Termini del rapporto di collaborazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Termini del rapporto di collaborazione"

Transcript

1 Oggetto dell'accordo Con il presente Accordo, illis si impegna a fornire i Servizi di consulenza e intermediazione assicurativa di seguito specificati, con la massima diligenza e nel pieno rispetto del Programma Assicurativo del Cliente. Per lo svolgimento di tutti i servizi riportati nel presente Accordo sarà costituito un Team dedicato, composto di professionalità altamente specializzate nel settore di riferimento. Il Team sarà coadiuvato dal Project manager [Inserire nome] e così strutturato: [Inserire i nomi del team di riferimento....] Nel caso in cui il Cliente desiderasse ulteriori servizi ("Servizi Aggiuntivi"), dovrà fornire per iscritto tutti i dettagli di tali Servizi Aggiuntivi e illis dovrà presentare una proposta scritta sulle condizioni e compensi, alle quali sarebbe disponibile a offrire i Servizi Aggiuntivi. La proposta dovrà individuare i servizi previsti, i tempi di esecuzione, la durata, il corrispettivo richiesto e le scadenze di pagamento. illis è un broker di assicurazioni e in tale ruolo offre unicamente consulenza in materia assicurativa escludendo pertanto consulenza fiscale, contabile, normativa o legale che il Cliente, qualora necessario, dovrà richiedere ad altri soggetti specializzati. illis è associata all AIBA Associazione Italiana dei Broker di Assicurazione e Riassicurazione, ed opera in modo scrupolosamente conforme ai doveri imposti dalle leggi, dagli usi e dalle tradizioni professionali, nonché dal codice deontologico di autoregolamentazione. Altre informazioni possono essere reperite sul sito web illis è Lloyd's Correspondent ed in questa veste accede e colloca rischi con i sottoscrittori di tale mercato. Negoziazione e Piazzamento del rischio assicurativo A seguito dell individuazione e studio delle esigenze assicurative, illis provvederà alla progettazione e negoziazione dei rischi assicurativi del Cliente in modo da poter garantire soluzioni di maggiore ampiezza e valore per le sue esigenze assicurative. illis provvederà inoltre a mantenere costantemente informato il Cliente sullo stato di esecuzione dei Servizi, sui progressi delle negoziazioni con le Compagnie nonché di eventuali impossibilità di ottenere la copertura richiesta dal Cliente. illis attiverà il programma assicurativo del Cliente, i rinnovi o le proroghe - compatibilmente con la disponibilità degli assicuratori prima della data di decorrenza prestabilita. Per consentire al Cliente di decidere se accettare o meno la sottoscrizione di una copertura, illis fornirà tutte le informazioni in Suo possesso e darà riscontro ad ogni richiesta di chiarimento in merito alla soluzione proposta, ai suoi vantaggi, limitazioni ed esclusioni. illis, nella veste di intermediario di assicurazione del Cliente, proporrà allo stesso coperture assicurative utilizzando i principali assicuratori operanti sul mercato e di volta in volta ne raccomanderà al Cliente uno o più in relazione alla tipologia di rischio in questione. Per alcuni rischi illis ha predefinito dei prodotti specifici (convenzioni, binding authorities, lineslips o simili facilities) che considera vantaggiosi nel rapporto qualità/prezzo. 1

