Le esportazioni nei primi nove mesi del 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le esportazioni nei primi nove mesi del 2014"

Transcript

1 Tel. 0521/ Fax: 0521/ Mail: Via Verdi, Parma Le esportazioni nei primi nove mesi del 2014 Nel corso dei primi nove mesi del 2014 l'export nazionale, secondo i dati di fonte Istat, ha evidenziato un aumento dell 1,4 per cento, in contro tendenza rispetto alla leggera flessione registrata nello stesso periodo del 2013 (-0,3 per cento). La crescita tendenziale è stata più intensa per l Italia nord-orientale (+3,0 per cento). Incrementi più contenuti sono stati registrati dalle vendite all estero per l Italia centrale (+2,0 per cento), meridionale (+1,9 per cento) e nord-occidentale (+1,5 per cento). Soltanto l Italia insulare ha accusato una contrazione del valore delle proprie esportazioni del 13,0 per cento. Tra le regioni che hanno evidenziato una rilevante crescita delle esportazioni figurano Liguria (+9,5 per cento), Marche (+7,4 per cento), Puglia (+5,0) ed Emilia-Romagna (+4,2 per cento). Esportazioni ed importazioni a Parma, in Emilia Romagna, nel Nord Est e in Italia al e al Valori in euro ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI valori assoluti valori assoluti var.% valori assoluti valori assoluti var.% 14/13 14/ Parma , ,9 Emilia Romagna , ,1 Nord- Est , ,4 Italia , ,9 Fonte Istat - Banca dati C oeweb. Elaborazioni Ufficio Studi C C IAA Nei primi nove mesi del 2014 le esportazioni parmensi sono aumentate del 2,4 per cento rispetto al corrispondente periodo dell anno precedente, in decelerazione rispetto all'incremento del 3,8 per cento segnato nello stesso periodo del 2013.

2 La serie storica dei primi nove mesi, dal 2005 ad oggi, mostra come complessivamente le esportazioni del 2014, a valori correnti, hanno superato il 22,7 per cento l'importo complessivo del 2008 (importo più alto prima della crisi internazionale). 2 ANDAMENTO DELL'EXPORT DEI PRIMI 9 MESI ANNI IN PROVINCIA DI PARMA (valori in milioni di euro) Export Fonte Istat - Banca dati Coeweb. Elaborazioni Ufficio Studi CCIAA In valore assoluto, nel periodo gennaio-settembre 2014, la provincia di Parma ha esportato merci per oltre milioni di euro, in gran parte provenienti dai settori di macchinari ed apparecchiature (30,2 per cento), dei prodotti alimentari (23,9 per cento), dei prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (11,2 per cento), dei prodotti chimici (5,9 per cento), degli altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (5,8 per cento), dei prodotti della metallurgia (3,3 per cento), di articoli in gomma e materie plastiche (3,1 per cento), di articoli di abbigliamento (2,8 per cento), dei prodotti in metallo, esclusi macchinari (2,7 per cento), di "autoveicoli, rimorchi e semirimorchi" (2,2 per cento) e di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche" (2,0 per cento). Nei primi nove mesi del 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013, considerando i settori che contribuiscono maggiormente alle esportazioni provinciali, si rilevano aumenti significativi per prodotti alimentari (+7,4 per cento), prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+7,3 per cento), articoli in gomma e materie plastiche 2

3 (+7,8 per cento) e prodotti in metallo (+14 per cento). Hanno, invece, segnato una battuta d'arresto i prodotti del comparto meccanico quali: macchinari ed apparecchiature (-2,0 per cento), prodotti della metallurgia (-1,1 per cento), computer e prodotti di elettronica e ottica (-2,2 per cento) e prodotti chimici (-3,0 per cento). Il comparto metalmeccanico complessivamente considerato ha accusato un calo dello 0,6 per cento, in contro tendenza rispetto alla crescita registrata nello stesso periodo del 2013 (+2,9 per cento). La flessione è dovuta principalmente al calo delle vendite estere di macchinari ed apparecchiature (-2,0 per cento) che rappresenta il 71,8 per cento dell intero comparto. I prodotti alimentari e bevande hanno registrato una crescita del 7,6 per cento, superiore al dato medio provinciale (+2,4 per cento) e il relativo peso sul totale è salito dal 23,1 al 24,3 per cento. I prodotti farmaceutici esprimono un andamento in crescita (+7,3 per cento), superiore all'aumento dei primi nove mesi del 2013 (+2,0 per cento), e si confermano come il terzo settore in termini di importanza a livello provinciale, con il peso sul 3 totale che sale all 11,2 per cento. 3

