CONTRIBUTI DOVUTI ALL'INPS A SEGUITO DI ACCERTAMENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRIBUTI DOVUTI ALL'INPS A SEGUITO DI ACCERTAMENTO"

Transcript

1 I codici tributo per la compensazione Elenco dei codici tributo del modello F24 utilizzabili per il pagamento dei debiti da accertamento tributario ex art. 28-quinquies del D.P.R. n. 602/73 Codice Descrizione Codice/Causale CONTRIBUTI DOVUTI ALL'INPS A SEGUITO DI ACCERTAMENTO APMF CPMF LPMF Gestione artigiani - Contributi a percentuale richiesti a seguito di accertamento fiscale Gestione commercianti - Contributi a percentuale richiesti a seguito di accertamento fiscale Gestione liberi professionisti - Contributi a percentuale richiesti a seguito di accertamento fiscale CODICE TRIBUTO COMUNE A TUTTI GLI ISTITUTI DEFINITORI 9400 Spese di notifica per atti impositivi ACCERTAMENTO CON ADESIONE 9401 IRPEF e relativi interessi accertamento con 9402 Sanzione e altre somme dovute relative ai tributi erariali accertamento con 9403 Addizionale regionale all'irpef e relativi interessi accertamento con 9404 accertamento con 9405 IRPEG e relativi interessi accertamento con 9407 Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi accertamento con 9409 Ritenute alla fonte e relativi interessi accertamento con 9411 ILOR e relativi interessi accertamento con 9413 IVA e relativi interessi accertamento con 9415 IRAP e relativi interessi accertamento con 9416 Sanzione e altre somme dovute relative all'irap accertamento con 9417 Addizionale comunale all'irpef e relativi interessi accertamento con 9418 accertamento con 9419 Contributo per le prestazioni del servizio sanitario nazionale accertamento con 9420 Contributo straordinario per l'europa e relativi interessi accertamento con 9422 Imposta sul patrimonio netto delle imprese e relativi interessi accertamento con OMESSA IMPUGNAZIONE 9451 IRPEF e relativi interessi omessa impugnazione 9452 Sanzione e altre somme dovute relative ai tributi erariali omessa impugnazione

2 9453 Addizionale regionale all'irpef e relativi interessi omessa impugnazione 9454 omessa impugnazione 9455 IRPEG e relativi interessi omessa impugnazione 9457 Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi omessa impugnazione 9459 Ritenute alla fonte e relativi interessi omessa impugnazione 9461 ILOR e relativi interessi omessa impugnazione 9463 IVA e relativi interessi omessa impugnazione 9466 IRAP e relativi interessi omessa impugnazione 9467 Sanzione e altre somme dovute relative all'irap omessa impugnazione 9468 Addizionale comunale all'irpef e relativi interessi omessa impugnazione 9469 omessa impugnazione 9470 Contributo per le prestazioni del servizio sanitario nazionale omessa impugnazione 9471 Contributo straordinario per l'europa e relativi interessi omessa impugnazione 9473 Imposta sul patrimonio netto delle imprese e relativi interessi omessa impugnazione CONCILIAZIONE GIUDIZIALE 9501 IRPEF e relativi interessi 9502 Sanzione e altre somme dovute relative ai tributi erariali 9503 Addizionale regionale all'irpef e relativi interessi IRPEG e relativi interessi 9506 Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi 9507 Ritenute alla fonte e relativi interessi 9508 ILOR e relativi interessi 9509 IVA e relativi interessi 9512 IRAP e relativi interessi 9513 Sanzione e altre somme dovute relative all'irap 9514 Addizionale comunale all'irpef e relativi interessi Contributo per le prestazioni del servizio sanitario nazionale e relativi interessi 9517 Sanzione e altre somme dovute relative al contributo per le prestazioni del servizio sanitario nazionale 9518 Contributo straordinario per l'europa e relativi interessi 9520 Imposta sul patrimonio netto delle imprese e relativi interessi conciliazione giudiziale DEFINIZIONE SANZIONI 9601 Sanzione pecuniaria relativa ai tributi erariali definizione delle sole sanzioni 9603 Sanzione pecuniaria relativa all'addizionale regionale all'irpef definizione delle sole sanzioni 9604 Sanzione pecuniaria relativa all'addizionale comunale all'irpef definizione delle