2 illis farà ricorso a tali prodotti solo se li riterrà ragionevolmente capaci di soddisfare le esigenze espresse dal Cliente, dandone comunque preventiva comunicazione. A conferma delle coperture richieste per conto del Cliente, illis invierà una cover note, con l'indicazione degli assicuratori, unitamente ad un dettagliato estratto conto dei relativi premi. Sarà cura del Cliente rivedere detta documentazione in modo da verificare che essa rifletta le istruzioni precedentemente impartite a illis. illis sarà a disposizione del Cliente per qualsiasi chiarimento circa il dettaglio delle coperture, così pure se lo stesso ritenesse che istruzioni fornite a illis non siano state dalla stessa correttamente seguite. illis evidenzierà al Cliente in modo chiaro le date entro cui dovranno essere effettuati i pagamenti per rendere operative le coperture richieste, nonché i rischi connessi al mancato o ritardato pagamento dei premi. illis invierà al Cliente con sollecitudine tutti i documenti di polizza, variazioni o appendici, compatibilmente con la disponibilità degli assicuratori, a cui fa carico l emissione dei documenti contrattuali. Mercati assicurativi illis provvederà ad attuare il Programma Assicurativo ricercando nel mercato nazionale ed internazionale le opportune soluzioni tecnico assicurative e le relative Compagnie di assicurazione, alle condizioni per quanto possibile di miglior favore rispetto alle specifiche esigenze del Cliente. illis valuta la solidità finanziaria dei mercati assicurativi con l'utilizzo di informazioni pubbliche, comprese quelle prodotte da agenzie di rating riconosciute a livello mondiale. illis non agisce in alcun caso come un assicuratore né garantisce la solvibilità di un assicuratore identificato per la copertura di un particolare rischio del Cliente. Dove richiesto dal Cliente, illis metterà a sua disposizione un analisi del mercato assicurativo preparata da illis Market Security. Ferma restando la piena discrezionalità del Cliente nella scelta dell assicuratore, l'utilizzo di compagnie considerate not-approved dal dipartimento illis Market Security sarà possibile solo dietro espresso consenso scritto del Cliente. La sottoscrizione delle polizze assicurative è riservata al Cliente. Qualora il Cliente nutra qualsiasi dubbio su un assicuratore scelto per le sue esigenze assicurative dovrà comunicare i propri dubbi immediatamente a illis. Pur esercitando il massimo sforzo di diligenza nella individuazione dell assicuratore, nella qualità di intermediario indipendente illis non potrà in nessun caso rispondere della solvibilità delle Compagnie selezionate. Dichiarazioni inesatte e reticenze Il Cliente riconosce ed è consapevole del suo obbligo di comunicare agli assicuratori tutte le informazioni che possono essere utili e necessarie per definire le esigenze di copertura del Cliente o che possano influenzare gli assicuratori nell accettare o meno la richiesta di copertura del rischio, il costo di copertura, rinnovo o modifica delle condizioni della polizza assicurativa. Il Cliente è inoltre 2

3 obbligato a rispondere tempestivamente ad eventuali richieste di informazioni da parte degli assicuratori. Il Cliente prende atto e riconosce che il mancato rispetto di quanto sopra può consentire agli assicuratori l annullamento del contratto (polizza assicurativa) ai sensi dell art c.c. Il nostro obiettivo è di ottenere il miglior prodotto che possiamo identificare in grado di soddisfare le vostre esigenze di carattere assicurativo. Il Cliente si impegna a fornire informazioni complete ed accurate per definire adeguatamente le proprie coperture nonché istruzioni tempestive per poter operare per suo conto. illis non potrà essere ritenuta responsabile delle conseguenze che potrebbero derivare dal ritardato o mancato adempimento del Cliente nel fornire le informazioni nei tempi utili alla copertura. illis informa che gli assicuratori assumono i rischi e definiscono le condizioni economiconormative sulla base delle informazioni fornite dall assicurato, senza alcun loro obbligo di verifica. Inoltre, la legislazione vigente pone in capo all assicurato l'obbligo di comunicare tutte le informazioni rilevanti, o che potrebbero comunque influenzare l assicuratore nel decidere se prestare o meno la copertura. Eventuali omissioni potranno legittimare l assicuratore a richiedere l'annullamento del contratto o essere causa di perdita totale o parziale del diritto all indennizzo. Quanto sopra trova applicazione anche in occasione dei successivi rinnovi, con particolare riguardo agli elementi che potrebbero mutare le condizioni di rischio. Il Cliente interpellerà illis qualora avesse dubbi in merito all effettiva rilevanza sul rischio di circostanze delle quali, peraltro, illis potrebbe non essere a conoscenza. Obblighi del Cliente Il Cliente si impegna a collaborare e fornire a illis la dovuta assistenza e le informazioni che possono essere ragionevolmente richieste da illis al fine di consentirle di adempiere agli obblighi assunti con il presente Accordo. Il Cliente riconosce e concorda che illis non ha l'obbligo di verificare l'esattezza di tali informazioni e che illis può e deve fare affidamento su tali informazioni per la prestazione dei servizi. illis non sarà responsabile dell accuratezza e completezza delle informazioni ricevute e delle eventuali conseguenze della mancanza o ritardo nella messa a disposizione delle informazioni. Il Cliente dovrà avvisare illis non appena ragionevolmente possibile, di eventuali modifiche delle circostanze che possono influenzare i servizi o le coperture di qualsiasi polizza di (ri) assicurazione del Cliente intermediata da illis. La compilazione di proposte, questionari o analoghi documenti richiesti dagli assicuratori per particolari tipologie di rischio è di competenza del Cliente. illis fornirà al Cliente tutta la necessaria assistenza, ove richiesto, per la compilazione. Pagamento dei premi Sarà cura del Cliente trasmettere a illis la totalità delle somme dovute a titolo di premio entro i termini di pagamento previsti. 3

