2D. LE TASTIERE DI COMANDO E I PUNTI CHIAVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2D. LE TASTIERE DI COMANDO E I PUNTI CHIAVE"

Transcript

1 EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, Pieve Emanuele (MI) Tel D. LE TASTIERE DI COMANDO E I PUNTI CHIAVE La centrale TP8-64 permette il collegamento di un massimo di 15 moduli di controllo. I moduli di controllo disponibili sono i seguenti: z Tastiere digitali TP-SDK, e TP-SDN z Punti chiave TP-SKP6 e TP-SK6N z Modulo attivatore TP-SKN 2D.1 LA TASTIERA SERIALE DIGITALE TP SDK La tastiera seriale digitale "TP SDK" è costituita da una tastiera metallica con la scheda di controllo vincolata sul retro. Deve essere collegata sulla linea seriale RS485. VISTA FRONTALE ATTENZIONE - MOLTO IMPORTANTE Con le TP SDK è possibile inserire/disinserire e visualizzare solo lo stato dei primi 4 programmi della centrale. L'ELETTRONICA 2D-1

2 2D.2 LA TASTIERA SERIALE DIGITALE TP SDN La tastiera seriale digitale "TP SDN" è costituita da una tastiera metallica con la scheda di controllo vincolata sul retro. Deve essere collegata sulla linea seriale RS485. VISTA FRONTALE ATTENZIONE - MOLTO IMPORTANTE Con le TP SDN è possibile inserire/disinserire e visualizzare solo lo stato dei primi 4 programmi della centrale. L'ELETTRONICA PROGRAMMAZIONE DEL DIP-SWITCH SW2 2D-2

3 2D.3 MODULO PER CHIAVI ELETTRONICHE - TP SKP6 Il punto chiave "TP SKP6" permette l'utilizzo di chiavi KEYSER (chiave a microprocessore). E' composto da un attivatore per chiavi e da una tastiera a 9 tasti. La centrale TP8-64 permette il controllo di un massimo di 32 chiavi. VISTA FRONTALE ATTENZIONE - MOLTO IMPORTANTE Con le console TP SKP6 è possibile inserire/disinserire e visualizzare solo lo stato dei primi 6 programmi della centrale. ANOMALIE GENERALI DI SISTEMA z Batteria bassa La tensione ai capi di una delle batterie dell'impianto è a un valore anomalo (meno di 11V) oppure la batteria di uno dei dispositivi radio è scarica z Mancanza rete Manca la tensione di rete su uno dei moduli alimentati dell'impianto z Autoprotezione Apertura di un ingresso (tamper di zona) oppure di uno degli interruttori di autoprotezione z Guasto generico Uno dei moduli sulla linea seriale non risponde, non è collegato, non è funzionante, o genera unnumero troppo elevato di errori di comunicazione, oppure la sezione telefonica non è funzionante,... Funzioni dei tasti z Tasti da 1 a 6 z Tasti F1 e F3 z Tasto F1 z Tasto F3 permettono l'inserimento/disinserimento dei primi 6 programmi di della centrale. premuti contemporaneamente generano l'allarme Panico/Rapina durante il preinserimento permette di escludere le zone istantanee aperte dei programmi selezionati annullamento inserimento (durante il tempo di esclusione) 2D-3

4 L'ELETTRONICA Il punto chiave è protetto attraverso un interruttore (Tamper) che genera allarme in caso di distacco dal muro o di apertura del contenitore da parte di personale non autorizzato. 2D-4

5 2D.4 MODULO PER CHIAVI ELETTRONICHE - TP SK6N Il punto chiave "TP SK6N" permette l'utilizzo di chiavi MPKEY (chiave a microprocessore). E' composto da un attivatore per chiavi e da una tastiera a 9 tasti. La centrale TP8-64 permette il controllo di un massimo di 32 chiavi. VISTA FRONTALE ATTENZIONE - MOLTO IMPORTANTE Con le console TP SK6N è possibile inserire/disinserire e visualizzare solo lo stato dei primi 6 programmi della centrale. Funzioni dei tasti z Tasti da 1 a 6 permettono l'inserimento/disinserimento dei primi 6 programmi di della centrale. z Tasti F1 e F3 premuti contemporaneamente generano l'allarme Panico/Rapina z Tasto F1 durante il preinserimento permette di escludere le zone istantanee aperte dei programmi selezionati z Tasto F3 annullamento inserimento (durante il tempo di esclusione) ANOMALIE GENERALI DI SISTEMA z Batteria bassa La tensione ai capi di una delle batterie dell'impianto è a un valore anomalo (meno di 11V) oppure la batteria di uno dei dispositivi radio è scarica z Mancanza rete Manca la tensione di rete su uno dei moduli alimentati dell'impianto z Autoprotezione Apertura di un ingresso (tamper di zona) oppure di uno degli interruttori di autoprotezione z Guasto generico Uno dei moduli sulla linea seriale non risponde, non è collegato, non è funzionante, o genera unnumero troppo elevato di errori di comunicazione. 2D-5

6 L'ELETTRONICA Il punto chiave è protetto attraverso un interruttore (Tamper) che genera allarme in caso di distacco dal muro o di apertura del contenitore da parte di personale non autorizzato. PROGRAMMAZIONE DEL DIP-SWITCH SW2 2D-6

7 2D.5 MODULO PER CHIAVI ELETTRONICHE TP SKN Il punto chiave TP SKN permette il collegamento di un attivatore per chiavi MPKEY (microprocessore). Deve essere connesso alla CPU per mezzo della linea seriale RS485. L'ELETTRONICA PROGRAMMAZIONE DEL DIP-SWITCH SW1 CONNESSIONE DELL'ATTIVATORE La morsettiera a 4 morsetti è per il collegamento della scheda alla linea seriale RS485. La morsettiera a 6 morsetti è per il collegamento verso gli attivatori. Il collegamento deve essere eseguito con un cavo a 6 fili di cui 2 fili sono utilizzati per lo scambio informazioni mentre i rimanenti 4 fili sono per le segnalazioni (LED) sull'attivatore. E' possibile collegare un numero inferiore di fili in caso di sottoutilizzo della centrale. ATTENZIONE z Ad ogni scheda TP SKN è possibile collegare fino ad un massimo di 4 attivatori. z Con il punto chiave TP SKN è possibile inserire/disinserire e visualizzare solo lo stato dei primi 3 programmi della centrale. 2D-7

