I formati dei messaggi di posta elettronica e la posta elettronica,, sicura,, Stefano Allegrezza. anai. anai. il documento elettronico 2 WORKSHOP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I formati dei messaggi di posta elettronica e la posta elettronica,, sicura,, Stefano Allegrezza. anai. anai. il documento elettronico 2 WORKSHOP"

Transcript

1 anai ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARCHIVISTICA ITALIANA sezione Piemonte e Valle d Aosta anai ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARCHIVISTICA ITALIANA sezione Liguria il documento elettronico oltre le norme per condividere buone pratiche 2 WORKSHOP I formati dei messaggi di posta elettronica e la posta elettronica,, sicura,, Stefano Allegrezza ANAI, Torino, 26 maggio 2011

2 I formati dei messaggi di posta elettronica e la posta elettronica sicura ANAI, Torino, 26 maggio 2011 Stefano Allegrezza Agenda La posta elettronica Il meccanismo di funzionamento della posta elettronica Il formato dei messaggi di posta elettronica Le garanzie offerte dalla posta elettronica tradizionale La posta elettronica sicura Conclusioni 1

3 La posta elettronica Qurant anni di posta elettronica Il primo messaggio di posta elettronica venne inviato nel 1971 dall ingegnere informatico Ray Tomlinson 2

4 La posta elettronica La posta elettronica (denominata anche posta elettronica convenzionale ) o (abbreviazione dell inglese electronic mail) è uno dei pricipali servizi Internet. Costituisce la versione digitale del tradizionale sistema di posta cartacea e ne riproduce gli aspetti fondamentali. A differenza, tuttavia, di quest ultimo, il ritardo con cui un messaggio viene trasmesso dal mittente al destinatario è normalmente di pochi secondi (ed è per questo che, in confronto, la posta tradizionale viene anche denominata snail mail, ovvero posta lumaca ). La casella di posta elettronica Le somiglianze tra il servizio di posta cartacea ed il servizio di posta elettronica sono numerose. esattamente come nel servizio di posta cartacea, ciascun utente può possedere una o più caselle di posta elettronica (mailbox) che corrispondono ad altrettanti spazi di memorizzazione sul server di posta dove vengono conservati i messaggi a lui indirizzati (e che possono essere considerati l equivalente delle cassette postali presenti presso gli uffici postali). quando lo desidera, l utente può consultare il contenuto della sua casella, organizzarlo, inviare messaggi a uno o più destinatari. 3

5 L indirizzo di posta elettronica (1) Così come avviene per la posta cartacea, anche i messaggi di posta elettronica vengono smistati in base ad un indirizzo, denominato indirizzo di posta elettronica, che ha la seguente forma: dove: mailbox è un nome, solitamente scelto dall utente o dall amministratore del servizio, che identifica in maniera univoca una casella di posta elettronica all interno di un certo dominio; il (pronuncia at ) significa presso e separa le due parti di cui è composto un indirizzo di posta elettronica; mailserver è il nome del server di posta che gestisce il sistema di posta elettronica; dominio è il nome del dominio che ospita il server di posta. L indirizzo di posta elettronica (2) In altre parole l indirizzo di posta elettronica ci informa che esiste una casella di posta elettronica di nome mailbox che si trova sul server di posta di nome mailserver presso il dominio di nome dominio. Ad esempio, nell indirizzo di posta elettronica - mario.rossi è il nome della casella di posta - plutone è il nome del server di posta all interno del dominio azienda.it. 4

6 L indirizzo di posta elettronica (3) Fortunatamente, sono previste delle semplificazioni in maniera da avere degli indirizzi di posta elettronica più semplici da ricordare; In particolare ogni dominio possiede di solito un server di posta predefinito per cui il suo nome può essere omesso; in tal modo si ottiene un indirizzo di posta elettronica del tipo: Ad esempio: L indirizzo di posta elettronica (4) Si noti che non possono esistere due indirizzi di posta elettronica uguali perché sullo stesso server non possono esistere due caselle postali con lo stesso nome. È invece possibile creare indirizzi di posta elettronica diversi su diversi domini. Ad esempio: Si noti anche che gli indirizzi di posta elettronica sono case insensitive: non c è nessuna differenza tra utilizzare caratteri maiuscoli o minuscoli. Quindi un indirizzo del tipo è del tutto equivalente a od ancora a 5

7 Regole per la formazione degli indirizzi Tipo di indirizzo Esempio Esempi di Amministrazioni o Società che utilizzano questo tipo di indirizzi Cnipa, Ministero dell Interno, Ministero delle Comunicazioni, Istat Ministero dell Istruzione, Ministero degli Esteri, Barilla, Enel, Ferrero, Fiat, Il Sole 24 Ore, Nokia, Telecom Italia, Trenitalia De Cecco Ministero dei Beni Culturali, Ministero del Lavoro e previdenza sociale, Sogei, Asphi Presidenza Consiglio, Ministero della Giustizia, M. Attività produttive IBM ominio Poste Italiane Camera (fonte: P. Ridolfi, I nomi nella posta elettronica, < Il meccanismo di funzionamento della posta elettronica 6

8 Accesso alla casella di posta elettronica (1) L accesso da parte di un utente alla propria casella di posta elettronica può avvenire in due modi: utilizzando un client di posta elettronica (ad esempio: Microsoft Outlook, Microsoft Outlook Express, Windows Live Mail, Windows Mail, Eudora, Netscape Messenger, Pegasus Mail, The Bat, Mozilla Thunderbird, IncrediMail, etc.); La stragrande maggioranza dei client presenta le stesse caratteristiche principali, differenziandosi per l interfaccia e per la presenza di funzionalità avanzate aggiuntive. utilizzando un browser internet per accedere alla webmail (ad esempio: Hotmail, Gmail, Libero, Yahoo, etc.). Accesso alla casella di posta elettronica (2) Sia nell uno che nell altro caso la modalità di accesso al servizio è asincrona: per la trasmissione di un messaggio non è necessario che mittente e destinatario siano contemporaneamente attivi o collegati. L accesso alla casella di posta elettronica è normalmente controllato mediante la richiesta di inserimento di una username ed una password o mediante altre forme di autenticazione. 7

9 I protocolli per l invio e la ricezione Per permettere lo scambio dei messaggi di posta elettronica all interno di un infrastruttura di posta elettronica vengono utilizzati tre protocolli principali: il Simple Mail Transfer Protocol (SMTP), utilizzato dal client del mittente per trasmettere i messaggi di posta elettronica al server della posta in uscita e tra i vari server di inoltro dei messaggi per ritrasmetterli in direzione dei destinatari; il Post Office Protocol versione 3 (POP3), utilizzato dal client di posta elettronica del destinatario per scaricare i messaggi dal server della posta in arrivo; l Internet Mail Access Protocol (IMAP), utilizzato, in alternativa al POP3, dal client di posta elettronica del destinatario per accedere al server della posta in arrivo e scaricare i messaggi, ma compiendo le elaborazioni direttamente sul server remoto. Il funzionamento della posta elettronica Vediamo ora lo schema tipico di funzionamento della posta elettronica quando l accesso alla casella di posta avviene tramite un client di posta. Fondamentalmente il sistema di gestione della posta elettronica si compone dei seguenti elementi: i client di posta elettronica (detti, con terminologia tecnica MUA, Mail User Agent) del mittente e del destinatario, utilizzati per accedere ad una casella di posta elettronica e per inviare e ricevere i messaggi; Esempi di MUA sono: Outlook Express, Eudora, Thunderbird il server della posta in uscita (detto MSA, Mail Submission Agent), che riceve i messaggi e li inoltra verso il destinatario; i server di inoltro dei messaggi (detti MTA, Mail transfer Agent), che ricevono un messaggio e lo ritrasmettono in direzione del destinatario; il server della posta in arrivo (detto MDA, Mail Delivery Agent), che riceve i messaggi e li rende disponibili al destinatario. 8

