Unione dei Comuni Valli e Delizie Argenta Ostellato Portomaggiore Provincia di Ferrara

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Unione dei Comuni Valli e Delizie Argenta Ostellato Portomaggiore Provincia di Ferrara"

Transcript

1 Unione dei Comuni Valli e Delizie Argenta Ostellato Portomaggiore Provincia di Ferrara Determinazione n. 216 del SETTORE Polizia Municipale OGGETTO: Pacchetto sicurezza, azioni finalizzate a incrementare la percezione e sicurezza sul territorio dell Unione, avviso di manifestazione di interesse al fine di sottoscrivere una polizza collettiva in nome e per conto dei cittadini aderenti

2 SETTORE POLIZIA LOCALE Determinazione n. 216 del OGGETTO: Pacchetto sicurezza, azioni finalizzate a incrementare la percezione e sicurezza sul territorio dell Unione, avviso di manifestazione di interesse al fine di sottoscrivere una polizza collettiva in nome e per conto dei cittadini aderenti Considerato che la sicurezza urbana è un bene pubblico e che l Amministrazione pubblica ha, tra i propri scopi istituzionali l attuazione di interventi ed il sostegno ad iniziative tesi ad assicurare e ad incrementare la sicurezza sociale, ivi compresa quella delle abitazioni private; Considerato il considerevole livello di allarme sociale raggiunto nel territorio dell Unione Valli e Delizie e le iniziative pubbliche e di controllo intraprese per riallineare la comune percezione di insicurezza al livello di qualità della vita storicamente caratterizzanti le comunità amministrate, nonché l incremento delle attività predatorie sui territori dei comuni dell Unione, che hanno portato alla organizzazione e svolgimento di un Comitato per l Ordine e la Sicurezza Pubblica a Portomaggiore avente a oggetto principale le strategie di contrasto a supporto dell azione delle forze dell ordine; Vista la delibera della Giunta dell Unione n. 37 del 9 luglio 2015 con la quale si approva un piano di azioni orientate a sviluppare la sicurezza partecipata e per le ragioni espresse in premessa, e in particolare quella di cui al punto b) concernente l acquisizione di una manifestazione d interesse finalizzata alla fattibilità di una polizza collettiva in cui l Unione contraente potrebbe assicurare i beni di proprietà dei componenti i nuclei famigliari residenti nel comune contraente; Considerato, come emerso dai contatti intercorsi col broker dell Unione dei Comuni Valli e Delizie, che la raccolta della manifestazione di interesse di cui alla lettera b), anche al fine di definire l intervento di interesse pubblico per quanto senza oneri per l Ente, incontra il limite di almeno adesioni alla forma assicurativa al fine di contenerne il costo di sottoscrizione, e che pertanto è necessario acquisire una risposta almeno indicativa dalla comunità in ordine al numero potenziale delle adesioni; Dato atto che l intervento previsto rientra in un ambito più complessivo di interventi in materia di sicurezza sociale, in ragione del crescente fenomeno predatorio contro la proprietà privata che sta colpendo i nostri territori e dall aumento esponenziale della percezione di insicurezza, pur se affrontata con un potenziamento sostanziale del presidio del territorio; Richiamata la convenzione S.P.18 del 29/12/2014 con la quale la suddetta funzione di Polizia Locale è stata conferita dai Comuni di Argenta, Portomaggiore e Ostellato all Unione dei Comuni Valli e Delizie; Precisato che la Giunta dell Unione si riserva di valutare, al termine del periodo dato per manifestare l interesse all iniziativa, l adesione o meno alla polizza e l eventuale integrazione con risorse proprie del premio minimo cumulativo che comunque non deve essere superiore al 20% del suo ammontare complessivo nel caso di non raggiungimento delle adesioni effettive; Visti gli intercorsi contatti col Broker dell Unione Valli e Delizie, orientati a verificare la fattibilità e le condizioni di polizza; Visto il mandato dato al Comandante della Polizia Locale dell Unione Valli e Delizie per l esperimento delle attività conseguenti al presente atto, ivi compresa la raccolta e organizzazione delle manifestazioni d interesse, che gli interessati potranno far pervenire in carta libera sul modello predisposto: a. Direttamente agli uffici protocollo dei comuni di Argenta, Portomaggiore e Ostellato; b. Direttamente alle sedi del Corpo negli orari di apertura al pubblico; c. Via mail all indirizzo di posta certificata: Visto l art. 48 del D.Lgs , n. 267, riflettente la competenza residuale della Giunta Comunale in forza di specifiche prescrizioni legislative, statutarie e regolamentari; Vista la deliberazione n. 48 del 29/12/2014, esecutiva, con la quale è stato approvato il Bilancio di previsione 2015 dell Unione dei Comuni Valli e Delizie, e relativi allegati;

