MANUALE CORSO SAP FI - Guida all uso del modulo contabile

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
MANUALE CORSO SAP SD - Guida all uso del modulo di vendita e distribuzione

MANUALE CORSO SAP MM - Guida all uso del modulo di gestione dei materiali

Argomenti Corso SAP Online FI-CO Completi

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver [05/01/2015]

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Programma Corso Sap Modulo FI-CO (Contabilità)

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino

Medici Convenzionati

Procedura per lo svolgimento dello scrutinio 1 quadrimestre

il modulo copia commissione digitale su tablet

ios users guide il modulo copia commissione digitale su ipad

Abbonamento alla consultazione delle Norme UNI MANUALE D USO. Ver. 1 Settembre 2014

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver [05/01/2015]

CENTRO ASSISTENZA CLIENTI OMNIAWEB

Istruzioni per il cambio della password della casella di posta

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB

Life365 Connector - Guida Utente

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Software di parcellazione per commercialisti Ver [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015]

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente

DATA BASE ON LINE (BANCA DATI MODULI SPERIMENTALI)

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

Manuale di istruzioni

1.1 I seguenti passi operativi da E a H si riferiscono alla connessione tramite browser Internet Explorer

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Archivio Parrocchiale

Manuale Print and fax

Manuale Utente. Utilizzo Programma. Magazzino

Entrematic. Guida all e-commerce

Moodle Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini

Manuale utente del Portale Connessioni Attive di Hera S.p.A.

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

Manuale d uso software Gestione Documenti

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

Guida all uso del portale per il software Bilancio di previsione 2012

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

Il Portale Documentale. Note Operative. Distribuzione Documenti on Line. Finpro Soc.Coop.

Come installare un nuovo account di posta elettronica in Outlook 2010

Massima facilità d uso. Autoinstallante

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Indice 1. PREMESSA OPERATORE RENDICONTAZIONI ONLINE Saldi ed ultimi dieci movimenti RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

ISCRIZIONE ONLINE AL GREAT TASTE 2015 ISTRUZIONI

MANUALE EDI Portale E-Integration

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Manuale di compilazione del Modulo di Iscrizione all Albo Fornitori Informatizzato per l INPS 2010

LINEE GUIDE PER IL CORRETTO UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA

Manuale d uso Gestione Condomini

Nuove funzionalità Max 4i

MANUALE UTENTE. e-support Centre. Indicazioni per un corretto utilizzo del servizio

1. INTRODUZIONE COME ARRIVARE ALLA PAGINA DEI SERVIZI...4.

Medici Convenzionati

Guida per la registrazione alla piattaforma di Gestione dei Corsi per il Consulente Tecnico Telematico


MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

ISTRUZIONI PER NON SOCI SIDO NON ANCORA REGISTRATI ALL AREA RISERVATA SIDO 1-6) ISTRUZIONI PER NON SOCI SIDO GIA REGISTRATI ALL AREA RISERVATA SIDO

Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

MANUALE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

AZZERAMENTO PROGRESSIVI (solo per installazioni di oltre 10 anni)

DHL EXPRESS (Italy) e-billing

Guida all utilizzo del servizio

Guida all utilizzo del servizio

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via e Fax per SAP Business One

CONTABILITA ON LINE GUIDA ALL USO PER COMITATI PROVINCIALI E REGIONALI INSERIRE IN PRIMA NOTA I RICAVI

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB

ARGO DOC Argo Software S.r.l. -

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Guida all utilizzo del forum di direzionebandacs.altervista.org

MOFING KIDs Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

Gestione dello scadenzario

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente.