10 Il meccanismo di funzionamento a2. Il server della posta in partenza (MSA) dell utente A inoltra l al server della posta in arrivo (MDA) dell utente B, passando attraverso vari server di inoltro della posta (MTA) a1. L utente A invia l al proprio server della posta in partenza (MSA) SMTP... SMTP a3. L utente B scarica l dal proprio server della posta in arrivo (MDA) Porta 25 Porta 110 SMTP MSA MTA MTA MDA POP3 Server della posta in partenza dell utente A Server della posta in arrivo dell utente B Utente A Utente B MUA MUA POP3 b3. L utente A scarica l dal proprio server della posta in arrivo (MDA) Porta 110 MDA SMTP... MTA MTA SMTP MSA Porta 25 SMTP b1. L utente B invia l al proprio server della posta in partenza (MSA) Server della posta in arrivo dell utente A Server della posta in partenza dell utente B b2. Il server della posta in partenza (MSA) dell utente B inoltra l al server della posta in arrivo (MDA) dell utente A, passando attraverso vari server di inoltro della posta (MTA) Il formato dei messaggi di posta elettronica 9

11 Il formato dei messaggi di posta elettronica Tutti i messaggi di posta elettronica presentano sostanzialmente la stessa struttura, indipendentemente dall applicazione di posta (il cosiddetto client di posta elettronica) che viene utilizzata per crearli e gestirli. Il formato dei messaggi di posta elettronica è attualmente definito nel RFC 5322 e in una serie di ulteriori RFC che estendono il formato dei messaggi di posta elettronica e che, nel loro complesso, sono denominati Multipurpose Internet Mail Extensions (MIME). Queste specifiche costituiscono lo standard de facto per il formato della posta elettronica. Le fonti normative 10

12 Esempio Il transmission file From: "Mario Rossi" To: "Antonio Bianchi" Subject: Invito Date: Tue, 24 May :01: MIME-Version: 1.0 Content-Type: text/plain; charset="windows-1252"; Content-Transfer-Encoding: 7bit Gent.mo Dott. Bianchi, le ricordo l'invito al convegno della settimana prossima. Cordiali saluti. Mario Rossi header body 11

13 Il transmission file Il file che effettivamente viene trasmesso al destinatario attraverso la rete Internet è il transmission file Il transmission file è generato dall applicazione di posta elettronica in maniera del tutto trasparente all utente. Quindi il messaggio di posta elettronica, così come viene visualizzato sullo schermo, altro non è che una delle possibili rappresentazioni del transmission file: l applicazione di posta lo elabora e lo visualizza a schermo in una forma leggibile dall uomo. Lo stesso trasmission file può essere rappresentato in maniera diversa da diversi client di posta elettronica e, a volte, anche da versioni diverse dello stesso client di posta. Struttura del transmission file (1) Sulla base del RFC 5322 ogni messaggio di posta elettronica è composto da due sezioni principali: l intestazione (header), contiene informazioni che servono a controllare l'invio del messaggio o a tener traccia delle manipolazioni che subisce; Solitamente l header è composta da: intestazioni di messaggio intestazioni di servizio che vengono aggiunte dai programmi che manipolano il messaggio durante il suo percorso dal mittente al destinatario il corpo del messaggio (body), ovvero il testo del messaggio stesso e gli eventuali allegati; 12

14 Struttura del transmission file (2) Fanno parte delle intestazioni di messaggio: Subject: ( Oggetto: ). Contiene l oggetto del messaggio elettronico; è considerata buona educazione utilizzare correttamente questo campo per aiutare il destinatario a capire il contenuto del messaggio. From: ( Da: ). Contiene l indirizzo di posta elettronica del mittente. To: ( A: ). Contiene gli indirizzi di posta elettronica dei destinatari ufficiali. Cc: ( Carbon copy:, o Copia carbone: ). Può essere utilizzato per inserire gli indirizzi dei destinatari per conoscenza i quali riceveranno il messaggio di posta elettronica per conoscenza Bcc: ( Blind carbon copy:, o Ccn:, Copia carbone nascosta: ). Può essere utilizzato per inserire gli indirizzi dei destinatari per conoscenza nascosta, ovvero quei destinatari che riceveranno il messaggio ma il cui indirizzo non apparirà tra quelli dei destinatari; questa è in realtà una pseudo-intestazione, in quanto è visibile solo al mittente del messaggio, e per definizione non viene riportata nei messaggi inviati ai destinatari. Reply-to: ( Rispondi a: ). Contiene l indirizzo al quale devono essere inviate le eventuali risposte al messaggio, se diverso da quello del mittente. Date: ( Data: ). Contiene la data e l ora in cui il messaggio è stato scritto. Disposition-Notification-To: ( Conferma di lettura a: ). Specifica l indirizzo di posta elettronica a cui inviare la notifica di lettura da parte del destinatario. Il mittente ed almeno un destinatario sono indispensabili, gli altri campi sono opzionali Struttura del transmission file (3) Fanno parte delle intestazioni di servizio: Received: ( Ricevuto: ). Viene aggiunta da ciascun server SMTP che ritrasmette il messaggio, indicando da quale indirizzo IP il messaggio è stato ricevuto, l orario di ricezione e altre informazioni utili a tracciarne il percorso. Message-ID: ( Identificativo del messaggio: ). Contiene un codice, costruito dall applicazione di posta su cui il messaggio è stato composto, che dovrebbe permettere di identificare univocamente un messaggio; Return-path: ( Percorso di ritorno: ). Indica l indirizzo di posta elettronica che il mittente ha indicato nel client di posta (e che potrebbe tuttavia non essere in relazione con la vera identità del mittente). Altre intestazioni segnalano ad esempio che il messaggio è stato valutato da qualche tipo di filtro automatico antivirus o antispam e la valutazione espressa dal filtro. È importante comprendere che tutte queste informazioni (sia le intestazioni di messaggio che le intestazioni di servizio) vengono rappresentate e visualizzate in maniera diversa a seconda dell applicazione di posta elettronica che viene utilizzata. 13

15 Struttura del transmission file (4) La sezione body contiene le informazioni testuali (il testo della ) che il mittente vuole comunicare ai destinatari e gli eventuali allegati. Gent.mo Dott. Bianchi, le ricordo l'invito al convegno della settimana prossima. Cordiali saluti. Mario Rossi Il problema dei caratteri non ASCII standard Il sistema di posta elettronica risale agli anni 70 quando la principale codifica di carattere utilizzata era l ASCII standard (detto anche US-ASCII) a 7 bit Per motivi di compatibilità, il funzionamento della posta elettronica si basa ancor oggi su questa codifica. 14

16 La codifica ASCII standard (US-ASCII) Il protocollo MIME Il limite del servizio di posta elettronica consiste nel fatto che esso supporta la trasmissione di soli messaggi di testo semplice (plain text) codificati in ASCII standard a 7 bit Di conseguenza, qualsiasi messaggio di posta elettronica (con o senza allegati) prima di poter essere inviato al destinatario deve essere trasformato in un file di testo semplice codificato utilizzando la codifica ASCII standard a 7 bit. Questa trasformazione è eseguita direttamente dal client di posta elettronica del mittente: esso suddivide il messaggio ed i suoi allegati in sequenze di bit di lunghezza opportuna e le codifica in ASCII standard utilizzando una delle tecniche di conversione previste dal protocollo standard MIME (Multipurpose Internet Mail Extensions), come le codifiche Quoted Printable e Base64 (oppure le più desuete UUEncode e BINHEX) 15

17 Il protocollo MIME Il protocollo MIME Ricapitolando, grazie al protocollo MIME è possibile inviare, tramite , testi scritti usando codifiche diverse dall ASCII standard, allegati binari come immagini, suoni, filmati, programmi, etc. Buona parte delle che vengono inviate oggi sono conformi al protocollo MIME. 16