4 4 Esportazioni per settori nella provincia di Parma al e al Valori in euro Indice di Indice di valori assoluti valori assoluti var.% composizion composizion 14 / 13 Classificazione Ateco AA01-Prodotti agricoli, animali e della caccia ,8 1,3 1,1 AA02-Prodotti della silvicoltura ,5 0,0 0,0 AA03-Prodotti della pesca e dell'acquacoltura ,9 0,0 0,0 BB08-Altri minerali da cave e miniere ,1 0,0 0,0 CA10-Prodotti alimentari ,4 22,8 23,9 CA11-Bevande ,5 0,4 0,4 CB13-Prodotti tessili ,9 0,2 0,2 CB14-Articoli di abbigliamento (anche pelle e pelliccia) ,7 2,8 2,8 CB15-Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili ,9 1,5 1,6 mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio ,6 0,3 0,4 CC17-Carta e prodotti di carta ,8 0,3 0,4 CC18-Prodotti della stampa, supporti registrati ,6 0,0 0,0 CD19-Coke e prodotti derivanti raffinazione del petrolio ,2 0,0 0,0 CE20-Prodotti chimici ,0 6,2 5,9 CF21-Prodotti farmaceutici di base e preparati farm ,3 10,7 11,2 CG22-Articoli in gomma e materie plastiche ,8 2,9 3,1 CG23-Altri prodotti lavorazione minerali non metalliferi ,0 6,0 5,8 CH24-Prodotti della metallurgia ,1 3,4 3,3 CH25-Prodotti in metallo, esclusi macchinari ,0 2,5 2,7 CI26-Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali,di misurazione e orologi ,2 1,6 1,5 CJ27-Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche ,1 2,1 2,0 CK28-Macchinari e apparecchiature nca ,0 31,5 30,2 CL29-Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi ,9 2,2 2,2 CL30-Altri mezzi di trasporto ,2 0,1 0,1 CM31-Mobili ,0 0,4 0,4 CM32-Prodotti delle altre industrie manifatturiere ,9 0,8 0,9 DD35-Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata ,0 0,0 EE38-Prodotti delle attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; prodotti dell'attività di recupero ,4 0,0 0,0 JA58-Prodotti delle attività editoriali ,9 0,0 0,0 JA59-Prodotti delle attività di produzione cinematografica, video e programmi televisivi ,6 0,0 0,0 MC74-Prodotti delle altre attività professionali, scientifiche e tecniche 0 0-0,0 0,0 RR90-Prodotti delle attività creative, artistiche e d'intrattenimento ,9 0,0 0,0 RR91-Prodotti delle attività di biblioteche, archivi, musei e di altre attività culturali ,5 0,0 0,0 VV89-Merci dichiarate come provviste di bordo, merci nazionali di ritorno e respinte, merci varie ,5 0,0 0,0 Totale ,4 100,0 100,0 Fonte Istat - Banca dati Coew eb. Elaborazioni Ufficio Studi CCIAA 4

5 Ponendo l'attenzione sulle variazioni messe a segno rispetto ai primi nove mesi del 2008, cioè rispetto a prima della crisi internazionale, i settori che hanno realizzato le migliori performance sono stati: il farmaceutico, l'industria alimentare, i prodotti chimici e le materie plastiche. Le esportazioni del più importante comparto dell'economia locale, la meccanica, superano di poco meno di mezzo punto percentuale il valore massimo raggiunto nel periodo precedente la crisi. Il comparto della meccanica con un valore di export complessivo, a fine settembre 2014, di milioni di euro evidenzia una leggera crescita tendenziale a valori correnti pari allo 0,4 per cento rispetto al 2008 mentre il peso sul totale delle esportazioni provinciali scende dal 51,4 al 42,0 per cento. All'interno del comparto della meccanica, emerge l'andamento ampiamente positivo del settore "macchinari e apparecchiature" che realizza un aumento del 20,3 per cento, passando da milioni di euro nei primi nove mesi del 2008 a milioni di euro, del corrispondente periodo del 2014, anche se la quota sul totale export 5 scende al 30,2 per cento (era 30,8 nel 2008). In netto calo risultano, invece, i prodotti della metallurgia (-35,4 per cento) con la rispettiva quota sul totale che si riduce dall'11,5 per cento del 2008 al 6,0 per cento dei primi nove mesi del 2014, e gli altri settori minori quali: i "mezzi di trasporto" (-15,7 per cento), gli apparecchi elettrici (-13,7 per cento) e i "computer, apparecchi elettronici ed ottici" (-37,0 per cento). Sempre nel confronto con il 2008, il peso dei diversi comparti in cui si articola l export provinciale ha subito notevoli variazioni. I prodotti farmaceutici sono passati dal 4,9 all 11,2 per cento con un aumento tendenziale del 181,4 per cento. Il comparto dei prodotti alimentari e bevande è passato dal 20,9 al 24,3 per cento con una variazione percentuale del 42,8 per cento. La quota dei prodotti chimici sul totale dell'export provinciale si attesta al 5,9 per cento, grazie ad una variazione tendenziale del +27,0 per cento. 5

6 6 Esportazioni per settori nella provincia di Parma al e al Valori in euro Indice di valori assoluti valori assoluti var.% composizione 13 / 0 8 Indice di composizione Classificazione Ateco AA01-Prodotti agricoli, animali e della caccia ,5 0,7 1,1 AA02-Prodotti della silvicoltura ,0 0,0 AA03-Prodotti della pesca e dell'acquacoltura ,8 0,0 0,0 BB06-Petrolio greggio e gas naturale ,0 0,0 0,0 BB08-Altri minerali da cave e miniere ,6 0,0 0,0 CA10-Prodotti alimentari ,0 20,6 23,9 CA11-Bevande ,0 0,2 0,4 CB13-Prodotti tessili ,5 0,2 0,2 CB14-Articoli di abbigliamento (anche pelle e pelliccia) ,6 2,9 2,8 CB15-Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili ,8 1,5 1,6 CC16-Legno e prodotti in legno e sughero (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio ,6 0,4 0,4 CC17-Carta e prodotti di carta ,4 0,4 0,4 CC18-Prodotti della stampa, supporti registrati ,0 0,0 0,0 CD19-Coke e prodotti derivanti raffinazione del petrolio ,0 0,1 0,0 CE20-Prodotti chimici ,0 5,7 5,9 CF21-Prodotti farmaceutici di base e preparati farm ,4 4,9 11,2 CG22-Articoli in gomma e materie plastiche ,3 2,7 3,1 CG23-Altri prodotti lavorazione minerali non metalliferi ,8 6,3 5,8 CH24-Prodotti della metallurgia ,6 8,1 3,3 CH25-Prodotti in metallo, esclusi macchinari ,2 3,4 2,7 CI26-Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali,di misurazione e orologi ,0 2,9 1,5 CJ27-Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche ,7 2,9 2,0 CK28-Macchinari e apparecchiature nca ,3 30,8 30,2 CL29-Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi ,1 3,2 2,2 CL30-Altri mezzi di trasporto ,2 0,1 0,1 CM31-Mobili ,8 0,7 0,4 CM32-Prodotti delle altre industrie manifatturiere ,1 1,2 0,9 DD35-Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata ,0 0,0 EE38-Prodotti delle attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; prodotti dell'attività di recupero ,8 0,0 0,0 JA58-Prodotti delle attività editoriali ,1 0,0 0,0 JA59-Prodotti delle attività di produzione cinematografica, video e programmi televisivi; ,0 0,0 0,0 MC74-Prodotti delle altre attività professionali, scientifiche e tecniche ,0 0,0 0,0 RR90-Prodotti delle attività creative, artistiche e d'intrattenimento ,0 0,0 0,0 RR91-Prodotti delle attività di biblioteche, archivi, musei e di altre attività culturali ,5 0,0 0,0 VV89-Merci dichiarate come provviste di bordo, merci nazionali di ritorno e respinte, merci varie ,6 0,0 0,0 Totale ,7 100,0 100,0 Fonte Istat - Banca dati Coew eb. Elaborazioni Ufficio Studi CCIAA 6

