I.I.S. Marcello Malpighi Crevalcore (BO) PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE a.s. 2018/19

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I.I.S. Marcello Malpighi Crevalcore (BO) PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE a.s. 2018/19"

Transcript

1 I.I.S. Marcello Malpighi Crevalcore (BO) PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE a.s. 2018/19 Materia: Diritto ed Economia Prof.: Stefano Faillace Classe e indirizzo: 2 B MA 1. SITUAZIONE DI PARTENZA in relazione alle competenze di cittadinanza: Si fa riferimento alla programmazione del c.d.c. 2. COMPETENZE E OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (IN RELAZIONE AI CONTENUTI) Diritto MODULO 1 I diritti e le libertà dei cittadini Unità 1: I principi fondamentali della Costituzione. La democrazia. Tutela dei diritti e adempimento dei doveri. Principio di eguaglianza. Il lavoro come diritto e dovere. Autonomia e decentramento. Le minoranze linguistiche. La libertà religiosa. La tutela culturale e scientifica. Il diritto internazionale e i diritti degli stranieri. Unità2: La tutela delle libertà. La libertà personale, di domicilio e comunicazione. Libertà di circolazione, soggiorno, riunione e associazione. La libertà di manifestazione del pensiero. Le garanzie giurisdizionali. I diritti politici, economici e sociali. Unità 3 I diritti politici -Il diritto di voto; i tipi di elezione - il principio della maggioranza e il principio pluralista: il voto come diritto-dovere; -art. 48 della Costituzione: democrazia diretta ed indiretta, elettorato attivo e passivo; -il referendum MODULO 2: Lo Stato e la sua storia: Unità 1: differenza tra Stato e Nazione; differenza tra popolo e popolazione; cittadinanza italiana ed europea; il territorio; il potere sovrano (legislativo, esecutivo, giudiziario); Forma di Stato: definizione, forma di Stato assoluto, liberale, totalitario, socialista, democratico; Unità 2: Forma di Governo nello Stato democratico: Monarchia e Repubblica; L evoluzione storica della Monarchia (assoluta, costituzionale, parlamentare); I vari tipi di Repubblica (presidenziale, Parlamentare, Semipresidenziale); MODULO 3: L ordinamento dello Stato. Unità 1: Il Parlamento. Senato e Camera dei deputati. Il sistema elettorale italiano e negli altri Paesi europei. I parlamentari. La formazione delle leggi e la loro entrata in vigore. Bicameralismo perfetto ed imperfetto Unità 2: Il Presidente della Repubblica. Elezione, funzioni e responsabilità. Unità 3: Il Governo. Composizione, formazione, fiducia, crisi di governo. Le funzioni: di indirizzo politico, esecutiva e normativa. Decreti legge, legislativi e regolamenti. Unità 4: La Pubblica amministrazione ed enti locali. Principi costituzionali della P.A. I Comuni, le Province e le Regioni e i loro organi. Unità 5: La Magistratura. La Magistratura civile, penale, amministrativa. Il giusto processo. La posizione costituzionale dei magistrati. L indipendenza della Magistratura e il CSM Unità 6: La Corte Costituzionale. Il ruolo della Corte e la sua composizione. Giudizi: di legittimità; sui conflitti di attribuzione; di ammissibilità dei referendum; sul Presidente della Repubblica. MODULO 4: Le istituzioni locali e internazionali Unità 1: Lo Stato italiano e le istituzioni locali 1

2 Unità 2: lo Stato italiano e la società internazionale Unità 3: L unione europea e la cittadinanza europea Economia MODULO 5: IL SISTEMA ECONOMICO Unità 1: Introduzione all economia Unità 2: differenze tra beni e bisogni; MODULO 6: I SOGGETTI DELL ECONOMIA Unità 1:I soggetti dell economia: famiglie, imprese, Stato e Resto del mondo Unità 2: Il reddito delle famiglie: definizione; consumo e propensione al consumo, risparmio e propensione al risparmio; gli investimenti; Unità 3: Le imprese - come avviare un impresa; Unità 4: lo Stato e la Pubblica amministrazione MODULO 7: i MERCATI Unità 1: Domanda, offerta e mercati Unità 2: il mercato della moneta e l inflazione Unità 3: L euro, le banche e l educazione finanziaria MODULO 8: Il mercato del lavoro Unità 1 Domanda e offerta di lavoro Unità 2 essenziali per l accesso al lavoro e alle professioni MODULO 9: Processi di crescita e squilibri dello sviluppo Unità 1 Crescita dell economia, cicli economici e intervento dello Stato Unità 2: Le economie emergenti, il sottosviluppo, la crescita sostenibile Unità 3: La globalizzazione tra rischi e opportunità 3. COMPETENZE E OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO RITENUTI INDISPENSABILI PER LA SUFFICIENZA Modulo 1 I diritti e le libertà dei cittadini: Conoscere il significato di: democrazia, principi fondamentali della Costituzione, diritti inviolabili, uguaglianza, libertà individuali e collettive, diritto e dovere al lavoro, decentramento, ripudio della guerra Individuare le differenze tra: democrazia diretta e indiretta, uguaglianza formale e sostanziale, libertà personale e di domicilio, libertà di soggiorno e di circolazione, libertà di riunione e di associazione, di pensiero, di corrispondenza. Modulo 2: Lo Stato e la sua storia il territorio, il popolo e il potere sovrano (legislativo, esecutivo, giudiziario); Forma di Stato: definizione, forma di Stato assoluto, liberale, totalitario, socialista, democratico; Forma di Governo nello Stato democratico: Monarchia e Repubblica; L evoluzione storica della Monarchia (assoluta, costituzionale, parlamentare); I vari tipi di Repubblica (presidenziale, Parlamentare, Semipresidenziale); : individuare la differenza tra Stato e Nazione; tra popolo e popolazione; tra cittadinanza italiana ed europea; individuare la differenza tra forma di Stato e forma di governo; individuare la differenza tra Stato democratico e Repubblica; individuare la differenza tra Repubblica presidenziale e parlamentare Modulo 3: Ordinamento della Stato: Conoscere il significato di: Parlamento e la sua composizione, elezioni politiche, mandato e immunità parlamentare, iter legislativo e promulgazione, funzione di controllo e indirizzo politico sul Governo. Composizione del Governo e rapporto di fiducia. 2