18 Le fonti normative Esempio n. 1 Transmission file (inviato) From: "Mario Rossi" To: "Antonio Bianchi" Subject: Invito Date: Tue, 24 May :01: MIME-Version: 1.0 Content-Type: text/plain; charset="windows- 1252"; Content-Transfer-Encoding: 7bit Gent.mo Dott. Bianchi, le ricordo l'invito al convegno della settimana prossima. Cordiali saluti. Mario Rossi 17

19 Esempio n. 1 Return-Path: Received: from mailrelay16.azienda1.it ( ) by ims3c4.azienda1.it ( ) id 4AB8F for Sat, 10 Oct :27: Received: from vsmtp3.marte.it ([ ]) by mailrelay16.plutone.it with ESMTP; 10 Oct :27: Received: from server1.adatacenter.net ([ ]) by server3.adatacenter.net id 4AB26CCC016BAEF8 for Sat, 10 Oct :22: Message-ID: From: "Mario Rossi" To: "Antonio Bianchi" Subject: Invito Date: Tue, 24 May :01: MIME-Version: 1.0 Content-Type: text/plain; charset="windows-1252"; Content-Transfer-Encoding: 7bit Transmission file (ricevuto) Gent.mo Dott. Bianchi, le ricordo l'invito al convegno della prossima settimana. Cordiali saluti. Mario Rossi Esempio n. 2 From: "Mario Rossi" To: "Antonio Bianchi" Subject: Invito al convegno della prossima settimana Date: Tue, 24 May :01: Message-Id: <FGRGH3$285FCA2634C87B EFD6 MIME-Version: 1.0 Content-Type: multipart/alternative; boundary="---- =_NextPart_000_008C_01CB AEF000" This is a multi-part message in MIME format =_NextPart_000_008C_01CB AEF000 Content-Type: text/plain; charset="iso " Content-Transfer-Encoding: quoted-printable Gent.mo Dott. Bianchi, le ricordo l'invito al convegno che si terr=e0 marted=ec della prossima settimana. Cordiali saluti. Mario Rossi [ ] 18

20 Gli allegati Gli allegati ( attachments ) Sempre più spesso i messaggi di posta elettronica non sono costituiti solo da un semplice testo ma veicolano allegati nelle più svariate tipologie. Gli allegati al messaggio di posta elettronica possono essere codificati nei più svariati formati: documenti di testo, immagini, presentazioni, contenuti audio e video, programmi, altre , etc. In teoria non esistono restrizioni al tipo di file può essere allegato, con l unica limitazione costituita dalla dimensione della casella di posta del destinatario 19

21 Esempio Se allo stesso messaggio di posta dell esempio n.1 viene allegato un file binario (ad esempio, un immagine in formato JPG denominata locandina_convegno.jpg ), la situazione si modifica Gli allegati (contenuti testuali, immagini, contenuti audio, etc.) sono tipicamente file di tipo binario + locandina_convegno.jpg Il transmission file (inviato) From: "Mario Rossi" To: "Antonio Bianchi" Subject: Invito con allegato il programma Date: Tue, 24 May :52: MIME-Version: 1.0 Content-Type: multipart/mixed; boundary="----=_nextpart_000_00be_01cc1ada.8b6422d0" This is a multi-part message in MIME format =_NextPart_000_00BE_01CC1ADA.8B6422D0 Content-Type: multipart/alternative; boundary="----=_nextpart_001_00bf_01cc1ada.8b6422d0" =_NextPart_001_00BF_01CC1ADA.8B6422D0 Content-Type: text/plain; charset="windows-1252" Content-Transfer-Encoding: quoted-printable Gent.mo Dott. Bianchi, la invito al 2=B0 workshop sul Documento elettronico che si svolger=e0 a = Torino gioved=ec 26 maggio Le invio in allegato anche il programma del workshop. Mario Rossi= =_NextPart_001_00BF_01CC1ADA.8B6422D0 Content-Type: text/html; charset="windows-1252" Content-Transfer-Encoding: quoted-printable <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.0 Transitional//EN"> <HTML><HEAD> <META content=3d"text/html; charset=3dwindows-1252" = http-equiv=3dcontent-type> <META name=3dgenerator content=3d"mshtml "> <STYLE></STYLE> </HEAD> <BODY bgcolor=3d#ffffff> <DIV><FONT size=3d2 face=3dverdana>gent.mo Dott. Bianchi,<BR>la invito = al 2=B0=20 workshop sul Documento elettronico che si svolger=e0 a Torino gioved=ec = 26 maggio= <BR>Le invio in allegato anche il programma del = workshop.</font></div> <DIV><FONT size=3d2 face=3dverdana>mario Rossi = <BR></DIV></FONT></BODY></HTML> =_NextPart_001_00BF_01CC1ADA.8B6422D =_NextPart_000_00BE_01CC1ADA.8B6422D0 Content-Type: application/pdf; name="programma del workshop.pdf" Content-Transfer-Encoding: base64 Content-Disposition: attachment; filename="programma del workshop.pdf" JVBERi0xLjUNJeLjz9MNCjIxIDAgb2JqDTw8L0xpbmVhcml6ZWQgMS9 MIDI3NzAyMS9PIDIzL0UgMjY3NzY2L04gMy9UIDI3NjY5Mi9IIFsgODQw IDM5Ml0+Pg1lbmRvYmoNICAgICAgICAgICAgICAgIA0xMjIgMCBvYmoN PDwvRGVjb2RlUGFybXM8PC9Db2x1bW5zIDUvUHJlZGljdG9yIDEyPj4v RmlsdGVyL0ZsYXRlRGVjb2RlL0lEWzw1OTcxQkE2QTEwNzc2M0QwQ TE1QzVFMkFBNkYwNzQ1QT48NzZDRjMwQjc5NzlENEFCMUE2NTM3 NzExOTdEM0MxQjM+XS9JbmRleFsyMSAxNTZdL0luZm8gMjAgMCBSL 0xlbmd0aCAzMjEvUHJldiAyNzY2OTMvUm9vdCAyMiAwIFIvU2l6ZSAxN zcvvhlwzs9yumvml1db [ ] DQpo3nzMQQuCMBiA4b+ymxuBfk4TChHEXYKMoI5BzG3oB2uDOS/9+ hz07v6+dwccpg2lfould9rusr6lq4esgikreb0tmhoqjhzkevbas17xv budngfkvyqdvfatiscnziqzi8otjg/a5ja3d8ak0ev/zdv4vsmthbx8jcm RuEa01gRySAgkbJQKXfTr8gXvGK2hl/OTNy85z+hzdFqzrvsIMADr0T3e DWVuZHN0cmVhbQ1lbmRvYmoNMTIgMCBvYmoNPDwvRGVjb2RlUG FybXM8PC9Db2x1bW5zIDUvUHJlZGljdG9yIDEyPj4vRmlsdGVyL0ZsYX RlRGVjb2RlL0lEWzw1OTcxQkE2QTEwNzc2M0QwQTE1QzVFMkFBNk YwNzQ1QT48NzZDRjMwQjc5NzlENEFCMUE2NTM3NzExOTdEM0MxQ jm+xs9jbmzvidiwidagui9mzw5ndgggnzcvum9vdcaymiawifivu2l6z SAyMS9UeXBlL1hSZWYvV1sxIDMgMV0+PnN0cmVhbQ0KaN5iYgABJk YW0W8MTAwMjHtBJMd9MDsZIcLGCGZfA5O3QCRDB4jkDwazp4DFm YHm/DmhBxZhYASRzP9BJFgvlISIM0HFAQIMAAIdCzgNZW5kc3RyZW FtDWVuZG9iag1zdGFydHhyZWYNMTE2DSUlRU9G DQ== =_NextPart_000_00BE_01CC1ADA.8B6422D0-- 20

