Progetti per lo sviluppo della larga banda in provincia di Trento

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetti per lo sviluppo della larga banda in provincia di Trento"

Transcript

1 Progetti per lo sviluppo della larga banda in provincia di Trento

2 Che cos è la larga banda L ambiente tecnologico che consente l utilizzo delle tecnologie digitali ai massimi livelli di interattività L ambiente tecnologico è costituito da applicazioni, contenuti, servizi ed infrastrutture

3 Capacità di banda Fase 5 A pplicazione Fase 1 Video conferenza di bassa qualità (<35 frame per secondo) Fase 2 Streaming audio Streaming data Streaming video di base o video conferenza (<384 Kbp/s) Fase 3 Streaming video di alta qualità D esktop video conferenza di base Grafica complessa e anim azione Fase 4 Broadcast e multicast streamed media (audio, video, data) Desktop videoconf. di base Videoconf. qualità TV alta definizione Virtual conferencing (holographic) Realtà virtuale Totale im mersion video Situazione di mercato Limitato uso di media digitali per vincoli di velocità di accesso e di costo Adozione in crescita di applicazioni audio-video per semplice data delivery Adozione di media tool complessi per soddisfare bisogni specialistici Adozione allargata di applicazioni audio-video di elevata qualità per com unicazioni corporate Evoluzione di media digitale verso l interazione in realtà virtuale

4 Perché la larga banda Superamento del digital territoriali ed economici divide, in termini Crescita della competitività dell intero sistema di un area territoriale Disponibilità di infrastrutture per supportare i servizi evoluti Analisi della domanda in Trentino: 244 aziende intervistate e sollecitazioni crescenti dal territorio

5 Perché la larga banda Razionalizzazione della spesa della P.A. con azioni mirate: integrazione voce, dati, video centralizzazione dei servizi (back up, storage, posta certificata) Possibilità di erogare servizi di e-government (protocollo federato, e-vote, ecc.)

6 Perché la larga banda La Commissione Europea ha definito la larga banda un fattore chiave per lo sviluppo economico dell Europa La larga banda è una condizione essenziale per lo sviluppo economico del Paese (Rapporto della Task Force)

7 Lo stato di fatto deliberazione n del 21 dicembre 2001: costituzione del comitato provinciale per le telecomunicazioni deliberazione n del 26 luglio 2002: approvazione dell atto di indirizzo relativo ai servizi ed infrastrutture di rete per la larga banda deliberazione n del 30 agosto 2002: costituzione del gruppo misto per la progettazione preliminare deliberazione n del 1 agosto 2003: approvazione delle linee guida per le reti urbane di accesso e il cablaggio degli edifici

8 Lo stato di fatto deliberazione n del 17 ottobre 2003: aggiornamento dell atto di indirizzo deliberazione n del 19 dicembre 2003: costituzione del gruppo misto per la progettazione definitiva deliberazione n. 663 del 1 aprile 2005: indirizzi e disposizioni per lo sviluppo della larga banda deliberazione n del 16 dicembre 2005: indirizzi per le strutture e le società controllate della Provincia Programma di Sviluppo Provinciale per la XII legislatura Programma per la XIII legislatura

9 Canazei Brez Pozza di Fassa Ronzone Mostizzolo Revò Cavareno Sanzeno Caldes Moena Cles Malè Dimaro Tuenno Taio Predazzo Ossana Commezzadura Cavalese Denno Tesero Ziano di Fiemme Vermiglio Molina di Fiemme S. Martino di Castrozza Capriana Ton Grumes Sover Madonna di Campiglio Mezzolombardo S. Michele all'adige S. Antonio di Mavignola Fai della Paganella Segonzano Cembra Canal S. Bovo Fiera di Primiero Andalo Pinzolo Giovo Bedollo Zambana Mezzano Molveno Lases Lavis Pinè Fornace Strembo Trento Terlago nord Spiazzo Civezzano Trento centro Castel Tesino S. Lorenzo in Banale Vezzano Pergine Borgo Villa Agnedo Castelnuovo Novaledo Trento sud Tione Preore Grigno Ponte Arche Lasino Levico Roncone Caldonazzo Dro Besenello Carbonare Pieve di Bono Volano Arco Folgaria Bezzecca Riva del Garda Rovereto centro Condino Nago Molina di Ledro Rovereto z.i. Mori Storo Chizzola Avio Ala

10 Lo stato di fatto I nodi come perno dell infrastruttura, da collegare con cavidotti e pozzetti Concomitanze con altre tipologie di sottoservizi 20 km nel km nel km nel 2006 Realizzazioni della parte infrastrutturale a partire dal 2005 (deleghe al Comune di Trento e tratta Bellamonte - Canal S. Bovo) Alcune tratte mediante utilizzo di un mini trencher Appalti della parte tecnologica, che costituisce la vera e propria rete per le comunicazioni elettroniche per fibre ottiche e apparati

11 L accordo con Telecom Italia Per rendere efficienti i servizi di telediagnostica radiologica e i servizi di e-government nel breve termine Per consentire la realizzazione di reti di accesso nel breve termine Il progetto coinvolge Informatica Trentina e Trentino Network, e prevede la disponibilità di banda riservata nell ordine di 8 Gbit/s sulla rete di trasporto Telecom (contratto open ) Prevede altresì la disponibilità di banda nell ordine di 1-2 Gbit/s in 11 sedi ospedaliere e 52 sedi comunali

