I gusti musicali degli italiani e gli eventi musicali sostenibili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I gusti musicali degli italiani e gli eventi musicali sostenibili"

Transcript

1 I gusti musicali degli italiani e gli eventi musicali sostenibili Indagine quantitativa presso la popolazione italiana Roma, 17 Maggio 2011 (Rif. 2403v311)

2 L interesse per la musica 2

3 Italiani popolo di amanti della musica: il valore medio dell interesse dichiarato per la musica è pari a 7,5 3 INTERESSE PER LA MUSICA VALORE MEDIO DI INTERESSE PER LA MUSICA 7, molto appassionati (sopra la media) 57% per nulla appassionati (da 1 a 3) 6% poco appassionati (da 4 a 5) 7% abbastanza appassionati (da 6 a 7) 30% 1 TESTO DELLA DOMANDA: Parliamo ora di musica. Innanzitutto mi dica se IN GENERALE le piace ascoltare la musica. Risponda con un voto da 1 a 10, dove 1 significa che non le piace per niente e 10 che le piace molto.

4 La passione per la musica cresce al decrescere dell età e al crescere del titolo di studio 4 PROFILO DEI PIÙ APPASSIONATI PER LA MUSICA Sul totale intervistati, la percentuale di chi dichiara un interesse per la musica superiore a 7,5 è pari al 57% TOTALE uomini donne TESTO DELLA DOMANDA: Parliamo ora di musica. Innanzitutto mi dica se IN GENERALE le piace ascoltare la musica. Risponda con un voto da 1 a 10, dove 1 significa che non le piace per niente e 10 che le piace molto enni 25-34enni 35-44enni 45-54enni 55-64enni 65enni e oltre licenza elementare licenza media diploma laurea imprenditori/dirigenti/liberi professionisti impiegati/insegnanti altri lavoratori dipendenti studenti casalinghe pensionati nord-ovest nord-est centro sud e isole comuni piccoli <20mila ab comuni medi, mila ab comuni grandi, >100mila

5 I laziali risultano ancora più appassionati di musica (+5p.p. rispetto al totale intervistati) 5 INTERESSE PER LA MUSICA Totale Italia Lazio molto appassionati (sopra la media) 57% molto appassionati (sopra la media) 62% per nulla appassionati (da 1 a 3) 6% poco appassionati (da 4 a 5) 7% abbastanza appassionati (da 6 a 7) 30% per nulla appassionati (da 1 a 3) 5% poco appassionati (da 4 a 5) 4% abbastanza appassionati (da 6 a 7) 29% TESTO DELLA DOMANDA: Parliamo ora di musica. Innanzitutto mi dica se IN GENERALE le piace ascoltare la musica. Risponda con un voto da 1 a 10, dove 1 significa che non le piace per niente e 10 che le piace molto. Totale Italia; 73 Lazio.

6 Ma i più si connotano per un ascolto passivo, via radio, della musica. Pochi ascoltano la propria playlist e ancor meno vanno a sentire musica dal vivo 6 LE ATTIVITA SVOLTE INERENTI ALLA MUSICA spesso talvolta raramente quasi mai mai non so/non risponde 75% ascoltare la radio % ascoltare la sua musica preferita su cd, mp3 o altro supporto % andare in qualche bar per ascoltare musica dal vivo % andare ai grandi concerti live TESTO DELLA DOMANDA: Ora le elencherò alcune attività inerenti alla musica. Mi dica se e con quale frequenza le capita di svolgere ciascuna di esse, mi dica se spesso, talvolta, raramente, quasi mai o mai.

7 I laziali risultano più attivi in tutto: vanno di più ai concerti, ascoltano di più musica dal vivo o in radio, etc. 7 LE ATTIVITA SVOLTE INERENTI ALLA MUSICA ascoltare la radio p.p. ascoltare la sua musica preferita su cd, mp3 o altro supporto p.p. totale Italia Lazio andare in qualche bar per ascoltare musica dal vivo p.p. andare ai grandi concerti live p.p. TESTO DELLA DOMANDA: Ora le elencherò alcune attività inerenti alla musica. Mi dica se e con quale frequenza le capita di svolgere ciascuna di esse, mi dica se spesso, talvolta, raramente, quasi mai o mai. Totale Italia; 73 Lazio.

8 In sintesi il 38% degli italiani risulta molto attivo rispetto alla musica, il 33% mediamente attivo e il 29% inattivo 8 INDICE(*) DELLE ATTIVITA SVOLTE INERENTI ALLA MUSICA molto attivi 38% mediamente attivi 33% inattivi 29% (*) L Indice è stato costruito contando il numero di attività svolte da ciascun intervistato. In particolare sono stati definiti molto attivi coloro che hanno dichiarato di svolgere spesso o talvolta tutte e quattro le attività; mediamente attivi coloro che hanno dichiarato di svolgere 2 o 3 delle attività proposte e inattivi coloro che hanno dichiarato di non svolgere nessuna o al massimo una delle attività proposte. TESTO DELLA DOMANDA: Ora le elencherò alcune attività inerenti alla musica. Mi dica se e con quale frequenza le capita di svolgere ciascuna di esse, mi dica se spesso, talvolta, raramente, quasi mai o mai.

9 In particolare i più attivi sono gli studenti, i residenti nel Centro Italia e gli imprenditori, dirigenti, liberi professionisti 9 PROFILO DEI MOLTO ATTIVI TOTALE uomini donne 18-24enni 25-34enni 35-44enni 45-54enni 55-64enni 65enni e oltre licenza elementare licenza media diploma laurea imprenditori/dirigenti/liberi professionisti impiegati/insegnanti altri lavoratori dipendenti studenti casalinghe pensionati nord-ovest nord-est centro sud e isole comuni piccoli <20mila ab comuni medi, mila ab comuni grandi, >100mila TESTO DELLA DOMANDA: Ora le elencherò alcune attività inerenti alla musica. Mi dica se e con quale frequenza le capita di svolgere ciascuna di esse, mi dica se spesso, talvolta, raramente, quasi mai o mai.

10 La maggioranza relativa (38%) degli intervistati dichiara di ascoltare un po di tutto, di non avere un genere musicale preferito 10 I GENERI MUSICALI PREFERITI non so 3% pop, etno-pop, folk 29% non c'è un genere musicale che preferisco, ascolto un po di tutto 39% jazz 1% elettronica 1% metal, punk 2% rock 8% rhythm&blues, soul, rap, hip hop 8% classica, lirica 9% TESTO DELLA DOMANDA: E ci sono dei generi musicali che lei preferisce ascoltare? Mi dica, TRA I SEGUENTI, quali sono I PRIMI TRE GENERI musicali che preferisce. Risponda in ordine di importanza, partendo dal primo, quello che preferisce in assoluto.

