Guida alla lettura dei dati... 30

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida alla lettura dei dati... 30"

Transcript

1 Censimento Auto PA Rapporto Novembre 2013 Aggiornamento dati al 01 novembre 2013 Copertura totale 95.0% degli enti, 97.0% delle autovetture Saldo da inizio anno autovetture ( 6.4 % della disponibilità a inizio anno) Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate... 1 Tab. 1.1 Numero di amministrazioni che hanno avviato le registrazioni per numero di auto e comparto; copertura...1 Tab. 1.2 Auto registrate al 31/12/2012 e al 31/10/ Sezione 2 Disponibilità a inizio anno (1/1/2013) e disponibilità attuale (1/11/2013) di autovetture (stime)... 4 Tab. 2.1a Disponibilità a inizio anno ( 1/1/2013) per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA...4 Tab. 2.1b Disponibilità a inizio anno ( 1/1/2013) per assegnazione [macrotipologie] e tipologia. Stima Amministrazione centrale 5 Tab. 2.1c Disponibilità a inizio anno (1/1/2013) per assegnazione [macrotipologie] e Regione. Stima Amministrazione locale...6 Tab. 2.2a Disponibilità attuale ( 1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA*...7 Tab.2.2b Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e tipologia. Stima Amministrazione centrale...8 Tab. 2.2c Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e Regione. Stima Amministrazione locale...9 Sezione 3 Dettaglio disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione e titolo di possesso (registrazioni) Tab. 3.1a Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e comparto (tutti gli enti)...10 Tab. 3.1b Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e tipologia (solo Amministrazioni centrali)...11 Tab. 3.1c Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e Regione (solo Amministrazioni locali)...12 Tab. 3.2a Disponibilità attuale (1/11/2013) per titolo di possesso e comparto (tutti gli enti)...13 Tab. 3.2b Disponibilità attuale (1/11/2013) per titolo di possesso e tipologia (solo Amministrazione centrale)...14 Tab. 3.2c Disponibilità attuale ( 1/11/2013) per titolo di possesso e Regione (solo Amministrazione locale)...15 Sezione 4 Acquisizioni al 1/11/2013 da inizio anno (1/1/2013, registrazioni) Tab. 4.1 Acquisizioni per comparto e assegnazione...20 Tab. 4.2 Acquisizioni per comparto e titolo di possesso...21 Tab. 4.3 Acquisizioni per procedura e titolo di possesso...22 Tab. 4.4 Spesa*** totale e media per procedura e titolo di possesso...22 Sezione 5 Dismissioni al 1/11/2013 da inizio anno (1/1/2013, registrazioni) Tab. 5.1 Dismissioni per comparto e assegnazione...23 Tab. 5.2 Dismissioni per comparto e titolo di possesso...24 Sezione 6 Saldo acquisizioni e dismissioni al 1/11/2013 da inizio anno (1/1/2013, registrazioni) Tab. 6.1 Saldo acquisizioni/dismissioni per comparto (tutti gli enti)...25 Tab. 6.2 Saldo acquisizioni/dismissioni per Regione (solo Amministrazione locale)...26 Tab. 6.3 Saldo acquisizioni/dismissioni per comparto (tutti gli enti, solo auto blu)...27 Tab.6.4 Saldo acquisizioni/dismissioni per Regione (solo Amministrazione locale, solo auto blu)...28 Guida alla lettura dei dati... 30

2 Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate Tab. 1.1 Numero di amministrazioni che hanno avviato le registrazioni per numero di auto e comparto; copertura Comparto amministrazioni rispondenti universo di riferimento copertura nessuna una più totale ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale* % totale Amministrazione locale** % totale % * comprende Enti pubblici, Enti di ricerca, P.A. centrale e Università pubbliche ** comprende tutti i comparti con esclusione di Enti pubblici, Enti di ricerca, P.A. centrale e Università pubbliche 1

3 Graf. 1.1 Numero di amministrazioni partecipanti per mese di registrazione Le percentuali sono calcolate sulla consistenza attuale dell universo degli enti della PA. Non si considerano gli enti, anche se registrati in passato, non più presenti nell elenco Istat. 2

4 Tab. 1.2 Auto registrate al 31/12/2012 e al 31/10/2013 Comparto disponibilità al 1/1/2013 acquisizioni dismissioni disponibilità al 1/11/2013 ASL AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI CAMERE DI COMMERCIO COMUNI COMUNI CAPOLUOGO COMUNITÀ MONTANE CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI ENTI PUBBLICI ENTI REGIONALI ENTI RICERCA PA CENTRALE PROVINCE REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE UNIVERSITÀ PUBBLICHE totale Amministrazione centrale totale Amministrazione locale totale * Il saldo tra auto registrate al 31/12/2012 e auto registrate al 31/10/2013 è di vetture pari al 6.4% della disponibilità al 1/1/2013 (disponibilità 2013) Differenze nel dato di disponibilità a inizio anno qui indicato e quello di precedenti rapporti sono dovuti alle registrazioni effettuate dai nuovi enti rispondenti, al lavoro di controllo delle registrazioni presenti in archivio che comportano cancellazioni di autovetture escluse dal campo d indagine (autoveicoli delle forze di polizia locale, autoveicoli per usi speciali), a ritardi nelle comunicazioni di acquisizione/dismissione. Per il dato relativo alle dismissioni, si veda la relativa nota nella Guida alla lettura dei dati. 3

5 Sezione 2 Disponibilità a inizio anno (1/1/2013) e disponibilità attuale (1/11/2013) di autovetture (stime) Tab. 2.1a Disponibilità a inizio anno ( 1/1/2013) per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA Comparto Blu* Grigie** Totale Totale % ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % * comprende le autovetture in uso esclusivo o non esclusivo con e senza autista e le vetture a disposizione degli uffici con autista o anche con e senza autista se di cilindrata superiore a 1.600cc ** comprende le vetture a disposizione degli uffici e servizi senza autista, le vetture con e senza autista se di cilindrata inferiore a 1.600cc e un numero trascurabile di vetture non utilizzate o con assegnazione mancante 4