EASYVET 1.0 MANUALE UTENTE

I TUTORI. I tutori vanno creati la prima volta seguendo esclusivamente le procedure sotto descritte.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

ISSA EUROPE PTSOFTWARE 2.0

1 SCOPO DEL DOCUMENTO PREMESSA ARCHITETTURA DELLA APPLICAZIONE ACCESSO ALL APPLICAZIONE LA INBOX...9

ALBO FORNITORI MEDIASET

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Introduzione all'uso di

BILANCI E ANALISI DEI DATI

FEPA: Fattura Elettronica verso la PA

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

Advertisement
Transcript:

MANUALE CORSO SAP FI - Guida all uso del modulo contabile Livello II Ver 1.0

Sommario 1. PROPEDEUTICITA... 3 2. ELENCO DEGLI ARGOMENTI DEL CORSO... 3 3. STRUMENTI D USO... 4 4. COME ACCEDERE ALLE LEZIONI ONLINE... 5 5. GUIDA ALLO STUDIO... 6 6. COME SVOLGERE GLI ESERCIZI... 7 7. COME SCRIVERE AL TUTOR... 8 8. WORKFLOW CONSIGLIATO... 9 APPENDICE DISPENSA 1 Inserimenti Standard... 9 APPENDICE DISPENSA 2 - Elenco Transazioni... 11 APPENDICE DISPENSA 3 - Definizioni e Strutture... 13 APPENDICE DISPENSA 4 Le tabelle coinvolte... 14 Nota: la presente è stata realizzata per assistere il corsista durante lo studio, ed è stata pensata per uno studio modulare. E possibile dunque che i concetti qui illustrati siano ripetuti in altre guide, proprio per rendere indipendenti i vari corsi.

1. PROPEDEUTICITA Per seguire il corso FI livello I è necessario avere acquisito i concetti dei corsi: - Corso Overview (base o avanzato) - Corso FI livello I E preferibile avere delle conoscenze (anche basilari) in ambito contabile. 2. ELENCO DEGLI ARGOMENTI DEL CORSO Lezione 8 : Storno di un documento Lezione 9 : Pagamento ed incasso delle posizioni aperte Lezione 10 : Nota a credito da fornitore a cliente Lezione 11 : SAP query SQ03 Lezione 12 : SAP query SQ02 Lezione 13 : SAP query SQ01 Lezione 14 : Le chiavi contabili e i modelli di contabilizzazione Lezione 15 : Anticipi da fornitore o da cliente Lezione 16 : Pagamenti automatici

3. STRUMENTI D USO 1) Lezioni online Si trovano nell area personale sezione beginner corsi online 2) Questo manuale di studio Si-Soft Informatica consiglia di stamparlo e consultarlo durante lo studio 3) Dispense allegate in calce Contenenti definizioni, elenco delle transazioni e delle tabelle e le immissioni standard 4) F.A.Q. online (domande già risposte) pacchetto base o avanzato Si trovano nell area personale sezione beginner F.A.Q. 5) Test ed esercitazioni mirate Si trovano nell area personale sezione beginner esercitazioni e test 6) Tutor e assistenza via mail Potrai avere assistenza via mail dal tuo tutor personale ogni volta che avrai bisogno 7) Eventuali incontri in aula Da concordare e previa disponibilità

4. COME ACCEDERE ALLE LEZIONI ONLINE Per accedere ai corsi on-line è necessario come prima cosa registrarsi al sito, come illustrato nella Guida all installazione. Una volta impostati lo username e la password è possibile andare sul sito internet e cliccare sul pulsante login. Nella pagina che si andrà a visualizzare è necessario immettere i propri dati. Una volta entrati nell area personale sarà possibile navigare tra le varie voci: - Orientamento - Corsi on-line - F.A.Q. - Dispense - Esercitazioni e test Premere il pulsante dei corsi online che permetterà di accedere all area inerente la scelta del modulo. Cliccare su quello acquistato. Si aprirà una pagine con l indice di tutte le lezioni, delle quali sarà possibile accedere a quelle comprese nel corso scelto. Quando viene fatta partire la visualizzazione dei corsi si deve tener presente che è consigliabile lasciar caricare il filmato fino alla fine, dopo di che sarà possibile scorrere avanti e indietro, mentre è sempre possibile mettere in pausa per la consultazione far ripartire la riproduzione ogni volta che si vuole.