8 SIGNIFICATO DEI LED SULL'ATTIVATORE Quando viene rispettato il collegamento mostrato nella figura a pagina 2D-7 i led sull'attivatore assumono il seguente significato: AUTOPROTEZIONE DEGLI ATTIVATORI Per la protezione dei dispositivi ottici (LED) sul frontale dell'attivatore, occorre utilizzare l'apposito contenitore (opzionale) munito di protezione contro l'apertura. Figura 24 La scheda TP5KEY NOTA Quando tutti i led sono lampeggianti significa "Linea seriale mancante" oppure Linea seriale non collegata correttamente. 2D.6 NOTE VALIDE PER I PUNTI CHIAVE ATTENZIONE z Le tastiere seriali (TP SDK e TP SDN) devono essere sempre montate nel contenitore in materiale termoplastico (DIGIT BOX). L'interruttore di autoprotezione antiapertura deve sempre essere collegato. z Il ponticello di terminazione della linea seriale RS485 deve essere inserito solo sull'ultimo dispositivo collegato sulla linea seriale. z I dip-switch (SW1) sono utilizzati per l'indirizzamento della scheda. Non possono essere collegati due dispositivi con lo stesso indirizzo. La configurazione (Dip 1.. Dip 4) OFF, OFF, OFF, OFF non deve mai essere utilizzata. 2D-8

9 2E. MODULI VARI 2E.1 PROG-32 - INTERFACCIA RS232 + PROGRAMMATORE DI FLASH I moduli PROG32 permettono la connessione della centrale alla linea seriale di un personal computer per la programmazione dell'impianto. Permettono inoltre la programmazione della memoria Flash delle centrali (aggiornamento della versione Firmware) e la programmazione del vocabolario dei messaggi vocali. IL COLLEGAMENTO Il collegamento con la centrale avviene attraverso un cavo telefonico a 10 vie mentre verso la centrale viene utilizzato un cavo seriale standard diritto 9 vie a vaschetta. ATTENZIONE Collegare sempre l'interfaccia RS232 prima dal lato della centrale quindi dal lato del Personal Computer. 2E-1

10 LA SEZIONE INTERFACCIA RS232 z Led Verde (Power) acceso : segnala la connessione dell'interfaccia alla centrale. z Led Rosso (Low Voltage) controlla la tensione di alimentazione della centrale.» Led acceso significa tensione di alimentazione inferiore a 12V La funzione di programmazione delle Flash è disabilitata.» Led spento significa tensione di alimentazione normale (maggiore di 12V) LA SEZIONE PROGRAMMATORE DI FLASH Da utilizzarsi per l'aggiornamento Firmware della centrale. Per eseguire la funzione di programmazione delle Flash della centrale seguire le istruzioni fornite dal software di programmazione su Personal Computer (Software di Programmazione Locale/Remota Tecnoalarm). Il pulsante S1 (START/STOP) permette l'avvio e la terminazione della procedura di programmazione delle Flash. z Led Giallo (Prog.)» Led spento : segnala che la centrale è in normale condizione di funzionamento.» Led acceso : segnala che la centrale è in fase di programmazione (centrale non attiva - Aggiornamento firmware). 2E-2

11 2E.2 PROG-USB - INTERFACCIA MULTIFUNZIONE L'interfaccia PROG USB permette: z l'utilizzo di un personal computer con interfaccia USB per la programmazione o il controllo di un impianto realizzato con tutti i principali modelli di centrali Tecnoalarm z la programmazione della memoria Flash delle centrali (aggiornamento della versione Firmware) z la programmazione del vocabolario dei messaggi vocali. L'interfaccia PROG USB svolge inoltre la funzionalità di chiave hardware di protezione per l'utilizzo del software di ricezione allarmi e di programmazione "CENTRO DI TELEASSISTENZA" (per software da Vers in poi). In questo caso sulla scheda sarà presente la licenza per l'utilizzo del software TECNOALARM. LA SCHEDA z Led Verde (STATO USB) acceso : il bus USB è abilitato z Led Rosso (LOW VOLTAGE) - Stato dell'interfaccia (connettore PROG 32) controllo tensione di alimentazione della centrale collegata su connettore PROG32.» Led acceso: tensione di alimentazione inferiore a 12V oppure dispositivo collegato su connettore PROG32 non collegato La funzione di programmazione delle Flash è disabilitata.» Led spento: tensione di alimentazione normale (maggiore di 12V) z Ponticelli JP1 e JP2 - Selezione del modo di interfacciamento Il tipo di interfacciamento viene scelto in automatico dal software "Centro di Teleassistenza" Tecnoalarm" da Vers in poi). Quando si utilizza un software di versione precedente o una connessione manuale si può selezionare il modo di interfacciamento utlizzando i ponticelli JP1 e JP2. Le modalità di interfacciamento selezionabili sono le seguenti: 2E-3

12 ATTENZIONE I comandi inviati dal software del "Centro di Teleassistenza Tecnoalarm" sono prioritari rispetto all'impostazione manuale dei ponticelli JP1 e JP2. Il PROG USB una volta selezionato il modo di interfacciamento esclude le altre modalità di uscita. I COLLEGAMENTI z Per il collegamento con il Personal Computer deve essere usato un cavo USB standard. z Per il collegamento con la centrale TP8-64 etp deve essere usato un cavo di tipo telefonico a 10 vie z Per il collegamento verso centrale DIALOG128 o i ricevitori digitali TECNOMODEM o MINIMODEM deve essere utilizzato un cavo seriale standard diritto 9 vie a vaschetta. z Per il collegamento verso le centrali TP4/R, TP6/R e TP12/R deve essere utilizzato un cavo seriale RS485 a 4 fili LA SEZIONE PROGRAMMATORE DI FLASH (solo per uscita PROG32) Per l'aggiornamento Firmware delle centrali TP8-64 e TP Per eseguire la programmazione delle Flash della centrale occorre seguire le istruzioni fornite dal software di programmazione su Personal Computer. Il pulsante S1 (START/STOP) permette l'avvio e la terminazione della procedura di programmazione delle Flash. z Led Giallo (PROG)» Led spento : la centrale è in normale condizione di funzionamento.» Led acceso : la centrale è in fase di aggiornamento firmware Ogni volta che é premuto il tasto S1 viene inviato un reset alla centrale. Se il tasto S1 viene premuto inavvertitamente, per tornare nelle condizioni normali di funzionamento senza perdere la progammazione firmware della centrale, premere per la seconda volta il tasto S1. Il led di programmazione si spegne, la centrale riceve un reset e riparte. FUNZIONALITA' CHIAVE HARDWARE A partire dalla versione 2.10 del software "CENTRO DI TELEASSISTENZA" il PROG USB può svolgere anche la funzione di chiave hardware di protezione. Su di essa potrà essere caricata in fabbrica la licenza d'uso personalizzata per l'utilizzo del software Tecnoalarm. 2E-4

