PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L."

Transcript

1 COMUNE DI TERMOLI Provincia di Campobasso REGIONE MOLISE SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L. VIABILITA CENTRO CITTADINO SISTEMAZIONE PARCHEGGI RELAZIONE DATA MARZO 2007 REDAZIONE Ing. Lucio DE LUCA Pagina 1 di 7

2 RELAZIONE Con delibera di G.C.n.270 del 21/12/2006, l Amministrazione Comunale ha affidato l incarico per l aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano ai tecnici interni all Ente Arch. Fiorindo DE LUCA, Dirigente del Settore di Protezione Civile, e Ing. Lucio DE LUCA, Responsabile del Servizio di Protezione Civile. Con la citata delibera si è stabilito come priorità d intervento nel Centro cittadino, zona individuata dalla ferrovia al mare e delimitata a sud dalla rotatoria di via Rio Vivo ed a nord dalla rotatoria di via Magellano, l elaborazione del Piano delle Zone a Traffico Limitato (ZTL), e del Piano della Sosta e dei Parcheggi, avendo come riferimento quanto previsto nel Protocollo d intesa del 27/10/2006 per il raddoppio della tratta ferroviaria Termoli-Lesina, siglato dal Ministro per le infrastrutture del Governo Italiano On. Di Pietro, dal Sindaco di Termoli dott. V. Greco e dai rappresentanti delle Ferrovie dello Stato Spa e della Rete Ferroviaria Italiana Spa, protocollo d intesa che prevede una serie d interventi tra i quali nuovi parcheggi e infrastrutture per la viabilità a ridosso della ferrovia. In particolare è prevista la realizzazione di oltre parcheggi interrati a ridosso di viale Trieste, in parte su suolo di proprietà delle FF.S., collegati con il centro cittadino tramite passaggi pedonali protetti, oltre alla costruzione della strada di collegamento di p.zza Garibaldi con p.zza Bega e all allargamento di via Duca degli Abruzzi. Nelle more della realizzazione di detti interventi, l Amministrazione Comunale ha espresso la volontà di provvedere con urgenza, prima dell estate 2007, alla regolamentazione della sosta e delle Zone a Traffico Limitato del centro cittadino per mitigare gli stati di criticità presenti in detta zona, al fine di arrivare alla limitazione del traffico in tutta la zona centrale, dopo la realizzazione degli interventi sopra descritti. Pertanto si è provveduto alla elaborazione del presente piano, di concerto con il Responsabile della Polizia Municipale e dell Assessore al Traffico, che prevede essenzialmente: 1) Delimitazione area pedonale 00,00-24,00 di c/so Nazionale tratto da c/so Umberto I a via Roma e di via XX Settembre tratto da via Marconi a via Cannarsa; 2) Delimitazione della zona a traffico limitato di via Oliviero (sett.a4), coincidente con l'area urbana perimetrata da c.so Nazionale, via M. Milano, via Sannitica, via XX settembre; 3) Delimitazione della zona a traffico limitato di via XXIV Maggio (sett.a5), coincidente con l'area urbana perimetrata da via M. Milano, via Duca degli Abruzzi, via C. Colombo, via Magellano; 4) Ampliamento della zona a traffico limitato di via Leopoldo Pilla (sett.a2), con l'inserimento nella stessa di via Alfano - tratto via f.lli Brigida/via Vittorio Emanuele III, e di via Vittorio Emanuele III - tratto via Alfano/c.so Umberto I; 5) Ampliamento della zona a traffico limitato di p.zza Mercato (sett.a3), con l'inserimento nella stessa di via Alfano - tratto via f.lli Brigida/via Marconi, e di via Marconi - tratto via Borgo/via XX settembre; 6) Trasformazione delle ZTL esistenti a tempo 18,00-06,00 in ZTL permanenti 00,00-24,00 (A1 borgo vecchio e A3 via Alfano-via D Andrea); 7) Delimitazione della zona a traffico limitato orario 17,00-05,00, in periodi da stabilire, di via f.lli Brigida tratto da c/so Umberto I a via Roma, via Aubry, via Roma, via Sannitica fino a via M. Milano, via Oliviero tratto da via Sannitica a via C. Colombo, via C. Colombo tratto da via Roma a via M. Milano; 8) Nuovo schema di circolazione interno alle ZTL tale da impedire l'attraversamento veicolare della zona e da costringere le uscite dalla zona su percorsi prossimi a quelli di ingresso (percorsi ad U); 9) Nuovo schema di circolazione del centro cittadino - isola A, con realizzazione di sensi unici nelle strade a doppio senso di circolazione e creazione di nuovi parcheggi su strada; 10) Realizzazione senso unico su viale Trieste e creazione di nuovi parcheggi su strada; Pagina 2 di 7

