Sentiero dei Quattro Parchi della Brianza

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI

MONT GLACIER 3182 M VAL D'AOSTA VAL DI CHAMPORCHER Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2014

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno

TREKKING E MOUNTAIN BIKE

5 PERCORSI NORDIC IN MUGELLO solo per associati della Modern Nordic Walking Academy (FI)

TREKKING IN VAL MASTALLONE

Il programma escursionistico del 2012 ha inizio lungo i sentieri del "Cammino di S.Carlo"

Percorso, Marcellise giro delle contrade (lungo)

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova

DA VARESE, CITTÀ GIARDINO, un escursione sulle vie della Fede

Escursione sulla Montagna dei Fiori

Trek Valgrisenche. Percorso "soft"

Dolci Ricordi. Bed. Breckfast. Itinerario Partenza Arrivo Descrizione Difficoltà

La Via Francigena. Tappa TO09 Da Gambassi a S. Gimignano

DA VARESE, CITTA GIARDINO, un escursione sulle Vie della fede

Sci alpinismo nel gruppo di Puez

Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30.

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI

LA VALLE DI PALANFRÈ

AD OGNI PILONE E CHIESETTA DEL PERCORSO, UNA PREGHIERA ALLA MADONNA, IN MEMORIA DEL GRANDE PAPA : "KAROL WOJTYLA".

Da sasso a eremo di San Valentino

MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge

MI-01 Il Mincio dal Garda a Mantova

Itinerario 13. Orgia, Itinerari del Museo del Bosco: La passeggiata del Conte, Il fiume, il Romitorio, le carbonaie

AD01 - L'Adda e il naviglio di Paderno

Tappa TO02 Da Pontremoli ad Aulla

La Costa degli Etruschi dalle vie dei boscaioli e dei minatori al mare

La Via Francigena. Tappa TO11 Da Monteriggioni a Siena

Bergamo e la Val Seriana

LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016

Domenica 1 Giugno2014 Trekking nell Appennino Reggiano Tra il Passo del Cerreto e l'alpe di Succiso

RITROVO: AGNOSINE CHIESA PARROCCHIALE ORE 9,00 RITROVO SUCCESSIVO CHIESA PARROCCHIALE DI BIONE ORE 9,15 CON MEZZI PROPRI

CASTERINO (valle delle meraviglie e rocca dell abisso)

PV-01 La Lomellina tra Pavia e Vigevano

Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina

Sabato 02 Domenica 03 Aprile 2011

Azzerare il contachilometri

Grande Traversata della Collina Un viaggio a piedi per individuali (6 giorni) e per gruppi (2 giorni)

Itinerario n Il Santuario di M.Tranquillo e la Macchiarvana

SV02 - La ciclovia dei Parchi

Trekking nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

21-22/03 ALTA VIA DELLE 5 TERRE

TREKKING DEL "SELLARONDA"

Traversata dei Sette Fratelli

visita il nostro sito

Gruppo del Prosac Tremosine. ITINERARI E PROGRAMMI PER IL 2014

VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello)

Proposte di viaggi a cavallo o in carrozza

SCHEDA INFORMATIVA : TREKKING, MOUNTAIN-BIKE E YOGA A POZZI MONACI

Anche quest estate abbiamo una convenzione con l APT per la Dolomeet card e il cliente può acquistare la Dolomeet card ad un prezzo scontato.

2011_09 MERANO IN BICI.doc 1

PROGRAMMA ESCURSIONI BIKE HOTEL ESTATE 2013 AREA COMMERCIALE APT VAL DI FASSA

La Via Francigena. Tappa LA06 Da Sutri a Campagnano

COMUNICATO STAMPA. La COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE. Vi invita a partecipare a LANDSCAPE TO DISCOVER DOLOMITI FRIULANE

ATTIVITÀ DI ESCURSIONISMO - LUGLIO

1. Schenna Riffianerweg Saltaus St. Leonhard ritorno. 2. Schenna Castel Goyen Castel Labers Fragsburg Greiterhof ritorno

Da Nebbiuno a Fosseno percorso nr 1

Trekking Valle Stura di Demonte Alpi Marittime

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso

DESCRIZIONE PERCORSO Lago Maggiore International Trail (Km 52,6 D /D )

PRO LOCO DI BOLCA Via S. Giovanni Battista Bolca VRwww.bolca.it

Itinerari per gruppi e famiglie

15-22 settembre 2013

TICINO LAMBRO ADDA NAVIGLI DELTA PO LAGUNA VENETA MAR LIGURE

Sabato e Domenica 27/28 luglio 2013

INDICE 7.1) MONTE IGNO ) MONTE PRIMO ) VALLE DELLA SCUROSA ) GAGLIOLE E VALLE DELL ELCE... 8.