13 2E.3 ESPANSIONE LINEA SERIALE L'espansione è costituita da: z 1 scheda Ripetitore linea seriale RS485 (SPEED RS485) z 1 Contenitore metallico (TKBOX/A). Dimensione in mm: 345 x 295 x 90 (Larghezza x Altezza x Profondità) ATTENZIONE La scheda Ripetitore RS485 (SPEED RS485) deve essere montata nell'apposito contenitore (TKBOX/A) utilizzando i distanziali in plastica forniti. ESPANSIONE LINEA SERIALE RS485 (SPEED RS485) La scheda SPEED RS485 è un ripetitore di linea seriale RS485. La linea RS485 può normalmente estendersi per un massimo di 1Km senza un significativo degrado del segnale. 2E-5

14 Per aumentare la sua lunghezza (di un altro km), o per collegare dispositivi in configurazione diversa da quella standard (a cascata), è obbligatorio l'uso di una scheda ripetitore. La scheda SPEED RS485 permette l'estensione della linea seriale RS485 o il collegamento in configurazione "a stella" di dispositivi sulla linea stessa. La scheda contiene: z morsettiera (IN RS485) per l'ingresso e (OUT RS485) per l'uscita della linea seriale RS485 ATTENZIONE z E' obbligatorio rispettare il senso di collegamento della linea seriale. Non invertire MAI l'ingresso con l'uscita. z Il ponticello P1 (terminazione linea seriale) deve essere posto sul modulo più lontano sulla linea seriale o sul modulo SPEED RS485. Se sono presenti più moduli SPEED RS485 deve sempre essere posto sul più lontano dalla centrale. z I ponticelli da W1 a W4 e W6 sono di uso esclusivo TECNOALARM Tutti i ponticelli devono essere disinseriti. Un uso improprio di tali ponticelli può causare il malfunzionamento della linea seriale RS485 ATTENZIONE Per il funzionamento con la centrale TP8-64 il ponticello W5 (impostazione bus lento Baud) deve essere sempre disinserito. z Led verde DL1 - Alimentazione Linea RS485 z Led rosso DL2 - Alimentazione Linea RS485 OUT che segnala:» Acceso= Fusibile F12 bruciato (mancanza alimentazione su RS485 OUT).» Spento= Alimentazione OK z Led giallo DL3 - Comunicazione su linea seriale» Lampeggiante =Comunicazione in corso (OK)» Spento=Nessuna comunicazione (controllare il collegamento dei fili A e B) z Fusibile da 1A (F1) per la protezione dell'alimentazione (morsetti + -) sulla linea seriale RS485 OUT 2E-6

15 2F. TRASMETTITORE CELLULARE GSM 2F.1 TECNOCELL-PRO Il TECNOCELL-PRO è un trasmettitore telefonico cellulare GSM che consente l'invio di allarmi e segnalazioni per mezzo della rete cellulare. Mette a disposizione 4 messaggi vocali di allarme e permette l'invio di SMS. Permette inoltre di inviare allarmi in forma digitale verso i Centri di Teleassistenza TECNOALARM in caso di mancanza di guasto della linea telefonica cablata. La scheda del TECNOCELL-PRO, alloggiata in contenitore metallico, deve essere collegata alla linea seriale RS485 della centrale di allarme. Il TECNOCELL-PRO utilizza un moduulo dati cellulare GSM. LA SCHEDA DEL TECNOCELL-PRO ATTENZIONE Per utilizzare il Tecnocell-PRO con la centrale TP8-64 occorre impostare la velocità di comunicazione del Bus RS485 a bps lasciando disinserito il ponticello H.SPEED (ponticello JP12 sulla scheda CPU) 2F-1

16 ATTENZIONE Il ponticello JP1 è per la terminazione della linea seriale RS485 (deve essere inserito solo sull'ultimo dispositivo sulla linea seriale). Può essere collegato un solo Tecnocell-PRO a una centrale TP8-64 La funzionalità del TECNOCELL-PRO non viene presa in considerazione dalle normative CEI 79/2 alle quali la centrale TP8-64 fa riferimento. TP8-64 TRASMETTITORI CELLULARI GSM 2F-2

17 2G. I DISPOSITIVI RADIO - WIRELESS GESTIONE DEI DISPOSITIVI RADIO A partire dalla versione di firmware 2.4 la centrale TP8-64 potrà gestire i nuovi ricetrasmettitori radio su Bus RTX200 in aggiunta al ricetrasmettitore interno RTX210 e al ricevitore esterno RX110. POSSIBILI CONFIGURAZIONI DELLA CENTRALE Le centrali TP8-64 potranno, quando e se necessario, utilizzare uno o due dispositivi di trasmissione e di ricezione contemporaneamente rispettando però le seguenti configurazioni : CENTRALE IN CONTENITORE PLASTICO Configurazione 1 z Ricetrasmettitore radio interno RTX210 Collegato all'apposito connettore interno della centrale z Ricetrasmettitore radio su Bus RTX200 Collegato sulla linea seriale RS485 della centrale Configurazione 2 z Ricevitore radio esterno RX110 Collegato all'apposito connettore interno della centrale e con modulo esterno z Ricetrasmettitore radio su Bus RTX200 Collegato sulla linea seriale RS485 della centrale CENTRALE IN CONTENITORE METALLICO Configurazione 1 z Ricevitore radio esterno RX110 Collegato all'apposito connettore interno alla centrale e modulo esterno con antenna z Ricetrasmettitore radio su Bus RTX200 Collegato sulla linea seriale RS485 della centrale NOTE Il ricetrasmettitore radio interno RTX210 non è utilizzabile con il contenitore metallico 2G-1

18 2G.1 IL RICEVITORE RADIO RX110 (opzionale) Il ricevitore radio RX110 è composto da: z Modulo da montare all'interno della centrale. Deve essere collegato alla morsettiera TX/RX della CPU z Modulo ricevitore esterno montato incontenitore plastico e munito di antenna. Dimensioni in mm: 118 x 63 x 24 (LxAxP) + antenna z Ricezione in banda UHF: 433MHz z Gestione di un massimo di 32 canali z Ingresso Tamper antiapertura/antidistacco z Controllo sopravvivenza programmabile ll collegamento tra i due moduli è eseguito con un cavo a 5 fili comprensivo di tamper MODULO INTERNO MODULO ESTERNO ATTENZIONE - PONTICELLO JP9 Quando il modulo radio collegato sul connettore TX/RX (RX110 oppure RTX210) non é utilizzato occorre inserire il ponticello JP9 sulla CPU. 2G-2

19 2G.2 IL RICETRASMETTITORE RADIO RTX210 (opzionale) L'RTX210 è un ricetrasmettore "Wireless" (collegamento senza fili con trasmissione via radio) specifico per la centrale TP8-64 collegabile su Bus RS485 a bassa velocità (9.600 Baud). L'RTX210 è un ricetrasmettitore radio a doppia frequenza munito di due antenne:» La prima per lavorare alla frequenza di 868MHz (RX)» La seconda per lavorare alla frequenza di 433MHz (RX/TX) SEZIONE RICEVITORE RADIO 433 MHZ La sezione ricevitore radio a 433MHz è abilitabile tramite il ponticello W1 (RX433)» Ponticello inserito = Sezione radio 433MHz abilitata» Ponticello disinserito = Sezione radio 433MHz disabilitata SEZIONE RICEVITORE RADIO 868 MHZ La sezione ricevitore radio a 868MHz è abilitabile tramite il ponticello W2 (RX868)» Ponticello inserito = Sezione radio 868MHz abilitata» Ponticello disinserito = Sezione radio 868MHz disabilitata 2G-3