6 Tab. 2.1b Disponibilità a inizio anno ( 1/1/2013) per assegnazione [macrotipologie] e tipologia. Stima Amministrazione centrale Tipologia Blu Altre Totale Totale % AGENZIE FISCALI % ALTRI ENTI E ISTITUZIONI PUBBLICHE % AUTORITÀ AMMINISTRATIVE INDIPENDENTI % ENTI A STRUTTURA ASSOCIATIVA % ENTI AUTONOMI LIRICI E ISTITUZIONI CONCERTISTICHE ASSIMILATE % ENTI DI REGOLAZIONE DELL'ATTIVITÀ ECONOMICA % ENTI E ISTITUZIONI DI RICERCA % ENTI NAZIONALI DI PREVIDENZA E ASSISTENZA % ENTI PARCO NAZIONALI % ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ASSISTENZIALI E CULTURALI % ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ECONOMICI % ENTI PUBBLICI % ISTITUTI DI ISTRUZIONE UNIVERSITARIA PUBBLICI % ISTITUTI DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO PUBBLICI % ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI % MINISTERI E PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI % ORGANI COSTITUZIONALI E DI RILIEVO COSTITUZIONALE % POLITECNICI UNIVERSITARI PUBBLICI % TEATRI STABILI AD INIZIATIVA PUBBLICA UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale % 5

7 Tab. 2.1c Disponibilità a inizio anno (1/1/2013) per assegnazione [macrotipologie] e Regione. Stima Amministrazione locale Regione Blu Altre Totale Totale % ABRUZZO % BASILICATA % CALABRIA % CAMPANIA % EMILIA ROMAGNA % FRIULI VENEZIA GIULIA % LAZIO % LIGURIA % LOMBARDIA % MARCHE % MOLISE % PIEMONTE % PUGLIA % SARDEGNA % SICILIA % TOSCANA % TRENTINO ALTO ADIGE % UMBRIA % VALLE D'AOSTA % VENETO % totale % 6

8 Tab. 2.2a Disponibilità attuale ( 1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA* Comparto Blu altre Totale Totale % ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % * La stima della disponibilità attuale è data dal numero di autovetture degli enti rispondenti con più di una autovettura (53 082) + il numero degli enti che dichiarano di possedere una sola autovettura (1 822) + il numero delle autovetture degli enti non rispondenti registrate al PRA 2011 incrementato in base al rapporto tra proprietà e altre forme di possesso attualmente esistente per comparto (1 677). Il rapporto tra auto registrate (54 875) e auto stimate (56 581) è pari al 97.0%. Non sono incluse 124 autovetture della Presidenza della Repubblica, Senato, Camera e Corte Costituzionale. Il totale potrebbe non coincidere con la somma delle componenti come visualizzate per ragioni di arrotondamento. Il saldo stimato delle autovetture da inizio anno a oggi è pari a vetture ( 6.4%), di cui 658 blu ( 9.2%).. 7

9 Tab.2.2b Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e tipologia. Stima Amministrazione centrale Tipologia Blu Altre Totale Totale % AGENZIE FISCALI % ALTRI ENTI E ISTITUZIONI PUBBLICHE % AUTORITÀ AMMINISTRATIVE INDIPENDENTI % ENTI A STRUTTURA ASSOCIATIVA % ENTI AUTONOMI LIRICI E ISTITUZIONI CONCERTISTICHE ASSIMILATE % ENTI DI REGOLAZIONE DELL'ATTIVITÀ ECONOMICA % ENTI E ISTITUZIONI DI RICERCA % ENTI NAZIONALI DI PREVIDENZA E ASSISTENZA % ENTI PARCO NAZIONALI % ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ASSISTENZIALI E CULTURALI % ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ECONOMICI % ENTI PUBBLICI % ISTITUTI DI ISTRUZIONE UNIVERSITARIA PUBBLICI % ISTITUTI DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO PUBBLICI % ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI % MINISTERI E PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI % ORGANI COSTITUZIONALI E DI RILIEVO COSTITUZIONALE % POLITECNICI UNIVERSITARI PUBBLICI % TEATRI STABILI AD INIZIATIVA PUBBLICA % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale % 8

10 Tab. 2.2c Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e Regione. Stima Amministrazione locale Regione Blu Altre Totale Totale % ABRUZZO % BASILICATA % CALABRIA % CAMPANIA % EMILIA ROMAGNA % FRIULI VENEZIA GIULIA % LAZIO % LIGURIA % LOMBARDIA % MARCHE % MOLISE % PIEMONTE % PUGLIA % SARDEGNA % SICILIA % TOSCANA % TRENTINO ALTO ADIGE % UMBRIA % VALLE D'AOSTA % VENETO % totale % 9

11 Sezione 3 Dettaglio disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione e titolo di possesso (registrazioni) (i simboli e indicano rispettivamente i valori al di sotto e al di sopra del dato globale) Tab. 3.1a Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e comparto (tutti gli enti) Comparto Blu Altre Totale % Blu ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % 10

12 Tab. 3.1b Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e tipologia (solo Amministrazioni centrali) Tipologia Blu Altre Totale % Blu AGENZIE FISCALI % ALTRI ENTI E ISTITUZIONI PUBBLICHE % AUTORITÀ AMMINISTRATIVE INDIPENDENTI % ENTI A STRUTTURA ASSOCIATIVA % ENTI AUTONOMI LIRICI E ISTITUZIONI CONCERTISTICHE ASSIMILATE % ENTI DI REGOLAZIONE DELL'ATTIVITÀ ECONOMICA % ENTI E ISTITUZIONI DI RICERCA % ENTI NAZIONALI DI PREVIDENZA E ASSISTENZA % ENTI PARCO NAZIONALI 3 3 ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ASSISTENZIALI E CULTURALI % ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ECONOMICI % ENTI PUBBLICI ISTITUTI DI ISTRUZIONE UNIVERSITARIA PUBBLICI % ISTITUTI DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO PUBBLICI % ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI % MINISTERI E PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI % ORGANI COSTITUZIONALI E DI RILIEVO COSTITUZIONALE % POLITECNICI UNIVERSITARI PUBBLICI % TEATRI STABILI AD INIZIATIVA PUBBLICA % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale % 11

13 Tab. 3.1c Disponibilità attuale (1/11/2013) per assegnazione [macrotipologie] e Regione (solo Amministrazioni locali) Regione Blu Altre Totale % Blu ABRUZZO % BASILICATA % CALABRIA % CAMPANIA % EMILIA ROMAGNA % FRIULI VENEZIA GIULIA % LAZIO % LIGURIA % LOMBARDIA % MARCHE % MOLISE % PIEMONTE % PUGLIA % SARDEGNA % SICILIA % TOSCANA % TRENTINO ALTO ADIGE % UMBRIA % VALLE D'AOSTA % VENETO % totale % 12