3 Gli interventi di ampliamento delle zone a traffico limitato esistenti e di perimetrazione di nuove ZTL ed aree pedonali relativi ai punti 1,2,3,4,5,6,7, sono finalizzati a creare una zona protetta intorno al centro storico a traffico pedonale privilegiato, soprattutto nella stagione estiva quando si verifica un notevole afflusso di pedoni nelle strade di collegamento tra c/so Nazionale e le predette ZTL. Detti interventi si rendono necessari al fine di salvaguardare la sicurezza della circolazione dei pedoni. In particolare, l intervento di cui al punto 7, è già stato sperimentato con successo nella stagione estiva degli anni scorsi, in quanto si è rilevato il drastico calo del traffico veicolare all interno della zona oggetto della sperimentazione. Gli interventi di cui al punto 8 sono finalizzati ad impedire il traffico di attraversamento nelle ZTL ed a concentrare gli accessi in un massimo di due punti che potranno essere controllati da varchi elettronici. Gli interventi di cui al punto 9 hanno lo scopo di organizzare razionalmente la circolazione del centro cittadino con realizzazione di sensi unici e la creazione di nuovi parcheggi su strada che vanno a bilanciare la perdita di parcheggi nell area pedonale di c/so Nazionale e di via XX Settembre, e la perdita della disponibilità generale dei parcheggi nelle ZTL, parcheggi che saranno a disposizione solo dei residenti della zona interessata. L intervento di cui al punto 10, relativo alla realizzazione del senso unico su viale Trieste, ha lo scopo di creare nuovi parcheggi a ridosso del centro cittadino ma al di fuori di esso, al fine di limitare il traffico veicolare entrante. In particolare sono previsti i seguenti interventi: - via Carlo del Croix; realizzazione senso unico e creazione di n.57 nuovi parcheggi su strada; - via Vittorio Emenuele III : tratto da via Rio Vivo a c/so Umberto I; realizzazione senso unico e creazione di n.30 nuovi parcheggi su strada; - via Sannitica; eliminazione corsia di accumulo non più necessaria e creazione di n.10 nuovi parcheggi su strada; - viale Trieste; realizzazione senso unico da via Abruzzi a via Germania e creazione di n.135 nuovi parcheggi su strada. Nella tabella 1 è riportato il censimento dei parcheggi esistenti nel centro cittadino, compresi quelli di viale trieste, per un totale di n.1.646; Nella tabella 2 è riportato il censimento dei parcheggi previsti dal Piano in oggetto, per un totale di n , con un incremento di n. 128 parcheggi in più. Nella tabella 3 è riportato il bilancio parziale dei parcheggi tra quelli di nuova istituzione n. 232 e quelli eliminati n. 104 a causa della creazione delle aree pedonali di c/so nazionale e via XX Settembre. Nella tabella 4 è riportato il bilancio totale dei parcheggi del centro cittadino tra quelli esistenti e quelli previsti dal Piano, divisi per tipologia. Risulta che a fronte di una diminuzione di n. 87 parcheggi liberi e di n. 75 parcheggi a pagamento, vi è un incremento di n.297 parcheggi disponibili e riservati per i residenti nelle ZTL. Comunque il bilancio totale dei parcheggi è positivo con un incremento di n. 128 parcheggi. Pagina 3 di 7

4 TABELLA 1 piano ZTL-relazione PARCHEGGI ESISTENTI CENTRO CITTADINO ZTL Borgo vecchio A1 Via C. Colombo (via Milano) Via Roma 14 p.zza S. Antonio 88 1 Via Sannitica Via Oliviero 24 1 Via IV Novembre 4 Via F.lli Brigida c/so Nazionale Via C. del Croix 21 1 Via Alfano 2 A2 Via Belvedere 12 A2 c/so Vittorio Emanuele III 2 42 A2 c/so Vittorio Emanuele III 39 1 Via D Andrea 2 A3 Via Marconi 5 1 Via XX Settembre 22 2 C/so Umberto I Via Cairoli Via G. Pepe 32 2 Via C. Battisti 1 Via N. Sauro 12 2 Via V. Cuoco 8 Via Vittorio Emanuele III Via Rio Vivo 27 Via F.lli Brigida Via della Pesca 7 Via degli Ormeggi 7 c/so Nazionale Via Dante 40 2 Via M. Pagano 21 2 p.zza M. Bega 81 3 Via F. D Ovidio 13 Via Adriatica 10 Via Duca degli Abruzzi 2 1 Via S. Cannarsa Via Oliviero 22 1 Via IV Novembre 9 1 Via XX Settembre 22 p.zza G. Garibaldi Area Nuova Stazione FF.S Via M. Milano Via IV Novembre 9 2 Via XX Settembre 15 Via Duca degli Abruzzi 16 Via XXIV Maggio 4 Via C. Colombo (rotatoria) 14 4 Via XXIV Maggio 30 1 Via Amadeo di Savoia 28 1 Via Armando Diaz Via Cavour Via Mazzini Via Nino Bixio 9 Via Sannitica 14 Via Adriatica 15 1 Viale Trieste (via Molise-via germania) TOTALI Pagina 4 di 7

5 TABELLA 2 PARCHEGGI DI PIANO CENTRO CITTADINO piano ZTL-relazione ZTL Borgo vecchio A1 Via C. Colombo (rotatoria) A234 Via Roma 14 A234 p.zza S. Antonio 88 1 A234 Via Sannitica 14+10= A234 Via Oliviero 24 1 A234 Via IV Novembre 4 A234 Via F.lli Brigida A234 c/so Nazionale (-75 P - 4H 1 C/S) AP Via C. del Croix 21+57=78 1 Via Alfano 2 A2 Via Belvedere 12 A2 c/so Vittorio Emanuele III 2 42 A2 c/so Vittorio Emanuele III 1 39 A2 Via D Andrea 2 A3 Via Marconi 1 5 A3 Via XX Settembre (- 22 L 2C/S) AP C/so Umberto I Via Cairoli Via G. Pepe 32 2 Via C. Battisti 1 Via N. Sauro 12 2 Via V. Cuoco 8 Via Vittorio Emanuele III 17+30= Via Rio Vivo 27 Via F.lli Brigida Via della Pesca 7 Via degli Ormeggi 7 c/so Nazionale Via Dante 40 2 Via M. Pagano 21 2 p.zza M. Bega 81 3 Via F. D Ovidio 13 A4 Via Adriatica 10 A4 Via Duca degli Abruzzi 1 2 A4 Via S. Cannarsa A4 Via Oliviero 1 22 A4 Via IV Novembre 1 9 A4 Via XX Settembre 22 A4 p.zza G. Garibaldi Area Nuova Stazione FF.S Via M. Milano Via IV Novembre 9 2 Via XX Settembre 15 Via Duca degli Abruzzi 16 Via XXIV Maggio 4 Via C. Colombo (rotatoria) 14 4 Via XXIV Maggio 1 30 A5 Via Amadeo di Savoia 1 28 A5 Via Armando Diaz A5 Via Cavour A5 Via Mazzini A5 Via Nino Bixio 9 A5 Via Sannitica 14 A5 Via Adriatica 1 15 A5 Viale Trieste (via molise-via germani ) a =139 2 Viale Trieste (via abruzzi-via molise) 65 Viale Trieste (area verde) 32 TOTALI Pagina 5 di 7