12 Cavareno Vermiglio Sanzeno Ossana Mezzana Fondo Cles Tuenno Taio Denno Mezzolombardo Rete di distribuzione Ovest S. Michele all Adige Livo (Mostizzolo) M. di Campiglio Lavis Malè (Caldes) Pinzolo Dimaro Strembo Trento Ospedale Santa Chiara Tione Bondo Pieve di Bono Storo Condino Spiazzo Calavino (Lasino) Dro Bezzecca Molina di Ledro Arco Mori Riva del Garda Torbole (Nago) Vezzano Terlago Rovereto Rovereto Z.I. Ospedale Villa Igea Lavarone (Carbonare) Volano Folgaria Calliano (Besenello) Ala Avio

13 Rete di distribuzione Est Bellamonte Canazei Predazzo Moena Cavalese Tesero Ziano Pozza di Fassa Trento Civezzano Fornace Pergine Levico Borgo Valsugana Grigno Caldonazzo Roncegno Novaledo Strigno (Villa Agnedo) Grigno

14 Le reti di accesso Telecom Italia attiva il servizio ADSL in 82 centrali su 154 entro il 2006 Restano esclusi da tale servizio circa 150 comuni Il Governo ha liberalizzando i servizi WiFi come alternativa alle tecnologie xdsl Nel medio-lungo termine le reti dovranno essere in fibra ottica (pianificazione)

15 Il progetto wireless Deliberazione n. 458 del 13 marzo 2006 copertura dei 150 comuni con reti wireless copertura dei restanti comuni per servizi in mobilità priorità ai collegamenti della P.A. importo massimo stimato Realizzazione delle infrastrutture per la larga banda per il tramite di società controllata (art. 6 del Codice delle comunicazioni elettroniche e art. 19 della L.P. 10/2004)

16 Contributi per l infrastruttura Contributi per la rete P.A. Gestione rete P.A. a prezzi convenzionati Vendita connettività a condizioni eque, trasparenti e non discriminatorie (prezzi di mercato) Gestione infrastrutture per la larga banda Conferimento fibra a Trento ALTRI OLO Vendita servizi tlc al pubblico

17 Piano di lavoro Il progetto wireless Attività Progettazione 3 Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile 2 Procedura di gara 3 Esecuzione dei lavori 4 Collaudo

18 Ipotesi architetturale rete wireless PoP rete dorsale Comune Y Edificio comunale Internet Utenza affari Comune X Utenza pubblica Rete di distribuzione: Punto-punto HiperLAN (5 GHz) Rete di dorsale: Fibre ottiche Rete d accesso: Punto-multipunto HiperLAN (5 GHz) Copertura WiFi (2.4 GHz)

FORUM PA 2009. Roma 11-14 maggio. Trentino in Rete. Trento, 6 marzo 2009. Paolo Simonetti Servizio Reti e Telecomunicazioni

FORUM PA 2009. Roma 11-14 maggio. Trentino in Rete. Trento, 6 marzo 2009. Paolo Simonetti Servizio Reti e Telecomunicazioni Trentino in Rete Trento, 6 marzo 2009 Il contesto Larga Banda: fattore chiave per lo sviluppo del Trentino Caratteristiche del territorio: molte aree a scarsa densità abitativa e montane, con alto rischio

Dettagli

Una possibile strategia di legislatura per l innovazione sui servizi abilitata dall ICT. Trento, 9 Giugno 2010

Una possibile strategia di legislatura per l innovazione sui servizi abilitata dall ICT. Trento, 9 Giugno 2010 Una possibile strategia di legislatura per l innovazione sui servizi abilitata dall ICT Trento, 9 Giugno 2010 1 Alcuni dati di impatto ICT in USA (studio Settembre 2008, USA) Nel periodo 2008-2018, su

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI 1 VALLE DI FIEMME CARANO RETTIFICA ERRORE 28/10/2009 CARANO 08/11/2004 CASTELLO-MOLINA DI FIEMME P.R.G. 19/02/2003 CASTELLO-MOLINA DI FIEMME CORREZIONE N.2 ERRORI

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI 0 BOLBENO PRG 15 27/10/2011 PINZOLO N 1/2012 14 06/04/2012 POZZA DI FASSA RETTIFICA ERRORE 04 05/03/2012 VILLA LAGARINA PRG 22/12/2011 1 VALLE DI FIEMME CARANO

Dettagli

IMPORTO DESTINAZIONI 2016 DIFFERENZA N.DESTINAZIONI ( ) Comu ni NUMERO DESTINAZIONI 2016 N. DESTINAZIONI 2015 IMPORTO DESTINAZIOIN 2015

IMPORTO DESTINAZIONI 2016 DIFFERENZA N.DESTINAZIONI ( ) Comu ni NUMERO DESTINAZIONI 2016 N. DESTINAZIONI 2015 IMPORTO DESTINAZIOIN 2015 N. N. (-) % DESTINAZIOIN - % TRENTO 1.105 36.578,70 1.062,00 43,00 4,05% 34.975,37 1.603,33 4,58% ROVERETO 472 12.831,11 391,00 81,00 20,72% 10.413,07 2.418,04 23,22% PERGINE VALSUGANA 258 7.510,74 232,00

Dettagli

IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO

IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO Anno 2017 IMPRESE AGRICOLE PER I sezione ALA 2 65 3 10 1 1 3 85 ALBIANO 1 1 ALDENO 13 4 54 2 1 74 ALTAVALLE 4 10 14 1 29 ALTOPIANO DELLA VIGOLANA 15 7 4 14 3 3 1 3 50 AMBLAR-DON 5 1 6 ANDALO 1 1 2 ARCO