20 MASCHERAMENTO DEI RICEVITORI RADIO Quando una delle due sezioni di ricezione rileva un segnale con una potenza tale da mascherare la ricezione dei segnali, il modulo RTX210 genera una segnalazione di Mascheramento in corso verso la centrale di allarme. SEZIONE TRASMETTITORE RADIO 868 MHZ Il sistema di trasmissione è programmabile da centrale. COLLEGAMENTO DEL RICETRASMETTITORE ALLA CENTRALE La scheda deve essere collegata alla scheda CPU attraverso l'apposito cavetto Flat. ATTENZIONE - CONTENITORE METALLICO Il contenitore metallico impedisce l'utilizzo del ricetrasmettitore radio RTX210 montato all'interno del contenitore della centrale. Per le centrali con contenitore metallico è possibile utilizzare il ricevitore radio esterno RX110 oppure il ricetrasmettitore radio su bus RTX200 ATTENZIONE - PONTICELLO JP9 Quando il modulo radio collegato sul connettore TX/RX (RX110 oppure RTX210) non é utilizzato occorre inserire il ponticello JP9 sulla CPU. 2G-4

21 2G.3 IL RICETRASMETTITORE RADIO RTX200 (opzionale) L'RTX200 è un ricetrasmettore "Wireless" (collegamento senza fili con trasmissione via radio) collegabile su Bus RS485 ad alta velocità ( Baud). L'RTX200 è un ricetrasmettitore radio a doppia frequenza munito di due antenne:» La prima per lavorare alla frequenza di 868MHz (TX)» La seconda per lavorare alla frequenza di 433MHz (TX e RX) IL DIP-SWITCH SW1 ATTENZIONE Il ponticello W5 è per la terminazione della linea seriale RS485 (deve essere inserito solo sull'ultimo dispositivo sulla linea seriale). Sulla centrale TP8-64 può essere collegato solo un ricetrasmettitore radio RTX200. L'unico indirizzo valido è 1. 2G-5

22 SEZIONE RICEVITORE RADIO 433 MHZ La sezione ricevitore radio a 433MHz è abilitabile tramite il ponticello W1 (RX433)» Ponticello inserito = Sezione radio 433MHz abilitata» Ponticello disinserito = Sezione radio 433MHz disabilitata SEZIONE RICEVITORE RADIO 868 MHZ La sezione ricevitore radio a 868MHz è abilitabile tramite il ponticello W2 (RX868)» Ponticello inserito = Sezione radio 868MHz abilitata» Ponticello disinserito = Sezione radio 868MHz disabilitata LA SCHEDA RTX200 FUNZIONE DEI LED» LED DL1 (GIALLO) - TX» LED DL2 (GIALLO) - LINE» LED DL3 (ROSSO) -MASK» LED DL4 (VERDE) - RX» LED DL5 (VERDE) - POWER Lampeggiante indica una trasmissione in corso Lampeggiante indica comunicazione OK su bus RS485 Acceso indica mascheramento radio in corso Lampeggiante indica una ricezione in corso Acceso indica che la scheda è alimentata AUTOPROTEZIONE Il contatto di autoprotezione del contenitore deve essere connesso sul connettore JP1» JP1 chiuso = Nessun allarme» JP1 aperto = Allarme Tamper 2G-6

23 2G.4 I RADIOCOMANDI TX240-3 (opzionali) Il TX240-3 è un radiocomando a 3 tasti con trasmissione a codice variabile in modo da garantire un elevato grado di sicurezza. La frequenza di trasmissione è 868MHZ. Ogni trasmissione (anche dello stesso tasto) viene eseguita con un codice diverso dal precedente in modo da rendere impossibile la sua intercettazione. Ogni radiocomando è inoltre unico e non può in nessun modo essere duplicato o clonato. Durante la trasmissione oltre al suo numero di serie trasmette anche una chiave di criptazione unica che la centrale registra all atto dell apprendimento. POSIZIONE DEI TASTI I tre tasti sono identificati con la numerazione da 1 a 3 come indicato in figura a lato. TRASMISSIONE Alla pressione di un tasto viene avviata la trasmissione. Se il tasto viene mantenuto premuto, dopo circa 1,5 secondi la trasmissione viene automaticamente interrotta. FUNZIONALITA DEI TASTI Ogni tasto del radiocomando può essere programmato individualmente ad eseguire un azione definita. Le azioni associabili ad ogni pulsante sono: z Nessuna azione z Disinserimento di tutti i programmi associati z Inserimento programma specifico (da 1..8) z Disinserimento programma specifico (da1..8) z Toggle (inversione stato da attivo a non attivo oppure da non attivo ad attivo) di un Telecomando specifico (da 1 a 8) z Attivazione di un Telecomando specifico (da 1 a 8) z Disattivazione di un Telecomando specifico (da 1 a 8) Se opportunamente programmato il radiocomando può essere utilizzato anche con la funzione di parzializzazione La predisposizione di fabbrica prevede: z Tasto 1 Disinserimento di tutti i programmi (Programma 1 e Programma 2) z Tasto 2 Inserimento programma 1 z Tasto 3 Inserimento programma 2 FUNZIONE AGGRESSIONE La pressione contemporanea dei Tasti 2 e 3 su un radiocomando abilitato genera un allarme di rapina e attiva la relativa uscita. APPRENDIMENTO DEL RADIOCOMANDO Per eseguire l apprendimento del radiocomando occorre tenere premuto il tasto 1 per almeno 10 secondi RISINCRONISMO DEL CODICE Quando la centrale non riconosce più il radiocomando è possibile eseguire una procedura di risincronismo dello stesso. Per eseguire il risincronismo occorre andare nelle vicinanze del ricevitore radio e tenere premuto il tasto 1 per almeno 10 secondi. INDICAZIONE DI BATTERIA SCARICA In condizioni di normale funzionamento il led del radiocomando rimane acceso per tutta la durata della trasmissione. In condizioni di batteria scarica il led si accende solo per 100millisecondi per segnalare la necessità di sostituzione. La trasmissione in condizioni di batteria scarica verrà completata normalmente. 2G-7

