APPARATO DIGERENTE. La funzione principale dell'apparato digerente è nutrire l'organismo. 1. FASI DELLA NUTRIZIONE

Save this PDF as:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPARATO DIGERENTE. La funzione principale dell'apparato digerente è nutrire l'organismo. 1. FASI DELLA NUTRIZIONE"

Transcript

1 APPARATO DIGERENTE La funzione principale dell'apparato digerente è nutrire l'organismo. 1. FASI DELLA NUTRIZIONE Bocca Faringe Esofago Ghiandole salivari INGESTIONE Il cibo viene triturato dai denti, mescolato con la lingua e le guance, impastato con la saliva. Il cibo, detto bolo, viene deglutito in tre fasi: - spinto volontariamente dalla lingua - passa, in modo involontario, attraverso la faringe - continua il suo percorso involontario attraverso l'esofago grazie ai suoi movimenti peristaltici. Stomaco Fegato Pancreas Cistifellea DIGESTIONE Trasformazione chimica dei nutrienti grazie all'azione di succhi ricchi di enzimi prodotti da ghiandole: ghiandole salivari, ghiandole gastriche, pancreas e dal fegato. Intestino tenue Intestino crasso ASSORBIMENTO Le sostanze complesse dei nutrienti (grassi, proteine, zuccheri) ridotte in sostanze semplici (acidi grassi, glucosio, aminoacidi) insieme ai sali minerali e vitamine vengono assorbite attraverso le pareti dell'intestino per confluire nel sangue. 1

2 2. SUDDIVISIONE DELL'APPARATO DIGERENTE Le parti principali dell'apparato digerente sono: la bocca, la faringe, lo stomaco, l'intestino tenue e l'intestino crasso. Gli organi annessi all'apparato digerente sono: Ghiandole salivari 2

3 fegato pancreas cistifellea 3

4 2.1. INGESTIONE-DIGESTIONE Nella bocca avviene: BOCCA-FARINGE-ESOFAGO masticazione. la masticazione è l'azione meccanica di trituramento del cibo con i denti mescolamento. Il mescolamento è l'azione della lingua e delle guance sul cibo con cui viene facilitata la masticazione e l'insalivazione insalivazione. E' l'azione della saliva, prodotta dalle ghiandole salivari, che impregnado il cibo lo inumidisce, lo impasta, lo sterilizza con l'azione di enzimi 1 (lisozima, ), e ne inizia la digestione dell'amido con l'azione di un'enzima, la ptialina 2. Deglutizione. La deglutizione è l'insieme azioni volontarie e involontarie permetteno la spinta del cibo masticato e insalivato, detto bolo. La deglutizione inizia nella bocca quando la spinge il bolo verso la faringe. Nella faringe continua con azione involontaria la deglutizione. Al passaggio del bolo l'epiglottide chiude la laringe onde evitare che il cibo entri nelle vie respiratorie. Attraverso l'esofago, un tubo lungo circa 30 cm e formato da fibre muscolari lisce, il bolo mosso da movimenti peristaltici 3 involontari raggiunge lo stomaco. Il bolo arriva allo stomaco attraverso il cardias 4, un'apertura circondata da un muscolo ad anello (sfintere 5 ) che impedisce il reflusso del cibo nell'esofago (rigurgito) 1 Enzima. Sostanza proteica che favorisce lo svolgimento delle reazioni chimiche che avvengono negli organismi viventi. Quasi tutte le reazioni chimiche indispensabili alla vita sono dovute alla presenza di enzimi. 2 Ptialina o amilasi. La ptialina è un enzima digestivo contenuto nella saliva che attacca l amido scindendolo in piccole catene di carboidrati come maltosio, maltotrioso, destrine. L ulteriore scissione di questi composti sino a glucosio avviene nell intestino ad opera della maltasi e isomaltasi. La ptialina agisce in un ambiente non acido (alcalinino) ad ph di 6,8 per cui la sua azione viene a cessare nello stomaco ove il PH è acido. 3 Movimenti peristaltici o Peristalsi. Insieme di contrazioni fisiologiche, non controllate dalla volontà, caratteristiche degli organi cavi dotati di muscolatura liscia. I movimenti peristaltici sono tipici dell'esofago, stomaco e intestino. 4 Cardias. Il cardias (dal greco cardias "cuore") Il suo nome è dovuto alla vicinanza con il cuore. 5 Sfintere. Lo sfintere (dal greco σϕιγκτήρ, derivato di σϕίγγω, "stringere") indica, genericamente, un muscolo breve di forma anulare che, disposto intorno a un orifizio, ha la funzione, contraendosi, di restringerlo o di chiuderlo (gli sfinteri dell'ano e della vescica, lo sfintere del coledoco, gli sfinteri esofagei). Nel caso degli sfinteri dell'ano e della vescica, si parla di continenza o di incontinenza degli sfinteri quando si ha una normale efficienza o insufficienza di chiusura. Quando il cardias non si chiude si ha il fenomeno del rigurgito: nei bambini il rigurgito è frequente perché il cardias non è ancora chiuso perfettamente. 4

5 2.2. DIGESTIONE STOMACO Lo stomaco è rivestito internamente dalla mucosa gastrica in cui si trovano milioni di ghiandole che producono fino a 3 litri di succo gastrico, composto da acqua, enzimi (pepsina, chimosina, lipasi gastrica) e acido cloridrico. Altre ghiandole producono la mucina che protegge la mucosa gastrica dall'attacco della pepsina e dell'acido cloridrico. La pepsina dà inizio alla scomposizione delle proteine in frammenti. L'acido cloridrico ha un'azione antibatterica sul cibo. La chimosina agisce sulla caseina del latte, coagulandola. Il latte per rimanere nello stomaco il tempo necessario per la digestione delle proteine e del grasso non deve essere liquido. All'interno dello stomaco i grassi si aggregano tra loro formando delle grosse gocce. La lipasi gastrica riesce a digerire solo i trigliceridi situati sulla superficie esterne di queste gocce. La lipasi gastrica inizia lo spezzettamento dei grassi. Il bolo digerito nello stomaco è detto chimo. INTESTINO L'intestino è un tubo lungo circa 10 metri, ripiegato più volte su se stesso occupando tutta la cavità addominale. L'intestino si divide in intestino tenue e intestino crasso: L'intestino tenue, lungo circa 8 metri con un diametro di 2-3 cm, si divide in duodeno, digiuno e ileo. L'intestino crasso, lungo circa 2 metri con diametro 6 cm, si divide in cieco, colon (ascendente, trasverso e discendente) e retto. 5