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 00355870221 TRENTO TN TRENTO 1085 29.327,03 00125390229 ROVERETO TN TRENTO 443 8.671,44 00339190225 PERGINE VALSUGANA TN TRENTO 182 4.148,60

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 85000870221 ALA TN TRENTO 87 1.622,85 00271100224 ALBIANO TN TRENTO 9 162,63 80013230224 ALDENO TN TRENTO 68 1.558,13 00277310223 AMBLAR TN

Dettagli

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro Ala 180 Nessuna Esenzione per tutti i terreni Albiano 644 Esenzione per tutti i terreni Esenzione per tutti i terreni Aldeno 209 Nessuna Esenzione per tutti i terreni Amblar 980 Esenzione per tutti i terreni

Dettagli

Allegato parte integrante allegato 3

Allegato parte integrante allegato 3 1 VALLE DI FIEMME 2 PRIMIERO 3 VALSUGANA E TESINO efficiente effettivo effettivo arrotondato PANCHIA' 640.623 607.015 510.288 96.728 96.728 96.700 PREDAZZO 3.499.884 3.188.673 3.183.606 5.067 5.067 5.100

Dettagli

Due Valli Pubblicità S.r.l. - Via Leutelmonte Esine (BS) fax

Due Valli Pubblicità S.r.l. - Via Leutelmonte Esine (BS) fax DISPONIBILITÀ comunali di SPAZI per AFFISSIONI TRENTO Ala 9'034 --- 15 15 TRENTO Albiano 1'511 --- 10 10 TRENTO Aldeno 3'014 --- 10 10 TRENTO Amblar 232 --- 5 5 TRENTO Andalo 1'037 --- 10 10 TRENTO Arco

Dettagli

Allegato parte integrante Tabella D. Pag. 1 di 7 All Riferimento: 2015-S

Allegato parte integrante Tabella D. Pag. 1 di 7 All Riferimento: 2015-S TABELLA D - DETERMINAZIONE DELLE QUOTE DA EROGARE O RECUPERARE SUL FONDO DI SOLIDARIETA' (dato di cassa) soli Quote 22001 ALA 1.205.202,27 - - - - - 1.205.202,27-22002 ALBIANO 45.013,13-145.541,21 45.013,13-4.323,90

Dettagli

TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F N. REA TN/ ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 NUMERO AZIONI

TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F N. REA TN/ ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 NUMERO AZIONI TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F. 02002380224 - N. REA TN/193558 ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 N 1 Provincia autonoma di Trento 921.144 921.144,00 92,1144% 2 Comune di Lavis 819 819,00 0,0819% 3 Comune

Dettagli

IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione

IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione Anno 2013 IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione Totale cod denominazione cod denominazione M F M F M F 10 DELLA VALLAGARINA 1 ALA 71 5 73 5 144 10 5 DELLA VALLE DI CEMBRA

Dettagli

COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014)

COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014) COMUNE 2014 Codice ISTAT Comune (Procom 2014) COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014) Procom 2017 (se diverso dal 2014) FASE DATA INIZIO LAVORI PRESUNTA Ala 22001 FASE 1 09.05.2018

Dettagli

2006 LA GESTIONE UNITARIA DEI CORSI D ACQUA

2006 LA GESTIONE UNITARIA DEI CORSI D ACQUA COMUNI Il Comune è l ente territoriale che rappresenta più da vicino i bisogni dei cittadini intesi come comunità ed è il principale interlocutore del Servizio Bacini montani. E il Comune infatti che si

Dettagli

2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE

2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE Anno 2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE comunità comprensorio Comune Imprenditore singolo Imprenditori associati totale imprenditori cod denominazione cod denominazione cod denominazione Totale 1^

Dettagli

Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo

Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo fru/vit fru/zoo fru/vit/zoo vit/zoo altro TOTALE 10 DELLA

Dettagli

PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO

PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO La colonna DATA INIZIO LAVORI PRESUNTA riporta la data di inizio lavori presunta stimata da Open Fiber sulla base delle tempistiche necessarie per lo svolgimento

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 C1 - VALLE DI FIEMME - ZONA A Comuni di: CAPRIANA, CASTELLO MOLINA DI FIEMME (P), VALFLORIANA BOSCO - CLASSE A: BOSCO CEDUO 16000,00 21-BOSCO CEDUO CLASSE A

Dettagli

Comune di Primiero S.Martino di Castrozza dall'1/1/2016. Comune di Castel Ivano dal 1/1/2016

Comune di Primiero S.Martino di Castrozza dall'1/1/2016. Comune di Castel Ivano dal 1/1/2016 1 3 VALLE DI FIEMME 2 PRIMIERO VALSUGANA E TESINO 1.1 1.2 2.1 PREDAZZO 4.539 ZIANO DI FIEMME 1.692 PANCHIA' 813 TESERO 2.943 Totale ambito 1.1 9.987 CAVALESE 4.065 CASTELLO MOLINA DI FIEMME 2.289 CARANO

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2009 (dato provvisorio)

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2009 (dato provvisorio) Luglio 2009 LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2009 (dato provvisorio) MOVIMENTO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE STRANIERA TOTALE NELL'ANNO 2008, PER COMPRENSORIO E COMUNE

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenziale

Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenziale tabella 1 di 9 legato la deliberazione n. 1281 dd. 23.6.2006 Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenzie Nota Dinamiche demografiche: A: crescita per prevente sdo nature;