3 Vista la deliberazione di Giunta dell Unione n. 1 del , esecutiva, avente ad oggetto Piano Esecutivo di Gestione Globalizzato Approvazione assegnazione risorse finanziarie e sue successive modificazioni ed integrazioni; Dato atto che il responsabile del procedimento è il Dirigente del Settore Corpo Polizia Locale; Visto il decreto presidenziale n. 7 del , con il quale viene affidato al Dirigente Ciarlini Dr. Carlo la direzione del Corpo di Polizia Locale dell Unione Valli e Delizie; Vista la Determinazione dirigenziale n. 205 del con la quale al Commissario Superiore Tumiati Riccardo viene affidato l incarico di oosizione organizzativa e la funzione di vicaria del Dirigente in caso di assenza; Visto il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e successive modifiche ed integrazioni; Viste le Linee guida in materia di trattamento dei dati personali, contenuti anche in atti e documenti amministrativi, effettuato per finalità di pubblicità e trasparenza sul web da soggetti pubblici e da enti obbligati pubblicate sulla G.U. n. 243 del ; Visto l art. 4-2 comma- del D.Lgs , n.165; Visto l art.183 del D.Lgs. n. 267 del 18/08/2000 e s.m.i Visto l art. 4 2 comma - del D.Lgs , n. 165; Visto il vigente Statuto dell Unione Valli e Delizie; Visto il Regolamento di Contabilità dell Unione, approvato con Delibera C.U. n. 8 del ; Dato atto che nel sottoscrivere la presente Determinazione, il Responsabile ne attesta la regolarità e la correttezza amministrativa ai sensi e per gli effetti degli articoli 147 comma 1 e 147-bis del Decreto legislativo 18/08/2000, n. 267 e successive modifiche ed integrazioni; DETERMINA a) di approvare, nel piano di azioni orientate a sviluppare la sicurezza partecipata e per le ragioni espresse in premessa: 1 - l avviso per la MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (allegato A) al fine di verificare, la fattibilità di una polizza collettiva in cui l Unione contraente, senza spese a carico dell Ente e in nome e per conto di coloro che intendessero aderire pro-quota, assicura i beni di proprietà dei componenti i nuclei famigliari residenti nel territorio dell Unione contraente; 2 il modello di MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (allegato B) attraverso il quale esprimere, seppur in modo non vincolante, la propria intenzione di aderire alla proposta assicurativa, e da trasmettere: a) Direttamente agli uffici protocollo dei comuni di Argenta, Portomaggiore e Ostellato; b) Direttamente alle sedi del Corpo negli orari di apertura al pubblico; c) Via mail all indirizzo b) di disporre la pubblicazione del presente atto sui siti dei Comuni di Argenta, Portomaggiore, Ostellato e dell Unione dei Comuni Valli e Delizie, fino a tutto il 15 ottobre F.to in digitale Per IL DIRIGENTE SETTORE POLIZIA LOCALE Il Vice Comandante P.O. Commissario Superiore Tumiati Riccardo Documento firmato digitalmente ai sensi del D.P.R. n.445/2000 e dell art. 21 del D.Lgs. n. 82/2005 e norme collegate. Tale documento informatico è memorizzato digitalmente su banca dati dell Unione dei Comuni Valli e Delizie (FE).

4 Allegato A) AVVISO OGGETTO: Manifestazione di interesse per la copertura assicurativa furto e rapina nuclei familiari dell Unione Valli e Delizie. DA PRESENTARE DAL 1 DI AGOSTO AL 15 OTTOBRE 2015 L Unione Valli e Delizie intende verificare se i cittadini dei comuni di Argenta, Portomaggiore e Ostellato sono interessati ad aderire a una polizza collettiva che copra eventuali danni conseguenti a furti o tentativi di furto. Le condizioni a cui vorremmo sottoscriverla saranno: DEFINIZIONE SOMME ASSICURATE RIFERIMENTO Valori furto 1.500,00 Per ciascun sinistro Danni cagionati dai ladri 1.000,00 Per ciascun sinistro 5.000,00 Per anno assicurativo Franchigia 100,00 Per ciascun sinistro CONTRAENTE: Unione dei Comuni Valli e Delizie ASSICURATO: nuclei familiari dei Comuni dell Unione Valli e Delizie IMPORTO IPOTIZZATO ASSICURAZIONE: 28,00 euro (comunque inferiore a 30,00 euro) POLIZZA: il documento che prova l'assicurazione DURATA: triennale, con rinnovo o facoltà di recesso bilaterale SPECIFICAZIONI DI POLIZZA RICHIESTE VALORI (assicurati): denaro, (ad esempio valuta italiana ed estera in banconote, moneta), libretti di risparmio, monete d'oro, medaglie, lingotti, metalli preziosi, gemme, pietre preziose e semi preziose, certificati azionari, azioni, obbligazioni, cartelle fondiarie, cedole o qualsiasi altro titolo nominativo o al portatore, polizze di carico, ricevute e fedi di deposito, assegni, tratte, cambiali, vaglia postali, francobolli, valori bollati in genere, coupon, buoni pasto, buoni benzina, fustelle di farmacie comunali, polizze di assicurazione e tutti gli altri titoli o contratti di obbligazioni di denaro negoziabili e non o di altri beni immobili o mobili o interessi relativi che ad essi si riferiscono e tutti gli altri documenti rappresentanti un valore, il tutto sia di proprietà dell'assicurato, che di terzi e del quale l'assicurato stesso ne sia o non responsabile. BENI: arredi, attrezzature, attrezzature e materiale in genere, macchine, merci, cicli e motocicli ricoverati in magazzini, locali, garages, dipendenze, indumenti ed effetti personali di normale uso e quanto altro di affine pertinente e non all'assicurato. Il tutto sia di proprietà dell'assicurato che di terzi e del quale l Assicurato stesso sia o no responsabile. LOCALI: qualsiasi fabbricato o porzione di fabbricato, comunicante o non, occupato dall'assicurato. FURTO: il reato, come definito dall'art. 624 del Codice Penale, a condizione però che l'autore del furto si sia introdotto nei locali contenenti gli enti assicurati: a) violandone le difese esterne mediante rottura, scasso, uso di chiavi false, di grimaldelli o di altri arnesi, ovvero con uso di chiavi autentiche sottratte con scasso, destrezza, violenza o minaccia alla persona incaricata della loro custodia anche in luogo diverso dai locali dell'assicurato; b) per via diversa da quella ordinaria, che richieda superamento di ostacoli o di ripari mediante impiego di mezzi artificiosi o di particolare agilità personale; c) in modo clandestino, anche se l'asportazione della refurtiva sia avvenuta poi, a locali aperti. RAPINA: il reato di cui all'art. 628 del Codice Penale e più precisamente: la sottrazione degli enti assicurati mediante violenza o minaccia alla persona, anche quando le persone sulle quali venga fatta violenza o minaccia vengano prelevate dall'esterno e siano costrette a recarsi nei locali assicurati. La garanzia opera al riguardo indistintamente sia che le cose si trovino all'interno che all'esterno di eventuali mezzi di custodia. ESTORSIONE: il reato di cui all'art. 629 del Codice Penale e più esattamente il caso in cui l'assicurato e/o i suoi dipendenti vengano costretti a consegnare gli enti assicurati mediante minaccia o violenza, diretta sia verso l'assicurato stesso e/o suoi dipendenti sia verso altre persone. Tanto la minaccia o la violenza quanto la consegna delle cose assicurate devono essere poste in atto all'interno dei locali descritti in polizza.