6 TABELLA 3 piano ZTL-relazione BILANCIO PARZIALE PARCHEGGI CENTRO CITTADINO TOT. PARCHEGGI NUOVI Via Sannitica 10 Via C. del Croix 57 Via Vittorio Emanuele III 30 Viale Trieste (via molise-via germani a) 38 Viale Trieste (via abruzzi-via molise) 65 Viale Trieste (area verde) 32 PARCHEGGI ELIMINATI c/so Nazionale Via XX Settembre 22 2 DIFFERENZA TABELLA 4 BILANCIO TOTALE PARCHEGGI CENTRO CITTADINO TOT. TOTALI PARCHEGGI ESISTENTI TOTALI PARCHEGGI DI PIANO DIFFERENZA La situazione esistente delle zone a traffico limitato, è riportata nella TAVOLA 1 La proposta del presente piano di nuova organizzazione delle ZTL e del nuovo schema di circolazione del centro cittadino, è riportata nella TAVOLA 2, dove sono evidenziati e sensi di circolazione in variazione rispetto alla situazione esistente. La TAVOLA 3 riporta la suddivisione del Centro Cittadino isola A, in settori d intervento. Le TAVOLE A1.1 - A2A3.1 - A4.1 - A5.1 - A6.1 - A7.1 - A8.1 C1.1, riportano il rilievo dei marciapiedi ed il rilievo della organizzazione degli spazi stradali nel Centro Cittadino Isola A (situazione esistente). Le TAVOLE A2A3.2 A4.2 A6.2 A7.2 C1.2, riportano la proposta di piano per la organizzazione dei parcheggi di nuova creazione. Pagina 6 di 7

7 ALLEGATI TAVOLA 1 - Piano Aree Pedonali e ZTL - situazione esistente Scala 1: TAVOLA 2 - Piano Aree Pedonali e ZTL proposta di piano Scala 1: TAVOLA 3 - Isola A - settori d'intervento Scala 1: TAVOLA A1.1 - Isola A - Settore 1 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA A2A3.1 - Isola A - Settore 2-3 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA A4.1 - Isola A - Settore 4 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA A5.1 - Isola A - Settore 5 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA A6.1 - Isola A - Settore 6 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA A7.1 - Isola A - Settore 7 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA A8.1 - Isola A - Settore 8 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA C1.1 - Isola C - Settore 1 Situazione esistente sistemazione parcheggi TAVOLA A2A3.2 - Isola A - Settore 2-3 Proposta di piano sistemazione parcheggi via Carlo del Croix TAVOLA A4.2 - Isola A - Settore 4 Proposta di piano sistemazione parcheggi via Sannitica TAVOLA A6.2 - Isola A - Settore 6 Proposta di piano sistemazione parcheggi viale trieste TAVOLA A7.2 - Isola A - Settore 7 Proposta di piano sistemazione parcheggi via Vittorio Emanuele III TAVOLA C1.2 - Isola C - Settore 1 Proposta di piano sistemazione parcheggi viale trieste Pagina 7 di 7

Analisi modellistiche SIMULAZIONE DELLO STATO ATTUALE

Analisi modellistiche SIMULAZIONE DELLO STATO ATTUALE Analisi modellistiche SIMULAZIONE DELLO STATO ATTUALE Assetto attuale della circolazione Configurazione della rete stradale allo stato di fatto (dettaglio Via Martiri della Resistenza) Configurazione della

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI Lecco, 21 Maggio 2009 Ufficio Viabilita N 129 R.O. SR.gf OGGETTO: Strade classificate Zone a Traffico Limitato e relativa organizzazione. IL SINDACO Premesso che

Dettagli

2015-2016 IL NUOVO PIANO DELLA SOSTA E DELLA MOBILITÀ IN CENTRO STORICO

2015-2016 IL NUOVO PIANO DELLA SOSTA E DELLA MOBILITÀ IN CENTRO STORICO 2015-2016 IL NUOVO PIANO IN CENTRO STORICO Una scelta, una nuova vivibilità Obiettivi maggiore vivibilità del centro storico, recuperare e riorganizzare gli spazi del centro, rigenerazione urbana e ampliamento

Dettagli

COMUNE DI PIOLTELLO. PROVINCIA DI MILANO Codice ente Protocollo n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI PIOLTELLO. PROVINCIA DI MILANO Codice ente Protocollo n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ad COMUNE DI PIOLTELLO PROVINCIA DI MILANO Codice ente Protocollo n. 11063 DELIBERAZIONE N. 42 DEL 16/09/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ZTL NEL CENTRO STORICO DI PIOLTELLO

Dettagli

OGGETTO: RIDEFINIZIONE DEGLI AMBITI DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO.

OGGETTO: RIDEFINIZIONE DEGLI AMBITI DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO. Delibera n 122 GIUNTA COMUNALE DI PIACENZA 21/04/2015 OGGETTO: RIDEFINIZIONE DEGLI AMBITI DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO. Ufficio Proponente : COMDOTC31 - Ufficio Mobilità Con l osservanza delle formalità

Dettagli

Ordinanza n 769 del 31/07/2014 Il Comandante Territoriale OGGETTO: ISTITUZIONE DELLA Z.T.L. ESTIVA A CASCIANA TERME

Ordinanza n 769 del 31/07/2014 Il Comandante Territoriale OGGETTO: ISTITUZIONE DELLA Z.T.L. ESTIVA A CASCIANA TERME Unione dei Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, Santa Maria a Monte e Terricciola Zona Valdera - Provincia di Pisa

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DEL TRAFFICO DELL AREA CENTRALE

PIANO ESECUTIVO DEL TRAFFICO DELL AREA CENTRALE PIANO ESECUTIVO DEL TRAFFICO DELL AREA CENTRALE Torino, 6 aprile 2004 PUT 2001 Il nuovo Piano Urbano dei Traffico (P.U.T. 2001), approvato dal Consiglio Comunale il 19.06.2002, ha previsto nel documento

Dettagli

COMUNE DI FIANO ROMANO

COMUNE DI FIANO ROMANO Allegati N 4 Fiano Romano, lì 20.11.2014 OGGETTO: DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI NELLA Z.T.L. ISTITUITA ALL INTERNO DEL CENTRO STORICO COMUNE DI FIANO ROMANO ---------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: MODIFICHE ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 265 DEL 12/12/2003 RELATIVA ALLA ISTITUZIONE DELLA ZTL DEL CENTRO STORICO E SUCCESSIVE MODIFICHE Oggi

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME OGGETTO: MODIFICHE AL NUOVO PIANO DELLA SOSTA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 220/2006.