7 Per quanto concerne i mercati di sbocco, l'andamento delle esportazioni provinciali, nei primi nove mesi del 2014 rispetto al corrispondente periodo del 2013, è differenziato a secondo dell'area geo-economica di riferimento. Le performance delle esportazioni provinciali sono risultate positive solo verso l Europa (+3,0 per cento) e l Asia (+10,0 per cento). L andamento tendenziale è stato invece negativo per le vendite verso l America (-5,3 per cento), l Africa (-3,9 per cento) e l Oceania (-3,7 per cento). Il continente europeo si è confermato di gran lunga il principale acquirente dell export parmense, con una quota che è salita del 66,0 al 66,4 per cento. Le esportazioni verso l Unione Europea a 28 paesi evidenziano uno sviluppo maggiore (+4,2 per cento) in particolare verso la Germania (+8,8 per cento), la Spagna (+13,3 per cento) e il Regno Unito (+5,3 per cento), mentre risultano in flessione verso la Francia (-1,6 per cento). Verso i paesi europei non UE va sottolineato il calo delle esportazioni verso la Russia (-4,4 per cento) che hanno risentito in maniera notevole delle conseguenze del conflitto tra Russia ed Ucraina e degli embarghi tra UE e Russia. 7 Le esportazioni verso l'asia arrivano a rappresentare il 15 per cento dell'export provinciale. In particolare risultano in forte aumento le vendite verso la Cina (+31,6 per cento). L export verso l America, che rappresenta l 11,4 per cento delle esportazioni provinciali, risulta in calo sia verso l America settentrionale (-2,5 per cento) che verso l America meridionale (-9,6 per cento). 7

8 8 Esportazioni della provincia di Parma per area geografica e per paese al e al Valori in euro Indice di composizione Indice di composizione valori assoluti valori assoluti var.% / EUROPA ,0 66,0 66,4 UE ,2 56,5 57,5 Francia ,6 16,5 15,9 Germania ,8 11,9 12,7 Spagna ,3 3,4 3,8 Regno Unito ,3 5,6 5,7 Russia ,4 3,0 2,8 AMERICA ,3 12,4 11,4 AMERICA SETTENTRIONALE ,5 7,5 7,2 Stati Uniti ,2 6,5 6,2 Canada ,3 1,1 1,0 AMERICA CENTRO MERIDIONALE ,6 4,8 4,3 ASIA ,0 13,9 15,0 Cina ,6 2,6 3,3 Giappone ,0 2,3 2,0 India ,0 0,4 0,4 AFRICA ,9 6,0 5,6 AFRICA SETTENTRIONALE ,8 3,0 3,1 OCEANIA E ALTRI TERRITORI ,7 1,7 1,6 MONDO ,4 100,0 100,0 Fonte Istat - Banca dati Coew eb. Elaborazioni Ufficio Studi CCIAA Per ulteriori informazioni: Giordana Olivieri Per accedere alle informazioni economiche: 8

Le esportazioni nei primi nove mesi del 2013

Le esportazioni nei primi nove mesi del 2013 Tel. 0521/210234 Fax: 0521/233507 Mail: giordana.olivieri@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni nei primi nove mesi del 2013 Nel corso dei primi nove mesi del 2013 l'export nazionale, secondo

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEI PRIMI TRE MESI DEL 2010

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEI PRIMI TRE MESI DEL 2010 Ufficio Studi LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEI PRIMI TRE MESI DEL 2010 Nel primo trimestre del 2010 il valore delle esportazioni parmensi, secondo i dati Istat, è aumentato del 22,9 per cento

Dettagli

Le esportazioni nei primi tre mesi del 2014

Le esportazioni nei primi tre mesi del 2014 Tel. 0521/210234 Fax: 0521/233507 Mail: giordana.olivieri@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni nei primi tre mesi del 2014 La dinamica tendenziale delle esportazioni nel primo trimestre

Dettagli

Le esportazioni nel primo semestre del 2014

Le esportazioni nel primo semestre del 2014 Tel. 0521/210234 Fax: 0521/233507 Mail: giordana.olivieri@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni nel primo semestre del 2014 La dinamica tendenziale delle esportazioni nel primo semestre