24 CAMBIO BATTERIA z Svitare la vite sul retro del radiocomando z Separare delicatamente i due gusci in plastica z Togliere la batteria scarica dal portabatteria z Premere un pulsante per almeno 5 secondi z Inserire la batteria nuova z Unire i due gusci in plastica z Avvitare nuovamente la vite sul retro del radiocomando ATTENZIONE Ad ogni cambio della batteria è consigliato eseguire la procedura di risincronismo del codice. Non invertite MAI la polarità della batteria. L inversione della batteria provoca gravi danni al radiocomando. MODELLO BATTERIA La batteria utilizzata ha le seguenti caratteristiche: z Modello : CR2032 (Maxell, Energizer, Varta, Sony, Renata) 2 z Tipologia : Litio (Li/MnO ) z Tensione : 3V z Capacità : 220mAh 2G-8

Componenti WIRELESS LCD 300/WL. Console di comando wireless con display a LCD con batterie al litio

Componenti WIRELESS LCD 300/WL. Console di comando wireless con display a LCD con batterie al litio Componenti WIRELESS Grazie alla continua innovazione e alla conseguente introduzione di nuovi componenti wireless, i sistemi antifurto Tecnoalarm hanno ulteriormente innalzato il loro livello di prestazioni

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

Sirena senza fili bidirezionale con lampeggiatore. Istruzioni. Distribuzione apparecchiature sicurezza DT01696DI1009R00

Sirena senza fili bidirezionale con lampeggiatore. Istruzioni. Distribuzione apparecchiature sicurezza DT01696DI1009R00 Sirena senza fili bidirezionale con lampeggiatore SR150 (cod. PXMWSR150) SR150/86 (cod. PXMXSR150) Istruzioni Distribuzione apparecchiature sicurezza DT01696DI1009R00 2 Sommario 1. Descrizione...4 2. Vista

Dettagli

MONO-PLUS-2012 MONO M8-1 CON FUNZIONI INTEGRATE DI CENTRALINA

MONO-PLUS-2012 MONO M8-1 CON FUNZIONI INTEGRATE DI CENTRALINA EOS TECH Srl Via Melegnano, 10 20019 Settimo Milanese (MI) Tel. 02/48929280 Fax 02/48929284 DOCUMENTAZIONE TECNICA EOS TECH MONO-PLUS-2012 MONO M8-1 CON FUNZIONI INTEGRATE DI CENTRALINA Per consentire

Dettagli

Sistema 8-64 Centrale seriale espandibile

Sistema 8-64 Centrale seriale espandibile Sistema 8-64 Centrale seriale espandibile design by Sistema 8-64 La centrale La centrale del Sistema 8-64 rappresenta la soluzione ideale per installazioni in ambito residenziale e commerciale. È infatti

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso

SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 1.1) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso Vi ringraziamo per aver scelto il nostro

Dettagli

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl Internet: www.securforce.com e-mail: supporto.tecnico@securforce.com

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

TP5 HQ CENTRALE DI ALLARME A MICROPROCESSORE CON COMUNICATORE TELEFONICO GESTIONE DELLE CHIAVI ELETTRONICHE

TP5 HQ CENTRALE DI ALLARME A MICROPROCESSORE CON COMUNICATORE TELEFONICO GESTIONE DELLE CHIAVI ELETTRONICHE TP5 HQ CENTRALE DI ALLARME A MICROPROCESSORE CON COMUNICATORE TELEFONICO GESTIONE DELLE CHIAVI ELETTRONICHE MANUALE PER L'UTENTE Versione documento: 3.0 Data Aggiornamento: Agosto 2000 Versione TP5: 2.xx

Dettagli

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione

GPS ANTIFURTO SATELLITARE KINGSAT-ITALIA Manuale installazione INSTALLAZIONE DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 DESCRIZIONE DISPOSITIVO 1. Connettore antenna GSM 2. Slot scheda SIM operatore telefonico 3.

Dettagli

VOCALIST S I N T E S I V O C A L E V I A R A D I O C O N A T T I V A Z I O N E MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 2.0 .0)

VOCALIST S I N T E S I V O C A L E V I A R A D I O C O N A T T I V A Z I O N E MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 2.0 .0) VOCALIST S I N T E S I V O C A L E V I A R A D I O C O N A T T I V A Z I O N E MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 2.0.0) Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

TP6/R CENTRALE DI ALLARME A 6 ZONE ESPANDIBILE A 12 ZONE RADIO CON COMUNICATORE TELEFONICO. CEI 79/2 - Livello 2 MANUALE PER INSTALLATORE

TP6/R CENTRALE DI ALLARME A 6 ZONE ESPANDIBILE A 12 ZONE RADIO CON COMUNICATORE TELEFONICO. CEI 79/2 - Livello 2 MANUALE PER INSTALLATORE EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 - www.gladiusnet.it - info@gladiusnet.it TP6/R CENTRALE DI ALLARME A 6 ZONE ESPANDIBILE A 12 ZONE RADIO CON COMUNICATORE TELEFONICO

Dettagli

TP4-20 - TP4-20 GSM Centrali seriali espandibili

TP4-20 - TP4-20 GSM Centrali seriali espandibili TP4-20 - TP4-20 GSM Centrali seriali espandibili design by TP4-20- TP4-20 GSM Le centrali I componenti del sistema: Contatti magnetici radio Rilevatori infrarosso Rilevatori doppia tecnologia Sirene per

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA TRASFORMAZIONE DI UN DISPOSITIVO By10850 IN UN DISPOSITIVO By10870

ISTRUZIONI PER LA TRASFORMAZIONE DI UN DISPOSITIVO By10850 IN UN DISPOSITIVO By10870 ISTRUZIONI PER LA TRASFORMAZIONE DI UN DISPOSITIVO By10850 IN UN DISPOSITIVO By10870 Il presente documento descrive le istruzioni per trasformare il dispositivo By10850 (TELEDISTACCO conforme alla norma

Dettagli

MultiOne GSM MINI-COMBINATORE TELEFONICO ED APRICANCELLO GSM

MultiOne GSM MINI-COMBINATORE TELEFONICO ED APRICANCELLO GSM MINI-COMBINATORE TELEFONICO ED APRICANCELLO GSM MANUALE DI INSTALLAZIONE Versione: 1.2 Indice Descrizione generale...3 Alimentazione...3 Ingresso...3 Collegamento contatto... 4 Collegamento NPN e PNP...