3 Saper dare una definizione di : funzione giurisdizionale, magistratura, processo, sentenza, doppio grado di giurisdizione. Conoscere la funzione del Consiglio superiore della Magistratura e della Corte costituzionale. Conosce le problematiche e i modi di soluzione dei conflitti di attribuzione e delle questioni di legittimità costituzionale. Individuare le differenze tra: deputato, senatore, senatore a vita, bicameralismo perfetto e imperfetto, procedura legislativa ordinaria e di revisione costituzionale, legge, decreti legge e decreti legislativi, crisi parlamentari ed extra parlamentari. MODULO 4: Le istituzioni locali e internazionali Conoscere e definire il concetto di autonomia e di decentramento amministrativo; conoscere e definire il concetto di enti sovranazionali; conoscere e definire il significato del concetto di cittadinanza europea Individua la differenza fra i diversi tipi di decentramento, fra Regioni a Statuto ordinario e speciale e fra gli altri enti locali; individuare e distinguere i principali enti sovranazionali ed elencarne i poteri e le funzioni. Saper individuare i vantaggi dell acquisizione della cittadinanza europea Economia MODULO 5: IL SISTEMA ECONOMICO. Conoscere il concetto di economia, il concetto di bisogno e le sue caratteristiche; conoscere il concetto di bene economico e le sue caratteristiche; saper classificare i beni economici; sapere cosa sono i beni liberi ed i servizi; sapere chi sono gli economisti e quali strumenti utilizzano, cosa sono i grafici e dove si cercano le informazioni economiche; Sapere cosa è un sistema economico, quali sono le caratteristiche principali del sistema liberista, di quello socialista e di quello ad economia mista; MODULO 6: I SOGGETTI DELL ECONOMIA Sapere cosa si intende per famiglia e per attività economiche della famiglia; sapere cosa è il consumo e la propensione al consumo; sapere cosa è il risparmio e la propensione al risparmio; sapere cosa è l investimento; sapere cosa sono le imprese e quali attività svolgono; quali sono i fattori produttivi; sapere cosa è il no profit sapere come avviare un impresa; sapere come si registra un impresa in Camera di Commercio; sapere cosa è la Scia; sapere quale è il ruolo dello Stato in Economia, cos è il bilancio dello Stato, quali sono le entrate e le spese Saper individuare i bisogni ed i beni economici; Saper individuare la differenza tra i vari sistemi economici; saper cercare le informazioni economiche; saper individuare la differenza tra consumo e risparmio; saper individuare i soggetti economici e le loro propensioni; saper individuare i fattori produttivi. Sapere quali sono i passi per avviare un impresa e per registrarla presso la Camera di Commercio; sapere di quali poste attive e passive principali si compone il bilancio dello Stato MODULO 7: i MERCATI Sapere cosa si intende per prezzo di un bene Sapere cosa è il mercato nelle sue differenti forme; Conoscere il significato di domanda ed offerta; Sapere le funzioni ed il valore della moneta; la differenza tra banconota ed assegno; sapere cosa si intende per inflazione; sapere cosa è l Euro, cosa sono i parametri di convergenza ; quali sono le attività delle banche e da chi sono controllate. Saper individuare le differenti forme di mercato, sapere quali forme di pagamento sono le più utilizzate e quali sono i pro ed i contro di ognuna; sapere quali funzioni svolge la banca. MODULO 8: Il mercato del lavoro 3

4 Saper definire il mercato del lavoro; sapere il significato di Contratto collettivo nazionale di lavoro; sapere cosa si intende per occupazione e disoccupazione e cosa sono i neet, sapere cosa si intende per alternanza scuola-lavoro; sapere chi è il lavoratore dipendente ed il lavoratore autonomo; sapere cosa è il curriculum vitae. Saper leggere un contratto collettivo di lavoro; sapere distinguere tra lavoratore dipendente e lavoratore autonomo, sapere redigere un curriculum vitae MODULO 9 Processi di crescita e squilibri dello sviluppo Conoscere il significato e l importanza della crescita economica; sapere come si misura la crescita economica con Pil e Pnl; quali sono le politiche che possono essere adottate da uno Stato per agevolare la crescita; sapere come si raggruppano gli Stati; quali sono le ragioni del sottosviluppo e cos è il circolo vizioso della povertà; quali sono i modelli di sviluppo sostenibile. Sapere come si misura la crescita economica con Pil e Pnl Saper distinguere tra paese sottosviluppato, sviluppato o in via di sviluppo; Saper individuare i modelli di sviluppo sostenibile 4. METODOLOGIA: Sarà data prevalenza alle lezioni frontali e alla lezione interattiva con discussione guidata, se opportuno si ricorrerà a lavori di gruppo, ricerche, problem solving. 5. RISORSE E MATERIALI DIDATTICI Sarà data prevalenza all uso del libro di testo e agli appunti personali, ad integrazioni si ricorrerà alle fonti giuridiche od economiche, articoli di giornale, sussidi audiovisivi e informatici. 6. ATTIVITÀ DI RECUPERO CURRICOLARE Interrogazioni di recupero, ripasso, svolgimento di esercizi assegnazione di compiti e studio individuale, stesura di sintesi su argomenti assegnati. 7. TIPOLOGIA DELLE VERIFICHE Concorrono alla valutazione intermedia e finale: questionari a risposta aperta, questionari a risposta chiusa, interrogazioni, esposizioni di ricerche personali o di gruppo, relazioni orali, relazioni scritte, compiti a casa 8. CRITERI DI MISURAZIONE/VALUTAZIONE Si rinvia a quanto predisposto nel POF e nelle riunioni di area Si rinvia a quanto predisposto nel POF e nelle riunioni di area. Nella valutazione sommativa si seguiranno i seguenti criteri di valutazione Voto1-2: l allievo non ha offerto la possibilità di valutazione, non ci sono elementi valutabili e non fornisce informazioni sull argomento proposto (es. consegna il compito in bianco) Voto 3: l allievo non coglie il significato delle richieste e non le pone in relazione con le conoscenze che dovrebbe aver acquisito Voto 4: l allievo ha lacune nei contenuti disciplinari, l applicazione è confusa, frammentaria e le competenze linguistiche risultano limitate Voto 5: l allievo applica le conoscenze in modo parziale e non del tutto corretto. Organizza con incertezza i contenuti solo se guidato Voto 6: l allievo sa cogliere le richieste essenziali, le risposte fornite sono poco approfondite, ma coerenti facendo anche affidamento alle proprie capacità mnemoniche Voto 7: l allievo dimostra conoscenze chiare e corrette, approfondite solo per situazioni già note, acquisite anche con lo studio personale 4

