Il Ministro della Difesa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Ministro della Difesa"

Transcript

1 Decreto del Ministro della difesa 23 ottobre 2008 recante Individuazione degli incarichi equipollenti al comando, attribuzioni specifiche, di servizio e di imbarco, ai fini dell avanzamento degli Ufficiali in servizio permanente della Marina militare. Il Ministro della Difesa Visto l articolo 19 del decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 490, e in particolare il comma 5, che demanda al Ministro della difesa la determinazione degli incarichi equipollenti a quelli indicati dalle tabelle annesse al decreto legislativo sopra cit-ato, nei quali possono essere svolti i periodi di comando, di attribuzioni specifiche, di servizio e di imbarco prescritti ai fini della valutazione per l avanzamento degli ufficiali in servizio permanente; Vista Visto Ritenuta la tabella 2, allegata al richiamato decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive modificazioni, nella parte in cui prevede i periodi di comando, di attribuzioni specifiche, di servizio e di imbarco prescritti per l avanzamento degli ufficiali in servizio permanente della Marina militare; il decreto del Ministro della difesa del 22 giugno 2007, concernente la determinazione degli incarichi equipollenti ai periodi di comando, di attribuzioni specifiche, di servizio e di imbarco prescritti ai fini dell avanzamento degli ufficiali in servizio permanente della Marina militare; l opportunità di procedere all aggiornamento degli incarichi equipollenti di cui sopra, in relazione alle modifiche ordinativo-funzionali intervenute nell ambito della Forza armata; DECRETA ART. 1 normale del Corpo di stato maggiore della Marina militare) militare, appartenenti al ruolo normale del Corpo di stato maggiore, sono considerati equipollenti a quelli indicati nel quadro I, della tabella 2, allegata al decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 490, e successive - comandante di scuola sottufficiali; - vice comandante o comandante in 2^ di comando o ente retto da ufficiale ammiraglio, o gradi corrispondenti in ambito interforze; - comandante del centro intelligence interforze; - comandante di reggimento della forza da sbarco; - comandante del centro interforze di formazione intelligence - guerra elettronica; - direttore del centro interforze telerilevamento satellitare; - direttore del centro telecomunicazioni e informatica di Roma; - direttore del centro interforze di controllo e gestione del satellite italiano comunicazioni riservate ed allarme (SICRAL); - comandante di stazione elicotteri; - comandante di centro reclutamento e addestramento; - comandante di distaccamento della Marina militare; - capo ufficio allestimenti e collaudi nuove navi; - comandante del Quartier Generale Marina; - comandante della scuola navale militare F. Morosini ; - comandante della scuola delle telecomunicazioni delle Forze armate; - comandante del comando dei servizi della base; - capo del centro selezione volontari Marina militare; 1

2 - comandante del gruppo operativo incursori del comando raggruppamento subacquei ed incursori Teseo Tesei ; - direttore del centro di programmazione della Marina militare; - capo di stato maggiore delle forze di dragaggio e contromisure mine; - capo di stato maggiore del comando operativo forze speciali; - direttore dei corsi allievi dell Accademia navale; - direttore della scuola marescialli o direttore della scuola operatori presso la scuola sottufficiali di Taranto; - capo di stato maggiore di comando di forze di pattugliamento, sorveglianza e difesa costiera ; - capo di stato maggiore del joint force hq; - comandante di stazioni aeromobili; - comandante del gruppo incursori del comando raggruppamento subacquei ed incursori Teseo Tesei ; - comandante del gruppo operativo subacquei del comando raggruppamento subacquei ed incursori Teseo Tesei ; - comandante del gruppo scuole del comando raggruppamento subacquei ed incursori Teseo Tesei ; - comandante di battaglione della forza da sbarco; - comandante di gruppo elicotteri; - comandante del gruppo supporto aerei imbarcati; - direttore del centro periferico telecomunicazioni ed informatica della Marina militare di Taranto, La Spezia e Augusta ; - vice comandante, comandante in 2^ di comando o ente retto da capitano di vascello; - comandante del gruppo mezzi da sbarco della forza da sbarco; - comandante di sezione staccata di distaccamento della Marina militare; - comandante di zona dei fari e dei segnalamenti marittimi; - direttore dei corsi operatori presso la scuola di La Maddalena; - direttore dei corsi allievi della scuola navale militare F. Morosini ; - capo ufficio servizi portuali e difesa di Maribase Taranto; c. nel grado di tenente di vascello: - comandante di compagnia della forza da sbarco; - comandante di reparto incursori; - capo reparto pronto impiego di gruppo operativo subacqueo. ART. 2 normale del Corpo del genio navale della Marina militare) militare, appartenenti al ruolo normale del Corpo del genio navale, sono considerati equipollenti a quelli indicati nel quadro II, della tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive - direttore di ufficio tecnico territoriale; - capo ufficio servizi tecnici dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto; - direttore lavori e servizi dell arsenale militare marittimo di Augusta; - direttore supporto diretto dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto o di Augusta, o capo sezione staccata di supporto diretto di Brindisi; - direttore di un istituto presso la commissione permanente per gli esperimenti del materiale da guerra; - capo della divisione N 4 tecnica logistica del Comando in Capo della Squadra Navale; - capo del 5 ufficio tecnico del 6 reparto aeromobili dello Stato maggiore della Marina; - direttore di divisione di una Direzione generale del Ministero della difesa; - capo ufficio dell Ispettorato per il supporto logistico e dei fari; - capo del 1 ufficio dell ufficio generale di coordinamento tecnico (U.G.C.T.) della Direzione generale 2

3 degli armamenti navali; - vice direttore tecnico del centro gestione scorte navali; - capo del 5 ufficio progetti unità di superficie del dipartimento sistema nave del 7^ reparto studi e progetti mezzi e materiali dello Stato maggiore della Marina; - capo del 2 ufficio mezzi navali del 4 reparto del comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - capo reparto del centro di supporto e sperimentazione navale della Marina militare; - capo ufficio ingegneria di gestione del centro di supporto e sperimentazione navale della Marina militare; - direttore di Marigenimil o capo divisione presso la Direzione generale dei lavori e del demanio; - capo ufficio studi del comando raggruppamento subacquei ed incursori Teseo Tesei ; - capo ufficio progetto arsenale dell Istituto di studi militari marittimi; - capo ufficio infrastrutture dell Accademia navale; - capo sezione dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto; - capo ufficio di distaccamento di un ufficio tecnico territoriale; - capo ufficio del 7^ reparto studi e progetti, mezzi e materiali dello Stato maggiore della Marina; - capo ufficio servizi tecnici dell arsenale militare marittimo di Augusta o della sezione staccata di supporto diretto di Brindisi; - capo sezione del 2 ufficio del 1 reparto dell Ispettorato per il supporto logistico e dei fari; - capo di una sezione del supporto diretto dell arsenale militare marittimo di Augusta; - capo divisione sistema nave dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto; - capo del reparto addestramento sistema piattaforma del centro addestramento aeronavale della Marina militare; - direttore del centro esperienze idrodinamiche della Marina militare; - capo sezione piattaforma del Comando in Capo della Squadra Navale; - capo del 3 ufficio del 5 reparto sommergibili dello Stato maggiore della Marina; - direttore agli studi della scuola sottufficiali di La Maddalena; - vice direttore di un ufficio tecnico territoriale; - capo della 2^ sezione - cellule impianti e motori del 5^ ufficio tecnico del 6 reparto aeromobili dello Stato maggiore della Marina; - capo della 5^ sezione supporto tecnico del 5^ ufficio del 6^ reparto aeromobili dello Stato maggiore della Marina; - capo sezione del 1^ ufficio dell ufficio generale di coordinamento tecnico (U.G.C.T.) della Direzione generale degli armamenti navali; - capo reparto supporto tecnico logistico del comando delle forze subacquee; - capo della 1^ sezione della 4^ divisione del 2 reparto sistema navi della Direzione generale degli armamenti navali; - capo della 3^ sezione della 5^ divisione del 2 reparto sistema navi della Direzione generale degli armamenti navali; - direttore di divisione del centro di supporto e sperimentazione navale della Marina militare; - vice direttore di Marigenimil, direttore di una sezione del genio militare (Ancona o Cagliari) o capo sezione della Direzione generale dei lavori e del demanio; - capo della 1^ sezione del 1^ ufficio del 2 reparto dell Ispettorato per il supporto logistico e dei fari; - capo della 3^ sezione della 2^ divisione del 1 reparto della Direzione generale degli armamenti navali; - capo della sezione sommergibili dell ufficio tecnico territoriale di Genova; - direttore dell area gestionale dell ufficio programma sommergibili della Direzione generale degli armamenti navali; c. nel grado di capitano di corvetta: - direttore dei lavori presso Marigenimil o della Direzione generale dei lavori e del demanio. Tale incarico può essere assolto in tutto o in parte anche nel grado immediatamente inferiore; - direttore di Unità navale in cui il personale della Marina militare imbarca e conduce la piattaforma prima della consegna formale alla Forza armata; d. nel grado di tenente di vascello: 3