14 Tab. 3.2a Disponibilità attuale (1/11/2013) per titolo di possesso e comparto (tutti gli enti) Comparto Proprietà Leasing/Noleggio Comodato* Totale % Proprietà ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % * in Comodato è conteggiata anche la quota residuale di 'dato mancante' 13

15 Tab. 3.2b Disponibilità attuale (1/11/2013) per titolo di possesso e tipologia (solo Amministrazione centrale) Tipologia Proprietà Leasing/Noleggio Comodato Totale % Proprietà AGENZIE FISCALI % ALTRI ENTI E ISTITUZIONI PUBBLICHE % AUTORITÀ AMMINISTRATIVE INDIPENDENTI 4 4 ENTI A STRUTTURA ASSOCIATIVA % ENTI AUTONOMI LIRICI E ISTITUZIONI CONCERTISTICHE ASSIMILATE % ENTI DI REGOLAZIONE DELL'ATTIVITÀ ECONOMICA % ENTI E ISTITUZIONI DI RICERCA % ENTI NAZIONALI DI PREVIDENZA E ASSISTENZA % ENTI PARCO NAZIONALI % ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ASSISTENZIALI E CULTURALI % ENTI PRODUTTORI DI SERVIZI ECONOMICI % ENTI PUBBLICI % ISTITUTI DI ISTRUZIONE UNIVERSITARIA PUBBLICI % ISTITUTI DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO PUBBLICI % ISTITUTI ZOOPROFILATTICI SPERIMENTALI % MINISTERI E PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI % ORGANI COSTITUZIONALI E DI RILIEVO COSTITUZIONALE % POLITECNICI UNIVERSITARI PUBBLICI % TEATRI STABILI AD INIZIATIVA PUBBLICA % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale % 14

16 Tab. 3.2c Disponibilità attuale ( 1/11/2013) per titolo di possesso e Regione (solo Amministrazione locale) Regione Proprietà Leasing/Noleggio Comodato Totale % Proprietà ABRUZZO % BASILICATA % CALABRIA % CAMPANIA % EMILIA ROMAGNA % FRIULI VENEZIA GIULIA % LAZIO % LIGURIA % LOMBARDIA % MARCHE % MOLISE % PIEMONTE % PUGLIA % SARDEGNA % SICILIA % TOSCANA % TRENTINO ALTO ADIGE % UMBRIA % VALLE D'AOSTA % VENETO % totale % 15

17 Cart. 1 Amministrazione locale: disponibilità attuale (1/11/2013) Totale Auto PA Cart. 2 Amministrazione locale: disponibilità attuale (1/11/2013) Solo Auto Blu 16

18 Cart. 3 Amministrazione locale: disponibilità attuale (1/11/2013) Totale Auto PA su popolazione Cart. 4 Amministrazione locale: disponibilità attuale (1/11/2013) Solo Auto Blu su popolazione 17

19 Cart. 5 Amministrazione locale: disponibilità attuale (1/11/2013) Totale Auto PA per ente rispondente Cart. 6 Amministrazione locale: disponibilità attuale (1/11/2013) Solo Auto Blu per ente rispondente 18

20 Cart. 7 Amministrazione locale: disponibilità attuale (1/11/2013) Rapporto Auto Blu su Totale Auto PA 19

21 Sezione 4 Acquisizioni al 1/11/2013 da inizio anno (1/1/2013, registrazioni) Per acquisizioni si intendono le auto entrate nella disponibilità dell ente senza riguardo al titolo di possesso (proprietà o noleggio). (i simboli e indicano rispettivamente i valori al di sotto e al di sopra del dato globale) Tab. 4.1 Acquisizioni per comparto e assegnazione Comparto Blu Altre Totale % blu ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI 6 6 CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % 20

22 Tab. 4.2 Acquisizioni per comparto e titolo di possesso Comparto Proprietà Leasing/Noleggio Comodato Totale % Proprietà ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % 21

23 Tab. 4.3 Acquisizioni per procedura e titolo di possesso Procedura Proprietà Leasing/noleggio Comodato Totale % proprietà Accordo quadro 4 4 Aperta % Convenzione Consip % Donazione % Negoziata % Riassetto Istituzionale % Ricorso mercato elettronico % Ristretta % (non dichiarata) totale % Tab. 4.4 Spesa*** totale e media per procedura e titolo di possesso Procedura totale Proprietà totale Leasing/noleggio totale Spesa* media Proprietà media Noleggio ** Accordo quadro Aperta Convenzione Consip Donazione Negoziata Riassetto Istituzionale Ricorso mercato elettronico Ristretta (non dichiarata) totale * nel totale sono considerate anche eventuali spese per acquisizioni in comodato ** media su base annua (totale spesa/aae, autovetture anno equivalenti) 22

24 Sezione 5 Dismissioni al 1/11/2013 da inizio anno (1/1/2013, registrazioni) Per dismissioni si intendono le auto non più nella disponibilità dell ente sia per alienazione del bene in proprietà/comodato sia per scadenza del contratto di noleggio. (i simboli e indicano rispettivamente i valori al di sotto e al di sopra del dato globale) Tab. 5.1 Dismissioni per comparto e assegnazione Comparto Blu Altre Totale % blu ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % 23

25 Tab. 5.2 Dismissioni per comparto e titolo di possesso Comparto Proprietà Leasing/Noleggio Comodato Totale % sulla disponibilità a inizio anno ASL % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % CAMERE DI COMMERCIO % COMUNI % COMUNI CAPOLUOGO % COMUNITÀ MONTANE % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % ENTI PUBBLICI % ENTI REGIONALI % ENTI RICERCA % PA CENTRALE % PROVINCE % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % UNIVERSITÀ PUBBLICHE % totale Amministrazione centrale % totale Amministrazione locale % totale % 24

26 Sezione 6 Saldo acquisizioni e dismissioni al 1/11/2013 da inizio anno (1/1/2013, registrazioni) (i simboli e indicano rispettivamente i valori al di sotto e al di sopra del dato globale) Tab. 6.1 Saldo acquisizioni/dismissioni per comparto (tutti gli enti) Comparto Enti con acquisizioni Enti con dismissioni Saldo autovetture n. % su rispondenti n. % su rispondenti n. % su disponibilità a inizio anno ASL % % % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI 3 5.4% % % CAMERE DI COMMERCIO 5 4.9% % % COMUNI % % % COMUNI CAPOLUOGO % % % COMUNITÀ MONTANE 8 4.0% % % CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI % % % ENTI PUBBLICI 5 8.8% % % ENTI REGIONALI 5 4.0% % % ENTI RICERCA % % % PA CENTRALE % % % PROVINCE 7 6.5% % % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % % % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % % % UNIVERSITÀ PUBBLICHE 4 5.8% % % totale Amministrazione centrale % % % totale Amministrazione locale % % % totale % % % 25