5 Voto 8: l allievo possiede conoscenze chiare e sostanzialmente complete dei contenuti disciplinari che applica in maniera coerente alle richieste Voto 9-10: l allievo possiede una conoscenza precisa e articolata dei contenuti che sa rielaborare in maniera autonoma. Crevalcore, 15 novembre 2018 Prof. Stefano Faillace 5

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI DIRITTO ED ECONOMIA CLASSE 2 A IT. Prof.ssa Agata Ivana Cucuzza

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI DIRITTO ED ECONOMIA CLASSE 2 A IT. Prof.ssa Agata Ivana Cucuzza IIS M. Malpighi Crevalcore (BO) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI DIRITTO ED ECONOMIA ANNO SCOLASTICO 2017/2018 CLASSE 2 A IT Prof.ssa Agata Ivana Cucuzza Nel biennio della scuola superiore, lo studio del diritto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA. Diritto ed Economia Politica CLASSI SECONDE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA. Diritto ed Economia Politica CLASSI SECONDE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Diritto ed Economia Politica CLASSI SECONDE AS 2018/2019 LA COSTITUZIONE ITALIANA: PRINCIPI, LIBERTA DIRITTI E DOVERI Presentazione: in questo modulo lo studente sarà chiamato

Dettagli

CLASSE 1 TUTTI GLI INDIRIZZI

CLASSE 1 TUTTI GLI INDIRIZZI CLASSE 1 TUTTI GLI INDIRIZZI CODICE A1 ORDINAMENTO GIURIDICO Comprensione della dimensione giuridica dei fenomeni sociali Il diritto come insieme di norme Riferimenti per la verifica CODICE A2 LE NORME

Dettagli

Progettazione didattica di Diritto ed Economia Classe 2^B Corso: ENO. Disciplina: Diritto. Unità di apprendimento Unità 3 Forme di Stato e di Governo

Progettazione didattica di Diritto ed Economia Classe 2^B Corso: ENO. Disciplina: Diritto. Unità di apprendimento Unità 3 Forme di Stato e di Governo personale in un sistema di regole fondato sul organizzare il proprio utilizzando le varie fonti di informazioni saper elaborare e realizzare progetti nella vita quotidiana, utilizzando le conoscenze apprese

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017 Via Tiburtina, 99-0015 Roma Tel 095020221 - Fax 0 9502903 TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 201/2017 MATERIA: DIRITTO CLASSE V A DOCENTE: Prof.ssa Valentina Vizzaccaro INDIRIZZO* SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

Indice sommario INDICE

Indice sommario INDICE Indice sommario Parte I L ordinamento giuridico pubblico Capitolo 1 - L ordinamento giuridico e la norma 1. La necessità del diritto.............................. pag. 15 2. Gli ordinamenti giuridici...»

Dettagli

SOMMARIO PARTE PRIMA LO STATO 1 CAPITOLO I ORDINAMENTO GIURIDICO E NORME GIURIDICHE 3

SOMMARIO PARTE PRIMA LO STATO 1 CAPITOLO I ORDINAMENTO GIURIDICO E NORME GIURIDICHE 3 SOMMARIO PARTE PRIMA LO STATO 1 ORDINAMENTO GIURIDICO E NORME GIURIDICHE 3 1. Premessa: lo studio del diritto pubblico. 3 2. L ordinamento giuridico. 4 3. La norma giuridica. 5 4. I soggetti di diritto.

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE Anno scolastico 2015/2016

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE Anno scolastico 2015/2016 TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE Anno scolastico 2015/2016 MATERIA: DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA CLASSE II DOCENTE: PROF.SSA ANNA DE SANTO INDIRIZZO* AGRARIA, AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA * indicare oppure oppure

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE MARCELLO MALPIGHI CREVALCORE SERVIZI SOCIO-SANITARI ARTICOLAZIONE ODONTOTECNICO PIANO ANNUALE DI LAVORO CLASSE 2 A

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE MARCELLO MALPIGHI CREVALCORE SERVIZI SOCIO-SANITARI ARTICOLAZIONE ODONTOTECNICO PIANO ANNUALE DI LAVORO CLASSE 2 A ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE MARCELLO MALPIGHI CREVALCORE SERVIZI SOCIO-SANITARI ARTICOLAZIONE ODONTOTECNICO PIANO ANNUALE DI LAVORO CLASSE 2 A Anno Scolastico 2018/2019 DIRITTO-ECONOMIA Nel primo biennio,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Prof. Pierluigi Zamboni Materia : Diritto ed Economia Anno Classe II Cafm

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Prof. Pierluigi Zamboni Materia : Diritto ed Economia Anno Classe II Cafm PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Prof. Pierluigi Zamboni Materia : Diritto ed Economia Anno 2016-2017 Classe II Cafm SRTUMENTI DIDATTICI Libro di testo; testo della Costituzione della Repubblica Italiana,

Dettagli

OBIETTIVI MINIMI DI DIRITTO ED ECONOMIA IN TERMINI DI CONOSCENZE, COMPETENZE E ABILITA CLASSE QUINTA

OBIETTIVI MINIMI DI DIRITTO ED ECONOMIA IN TERMINI DI CONOSCENZE, COMPETENZE E ABILITA CLASSE QUINTA OBIETTIVI MINIMI DI DIRITTO ED ECONOMIA IN TERMINI DI CONOSCENZE, COMPETENZE E ABILITA CLASSE QUINTA LO STATO E LA SUA EVOLUZIONE STORICA I caratteri delle monarchie assolute in Europa. L assolutismo illuminato.

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLE DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Percorso formativo relativo alla disciplina di EDUCAZIONE GIURIDICA ED ECONOMICA

DIPARTIMENTO DELLE DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMICHE. Percorso formativo relativo alla disciplina di EDUCAZIONE GIURIDICA ED ECONOMICA DIPARTIMENTO DELLE DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMICHE Percorso formativo relativo alla disciplina di EDUCAZIONE GIURIDICA ED ECONOMICA CLASSI 1^ INDIRIZZO PROFESSIONALE MONTE ORE:66 ARGOMENTI E MODULI

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE P. ARTUSI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE P. ARTUSI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE P. ARTUSI Anno scolastico 2010/2011 PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI DI DIRITTO ED ECONOMIA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL DOCENTE. Libro di testo DIRITTO PUBBLICO di Bobbio Gliozzi Lenti ed. Elemond scuola. Anno scolastico

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL DOCENTE. Libro di testo DIRITTO PUBBLICO di Bobbio Gliozzi Lenti ed. Elemond scuola. Anno scolastico PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL DOCENTE Docente Monica Zugarini Classe 5 sez. A Indirizzo Mercurio Materia di insegnamento DIRITTO Libro di testo DIRITTO PUBBLICO di Bobbio Gliozzi Lenti ed. Elemond scuola