4 La legislazione vigente prevede che il mancato o ritardato pagamento del premio nei termini previsti comporta la sospensione delle garanzie assicurative. Non rientra tra i compiti di illis anticipare agli assicuratori i premi per conto dei propri Clienti. Remunerazione L opera di illis sarà remunerata per il tramite delle Compagnie di Assicurazione presso le quali la illis collocherà le coperture del Cliente, mediante una provvigione, in forma di aliquota percentuale sul premio a queste corrisposto. In alternativa si potrà concordare la corresponsione da parte del Cliente di un onorario convenuto. In merito si farà riferimento a quanto previsto nell Incarico. Il dettaglio della remunerazione è regolato nell Allegato A Entrambe le forme di remunerazione sono da intendersi riferite al periodo, usualmente annuale, di vigenza dei contratti assicurativi e l ammontare previsto per il periodo di validità dei contratti assicurativi collocati per il tramite di illis è integralmente dovuto. Nella gestione ordinaria dei nostri rapporti commerciali può accadere che illis percepisca delle somme di denaro a titolo di interessi su somme di Clienti od Assicuratori temporaneamente depositate su propri conti bancari in attesa di essere utilizzate per gli scopi per cui sono state trasferite a illis. Società del Gruppo illis, inclusa illis Italia SpA, possono avere rapporti d affari con assicuratori o riassicuratori, compresi quelli presso cui saranno collocate le assicurazioni del Cliente. Queste attività saranno condotte e regolate in modo autonomo, inclusa la remunerazione e non influenzeranno le politiche di piazzamento dei rischi. Il dettaglio di tali servizi è regolato nell Allegato B. Al fine di ottenere i massimi benefici per il Cliente potrà rivelarsi appropriato l utilizzo di servizi di società del Gruppo illis, o di intermediari terzi (segnalatori/procacciatori), al fine di assistere illis nel corrispondere al meglio le esigenze assicurative del Cliente. Tali Società potranno ricevere una remunerazione, commisurata agli usi di mercato, in relazione ai servizi che saranno chiamate a fornire ma ciò senza che vi sia alcun aggravio di costi sui vostri contratti assicurativi. Il dettaglio di tali servizi è regolato nell Allegato B. Ulteriori addebiti illis si riserva il diritto di poter riaddebitare i costi amministrativi per la gestione del contratto. Gestione dei sinistri illis provvederà, nel corso di validità del presente Accordo, alla gestione dei sinistri del Cliente il quale avrà cura di comunicare a illis tutte le informazioni necessarie e utili per una corretta istruzione delle pratiche di sinistro. Ricevute le necessarie informazioni da parte del Cliente, illis provvederà alla denuncia dei sinistri per conto dello stesso, nel rispetto delle regole di mercato, dei termini e delle condizioni di polizza. illis provvederà inoltre alla gestione dei medesimi ed alla liquidazione degli importi nel più breve tempo possibile, e comunque non appena ricevuti dagli assicuratori. 4