11 I generi musicali che hanno il pubblico più giovane sono il rock, metal, e punk l elettronica, il rhythm&blues, il soul, rap e hip hop 11 I GENERI MUSICALI PREFERITI SECONDO LA CLASSE DI ETA Non c è un genere musicale che preferisco/ascolto un po di tutto enni 25-34enni 35enni e oltre Pop - etno pop - folk Elettronica - rhythm&blues - soul - rap - hip hop Rock - metal - punk Classica - lirica - jazz TESTO DELLA DOMANDA: E ci sono dei generi musicali che lei preferisce ascoltare? Mi dica, TRA I SEGUENTI, quali sono I PRIMI TRE GENERI musicali che preferisce. Risponda in ordine di importanza, partendo dal primo, quello che preferisce in assoluto.

12 L interesse per l ambiente 12

13 Si registra un livello molto elevato (pari a 8,1) per l interesse dichiarato verso le tematiche ambientali 13 INTERESSE PER LE TEMATICHE AMBIENTALI VALORE MEDIO DI INTERESSE PER LE TEMATICHE AMBIENTALI 10 9 interessati sopra la media 69% La percentuale di chi dichiara un interesse per i temi ambientali superiore a 8,1 è pari al 69% 8, interessati sotto la media 31% TESTO DELLA DOMANDA: Lei in che misura si definirebbe interessato ai temi della tutela ambientale e del risparmio energetico? Risponda con un voto da 1 a 10, come a scuola, dove 1 significa che lei non è per nulla interessato a questi temi e 10 che lei è molto interessato.

14 Ma solo alcuni comportamenti ecologici rientrano tra le pratiche quotidiane. Ultimo l uso dei mezzi pubblici 14 COMPORTAMENTI ECOLOGICI CHE GLI INTERVISTATI DICHIARANO DI COMPIERE ABITUALMENTE Fare la raccolta differenziata 70 Utilizzare lampadine a risparmio energetico Usare la lavatrice/lavastoviglie a temperature basse (40/60 C) Attività che PIÙ della metà del campione dichiara di compiere abitualmente Mantenere d inverno la temperatura entro i 20 gradi 51 Limitare d estate i consumi di aria condizionata 48 Contenere i consumi di acqua calda (usandola con parsimonia o con riduttori di flusso dell'acqua) Non lasciare gli elettrodomestici accesi o in stand-by Attività che MENO della metà del campione dichiara di compiere abitualmente Ridurre l uso del mezzo privato usando i mezzi di trasporto collettivo (treno, pullman, ecc.) o andando a piedi/in bicicletta 34 TESTO DELLA DOMANDA: Ora le elencherò alcune attività inerenti all ambiente. Mi dica se e con quale frequenza le capita di svolgere ciascuna di esse.

15 Uno su tre si dichiara interessato alle tematiche ambientali ma poi non mette in pratica più comportamenti ecologici 15 L INTERESSE DICHIARATO PER L AMBIENTE VERSO I COMPORTAMENTI ECOLOGICI ASSUNTI Si tratta in maniera più accentuata dei pensionati (+7p.p.), lavoratori autonomi (+4p.p.) INCOERENTI: interessati all ambiente ma non impegnati nei comportamenti ecologici 30% COERENTI: interessati all ambiente e impegnati nei comportamenti ecologici 39% Si tratta in maniera più accentuata dei laureati (+11p.p.), impiegati, insegnanti, docenti (+15p.p.) GIOVANI MA NON GIOVANISSIMI (tra i anni (+4p.p.) non interessati all ambiente ma impegnati nei comportamenti ecologici 8% non interessati all ambiente e non impegnati nei comportamenti ecologici 23% La tabella riporta l incrocio tra il livello di interesse dichiarato per le tematiche ambientali (sopra e sotto la media) e il livello di impegno ad attivare comportamenti ecologici (sopra e sotto la media).

16 Gli eventi musicali sostenibili 16

17 Uno su tre ha almeno sentito parlare di eventi musicali sostenibili 17 LA CONOSCENZA DEGLI EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI Ne hanno almeno sentito parlare 32% si, ne ho sentito parlare ma non so bene di cosa si tratta 22% si, so bene di cosa si tratta 10% no, non ne ho mai sentito parlare 68% TESTO DELLA DOMANDA: Parliamo ora, più nello specifico, dei concerti. Lei ha mai sentito parlare prima d ora di EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI, cioè di concerti che vengono organizzati cercando di contenere i livelli di inquinamento prodotto al fine di rispettare l ambiente?

18 A proposito di eventi sostenibili, nel Lazio aumenta la percentuale dei ben informati (chi dice di sapere bene di cosa si tratta:+4p.p.) 18 LA CONOSCENZA DEGLI EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI Ne hanno almeno sentito parlare 32% Totale Italia Ne hanno almeno sentito parlare 33% Lazio si, so bene di cosa si tratta 10% si, ne ho sentito parlare ma non so bene di cosa si tratta 22% si, so bene di cosa si tratta 14% si, ne ho sentito parlare ma non so bene di cosa si tratta 19% no, non ne ho mai sentito parlare 68% no, non ne ho mai sentito parlare 67% TESTO DELLA DOMANDA: Parliamo ora, più nello specifico, dei concerti. Lei ha mai sentito parlare prima d ora di EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI, cioè di concerti che vengono organizzati cercando di contenere i livelli di inquinamento prodotto al fine di rispettare l ambiente?

19 I concerti sostenibili sono l occasione per parlare di ambiente anche in campo musicale 19 GIUDIZI SUGLI EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI È molto importante che anche in campo musicale si cominci a parlare di attenzione all ambiente 90% molto d'accordo 47% abbastanza d'accordo 43% non so/non risponde 6% in disaccordo 4% TESTO DELLA DOMANDA: Sugli EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI abbiamo raccolto le seguenti opinioni da altri intervistati prima di Lei. Indichi per ciascuna di esse in che misura la condivide, se molto, abbastanza, poco o per nulla.

20 E sono anche un motivo in più per andare ad un concerto 20 GIUDIZI SUGLI EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI Andrei più volentieri ad un concerto se sapessi che è stato organizzato in modo sostenibile 74% molto d'accordo 32% abbastanza d'accordo 42% non so/non risponde 9% in disaccordo 17% TESTO DELLA DOMANDA: Sugli EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI abbiamo raccolto le seguenti opinioni da altri intervistati prima di Lei. Indichi per ciascuna di esse in che misura la condivide, se molto, abbastanza, poco o per nulla.