27 Tab. 6.2 Saldo acquisizioni/dismissioni per Regione (solo Amministrazione locale) Regione Enti con acquisizioni Enti con dismissioni Saldo autovetture n. % su rispondenti n. % su rispondenti n. % su disponibilità a inizio anno ABRUZZO 4 1.6% % % BASILICATA 1 0.9% 6 5.2% % CALABRIA 3 1.1% % % CAMPANIA 6 1.5% % % EMILIA ROMAGNA % % % FRIULI VENEZIA GIULIA % % % LAZIO % % % LIGURIA 5 2.2% % % LOMBARDIA % % % MARCHE 4 1.5% % % MOLISE 2 1.6% 4 3.3% 3 0.8% PIEMONTE % % % PUGLIA 9 3.6% % % SARDEGNA 5 1.5% % % SICILIA 9 2.4% % % TOSCANA % % % TRENTINO ALTO ADIGE % % % UMBRIA 3 2.7% % % VALLE D'AOSTA 2 2.3% 6 6.8% % VENETO % % % totale % % % 26

28 Tab. 6.3 Saldo acquisizioni/dismissioni per comparto (tutti gli enti, solo auto blu) Comparto Enti con acquisizioni Enti con dismissioni Saldo autovetture n. % su rispondenti n. % su rispondenti n. % su disponibilità blu a inizio anno ASL % % % AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI % % CAMERE DI COMMERCIO 4 3.9% % % COMUNI % % % COMUNI CAPOLUOGO 5 4.5% % % COMUNITÀ MONTANE CONSORZI E UNIONI TRA ENTI LOCALI 2 0.4% 5 1.0% 6 2.8% ENTI PUBBLICI 3 5.3% % % ENTI REGIONALI 2 1.6% % % ENTI RICERCA % % 5 7.8% PA CENTRALE % % % PROVINCE 3 2.8% % % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: CONSIGLI % % % REGIONI E PROVINCE AUTONOME: GIUNTE % % % UNIVERSITÀ PUBBLICHE 1 1.4% % % totale Amministrazione centrale % % % totale Amministrazione locale % % % totale % % % 27

29 Tab.6.4 Saldo acquisizioni/dismissioni per Regione (solo Amministrazione locale, solo auto blu) Regione Enti con acquisizioni Enti con dismissioni Saldo autovetture n. % su rispondenti n. % su rispondenti n. % su disponibilità blu a inizio anno ABRUZZO 6 2.4% 7 3.7% BASILICATA 3 2.6% 3 2.2% CALABRIA 1 0.4% 9 3.3% % CAMPANIA 3 0.7% % % EMILIA ROMAGNA 2 0.5% 6 1.4% % FRIULI VENEZIA GIULIA 2 0.8% 3 4.3% LAZIO 7 2.0% % % LIGURIA 9 3.9% % LOMBARDIA 9 0.6% % % MARCHE 2 0.8% 1 0.4% 1 0.8% MOLISE 1 0.8% 1 0.8% PIEMONTE 5 0.4% % 6 2.5% PUGLIA 4 1.6% % % SARDEGNA 2 0.6% 7 2.1% % SICILIA 5 1.3% % % TOSCANA 3 0.8% % % TRENTINO ALTO ADIGE 1 0.3% 2 0.5% 2 2.2% UMBRIA 1 0.9% 5 4.5% % VALLE D'AOSTA 1 1.1% 1 1.1% VENETO 5 0.7% % 5 3.5% totale % % % 28

30 Cart. 8 Amministrazione locale: saldo Totale Auto al 1/11/2013 Incidenza sul Totale Auto PA a inizio anno Cart. 9 Amministrazione locale: saldo Auto Blu al 1/11/2013 Incidenza sul Totale Auto Blu a inizio anno 29

31 Guida alla lettura dei dati Al fine di una corretta interpretazione dei dati del rapporto mensile è necessario chiarire il significato delle dimensioni rilevate e proposte dal rapporto. Enti partecipanti Sono tutti gli enti pubblici, inseriti nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione (elenco Istat ai sensi dell art.1, comma 3 della legge 31 dicembre 2009, n. 196), che hanno effettuato la registrazione del profilo dell ente nel sistema di gestione del censimento e che risultano ancora attivi alla data del rapporto. Non tutti gli enti sono tenuti alla registrazione delle autovetture in dotazione, tuttavia anche gli enti con nessuna o una sola vettura sono stati invitati ad iscriversi e a comunicare la numerosità della dotazione. Il numero di amministrazioni dell universo considera tutte le amministrazioni partecipanti più le amministrazioni non partecipanti presenti nel conto economico consolidato meno gli enti che in base al Pubblico Registro Automobilistico (Aci 2012) posseggono una o nessuna autovettura. Il tasso di copertura è dato dal rapporto tra le amministrazioni rispondenti e l universo di riferimento così definito. Acquisizioni Le acquisizioni sono le vetture che entrano nella disponibilità dell ente sia in proprietà (per acquisto, riscatto, trasferimento) sia ad altro titolo (leasing, noleggi di durata superiore a 1 mese, comodato). Dismissioni Le dismissioni sono le vetture non più nella disponibilità dell ente sia per effettiva dismissione di auto in proprietà sia per scadenza dei contratti di noleggio e d uso. Disponibilità E il totale delle auto nella effettiva disponibilità degli enti ad una determinata data come risultante dalle informazioni registrate alla data del rapporto. La disponibilità è la somma algebrica delle auto nella disponibilità dell ente all avvio del censimento (fine 2011) con le acquisizioni e dismissioni effettuate dall ente nel successivo periodo. La disponibilità di auto della PA all avvio del censimento (fine 2011) può variare tra un rapporto mensile e il successivo sia in aumento (enti della PA hanno aderito al censimento successivamente all avvio dello stesso), sia in diminuzione a seguito di operazioni di controllo che accertano l avvenuta dismissione dell auto in data anteriore al 31/12/2011 o della sua non appartenenza alle categorie d interesse del censimento (auto ad usi speciali, auto della polizia locale, ). Acquisizioni e dismissioni e disponibilità possono variare tra un rapporto mensile e il successivo per ritardi nella comunicazione di acquisto/noleggio, cessione/scadenza: per le date più prossime a quella del rapporto il numero di acquisizioni e dismissioni può essere infatti sottostimato e sarà meglio precisato nei rapporti successivi. Auto Blu Sono le autovetture in uso esclusivo o non esclusivo (sia con che senza autista) e le vetture a disposizione degli uffici di cilindrata superiore a 1.600cc (sia con autista che con e senza autista); sono pertanto escluse le autovetture assegnate agli uffici di cilindrata inferiore a cc o di cilindrata superiore senza autista. Lo stato dell assegnazione (uso esclusivo, non esclusivo ovvero in uso agli uffici) è quello indicato alla data del rapporto. Pertanto nel rapporto mensile è indicata la sola riduzione delle auto blu per dismissione, non quella, decisamente significativa, dovuta alla riassegnazione di autovetture prima in uso esclusivo o non esclusivo e ora nella disponibilità degli uffici, ovvero il passaggio da autovetture con autista (o con e senza autista di cilindrata superiore a cc) ad autovetture senza autista. Totale auto PA 30