22 I formati di archiviazione delle I client di posta elettronica salvano i messaggi di posta elettronica tipicamente o come file separati:.eml: utilizzato da molti client di posta (tra cui Microsoft Outlook Express, Microsoft Windows Mail e Mozilla Thunderbird). I file che si ottengono sono in plain text nel formato MIME, e contengono l header della , il contenuto e gli eventuali allegati.msg: utilizzato da Microsoft Office Outlook and OfficeLogic Groupware. oppure utilizzando file di archiviazione (ovvero database, spesso proprietari): La versione 4 di Outlook Express archiviano i messaggi di posta utilizzando due distinti file, uno con estensione.idx e l altro con estensione.mbx. Le versioni 5, 5.5 e 6 di Outlook Express archiviano i messaggi di posta utilizzando un file di archiviazione con estensione.dbx. Microsoft Oulook utilizza file di archiviazione con estensione.pst o.ost. Riepilogando Quando si invia una mail: 1. le specifiche della posta elettronica prevedono la possibilità di inviare esclusivamente file costituiti da caratteri ASCII standard (7 bit); 2. quello che conta è il transmission file (che è univoco) e non la sua visualizzazione a schermo (che dipende dal client); 3. entrano in gioco due diversi transmission file, quello inviato e quello ricevuto. 21

23 Le garanzie offerte dalla posta elettronica convenzionale Le garanzie offerte dalla posta elettronica convenzionale La posta elettronica convenzionale è un sistema che non è in grado di offrire alcuna garanzia in termini di certezza della provenienza, garanzia di non ripudio, garanzia dell integrità, garanzia della riservatezza e certezza della consegna. Infatti: nessuna garanzia è offerta riguardo la certezza della provenienza e la garanzia di non ripudio. infatti è possibile falsificare con facilità sia il nome del mittente visualizzato dal destinatario che il suo indirizzo di posta elettronica. ancor più semplice è aprire una casella di posta elettronica fornendo false generalità ed impersonare così l identità di qualcun altro. In questo modo è possibile inviare una impersonando un altra identità con conseguenze che sono facilmente immaginabili. è, addirittura, possibile inviare un messaggio ad un destinatario facendo in modo che l indirizzo del mittente coincida con quello del destinatario. la posta elettronica può essere inviata in maniera completamente anonima grazie a dei server denominati anonymous r er che accettano i messaggi in arrivo, cancellano l header e l indirizzo di posta del mittente e ne inseriscono un altro. data e orario del messaggio sono facilmente modificabili dal punto di vista legale è possibile creare vere e proprie autoprodotte, magari per dimostrare la ricezione di un ordine di acquisto mai realmente pervenuto. 22

24 Esempio di falsificazione From: "Mario Rossi" To: "Antonio Bianchi" Subject: Invito Date: Tue, 17 May :01: MIME-Version: 1.0 Content-Type: multipart/alternative; boundary="---- =_NextPart_000_008C_01CB AEF000" This is a multi-part message in MIME format =_NextPart_000_008C_01CB AEF000 Content-Type: text/plain; charset="iso " Content-Transfer-Encoding: quoted-printable Gent.mo Dott. Bianchi, la invito al 2 workshop sul Documento elettronico che si svolger=e0 a Torino gioved=ec 26 maggio Cordiali saluti. Mario Rossi [ ] Esempio di falsificazione From: "Mario Rossi" To: "Antonio Bianchi" Subject: Invito Date: Tue, 24 May :01: MIME-Version: 1.0 Content-Type: multipart/alternative; boundary="---- =_NextPart_000_008C_01CB AEF000" This is a multi-part message in MIME format =_NextPart_000_008C_01CB AEF000 Content-Type: text/plain; charset="iso " Content-Transfer-Encoding: quoted-printable Gent.mo Dott. Bianchi, la invito nuovamente al 2 workshop sul Documento elettronico che si svolger=e0 dopodomani gioved=ec 26 maggio 2011 a Torino. In attesa di salutarla personalmente le porgo cordiali saluti. Mario Rossi 23

25 Le garanzie offerte dalla posta elettronica convenzionale nessuna garanzia è offerta riguardo la certezza della consegna. infatti, anche se il mittente può richiedere una conferma di lettura dei messaggi inviati, il destinatario è solitamente in grado di decidere se inviare o meno tale conferma. Inoltre, nel caso in cui un server non riesca a consegnare al destinatario un messaggio che ha ricevuto, esso tenta normalmente di inviare una notifica al mittente per avvisarlo della mancata consegna, ma anche questa notifica è a sua volta un messaggio di posta elettronica (generato automaticamente dal server) e quindi anche la sua consegna non è garantita. Le garanzie offerte dalla posta elettronica convenzionale nessuna garanzia è offerta riguardo la garanzia dell integrità e la garanzia della riservatezza. i messaggi di posta elettronica possono essere intercettati facilmente da chiunque abbia un accesso ai nodi di rete attraverso i quali il messaggio stesso transita, e nello stesso modo può essere manomesso, anche senza che vengano lasciate tracce apparenti. Inoltre, nel caso in cui il contenuto del messaggio venga in qualche modo alterato, il sistema di posta elettronica non prevede alcun meccanismo in grado di rilevarne l alterazione. Infine, poiché i messaggi viaggiano in chiaro, in caso di intercettazione il loro contenuto risulta perfettamente leggibile. In conclusione, la posta elettronica convenzionale è uno strumento che risulta sicuramente utile ed insostituibile in molte situazioni ma che non è in grado di fornire adeguati livelli di sicurezza ed affidabilità. 24

26 La posta elettronica sicura Il protocollo S/MIME Per incrementare il livello di sicurezza della posta elettronica tradizionale sono stati sviluppati alcuni meccanismi che consentono di ottenere maggiori garanzie per quanto riguarda la certezza della provenienza (o identificazione certa del mittente), la garanzia di non ripudio, la garanzia della riservatezza e garanzia dell integrità. Uno di questi è l utilizzo del protocollo S/MIME. S/MIME (Secure Multipurpose Internet Mail Extensions) è un protocollo standard, originariamente sviluppato da RSA Data Security per contrastare la falsificazione e l intercettazione dei messaggi elettronici, che estende le specifiche del protocollo MIME introducendo: la possibilità di sottoscrivere i messaggi di posta elettronica mediante una firma elettronica la possibilità di cifrare il contenuto dei messaggi di posta elettronica mediante l utilizzo della crittografia asimmetrica. 25

27 I certificati digitali S/MIME Il problema di associare l identità di un determinato soggetto con un indirizzo di posta elettronica viene risolto mediante l utilizzo dei certificati digitali S/MIME. Un certificato digitale S/MIME è un file che ha lo scopo di attestare l associazione tra l identità di un soggetto a cui appartiene una determinata casella di posta elettronica ed una chiave pubblica Viene rilasciato da una terza parte fidata ed indipendente denominata Autorità di Certificazione (Certification Authority, CA) che ha il compito di accertarsi dell identità del richiedente prima di rilasciargli il certificato. I certificati digitali S/MIME Un esempio di Autorità di Certificazione che mette a disposizione, gratuitamente se per uso personale, certificati digitali da utilizzare per la posta elettronica sono:è l italiana Globaltrust (sito web: < L Autorità di certificazione rilascia al richiedente una coppia di chiavi: quella pubblica, inserita all interno del certificato digitale S/MIME quella privata, che deve restare assolutamente segreta ed è conservata con cura da parte dell utente (di solito viene memorizzata in un area appositamente riservata del suo computer). 26

