IL SISTEMA DEPURATIVO DELLA CITTA DI MILANO. MILANO SOTTERRANEA 20 Settembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL SISTEMA DEPURATIVO DELLA CITTA DI MILANO. MILANO SOTTERRANEA 20 Settembre 2014"

Transcript

1 IL SISTEMA DEPURATIVO DELLA CITTA DI MILANO

2 Rete fognaria e impianti di trattamento Il disinquinamento delle acque reflue urbane di Milano viene realizzato dai tre poli depurativi a servizio dei tre bacini scolanti in cui risulta idrograficamente suddiviso il territorio comunale: 1. Peschiera Borromeo Bacino Est (Superficie = 22,3 Km 2 ) 2. Milano Nosedo Bacino centrale (Superficie = 69,0 Km 2 ) 2. Milano San Rocco Bacino Ovest (Superficie = 101,3 Km 2 ) 2

3 Recapiti Finali BACINO ORIENTALE: Depuratore Peschiera Borromeo (2^linea) Recapito: F.Lambro Sett. BACINO CENTRO ORIENTALE: Depuratore Milano Nosedo Recapito: R.Vettabbia C.Redefossi BACINO OCCIDENTALE Depuratore Milano San Rocco Recapito: F.Lambro Merid. R. Pizzabrasa R.Carlesca 3

4 IN-OUT 4

5 Potenzialità Potenzialità totale: [E.A.] Portata trattata (tempo asciutto): Portata trattata max (pioggia): 10,1 [m 3 /s] 30,3 [m 3 /s] Impianto Peschiera B Nosedo San Rocco Bacino Orientale Centro Orientale Occidentale Superficie [km2] 22,3 69,0 101,3 Potenzialità [E.A.] Portata tempo asciutto [m 3 /s] 1,10 5,00 4,00 Portata massima [m 3 /s] 3,30 15,00 12,00 5

6 Limiti di emissione Standard di qualità per gli effluenti trattati imposti dal Ministero dell Ambiente, per gli impianti di depurazione del Comune di Milano, sono molto restrittivi: limiti previsti per le aree sensibili del D. Lgs. n. 152/06) (Tabella 2 All. 5 Parte III limiti per il riuso irriguo (D. Min. Ambiente n. 185 del 2003) ( 3 ) PARAMETRI LIMITI DI EMISSIONE BOD 5 10 mg O 2 /l ( 1 ) COD 100 mg O 2 /l ( 2 ) Solidi sospesi totali Azoto totale 10 mg/l 10 mg N/l Azoto ammoniacale 2 mg NH 4 /l Fosforo totale 1 mg P/l Escherichia coli 10 UFC/100 ml ( 3 ) 6

7 Limiti di emissione PARAMETRO u.m. D.lgs 152 / 2006 Decreto 185/03 R.R. 3-24/3/06 allegato 5 allegato al D. 185 allegato B tabelle uso agricolo Tabella 5 ph u. ph 5,5-9,5 6,0-9,5 - BOD 5 mg/l COD mg/l SST mg/l N tot. mg/l * P tot. mg/l * TKN mg/l NH 4 mg/l (15) 2 - Tensioattivi totali mg/l 2 0,5 - Escherichia coli UFC/100ml ** Salmonella presenza assente 7

8 Riutilizzo irriguo Milano San Rocco ae Milano Nosedo sono i due principali poli depurativi a cui afferisce il 90% della portata di acque reflue prodotta dal territorio. Il processo di trattamento previsto consente il riutilizzo a fini irrigui delle acque trattate. Milano rappresenta il principale esempio europeo di riutilizzo integrale delle acque trattate in agricoltura. 8

9 Riutilizzo irriguo Milano, per diversi secoli, utilizzò le sue acque reflue per irrigare un vasto comprensorio agricolo a valle della città coltivato a marcita. Il sistema ideato dai monaci Cistercensi di Chiaravalle nel 1200, consentiva la depurazione biologica naturale delle acque e contestualmente il deposito sul terreno di sostanze fertilizzanti che massimizzavano la produzione di foraggio fresco e determinarono lo sviluppo dell allevamento bovino e di latte. 9

10 Riutilizzo irriguo MILANO NOSEDO L intero volume delle acque scaricate dall impianto in tempo asciutto, per l intero arco dell anno è trattato per essere riutilizzato a scopo irriguo Potenzialità di distribuzione all uso irriguo in tempo asciutto: sollevamento alla roggia Vettabbia Bassa, a monte del sifone Gregotti (*) : 2,200 m 3 /s scarico a gravità, nella roggia Vettabbia Bassa a valle del sifone Gregotti: 1,200 m 3 /s Complessivamente 3,400 m 3 /s destinati alla Roggia Vettabbia La restante portata viene scaricata a gravità nel Cavo Redefossi Programmi per incrementare l uso: Parco della Valle della Vettabbia Area Vasta (*) Il sifone Gregotti è un manufatto idraulico a sifone autolivellatore in grado di fissare automaticamente il livello idrico nella roggia Vettabbia a monte dell attraversamento dell abitato di Chiaravalle Milanese 10

11 Riutilizzo irriguo MILANO NOSEDO Le acque depurate dell impianto alimentano la Roggia Vettabbia per tutto l anno perché costituiscono la sua unica fonte di alimentazione Portata trattata destinata per uso irriguo : Roggia Vettabbia ~ m 3 L utilizzo irriguo avviene prevalentemente nella stagione estiva La roggia irriga un vasto comprensorio agricolo tra Milano e Melegnano della superficie di circa 37 Km 2 all interno del quale la ripartizione delle portate tra i diversi utenti è regolato dal Consorzio di Roggia Vettabbia. 11

12 Riutilizzo irriguo MILANO SAN ROCCO L intero volume delle acque scaricate dall impianto in tempo asciutto è trattabile per il riutilizzo a scopo irriguo Potenzialità di distribuzione all uso irriguo in tempo asciutto: sollevamento per una portata massima pari a 1,000 m 3 /s alla Roggia Carlesca (Consorzio Naviglio Olona) sollevamento per una portata massima pari a 3,000 m 3 /s alla Roggia Pizzabrasa (Consorzio Cavi Litta e Uniti) Complessivamente 4,00 m 3 /s destinabili all uso irriguo su un vasto comprensorio agricolo del sud milanese fino alla provincia di Pavia La restante portata viene scaricata a gravità in Lambro Meridionale 12

13 Riutilizzo irriguo MILANO SAN ROCCO L effettiva erogazione avviene solo durante la stagione irrigua ha mediamente una durata di circa quattro mesi, con inizio nel mese di maggio e chiusura nei primi giorni di settembre Portata di acqua trattata per uso irriguo: Rogge Carlesca e Pizzabrasa m 3 La ripartizione delle acque tra le due rogge avviene in base alle indicazioni del Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi. Le acque depurate integrano la dotazione idrica delle due rogge che hanno altre fonti di alimentazione primaria: 13

14 Impianto di Nosedo Portata media (2013): 4,8 [m 3 /s] Descrizione del processo: Linea acque: - Pretrattamenti: grigliatura, dissabbiatura e rimozione olii/grassi - Reattori biologici di predenitrificazione e nitrificazione - Sedimentazione secondaria - Affinamento: filtrazione su sabbia e disinfezione con acido peracetico Linea fanghi: - Ispessimento - Disidratazione - Essiccamento termico 14

15 Impianto San Rocco Portata media (2013): 3,1 [m 3 /s] Descrizione del processo: Linea acque: - Pretrattamenti: grigliatura, dissabbiatura e rimozione olii/grassi - Reattori biologici di predenitrificazione e nitrificazione (MBBR Meteor IFAS) - Sedimentazione secondaria - Affinamento: filtrazione su sabbia e disinfezione UV Linea fanghi: - Ispessimento - Disidratazione - Essiccamento termico 15

16 San Rocco & Nosedo Flow Sheet 16

17 San Rocco & Nosedo Flow Sheet Rete fognaria Trattamento acque reflue Produzione fanghi di depurazione Al Lambro e/o al riuso Consorzi agricoli Combustibile da fonte rinnovabile (<CO 2 ) Cementifici Valorizzazione dei fanghi Ammendante agricolo All avanguardia in Europa nel recupero e riutilizzo 17

18 Performance 2013 Volumeannuotrattato(mc) Portatatotale media (mc/s) 7,9 Fangodisidratato(t) Fangoessicato(t) Vaglio(t) Sabbia(t) Oliie grassi (t) 399 Energiaelettrica(kwh) Gasmetano(Nmc) C.O.D. (t) B.O.D. 5 (t) Ntot (t)

19 Fango essiccato waste to energy 1% SS 25% SS PCI Kcal/kgSS 90% SS PCI Kcal/kgSS 19

20 Fango essiccato waste to energy 20

21 Fango essiccato waste to energy Milano Nosedo kg/h fango disidratato Milano San Rocco kg/h fango disidratato 21

22 Fango essiccato waste to energy Prodotto stabile Non putrescibile Inodore Batteriologicamente igienizzato Facilmente movimentabile Essiccamento termico fanghi Potere calorifico inferiore kcal/kgss Industria cementiera (clinker) 22

23 Disidratati Essiccati Fango essiccato waste to energy 20% PRODUZIONE E DESTINAZIONE FANGHI 2012 Fanghi Totali Disidratati t Fanghi Totali Essiccati t Fanghi destinati uso agricolo t Fanghi destinati a combustibile (cementifici) t 46% Agricoltura 80% Combustibile 54% 23

24 Monitoraggio rete fognaria 24

25 Monitoraggio rete fognaria mg/l scarico ammesso in corpo idrico superficiale e in fognatura mg/l scarico ammesso in fognatura mg/l scarico non consentito 25

26 Monitoraggio rete fognaria 6,4 mc/s 3,3 mc/s 1,9 mc/s 26

27 GRAZIE PER L ATTENZIONE

Il funzionamento degli impianti di Milano Nosedo e Milano San Rocco

Il funzionamento degli impianti di Milano Nosedo e Milano San Rocco Comune di Milano Convegno Scenari di qualità ambientale nel sistema di depurazione di Milano Palazzo Marino, 23 aprile 2008 Il funzionamento degli impianti di Milano Nosedo e Milano San Rocco Ing. Maurizio

Dettagli

IL SISTEMA DI RACCOLTA, COLLETTAMENTO E DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE DELLA CITTA DI MILANO

IL SISTEMA DI RACCOLTA, COLLETTAMENTO E DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE DELLA CITTA DI MILANO IL SISTEMA DI RACCOLTA, COLLETTAMENTO E DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE DELLA CITTA DI MILANO Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano SEMINARIO: Sistema depurativo delle acque di rifiuto- Impianto

Dettagli

Le tecnologie che preservano l'oro blu in città

Le tecnologie che preservano l'oro blu in città Le tecnologie che preservano l'oro blu in città a cura di: Stefano Tani Responsabile Pianificazione Investimenti SII Direzione Strategia e Pianificazione del SII Le attività di MM Ingegneria Dal 1955 (60

Dettagli

Francesca Pizza Processi e Controlli analitici - Depuratore di Milano Nosedo

Francesca Pizza Processi e Controlli analitici - Depuratore di Milano Nosedo L uso delle acque depurate e dei fanghi di depurazione per l agricoltura: il caso del depuratore di Milano - Nosedo Francesca Pizza Processi e Controlli analitici - Depuratore di Milano Nosedo Milano e

Dettagli

FARE TESORO DELLE ACQUE USATE: IL CASO MILANO. Maurizio Brown

FARE TESORO DELLE ACQUE USATE: IL CASO MILANO. Maurizio Brown FARE TESORO DELLE ACQUE USATE: IL CASO MILANO Maurizio Brown LE ACQUE REFLUE URBANE: Le acque usate, di rifiuto, provenienti dalle attività umane in generale le acque di origine meteorica Le acque reflue

Dettagli

FARE TESORO DELLE ACQUE USATE: IL CASO MILANO. Maurizio Brown

FARE TESORO DELLE ACQUE USATE: IL CASO MILANO. Maurizio Brown FARE TESORO DELLE ACQUE USATE: IL CASO MILANO Maurizio Brown Villa Forno 14.4.2016 LE ACQUE REFLUE URBANE le acque usate, di rifiuto, provenienti dalle attività umane in generale le acque di origine meteorica

Dettagli

Il funzionamento del depuratore di PESCHIERA BORROMEO

Il funzionamento del depuratore di PESCHIERA BORROMEO Comune di Milano Convegno Scenari di qualità ambientale nel sistema di depurazione di Milano Palazzo Marino, 23 aprile 2008 Il funzionamento del depuratore di PESCHIERA BORROMEO dott. Marco Pelosi Depuratore

Dettagli

RIUTILIZZO IRRIGUO DELLE ACQUE REFLUE

RIUTILIZZO IRRIGUO DELLE ACQUE REFLUE RIUTILIZZO IRRIGUO DELLE ACQUE REFLUE CHI È MM MM Spa è la società di ingegneria leader in Italia nella progettazione e realizzazione di infrastrutture per la mobilità pubblica e di interventi di riqualificazione

Dettagli

!! " #!$ " $! " ""% &,- ./-0- (((111-.(2* &'()'*++* 3 4./ '*++5

!!  #!$  $!  % &,- ./-0- (((111-.(2* &'()'*++* 3 4./ '*++5 !! " #!$ " $! " ""% &'()'*++* &,-./-0- (((111-.(2* 3 4./ '*++5 ! " ##$$ Scheda 6.3 Depuratori di acque reflue destinate al riutilizzo (ai sensi del D.M. di cui all'articolo 26 comma 2 D.Lgs. 152/99) Ubicazione

Dettagli

Impianto di depurazione COLLE VERDE COMUNE di CASTELNUOVO di PORTO. 23 gennaio 2008

Impianto di depurazione COLLE VERDE COMUNE di CASTELNUOVO di PORTO. 23 gennaio 2008 ID DEPURATORE CPOD04 Impianto di depurazione COLLE VERDE COMUNE di CASTELNUOVO di PORTO 23 gennaio 2008 Aggiornamento: Colle Verde CASTELNUOVO DI PORTO Pagina 1 di 6 SITUAZIONE ATTUALE L impianto di depurazione

Dettagli

La situazione del Lambro. Luca Bonomo

La situazione del Lambro. Luca Bonomo La situazione del Lambro Luca Bonomo Inquadramento Geografico Alps F. Ticino Milano F. Adda Mare Adriatico F. Po Lambro-Seveso Seveso-Olona La Lombardia è la più popolosa regione d Italia: 9 milioni di

Dettagli

L esperienza di BRESCIA Depurazione e riutilizzo. Analisi dei costi e benefici

L esperienza di BRESCIA Depurazione e riutilizzo. Analisi dei costi e benefici L esperienza di BRESCIA Depurazione e riutilizzo. Analisi dei costi e benefici Relatore: ing. Tullio Montagnoli ASM BRESCIA spa 20 Novembre 2006 1 La società ASM BRESCIA spa Fondata nel 1908 Multiutility

Dettagli

IL QUADRO DEL SISTEMA IDRICO DEL COMUNE DI MILANO

IL QUADRO DEL SISTEMA IDRICO DEL COMUNE DI MILANO Convegno Scenari di qualità ambientale nel sistema di depurazione di Milano Comune di Milano Palazzo Marino, 23 aprile 2008 IL QUADRO DEL SISTEMA IDRICO DEL COMUNE DI MILANO Relatore: Dott. Ing. Roberto

Dettagli

Nell ambito della presentazione del progetto I.S.A.

Nell ambito della presentazione del progetto I.S.A. HERA RAVENNA s.r.l. Ciclo Idrico Integrato Depurazione acque reflue Nell ambito della presentazione del progetto I.S.A. Sintesi dell intervento Relatore: Davide Camprini Ravenna, 31 gennaio 2003 1. Depuratore

Dettagli

Comune di FRANCAVILLA DI SICILIA

Comune di FRANCAVILLA DI SICILIA Comune di FRANCAVILLA DI SICILIA Referente Comune 0942.988011 Ultimo Aggiornamento Ing. Antonino Seminara; Arch. S. Damino (Resp.le Area Tecnica) 23.11.06 c/o UTC; Verbale ARPA 23.11.10; DDG ARESPU n 1572/19.10.11

Dettagli

L esperienza di Milano Nosedo e il riuso irriguo delle acque depurate

L esperienza di Milano Nosedo e il riuso irriguo delle acque depurate L esperienza di Milano Nosedo e il riuso irriguo delle acque depurate Francesca Pizza Processi e Controlli analitici Vettabbia S.c.a r.l. f.pizza@vettabbia.it Workshop «L acido peracetico nella disinfezione

Dettagli

Comune di MONTALBANO ELICONA (v. anche Basicò)

Comune di MONTALBANO ELICONA (v. anche Basicò) Comune di MONTALBANO ELICONA (v. anche Basicò) Referente Comune 0941.670161 Dott. A. Furnari; Geom. M. Cagnotti; Ing. M. Mobilia Abitanti Residenti 2.242 al 31.12.16 Abitanti Fluttuanti Ultimo Aggiornamento

Dettagli

Capri Leone. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Capri Leone. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Comune di MISTRETTA (vedi anche S. Stefano di Camastra)

Comune di MISTRETTA (vedi anche S. Stefano di Camastra) Comune di MISTRETTA (vedi anche S. Stefano di Camastra) Referente Comune 0921.382593 Ultimo Aggiornamento Geom. Lucio Pani 08.11.2016 c/o U.T.C.; Nota S.T.O. dell'a.t.o.3 n 3232 del 24.10.11 Abitanti Residenti

Dettagli

Comune di LIMINA. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Referente Comune Arch. D. Costa; Geom. A. Barbera. 828 al

Comune di LIMINA. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Referente Comune Arch. D. Costa; Geom. A. Barbera. 828 al Comune di LIMINA Referente Comune 0942.726055 Ultimo Aggiornamento Arch. D. Costa; Geom. A. Barbera Giu 2011 Verbale ARPA; 11.04.2017 c/o UTC Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti 828 al 31.03.17 ~250

Dettagli

LE TECNOLOGIE AVANZATE PER IL RIUSO DELLE ACQUE REFLUE. Prof. Ing. Gaspare Viviani

LE TECNOLOGIE AVANZATE PER IL RIUSO DELLE ACQUE REFLUE. Prof. Ing. Gaspare Viviani LE TECNOLOGIE AVANZATE PER IL RIUSO DELLE ACQUE REFLUE Prof. Ing. Gaspare Viviani Principali campi di impiego delle acque reflue: irriguo industriale urbano non potabile potabile ambientale ricarica delle

Dettagli

Impianto di Depurazione Acque Reflue Civili a scopo irriguo di Ardea, Italia

Impianto di Depurazione Acque Reflue Civili a scopo irriguo di Ardea, Italia Impianto di Depurazione Acque Reflue Civili a scopo irriguo di Ardea, Italia WATER TECHNOLOGIES Produzione acque depurate finalizzate al riuso agronomico ad Ardea, Italia Situato a circa 40 Km da Roma,

Dettagli

Comune di S. LUCIA del MELA

Comune di S. LUCIA del MELA Comune di S. LUCIA del MELA Referente Comune Ing. S. Romagnolo Geom. G. Minuti Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti 4.626 al 30.09.16 d.n.d. Ultimo Aggiornamento 12.10.16 c/o UTC; nota ARESPU n.14770

Dettagli

STORIA DEI SISTEMI DI FOGNATURA E DEPURAZIONE DI MILANO

STORIA DEI SISTEMI DI FOGNATURA E DEPURAZIONE DI MILANO STORIA DEI SISTEMI DI FOGNATURA E DEPURAZIONE DI MILANO CHI È MM MM Spa è la società di ingegneria leader in Italia nella progettazione e realizzazione di infrastrutture per la mobilità pubblica e di interventi

Dettagli

Comune di NOVARA di SICILIA

Comune di NOVARA di SICILIA Comune di NOVARA di SICILIA Referente Comune 0941.650954 Geom. G. Di Natale Abitanti Residenti 1.325 (Genn. 2017) Abitanti Fluttuanti Ultimo Aggiornamento 17.07.12 c/o UTC; nota ARESPU 16157 del 06.04.2017

Dettagli

Comune di CARONIA. Referente Comune Tel Arch. F. La Monica al ~ Ultimo Aggiornamento ~95 % (~3.200) ~3.

Comune di CARONIA. Referente Comune Tel Arch. F. La Monica al ~ Ultimo Aggiornamento ~95 % (~3.200) ~3. Comune di CARONIA Referente Comune Tel. 0921.332064 Arch. F. La Monica Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti 3.372 al 12.11.15 ~3.000 Ultimo Aggiornamento 12.11.15 c/o UTC; Comune 12436/29.12.16; Audizione

Dettagli

I canali di Milano tra storia e attualità

I canali di Milano tra storia e attualità I canali di Milano tra storia e attualità 30 gennaio 2018 organizzato da in collaborazione con MILANO E LE SUE ACQUE Storia e prospettive Maurizio Brown MILANO: Città senza fiume sorge al centro di una

Dettagli

Ultimo Aggiornamento. Letojanni (v. anche Giardini Naxos. Taormina, Castelmola)

Ultimo Aggiornamento. Letojanni (v. anche Giardini Naxos. Taormina, Castelmola) Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Referente Comune Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti Arch. Natale Coppolino (Resp. UTC);

Referente Comune Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti Arch. Natale Coppolino (Resp. UTC); Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Comune di MANDANICI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Arch. Natale Coppolino (Resp.le UTC) Referente Comune. 591 al

Comune di MANDANICI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Arch. Natale Coppolino (Resp.le UTC) Referente Comune. 591 al Comune di MANDANICI Referente Comune Ultimo Aggiornamento Arch. Natale Coppolino (Resp.le UTC) Giugno 2010 (Autorizzazione allo Scarico); 02.03.11 e 04.04.17 c/o UTC Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti

Dettagli

Comune di ROMETTA (v. anche Monforte S.G. e Spadafora)

Comune di ROMETTA (v. anche Monforte S.G. e Spadafora) Comune di ROMETTA (v. anche Monforte S.G. e Spadafora) Referente Comune 090.9925111-9963062 Ultimo Aggiornamento Ing. N. Cannata; Geom. S. Ferrara 26.11.08 e 18.07.17 c/o UTC; Giu 2011 Verbale ARPA; Prot.

Dettagli

La situazione del Lambro e la recente emergenza ambientale

La situazione del Lambro e la recente emergenza ambientale La situazione del Lambro e la recente emergenza ambientale Gli effetti sul sistema di depurazione Enrico Mariani La rete di collettamento serve: un territorio 20.500 ettari 36 comuni ca. 600.000 ab.eq.

Dettagli

Comune di CAPRI LEONE

Comune di CAPRI LEONE Comune di CAPRI LEONE Referente Comune 0941.950818 Ultimo Aggiornamento Geom. Gaetano Giuffrè 10.05.12 e 03.03.15 c/o UTC; Nota A.R.E.S.P.U. 1081/11.01.17 Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti 4.564 (Gennaio

Dettagli

Comune di LONGI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Referente Comune (Genn. 2017) Serviti da Rete Fognaria Serviti da Depuratore

Comune di LONGI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Referente Comune (Genn. 2017) Serviti da Rete Fognaria Serviti da Depuratore Comune di LONGI Referente Comune Ultimo Aggiornamento Geom. A. Bartolo (Resp.le Area Tecnica); Geom. O. Pidalà (Resp.le LL.PP.) 04.05.06 e 03.03.15 c/o UTC; nota Comune n 558 del 04.02.2015 Abitanti Residenti

Dettagli

Comune di Giardini Naxos (vedi anche Taormina, Letojanni e Castelmola)

Comune di Giardini Naxos (vedi anche Taormina, Letojanni e Castelmola) Comune di Giardini Naxos (vedi anche Taormina, Letojanni e Castelmola) Referente Comune 0942.54116 Ultimo Aggiornamento Dott. B. De Vita (Presidente Consorzio Rete Fognante); Ing. O.A. Aymà (Resp.le UTC

Dettagli

TRIESTE POTENZIAMENTO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI SERVOLA

TRIESTE POTENZIAMENTO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI SERVOLA TRIESTE POTENZIAMENTO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI SERVOLA Water Technologies Italia S.p.A. Localizzazione Nuovo depuratore Trieste - Servola Impianto pre-esistente: pretrattamenti / linea fanghi Impianto

Dettagli

STAGIONE IRRIGUA 2016 DATI GESTIONALI

STAGIONE IRRIGUA 2016 DATI GESTIONALI Riutilizzo irriguo delle acque reflue dell impianto di Mancasale. Corso sul Recupero e Riuso Irriguo delle acque reflue Tecnopolo - 19/01/2017 STAGIONE IRRIGUA 2016 DATI GESTIONALI Loris Canovi IRETI SPA

Dettagli

Comune di ROCCALUMERA (v. anche Furci e Pagliara)

Comune di ROCCALUMERA (v. anche Furci e Pagliara) Comune di ROCCALUMERA (v. anche Furci e Pagliara) Referente Comune 0942.744950-640 Ultimo Aggiornamento Arch. G. Della Scala; Geom. G. Gugliotta ARPA 17365/20.03.15 e 71013/05.11.16; D.D.G. 1099 del 08.10.2018

Dettagli

Santo Stefano di Camastra (v. anche Mistretta, Reiatno e Motta D'A.) Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Santo Stefano di Camastra (v. anche Mistretta, Reiatno e Motta D'A.) Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Comune di S. STEFANO di CAMASTRA (v. anche Mistretta, Reitano e Motta D'A.)

Comune di S. STEFANO di CAMASTRA (v. anche Mistretta, Reitano e Motta D'A.) Comune di S. STEFANO di CAMASTRA (v. anche Mistretta, Reitano e Motta D'A.) Referente Comune 0921.331110-554 Ultimo Aggiornamento Arch. F.sco La Monica 23.03.17 (c/o UTC); S.T.O. dell'a.t.o.3 n 3232/24.10.11;

Dettagli

Gioiosa Marea. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Gioiosa Marea. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Dov o e v e s ia i mo m INDECAST srl

Dov o e v e s ia i mo m INDECAST srl Dove siamo INDECAST srl La nostra storia 1982 Nasce Int.Dep.Cast. S.r.l. 1985 In funzione la prima linea di trattamento biologico 1987 Raddoppia la sezione di ossidazione biologica e disidratazione fanghi,

Dettagli

PROVINCIA CARBONIA IGLESIAS Area dei Servizi ambientali

PROVINCIA CARBONIA IGLESIAS Area dei Servizi ambientali DETERMINAZIONE N. 107 DEL 03 MAGGIO 20111 OGGETTO: rinnovo autorizzazione allo scarico n. 06 del 13.12.2007 dell impianto di depurazione consortile sito in località Sa Stoia Comune di Iglesias PREMESSO

Dettagli

La Città di Milano al centro delle Valli dei Lamber

La Città di Milano al centro delle Valli dei Lamber Comune di Milano La Città di Milano al centro delle Valli dei Lamber Dott.ssa Annalisa Gussoni Settore Attuazione Politiche Ambientali Comune di Milano Necessità di passare da politiche di tutela delle

Dettagli

Prof. Renato Gavasci

Prof. Renato Gavasci 3 rd Decentralised Conference on Water and Wastewater International Network Conferenza Internazionale Il Futuro dei Servizi Idrici SMAT Gruppo Università di Roma Tor Vergata, gavasci@ing.uniroma2.it Torino,

Dettagli

Ultimo Aggiornamento. Referente Comune Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti Ing. A. Sidoti (Sindaco) - Geom. S. Sidoti (UTC)

Ultimo Aggiornamento. Referente Comune Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti Ing. A. Sidoti (Sindaco) - Geom. S. Sidoti (UTC) Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Comune di MILITELLO ROSMARINO (vedi anche S. Agata di M.)

Comune di MILITELLO ROSMARINO (vedi anche S. Agata di M.) Comune di MILITELLO ROSMARINO (vedi anche S. Agata di M.) Referente Comune 0941.728288 Ultimo Aggiornamento Ing. G. Nastasi (Resp.le Area Tecnica); Geom. T. Morelli 10.10.17 c/o UTC; nota A.R.E.S.P.U.

Dettagli

Castel di Lucio. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Castel di Lucio. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti Provincia Regionale di Messina VIII DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761957 0907761958 E-mail: tutelacque@provincia.messina.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle

Dettagli

Comune di TORTORICI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Ing. A. Arena (Resp.le Sett. Tecnico); Geom. G. Calanni. Referente Comune 0941.

Comune di TORTORICI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Ing. A. Arena (Resp.le Sett. Tecnico); Geom. G. Calanni. Referente Comune 0941. Comune di TORTORICI Referente Comune 0941.4231235 Ultimo Aggiornamento Ing. A. Arena (Resp.le Sett. Tecnico); Geom. G. Calanni 23.01.18 c/o UTC; Comune 17632/15.11.18 e 17634/15.11.18; ARESPU 51772/06.12.18

Dettagli

Comune di CASTELL UMBERTO

Comune di CASTELL UMBERTO Comune di CASTELL UMBERTO Referente Comune 0941.438350 Ultimo Aggiornamento Dott. Calogero CAPUTO 03.11.10 e 13.10.15 (c/o UTC); nota Comune 8959 del 13.10.2015 Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti 3.153

Dettagli

Riutilizzo delle acque reflue dell impianto di Mancasale

Riutilizzo delle acque reflue dell impianto di Mancasale Riutilizzo delle acque reflue dell impianto di Mancasale Reggio Emilia 30 luglio 2015 Accordo di Programma ai sensi dell articolo 101, comma 10, del Decreto Legislativo 3 Aprile 2006, n.152 e dell art.

Dettagli

LA GESTIONE SMART DEI FLUSSI METEORICI AGLI

LA GESTIONE SMART DEI FLUSSI METEORICI AGLI SEMINARIO 27 FEBBRAIO 2019 LA GESTIONE SMART DEI FLUSSI METEORICI AGLI SISTEMI DI DRENAGGIO IMPIANTI DI TRATTAMENTO ACQUE REFLUE Andrea Aliscioni MM S.p.A. IL SISTEMA DI RACCOLTA E TRATTAMENTO DELLE ACQUE

Dettagli

SERVIZI AMIACQUE SRL

SERVIZI AMIACQUE SRL 1 2 SERVIZIO IDRICO INTEGRATO ACQUEDOTTO 196 FOGNATURA 139 SERVIZI AMIACQUE SRL DEPURAZIONE 171 3 Quattro Società diventano UNA per un servizio migliore Amiacque, società pubblica costituita nel 2006,

Dettagli

Fitodepurazione per i caseifici: un esempio da replicare

Fitodepurazione per i caseifici: un esempio da replicare Seminario tecnico FITODEPURAZIONE: quadro normativo e nuovi strumenti di progettazione Reggio Emilia, 31 maggio 2013 Fitodepurazione per i caseifici: un esempio da replicare Paolo MANTOVI Centro Ricerche

Dettagli

Potabilizzazione: inquinanti azotati e loro rimozione

Potabilizzazione: inquinanti azotati e loro rimozione Potabilizzazione: inquinanti azotati e loro rimozione Azoto nelle sue forme: 50 mgno 3 /l 0,1 mgno 2 /l & 0,5 mg NH 4 /l COME RIMUOVERE L AZOTO CON PROCESSI SOSTENIBILI? Le tecnologie biologiche: + convenienti

Dettagli

I controlli sugli scarichi nella roggia Corio

I controlli sugli scarichi nella roggia Corio I controlli sugli scarichi nella roggia Corio Nel corso del gennaio 2016, grazie alle segnalazioni dei Comuni e dei cittadini interessati, è stata rilevata la presenza di reflui di natura fognaria all

Dettagli

I NUOVI NAVIGLI: La fattibilità idraulica. Maurizio Brown

I NUOVI NAVIGLI: La fattibilità idraulica. Maurizio Brown I NUOVI NAVIGLI: La fattibilità idraulica Maurizio Brown L originario reticolo idrografico milanese, messo a punto in duemila anni di storia. è stato gravemente compromesso dallo sviluppo urbano dell ultimo

Dettagli

Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. S. Agata di Militello (v. anche Militello R. e Acquedolci)

Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. S. Agata di Militello (v. anche Militello R. e Acquedolci) Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Fanghi di depurazione da rifiuto a risorsa

Fanghi di depurazione da rifiuto a risorsa Fanghi di depurazione da rifiuto a risorsa DAL FANGO AL BIOCHAR: la sperimentazione sul depuratore di Milano San Rocco MM Sp.A. - Ing. Andrea Aliscioni Sala Conferenze Sede di Camera di Commercio Via Meravigli

Dettagli

L impianto di depurazione intercomunale di ARDEA (ROMA)

L impianto di depurazione intercomunale di ARDEA (ROMA) L impianto di depurazione intercomunale di ARDEA (ROMA) \Water Technologies Italia S.p.A. Generalità Oggetto del contratto: LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL DEPURATORE INTERCOMUNALE A SERVIZIO DEI COMUNI DI

Dettagli

Scheda F ACQUE REFLUE

Scheda F ACQUE REFLUE Scheda F ACQUE REFLUE Tab. F 1 Quadro emissivo N totale punti di scarico finale - N Scarico finale (1) (All. 3B) S1 Scarico parziale (2) (All. 3B) Impianto, fase o gruppo di fasi di provenienza Modalità

Dettagli

USO RAZIONALE DELLA RISORSA IDRICA

USO RAZIONALE DELLA RISORSA IDRICA Dipartimento di Ingegneria Idraulica ed Applicazioni Ambientali Università di Palermo SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO DELL ACQUA L AQUILA, 18 DICEMBRE 2007 USO RAZIONALE DELLA RISORSA IDRICA INTERVENTI FINALIZZATI

Dettagli

Comune di MOTTA CAMASTRA (v. anche Gaggi e Graniti)

Comune di MOTTA CAMASTRA (v. anche Gaggi e Graniti) Comune di MOTTA CAMASTRA (v. anche Gaggi e Graniti) Referente Comune 0942.985007 Geom. M. Cosentino Abitanti Residenti 815 (Genn. 2018) Abitanti Fluttuanti Ultimo Aggiornamento 29.04.09 c/o UTC; nota ARESPU

Dettagli

Comune di MONTAGNAREALE

Comune di MONTAGNAREALE Comune di MONTAGNAREALE Referente Comune 0941.315252 Ultimo Aggiornamento Ing. A. Sidoti (Sindaco); Geom. S. Sidoti (UTC) 08.02.17 c/o UTC; ARPA ME 17245/21.03.17; Comune 1945/01.04.17 e 6355/07.10.17.

Dettagli

DECRETO 6 NOVEMBRE 2003 / N. 367

DECRETO 6 NOVEMBRE 2003 / N. 367 DECRETO 6 NOVEMBRE 2003 / N. 367 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA FISSAZIONE DI STANDARD DI QUALITA NELL AMBIENTE ACQUATICO PER LE SOSTANZE PERICOLOSE,AI SENSI DELL ART. 3 C.4 DEL D. LGS 11 MAGGIO 1999 N.152

Dettagli

LA DEPURAZIONE NEL DISTRETTO CONCIARIO DI ARZIGNANO NEGLI ULTIMI ANNI: REALTA E PROSPETTIVE

LA DEPURAZIONE NEL DISTRETTO CONCIARIO DI ARZIGNANO NEGLI ULTIMI ANNI: REALTA E PROSPETTIVE LA DEPURAZIONE NEL DISTRETTO CONCIARIO DI ARZIGNANO NEGLI ULTIMI ANNI: REALTA E PROSPETTIVE 22 Gennaio 2016 Ing. D.Refosco Ing. M. Zerlottin Produzione nel distretto Vicentino (dati UNIC) 50% 38% Produzione

Dettagli

Esempi innovativi in Liguria. Nuovi sistemi di depurazione finalizzati al recupero e riciclo delle acque in agricoltura.

Esempi innovativi in Liguria. Nuovi sistemi di depurazione finalizzati al recupero e riciclo delle acque in agricoltura. Esempi innovativi in Liguria. Nuovi sistemi di depurazione finalizzati al recupero e riciclo delle acque in agricoltura Gianluigi Mirandi Gruppo di lavoro Collaborazione Obiettivo: - Sviluppo di processi

Dettagli

Scheda F ACQUE REFLUE

Scheda F ACQUE REFLUE Scheda F ACQUE REFLUE Tab. F 1 Quadro emissivo N totale punti di scarico finale - N Scarico finale (1) (All. 3B) S1 Scarico parziale (2) (All. 3B) Impianto, fase o gruppo di fasi di provenienza Modalità

Dettagli

Autorizzazione allo scarico ai sensi del D.lvo impianto di depurazione di Gello Comune di Pontedera Valdera Acque Spa RINNOVO IL DIRIGENTE

Autorizzazione allo scarico ai sensi del D.lvo impianto di depurazione di Gello Comune di Pontedera Valdera Acque Spa RINNOVO IL DIRIGENTE Istituzione dei Comuni per il governo dell area vasta Scuole, Strade e Sistemi di trasporto, Territorio e Ambiente Gestione associata di servizi e assistenza ai Comuni SERVIZIO AMBIENTE Proposta nr. 3124

Dettagli

L'esperienza di Acquedotto Pugliese nel campo della depurazione

L'esperienza di Acquedotto Pugliese nel campo della depurazione Acqua e Fanghi di Depurazione : quali possibili riutilizzi L'esperienza di Acquedotto Pugliese nel campo della depurazione a cura del Dott. Giuseppe Valentini (*) (*) Direttore Operativo Reti, fognatura

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI INGEGNERIA. Dottorato in Tecnologie Chimiche ed Energetiche

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI INGEGNERIA. Dottorato in Tecnologie Chimiche ed Energetiche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE Dottorato in Tecnologie Chimiche ed Energetiche PICCOLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE URBANE STRUMENTI

Dettagli

IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE

IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE: IMPIANTI DI DEPURAZIONE PROF. ANTONIO PANICO Indice 1 IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE --------------------------------------------------------- 3 2 IMPIANTI DI

Dettagli

RELAZIONE DI ARPA MARCHE

RELAZIONE DI ARPA MARCHE TAVOLO TECNICO INTERAGENZIALE GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE IDRICHE RELAZIONE DI ARPA MARCHE Ernesto Corradetti (Referente di ARPA Marche nel Tavolo Tecnico) Pg. 1 di 6 A. Inquadramento territoriale

Dettagli

Comune di FURNARI (vedi anche Terme Vigliatore)

Comune di FURNARI (vedi anche Terme Vigliatore) Comune di FURNARI (vedi anche Terme Vigliatore) Referente Comune Ultimo Aggiornamento Dott. A. Torre (Resp.le f.f. UTC); Geom. Emilio Puliafico; Geom. R. La Macchia 20.11.17 e 15.05.18 c/o UTC; ARESPU

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA POLITECNICA E DELLE SCIENZE DI BASE DIPARTIMENTO DÌ INGEGNERIA CIVILE, EDILE E AMBIENTALE Corso di Laurea in INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO

Dettagli

Comune di LIPARI. Referente Comune (Genn. 2017) c/o UTC; DDG ARESPU 84/ e 845/ Ultimo Aggiornamento

Comune di LIPARI. Referente Comune (Genn. 2017) c/o UTC; DDG ARESPU 84/ e 845/ Ultimo Aggiornamento Comune di LIPARI Referente Comune 090.9887327 Abitanti Residenti 12.753 (Genn. 2017) Abitanti Fluttuanti Ultimo Aggiornamento 20.10.04 c/o UTC; DDG ARESPU 84/31.01.12 e 845/10.06.14 Serviti da Rete Fognaria

Dettagli

Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. Barcellona P.G. (vedi anche Terme V.re) Ultimo Aggiornamento

Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. Barcellona P.G. (vedi anche Terme V.re) Ultimo Aggiornamento Provincia Regionale di Messina VIII DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761957 0907761958 E-mail: tutelacque@provincia.messina.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle

Dettagli

CRAMI INGEGNERIA opera nel campo del trattamento acque reflue civili e industriali. Da sempre sensibile alle tematiche ambientali CRAMI INGEGNERIA

CRAMI INGEGNERIA opera nel campo del trattamento acque reflue civili e industriali. Da sempre sensibile alle tematiche ambientali CRAMI INGEGNERIA CRAMI INGEGNERIA opera nel campo del trattamento acque reflue civili e industriali. Da sempre sensibile alle tematiche ambientali CRAMI INGEGNERIA nasce dalla voglia di rendere concreto il concetto di

Dettagli

Foto aerea di un impianto di depurazione

Foto aerea di un impianto di depurazione Un impianto di depurazione è articolato in varie fasi di lavorazione, la prima distinzione che si può fare è quella di separare la LINEA ACQUE dalla LINEA FANGHI Foto aerea di un impianto di depurazione

Dettagli

Riutilizzo delle acque reflue urbane in Puglia: l esperienza di gestione del bacino integrato di accumulo e trattamento di Fasano (Br)

Riutilizzo delle acque reflue urbane in Puglia: l esperienza di gestione del bacino integrato di accumulo e trattamento di Fasano (Br) ECOMONDO 2006 Riutilizzo delle acque reflue urbane in Puglia: l esperienza di gestione del bacino integrato di accumulo e trattamento di O. Santoro* o.santoro@aquasoil.it, P. Lorusso*, T. Pastore*, D.

Dettagli

Presentazione attività Alto Lura srl

Presentazione attività Alto Lura srl Presentazione attività Alto Lura srl Saronno, 29 Novembre 2012 Dott. Claudio Bello Dott. in Ing. Fulvio Macor Campo ambientale Gestione collettamentoe depurazione delle acque reflue domestiche e industriali

Dettagli

Consorzio Depurazione Acque del medio Cassarate IDA La Stampa

Consorzio Depurazione Acque del medio Cassarate IDA La Stampa Consorzio Depurazione Acque del medio Cassarate IDA La Stampa Esercizio 215 bilancio quantitativo bilancio qualitativo bilancio economico pagella dell'esercizio w_rapporto_statistico.docx Stampato: 31

Dettagli

Consorzio Depurazione Acque del medio Cassarate IDA La Stampa

Consorzio Depurazione Acque del medio Cassarate IDA La Stampa Consorzio Depurazione Acque del medio Cassarate IDA La Stampa Esercizio 214 bilancio quantitativo bilancio qualitativo bilancio economico pagella dell'esercizio w_rapporto_statistico.docx Stampato: 29

Dettagli

FANGHI BIOLOGICI NORMATIVA E CONTROLLO

FANGHI BIOLOGICI NORMATIVA E CONTROLLO FANGHI BIOLOGICI NORMATIVA E CONTROLLO COSA SONO I FANGHI BIOLOGICI: CARATTERISTICHE, ORIGINE, QUANTITÀ PRODOTTE Milano, 02/05/2017 L IMPEGNO DI A2A CICLO IDRICO SOSTENIBILITÀ EFFICIENZA ECONOMICA PROTEZIONE

Dettagli

Spin-off Accademico per l innovazione nella gestione e il riutilizzo delle risorse idriche

Spin-off Accademico per l innovazione nella gestione e il riutilizzo delle risorse idriche Forum- Acqua Sorgente Di Vita, Benessere, Economia -Cassano delle Murge, 26.01.2013 Spin-off Accademico per l innovazione nella gestione e il riutilizzo delle risorse idriche Sergio Modenese SCUOLA DELL

Dettagli

San Salvatore di Fitalia. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

San Salvatore di Fitalia. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Referente Comune int. 4 Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti al

Referente Comune int. 4 Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti al Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Comune di TERME VIGLIATORE (v. anche Barcellona P.G., Furnari e Rodì M.)

Comune di TERME VIGLIATORE (v. anche Barcellona P.G., Furnari e Rodì M.) Comune di TERME VIGLIATORE (v. anche Barcellona P.G., Furnari e Rodì M.) Referente Comune Ultimo Aggiornamento Geom. V. Torre 03.07.08 c/o UTC Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti 7.367 (Genn. 2017)

Dettagli

BioMAc ,28/10/2016. Inaugurazione: 23 giugno Dott. Luca Boveri. Impianto di depurazione di Santa Giustina (Rimini) con tecnologia MBR

BioMAc ,28/10/2016. Inaugurazione: 23 giugno Dott. Luca Boveri. Impianto di depurazione di Santa Giustina (Rimini) con tecnologia MBR Informazioni generali Gestore: Hera S.p.A. Impianto di depurazione di Santa Giustina(RN) Tecnologia Capacità totale N 2 line a fanghiattivi: unalinea convenzionale e una linea MBR -340.000 ab. eq. (linea

Dettagli

Le analisi chimiche dell acqua del fiume Padrongianus Scienze Integrate Chimica

Le analisi chimiche dell acqua del fiume Padrongianus Scienze Integrate Chimica Le analisi chimiche dell acqua del fiume Padrongianus Scienze Integrate Chimica Nell ambito del Progetto relativo all esame dell ecosistema costituito dal Parco Fluviale del Padrongianus sono stati coinvolti

Dettagli

(Aggiornamento al 03/2011)

(Aggiornamento al 03/2011) Page 1 (Aggiornamento al 03/2011) Acqua per l Industria Siderurgica Trattamento dell acqua per l Acciaieria Arvedi (Cremona) CLIENTE: Acciaieria Arvedi Spa OBIETTIVO : Realizzazione chiavi in mano di un

Dettagli

mercoledì 23 febbraio 2011

mercoledì 23 febbraio 2011 23 febbraio 211 IL LAMBRO UN ANNO DOPO: IL MONITORAGGIO, LE RISULTANZE ANALITICHE Valeria Marchesi, Alessandra Piana, Monica Pinardi, Cinzia Urgnani Bacino del fiume Lambro A piè del colle scorre il Lambro

Dettagli

Lipari. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. Ultimo Aggiornamento

Lipari. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. Ultimo Aggiornamento Provincia Regionale di Messina VIII DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761957 0907761958 E-mail: tutelacque@provincia.messina.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle

Dettagli

IL LAMBRO UN ANNO DOPO: IL MONITORAGGIO, LE RISULTANZE ANALITICHE

IL LAMBRO UN ANNO DOPO: IL MONITORAGGIO, LE RISULTANZE ANALITICHE 23 febbraio 2011 IL LAMBRO UN ANNO DOPO: IL MONITORAGGIO, LE RISULTANZE ANALITICHE Valeria Marchesi, Alessandra Piana, Monica Pinardi, Cinzia Urgnani Bacino del fiume Lambro A piè del colle scorre il Lambro

Dettagli

La gestione dei fanghi prevista nel piano industriale di AqP

La gestione dei fanghi prevista nel piano industriale di AqP La gestione dei fanghi prevista nel piano industriale di AqP Giuseppe Mininni 2, Danilo Ancora 1, Massimiliano Baldini 1, Camilla Maria Braguglia 2, Nicola Costantino 1, Maria Luisa D Aluiso 1, Nicola

Dettagli

L impianto di depurazione di Punta Gradelle - Vico Equense (Na) Commissario di governo per

L impianto di depurazione di Punta Gradelle - Vico Equense (Na) Commissario di governo per L impianto di depurazione di Punta Gradelle - Vico Equense (Na) Commissario di governo per l emergenza rifiuti, bonifiche e tutela delle acque nella Regione Campania Delegato ex oo.p.c.m nn. 2425/96 e

Dettagli

Lipari. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. Ultimo Aggiornamento

Lipari. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti. Ultimo Aggiornamento Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Impianto Depurazione di Savona Riutilizzo acque reflue depurate. gennaio 18

Impianto Depurazione di Savona Riutilizzo acque reflue depurate. gennaio 18 Impianto Depurazione di Savona Riutilizzo acque reflue depurate gennaio 18 L'Italia ha zone in corso di desertificazione La Liguria ha zone a rischio indice sintetico di rischio La scala di colori evidenzia

Dettagli

mmsimpianti I depuratori Raccolta e trattamento

mmsimpianti I depuratori Raccolta e trattamento mmsimpianti I depuratori Raccolta e trattamento Dalle città, al depuratore, al fiume. Prelievo dall ambiente Trattamento di potabilizzazione Distribuzione all utente Reimmissione nell ambiente Depurazione

Dettagli

Fanghi di depurazione: quali strategie di medio termine? Termodistruzione in impianti per RSU

Fanghi di depurazione: quali strategie di medio termine? Termodistruzione in impianti per RSU A2A Ciclo Idrico S.p.A. Fanghi di depurazione: quali strategie di medio termine? Termodistruzione in impianti per RSU Convegno Cispel 27/11/2013 Roberto Romano Il servizio idrico integrato nel Gruppo A2A

Dettagli