Sci alpinismo nel gruppo di Puez

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
18 Rifugio Nuvolau, 2575 m. Dolomiti d Ampezzo, Pelmo-Croda da Lago. Al nido d aquile dal panorama mozzafiato. 12 km. Lunghezza percorso.

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso

PRIMO GIORNO: SENTIERO DA PIAN TREVISAN A PIAN DEI FIACCONI

PALA DI SAN MARTINO (2982 m)

CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI

CIMA MUTTA (2135 m s.l.m.) Interesse: panoramico Dislivello: 781 m Difficoltà: E (E+ per la variante principale di salita) Durata: 2h-2h30

Sabato 02 Domenica 03 Aprile 2011

TREKKING DEL "SELLARONDA"

Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina

MONT GLACIER 3182 M VAL D'AOSTA VAL DI CHAMPORCHER Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2014

Parco naturale Fanes Senes Braies: escursioni nella natura (1) Col Bechei de Sora (2794 m)

Percorso Zona Orientale

C.A.I. PONTE S. PIETRO

CIMA DI PRAMPERET m 2337

MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge

Ciaspolando nelle Dolomiti

SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri

Scialpinismo nelle Dolomiti

TREKKING ALTA VIA DEI PASTORI

TREKKING E MOUNTAIN BIKE

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno

Trekking per la Cima della Neve - Schneespitze

Mobile Gressoney, la valle del Lys e il Monte Rosa

primo avamposto roccioso, spostandosi, al suo termine, a sinistra ove si trova una sosta su chiodi uniti da cordino rosso. Noi abbiamo sostato qui,

CHO OYU 8201 m RELAZIONE TECNICA DELLA SALITA PER LA VIA NORMALE SUL LATO NORD (TIBET)

Pizzo d'uccello (m.1781) - via Oppio- Colnaghi

TORRE VENEZIA, m 2337 parete O via Castiglioni-Kahn + varianti Soldà e centrale ed uscita Livanos salite del 12/10/1999 e del 22/5/2011

Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30.

Speciale Trentino: Un attraversata d'altri tempi; dal Passo Grostè al lago Tovel - Eos Foto di ML 014 g

SETTEMBRE 2011 SABATO 3 Itinerario ad anello con partenza da Campigna

AD OGNI PILONE E CHIESETTA DEL PERCORSO, UNA PREGHIERA ALLA MADONNA, IN MEMORIA DEL GRANDE PAPA : "KAROL WOJTYLA".

Viaggio in macchina circa 4 ore. In auto

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI

42 - MONTI TAIGETO (M. PROFITIS ILIAS) (sosta isolata, tende o rifugio che apre di rado)

17 Luglio Monte Croce con traversata val d Ayas Valtournenche

Cima Grande di Lavaredo via Hasse Brandler

Distelgrube Faltmaralm

Totes Gebirge - Austria

GITA ESTIVA SULLE DOLOMITI DI SESTO Luglio Schede descrittive degli itinerari

Via Ferrata del Somator, Monte Biaena

Via Alpinistica del 92 Congresso SAT, ad Arco

Itinerario n Fra Rocca Calascio e Campo Imperatore

La notte è ormai prossima e, a metà percorso, occorre accendere le luci.

Corso Base di Scialpinismo PREPARAZIONE E CONDOTTA DI UNA GITA IN AMBIENTE INVERNALE

TREKKING IN VAL MASTALLONE

Il programma escursionistico del 2012 ha inizio lungo i sentieri del "Cammino di S.Carlo"

Alta Via dell'adamello

Scialpinismo nel Trentino

Lombardia, Alpi Retiche, Gruppo Masino-Bregaglia, Valle dell'oro, Valtellina, Sondrio

21-22/03 ALTA VIA DELLE 5 TERRE

LE TRE CIME DI LAVAREDO Le regine delle Dolomiti

Trekking per il Monte Rosso - Roteck

Itinerario n Il Santuario di M.Tranquillo e la Macchiarvana

: RONDANINA-MONTE SOPRA PROPATA(pendici)-CASA DEL ROMANO-CAPANNE DI CARREGA-MONTE CARMO-CAPAN NE DI CARREGA-CASA DEL ROMANO-CAPRILE

Ispuligidenìe (Cala Mariolu)

Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel )

DOLOMITI FRIULANE. Trekking Agosto 2015

LA VALLE DI PALANFRÈ

Itinerario n Dal lago di Bolsena a Tuscania lungo il fiume Marta

VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello)

Descrizione delle escursioni nel Parco Naturale Tre Cime. Indicazioni generali:

CASTERINO (valle delle meraviglie e rocca dell abisso)

Alice Terasc (Val Bavona), 7a+ (6b+ obbl.)