28 I certificati digitali S/MIME I certificati digitali S/MIME vengono utilizzati sia per sottoscrivere con firma elettronica i messaggi di posta elettronica che per cifrarne il contenuto. Dal punto di vista pratico la maggior parte dei client di posta elettronica oggi disponibili ed anche alcune webmail supportano il protocollo S/MIME e consentono all utente di firmare e cifrare i messaggi di posta elettronica in maniera piuttosto semplice Tra i client di posta elettronica che supportano S/MIME segnaliamo: Microsoft Outlook Express, Microsoft Outlook, Microsoft Windows Live Mail, Microsoft Windows Mail, Apple Mail, Mozilla Thunderbird, The Bat!, Lotus Notes, Netscape Communicator, Gnus, KMail, Balsa, e Sun Java Messaging; tra le webmail si segnalano Windows Live Mail, GMail, Outlook Web Access. Il meccanismo di funzionamento 27

- Corso di computer -

- Corso di computer - - Corso di computer - @ Cantiere Sociale K100-Fuegos Laboratorio organizzato da T-hoster.com www.t-hoster.com info@t-hoster.com La posta elettronica La Posta Elettronica è un servizio internet grazie al

Dettagli

Protocolli applicativi: FTP

Protocolli applicativi: FTP Protocolli applicativi: FTP FTP: File Transfer Protocol. Implementa un meccanismo per il trasferimento di file tra due host. Prevede l accesso interattivo al file system remoto; Prevede un autenticazione

Dettagli

La posta elettronica. Informazioni di base sul funzionamento

La posta elettronica. Informazioni di base sul funzionamento La posta elettronica Informazioni di base sul funzionamento Il meccanismo della posta elettronica - 1 MARIO SMTP Internet SMTP/POP 1 2 3 LAURA Mario Rossi deve inviare un messaggio di posta elettronica

Dettagli

POSTA ELETTRONICA (TRADIZIONALE e CERTIFICATA) FIRMA DIGITALE PROTOCOLLO INFORMATICO. Maurizio Gaffuri 11 ottobre 2007

POSTA ELETTRONICA (TRADIZIONALE e CERTIFICATA) FIRMA DIGITALE PROTOCOLLO INFORMATICO. Maurizio Gaffuri 11 ottobre 2007 POSTA ELETTRONICA (TRADIZIONALE e CERTIFICATA) FIRMA DIGITALE PROTOCOLLO INFORMATICO Maurizio Gaffuri 11 ottobre 2007 1 POSTA ELETTRONICA TRADIZIONALE e POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA 2 POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Protocolli per le e-mail. Impianti Informatici. Protocolli applicativi

Protocolli per le e-mail. Impianti Informatici. Protocolli applicativi Protocolli per le e-mail Protocolli applicativi Origini della posta elettronica SNDMSG (1971, RayTomlinson) Permetteva ai programmatori e ai ricercatori di lasciare dei messaggi uno all'altro (solo sulla

Dettagli

APPUNTI SULLA POSTA ELETTRONICA

APPUNTI SULLA POSTA ELETTRONICA APPUNTI SULLA POSTA ELETTRONICA INTRODUZIONE... 1 STRUTTURA DI UN INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA... 4 PRINCIPALI FUNZIONI DELLA POSTA ELETTRONICA... 6 APPLICAZIONI AVANZATE... 11 Introduzione La posta

Dettagli

Protezione della posta elettronica mediante crittografia

Protezione della posta elettronica mediante crittografia Consorzio per la formazione e la ricerca in Ingegneria dell'informazione Politecnico di Milano Protezione della posta elettronica mediante crittografia Davide Cerri CEFRIEL - Area e-service e Technologies

Dettagli

Esempi di applicazioni internet. WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS)

Esempi di applicazioni internet. WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS) Esempi di applicazioni internet WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS) 17 Il Web: terminologia Pagina Web: consiste di oggetti indirizzati da un URL (Uniform Resource

Dettagli

Modulo 1: Posta elettronica

Modulo 1: Posta elettronica Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche Area di Ricerca di Bologna Istituto per le Applicazioni Telematiche di Pisa bibliomime@cnr.it

Consiglio Nazionale delle Ricerche Area di Ricerca di Bologna Istituto per le Applicazioni Telematiche di Pisa bibliomime@cnr.it Consiglio Nazionale delle Ricerche Area di Ricerca di Bologna Istituto per le Applicazioni Telematiche di Pisa bibliomime@cnr.it Francesco Gennai - IAT - Francesco.Gennai@iat.cnr.it 1 Il progetto Biblio

Dettagli

GLI AVVOCATI E LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

GLI AVVOCATI E LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA GLI AVVOCATI E LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA L'e-mail è ormai lo strumento di comunicazione elettronica più utilizzato per lo scambio di informazioni. La posta elettronica o e-mail (acronimo di Electronic

Dettagli

Configurazione di Outlook Express

Configurazione di Outlook Express OUTLOOK Outlook Express è il client di posta elettronica sviluppato da Microsoft, preinstallato su sistemi operativi Windows a partire da Windows 98 fino all'uscita di Windows XP. Con l'arrivo di Windows

Dettagli

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento I protocolli del livello di applicazione Porte Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento utilizzato per permettere

Dettagli

Documenti cartacei e digitali. Autenticità. Cosa si vuole garantire? Riservatezza. Integrità 11/12/2012. PA digitale: documenti e firme (I.

Documenti cartacei e digitali. Autenticità. Cosa si vuole garantire? Riservatezza. Integrità 11/12/2012. PA digitale: documenti e firme (I. Università degli studi di Catania Pubblica Amministrazione digitale Elementi tecnici sulla firma digitale Ignazio Zangara Agatino Di Bella Area della Formazione Gestione dell archivio (novembre dicembre

Dettagli

COME CONFIGURARE UN CLIENT DI POSTA

COME CONFIGURARE UN CLIENT DI POSTA COME CONFIGURARE UN CLIENT DI POSTA Il titolare può accedere al sistema attraverso i più comuni client di posta quali, Outlook Express, Outlook, Thunderbird, Eudora, etc. Al momento dell Attivazione della

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATICI, POSTA CERTIFICATA E DEMATERIALIZZAZIONE

DOCUMENTI INFORMATICI, POSTA CERTIFICATA E DEMATERIALIZZAZIONE Prof. Stefano Pigliapoco DOCUMENTI INFORMATICI, POSTA CERTIFICATA E DEMATERIALIZZAZIONE s.pigliapoco@unimc.it Codice dell amministrazione digitale Il codice dell amministrazione digitale (Co.A.Di.) è contenuto

Dettagli

Le caselle di Posta Certificata attivate da Aruba Pec Spa hanno le seguenti caratteristiche:

Le caselle di Posta Certificata attivate da Aruba Pec Spa hanno le seguenti caratteristiche: 1 di 6 05/01/2011 10.51 Supporto Tecnico Quali sono le caratteristiche di una casella di posta certificata? Come ricevere e consultare messaggi indirizzati alle caselle di posta certificata? Come posso

Dettagli

E-Mail La Posta Elettronica

E-Mail La Posta Elettronica E-Mail La Posta Elettronica E-Mail (1) La E-Mail (abbreviazione di Electronic Mail, in italiano: posta elettronica) è un servizio internet grazie al quale ogni utente può inviare o ricevere dei messaggi.

Dettagli

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC.