6 DUODENO Il duodeno è il tratto più breve dell'intestino tenue ed è connesso allo stomaco da una valvola, il piloro. Nel duodeno sboccano i canali del fegato e del pancreas, due grosse ghiandole che producono la bile e il succo pancreatico. Il fegato è la ghiandola più grande del corpo umano (circa 1,5 kg) e produce circa 1 litro al giorno di bile, un liquido verdastro e amaro, immagazzinato nella cistifellea. Durante la digestione la bile raggiunge il duodeno attraverso il coledoco. La bile contiene i sali biliari che emulsionano 6 i lipidi (i lipidi suddivisi in piccole particelle possono essere facilmente attaccati dagli enzimi). Il pancreas è una ghiandola che produce circa 2 litri di succo pancreatico ricco di bicarbonato di sodio che neutralizza l'acidità del chimo proveniente dallo stomaco e di enzimi (tripsina, amilasi pancreatica e lipasi pancreatica). La tripsina conclude la digestione delle proteine in aminoacidi L'amilasi pancreatica prosegue la digestione dell'amido iniziata nella bocca. La lipasi pancreatica spezza i lipidi in glicerolo e acidi fig. 2 grassi (fig. 2) Fig. 3 Molecola di trigliceride 6 Con il termine emulsione si indica un composto di due liquidi in natura difficilmente mescolabili fra loro: un liquido a base grassa e uno a base acida. I più classici esempi di emulsione sono la salsa vinaigrette (fatta con olio e aceto), la salsa citronette (fatta con olio e limone) e la maionese (composta da olio, limone e aceto). 6

7 Fig. 4 A destra il trigliceride prima della digestione (la colonna di sinistra è il Glicerolo); a sinistra è il trigliceride nel momento in cui la lipasi inserisce nel legame una molecola di acqua e crea la rottura in 1 glicerolo e tre acidi grassi. Il chimo digerito nel duodeno è chiamato chilo e contiene sostanze semplici che possono essere assorbite: aminoacidi, glicerolo, acidi grassi e glucosio, sali minerali, vitamine, acqua ASSORBIMENTO DIGIUNO Il digiuno è adibito all'assorbimento delle sostanze semplici derivate dalla digestione. La superficie interna del digiuno presenta una struttura a pieghe, le quali a loro volta presentano numerose e sottili estroflessioni dette villi. Questa struttura ha lo scopo di aumentare la superficie di assorbimento. Ogni villo è tappezzato da cellule la cui membrana, rivolta verso la cavità intestinale, presenta sottili estroflessioni dette microvilli (alti 1 micron e larghi 0,08 micron). La superficie intestinale stirata su un piano occupa una superficie di circa 300 m² (circa tre aule); la superficie intestinale senza pieghe sarebbe circa 0,5 m². 7

8 ILEO L'ileo è la parte finale dell'intestino tenue. È separato dal cieco dalla valvola ileocecale. Nell'uomo misura dai 2 ai 4 metri. La sua funzione principale è quella di assorbire la vitamina B12 ed eventuali prodotti non assorbiti dal digiuno. INTESTINO CRASSO L'intestino crasso è lungo circa 2m, ha un diametro di circa 6 cm ed è diviso in cieco, colon, retto. Il cieco ha una corta struttura a fondo cieco, detta appendice che ha il compito di distruggere i batteri sopravvissuti alla digestione. Nei pressi dell'appendice attraverso la valvola ileocecale si immette l'ileo. Il colon si distingue in ascendente, trasverso e discendente. In questi tratti sono assorbiti l'acqua e i sali minerali e vivono dei batteri anaerobici in simbiosi con il nostro organismo (flora intestinale o flora batterica) i quali con processi chimici di fermentazione si nutrono del materiale non digerito e producono le vitamine B 1, B 2 e K. Nel retto, l'ultimo breve tratto dell'intestino, arriva tutto ciò che rimane del cibo (cellulosa, cellule morte, acqua e un gran numero di batteri). Da qui il tutto viene espulso sotto forma di feci 7 attraverso una apertura muscolare detta ano. PERCORSO SOSTANZE ASSORBITE Le sostanze assorbite seguono due percorsi: 1. L'acqua, i sali minerali, il glucosio, il glicerolo, gli aminoacidi e le vitamine entrano nei capillari dei villi, raggiungono il fegato e, attraverso la vena cava inferiore, raggiungono il cuore. 2. Gli acidi grassi penetrano nei vasi linfatici e attraverso il dotto toracico (vaso linfatico più grosso) raggiungono la vena cava superiore e il cuore. La linfa della metà inferiore del corpo e dell intestino confluisce e si raccoglie nella cisterna del chilo situata anteriormente alla colonna vertebrale lombare. Da qui parte il dotto toracico che attraversa la cavità toracica, e alla base del collo confluisce nella vena succlavia sinistra. 7 Feci dal latino faex,-is (residuo) 8

9 Dotto toracicoche all'altezza del collo devia a sinistra e si immette nella succlavia sinistra. SCHEDA APPROFONDIMENTO Il pancreas Il pancreas è una grossa ghiandola annessa all'apparato digerente. Esso è formato da una parte esocrina 8 e una parte endocrina 9. La sua principale funzione è quella di produrre succo pancreatico (prodotto dalla parte esocrina), insulina e glucagone (entrambi prodotti dalla parte endocrina). L'insulina ed il glucagone hanno come principale funzione quella di controllare la concentrazione di glucosio nel sangue. Il contenuto del succo pancreatico è essenzialmente composto di enzimi implicati nella digestione dei lipidi, glucidi e protidi. Lipasi: per i lipidi. Amilasi: per gli amidi. Tripsina: per le proteine. 8 Ghiandola esocrina. Ghiandola che versa il suo secreto all'esterno del corpo o in cavità comunicanti con l'esterno (per esempio, le ghiandole sudoripare, lacrimali, salivali). 9 Ghiandola endocrina. (da endo=dentro e crino=verso) è una ghiandola che secerne ormoni. Queste ghiandole sono prive del dotto escretore, e quindi versano gli ormoni direttamente nel sangue e, attraverso questo, raggiungono tutti gli organi e i tessuti. 9

10 Il fegato Il fegato pesa 1500 grammi e rappresenta la ghiandola più grande del corpo. Esso riceve sangue sia arterioso, tramite l'arteria epatica, sia venoso, tramite la vena porta che raccoglie il sangue proveniente dall'apparato digerente e dalla milza, ricco di sostanze nutritive; tutto il sangue in uscita dal fegato giunge alle vene sovraepatiche che sboccano immediatamente nella vena cava inferiore e quindi nel cuore destro. Il fegato ha tre funzioni fondamentali: Funzione metabolica, Funzione detossicante, Produzione della bile Funzione metabolica: a. Produce la maggior parte delle sostanze proteiche del sangue b. Elabora gli zuccheri e immagazzina il glucosio in eccesso sotto forma di glicogeno. c. Seleziona e smista i grassi, eliminando quelli in eccesso. d. Metabolizza la maggior parte delle vitamine utilizzate dall organismo. e. Produce le proteine che sono adibite al trasporto della maggior parte degli ormoni nel sangue. Funzione detossicante: ricevere le sostanze dannose (farmaci, tossici ambientali e additivi alimentari) che trasforma in sostanze solubili in acqua in modo che siano eliminate per via renale e/o intestinale. Il fegato è quindi l'organo più importante ed insostituibile nel mantenimento dell'equilibrio chimico e funzionale dell'organismo. Produzione della bile Nel fegato si trovano inoltre le vie biliari che raccolgono la bile, prodotta dalle cellule epatiche, nella cistifellea. I principali fattori lesivi per il fegato sono: 1. Agenti infettivi (ad esempio: virus, batteri, parassiti), principalmente virus che sono di solito chiamati con le lettere dell alfabeto (A, B, C, D, E, F, G); 2. Sostanze tossiche (ad esempio: farmaci, alcool, sostanze chimiche); 3. Patologie 10 di altri organi (ad esempio: cardiopatie, malattie metaboliche, tumori).. 10 Patologia- Malattia 10