5 Allegato B) All UNIONE DEI COMUNI VALLI E DELIZIE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L ATTIVAZIONE DI UNA POLIZZA ASSICURATIVA CONTRO I FURTI E I DANNI DA ESSI DERIVANTI sottoscritt nat_ a ( ) il / / e residente a ( ) in Via documento d identità n. rilasciato da il / / tel. n. in qualità di: Proprietario dell immobile destinato a civile abitazione sito in via n. Locatario, affittuario o avente in regolare disponibilità, dell immobile di proprietà di: nat_ a ( ) il / / e residente a ( ) in Via n. ; ritenendo prioritario aumentare il livello di sicurezza del territorio con azioni diffuse, MANIFESTA IL PROPRIO INTERESSE per l adesione a polizza assicurativa contro i furti, i tentativi di furto e i danni derivanti da essi, sottoscritta dall Unione Valli e Delizie in nome e per conto dei cittadini. La presente manifestazione di interesse non è vincolante, e rappresenta solo una pre-adesione che potrà essere successivamente seguita dalla formale sottoscrizione ai termini e condizioni che saranno riportati in polizza (di cui si riporta un estratto sul retro pagina). presente domanda non determina un obbligo giuridico nei confronti del richiedente, rappresentando un impegno non vincolante all esecuzione dei lavori. ALLEGA la seguente documentazione: a) fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità; Ai sensi del Dlgs 196/2003 si autorizza l Unione dei Comuni Valli e Delizie al trattamento dei dati personali ai soli fini di cui al presente atto. data Firma

6 SPECIFICAZIONI DI POLIZZA RICHIESTE 1 DEFINIZIONE SOMME ASSICURATE RIFERIMENTO Valori furto 1.500,00 Per ciascun sinistro Danni cagionati dai ladri 1.000,00 Per ciascun sinistro 5.000,00 Per anno assicurativo Franchigia 100,00 Per ciascun sinistro CONTRAENTE: Unione dei Comuni Valli e Delizie ASSICURATO: nuclei familiari dei Comuni dell Unione Valli e Delizie IMPORTO IPOTIZZATO ASSICURAZIONE: 28,00 euro (comunque inferiore a 30,00 E.) POLIZZA: il documento che prova l'assicurazione DURATA: triennale, con rinnovo o facoltà di recesso bilaterale VALORI (assicurati): denaro, (ad esempio valuta italiana ed estera in banconote, moneta), libretti di risparmio, monete d'oro, medaglie, lingotti, metalli preziosi, gemme, pietre preziose e semi preziose, certificati azionari, azioni, obbligazioni, cartelle fondiarie, cedole o qualsiasi altro titolo nominativo o al portatore, polizze di carico, ricevute e fedi di deposito, assegni, tratte, cambiali, vaglia postali, francobolli, valori bollati in genere, coupon, buoni pasto, buoni benzina, fustelle di farmacie comunali, polizze di assicurazione e tutti gli altri titoli o contratti di obbligazioni di denaro negoziabili e non o di altri beni immobili o mobili o interessi relativi che ad essi si riferiscono e tutti gli altri documenti rappresentanti un valore, il tutto sia di proprietà dell'assicurato, che di terzi e del quale l'assicurato stesso ne sia o non responsabile. BENI: arredi, attrezzature, attrezzature e materiale in genere, macchine, merci, cicli e motocicli ricoverati in magazzini, locali, garages, dipendenze, indumenti ed effetti personali di normale uso e quanto altro di affine pertinente e non all'assicurato. Il tutto sia di proprietà dell'assicurato che di terzi e del quale l Assicurato stesso sia o no responsabile. LOCALI: qualsiasi fabbricato o porzione di fabbricato, comunicante o non, occupato dall'assicurato. FURTO: il reato, come definito dall'art. 624 del Codice Penale, a condizione però che l'autore del furto si sia introdotto nei locali contenenti gli enti assicurati: a) violandone le difese esterne mediante rottura, scasso, uso di chiavi false, di grimaldelli o di altri arnesi, ovvero con uso di chiavi autentiche sottratte con scasso, destrezza, violenza o minaccia alla persona incaricata della loro custodia anche in luogo diverso dai locali dell'assicurato; b) per via diversa da quella ordinaria, che richieda superamento di ostacoli o di ripari mediante impiego di mezzi artificiosi o di particolare agilità personale; c) in modo clandestino, anche se l'asportazione della refurtiva sia avvenuta poi, a locali aperti. RAPINA: il reato di cui all'art. 628 del Codice Penale e più precisamente: la sottrazione degli enti assicurati mediante violenza o minaccia alla persona, anche quando le persone sulle quali venga fatta violenza o minaccia vengano prelevate dall'esterno e siano costrette a recarsi nei locali assicurati. La garanzia opera al riguardo indistintamente sia che le cose si trovino all'interno che all'esterno di eventuali mezzi di custodia. ESTORSIONE: il reato di cui all'art. 629 del Codice Penale e più esattamente il caso in cui l'assicurato e/o i suoi dipendenti vengano costretti a consegnare gli enti assicurati mediante minaccia o violenza, diretta sia verso l'assicurato stesso e/o suoi dipendenti sia verso altre persone. Tanto la minaccia o la violenza quanto la consegna delle cose assicurate devono essere poste in atto all'interno dei locali descritti in polizza. 1 Sono le clausole che chiederemo di inserire in polizza per la sottoscrizione.