32 Sono tutte le autovetture (trasporto persone, max 9 posti) nella disponibilità delle amministrazioni pubbliche centrali e locali con esclusione di quelle adibite ai servizi di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, della salute e incolumità pubblica, della sicurezza stradale, della difesa e sicurezza militare, e ai servizi ispettivi relativi a funzioni di carattere fiscale e contributivo. Stime della disponibilità La stima estende il rendiconto della disponibilità di autovetture anche agli enti non partecipanti sulla base delle registrazioni Aci Pubblico Registro Automobilistico e del rapporto proprietà/noleggio del comparto della pubblica amministrazione degli enti mancanti. Dal rapporto di giugno 2013 le tabelle del rapporto relative ad acquisizioni, dismissioni e disponibilità sono calcolate a partire dalla data del 1 gennaio Relativamente al periodo precedente si forniscono le successive tabelle di riepilogo. Totale PA: Acquisizioni, dismissioni, disponibilità (solo auto blu, totale auto PA) Alla data Auto Blu Totale auto PA acquisizioni dismissioni disponibilità acquisizioni dismissioni disponibilità 31/12/ /01/ /02/ /03/ /04/ /05/ /06/ /07/ /08/ /09/ /10/ /11/ /12/ Totale * La numerosità di Auto Blu in questa tabella non può essere messa a diretto rapporto con il Totale auto PA a causa di numerosi dati mancanti circa l assegnazione delle autovetture. Il corretto rapporto può essere desunto dalla stima proposta nella tabella 2.2a del rapporto. 31

33 Amministrazione centrale: Acquisizioni, dismissioni, disponibilità (solo auto blu, totale auto PA) Alla data Auto Blu Totale auto PA acquisizioni dismissioni disponibilità acquisizioni dismissioni disponibilità 31/12/ /01/ /02/ /03/ /04/ /05/ /06/ /07/ /08/ /09/ /10/ /11/ /12/ Totale Amministrazione locale: Acquisizioni, dismissioni, disponibilità (solo auto blu, totale auto PA) Alla data Auto Blu Totale auto PA acquisizioni dismissioni disponibilità acquisizioni dismissioni disponibilità 31/12/ /01/ /02/ /03/ /04/ /05/ /06/ /07/ /08/ /09/ /10/ /11/ /12/ Totale Per una più dettagliata documentazione su finalità e criteri del Censimento Auto PA si consulti il sito: Per un maggior dettaglio dei dati disponibili si consulti il sito: 32

Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate

Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate Censimento Auto PA Rapporto Febbraio 2014 Aggiornamento dati al 01 marzo 2014 Copertura totale 95.1% degli enti, 97.0% delle autovetture Saldo rispetto all 1/1/2013-4 663 autovetture (-8.0 % della disponibilità

Dettagli

Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate

Sezione 1 Enti rispondenti e auto registrate Censimento Auto PA Rapporto GIUGNO 2014 Aggiornamento dati al 01 luglio 2014 Copertura totale 95.1% degli enti, 97.2% delle autovetture Saldi stimati rispetto all 1/1/2014: -1 919 auto in totale (-3.4

Dettagli

Guida alla lettura dei dati... 30

Guida alla lettura dei dati... 30 Censimento Auto PA Rapporto MARZO 2014 Aggiornamento dati al 01 aprile 2014 Copertura totale 95.1% degli enti, 97.2% delle autovetture Saldi rispetto all 1/1/2014: -1 185 auto in totale (-2.1 % della disponibilità

Dettagli

Disponibilità attuale per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA****

Disponibilità attuale per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA**** Disponibilità attuale per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA**** Comparto Blu* Grigie con autista** Altre*** Totale Totale % ASL 169 749 17 900 18 818 31.1% AUTORITÀ TERRITORIALI

Dettagli

Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA

Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA Comparto Blu* Grigie** Totale Totale % ASL 930 18 720 19 650 32.2% AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI 42 119 161

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

I PRINCIPALI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI AGOSTO 2012

I PRINCIPALI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI AGOSTO 2012 IL SISTEMA INFORMATIVO SULLE AUTO DELLA PA: I PRINCIPALI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI AGOSTO 2012 1 Indice Il sistema informativo integrato sul parco auto della PA come strumento conoscitivo a

Dettagli

Mettiamoci la faccia Situazione al 31 dicembre 2010

Mettiamoci la faccia Situazione al 31 dicembre 2010 Mettiamoci la faccia Situazione al 31 dicembre 2010 Slide 1 Indice Slide 3 Mettiamoci la faccia at a glance LE AMMINISTRAZIONI PARTECIPANTI E I SERVIZI INTERESSATI Slide 5 Amministrazioni che hanno aderito

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO SULLE AUTO DELLA PA: I PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI DEL 2012. ROMA, luglio 2013

IL SISTEMA INFORMATIVO SULLE AUTO DELLA PA: I PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI DEL 2012. ROMA, luglio 2013 IL SISTEMA INFORMATIVO SULLE AUTO DELLA PA: I PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI DEL 2012 ROMA, luglio 2013 DATI DICHIARATI DALLE P.A. AL 20/7/2013, NON DEFINITIVI 1 Auto PA Il sistema informativo