La Via Francigena. Tappa TO04 Da Avenza a Pietrasanta

Itinerario n La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI FIUME

Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel )

BE-01 Il Naviglio di Bereguardo

-LA CITTA DEL SOLE VIAGGI-

SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri

Itinerario n La Via Francigena, da Bolsena a Viterbo

Totes Gebirge - Austria

Ispuligidenìe (Cala Mariolu)

ULTRATRAIL 50 Km m dislivello positivo

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, Borgomanero (NO)

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se

10 Maggio 2015 Rapallo (Santuario Caravaggio)

Monte Spino da S. Michele

Esplorando i Sentieri del Linas in MTB

Lombardia. Run The Top. Guida e GPS.

Villa Peyron e le botteghe della pietra (Itinerario 1 ANPIL Montececeri)

AVVENIMENTI DATE DI RILIEVO. Febbraio. Marzo. Aprile Maggio

Monterosso al mare Santuario Madonna di Soviore (465 m) Santuario Madonna del Reggio (317 m) Vernazza Monterosso al mare

<> 26 giugno 2 luglio 2010

PARCO DELLA VALLETTA. Elementi identificativi Inquadramento territoriale...614

Attraverso la valle del Cogena- Comunalie interessate : Gorro. Lunghezza: Durata media:4 ore e 30 minuti Livello di difficoltà: Medio

ATTIVITA A PREZZO AGEVOLATO PER I CLIENTI DELLE STRUTTURE SPORT & OUTDOOR VAL DI FASSA - ESTATE 2016 PROGRAMMA SETTIMANALE

Ai piedi della Pania della Croce nelle Alpi Apuane: il rifugio Del Freo Eos Foto di ML 014

Club Alpino Italiano. Monte Rotondo dal Santuario di Macereto. Monti Sibillini. Ussita m 15 km. 5 h (senza soste)

Mobile Gressoney, la valle del Lys e il Monte Rosa

17 Luglio Monte Croce con traversata val d Ayas Valtournenche

La notte è ormai prossima e, a metà percorso, occorre accendere le luci.

Percorso Zona Orientale

Descrizione Percorsi Trekking e Passeggiate

La Via Francigena. Tappa LA02 Da Bolsena a Montefiascone

Club Alpino Italiano Sezione di Ascoli Piceno Via Serafino Cellini

Villaggi Walser a due passi dal Cielo

Advertisement
Transcript:

CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI Via IV Novembre, 9 20043 ARCORE Tel. 039-6012956 cell. 3479471002 www.cea-arcore.com e-mail: cea-arcore@libero.it Sentiero dei Quattro Parchi della Brianza Sabato 27 ottobre 2012 ESCURSIONE DA ARCORE A OLGIATE MOLGORA ATTRAVERSO IL PARCO DEI COLLI BRIANTEI e IL PARCO REGIONALE DI MONTEVECCHIA E VALLE DEL CURONE. RIENTRO AD ARCORE IN TRENO Domenica 28 ottobre 2012 ESCURSIONE DA OLGIATE MOLGORA A LECCO ATTRAVERSO IL FUTURO PARCO DEL MONTE DI BRIANZA (SAN GENESIO) E IL PARCO REGIONALE DEL MONTE BARRO TRATTE ARCORE-OLGIATE M. E LECCO-ARCORE IN TRENO Due escursioni in un fine settimana partendo e rientrando ogni giorno ad Arcore. Il sentiero dei quattro parchi è un percorso immerso nella natura che da Arcore, cuore della Brianza vimercatese, conduce a Lecco, utilizzando (quasi) esclusivamente la rete sentieristica di quattro parchi naturali. Si parte da Arcore lungo i sentieri del Parco dei Colli Briantei, abbandonando subito la pianura per affrontare i primi rilievi collinari dei piani alti brianzoli. Si percorre in tutta la sua lunghezza il Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone per risalire poi le pendici del Monte San Genesio proseguire sulla cresta del Monte di Brianza fino a Galbiate. Da Galbiate attraversando il Parco Regionale del Monte Barro si giunge infine alla città di Lecco e al Lario. Non immaginavate che in Brianza fosse possibile camminare per due giorni nel verde, lontani da cemento e auto? Questa escursione organizzata con la collaborazione del Gruppo Valle Nava vuole invitare gli arcoresi a scoprire un meraviglioso percorso alle porte di casa, diverso dalla Brianza che conoscete, per sorprendersi di inaspettate valli, boschi e panorami della Brianza che fu e che vorremmo continuare a proteggere. Le escursione sono studiate per essere percorse anche da nuclei famigliari, purchè abituati a camminare più ore nella natura. L escursione del primo giorno non presenta dislivelli significativi, mentre risulta più impegnativa, ma più gratificante per panorami e bellezze ambientali la seconda. E POSSIBILE ISCRIVERSI E PARTECIPARE ANCHE AD UNA SOLA ESCURSIONE