7

n. Provincia di Ferrara del 187 23-06-2015

n. Provincia di Ferrara del 187 23-06-2015 Argenta Unione Determinazione Ostellato Portomaggiore dei Comuni Valli n. Provincia di Ferrara del 187 23-06-2015 e Delizie SETTORE OGGETTO: Polizia Bando Municipale gli rafforzamento atti predatori del

Dettagli

FormulaDomus. A chi si rivolge. Modulo incendio Fabbricato base. Fabbricato completo

FormulaDomus. A chi si rivolge. Modulo incendio Fabbricato base. Fabbricato completo La compagnia BCC Assicurazioni S.p.A. A chi si rivolge La persona fisica o giuridica residente e/o domiciliata in Italia, proprietaria del fabbricato indicato nel modulo di adesione e che abbia aderito

Dettagli

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA POLIZZA NR.: COMPAGNIA: B50/07/0001508 ITALIANA ASSICURAZIONI SPA Soci della Cassa Rurale Alta Vallagarina titolari di conto corrente e loro familiari conviventi MASSIMALI:

Dettagli

n. Provincia di Ferrara del 119 15-04-2014

n. Provincia di Ferrara del 119 15-04-2014 Argenta Unione Determinazione Ostellato Portomaggiore dei Comuni Valli n. Provincia di Ferrara del 119 15042014 e Delizie SETTORE OGGETTO: anni 3 (tre) Finanze Presa Procedura d atto aperta di esito per

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO E RAPINA

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO E RAPINA CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO E RAPINA Effetto contratto : ore 24,00 del 30.09.2011 Durata : anni 1 (uno) con decorrenza dalle ore 24:00 del 30.09.2011 e scadenza alle ore 24:00 del 30.09.2012. Rateazione

Dettagli

COPERTURA FURTO E RAPINA NUCLEI FAMILIARI DEL COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA

COPERTURA FURTO E RAPINA NUCLEI FAMILIARI DEL COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA 1 COPERTURA FURTO E RAPINA NUCLEI FAMILIARI DEL COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA Le condizioni riportate nel presente capitolato costituiscono la polizza di assicurazione e sono le uniche a valere tra le

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DEL FURTO

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DEL FURTO COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DEL FURTO DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione:.., Assicurato e Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona fisica o giuridica,

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI Dl FURTO RAPINA E GARANZIE ACCESSORIE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI Dl FURTO RAPINA E GARANZIE ACCESSORIE Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI Dl FURTO RAPINA E GARANZIE ACCESSORIE Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO Contraente: COMUNE DI BIBBIENA Durata contrattuale: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 alle ore 24 del 30 Giugno 2012 DEFINIZIONI Assicurazione: Polizza:

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DEL FURTO E RAPINA DEI BENI MOBILI, DENARO E VALORI. Lotto 1 Ambito 1.2

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DEL FURTO E RAPINA DEI BENI MOBILI, DENARO E VALORI. Lotto 1 Ambito 1.2 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DEL FURTO E RAPINA DEI BENI MOBILI, DENARO E VALORI Lotto 1 Ambito 1.2 DEFINIZIONI: 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 4 Art. 1: Durata del contratto 4 Art. 2:

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE di CATANIA

PROVINCIA REGIONALE di CATANIA PROVINCIA REGIONALE di CATANIA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I RISCHI DEL FURTO E RAPINA DEI BENI MOBILI, DENARO E VALORI LOTTO n. 1 Ambito 1.2 Capitolato polizza furto pag. 1 di 13 DEFINIZIONI: Ai fini

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA FURTO-SCIPPO-RAPINA

COPERTURA ASSICURATIVA FURTO-SCIPPO-RAPINA COPERTURA ASSICURATIVA FURTO-SCIPPO-RAPINA FALCRI ha rinnovato la convenzione con M.T.R. Assicurazioni S.r.l. Agenzia Generale UGF Assicurazioni di SENAGO su una polizza molto innovativa che ha per oggetto

Dettagli

CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI - UIL C.A. Aderente a Union

CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI - UIL C.A. Aderente a Union CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI - UIL C.A. Aderente a Union Network International UNI email uilca.varese@uilca.it tel fax 0332/240294 internet: www.uilcavarese.it SEGRETERIA PROVINCIALE di VARESE La

Dettagli

LOTTO 2 ASSICURAZIONE FURTO

LOTTO 2 ASSICURAZIONE FURTO LOTTO 2 ASSICURAZIONE FURTO Contraente Ferrovie Emilia Romagna S.r.l. Via Zandonai 4 44100 Ferrara PI 02080471200 1 TABELLA DECORRENZA Ente Decorrenza Scadenza Ferrovie Emilia Romagna Srl 31/12/2014 31/12/2017

Dettagli

Guida alle POLIZZE 2015 per gli iscritti di LIBERO/Sinfub

Guida alle POLIZZE 2015 per gli iscritti di LIBERO/Sinfub Guida alle POLIZZE 2015 per gli iscritti di LIBERO/Sinfub Il datore di lavoro è tenuto ad assicurare il quadro intermedio contro il rischio di responsabilità civile verso terzi conseguente a colpa nello

Dettagli

Legenda. Assicura Broker srl B000218639. Assicura Agenzia srl A000200008. Commentatore. Assicura Partner E000236121

Legenda. Assicura Broker srl B000218639. Assicura Agenzia srl A000200008. Commentatore. Assicura Partner E000236121 Legenda Documento di consultazione n. 2/2013 Provvedimento su Gestione dei rapporti assicurativi via web Attuativo dell art. 22, comma 8, del decreto legge 18 ottobre 2012 n. 179, convertito in legge 17

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO. La presente polizza è stipulata tra

COMUNE DI BARLASSINA POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO. La presente polizza è stipulata tra POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20825 Barlassina MB P. IVA 00715910964 Cod. Fiscale 01516690151 e Compagnia di Assicurazione Durata

Dettagli

Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici

Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici Capitolato Tecnico Bando di Gara per l affidamento dei seguenti servizi assicurativi Ramo Furto e Rapina, Incendio e fenomeni elettrici Premessa Le Compagnie di Assicurazioni che partecipano alla gara

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE

COMUNE DI SAN SPERATE COMUNE DI SAN SPERATE LOTTO N. 3 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA FURTO SOMMARIO pag. 1 Definizioni... pag. 2 Ubicazioni, partite e somme assicurate... pag. 3 Norme che regolano l assicurazione in generale...