5 illis darà consulenza e supporto al Cliente anche nel caso in cui lo stesso decidesse di gestire i sinistri direttamente con gli assicuratori. Il servizio sinistri di illis cesserà dalle sue funzioni nel caso in cui il Cliente incaricherà un altra entità per la trattazione dei medesimi. Sarà cura del Cliente denunciare a illis, entro i termini previsti dai singoli contratti, i sinistri e/o le circostanze che potrebbero dare origine ad un potenziale sinistro. Il Cliente dovrà contattare gli uffici di illis per ogni informazione dovesse necessitare. Al fine di assicurare la piena operatività delle garanzie previste dalle polizze, illis raccomanda al Cliente di esaminare attentamente le condizioni di copertura e le procedure amministrative ad esse eventualmente correlate. illis ricorda che i sinistri appartenenti ad alcune specifiche tipologie possono essere denunciati anche molto tempo dopo la data di cessazione delle coperture; è pertanto necessario che provvediate a conservare con la massima diligenza tutta la documentazione attinente i contratti assicurativi. illis non si assume alcuna responsabilità di promuovere procedimenti legali nel termine di prescrizione applicabile nei confronti di qualsiasi (ri) assicuratore che abbia omesso di pagare in tutto o in parte qualsiasi pretesa derivante da qualsiasi contratto di (ri) assicurazione del Cliente. Riservatezza Le Parti si impegnano reciprocamente a fare tutto quanto in loro potere per mantenere il segreto su tutte le informazioni di natura confidenziale ricevute dall'altra Parte e riguardanti la stessa e/o una o più delle sue società controllanti e/o controllate e a non diffondere dette informazioni a terzi né ad utilizzarle per vantaggio e/o nell'interesse propri o di terzi. E' fatta salva l'ipotesi che detta diffusione venga richiesta dalla legge o da qualsiasi disposizione normativa emanata dalla competente autorità, ovvero nella misura in cui detta informazione sia di dominio pubblico, senza violazione del presente articolo. Nonostante le disposizioni della clausola precedente, illis potrà comunicare le informazioni riservate relative al Cliente alle imprese di assicurazione e/o riassicurazione ai quali la conoscenza di tali Informazioni è necessaria ai fini dell esecuzione dei Servizi. Qualora illis sia in possesso di documenti/informazioni riservati del Cliente sia in forma cartacea sia in formato elettronico o digitale, illis potrà garantire la distruzione di tutti i documenti cartacei a disposizione mentre potrebbe non essere in grado di cancellare definitivamente dai propri sistemi tutte le eventuali copie elettroniche delle informazioni riservate in quanto archiviate a tutela dei piani di Disaster Recovery aziendale. Protezione dei dati Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196 del le Parti dichiarano di essersi reciprocamente scambiate le informazioni di cui all art. 12 del citato decreto, e di acconsentire che i dati personali raccolti nell ambito ed in esecuzione delle attività di cui al presente Accordo siano oggetto di trattamento per gli adempimenti di natura civilistica e fiscale, e per le finalità derivanti dalle necessità operative e di gestione interne. Le Parti, titolari dei rispettivi dati, dichiarano inoltre 5

6 espressamente di essere a conoscenza del contenuto dell art. 7 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti del D. Lgs. n. 196 del Per le finalità dell incarico prospettato illis informa il Cliente che, in conformità a quanto previsto dal D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, i dati già assunti dalla illis o che le verranno in seguito comunicati, saranno utilizzati al solo fine di dare esecuzione agli obblighi contrattuali connessi all'incarico ricevuto, nonché agli obblighi imposti dalla legge, dai regolamenti e dai provvedimenti delle competenti autorità pubbliche. I dati non saranno diffusi e la comunicazione a terzi potrà avvenire solo nei casi previsti dalla legge ovvero necessari agli scopi contrattuali. I dati saranno conservati in parte su archivi cartacei ed in parte su archivi elettronici, nel rispetto delle misure di sicurezza previste dal D. Lgs. 196/03. A tal riguardo illis informa che l'attività di gestione dei sistemi di Information Tecnology e dei database di illis sarà effettuata a livello di gruppo dalla società illis North America Inc., che si occuperà, tra l'altro, dei servizi di data hosting, IT security systems, electronic mail services, back-up e archiviazione. Inoltre, illis North America Inc. potrà fornire assistenza a illis ovvero alle altre società del gruppo in relazione ad alcune attività connesse e strumentali alle finalità per cui i dati personali sono stati raccolti e successivamente trattati dal Titolare. In conformità all'art. 44, lett. b) del Codice che regola il trasferimento dei dati fuori dall'unione Europea, illis North America Inc. effettua il trattamento dei dati in conformità alla certificazione Safe Harbour ottenuta presso il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti d America. Ulteriori informazioni sulla certificazione Safe Harbour possono essere rinvenute al seguente indirizzo: Nel caso in cui, per lo svolgimento della nostra attività, fosse necessario acquisire da terzi informazioni o dati e ciò richieda il consenso degli interessati, illis procurerà tale consenso in modo da consentire il corretto esercizio della attività. Conflitto di interessi Possono nel tempo sorgere situazioni in cui si palesino potenziali conflitti di interessi, per esempio nel caso in cui ci sia richiesto di agire contemporaneamente per tutelare interessi contrastanti di due differenti clienti. illis si è dotata di una procedura per gestire eventualità di questo genere ed è una prassi consolidata agire illustrando chiaramente a tutte le parti coinvolte i termini della questione e operare, per quanto in nostro potere, al fine di evitare ogni possibile nocumento per ogni parte coinvolta. Il mercato assicurativo è complesso e possono sussistere altre situazioni non qui descritte potenzialmente foriere di conflitti di interessi, in ognuno di questi casi illis si impegna ad agire nel miglior interesse del Cliente; qualora la situazione non presenti alcuna soluzione praticabile e accettata dalle parti illis si asterrà dall operare ulteriormente per conto del Cliente e non porrà in essere alcun ulteriore atto se non dietro esplicito consenso del Cliente. Comunicazioni elettroniche Le parti possono, di volta in volta, comunicare tra loro e con altre parti, per posta elettronica, allegando altri dati elettronici. Le parti accettano i rischi inerenti (compresi rischi di sicurezza, di intercettazione o di accesso non autorizzato alle comunicazioni virus o altri dispositivi dannosi). Ogni parte è responsabile per il controllo antivirus in tutte le comunicazioni elettroniche ricevute 6