Dettagli

ISTITUTO TECNICO Leonardo da Vinci AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO)

ISTITUTO TECNICO Leonardo da Vinci AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) ANNO SCOLASTICO 2018/2019 ISTITUTO TECNICO Leonardo da Vinci AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) MATERIA : DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA INSEGNANTE: SILVANA INZAGHI Classe 2 Sez. A ECONOMICO

Dettagli

I.I.S P. ARTUSI - Chianciano Terme SI - Anno Scolastico 2016/2017 E C O N O M I A ( PRIMO QUADRIMESTRE )

I.I.S P. ARTUSI - Chianciano Terme SI - Anno Scolastico 2016/2017 E C O N O M I A ( PRIMO QUADRIMESTRE ) I.I.S P. ARTUSI - Chianciano Terme SI - Anno Scolastico 2016/2017 Classe SECONDA Sez. A-B-C BIENNIO Docente :Prof. Ilio MAGLIONI Programma di DIRITTO ED ECONOMIA. E C O N O M I A ( PRIMO QUADRIMESTRE )

Dettagli

Dipartimento di Diritto

Dipartimento di Diritto Dipartimento di Diritto SCHEDA DI CONSULTAZIONE OBIETTIVI MINIMI PROGRAMMATI PER IL PRIMO BIENNIO DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE (LSU) E ECONOMICO SOCIALE (LES) A.S. 2013-2014 Classi prime L.S.U. I principi

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017 TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/201 MATERIA: DIRITTO PUBBLICO CLASSE V DOCENTE: COLANTUONI GIUSEPPINA INDIRIZZO* AFM * Moduli Conoscenze Competenze e capacità Attività didattica Strumenti

Dettagli

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO I.S. SILVIO CECCATO ANNO SCOLASTICO 2017/2018 INDIRIZZO_MECCATRONICO CLASSE 2^ SEZIONE AM DISCIPLINA GIURIDICHE ED ECONOMICHE_ DOCENTE MARIA GABRIELLA FARACI

Dettagli

INDICE CAPITOLO I PROFILO STORICO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE ITALIANO

INDICE CAPITOLO I PROFILO STORICO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE ITALIANO Premessa... V CAPITOLO I PROFILO STORICO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE ITALIANO 1. Le origini dello Stato italiano: le vicende territoriali... 1 2. Il sistema costituzionale del Regno d Italia... 3 3. Il

Dettagli

INDICE CAPITOLO I PROFILO STORICO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE ITALIANO

INDICE CAPITOLO I PROFILO STORICO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE ITALIANO Premessa......................................... V CAPITOLO I PROFILO STORICO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE ITALIANO 1. Le origini dello Stato italiano: le vicende territoriali............. 1 2. Il sistema

Dettagli

Conoscenze. Abilità / Capacità DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA LES CLASSE PRIMA SAPERI MINIMI

Conoscenze. Abilità / Capacità DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA LES CLASSE PRIMA SAPERI MINIMI DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA LES CLASSE PRIMA Individuare i caratteri delle norme giuridiche Conoscere il significato di sanzione Conoscere le fonti del diritto e la loro gerarchia Conoscere le persone

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Corsi di studio: Liceo Scientifico, Liceo Linguistico, Amministrazione Finanza e Marketing, Costruzioni, Ambiente e Territorio ------------------------------------------------------------------------

Dettagli

A. CECCHERELLI PROGRAMMA DI DIRITTO ED ECONOMIA CLASSE I

A. CECCHERELLI PROGRAMMA DI DIRITTO ED ECONOMIA CLASSE I Istituto di Istruzione Superiore Via Silvestri, 301 - Roma Plesso A. CECCHERELLI PROGRAMMA DI DIRITTO ED ECONOMIA CLASSE I sez. E INDIRIZZO COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO Anno scolastico: 2017/2018

Dettagli

Indice sommario. Parte prima Parte generale. 1. Alcune nozioni di base. 2. Lo sviluppo del diritto costituzionale. 3.

Indice sommario. Parte prima Parte generale. 1. Alcune nozioni di base. 2. Lo sviluppo del diritto costituzionale. 3. Indice sommario Premessa... pag. 5 Parte prima Parte generale 1. Alcune nozioni di base 1.1. Diritto pubblico e diritto costituzionale....» 19 1.2. Lo Stato e i suoi caratteri essenziali...» 21 1.3. Gli

Dettagli

DIRITTO. MODULO 1: Costituzione, diritti e doveri

DIRITTO. MODULO 1: Costituzione, diritti e doveri PROGRAMMAZIONE INIZIALE DI DIRITTO ED ECONOMIA Liceo Veronese - Chioggia VE DOCENTE: Mirco Crepaldi CLASSE: 2^ASU ANNO SCOLASTICO: 2018-19 DIRITTO. MODULO 1: Costituzione, diritti e doveri - La Costituzione

Dettagli

Programmazione annuale

Programmazione annuale DIRITTO PUBBLICO classe 5 ^ A.F.M. Programmazione annuale UDA 1 Lo Stato ed il diritto internazionale. Conoscenze Il concetto di Stato e la sua evoluzione storica. Le caratteristiche dello Stato moderno.

Dettagli

DIRITTO Programma svolto Classe V^ A Sia Anno Scolastico 2017 / 2018

DIRITTO Programma svolto Classe V^ A Sia Anno Scolastico 2017 / 2018 DIRITTO Programma svolto Classe V^ A Sia Anno Scolastico 07 / 08 Contenuti Introduzione: Le idee cardine della Costituzione Italiana L idea liberale L idea democratica L idea socialista La dottrina sociale

Dettagli

I COMPENDI D AUTORE. diretti da Roberto GAROFOLI

I COMPENDI D AUTORE. diretti da Roberto GAROFOLI I COMPENDI D AUTORE diretti da Roberto GAROFOLI C8 Petra GAY - Rossella RICCA COMPENDIO di DIRITTO COSTITUZIONALE VII edizione 2018 SOMMARIO PARTE I LO STATO CAPITOLO I ORDINAMENTO GIURIDICO E NORME GIURIDICHE

Dettagli

DIRITTO COSTITUZIONALE

DIRITTO COSTITUZIONALE Petra GAY Compendio di DIRITTO COSTITUZIONALE Aggiornato a: Legge n. 18 del 2015 (Responsabilità civile dei magistrati); Legge n. 90 del 2014 (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIRITTO ED ECONOMIA. Anno scolastico INSEGNANTE COSENTINO MARIA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIRITTO ED ECONOMIA. Anno scolastico INSEGNANTE COSENTINO MARIA PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIRITTO ED ECONOMIA Anno scolastico 2018 2019 INSEGNANTE COSENTINO MARIA a.s. 2018/19 1 CLASSE 2 B Di Vittorio a.s. 2018/19 2 Tale programmazione fa riferimento alle finalità

Dettagli

PIANO DI LAVORO. Anno scolastico Disciplina: Diritto - Economia Classi II sezioni A, C, E, M, N Docente: prof.