Dettagli

Allegato parte integrante Allegato A2)

Allegato parte integrante Allegato A2) ALLEGATO A2) PROSPETTO ASSEGNAZIONE DEFINITIVA PER RISORSE STUDENTI CON BES A.S. 2016-17 PRIMO CICLO D'ISTRUZIONE - SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO PROVINCIALI ISTITUTO COMPRENSIVO ALA "Antonio Bresciani"

Dettagli

5 CEMBRA 4 TRENTO PADERGNONE 3 - COMUNITA' VALSUGANA E TESINO RIVA DEL GARDA RONZO-CHIENIS 9 BRIONE

5 CEMBRA 4 TRENTO PADERGNONE 3 - COMUNITA' VALSUGANA E TESINO RIVA DEL GARDA RONZO-CHIENIS 9 BRIONE CAMPITELLO DI FASSA CASTELFONDO MAZZIN CANAZEI FONDO RONZONE BREZ RUMO CAGNO' MALOSCO POZZA DI FASSA MALOSCO RONZONE RUFFRE' CLOZ 11 VIGO DI FASSA LIVO BRESIMO SARNONICO CAVARENO REVO' SORAGA SORAGA RABBI

Dettagli

SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO E LA GESTIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA - Ufficio Rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico -

SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO E LA GESTIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA - Ufficio Rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico - 58891443 19/04/2017 10:36:08 - Allegato Utente 2 (A02) SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO E LA GESTIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA - Ufficio Rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico - ELENCO CODICI

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Comuni aderenti ai piani giovani di zona Ufficio Giovani e Servizio civile

Provincia Autonoma di Trento Comuni aderenti ai piani giovani di zona Ufficio Giovani e Servizio civile COMUNE PIANO GIOVANI DI ZONA ENTE CAPOFILA Ala Piano giovani di zona Quattro Vicariati Comune di Ala Albiano Piano giovani di zona "Val di Cembra" Comunità Valle di Cembra Aldeno Piano giovani di zona

Dettagli

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Dott. Antonio Bontempelli Via dei Baschenis n Pellizzano (TN)

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Dott. Antonio Bontempelli Via dei Baschenis n Pellizzano (TN) Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Dott. Antonio Bontempelli Via dei Baschenis n. 6 38020 - Pellizzano (TN) OGGETTO: Richiesta di pubblicazione. Prot. 545 /2017 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014 LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014 MOVIMENTO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE STRANIERA TOTALE NELL'ANNO 2013, PER COMUNITA' DI VALLE E COMUNE tà Valle cittananza

Dettagli

Avversità Atmosferiche Tariffe

Avversità Atmosferiche Tariffe 21101 ALA 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48 2,80 21102 ALDENO 700 ACTINIDIA B FS 7,30 13,60 13,44 8,40 21001 ARCO 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48 2,80 21103 AVIO 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48

Dettagli

Allegato: Domande e risposte (%) per la Provincia autonoma di Trento

Allegato: Domande e risposte (%) per la Provincia autonoma di Trento Allegato: Domande e risposte (%) per la Provincia autonoma di Trento Questionario per la popolazione della Provincia autonoma di Trento 1. In Italia, il lupo è una specie protetta? 4,9% 6,2% 88,9% 2. In

Dettagli

Allegato parte integrante Allegato n. 1. Pag. 1 di 12 All Riferimento: 2012-S

Allegato parte integrante Allegato n. 1. Pag. 1 di 12 All Riferimento: 2012-S RIEPILOGO DEI FONDI CONCESSI AGLI ENTI LOCALI PER IL EROGABILI PER IL TRAMITE DI CASSA DEL TRENTINO S.P.A. SU FABBISOGNO CONVENZIONALE DI CASSA MENSILE Comune/ Popolazione fine 2010 Fondo mutui pregressi

Dettagli

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2010)

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2010) Bollettino Ufficiale n. 25/I-II del 21/06/2011 / Amtsblatt Nr. 25/I-II vom 21/06/2011 107 60319 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2011 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

Pagina 1 di 9. Cod. COMUNE Comune Cod. ANIA. Cod. MIPAAF Cod. Specie Tip. A e B Tip. C

Pagina 1 di 9. Cod. COMUNE Comune Cod. ANIA. Cod. MIPAAF Cod. Specie Tip. A e B Tip. C ANIA MIPAAF Specie Tip. A e B Tip. C 05021101 ALA 100C000 C01 700 ACTINIDIA 12,16 12,00 05021102 ALDENO 100C000 C01 700 ACTINIDIA 13,46 7,31 05020831 ALTOPIANO VIGOLANA 100C000 C01 700 ACTINIDIA 25,00

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA OP OPERE PUBBLICHE AD ADEGUAMENTI AL PUP 2000 PT CO VA PE PATTI TERRITORIALI COMMERCIO VARIANTE

Dettagli

Servizio per la gestione delle risorse umane della scuola e della formazione - Ufficio Previdenza e mobilità -

Servizio per la gestione delle risorse umane della scuola e della formazione - Ufficio Previdenza e mobilità - Servizio per la gestione delle risorse umane della scuola e della formazione - Ufficio Previdenza e mobilità - ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO ESPRIMIBILI AI FINI DELLA

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2010

La popolazione trentina al 1 gennaio 2010 Maggio 2010 La popolazione trentina al 1 gennaio 2010 Al 1 gennaio 2010 la popolazione in Tren tino ammonta a 524.826 persone 1, distribuite in 217 comuni, con un aumento assoluto rispetto al 2009 di 5.026

Dettagli

La dimensione media delle famiglie è di 2,3 componenti; al Censimento del 1951 il numero medio di componenti per famiglia era pari a 3,9.