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

Allegato Tecnico n. 1 Soci delle Pro Loco associate UNPLI. PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI

Allegato Tecnico n. 1 Soci delle Pro Loco associate UNPLI. PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI CONVENZIONE ASSICURATIVA tra UNPLI UNIONE NAZIONALE PRO LOCO D ITALIA - e UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A. Divisioni: LA FONDIARIA LA PREVIDENTE NUOVA MAA - SAI Allegato Tecnico n. 1 Soci delle Pro Loco

Dettagli

Monitoraggio sui costi delle auto di servizio della PA nel 2012

Monitoraggio sui costi delle auto di servizio della PA nel 2012 Monitoraggio sui costi delle auto di servizio della PA nel 2012 a cura di Nicoletta Bevilacqua, con la collaborazione di Fernando Cinquegrani e Rita Serusi per le elaborazioni statistiche Roma, Dicembre

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Cod. ISTAT INT 00009 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Titolare: Dipartimento

Dettagli

I flussi di spesa del Settore Pubblico Allargato nelle Marche

I flussi di spesa del Settore Pubblico Allargato nelle Marche I flussi di spesa del Settore Pubblico Allargato nelle Marche Emanuele Palanga Componente Nucleo CPT Regione Marche 10 ottobre 2008 - Villa Favorita Sede ISTAO - Ancona La monografia L Italia secondo i

Dettagli

RAPPORTO MENSILE. Periodo di riferimento Gennaio 14

RAPPORTO MENSILE. Periodo di riferimento Gennaio 14 RAPPORTO MENSILE Periodo di riferimento Gennaio 14 Indice Sezione 1 - Riepilogo mensile Linea Amica... 2 Tab. 1.1 - Numero di contatti gestiti da operatore per canale e destinazione... 2 Graf. 1.2 - Linea

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

Mettiamoci la faccia DATI SULL INIZIATIVA. Situazione al 30 Aprile 2013

Mettiamoci la faccia DATI SULL INIZIATIVA. Situazione al 30 Aprile 2013 Mettiamoci la faccia DATI SULL INIZIATIVA Situazione al 30 Aprile 2013 1 INDICE - 1 1. Le amministrazioni partecipanti Slide 4 New entries del mese Slide 5 Amministrazioni che hanno aderito a MLF Numero

Dettagli

IL SISTEMA DI MONITORAGGIO DEGLI INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA

IL SISTEMA DI MONITORAGGIO DEGLI INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA IL SISTEMA DI MONITORAGGIO DEGLI INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA Fabio Voller Dirigente Settore Servizi Sociali Integrati Osservatorio di Epidemiologia Agenzia Regionale di Sanità Toscana Incidenti stradali

Dettagli

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Finalità ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda.

Dettagli

Scuola Secondaria I grado

Scuola Secondaria I grado Scuola Secondaria I grado Definizione della disponibilità per TFA e corsi di laurea magistrali per il prossimo anno accademico La tabella 1) che segue calcola le cessazioni dal servizio per i prossimi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

MOVIMPRESE RISTORAZIONE

MOVIMPRESE RISTORAZIONE Le pillole di Notizie, commenti, istruzioni ed altro MOVIMPRESE RISTORAZIONE Anno 2011 Ufficio studi A cura di L. Sbraga e G. Erba MOVIMPRESE RISTORAZIONE A dicembre del 2011 negli archivi delle Camere

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali -

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali - 1 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) 3.000.000 2.500.000 2.490.570 2.159.465 2.000.000 1.749.740 1.500.000 1.304.345 1.000.000 2007-2013 calo 47,7 % 500.000 0 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Cod. ISTAT INT 00023 AREA: Amministrazioni pubbliche e Servizi sociali Settore di interesse: Istituzioni Pubbliche e Private Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Titolare: Dipartimento per

Dettagli

IL COORDINATORE NAZIONALE. Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005

IL COORDINATORE NAZIONALE. Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005 Guida al Bollo Autoveicoli Storici 2005 Siti internet di riferimento http://www.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/informazioni/index.htm http://www.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/informazioni/index.htm#storiche

Dettagli

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca di concerto con Il Ministro dell economia e delle Finanze e con il Il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione VISTO il testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 30 gennaio 2008, n. 026/Pres.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 30 gennaio 2008, n. 026/Pres. L.R. 1/2007, art. 8, cc. 55 e 56 B.U.R. 13/2/2008, n. 7 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 30 gennaio 2008, n. 026/Pres. Regolamento recante le indicazioni per l articolazione del bilancio consuntivo

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale Cagliari, 1 febbraio 2006 Iscritti all università per regione Anno 2004 - tasso di iscritti all università per regione di residenza

Dettagli

Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff.

Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff. Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff. - Nel prospetto 1 compartecipazioni sono stati riportati i valori di un punto di compartecipazione Irpef e di un punto di

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA

Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA Obbligo per le Casse dei Professionisti di dimostrare la propria sostenibilità a 50 anni previa adozione di misure dirette ad assicurare l equilibrio tra entrate

Dettagli

È possibile usare i dati PASSI per monitorare la sicurezza dei bambini in automobile?

È possibile usare i dati PASSI per monitorare la sicurezza dei bambini in automobile? È possibile usare i dati PASSI per monitorare la sicurezza dei bambini in automobile? IV Workshop 2013 Coordinamento Nazionale PASSI Dati PASSI a supporto delle politiche per la sicurezza stradale Gianluigi

Dettagli

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015)

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015) Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016 (Settembre 2015) In occasione dell inizio dell anno scolastico si fornisce una breve sintesi dei principali dati relativi alla

Dettagli

Riduzione della spesa e trasparenza nel settore pubblico: le auto di servizio della PA (dati 2011-2012)*

Riduzione della spesa e trasparenza nel settore pubblico: le auto di servizio della PA (dati 2011-2012)* Riduzione della spesa e trasparenza nel settore pubblico: le auto di servizio della PA (dati 2011-2012)* a cura di Nicoletta Bevilacqua, con la collaborazione di Fernando Cinquegrani e Rita Serusi per

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Rilevazione sui benefici per i disabili nelle pubbliche amministrazioni. Rapporto di sintesi. Ottobre 2009

Rilevazione sui benefici per i disabili nelle pubbliche amministrazioni. Rapporto di sintesi. Ottobre 2009 Rilevazione sui benefici per i disabili nelle pubbliche amministrazioni Rapporto di sintesi Ottobre 2009 1 La rilevazione è stata realizzata dal Formez. Il questionario è stato predisposto con la collaborazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Scuola, si chiudono con successo le iscrizioni on line: 1,557.601 milioni di domande registrate, il 99,3% Quasi

Dettagli

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*)

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) Regioni e province 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 ABRUZZO 15,07 19,62

Dettagli

SOMMARIO NOTE TESTO. Art. 1. Art. 2. Art. 3. ALLEGATO A

SOMMARIO NOTE TESTO. Art. 1. Art. 2. Art. 3. ALLEGATO A Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 16/11/1995 Ripartizione di contributi a carico del bilancio dello Stato e relativi all'annualita' 1994 per la realizzazione dei piani di cui all'art.