Dettagli

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 MANUALE TECNICO SOMMARIO SENSORI RADIO PROGRAMMAZIONE SENSORI RADIO APPRENDERE UN NUOVO SENSORE RADIO CANCELLARE UN SENSORE RADIO SUPERVISIONE RISINCRONIZZARE I SENSORI

Dettagli

Wlink Extender. Router radio per sistemi WLINK

Wlink Extender. Router radio per sistemi WLINK Doc8wlink Wlink Extender Router radio per sistemi WLINK Tecnologia a microprocessore low-power a 32 bit Elegante involucro in robusto materiale plastico con segnalazioni luminose di attività per i due

Dettagli

Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee

Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee KET-GZE-100 Dispositivo wireless Interfaccia Ethernet in tecnologia ZigBee MANUALE D USO e INSTALLAZIONE rev. 1.2-k Sommario Convenzioni utilizzate... 3 Descrizione generale... 4 Funzioni associate ai

Dettagli

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Gestione a microprocessore 24 sensori memorizzabili 8 uscite allarme uno per canale 8 canali con 3 sensori per ogni canale 10 telecomandi programmabili 1 uscita

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

TP4-20 CENTRALE 4-20 ZONE EN 60950 EN 50130-4 EN 50081-1. Versione documento: 0.2 --> Versione FW 0.3 -->

TP4-20 CENTRALE 4-20 ZONE EN 60950 EN 50130-4 EN 50081-1. Versione documento: 0.2 --> Versione FW 0.3 --> TP4-20 CENTRALE 4-20 ZONE EN 60950 EN 50130-4 EN 50081-1 MANUALE ALE PER L'INSTALLA ALLATORE Versione documento: 0.2 --> Versione FW 0.3 --> Versione HW TP4-20 Versione SW programmazione: 3.X --> (x Windows)

Dettagli

Vending BLUE Lavazza. Sistemi per la programmazione delle schede elettroniche e aggiornamento SW distributori

Vending BLUE Lavazza. Sistemi per la programmazione delle schede elettroniche e aggiornamento SW distributori 1/9 Con la seguente Vi segnaliamo gli strumenti informatici indispensabili per la programmazione e l aggiornamento del software dei Distributori Automatici di seguito riportati: COLIBRI Il distributore

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA

Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto del Ricevitore WLN10. Raccomandiamo che il ricevitore sia installato da un

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security Centrali Advisor Advanced Serie ATS1000A ATS2000A Advisor Advanced 001 Gennaio 2010 Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Nuovo sistema di sicurezza. Codice Prodotto: Introduzione Prodotto:

Dettagli

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO COMPLIANT CEI EN 50131-4:2010-08 SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIONE ITALIANO DESCRIZIONE SR136 è una sirena per esterno autoalimentata che risponde alle diverse esigenze di

Dettagli

SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485

SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485 4 SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485 Per lo sviluppo del sistema sono state utilizzate le più moderne tecnologie sia in termini di componenti elettronici che di protocolli di comunicazione al fine di garantire

Dettagli

v. Collegare il CE700 al cavetto USB e collegare alla rete elettrica.

v. Collegare il CE700 al cavetto USB e collegare alla rete elettrica. Domande frequenti: 1. Posizionando semplicemente il cellulare a ricarica wireless sulla base CE700, questa inizierà automaticamente a caricarlo? Controllare il manuale del telefono per verificare la portata

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Sistema 16-256. Centrale seriale espandibile cablata e wireless. Moduli di espansione ingressi: Trasmettitori radio 433MHz

Sistema 16-256. Centrale seriale espandibile cablata e wireless. Moduli di espansione ingressi: Trasmettitori radio 433MHz Sistema 16-256 Moduli di espansione ingressi: Sistema 16-256 Centrale seriale espandibile cablata e wireless SPEED 8 Modulo di espansione 8 ingressi, 2 uscite logiche Gestione periferiche seriali e sensori

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE

SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE SIRRA-NT SIRENA RADIO BIDIREZIONALE MANUALE INSTALLAZIONE ed USO (VERSIONE 1.5) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1 Manuale utilizzo della MPP Multi Presa Professionale SMS Inserire la SIM all interno della MPP SMS Nota 1: queste operazioni devono essere eseguite con il cavo d alimentazione staccato dalla presa di corrente

Dettagli

4MODEM-ADSL. Guida. Rapida. 1 Trasmettitore Radio 2 Gateway Ethernet 3 Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico 4 Trasformatore per Gateway

4MODEM-ADSL. Guida. Rapida. 1 Trasmettitore Radio 2 Gateway Ethernet 3 Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico 4 Trasformatore per Gateway Guida MODEM-ADSL Rapida Trasmettitore Radio Gateway Ethernet Interfacce Ottiche e/o Trasformatore Amperometrico Trasformatore per Gateway -MODEM ADSL SCHEMA DI MONTAGGIO MODEM-ADSL CABLAGGIO DISPOSITIVI

Dettagli

TELECOMANDO A 4 PULSANTI CON DOPPIO PROTOCOLLO PER ALLARME E COMFORT SK544AX

TELECOMANDO A 4 PULSANTI CON DOPPIO PROTOCOLLO PER ALLARME E COMFORT SK544AX TELECOMNDI RDIO DITEM Comfort TELECOMNDO 4 PULSNTI CON DOPPIO PROTOCOLLO PER LLRME E COMFORT SK544X Il telecomando con doppio protocollo permette di comandare sia i sistemi d allarme DITEM che i ricevitori

Dettagli

Elinchrom Wireless System

Elinchrom Wireless System I E L - S k y p o r t Elinchrom Wireless System EL-Skyport Elinchrom Wireless System Due in uno. Garantisce sia lo scatto a distanza del flash che il controllo remoto di tutte le funzioni delle unità RX.

Dettagli

COM ID. Comunicatore telefonico Contact-ID. Manuale installazione ed uso. versione 1.0

COM ID. Comunicatore telefonico Contact-ID. Manuale installazione ed uso. versione 1.0 COM ID Comunicatore telefonico Contact-ID Manuale installazione ed uso versione 1.0 Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE (Unione Europea) SCHEDA ELETTRICA LED3 Errore

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ

LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Linea e-nova LIBRETTO DI COMPATIBILITÀ Sommario 1. Centrale-sirena SH380AT... 3 2. Comunicatore RTC + ADSL SH511AX Comunicatore GSM/GPRS + ADSL SH512AX Comunicatore RTC + GSM/GPRS + ADSL SH513AX Comunicatore

Dettagli

Alimentatore con controllo remoto per Protezione Catodica Mod. CT36

Alimentatore con controllo remoto per Protezione Catodica Mod. CT36 Alimentatore con controllo remoto per Protezione Catodica Mod. CT36 Telemagnetica S.r.l. Via Teocrito, 36-20128 Milano Tel. +39-022552900 - Fax +39-022553097 E-Mail: info@telemagnetica.com Http:\\ Gennaio

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

TAP ALARM. la tua casa. Anche a finestre aperte.