21 Tanto che i più si augurano che all idea di organizzare concerti sostenibili seguano altre iniziative simili 21 GIUDIZI SUGLI EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI Spero che all idea di organizzare concerti sostenibili seguano tante altre iniziative di questo tipo 88% molto d'accordo 40% abbastanza d'accordo 48% non so/non risponde 8% in disaccordo 4% TESTO DELLA DOMANDA: Sugli EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI abbiamo raccolto le seguenti opinioni da altri intervistati prima di Lei. Indichi per ciascuna di esse in che misura la condivide, se molto, abbastanza, poco o per nulla.

22 Una minoranza significativa (38%) teme si tratti di un escamotage per giustificare il prezzo del biglietto, anche se i più (49%) dissentono 22 GIUDIZI SUGLI EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI L idea di organizzare concerti in modo sostenibile è solo una scusa per giustificare il prezzo eccessivo del biglietto d accordo 38% abbastanza d'accordo 28% in disaccordo 49% molto d'accordo 10% non so/non risponde 13% TESTO DELLA DOMANDA: Sugli EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI abbiamo raccolto le seguenti opinioni da altri intervistati prima di Lei. Indichi per ciascuna di esse in che misura la condivide, se molto, abbastanza, poco o per nulla.

23 Le iniziative contenute nel manifesto della musica sostenibile sono giudicate tutte importanti dalla maggioranza assoluta degli intervistati 23 IL MANIFESTO DELLA MUSICA SOSTENIBILE: LE INIZIATIVE GIUDICATE PIÙ IMPORTANTI molto importante abbastanza importante non importante non so/non risponde Usare carta riciclata per le locandine, i manifesti e i biglietti Incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti all interno della manifestazione musicale Localizzare il concerto in un luogo ben servito dai mezzi pubblici per disincentivare l uso dell auto privata da parte del pubblico Utilizzare energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili ad es. impianti solari fotovoltaici Contenere i consumi energetici evitando l uso eccessivo di luci ed effetti speciali Utilizzare apparecchiature efficienti come gli impianti a led e gli amplificatori digitali Organizzare lo spostamento dello staff e della band in treno o su auto alimentate a metano o biodiesel Incentivare il car sharing (cioè l auto in condivisione) per lo spostamento dei fan TESTO DELLA DOMANDA: Gli EVENTI MUSICALI SOSTENIBILI vengono organizzati applicando alcuni accorgimenti che contribuiscono a ridurre l impatto ambientale. Ad esempio usando energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili o carta riciclata per i volantini e il materiale pubblicitario, etc. Ora le elencherò alcuni di questi accorgimenti, sulla base delle sue impressioni mi dica quanto ciascuno di essi è importante al fine di organizzare concerti che rispettano l ambiente.

24 Nel complesso il livello di sensibilità della popolazione verso il tema della musica sostenibile è molto elevato (79,4) 24 INDICE DI SENSIBILITÀ VERSO LA MUSICA SOSTENIBILE SENSIBILITA 0 MEDIA: 79,4 100 Bassa sensibilità verso la musica sostenibile Elevata sensibilità verso la musica sostenibile Si dimostrano sensibili SOPRA la media della popolazione soprattutto I più giovani, al decrescere dell età: 18-34enni (84,8); al crescere del titolo di studio: laureati (82,3); imprenditori, dirigenti, liberi professionisti (84,1); residenti nei grandi centri urbani (80,4); amanti della musica (83,7), chi conosce gli eventi sostenibili (84,5) L indice è una media standardizzata. La scala varia da un minimo pari a 0 (indicatore di una mancanza di sensibilità verso il tema) ad un valore massimo pari a 100 (indicatore di un elevata sensibilità verso il tema). Il valore medio riscontrato per il campione intervistato è pari a 79,4. Si sono esclusi dal calcolo dell indice quegli intervistati che non hanno mai espresso un opinione. L indice è stato costruito sulla base delle risposte date dagli intervistati alle domande precedenti sul manifesto della musica sostenibile. Valori percentuali Base casi: 756

25 La musica può avere un forte valore sociale: tra gli appassionati infatti è più alto il livello di interesse per l ambiente 25 % DI INTERESSATI ALL AMBIENTE SECONDO IL LIVELLO DI INTERESSE DICHIARATO PER LA MUSICA interessati all'ambiente tra chi NON ama la musica tra chi ama la musica

26 E può essere un veicolo importante per diffondere i comportamenti ecologici: tra gli appassionati è più alto il livello di impegno 26 % DI COERENTI NEI COMPORTAMENTI ECOLOGICI SECONDO IL LIVELLO DI INTERESSE DICHIARATO PER LA MUSICA coerenti, cioè interessati all'ambiente e impegnati nei comportamenti ecologici tra chi NON ama la musica tra chi ama la musica

27 Gli amanti della musica classica, lirica, jazz sono coloro che più degli altri si dichiarano interessati all ambiente 27 % DI INTERESSATI ALL AMBIENTE SECONDO IL GENERE MUSICALE PREFERITO interessati all'ambiente 69 rhythm&blues, soul, rap, hip hop classica, lirica rock p.p. +9p.p. elettronica 75 metal, punk non c'è un genere musicale che preferisco, ascolto un po di tutto jazz pop, etno-pop, folk 46

28 E più degli altri sono coerenti nei comportamenti ecologici 28 % DI COERENTI NEI COMPORTAMENTI ECOLOGICI SECONDO IL LIVELLO DI INTERESSE DICHIARATO PER LA MUSICA coerenti 39 classica, lirica p.p. rhythm&blues, soul, rap, hip hop 50 pop, etno-pop, folk 46 rock 44 jazz 38 elettronica 38 metal, punk 36 non c'è un genere musicale che preferisco, ascolto un po di tutto 29

29 Il campione intervistato 29 V. Ass. V. % V. Ass. V. % GENERE -Maschi Femmine PROFESSIONE -Lavoratore autonomo Lavoratore dipendente Operaio CLASSI DI ETÀ anni anni anni anni anni oltre i 64 anni TITOLO DI STUDIO -Nessuno/Elementare Licenza media Diploma Laurea/Post laurea Casalinga Studente Pensionato In cerca di occupazione 26 3 AREA GEOGRAFICA -Nord Ovest Nord Est Centro Sue e Isole AMPIEZZA COMUNE DI RESIDENZA -Fino a 5000 abitanti abitanti abitanti abitanti oltre abitanti