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, ACCESSORI,PELLETTERIE, REP TESSILE PER LA CASA ED ARTICOLI SPORTIVI

ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, ACCESSORI,PELLETTERIE, REP TESSILE PER LA CASA ED ARTICOLI SPORTIVI SETTORE MODA,, ABBIIGLIIAMENTO,, CALZATURE,, ACCESSORII,,PELLETTERIIE,, TESSIILE PER LA CASA ED ARTIICOLII SPORTIIVII Con laa l ccol llaaborraazzi ionee di:: Fashion REPORT INDICE Pag. 1. 2. 3. 4. CONSUMI

Dettagli

RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 Il settore residenziale FONTI E CRITERI METODOLOGICI

RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 Il settore residenziale FONTI E CRITERI METODOLOGICI RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 data di pubblicazione: 14 maggio 2013 periodo di riferimento: anno 2012 Le informazioni rese nel presente rapporto sono di proprietà esclusiva dell Agenzia delle Entrate. Non

Dettagli

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro Adelina Brusco, Daniela Gallieri Ancona, 9 giugno 2009 Assicurati e Infortuni sul lavoro sono rilevati tramite il codice fiscale che individua il Paese di nascita

Dettagli

Sezione 0: Sintesi dei risultati del censimento auto della PA

Sezione 0: Sintesi dei risultati del censimento auto della PA Sezione 0: Sintesi dei risultati del censimento auto della PA Tab. 0.1 - Auto censite da DPF/FORMEZ PA, auto registrate al PRA (dati ACI 2011), auto registrate al PRA degli Enti rispondenti a DFP/FORMEZ

Dettagli

Rilevazione dei fabbisogni di personale e delle facoltà di assunzione delle PA

Rilevazione dei fabbisogni di personale e delle facoltà di assunzione delle PA Rilevazione dei fabbisogni di personale e delle facoltà di assunzione delle PA Monitoraggio sulla partecipazione alla rilevazione Dati aggiornati al 21 aprile 2015 ore 17.00 Tab. 1.1 - Amministrazioni

Dettagli

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense L Italia dei libri Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto Gian Arturo Ferrari 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense Il metodo L affidamento a L inserimento dei libri nel Panel Consumer 3000

Dettagli

Le auto della PA e la Spending review

Le auto della PA e la Spending review FLEET MANAGER ACADEMY giovedì 13 marzo 2014 Le auto della PA e la Spending review a cura di: Guido Nannariello guido.nannariello@tesoro.it 1. Il nuovo processo di Spending review Obiettivi, Fasi e Temi

Dettagli

ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA

ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA novembre 04 Introduzione In base ai dati dell VIII Censimento su Industria e Servizi dell ISTAT è stata condotta un analisi dell occupazione femminile nelle

Dettagli

LE REGOLE DELLA LIBERALIZZAZIONE

LE REGOLE DELLA LIBERALIZZAZIONE LE REGOLE DELLA LIBERALIZZAZIONE Prof. Massimo Beccarello Autorità per l energia elettrica e il gas Direzione Strategie, Studi e Documentazione 22 dicembre 2004 Questa presentazione non è un documento

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 31 DICEMBRE Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI 5.3 Il patrimonio scolastico e ospedaliero nelle aree di rischio Tra gli edifici esposti al rischio naturale rientrano alcune strutture, come le scuole e gli ospedali, che hanno una particolare importanza

Dettagli

AUTO BLU I DATI DEL CENSIMENTO 2011 E LE NUOVE AZIONI

AUTO BLU I DATI DEL CENSIMENTO 2011 E LE NUOVE AZIONI AUTO BLU I DATI DEL CENSIMENTO 2011 E LE NUOVE AZIONI dal controllo quantitativo al risparmio permanente ROMA, 16 FEBBRAIO 2012 1 Link utili Tutti i dati sono pubblici e consultabili Per navigare nella

Dettagli

1.2) Altre nomenclature rilevanti (NACE/CPA/CPC): CPC 71222;83101;61120;74490

1.2) Altre nomenclature rilevanti (NACE/CPA/CPC): CPC 71222;83101;61120;74490 ALLEGATO DETTAGLIO PREINFORMATIVA SERVIZI 2005 1) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI AUTOVEICOLI SENZA CONDUCENTE Lotto 1 Berline piccole Lotto 2 Berline medie Lotto 3 Grandi berline

Dettagli

Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di gas naturale

Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di gas naturale FC-VECA.A-I_SW_DOM_ DOM_DUAL - All.8 Sconta prezzo gas sul valore della componente commercializzazione all'ingrosso (componente relativa alla materia prima Materia Prima Gas (CCI) /Smc 0,414734 L offerta

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012)

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012) Le biblioteche degli enti territoriali (anno 2012) Roma, 11 luglio 2013 L indagine Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura e dall Associazione Italiana Biblioteche, in collaborazione con ANCI e ISTAT,

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129 CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129 Indici territoriali di ricorso per Cassazione anno - 2013 SOMMARIO Introduzione 1. Indici di ricorso per

Dettagli

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro Finanziamenti alle imprese ISI INAIL 2011 - INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO in attuazione dell'art. 11, comma 5, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Dettagli

QUADRO RIEPILOGATIVO SULLA REGOLAMENTAZIONER REGIONALE DELL APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO

QUADRO RIEPILOGATIVO SULLA REGOLAMENTAZIONER REGIONALE DELL APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO REGIONI REGOLAMENTAZIONE ORE E MODALITA APPRENDISTATO APPRENDISTATO Lazio no Valle D Aosta no Friuli Venezia Giulia si 500 ore annue per tre anni per apprendisti fra i 15 e 18 anni 400 ore annue per tre

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA RAPPORTO REGIONALE SULLA SALUTE MENTALE IN SARDEGNA 2004-2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA RAPPORTO REGIONALE SULLA SALUTE MENTALE IN SARDEGNA 2004-2008 DELLA SARDEGNA RAPPORTO REGIONALE SULLA SALUTE MENTALE IN SARDEGNA 2004-2008 Obiettivi Fornire informazioni attendibili su: lo stato della salute mentale in Sardegna I programmi di sviluppo previsti e

Dettagli

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 (Gennaio 2014) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 20 dicembre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

Il 38% delle strutture residenziali per anziani sono a gestione pubblica, il 58% a gestione privata ed il rimanente 4% a gestione mista.