5. GUIDA ALLO STUDIO Consigliamo ai corsisti che decidono di formarsi seguendo un corso FI livello II, di iniziare a studiare avendo già appreso le nozioni proprio di un corso Overview e di un corso FI livello I e facendo contemporaneamente pratica sul sistema, replicando quanto visto nella teoria, lezione per lezione. Le nozioni proprie del corso Overview sono indispensabili per apprendere come muoversi all interno del sistema, ne indicano composizione e trucchi. Le lezioni del corso FI livello I invece sono necessarie per apprendere come funziona la contabilità su SAP Una volta terminata la parte di overview è consigliato apprendere il modulo FI, studiando una lezione alla volta e, al termine di questa o in contemporanea, replicando a sistema le procedure viste in teoria. Il sistema messo a disposizione è apposito per le esercitazioni; il suo utilizzo al termine delle lezioni ne rafforza i concetti e permette di prendere manualità con procedure che altrimenti rimarrebbero solo teoriche, snaturandone l essenza. Teniamo a ricordare dei semplici ma fondamentali concetti di contabilità: - i clienti sono dei creditori di denaro nei confronti dell azienda (che è il punto di vista dell utilizzatore); saranno quindi riconciliati ad un conto di credito, che va a chiudersi in Stato Patrimoniale. - D altra parte l azienda, una volta ricevuta la merce, avrà dei debiti nei confronti dei fornitori fino a quando non disporrà il pagamento. Il conto coge da riconciliare al fornitore sarà quindi di tipo debitorio (anche questo va naturalmente in Stato Patrimoniale) - I conti coge di acquisto o di vendita verranno normalmente chiusi in Conto Economico.

6. COME SVOLGERE GLI ESERCIZI Quando il corsista svolgerà gli esercizi andrà a creare degli oggetti che, una volta salvati, resteranno sul database del sistema. Ricordiamo che quello messo a disposizione è un ambiente apposito per le esercitazioni ed è quasi impossibile fare danno; in questo modo il corsista può sentirsi libero di provare e riprovare, al fine di raggiungere una elevata manualità. E' normale avere un po' di soggezione all'inizio, ma col passare del tempo l'acquisizione della padronanza porterà a vedere SAP in modo molto amichevole. Quando verrà chiusa la SAPGUI sul desktop del corsista NON verranno azzerati gli oggetti creati durante la sessione di esercitazione, tutt altro questi verranno salvato nel server centrale e saranno disponibili per future consultazioni. Se il corsista vorrà potrà quindi rifare oggetti analoghi durante altre sessioni semplicemente usando altri nomi (ad esempio mettendo numeri progressivi alla fine del nome). Gli esercizi sono semplicemente l'applicazione dei concetti del corso teorico, quindi in caso di difficoltà può rivedere il corso e svolgerli in parallelo, o scrivere via mail tutor. Il tutor potrà vedere gli oggetti creati dal corsista (per oggetti si intende conti co.ge. fornitori, clienti, documenti ecc...) ma solo dal momento a partire dall'avvenuto (corretto) salvataggio, ed in contemporanea al corsista, così che questi dovrà necessariamente chiudere l'applicazione. E' naturale però che la consultazione da parte del tutor risulterebbe alquanto difficile in assenza del nome o del codice identificativo. Quindi ciò che si consiglia ai corsisti, durante le esercitazioni, è di tenere aperto un file word su cui scrivere nel dettaglio cosa viene fatto, segnare il codice che SAP pubblica in basso a sinistra su sfondo verde quando viene salvato un oggetto, e magari incollare la schermata del video (basta premere il tasto "STAMP" durante la visualizzazione della videata di interesse, poi andare sul file word e fare click destro -> "incolla" ). Questo documento che andrà così a creare (lo svolgimento dell'esercitazione ) sarà oggetto di correzione da parte del tutor che allegherà eventuali consigli/modifiche da implementare e lo rimanderà al corsista così che possa visionare gli errori e rivedere eventuali concetti. Questo documento sarà un'ottima dispensa per il corsista, in caso di future consultazioni. (naturalmente va bene anche il classico carta e penna; l'importante è segnare il nome/codice dell'oggetto e poi scriverlo nella mail)