TAP ALARM. la tua casa. Anche a finestre aperte. TAP ALARM Vesti di ṡicurezza la tua casa. Anche a finestre aperte. TAP ALARM: Il 95% delle intrusioni in casa è causata da ladri occasionali. È importante dunque la dissuasione con sistemi di sicurezza

Dettagli

Guida Utente i-help. Giuda per l utente del dispositivo i-help. Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L

Guida Utente i-help. Giuda per l utente del dispositivo i-help. Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L Guida Utente i-help Giuda per l utente del dispositivo i-help Ufficio Tecnico ADiTech S.R.L. 09/11/2015 ADITECH S.R.L INDIRIZZO: VIA GHINO VALENTI, 2, 60131, ANCONA (AN) TELEFONO: 071/2901262 FAX: 071/2917195

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.2 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

SISTEMA PER LA TRASMISSIONE RADIO DI IMPULSI HL 615. Manuale d uso Versione 06/2013. TAG Heuer Timing Pagina 1 / 8

SISTEMA PER LA TRASMISSIONE RADIO DI IMPULSI HL 615. Manuale d uso Versione 06/2013. TAG Heuer Timing Pagina 1 / 8 SISTEMA PER LA TRASMISSIONE RADIO DI IMPULSI HL 615 Manuale d uso Versione 06/2013 TAG Heuer Timing Pagina 1 / 8 1. Introduzione Il nuovo Sistema Radio HL 615 è la logica evoluzione effettuata da TAG Heuer

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB DESCRIZIONE GENERALE Il prodotti RS485 / USB CONVERTER costituisce un'interfaccia in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS485, utilizzando una

Dettagli

Manuale per l utente di Ethernet

Manuale per l utente di Ethernet Manuale per l utente di Ethernet Indice 1. Nome della scheda dell interfaccia & stampante disponibile... 2 2. Specifiche... 3 3. Modalità d installazione... 4 4. Configurazione della scheda dell interfaccia

Dettagli

elero SoloTel Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso!

elero SoloTel Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso! SoloTel elero Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso! elero GmbH Antriebstechnik Linsenhofer Str. 59 63 D-72660 Beuren info@elero.de www.elero.com 309400 Nr. 18 101.5401/0105

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

TP4-20 TP4-20 GSM. Sistema Bus ad architettura espandibile da 4 a 20 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile.

TP4-20 TP4-20 GSM. Sistema Bus ad architettura espandibile da 4 a 20 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Sistema Bus ad architettura espandibile da 4 a 20 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Ingressi CONVENTIONAL* ZONE BUS CPU 4 No ESP4-20 4 di cui 2 Zone Bus 8 STD 4 Configurazione di sistema 8 No

Dettagli

RC Defender. RC Defender. Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1

RC Defender. RC Defender. Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1 RC Defender Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1 1) Introduzione Telecomando Intelligente Wireless PB-403R è un mini telecomando intelligente con 6 tasti, con la sua funzione di controllo dei dispositivi

Dettagli

TECNOCELL-PRO PL TRASMETTITORE TELEFONICO GSM PER COMUNICAZIONI DATI, TI, VOCE E SMS

TECNOCELL-PRO PL TRASMETTITORE TELEFONICO GSM PER COMUNICAZIONI DATI, TI, VOCE E SMS 11. COLLEGAMENTO SULLA LINEA SERIALE TECNOCELL-PRO PL TRASMETTITORE TELEFONICO GSM PER COMUNICAZIONI DATI, TI, VOCE E SMS I due connettori per la linea seriale sono intercambiabili. Sono presenti due connettori

Dettagli

Manuale tecnico generale CRPRO2

Manuale tecnico generale CRPRO2 Manuale tecnico generale CRPRO2 Il CRPRO2 è una centralina aggiuntiva professionale gestita da microprocessore, in grado di fornire elevate prestazioni su motori diesel con impianto di iniezione Common-Rail

Dettagli

Centrale LINK8G RX. Manuale utente

Centrale LINK8G RX. Manuale utente Centrale LINK8G RX Manuale utente La centrale LINK8 può visualizzare su richiesta, una serie di videate che forniscono informazioni di stato e di diagnosi che riguardano il funzionamento della centrale.

Dettagli

TOP 100 G4 Manuale uso installazione

TOP 100 G4 Manuale uso installazione TOP 100 G4 Manuale uso installazione CARATTERISTICHE TECNICHE Modello: PENTALARM TOP100 G4 Sensori: Frequenza: Fino a 80 ognuno identificato singolarmente. 433, 92 MHz. Alimentazione: 15Vcc. Assorbimento

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

SUITE BY11250. GSM Direct Monitor

SUITE BY11250. GSM Direct Monitor Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Pagina 1 di 10 SUITE BY11250 (1.0.0.1) GSM Direct Monitor (1.0.0.1) IMPORTANTE Pagina 2 di 10 Le immagini riportate nel presente manuale fanno riferimento alla versione

Dettagli

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO ITALIANO MAGGIO 2003 SICUREZZA SENZA FILI I DISPOSITIVI DI GESTIONE E CONTROLLO LE CENTRALI Il cuore del sistema è la centrale disponibile in due differenti modelli a 16

Dettagli

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO 1 2 3 4 1 2 R R Grazie per aver

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE SOMMARIO 1.0 Introduzione 4 2.0 Procedura di programmazione 4 2.1 GESTIONE USCITE 4 2.2 PROGRAMMA 5 2.2.1 - NUMERI DITELEFONO 5 2.2.2 - CICLI DI CHIAMATA 6 2.2.3 - RIPETIZIONE MESSAGGIO 6 2.2.4 - ASCOLTO

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI

TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI TELEMONITORAGGIO IMPIANTI FOTOVOLTAICI ES-3000 COMBO GUIDA ALL INSTALLAZIONE RAPIDA (MANUALE INSTALLATORE) Versione 2.0 Solarbook è un marchio registrato. Tutti i diritti riservati 2013 Info@Solarbook.it

Dettagli

Sistema di gestione code Q-NOVA

Sistema di gestione code Q-NOVA Pagina 1 Sistema di gestione code Q-NOVA I display di chiamata di un sistema Q-Nova possono essere di due tipologie: display con interfaccia radio: equipaggiati di un ricevitore radio che permette la comunicazione

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

IT Manuale istruzioni

IT Manuale istruzioni Manuale istruzioni Istruzioni installazione: Istruzioni estrazione filtro antigrasso. Vetro asportabile superiore Vetro asportabile inferiore 1) Fasi per estrazione vetro superiore: NB: Procedere analogamente

Dettagli

TP6/R CENTRALE DI ALLARME A 6 ZONE ESPANDIBILE A 12 ZONE RADIO CON COMUNICATORE TELEFONICO. CEI 79/2 - Livello 2 MANUALE PER L'UTENTE

TP6/R CENTRALE DI ALLARME A 6 ZONE ESPANDIBILE A 12 ZONE RADIO CON COMUNICATORE TELEFONICO. CEI 79/2 - Livello 2 MANUALE PER L'UTENTE TP6/R CENTRALE DI ALLARME A 6 ZONE ESPANDIBILE A 12 ZONE RADIO CON COMUNICATORE TELEFONICO CEI 79/2 - Livello 2 EN 60950 EN 50130-4 EN 50081-1 MANUALE PER L'UTENTE Versione documento: 1.1 Versione micro