3 sole sanzioni 9607 Sanzione pecuniaria relativa all'irap definizione delle sole sanzioni 9609 Sanzione pecuniaria relativa al contributo per le prestazioni del servizio sanitario nazionale definizione delle sole sanzioni ADESIONE AL VERBALE DI CONSTATAZIONE IRPEF e relativi interessi- al verbale di constatazione - art.5 bis, d.lgs n. 218/ risoluzione n. 426 del 6/11/2008 IRPEG/ IRES e relativi interessi - al verbale di constatazione- art. 5 bis, d.lgs n. 218 / risoluzione 426 del 6/11/2008 Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi - al verbale di constatazione - art. 5 bis, d.lgs n. 218/1997- risoluzione n. 426/e del 6/11/2008 Ritenute alla fonte e relativi interessi - al verbale di constatazione - art. 5 bis, d.lgs n. 218/1997- risoluzione n. 426 del 6/11/2008 IVA e relativi interessi- al verbale di constatazione- art. 5 bis, dlgs n. 218/1997- risoluzione n. 426 del 6/11/2008 Sanzione ed altre somme dovute relative ai tributi erariali - al verbale di constatazione- art. 5 bis, d.lgs n. 218/1997- risoluzione n. 426 del 6/11/2008 Addizionale regionale all'irpef e relativi interessi - al verbale di constatazione - art. 5 bis, d.lgs n. 218/ risoluzione n. 426 del 6/11/2008 Sanzione ed altre somme dovute relative all'addizionale regionale all'irpef - al verbale di constatazione- art. 5 bis, d.lgs n. 218/ risoluzione n. 426 del 6/11/2008 IRAP e relativi interessi - al verbale di constatazione-art. 5 bis, d.lgs n. 218/1997- risoluzione n. 426 del 6/11/2008 Sanzione ed altre somme dovute relative all'irap- al verbale di constatazione - art. 5 bis, d.lgs n. 218/1997- risoluzione n. 426 del 6/11/2008 Addizionale comunale all'irpef e relativi interessi - al verbale di constatazione - art. 5 bis, d.lgs 218/1997- risoluzione n. 426 del 6/11/2008 Sanzione ed altre somme dovute relative all'addizionale comunale all'irpef al processo verbale di constatazione -art. 5 bis, d.lgs 218/1997- risoluzione n. 426 del 6/11/2008 ADESIONE ALL'INVITO A COMPARIRE IRPEF e relativi interessi- all'invito a comparire- art. 5, comma 1 bisdlgs n. 218/97 IRPEG/IRES e relativi interessi - all'invito a comparire -art. 5,c. 1 bis, dlgs n. 218/1997 Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi- all'invito a comparire- art. 5, c. 1 bis - dlgs 218/1997 Ritenute alla fonte e relativi interessi - all'invito a comparire- art. 5,c. 1 bis- dlgs n. 218/1997 IVA e relativi interessi- all'invito a comparire- art. 5, c. 1 bis - dlgs n. 218/1997 Sanzione e altre somme dovute ai tributi erariali - all'invito a comparire - art. 5, c. 1 bis, dlgs. n. 218/1997 Addizionale regionale all'irpef e relativi interessi - all'invito a comparire - art. 5, comma 1 bis- dlgs n. 218/1997

4 Sanzione e altre somme dovute relative a addizionale regionale all'irpef all'invito a comparire -art. 5, c. 1 bis- dlgs n. 218/1997 IRAP e relativi interessi - all'invito a comparire -art. 5 c. 1 bis -dlgs n. 218/1997 Sanzione e altre somme relative all'irap- all'invito a comparire -art.5, c. 1bis, dlgs n. 218/1997 Addizionale comunale all'irpef e relativi interessi- all'invito a comparire - art. 5, comma 1 bis, dlgs n. 218/1997 all'invito a comparire- art. 5, comma 1 bis, dlgs n. 218/1997 RECLAMO E MEDIAZIONE 9950 IRPEF e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis d.lgs IRES e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis d.lgs Altre imposte dirette e sostitutive e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9953 IVA e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis d.lgs Sanzioni dovute relative ai tributi erariali - reclamo e mediazione di cui all'art. 17- bis d.lgs IRAP e relativi interessi-reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis d.lgs Sanzioni dovute relative all'irap - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis d.lgs Addizionale regionale all'irpef e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9958 Sanzioni dovute relative all'addizionale regionale all'irpef - reclamo e mediazione di all'art. 17-bis 9959 Addizionale comunale all'irpef e relativi interessi-reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9960 Sanzioni dovute relative all'addizionale comunale all'irpef - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9961 Imposta di bollo e relativi interessi -reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9962 Imposta di registro e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9963 Imposta sulle successioni e donazioni e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9964 Imposta ipotecaria e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9965 Imposta catastale e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis Imposta sostitutiva delle imposte ipotecaria e catastale sui contratti di locazione 9966 finanziaria di immobili e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17- bis 9967 Tassa ipotecaria e relativi interessi - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis 9968 Tasse sulle concessioni governative e relativi interessi - reclamo e mediazione di

5 9969 cui all'art. 17-bis Sanzioni dovute relative ad altri tributi erariali indiretti - reclamo e mediazione di cui all'art. 17-bis

INDICE. 5 Condizioni per il perfezionamento dei pagamenti dei debiti... 8

INDICE. 5 Condizioni per il perfezionamento dei pagamenti dei debiti... 8 D O T T. C A R L O O R S E N I G A Commercialista - Revisore Contabile 20123 - MILANO Via Vincenzo Monti, 32 Tel. +39.02.36.55.04.76 Fax +39.02.89.07.49.33 Circolare n. 1 del 18 febbraio 2014 Compensazione

Dettagli

PRIMA PARTE) COMPENSAZIONE CREDITI VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI CON ISTITUTI DEFLATIVI

PRIMA PARTE) COMPENSAZIONE CREDITI VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI CON ISTITUTI DEFLATIVI Antonio ARGENIO Pietro BESSI Federico CALISSANO Vincenzo CAMPO ANTICO Giovanni CIURLO Stefano FILIPPINI Filippo INGRAFFIA Stanislao LUCHESCHI Emilio MARTINOTTI Andrea VILLA Ai Signori Clienti Loro Sedi

Dettagli

Roma, 18 maggio 2016. A TUTTE LE ASSOCIATE - Loro Sedi SUCCESSIONE_COM_2016_083

Roma, 18 maggio 2016. A TUTTE LE ASSOCIATE - Loro Sedi SUCCESSIONE_COM_2016_083 Roma, 18 maggio 2016 A TUTTE LE ASSOCIATE - Loro Sedi SUCCESSIONE_COM_2016_083 OGGETTO: T.U. 346/1990 - D.Lgs. 241/2007, art. 17 Riferimento analitico: Dichiarazione di successione - Agenzia delle Entrate

Dettagli

RISOLUZIONE N. 16/E. Roma, 25/03/2016

RISOLUZIONE N. 16/E. Roma, 25/03/2016 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e controllo RISOLUZIONE N. 16/E Roma, 25/03/2016 OGGETTO: Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle somme dovute in