30 Il questionario 30

31 Il questionario 31

32 32 NOTA METODOLOGIA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 256/10/CSP, pubblicato su G.U. 301 del 27/12/2010) NOTA METODOLOGICA COMPLETA Titolo: Percezione e propensione all acquisto dei nuovi servizi per la casa e la salute Soggetto realizzatore: ISPO Ricerche S.r.l. Committente/Acquirente: Edison Periodo/Date di rilevazione: aprile 2011 Tema: musica e ambiente Tipo e oggetto dell indagine: Sondaggio d opinione a livello nazionale Popolazione di riferimento: popolazione maggiorenne residente in Italia Estensione territoriale: Nazionale Metodo di campionamento: Campione stratificato per quote età, genere, area geografica, ampiezza demografica, titolo di studio e condizione professionale Rappresentatività del campione: Statisticamente rappresentativo dell universo di riferimento Margine di errore: 3,5% Metodo di raccolta delle informazioni: CATI (Computer Assisted Telephone Interview) Consistenza numerica del campione: 800 casi. Totale contatti: 1932; totale interviste effettuate 803 (TASSO DI RISPOSTA: 41,6% sul totale dei contatti); rifiuti/sostituzioni 1129 (RIFIUTI: 58,4% sul totale dei contatti) Elaborazione dati: SPSS Indirizzo del sito dove sarà disponibile la documentazione completa in caso di diffusione: In caso di pubblicazione è obbligatorio riportare le informazioni della scheda indicata, a pena di gravi sanzioni. ISPO non si assume alcuna responsabilità in caso di inosservanza.

33 ISPO Ricerche s.r.l. Viale di Porta Vercellina Milano T F

La candidatura della Città di Roma ai Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020

La candidatura della Città di Roma ai Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020 La candidatura della Città di Roma ai Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020 Cosa ne pensano la popolazione italiana, laziale e romana Roma, 12 gennaio 2012 (Rif. 1524v111) Forte l accordo verso i giochi

Dettagli

Principali risultati della ricerca

Principali risultati della ricerca 1 Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa? Principali risultati della ricerca Milano, Maggio 2011 (Rif. 1412v111) 2 Capitolo 1 Gli italiani e la crisi La quasi totalità

Dettagli

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori A cura di ISPO Ricerche Roma, 7 febbraio 2014 OBIETTIVO Fornire un quadro sufficientemente dettagliato del profilo di immagine del promotore

Dettagli

Trapianti: ti faresti pagare per vendere un organo?

Trapianti: ti faresti pagare per vendere un organo? Trapianti: ti faresti pagare per vendere un organo? Monitor salute ISPO-Fondazione Veronesi IV edizione Milano, dicembre 2013 (Rif. 1806v113) Quasi 8 italiani su 10 si dichiarano a favore della donazione

Dettagli

L opinione dei consumatori sulle aperture domenicali

L opinione dei consumatori sulle aperture domenicali L opinione dei consumatori sulle aperture domenicali degli esercizi commerciali c Il confronto dei risultati riferiti al campione di popolazione italiana Milano, gennaio 2013 Per 6 italiani su 10 si tratta

Dettagli

Il valore della pulizia

Il valore della pulizia Il valore della pulizia Indagine tra la popolazione italiana Milano, marzo 01 (Rif. 170v311) Metodologia della ricerca ISPO ha realizzato un indagine ad hoc durante la quale è stato intervistato un campione

Dettagli

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008 PattiChiari I giovani e il denaro 1 ottobre 2008 Il 46% degli adulti italiani discute poco di denaro in famiglia, e i giovani sembrano essere generalmente meno coinvolti (55%) Nella mia famiglia raramente

Dettagli

Osservatorio sull Efficienza Energetica 2013. Seconda edizione

Osservatorio sull Efficienza Energetica 2013. Seconda edizione Osservatorio sull Efficienza Energetica 2013 Seconda edizione CONFERENZA STAMPA Indagine presso le famiglie Torino, 13 settembre 2013 (Rif. 1621v112) Partner dell Osservatorio 2 Patrocinio 3 Cap.1 - Il

Dettagli

Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010

Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010 Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010 Rif. 1517v110 Indice 2 Obiettivi e metodo Pag. 3 Consapevolezza sulla mortalità infantile 4 Sensibilità verso la mortalità infantile 11 Key

Dettagli

L agenda per lo sviluppo di Mantova secondo imprenditori e cittadini

L agenda per lo sviluppo di Mantova secondo imprenditori e cittadini L agenda per lo sviluppo di Mantova secondo imprenditori e cittadini Rif. 1350v214 Mantova, 14 Maggio 2015 OBIETTIVI e METODOLOGIA Confindustria Mantova ha chiesto ad ISPO Ricerche di effettuare una ricerca

Dettagli

Media e scelte d acquisto Report n.3

Media e scelte d acquisto Report n.3 Media e scelte d acquisto Report n.3 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta

Dettagli

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS.

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS. REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE Roma, 27/03/2007 2006 117RS Presentazione 02 PRESENTAZIONE DELLA RICERCA Autore: Format Srl - ricerche di mercato

Dettagli

Le decisioni di acquisto degli utenti Facebook

Le decisioni di acquisto degli utenti Facebook Le decisioni di acquisto degli utenti Facebook Il business nell era della comunicazione tra pari Milano, 8 Giugno 2011 (Rif.1029v111) Il disegno della ricerca 2 Obiettivi: Il presente studio, effettuato

Dettagli

La percezione e l utilizzo l navigatori satellitari da parte del pubblico consumer

La percezione e l utilizzo l navigatori satellitari da parte del pubblico consumer Presentano: La percezione e l utilizzo l dei navigatori satellitari da parte del pubblico consumer in occasione di Autodromo di Monza, 14 novembre 2007 Sala Villeneuve Obiettivi della ricerca Obiettivo

Dettagli

Opinioni e atteggiamenti dei cittadini

Opinioni e atteggiamenti dei cittadini Il mercato del gas in Italia: Opinioni e atteggiamenti dei cittadini (Da Osservatorio Energia 3 monitor maggio 2011) Milano, 5 luglio 2011 (Rif. 1126v211) Indice 2 Obiettivi e metodologia Pag. 3 Dati di

Dettagli

Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa?

Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa? Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa? Rapporto quantitativo Milano, Maggio 2011 (Rif. 1412v111) Indice 2 Pag. La ricerca 3 Principali evidenze 4 Cap. 1 Gli italiani

Dettagli

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani?