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO DESCRIZIONE Il GSM-CB33 è un combinatore telefonico GSM a 3 ingressi di allarme per la trasmissione di 3 messaggi vocali + 3 messaggi SMS (prioritari) relativi agli ingressi

Dettagli

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Tastiera remota 2 x Viti di fissaggio 2 x Tasselli 1 x Pad adesivo in velcro (2 parti) Che

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV SPECIFICHE TECNICHE OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV RSST04I00 rev. 0 0113 SPECIFICA SIGLA TIPO DI PRODOTTO A DIM/F TELEGESTIONE QUADRI DI CAMPO

Dettagli

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac LOGICA CON MICROPROCESSORE STATO DEGLI INGRESSI VISUALIZZATO DA LEDs PROTEZIONE INGRESSO LINEA CON FUSIBILE FUNZIONE INGRESSO PEDONALE CIRCUITO

Dettagli

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com

L4561N Controllo Stereo. Manuale installatore. www.legrand.com L4561N Controllo Stereo www.legrand.com Controllo Stereo Indice Controllo Stereo 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Descrizione generale 4 2 Installazione 5 2.1 Schema di collegamento al

Dettagli

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Invert er LG Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Mot ori elet t ric i Informazioni preliminari... 2 Installazione... 3 Avvio del programma... 4 Funzionamento Off-Line... 7 Caricamento di una

Dettagli

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO

Manuale d uso. Regolatore di carica REGDUO. per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO Manuale d uso Regolatore di carica REGDUO per camper, caravan, barche, bus e altri mezzi in movimento ITALIANO INSTALLAZIONE È consigliabile utilizzare cavi di lunghezza più corta possibile, per ridurre

Dettagli

CENTRALE TP 8-64 Centrale seriale espandibile da 8 a 64 ingressi a filo/radio + 1 ingresso autoprotezione. Versione base a 8 ingressi.

CENTRALE TP 8-64 Centrale seriale espandibile da 8 a 64 ingressi a filo/radio + 1 ingresso autoprotezione. Versione base a 8 ingressi. CENTRALE TP 8-64 Centrale seriale espandibile da 8 a 64 ingressi a filo/radio + 1 ingresso autoprotezione. Versione base a 8 ingressi. Vocabolario messaggi vocali incluso Consolle di comando a LCD. Da

Dettagli

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza 1 2 3 4 HOME AUTOMATION 01737 - Rivelatore ad infrarossi installato all interno dei locali da sorvegliare, è in grado di gene rare un messaggio di allarme quando rileva, nelle proprie aree di copertura,

Dettagli

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 -

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 - INTRODUZIONE DESCRIZIONE Il sistema Radioband è stato concepito per applicazioni in porte e cancelli industriali, commerciali e residenziali nei quali venga installata una banda di sicurezza. Il sistema

Dettagli

MP 105. italiano. Manuale utente IS0070-AC

MP 105. italiano. Manuale utente IS0070-AC EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.it 45678904567890456789012456789045678904567890124 45678904567890456789012456789045678904567890124

Dettagli

7.10 FINE PROGRAMMAZIONE Connettore Antenna GSM ACCESO LED MODULO GSM Connettore SIM LED Alimentazione periferiche INSERITO ANOMALIA PROGR. TECNICA 0) FINE PROGRAM. ESCLUSO MODULO GSM PROGR. TECNICA 0)

Dettagli

GUIDA RAPIDA. MICRO TELECAMERA PENNA DVR SU MEMORIE MICRO SD (nuovo modello con sovraimpressione di data e ora) (versione manuale 17/05/2010)

GUIDA RAPIDA. MICRO TELECAMERA PENNA DVR SU MEMORIE MICRO SD (nuovo modello con sovraimpressione di data e ora) (versione manuale 17/05/2010) GUIDA RAPIDA MICRO TELECAMERA PENNA DVR SU MEMORIE MICRO SD (nuovo modello con sovraimpressione di data e ora) (versione manuale 17/05/2010) 9240000 Struttura e controlli sulla telecamera Microfono (sul

Dettagli

TP4-20 GSM. CENTRALE 4-20 ZONE con interfaccia cellulare GSM L'UTENTE. Versione documento: 0.2 --> Versione FW 0.9 -->

TP4-20 GSM. CENTRALE 4-20 ZONE con interfaccia cellulare GSM L'UTENTE. Versione documento: 0.2 --> Versione FW 0.9 --> TP4-20 GSM CENTRALE 4-20 ZONE con interfaccia cellulare GSM MANUALE ALE PER L'UTENTE Versione documento: 0.2 --> Versione FW 0.9 --> Versione HW TP4-20 GSM Versione SW programmazione: 3.X --> (x Windows)

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

PUNTO DI ALLARME MANUALE WIRELESS ART. 45PAM000

PUNTO DI ALLARME MANUALE WIRELESS ART. 45PAM000 PUNTO DI ALLARME MANUALE WIRELESS ART. 45PAM000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE Il punto di chiamata resettabile wireless è un dispositivo

Dettagli

MR 8000 Mega Italia. è unico. è sicurezza. è alta tecnologia. è flessibilità. - completamente senza fili - doppia assicurazione

MR 8000 Mega Italia. è unico. è sicurezza. è alta tecnologia. è flessibilità. - completamente senza fili - doppia assicurazione file:///c /FST_siti_incostruzione/B.A.%20SISTEMI/sito/sito3/antifurto2.htm MR 8000 Mega Italia è unico - completamente senza fili - doppia assicurazione è sicurezza - codifica digitale a doppia frequenza

Dettagli

Programmatore Bootloader

Programmatore Bootloader www.micronovasrl.com Programmatore Bootloader MicroNova MANUALE E CARATTERISTICHE TECNICHE pag. 2 di 8 INDICE INDICE 1. PREFAZIONE... 3 2. REVISIONI... 3 3. INTRODUZIONE... 3 3.1 Ambito di applicazione...

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. TECNOALARM TP4-20 http://it.yourpdfguides.com/dref/708453

Il tuo manuale d'uso. TECNOALARM TP4-20 http://it.yourpdfguides.com/dref/708453 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni, specifiche,

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM INDICE Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la sicurezza... 2 Inserimento della SIM (operazione da eseguire con spento)...

Dettagli

TP8-64 CENTRALE 8-64 ZONE L'UTENTE. CEI 79/2 - Livello 2 EN 60950 EN 50130-4 EN 50081-1

TP8-64 CENTRALE 8-64 ZONE L'UTENTE. CEI 79/2 - Livello 2 EN 60950 EN 50130-4 EN 50081-1 TP8-64 CENTRALE 8-64 ZONE CEI 79/2 - Livello 2 EN 60950 EN 50130-4 EN 50081-1 MANUALE ALE PER L'UTENTE Versione documento: 3.0 Versione FW 2.3 Data Aggiornamento: Luglio 2004 Lingua: Italiano E' vietata

Dettagli