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Avviso di mancata consegna L avviso, emesso dal sistema, per indicare l anomalia

Dettagli

Introduzione alla Posta Elettronica Certificata (PEC): le regole tecniche

Introduzione alla Posta Elettronica Certificata (PEC): le regole tecniche Dipartimento Matematica Facoltà di Scienze Università degli Studi di Trento Introduzione alla Posta Elettronica Certificata (PEC): le regole tecniche Dott. Enrico Zimuel Secure Software Engineer http://www.zimuel.it

Dettagli

La Firma Digitale La sperimentazione nel Comune di Cuneo. Pier Angelo Mariani Settore Elaborazione Dati Comune di Cuneo

La Firma Digitale La sperimentazione nel Comune di Cuneo. Pier Angelo Mariani Settore Elaborazione Dati Comune di Cuneo La Firma Digitale La sperimentazione nel Comune di Cuneo Pier Angelo Mariani Settore Elaborazione Dati Comune di Cuneo Perchè questa presentazione Il Comune di Cuneo, aderente alla RUPAR, ha ricevuto due

Dettagli

1. Manuale d uso per l utilizzo della WebMail PEC e del client di posta tradizionale

1. Manuale d uso per l utilizzo della WebMail PEC e del client di posta tradizionale 1. Manuale d uso per l utilizzo della WebMail PEC e del client di posta tradizionale Per poter accedere alla propria casella mail di Posta Elettronica Certificata è possibile utilizzare, oltre all'interfaccia

Dettagli

Centro Tecnico per la Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione

Centro Tecnico per la Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Centro Tecnico per la Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Area Rete Unitaria - Sezione Interoperabilità Linee guida del servizio di trasmissione di documenti informatici mediante posta elettronica

Dettagli

L EMAIL: ISTRUZIONI PER L USO Strumenti, metodi e criticità per creare, gestire e conservare la posta elettronica

L EMAIL: ISTRUZIONI PER L USO Strumenti, metodi e criticità per creare, gestire e conservare la posta elettronica Prof. Stefano Pigliapoco L EMAIL: ISTRUZIONI PER L USO Strumenti, metodi e criticità per creare, gestire e conservare la posta elettronica s.pigliapoco@unimc.it Posta Elettronica (PE) [DPCM 31/10/2000]:

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 13 -

Informatica per la comunicazione - lezione 13 - Informatica per la comunicazione" - lezione 13 - Funzionamento di una password" 1: l utente tramite il suo browser richiede l accesso a una pagina del server; 2: il server richiede il nome utente e la

Dettagli

MANUALE UTENTE FORMULA PEC

MANUALE UTENTE FORMULA PEC MANUALE UTENTE FORMULA PEC Stampato il 03/12/10 16.22 Pagina 1 di 22 REVISIONI Revisione n : 00 Data Revisione: 01/04/2010 Descrizione modifiche: Nessuna modifica Motivazioni: Prima stesura Stampato il

Dettagli

e-government La Posta Elettronica Certificata

e-government La Posta Elettronica Certificata Creare un canale preferenziale di contatto tra lo Stato e il cittadino attraverso la forza di internet La Posta Elettronica Certificata Francesco Cipollone francesco.cipollone@gmail.com La Posta Elettronica

Dettagli

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet:

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: Posta Elettronica Comunicare con e-mail Definizione di e-mail Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: serve a comunicare per iscritto con gli altri utenti della

Dettagli

GRUPPO CAMBIELLI. Posta elettronica (Webmail) Consigli di utilizzo

GRUPPO CAMBIELLI. Posta elettronica (Webmail) Consigli di utilizzo GRUPPO CAMBIELLI Posta elettronica (Webmail) Consigli di utilizzo Questo sintetico manuale ha lo scopo di chiarire alcuni aspetti basilari per l uso della posta elettronica del gruppo Cambielli. Introduzione

Dettagli

Provider e Mail server

Provider e Mail server Il servizio di elettronica Provider e Mail server Il servizio di elettronica o e-mail nasce per scambiarsi messaggi di puro testo o altri tipi di informazioni (file di immagini, video, ecc.) fra utenti

Dettagli

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet:

Posta Elettronica. Comunicare con e-mail. Definizione di e-mail. Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: Posta Elettronica Comunicare con e-mail Definizione di e-mail Def) La posta elettronica è un metodo di trasmissione dei messaggi tramite Internet: serve a comunicare per iscritto con gli altri utenti della

Dettagli

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID)

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID) Sistema per l interscambio dei dati (SID) Specifiche dell infrastruttura per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario Introduzione...

Dettagli

Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità.

Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Art. 1. Aventi diritto alle Credenziali-People 1. Per l accesso ai Servizi-People sviluppati

Dettagli

PEC. Posta Elettronica Certificata. securepec.com

PEC. Posta Elettronica Certificata. securepec.com PEC Posta Elettronica Certificata securepec.com SECUREPEC La nuova evoluzione nell invio di messaggi La Posta Elettronica Certificata (PEC) è l evoluzione della posta elettronica convenzionale. E la posta

Dettagli

Configurare Outlook Express

Configurare Outlook Express Configurare Outlook Express Le funzioni Outlook Express è il programma fornito da Microsoft per la gestione della posta elettronica e dei newsgroup. Esso consente: Gestione di account multipli Lettura

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Questo vademecum ha lo scopo di riassumere i concetti relativi alla PEC. Per approfondimenti e verifiche, si rimanda alla legislazione vigente. 1 COS E ED A COSA SERVE PEC

Dettagli

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale Servizio Segreteria della Giunta Disciplinare sull utilizzo della posta elettronica certificata

Dettagli

Funzionamento e attivazione

Funzionamento e attivazione Posta elettronica certificata Funzionamento e attivazione 2009 Ing. Enrico Giuriolo SGI Servizi Informatici Riproduzione vietata Sommario La Posta Elettronica Certificata PEC Utilizzo con client di posta

Dettagli

2.5. L'indirizzo IP identifica il computer di origine, il numero di porta invece identifica il processo di origine.

2.5. L'indirizzo IP identifica il computer di origine, il numero di porta invece identifica il processo di origine. ESERCIZIARIO Risposte ai quesiti: 2.1 Non sono necessarie modifiche. Il nuovo protocollo utilizzerà i servizi forniti da uno dei protocolli di livello trasporto. 2.2 Il server deve essere sempre in esecuzione

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC)

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Pag. 1 di 25 Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Manuale Utente MICROSOFT Pag. 2 di 25 INDICE 1. MODALITÀ DI ACCESSO AL SERVIZIO...3 2. CLIENT DI POSTA...4 3. CONFIGURAZIONE CLIENT DI POSTA

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

La firma digitale CHE COSA E'?

La firma digitale CHE COSA E'? La firma digitale La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti scambiati e archiviati con mezzi informatici, al pari

Dettagli

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE

Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Sistema di gestione Certificato MANUALE PER L'UTENTE Pagina 1 di 16 Indice 1 Introduzione...3 2 Genera certificato...4 3 Sospendi certificato...10 4 Riattiva certificato...12 5 Revoca certificato...14

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC)

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Pag. 1 di 23 Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Manuale Utente MICROSOFT Pag. 2 di 23 INDICE 1 Modalità di accesso al servizio...3 2 Client di posta...4 3 Configurazione Client di Posta Microsoft

Dettagli

PEC. La posta elettronica certificata

PEC. La posta elettronica certificata Servizi Applicativi su Internet PEC La posta elettronica certificata Parzialmente tratte da Regole tecniche del servizio di trasmissione di documentiinformatici mediante posta elettronica certificata Normativa

Dettagli

La Posta Certificata per la trasmissione dei documenti informatici. renzo ullucci

La Posta Certificata per la trasmissione dei documenti informatici. renzo ullucci La Posta Certificata per la trasmissione dei documenti informatici renzo ullucci Contesto Il completamento dell apparato normativo e la concreta implementazione delle nuove tecnologie rendono più reale

Dettagli

nome.cognome@asmepec.it

nome.cognome@asmepec.it C O M U N E D I O L I V A D I Provincia di Catanzaro C.F.850000330796 P.I. 00362830796 E-mail: comuneolivadi@comune.olivadi.cz.it E.mail: comune.olivadi@asmepec.it info@asmepec.it www.comune.olivadi.cz.it

Dettagli

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato Guida all installazione e all utilizzo di un certificato personale S/MIME (GPSE) Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

Manuale Tecnico. per l utente del servizio di Posta Elettronica Certificata v.4.4.