MAKALU 8463 m, NEPAL via normale nord-ovest, discesa in sci e cenni sulle altre vie del versante ovest 1

Itinerario n La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore

Pratolungo-Sentiero 299-C. Praga-Sent E1-Sant. Montaldero-Arquata Scrivia. : Arquata Scrivia-Sentiero E1-C. Lavaggi- :

GROTTA BORTOLOMIOL SCHEDA D ARMO. a cura di Federico Battaglin Grotta Bortolomiol. Località: Borri. Valdobbiadene (Tv)

Sentiero Busatte Tempesta da Torbole sul Garda

Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro

22-29 AGOSTO 2015 SETTIMANA A LA VAL - ALTA BADIA

la vostra avventura inizia con noi dolomiti skirock

ULTRATRAIL 50 Km m dislivello positivo

Kilimanjaro: via Machame

Ski Report Pasqua 2008 a Canazei

Trek Valgrisenche. Percorso "soft"

Itinerario n La Via Francigena, da Bolsena a Viterbo

Sentiero dei Quattro Parchi della Brianza

DAI PIANI RESINELLI AI SENTIERI DELLA GRIGNA

PROGRAMMA GITE. Scialpinismo

ORGANIZZA. Dal 25 al 29 luglio. Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza

Ciaspolando nelle Dolomiti

Note. 02/06/2013 Cansiglio. Rudy Dal Paos Federico Dal Farra Campon 350 5,5. Campon 350 E

Domenica 1 Giugno2014 Trekking nell Appennino Reggiano Tra il Passo del Cerreto e l'alpe di Succiso

Itinerario 13. Orgia, Itinerari del Museo del Bosco: La passeggiata del Conte, Il fiume, il Romitorio, le carbonaie

DESCRIZIONE PERCORSO Lago Maggiore International Trail (Km 52,6 D /D )

Cadini di Misurina e Dolomiti di Sesto-Tre Cime Lavaredo

Percorso, Marcellise giro delle contrade (lungo)

Domenica 27 settembre 2015

Monte Spino da S. Michele

Azzerare il contachilometri

CIASPOLATA NEL PARCO NAZIONALE D ABRUZZO LAZIO E MOLISE

Trekking nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

PROGRAMMA ESCURSIONI BIKE HOTEL ESTATE 2013 AREA COMMERCIALE APT VAL DI FASSA

Vie ferrate nelle Dolomiti

Dolci Ricordi. Bed. Breckfast. Itinerario Partenza Arrivo Descrizione Difficoltà

DESCRIZIONE PERCORSO. Pizzegoro. Montagnole alte

TREKKING PRIMAVERA/ESTATE

Scialpinismo alle ISOLE LOFOTEN, Norvegia

Mezzanino Vecchio gattile STRADELLA Montù Beccaria Nuovo gattile Dove siamo

Advertisement
Transcript:

Sci alpinismo nel gruppo di Puez Questo articolo di Alberto De Giuli propone tre itinerari inediti per scialpinisti esperti. Si tratta di percorsi ad anello che presentano tutti i caratteri dello sci alpinismo dolomitico, con belle vallate, canali stretti e ripidi e un magnifico paesaggio ancora autentico e solitario. Il dislivello in salita non è eccessivo e il panorama è grandioso. CANALI ANTERSASC 2350m Anello magnifico in Val Antersasc. Partenza sempre da Longiarù, salita al Crep dles Dodesc, discesa a Nord lungo dei bellissimi canalini e poi un vallone fino ad una mulattiera che riporta alla macchina. Una uscita a cinque stelle spesso con neve polverosa in discesa! Salita Da Longiarù, in macchina via San Martino in Badia, proseguire lungo la Val de Longiaru seguendo anche le indicazioni dei segnavia n.9. Si parcheggia a quota 1490 m su piccolo spiazzo. Seguire i segnavia n. 9 per la Valle d Antersass e arrivati ad un masso con grande cirmolo, prima della Malga Antersass, salire una dorsale sulla destra che con un paio di zig zag e un traverso verso destra porta su una piana sopra la valle di Antersass. Una leggera discesa sotto un colle quotato 2247m porta sotto un valloncello che si risale a zig-zag fino ad una ampia sella che separa la Cima di Antersass dal Crep dles Dodesc. 1000m di dislivello in salita, 2h/2.30h dal punto di partenza. Il percorso di salita nella parte finale e l entrata nei due canali. 1 - www.albertodegiuli.com

Discesa Qui 2 possibilità per scendere in Val di Longiarù: - imboccare l evidente canalino sull estrema sinistra che poi confluisce su un altro bel canale e quindi lungo il bel pendio in Val di Longiarù. - imboccare uno stretto canalino all estrema destra (imbocco molto ripido e stretto) che dopo un centinaio di metri confluisce sempre nel bel pendio che scende in Val Longiarù. Percorso il vallone si entra nel bosco cercando di individuare una piccola mulattiera che poi entra nella stradina battuta (segnavia n.3) che sale da Longiaru verso Medalges. In prossimità di un piccolo parcheggio alla fine della stradina si imbocca il letto di un torrentello sulla destra che in meno di 300 metri riporta al punto di partenza. Materiale Eventuale corda per l entrata nei canalini. Mappa di riferimento: TABACCO, Foglio 7 Alta Badia Arabba Marmolada, 1:25.000 2 - www.albertodegiuli.com

TRAVERSATA DEL KAPUZINER/PIZ SOMPLUNT, 2738m Un itinerario completo, che percorre prima la valle e i bei pendii dell Antersasc, poi prosegue per la cresta esposta del Kapuziner e si risolve con una discesa bellissima lungo un canale a tratti ripido (max 35 gradi), spezzato da una calata in doppia nella prima parte. Si tratta di un itinerario da affrontare con manto nevoso stabile! Il versante di discesa, come tutta la zona dell Antersasc e del Puez, regala spesso discese polverose. Salita Da Longiarù, raggiungibile in auto da San Martino in Badia, si prosegue lungo la Val de Longiarù seguendo anche le indicazioni dei segnavia n.9. Si parcheggia a quota 1490m su un piccolo spiazzo. Seguire i segnavia n. 9 per la Valle d Antersass e arrivati ad un masso con grande cirmolo, prima della Malga Antersass, salire una dorsale sulla destra che con un paio di zig zag e un traverso verso destra porta su una piana sopra la valle di Antersass. Una leggera discesa sotto un colle quotato 2247m porta sotto un valloncello che si risale a zig-zag fino ad una ampia sella che separa la Cima di Antersass e il Crep dles Dodesc. Si comincia a traversare verso sinistra il pendio sotto l Antersasc, 2471m, puntando alla cresta che sale verso il Kapuziner. Sci ai piedi si raggiunge una cima quotata 2644m e si prosegue con gli sci in spalla sul lato sinistro di cresta, aggirando qualche piccola cima e seguendo bolli rossi sulla roccia. Un ultimo tratto ripido porta sulla croce di vetta. Calcolare 4.30h dal parcheggio alla cima, 1300m di dislivello in salita. 3 - www.albertodegiuli.com