COMUNE DI MONTECATINI TERME OGGETTO: MODIFICHE AL NUOVO PIANO DELLA SOSTA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 220/2006. Registro Pubblicazione n. 393 COMUNE DI MONTECATINI TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 62 C O P I A DEL 26/02/2007. OGGETTO: MODIFICHE AL NUOVO PIANO DELLA SOSTA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI

Dettagli

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010 Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio proponente: Viabilità Proposta n. 153 del 15/10/2010 Città di Novi Ligure ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010 Oggetto: CENTRO STORICO NORME VIABILI SPERIMENTALI

Dettagli

STUDIO DI FATTIBILITA DELLE LIMITAZIONI DI CIRCOLAZIONE SUL LUNGOLAGO

STUDIO DI FATTIBILITA DELLE LIMITAZIONI DI CIRCOLAZIONE SUL LUNGOLAGO STUDIO DI FATTIBILITA DELLE LIMITAZIONI DI CIRCOLAZIONE SUL LUNGOLAGO PRESENTAZIONE DEI RISULTATI 3 novembre 2015 METODOLOGIA : sequenza delle valutazioni modellistiche Fase 1 Attività a) Scenari complessivi

Dettagli

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 74 del 06/05/2015

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 74 del 06/05/2015 Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio proponente: Viabilità Proposta n. 72 del 30/04/2015 Città di Novi Ligure ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 74 del 06/05/2015 Oggetto: CENTRO STORICO: DISCIPLINA VIABILE DI

Dettagli

VARIANTE AL PRG VIGENTE

VARIANTE AL PRG VIGENTE Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA IN VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E IN DISMISSIONE E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO MILANESE.

Dettagli

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza;

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza; Cremona 26 Aprile 2016 Prot. Gen. prec. n. Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento della manifestazione denominata Invasioni Botaniche nei giorni 30 Aprile 2016 e 01 Maggio

Dettagli

MONFALCONE SERVIZIO URBANO. Estate. 2016 in vigore dal 12 giugno al 10 settembre 2016

MONFALCONE SERVIZIO URBANO. Estate. 2016 in vigore dal 12 giugno al 10 settembre 2016 MONFALCONE SERVIZIO URBANO Orario in vigore dal 12 giugno al 10 settembre Estate 2016 A.P.T.. SpA Orario rio ESTATE TE 2016 in vigore dal 12 giugno al 10 settembre 2016 Azienda Provinciale Trasporti S.p.A.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (ZTL) E DELL AREA PEDONALE (AP) ZONA A TRANSITO LIMITATO

REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (ZTL) E DELL AREA PEDONALE (AP) ZONA A TRANSITO LIMITATO REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (ZTL) E DELL AREA PEDONALE (AP) (approvato con Delibera di Giunta Comunale n. 153 del 31/10/2012) ZONA A TRANSITO LIMITATO ART. 1 INDIVIDUAZIONE DELLA ZONA A

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO. Valutazione Integrata Regolamento Urbanistico COLLABORATORI. Dott. Eva Golfarini

GRUPPO DI LAVORO. Valutazione Integrata Regolamento Urbanistico COLLABORATORI. Dott. Eva Golfarini GRUPPO DI LAVORO Responsabile del Procedimento Sindaco Assessore all Urbanistica Garante della Comunicazione Coordinamento generale P.E. Claudio Filiberti Michele Boscagli Giulia Maccari Dott. Antonio

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 80940 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 80940. del 18 marzo 2015 IL DIRIGENTE

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 80940 / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 80940. del 18 marzo 2015 IL DIRIGENTE Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 80940 / 119 SERVIZIO ESERCIZIO CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 80940 del 18 marzo 2015 OGGETTO: 5T - C1 - CANTIERI - VIA MILANO IL DIRIGENTE Visti

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: MODIFICHE ALLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 198 DEL 03/12/2009 E N. 207 DEL 14/12/2009 RELATIVE ALLA NUOVA DELIMITAZIONE DELLA

Dettagli

ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino

ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino al termine dei lavori per riparazione rete idrica.

Dettagli

IL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

IL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI UDINE Servizio Polizia Municipale e Attività Economiche e Turistiche U.O. Polizia Municipale U.S. TRAFFICO Udine, 30 luglio 2004 Prot. N. Prot.Gen. N. OGGETTO: Zone a Traffico Limitato e Area

Dettagli

REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS)

REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS) REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS) (Approvato con D.G. n. del.) 1. STRADE DEL CENTRO: v. Sanzio (da v. A. di Cambio a v. Fattori); v. Brunelleschi (da v. A. di Cambio a v. Fattori); v. Fattori (da

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 465 DEL 5/12/2001 Adozione del nuovo Piano Urbano del Traffico contenente riferimenti al Piano Integrato della Mobilità e degli Orari e Programma Urbano dei Parcheggi.

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: MODIFICHE ALLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE N.265 DEL 12/12/2003, N.36 DEL 04/03/2004 E N.244 DEL 15/10/2004 RELATIVE ALLA ISTITUZIONE

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna Cremona 29 Giugno 2015 Prot. Gen. prec. n. 00.../15 Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento dei restanti appuntamenti stagionali dell iniziativa denominata Giovedì d Estate

Dettagli

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 151 26 agosto 2015 Immediatamente Eseguibile

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 151 26 agosto 2015 Immediatamente Eseguibile Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 151 26 agosto 2015 Immediatamente Eseguibile Oggetto : Modifica della deliberazione n. 147 del 12 agosto 2015 modalità

Dettagli

Comune di Olevano di Lomellina(PV) Scheda degli interventi edilizi consentiti nel tessuto urbano di centro storico

Comune di Olevano di Lomellina(PV) Scheda degli interventi edilizi consentiti nel tessuto urbano di centro storico Comune di Olevano di Lomellina(PV) P.zza San Michele Foto n 1 Isolato n 1 Unità e. n 1 Comune di Olevano di Lomellina(PV) P.zza San Michele Foto n 2 Isolato n 1 Unità e. n 2 Comune di Olevano di Lomellina(PV)