Manuale Tecnico. per l utente del servizio di Posta Elettronica Certificata v.4.4. Manuale Tecnico per l utente del servizio di Posta Elettronica 1 1. Introduzione...3 2. Requisiti minimi...3 3. La Posta Elettronica Certificata (PEC)...3 3.1 Schema di funzionamento... 4 4. Caratteristiche

Dettagli

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni Reti di Calcolatori Il Livello delle Applicazioni Il DNS Gli indirizzi IP sono in formato numerico: sono difficili da ricordare; Ricordare delle stringhe di testo è sicuramente molto più semplice; Il Domain

Dettagli

LA PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA)

LA PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) LA PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) La "posta elettronica certificata", meglio conosciuta con l'acronimo PEC, è uno strumento di trasmissione elettronica di documenti informatici che permette di parificare

Dettagli

Information overflow. Posta elettronica. Condizioni generali Ogni utente ha un indirizzo. Formato del messaggio (SMTP)

Information overflow. Posta elettronica. Condizioni generali Ogni utente ha un indirizzo. Formato del messaggio (SMTP) Information overflow Esempi di risultati di ricerca con AltaVista dipartimento chimica milano 1,050,997 pagine trovate. dipartimento AND chimica AND milano 5,527 pagine trovate +dipartimento +chimica -fisica

Dettagli

INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti

INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti Configurazione del client per l uso dei nuovi sistemi di posta Introduzione; p. 2 Server SMTP; p. 2 Server IMAP/POP;

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC)

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Pag. 1 di 22 Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Manuale Utente MICROSOFT Pag. 2 di 22 INDICE 1 Modalità di accesso al servizio...3 2 Client di posta...4 3 Configurazione Client di Posta Microsoft

Dettagli

I M P O S T A R E U N A C C O U N T D I P O S T A C O N M O Z I L L A T H U N D E R B I R D

I M P O S T A R E U N A C C O U N T D I P O S T A C O N M O Z I L L A T H U N D E R B I R D I M P O S T A R E U N A C C O U N T D I P O S T A C O N M O Z I L L A T H U N D E R B I R D C O N F I G U R A R E L A M A I L 1) Aperto il programma, cliccare su strumenti > impostazioni account. 2) Si

Dettagli

DURC Client 4 - Guida configurazione Firma Digitale. DURC Client 4.1.7

DURC Client 4 - Guida configurazione Firma Digitale. DURC Client 4.1.7 DURC Client 4.1.7 Guida configurazione firma digitale Attenzione: Per poter utilizzare la firma digitale con il Durc Client dalla versione 4.1.7 e successive è necessario riconfigurare la procedura di

Dettagli

Procedure di utilizzo e di descrizione applicativa

Procedure di utilizzo e di descrizione applicativa 1 Procedure di utilizzo e di descrizione applicativa SOMMARIO Descrizione SmartSign Versione Desktop Descrizione applicazione... 3 2 Caratteristiche delle soluzioni di Firma Elettronica Avanzata... 3 Processo

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. POSTA ELETTRONICA E(lectronic)-MAIL

CORSO EDA Informatica di base. POSTA ELETTRONICA E(lectronic)-MAIL CORSO EDA Informatica di base POSTA ELETTRONICA E(lectronic)-MAIL Vantaggi/svantaggi della posta elettronica L indirizzo E-MAIL nome_utente@fornitore.xxx + password andrea@tiscali.it marypop@azienda.com

Dettagli

Publicom Srl Direzione tecnico commerciale. Servizio PublicomPEC

Publicom Srl Direzione tecnico commerciale. Servizio PublicomPEC Publicom Srl Direzione tecnico commerciale Servizio PublicomPEC Servizio PublicomPEC Cosa è il PEC? La Posta Elettronica Certificata è il nuovo sistema attraverso il quale è possibile inviare email con

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata (P.E.C.)

La Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) La Posta Elettronica Certificata () Definizione La Posta Elettronica Certificata è un sistema di posta elettronica con la quale si fornisce al mittente documentazione elettronica, con valore legale, attestante

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

E-Post Office Manuale utente

E-Post Office Manuale utente E-Post Office Manuale utente Versione V01.07 Edizione luglio 2014 1 Indice 1 Descrizione del servizio 3 2 Il portale di E-Post Office 4 2.1 Menu di navigazione 4 2.2 Swiss Post Box 4 2.3 Archiviazione

Dettagli

Primo accesso al sistema, vincoli nuova password 5. Esempio di accesso attraverso Interfaccia Webmail 7

Primo accesso al sistema, vincoli nuova password 5. Esempio di accesso attraverso Interfaccia Webmail 7 Sommario Introduzione alle novità 2 PREREQUISITI Porte di comunicazione da abilitare 2 PREREQUISITI - Installazione del certificato 2 Primo accesso al sistema, vincoli nuova password 5 Modalità di accesso

Dettagli

Manuale servizio Email

Manuale servizio Email Manuale servizio Email Introduzione ai protocolli di ricezione della posta elettronica... 2 POP3 (Post Office Protocol 3)... 2 IMAP (Internet Mail Access Control)... 2 Quale protocollo utilizzare?... 2

Dettagli

Nella videata successiva compilare il campo Nome visualizzato, quindi cliccare su Avanti;

Nella videata successiva compilare il campo Nome visualizzato, quindi cliccare su Avanti; COME CONFIGURARE LA PEC SU MICROSOFT OUTLOOK EXPRESS Prima di iniziare con la configurazione dovete avere a disposizione la Login e la Password ricevute a mezzo e-mail al momento dell attivazione (Attenzione:

Dettagli

StoneFax User Guide. (Settembre 2011 ver.1.1) StoneFax-User-Guide-ita-1.1.docx 1-10 www.imagicle.com

StoneFax User Guide. (Settembre 2011 ver.1.1) StoneFax-User-Guide-ita-1.1.docx 1-10 www.imagicle.com StoneFax User Guide (Settembre 2011 ver.1.1) StoneFax-User-Guide-ita-1.1.docx 1-10 www.imagicle.com Copyright 2011 Imagicle Spa Tutti i diritti riservati. Imagicle e il logo Imagicle sono marchi registrati

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 8 -

Informatica per la comunicazione - lezione 8 - Informatica per la comunicazione - lezione 8 - I multipli 1 KB (kilo) = 1000 B 1 MB (mega) = 1 mln B 1 GB (giga) = 1 mld B 1 TB (tera) = 1000 mld B Codifica binaria dei numeri Numerazione con base 10:

Dettagli

CitySoftware PROTOCOLLO. Info-Mark srl

CitySoftware PROTOCOLLO. Info-Mark srl CitySoftware PROTOCOLLO Info-Mark srl Via Rivoli, 5/1 16128 GENOVA Tel. 010/591145 Fax 010/591164 Sito internet: www.info-mark.it e-mail Info-Mark@Info-Mark.it SISTEMA DI PROTOCOLLAZIONE AUTOMATICA Realizzato

Dettagli

Posta Elettronica Certificata. dott. Andrea Mazzini

Posta Elettronica Certificata. dott. Andrea Mazzini Posta Elettronica Certificata dott. Andrea Mazzini PEC Posta Elettronica Certificata La posta elettronica certificata è un sistema attraverso il quale è possibile inviare e-mail con valore legale equiparato

Dettagli

PEC un obbligo che semplifica

PEC un obbligo che semplifica PEC un obbligo che semplifica Obbligatorietà della PEC. Risvolti organizzativi e opportunità per lo studio professionale STEFANO STRINGA Ordine Dottori Commercialisti e Esperti Contabili di Mantova Da

Dettagli

Unsolicited Bulk Email (UBE) (spamming) Francesco Gennai IAT - CNR Francesco.Gennai@iat.cnr.it

Unsolicited Bulk Email (UBE) (spamming) Francesco Gennai IAT - CNR Francesco.Gennai@iat.cnr.it Unsolicited Bulk Email (UBE) (spamming) Francesco Gennai IAT - CNR Francesco.Gennai@iat.cnr.it Bologna, 24 novembre 2000 Unsolicited Bulk Email (Spamming) MHS = Message Handling System UA = User Agent

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata (PEC)

La Posta Elettronica Certificata (PEC) La Posta Elettronica Certificata (PEC) Prof. Franco Sirovich Dipartimento di Informatica Università di Torino www.di.unito.it franco.sirovich@di.unito.it 1 Come funziona il Sistema di Posta MTA Internet

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla Thunderbird.