7 dalla controparte, e per la verifica della completezza di tutti i messaggi ricevuti. In caso di controversia, nessuna delle parti deve contestare la valenza probatoria di un documento elettronico e il sistema di illis si considera il record primario di comunicazione e documentazione. Il Cliente è debitamente informato che illis utilizza dispositivi di sicurezza e sistemi di blocco di determinate estensioni di file: rar,.text,.vbs,.mpeg,.mp3,.cmd,.cpl,.wav,.exe,.bat,.scr,.mpq,.avi,.com,.pif,.wma,.ppg,. I messaggi di posta elettronica che hanno in allegato file di questo tipo non saranno ricevuti da illis e non sarà inviato alcun messagio per informare il Cliente della mancata ricezione. Risoluzione espressa Nel caso in cui una Parte sia inadempiente ad una qualsiasi delle obbligazioni a suo carico previste dall Accordo, e sempre che tale inadempimento sia rimediabile, e non vi ponga rimedio entro 30 (trenta) giorni dal ricevimento della lettera raccomandata contenente l'invito ad adempiere inviata dalla parte adempiente, la parte adempiente avrà la facoltà di risolvere il presente Accordo, ai sensi dell'art del codice civile, con comunicazione scritta inviata alla parte inadempiente con raccomandata con ricevuta di ritorno. Ciascuna Parte potrà risolvere l Accordo con effetto immediato, con semplice comunicazione scritta inviata con raccomandata con ricevuta di ritorno all'altra parte nel caso in cui: - l'altra parte sia soggetta a procedura fallimentare e/o a ad altre procedure concorsuali; - l'altra parte entri, volontariamente o per ordine del Giudice o di una Autorità pubblica, in liquidazione, o siano stati altrimenti nominati un curatore o amministratore della totalità, ovvero di una parte sostanziale, dei beni patrimoniali della Parte stessa. Il presente Accordo può essere risolto da ciascuna parte dando all altra parte preavviso scritto di non meno di 90 giorni. La risoluzione del presente Accordo non pregiudica i diritti e gli obblighi di ciascuna parte maturati prima della risoluzione. Nel caso in cui questo Accordo venga risolto per volontà del Cliente, illis avrà diritto a ricevere tutti gli onorari maturati fino alla data effettiva di risoluzione. Limitazione di responsabilità Con riferimento a tutte le clausole previste nel presente Accordo, illis sarà responsabile nei confronti del Cliente per i danni diretti e indiretti e conseguenti alla prestazione dei servizi disciplinati dal presente Accordo subiti dal Cliente ed imputabili esclusivamente a colpa di illis. La responsabilità di illis nei confronti del Cliente e l entità del conseguente risarcimento dei danni diretti ed indiretti cagionati allo stesso e/o a terzi, a titolo contrattuale ed extra contrattuale, [in caso di fee] non potrà essere superiore ad un importo pari a tre volte il corrispettivo riconosciuto dal presente Accordo e comunque non inferiore ai massimali minimi di legge della polizza di responsabilità civile professionale. [in caso di provvigioni modificare con] 7

