare con la. un rapporto di collaborazione

Dettagli

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Contratto di Assicurazione contro gli Infortuni Il presente Fascicolo informativo, contenente: 1. Nota Informativa al Contraente comprensiva del Glossario; 2. Condizioni

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE DELL AVVOCATO

RESPONSABILITÀ CIVILE DELL AVVOCATO PROPOSTA DI ASCURAZIONE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE DELL AVVOCATO 1 - DATI DEL PROPONENTE Cognome e nome Iscrizione all Albo Numero Data Indirizzo di residenza Ubicazione dello studio Indirizzo di corrispondenza

Dettagli

Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale

Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale DATI DEL CONTRAENTE/ASSICURATO Cognome e Nome Codice Fiscale Nato in Prov. Data di Nascita Sesso Indirizzo Residenza Comune Provincia Cap Indirizzo

Dettagli

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE Inserire la seguente frase: La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il

Dettagli

Modulo richiesta preventivo per polizza infortuni

Modulo richiesta preventivo per polizza infortuni Modulo richiesta preventivo per polizza infortuni DATI DEL CONTRAENTE Cognome e Nome Codice Fiscale Nato in Prov. Data di Nascita Sesso Indirizzo Residenza Comune Provincia Cap Indirizzo Domicilio se diverso

Dettagli

Modulo di Adesione ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art.1329 del Codice Civile INDIRIZZO C.A.P. LOCALITA PROV.

Modulo di Adesione ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art.1329 del Codice Civile INDIRIZZO C.A.P. LOCALITA PROV. POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE degli Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d Infanzia Convenzione tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART.49 REGOLAMENTO ISVAP 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

ZAPPULLA Servizi Assicurativi

ZAPPULLA Servizi Assicurativi ZAPPULLA Servizi Assicurativi CONTRATTO D INCARICO RILASCIATO A Il Sig....nato il... a...(...) e residente a... in Via......n... Codice Fiscale... Partita Iva... riconosciuto con Carta Identità N... rilasciata

Dettagli

Proposta di adesione Polizza di Tutela Legale Difesa Business DAS Massimale per sinistro senza limite per anno

Proposta di adesione Polizza di Tutela Legale Difesa Business DAS Massimale per sinistro senza limite per anno Proposta di adesione Polizza di Tutela Legale Difesa Business DAS Massimale per sinistro senza limite per anno 31.000 Libera professione: Opzione 1 260,00 Opzione 2 520,00 50.000 Libera professione: Opzione

Dettagli

MODELLO MASTER ACCORDO DI COLLABORAZIONE: A - A

MODELLO MASTER ACCORDO DI COLLABORAZIONE: A - A ACCORDO DI COLLABORAZIONE RECIPROCA AI SENSI DELL ART. 22, COMMA 10, D.L. 18.10.2012, N. 179 CONVERTITO IN LEGGE 17.12.2012, N. 221 MODELLO MASTER Tra: La società., rappresentata dai sigg.ri (Numero di

Dettagli

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Fascicolo Informativo Precontrattuale Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Gentile dottore, La invitiamo a leggere con attenzione le informazioni che seguono, preparate con l intento

Dettagli

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. Modulo di adesione (ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art. 1329 del Codice Civile) Relativo alla polizza

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ CARISMI Piu sicurezza per chi guarda al futuro. SERENITÀ CARISMIPIU N O T A I N F O R M A T I V A CARISMI PIÙ SERENITÀ NOTA INFORMATIVA MOD. 006 ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE E PREMIO

Dettagli

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Dettagli

A. INFORMAZIONI SULL'IMPRESA DI ASSICURAZIONE.

A. INFORMAZIONI SULL'IMPRESA DI ASSICURAZIONE. NOTA INFORMATIVA POLIZZA CONVENZIONE FIDI XXX La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP.

Dettagli

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140 DL DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140 COGNOME E NOME Il sottoscritto MATRICOLA DEL DIRIGENTE LUOGO E DATA DI NASCITA COD. FISC. INDIRIZZO DI RESIDENZA

Dettagli

Da inviare a: Aon S.p.A., Via C. Colombo 149, 00147 Roma. Cognome:.. Nome:.. Codice Fiscale: Data di nascita:..