Discesa Dalla cima si scende il bel pendio (sci in spalla o ai piedi, a seconda delle condizioni) verso ovest abbassandosi verso una evidente fascia rocciosa. Si gira sulla sinistra in discesa per affrontare un tratto tra alcune cenge (bolli rossi), più o meno difficile a seconda della copertura nevosa. Un traverso alla base della fascia roccia porta infine alla forcella Somplunt, 2598m. Sci ai piedi si scendono i primi metri ripidi del canale fino ad incontrare una strozzatura. Si effettua una calata in doppia (sosta con 2 spit e cordino sull enorme masso che ostruisce il canale, sufficiente una corda da 35m) e si prosegue lungo il bel canale, prendendo la diramazione di destra. Un vallone entusiasmante porta infine al bosco sottostante e alla stradina battuta (segnavia n.3) che sale da Longiaru verso Medalges. In prossimità di un piccolo parcheggio alla fine della stradina si imbocca il letto di un torrentello sulla destra che in meno di 300 metri riporta al punto di partenza. Materiale piccozza, ramponi, corda da 35m sufficiente e materiale necessario per la calata in doppia. Mappa di riferimento: TABACCO, Foglio 7 Alta Badia Arabba Marmolada, 1:25.000 4 - www.albertodegiuli.com

CANALE NORD CIMA GARDENACIA/CIAMPANì E CANALE PESCOL Un anello bellissimo di un migliaio di metri di dislivello che regala discese stupende verso nord, un canale abbastanza ripido o in alternativa un vallone altrettanto entusiasmante. Una gita che si può percorrere anche in traversata, partendo da Colfosco con gli impianti dell Edelweiss e scendendo poi fino a Pedraces, passando per il passo Juel, per riprendere gli impianti o rientrare a Corvara e Colfosco con i bus di linea. Non tutto è stato rivelato lascio a voi scoprire gli altri lati nascosti di questo stupendo micromondo delle Dolomiti! Accesso e salita Da Longiarù, raggiungibile in auto da San Martino in Badia, si prosegue lungo la Val de Longiarù seguendo anche le indicazioni dei segnavia n.9. Si parcheggia a quota 1490m su un piccolo spiazzo. In alternativa, provenendo da Pedraces, appena fuori del paese si prende una stradina sulla sinistra che porta verso l abitato di Pescol e poi al Passo Juel, solitamente sgombro dalla neve ma che può necessitare un auto con le 4 ruote motrici. Si va oltre il passo e poco dopo si parcheggia su un piccolo spiazzo sulla sx dove inizia la nuova mulattiera che porta in Valle d Antersass. Seguendo i segnavia n.9 si arriva alla piana con la Malga Antersass e si prosegue nella valle fino ad imboccare sulla sinistra l evidente canale via via più stretto (solitamente l ultima parte si effettua con gli sci in spalla) che porta alla Forcella del Puez/Antersass, 2571m. Arrivati in forcella si prosegue verso Est, puntando al Muntejela, 2666m, che si aggira sulla destra per poi riguadagnare la cresta che precipita in Valle Antersass. Proseguendo verso Est lungo la larga cresta (solitamente pelata dal vento, visibili segnavia estivi sulle rocce) si raggiunge un segnavia estivo in legno, e facilmente verso Nord in Cima Gardenacia/Ciampanì, 2668m, caratterizzata da un ometto di pietra con tre legni incrociati. 5 - www.albertodegiuli.com

Discesa Si ritorna sulle tracce di salita per circa 100 metri scarsi fino al segnavia estivo. Per il canale nord in breve alla cresta verso nord, si individuano le 2 entrate del canale (spesso qualche accumulo in entrata, attenzione) che dopo pochi metri convogliano sul canale principale. Il canale è stretto, abbastanza ripido ma molto bello, e all uscita si prosegue con sciata entusiasmante lungo il ripido pendio che porta in Valle d Antersass. Per le tracce di salita si rientra alla macchina. Se si opta per la discesa da Forcella Pescol, dal segnavia sciare verso Est su una bella valletta, costeggiando la caratteristica cresta a denti di sega tra la Cima Gardenacia e il Col Toronn. La discesa inizia in prossimità della evidente ultima forcellina, prima che la parete rientri decisamente a nord (v. foto). Il primo tratto è abbastanza ripido, poi si apre con un vallone magnifico che riporta sulle tracce di salita che si seguono fino alla macchina. Materiale Rampant (spesso utili nel canale per la forcella puez), eventuali ramponi, corda. Mappa di riferimento: TABACCO, Foglio 7 Alta Badia Arabba Marmolada, 1:25.000 Info Alberto De Giuli Asp. Guida Alpina Cell. +39 338 9996491 info@albertodegiuli.com www.albertodegiuli.com 6 - www.albertodegiuli.com