Dettagli

Le esportazioni nel primo semestre del 2015

Le esportazioni nel primo semestre del 2015 Tel. 0521/210234 Fax: 0521/233507 Mail: giordana.olivieri@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni nel primo semestre del 2015 La dinamica tendenziale delle esportazioni nel primo semestre

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2013

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2013 Ufficio Studi LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2013 La dinamica tendenziale dell'export nel primo semestre si conferma positiva per le ripartizioni territoriali del Nord-Est

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2012

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2012 Ufficio Studi LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2012 La dinamica tendenziale dell'export nel primo semestre si conferma positiva per tutte le ripartizioni territoriali, anche

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2011

LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2011 Tel. 0521/210234 Fax: 0521/233507 Mail: giordana.olivieri@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma LE ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI PARMA NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2011 Nel corso dei primi nove mesi del 2011

Dettagli

Le esportazioni nei primi nove mesi del 2017

Le esportazioni nei primi nove mesi del 2017 Tel. 0521/210243 Fax: 0521/282168 E-mail: daniele.ghirarduzzi@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni nei primi nove mesi del 2017 L andamento delle esportazioni parmensi, secondo i dati

Dettagli

Le esportazioni parmensi anno 2017

Le esportazioni parmensi anno 2017 Tel. 0521/210243 Fax: 0521/282168 E-mail: daniele.ghirarduzzi@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni parmensi anno 2017 Nel corso dell anno 2017 le esportazioni parmensi sono aumentate del

Dettagli

Le esportazioni nei primi nove mesi del 2016

Le esportazioni nei primi nove mesi del 2016 Tel. 0521/210227 Fax: 0521/282168 E-mail: daniele.ghirarduzzi@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni nei primi nove mesi del 2016 Nei primi nove mesi del 2016 il valore tendenziale delle

Dettagli

Le esportazioni nei primi tre mesi del 2017

Le esportazioni nei primi tre mesi del 2017 Tel. 0521/210243 Fax: 0521/282168 E-mail: daniele.ghirarduzzi@pr.camcom.it Via Verdi, 2-43121 Parma Le esportazioni nei primi tre mesi del 2017 Nei primi tre mesi del 2017 il valore tendenziale delle esportazioni

Dettagli

Import-export della provincia di Brindisi

Import-export della provincia di Brindisi Import-export della provincia di Brindisi (Dati al I trimestre 2013) L export brindisino nel primo trimestre 2013 registra un -5,7% rispetto al primo trimestre 2012 mentre la regione Puglia registra un

Dettagli

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI C e n t RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI r o S Dicembre 2017 t u d i Esportazioni delle regioni italiane gennaio-settembre (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni

Dettagli

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI C e n t RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI r o S Settembre 2017 t u d i Esportazioni delle regioni italiane gennaio-giugno (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni

Dettagli

Nota sull export nel 2017 in Emilia-Romagna

Nota sull export nel 2017 in Emilia-Romagna Nota sull export nel 2017 in Emilia-Romagna Nel 2017 l Emilia-Romagna ha esportato 59.881 milioni di euro di beni e servizi, in crescita del 6,7% rispetto al 2016 (+3,7 miliardi di euro), in linea alla

Dettagli

Import-export della provincia di Brindisi

Import-export della provincia di Brindisi Import-export della provincia di Brindisi (Dati al I trimestre 2014) L export brindisino nel primo trimestre 2014 registra un +0,7% rispetto al primo trimestre 2013 mentre la regione Puglia registra un

Dettagli

Esportazioni 3 trimestre Var.% Imp. 2016/2015. Italia ,9% +0,5% Puglia Brindisi

Esportazioni 3 trimestre Var.% Imp. 2016/2015. Italia ,9% +0,5% Puglia Brindisi L interscambio commercialee della provincia di Brindisi, archivia il 3 trimestre 2016 con una aumento dei flussi esportativi (rispetto al 3 trimestre 2015) del (+15,7%) al contrario, i dati relativi alle

Dettagli

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI Marzo 2016 Esportazioni delle regioni italiane gennaio- dicembre (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni 2014 2015 2014/2015 milioni

Dettagli

Tabella 1 - Esportazioni per ripartizione geografica (milioni di euro)

Tabella 1 - Esportazioni per ripartizione geografica (milioni di euro) Tabella 1 - Esportazioni per ripartizione geografica (milioni di ) Periodo nord-occidentale tendenziali congiunturali nord-orientale DATI GREZZI DATI DESTAGIONALIZZATI DATI GREZZI DATI DESTAGIONALIZZATI

Dettagli

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI Dicembre 2015 Esportazioni delle regioni italiane gennaio- settembre (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni 2014 2015 2014/2015

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane 11 Giugno 2009 Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio marzo 2009 Nel primo trimestre del 2009 il valore delle esportazioni italiane ha registrato una rilevante flessione (meno 22,8 per cento) rispetto

Dettagli

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo nel primo trimestre 2014

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo nel primo trimestre 2014 L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo nel primo trimestre 2014 Servizio Studi della Camera di Commercio di Bergamo 26/06/2014 Le esportazioni originate dalla provincia di Bergamo

Dettagli

Milioni di euro. Quote % (a) Lug. 17 Gen.-Lug.17. Quote % (a) Lug. 17 Gen.-Lug.17 Lug. 18 Gen.-Lug.18 SETTORI DI ATTIVITÀ ECONOMICA