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Prof. Renato Mannheimer Dott.ssa Claudia Brunelli Roma, 14 novembre 2013 Sala Conferenze Stampa, Palazzo Montecitorio Obiettivi e metodologia dell indagine

Dettagli

OGM: informazione, opinione sulla ricerca scientifica e propensione all acquisto degli italiani Roma, 27 novembre 2012

OGM: informazione, opinione sulla ricerca scientifica e propensione all acquisto degli italiani Roma, 27 novembre 2012 OGM: informazione, opinione sulla ricerca scientifica e propensione all acquisto degli italiani Roma, 27 novembre 2012 (Rif. 2417v212) La conoscenza degli OGM 2 Intervistati divisi sulla conoscenza degli

Dettagli

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA 11 maggio 2011 Anno 2010 LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA Nel 2010 il 46,8% della popolazione di 6 anni e più (26 milioni e 448 mila persone) dichiara di aver letto, per motivi non strettamente scolastici

Dettagli

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi Ischia, 25 ottobre 2014 (Rif. 1914v114) Indice 2 Obiettivi e metodologia pag. 3 Le principali evidenze 4 La frequentazione dell isola di

Dettagli

Gli italiani e il solare V RAPPORTO

Gli italiani e il solare V RAPPORTO Gli italiani e il solare V RAPPORTO Focus su Città e bioedilizia Settembre 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso,

Dettagli

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari - POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari INDICE QUESTIONARIO PER I CITTADINI... pag. 2 QUESTIONARIO PER GLI IMPRENDITORI... pag. 3 QUESTIONARIO PER GLI OPINION LEADER... pag. 4 QUESTIONARIO PER I PUBBLICI

Dettagli

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Roma, marzo 2007 Codice Ricerca: 2007-033bf www.formatresearch.com PREMESSA E NOTA METODOLOGICA Soggetto che ha realizzato

Dettagli

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre La metodologia L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui residenti su tutto il territorio nazionale di entrambi i sessi di 8 anni ed oltre appartenenti a qualsiasi condizione

Dettagli

CSR e scelte d acquisto Report n.1

CSR e scelte d acquisto Report n.1 CSR e scelte d acquisto Report n.1 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Milano, Aprile 2009 Indagine effettuata per Fratelli dell Uomo Rev. 00 1/29 L obiettivo primario era OBIETTIVI Verificare opinioni e atteggiamenti degli italiani nei confronti

Dettagli

Solidarietà ed etica Report n.2

Solidarietà ed etica Report n.2 Solidarietà ed etica Report n.2 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011 Turismo sostenibile e ecoturismo Febbraio 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza Margine

Dettagli

Come si spostano le donne e gli uomini bolognesi

Come si spostano le donne e gli uomini bolognesi Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica Come si spostano le donne e gli uomini bolognesi Analisi di alcuni indicatori statistici relativi alla mobilità Marzo 2008 Direttore Gianluigi

Dettagli

ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA

ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA (degli adulti, dei giovani di 12-17 anni e dei bambini di 6-11 anni) Presentazione dei risultati Parma, 6 maggio 2004 S. 04029-30 Premessa Nelle pagine seguenti vengono presentati

Dettagli

L INFLUENZA CHE I BAMBINI HANNO SUGLI ACQUISTI FAMILIARI PRESENTAZIONE DEI DATI

L INFLUENZA CHE I BAMBINI HANNO SUGLI ACQUISTI FAMILIARI PRESENTAZIONE DEI DATI L INFLUENZA CHE I BAMBINI HANNO SUGLI ACQUISTI FAMILIARI PRESENTAZIONE DEI DATI Progetto realizzato per conto di: TRADE BUSINESS METODOLOGIA E CAMPIONE Interviste telefoniche C.A.T.I OMNIBUS 206 interviste

Dettagli

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati -

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Cosa vediamo? I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Nobody s Unpredictable METODOLOGIA UTILIZZATA Universo di riferimento:

Dettagli

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca SUMMARY REPORT MOPAmbiente I principali risultati della ricerca VI Rapporto Periodo di rilevazione: 3 9 Novembre 2010 Metodologia: CATI; campione n=1000 casi, rappresentativo degli italiani dai 18 anni

Dettagli

Gli italiani e la voglia di cash. Renato Mannheimer Sociologo, politologo, Presidente di Ispo Ricerche

Gli italiani e la voglia di cash. Renato Mannheimer Sociologo, politologo, Presidente di Ispo Ricerche Gli italiani e la voglia di cash Renato Mannheimer Sociologo, politologo, Presidente di Ispo Ricerche Come si muove il consumatore tra i diversi sistemi di pagamento? 2 Appare consolidato l uso delle carte

Dettagli

L importanza di abitare in periferia

L importanza di abitare in periferia I nuovi colori dell Italia elettorale L importanza di abitare in periferia di Ilvo Diamanti LA GIORNATA DELLE MARCHE TRA IDENTITA E ORGOGLIO Materiali presentati al Teatro Rossini, Pesaro, 10 dicembre

Dettagli

Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente

Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Roma, 8 Ottobre 2015 Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Il sentiment degli italiani e i temi ambientali Italiani preoccupati per disoccupazione e immigrazione, sempre meno

Dettagli

Donne e welfare. Novembre 2010

Donne e welfare. Novembre 2010 Donne e welfare Novembre 2010 1 Metodologia Universo di riferimento Donne residenti residenti in Italia Numerosità campionaria 800 donne disaggregate per età(giovani adulte anziane), condizione professionale

Dettagli

La propensione all acquisto di capi d abbigliamento animal-free

La propensione all acquisto di capi d abbigliamento animal-free La propensione all acquisto di capi d abbigliamento animal-free Uno studio internazionale: Italia, Germania, Francia, UK, Olanda, Polonia 6 febbraio 2015 (Rif. 1702v115) Indice 2 Obiettivi e metodologia

Dettagli

«Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera. Executive Summary (giugno 2012)

«Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera. Executive Summary (giugno 2012) «Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera Executive Summary (giugno 2012) Gli italiani sono quasi unanimemente convinti che nel nostro Paese il carburante sia più caro che altrove e attribuiscono

Dettagli

Gli italiani ed il riciclo dei rifiuti

Gli italiani ed il riciclo dei rifiuti Gli italiani ed il riciclo dei rifiuti per Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati e Legambiente FORUM RIFIUTI conferenza nazionale REPORT Milano, 19 Giugno 2014 Disegno di ricerca La ricerca è stata condotta

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Indagine campionaria sulle scelte e sulle tendenze degli italiani sulla mobilità sostenibile. Rapporto di ricerca. Roma, 20 novembre 2008

Indagine campionaria sulle scelte e sulle tendenze degli italiani sulla mobilità sostenibile. Rapporto di ricerca. Roma, 20 novembre 2008 Roma, 20 novembre 2008 Codice ricerca: 2008163rs Indagine campionaria sulle scelte e sulle tendenze degli italiani sulla mobilità sostenibile Rapporto di ricerca riservatezza Questo documento è la base

Dettagli

REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010

REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010 REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010 LA PERCEZIONE DELLA QUALITÀ DELLA VITA IN SICILIA. 1. Parliamo della vita in Sicilia. Oggi come oggi, secondo lei nell'area in cui lei risiede si vive: Molto

Dettagli

Documento redatto per: TRADE BUSINESS PRESENTAZIONE DEI DATI

Documento redatto per: TRADE BUSINESS PRESENTAZIONE DEI DATI Documento redatto per: TRADE BUSINESS PRESENTAZIONE DEI DATI Milano, Marzo 2006 METODOLOGIA E CAMPIONE Interviste telefoniche C.A.T.I OMNIBUS 1020 interviste alla popolazione maggiore di 14 anni rappresentativi

Dettagli

Ricerca StageUp-Ipsos: Il Ferrara Buskers Festival è conosciuto da 21 milioni di italiani tra i 14 e i 64 anni. Il suo pubblico premia gli sponsor.