11 MALATTIE DELL'APPARATO DIGERENTE INFIAMMAZIONI PERICOLOSE dovute a diverse cause fra le quali una cattiva alimentazione, l'abuso di bevande alcoliche, il fumo e lo stress sono: la COLITE, a carico del colon; la GASTRITE, a carico dello stomaco; l' ULCERA, a carico dello stomaco e dell'intestino (corrosione delle pareti dello stomaco) l'appendicite, a carico dell'appendice dell'intestino cieco; se non viene curata o asportata può degenerare in PERITONITE malattia che può essere anche mortale. L' EPATITE VIRALE è una grave malattia a carico del fegato dovuta a diversi tipi di virus. Essa causa lesioni, che spesso perdurano anche dopo la guarigione. Si conoscono tre tipi di epatiti: l'epatite A, B e C, tutte contagiose; esistono i vaccini solo contro l' epatite B e, da pochi anni anche contro l' epatite A. Un'altra grave malattia che può colpire il fegato è la CIRROSI EPATICA, INGUARIBILE E SPESSO MORTALE. La cirrosi epatica, che è causata soprattutto dall'abuso di alcolici, provoca l' indurimento e la progressiva distruzione delle cellule del fegato; nei casi più gravi possono subentrare lo stato di coma e morte. Il DIABETE è una malattia del pancreas che non produce sufficienti quantità di insulina, l ormone che regola la giusta quantità di glucosio nel sangue. Una malattia molto diffusa a livello mondiale considerata ormai una "malattia sociale" è la CARIE DENTARIA in Italia colpisce il 95% della popolazione ). Essa è causata dall'azione di alcuni batteri presenti nella bocca che sono in grado di far fermentare le sostanze zuccherine rimaste fra i denti dopo un pasto. La fermentazione produce acidi che intaccano prima lo smalto, poi la dentina, per arrivare, se la carie non è curata, alla polpa dentaria e quindi... alla distruzione del dente che, a quel punto, può essere solo estirpato. 11

L APPARATO DIGERENTE. un laboratorio chimico naturale

L APPARATO DIGERENTE. un laboratorio chimico naturale L APPARATO DIGERENTE un laboratorio chimico naturale Come fa il nostro organismo a sfruttare i principi nutritivi nascosti nel cibo? Il nostro apparato digerente, attraverso la digestione, demolisce le

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

L apparato digerente

L apparato digerente L apparato digerente Distinguiamo le due fasi: DIGESTIONE e ASSORBIMENTO. Attraverso la digestione facciamo entrare i cibi nel nostro corpo, li spezziamo in molecole più piccole; con l assorbimento forniamo

Dettagli

Mangiamo perché abbiamo bisogno di energia, di materiali con cui costruire il nostro corpo, di materiali per riparare parti del nostro corpo, di

Mangiamo perché abbiamo bisogno di energia, di materiali con cui costruire il nostro corpo, di materiali per riparare parti del nostro corpo, di Mangiamo perché abbiamo bisogno di energia, di materiali con cui costruire il nostro corpo, di materiali per riparare parti del nostro corpo, di materiali per fare funzionare il nostro corpo È il carboidrato

Dettagli

L APPARATO DIGERENTE. E formato da un insieme di organi e di strutture che servono a TRASFORMARE ( cioè DIGERIRE) gli alimenti per poterli ASSORBIRE.

L APPARATO DIGERENTE. E formato da un insieme di organi e di strutture che servono a TRASFORMARE ( cioè DIGERIRE) gli alimenti per poterli ASSORBIRE. L APPARATO DIGERENTE E formato da un insieme di organi e di strutture che servono a TRASFORMARE ( cioè DIGERIRE) gli alimenti per poterli ASSORBIRE. Disegno molto semplificato ma efficace che rende bene

Dettagli

Che fine fa il cibo ingerito?

Che fine fa il cibo ingerito? Che fine fa il cibo ingerito? Il cibo ingerito entra nell APPARATO DIGERENTE dove viene Trasformato Con la digestione meccanica =rottura in piccoli pezzi e movimenti peristaltici Con la digestione chimica

Dettagli

La digestione degli alimenti

La digestione degli alimenti La digestione degli alimenti Le sostanze alimentari complesse (lipidi, glucidi, protidi) che vengono introdotte nell organismo, devono subire delle profonde modificazioni che le trasformano in sostanze

Dettagli

L'apparato digerente è costituito da un insieme di organi che servono per assorbire gli alimenti che introduciamo. Gli alimenti che ingeriamo sono

L'apparato digerente è costituito da un insieme di organi che servono per assorbire gli alimenti che introduciamo. Gli alimenti che ingeriamo sono L'apparato digerente è costituito da un insieme di organi che servono per assorbire gli alimenti che introduciamo. Gli alimenti che ingeriamo sono troppo complessi per essere direttamente assorbiti senza

Dettagli

L APPARATO GASTROENTERICO. Prof. A. Pulcini

L APPARATO GASTROENTERICO. Prof. A. Pulcini Corso di Laurea Infermieristica AA 2011/2012 Lezioni di Fisiologia L APPARATO GASTROENTERICO Prof. A. Pulcini Dipartimento di Scienze Chirurgiche Policlinico Umberto I Sapienza Roma L apparato digerente

Dettagli

I.1 L apparato digerente

I.1 L apparato digerente Capitolo I Introduzione 8 I.1 L apparato digerente L apparato digerente è costituito da un gruppo di organi addetti alla scissione degli alimenti in componenti chimici che l organismo può assorbire ed

Dettagli

Lo stomaco è suddiviso in quattro regioni:

Lo stomaco è suddiviso in quattro regioni: Lo stomaco comunica con l'esofago attraverso il cardias, e con l'intestino tenue attraverso il pil oro. Situato nella parte superiore sinistra della cavità addominale, lo stomaco è una dilatazione del

Dettagli

APPARATO DIGERENTE E DIGESTIONE

APPARATO DIGERENTE E DIGESTIONE APPARATO DIGERENTE E DIGESTIONE GENERALITÀ-1 L apparato digerente ha la funzione di: Ø assumere, Ø scindere (digerire), Ø assorbire, Ø elaborare le sostanze nutritizie di cui abbisogna il nostro organismo

Dettagli

la digestione, l assorbimento, l alimentazione

la digestione, l assorbimento, l alimentazione la digestione, l assorbimento, l alimentazione 1 LA DIGESTIONE Digestione meccanica, il cibo è macinato, rimescolato e insalivato Digestione chimica, il cibo è scomposto in sostanze più semplici dall azione

Dettagli

SCIENZE. L Apparato Digerente e la trasformazione degli alimenti. L apparato digerente. il testo:

SCIENZE. L Apparato Digerente e la trasformazione degli alimenti. L apparato digerente. il testo: 01 L apparato digerente Tutti gli esseri viventi hanno bisogno di energia per vivere. Le piante prendono l energia dalla luce del Sole. Gli animali invece mangiano, cioè prendono energia dagli alimenti.

Dettagli

L'APPARATO DIGERENTE - Generalità

L'APPARATO DIGERENTE - Generalità L'apparato digerente è anche detto tubo digerente, perché si tratta di un vero e proprio "tubo". Un tubo molto lungo, 10 o addirittura 12 metri! Lungo il suo percorso presenta delle dilatazioni e, come

Dettagli

La piramide alimentare

La piramide alimentare APPARATO DIGERENTE La dieta Corretta La piramide alimentare Dividiamo Tutto in Una Giornata Nell apparato digerente avvengono i processi digestivi, cioè tutte quelle reazioni fisiche e chimiche che trasformano

Dettagli

Struttura e funzionamento dell apparato digerente

Struttura e funzionamento dell apparato digerente Struttura e funzionamento dell apparato digerente la dentizione inizia (cioè i denti iniziano a spuntare) attorno al 6-8 mese di vita e porta alla comparsa dei 20 denti decidui (denti da latte). Questi

Dettagli

ANATOMIA E FISIO-PATOLOGIA L APPARATO DIGERENTE

ANATOMIA E FISIO-PATOLOGIA L APPARATO DIGERENTE ANATOMIA E FISIO-PATOLOGIA L APPARATO DIGERENTE CORSO CORSO OSS DISCIPLINA: OSS DISCIPLINA: ANATOMIA PRIMO E SOCCORSO FISIO-PATOLOGIA MASSIMO MASSIMO FRANZIN FRANZIN APPARATO DIGERENTE APPARATO DIGERENTE

Dettagli

realizzato da Irene Valorosi sulla base testuale di "Immagini della Biologia" ed. Zanichelli

realizzato da Irene Valorosi sulla base testuale di Immagini della Biologia ed. Zanichelli realizzato da Irene Valorosi sulla base testuale di "Immagini della Biologia" ed. Zanichelli 1 La trasformazione del cibo Quattro fasi fondamentali: ingestione- l atto del mangiare digestione demolizione

Dettagli

In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione.

In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione. In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione. L ALIMENTAZIONE E L APPARATO DIGERENTE Una dieta equilibrata è fatta di tutti gli alimenti

Dettagli

STOMACO. A livello dello stomaco si verifica un limitato assorbimento di alimenti, soprattutto di acqua, di alcuni sali, di alcool e di alcuni farmaci

STOMACO. A livello dello stomaco si verifica un limitato assorbimento di alimenti, soprattutto di acqua, di alcuni sali, di alcool e di alcuni farmaci STOMACO Nel loro insieme i secreti delle ghiandole formano il succo gastrico, fortemente acido (ph circa 1). Nella mucosa gastrica sono disposte tra le ghiandole cellule mucose, che producono un muco che

Dettagli

!"#$%&''%(#)*"#+%,(# PRIMA PARTE

!#$%&''%(#)*#+%,(# PRIMA PARTE !"#$%&''%(#)*"#+%,(# PRIMA PARTE -&#.&/0%+&1%(2*# o Il cibo entra nella bocca dove viene sminuzzato dai denti, impastato dalla lingua e rimescolato dalla saliva. L uomo è onnivoro; i suoi denti quindi

Dettagli

unità C6. L alimentazione e la digestione

unità C6. L alimentazione e la digestione Il cibo è composto da tre tipi di molecole organiche proteine grassi carboidrati che vengono scomposti dagli enzimi digestivi rispettivamente in amminoacidi acidi grassi semplici glucosio e altri zuccheri

Dettagli

PROF. ALESSANDRO MALFATTI. Corso di Fisiologia e Benessere degli animali in produzione DIGESTIONE ENTERICA

PROF. ALESSANDRO MALFATTI. Corso di Fisiologia e Benessere degli animali in produzione DIGESTIONE ENTERICA DIGESTIONE ENTERICA Nell'INTESTINO TENUE prosegue la digestione chimico-enzimatica di PROTEINE, CARBOIDRATI, LIPIDI Nell'INTESTINO CIECO e nel COLON avviene una digestione fermentativa (microbica) della

Dettagli

Quali funzioni svolge l apparato digerente?

Quali funzioni svolge l apparato digerente? QUIZ Quali funzioni svolge l apparato digerente? Il nostro apparato digerente, attraverso la digestione, demolisce le grandi molecole che formano gli alimenti in frammenti più piccoli, che possono essere

Dettagli

FASE ANATOMIA FISIOLOGIA Ingestione È l atto di mangiare GHIANDOLE SALIVARI Sono sei: - PAROTIDI (due grosse più grandi) situate davanti e

FASE ANATOMIA FISIOLOGIA Ingestione È l atto di mangiare GHIANDOLE SALIVARI Sono sei: - PAROTIDI (due grosse più grandi) situate davanti e IL SISTEMA DIGERENTE FASE ANATOMIA FISIOLOGIA Ingestione È l atto di mangiare GHIANDOLE SALIVARI Sono sei: - PAROTIDI (due grosse più grandi) situate davanti e Digestione Demolizione del cibo in molecole

Dettagli

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti.

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. IL VIAGGIO DEL CIBO Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. Dalla bocca passano nello stomaco e da qui all intestino per poi venire

Dettagli

Tema C Capitolo 3 L apparato digerente

Tema C Capitolo 3 L apparato digerente 1. A che cosa servono gli alimenti 2. Nutrienti organici: i carboidrati 3. Nutrienti organici: i lipidi 4. Nutrienti organici: le proteine 5. Nutrienti organici: le vitamine 6. I nutrienti inorganici 7.

Dettagli

Microvilli (circa 600 per cellula) Orletto a spazzola

Microvilli (circa 600 per cellula) Orletto a spazzola Microvilli (circa 600 per cellula) Orletto a spazzola Questa enorme superficie permette che, a livello del digiuno e dell ileo, abbia luogo l assorbimento dei monosaccaridi, degli amminoacidi, degli acidi

Dettagli

Funzione dell apparato digerente

Funzione dell apparato digerente APPARATO DIGERENTE Funzione dell apparato digerente Digestione: processo di trasformazione degli alimenti in sostanze semplici Assimilazione: passaggio delle sostanze semplici nel sangue Apparato digerente

Dettagli

APPARATO DIGERENTE E DIGESTIONE

APPARATO DIGERENTE E DIGESTIONE APPARATO DIGERENTE E DIGESTIONE NUTRIZIONE ACCRESCIMENTO CORPOREO REINTEGRAZIONE ENERGIE PERDUTE INGESTIONE DI CIBI PROFONDE TRASFORMAZIONI ASSIMILAZIONE DIGESTIONE NEL TUBO DIGERENTE >> ORGANI GHIANDOLARI

Dettagli

METABOLISMO DEI LIPIDI

METABOLISMO DEI LIPIDI METABOLISMO DEI LIPIDI Generalità I lipidi alimentari, per poter essere assorbiti dall organismo umano, devono essere preventivamente digeriti (ad eccezione del colesterolo), cioè, trasformati in molecole

Dettagli

Fondamenti di nutrizione umana

Fondamenti di nutrizione umana Corso Integrato Scienze Tecniche Dietetiche Applicate MED/49 Scienze Tecniche Dietetiche Anno Accademico 2011-12 12 Fondamenti di nutrizione umana Prof.ssa Maria Luisa Eliana Luisi L alimentazione dell

Dettagli

FISIOLOGIA dell Apparato Gastrointestinale

FISIOLOGIA dell Apparato Gastrointestinale FISIOLOGIA dell Apparato Gastrointestinale Apparato gastrointestinale Bocca Faringe Esofago Stomaco Duodeno Digiuno Ileo Colon Retto Ano + ghiandole annesse: Ghiandole salivari Pancreas esocrino Fegato

Dettagli

Apparato digerente. È formato dal un lungo tubo che inizia con la bocca e finisce con l'ano. Le parti principali in cui si suddivide sono:

Apparato digerente. È formato dal un lungo tubo che inizia con la bocca e finisce con l'ano. Le parti principali in cui si suddivide sono: Apparato digerente È formato dal un lungo tubo che inizia con la bocca e finisce con l'ano. Le parti principali in cui si suddivide sono: bocca faringe esofago stomaco intestino tenue intestino crasso

Dettagli

I PRINCIPI NUTRITIVI

I PRINCIPI NUTRITIVI I PRINCIPI NUTRITIVI Le Proteine (o Protidi) Sono sostanze organiche indispensabili, composte sempre da Carbonio, Idrogeno, Ossigeno e Azoto che le nostre cellule utilizzano per crescere e riprodursi.

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA VOLONTARI DEL SOCCORSO. V.d.S. Marcello CESINARO

CROCE ROSSA ITALIANA VOLONTARI DEL SOCCORSO. V.d.S. Marcello CESINARO CROCE ROSSA ITALIANA VOLONTARI DEL SOCCORSO L APPARATO DIGERENTE E URINARIO V.d.S. Marcello CESINARO OBIETTIVO CONOSCENZA ANATOMICA E FISIOLOGICA DEGLI APPARATI E DELLE PROBLEMATICHE AD ESSI LEGATE. 3

Dettagli

Unità 9. L alimentazione e la digestione

Unità 9. L alimentazione e la digestione Unità 9 L alimentazione e la digestione Unità 9 L alimentazione e la digestione Obiettivi Capire come avviene l assunzione e la trasformazione del cibo negli animali Saper descrivere la struttura e le

Dettagli

DIGESTIONE E METABOLISMO

DIGESTIONE E METABOLISMO DIGESTIONE E METABOLISMO Il cibo è essenzialmente costituito da proteine, lipidi (grassi e oli), zuccheri, acqua e sali minerali: le due ultime entità vengono assorbite senza cambiamenti. Le altre sostanze

Dettagli

Scheda di presentazione

Scheda di presentazione Scheda di presentazione TITOLO: L apparato digerente BREVE DESCRIZIONE DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO: In questa unità di apprendimento si vuole affrontare lo studio dell apparato digerente, gli organi che

Dettagli

L alimentazione e l apparato digerente A cura di Giovanna Puppo

L alimentazione e l apparato digerente A cura di Giovanna Puppo www.matematicamente.it Alimentazione e apparato digerente 1 L alimentazione e l apparato digerente A cura di Giovanna Puppo 1. Il nostro corpo deve assumere giornalmente alimenti, i quali svolgono le seguenti

Dettagli

1. Quale treno deve prendere Moses? Napoli Roma Roma Catania Napoli Milano

1. Quale treno deve prendere Moses? Napoli Roma Roma Catania Napoli Milano Comprensione orale Prova di ascolto 1. Quale treno deve prendere Moses? Napoli Roma Roma Catania Napoli Milano 2. A che ora parte il treno? Alle 18:15 Alle 20:30 Alle 17:00 3. Da quale binario parte il

Dettagli

APPARATO DIGERENTE apparato digerente digerire assorbire

APPARATO DIGERENTE apparato digerente digerire assorbire 1 APPARATO DIGERENTE L apparato digerente ha il compito di digerire ed assorbire le sostanze nutritive che costituiscono gli alimenti e di espellere le sostanze di rifiuto che non possono essere utilizzate.

Dettagli

Motilità interdigestiva: Il Complesso Motorio Migrante (MMC)

Motilità interdigestiva: Il Complesso Motorio Migrante (MMC) 1 2 3 4 Motilità interdigestiva: Il Complesso Motorio Migrante (MMC) Origine dell MMC nello stomaco distale (contrazioni da fame) o nel duodeno Aumento della contrazione dello sfintere esofageo inferiore

Dettagli

SOMMARIO LO STOMACO: COME FUNZIONA E I SUOI DISTURBI SI AMMALA CHI NON RIESCE A DIGERIRE LA PROPRIA VITA I COMPORTAMENTI CHE AIUTANO A STARE MEGLIO

SOMMARIO LO STOMACO: COME FUNZIONA E I SUOI DISTURBI SI AMMALA CHI NON RIESCE A DIGERIRE LA PROPRIA VITA I COMPORTAMENTI CHE AIUTANO A STARE MEGLIO SOMMARIO 7 Capitolo 1 LO STOMACO: COME FUNZIONA E I SUOI DISTURBI 39 Capitolo 2 SI AMMALA CHI NON RIESCE A DIGERIRE LA PROPRIA VITA 73 Capitolo 3 I COMPORTAMENTI CHE AIUTANO A STARE MEGLIO 109 Capitolo

Dettagli

Introduzione Il segreto del ph per la salute e la linea 7. La salute dipende dall equilibrio nell organismo 11

Introduzione Il segreto del ph per la salute e la linea 7. La salute dipende dall equilibrio nell organismo 11 Sommario Introduzione Il segreto del ph per la salute e la linea 7 1 2 3 4 5 6 7 La salute dipende dall equilibrio nell organismo 11 Se aumenta l acidità nel nostro corpo nascono i disturbi 27 Un eccesso

Dettagli

Apparato Digerente. Gli alimenti sono composti da sostanze chiamate Nutrienti. organici. inorganici vitamine. Nutrienti:

Apparato Digerente. Gli alimenti sono composti da sostanze chiamate Nutrienti. organici. inorganici vitamine. Nutrienti: Apparato Digerente Insieme di organi preposti all assunzione alla digestione e all assorbimento degli alimenti, nonché alla eliminazione delle sostanze non assimilabili tramite le feci. Gli alimenti sono

Dettagli

ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL APPARATO GASTROINTESTINALE. Dott.ssa Cinzia Ferraris cinzia.ferraris@gmail.com

ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL APPARATO GASTROINTESTINALE. Dott.ssa Cinzia Ferraris cinzia.ferraris@gmail.com ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL APPARATO GASTROINTESTINALE Dott.ssa Cinzia Ferraris cinzia.ferraris@gmail.com L apparato digerente svolge le seguenti funzioni: Digestione Assorbimento Secrezione Motilità Eliminazione

Dettagli

L APPARATO DIGERENTE E COSTITUITO DA UN LUNGO TUBO DI FORMA IRREGOLARE DETTO CANALE DIGERENTE CHE INIZIA CON L APERTURA DELLA BOCCA, PROSEGUE CON LA

L APPARATO DIGERENTE E COSTITUITO DA UN LUNGO TUBO DI FORMA IRREGOLARE DETTO CANALE DIGERENTE CHE INIZIA CON L APERTURA DELLA BOCCA, PROSEGUE CON LA L APPARATO DIGERENTE E COSTITUITO DA UN LUNGO TUBO DI FORMA IRREGOLARE DETTO CANALE DIGERENTE CHE INIZIA CON L APERTURA DELLA BOCCA, PROSEGUE CON LA FARINGE, L ESOFAGO, LO STOMACO, L INTESTINO TENUE, L

Dettagli

apparato digerente e alimentazione

apparato digerente e alimentazione apparato digerente e alimentazione L apparato digerente fornisce all organismo i nutrienti di cui ha bisogno ricavandoli dagli alimenti attraverso: L apparato digerente Masticazione Secrezione Mescolamento

Dettagli

Indice. 3 Il sistema muscolare 39

Indice. 3 Il sistema muscolare 39 Indice Per ogni unità in una mappa interattiva un test di verifica interattivo con punteggio finale un audioripasso esperimenti, osservazioni e schemi animati, raccolti nella sezione Il tuo laboratorio

Dettagli

Le ossa e i muscoli. Per saperne di più. Nella terra e nello spazio. Immagini del corpo umano

Le ossa e i muscoli. Per saperne di più. Nella terra e nello spazio. Immagini del corpo umano Le ossa e i muscoli Le ossa Le ossa sono formate da tessuto osseo compatto e spugnoso. All interno delle ossa c è il midollo irrorato dai vasi sanguigni. I muscoli I muscoli dello scheletro sono collegati

Dettagli

Mais, riso, patate, granozucchero di canna o barbabietola Latte da zucchero Polisaccaride Amido - - Disaccaride Maltosio Saccarosio Lattosio

Mais, riso, patate, granozucchero di canna o barbabietola Latte da zucchero Polisaccaride Amido - - Disaccaride Maltosio Saccarosio Lattosio Abbiamo visto che i carboidrati sono la principale fonte di energia nell'alimentazione umana. Nella nostra dieta, sono sopratutto presenti nella forma di amido, ma anche il saccarosio è presente in una

Dettagli

Inizia con lo stomaco e termina con l intestino retto e comprende:

Inizia con lo stomaco e termina con l intestino retto e comprende: INTESTINO ADDOMINALE* Inizia con lo stomaco e termina con l intestino retto e comprende: stomaco intestino tenue con duodeno, digiuno e ileo (intestino mesenterico), fegato e pancreas intestino crasso

Dettagli

Apparato Digerente: Digestione e Assorbimento dei Nutrienti

Apparato Digerente: Digestione e Assorbimento dei Nutrienti Apparato Digerente: Digestione e Assorbimento dei Nutrienti Augusto Innocenti Dottore in Biologia Perfezionamento in Biochimica e Biologia Molecolare Phd in Neurobiologia e Neurofisiologia cavità orale

Dettagli

Le due porzioni del pancreas, esocrino ed endocrino, sono anatomicamente e funzionalmente diverse.

Le due porzioni del pancreas, esocrino ed endocrino, sono anatomicamente e funzionalmente diverse. ENDOCRINOLOGIA E NUTRIZIONE UMANA LEZIONE 7 PANCREAS Le due porzioni del pancreas, esocrino ed endocrino, sono anatomicamente e funzionalmente diverse. Isole del Langherans Contengono da poche centinaia

Dettagli

APPARATO DIGERENTE! Prof.ssa A. Biolchini Prof.ssa S. Di Giulio Prof. M. Montani

APPARATO DIGERENTE! Prof.ssa A. Biolchini Prof.ssa S. Di Giulio Prof. M. Montani ! APPARATO DIGERENTE! Prof.ssa A. Biolchini Prof.ssa S. Di Giulio Prof. M. Montani ! APPARATO DIGERENTE! Consiste di una serie di organi deputati alla demolizione, assimilazione ed eliminazione dei principi

Dettagli

Pur rappresentando il 60-65% delle calorie della dieta sono contenuti nel corpo solo per l 1% 60-65% 1%

Pur rappresentando il 60-65% delle calorie della dieta sono contenuti nel corpo solo per l 1% 60-65% 1% CARBOIDRATI 1 GLUCIDI Il termine deriva dal greco, dolce, dato che i più semplici hanno sapore dolce; vengono anche chiamati carboidrati Sono i costituenti più importanti dei vegetali che li sintetizzano

Dettagli

Apparato Digerente Cenni di anatomia e fisiologia

Apparato Digerente Cenni di anatomia e fisiologia LINEE GUIDA NUTRIZIONALI IN AMBITO CHIRURGICO ED. n.2 del 20/05/2014 Apparato Digerente Cenni di anatomia e fisiologia Dr. Christian Rizzetto Chirurgia Generale ULSS7 Conegliano Primario Dr. G. Munegato

Dettagli

L apparato cardiocircolatorio

L apparato cardiocircolatorio L apparato cardiocircolatorio L apparato cardio-circolatorio E costituito da tre strutture diverse: Il cuore I vasi sanguigni Il sangue Il cuore Funziona come una pompa premente (ventricoli) e aspirante

Dettagli

APPARATO DIGERENTE. Pagina 1 di 11

APPARATO DIGERENTE. Pagina 1 di 11 APPARATO DIGERENTE Il nostro organismo ha bisogno di materia per accrescersi e rinnovare le cellule, nonché di energia per assicurare il funzionamento degli organi, la contrazione dei muscoli, ecc Tale

Dettagli

APPARATO DIGERENTE. ingestione: introduzione del cibo nel tubo digerente (bocca)

APPARATO DIGERENTE. ingestione: introduzione del cibo nel tubo digerente (bocca) APPARATO DIGERENTE Ha la funzione di trasformare le sostanze estranee introdotte con l alimentazione nel nostro corpo in termini compatibili con lo stesso. Tale processo avviene in diverse fasi: ingestione:

Dettagli

1. Omogenizzazione meccanica del cibo 2. Secrezione di elettroliti 3. Secrezione di enzimi digestivi

1. Omogenizzazione meccanica del cibo 2. Secrezione di elettroliti 3. Secrezione di enzimi digestivi La dieta deve contenere, oltre all acqua, combustibile metabolico, proteine per la crescita e il ricambio delle proteine tissutali, fibre per far massa nel lume intestinale, minerali essenziali per specifiche

Dettagli

Elenco componenti quantità dimensioni (mm) MDF-pannello 1 600x300x3,2 mm MDF-pannello stampato 2 600x300x3,2 mm sfera di legno senza foro 8 10 mm

Elenco componenti quantità dimensioni (mm) MDF-pannello 1 600x300x3,2 mm MDF-pannello stampato 2 600x300x3,2 mm sfera di legno senza foro 8 10 mm 1 0 7. 7 0 2 PUZZLE ANATOMIA Elenco componenti quantità dimensioni (mm) MDF-pannello 1 600x300x3,2 mm MDF-pannello stampato 2 600x300x3,2 mm sfera di legno senza foro 8 10 mm D107344#1 Cenno: Lavorando

Dettagli

COSA SONO I NUTRIENTI?

COSA SONO I NUTRIENTI? 1. DAGLI ALIMENTI AI NUTRIENTI Gli alimenti che mangiamo vengono digeriti e scomposti in elementi più semplici, i nutrienti, che vengono riversati nel flusso sanguigno per essere distribuiti a tutte le

Dettagli

APPARATO DIGERENTE ormoni gastrointestinali,

APPARATO DIGERENTE ormoni gastrointestinali, APPARATO DIGERENTE Le funzioni digestive e di assorbimento del sistema dipendono da svariati meccanismi che sospingono l'alimento attraverso il tubo gastrointestinale, lo rammolliscono e lo mescolano con

Dettagli

apparato digerente e alimentazione

apparato digerente e alimentazione apparato digerente e alimentazione L apparato digerente fornisce all organismo i nutrienti di cui ha bisogno ricavandoli dagli alimenti attraverso: L apparato digerente Masticazione Secrezione Mescolamento

Dettagli

Il sistema gastrointestinale Digestione e Assorbimento. Carlo Capelli Facoltà di Scienze Motorie- Università degli Studi di Verona

Il sistema gastrointestinale Digestione e Assorbimento. Carlo Capelli Facoltà di Scienze Motorie- Università degli Studi di Verona Il sistema gastrointestinale Digestione e Assorbimento Carlo Capelli Facoltà di Scienze Motorie- Università degli Studi di Verona Obiettivi Aspetti morfofunzionali: la struttura della muscosa intestinale

Dettagli

Niccolò Taddei Biochimica

Niccolò Taddei Biochimica Niccolò Taddei Biochimica VERSO L UNIVERSITÀ Le domande sono tratte dalle prove di ammissione emesse annualmente dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR) e le soluzioni sono

Dettagli

OMEOSTASI DELLA TEMPERATURA CORPOREA

OMEOSTASI DELLA TEMPERATURA CORPOREA OMEOSTASI DELLA TEMPERATURA CORPOREA Ruolo fisiologico del calcio Omeostasi del calcio ASSORBIMENTO INTESTINALE DEL CALCIO OMEOSTASI GLICEMICA Il livello normale di glicemia? 90 mg/100 ml Pancreas

Dettagli

Cosa è il diabete mellito

Cosa è il diabete mellito Cosa è il diabete mellito Il diabete mellito è una malattia a carico del metabolismo. L'origine del nome diabete mellito è greca, e fa riferimento alla caratteristica del miele di essere particolarmente

Dettagli

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA Ecco LE MOSSE VINCENTI LA BOCCA I punti nevralgici della masticazione La bocca è, in tutti gli animali, il luogo in cui avviene la prima parte della digestione,

Dettagli

L APPARATO DIGERENTE. Dr.ssa Federica SOZIO, Malattie infettive

L APPARATO DIGERENTE. Dr.ssa Federica SOZIO, Malattie infettive L APPARATO DIGERENTE Dr.ssa Federica SOZIO, Malattie infettive L apparato digerente è una catena di smontaggio L APPARATO DIGERENTE Distinguiamo le due fasi: DIGESTIONE e ASSORBIMENTO. Attraverso la digestione

Dettagli

I processi fondamentali che permettono all organismo di ricavare nutrimento dal cibo sono: Digestione: gli alimenti sono ridotti a sostanze semplici;

I processi fondamentali che permettono all organismo di ricavare nutrimento dal cibo sono: Digestione: gli alimenti sono ridotti a sostanze semplici; I processi fondamentali che permettono all organismo di ricavare nutrimento dal cibo sono: Digestione: gli alimenti sono ridotti a sostanze semplici; Assorbimento: i nutrienti entrano nel sangue e sono

Dettagli

Valitutti, Taddei, Kreuzer, Massey, Sadava, Hills, Heller, Berenbaum

Valitutti, Taddei, Kreuzer, Massey, Sadava, Hills, Heller, Berenbaum Dal carbonio agli OGM VERSO L UNIVERSITÀ Le domande sono tratte dalle prove di ammissione emesse annualmente dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR) e le soluzioni sono evidenziate

Dettagli

La nutrizione e il metabolismo

La nutrizione e il metabolismo La nutrizione e il metabolismo 1. Le sostanze nutritive, o nutrienti 2. Definizione di metabolismo 3. Il metabolismo dei carboidrati 4. Il metabolismo dei lipidi 1 L apparato respiratorio 5. Il metabolismo

Dettagli

Le proteine. Le proteine sono i mattoncini che costituiscono gli organismi viventi.

Le proteine. Le proteine sono i mattoncini che costituiscono gli organismi viventi. Le proteine Le proteine sono i mattoncini che costituiscono gli organismi viventi. Per avere un idea più precisa, basti pensare che tutti i muscoli del nostro corpo sono composti da filamenti di proteine

Dettagli

Cieco Appendice vermiforme Crasso Colon Ascendente. Discendente Ammpolla rettale Retto Canale anale Spinte anale

Cieco Appendice vermiforme Crasso Colon Ascendente. Discendente Ammpolla rettale Retto Canale anale Spinte anale APPARATO DIGERENTE L'apparato digerente è l'insieme di organi e di strutture che permettono l'assunzione degli alimenti e la loro trasformazione. Il tubo digerente dell'uomo, viene diviso dal diaframma

Dettagli

Scoprire il corpo umano tra esperimenti e giochi

Scoprire il corpo umano tra esperimenti e giochi Scoprire il corpo umano tra esperimenti e giochi Istituto Comprensivo di Majano e Forgaria (UD) Katia Iacuzzo STRUMENTO DIDATTICO Verifica degli apprendimenti La verifica scritta è stata assegnata alla

Dettagli

LA SALUTE COMINCIA DAI PIEDI

LA SALUTE COMINCIA DAI PIEDI MASSAGGIAPIEDI LA SALUTE COMINCIA DAI PIEDI Fin dai tempi più antichi, l uomo ha imparato ad adoperare i suoi piedi per reggersi col corpo, ma poche persone hanno cercato di capire la struttura e l importanza

Dettagli

Latte e tubo digerente Lucio Capurso

Latte e tubo digerente Lucio Capurso Latte e tubo digerente Lucio Capurso 57 Latte e tubo digerente Lucio Capurso, Primario Emerito di Gastroenterologia nell Azienda Ospedaliera San Filippo Neri di Roma, è uno dei grandi luminari dell apparato

Dettagli

Apparato digerente dei mammiferi domestici

Apparato digerente dei mammiferi domestici Apparato digerente dei mammiferi domestici Prof. Daniele Galli L apparato digerente è formato da diversi organi che concorrono all espletamento della funzione digestiva che assicura all organismo le sostanze

Dettagli

COMPITI ESTIVI ASSEGNATI: - preparare una mappa concettuale per ogni unità didattica svolta - ripasso di tutti gli argomenti

COMPITI ESTIVI ASSEGNATI: - preparare una mappa concettuale per ogni unità didattica svolta - ripasso di tutti gli argomenti UD.1: le basi per lo studio dell anatomia e fisiologia I livelli di organizzazione I processi della vita I piani di riferimento I termini anatomici Le cavità del corpo UD.2: l apparato tegumentario La

Dettagli

Applied Nutritional Medicine

Applied Nutritional Medicine Glossario del corso di Medicina Nutrizionale Acidi Grassi: sono delle molecole a catena lunga che formano la quasi totalità dei lipidi complessi e dei grassi sia animali e vegetali. Se non attaccati ad

Dettagli

nei monogastrici e nei poligastrici

nei monogastrici e nei poligastrici Studiare dal libro di Bittante et al. 1999 Fondamenti di Zootecnica Capitolo 18 Digestione Assorbimento nei monogastrici e nei poligastrici Dipartimento di Scienze Zootecniche - Università di Sassari Digestione

Dettagli

L apparato circolatorio. Classe 5 A - Arezio Federico 1

L apparato circolatorio. Classe 5 A - Arezio Federico 1 L apparato circolatorio Classe 5 A - Arezio Federico 1 Introduzione Per vivere ed esercitare le loro funzioni, i tessuti e gli organi del corpo abbisognano di un apporto costante di materiale nutritivo

Dettagli

Epitelio di origine endodermica (tranne i tratti ectodermici iniziali e terminali del proctodeo e dello stomodeo)

Epitelio di origine endodermica (tranne i tratti ectodermici iniziali e terminali del proctodeo e dello stomodeo) L APPARATO DIGERENTE Tubo digerente (dalla bocca all ano) e ghiandole annesse; epitelio di origine endodermica (tranne i tratti ectodermici iniziali e terminali del proctodeo e dello stomodeo) Epitelio

Dettagli

Viaggio delle sostanze nutritive

Viaggio delle sostanze nutritive Viaggio delle sostanze nutritive Il cibo che assumiamo contiene sostanze nutritive per la produzione di nuove cellule Gli alimenti però devono essere ridotti in molecole Esistono 4 fasi fondamentali 1)

Dettagli

Apparato digerente DEFINIZIONI E CONCETTI

Apparato digerente DEFINIZIONI E CONCETTI DEFINIZIONI E CONCETTI Digerire un alimento significa per l organismo animale: trasformare un materiale proveniente dall esterno in un materiale utilizzabile per le proprie necessità che possono essere:

Dettagli

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici Prof. Carlo Carrisi Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti: servono a nutrire l organismo, derivano dalla digestione, vengono

Dettagli

L APPARATO RESPIRATORIO

L APPARATO RESPIRATORIO L APPARATO RESPIRATORIO Indice - Mappa concettuale - Funzioni - Struttura - Collocazione organi e parti dell'apparato - Organi e apparati connessi - Malattie Funzioni L apparato respiratorio permette al

Dettagli

Progetto da realizzare in classe

Progetto da realizzare in classe Progetto da realizzare in classe Gruppo classi QUARTE 1.Argomento: Nutrizione, apparato digerente e le sue funzioni 2.Percorso: Osservazioni dal vero (dissezione) dell apparato digerente del pollo, discussioni,

Dettagli

Progetto MANGIARE SANO

Progetto MANGIARE SANO ISTITUTO COMPRENSIVO CARIATI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CLASSE IIB Anno scolastico 2013/14 Docente: Maria Pompea Santoro Progetto MANGIARE SANO MANUALE DELL'ALIMENTAZIONE MANUALE DELL ALIMENTAZIONE

Dettagli

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate COLESTEROLO l insidioso killer del cuore A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate Cos è il COLESTEROLO Il Colesterolo è una sostanza che appartiene

Dettagli

IL CORPO UMANO. è formato da

IL CORPO UMANO. è formato da IL CORPO UMANO è formato da CAPO TRONCO ARTI COM È FATTO IL CORPO UMANO? Tante CELLULE che sono piccolissime e ce ne sono tantissime formano TESSUTI: sono formati da cellule con la stessa FUNZIONE formano

Dettagli

DISCUSSIONE SUI TEST SELEZIONATI DALLE PROVE. Orientamento Luglio 2012

DISCUSSIONE SUI TEST SELEZIONATI DALLE PROVE. Orientamento Luglio 2012 Facoltà di Medicina e Chirurgia Preside: Prof. Gian Franco Gensini Docente Marta Farnararo data 26 Luglio 2012 PRECORSO 2012: ciclo formativo di orientamento alle prove di ammissione ai Corsi di studio

Dettagli

GRUPPO Grattare macinare passare filtrare INCONTRO DELL'11/12/08

GRUPPO Grattare macinare passare filtrare INCONTRO DELL'11/12/08 GRUPPO Grattare macinare passare filtrare INCONTRO DELL'11/12/08 Discussione per collocare nella sagoma di corpo oggetti e strumenti al fine di rappresentare con un modello i processi che interessano gli

Dettagli

LA FUNZIONE DELLA NUTRIZIONE

LA FUNZIONE DELLA NUTRIZIONE LA FUNZIONE DELLA NUTRIZIONE Puoi immaginare il corpo umano come una macchina che ha bisogno di energia per muoversi, giocare, studiare, ma anche respirare, mangiare, difendersi dalle malattie, proteggersi

Dettagli

Si possono suddividere in:

Si possono suddividere in: Si possono suddividere in: LIPIDI DI DEPOSITO: si accumulano nelle cellule del tessuto adiposo, sono una riserva energetica, mantengono costante la temperatura del corpo (termogenesi) LIPIDI STRUTTURALI:

Dettagli

Apparato digerente: MedPop. malattie & terapie popolari. ... Stomaco Intestino Fegato... Autori: P. Forster & B.Buser

Apparato digerente: MedPop. malattie & terapie popolari. ... Stomaco Intestino Fegato... Autori: P. Forster & B.Buser Apparato digerente:.php.html.pdf PT MmP PT CSA MmP 11 Categoria: Enciclopedia Patologia Terapia Digestione PT 5.2 Stomaco Intest. Fegato... Stomaco Intestino Fegato... Autori: P. Forster & B.Buser Indici

Dettagli