8 non potrà essere superiore ad un importo pari a tre volte le provvigioni percepite dalle Compagnie di Assicurazioni presso le quali verranno collocati i rischi del Cliente e comunque non inferiore ai massimali minimi di legge della polizza di responsabilità civile professionale]. Ciascuna Parte sarà in ogni caso responsabile nei confronti dell altra Parte in caso di dolo o colpa grave. In tal caso non si applicheranno le limitazioni di cui ai precedenti paragrafi. L accertamento dei soli danni indiretti e della connessa responsabilità di illis dovrà avvenire a mezzo di pronuncia giudiziale definitiva. Le spese legali seguiranno la pronuncia giudiziale. Qualora, in deroga a quanto previsto nel presente articolo, il Cliente ritenga di addivenire ad una transazione con un soggetto terzo da cui possa derivare o desumersi la responsabilità di illis, il Cliente medesimo dovrà concordare con quest ultima i termini della transazione. Regole Etiche e di comportamento Nella conduzione degli affari e nella gestione dei rapporti con tutti i collaboratori illis aderisce ai principi contenuti nel proprio Codice Etico e Modello di Organizzazione e Gestione (MOG), documenti adottati ai sensi del D.Lgs. 231/01 che formano parte integrante delle obbligazioni derivanti dal presente accordo. Resta quindi inteso che eventuali violazioni e/o comportamenti difformi dai principi contenuti nei suddetti documenti determineranno il diritto di illis di risolvere il presente accordo ai sensi e per gli effetti dell art c.c.. con conseguente diritto al risarcimento del danno. Per la consultazione del Codice Etico e del MOG si rinvia al sito web di illis (www.willis.it). Obblighi in materia di antiriciclaggio Nel rispetto degli obblighi imposti dalla normativa antiriciclaggio potremmo dover richiedere al Cliente di confermare (o riconfermare), la propria identità. L identificazione potrà essere richiesta sia in fase di instaurazione del rapporto sia, per esempio, quando vi sono richieste di pagamento di sinistri. Queste informazioni potranno essere condivise con altre società del Gruppo illis e, qualora ritenuto necessario, con organismi preposti all'applicazione della legge. illis informa che gli è fatto divieto rivelare l esistenza di qualsivoglia relazione dalla stessa preparata e/o inviata alle Autorità preposte che riguardi il Cliente. illis si è dotata di sistemi che proteggono i nostri clienti e la società stessa contro il crimine e le frodi e può accedere ai servizi resi da terzi, al fine di identificare e verificare l identità dei Clienti. I dati del Cliente potranno essere usati allo scopo di prevenire crimini e rintracciare i Responsabili. illis è autorizzata a consultare banche dati sui reati finanziari fornendo le generalità del Cliente. Se il Cliente fornirà a illis informazioni false o inesatte illis sarà obbligata a trasmettere tali dati alle Autorità di Vigilanza preposte all uso di tali informazioni. Paesi sottoposti a regimi sanzionatori Il regime sanzionatorio per diverse tipologie di attività potrà variare sulla base di un certo numero di fattori complessi, ivi inclusi il tipo di servizio, il tipo di merce o prodotto, la nazionalità, la proprietà, il controllo e l ubicazione geografica delle parti interessate. Per quanto attiene all applicabilità del regime di sanzioni, non siamo in grado di fornirvi assistenza legale o normativa in nessuna circostanza né possiamo assicurare o garantire diversamente la posizione di eventuali (ri)assicuratori nell ambito di regimi di sanzioni presenti o futuri. Pertanto le sanzioni applicabili 8