Dettagli

Lotto 4) CAPITOLATO DI POLIZZA DA FURTO E RAPINA. A.S.P. Rete Reggio Emilia Terza Età

Lotto 4) CAPITOLATO DI POLIZZA DA FURTO E RAPINA. A.S.P. Rete Reggio Emilia Terza Età Lotto 4) CAPITOLATO DI POLIZZA DA FURTO E RAPINA La presente polizza stipulata tra la A.S.P. Rete Reggio Emilia Terza Età e la Società --------------------------------------------------- DURATA DEL CONTRATTO

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO

CAPITOLATO POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO CAPITOLATO POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI MELEGNANO Piazza Risorgimento 1 20077 Melegnano (MI) e Società Assicuratrice Agenzia di Durata del contratto Dalle

Dettagli

R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI

R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI R.C. PATRIMONIALE CONSULENTI E QUADRI DIRETTIVI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI La Società si obbliga a tenere indenni gli Assicurati di quanto questi siano tenuti a pagare

Dettagli

Legenda. BCC Retail A000012622. Commentatore

Legenda. BCC Retail A000012622. Commentatore Legenda Documento di consultazione n. 2/2013 Provvedimento su Gestione dei rapporti assicurativi via web Attuativo dell art. 22, comma 8, del decreto legge 18 ottobre 2012 n. 179, convertito in legge 17

Dettagli

LOTTO 2 CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO

LOTTO 2 CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO LOTTO 2 CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO La presente polizza è stipulata tra CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA Via Cardinale Portanova 89124 REGGIO CALABRIA (RC) C.F. 80001350802 e Società Assicuratrice Agenzia

Dettagli

EUROPEAN FOOD SAFETY AUTHORITY

EUROPEAN FOOD SAFETY AUTHORITY EUROPEAN FOOD SAFETY AUTHORITY Allegato 7.2 Capitolato per l Assicurazione furto e rapina dei beni mobili SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Definizioni Premessa NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE

Dettagli

Determinazione. del 20-03-2009. SETTORE: Ragioneria

Determinazione. del 20-03-2009. SETTORE: Ragioneria Comune n. 178 di del 20-03-2009 Argenta PROVINCIA DI FERRARA Determinazione SETTORE: Ragioneria OGGETTO: Incarico Legale all Avvocato Riccardo Caniato per l assistenza preliminare in giudizio e la costituzione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DA FURTO ED EVENTI COMPLEMETARI COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DA FURTO ED EVENTI COMPLEMETARI COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DA FURTO ED EVENTI COMPLEMETARI La presente polizza stipulata tra il COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 e la Società DURATA DELLA POLIZZA dalle ore 24.00 del 31.12.2014

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA FURTO COMUNE DI MONSERRATO

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA FURTO COMUNE DI MONSERRATO CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA FURTO COMUNE DI MONSERRATO 1 Sommario Definizioni... pag. 3 Ubicazioni, partite e somme assicurate... pag. 5 Norme che regolano l assicurazione in generale... pag. 6 Norme che

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO ASSICURATIVO ANTITRUFFA

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO ASSICURATIVO ANTITRUFFA CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO ASSICURATIVO ANTITRUFFA SETTORE SICUREZZA SOCIALE SERVIZIO INTERVENTI SOCIALI Via Roma, 54 18038 SANREMO (IM) Tel. 0184/59281 Fax 0184/576565 e-mail: sicurezzasociale@comunedisanremo.it

Dettagli

COMUNE DI MACERATA POLIZZA FURTO - LOTTO 2 - Polizza Furto Comune di Macerata

COMUNE DI MACERATA POLIZZA FURTO - LOTTO 2 - Polizza Furto Comune di Macerata COMUNE DI MACERATA POLIZZA FURTO - LOTTO 2-1 DEFINIZIONI Ai seguenti termini, le parti attribuiscono il significato qui precisato: CONTRAENTE Amm.ne Comunale di Macerata ASSICURATO persona fisica o giuridica

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA FURTO

CAPITOLATO POLIZZA FURTO CAPITOLATO POLIZZA FURTO CONTRAENTE COMUNE DI MONTECICCARDO (PU) EFFETTO: 31.12.2006 SCADENZA PRIMA RATA: 31.12.2007 SCADENZA CONTRATTO 31.12.2010 Pagina n 1 di 11 DEFINIZIONI Le parti attribuiscono il

Dettagli

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. POLIZZA R.C. AMMANCHI DI CASSA R.C. PERDITE PATRIMONIALI

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. POLIZZA R.C. AMMANCHI DI CASSA R.C. PERDITE PATRIMONIALI CONVENZIONE AMINTA S.r.l. POLIZZA R.C. AMMANCHI DI CASSA R.C. PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione; Polizza: il documento

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AMBIENTE E PATRIMONIO N.1 DEL 22/01/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AMBIENTE E PATRIMONIO N.1 DEL 22/01/2015 COPIA COMUNE DI FONTE NUOVA (Provincia di Roma) DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AMBIENTE E PATRIMONIO N.1 DEL 22/01/2015 Oggetto: Riqualificazione e manutenzione di aree verdi e di arredo stradale di proprietà

Dettagli

CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI - UIL C.A. Aderente a Union

CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI - UIL C.A. Aderente a Union CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI - UIL C.A. Aderente a Union Network International UNI email uilca.varese@uilca.it fax 02/70034510 internet: www.uilcavarese.it SEGRETERIA PROVINCIALE di VARESE La UILCA

Dettagli

LOTTO N. 2 CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE CONTRO IL FURTO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 NUORO ASL 3. Azienda Sanitaria Locale di Nuoro

LOTTO N. 2 CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE CONTRO IL FURTO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 NUORO ASL 3. Azienda Sanitaria Locale di Nuoro LOTTO N. 2 CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE CONTRO IL FURTO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 DI NUORO ASL 3 Azienda Sanitaria Locale di Nuoro CONTRAENTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 NUORO Via Demurtas,

Dettagli

Lenzi Paolo Broker di Assicurazioni CONVENZIONERCT PERSCUOLE DISCI ASSOCIATEAMSI.