Panorama verso i Corni di Canzo e il Moregallo ITINERARIO SABATO 27 OTTOBRE Iscrizioni: in sede CEA, Via IV Novembre 9 ad Arcore il 16, 19 e 23 ottobre 2012 dalle 21:00 alle 22:30 Costo: escursione gratuita. Acquisto biglietto ferroviario a carico del partecipante (2 ). Assicurazione obbligatoria: per i partecipanti che fossero sprovvisti di copertura assicurativa CAI o CEA Multirischi è richiesta all atto dell iscrizione la stipulazione dell assicurazione giornaliera per un costo di 5. Partenza: da Arcore, imbocco sottopassaggio ferroviario lato via De Gasperi alle ore 9:15 Livello di Difficoltà: E (Escursionistico) Dislivello in salita: 200 m. circa Lunghezza totale escursione: 18 km. circa Orario stimato di rientro ad Arcore: 17:45 Pranzo: al sacco a carico del partecipante Equipaggiamento: escursionismo leggero di bassa quota su sentieri facili Partecipazione minorenni: esclusivamente accompagnati da genitori o maggiorenni con delega. Condizioni di partecipazione e regolamento consultabile sul sito http://www.cea-arcore.com/escursionismo.php Descrizione itinerario.

Partenza dalla stazione di Arcore. Attraversiamo il centro di Arcore e la frazione di Bernate per giungere alla Corte Durini. Attraversata una piccola corte rurale, imbocchiamo il sentiero che ci porterà in due giorni verso il Lario. Per la valle della Molgorana ci immettiamo nei boschi del Parco dei Colli Briantei, entrando nel comune di Camparada. Attraversata la strada Camparada-Velate, ci immettiamo di nuovo nella valletta della Molgorana Il sentiero prosegue di fianco al corso d acqua ancora per un chilometro, poi, con un leggero saliscendi entriamo nel territorio di Casatenovo in frazione Campofiorenzo. La valle della Molgorana nel Parco dei Colli Briantei Proseguendo, quindi, in direzione Cascina Melli la strada sale per una cinquantina di metri dopo i quali il bosco termina lasciando visuale aperta sulla Piana di Rogoredo. Una piana agricola vasta e ancora integra che attraverseremo da ovest verso est con bei panorami sul Resegone e Valcava. Vista sul Resegone da Valaperta Il sentiero risale i rilievi collinari alle spalle di Cascina Melli. Si apre di fronte a noi la vista del santuario di Montevecchia e un bel panorama sulla piana del Vimercatese. Scendiamo nella Valfredda e puntiamo verso Valaperta. Risaliamo la china che porta alla frazione di Fornace ed entriamo nel comune di Lomagna e nel Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone. Scesi nella valle del Torrente Lavandaia, percorriamo qualche centinaio di metri di strada asfaltata che abbandoniamo per risalire una bella sterrata alberata che conduce alla villa neoclassica Busca. Proseguiamo sul sentiero 1 del Parco che lungo la Valle del Curone e bei