9 restano di vostra competenza; suggeriamo che acquisiate l assistenza legale che riteniate opportuna in tal senso. È vostro compito renderci edotti degli eventuali requisiti (ri)assicurativi che riguardino o siano collegati ai territori soggetti a sanzioni. L applicabilità delle leggi sul Controllo delle Esportazioni a talune operazioni potrà variare sulla base di un certo numero di fattori complessi e i nostri obblighi potranno discostarsi dai vostri a seconda della natura della (ri)assicurazione, della struttura del prodotto e del luogo di costituzione del (ri)assicurato o della copertura geografica fornita. La natura dei rischi (ri)assicurati potrà inoltre risultare correlata alla posizione nostra e di altri nell ambito del mercato. Non ci è possibile fornirvi assistenza legale tuttavia, laddove siamo tenuti per legge a presentare richieste o avvisi di autorizzazione ovvero ad intraprendere altre attività, illis si atterrà alle leggi applicabili. Sarà nostra cura rispettare tutti i regimi di sanzioni e le legislazioni applicabili (sia quelli attualmente in vigore che quelli che verranno posti in essere in futuro) e vi informiamo che laddove obbligati dalle norme sulle sanzioni applicabili, potremo dover porre in essere alcune azioni, ivi inclusi, a titolo non esaustivo: il congelamento della posizione interessata; e/o il rifiuto di trattare o gestire una richiesta che andrebbe (direttamente o indirettamente) a beneficio di un ente o di una persona giuridica soggetta a sanzioni, fatti salvi l esenzione o l ottenimento di autorizzazione (che potremmo non riuscire ad acquisire), ovvero il rifiuto di gestire il rinnovo di un contratto assicurativo in vigore che andrebbe (direttamente o indirettamente) a beneficio di un ente o di una persona giuridica soggetta a sanzioni, fatti salvi l esenzione o l ottenimento di autorizzazione (che potremmo non riuscire ad acquisire). Non possiamo essere ritenuti responsabili delle azioni di terzi (ivi inclusi, a titolo non esaustivo, banche e istituti di cambio), che potrebbero avere in essere politiche di limitazione e restrizione proprie. Diritti di Proprietà Intellettuale Il Cliente è titolare del diritto di proprietà di tutti i documenti (ri)assicurativi e di tutti gli altri documenti creati da illis per il Cliente nell esecuzione dei Servizi. illis invece è titolare del diritto di proprietà intellettuale dei predetti documenti. illis riconosce al Cliente il diritto non esclusivo e perpetuo di utilizzare e riprodurre i documenti elaborati da illis limitatamente per gli scopi aziendali interni. I Servizi effettuati da illis ai sensi del presente Accordo sono forniti ad uso esclusivo del Cliente pertanto tutti i dati, le proposte, relazioni e altre informazioni fornite da illis in connessione ai Servizi saranno ad uso esclusivo del Cliente. Il Cliente si impegna a non consentire l'accesso da parte di terzi a queste informazioni senza il preventivo consenso scritto di illis. 24. Reclami Le osservazioni o reclami del Cliente circa i servizi di illis, aiuteranno la stessa a migliorare le proprie prestazioni. Affinché un eventuale problema possa essere risolto, illis invita il Cliente a rivolgersi all Account Executive di riferimento e/o, in alternativa, a contattare il Compliance Officer Sig. Matteo Riva all'indirizzo 9

10 ALLEGATO B - Altre forme di remunerazione dal mercato assicurativo Società del Gruppo illis, inclusa illis Italia SpA, possono avere rapporti d affari con assicuratori o riassicuratori, compresi quelli presso cui saranno collocate le assicurazioni del Cliente come ad esempio binding authorities, convenzioni, lineslips o simili facilities. In virtù di tali rapporti il Gruppo illis, inclusa illis Italia SpA potrà ricevere specifica remunerazione dagli assicuratori per i servizi offerti oltre alle eventuali commissioni percepite per la copertura dei singoli rischi. Questa forma di remunerazione non è subordinata, in alcun modo, al raggiungimento di determinati livelli di volumi di business ed è attività separata e non collegata all attività di intermediazione assicurativa e collocamento dei contratti assicurativi nell interesse dei clienti. Tali rapporti comprendono: ILLPLACE illplace, strumento web di proprietà del Gruppo illis, supporta gli Account Executive in ogni momento chiave del piazzamento, favorendo la sistematizzazione e la condivisione delle conoscenze e delle esperienze maturate su base globale. Alcuni assicuratori remunerano illis Italia con una fee per la produzione e fornitura di report informativi sull andamento dei loro business. La predetta fee non incrementa il costo della copertura assicurativa. FINMAR - FINEX Global Clients Una specifica business unit all'interno del Gruppo illis, FINMAR Market Serivices, fornisce una vasta gamma di servizi direttamente agli assicuratori che piazzano rischi per i clienti Finex. Una fee separata è pagata a FINMAR Market Services dagli assicuratori per la fornitura di questi servizi. Tale fee è calcolata in un intervallo tra il 3,125% e il 6,25% (più IVA) dei premi complessivi a seconda del tipo di servizi forniti. Salvo diversa indicazione, i premi pagati dai clienti FINEX non subiscono incrementi per effetto di questi accordi. PANELS illis ha sviluppato, insieme ad alcuni assicuratori, prodotti standard per specifici segmenti di mercato. Gli assicuratori che vi partecipano vengono esaminati sulla base di una serie di fattori. I tassi provvigionali dei piazzamenti riferiti a queste facilities potrebbero essere superiori ai tassi normalmente pagati sui rischi piazzati al di fuori di questa rete. illis dichiara ai clienti l ammontare percentuale delle provvigioni percepite su tali piazzamenti in fase di trasmissione della quotazione e comunque prima di aver dato l ordine fermo. In alcuni casi, gli assicuratori pagano una fee per partecipare alla definizione di tali prodotti. Il vostro Account/Executive di riferimento è a disposizione per ulteriori informazioni su tali prodotti standard. PROVVIGIONI SU CLIENTI CON REMUNERAZIONE A FEE In alcuni paesi, illis ottiene commissioni su affari per i quali il cliente paga una fee. E intenzione del Gruppo ricercare forme di remunerazione che coprono costi quali a titolo esemplificativo costi di compliance, di distribuzione e di mantenimento delle infrastrutture. Queste commissioni sono una percentuale fissa e non collegata al raggiungimento di qualsiasi livello di volumi e trattasi di attività separata e non collegata all attività di intermediazione assicurativa e collocamento dei contratti assicurativi nell interesse dei clienti. 10