La dimensione media delle famiglie è di 2,3 componenti; al Censimento del 1951 il numero medio di componenti per famiglia era pari a 3,9. Giugno 2012 15 Censimento della popolazione e delle abitazioni Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra (dati

Dettagli

La popolazione straniera residente in provincia di Trento al 1 gennaio 2010

La popolazione straniera residente in provincia di Trento al 1 gennaio 2010 Giugno 2010 La popolazione in provincia di Trento al 1 gennaio 2010 Al 1 gennaio 2010 la popolazione residen te in Trentino ammonta a 46.006 persone 1, con un aumento assoluto rispetto al 2009 di 3.482

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Bollettino Ufficiale n. 27/I-II del 03/07/2012 / Amtsblatt Nr. 27/I-II vom 03/07/2012 242 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO ENTRATE, FINANZA E CREDITO Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 83 DI

Dettagli

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1999

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1999 Luglio 2000 La popolazione trentina nell'anno 1999 Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2014*

La popolazione trentina al 1 gennaio 2014* Luglio 2014 La popolazione trentina al 1 gennaio 2014* Al 1 gennaio 2014 la popolazione residente in Trentino ammonta a 536.237 persone, distribuita in 217 comuni, con un aumento assoluto rispetto al 1

Dettagli

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI CALENDARIO ORARIO GARE TORNEO PULCINI A 7 FASE AUTUNNALE DI MERCOLEDI CALENDARIO ORARIO GARE DEL 23 SETTEMBRE 2015 Torneo pulcini - GIRONE A - GIORNATA n.1 - ANDATA Ore 18.00 AVIO CALCIO A - BESENELLO

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi)

La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Luglio 2013 La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Al 1 gennaio 2013 la popolazione residente in Trentino ammonta a 530.308 persone, distribuite in 217 comuni, con un aumento assoluto

Dettagli

La popolazione trentina nell'anno 2000

La popolazione trentina nell'anno 2000 La popolazione trentina nell'anno 2000 Dicembre 2001 Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale

Dettagli

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN)

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN) CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN) Vista la delibera del Consiglio del Partito di data 19 ottobre 2015 Visti gli artt. 13-14 - 15 dello Statuto del Partito

Dettagli

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2015)

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2015) Bollettino Ufficiale n. 26/I-II del 28/06/2016 / Amtsblatt Nr. 26/I-II vom 28/06/2016 0150 178527 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2016 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale del presente fascicolo con la citazione della fonte.

Dettagli

Trentino in Rete. Roma, 14 maggio 2008 Forum PA

Trentino in Rete. Roma, 14 maggio 2008 Forum PA Trentino in Rete Roma, 14 maggio 2008 Forum PA Il contesto Larga Banda: fattore chiave per lo sviluppo del Trentino Caratteristiche del territorio: molte aree a scarsa densità abitativa e montane, con

Dettagli

Agritur con marchio Family

Agritur con marchio Family Agritur con marchio Family N. Denominazione Indirizzo Comune Comunità 001 COMUNE DI ARCO Piazza III Novembre, 3 Arco 9 Comunità Alto Garda e Ledro 002 COMUNE DI VILLA LAGARINA Piazza S. Maria Assunta,

Dettagli

Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento

Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento LA FINANZA LOCALE Lo Statuto di Autonomia della Regione Trentino Alto-Adige Adige attribuisce alla Provincia di Trento competenza legislativa in

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI

STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI 1 VALLE DI FIEMME PANCHIA' D'UFFICIO NORME ATTUAZIONE 23/05/2016 PREDAZZO 01/07/2014 2 PRIMIERO CANAL SAN BOVO 06/04/2012 IMER ALLE 05/01/2018 PRIMIERO

Dettagli

ALLEGATO 3 Al Capitolato Tecnico. "Circuito di base sul territorio"

ALLEGATO 3 Al Capitolato Tecnico. Circuito di base sul territorio Allegato parte integrante ALLEGATO 3 AL CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 3 Al Capitolato Tecnico "Circuito di base sul territorio" Pag. 1 di 16 All. 005 RIFERIMENTO: 2012-S170-00015 LOCALI MINIMI DA CONVENZIONARE

Dettagli

- 2^ Sezione Ufficio Analisi - ANALISI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI TRENTO

- 2^ Sezione Ufficio Analisi - ANALISI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI TRENTO - 2^ Sezione Ufficio Analisi - ANALISI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI TRENTO DATI RELATIVI AL PERIODO ANNI 2007 2008 DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA CENTRO ELABORAZIONE DATI INTERFORZE IL TERRITORIO

Dettagli

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1 POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1 I.C. TRENTO SM ARGENTARIO COGNOLA (I.C. Trento ) 1 SP Cognola (I.C. Trento ) 4 SP Martignano (I.C. Trento ) Totale ore frontali 7 I.C. TRENTO 4 SM ALIGHIERI (I.C.