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla Thunderbird. Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla Thunderbird. 1/18 1 INTRODUZIONE...3 2 AVVIO DI MOZILLA THUNDERBIRD E CREAZIONE NUOVO ACCOUNT....3 3 IMPOSTAZIONI AVANZATE...12 4 SCARICA POSTA....14

Dettagli

Dire, fare, azienda digitale

Dire, fare, azienda digitale Dire, fare, azienda digitale Strumenti nuovi nella innovazione Prima parte Condino, 19 aprile 2010 Iniziamo con alcuni numeri Largo Consumo scenario tradizionale: 69 euro scenario intermedio: 50,9 euro

Dettagli

Reference Outlook (versione Office XP)

Reference Outlook (versione Office XP) Reference Outlook (versione Office XP) Copyright Sperlinga Rag. Alessio., tutti i diritti riservati. Questa copia è utilizzabile dallo studente soltanto per uso personale e non può essere impiegata come

Dettagli

Usare la webmail Microsoft Hotmail

Usare la webmail Microsoft Hotmail Usare la webmail Microsoft Hotmail Iscriversi ad Hotmail ed ottenere una casella di posta Innanzitutto è necessario procurarsi una casella di posta elettronica (detta anche account di posta elettronica)

Dettagli

Le comunicazioni telematiche in Toscana

Le comunicazioni telematiche in Toscana Le comunicazioni telematiche in Toscana Stampa Centro stampa Giunta Regione Toscana I N D I C E Le comunicazioni telematiche I canali di comunicazioni InterPRO e le Amministrazioni Pubbliche Come attivare

Dettagli

Internet e posta elettronica. A cura di Massimiliano Buschi

Internet e posta elettronica. A cura di Massimiliano Buschi Internet e posta elettronica A cura di Massimiliano Buschi Concetti fondamentali Internet www Tcp/ip Browser Terminologia Esistono un sacco di termini con cui bisogna famigliarizzare http url Link Isp

Dettagli

Modulo informatica di base 1 Linea 2

Modulo informatica di base 1 Linea 2 Modulo informatica di 1 Linea 2 Mattia Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2010/11 1 c 2010 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi

Dettagli

Quasar Sistemi S.r.l.

Quasar Sistemi S.r.l. La Firma Digitale Quasar Sistemi S.r.l. Via San Leonardo, 52 84131 Salerno Telefono 089.3069802-803 Fax 089.332989 E-Mail: info@quasar.it Web http://www.quasar.it Documento Elettronico (D.E.) Un documento

Dettagli

Posta elettronica DEFINIZIONE

Posta elettronica DEFINIZIONE DEFINIZIONE E-mail o posta elettronica è un servizio Internet di comunicazione bidirezionale che permette lo scambio uno a uno oppure uno a molti di messaggi attraverso la rete Un messaggio di posta elettronica

Dettagli

Guida all uso. Esso sarà riportato nell intestazione. Vediamo:

Guida all uso. Esso sarà riportato nell intestazione. Vediamo: faxm@il è un applicazione che permette agli utenti dei sistemi di telefonia IP di inviare, ricevere e gestire fax. Il tradizionale sistema di fax è ormai superato. Con faxm@il non riceviamo né spediamo

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE LegalMail - Posta Elettronica Certificata E il servizio che consente la trasmissione certificata dei messaggi di posta elettronica secondo le indicazioni

Dettagli

Hub-PA Versione 1.0.6 Manuale utente

Hub-PA Versione 1.0.6 Manuale utente Hub-PA Versione 1.0.6 Manuale utente (Giugno 2014) Hub-PA è la porta d ingresso al servizio di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione (PA) a disposizione di ogni fornitore. Questo manuale

Dettagli

Struttura dell incontro Dalle ore 10,00 alle ore 12, 00

Struttura dell incontro Dalle ore 10,00 alle ore 12, 00 Struttura dell incontro Dalle ore 10,00 alle ore 12, 00 Giancarlo Buzzanca, Sergio Mandolesi Gestione del documento pervenuto o da inviare tramite posta elettronica. Uso di APE Cargo. Posta certificata.

Dettagli

Database. Si ringrazia Marco Bertini per le slides

Database. Si ringrazia Marco Bertini per le slides Database Si ringrazia Marco Bertini per le slides Obiettivo Concetti base dati e informazioni cos è un database terminologia Modelli organizzativi flat file database relazionali Principi e linee guida

Dettagli

Posta certificata e sicura. Infor System s.r.l.

Posta certificata e sicura. Infor System s.r.l. Posta certificata e sicura La posta elettronica... sta sostituendo, a poco a poco, la posta cartacea tuttavia le comunicazioni ufficiali rimangono su carta, ignorando il T.U. sulla doc. amministrativa

Dettagli

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla.

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla. Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla. 1/21 AVVIO DI MOZILLA E CREAZIONE NUOVO ACCOUNT. 3 IMPOSTAZIONI AVANZATE. 12 SCARICA MESSAGGI. 15 APERTURA DI UN MESSAGGIO DI PEC. 15 RICEVUTA

Dettagli

La CASSAFORTE DIGITALE per

La CASSAFORTE DIGITALE per La CASSAFORTE DIGITALE per DOCUMENTI PROTETTI La Soluzione per la Piccola Media Impresa La realtà operativa delle Piccole e Medie Imprese italiane è caratterizzata dalla produzione e dalla consultazione

Dettagli

bla bla Guard Manuale utente

bla bla Guard Manuale utente bla bla Guard Manuale utente Guard Guard: Manuale utente Data di pubblicazione venerdì, 24. luglio 2015 Version 2.0.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà intellettuale

Dettagli

Manuale di configurazione del client di posta Microsoft Outlook COME LEGGERE LA CASELLA PEC

Manuale di configurazione del client di posta Microsoft Outlook COME LEGGERE LA CASELLA PEC COME LEGGERE LA CASELLA PEC Nelle pagine seguenti si espongono i vari passaggi necessari alla configurazione di una casella POP3 utilizzando come client di posta Microsoft Outlook. E possibile in ogni

Dettagli

PORTALE CLIENTI Manuale utente

PORTALE CLIENTI Manuale utente PORTALE CLIENTI Manuale utente Sommario 1. Accesso al portale 2. Home Page e login 3. Area riservata 4. Pagina dettaglio procedura 5. Pagina dettaglio programma 6. Installazione dei programmi Sistema operativo

Dettagli

Aspetti SW delle reti di calcolatori. L architettura del sistema. La struttura di Internet 22/04/2011

Aspetti SW delle reti di calcolatori. L architettura del sistema. La struttura di Internet 22/04/2011 Aspetti SW delle reti di calcolatori L architettura del sistema contenuto della comunicazione sistema per la gestione della comunicazione sottosistema C sottosistema B sottosistema A protocollo applicativo

Dettagli

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC Che cos è la Posta Elettronica Certificata? La Posta Elettronica Certificata (PEC) è una soluzione

Dettagli

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013]

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] Comune di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] - 1 - PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È PREVISTO L OBBLIGO DI PRESENTAZIONE DI TUTTE LE PRATICHE E LORO INTEGRAZIONE ESCLUSIVAMENTE

Dettagli