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

Comune di Monte Argentario

Comune di Monte Argentario Comune di Monte Argentario ( Provincia di Grosseto ) Piazzale dei Rioni, 8 Porto S. Stefano Tel. 0564-811911 ORIGINALE DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 113 DEL 15-06-2012 L anno 2012 addì Quindici del

Dettagli

Piano Particolareggiato Partecipato del Traffico Urbano Relazione Tecnica 1. PREMESSA

Piano Particolareggiato Partecipato del Traffico Urbano Relazione Tecnica 1. PREMESSA Sommario 1. PREMESSA... 2 2. OBIETTIVI DEL PIANO... 3 3. VINCOLI PROGETTUALI... 3 4. METODOLOGIA E PROCEDURA... 3 5. ELABORATI DEL PROGETTO... 5 6. CONCLUSIONI... 6 1. PREMESSA Il Nuovo Codice della Strada

Dettagli

Il Metabolismo della Città

Il Metabolismo della Città Il Metabolismo della Città Mobilità e trasporti Punti di Attenzione/Approfondimento Scelte di fondo: auto e parcheggi per tutti o trasporto pubblico? Compatibilità tra qualità urbana e flussi di traffico.

Dettagli

REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS)

REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS) REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS) (Approvato con D.G. n. del.) 1. STRADE DEL CENTRO: v. Sanzio (da v. A. di Cambio a v. Fattori); v. Brunelleschi (da v. A. di Cambio a v. Fattori); v. Fattori (da

Dettagli

ALLEGATO B REGOLAMENTAZIONE Z.T.L.

ALLEGATO B REGOLAMENTAZIONE Z.T.L. ALLEGATO B REGOLAMENTAZIONE Z.T.L. Allegato B alla deliberazione di Giunta Comunale n. del 19/05/2006 Errata Corrige all Allegato B alla deliberazione G.C. n. 226 del 15/05/2006 Venezia, maggio 2006 C:\Documents

Dettagli

Comitato Civico Cassina

Comitato Civico Cassina «O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere.» (Ernesto Guevara de la Serna) LA SITUAZIONE: Via Roma taglia l abitato di Cassina de Pecchi che non

Dettagli

ASSESSORATO MOBILITÁ, TRASPORTI E AMBIENTE Interventi di potenziamento del trasporto pubblico e di modifiche della viabilitä.

ASSESSORATO MOBILITÁ, TRASPORTI E AMBIENTE Interventi di potenziamento del trasporto pubblico e di modifiche della viabilitä. ASSESSORATO MOBILITÁ, TRASPORTI E AMBIENTE Interventi di potenziamento del trasporto pubblico e di modifiche della viabilitä. In occasione dell edizione 2009 dei Saloni l assessorato alla MobilitÄ, Trasporti

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pesaro COPIA N. di Documento 859272 N. della deliberazione 72 Data della deliberazione 18/03/2008 Allegati n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RIORGANIZZAZIONE E AGGIORNAMENTO

Dettagli

PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Ricognizione dei mercati e fiere esistenti. 1) MERCATI La tabella sintetizza la situazione dei mercati settimanali attualmente istituiti nel

Dettagli

ZTL in fase sperimentale dal 06/12/2014

ZTL in fase sperimentale dal 06/12/2014 ZTL in fase sperimentale dal 6/2/24 Flussi di traffico antecedenti alla sperimentazione a varchi chiusi (29//24) Veicoli equivalenti per ora rilievo effettuato nell ora di punta 8: 9: Flussi di traffico

Dettagli

MOVICENTRO DI MONDOVI

MOVICENTRO DI MONDOVI PREMESSA I problemi dell accessibilità sono stati, a Mondovì come altrove, causa principale del declino del centro storico, e l invasività dei veicoli privati ha prodotto modifiche consistenti nel paesaggio

Dettagli

VALORI DI RIFERIMENTO AREE EDIFICABILI ANNO 2012

VALORI DI RIFERIMENTO AREE EDIFICABILI ANNO 2012 VALORI DI RIFERIMENTO AREE EDIFICABILI ANNO 2012 Zona 1: Centro Storico Zona 2: Ospedale Zona 3: Ex Zanussi, Monticella, Stadio, Centri di Ogliano e Collalbrigo Zona 4: Parè, Costa Lourdes, Scomigo, Ogliano,

Dettagli

Aggiornamento del Piano Urbano del Traffico

Aggiornamento del Piano Urbano del Traffico Aggiornamento del Piano Urbano del Traffico Amministratori del Comune di Giussano Franco Riva (sindaco) Leonardo Pellegrino (assessore alla Polizia locale, commercio e attività produttive) Roberto Soloni

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

Il nuovo Piano del Traffico di Trieste. Auditorium del Museo Revoltella Trieste, 18 luglio 2013

Il nuovo Piano del Traffico di Trieste. Auditorium del Museo Revoltella Trieste, 18 luglio 2013 Il nuovo Piano del Traffico di Trieste Auditorium del Museo Revoltella Trieste, 18 luglio 2013 Il Percorso di Piano Un piano partecipato Approvazione della Bozza di Piano Febbraio 2012 Fase di partecipazione

Dettagli

712/2015 I L COMANDANTE

712/2015 I L COMANDANTE Corpo Polizia Municipale Terre Estensi DIVISIONE I COMPARTO ATTIVITÀ INTERNE UFFICIO ORDINANZE E MANIFESTAZIONI O.P/lm Prot.Gen. 93174/2015 712/2015 I L COMANDANTE Premesso che dal 2 al 4 Ottobre 2015

Dettagli

Covenant of Mayors Comune di Palermo Piano di azione per la riduzione delle emissioni di CO2 nella citt di Palermo Progetti di mobilit sostenibile

Covenant of Mayors Comune di Palermo Piano di azione per la riduzione delle emissioni di CO2 nella citt di Palermo Progetti di mobilit sostenibile Covenant of Mayors Comune di Palermo Piano di azione per la riduzione delle emissioni di CO2 nella città di Palermo Progetti di mobilità sostenibile 1 Inventario Base delle Emissioni CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