Dettagli

Studio Zemella. Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi CIRCOLARI PER LA CLIENTELA NUMERO 5-13 FEBBRAIO 20141

Studio Zemella. Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi CIRCOLARI PER LA CLIENTELA NUMERO 5-13 FEBBRAIO 20141 Studio Zemella Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi 1 1 PREMESSA L art. 9 co. 1 del DL 8.4.2013 n. 35, conv. L. 6.6.2013 n. 64, ha inserito l art. 28-quinquies nel

Dettagli

D. Liburdi, F. Colombo. Il ravvedimento operoso Aggiornato con Decreto Anti-Crisi n. 185/2008

D. Liburdi, F. Colombo. Il ravvedimento operoso Aggiornato con Decreto Anti-Crisi n. 185/2008 D. Liburdi, F. Colombo Il ravvedimento operoso Aggiornato con Decreto Anti-Crisi n. 185/2008 Edizione 2009 INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione

Dettagli

INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO. 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag.

INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO. 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag. INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag. 9 CAPITOLO SECONDO LE SINGOLE TIPOLOGIE DI VIOLAZIONI 1. Gli omessi

Dettagli

Circolare n. 5 del 13 febbraio 2014 INDICE

Circolare n. 5 del 13 febbraio 2014 INDICE Circolare n. 5 del 13 febbraio 2014 Crediti commerciali certificati vantati nei confronti di Pubbliche Amministrazioni - Utilizzo in compensazione con somme dovute per istituti deflativi del contenzioso

Dettagli

Circolare n. 5. Del 19 febbraio Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi INDICE

Circolare n. 5. Del 19 febbraio Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi INDICE Circolare n. 5 Del 19 febbraio 2014 Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi INDICE 1 Premessa... 2 2 Crediti commerciali utilizzabili in compensazione... 2 3 Istituti

Dettagli

Presentazione. Presentazione

Presentazione. Presentazione Presentazione Presentazione Il testo offre una guida operativa delle norme, procedure, modulistica in materia di riscossione coattiva delle imposte, con particolare riferimento ai poteri a disposizione

Dettagli

Direzione Regionale del Piemonte GUIDA AL NUOVO ISTITUTO DELLA MEDIAZIONE TRIBUTARIA

Direzione Regionale del Piemonte GUIDA AL NUOVO ISTITUTO DELLA MEDIAZIONE TRIBUTARIA Direzione Regionale del Piemonte GUIDA AL NUOVO ISTITUTO DELLA MEDIAZIONE TRIBUTARIA INTRODUZIONE 4 1.L AMBITO DI APPLICAZIONE DEL NUOVO ISTITUTO 5 1.1 La tipologia di atto impugnato 5 1.2 L Agenzia delle

Dettagli

Circolare N. 145 del 5 Novembre 2014

Circolare N. 145 del 5 Novembre 2014 Circolare N. 145 del 5 Novembre 2014 Le modalità di liquidazione dei crediti nei confronti della Pubblica Amministrazione Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con Decreto 24.09.2014,

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 45 del 16 dicembre 2013 Tasso di interesse legale - Riduzione all 1% dal 2014 - Effetti ai fini fiscali e contributivi Pag. 1 di 5 INDICE 1 Riduzione all 1%

Dettagli

Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli

Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli 62/2016 Maggio/3/2016 (*) Napoli, 5 Maggio 2016 Con la risoluzione n. 16/E del 25 marzo 2016, l'agenzia delle Entrate ha pubblicato i

Dettagli

2 CREDITI COMMERCIALI UTILIZZABILI IN COMPENSAZIONE

2 CREDITI COMMERCIALI UTILIZZABILI IN COMPENSAZIONE Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini Dott. Cristian Ficarelli Dott.ssa Elisabetta Macchioni Dott.ssa Sara Saccani Dott.ssa Monica Pazzini Reggio Emilia, lì 17/02/2014 CIRCOLARE

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

Le novità fiscali introdotte dai D.L. nn.. 70, 98 e 138 del 2011

Le novità fiscali introdotte dai D.L. nn.. 70, 98 e 138 del 2011 Le novità fiscali introdotte dai D.L. nn.. 70, 98 e 138 del 2011 1 ACCERTAMENTO ESECUTIVO RISCOSSIONE PROVVISORIA 2 Accertamento esecutivo Art. 29 D.L. n. 78/2010 Gli avvisi di accertamento, i connessi

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi

Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi 6.2014 Febbraio Compensazione crediti verso Pubbliche Amministrazioni con istituti deflativi Sommario 1. PREMESSA... 2 2. CREDITI COMMERCIALI UTILIZZABILI IN COMPENSAZIONE... 2 3. ISTITUTI DEFINITORI E

Dettagli

La nuova procedura di compensazione dei crediti con la Pubblica Amministrazione

La nuova procedura di compensazione dei crediti con la Pubblica Amministrazione Numero 28/2014 Pagina 1 di 14 La nuova procedura di compensazione dei crediti con la Pubblica Amministrazione Numero : 28/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : AGEVOLAZIONI COMPENSAZIONI ART. 28-QUINQUIES

Dettagli

Tasso di interesse legale - Riduzione allo 0,2% dal 2016 - Effetti ai fini fiscali e contributivi

Tasso di interesse legale - Riduzione allo 0,2% dal 2016 - Effetti ai fini fiscali e contributivi Circolare 34 del 21 dicembre 2015 Tasso di interesse legale - Riduzione allo 0,2% dal 2016 - Effetti ai fini fiscali e contributivi INDICE 1 Riduzione allo 0,2% del tasso di interesse legale...2 2 Decorrenza...2