Lenzi Paolo Broker di Assicurazioni CONVENZIONERCT PERSCUOLE DISCI ASSOCIATEAMSI. Lenzi Paolo Broker di Assicurazioni CONVENZIONERCT PERSCUOLE DISCI ASSOCIATEAMSI. RCT SCUOLE DISCI ASSICURATO: la Scuola ed il suo Legale Rappresentante. ATTIVITA ASSICURATA: Scuola di Sci, Scidi Fondo,

Dettagli

COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA

COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA DETERMINAZIONE COPIA CONFORME ALL ORIGINALE N 6 del 20/02/2014 SETTORE 4 - POLIZIA MUNICIPALE - COMMERCIO OGGETTO: ATTIVAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA SELEZIONE DEL CONTRAENTE

Dettagli

COMUNE DI MASSA MARITTIMA

COMUNE DI MASSA MARITTIMA COMUNE DI MASSA MARITTIMA COPERTURA ASSICURATIVA FURTO DURATA DEL CONTRATTO: DALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2014 ALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2017 SCADENZE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE SUCCESSIVI AL PRIMO ALLE

Dettagli

di Argenta n. 132 del 04-05-2016 PROVINCIA DI FERRARA

di Argenta n. 132 del 04-05-2016 PROVINCIA DI FERRARA Comune Determinazione di Argenta n. 132 del 04-05-2016 PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Staff del Segretario OGGETTO: Affidamento al Notaio Alessandro Mistri del servizio notarile teso alla redazione di atto

Dettagli

SUORE FRANCESCANE ELISABETTINE LE ASSICURAZIONI. Padova 1-41. 4 luglio 09

SUORE FRANCESCANE ELISABETTINE LE ASSICURAZIONI. Padova 1-41. 4 luglio 09 SUORE FRANCESCANE ELISABETTINE LE ASSICURAZIONI Padova 1-41 4 luglio 09 LE NOSTRE POLIZZE ASSICURATIVE Sono gestite da Janua B. & A. Broker S.p.A. AXA Convezione pronta diaria LE POLIZZE gestite da Janua

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA FURTO E RAPINA BENI MOBILI E VALORI

COPERTURA ASSICURATIVA FURTO E RAPINA BENI MOBILI E VALORI COPERTURA ASSICURATIVA FURTO E RAPINA BENI MOBILI E VALORI LOTTO n. 4 DEFINIZIONI: Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione: COMUNE di PRIOLO GARGALLO, Assicurato e Contraente della polizza;

Dettagli

di Argenta n. 139 del 11-05-2016 PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Programmazione e Gestione finanziaria

di Argenta n. 139 del 11-05-2016 PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Programmazione e Gestione finanziaria Comune Determinazione di Argenta n. 139 del 11-05-2016 PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Programmazione e Gestione finanziaria OGGETTO: Cig: ZB619C7B89 - Fornitura carta in risme per gli Uffici Comunali - Adesione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DEGLI AUSILIARI DEL TRAFFICO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DEGLI AUSILIARI DEL TRAFFICO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DEGLI AUSILIARI DEL TRAFFICO Articolo 1 Servizio degli Ausiliari del traffico 1. Il servizio degli Ausiliari del Traffico è disciplinato dal presente regolamento nel rispetto

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI DELLA CIRIA C.F./P.IVA: 01301250195

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI DELLA CIRIA C.F./P.IVA: 01301250195 CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA La presente polizza stipulata tra il UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI DELLA CIRIA C.F./P.IVA: 01301250195 e la Società --------------------------------------------------------

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 60 FURTO Le norme di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate a stampa su moduli della Compagnia assicuratrice, eventualmente allegati alla polizza, che quindi

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO

CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO LOTTO N. 2 B) CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 8 DI CAGLIARI CONTRAENTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 8 CAGLIARI VIA PIERO DELLA FRANCESCA 1 09047

Dettagli

di Argenta n. 216 del 16-07-2015 PROVINCIA DI FERRARA

di Argenta n. 216 del 16-07-2015 PROVINCIA DI FERRARA Comune Determinazione di Argenta n. 216 del 16-07-2015 PROVINCIA DI FERRARA SETTORE Programmazione Affari Generali OGGETTO: CIG: Z80156BE55 - Fornitura carta in risme per gli uffici comunali - Adesione

Dettagli

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Le ulteriori garanzie: l assicurazione furto e incendio del contenuto La polizza che tutela i beni del proprietario dell immobile ha la duplice funzione

Dettagli

RISCHIO 4) COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO (PG) POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO

RISCHIO 4) COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO (PG) POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO ALLEGATO A CAPITOLATI SPECIALI RISCHIO 4) COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO (PG) POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO A) DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: - Assicurazione: il contratto

Dettagli

UNIVERSITÀ degli STUDI di BRESCIA

UNIVERSITÀ degli STUDI di BRESCIA AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI CENTRI AUTORIZZATI DI ASSISTENZA FISCALE (CAF) PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA FISCALE CONSISTENTE NEL RITIRO GRATUITO DI DICHIARAZIONI DEI REDDITI