Da inviare a: Aon S.p.A., Via C. Colombo 149, 00147 Roma. Cognome:.. Nome:.. Codice Fiscale: Data di nascita:.. Convenzione LTC CIPAG/Poste Vita n. 22 Modulo di adesione per la copertura aggiuntiva Individuale ai sensi dell art. 15 delle Condizioni Generali di Assicurazione Da inviare a: Aon S.p.A., Via C. Colombo

Dettagli

Ritiro Patente. Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente. UNIQA Protezione SpA. Modello D03 - Edizione maggio 2014

Ritiro Patente. Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente. UNIQA Protezione SpA. Modello D03 - Edizione maggio 2014 Ritiro Patente Modello D03 - Edizione maggio 2014 Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del Glossario; b)

Dettagli

Indirizzo Comune Provincia CAP ABI CAB Paese estero di residenza. Documento di riconoscimento N. Documento Rilasciato da

Indirizzo Comune Provincia CAP ABI CAB Paese estero di residenza. Documento di riconoscimento N. Documento Rilasciato da La presente Proposta è stata depositata in CONSOB il 25 ottobre 2013 ed è valida dal 28 ottobre 2013 al 13 dicembre 2013 PLANET INDEX ALHENA Agenzia Filiale Produttore Codice Agenzia Codice Filiale Codice

Dettagli

MODALITA DI ADESIONE ALLA POLIZZA ASSICURATIVA

MODALITA DI ADESIONE ALLA POLIZZA ASSICURATIVA MODALITA DI ADESIONE ALLA POLIZZA ASSICURATIVA Istruzioni per aderire alla Convenzione Assicurativa SIP: VERSARE, tramite bollettino postale il premio assicurativo sul C/C postale 67412643 intestato a:

Dettagli

LOTTO N. 1 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

LOTTO N. 1 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO LOTTO N. 1 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE . ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE Regolamento ISVAP N. 5/2006 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi

Dettagli

CONTRATTO DI CAPITALIZZAZIONE A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE DEL CAPITALE SCACCO MATTO GARANTITO CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONTRATTO DI CAPITALIZZAZIONE A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE DEL CAPITALE SCACCO MATTO GARANTITO CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONTRATTO DI CAPITALIZZAZIONE A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE DEL CAPITALE SCACCO MATTO GARANTITO CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Art. 1 Prestazioni Assicurate Il presente contratto prevede, a fronte del

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile NOTA INFORMATIVA Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile ( ai sensi dell articolo 185 del Decreto Legislativo n. 209 del 7 settembre 2005 e del Regolamento ISVAP n. 35 del 26 maggio

Dettagli

ISVAP - REGOLAMENTO n. 5 del 16 OTTOBRE 2006. Confronto parte formazione ed informativa all assicurato con bozza di regolamento del 4 agosto 2006

ISVAP - REGOLAMENTO n. 5 del 16 OTTOBRE 2006. Confronto parte formazione ed informativa all assicurato con bozza di regolamento del 4 agosto 2006 ISVAP - REGOLAMENTO n. 5 del 16 OTTOBRE 2006 Confronto parte formazione ed informativa all assicurato con bozza di regolamento del 4 agosto 2006 Parte I - Disposizioni di carattere generale Art. 2 - (Definizioni)

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10 MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA Pagina 1 di 10 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto Pubblico Legge 12 Agosto 1982, n. 576 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI

Dettagli

Il sottoscritto, nato a. con la presente richiede il riscatto parziale della posizione assicurativa indicata in oggetto.

Il sottoscritto, nato a. con la presente richiede il riscatto parziale della posizione assicurativa indicata in oggetto. Spettabile ASSIDIR S.r.l. VIA STOPPANI, 6 20129 MILANO Luogo: data: / / OGGETTO: CONVENZIONE ANTONIO PASTORE POSIZIONE ASSICURATIVA NUMERO: Il sottoscritto, nato a Il / / codice fiscale con la presente

Dettagli

SERVIZIO CARTA FIDELITY SPRINT GAS. Regolamento

SERVIZIO CARTA FIDELITY SPRINT GAS. Regolamento SERVIZIO CARTA FIDELITY SPRINT GAS Regolamento ) Oggetto del servizio Il servizio Carta Fidelity Sprint Gas dà diritto al titolare della Carta di acquistare, alle condizioni generali meglio in appresso