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Marzo 2013 S E R V I Z I O STATISTICA N.34

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Marzo 2013 S E R V I Z I O STATISTICA N.34 COMUNICAZIONI Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2011 Marzo 2013 N.34 S E R V I Z I O STATISTICA COMUNICAZIONI Provincia Autonoma di Trento la popolazione trentina nell anno

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Incardinamento delle Stazioni forestali

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Incardinamento delle Stazioni forestali Testo estratto dalla Deliberazione della Giunta provinciale n. 1959 di data 11.8.2003, come modificato ed integrato dalla Deliberazione della Giunta provinciale n. 1821 di data 8.9.2006 (le disposizioni

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta di data 11 settembre 2009

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta di data 11 settembre 2009 Reg.delib.n. 2182 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta di data 11 settembre 2009 OGGETTO: Deliberazione in materia di organizzazione e funzionamento del Corpo Forestale della Provincia

Dettagli

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1997

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1997 Luglio 1998 La popolazione trentina nell'anno 1997 MOVIMENTO DELLA POPOLAZIONE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE GENERALI Alla fine del 1997 la popolazione residente in Trentino risulta pari a 466.911 persone,

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio PROVINCIA AUTOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio VERIFICA PRESENZA E AGRICOLE DI PREGIO nei piani in vigore AGGIORNATO AL

Dettagli

ELENCO DEI COlVIUNI PER ZONA CLL\li\TICA

ELENCO DEI COlVIUNI PER ZONA CLL\li\TICA ' ELENCO DEI COlVIUNI PER ZONA CLL\li\TICA -Si riporta eli seguito l'elenco dei comuni cldla provincia di Trcnto con J'indicazione della zona climatica come individuati dal D.P.P.. 26 a;;osto 1993, n.

Dettagli

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 24 marzo 2019 Teatro Comunale di Pergine Valsugana (TN)

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 24 marzo 2019 Teatro Comunale di Pergine Valsugana (TN) CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 24 marzo 2019 Teatro Comunale di Pergine Valsugana (TN) Visti in particolare gli artt. 13-14 - 15 dello Statuto del Partito, il Consiglio del Partito riunitosi in

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TRENTO. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TRENTO. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

Anno scolastico ORGANICO A TEMPO DETERMINATO SS1G

Anno scolastico ORGANICO A TEMPO DETERMINATO SS1G Anno scolastico 201-201 ORGANICO A TEMPO DETERMINATO SS1G AL AGOSTO 201 I.C. TRENTO - I.C. TRENTO 5 SM BRONZETTI-SEGANTINI (I.C. Trento ) SM BRESADOLA (I.C. Trento 5) 1 IdR Titolare SM BRESADOLA (I.C.

Dettagli

34 Punto di lettura via Santo Stefano 18 CLOZ TN CLOZ TRENTO 35 Biblioteca di Valle delle Giudicarie esteriori via Prati 1 COMANO TERME TN COMANO TERM

34 Punto di lettura via Santo Stefano 18 CLOZ TN CLOZ TRENTO 35 Biblioteca di Valle delle Giudicarie esteriori via Prati 1 COMANO TERME TN COMANO TERM Elenco denominazione Biblioteca aderente al Sistema Bibliotecario Trentino Allegato A 1 Biblioteca comunale via Roma 40 ALA TN ALA TRENTO 2 Biblioteca comunale via Pisetta 2 ALBIANO TN ALBIANO TRENTO 3

Dettagli

Anno scolastico PROPOSTA DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI A TEMPO DETERMINATO PER L'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA

Anno scolastico PROPOSTA DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI A TEMPO DETERMINATO PER L'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ARCIDIOCESI DI TRENTO S e r v i z i o I R C Anno scolastico 2015-16 PROPOSTA DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI A TEMPO DETERMINATO PER L'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

Agritur con marchio Family

Agritur con marchio Family Agritur con marchio Family N. Denominazione Indirizzo Comune Comunità 001 COMUNE DI ARCO Piazza III Novembre, 3 Arco 9 Comunità Alto Garda e Ledro 002 COMUNE DI VILLA LAGARINA Piazza S. Maria Assunta,

Dettagli

GRUPPO A GRUPPO B. ritiro quotidiano, fatti salvi giorni di chiusura e festivi

GRUPPO A GRUPPO B. ritiro quotidiano, fatti salvi giorni di chiusura e festivi GRUPPO A ritiro quotidiano, fatti salvi giorni di chiusura e festivi 1 Biblioteca civica piazza Garibaldi 5 38066 RIVA DEL GARDA TN RIVA DEL GARDA TRENTO 2 Biblioteca intercomunale via Marco da Cles 1

Dettagli

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi)

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Agosto 2013 La popolazione, in provincia Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Al 1 gennaio 2013 la popolazione in Trentino ammonta a 48.710 persone 1, con un aumento assoluto rispetto al 2012 2.830

Dettagli

2lA RELAZIONE SOCIALE

2lA RELAZIONE SOCIALE 2lA RELAZIONE SOCIALE BILANCIO SOCIALE COMUNI Il Comune è l ente territoriale che rappresenta più da vicino i bisogni dei cittadini intesi come comunità ed è il principale interlocutore del Servizio Bacini

Dettagli

COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH GEMEINDEN

COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH GEMEINDEN COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH N COMUNE/ ELETTORI ISCRITTI EINGETRA- GENE WÄHLER VOTANTI ABSTIMMENDE 1 ALA 5722 4618 80.71 109 2.57

Dettagli

IL NUOVO SISTEMA INFORMATIVO PER LA P.A.TRENTINA.