Distribuzione delle Merci : dalle Regole ai Sistemi

Distribuzione delle Merci : dalle Regole ai Sistemi Piano Urbano del Traffico Urbano di Roma Capitale Distribuzione delle Merci : dalle Regole ai Sistemi Alessandro Fuschiotto Citytech, Roma 11 giugno 2014 La ZTL merci di Roma ha un estensione di 6 Km 2

Dettagli

Riorganizzazione del trasporto pubblico urbano Città di Potenza. linee, percorsi ed orari linee urbane

Riorganizzazione del trasporto pubblico urbano Città di Potenza. linee, percorsi ed orari linee urbane Riorganizzazione del trasporto pubblico urbano Città di Potenza linee, percorsi ed orari linee urbane 1 STAZIONE POTENZA CENTRALE OSPEDALE/UNIVERSITÀ STAZIONE CENTRALE (scale mobili Basento ) VIALE MARCONI

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

COMUNE DI SIENA DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE

COMUNE DI SIENA DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI SIENA DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE ORDINANZA N. 27/D INTEGRAZIONE DELL'ORDINANZA SINDACALE N. 40/D DEL 18 GIUGNO 1994 AI FINI DELL'ATTUAZIONE DEL SISTEMA "TELEPASS" PER IL CONTROLLO DEGLI ACCESSI

Dettagli

SETTORE MOBILITA E TRASPORTI IL DIRIGENTE RESPONSABILE

SETTORE MOBILITA E TRASPORTI IL DIRIGENTE RESPONSABILE PREMESSO: CHE, come da tradizione, nei giorni 24, 25 e 26 Agosto pp.vv., alcune strade cittadine saranno interessate dai festeggiamenti in onore dei Santi Patroni, caratterizzati da notevole afflusso di

Dettagli

OGGETTO: Emergenza sisma Abruzzo 2009. Riperimetrazione zona rossa di L Aquila.

OGGETTO: Emergenza sisma Abruzzo 2009. Riperimetrazione zona rossa di L Aquila. ORDINANZA 814 Prot. n 42760 del 25 ottobre 2010 OGGETTO: Emergenza sisma Abruzzo 2009. Riperimetrazione zona rossa di L Aquila. PREMESSO Che il territorio del Comune dell Aquila, insieme a quello di altri

Dettagli

Istituzione di una Zona a Traffico Limitato nel Rione Testaccio denominata Z.T.L. Testaccio e prelevamento dal fondo di riserva.

Istituzione di una Zona a Traffico Limitato nel Rione Testaccio denominata Z.T.L. Testaccio e prelevamento dal fondo di riserva. Protocollo RC n. 11026/07 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 9 MAGGIO 2007) L anno duemilasette, il giorno di mercoledì nove del mese di maggio, alle ore 14,20,

Dettagli

AEROPORTO FVG estate 2012

AEROPORTO FVG estate 2012 COLLEGAMENTI AEROPORTO FVG estate 2012 Orario in vigore dal 10 giugno al 11 settembre A.P.T. SpA Orario estivo 2012 in vigore dal 10 giugno al 11 settembre 2012 - pag. 1 LINEA E01 AEROPORTO FVG - GRADO

Dettagli

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Inquadramento cartografico Descrizione/introduzione Itinerario radiale che collega Piazza Risorgimento con la zona periferica ovest di Cremona nei pressi del Quartiere

Dettagli

Comune di Sassari Deliberazione della Giunta

Comune di Sassari Deliberazione della Giunta N. del Reg. 447 Comune di Sassari Deliberazione della Giunta OGGETTO PIANO GENERALE DEL TRAFFICO URBANO - ADOZIONE L anno duemilaotto addì ventotto del mese di novembre in questo comune, nella sala delle

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

Isola Pedonale Navigli

Isola Pedonale Navigli Isola Pedonale Navigli Come Lega Nord stiamo studiando una soluzione condivisa, che concili i desideri e le esigenze di residenti, gestori di locali serali e le varie attività diurne, affinché la realizzazione

Dettagli

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni Comune di Ghedi Provincia di Brescia Piano di Governo del Territorio Piano delle Regole Norme Tecniche di Attuazione ALLEGATO A Piani di recupero del centro antico Approvato con delibera C.C. n.17 del

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.).

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Città di Sondrio REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 75 del 31.10.2008

Dettagli

Verifiche di impatto sulla viabilità

Verifiche di impatto sulla viabilità Verifiche di impatto sulla viabilità (ai sensi della D.C.R. n 563-13414 e s.m.i.) Relazione allegata al P.E.C. del Comparto S25 per la realizzazione di nuovo insediamento commerciale-residenziale Premessa

Dettagli

Oggetto: modifica disciplina e tariffe per l uso dei parcheggi a pagamento senza custodia su arre pubbliche e nella struttura palaghiaccio.

Oggetto: modifica disciplina e tariffe per l uso dei parcheggi a pagamento senza custodia su arre pubbliche e nella struttura palaghiaccio. Oggetto: modifica disciplina e tariffe per l uso dei parcheggi a senza custodia su arre pubbliche e nella struttura palaghiaccio. LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: obiettivo generale dell amministrazione

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2013

Informazioni Statistiche N 2/2013 Città di Palermo Ufficio Statistica Osservatorio Ambientale Istat sulle città: i risultati di Palermo e delle grandi città Anno 2012 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2013 SETTEMBRE 2013 Sindaco:

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 67 OGGETTO: 16 EDIZIONE DELLA 500 MIGLIA TOURING. APPROVAZIONE PROGRAMMA. L anno duemilaquattordici, il

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO Provincia di Arezzo Registro degli Atti del Sindaco N. 22 del 01/09/2014 OGGETTO: REGOLAMENTAZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA PER CONSENTIRE LO SPAZZAMENTO MECCANIZZATO DELLE

Dettagli

Comune di Monte Argentario ( Provincia di Grosseto ) Piazzale dei Rioni, 8 Porto S. Stefano Tel. 0564-811911

Comune di Monte Argentario ( Provincia di Grosseto ) Piazzale dei Rioni, 8 Porto S. Stefano Tel. 0564-811911 Comune di Monte Argentario ( Provincia di Grosseto ) Piazzale dei Rioni, 8 Porto S. Stefano Tel. 0564-811911 C O P I A DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 24 DEL 07-02-2012 Oggetto: DETERMINAZIONE DEI NUOVI

Dettagli

1 Premessa. 1.1 Incarico. 1.2 Oggetto della variante

1 Premessa. 1.1 Incarico. 1.2 Oggetto della variante 1 Premessa 1.1 Incarico Con Deliberazione della Giunta Comunale del Comune di San Vito di Leguzzano N. Reg. 75 del 30/07/2012 si è deliberato di avviare la procedura per una variante al Piano Particolareggiato

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO Provincia di Arezzo Registro degli Atti del Sindaco N. 1 del 02/01/2014 OGGETTO: REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLA ZONA

Dettagli

SOSTE A PAGAMENTO NEL COMUNE DI SAN BONIFACIO.