Milioni di euro. Quote % (a) Lug. 17 Gen.-Lug.17. Quote % (a) Lug. 17 Gen.-Lug.17 Lug. 18 Gen.-Lug.18 SETTORI DI ATTIVITÀ ECONOMICA Tabella 1 - Esportazioni, importazioni e saldi della bilancia commerciale, per settore di attività economica. Luglio ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI SALDI Variazioni % Variazioni % Milioni di euro SETTORI DI

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio settembre 2010 13 Dicembre 2010 Nei primi nove mesi del 2010 tutte le ripartizioni territoriali fanno rilevare incrementi nelle esportazioni rispetto allo

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio giugno 2010 8 Settembre 2010 Nel primo semestre del 2010, tutte le ripartizioni territoriali fanno rilevare incrementi nelle esportazioni rispetto allo stesso

Dettagli

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI C e n t RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI r o S Settembre 2018 t u d i Esportazioni delle regioni italiane gennaio-giugno (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni

Dettagli

COMMERCIO ESTERO gennaio- settembre 2018

COMMERCIO ESTERO gennaio- settembre 2018 COMMERCIO ESTERO gennaio- settembre 2018 A cura dell Ufficio Statistica - Studi della Camera di Commercio di Brindisi Quadro di sintesi Secondo quanto emerge dalle rilevazioni diffuse dall ISTAT attraverso

Dettagli

Il commercio estero dell Emilia Romagna nel primo semestre report flash

Il commercio estero dell Emilia Romagna nel primo semestre report flash Il commercio estero dell Emilia Romagna nel primo semestre 2017 report flash 13 settembre 2017 Nel primo semestre 2017 prosegue la dinamica positiva delle esportazioni regionali, cresciute del 6,4% (+1,8

Dettagli

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo 1 trimestre 2018

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo 1 trimestre 2018 L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo 1 trimestre 2018 Servizio Studi della Camera di Commercio di Bergamo 12/06/2018 INTERSCAMBIO COMMERCIALE CON L ESTERO DELLA PROVINCIA

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio dicembre 2010 14 Marzo 2011 Nella media del 2010 la ripresa delle esportazioni ha interessato tutte le ripartizioni territoriali. Particolarmente e levato

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELL EMILIA ROMAGNA NEL I SEMESTRE Settembre 2016

LE ESPORTAZIONI DELL EMILIA ROMAGNA NEL I SEMESTRE Settembre 2016 LE ESPORTAZIONI DELL EMILIA ROMAGNA NEL I SEMESTRE 2016 Settembre 2016 INDICE Dinamica dell Export a livello regionale Esportazioni dell Emilia-Romagna per settore di attività economica Dinamica dell Export

Dettagli

COMMERCIO ESTERO 1 Semestre 2018

COMMERCIO ESTERO 1 Semestre 2018 COMMERCIO ESTERO 1 Semestre 2018 A cura dell Ufficio Statistica - Studi della Camera di Commercio di Brindisi Quadro di sintesi Secondo quanto emerge dalle rilevazioni diffuse da ISTAT attraverso la banca

Dettagli

Analisi Economica Congiunturale

Analisi Economica Congiunturale Analisi Economica Congiunturale 1 trimestre 2016 Provincia di Macerata Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Macerata Segretario Generale Mario Guadagno Responsabile Area Promozione

Dettagli

Le esportazioni dell Emilia Romagna nel primo trimestre report flash

Le esportazioni dell Emilia Romagna nel primo trimestre report flash Le esportazioni dell Emilia Romagna nel primo trimestre 2017 report flash 12 Giugno 2017 Nel primo trimestre 2017 prosegue la dinamica positiva delle esportazioni regionali, cresciute dell 8,9% (+1,2 miliardi

Dettagli

Repubblica Dominicana Congiuntura Economica

Repubblica Dominicana Congiuntura Economica Repubblica Dominicana Congiuntura Economica Nel 2011 il prodotto interno lordo della Repubblica Dominicana ha raggiunto i 55,61 miliardi di dollari registrando una crescita del 4.5% rispetto ai valori

Dettagli

LE ESPORTAZIONI AGRICOLE E DELL INDUSTRIA ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA. Gennaio 2016

LE ESPORTAZIONI AGRICOLE E DELL INDUSTRIA ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA. Gennaio 2016 LE ESPORTAZIONI AGRICOLE E DELL INDUSTRIA ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA Gennaio 2016 DATI CONGIUNTURALI: I PRIMI NOVE MESI DEL 2015 2 LE ESPORTAZIONI REGIONALI NEL 2015 Nei primi nove mesi del 2015 l

Dettagli

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo 3 trimestre 2018

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo 3 trimestre 2018 L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo 3 trimestre 2018 Servizio Studi della Camera di Commercio di Bergamo 11/12/2018 INTERSCAMBIO COMMERCIALE CON L ESTERO DELLA PROVINCIA

Dettagli

GLI OPERATORI ECONOMICI ALL EXPORT E LE IMPRESE ESPORTATRICI DELLA LOMBARDIA

GLI OPERATORI ECONOMICI ALL EXPORT E LE IMPRESE ESPORTATRICI DELLA LOMBARDIA GLI OPERATORI ECONOMICI ALL EXPORT E LE IMPRESE ESPORTATRICI DELLA LOMBARDIA novembre 215 Gli operatori economici all export della Lombardia (28-214) Secondo elaborazioni di Unioncamere Lombardia su dati

Dettagli

ESPORTAZIONI NEL VERBANO CUSIO OSSOLA: LE VENDITE ALL'ESTERO DIMINUISCONO DEL 34% NEL 2009

ESPORTAZIONI NEL VERBANO CUSIO OSSOLA: LE VENDITE ALL'ESTERO DIMINUISCONO DEL 34% NEL 2009 1 ESPORTAZIONI NEL VERBANO CUSIO OSSOLA: LE VENDITE ALL'ESTERO DIMINUISCONO DEL 34% NEL 2009 Premessa In questo rapporto si intende esaminare la dinamica del commercio estero nella provincia del Verbano