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS

OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS COMPENSATIVA DEL BOLLO UFFICIO DEL REGISTRO DI OBIETTIVO PROTEZIONE PLUS Nota Informativa ED. APRILE 2004 ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE E PREMIO ANNUO COSTANTI CON GARANZIE ACCESSORIE

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

NOTA INFORMATIVA Polizza Responsabilità Civile Professionale Ingegnere - Architetto Geometra Perito Società di Ingegneria

NOTA INFORMATIVA Polizza Responsabilità Civile Professionale Ingegnere - Architetto Geometra Perito Società di Ingegneria NOTA INFORMATIVA Polizza Responsabilità Civile Professionale Ingegnere - Architetto Geometra Perito Società di Ingegneria La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PREMESSO Che la nostra società svolge la propria attività, tra l altro, nel campo della vendita diretta al domicilio del consumatore finale come contemplato dal D.Lgs.114/1998

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

Condizioni generali di vendita con i consumatori

Condizioni generali di vendita con i consumatori Condizioni generali di vendita con i consumatori Art. 1) Ambito di applicazione delle Condizioni generali - Oggetto della fornitura 1.1) Le presenti Condizioni generali di vendita (le Condizioni ) costituiscono

Dettagli

CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA

CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA CARIFECap CAPITALIZZAZIONE FINANZIARIA NOTA INFORMATIVA CAPITALIZZAZIONE CARIFECap NOTA INFORMATIVA 2004 Contratto di capitalizzazione finanziaria a premio unico e premi unici aggiuntivi Leggere attentamente

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE Responsabilità Civile Professionale Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve

Dettagli

1 Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE

1 Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE since 1981 the Specialist in Professional INSURANCE Preg.mo Cliente, Al fine di tutelare al meglio i Suoi interessi, La invitiamo a leggere con attenzione le informazioni che seguono, avendo la cortesia

Dettagli

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA Polizza/Responsabilità Civile Professionale Agenti di Affari in Mediazione e Agenti di Affari in Mediazione Creditizia NOTA INFORMATIVA Polizza

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

*** *** *** La informa

*** *** *** La informa Informativa all interessato sul trattamento dei dati personali da parte dell intermediario ai sensi dell art. 13 del D. Lgs. 30/06/2003 n. 196 e consenso al trattamento dei dati personali Gent.le Interessato

Dettagli

POLIZZA MULTIRISCHIO PER LE AZIENDE AGRICOLE. DISPOSIZIONI GENERALI Mod. AGRI 01 T

POLIZZA MULTIRISCHIO PER LE AZIENDE AGRICOLE. DISPOSIZIONI GENERALI Mod. AGRI 01 T POLIZZA MULTIRISCHIO PER LE AZIENDE AGRICOLE DISPOSIZIONI GENERALI Mod. AGRI 01 T INDICE 1. NOTA INFORMATIVA ALLA CLIENTELA 3 2. DEFINIZIONI 4 3. IL CONTRATTO 13 4. IL FUNZIONAMENTO DEL CONTRATTO 14 5.

Dettagli

02.45463294. e cristalli. Mecenate, 74-20138 l: preventivi.fiba

02.45463294. e cristalli. Mecenate, 74-20138 l: preventivi.fiba 02.45463294 e cristalli Mecenate, 74-20138 l: preventivi.fiba DA RITORNARE FIRMATO MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS ex ISVAP 5/2006 Numero polizza Compagnia Decorrenza./.../..

Dettagli

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Il Contraente e l Assicurato devono prendere

Dettagli

PER ATTIVARE LA COPERTURA

PER ATTIVARE LA COPERTURA Questionario/Proposta Responsabilità Civile Professionale dell attività di presidente o componente dell Organismo di Vigilanza di cui all Art. 6 comma 1, lettera b) del D. Lgs. 231/2001. La proposta di

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Informativa precontrattuale

Informativa precontrattuale Informativa precontrattuale - INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI - QUESTIONARIO PRIVACY - ALLEGATO 7A - ALLEGATO 7B - RICEVUTA DOCUMENTAZIONE PRECONTRATTUALE - QUESTIONARIO ADEGUATEZZA CONTRATTUALE INFORMATIVA