11 FEE DI GESTIONE DELLE FACILITIES E PROFIT COMMISSIONS illis gestisce una serie di "Facilities" (Binders, Lineslips, Convenzioni) in virtù delle quali può svolgere attività più tipicamente eseguite da un assicuratore. illis può ricevere una fee di gestione che copre il costo di tali attività e che va ad aggiungersi alla fee o alla provvigione che riceve per il piazzamento dei rischi dei clienti. Tale fee di gestione verrà comunque esplicitata. Queste facilities in genere si applicano a specifiche linee di business o per prodotti specializzati quali, per esempio, motor, linee personali, infortuni e terrorismo. Il tipo di rischi assicurati in queste facilities gode della mutualità che si crea per effetto degli alti volumi con conseguenti premi di importo basso. In un numero molto limitato di casi, esiste la possibilità di ricevere un incremento o riconoscimento di ulteriori compensi da parte delle Compagnie, legate all andamento tecnico delle polizze intermediate, andamento sul quale il broker non ha alcuna possibilità di influire. 11

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile INSER S.P.A. Proposta di Agevolazione RC Professionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Ordine di Milano Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile Giugno 2014 Indice Proposta di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali DATAMATIC S.p.A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Allegato 5 - Informativa Clienti e Fornitori Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30

Dettagli

OSSERVAZIONI AL REGOLAMENTO IN PUBBLICA CONSULTAZIONE

OSSERVAZIONI AL REGOLAMENTO IN PUBBLICA CONSULTAZIONE OSSERVAZIONI AL REGOLAMENTO IN PUBBLICA CONSULTAZIONE Quest Associazione apprezza la decisione dell ISVAP di avviare la procedura per la revisione del regolamento n.5/2006, sull attività degli intermediari

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

ALLEGATO D. Roma lì, / / Equitalia S.p.A. il Titolare

ALLEGATO D. Roma lì, / / Equitalia S.p.A. il Titolare 1 Premessa e quadro normativo Il Contratto sottoscritto da Equitalia S.p.A. e ha ad oggetto l affidamento dei servizi di implementazione e manutenzione del nuovo Sistema Informativo Corporate - Sistema

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob)

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Novembre 2011 1 Indice PREMESSA ALLE LINEE GUIDA... 3 1 PRINCIPI GENERALI... 3

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

Procedimento di controllo Commissione Contratti

Procedimento di controllo Commissione Contratti Procedimento di controllo Commissione Contratti PARERE IN MATERIA DI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Con la presente si comunica che, nell ambito del procedimento in oggetto, la Commissione Contratti di

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E SUL DIRITTO D'ACCESSO AGLI ATTI

REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E SUL DIRITTO D'ACCESSO AGLI ATTI COMUNE DI TREMEZZINA REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E SUL DIRITTO D'ACCESSO AGLI ATTI Approvato con deliberazione del Commissario prefettizio assunta con i poteri di Consiglio n. 19 del 02/04/2014

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto l art. 5, comma 2, lettere b), e) ed f), della legge 23 agosto 1988, n. 400; Ritenuta

Dettagli

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 Modalità per l accreditamento e la vigilanza sui soggetti pubblici e privati che svolgono attività di conservazione dei documenti informatici di cui all'articolo 44-bis,

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli