Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità"

Transcript

1 Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica Minorenni e giovani adulti dell area penale in carico ai Servizi minorili Approfondimento sui minori stranieri non accompagnati Anno 2017 Dati statistici Roma, 19 aprile 2018 Dipartimento Giustizia minorile e di comunità Ufficio I del Capo Dipartimento Sezione Statistica Via Damiano Chiesa, Roma Tel. 06/

2

3 UFFICI DI SERVIZIO SOCIALE PER I MINORENNI Dati complessivi di flusso Tabella 1 Minorenni e giovani adulti in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni, secondo il periodo di presa in carico. Anni dal 2012 al Periodo di presa in carico Anno 2012 maschi femmine Presi in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2013 Presi in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2014 Presi in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2015 Presi in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2016 Presi in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2017 Presi in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico

4 Tabella 2 Minorenni e giovani adulti in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno 2017, secondo il Paese di provenienza. Paesi Maschi Femmine Italia Altri Paesi dell'unione Europea Belgio 3-3 Bulgaria Croazia Francia Germania Grecia 6-6 Lettonia Lituania 4-4 Polonia Regno Unito 3-3 Romania Slovacchia 5-5 Slovenia 3-3 Spagna Ungheria 5-5 Altri 4-4 Altri Paesi Europei Albania Bielorussia 5-5 Bosnia-Erzegovina Kosovo Macedonia Moldova Montenegro Russa, Federazione Serbia Svizzera Turchia Ucraina segue

5 Segue - Tabella 2 Minorenni e giovani adulti in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno 2017, secondo il Paese di provenienza. Paesi Maschi Femmine Africa Algeria Burkina Faso (ex Alto Volta) Camerun 8-8 Costa d'avorio Egitto Eritrea 5-5 Etiopia 6-6 Gambia Ghana Guinea Guinea Bissau 4-4 Kenya 3-3 Libia 7-7 Mali Marocco Mauritius 5-5 Nigeria Repubblica democratica del Congo 3-3 Senegal Sierra Leone 3-3 Somalia Sudan 8-8 Togo 3-3 Tunisia Altri America Argentina Bolivia Brasile Cile Colombia Cuba Dominicana, Repubblica Ecuador El Salvador Honduras Messico 4-4 Perù Stati Uniti d'america Venezuela 4-4 Altri segue

6 Segue - Tabella 2 Minorenni e giovani adulti in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno 2017, secondo il Paese di provenienza. Paese Maschi Femmine Asia Afghanistan Bangladesh Cina Filippine Georgia 6-6 India Iran Iraq 4-4 Pakistan Siria Sri Lanka (ex Ceylon) Thailandia Altri Apolidi 3-3 complessivo I dati sono riferiti ai soggetti presi in carico per la prima volta nel corso dell anno e a quelli già in carico all inizio dell anno da periodi precedenti.

7 Tabella 3 Reati ascritti ai minorenni e giovani adulti in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni secondo la nazionalità e il sesso. Anno REATI Italiani Stranieri m f mf m f mf m f mf DELITTI Contro la persona di cui: Omicidio volontario consumato Omicidio volontario tentato Percosse Lesioni personali volontarie Rissa Sfruttamento pornografia minorile Sequestro di persona Violenze sessuali Atti sessuali con minorenne Violenza privata Minaccia Atti persecutori (stalking) Violazione di domicilio Ingiuria Diffamazione Contro famiglia, moralità pubblica, buon costume di cui: Maltrattamenti in famiglia Contro il patrimonio di cui: Furto Rapina Estorsione Danni Truffa Ricettazione Contro l'incolumità pubblica di cui: Stupefacenti Incendio Danneggiamento seguito da incendio Contro la fede pubblica di cui: Falsità in atti e persone Contro Stato, altre istituzioni, ordine pubblico di cui: Violenza, resistenza a P.U Altri delitti di cui: Armi Norme in materia di immigrazione Prevenzione riciclaggio Codice della strada DELITTI segue

8 Segue Tabella 3 Reati ascritti ai soggetti in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni secondo la nazionalità e il sesso. Anno Italiani Stranieri REATI m f mf m f mf m f mf CONTRAVVENZIONI CONTRAVVENZIONI di cui: Ordine pubblico e tranquillità pubblica Incolumità pubblica Prevenzione di talune specie di reati Armi Codice della strada SANZIONI AMMINISTRATIVE Sanzioni amministrative di cui: Codice della strada TOTALE REATI I dati sono riferiti ai reati dei procedimenti penali a carico dei minori nel periodo in esame; il numero dei reati è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più reati. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza superiore a 100.

9 UFFICI DI SERVIZIO SOCIALE PER I MINORENNI Dati di flusso relativi ai minori stranieri non accompagnati Tabella 4 Minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni secondo il periodo di presa in carico. Anni dal 2012 al Periodo di presa in carico maschi femmine Anno 2012 Preso in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2013 Preso in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2014 Preso in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2015 Preso in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2016 Preso in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico Anno 2017 Preso in carico per la prima volta nell'anno Già precedentemente in carico La condizione di minore non accompagnato è rilevata dai Servizi minorili al momento della prima presa in carico.

10 Tabella 5 Minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno 2017, secondo il Paese di provenienza. Paesi Maschi Femmine Paesi europei Albania Kosovo Altri Africa Algeria Camerun 3-3 Costa d'avorio Egitto Eritrea 3-3 Gambia Ghana Guinea Libia 3-3 Mali Marocco Nigeria Senegal Somalia Sudan 6-6 Tunisia Altri America Asia Afghanistan 6-6 Bangladesh 9-9 Pakistan 8-8 Siria 6-6 Altri I dati sono riferiti ai soggetti presi in carico per la prima volta nel corso dell anno e a quelli già in carico all inizio dell anno da periodi precedenti. La condizione di minore non accompagnato è rilevata dai Servizi minorili al momento della prima presa in carico.

11 Grafico 1 Minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno Valori per 100 minori non comunitari. Grafico 2 Minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno 2017, secondo il periodo di presa in carico. Valori per 100 minori non accompagnati. In carico da periodi precedenti 54% Presi in carico per la prima volta nel periodo 46% Grafico 3 Minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno 2017, secondo il sesso. Valori per 100 minori non accompagnati. Femmine 2% Maschi 98%

12 Tabella 6 Reati ascritti ai minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni, secondo il sesso. Anno REATI Maschi Femmine DELITTI Contro la persona Omicidio volontario consumato Omicidio volontario tentato Percosse Lesioni personali volontarie Rissa Sequestro di persona Violenze sessuali Violenza privata Minaccia Atti persecutori (stalking) 9-9 Violazione di domicilio 3-3 Ingiuria 5-5 Altri Contro la famiglia, la moralità pubblica, il buon costume Maltrattamenti in famiglia 5-5 Altri Contro il patrimonio Furto Rapina Estorsione Sequestro di persona a scopo estorsione Danni a cose, animali, terreni Truffa Ricettazione Altro Contro l'incolumità pubblica Stupefacenti Incendio 3-3 Danneggiamento seguito da incendio Altri Contro la fede pubblica Falsità in atti e persone Altro Contro lo Stato, altre istituzioni, l'ordine pubblico Contro la personalità dello Stato 5-5 Contro l'amministrazione della giustizia Violenza, resistenza, oltraggio Associazione per delinquere 3-3 Altri Altri delitti Armi 6-6 Norme in materia di immigrazione Altri DELITTI

13 segue segue - Tabella 6 Reati ascritti ai minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni, secondo il sesso. Anno REATI Maschi Femmine CONTRAVVENZIONI Ordine pubblico e tranquillità pubblica Armi Norme in materia di immigrazione Altre contravvenzioni contravvenzioni SANZIONI AMMINISTRATIVE Sanzioni amministrative 1-1 TOTALE REATI I dati sono riferiti ai reati dei procedimenti penali a carico dei minori nel periodo in esame; il numero dei reati è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più reati. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza superiore a 100. La condizione di minore non accompagnato è rilevata al momento della prima presa in carico da parte dei Servizi minorili. Grafico 4 Reati dei minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno 2017, secondo la categoria. Valori per 100 reati. Contro lo Stato,le altre istituzioni e l'ordine pubblico 9% Contro la fede pubblica 3% Norme in materia di immigrazione 6% Altri delitti 1% Contravvenzioni e Sanzioni amministrative 5% Contro l'incolumità pubblica 11% Contro il patrimonio 37% Contro la persona 28%

14 Grafico 5 Prime dieci tipologie di reato dei minori stranieri non accompagnati in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni nell anno Valori per 100 reati. 12% 10% 8% 6% 4% 2% 0% 11,0% 10,4% 9,2% 8,9% 8,1% 7,1% 5,6% 4,7% 3,4% 3,1% 3,1%

15 CENTRI DI PRIMA ACCOGLIENZA Dati complessivi Tabella 7 Ingressi nei Centri di prima accoglienza negli anni dal 2012 al 2017, secondo il sesso. Anni maschi femmine Tabella 8 Ingressi nei Centri di prima accoglienza secondo il Paese di provenienza e il sesso. Anno PAESI SESSO Maschi Femmine TOTALE Italia Altri Paesi dell'unione Europea Croazia Francia Romania Altri Altri paesi europei Albania Bosnia-Erzegovina Kosovo 4-4 Montenegro Serbia Ucraina 3-3 Altri AFRICA Algeria Costa d'avorio 4-4 Egitto Gambia Guinea 8-8 Marocco Nigeria 5-5 Senegal Tunisia Altri 8-8 AMERICA Perù 3-3 Dominicana, Repubblica 8-8 Altri ASIA Cina Israele 3-3 Altri Apolide 2-2 TOTALE

16 Tabella 9 Delitti a carico dei minori entrati nei Centri di prima accoglienza secondo la nazionalità e il sesso. Anno Italiani Stranieri DELITTI m f mf m f mf m f mf Contro la persona di cui: Omicidio volontario consumato Omicidio volontario tentato Lesioni personali volontarie Violenze sessuali Contro famiglia, moralità pubblica, buon costume Contro il patrimonio di cui: Furto Rapina Estorsione Danni a cose, animali, terreni Ricettazione Contro l incolumità pubblica di cui: Stupefacenti Contro la fede pubblica di cui: Falsità in atti e persone Contro lo Stato, altre istituzioni, ordine pubblico di cui: Violenza e resistenza a P.U Altri delitti di cui: Armi DELITTI Il numero dei delitti è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più delitti. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza pari o superiore a 10.

17 CENTRI DI PRIMA ACCOGLIENZA Dati relativi ai minori stranieri non accompagnati Tabella 10 Ingressi nei Centri di prima accoglienza di minori stranieri non accompagnati negli anni dal 2012 al Anni maschi femmine Tabella 11 Ingressi nei Centri di prima accoglienza di minori stranieri non accompagnati secondo il Paese di provenienza. Anno Paesi Maschi Femmine Paesi europei Albania Altri Africa Algeria Costa d'avorio 3-3 Egitto Gambia Guinea 7-7 Marocco Nigeria 4-4 Senegal 8-8 Tunisia Altri America 1-1 Asia 5-5 Apolide 1-1 complessivo La condizione di minore non accompagnato è rilevata dai Servizi minorili al momento della prima presa in carico.

18 Tabella 12 Delitti a carico dei minori stranieri non accompagnati entrati nei Centri di prima accoglienza secondo la nazionalità e il sesso. Anno DELITTI Contro la persona Maschi Femmine Omicidio volontario tentato 3-3 Lesioni personali volontarie Altri Contro la famiglia, la moralità pubblica, il buon costume Maltrattamenti in famiglia Contro il patrimonio Furto Rapina Estorsione Danni a cose, animali, terreni 6-6 Altri Contro l'incolumità pubblica Stupefacenti Incendio Contro la fede pubblica Falsità in atti e persone Contro Stato, altre istituzioni, ordine pubblico Violenza, resistenza, oltraggio Contro la personalità dello Stato Altri delitti Norme in materia di immigrazione delitti Il numero dei delitti è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più delitti. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza pari o superiore a 3.

19 ISTITUTI PENALI PER I MINORENNI Dati complessivi Tabella 13 Ingressi negli Istituti penali per i minorenni negli anni dal 2012 al 2017, secondo il sesso. Anni maschi femmine Tabella 14 Ingressi negli Istituti penali per i minorenni, secondo il Paese di provenienza e il sesso. Anno PAESI SESSO Maschi Femmine TOTALE Italia Altri Paesi dell'unione Europea Croazia Germania 3-3 Polonia 4-4 Romania Altri 4-4 Altri Paesi europei Albania Bosnia-Erzegovina Kosovo 6-6 Macedonia Serbia Ucraina 5-5 Altri AFRICA Algeria Costa d'avorio 4-4 Egitto Gambia Ghana 3-3 Guinea 8-8 Mali 3-3 Marocco Nigeria 8-8 Senegal Tunisia Altri 3-3 AMERICA Colombia 4-4 El Salvador 4-4 Repubblica Dominicana 6-6 Altri 5-5 ASIA Cina Iraq 3-3 Altri 6-6 Apolide TOTALE

20 Tabella 15 Delitti a carico dei minorenni e giovani adulti entrati negli Istituti penali per i minorenni secondo la nazionalità e il sesso. Anno 2017 DELITTI Italiani Stranieri m f mf m f mf m f mf Contro la persona di cui: Omicidio volontario consumato Omicidio volontario tentato Percosse Lesioni personali volontarie Violenze sessuali Violenze privata Minaccia Contro famiglia, moralità pubblica, buon costume di cui: Maltrattamenti in famiglia Contro il patrimonio di cui: Furto Rapina Estorsione Danni a cose, animali, terreni Ricettazione Contro l'incolumità pubblica di cui: Stupefacenti Contro la fede pubblica di cui: Falsità in atti e persone Contro Stato, altre istituzioni, ordine pubblico di cui: Violenza, resistenza a P.U Altri delitti di cui: Armi Norme in materia di immigrazione DELITTI Il numero dei delitti è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più delitti. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza pari o superiore a 10.

21 ISTITUTI PENALI PER I MINORENNI Dati relativi ai minori stranieri non accompagnati Tabella 16 Ingressi di minori stranieri non accompagnati negli Istituti penali per i minorenni negli anni dal 2012 al Anni maschi femmine Tabella 17 Ingressi negli Istituti penali per i minorenni di minori stranieri non accompagnati, secondo il Paese di provenienza. Anno Paesi Maschi Femmine Paesi europei Albania Kosovo 3-3 Altri Africa Algeria Egitto Gambia Guinea 7-7 Marocco Nigeria 3-3 Senegal 6-6 Tunisia Altri America 2-2 Asia 3-3 complessivo La condizione di minore non accompagnato è rilevata dai Servizi minorili al momento della prima presa in carico.

22 Tabella 18 Delitti ascritti ai minori stranieri non accompagnati entrati negli Istituti penali per i minorenni, secondo il sesso. Anno Delitti Contro la persona Maschi Femmine Omicidio volontario consumato 1-1 Omicidio volontario tentato 4-4 Percosse 4-4 Lesioni personali volontarie Violenze sessuali 5-5 Altri Contro il patrimonio Furto Rapina Estorsione Danni a cose 3-3 Ricettazione 5-5 Altri Contro l'incolumità pubblica Stupefacenti Contro la fede pubblica Falsità in atti e persone Contro Stato, altre istituzioni, ordine pubblico Violenza, resistenza, oltraggio 5-5 Altri Altri delitti Norme in materia di immigrazione 9-9 Altri delitti Il numero dei delitti è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più delitti. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza pari o superiore a 3. La condizione di minore non accompagnato è rilevata dai Servizi minorili al momento della prima presa in carico.

23 COMUNITA Dati complessivi Tabella 19 Collocamenti in comunità negli anni dal 2012 al Anni maschi femmine Tabella 20 Collocamenti in comunità nell anno 2017, secondo il Paese di provenienza. Valori assoluti. Paesi Maschi Femmine Italia Altri Paesi dell'unione Europea Croazia Polonia Romania Altri Altri Paesi Europei Albania Bosnia-Erzegovina Kosovo 8-8 Macedonia 5-5 Moldova Serbia Ucraina Altri Africa Algeria Burkina Faso (ex Alto Volta) 3-3 Costa d'avorio 6-6 Egitto Gambia Ghana 8-8 Guinea 9-9 Mali 3-3 Marocco Nigeria 7-7 Senegal Sudan 5-5 Tunisia Altri 4-4 America Brasile 4-4 Cile 3-3 Colombia 5-5 Ecuador Perù 5-5 Repubblica Dominicana 8-8 Altri 3-3 Asia Cina Pakistan 3-3 Altri 6-6 Apolidi 1-1 complessivo

24 Tabella 21 Delitti a carico dei minorenni e giovani adulti entrati nelle Comunità secondo la nazionalità e il sesso. Anno DELITTI Italiani Stranieri m f mf m f mf m f mf Contro la persona di cui: Omicidio volontario consumato Omicidio volontario tentato Percosse Lesioni personali volontarie Violenze sessuali Violenza privata Minaccia Atti persecutori (stalking) Contro famiglia, moralità pubblica, buon costume di cui: Maltrattamenti in famiglia Contro il patrimonio di cui: Furto Rapina Estorsione Danni a cose, animali, terreni Ricettazione Contro l'incolumità pubblica di cui: Stupefacenti Contro la fede pubblica di cui: Falsità in atti e persone Contro Stato, altre istituzioni, ordine pubblico di cui: Violenza, resistenza a P.U Altri delitti di cui: Armi Norme in materia di immigrazione DELITTI Il numero dei delitti è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più delitti. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza pari o superiore a 10.

25 COMUNITA Dati relativi ai minori stranieri non accompagnati Tabella 22 Collocamenti in comunità di minori stranieri non accompagnati negli anni dal 2012 al Anni maschi femmine Tabella 23 Collocamenti in comunità di minori stranieri non accompagnati nell anno 2017, secondo il Paese di provenienza. Paesi Maschi Femmine Paesi europei Albania Kosovo 4-4 Altri Africa Algeria Costa d'avorio 3-3 Egitto Gambia Ghana 4-4 Guinea 9-9 Mali 3-3 Marocco Nigeria 4-4 Senegal Sudan 5-5 Tunisia Altri America 1-1 Asia 2-2 Apolide 1-1 complessivo La condizione di minore non accompagnato è rilevata dai Servizi minorili al momento della prima presa in carico.

26 Tabella 24 Delitti ascritti ai minori stranieri non accompagnati collocati in comunità, secondo il sesso. Anno Delitti Contro la persona Maschi Femmine Omicidio volontario consumato 1-1 Omicidio volontario tentato 4-4 Percosse 4-4 Lesioni personali volontarie Violenze sessuali 4-4 Minaccia 3-3 Altri Contro la famiglia, la moralità pubblica, il buon costume Maltrattamenti in famiglia Contro il patrimonio Furto Rapina Estorsione Sequestro di persona a scopo estorsione 5-5 Danni a cose, animali, terreni Ricettazione Contro l'incolumità pubblica Stupefacenti Altri Contro la fede pubblica Falsità in atti e persone Contro Stato, altre istituzioni, ordine pubblico Violenza, resistenza, oltraggio 6-6 Altri Altri delitti Norme in materia di immigrazione Altri delitti Il numero dei delitti è superiore al numero dei minori in quanto un minore può avere a carico uno o più delitti. La tabella riporta il dettaglio dei reati con frequenza pari o superiore a 3. La condizione di minore non accompagnato è rilevata dai Servizi minorili al momento della prima presa in carico.

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica Minorenni e giovani adulti dell area penale in carico ai Servizi minorili Approfondimento sui minori stranieri

Dettagli

Minorenni e giovani adulti nei Servizi della Giustizia Minorile Approfondimento sui minori stranieri non accompagnati Anno 2016 Dati statistici

Minorenni e giovani adulti nei Servizi della Giustizia Minorile Approfondimento sui minori stranieri non accompagnati Anno 2016 Dati statistici Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Servizio Statistica Minorenni e giovani adulti nei Servizi della Giustizia Minorile Approfondimento sui minori stranieri non

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della Giustizia Minorile nel periodo dal 2001 al 2018 Analisi