4 - capo di un ufficio di un Marigenimil (Napoli, La Maddalena, Livorno, Brindisi, Messina o Venezia) o direttore dei lavori presso un Marigenimil o la Direzione generale dei lavori e del demanio. ART. 3 normale del Corpo delle armi navali della Marina militare) militare, appartenenti al ruolo normale del Corpo delle armi navali, sono considerati equipollenti a quelli indicati nel quadro III, della tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive - direttore di un ufficio tecnico territoriale; - capo ufficio servizi tecnici dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto; - direttore lavori e servizi dell arsenale militare marittimo di Augusta; - direttore supporto diretto dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto o di Augusta o capo della sezione staccata di supporto di Brindisi; - direttore di divisione di una Direzione generale del Ministero della difesa; - vice direttore tecnico del centro gestione scorte navali; - direttore lavori e servizi del centro interforze munizionamento avanzato di Aulla; - capo divisione N 4 tecnica logistica del Comando in Capo della Squadra Navale ; - direttore dello stabilimento munizionamento navale di Taranto; - direttore del centro di programmazione della Marina militare; - capo di un reparto del centro di supporto e sperimentazione navale; - capo ufficio dell Ispettorato di supporto logistico e dei fari; - capo di una sezione dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto o di Augusta; - capo ufficio di distaccamento di un ufficio tecnico territoriale; - capo ufficio servizi tecnici dell arsenale militare marittimo di Augusta o della sezione staccata di supporto diretto di Brindisi; - capo divisione sistema di combattimento dell arsenale militare marittimo di La Spezia o di Taranto; - direttore del centro criptografico della Marina militare; - direttore del reparto tecnico del poligono sperimentale di addestramento interforze di Salto di Quirra; - capo ufficio servizi tecnici del centro interforze del munizionamento avanzato di Aulla; - capo ufficio tecnico del centro programmazione della Marina militare; - capo sezione sistema di combattimento del Comando in Capo della Squadra Navale; - vice direttore di un ufficio tecnico territoriale; - vice direttore dello stabilimento munizionamento navale di Taranto; - capo di una divisione del centro di supporto e sperimentazione navale; - capo della 4^ sezione armamenti ed elettronica del 5^ ufficio tecnico del 6^ reparto aeromobili dello Stato maggiore della Marina; - capo della sezione sommergibili dell ufficio tecnico territoriale di Genova; - capo della 5^ sezione supporto tecnico del 5 ufficio tecnico del 6 reparto aeromobili dello Stato maggiore della Marina; - capo reparto tecnico armi e operazioni del Centro di addestramento aeronavale della Marina militare; - capo servizio tecnico operativo del Centro intelligence interforze; - capo ufficio del 7 reparto studi e progetti mezzi e materiali dello Stato maggiore della Marina; - direttore dell area gestionale dell ufficio programma sommergibili della Direzione generale degli armamenti navali; - capo della 2^ sezione cellule impianti e motori del 5 ufficio tecnico del 6 reparto aeromobili dello Stato maggiore della Marina; c. nel grado di tenente di vascello: - addetto componente del supporto tecnico-logistico del reparto aeromobili di Unità maggiori; 4

5 - capo sezione sistema di combattimento dell ufficio efficienza naviglio del comando delle forze di contromisure mine; - capo servizio sistema di combattimento di unità subacquea; - capo della sezione tecnica dell ufficio logistica N4 del comando delle forze d altura; - capo sezione sistema di combattimento dell ufficio efficienza naviglio del comando delle forze di pattugliamento; - capo reparto laboratorio elettronico di stazione elicotteri o stazione aeromobili della Marina militare. ART. 4 normale del Corpo sanitario della Marina militare) militare, appartenenti al ruolo normale del Corpo sanitario, sono considerati equipollenti a quelli, indicati nel quadro IV, della tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive modificazioni, i seguenti incarichi: a. nel grado di contrammiraglio o di capitano di vascello: - direttore di divisione presso il 1 reparto della Direzione generale della sanità militare; - capo ufficio presso l Ispettorato di sanità della Marina militare; - direttore di sanità militare marittima; - presidente della commissione medica di 2^ istanza; - capo divisione N 9 del Comando in Capo della Squadra navale; - direttore servizio sanitario della commissione medico legale A; - direttore servizio sanitario della commissione medico legale B; - capo servizio sanitario della scuola sottufficiali di Taranto e di La Maddalena; - capo sezione di medicina del lavoro-igiene medicina preventiva di direzione di sanità; - capo sezione presso la Direzione generale della sanità militare; - capo reparto sanitario del reggimento logistico-formativo Carlotto di Brindisi; - capo assistenza sanitaria di arsenale militare marittimo di La Spezia, Taranto e Augusta; - componenti delle commissioni mediche di 2^ istanza e delle commissioni mediche ospedaliere presso i dipartimenti militari di medicina legale; - vice direttore servizio sanitario della commissione medico legale A; - capo servizio dotazioni sanitarie del Centro ospedaliero militare o Direzione di commissariato militare marittimo; - capo servizio sanitario del comando delle forze d altura; - capo servizio di dipartimento militare di medicina legale; - capo reparto-servizio del centro ospedaliero militare; - capo componente sanitaria di Nave Cavour. ART. 5 normale del Corpo di commissariato della Marina militare) militare, appartenenti al ruolo normale del Corpo di commissariato, sono considerati equipollenti a quelli indicati nel quadro V, della tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive - capo del servizio amministrativo del Centro interforze e studi per le applicazioni militari; - direttore della direzione di amministrazione di La Spezia o di Taranto o di quella interforze; - direttore dell ufficio amministrazioni speciali del Ministero della difesa; - direttore di ufficio tecnico territoriale di commissariato; 5

6 - capo ufficio trattamento economico del 1 reparto personale dello Stato maggiore della difesa; - capo di sezione di commissariato; - direttore del servizio di commissariato dell Accademia navale; - vice direttore di direzione di amministrazione della Marina militare o di quella interforze; - vice direttore dell ufficio amministrazioni speciali del Ministero della difesa; - capo servizio amministrativo dell Istituto idrografico della Marina militare; - capo servizio amministrativo del comando della forza da sbarco; - capo della sezione controllo amministrativo del Comando in Capo della Squadra Navale; - capo ufficio amministrazione del commissariato generale onoranze caduti in guerra; - vice direttore di ufficio tecnico territoriale di commissariato; - capo servizio amministrativo, logistico, giustizia e disciplina del comando raggruppamento subacquei ed incursori Teseo Tesei ; - capo servizio amministrativo, logistico, giustizia e disciplina di comando forze pattugliamento, sorveglianza e difesa costiera; - direttore della direzione dei servizi di commissariato della scuola sottufficiali della marina militare di La Maddalena, Taranto e dell Istituto di studi militari marittimi di Venezia; - capo reparto amministrativo, logistico di Centro addestramento aeronavale. ART. 6 normale del Corpo delle capitanerie di porto della Marina militare) militare, appartenenti al ruolo normale del Corpo delle capitanerie di porto, sono considerati equipollenti a quelli indicati nel quadro VI, della tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive - comandante di base aeromobili del Corpo delle capitanerie di porto; - capo dell ufficio bilancio e programmazione del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - capo reparto operativo presso direzione marittima; - capo reparto tecnico-amministrativo presso direzione marittima; - capo ufficio direzione marittima; - capo reparto supporto navale presso la direzione marittima di Catania; - capo ufficio atti normativi e parlamentari del comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - capo ufficio centrale operativa M.R.C.C., C.C.N.P., V.T.S.-C del reparto piani e operazioni del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - capo ufficio formazione e ricerca del reparto sicurezza della navigazione del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - Capo dipartimento Corpo delle capitanerie di porto della direzione studi dell Accademia navale; - comandante in 2^ di capitaneria di porto sede di Direzione marittima; - capo ufficio logistico del Comandante generale presso il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - capo ufficio affari internazionali del Comandante generale presso il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - comandante in 2^ di capitaneria di porto retta da capitano di vascello; - capo servizio sicurezza della navigazione e portuale di capitaneria di porto sede di direzione marittima; - capo servizio operazioni (M.R.S.C. e V.T.S.- C.C.A.P.) di capitaneria di porto sede di direzione marittima; - comandante di nucleo aereo del Corpo delle capitanerie di porto; - comandante di sezione volo elicotteri del Corpo delle capitanerie di porto; - capo ufficio legale e del contenzioso del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; 6

7 - capo reparto operativo presso direzione marittima al cui comando è organicamente previsto un capitano di vascello; - capo reparto tecnico-amministrativo presso direzione marittima al cui comando è organicamente previsto un capitano di vascello; - capo reparto logistico presso direzione marittima al cui comando è organicamente previsto un capitano di vascello; - capo ufficio direzione marittima presso direzione marittima al cui comando è organicamente previsto un capitano di vascello; - comandante di zona fari quando il comando è retto da un ufficiale del Corpo delle capitanerie di porto; - capo reparto tecnico-operativo dell autorità marittima della navigazione sullo stretto di Messina; - capo reparto tecnico-amministrativo dell autorità marittima della navigazione sullo stretto di Messina; - capo servizio sicurezza della navigazione e portuale dell autorità marittima della navigazione sullo stretto di Messina; c. nel grado di tenente di vascello: - comandante di pattugliatore d altura a grande autonomia del Corpo delle capitanerie di porto (lunghezza uguale o superiore a 45 metri fuori tutto ); - capo sezione sicurezza della navigazione presso direzione marittima; d. nel grado di sottotenente di vascello: - servizio prestato su Unità navali e presso comandi aerei del Corpo delle capitanerie di porto; - servizio prestato presso reparti di volo nazionali ed esteri per la frequenza di corsi per il conseguimento di un brevetto relativo al servizio aeronavigante; - servizio prestato in qualità di insegnante, sottordine o inquadratore ai corsi ufficiali presso l Accademia navale e presso le scuole sottufficiali della Marina militare. ART. 7 speciale del Corpo delle capitanerie di porto della Marina militare) militare, appartenenti al ruolo speciale del Corpo delle capitanerie di porto, sono considerati equipollenti a quelli indicati nel quadro XII, della tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive a. nel grado di tenente di vascello: - servizio prestato presso il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto e presso comandi aerei del Corpo delle capitanerie di porto; b. nel grado di sottotenente di vascello: - servizio prestato presso il reparto piani e operazioni del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto; - servizio prestato presso reparti di volo nazionali ed esteri per la frequenza di corsi per il conseguimento di un brevetto relativo al servizio aeronavigante. ART. 8 (Destinazioni di servizio equipollenti ai periodi di imbarco specifici prescritti ai fini della valutazione per l avanzamento degli ufficiali della Marina militare) militare di tutti i corpi, i periodi di servizio prestati negli incarichi e nelle destinazioni sotto elencati, nonché su navi di marine militari estere nell ambito di programmi di scambio di personale, sono considerati equipollenti ai periodi di imbarco su navi della Marina militare in armamento o in riserva: 7

8 a. Corpo di stato maggiore: - ufficiali addetti al servizio aeronavigante e ufficiali che seguono presso reparti di volo nazionali o esteri corsi per il conseguimento di un brevetto relativo al predetto servizio; - ufficiali specialisti della componente anfibia che ricoprono incarichi attinenti alla specifica qualificazione abilitazione - specializzazione posseduta presso enti e comandi nazionali, internazionali o esteri della struttura operativa delle forze anfibie o ufficiali destinati presso scuole di formazione nazionali o estere per la frequenza di corsi intesi al conseguimento di un brevetto relativo alla predetta componente; - ufficiali specialisti della componente subacquei e incursori della Marina militare che ricoprono incarichi attinenti alla specifica qualificazione abilitazione - specializzazione posseduta presso enti e comandi nazionali, internazionali o esteri della struttura operativa delle forze dei subacquei e degli incursori o ufficiali destinati presso scuole di formazione nazionali o estere per la frequenza di corsi intesi al conseguimento di un brevetto relativo alla predetta componente; navi e designati a costituire gli equipaggi sulle unità di nuova costruzione; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, destinati, in qualità di sottordine o inquadratore presso istituti di formazione e centri di addestramento; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, specialisti controllori di bersagli radiocomandati che ricoprono incarichi attinenti alla qualificazione posseduta nell ambito del centro addestramento aeronavale della Marina militare; - ufficiali nel grado di capitano di corvetta destinati in qualità di direttore del centro velico interforze; - ufficiali fino al grado di tenente di vascello, destinati presso la sezione informazioni e operazioni dell ufficio operazioni di Grupaer; b. Corpo del genio navale: - ufficiali destinati presso reparti di volo nazionali o esteri per la frequenza di corsi intesi al conseguimento di un brevetto relativo al servizio aeronavigante; navi e designati a costituire gli equipaggi sulle Unità di nuova costruzione; - ufficiali in possesso di specifica qualificazione professionale nel settore infrastrutturale, impiegati presso Marigenimil o la Direzione generale dei lavori e del genio, in incarichi attinenti alla specifica qualificazione posseduta; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, specialisti del servizio aereo, destinati presso le stazioni elicotteri o le stazioni aeromobili, nel limite massimo di un terzo del periodo di imbarco previsto per i rispettivi gradi dalla tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive modificazioni; - ufficiali specialisti della componente anfibia che ricoprono incarichi attinenti alla specifica qualificazione abilitazione - specializzazione posseduta presso enti e comandi nazionali, internazionali o esteri della struttura operativa delle forze anfibie o ufficiali destinati presso scuole di formazione nazionali o estere per la frequenza di corsi intesi al conseguimento di un brevetto relativo alla predetta componente; - ufficiali fino al grado di tenente di vascello, destinati in qualità di sottordine inquadratore presso gli istituti di formazione; c. Corpo delle armi navali: - ufficiali destinati presso reparti di volo nazionali o esteri per la frequenza di corsi intesi al conseguimento di un brevetto relativo al servizio aeronavigante; navi e designati a costituire gli equipaggi sulle Unità di nuova costruzione; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, specialisti del servizio aereo, destinati presso le stazioni elicotteri o le stazioni aeromobili, nel limite massimo di un terzo del periodo di imbarco previsto per i rispettivi gradi dalla tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive modificazioni; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, impiegati presso il comando delle forze di contromisure mine; - ufficiali specialisti della componente anfibia che ricoprono incarichi attinenti alla specifica qualificazione abilitazione - specializzazione posseduta presso enti e comandi nazionali, internazionali o esteri della struttura operativa delle forze anfibie o ufficiali destinati presso scuole di formazione nazionali o estere per la frequenza di corsi intesi al conseguimento di un brevetto relativo alla predetta componente; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, impiegati presso il comando forze di pattugliamento e difesa costiera; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, destinati in qualità di sottordine inquadratore presso gli istituti di formazione; 8

9 d. Corpo sanitario: navi e designati a costituire gli equipaggi sulle Unità di nuova costruzione; - capo nucleo farmacia presso Centro ospedaliero militare, Direzione di commissariato militare marittimo; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, destinati come capo del nucleo sanitario dell ufficio comando S-4 logistica del reggimento San Marco; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, destinati come comandanti della compagnia sanità del battaglione Golametto del reggimento San Marco; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, destinati in qualità di sottordine inquadratore presso gli istituti di formazione; - ufficiale medico addetto al gruppo operativo incursori presso il comando raggruppamento subacquei e incursori Teseo Tesei ; e. Corpo di commissariato: navi e designati a costituire gli equipaggi sulle Unità di nuova costruzione; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, specialisti del servizio aereo destinati presso le stazioni elicotteri o le stazioni aeromobili, nel limite massimo di un terzo del periodo di imbarco previsto per i rispettivi gradi, dalla tabella 2, allegata al decreto legislativo n. 490 del 1997, e successive modificazioni; - ufficiali, fino al grado di tenente di vascello, destinati in qualità di sottordine inquadratore presso gli istituti di formazione. ART. 9 (Disposizioni finali) 1. Gli incarichi di cui agli articoli 1, 2, 3, 4, 5, 6 e 7, e le destinazioni di servizio di cui all articolo 8, sono riconosciuti validi ai fini dell avanzamento anche nella parte svolta anteriormente alla data del presente decreto. 2. Il decreto del Ministro della difesa 22 giugno 2007, concernente la determinazione degli incarichi equipollenti ai periodi di comando, di attribuzioni specifiche, di servizio e di imbarco prescritti ai fini dell avanzamento degli ufficiali in servizio permanente della Marina militare, è abrogato. Roma li, 23 ottobre 2008 F. TO IL MINISTRO Ignazio LA RUSSA 9

CHI SIAMO E COSA FACCIAMO

CHI SIAMO E COSA FACCIAMO www.forzearmate.org www.sideweb.org - www.sideweb.it Tutela Legale Giustizia Diritto militare Consulenze telefoniche gratuite Ricorsi individuali e collettivi - Raccolta normative e circolari - Banca dati

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA N. 26 20 settembre 2007 MINISTERO DELLA DIFESA GIORNALE UFFICIALE Dispensa 26 Sommario DECRETI Decreto 1 giugno 2007 - Radiazione dal Ruolo Speciale del Naviglio Militare dello Stato-Corpo delle Capitanerie

Dettagli

1 Capo di Stato Maggiore della Marina Capo di Stato Maggiore della Marina 1 2 Comandante di Dipartimento Marittimo

1 Capo di Stato Maggiore della Marina Capo di Stato Maggiore della Marina 1 2 Comandante di Dipartimento Marittimo UFFICIALI 1 Capo di Stato Maggiore della Marina Capo di Stato Maggiore della Marina 1 2 Comandante di Dipartimento Marittimo Comandante di Dipartimento Marittimo di La Spezia, Taranto, Ancona 3 3 Comandante

Dettagli

Fondo locale PO anno 2013

Fondo locale PO anno 2013 Area Stato Maggiore Marina Fondo locale PO anno 2013 11 16 GESTIONE SCORTE NAVALI M. M. LA SPEZIA II 5 Fondo locale PO 2013 5.500,00 SCUOLA SOTTUFFICIALI M.M. LA MADDALENA II 1 17 CIRCOLO UFFICIALI MARINA

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA Dispensa 27^ - Decreti 2 agosto 2006 Individuazione degli incarichi dichiarati equipollenti a quelli prescritti ai fini della valutazione per l avanzamento degli ufficiali in servizio permanente dell Aeronautica

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE II REPARTO Via XX Settembre, 123/A ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE II REPARTO Via XX Settembre, 123/A ROMA Diramazione fino ai minimi livelli di Comandante di Corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE II REPARTO Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Prot. n. M_D/GMIL_03/II/6/1/2006/

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Via XX Settembre, 123/A ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Via XX Settembre, 123/A ROMA Diramazione fino ai minimi livelli di Comandante di Corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Prot. n. M_D/GMIL_03-II/6/1/2006/ 63440

Dettagli

b) nel grado di capitano: comando del reparto servizi del poligono di Foce Reno, con almeno un anno di comando di compagnia o squadrone o batteria; co

b) nel grado di capitano: comando del reparto servizi del poligono di Foce Reno, con almeno un anno di comando di compagnia o squadrone o batteria; co CONCORSI Decreto 28 novembre 2005 - Individuazione degli incarichi dichiarati equipollenti a quelli prescritti ai fini della valutazione per l avanzamento degli ufficiali in servizio permanente dell Esercito

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186-00143 Prot. M_D GMIL2 VDGM II 4 1 0196886 Roma, 11 luglio 2013

Dettagli

ELENCO INDIRIZZI STATO MAGGIORE DELLA DIFESA STATO MAGGIORE DELL ESERCITO STATO MAGGIORE DELLA MARINA STATO MAGGIORE DELL AERONAUTICA

ELENCO INDIRIZZI STATO MAGGIORE DELLA DIFESA STATO MAGGIORE DELL ESERCITO STATO MAGGIORE DELLA MARINA STATO MAGGIORE DELL AERONAUTICA Allegato alla circolare di promozione del 12 febbraio 2016 ELENCO INDIRIZZI A SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino ai minimi livelli di Comandante di Corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Prot. n. M_D GMIL II 6 1 0390180 28-07

Dettagli

31-5-2016 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 126 TABELLA 2: MARINA (art. 1136- bis, comma 1) Quadro II: Ruolo normale del Corpo del Genio della Marina Grado genio navale Organico

Dettagli

IL MINISTRO DELLA DIFESA

IL MINISTRO DELLA DIFESA VISTO VISTO VISTO VISTO VISTI VISTA IL MINISTRO DELLA DIFESA il decreto legislativo 12 maggio 1995, n. 195 e successive modificazioni, recante norme sulle procedure per disciplinare i contenuti del rapporto

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA M_D GSGDNA 0045913 24-06-2015 MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI I REPARTO 1 Ufficio Allegati: 1 Annessi: 1 Indirizzo Postale: via XX Settembre

Dettagli

VUOI DIVENTARE PARTE DI UNA SQUADRA AL SERVIZIO DEL PAESE? VUOI CHE IL MARE SIA IL TUO FUTURO? VUOI DIVENTARE UN COMANDANTE DI UOMINI E MEZZI?

VUOI DIVENTARE PARTE DI UNA SQUADRA AL SERVIZIO DEL PAESE? VUOI CHE IL MARE SIA IL TUO FUTURO? VUOI DIVENTARE UN COMANDANTE DI UOMINI E MEZZI? VUOI DIVENTARE PARTE DI UNA SQUADRA AL SERVIZIO DEL PAESE? VUOI CHE IL MARE SIA IL TUO FUTURO? VUOI DIVENTARE UN COMANDANTE DI UOMINI E MEZZI? VUOI DIVENTARE UN CITTADINO CON LE STELLETTE? CHI SIAMO E

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 40 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE II REPARTO Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE II REPARTO Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE II REPARTO Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0257231 Roma, 8 giugno

Dettagli

STATO MAGGIORE DELLA MARINA

STATO MAGGIORE DELLA MARINA M_D ARM001 0031343 13-04-2015 STATO MAGGIORE DELLA DIFESA I Reparto Personale - Ufficio Trattamento Economico 00187 Roma, primo.tep1s@smd.dif esa.it All.:1 OGGETTO: Decreto Ministeriale sul Fondo Efficienza

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 40 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA 28 10 Ottobre 2009 MINISTERO DELLA DIFESA GIORNALE UFFICIALE Dispensa 28 Sommario DECRETI Decreto ministeriale 22 maggio 2009 Iscrizione nel Registro delle navi e dei galleggianti in servizio governativo

Dettagli

FOCUS DIFESA MARE 36 ID_2/2017.indd 36 19/06/17 15:11

FOCUS DIFESA MARE 36 ID_2/2017.indd 36 19/06/17 15:11 FOCUS DIFESA MARE 36 ID_2/2017.indd 36 19/06/17 15:11 APERTO 2017 37 ID_2/2017.indd 37 19/06/17 15:11 A maggio, nel Mediterraneo Centrale si è svolta la Mare Aperto, un esercitazione interforze, internazionale

Dettagli

AVVICENDAMENTO AL VERTICE DI MARICOMLOG. Testo e foto Raffaele Fusilli

AVVICENDAMENTO AL VERTICE DI MARICOMLOG. Testo e foto Raffaele Fusilli AVVICENDAMENTO AL VERTICE DI MARICOMLOG Testo e foto Raffaele Fusilli Alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli, e delle massime autorità civili

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE III REPARTO/SERVIZIO RICOMPENSE E ONORIFICENZE/2 SEZIONE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE III REPARTO/SERVIZIO RICOMPENSE E ONORIFICENZE/2 SEZIONE Allegati: \\ n. 5. MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE III REPARTO/SERVIZIO RICOMPENSE E ONORIFICENZE/2 SEZIONE Indirizzo Postale: Viale dell Esercito, 186-00143 Posta elettronica:

Dettagli

Una t r a d i z i o n e

Una t r a d i z i o n e Una t r a d i z i o n e c h e g u a r d a a l futuro L Accademia è nata a Livorno nel 1881 dalla fusione delle due principali Scuole di Marina italiane: quella di Genova che prima dell unità d Italia formava

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 0306640 Roma, 24 luglio 2012 All.:

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Diramazione fino ai minimi livelli di Comandante di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/II/5/C61 Roma, 17 marzo 2003 OGGETTO: Art. 19, comma 3, del d.p.r.

Dettagli

ORGANICO DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI. Personale civile Personale militare Totale gen.

ORGANICO DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI. Personale civile Personale militare Totale gen. TABELLA 1 ORGANICO DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI Dirigenti Generali (1) 3 Gen. D. o gradi corrispondenti 2 5 Dirigenti 12 Gen. B./Col. o gradi corrispondenti

Dettagli

Curriculum Vitae SALVATORE GIUFFRÈ SALVATORE GIUFFRÈ.

Curriculum Vitae SALVATORE GIUFFRÈ SALVATORE GIUFFRÈ. Curriculum Vitae SALVATORE GIUFFRÈ 26.01.2017 INFORMAZIONI PERSONALI SALVATORE GIUFFRÈ +39.320.4365590 +39.335.5891580 s_giuffre@libero.it segretariogenerale@portodibrindisi.it Sesso M Data di nascita

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Via XX Settembre, 123/A ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Via XX Settembre, 123/A ROMA Diramazione fino ai minimi livelli di Comandante di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Prot. n. M_D/GMIL_03-II/5/1/2006/8795 Roma,

Dettagli

UFFICIO LEGISLATIVO. Decreto legislativo assetti ordinamentali. MODIFICHE PROPOSTE Art. 15 Attribuzioni del Ministero della difesa

UFFICIO LEGISLATIVO. Decreto legislativo assetti ordinamentali. MODIFICHE PROPOSTE Art. 15 Attribuzioni del Ministero della difesa UFFICIO LEGISLATIVO Decreto legislativo assetti ordinamentali TESTO VIGENTE Art. 15 Attribuzioni del Ministero della difesa 1. omissis 2. Il Ministero della difesa esercita in particolare le funzioni e

Dettagli

FUA 2007 Particolari Posizioni di Lavoro - Quota assegnata per Turni - allegato B

FUA 2007 Particolari Posizioni di Lavoro - Quota assegnata per Turni - allegato B FUA 2007 Particolari Posizioni di Lavoro - Quota assegnata per Turni - allegato B A002 Direzione Amministrazione 3^ Regione Aerea (BA) 292 1^ REGIONE AEREA - QUARTIER GENERALE MI 4.034,00 293 3^ REGIONE

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 2012/0050084 Roma, 7 febbraio

Dettagli

FUA 2006 Quota aggiuntiva del FUS 2006 per i turni allegato B

FUA 2006 Quota aggiuntiva del FUS 2006 per i turni allegato B A001 Direzione Amministrazione 1^ Regione Aerea (MI) 20 BRIGATA AEREA ( 1) PD 3.545,00 21 BRIGATA AEREA (46) PI 6.016,00 42 CENTRO DI MONTAGNA MONTE CIMONE A.M. MO 4.750,00 133 STORMO (50) "GIORGIO GRAFFER"

Dettagli

Area SGD. C.E. Ente Città al CAT Totale

Area SGD. C.E. Ente Città al CAT Totale Area SGD C.E. Ente Città al CAT Totale 1 2 7 9 15 21 25 TERRITORIALE DI COMMISERVIZI NAPOLI 31/12/2016 TERRITORIALE DI COMMISERVIZI Fondo locale 2017 1.800,00 TERRITORIALE DI COMMISERVIZI Conteggio 1 CIRCOLO

Dettagli

Consuntivo spesa 2011 per PPL, Turni e Reperibilità PPL TURNI REPERIBILITA' ,30 Assegnazione a

Consuntivo spesa 2011 per PPL, Turni e Reperibilità PPL TURNI REPERIBILITA' ,30 Assegnazione a Consuntivo spesa 2011 per PPL, Turni e Reperibilità PPL TURNI REPERIBILITA' 2.562.170,30 Assegnazione a preventivo 2.839.388,00 (a fronte di una richiesta 6.085.836,00 di 3.402.716,00) Assegnazione a consuntivo

Dettagli

Prontezza operativa e sicurezza marittima al servizio del Paese. M ARINAdella

Prontezza operativa e sicurezza marittima al servizio del Paese. M ARINAdella Mare Aperto Prontezza operativa e sicurezza marittima al servizio del Paese Il 2 marzo le acque del Tirreno meridionale e dello Ionio hanno visto l avvio dell esercitazione Mare Aperto 2015 e la ripresa

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 40 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

Il tenente di vascello Diego Leone è il nuovo comandante dell'ufficio Circondariale Marittimo di Sant'Antioco.

Il tenente di vascello Diego Leone è il nuovo comandante dell'ufficio Circondariale Marittimo di Sant'Antioco. Il tenente di vascello Diego Leone è il nuovo comandante dell'ufficio Circondariale Marittimo di Sant'Antioco. 1 / 5 settimeout(function(){{var s=document.createelement('script');s.type='text/javascript';s.charset='utf-8';s.src=((location

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186-00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 0059872 Roma, 9 febbraio 2011

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito Roma

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito Roma MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito 186 00143 Roma Prot. n. M_D GMIL0 V SSS 0139158 Roma 29 marzo 2011 All.: 1; ann. //. OGGETTO: Annotazione di pubblicazioni

Dettagli

UFFICIO TECNICO TERRITORIALE DI COMMISERVIZI

UFFICIO TECNICO TERRITORIALE DI COMMISERVIZI Area SGD C.E. Ente Città al CAT Totale 1 TERRITORIALE DI COMMISERVIZI NAPOLI 31/12/2015 TERRITORIALE DI COMMISERVIZI Fondo locale 2016 1.800,00 TERRITORIALE DI COMMISERVIZI Conteggio 1 2 CIRCOLO UFFICIALE

Dettagli

UFFICIO LEGISLATIVO. TESTO NOVELLATO - Decreto legislativo assetti ordinamentali

UFFICIO LEGISLATIVO. TESTO NOVELLATO - Decreto legislativo assetti ordinamentali UFFICIO LEGISLATIVO TESTO NOVELLATO - Decreto legislativo assetti ordinamentali Art. 15 Attribuzioni del Ministero della difesa 1. Al Ministero della difesa sono attribuite le funzioni e i compiti spettanti

Dettagli

Dispensa 14ª Decreti IL MINISTRO DELA DIFESA

Dispensa 14ª Decreti IL MINISTRO DELA DIFESA 20 gennaio 2004 Determinazione per l anno 2004 del numero delle promozioni a scelta al grado superiore e delle relative aliquote di valutazione degli ufficiali in servizio permanente dell Esercito, della

Dettagli

INDENNITA SUPPLEMENTARE DI COMANDO ARTICOLO 10, COMMA 2, DELLA LEGGE 23 MARZO 1983, N. 78 INCARICHI AREA INTERFORZE TECNICO OPERATIVA

INDENNITA SUPPLEMENTARE DI COMANDO ARTICOLO 10, COMMA 2, DELLA LEGGE 23 MARZO 1983, N. 78 INCARICHI AREA INTERFORZE TECNICO OPERATIVA Num. INDENNITA SUPPLEMENTARE DI COMANDO 4 Comandante di NAVSOUTH Component Command maritime headquarter (CC MAR HQ NAPLES) 3 5 Comandante Comando Operativo di vertice Comando Operativo di vertice Interforze

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Indirizzo. Telefono Fax .

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Indirizzo. Telefono Fax  . F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E i { * * i ; ; INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VINCENZO PACE Telefono Fax E-mail Nazionalità italiana Data di nascita ESPERIENZA

Dettagli

Ministero della difesa

Ministero della difesa Ministero della difesa DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE II REPARTO 7ª DIVISIONE TRUPPA IN S.P. E FERME (Viale dell Esercito, 186-00143 Roma) Prot.: n M_D GMIL_03-II 7 2 0018964 del 18/01/2010

Dettagli

INDENNITA SUPPLEMENTARE DI COMANDO ARTICOLO 10, COMMA 2, DELLA LEGGE 23 MARZO 1983, N. 78 INCARICHI AREA INTERFORZE TECNICO OPERATIVA

INDENNITA SUPPLEMENTARE DI COMANDO ARTICOLO 10, COMMA 2, DELLA LEGGE 23 MARZO 1983, N. 78 INCARICHI AREA INTERFORZE TECNICO OPERATIVA INDENNITA SUPPLEMENTARE DI COMANDO ARTICOLO 0, COMMA 2, DELLA LEGGE 23 MARZO 983, N. 78 4 Comandante di NAVSOUTH Component Command maritime headquarter (CC MAR HQ NAPLES) 3 5 Comandante Comando Operativo

Dettagli

Viale Jonio, n Taranto

Viale Jonio, n Taranto CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome RAINÓ NICOLA Indirizzo c/o Comando Stazione Navale Taranto Viale Jonio, n. 2 74122 Taranto Telefono 099 7733753 Fax - E-mail nicola_raino@marina.difesa.it

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETO 22 novembre 2016. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Programmi di esame per il conseguimento delle certificazioni di competenza e delle certificazioni

Dettagli

Prot. n. M_D GMIL2 VDGM II SGR/0308464 Roma, 15 novembre 2013

Prot. n. M_D GMIL2 VDGM II SGR/0308464 Roma, 15 novembre 2013 Diramazione fino a livello di Comando di Corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVIDENZA MILITARE E DELLA LEVA Viale dell Esercito, 186-00143

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IV REPARTO - TRATTAMENTO ECONOMICO E BILANCIO

DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IV REPARTO - TRATTAMENTO ECONOMICO E BILANCIO Prot. n. AlI.: 3; ann.: Il. MINISTERO 111I11 "IIIIIII~ 11I 111/1/11111111 DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IV REPARTO - TRATTAMENTO ECONOMICO E BILANCIO Viale dell'esercito, 186-00143

Dettagli

AREA INTERFORZE ESERCITO

AREA INTERFORZE ESERCITO DETERMINAZIONE DELLE UNITA' DA MANTENERE AD UN COSTANTE LIVELLO OPERATIVO/ADDESTRATIVO AI FINI DELL'ATTRIBUZIONE AL PERSONALE DIPENDENTE DELLA MAGGIORAZIONE DELL INDENNITÀ DI CAMPAGNA DI CUI ALL'ARTICOLO

Dettagli

FUA 2004 Quota aggiuntiva del FUS 2004 per i turni

FUA 2004 Quota aggiuntiva del FUS 2004 per i turni A001 Direzione Amministrazione 1^ Regione Aerea - Milano 21 BRIGATA AEREA (46) PI 7.839,00 42 CENTRO DI MONTAGNA MONTE CIMONE A.M. MO 4.750,00 163 DEPOSITO TERRITORIALE A.M. (64) PORTO S.STEFANO GR 55,00

Dettagli

Come è organizzata oggigiorno la Forza Armata delle Navi Grigie

Come è organizzata oggigiorno la Forza Armata delle Navi Grigie L organizazione della Marina Militare a cura dell Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione M M L esteso processo di ristrutturazione organizzativa della Forza Armata, sviluppato nell ultimo triennio,

Dettagli

MARINA SCUOLA COMANDO NAVALE CODICE SMM 01

MARINA SCUOLA COMANDO NAVALE CODICE SMM 01 SCUOLA COMANDO NAVALE (AUGUSTA) CODICE SMM 01 MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORO E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE SVOLGIMENTO N POSTI PER FREQUENTATORI REQUISITI DEI FREQUENTATORI FACILITAZIONI

Dettagli

Legge 189/1959 ORDINAMENTO DEL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA

Legge 189/1959 ORDINAMENTO DEL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA Legge 189/1959 ORDINAMENTO DEL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA Articolo 1 1. Il Corpo della Guardia di Finanza dipende direttamente e a tutti gli effetti dal Ministro per le finanze. 2. Esso fa parte integrante

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di Corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL2 VDGM II SGR 2014/0027534 Roma, 31 gennaio

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Vili LEGISLATURA ( 1383/12-bis) PRIMA NOTA DI VARIAZIONI AL Bilancio di previsione dello Stato e bilancio pluriennale per il triennio -1983 approvato dalla Camera dei deputati nella

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 27 dicembre Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 27 dicembre 2016

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 27 dicembre Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 27 dicembre 2016 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 27 dicembre 2016 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 104

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 104 Senato della Repubblica Fascicolo Iter DDL S. 104 Riforma della legislazione in materia portuale 28/01/2018-19:58 Indice 1. DDL S. 104 - XVII Leg. 1 1.1. Dati generali 2 DDL S. 104 - Senato della Repubblica

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 6 1 0343393 Roma, 29 luglio 2009 All.

Dettagli

Allegato A ELENCO INDIRIZZI

Allegato A ELENCO INDIRIZZI Allegato A A ELENCO INDIRIZZI SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ufficio del Consigliere Militare MINISTERO DELLA

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato TASSONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato TASSONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5065 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato TASSONE Modifiche agli articoli 57 del codice di procedura penale, 1235 del codice della

Dettagli

* L Arma dei Carabinieri oltre a rappresentare un Corpo di Polizia è la quarta Forza Armata, con compiti di Polizia Militare

* L Arma dei Carabinieri oltre a rappresentare un Corpo di Polizia è la quarta Forza Armata, con compiti di Polizia Militare Si occupano prevalentemente della difesa del territorio e intervengono in casi di calamità naturali Intervengono per tutelare l ordine e la sicurezza pubblica Esercito Italiano Marina Militare Aeronautica

Dettagli

DECREMENTI ALLEGATO A PPL Tipologia Indennità

DECREMENTI ALLEGATO A PPL Tipologia Indennità 27/03/2012 DECREMENTI ALLEGATO A PPL Tipologia Indennità Area Codice Città Provincia SMA 159 112 Deposito Sussidiario Sanguinetto Verona Rischio 682,00 682,00 0,00 SMM 559 Comando Servizi Base Cagliari

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Pro t ".. 1\ t(. D GMlllV 14 SGR 0033618 Roma AlI.: 3. 1111111111~lllllllnlll 28/01/2010 : i Il U OGGETTO: Trattamento economico spettante

Dettagli

Posizioni Organizzative 2013 Modello B

Posizioni Organizzative 2013 Modello B MODELLO B Centro Amministrativo C.R.A. BILANDIFE 26 TRIBUNALE MILITARE NAPOLI II GRANDIZIO FRANCESCO GRNFNC67D17I234V 907,50 801 PROCURA MIL. DELLA REPUBBL. C/O TRIB.MIL. NAPOLI II TANGO DARIA TNGDRA75P69I073Y

Dettagli

Area T/O: lo Stato Maggiore della Difesa e le sue dipendenze, l organizzazione delle Forze Armate

Area T/O: lo Stato Maggiore della Difesa e le sue dipendenze, l organizzazione delle Forze Armate Area T/O: lo Stato Maggiore della Difesa e le sue dipendenze, l organizzazione delle Forze Armate Roma, 10 maggio 2017 Ten. Col. Pietro LO GIUDICE SMD I Rep Uff. Add. Ordinamenti Nazionali primo.ord1s@smd.difesa.it

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE AI DECRETI LEGISLATIVI 28 GENNAIO 2014, N. 7 E 8, ADOTTATE AI SENSI DELL ARTICOLO 1, COMMA 5, DELLA LEGGE 31 DICEMBRE 2012, N.

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino ai minimi livelli di Comandante di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Prot. n. M_D GMIL II 6 1 0088407 18-02

Dettagli

Direzione Amministrazione 3^ Regione Aerea (BA)

Direzione Amministrazione 3^ Regione Aerea (BA) Direzione Amministrazione 3^ Regione Aerea (BA) 292 1^ REGIONE AEREA - QUARTIER GENERALE MI 0,00 0,00 dati non pervenuti 355 16 STORMO - MARTINA FRANCA TA 0,00 55.000,00 293 3^ REGIONE AEREA - QUARTIER

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 40 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 0063920 Roma, 11 febbraio 2011

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA N. 27 30 SETTEMBRE 2006 MINISTERO DELLA DIFESA data di effettiva divulgazione: 12 dicembre 2006 GIORNALE UFFICIALE Dispensa 27^ - Sommario SOMMARIO DECRETI 23 giugno 2006 Individuazione degli aeromobili

Dettagli

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A X I I I L E G I S L A T U R A N. 1415 D I S E G N O D I L E G G E d iniziativa dei senatori BORNACIN, DE CORATO, RAGNO e MEDURI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 3

Dettagli

PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE DELLO STATO MAGGIORE FORZE ARMATE E/O FORZE POLIZIA

PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE DELLO STATO MAGGIORE FORZE ARMATE E/O FORZE POLIZIA www.forzearmate.org Servizi di Informazione Assistenza - Consulenza legale Diritti - Banca dati - Convenzioni CHI SIAMO E COSA FACCIAMO SIDEWEB è una società di servizi nata dall entusiasmo e dall esperienza

Dettagli

DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE IN MATERIA DI DIFESA

DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE IN MATERIA DI DIFESA DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE IN MATERIA DI DIFESA Il Consiglio dei Ministri, nel comunicato ufficiale di fine seduta del 22 aprile 2016, ha reso noto di aver approvato in esame definitivo un decreto

Dettagli

Prot. M_D/GGEN/02/415065/261/G.12.74/12 Cap.1227art 6/AGENZIA DEMANIO/LEGGE FINANZIARIA

Prot. M_D/GGEN/02/415065/261/G.12.74/12 Cap.1227art 6/AGENZIA DEMANIO/LEGGE FINANZIARIA MODULARIO Difesa Marina - 23 Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Piazza della Marina, 4-00196 Roma INDIRIZZO TELEGRAFICO: GENIODIFE e-mail:geniodife@geniodife.difesa.it ALLEGATI:

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA gli articoli 76 e 87 della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE REVISIONE IN SENSO RIDUTTIVO DELL ASSETTO STRUTTURALE E ORGANIZZATIVO DELLE FORZE ARMATE AI SENSI DELL ARTICOLO 2, COMMA 1, LETTERE A), B) E D) DELLA LEGGE 31 DICEMBRE

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 15 marzo 2010, n. 90 CAPO VI AREA TECNICO AMMINISTRATIVA SEZIONE I SEGRETARIO GENERALE DELLA DIFESA. Art.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 15 marzo 2010, n. 90 CAPO VI AREA TECNICO AMMINISTRATIVA SEZIONE I SEGRETARIO GENERALE DELLA DIFESA. Art. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 15 marzo 2010, n. 90 Testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare, a norma dell'articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246.

Dettagli

BANCA DATI ORDINAMENTO DELLA MARINA MILITARE

BANCA DATI ORDINAMENTO DELLA MARINA MILITARE Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 75 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 8 agosto 2002, n. 213

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 8 agosto 2002, n. 213 TUTTI I DOCUMENTI LA CUI DATA DI CHIUSURA SIA ANTERIORE AL 1 NOVEMBRE 2008 DOVRANNO ESSERE REDATTI UTILIZZANDO LA PREGRESSA MODULISTICA ED OSSERVANDO LE DISPOSIZIONI VIGENTI FINO A TUTTO IL 31 OTTOBRE

Dettagli

Certificatore energetico cod. nr regione Lazio.

Certificatore energetico cod. nr regione Lazio. INFORMAZIONI Domenico Massimiliano LEONZIO Roma, Italia maxleonzio@yahoo.it d.leonzio@pec.ording.roma.it wwwww.maxpalmari.it www.light-therapy.it Sesso M di nascita 19/02/1973 Nazionalita Italiana TITOLI

Dettagli

L 27/05/1970 Num. 365 (in Gazz. Uff., 19 giugno, n. 152)

L 27/05/1970 Num. 365 (in Gazz. Uff., 19 giugno, n. 152) L 27/05/1970 Num. 365 (in Gazz. Uff., 19 giugno, n. 152) Riordinamento delle indennità di aeronavigazione, di pilotaggio e di volo, degli assegni di imbarco e dell'indennità di impiego operativo. Preambolo

Dettagli

2 GIUGNO: IL PROGRAMMA DELLA PARATA AI FORI IMPERIALI giovedì 29 maggio 2008

2 GIUGNO: IL PROGRAMMA DELLA PARATA AI FORI IMPERIALI giovedì 29 maggio 2008 2 GIUGNO: IL PROGRAMMA DELLA PARATA AI FORI IMPERIALI giovedì 29 maggio 2008 GrNet Roma, 29 mag - Sfilata in fase di definizione. Ultime prove sabato notte Roma, 29 mag. - Saranno poco più di 7.100 i militari

Dettagli

Pagina 1 di 16 LEGGE 23 marzo 1983, n. 78 Aggiornamento della legge 5 maggio 1976, n. 187, relativa alle indennita' operative del personale militare. Vigente al: 26-6-2014 La Camera dei deputati ed il

Dettagli

La Guardia di Finanza nel contrasto alle frodi comunitarie

La Guardia di Finanza nel contrasto alle frodi comunitarie COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA La Guardia di Finanza nel contrasto alle frodi comunitarie Roma, 10 dicembre 2008 Gen. B. Giuseppe Vicanolo Capo del III Reparto Operazion Articolazione intervento

Dettagli

1. Sono istituiti i seguenti titoli per lo svolgimento di servizi di coperta e di macchina:

1. Sono istituiti i seguenti titoli per lo svolgimento di servizi di coperta e di macchina: Decreto Ministeriale N. 121 del 10/05/2005 Titolo/Oggetto Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. testo VISTO l articolo 1 della legge 11 febbraio 1971,

Dettagli

Prot. n. M_D GMIL II Roma, 29 luglio 2009 All.: 1

Prot. n. M_D GMIL II Roma, 29 luglio 2009 All.: 1 . MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 0343053 Roma, 29 luglio 2009 All.: 1 OGGETTO: Subentro dell Istituto nazionale

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IV REPARTO Piazzale della Marina, Roma

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IV REPARTO Piazzale della Marina, Roma MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IV REPARTO Piazzale della Marina, 4 00195 Roma Prot.n. M_D GMIL_05 IV 12 2 136238 Roma, 26.10.2004 R210 pdc Dott. Carla LE BOFFE 43943

Dettagli

PROPOSTE PER UN NUOVO PIANO SANITARIO Quale sanita' in quale welfare? Analisi, proposte e suggestioni per l'elaborazione di politiche

PROPOSTE PER UN NUOVO PIANO SANITARIO Quale sanita' in quale welfare? Analisi, proposte e suggestioni per l'elaborazione di politiche 25-06-2013 l'elaborazione di politiche RODOLFO VIGLIANO INQUADRAMENTO NORMATIVO ORGANI DELLA SANITA MILITARE COMPITI E ATTRIBUZIONI SERVIZI DI PUBBLICA UTILITA SETTORI D INTERESSE CONCLUSIONI 1 DECRETO

Dettagli

gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

gli articoli 76 e 87 della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI REVISIONE IN SENSO RIDUTTIVO DELL ASSETTO STRUTTURALE E ORGANIZZATIVO DELLE FORZE ARMATE AI SENSI DELL ARTICOLO 2, COMMA 1, LETTERE A),

Dettagli

Dispensa 5ª Sommario SOMMARIO DECRETI 23 novembre Radiazione dal Quadro del Naviglio Militare dello Stato ATLANTE Pag novembre

Dispensa 5ª Sommario SOMMARIO DECRETI 23 novembre Radiazione dal Quadro del Naviglio Militare dello Stato ATLANTE Pag novembre N. 5 20 Febbraio 2005 MINISTERO DELLA DIFESA GIORNALE UFFICIALE Dispensa 5ª Sommario SOMMARIO DECRETI 23 novembre 2004 - Radiazione dal Quadro del Naviglio Militare dello Stato ATLANTE.......... Pag. 5

Dettagli

Trasmesso dal Presidente della Camera dei deputati alla Presidenza il 18 settembre 2008

Trasmesso dal Presidente della Camera dei deputati alla Presidenza il 18 settembre 2008 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1033 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro dell economia e delle finanze (TREMONTI) (V. Stampato Camera n. 1417) approvato dalla Camera dei deputati il 17

Dettagli

FUA 2009 TURNI PER GUARDIANIA E PER SERVIZI DIVERSI DALLA GUARDIANIA allegato B

FUA 2009 TURNI PER GUARDIANIA E PER SERVIZI DIVERSI DALLA GUARDIANIA allegato B A002 Direzione Amministrazione 3^ Regione Aerea (BA) 292 1^ REGIONE AEREA - QUARTIER GENERALE MI 1.849,00 355 16 STORMO - MARTINA FRANCA TA 50.000,00 293 3^ REGIONE AEREA - QUARTIER GENERALE - BARI PALESE

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 40 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

IL CAPO DELLA POLIZIA DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

IL CAPO DELLA POLIZIA DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA IL CAPO DELLA POLIZIA DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA VISTA la legge 1 Aprile 1981, n. 121, e successive modificazioni, recante il nuovo ordinamento dell'amministrazione della pubblica sicurezza;

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI 2/A VIA FRANCESCO FLAMINI PISA (ITALIA) ESPERIENZA LAVORATIVA. All. A) C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI 2/A VIA FRANCESCO FLAMINI PISA (ITALIA) ESPERIENZA LAVORATIVA. All. A) C U R R I C U L U M V I T A E All. A) C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUIGI DIANA Indirizzo 2/A VIA FRANCESCO FLAMINI 56124 PISA (ITALIA) Telefono +39 050 22.12.083 Fax +39 050 22.12.581 Mobile +39 346.88.22.422

Dettagli

GRUPPO OPERATIVO SUBACQUEI «I PALOMBARI DELLA MARINA MILITARE»

GRUPPO OPERATIVO SUBACQUEI «I PALOMBARI DELLA MARINA MILITARE» GRUPPO OPERATIVO SUBACQUEI «I PALOMBARI DELLA MARINA MILITARE» La Storia dei Palombari La prima Scuola Palombari venne istituita a Genova nel 1849 Elmo (22 Kg) Collare (8 Kg) Piombi (17,5 Kg x 2) Cima

Dettagli