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME ISVAP

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME ISVAP CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME ISVAP PER AGENTI E BROKER Organizzato da Per informazioni: formazione@finanzaediritto.it www.editricelefonti.it Chi siamo Editrice Le Fonti è una primaria casa editrice

Dettagli

Sito internet Http://www.bancasassari.it indirizzo e-mail direzionegenerale@bancasassari.it

Sito internet Http://www.bancasassari.it indirizzo e-mail direzionegenerale@bancasassari.it FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI ACQUISTO DI CREDITI DI IMPRESA (Factoring) Aggiornamento al 1.1.2009 Servizio offerto da: BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per Azioni con sede legale

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

- svolgere l incarico nell esclusivo interesse della Camera di Commercio e

- svolgere l incarico nell esclusivo interesse della Camera di Commercio e OGGETTO: SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO La CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO ED AGRICOLTURA di Forlì- Cesena con sede in Corso della Repubblica, 5 47121 Forlì (C.F.80000750408; partita IVA

Dettagli

TRA. Eventidea agency s.r.l. INDICE

TRA. Eventidea agency s.r.l. INDICE CONTRATTO DI LAVORO OCCASIONALE TRA Eventidea agency s.r.l. E.. INDICE 1. Premesse, definizioni e allegati 2. Oggetto 3. Modalità di esecuzione 4. Durata 5. Corrispettivo 6. Risoluzione per inadempimento

Dettagli

Polizza collettiva Temporanea Caso Morte

Polizza collettiva Temporanea Caso Morte Polizza collettiva Temporanea Caso Morte Tariffa 1144 Ed. Maggio 2011 Il presente fascicolo informativo - contenente nota informativa, condizioni di assicurazione, glossario e polizza - deve essere consegnato

Dettagli

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I Usi bancari 1) MODALITA CONTABILI PER IL CALCOLO E MISURA DEGLI INTERESSI I rapporti di dare e avere relativi al conto, con saldo debitore o creditore,

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO Settore Finanza Mediazione Creditizia S.r.l., con sede legale in Via Crescenzio, 42-00193 Roma, iscr. OAM n. M106, P.IVA 09253481007, Tel./Fax

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA NOTA INFORMATIVA PER I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE INFORTUNI E MALATTIA Nota Informativa Mod. 5002002140/S ed. 2011-03 Ultimo aggiornamento 01/03/2011 Ai sensi dell

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ASSOCIAZIONE RIUNITI

POLIZZA CONVENZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ASSOCIAZIONE RIUNITI POLIZZA CONVENZIONE Mod. 5060RIU/FI RCG Ed. 09/15 Il presente FASCICOLO INFORMATIVO contenente: - Nota Informativa, comprensiva del Glossario - Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA LENZA BROKER ASSICURAZIONI SRL COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA Polizza Sempre Protetti

NOTA INFORMATIVA Polizza Sempre Protetti NOTA INFORMATIVA Polizza Sempre Protetti La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Il

Dettagli

PREVIDENZA VIP a premio ricorrente

PREVIDENZA VIP a premio ricorrente PREVIDENZA VIP a premio ricorrente Nota Informativa 2004 Mod. 16016 ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO RICORRENTE E A PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG 50773444D0 OGGETTO DELL'INCARICO L affidamento ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo professionale,

Dettagli

I. TERMINOLOGIA II. INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA

I. TERMINOLOGIA II. INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA 27/09/2007 00500006500301202258091000027092007C C:\LOGO\CATTLOGO.JPG 30 C:\LOGO\CPIEDINO.JPG 33 650 1202258 C:\LOGO\TUTTASAL.JPG 30 ED. 07/2007 91 C:\LOGO\PIUSALUT.TIF C:\LOGO\TUTTASAL.JPG 48 NOTA INFORMATIVA

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI SERVER DEDICATO Versione 1.1 1) Premesse e Allegati 1.1 Premesso che il servizio oggetto del contratto viene offerto dalla società fornitrice attraverso

Dettagli

Contratto tipo di Agenzia

Contratto tipo di Agenzia Contratto tipo di Agenzia LETTERA D INCARICO D AGENZIA 1 In relazione alle intese intercorse, vi confermiamo, con la presente, l incarico di promuovere stabilmente, per nostro conto, la vendita dei prodotti