Ricerca StageUp-Ipsos: Il Ferrara Buskers Festival è conosciuto da 21 milioni di italiani tra i 14 e i 64 anni. Il suo pubblico premia gli sponsor. Ricerca StageUp-Ipsos: Il Ferrara Buskers Festival è conosciuto da 21 milioni di italiani tra i 14 e i 64 anni Il suo pubblico premia gli sponsor. Il Ferrara Buskers Festival ha aderito ad una ricerca

Dettagli

Igiene urbana. Indagine sulla soddisfazione degli utenti Confronto tra Torino, Milano, Bologna e Roma. Anno 2011. a cura di Mirko Dancelli

Igiene urbana. Indagine sulla soddisfazione degli utenti Confronto tra Torino, Milano, Bologna e Roma. Anno 2011. a cura di Mirko Dancelli Igiene urbana Indagine sulla soddisfazione degli utenti Confronto tra Torino, Milano, Bologna e Roma Anno 2011 a cura di Mirko Dancelli Osservatorio del Nord Ovest - Università degli Studi di Torino SOMMARIO

Dettagli

L opinione dei Veneti

L opinione dei Veneti CANI E GATTI L opinione dei Veneti Luglio 2011 Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 1000 soggetti maggiorenni che risiedono in Veneto. Il campione è stato stratificato per sesso ed età.

Dettagli

SUN Novara. ACQUA NOVARA VCO spa Customersatisfactionaudit. Dicembre 2014

SUN Novara. ACQUA NOVARA VCO spa Customersatisfactionaudit. Dicembre 2014 SUN Novara ASSA spa ACQUA NOVARA VCO spa Customersatisfactionaudit Dicembre 2014 Metodologia 2 Universo di riferimento Cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Novara Numerosità campionaria 800cittadini,

Dettagli

EXPO 2015: Il bilancio degli italiani

EXPO 2015: Il bilancio degli italiani Indagine del 23 settembre 2015 EXPO 2015: Il bilancio degli italiani Ricerca di Lorien Consulting sulla popolazione italiana KEY INDICATOR DICONO DI CONOSCERE EXPO 92% GIUDICANO POSITIVAMENTE L ESPERIENZA

Dettagli

Gli italiani e la trasparenza della Pubblica Amministrazione

Gli italiani e la trasparenza della Pubblica Amministrazione Gli italiani e la trasparenza della Pubblica Amministrazione Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di

Dettagli

Pediatri, allattamento al seno e mamme straniere. Rapporto di ricerca quali-quantitativo

Pediatri, allattamento al seno e mamme straniere. Rapporto di ricerca quali-quantitativo Pediatri, allattamento al seno e mamme straniere Rapporto di ricerca quali-quantitativo Padova, 27 Novembre 2009 Obiettivi e metodologia della ricerca 2 La ricerca qui presentata, realizzata da ISPO in

Dettagli

Il sentiment nei confronti delle calzature Made in Italy

Il sentiment nei confronti delle calzature Made in Italy Il sentiment nei confronti delle calzature Made in Italy Firenze, Palazzo Vecchio, 15 novembre 2014 2 Il Made in Italy va salvato. Chi lo dice? Consumatori Buyer Opinion leader del settore Sono stati intervistati

Dettagli

I SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI RILEVANZA ECONOMICA

I SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI RILEVANZA ECONOMICA Awarded I SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI RILEVANZA ECONOMICA 20129 MILANO Via Benvenuto Cellini, 2/A Tel +39 02 54123098 Fax +39 02 5455493 00186 ROMA Via di Ripetta, 39 Tel +39 06 32110003 Fax +39 06 36000917

Dettagli

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino 2012 Secondo Rapporto su Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare Anticipazione del Focus su Vino 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini,

Dettagli

La raccolta differenziata dei rifiuti organici a Milano: dell effetto-traino sul resto della raccolta differenziata

La raccolta differenziata dei rifiuti organici a Milano: dell effetto-traino sul resto della raccolta differenziata La raccolta differenziata dei rifiuti organici a Milano: opinioni dei cittadini e valutazione dell effetto-traino sul resto della raccolta differenziata Milano, 6 giugno 2014 Milano Recycle City, Fabbrica

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel 2012 l 80% delle famiglie colpite direttamente dalla crisi, quasi il 90% dei nostri concittadini ha ridotto le spese

COMUNICATO STAMPA. Nel 2012 l 80% delle famiglie colpite direttamente dalla crisi, quasi il 90% dei nostri concittadini ha ridotto le spese Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA PROSPETTIVE 2013, SONDAGGIO CONFESERCENTI SWG: CRISI DI FIDUCIA, QUASI NOVE SU DIECI NON CREDONO IN UN MIGLIORAMENTO DELLA SITUAZIONE ECONOMICA ITALIANA. SEI SU DIECI VOGLIONO

Dettagli

Le Province fra presente e futuro:

Le Province fra presente e futuro: Le Province fra presente e futuro: il ruolo, il senso di appartenenza e la sfida delle riforme in atto Indagine sulla popolazione italiana Milano, dicembre 2013 (Rif. 2722v313) Indice 2 Obiettivi e metodologia

Dettagli

Uno sguardo sul. L Osservatorio web di ISPO Click. Milano, Gennaio 2012

Uno sguardo sul. L Osservatorio web di ISPO Click. Milano, Gennaio 2012 Uno sguardo sul mondo di Twitter L Osservatorio web di ISPO Click Milano, Gennaio 2012 2 Twitter o non Twitter? Aziende e personalità mediatiche sanno bene che la comunicazione nella realtà odierna è ormai

Dettagli

Le Province lombarde fra presente e futuro: il caso della Provincia di Sondrio

Le Province lombarde fra presente e futuro: il caso della Provincia di Sondrio Le Province lombarde fra presente e futuro: il caso della Provincia di Sondrio Indagine sulla popolazione di Sondrio e Provincia Milano, novembre 2013 (Rif. 2725v513) Indice 2 Obiettivi e metodologia della

Dettagli

Gli italiani e il solare VII RAPPORTO. Maggio 2012

Gli italiani e il solare VII RAPPORTO. Maggio 2012 Gli italiani e il solare VII RAPPORTO Maggio 2012 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza Margine

Dettagli

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino Proseguire 2. Milano Proseguire 3. Roma Proseguire 4. No (Chiudere intervista) 2. Sesso 1. Maschio 2. Femmina Domande Sociodemo Agenzia (8) 3. Mi può

Dettagli

7.2 Indagine di Customer Satisfaction

7.2 Indagine di Customer Satisfaction 7.2 Indagine di Customer Satisfaction Il campione L indagine è stata condotta su un campione a più stadi di 795 clienti TIEMME SpA (errore di campionamento +/ 2%) rappresentativo della popolazione obiettivo,

Dettagli

Milano, Ottobre 2014. una presentazione per

Milano, Ottobre 2014. una presentazione per Milano, Ottobre 2014 una presentazione per Obiettivi del Monitoraggio e Premessa Nell ottica di una collaborazione tra TwoSidese Lorien sono state inserite all interno dell Osservatorio Lorien alcune domande

Dettagli

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica.