Dettagli

DAL 1 OTTOBRE SCATTA L F24 TELEMATICO PER I PAGAMENTI SUPERIORI AD EURO 1.000

DAL 1 OTTOBRE SCATTA L F24 TELEMATICO PER I PAGAMENTI SUPERIORI AD EURO 1.000 DAL 1 OTTOBRE SCATTA L F24 TELEMATICO PER I PAGAMENTI SUPERIORI AD EURO 1.000 Abstract - Così come stabilito dall art. 11, 2 comma del DL n. 66/2014, con decorrenza 1 ottobre 2014, i versamenti di cui

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI E VERSAMENTI UNIFICATI: COME SI APPLICA IL RAVVEDIMENTO OPEROSO

DICHIARAZIONE DEI REDDITI E VERSAMENTI UNIFICATI: COME SI APPLICA IL RAVVEDIMENTO OPEROSO DICHIARAZIONE DEI REDDITI E VERSAMENTI UNIFICATI: COME SI APPLICA IL RAVVEDIMENTO OPEROSO A cura di Sabrina Arcangeli Ufficio Controlli Fiscali e Tiziana Sabattini Area di Staff Relazioni Esterne. Riff.

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali................................... 3 1.1. Costituzione della Repubblica Italiana.................... 3 1.2. Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt.

Dettagli

ISTITUTI DEFLATIVI DEL CONTENZIOSO GRUPPO DI LAVORO SUL CONTENZIOSO TRIBUTARIO

ISTITUTI DEFLATIVI DEL CONTENZIOSO GRUPPO DI LAVORO SUL CONTENZIOSO TRIBUTARIO ISTITUTI DEFLATIVI DEL CONTENZIOSO GRUPPO DI LAVORO SUL CONTENZIOSO TRIBUTARIO agg. Febbraio 2014 ADESIONE AI P.V.C. AMBITO OGGETTIVO DI APPLICAZIONE (ART. 5-bis D. LGS. 218/1997) - processi verbali di

Dettagli

Riduzione delle sanzioni: ravvedimento e istituti definitori a confronto Le novità della Legge di Stabilità 2015

Riduzione delle sanzioni: ravvedimento e istituti definitori a confronto Le novità della Legge di Stabilità 2015 Riduzione delle sanzioni: ravvedimento e istituti definitori a confronto Le novità della Legge di Stabilità 2015 dott. Fabrizio Povinelli Capo Area Imprese grandi e medie dimensioni Agenzia delle Entrate

Dettagli

CIRCOLARE DELLO STUDIO

CIRCOLARE DELLO STUDIO Avv. GIORGIO ASCHIERI* Rag. Comm. SIMONETTA BISSOLI* Dott. Comm. MARCO GHELLI* Dott. Comm. ALBERTO MION* Dott. Comm. ALBERTO RIGHINI* Avv. ANTONIO RIGHINI* Dott. MONICA SECCO* Avv. ORNELLA BERTOLAZZI Avv.

Dettagli

Titolo I Nozioni generali di diritto tributario

Titolo I Nozioni generali di diritto tributario Edizioni Simone - Vol. 14 Diritto tributario Indice Generale Parte I Principi e istituti del sistema fiscale italiano Titolo I Nozioni generali di diritto tributario Capitolo 1: L attività finanziaria

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio Settembre 2014 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Modello F24: dal 1 ottobre in vigore nuove regole (DL n. 66 del 24.04.2014, convertito con legge n. 89 del 23.06.2014) Gentile

Dettagli

Novità 2015 ravvedimento operoso e altri istituiti deflattivi

Novità 2015 ravvedimento operoso e altri istituiti deflattivi Novità 2015 ravvedimento operoso e altri istituiti deflattivi Art. 1 co. 637-640 L.1902014 (legge di ) D.M. 11122014 variazione tasso legale a cura di Francesco Zuech Ragioniere commercialista e revisore

Dettagli

MODIFICHE AL RAVVEDIMENTO OPEROSO E AGLI ISTITUTI DEFLATTIVI DEL CONTENZIOSO

MODIFICHE AL RAVVEDIMENTO OPEROSO E AGLI ISTITUTI DEFLATTIVI DEL CONTENZIOSO MODIFICHE AL RAVVEDIMENTO OPEROSO E AGLI ISTITUTI DEFLATTIVI DEL CONTENZIOSO art. 13 comma 1 d.lgs. 472/97 Se la violazione è già stata constatata; Se sono iniziati accessi, verifiche, ispezioni; Se sono

Dettagli

Periodico informativo n. 96/2016

Periodico informativo n. 96/2016 Periodico informativo n. 96/2016 Pagamento imposta successione con Modello F24 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che i tributi dovuti in

Dettagli

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: RIDUZIONE DEL TASSO DI INTERESSE LEGALE ALLO 0,50% PAG. 2

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: RIDUZIONE DEL TASSO DI INTERESSE LEGALE ALLO 0,50% PAG. 2 CIRCOLARE N. 05 DEL 21/01/2015 SOMMARIO Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: RIDUZIONE DEL TASSO DI INTERESSE LEGALE ALLO 0,50% PAG. 2 IN SINTESI: Dall 1.1.2015 il tasso di interesse

Dettagli

OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici

OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 37/E Roma, 10 aprile 2015 OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici

Dettagli

Commissione Tributaria

Commissione Tributaria Commissione Tributaria Provinciale/di 1 Grado di Nota di iscrizione a ruolo DA COMPILARE IN STAMPATELLO (art. 22, comma 1, D.Lgs. n. 546/92) PROPONENTE Contribuente Ente impositore/società di riscossione

Dettagli

Commissione Tributaria

Commissione Tributaria Commissione Tributaria Regionale/di 2 Grado Nota di iscrizione a ruolo PROPONENTE Contribuente DA COMPILARE IN STAMPATELLO (art. 22, comma 1, D.Lgs. n. 546/92) Richiesta di iscrizione al Registro Generale