Dettagli

Prot. N. 25559 cc/sa/ab. Collaborazioni tra intermediari - standard di accordo e Convenzione Aiba- Polizza Rc Professionale

Prot. N. 25559 cc/sa/ab. Collaborazioni tra intermediari - standard di accordo e Convenzione Aiba- Polizza Rc Professionale ASSOCIAZIONE ITALIANA BROKERS DI ASSICURAZIONI E RIASSICURAZIONI Circolare N. 1492 Prot. N. 25559 cc/sa/ab Alle Aziende Associate Loro sedi Roma, 23 aprile 2013 Collaborazioni tra intermediari - standard

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A)

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A) MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

CORSO di AGGIORNAMENTO per MEDIATORE PROFESSIONISTA. Hotel Athena Via Paolo Mascagni, 55 53100 Siena. 14-15 Marzo 2014

CORSO di AGGIORNAMENTO per MEDIATORE PROFESSIONISTA. Hotel Athena Via Paolo Mascagni, 55 53100 Siena. 14-15 Marzo 2014 CORSO di AGGIORNAMENTO per MEDIATORE PROFESSIONISTA Hotel Athena Via Paolo Mascagni, 55 53100 Siena 14-15 Marzo 2014 A CHI E RIVOLTO IL CORSO Il corso è rivolto a tutti i Mediatori Professionisti. La partecipazione

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA Polizza Responsabilità Civile Professionale Medici-Chirurghi

NOTA INFORMATIVA Polizza Responsabilità Civile Professionale Medici-Chirurghi NOTA INFORMATIVA Polizza Responsabilità Civile Professionale Medici-Chirurghi La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS (già ISVAP), ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

MODULO PER RICHIESTA VARIAZIONI CONTRATTUALI

MODULO PER RICHIESTA VARIAZIONI CONTRATTUALI 1. CORREZIONE DATA DI NASCITA E SESSO DELL ASSICURATO Il sottoscritto contraente della polizza, comunica a differenza di quanto indicato nel certificato di assicurazione la data di nascita dell assicurato

Dettagli

CONTRATTO di VENDITA ONLINE

CONTRATTO di VENDITA ONLINE CONTRATTO di VENDITA ONLINE GLOSSARIO Azienda si intende il soggetto giuridico quale prestatore del servizio di Vendita Online Acquirente si intende il consumatore persona fisica che compie l acquisto

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato U.O. Economato SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL COMUNE DI RIMINI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile (Dott.

Dettagli

RESIDENZA / VIA NUMERO CIVICO LOCALITA / COMUNE PROVINCIA

RESIDENZA / VIA NUMERO CIVICO LOCALITA / COMUNE PROVINCIA MODULO DI ADESIONE Polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE per COLPA GRAVE dei Dipendenti di Aziende Ospedaliere e Sanitarie Convenzione CGIL Funzione Pubblica Milano DATI DEL CONTRAENTE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE regolamento prestito 25-09-2007 10:11 Pagina 1 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Art.1- Definizione dei prestiti sociali 1. I depositi in denaro effettuati esclusivamente da soci persone

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Lotto 4 Ambito 4.1

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Lotto 4 Ambito 4.1 COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI Lotto 4 Ambito 4.1 DEFINIZIONI... 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE... 3 Art. 1: Durata del contratto... 3 Art. 2: Gestione del contratto... 3

Dettagli

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ.

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. L anno ( ) il giorno ( ) del mese di ( ) Premesso che l Azienda Pubblica per i Servizi

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

Contratto di Assicurazione a Capitale Differito Rivalutabile con Controassicurazione a Premio Unico

Contratto di Assicurazione a Capitale Differito Rivalutabile con Controassicurazione a Premio Unico sara vita Contratto di Assicurazione a Capitale Differito Rivalutabile con Controassicurazione a Premio Unico Capitale Differito Rivalutabile a Premio Unico Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo

Dettagli

RISPARMIO PLUS COUPON

RISPARMIO PLUS COUPON RISPARMIO PLUS COUPON NOTA INFORMATIVA 2005 ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE, PRESTAZIONE ADDIZIONALE PER IL CASO DI MORTE E CEDOLA ANNUALE DI IMPORTO COSTANTE Leggere

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI. Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via..

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI. Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via.. CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via.. nella persona del..sig/ra., nato/a a.( ), il. e residente

Dettagli