SOSTE A PAGAMENTO NEL COMUNE DI SAN BONIFACIO. MULTISERVIZI S.B. S.R.L. Sede legale: Piazza Costituzione, 4 37047 SAN BONIFACIO (VR) Sede amministrativa: Via Camporosolo, 119 37047 SAN BONIFACIO (VR) Iscritta al R. I. VR C.F. e n. iscrizione 03457850232

Dettagli

Provincia di Lecco. 23848 Oggiono Piazza Garibaldi, 14 ORDINANZA DEL SETTORE POLIZIA LOCALE N. 80 DEL 16-05-2013

Provincia di Lecco. 23848 Oggiono Piazza Garibaldi, 14 ORDINANZA DEL SETTORE POLIZIA LOCALE N. 80 DEL 16-05-2013 Comune di Oggiono Provincia di Lecco 23848 Oggiono Piazza Garibaldi, 14 COPIA ORDINANZA DEL SETTORE POLIZIA LOCALE N. 80 DEL 16-05-2013 OGGETTO: ORDINANZA CONFERMATIVA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE

Dettagli

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari Dario Gentile - aprile 2009 1 LE TAPPE DEL PROGETTO DELLA LINEA DI ALTA CAPACITÀ NAPOLI-BARI Il rilancio della linea Napoli-Bari è stato possibile dopo anni

Dettagli

Collegamenti ferroviari con la Svizzera in territorio della Provincia di Varese

Collegamenti ferroviari con la Svizzera in territorio della Provincia di Varese Collegamenti ferroviari con la Svizzera in territorio della Provincia di Varese Bellinzona Luino Laveno Mombello Laveno Mombello Gallarate Sesto Calende Laveno Mombello Varese 29 aprile 2014 Fonte: CIM

Dettagli

COMUNE DI MATERA. Settore Polizia Locale Ufficio Traffico. Prot. n. 039860 Ord. n. 291 Matera, 27 Agosto 2014

COMUNE DI MATERA. Settore Polizia Locale Ufficio Traffico. Prot. n. 039860 Ord. n. 291 Matera, 27 Agosto 2014 COMUNE DI MATERA Settore Polizia Locale Ufficio Traffico Prot. n. 039860 Ord. n. 291 Matera, 27 Agosto 2014 Oggetto: Regolamentazione mobilità urbana nel Centro Storico e nei Rioni Sassi. IL DIRIGENTE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A Via Sant Euplio, 168 95125 - Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA 1.

Dettagli

DELIMITAZIONE DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DELL AREA PEDONALE E DELLE ZONE A RILEVANZA URBANISTICA E LORO DISCIPLINA DI FUNZIONAMENTO

DELIMITAZIONE DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DELL AREA PEDONALE E DELLE ZONE A RILEVANZA URBANISTICA E LORO DISCIPLINA DI FUNZIONAMENTO DELIMITAZIONE DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DELL AREA PEDONALE E DELLE ZONE A RILEVANZA URBANISTICA E LORO DISCIPLINA DI FUNZIONAMENTO Allegato alla Delibera di Giunta Comunale n. 111 del 13.10.2005 (Art.

Dettagli

Politiche per la moblità sostenibile

Politiche per la moblità sostenibile Politiche per la moblità sostenibile PERFORMANCE INFRASTRUTTURE STRADALI 2004 2005 * FONTE Sottopassi e sovrappassi ciclopedonali 25 29 29 31 31 N. rotatorie 87 108 120 129 136 N. attraversamenti pedonali

Dettagli

Urbano Integrato TRASPORTO PUBBLICO POTENZA

Urbano Integrato TRASPORTO PUBBLICO POTENZA Urbano Integrato TRASPORTO PUBBLICO POTENZA Indica il tempo dal capolinea. è un riferimento che va inteso come garanzia di passaggio del bus non prima dei minuti indicati è il tempo di percorrenza programmato.

Dettagli

COMUNE DI MALEO PROVINCIA DI LODI

COMUNE DI MALEO PROVINCIA DI LODI COMUNE DI MALEO PROVINCIA DI LODI PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI SUL TERRITORIO COMUNALE DI MALEO (Ai sensi Titolo II del Regolamento Comunale sulla Pubblicità) Approvato con Deliberazione

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture. e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture. e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture Divisione Prot. n. Classif. Allegati: Oggetto: 4^ e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE PER I PORTI Roma, 10 marzo 2010 Direzioni Marittime LORO SEDI M_TRA/PORTI/3176 A.2.16

Dettagli

Comune di Milazzo (Provincia di Messina)

Comune di Milazzo (Provincia di Messina) Comune di Milazzo (Provincia di Messina) 3o Settore - "Polizia Locale" CRTGINALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N. {00 Reg istro deliberazion i del $5/08/2015 OGGETTO: AMPLIAMENTO TEMPOAREA DESTINATA

Dettagli

CITTA DI BARLETTA UFFICIO ELETTORALE. 9 - COLLEGIO DI BARLETTA I Capoluogo: Barletta (Tribunale di Trani)

CITTA DI BARLETTA UFFICIO ELETTORALE. 9 - COLLEGIO DI BARLETTA I Capoluogo: Barletta (Tribunale di Trani) 9 - COLLEGIO DI BARLETTA I Sezioni: 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13 (tot. 13) Circoscrizione Santa Maria. Comprende parte del territorio del Comune di Barletta delimitata come segue: a nord dal mare linea

Dettagli

Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio. Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto Elettrico nel Comune di Perugia

Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio. Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto Elettrico nel Comune di Perugia 104 Convegno Nazionale AEIT Mobilità e Trasporto Elettrico per l'italia di domani - Roma, 13-14 giugno 2012 Mobilità e Sistemi di Trasporto nel territorio Esperienze e prospettive di Mobilità e Trasporto

Dettagli

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI. PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Legge Regionale 3 Marzo 1999 n.