PIANO DI LAVORO. Anno scolastico Disciplina: Diritto - Economia Classi II sezioni A, C, E, M, N Docente: prof. Anno scolastico 2015-2016 Disciplina: Diritto - Economia Classi II sezioni A, C, E, M, N Docente: prof. Saverio Mazzacane PIANO DI LAVORO COMPETENZE BASICHE DI CITTADINANZA Collocare l'esperienza personale

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DIRITTO E ECONOMIA - BIENNIO LICEO delle SCIENZE UMANE

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DIRITTO E ECONOMIA - BIENNIO LICEO delle SCIENZE UMANE LICEO CLASSICO- LICEO DELLE SCIENZE UMANE BENEDETTO DA NORCIA ROMA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DIRITTO E ECONOMIA - BIENNIO LICEO delle SCIENZE UMANE ANNO SCOLASTICO 2016-2017 OBIETTIVI SPECIFICI DI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DEL DIPARTIMENTO CLASSI: VA AFM - SIA ( SERALE) FINALITÀ DELLA DISCIPLINA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DEL DIPARTIMENTO CLASSI: VA AFM - SIA ( SERALE) FINALITÀ DELLA DISCIPLINA A.S. 2016/17 Data:29-09-2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DEL DIPARTIMENTO codice 21 0 edizione 1 del 5-05-2005 Compilato da: T. Deserra Pag. 1 di.. REVISIONE N 0 DATI GENERALI ORDINE SCOLASTICO Istituto

Dettagli

ANNO SCOLASTICO PROGRAMMAZIONE DI DIRITTO CLASSE V Sez. A PROGRAMMATORI

ANNO SCOLASTICO PROGRAMMAZIONE DI DIRITTO CLASSE V Sez. A PROGRAMMATORI ANNO SCOLASTICO 2013-201 PROGRAMMAZIONE DI DIRITTO CLASSE V Sez. A PROGRAMMATORI DOCENTE : Prof.ssa ROSA CACCIOPPO Situazione di partenza Per le classi QUINTE l anno partirà con un breve riepilogo del

Dettagli

Programmazione annuale docente classe 5^

Programmazione annuale docente classe 5^ Programmazione annuale docente classe 5^ Programmazione del Docente: RIMOLDI PATRIZIA Classe 5 sez. C Indirizzo IGEA Materia di insegnamento DIRITTO PUBBLICO Libro di testo L. Bobbio, E. Gliozzi, L. Lenti,

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE "GAETANO SALVEMI" Via S. Pertini, Casalecchio di Reno (BO) Corso: SIRIO Ragionieri A.S.

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE GAETANO SALVEMI Via S. Pertini, Casalecchio di Reno (BO) Corso: SIRIO Ragionieri A.S. ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE "GAETANO SALVEMI" Via S. Pertini, 8-40033 Casalecchio di Reno (BO) Corso: SIRIO Ragionieri A.S.: 2008-2009 PIANO DI LAVORO ANNUALE di DIRITTO LIVELLO 3 MODULO N. 1 Risultato

Dettagli

2 Gli organi costituzionali: il Parlamento, il Governo e La Magistratura. 3 Il Presidente della Repubblica e la Corte Costituzionale

2 Gli organi costituzionali: il Parlamento, il Governo e La Magistratura. 3 Il Presidente della Repubblica e la Corte Costituzionale INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 La Costituzione Italiana e i principi fondamentali 2 Gli organi costituzionali: il Parlamento, il Governo e La Magistratura 3 Il Presidente della Repubblica e la Corte

Dettagli

Premessa... Capitolo I NOZIONI INTRODUTTIVE

Premessa... Capitolo I NOZIONI INTRODUTTIVE Indice Premessa... pag. VII Capitolo I NOZIONI INTRODUTTIVE 1.1. Caratteri delle discipline giuridiche... 1 1.2. Il diritto come norma, come rapporto, come istituzione... 6 1.3. Soggetti, beni, rapporti,

Dettagli

Il Diritto in Schemi. diretti da Roberto GAROFOLI

Il Diritto in Schemi. diretti da Roberto GAROFOLI Il Diritto in Schemi diretti da Roberto GAROFOLI S8 Vito VALERIO Schemi di DIRITTO COSTITUZIONALE E PUBBLICO Aggiornato a: - D.Lgs. 29 dicembre 2017, n. 216 (Disposizioni in materia di intercettazioni

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE INDIRIZZO COMMERCIALE E INDIRIZZO SERVIZI SOCIO-SANITARI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE INDIRIZZO COMMERCIALE E INDIRIZZO SERVIZI SOCIO-SANITARI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE INDIRIZZO COMMERCIALE E INDIRIZZO SERVIZI SOCIO-SANITARI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA CLASSI PRIME INDIRIZZO SOCIO-SANITARIO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIRITTO ED ECONOMIA INDIRIZZO LICEALE

PROGRAMMAZIONE DI DIRITTO ED ECONOMIA INDIRIZZO LICEALE 1 PROGRAMMAZIONE DI DIRITTO ED ECONOMIA INDIRIZZO LICEALE Gli obiettivi specifici di apprendimento da perseguire nel corso del primo biennio del liceo delle scienze umane saranno i seguenti: a) Riconoscere

Dettagli

DIPARTIMENTO AREA DISCIPLINARE GIURIDICO-ECONOMICO AZIENDALE MATERIA DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA

DIPARTIMENTO AREA DISCIPLINARE GIURIDICO-ECONOMICO AZIENDALE MATERIA DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA ISTITUTO Di ISTRUZIONE SUPERIORE Enrico Mattei ISTITUTO TECNICO ECONOMICO LICEO SCIENTIFICO LICEO delle SCIENZE UMANE Via delle Rimembranze, 26 40068 San Lazzaro di Savena BO Tel. 051 464510 464545 fax

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Avvertenza... pag. XV. Capitolo I NORME E ORDINAMENTI GIURIDICI

INDICE - SOMMARIO. Avvertenza... pag. XV. Capitolo I NORME E ORDINAMENTI GIURIDICI INDICE - SOMMARIO Avvertenza... pag. XV Capitolo I NORME E ORDINAMENTI GIURIDICI 1. Le norme giuridiche e i loro caratteri distintivi rispetto alle regole tecniche e alle altre norme etiche... pag. 1 2.