7. COME SCRIVERE AL TUTOR Quando si va a contattare il tutor è consigliabile farlo secondo una consolidata procedura, creata con il fine di velocizzare le correzioni e quindi fare in modo di avere un assistenza il più rapida possibile. All inizio della mail specificare nell ordine: - username di accesso al sistema - password di accesso al sistema - codice delle transazioni oggetto dell assistenza Nel seguito descrivere, se possible, e nel modo più dettagliato possibile cosa si stava facendo al momento del problema ed eventualmente allegare la schermata del problema. (questo sempre utilizzando la combinazione STAMP e poi incolla o ctrl+v in un file di testo). Questo permetterà al tutor di velocizzare l individuazione del problema e la risoluzione dello stesso, con il fine di diminuire i tempi tra domanda e risposta ed aumentare la qualità del servizio.

8. WORKFLOW CONSIGLIATO Si consiglia di seguire una lezione alla volta, seguendo i passi come da diagramma. SEGUIRE LA LEZIONE in streaming sul PC, consultando queste dispense in contemporanea. DUBBI? SI CONSULTARE le dispense in allegato alla presente o le FAQ online sul sito NO Svolgere l ESERCITAZIONE corrispondente. Produrre (se possibile) il report in contemporanea. NO DUBBI? SI PROBLEMI? NO SI CONSULTARE le procedure se presenti e/o CONTATTARE il tutor Mandare il documento con lo svolgimento al tutor e passa alla lezione successiva.

APPENDICE DISPENSA 1 Inserimenti Standard Elenchiamo di seguito i valori standard da immettere nei relativi campi durante le esercitazioni. Società = Z100 Gruppo conti = 001 o 0001 o Z001 ma dipende dove richiesto. Nella creazione co.ge può essere impostato in clienti-fornitori-conti economici ecc aiutarsi con la definizione Gruppo cash management = A1 IVA = A3 (ma variabile in base all uso) Tipo fattura = DR per clienti e KR per fornitori Tipo pagamento = KZ per fornitori Controlling area = Z100 Tipo voce di costo primaria = 1 se costo, 22 se scarico esterno Tipo voce di costo secondaria = 21 se scarico interno, 42 distribuzione, 43 ribaltamenti e assorbimenti Classe di valorizzazione = 3000 Divisione = ZDIV Gruppo acquisti = Z00 Organizzazione acquisti = Zorg Magazzino = ZMAG Settore industriale = A-impiantistica (in genere) Tipo materiale = ROH-materia prima Tipo contratto = MK se in base a quantità, WK se valore Divisa = EUR Tipo ordine interno = 0700

APPENDICE DISPENSA 2 - Elenco Transazioni -FS00 : creazione conto co.ge. Centralmente (equivale a FSS0+FSP0) -FSS0 : creazione conto co.ge. nella società -FSP0 : creazione conto co.ge. nel Piano dei Conti -FK01 : creazione anagrafica fornitore in FI -XK01 : creazione anagrafica fornitore centralmente in FI ed MM -FK02 : modifica anagrafica fornitore -FK03 : visualizza anagrafica fornitore -FD01 : creazione anagrafica cliente in FI -FD02 : modifica anagrafica cliente -FD03 : visualizza anagrafica cliente -S_ALR_87012172 : saldo clienti -FB60 : acquisizione fattura da fornitori -FV60 : pre-acquisizione fattura da fornitori -FB70 : registrazione fattura a cliente -FV70 : preregistrazione fattura a cliente -FB50 : registrare manualmente registrazioni contabili -FBL1N : partitario fornitori -FBL3N : partitario conti co.ge. -FBL5N : partitario clienti -F-44 : pareggiare partite da fornitori