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI. PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Legge Regionale 3 Marzo 1999 n. COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Legge Regionale 3 Marzo 1999 n. 9 Articolo 9) Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 89 in data 27.07.1999

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA N. 092/2009

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA N. 092/2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA N. 092/2009 OGGETTO: Comune di Torino. Intervento di ristrutturazione del Palazzo del Lavoro Italia 61. Indirizzi dell Ente di gestione L anno duemilanove

Dettagli

Città di OLBIA. Rete Telematica Metropolitana. Dott. Sebastiano Bellu Ing. Sergio Usai Ing. Gabriella Palermo. Progetto Definitivo

Città di OLBIA. Rete Telematica Metropolitana. Dott. Sebastiano Bellu Ing. Sergio Usai Ing. Gabriella Palermo. Progetto Definitivo Rete Telematica Metropolitana Città di OLBIA Progetto Definitivo Dott. Sebastiano Bellu Ing. Sergio Usai Ing. Gabriella Palermo C o m u n e d i O l b i a V i a D a n t e 1 0 7 8 9-5 2 2 2 0 0 7 8 9-5 2

Dettagli

P.I.I. VIA FRIGIA, 19 E VIA RUCELLAI, 34

P.I.I. VIA FRIGIA, 19 E VIA RUCELLAI, 34 P.I.I. VIA FRIGIA, 19 E VIA RUCELLAI, 34 Ricostruzione dell'isolato di via Frigia - via Capelli attraverso la realizzazione di nuova residenza, attività commerciali e un parcheggio pubblico; creazione

Dettagli

L anno 2009, il giorno 14 del mese di luglio, in Roma, nella sede del Presidenza del Consiglio dei Ministri sono presenti:

L anno 2009, il giorno 14 del mese di luglio, in Roma, nella sede del Presidenza del Consiglio dei Ministri sono presenti: PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA, E IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE ED I SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU

Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU (redatto il 4 dicembre 2014) 1 SINTESI... 1 2 IL PGTU... 1 2.1 IL PGTU IN BREVE... 2 2.2 LE 6 AREE DI ROMA...

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI 1 AREA TECNICA Direttore Ing. Carlo Faccin Titolo Raccomandazioni ad indirizzo dell attività degli

Dettagli

Studio sul settore del commercio in sede fissa

Studio sul settore del commercio in sede fissa COMUNE DI MASSA (Provincia di Massa Carrara) Studio sul settore del commercio in sede fissa Valutazioni finalizzate alla predisposizione delle norme di pianificazione commerciale da inserire nel Regolamento

Dettagli

Prot. n. 12076. Regione Puglia, Assessorato Assetto del Territorio - Settore Assetto del Territorio; Via delle Magnolie, Z.I.

Prot. n. 12076. Regione Puglia, Assessorato Assetto del Territorio - Settore Assetto del Territorio; Via delle Magnolie, Z.I. Prot. n. 12076 Regione Puglia, Assessorato Assetto del Territorio - Settore Assetto del Territorio; Regione Puglia, Assessorato Assetto del Territorio - Settore Urbanistica; Via delle Magnolie, Z..I.,

Dettagli

P.I.I. ROGOREDO - MONTECITY

P.I.I. ROGOREDO - MONTECITY P.I.I. ROGOREDO - MONTECITY Una nuova porta di accesso alla città. L'area interessata dal Programma Integrato di Intervento - P.I.I. si trova nelsettore Sud-Est di Milano, delimitata a Nord dai quartieri

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina SETTORE POLIZIA LOCALE ORDINANZA N. 429 IL SINDACO PREMESSO che: - con ordinanza n. 7 del dell 11/01/2010 relativa ai lavori di consolidamento statico del viadotto

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO ORIGINALE VERBALE N. 135 DEL 03.08.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI ACCESSO ECCETTO I RESIDENTI IN TERNO

Dettagli

Urbino Futuro Srl. Centro polifunzionale e nodo di scambio Nuova Porta Santa Lucia. Inquadramento. Introduzione. Descrizione intervento.

Urbino Futuro Srl. Centro polifunzionale e nodo di scambio Nuova Porta Santa Lucia. Inquadramento. Introduzione. Descrizione intervento. Urbino Futuro Srl Centro polifunzionale e nodo di scambio Nuova Porta Santa Lucia INDICE: Inquadramento Introduzione Descrizione intervento Relazione Dati dimensionali Elaborati grafici illustrativi Rendering

Dettagli

Comune di Marciana Provincia di Livorno

Comune di Marciana Provincia di Livorno Comune di Marciana Provincia di Livorno ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 141 DEL 03/12/2015 Assunto il giorno TRE del mese di DICEMBRE dell'anno DUEMILAQUINDICI dal Setore 3 - Corpo Di Polizia - Protezione Civile

Dettagli

COMUNE DI LOMBRIASCO

COMUNE DI LOMBRIASCO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI LOMBRIASCO CRITERI PER L INSEDIAMENTO DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN ATTUAZIONE DEL D.LGS. 31 MARZO 1998 N. 114, DELLA LEGGE REGIONALE 12 NOVEMBRE 1999 N.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione S.I.C.E.S. SrL Società

Dettagli

Comune di Piacenza Settore Territorio Servizio Ambiente e Viabilità. Piacenza 20 gennaio 2006 ORDINANZA N. 35

Comune di Piacenza Settore Territorio Servizio Ambiente e Viabilità. Piacenza 20 gennaio 2006 ORDINANZA N. 35 Comune di Piacenza Settore Territorio Servizio Ambiente e Viabilità Piacenza 20 gennaio 2006 ORDINANZA N. 35 OGGETTO: Aggiornamento del P.G.T.U. approvato con D.C.C. n. 110 del 9 maggio 2005. Disciplina

Dettagli