Dettagli

TEMPI. MODULO CONTENUTI RISULTATI DI APPRENDIMENTO (Competenze) (Capacità) MODULO 0 RIPASSO PRE- CONOSCENZE. 6 h MODULO 1 COSTITUZIONE E CITTADINANZA

TEMPI. MODULO CONTENUTI RISULTATI DI APPRENDIMENTO (Competenze) (Capacità) MODULO 0 RIPASSO PRE- CONOSCENZE. 6 h MODULO 1 COSTITUZIONE E CITTADINANZA Programmazione Disciplinare: Diritto ed economia Classe 2^ biennio comune MODULO CONTENUTI RISULTATI DI APPRENDIMENTO (Competenze) MODULO 0 RIPASSO PRE- MODULO 1 COSTITUZIONE E CITTADINANZA Ripasso delle

Dettagli

DIPARTIMENTO AREA DISCIPLINARE GIURIDICO-ECONOMICO AZIENDALE MATERIA DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA

DIPARTIMENTO AREA DISCIPLINARE GIURIDICO-ECONOMICO AZIENDALE MATERIA DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA ISTITUTO Di ISTRUZIONE SUPERIORE Enrico Mattei ISTITUTO TECNICO ECONOMICO LICEO SCIENTIFICO LICEO delle SCIENZE UMANE Via delle Rimembranze, 26 40068 San Lazzaro di Savena BO Tel. 051 464510 464545 fax

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017 TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017 MATERIA: DIRITTO CLASSE V B DOCENTE: Prof.ssa Valentina Vizzaccaro INDIRIZZO* AMMINISTRAZIONE, FINANZA e MARKETING * Moduli Conoscenze Competenze e capacità

Dettagli

- classe 2 A Finalità educative e formative del corso Obiettivi formativi

- classe 2 A Finalità educative e formative del corso Obiettivi formativi Programmazione di diritto ed economia politica I. I. S. Lattanzio - Di Vittorio, Roma a. s. 2017-2018 Piano di lavoro di Diritto ed Economia - classe 2 A Docente: D.Lorella Romeo La classe 2 A,è composta

Dettagli

Istituti Paritari PIO XII

Istituti Paritari PIO XII Istituti Paritari PIO XII RMTD545007 Amministrazione Finanza e Marketing Sistemi Informativi Aziendali 00159 ROMA - via Galla Placidia, 63 RMTL395001 Costruzioni, Ambiente e territorio Tel 064381465 Fax

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Capitolo III NORME E ORDINAMENTI GIURIDICI

INDICE - SOMMARIO. Capitolo III NORME E ORDINAMENTI GIURIDICI INDICE - SOMMARIO Avvertenza... Pag. XIII Capitolo I NORME E ORDINAMENTI GIURIDICI 1. Le norme giuridiche e i loro caratteri distintivi rispetto alle regole tecniche e alle altre norme etiche... Pag. 1

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE INDIRIZZO COMMERCIALE E. DIRITTO ED ECONOMIA per le classi dell'indirizzo commerciale

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE INDIRIZZO COMMERCIALE E. DIRITTO ED ECONOMIA per le classi dell'indirizzo commerciale PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE INDIRIZZO COMMERCIALE E DIRITTO ED ECONOMIA per le classi dell'indirizzo commerciale CLASSE PRIMA INDIRIZZO COMMERCIALE 1.

Dettagli

CLASSE: prima sezione A Tur. a.s. 2018/2019. Diritto: definizione di diritto le norme sociali e le norme giuridiche l ordinamento giuridico la

CLASSE: prima sezione A Tur. a.s. 2018/2019. Diritto: definizione di diritto le norme sociali e le norme giuridiche l ordinamento giuridico la MATERIA: diritto - economia CLASSE: prima sezione A Tur. a.s. 2018/2019 Diritto: definizione di diritto le norme sociali e le norme giuridiche l ordinamento giuridico la struttura del diritto le fonti

Dettagli

IIS. G. Ferraris Brunelleschi di Empoli DIRITTO

IIS. G. Ferraris Brunelleschi di Empoli DIRITTO IIS. G. Ferraris Brunelleschi di Empoli A. S. 2015/16 Classe II^ B Programma di Diritto ed Economia DIRITTO Ripasso e approfondimento della Costituzione Italiana:principi fondamentali; diritti e doveri

Dettagli

PIANO di LAVORO ANNUALE del DOCENTE

PIANO di LAVORO ANNUALE del DOCENTE Istituto Statale d'istruzione Superiore R.FORESI LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO FORESI LICEO SCIENZE UMANE LICEO SCIENZE APPLICATE FORESI ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO BRIGNETTI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER IL BIENNIO DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE E PER IL PRIMO BIENNIO DEL LICEO ECONOMICO -SOCIALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER IL BIENNIO DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE E PER IL PRIMO BIENNIO DEL LICEO ECONOMICO -SOCIALE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER IL BIENNIO DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE E PER IL PRIMO BIENNIO DEL LICEO ECONOMICO -SOCIALE DISCIPLINA : DIRITTO ED ECONOMIA ANNO SCOLASTICO: 2018/ 2019 COMPETENZE CHIAVE

Dettagli

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO Anno Scolastico 2018-2019. Materia: DIRITTO ED ECONOMIA Indirizzo Economico: Classi I sez. A, B,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DIRITTO E ECONOMIA - BIENNIO LICEO delle SCIENZE UMANE

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DIRITTO E ECONOMIA - BIENNIO LICEO delle SCIENZE UMANE LICEO CLASSICO- LICEO DELLE SCIENZE UMANE BENEDETTO DA NORCIA ROMA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DIRITTO E ECONOMIA - BIENNIO LICEO delle SCIENZE UMANE ANNO SCOLASTICO 2018-19 OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Dettagli

SOMMARIO. 1. Definizione. 1 Riquadro di approfondimento Quali sono le teorie sull ordinamento giuridico? 1 2. La norma giuridica Differenze.

SOMMARIO. 1. Definizione. 1 Riquadro di approfondimento Quali sono le teorie sull ordinamento giuridico? 1 2. La norma giuridica Differenze. SOMMARIO CAPITOLO I. L ORDINAMENTO GIURIDICO 1 1. Definizione. 1 Riquadro di approfondimento Quali sono le teorie sull ordinamento giuridico? 1 2. La norma giuridica. 2 3. Differenze. 3 CAPITOLO II. LO

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE G. V. GRAVINA Programmazione DIRITTO- ECONOMIA POLITICA Classe IV sez. A LICEO ECONOMICO SOCIALE A. S. 2013-2014 Docente: Anna Maria Napoli * * * SITUAZIONE DI PARTENZA DELLA

Dettagli

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO Anno Scolastico 2018 2019. Materia: DIRITTO ED ECONOMIA Indirizzo tecnologico: Classi I sez. A,B,C,D,E,

Dettagli

INDICE. Premessa alla prima edizione Premessa alla terza edizione CARATTERI FONDAMENTALI DEL FENOMENO GIURIDICO

INDICE. Premessa alla prima edizione Premessa alla terza edizione CARATTERI FONDAMENTALI DEL FENOMENO GIURIDICO INDICE Premessa alla prima edizione Premessa alla terza edizione XVII XIX CAPITOLO I CARATTERI FONDAMENTALI DEL FENOMENO GIURIDICO 1. Il diritto e la società 1 2. Le caratteristiche del fenomeno giuridico

Dettagli

Classe II Sez. E. Prof. VITTORIO BIONDI

Classe II Sez. E. Prof. VITTORIO BIONDI Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE FORLIMPOPOLI IPSSAR ARTUSI LICEO V. CARDUCCI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE FORLIMPOPOLI IPSSAR ARTUSI LICEO V. CARDUCCI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE FORLIMPOPOLI IPSSAR ARTUSI LICEO V. CARDUCCI Anno scolastico 2010/2011 PROGRAMMAZIONE MODULARE DI DIRITTO ED ECONOMIA proposta dai Prof.ri Cortini Massimo, Gaspari Olindo,

Dettagli

ECONOMIA E DIRITTO. A. Economia Politica

ECONOMIA E DIRITTO. A. Economia Politica ECONOMIA E DIRITTO A. Economia Politica 1. Obiettivi generali La materia economia e diritto si è svolta in co-docenza. Il programma di economia basato essenzialmente sull economia politica, rappresenta

Dettagli

Indice. Il Parlamento. Prefazione di Gianfranco Fini. 3 La composizione del Parlamento

Indice. Il Parlamento. Prefazione di Gianfranco Fini. 3 La composizione del Parlamento Indice ix Prefazione di Gianfranco Fini Il Parlamento 2 La composizione del Parlamento 3 La composizione del Parlamento 4 L elettorato attivo e passivo 5 L elettorato attivo e passivo. Chi elegge e chi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE prof. PIERLUIGI ZAMBONI Materia DIRITTO ED ECONOMIA Classi I CAFM Anno Scolastico 2016/2017 Strumenti didattici Libro di testo; testo della Costituzione della Repubblica

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G. V. GRAVINA VIA UGO FOSCOLO ANNO SCOLASTICO

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G. V. GRAVINA VIA UGO FOSCOLO ANNO SCOLASTICO ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G. V. GRAVINA VIA UGO FOSCOLO ANNO SCOLASTICO 2013-2014 Materia di insegnamento : Diritto ed economia Classe Seconda A Liceo Scienze Opzione economico-sociale Docente

Dettagli

DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA PER IL BIENNIO. Obiettivi legati a conoscenze, abilità e competenze

DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA PER IL BIENNIO. Obiettivi legati a conoscenze, abilità e competenze ITIS E.FERMI ANNO SCOLASTICO 2016-2017 DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA PER IL BIENNIO Formazione civica In base alle indicazioni ministeriali, l insegnamento del Diritto

Dettagli

Gli organi dello Stato

Gli organi dello Stato Gli organi dello Stato Il Parlamento italiano Le immunità parlamentari L organizzazione delle Camere L iter legislativo Il ruolo del Presidente della Repubblica La responsabilità del Presidente della Repubblica

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Codice fiscale 80023240304 e-mail: udpc010005@istruzione.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it - PEC: udpc010005@pec.istruzione.it

Dettagli

CLASSE QUINTA (indirizzi AFM e SIA)

CLASSE QUINTA (indirizzi AFM e SIA) CLASSE QUINTA (indirizzi AFM e SIA) UdA n. 1 Denominazione Articolazione dell apprendimen to unitario STATO E COSTITUZIONE: L ORGANIZZAZIONE COSTITUZIONALE ITALIANA Apprendimento unitario da promuovere

Dettagli

Il sistema costituzionale italiano. Prof. Cecilia Bellè

Il sistema costituzionale italiano. Prof. Cecilia Bellè Il sistema costituzionale italiano Prof. Cecilia Bellè FORMA DI STATO (come modalità di esercizio del potere nei confronti dei cittadini) L Italia è una democrazia. (art. 1 Cost.) il potere appartiene

Dettagli

ISTITUTO S. GIULIANA FALCONIERI PROGRAMMA PREVENTIVO DI DIRITTO ed ECONOMIA PRIMO LICEO EUROPEO ANNO SCOLASTICO MODULO 1

ISTITUTO S. GIULIANA FALCONIERI PROGRAMMA PREVENTIVO DI DIRITTO ed ECONOMIA PRIMO LICEO EUROPEO ANNO SCOLASTICO MODULO 1 ISTITUTO S. GIULIANA FALCONIERI PROGRAMMA PREVENTIVO DI DIRITTO ed ECONOMIA PRIMO LICEO EUROPEO ANNO SCOLASTICO 2013-2014 MODULO 1 LE NORME GIURIDICHE E I LORO DESTINATARI Il diritto e le sue funzioni

Dettagli

Materia: DIRITTO ED ECONOMIA. Programmazione dei moduli didattici

Materia: DIRITTO ED ECONOMIA. Programmazione dei moduli didattici Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno. Programmazione Disciplinare: Diritto ed Economia Classi seconde

Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno. Programmazione Disciplinare: Diritto ed Economia Classi seconde Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno Programmazione Disciplinare: Diritto ed Economia Classi seconde Finalità della Disciplina: L'insegnamento del diritto e dell'economia nei bienni della

Dettagli

DIRITTO-ECONOMIA Classi seconde

DIRITTO-ECONOMIA Classi seconde DIRITTO-ECONOMIA Classi seconde UdA n. 1 Denominazione Articolazione dell apprendimento unitario DA CITTADINO ITALIANO A CITTADINO EUROPEO Apprendimento unitario da promuovere Compito di apprendimento