IL NUOVO SISTEMA INFORMATIVO PER LA P.A.TRENTINA. INCONTRI SUL TERRITORIO IL NUOVO SISTEMA INFORMATIVO PER LA P.A.TRENTINA. DALLA NUOVA CONVENZIONE DI GOVERNANCE AI PROGETTI DI SISTEMA, UNA NUOVA FASE PER L USO L STRATEGICO DELL ICT NELLA P.A. TRENTINA

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/

Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/ Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/2017 0125 180349 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2017 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO INFANZIA E ISTRUZIONE DEL PRIMO GRADO Prot. n. 57/2017-A DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 55 DI DATA 11 Luglio 2017 OGGETTO: Assegnazione alle istituzioni scolastiche

Dettagli

INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI ON-LINE

INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI ON-LINE INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI ON-LINE http://www1.trentinocultura.net/portal/server.pt/community/archivi_storici/955/inventari_dei _fondi_archivistici/46341 Inventario dell'archivio storico della

Dettagli

Allegato parte integrante Finanziamento complessivo

Allegato parte integrante Finanziamento complessivo COMUNE p.iva/c.f. CODICE SAP RIMBORSO CHILOMETRICO INAIL 2014/2015 INDENNITA' CUOCHI PREVIDENZA COMPLEMENTARE IMPORTO COMPLESSIVO DE MALFATTI SAN PIO X EMANUELE MOSNA DI ALDENO AMICI DELLA DI ANDALO ARCO

Dettagli

ELENCO POSTI DISPONIBILI PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO

ELENCO POSTI DISPONIBILI PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO PERSONALE A.T.A. - Quadro tà x SUPPLEZE TEMPORANEE - anno scol. 2014/2015 28/08/2014 ELENCO POSTI DISPONIBILI PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO Nr. Pr. SEDI FUNZIONARIO Amministrativo vacanti ASSISTENTE

Dettagli

La popolazione straniera al 1 gennaio 2012 (dati provvisori)

La popolazione straniera al 1 gennaio 2012 (dati provvisori) Giugno 2012 La popolazione al 1 gennaio 2012 (dati provvisori) La popolazione e i movimenti anagrafici riportati nella presente pubblicazione sono da ritenersi provvisori e non possono, quin, venire usati

Dettagli

Amministrazioni Separate dei beni di Uso Civico (ASUC) Gestioni associate - Unioni 14 Altri Enti 2 TOTALE 339

Amministrazioni Separate dei beni di Uso Civico (ASUC) Gestioni associate - Unioni 14 Altri Enti 2 TOTALE 339 22/08/2017 Protocollo Informatico Trentino Tipologia Ente n. Comuni 158 Comunità 15 Pubblica amministrazione locale 10 Società pubbliche strumentali 10 Formazione - Istituti scolastici 76 Musei & Fondazioni

Dettagli

WORK ING TRENTINO. Il book delle opportunità immobiliari pubbliche e private REAL ESTATE INVESTMENTS IN THE HEART OF EUROPE

WORK ING TRENTINO. Il book delle opportunità immobiliari pubbliche e private REAL ESTATE INVESTMENTS IN THE HEART OF EUROPE Il book delle opportunità immobiliari pubbliche e private realizzato dalla Provincia autonoma di Trento con Patrimonio del Trentino e Trentino Sviluppo in collaborazione con Ance Trento, Asat e Unat WORK

Dettagli

STATISTICA. un analisi dinamica della popolazione residente in provincia di trento attraverso i censimenti S E R V I Z I O STUDI MONOGRAFICI

STATISTICA. un analisi dinamica della popolazione residente in provincia di trento attraverso i censimenti S E R V I Z I O STUDI MONOGRAFICI STUDI MONOGRAFICI Provincia Autonoma di Trento un analisi dinamica della popolazione residente in provincia di trento attraverso i censimenti S E R V I Z I O STATISTICA Luglio 2007 Provincia Autonoma di

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO INFANZIA E ISTRUZIONE DEL PRIMO GRADO Prot. n. 11/2016-A DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 9 DI DATA 23 Febbraio 2016 O G G E T T O: Legge provinciale 12 marzo 2002,

Dettagli

Calendario degli orari e dei turni festivi degli impianti stradali di distribuzione carburanti per l anno 2012

Calendario degli orari e dei turni festivi degli impianti stradali di distribuzione carburanti per l anno 2012 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Commercio e Cooperazione Calendario degli orari e dei turni festivi degli impianti stradali di distribuzione carburanti per l anno 2012 CALENDARIO DEGLI ORARI E DEI

Dettagli

ISTITUTI COMPRENSIVI - ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FABBISOGNO PERSONALE ATA Differenza +/- Ass. di Lab. Scol. (cat. C) Coll. Scol. (cat.

ISTITUTI COMPRENSIVI - ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FABBISOGNO PERSONALE ATA Differenza +/- Ass. di Lab. Scol. (cat. C) Coll. Scol. (cat. Fun. Amm. Scol. (Cat.D) Ass. Amcat. Ass. di Lab. Scol. (cat. C) e figure Note (Personale Tecnico) ISTITUTI COMPRENSIVI - ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FABBISOGNO PERSONALE ATA Differenza +/- Denominazione

Dettagli

Indici dei Libri di archiviazione

Indici dei Libri di archiviazione Indici dei Libri di archiviazione 1. ALA 1.1.1 1869-1878 1.1.2 1879-1887 1.1.3 1888-1893 1.1.4 1894-1903 1.1.5 1904-1913 1.1.6 1914-1931 2. ARCO 2.1.1 1827-1836 2.1.2 1837-1846 2.1.3 1847-1854 2.1.4 1869-1872,