Dettagli

COMUNE MONIGA DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA FURTO/RAPINA/PORTAVALORI - LOTTO 4

COMUNE MONIGA DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA FURTO/RAPINA/PORTAVALORI - LOTTO 4 COMUNE MONIGA DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA FURTO/RAPINA/PORTAVALORI - LOTTO 4 (DA SOTTOSCRIVERE PER ACCETTAZIONE ED INSERIRE NELLA BUSTA 1 Documentazione) La presente polizza è stipulata

Dettagli

Q ALTRI SERVIZI: Assegni Circolari Polizza Infortuni Clienti Attestazioni Richiesta documentazione bancaria

Q ALTRI SERVIZI: Assegni Circolari Polizza Infortuni Clienti Attestazioni Richiesta documentazione bancaria Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) Q ALTRI SERVIZI: Assegni Circolari Polizza Infortuni Clienti Attestazioni Richiesta documentazione bancaria

Dettagli

COMUNE di NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO

COMUNE di NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO COMUNE di NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA

Dettagli

ANTICIPAZIONE PRIMA CASA

ANTICIPAZIONE PRIMA CASA ANTICIPAZIONE PRIMA CASA NON PUO ESSERE INVIATO VIA FAX 1. DATI DELL ADERENTE Cognome: Nome: Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di nascita: Prov: ( ) Tel.: Indirizzo di residenza: CAP:

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO ANNUALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO ANNUALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. N. 8 ASOLO Via Forestuzzo, 41 31011 Asolo (TV) c.f. e p.i.v.a. 00896810264 DECORRENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2012 SCADENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2013

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO e RAPINA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO e RAPINA POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO e RAPINA La presente polizza è stipulata tra CITTA di VENARIA REALE e la... (Società assicuratrice) DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato

Dettagli

Il/la sottoscritto/a : Cognome Nome nato/a a Prov. Stato il Sesso: M F Cittadinanza C. F: Residenza: Via/Piazza n Comune CAP Prov.

Il/la sottoscritto/a : Cognome Nome nato/a a Prov. Stato il Sesso: M F Cittadinanza C. F: Residenza: Via/Piazza n Comune CAP Prov. COMUNE DI UMBERTIDE Comando Polizia Municipale e Ufficio Commercio Piazza Matteotti, 1 06019 Umbertide (PG) Tel 075/9419250 Fax 075/9419289 www.comune.umbertide.pg.it PEC:comune.umbertide@postacert.umbria.it

Dettagli

LOTTO 4 CAPITOLATO ED EVENTI COMPLEMENTARI

LOTTO 4 CAPITOLATO ED EVENTI COMPLEMENTARI LOTTO 4 CAPITOLATO FURTO ED EVENTI COMPLEMENTARI ASF AUTOLINEE SRL Via Asiago 16/18 22100 Como EFFETTO: ore 24 del 31/12/2010 SCADENZA: ore 24 del 31/12/2013 Lotto 4_capitolato Furto ed ev. compl 1/16

Dettagli

Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa

Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa CIRCOLARE A.F. N.115 del 27 Luglio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Polizza Furto abitazione

Polizza Furto abitazione Polizza Furto abitazione Polizza N. Edizione Ottobre 2000 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che regolano l'assicurazione Furto e Rapina 4 In caso di sinistro Condizioni

Dettagli

Circolare N.115 del 27 Luglio 2012

Circolare N.115 del 27 Luglio 2012 Circolare N.115 del 27 Luglio 2012 Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA La presente polizza è stipulata tra A.R.S.A.C. VIALE TRIESTE, 93/95 87100 COSENZA (CS) C.F. 03268540782 e Società Assicuratrice Agenzia di Durata del contratto Dalle

Dettagli

La presente polizza è stipulata tra. Durata del contratto

La presente polizza è stipulata tra. Durata del contratto La presente polizza è stipulata tra A.S.L. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Via Trento 6 46100 Mantova MN P. IVA 01838560207 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore

Dettagli

Polizza Furt o e rapina

Polizza Furt o e rapina Polizza Furt o e rapina La presente polizza è stipulata tra e &RPSDJQLDGL$VVLFXUD]LRQH Durata del contratto 'DOOHRUHGHO $OOHRUHGHO 1/13 3ROL]]D)XUWRHUDSLQD 'HILQL]LRQL Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono

Dettagli

Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna

Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI LOTTO 2 ASSICURAZIONE FURTO E RAPINA DEI BENI MOBILI SERVIZIO ASSICURATIVO PER IL PERIODO DAL 31.12.2015 AL 31.12.2017 DEFINIZIONI

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO La presente polizza è stipulata tra Azienda Sanitaria Locale - Latina Centro Direzionale Latina Fiori Pal. G 2 Viale Pierluigi Nervi snc 04100 Latina P.I. 01684950593 e Società

Dettagli

COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI

COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI Avviso pubblico per la presentazione di manifestazione di interesse da parte dei proprietari di immobili disponibili

Dettagli

ESTRATTO CONDIZIONI FURTO PENSIONATI BANCA DI CESENA

ESTRATTO CONDIZIONI FURTO PENSIONATI BANCA DI CESENA ESTRATTO CONDIZIONI FURTO PENSIONATI BANCA DI CESENA La Banca di Cesena ha stipulato polizza convenzione con la Compagnia di assicurazione Bcc Assicurazioni S.p.A. al fine di tutelare i titolari del conto

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali Registro generale n. 2281 del 31/07/2015 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali Servizio Gare Provveditorato e

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO CIG :

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO CIG : POLIZZA PER L ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI DA FURTO CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) DECORRENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2014 SCADENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2016 P.I.