Dettagli

Commissione Tributaria

Commissione Tributaria NIR-CTP 2/MAN Commissione Tributaria Provinciale/di 1 Grado di Nota di iscrizione a ruolo DA COMPILARE IN STAMPATELLO (art. 22, comma 1, D.Lgs. n. 546/92) PROPONENTE Contribuente Ente impositore/società

Dettagli

Ballarè Sponghini e Associati

Ballarè Sponghini e Associati Ballarè Sponghini e Associati STUDIO COMMERCIALISTI E CONSULENTI TRIBUTARI Dott. Andrea Ballarè Dott. Fabio Sponghini Dott.ssa Emanuela Tarulli Rag. Enzo Manfredi Dott.ssa Claudia Balestra Dott. Andrea

Dettagli

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015 Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015 1 DICEMBRE 2015 PARTI CONTRAENTI DI CONTRATTI DI LOCAZIONE E AFFITTO CHE NON ABBIANO OPTATO PER IL REGIME DELLA "CEDOLARE SECCA " Versamento dell'imposta di registro sui

Dettagli

Il Ravvedimento operoso, cosa succede se non pago le tasse

Il Ravvedimento operoso, cosa succede se non pago le tasse Il Ravvedimento operoso, cosa succede se non pago le tasse L'Istituto del Ravvedimento operoso, consente ai contribuenti di sanare il tardivo pagamento senza sanzioni pesanti, versando una mini sanzione

Dettagli

NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI

NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI Firenze 28 gennaio 2009 Pisa 29 gennaio 2009 Arezzo 2 febbraio 2009 Le novità in materia di contenzioso con il fisco L adesione agevolata ai processi verbali di

Dettagli

DIVIETO DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IN PRESENZA DI RUOLI SCADUTI

DIVIETO DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IN PRESENZA DI RUOLI SCADUTI CIRCOLARE INFORMATIVA N. 2 FEBBRAIO 2011 DIVIETO DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IN PRESENZA DI RUOLI SCADUTI A decorrere dal 1 Gennaio 2011 sono entrate in vig ore nuove limitazioni per le compensazioni

Dettagli

INDICE LE FINALITA E GLI ASPETTI GENERALI IL RAVVEDIMENTO OPEROSO NELLE IMPOSTE DIRETTE:LE TIPOLOGIE DI VIOLAZIONI

INDICE LE FINALITA E GLI ASPETTI GENERALI IL RAVVEDIMENTO OPEROSO NELLE IMPOSTE DIRETTE:LE TIPOLOGIE DI VIOLAZIONI INDICE LE FINALITA E GLI ASPETTI GENERALI IL RAVVEDIMENTO OPEROSO NELLE IMPOSTE DIRETTE:LE TIPOLOGIE DI VIOLAZIONI IL RAVVEDIMENTO OPEROSO E IL MODELLO 770 IL MODELLO F24 E CODICI TRIBUTO MAGGIORMENTE

Dettagli

CODICI TRIBUTI IRPEF (modello F24)

CODICI TRIBUTI IRPEF (modello F24) CODICI TRIBUTI IRPEF (modello F24) COD. 11 (Vedi codici 4014 e 4015) 41 (Vedi codice 4720) 42 (Vedi codice 4721) 43 (Vedi codice 1452) 44 (Vedi codice 4452) 46 (Vedi codice 1114) 57 (Vedi codici 1656 e

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. n. 2014/13917 Approvazione del modello di versamento F24 Crediti PP.AA. e delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati, per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo

Dettagli

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Numero circolare 3 Data 16/03/2011 Abstract: OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Entrano a regime le modalità per la compensazione delle somme iscritte a ruolo per debiti erariali,

Dettagli

LA COMPENSAZIONE IN PRESENZA DI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO E I NUOVI CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

LA COMPENSAZIONE IN PRESENZA DI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO E I NUOVI CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE LA COMPENSAZIONE IN PRESENZA DI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO E I NUOVI CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Come noto, a decorrere dall 1.1.2011, è stato introdotto, ad opera dell art. 31, comma

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

Capitolo III RAVVEDIMENTO OPEROSO, SPESOMETRO E RIENTRO DEI CAPITALI DALL ESTERO: LE NOVITÀ PER IL 2015

Capitolo III RAVVEDIMENTO OPEROSO, SPESOMETRO E RIENTRO DEI CAPITALI DALL ESTERO: LE NOVITÀ PER IL 2015 69 Capitolo III RAVVEDIMENTO OPEROSO, SPESOMETRO E RIENTRO DEI CAPITALI DALL ESTERO: LE NOVITÀ PER IL 2015 Sommario: 1. Premessa. Il ravvedimento operoso ex D.Lgs. 472/1997-1.1. L omesso versamento della

Dettagli

VERSAMENTI CON F24: LA RIFORMA DEI CODICI TRIBUTO

VERSAMENTI CON F24: LA RIFORMA DEI CODICI TRIBUTO VERSAMENTI CON F24: LA RIFORMA DEI CODICI TRIBUTO In un ottica di razionizzazione e semplificazione degli adempimenti a carico dei contribuenti, l Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 28 febbraio

Dettagli

LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE SANZIONI

LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE SANZIONI LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE SANZIONI LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE SANZIONI RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 16, terzo comma, D.L.vo 18 dicembre 1997, n. 472 Art. 17, secondo comma, D.L.vo 18 dicembre 1997,

Dettagli

I nuovi privilegi ex D.l.98/2011 e le ulteriori criticità per il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione

I nuovi privilegi ex D.l.98/2011 e le ulteriori criticità per il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione Ordine dei Dottori Commercialisti ed esperti contabili Bergamo I nuovi privilegi ex D.l.98/2011 e le ulteriori criticità per il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione Bergamo, 5 dicembre

Dettagli

aggiornata 1 LUGLIO 2011

aggiornata 1 LUGLIO 2011 ADDIZIONALE 5% IMPOSTA CIRCOLAZIONE AUTO ADDIZIONALE ALL'IMPOSTA DI BOLLO - ACCONTO ADDIZIONALE DEL 50% DELL'IMPOSTA DI BOLLO SUGLI ESTRATTI CONTO AFFRANCAZ. E ALIENAZ. DI PRESTAZIONI ATTIVE PERPETUE -

Dettagli

CORSO UMBERTO I 64 90038 (PA) C.F. 85001150821 P. IVA 02715630824 ESERCIZIO: 2014

CORSO UMBERTO I 64 90038 (PA) C.F. 85001150821 P. IVA 02715630824 ESERCIZIO: 2014 COMUNE DI PRIZZI CORSO UMBERTO I 64 90038 (PA) C.F. 85001150821 P. IVA 02715630824 ESERCIZIO: 2014 1 Entrate correnti di natura tributaria e contributiva Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2014

SCADENZE NOVEMBRE 2014 SCADENZE NOVEMBRE 2014 LUNEDì 17 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli. Gennaio/7/2014 (*) Napoli 17 Gennaio 2014

Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli. Gennaio/7/2014 (*) Napoli 17 Gennaio 2014 Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli Gennaio/7/2014 (*) Napoli 17 Gennaio 2014 Dal 1 gennaio 2014 gli interessi legali sono stati ridotti dal 2,5% annuo all'1 per cento. La

Dettagli

aggiornata 26 SETTEMBRE 2007

aggiornata 26 SETTEMBRE 2007 TABELLA CODICI TRIBUTO DEGLI UFFICI DELLE ENTRATE aggiornata 26 SETTEMBRE 2007 Descrizione ADDIZIONALE 5% IMPOSTA CIRCOLAZIONE AUTO ADDIZIONALE ALL'IMPOSTA DI BOLLO - ACCONTO ADDIZIONALE DEL 50% DELL'IMPOSTA

Dettagli

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Tassi di interesse v/erario E stato pubblicato sulla

Dettagli

PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE ENTI LOCALI - PREVISIONI DI COMPETENZA

PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE ENTI LOCALI - PREVISIONI DI COMPETENZA Comune di Jesi Esercizio: 2015 BILANCIO DI PREVISIONE - ENTRATE DI BILANCIO Data: 05-11-2014 Pag. 1 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 101: Imposte, tasse e proventi

Dettagli

ALTRE TASSE E IMPOSTE SUGLI AFFARI - CONDONO FISCALE AMMENDE PER VIOLAZIONE ALLE NORME SULLA PROTEZIONE DELLA SELVAGGINA

ALTRE TASSE E IMPOSTE SUGLI AFFARI - CONDONO FISCALE AMMENDE PER VIOLAZIONE ALLE NORME SULLA PROTEZIONE DELLA SELVAGGINA TABELLA CODICI TRIBUTO DEGLI UFFICI DELLE ENTRATE aggiornata 2 DICEMBRE 2003 Descrizione ADDIZIONALE 5% IMPOSTA CIRCOLAZIONE AUTO ADDIZIONALE DEL 50% DELL'IMPOSTA DI BOLLO SUGLI ESTRATTI CONTO AFFRANCAZ.

Dettagli

Circolare n. 5. Crediti commerciali certificati vantati nei confronti di Amministrazioni pubbliche - Utilizzo in compensazione - Novità INDICE

Circolare n. 5. Crediti commerciali certificati vantati nei confronti di Amministrazioni pubbliche - Utilizzo in compensazione - Novità INDICE Circolare n. 5 del 21 Luglio 2013 Crediti commerciali certificati vantati nei confronti di Amministrazioni pubbliche - Utilizzo in compensazione - Novità INDICE 1 Premessa... 3 2 Utilizzo dei crediti commerciali

Dettagli

IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA. A cura di Sebastiano Barusco

IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA. A cura di Sebastiano Barusco IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA A cura di Sebastiano Barusco I SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche Società di persone Società di capitali IRRILEVANZA SOGGETTIVITÀ CONTRIBUENTE 2 LE CONDIZIONI TIPOLOGIA

Dettagli

l. Tassazione agevolata per premi e incrementi produttività;

l. Tassazione agevolata per premi e incrementi produttività; Pesaro, lì 07 settembre 2011 A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI CIRCOLARE n. 14/2011 1. Ultime novità fiscali; 2. Commenti alla manovra correttiva (D.L. 98/2011); a. Imposta bollo deposito titoli; b. Ritenuta

Dettagli

Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione

Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione Sezione (Tipo Riga) Codice Tributo/Causale (*) Codice (*) Estremi identificativi (*) Riferimento A (*)

Dettagli

I1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze

I1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze 1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze Vista la legge 26 gennaio 1961, n. 29, recante la disciplina della riscossione dei carichi in materia di tasse e di imposte indirette sugli affari; Visto il decreto

Dettagli

Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione

Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione Sezione (Tipo Riga) Codice Tributo/Causale (*) Codice (*) Estremi identificativi (*) Riferimento A (*)

Dettagli

aggiornata 08 MAGGIO 2007

aggiornata 08 MAGGIO 2007 TABELLA CODICI TRIBUTO DEGLI UFFICI DELLE ENTRATE aggiornata 08 MAGGIO 2007 Descrizione ADDIZIONALE 5% IMPOSTA CIRCOLAZIONE AUTO ADDIZIONALE ALL'IMPOSTA DI BOLLO - ACCONTO ADDIZIONALE DEL 50% DELL'IMPOSTA

Dettagli

STRUMENTI PER EVITARE LE LITI FISCALI

STRUMENTI PER EVITARE LE LITI FISCALI STRUMENTI PER EVITARE LE LITI FISCALI Gli aggiornamenti più recenti compensazione dei crediti verso pubbliche amministrazioni con debiti da accertamenti reclamo e mediazione aggiornamento agosto 2014 RECLAMO

Dettagli

Direzione Centrale Supporto alla Gestione delle Risorse Ragioneria della Struttura Amministrativa Centrale Il Dirigente

Direzione Centrale Supporto alla Gestione delle Risorse Ragioneria della Struttura Amministrativa Centrale Il Dirigente Allegato alla Circolare n. 10/2008 Direzione Centrale Supporto alla Gestione delle Risorse Ragioneria della Struttura Amministrativa Centrale Il Dirigente Oggetto: articolo 48-bis del DPR 29 settembre

Dettagli

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010 Circolare n. 1/2011 del 20 Gennaio 2011 PROVVEDIMENTI FISCALI 2011 L inizio del nuovo anno comporta l entrata in vigore di numerose novità fiscali contenute in diversi provvedimenti, alcuni di tipo legislativo

Dettagli

CIRCOLARE CLIENTI N.05/2014

CIRCOLARE CLIENTI N.05/2014 Dott. ROBERTO PALEA* Dott. GIAN PIERO BALDUCCI* Dott. EDOARDO FEA* Dott. MAURIZIO FERRERO* Dott. IVANO GASCO* Dott. ROBERTO PANERO* Dott. MARCELLO RABBIA* Dott. ANDREA BELFIORE* Dott. LUCA BOLOGNESI* Dott.

Dettagli

INDICE. Prefazione... pag. 9 Le principali modifiche normative e interpretative del 2011 e 2012... pag. 13

INDICE. Prefazione... pag. 9 Le principali modifiche normative e interpretative del 2011 e 2012... pag. 13 INDICE Prefazione... pag. 9 Le principali modifiche normative e interpretative del 2011 e 2012... pag. 13 CAPITOLO PRIMO L AUTOTUTELA 1. Inquadramento normativo... pag. 31 1.1 Le fonti... pag. 32 1.2 Gli

Dettagli

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2014 AL 15 MARZO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2014 al 15 2014, con il commento

Dettagli

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO CATANIA 15 MARZO 2011 LA LEGGE DI STABILITA 2011 E LE ULTIME NOVITA PER PROFESSIONISTI E IMPRESE Dott. Ernesto GATTO BLOCCO COMPENSAZIONI DAL 2011 NON E PIU CONSENTITO UTILIZZARE IN COMPENSAZIONE I CREDITI

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 8 novembre 2011 Estensione delle modalita' di versamento tramite modello F.24 all'imposta sulle successioni e donazioni, all'imposta di registro, all'imposta

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 4/2013. OGGETTO: Compensazione dei crediti con la pubblica amministrazione e aspetti contabili

NOTA OPERATIVA N. 4/2013. OGGETTO: Compensazione dei crediti con la pubblica amministrazione e aspetti contabili NOT OPERTIV N. 4/2013 OGGETTO: Compensazione dei crediti con la pubblica amministrazione e aspetti contabili - Introduzione Il Decreto Legge n.35, dell 8 aprile 2013, ha recentemente sbloccato il pagamento

Dettagli

AGGIORNAMENTO FISCALE Traccia dell intervento

AGGIORNAMENTO FISCALE Traccia dell intervento Conferenza Episcopale Italiana 3 Convegno Nazionale degli Economi Diocesani L Istruzione in materia amministrativa 2005 AGGIORNAMENTO FISCALE Traccia dell intervento Rag. PATRIZIA CLEMENTI, Tributarista

Dettagli

Debiti che bloccano l'utilizzo dei crediti in compensazione

Debiti che bloccano l'utilizzo dei crediti in compensazione Debiti che bloccano l'utilizzo dei crediti in compensazione Condizioni per il libero utilizzo dei crediti (art. 31 del Decreto Legge 78/2010) (D.M. 10 febbraio 2011) (RisMin. n. 18, del 21 febbraio 2011)

Dettagli

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 marzo 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione

Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione Tabella dei codici utilizzabili nel modello F24 EP e relative specifiche tecniche di compilazione Sezione (Tipo Riga) Codice Tributo/Causale (*) Denominazione codice Codice (*) Estremi identificativi (*)

Dettagli

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO AGENTI DI COMMERCIO, MEDIATORI E SPEDIZIONIERI Gli adempimenti previsti entro tale data ed indicati all interno della nostra circolare 10.2013 (http://www.contrino.it/?p=1555)

Dettagli

Premessa... pag. 5. Parte generale

Premessa... pag. 5. Parte generale Premessa... pag. 5 Parte generale Capitolo 1 La nozione di tributo e la classificazione dei tributi 1. La definizione di tributo...» 17 2. Classificazione dei tributi...» 18 Capitolo 2 Le fonti del diritto

Dettagli

IL NUOVO RAVVEDIMENTO

IL NUOVO RAVVEDIMENTO COMMISSIONE DI STUDIO IMPOSTE DIRETTE A cura di Roberto Ferrara IL NUOVO RAVVEDIMENTO L istituto del ravvedimento cd. operoso, Disciplinato dall art. 13, D.lgs. 18 dicembre 1977, n. 472, consente all autore

Dettagli

Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini

Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini Scali Olandesi n. 18 57125 LIVORNO Rag. Marco Migli - Commercialista Tel. 0586-891762 Rag. Michele Cinini - Commercialista Fax 0586-882512 Rag.

Dettagli

LE NOVITA FISCALI DELLA MANOVRA

LE NOVITA FISCALI DELLA MANOVRA R E G G I O R I E A S S O C I A T I Via Cavour n. 18 21100 - Varese Varese, 29 agosto 2011 LE NOVITA FISCALI DELLA MANOVRA Il Decreto Legge n. 98 del 6 luglio 2011, pubblicato sulla G.U. n. 155 del 6 luglio

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 settembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MOD. F24

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MOD. F24 AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEL MOD. F24 Sono riportate le istruzioni complete riguardanti tale modello. A pagina 4 sono riportate le istruzioni specifiche relative alla SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI

Dettagli

Periodico informativo n. 169/2014 Emersione dei capitali nazionali ed esteri

Periodico informativo n. 169/2014 Emersione dei capitali nazionali ed esteri Periodico informativo n. 169/2014 Emersione dei capitali nazionali ed esteri Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo, intendiamo metterla a conoscenza del fatto che se in passato

Dettagli

IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA. Studio Manfredo, Cristiana, Matteo MANFRIANI Dottori Commercialisti 1

IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA. Studio Manfredo, Cristiana, Matteo MANFRIANI Dottori Commercialisti 1 UNIONE GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI FIRENZE - DIREZIONE REGIONALE DELLA TOSCANA E DIREZIONE PROVINCIALE DI PISTOIA DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Il reclamo e la mediazione tributaria Gli aspetti procedimentali

Dettagli

HELP 05. a cura di Flavio Chistè. Help Federcircoli n. 5 pag. 1/5

HELP 05. a cura di Flavio Chistè. Help Federcircoli n. 5 pag. 1/5 a cura di Flavio Chistè RESPONSABILITA' CIVILE DEGLI ENTI NON COMMERCIALI E DEI RAPPRESENTANTI LEGALI L'istituto del ravvedimento operoso, introdotto dall'articolo 13 del D.Lgs. 472/97, consente ai contribuenti,

Dettagli

A relazione del Vicepresidente Reschigna:

A relazione del Vicepresidente Reschigna: REGIONE PIEMONTE BU20 21/05/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 27 aprile 2015, n. 7-1335 Convenzione tra la Regione Piemonte e l'agenzia delle Entrate per la gestione dell'imposta regionale sulle

Dettagli

MILLE TEST PER IL MEDIATORE IMMOBILIARE

MILLE TEST PER IL MEDIATORE IMMOBILIARE F. Spatafora, A. Fabozzi, C. Cappella, M. E. Persico, R. O. Amato, A. L. La Piccirella MILLE TEST PER IL MEDIATORE IMMOBILIARE 7ª Edizione Fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate

Dettagli

AUMENTATE LE SANZIONI RIDOTTE E IL TASSO D INTERESSE PER IL RAVVEDIMENTO

AUMENTATE LE SANZIONI RIDOTTE E IL TASSO D INTERESSE PER IL RAVVEDIMENTO Circolare informativa n. 6 del 12 Gennaio 2011 AUMENTATE LE SANZIONI RIDOTTE E IL TASSO D INTERESSE PER IL RAVVEDIMENTO L art. 1, comma 20, Finanziaria 2011, c.d. Legge di stabilità 2011, ha modificato,

Dettagli

Il ravvedimento operoso a seguito delle modifiche introdotte dalla Legge di Stabilità 2015

Il ravvedimento operoso a seguito delle modifiche introdotte dalla Legge di Stabilità 2015 ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 10/02/2015 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/36832-il-ravvedimento-operoso-a-seguito-dellemodifiche-introdotte-dalla-legge-di-stabilit-2015 Autore: Chiudioni Marco

Dettagli

Studio E. GUARDUCCI - C. LORENZINI & ASSOCIATI dottori commercialisti. Detrazione 65% entro 31 marzo obbligo invio telematico lavori a cavallo

Studio E. GUARDUCCI - C. LORENZINI & ASSOCIATI dottori commercialisti. Detrazione 65% entro 31 marzo obbligo invio telematico lavori a cavallo Dott. Enrico Guarducci Dott. Domenico Ciafardoni Dott. Salvatore Marchese Dott. Gianluca Bogini Dott. Giulio Nicolò Campagni Dott.ssa Valentina Pettirossi Ai Preg.mi Signori Clienti Loro Sedi Circolare

Dettagli

Successione di GARIBALDI GIUSEPPE deceduto il 09/09/2010

Successione di GARIBALDI GIUSEPPE deceduto il 09/09/2010 RIEPILOGO DELL'ASSE EREDITARIO GLOBALE B1 Immobili e diritti reali immobiliari, Euro 541.829,79 + C Donazioni e liberalità, Euro 0,00 + Presunzione art. 9 T.U., Euro 0,00 + IMPOSTA DI SUCCESSIONE Imposta

Dettagli

Allegato L ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA REGIONI ELENCO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE

Allegato L ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA REGIONI ELENCO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE Allegato L Allegato 13/1 al D.Lgs 118/2011 (previsto dell art. 15, comma 2) ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA Il prospetto sotto descritto riguarda l elenco delle entrate di bilancio per

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

CREDITO D IMPOSTA PER IL RIACQUISTO DELLA PRIMA CASA: l omessa indicazione in dichiarazione dei redditi.

CREDITO D IMPOSTA PER IL RIACQUISTO DELLA PRIMA CASA: l omessa indicazione in dichiarazione dei redditi. DOMANDA: Buongiorno, nell anno 2004 ho acquistato un appartamento da costruttore pagando un importo IVA pari ad XXXX (iva 4% agevolazione prima casa), nell anno 2011 ho provveduto a vendere l appartamento

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 novembre 2015, con il commento dei

Dettagli