Dettagli

Allegato parte integrante CRITERI E MODALITA'

Allegato parte integrante CRITERI E MODALITA' Allegato parte integrante CRITERI E MODALITA' DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELL ARTICOLO 44 DELLA LEGGE PROVINCIALE 12 SETTEMBRE 2008, N. 16 CONCERNENTE LA CONCESSIONE DI INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

Dettagli

Elezioni Comunità di valle. ottobre come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Elezioni Comunità di valle. ottobre come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Elezioni Comunità di valle 24 ottobre 2010 come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO LE COMUNITÀ: COSA SONO Le comunità sono enti pubblici locali previsti dalla legge provinciale di riforma istituzionale

Dettagli

F24 IMIS, TARSU/TARIFFA, TOSAP/COSAP,

F24 IMIS, TARSU/TARIFFA, TOSAP/COSAP, CODICE CATASTALE CODICE TRIBUTO DATA ATTIVAZIONE (AAAA/MM/GG) TIPO TRIBUTO DENOMINAZIONE COMUNE A116 3990 2015/06/01 IMIS ALA A116 3991 2015/06/01 IMIS ALA A116 3992 2015/06/01 IMIS ALA A116 3993 2015/06/01

Dettagli

CREATE-NET. Building the networked society of the future! Prof. Imrich Chlamtac University of Trento President, Create-Net 07 Giugno 2010

CREATE-NET. Building the networked society of the future! Prof. Imrich Chlamtac University of Trento President, Create-Net 07 Giugno 2010 CREATE-NET Building the networked society of the future! Prof. Imrich Chlamtac University of Trento President, Create-Net 07 Giugno 2010 1 CREATE-NET Istituto di ricerca internazionale fondato sei anni

Dettagli

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Elezioni Comunità di valle Domenica 24 ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO LE Comunità: COSA SONO Le Comunità sono enti pubblici locali previsti dalla legge provinciale di riforma istituzionale

Dettagli

Percentuali per il calcolo del contributo associativo (1 tranche a carico dei soci) anno 2019 Le seguenti percentuali utilizzabili per il calcolo del

Percentuali per il calcolo del contributo associativo (1 tranche a carico dei soci) anno 2019 Le seguenti percentuali utilizzabili per il calcolo del Percentuali per il calcolo del contributo associativo (1 tranche a carico dei soci) anno 2019 Le seguenti percentuali utilizzabili per il calcolo del contributo associativo (parte con termine incasso indicativamente

Dettagli

FUORI TERMINE - BIENNIO SCOLASTICO 2016/2017 e 2017/2018

FUORI TERMINE - BIENNIO SCOLASTICO 2016/2017 e 2017/2018 Pagina 1 di 12 CODICE PERSONALE: DOMANDA DI ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO PRESSO SCUOLE DELL INFANZIA EQUIPARATE ASSOCIATE ALLA FEDERAZIONE PROVINCIALE SCUOLE MATERNE E PER LA SCUOLA DI CASTELNUOVO FUORI

Dettagli

Lavoro Agile in Italia

Lavoro Agile in Italia 2.0 Lavoro Agile in Italia L esperienza della Provincia Autonoma di Trento Convegno di Kick-Off del Progetto E.L.E.N.A. Aprile 2016 Roma Servizio per il personale Ufficio sviluppo risorse umane Paola Borz

Dettagli

ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE

ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO, LA GESTIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E RELAZIONI SINDACALI - Ufficio Rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico - ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE

Dettagli

INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI (aggiornamento gennaio 2014) Agnedo (Villa Agnedo) x x. Ala x x x Albiano Andalo Arco x x

INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI (aggiornamento gennaio 2014) Agnedo (Villa Agnedo) x x. Ala x x x Albiano Andalo Arco x x INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI (aggiornamento gennaio 2014) Parrocchia di Inventari Inventari in sala on line Agnedo (Villa Agnedo) Pergamene on line Ala Albiano Andalo Arco Avio Balbido (Bleggio

Dettagli

Anno XXIX - n. 3 - Autunno 2009

Anno XXIX - n. 3 - Autunno 2009 Anno XXIX - n. 3 - Autunno 2009 Via Secondo da Trento, 7 38100 TRENTO Tel. 0461 / 492490 - Fax 0461 492495 Spedizione in A. P. - 70% Filiale di Trento Trimestrale Tassa Pagata - Taxe Payée Periodico della

Dettagli

PROGETTO OCCUPAZIONALE BIM ADIGE SOVA, ANNO 2017

PROGETTO OCCUPAZIONALE BIM ADIGE SOVA, ANNO 2017 PROGETTO OCCUPAZIONALE BIM ADIGE SOVA, ANNO 2017 Il consorzio dei comuni compresi nel bacino imbrifero montano del fiume Adige (BIM dell'adige) e la Provincia Autonoma di Trento hanno attivato nella primavera

Dettagli

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1G

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1G 0-4 POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SSG AL AGOSTO 0 - ORE I.C. TRENTO SM ARGENTARIO COGNOLA (I.C. Trento ) SP Cognola (I.C. Trento ) 4 SP Martignano (I.C. Trento ) DOCENTE AGNELLO GREGORIANNA I.C.

Dettagli

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 GIPA/NE/0049/2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 GIPA/NE/0049/2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Elezioni Comunità di valle Domenica 24 ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO GIPA/NE/0049/2010 LE Comunità: COSA SONO Le Comunità sono enti pubblici locali previsti dalla legge provinciale di riforma

Dettagli