boschi ci conduce al parco del centro sportivo di Montevecchia, possibile area di sosta per il pranzo. Ci immettiamo nella provinciale Montevecchia-Merate (nessuna paura, c è il marciapiedi) e dopo qualche centinaio di metri ci immettiamo in uno dei boschi più belli della Brianza, costeggiando il torrente Curone. Lasciata la valle del Curone ci portiamo, sempre per sentieri nel bosco verso Beolco e poi, per campi, raggiungiamo Olgiate Molgora puntando alla stazione ferroviaria dove troveremo il treno per rientrare ad Arcore. Ai piedi del Santuario di Montevecchia Uno dei tanti attraversamenti del torrente Curone

ITINERARIO DOMENICA 15 APRILE Iscrizioni: in sede CEA, Via IV Novembre 9 ad Arcore il 16, 19 e 23 ottobre 2012 dalle 21:00 alle 22:30 Costo: escursione gratuita. Acquisto biglietti ferroviari a carico del partecipante (5,40 ). Assicurazione obbligatoria: per i partecipanti che fossero sprovvisti di copertura assicurativa CAI o CEA Multirischi è richiesta all atto dell iscrizione la stipulazione dell assicurazione giornaliera per un costo di 5. Partenza: in treno da Arcore, Stazione Ferroviaria Binario 1 alle ore 8:17 (ritrovo alle 8:10) Livello di Difficoltà: E (Escursionistico) Dislivello in salita: 550 m. circa Lunghezza totale escursione: 23 km. circa Orario stimato di rientro ad Arcore: 17:45 Pranzo: al sacco a carico del partecipante Equipaggiamento: per escursionismo primaverile di mezza montagna Partecipazione minorenni: esclusivamente accompagnati da genitori o maggiorenni con delega. Condizioni di partecipazione e regolamento consultabile sul sito http://www.cea-arcore.com/escursionismo.php Descrizione itinerario. Dopo un breve trasferimento in treno da Arcore a Olgiate Molgora, attraversiamo il paese e ci portiamo nella bella frazione di Mondonico, ai piedi del San Genesio e del Monte di Brianza. Questo gruppo montuoso che raggiunge i 700 metri di altitudine, coperto da splendidi castagneti e faggete è stato proposto come nuovo parco locale a saldare un corridoio verde protetto che conduca ininterrottamente dall hinterland milanese al Lario. Oggi si comincia a salire sul serio e imbocchiamo il sentiero CAI n.1 che per una bella mulattiera ci porta con ripidi pendii alla Cascina Campione Inferiore e al bel borgo di Campsirago, recentemente ristrutturato e dal quale si gode un ampio panorama sulla pianura che nelle giornate terse si spinge fino agli Appennini. Salendo al San Genesio, vista sulla Brianza Lecchese e Comasca eil Monte Rosa come sfondo. Il sentiero prosegue verso la cima, giungendo all antico Eremo di San Genesio, convento e poi ricovero di

briganti. Da qui comincia il percorso sulla dorsale fra la valle dell Adda e il bacino del Lambro, con alcuni saliscendi che toccano la Madonna dell Alpe (889m. massima altitudine dell escursione) e la cima del Monte Crocione, ove imbocchiamo il sentiero CAI n. 10 verso Figina (635m.) piccolo insediamento sede di un monastero cluniacense fondato nel 1107 e trasformato in dimora rurale nell ottocento. Oggi ospita un azienda agricola biologica. Le Prealpi si fanno vicine Boschi di betulle e felci sul Monte di Brianza Con bei panorami sui laghi brianzoli riprendiamo il sentiero CAI n. 1 verso Mozzana (497m.) nel comune di Galbiate per dirigerci verso l abitato di Bazzona e infine a Galbiate. Attraversato il paese, entriamo nel Parco Regionale del Monte Barro che domina le conche lacustri di Lecco e Oggiono. Per il sentiero 1 in mezza costa giungiamo a Pian Sciresa, dominante Lecco. Qui comincia la discesa per gradoni verso l Adda che attraverseremo sullo storico ponte Azzone Visconti che ci condurrà al centro storico di Lecco e infine alla

stazione ferroviaria. Dal Monte Barro la valle dell Adda.