Il 38% delle strutture residenziali per anziani sono a gestione pubblica, il 58% a gestione privata ed il rimanente 4% a gestione mista. In sensibile crescita la domanda di servizi assistenziali da parte degli anziani: in 8 anni il numero degli anziani ospiti dei presidi assistenziali è cresciuto di quasi il 30%. Gli ospiti anziani cui

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Rapporto nazionale sull utilizzo

Dettagli

SCHEDA Fondo Pensione Perseo

SCHEDA Fondo Pensione Perseo SCHEDA, costituito con atto notarile il 21 dicembre 2010, iscritto all albo tenuto dalla COVIP con il n. 164, è il Fondo nazionale di pensione complementare per i lavoratori delle Regioni, Autonomie Locali

Dettagli

I MERCATI REGIONALI DEL LAVORO

I MERCATI REGIONALI DEL LAVORO SECO STATISTICHE E COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE I MERCATI REGIONALI DEL LAVORO Le dinamiche trimestrali Aggiornamento al 1 trimestre 2015 a cura del NETWORK SECO Giugno 2015 Il Network SeCO è costituito

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 30 SETTEMBRE 2013 Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi Valerio Vacca (Banca d Italia, ricerca economica Bari) Il laboratorio del credito, Napoli, 15 marzo 2012 La struttura del mercato in Cr (2010):

Dettagli

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Le innovazioni di prodotto e di processo per il credito ai progetti di vita Roma, Palazzo Altieri 24 novembre 2010 Primi risultati del Fondo

Dettagli

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Anno 2011 per l anno di imposta 2010 Avvertenze metodologiche p. 2 I principali risultati dello studio

Dettagli

Dossier rincari ferroviari

Dossier rincari ferroviari Nel 2007 i pendolari in Italia hanno superato i 13 milioni (pari al 22% della popolazione) con un incremento del 18% rispetto al 2005. La vita quotidiana è quindi sempre più caratterizzata dalla mobilità,

Dettagli

L 82 PER CENTO DEI PROPRIETARI DI PRIMA CASA SONO PENSIONATI, OPERAI E IMPIEGATI

L 82 PER CENTO DEI PROPRIETARI DI PRIMA CASA SONO PENSIONATI, OPERAI E IMPIEGATI L 82 PER CENTO DEI PROPRIETARI DI PRIMA CASA SONO PENSIONATI, OPERAI E IMPIEGATI Con l abolizione della Tasi sulla prima casa, la percentuale di famiglie più interessate dallo sgravio saranno quelle dei

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015. Preambolo. [Preambolo]

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015. Preambolo. [Preambolo] MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015 RIPARTO DELLE RISORSE PER IL FUNZIONAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI FORMAZIONE NELL'ESERCIZIO DELL'APPRENDISTATO

Dettagli

Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari

Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari Primo Convegno Nazionale Qualita della vita: territorio e popolazioni Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari Sabrina Stoppiello, Stafania Della Queva, Manuela Nicosia Censimento

Dettagli

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Padova, 19 marzo 2014 Pierluigi Sodini Definizione L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre

Dettagli

4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Anagrafica Ente Stato: Definitivo 4 MONITORAGGIO SUI COSTI DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PARCO AUTO CENSITO AL 2012 Tabella 1 Disponibilità di autovetture al 31/12/2012 La disponibilità

Dettagli

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica Osservazioni sul documento base Problematiche relative alla partecipazione alle gare di cui al decreto legislativo n. 163 del 2006 delle Università e degli Istituti similari Audizione presso l Autorità

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche 1 Indice delle tavole statistiche Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e classe di importo Tavola

Dettagli

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti 4 agosto 2003 Telefono e cellulare: comportamenti emergenti La crescente diffusione del telefono cellulare nella vita quotidiana della popolazione ha determinato cambiamenti profondi sia nel numero sia

Dettagli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli P R E M E S S A Con la presente rilevazione, la Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica si propone di fornire un censimento completo delle strutture di accoglienza per stranieri, residenziali

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 il mercato elettronico della p.a. cosa è Il Mercato Elettronico della P.A. è un mercato

Dettagli

Menzione speciale alla Toscana, la sola regione italiana a sfruttare la geotermia.

Menzione speciale alla Toscana, la sola regione italiana a sfruttare la geotermia. Fondazione Impresa Via Torre Belfredo 81/e 30174 Mestre Venezia + 39 340 2388841 info@fondazioneimpresa.it www.fondazioneimpresa.it CAMPANIA, SARDEGNA E BASILICATA: I MIGLIORI MIX DI ENERGIA RINNOVABILE

Dettagli

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni Tabella 1 - Persone (valori assoluti in migliaia e Intervalli di Confidenza al 95%) che nei tre mesi precedenti l intervista hanno subito incidenti in ambiente domestico e tassi di incidenti domestici

Dettagli

L incontro fra domanda e offerta di lavoro e i servizi per l impiego

L incontro fra domanda e offerta di lavoro e i servizi per l impiego L incontro fra domanda e offerta di lavoro e i servizi per l impiego D.ssa Tiziana Rosolin Servizi ai cittadini e modernizzazione Amministrativa: fatti e numeri sul che cambia FORUM P.A. 12 Maggio 24 L

Dettagli

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA?

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA? Nuovo Rapporto Ance Cresme alluvioni con una scia ininterrotta di disastri, vittime e costi altissimi per i cittadini. Un territorio martoriato da Nord a Sud e L aggiornamento del rapporto Ance Cresme

Dettagli

Il Telefono Verde contro il Fumo

Il Telefono Verde contro il Fumo Il Telefono Verde contro il Fumo Dott.ssa Luisa Mastrobattista Osservatorio Fumo Alcol e Droga OSSFAD Istituto Superiore di Sanità XVII Convegno Tabagismo e Servizio Sanitario Nazionale AGGIORNAMENTO DEI

Dettagli