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA

FONDAZIONE MALAVASI ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA FONDAZIONE MALAVASI ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: DIRITTO - ECONOMIA DOCENTE: STEFANIA ZANZI CLASSE II ITTL A.S.2016/2017 1. OBIETTIVI E

Dettagli

Indice. Potere giuridico, potere politico, potere economico. Lo Stato in quanto ente monopolizzatore della forza

Indice. Potere giuridico, potere politico, potere economico. Lo Stato in quanto ente monopolizzatore della forza XI XIV Premessa Prefazione alla dodicesima edizione Introduzione Potere giuridico, potere politico, potere economico 1 1. Sulla parola «potere» 1 2. Il potere giuridico 1 3. Chi ha il potere di attribuire

Dettagli

11 DIRITTO ED ECONOMIA

11 DIRITTO ED ECONOMIA 11 DIRITTO ED ECONOMIA Il programma di Diritto Economia viene sviluppato in due ore settimanali. L insegnamento della disciplina si prefigge lo scopo di fornire allo studente la cultura giuridica necessaria

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Materia: DIRITTO ED ECONOMIA a.s. 2017/18 Classi : PRIME E SECONDE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Materia: DIRITTO ED ECONOMIA a.s. 2017/18 Classi : PRIME E SECONDE ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE NICOLA MORESCHI SETTORE ECONOMICO Amministrazione, finanza e marketing Relazioni internazionali per il marketing Sistemi informativi aziendali LICEO SCIENTIFICO Viale San

Dettagli

Indice. Potere giuridico, potere politico, potere economico. Lo Stato in quanto ente monopolizzatore della forza

Indice. Potere giuridico, potere politico, potere economico. Lo Stato in quanto ente monopolizzatore della forza XI XV Premessa Prefazione alla quindicesima edizione Introduzione Potere giuridico, potere politico, potere economico 1 1. Sulla parola «potere» 1 2. Il potere giuridico 1 3. Chi ha il potere di attribuire

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE

INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE LE NOZIONI FONDAMENTALI... 3 Premessa: cosa studiamo?... 3 1. La pluralità degli ordinamenti giuridici e le norme... 4 2.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE

PROGRAMMAZIONE ANNUALE Istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico " A. Baggi Sassuolo ( Modena ) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA Pag. 1/6 PROGRAMMAZIONE DIRITTO CLASSE QUINTA R.I.M.

Dettagli

2 GIUGNO 1946 REFERENDUM POPOLARE SUFFRAGIO UNIVERSALE FORMA REPUBBLICANA COSTITUZIONE REPUBBLICA ITALIANA 1 GENNAIO 1948 ASSEMBLEA COSTITUENTE

2 GIUGNO 1946 REFERENDUM POPOLARE SUFFRAGIO UNIVERSALE FORMA REPUBBLICANA COSTITUZIONE REPUBBLICA ITALIANA 1 GENNAIO 1948 ASSEMBLEA COSTITUENTE 1 2 GIUGNO 1946 REFERENDUM POPOLARE SUFFRAGIO UNIVERSALE FORMA REPUBBLICANA COSTITUZIONE REPUBBLICA ITALIANA 1 GENNAIO 1948 ASSEMBLEA COSTITUENTE 2 POPOLO COSTITUZIONE POPOLO REPUBBLICA DEMOCRAZIA 3 ART.

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE

INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE INDICE GENERALE PARTE PRIMA LE NOZIONI FONDAMENTALI DEL DIRITTO COSTITUZIONALE LE NOZIONI FONDAMENTALI... 3 Premessa: cosa studiamo?... 3 1. La pluralità degli ordinamenti giuridici e le norme... 4 2.

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA

FONDAZIONE MALAVASI ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA FONDAZIONE MALAVASI ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: DIRITTO ED ECONOMIA DOCENTE: STEFANIA ZANZI CLASSE II SEZ. ITTL A.S.2017 /2018 OBIETTIVI

Dettagli

Diritto ed economia. CLASSE 1 INDIRIZZO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. UdA n. 1 Titolo: I principi generali del diritto

Diritto ed economia. CLASSE 1 INDIRIZZO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. UdA n. 1 Titolo: I principi generali del diritto MATERIA Diritto ed economia CLASSE 1 INDIRIZZO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento UdA n. 1 Titolo: I principi generali del diritto Competenze attese a livello di Uda Consapevolezza di vivere in una società

Dettagli

PARTE PRIMA LINEAMENTI DI TEORIA GENERALE

PARTE PRIMA LINEAMENTI DI TEORIA GENERALE INDICE-SOMMARIO Premessa non usuale alla VIII edizione...................... XV PARTE PRIMA LINEAMENTI DI TEORIA GENERALE Capitolo I DIRITTO E ORDINAMENTO GIURIDICO 1. Concetto di ordinamento giuridico......................

Dettagli

PROGRAMMA FINALE 1 B ITE ALBINIA DISCIPLINA : DIRITTO ED ECONOMIA DOCENTE : CARMEN GIUGLIANO

PROGRAMMA FINALE 1 B ITE ALBINIA DISCIPLINA : DIRITTO ED ECONOMIA DOCENTE : CARMEN GIUGLIANO PROGRAMMA FINALE 1 B ITE ALBINIA DISCIPLINA : DIRITTO ED ECONOMIA DOCENTE : CARMEN GIUGLIANO Modulo I : ALLA SCOPERTA DEL DIRITTO ( settembre-dicembre) Unità 1 Il diritto e le norme 1. Che cosa significa

Dettagli

PROGRAMMA DI DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA CLASSE VC LICEO ECONOMICO E SOCIALE A.S. 2017/2018. Docente: Isabella Lucentini

PROGRAMMA DI DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA CLASSE VC LICEO ECONOMICO E SOCIALE A.S. 2017/2018. Docente: Isabella Lucentini PROGRAMMA DI DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA CLASSE VC LICEO ECONOMICO E SOCIALE A.S. 2017/2018 Docente: Isabella Lucentini LO STATO E L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE Concetto di Stato : Stato nazione e Stato

Dettagli

a.s Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. Bressanone a.s

a.s Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. Bressanone a.s a.s. 2016-17 Classe 5 I.T.E Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. Bressanone a.s. 2016-17 Piano di lavoro individuale Istituto di istruzione secondaria di II grado Bressanone I.T.E. "Falcone e Borsellino" Anno

Dettagli

Domande di Diritto Costituzionale

Domande di Diritto Costituzionale Domande di Diritto Costituzionale Lo staff di Vivere Giurisprudenza ha raccolto per voi le domande di questa materia per facilitarvi nella preparazione della stessa. Tutto è stato possibile grazie al vostro

Dettagli