-F-03 : pareggiare partite conti co.ge. -F-32 : pareggiare partite da clienti -FK10N : visualizza saldi da fornitori -FS10N : visualizza saldi conti co.ge. -FD10N : visualizza sali da clienti -FB03 : visualizzare documenti di acquisto -FB02 : modificare documenti -F-53 : registrare pagamento da fornitore -F-28 : registrare incasso -F-90 : registrare acquisto da fornitore Sottomodulo FI-AA -AS01 : creazione cespite -AS02 : modifica cespite -AS03 : visualizza cespite -AS11 : creare cespite secondario

APPENDICE DISPENSA 3 - Definizioni e Strutture - SOCIETA' = è la struttura che in Sap corrisponde alla società effettiva. - PIANO DEI CONTI = analogamente a quanto avviene nella contabilità il piano dei conti è costituito da un documento contenente tutti i conti di contabilità generale utilizzati da per redigere la partita doppia. - GRUPPO CONTI: è un contenitore di settaggi, creato in customizing che determina il layout dell anagrafica che si va a creare. Determina l'obbligatorietà o meno della compilazione di determinati campi. - CONTO MASTRO PER TIPO DI CONTO: campo che serve a dire a SAP che quel conto co.ge sarà alimentato in automatico dalla categoria che qui viene stabilita (clienti, fornitori) e non potrà essere movimentato manualmente. Permette la riconciliazione tra categoria e conto. - CONTO DI RICONCILIAZIONE : nell'anagrafica cliente/fornitore serve a predisporre il conto co.ge che verrà movimentato. - GRUPPO STATO CAMPO = è creato in customizing, determina il layout delle transazioni di registrazione che movimentano il conto co.ge entro cui è stato movimentato. - VARIANTE STATO CAMPO = è una specie di contenitore di settaggi stato campo, come se fossero dei profili della società per abilitarli ad alcune parametrizzazioni negli stato campo. - CLASSE CESPITE= influenza il layout video e la determinazione conti di un cespite. - DETERMINAZIONE CONTI= determina i conti specifici per quella classe cespiti che SAP andrà a determinare in automatico.

APPENDICE DISPENSA 4 Le tabelle coinvolte AGKO Cleared Accounts ANAT Asset type text ANEK Document Header Asset Posting ANEP Asset Line Items ANEV Asset downpymt settlement ANKT Asset classes- Description ANLA Asset Master Record Segment ANLB Depreciation terms ANLC Asset Value Fields ANLH Main asset number Conti liquidati Testi di tipo attività Documento di intestazione dei beni da spedire Oggetti di linea attività Attività di insediamento Descrizione delle classi di beni Segmento di record delle attività master Termini di ammortamento Campi di valore delle attività Numero delle principali attività/beni AT02T Transaction Activity Category- Description Descrizione di categorie attività di transazioni AT02A Transaction Code for Menu TIMN AT10 Transaction type AT10T Name of Transaction Type Codice di transazione per menù Tipo di transazione Nome del tipo di transazione BKDF Document Header Supplement for Recurring Entry Intestazione documento per entrate ricorrenti BKORM Accounting Correspondence Requests BKPF Accounting Document Header BLPK Document log header BLPP Document log item Richieste di corrispondenza contabile Intestazione del documento contabile Documento di intestazione di connessione Elemento di intestazione di connessione BLPR Document Log Index and Planned Order (Backflush)

Documento Indice Log e ordine pianificato BNKA Bank master record BP000 Business Partner Master (General Data) Dati generali di Banche e Business Partners BPBK Doc.Header Controlling Obj. BPEG Line Item Total Values Controlling Obj. BPEJ Line Item Annual Values Controlling Obj. BPEP Line Item Period Values Controlling Obj. Oggetti di controllo documento di intestazione Oggetti di controllo valore totale oggetto Oggetti di controllo valore annuale oggetto Oggetti di controllo valore di periodo oggetto BPGE Totals Record for Total Value Controlling obj. Controllo informazioni totali sui valori totali BPJA Totals Record for Annual Total Controlling Obj. Controllo informazioni totali sui totali annuali BSAD Accounting- Secondary Index for Customers (Cleared Items) Indice contabile secondario per i clienti (solo articoli sgomberati) BSAK Accounting- Secondary Index for Vendors (Cleared Items) Indice contabile secondario per i fornitori (solo articoli sgomberati) BSAS Accounting- Secondary Index for G/L Accounts (Cleared Items) Indice contabile secondario per conti di contabilità generale (solo articoli sgomberati) BSEC One-Time Account Data Document Segment BSEG Accounting Document Segment Segmento di documento con dati del conto Segmento del documento contabile BSID Accounting- Secondary Index for Customers Indice contabile secondario per i clienti BSIK Accounting- Secondary Index for Vendors BSIM Secondary Index, Documents for Material Indice contabile secondario per i fornitori Indice secondario dei documenti dei materiali