Dettagli

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Marzo 2009

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Marzo 2009 Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Marzo 2009 28 aprile 2009 I dati diffusi con questo comunicato riguardano l interscambio con i paesi extra Ue del mese di marzo 2009. I risultati relativi

Dettagli

COMMERCIO ESTERO. Provincia di Barletta Andria Trani I TRIMESTRE 2012

COMMERCIO ESTERO. Provincia di Barletta Andria Trani I TRIMESTRE 2012 COMMERCIO ESTERO I TRIMESTRE 2012 A cura di Settore Sviluppo Produttivo, Agricoltura e Aziende Agricole Servizio Promozione Note Generali Nel primo trimestre del 2012 l export della provincia di Barletta

Dettagli

ESPORTAZIONI DEL VERBANO CUSIO OSSOLA NEL 2010

ESPORTAZIONI DEL VERBANO CUSIO OSSOLA NEL 2010 1 ESPORTAZIONI DEL VERBANO CUSIO OSSOLA NEL 2010 Premessa In questo rapporto si intende esaminare la dinamica del commercio estero nella provincia del Verbano Cusio Ossola nel 2010, analizzando la performance

Dettagli

Provincia di Barletta Andria Trani

Provincia di Barletta Andria Trani Provincia di Barletta Andria Trani COMMERCIO ESTERO IV TRIMESTRE 2011 A cura di Settore Sviluppo Produttivo, Agricoltura e Aziende agricole Servizio Promozione IV Trimestre 2011 Pagina 1 Note Generali

Dettagli

QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni

QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni CONGIUNTURA DEL COMMERCIO ESTERO IV TRIMESTRE 2015 QUADRO GENERALE L ultimo trimestre del 2015 segna un risultato positivo per l interscambio estero della provincia di Brescia. Tra ottobre e dicembre le

Dettagli

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Agosto 2009

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Agosto 2009 Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Agosto 2009 1 ottobre 2009 I dati diffusi con questo comunicato riguardano l interscambio con i paesi extra Ue del mese di agosto 2009. I risultati

Dettagli

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Dicembre 2009

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Dicembre 2009 Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Dicembre 2009 27 gennaio 2010 I dati diffusi con questo comunicato riguardano l interscambio con i paesi extra Ue del mese di dicembre 2009. I risultati

Dettagli

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Maggio 2009

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Maggio 2009 Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Maggio 2009 25 giugno 2009 I dati diffusi con questo comunicato riguardano l interscambio con i paesi extra Ue del mese di maggio 2009. I risultati

Dettagli

VARIAZIONE E CONTRIBUTI DELLE REGIONI ALLA VARIAZIONE DELL'EXPORT NAZIONALE

VARIAZIONE E CONTRIBUTI DELLE REGIONI ALLA VARIAZIONE DELL'EXPORT NAZIONALE L EXPORT IN LIGURIA NEL 1 TRIMESTRE 2014: CONTRAZIONE DELL 1,7% Nel primo trimestre 2014, rispetto allo stesso periodo del 2013, si registra in Italia una contenuta espansione dell export (+1,5%), sintesi

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 4 maggio 2009 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Marzo 2009 Nel mese di marzo 2009, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice generale dei prezzi alla produzione dei

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 29 maggio 2009 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Aprile 2009 Nel mese di aprile 2009, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice generale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Ottobre 2009

Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Ottobre 2009 Commercio con l estero (scambi con i paesi extra Ue) Ottobre 2009 26 novembre 2009 I dati diffusi con questo comunicato riguardano l interscambio con i paesi extra Ue del mese di ottobre 2009. I risultati

Dettagli

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo anno 2017 (e gli operatori all export al 2016)

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo anno 2017 (e gli operatori all export al 2016) L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo anno 217 (e gli operatori all export al 216) Servizio Studi della Camera di Commercio di Bergamo 21/3/218 INTERSCAMBIO COMMERCIALE CON

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 29 ottobre 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Settembre 2010 Nel mese di settembre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni

QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni CONGIUNTURA DEL COMMERCIO ESTERO II TRIMESTRE 2015 QUADRO GENERALE Il secondo trimestre del 2015 si chiude con un nuovo dato positivo per l interscambio commerciale della provincia di Brescia. Le esportazioni

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 3 aprile 9 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Febbraio 9 A partire dai dati di febbraio 9, l Istituto nazionale di statistica avvia la diffusione mensile del nuovo sistema di indicatori

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 30 giugno 2009 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Maggio 2009 Nel mese di maggio 2009, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice generale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Analisi Economica Congiunturale

Analisi Economica Congiunturale Analisi Economica Congiunturale 2 trimestre 2011 Provincia di Macerata Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Macerata Segretario Generale Mario Guadagno Responsabile Area Promozione

Dettagli

QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni

QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni CONGIUNTURA DEL COMMERCIO ESTERO III TRIMESTRE 2015 QUADRO GENERALE L interscambio estero della provincia di Brescia si chiude nel terzo trimestre del 2015 con un nuovo risultato positivo. L export, tuttavia,

Dettagli

CORSO LAVORATORI ARGOMENTI TRATTATI:

CORSO LAVORATORI ARGOMENTI TRATTATI: CORSO LAVORATORI Formare i lavoratori in funzione dei rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 30 dicembre 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Novembre 2010 Nel mese di novembre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Incidenza % Fonte: Elaborazione Unioncamere Piemonte e Camera di Commercio di Cuneo su dati InfoCamere. comparto industria in

Incidenza % Fonte: Elaborazione Unioncamere Piemonte e Camera di Commercio di Cuneo su dati InfoCamere. comparto industria in 7 Industria Distribuzione delle imprese dell (a) (al netto delle imprese artigiane) registrate per comune. Provincia. Anno Cartografia - Incidenza delle imprese dell (a) sul totale delle imprese per comune.