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica. 1 2 3 L energia incide sul costo di tutti i beni ed i servizi che utilizziamo ma, in questo caso, prendiamo come riferimento il costo che una famiglia di Aprilia con consumo medio sostiene ogni anno per

Dettagli

FATTORI DI SCELTA MODALE E POLITICHE DI RIEQUILIBRIO: I RISULTATI DI UN INDAGINE SUI CITTADINI ROMANI

FATTORI DI SCELTA MODALE E POLITICHE DI RIEQUILIBRIO: I RISULTATI DI UN INDAGINE SUI CITTADINI ROMANI FATTORI DI SCELTA MODALE E POLITICHE DI RIEQUILIBRIO: I RISULTATI DI UN INDAGINE SUI CITTADINI ROMANI Carlo Carminucci, Isfort ccarminucci@isfort,it Roma, 20 settembre 2011 L indagine realizzata: aspetti

Dettagli

www.fondazioneimpresa.it info@fondazioneimpresa.it

www.fondazioneimpresa.it info@fondazioneimpresa.it PICCOLE IMPRESE E GREEN ECONOMY Indagine sulla riduzione dell impatto ambientale delle piccole imprese in Italia Fondazione Impresa www.fondazioneimpresa.it info@fondazioneimpresa.it 18/7/2011 2 Piccole

Dettagli

Gli atteggiamenti dei consumatori italiani nei confronti dei prodotti alimentari agricoli

Gli atteggiamenti dei consumatori italiani nei confronti dei prodotti alimentari agricoli Gli atteggiamenti dei consumatori italiani nei confronti dei prodotti alimentari agricoli Principali risultati dell indagine ISPO per Taormina, Marzo 2010 Rif. 1502v110 La ricerca 2 Lo studio ha indagato:

Dettagli

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO L indagine si è svolta nel periodo dal 26 agosto al 16 settembre 2014 con l obiettivo di conoscere l opinione dei residenti

Dettagli

Testimonianza 6Sicuro. Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico. Monza, 10 giugno 2011.

Testimonianza 6Sicuro. Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico. Monza, 10 giugno 2011. Testimonianza 6Sicuro Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico Monza, 10 giugno 2011 Chi presenta oggi 2 Agenda dell intervento Il mercato RC in Italia La struttura organizzativa

Dettagli

Gli Italiani, il cibo e la sostenibilità ambientale

Gli Italiani, il cibo e la sostenibilità ambientale Gli Italiani, il cibo e la sostenibilità ambientale Marilena Colussi Direttore di ricerca Food e Retail GPF Roma 4 novembre 2010 CONSUMI ALIMENTARI IN TEMPO DI CRISI 1 La difesa dell ambiente è ampiamente

Dettagli

La percezione del metano nei trasporti

La percezione del metano nei trasporti La percezione del metano nei trasporti Awareness e opinioni degli automobilisti italiani RISULTATI DELL INDAGINE DEMOSCOPICA In collaborazione con Verona, 28 maggio 2014 Premesse In linea con i trend su

Dettagli

Soggetto committente: ACU Associazione Consumatori Utenti - Sede Regionale Lombardia

Soggetto committente: ACU Associazione Consumatori Utenti - Sede Regionale Lombardia NOTA INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 153/02/CSP,

Dettagli

L ATTEGGIAMENTO DEGLI ITALIANI RISPETTO ALL INQUINAMENTO AMBIENTALE

L ATTEGGIAMENTO DEGLI ITALIANI RISPETTO ALL INQUINAMENTO AMBIENTALE L ATTEGGIAMENTO DEGLI ITALIANI RISPETTO ALL INQUINAMENTO AMBIENTALE CAUSATO DAL TRAFFICO Fig. 1 - La percezione rispetto all inquinamento (Fonte: ISPO) VOTI MEDI 8,2 7,9 7,3 7,2 7,1 7,1 7,0 6,9 44 SONDAGGIO

Dettagli

Le donazioni Report n.7

Le donazioni Report n.7 Le donazioni Report n.7 Marzo 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati: telefono fisso

Dettagli

LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA

LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA Come L 89,9% dei rispondenti ha intenzione di trascorrere la notte si San Silvestro come lo scorso anno senza prevedere alcun cambiamento

Dettagli

Il consumatore digitale e l e commercel. Maggio 2011

Il consumatore digitale e l e commercel. Maggio 2011 Il consumatore digitale e l e commercel Maggio 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza Margine

Dettagli

Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo. Luglio 2011

Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo. Luglio 2011 Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo Luglio 2011 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza

Dettagli

La ricerca il rapporto degli Italiani con il risparmio investimento 1.000 interviste campione nazionale rappresentativo 4 focus group ISPO

La ricerca il rapporto degli Italiani con il risparmio investimento 1.000 interviste campione nazionale rappresentativo 4 focus group ISPO La ricerca La presente indagine, svoltasi nel mese di giugno 2006, aveva l obiettivo di indagare il rapporto degli Italiani con il risparmio e con le attività di investimento. Sono state raccolte 1.000

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

Osservatorio sui consumatori : la crisi finanziaria e la percezione. secondo la distribuzione. III edizione 2008-2009

Osservatorio sui consumatori : la crisi finanziaria e la percezione. secondo la distribuzione. III edizione 2008-2009 Osservatorio sui consumatori : la crisi finanziaria e la percezione dell andamento d del mercato e dei consumi secondo la distribuzione italiana III edizione 2008-2009 Marzo 2009 La ricerca 2 Obiettivi:

Dettagli

Indagine Federfarma: L immagine delle Farmacie. Principali risultati dello studio condotto su popolazione e opinion leader

Indagine Federfarma: L immagine delle Farmacie. Principali risultati dello studio condotto su popolazione e opinion leader Indagine Federfarma: L immagine delle Farmacie Principali risultati dello studio condotto su popolazione e opinion leader Le farmacie raccolgono una vera ovazione di consensi: voti positivi dal 94% della