BSIS Accounting- Secondary Index for G/L Accounts Indice contabile secondario per i conti co.ge CEPC Profit Center Master Data Table CEPCT Texts for Profit Center Master Data COBRA Settlement Rule for Order Settlement Tabella dei dati principali dei profit center Testi per I dati principali dei profit center Regole di disposizione degli ordini COBRB Distribution Rules Settlement Rule Order Settlement Regole di disposizione degli ordini di distribuzione COKA CO Object- Control Data for Cost Elements Dati di controllo per gli elementi di costo di CO COSP CO Object- Cost Totals for External Postings COSS CO Object- Cost Totals for Internal Postings Costi totali per le offerte esterne di CO Costi totali per le offerte interne di CO CRCO Assignment of Work Center to Cost Center Assegnazione dei centri di lavoro ai centri di costo CSKA Cost Elements (Data Dependent on Chart of Accounts) Elementi di costo dipendenti dal Piano dei conti CSKB Cost Elements (Data Dependent on Controlling Area) Elementi di costo dipendenti dalla Controlling Area CSLA Activity master FEBEP Electronic Bank Statement Line Items FPLA Billing Plan FPLT Billing Plan- Dates GLPCT EC-PCA- Totals Table KNA1 General Data in Customer Master KOMK Pricing Communication Header Attività principali Oggetti di deposizioni di banca elettroniche Piano di fatturazione Date del piano di fatturazione Tabella totale di EC-PCA Dati generali dei clienti primari Intestazione dei prezzi di comunicazione

MAHNV Management Records for the Dunning Program Documenti di gestione per il Programma di sollecito REGUT TemSe - Administration Data SKA1 G/L Account Master (Chart of Accounts) Dati di amministrazione Conti co.ge. principali del Piano dei Conti SKAT G/L Account Master Record (Chart of Accounts- Description) Descrizione dei documenti dei Conti co.ge. principali del Piano dei Conti SKB1 G/L account master (company code) T003T Document Type Texts T007S Tax Code Names T087J Text TAPRFT Text tab. for investment profile TKA01 Controlling Areas TKA09 Basic Settings for Versions TKVS CO Versions TZB0T Flow types text table Codici delle società dei conti co.ge. principali Testi dei tipi di documento Testi dei nomi dei codici fiscali Tabella di testo per I profili di investimento Tabella delle Controlling Area Impostazioni di base per le versioni Versioni di controllo Tabella sui testi dei tipi di flusso TZPAT Financial Assets Management product type texts Attività finanziarie di gestione per tipologia di prodotto VBSEGS Document Segment for G/L Accounts Document Parking Segment di document per i documenti dei conti co.ge parcheggiati VTBFHA Transaction VTBFHAPO Transaction Flow VTBFHAZU Transaction Activity VTBFINKO Transaction Condition Tabella delle transazioni Tabella dei flussi delle transazioni Tabella delle attività delle transazioni Condizione delle transazioni

VTIDERI Master Data Listed Options and Futures Opzioni e caratteristiche dei dati anagrafici di inserzione VTIFHA Underlying transaction VTIFHAPO Underlying transaction flows VTIFHAZU Underlying transaction status table VTIOF Options Additional Data VWPANLA Asset master for securities Tabella delle operazioni sottostanti Tabella dei flussi delle operazioni sottostanti Tabella degli stati delle operazioni sottostanti Tabella dei Dati Opzioni aggiuntive Atività principali per valori

NOTE