Dettagli

IL QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni

IL QUADRO GENERALE. Tab. 1 Interscambio estero per area geografica (valori in euro e variazioni percentuali) Anni CONGIUNTURA DEL COMMERCIO ESTERO I TRIMESTRE 2015 IL QUADRO GENERALE Nel primo trimestre del 2015 le esportazioni bresciane sono cresciute del 3,5% rispetto allo stesso periodo dell anno scorso. Leggermente

Dettagli

Comunicato stampa Mantova, 23 dicembre 2016

Comunicato stampa Mantova, 23 dicembre 2016 In collaborazione con il Consorzio Mantova Export Comunicato stampa Mantova, 23 dicembre I dati Import-Export III Trimestre Nel terzo trimestre dell anno, secondo i dati Istat, prosegue la ripresa del

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 28 agosto 2009 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Luglio 2009 Nel mese di luglio 2009, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione dei

Dettagli

EXPORT 2015: NEI PRIMI 9 MESI IN CALO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA

EXPORT 2015: NEI PRIMI 9 MESI IN CALO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA EXPORT 2015: NEI PRIMI 9 MESI IN CALO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA Nei primi 9 mesi del 2015 in Italia si è registrata una crescita tendenziale dell export pari al 4,2%, sostenuta in particolar

Dettagli

FOCUS maggio 2016 L EXPORT IN PUGLIA E NELLE SUE PROVINCE. INTRODUZIONE. Fonti dei dati: Piattaforma Coeweb dell Istat, in

FOCUS maggio 2016 L EXPORT IN PUGLIA E NELLE SUE PROVINCE. INTRODUZIONE. Fonti dei dati: Piattaforma Coeweb dell Istat, in Fig. 1 Valore complessivo delle esportazioni mondo. Puglia. Anni 2000-2015 (valori in Mrd EUR) 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 5,0 6,0 6,2 5,8 5,7 6,4 6,8 6,9 7,2 7,4 5,7 6,9 8,2 8,9 8,0 8,1 8,2 FOCUS maggio 2016

Dettagli

Import-export della provincia di Brindisi

Import-export della provincia di Brindisi Import-export della provincia di Brindisi (dati I semestre 2014) In Italia nel primo semestre 2014 si è registrato, rispetto allo stesso periodo del 2013, un leggero aumento (+1,3%) delle esportazioni

Dettagli

VARIAZIONI E CONTRIBUTI ALLA VARIAZIONE DELL'EXPORT NAZIONALE 47,5 30,3 19,7 8,5 5,9 2,3

VARIAZIONI E CONTRIBUTI ALLA VARIAZIONE DELL'EXPORT NAZIONALE 47,5 30,3 19,7 8,5 5,9 2,3 LE ESPORTAZIONI NEL PRIMO SEMESTRE 2017 AUMENTO IN LIGURIA DEL 19,7% Nel primo semestre del 2017 in Italia le vendite di beni sui mercati esteri risultano in aumento dell 8,0% rispetto allo stesso periodo

Dettagli

Il saldo della bilancia commerciale risulta positivo ed è pari a 18 miliardi e 454 milioni di euro.

Il saldo della bilancia commerciale risulta positivo ed è pari a 18 miliardi e 454 milioni di euro. I SEMESTRE 2015: CRESCITA DELL EXPORT IN LIGURIA DEL 7% Nel primo semestre 2015, rispetto allo stesso periodo del 2014, in Italia le vendite di beni sui mercati esteri risultano in sensibile espansione

Dettagli

Provincia di Brescia: importazioni e esportazioni dati trimestrali (milioni di euro)

Provincia di Brescia: importazioni e esportazioni dati trimestrali (milioni di euro) 2006 1 2006 2 2006 3 2006 4 2007 1 2007 2 2007 3 2007 4 2008 1 2008 2 2008 3 2008 4 2009 1 2009 2 2009 3 2009 4 2010 1 2010 2 2010 3 2010 4 2011 1 2011 2 2011 3 2011 4 2012 1 2012 2 2012 3 2012 4 2013

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Interscambio Italia-Messico: un trend in costante crescita!

RASSEGNA STAMPA Interscambio Italia-Messico: un trend in costante crescita! RASSEGNA STAMPA Interscambio Italia-Messico: un trend in costante crescita! Data: 24-09-2015 Fonte: Agi Link: http://www.agi.it/estero/ Sede legale Via Manzoni, 43 20121 Milano (Mi) P. IVA e CF. 09122500961

Dettagli

Comune di Calenzano- Imprese registrate e attive, unità locali attive per sezione di attività economica, al

Comune di Calenzano- Imprese registrate e attive, unità locali attive per sezione di attività economica, al di Calenzano- e, unità locali per sezione di attività economica, al 31.12.2014 UNITA' LOCALI ATTIVE IMPRESE Registrate Attive AGRICOLTURA INDUSTRIA ALTRE ATTIVITA' NON CLASSIFICATE TOTALE 2301 1930 81

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 29 novembre 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Ottobre 2010 Nel mese di ottobre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Il 2016 si chiude per la Liguria con una crescita del 7,7% delle vendite sui mercati internazionali 1