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F./P.IVA: 00209290352

CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F./P.IVA: 00209290352 CAPITOLATO DI POLIZZA FURTO E RAPINA La presente polizza stipulata tra il C.F./P.IVA: 00209290352 e la Società -------------------------------------------------------- DURATA DEL CONTRATTO: dalle ore 24.00

Dettagli

ASSICURAZIONE FURTO E RAPINA BENI MOBILI

ASSICURAZIONE FURTO E RAPINA BENI MOBILI LOTTO 1 1/B CONTRAENTE Comune di Russi Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) Codice Fiscale: 00246880397 ASSICURAZIONE FURTO E RAPINA BENI MOBILI SERVIZIO ASSICURATIVO PER IL PERIODO DAL 31/03/2011 AL 31/03/2013

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI DI FURTO, RAPINA E GARANZIE ACCESSORIE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI DI FURTO, RAPINA E GARANZIE ACCESSORIE POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI RISCHI DI FURTO, RAPINA E GARANZIE ACCESSORIE Contraente / Ente Partita I.V.A. COMUNE DI GUALTIERI 00440630358 sede legale c.a.p. località Piazza Bentivoglio 46 42044 GUALTIERI

Dettagli

COMUNE DI NANTO. Provincia di Vicenza. Prot. 5141 Del 21/08/2015

COMUNE DI NANTO. Provincia di Vicenza. Prot. 5141 Del 21/08/2015 COMUNE DI NANTO Provincia di Vicenza Via Mercato, 43 36024 Nanto - 0444639033 fax 0444639065 Pec: nanto.vi@cert.ip-veneto.net 80005950243 P.I. 00534620240 Riferimenti Ufficio Personale unico Comuni di

Dettagli

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA CAPO I NORME GENERALI

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA CAPO I NORME GENERALI REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA CAPO I NORME GENERALI Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l acquisizione di beni, servizi e lavori da eseguirsi in economia da parte

Dettagli

SI.CE.ANT. Sistema Certificazione Antimafia

SI.CE.ANT. Sistema Certificazione Antimafia Il sottoscritto (titolare del certificato) dichiara di essere a conoscenza che le attività di identificazione e registrazione, funzionali al Servizio di Certificazione, sono state delegate da ACTALIS S.p.A.

Dettagli

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA FURTO/RAPINA/PORTAVALORI LOTTO 4

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA FURTO/RAPINA/PORTAVALORI LOTTO 4 COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA FURTO/RAPINA/PORTAVALORI LOTTO 4 (DA SOTTOSCRIVERE ED INSERIRE NELLA BUSTA 1 documentazione) stipulata tra il Comune di Desenzano del Garda Via

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO - RAPINA Lotto 3 CIG: 447153181B. La presente polizza è stipulata tra

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO - RAPINA Lotto 3 CIG: 447153181B. La presente polizza è stipulata tra Pagina 1 di 15 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO - RAPINA Lotto 3 CIG: 447153181B La presente polizza è stipulata tra Consorzio per l Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste

Dettagli

CENTRALE DI COMMITTENZA SCHEMA CONVENZIONE ATTUATIVA

CENTRALE DI COMMITTENZA SCHEMA CONVENZIONE ATTUATIVA A l l e g a t o A ) CENTRALE DI COMMITTENZA SCHEMA CONVENZIONE ATTUATIVA L'anno... il giorno... del mese di... presso la sede della Comunità Montana dei Monti Sabini Tiburtini Cornicolani Prenestini, in

Dettagli

OGGETTO: Approvazione contratto e affidamento servizio a Trentino Riscossioni S.p.A.. IL CONSIGLIO COMUNALE

OGGETTO: Approvazione contratto e affidamento servizio a Trentino Riscossioni S.p.A.. IL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione del Consiglio Comunale n. 08 dd. 18.03.2015 OGGETTO: Approvazione contratto e affidamento servizio a Trentino Riscossioni S.p.A.. IL CONSIGLIO COMUNALE Premesso che: - gli artt. 33 e 34 della

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO - RAPINA LOTTO 3. La presente polizza è stipulata tra

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO - RAPINA LOTTO 3. La presente polizza è stipulata tra Pagina 1 di 16 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO - RAPINA LOTTO 3 La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI AZZANO DECIMO piazza Libertà, 1 33082 Azzano Decimo C.F. 80001730938 - P.I.V.A.

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione Proposta nr. 91 del 19/08/2014 - Determinazione nr. 2223 del 19/08/2014 OGGETTO: Lavori di realizzazione della Circonvallazione

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI LIVORNO Piazza del Municipio n. 1 57123 LIVORNO C.F./P.I.

POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI LIVORNO Piazza del Municipio n. 1 57123 LIVORNO C.F./P.I. Pag. 1 di21 POLIZZA DI ASSICURAZIONE FURTO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI LIVORNO Piazza del Municipio n. 1 57123 LIVORNO C.F./P.I. : 92002460498 e Società Assicuratrice Agenzia di.. Durata

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINO COMUNITARIO CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINO COMUNITARIO CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE Pagina 1 di 1 All Ufficiale di Anagrafe del Comune di Tempio Pausania Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) Femmina Maschio Nato/a a Codice fiscale In qualità di cittadino comunitario di nazionalità In

Dettagli

Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r.

Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r. CITTÀ DI LEGNAGO Ufficio Provveditorato Tel. 0442-634950-694961 Email: ufficiopatrimonio@comune.legnago.vr.it Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r. OGGETTO: Invito alla procedura negoziata,

Dettagli

POLIZZA FURTO CAPITOLATO TECNICO AZIENDA OSPEDALIERA G.BROTZU

POLIZZA FURTO CAPITOLATO TECNICO AZIENDA OSPEDALIERA G.BROTZU AZIENDA OSPEDALIERA G. BROTZU POLIZZA FURTO CAPITOLATO TECNICO CONTRAENTE AZIENDA OSPEDALIERA G.BROTZU Piazzale A. Ricchi n 1 09100 C A G L I A R I DECORRENZA ORE 24.00 DEL 30/04/2008 SCADENZA ORE 24.00

Dettagli