Dettagli

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta L a n u o v a d i m e n s i o n e Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta Rapporto realizzato per AVEDISCO Azienda: GIOEL srl Maggio 2010 Obbiettivi dell indagine VERIFICARE

Dettagli

Il settore moto e il credito al consumo

Il settore moto e il credito al consumo Il settore moto e il credito al consumo Rapporto di ricerca ISPO per Marzo 2010 RIF. 1201V110 Indice 2 Capitolo 1: Lo scenario pag. 3 Capitolo 2: Il Credito al Consumo: atteggiamenti 13 Capitolo 3: Il

Dettagli

CAPITOLO II. (non downloader consapevoli)

CAPITOLO II. (non downloader consapevoli) CAPITOLO II Utenti che non hanno scaricato contenuti digitali nell ultimo anno ma sono consapevoli della possibilità di acquistare contenuti culturali da internet (non downloader consapevoli) I COMPORTAMENTI

Dettagli

L atteggiamento degli italiani verso i consumi in tempi di crisi e in particolare verso il settore delle cucine e la linea CREO Kitchens

L atteggiamento degli italiani verso i consumi in tempi di crisi e in particolare verso il settore delle cucine e la linea CREO Kitchens L atteggiamento degli italiani verso i consumi in tempi di crisi e in particolare verso il settore delle cucine e la linea CREO Kitchens Milano, Luglio 2014 (Rif. 1331v314 ) Indice 2 Obiettivi pag. 3 Metodologia

Dettagli

La sicurezza sul lavoro

La sicurezza sul lavoro La sicurezza sul lavoro Anticipazione della ricerca La sicurezza in Italia. Significati, immagine e realtà curata da Demos & Pi e Osservatorio di Pavia per Fondazione Unipolis Novembre 2008 NOTA METODOLOGICA

Dettagli

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti 4 agosto 2003 Telefono e cellulare: comportamenti emergenti La crescente diffusione del telefono cellulare nella vita quotidiana della popolazione ha determinato cambiamenti profondi sia nel numero sia

Dettagli

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di:

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di: UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI Risultati della ricerca Milano, 21 marzo 2006 Indagine effettuata per Venditalia a cura di: Stefania Farneti Direttore di ricerca METODOLOGIA E CAMPIONE Come premesso,

Dettagli

I FURTI DI BICICLETTE A BOLOGNA

I FURTI DI BICICLETTE A BOLOGNA I FURTI DI BICICLETTE A BOLOGNA indagine ISTAT Reati, vittime, percezione della sicurezza. Anni 2008-2009 L unico reato in aumento nel nuovo millennio 2,5% 2002 3,8% 2008-09 è il solo reato che cresce

Dettagli

Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia

Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia Guido Panini Agostini Associati 15-02-10 www.agostiniassociati.it Indice La Metodologia Il Campione La Ricerca Domande Metodologia Metodologia

Dettagli

FONDAZIONE FITZCARRALDO

FONDAZIONE FITZCARRALDO FONDAZIONE FITZCARRALDO INDAGINE SUL PUBBLICO DEI FESTIVAL DI PIEMONTE DAL VIVO ABSTRACT DELLA RICERCA Gli obiettivi della ricerca La popolazione di riferimento dell indagine è quella del pubblico dei

Dettagli

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI)

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI) Soddisfazione per il servizio di distribuzione del GAS e del Teleriscaldamento (AES) Proposta di questionario telefonico Buongiorno. Sono un intervistatore/trice della XXXX. Stiamo effettuando una ricerca

Dettagli

L atteggiamento degli italiani verso il VOIP

L atteggiamento degli italiani verso il VOIP 20154 Milano - Viale Pasubio, 6 Tel. 02-45467.1 Fax 02-45467.328 www.telesurvey.it e-mail: telesurvey@telesurvey.it L atteggiamento degli italiani verso il VOIP I risultati di un sondaggio d opinioned

Dettagli

LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA

LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA Osservatorio Commercio Osservatorio regionale del commercio N IT 231513 LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA ANALISI DELL ANDAMENTO DEI CONSUMI PRINCIPALI MUTAMENTI NELLE ABITUDINI

Dettagli

Roma 10 maggio 2004. Digital divide. Una questione di competenze, costi o fiducia? Gianni Dominici. Gianni Dominici. Gianni Dominici.

Roma 10 maggio 2004. Digital divide. Una questione di competenze, costi o fiducia? Gianni Dominici. Gianni Dominici. Gianni Dominici. Digital divide Una questione di competenze, costi o fiducia? Roma 10 maggio 2004 La PA on line 100 90 80 Roma 10 maggio 2004 La diffusione quantitativa dei siti dal 1996 ad oggi 95 L anno del raddoppio

Dettagli

GIOVANI: Tempo Libero e Consumi Culturali

GIOVANI: Tempo Libero e Consumi Culturali GIOVANI: Tempo Libero e Consumi Culturali Quadro di confronto tra le attività di tempo libero praticate negli anni Attività del tempo libero praticante almeno una volta nei tre mesi precedenti all'intervista

Dettagli

Indagine sulla mobilità privata per acquisti delle famiglie a Piacenza. ESTRATTO Piacenza@fondazioneitl.org +39 0523 606731

Indagine sulla mobilità privata per acquisti delle famiglie a Piacenza. ESTRATTO Piacenza@fondazioneitl.org +39 0523 606731 Indagine sulla mobilità privata per acquisti delle famiglie a Piacenza ESTRATTO Piacenza@fondazioneitl.org Premessa L indagine sulla mobilità per acquisti delle famiglie di Piacenza è stata curata dalla

Dettagli

LA CONDIZIONE DEL DOTTORATO DI RICERCA A BOLOGNA NEL 2000

LA CONDIZIONE DEL DOTTORATO DI RICERCA A BOLOGNA NEL 2000 ASSOCIAZIONE DOTTORANDI E DOTTORI DI RICERCA ITALIANI LA CONDIZIONE DEL DOTTORATO DI RICERCA A BOLOGNA NEL Nel dicembre del la sezione di Bologna dell ADI ha condotto un questionario tra gli iscritti ai

Dettagli

UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA. agosto 2013

UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA. agosto 2013 UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA agosto 2013 Elettrodomestico fa le bizze? Non si cambia più. Si ripara. Cresce il ricorso agli artigiani

Dettagli

Il consumo di latticini e formaggi: i cambiamenti nel tempo e l identikit del consumatore

Il consumo di latticini e formaggi: i cambiamenti nel tempo e l identikit del consumatore Il consumo di latticini e formaggi: i cambiamenti nel tempo e l identikit del consumatore 11 Febbraio 2014 Isabella Cecchini Direttore Dipartimento Ricerche sulla Salute - GfK Eurisko GfK Eurisko Milano,

Dettagli