Il 2016 si chiude per la Liguria con una crescita del 7,7% delle vendite sui mercati internazionali 1 Basilicata Lombardia E.Romagna Friuli V.G. Abruzzo Veneto Marche Lazio Liguria Campania Toscana Calabria Molise Trentino A.A. Umbria Valle d'aosta Puglia Sardegna Sicilia Piemonte EXPORT: CONFERMATO IL

Dettagli

Dati regionali Infortuni denunciati per settore

Dati regionali Infortuni denunciati per settore Dati regionali Infortuni denunciati per settore Tabella 1 Numero di infortuni denunciati in occasione di lavoro e in itinere per settore di attività (somma 2012-2016)... 2 Tabella 2 Quota infortuni in

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 31 marzo 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Febbraio 2010 Nel mese di febbraio 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 31 gennaio 2011 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Dicembre 2010 Nel mese di dicembre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

MILIONI DI EURO VARIAZIONI %

MILIONI DI EURO VARIAZIONI % Euro e statistiche sul commercio con l estero. Per indicazioni generali sull adozione dell euro nella diffusione delle statistiche prodotte dall ISTAT si rimanda al documento Introduzione dell euro e politiche

Dettagli

Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998)

Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998) Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998) ANNI Interscambio commerciale Esportazioni Var. % Importazioni Var. % Saldi 1994

Dettagli

Commercio con l estero Ottobre 2010

Commercio con l estero Ottobre 2010 Commercio con l estero Ottobre 2010 15 dicembre 2010 Euro e statistiche sul commercio con l estero. Per indicazioni generali sull adozione dell euro nella diffusione delle statistiche prodotte dall ISTAT

Dettagli

G COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONI DI

G COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONI DI Commercio ingrosso e dettaglio Attività artigianali non assimilabili alle precedenti(carrozzerie, riparazione veicoli, lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri, ecc.) RISCHIO BASSO G G COMMERCIO

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 20 maggio 2013 Marzo 2013 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A marzo il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra una riduzione dello 0,9% rispetto a febbraio, con una diminuzione

Dettagli

ANDAMENTO DEL COMMERCIO ESTERO NEL VERBANO CUSIO OSSOLA NEL 2012

ANDAMENTO DEL COMMERCIO ESTERO NEL VERBANO CUSIO OSSOLA NEL 2012 1 ANDAMENTO DEL COMMERCIO ESTERO NEL VERBANO CUSIO OSSOLA NEL 2012 Premessa In questo rapporto si intende esaminare la dinamica del commercio estero nella provincia del Verbano Cusio Ossola nel 2012, analizzando

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 57/2017

COMUNICATO STAMPA 57/2017 AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 57/2017 TRA GENNAIO E SETTEMBRE 2017 EXPORT IN CRESCITA PER BIELLA E VERCELLI Le vendite all'estero registrano

Dettagli

EXPORT 2016: CRESCONO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA

EXPORT 2016: CRESCONO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA EXPORT 2016: CRESCONO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA Nei primi 9 mesi del 2016 in Italia si è registrata una crescita tendenziale dell export pari allo 0,5%, sintesi del contributo positivo dell Italia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 26/2017

COMUNICATO STAMPA 26/2017 AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 26/2017 EXPORT: NEL 1 TRIMESTRE 2017 AUMENTO SOSTENUTO PER BIELLA E VERCELLI Le vendite all'estero crescono

Dettagli

OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del Rapporto Italia Dati macroeconomici. Pag. 1 of 19

OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del Rapporto Italia Dati macroeconomici. Pag. 1 of 19 OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del 20.02.2014 Rapporto Italia Dati macroeconomici Pag. 1 of 19 OSSERVATORIO DEI SETTORI INDUSTRIALI Aggiornamento del 20.02.2014 Dati Macroeconomici

Dettagli

RISCHIO BASSO (6 ore)

RISCHIO BASSO (6 ore) Pagina1 RISCHIO BASSO (6 ore) Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri,

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 20 giugno 2012 Aprile 2012 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Ad aprile il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra una diminuzione dello 0,5% rispetto a marzo, con cali dello

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA Indagine congiunturale REGIONE SICILIA INDUSTRIA MANIFATTURIERA Tavole statistiche Imprese fino a 9 dipendenti Imprese da 10 a 49 dipendenti Imprese oltre

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 20 febbraio 2013 Dicembre 2012 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A dicembre il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, aumenta dello 0,8% rispetto a novembre, con una crescita dello

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 20 giugno 2014 Aprile 2014 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Ad aprile 2014 il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, diminuisce dello 0,2% rispetto a marzo, con un aumento dello 0,6%

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 19 aprile 2013 Febbraio 2013 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A febbraio il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, diminuisce dell 1,0% rispetto a gennaio, con un calo dell 1,4% sul

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 22 gennaio 2015 Novembre 2014 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A novembre il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra una flessione dello 0,6% rispetto a ottobre, dovuta ad

Dettagli

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio La formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è regolamentata dall Accordo Stato Regioni del 22/12/2011, questo stabilisce

Dettagli

Provincia di Brescia: importazioni e esportazioni dati trimestrali (milioni di euro)

Provincia di Brescia: importazioni e esportazioni dati trimestrali (milioni di euro) 2008 2 2008 3 2008 4 2009 1 2009 2 2009 3 2009 4 2010 1 2010 2 2010 3 2010 4 2011 1 2011 2 2011 3 2011 4 2012 1 2012 2 2012 3 2012 4 2013 1 2013 2 2013 3 2013 4 2014 1 2014 2 2014 3 2014 4 2015 1 2015

Dettagli