Dettagli

Attività dell Ufficio immigrazione della Questura di Torino

Attività dell Ufficio immigrazione della Questura di Torino Questura di Torino Ufficio immigrazione Attività dell Ufficio immigrazione della Questura di Torino PRESENZE TOTALI AL 31/12/2003 UNIONE EUROPEA Nazionalità Motivo del soggiorno 0/14 15/17 18/30 31/50

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile Servizio Statistica I Servizi della Giustizia Minorile 15 febbraio 2013 Dati statistici Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo

Dettagli

Misure alternative, lavoro di pubblica utilità, misure di sicurezza e sanzioni sostitutive - I Semestre 2014

Misure alternative, lavoro di pubblica utilità, misure di sicurezza e sanzioni sostitutive - I Semestre 2014 Misure alternative, lavoro di pubblica utilità, misure di sicurezza e sanzioni sostitutive - I Semestre 2014 IN CORSO AL 01/01/2014 PERVENUTE NEL PERIODO IN ESECUZIONE NEL PERIODO IN CORSO AL 30/06/2014

Dettagli

4. LA POPOLAZIONE STRANIERA

4. LA POPOLAZIONE STRANIERA 4. LA POPOLAZIONE STRANIERA 4.1 La popolazione straniera iscritta in anagrafe Popolazione straniera residente per sesso Anni 1993-2012 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 Maschi 1.115 1.435

Dettagli

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica I Servizi della Giustizia Minorile della regione Marche 2017 Dati statistici Roma, 26 giugno 2018 Dipartimento

Dettagli

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica I Servizi della Giustizia Minorile delle regioni Piemonte e Valle d Aosta 2018 Dati statistici Roma, maggio

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3 Dati indagine/rispondente Nome Indagine Anno di riferimento Rispondente Casalecchio di Reno Utente anag SEZ. - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE POPOLAZIONE di cui STRANIERA() MASCHI FEMMINE TOTALE MASCHI FEMMINE

Dettagli

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere 1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere CITTADINANZA Maschi Femmine Totale UNIONE EUROPEA UNIONE EUROPEA- Allargamento 2004 ALTRI PAESI EUROPEI ASIA Austria 23 37 60 Belgio 46 63 109 Danimarca

Dettagli

* SOGGETTI ARRESTATI E DENUNCIATI dalle Forze di polizia, con ripartizione per nazionalità e sesso, per:

* SOGGETTI ARRESTATI E DENUNCIATI dalle Forze di polizia, con ripartizione per nazionalità e sesso, per: MALTRATTAMENTI CONTRO FAMILIARI O CONVIVENTI 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014* AFGHANISTAN 1 1 1 1 1 1 3 3 ALBANIA 11 84 95 12 95 107 6 130 136 13 152 165 8 164 172 14 157 171 10 181 191

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile Servizio Statistica I Servizi della Giustizia Minorile Dati statistici Elaborazione su dati del sistema SISM del 28 marzo 2013 Dipartimento

Dettagli

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica I Servizi della Giustizia Minorile della regione Sardegna 2017 Dati statistici Roma, 26 giugno 2018 Dipartimento

Dettagli

Zona statistica RESIDENTI NEL COMUNE DI CUNEO AL 31 DICEMBRE 2016 SUDDIVISI PER STATO CITTADINANZA, SESSO E ZONA STATISTICA

Zona statistica RESIDENTI NEL COMUNE DI CUNEO AL 31 DICEMBRE 2016 SUDDIVISI PER STATO CITTADINANZA, SESSO E ZONA STATISTICA FITTIZIA (CON VIA NON TERRITORIALE) BOMBONINA BORGO SAN GIUSEPPE CENTRO STORICO CERIALDO CONFRERIA F M T F M T F M T F M T F M T F M T AFGHANISTAN ALBANIA 3 6 9 26 36 62 66 627 22 26 48 14 25 ALGERIA 2

Dettagli

Stranieri e italiani per acquisizione della cittadinanza a Palermo anno 2017

Stranieri e italiani per acquisizione della cittadinanza a Palermo anno 2017 Ufficio Statistica Report statistico (12/03//2018) Stranieri e italiani per della cittadinanza a Palermo anno 2017 Il presente report vuole offrire un analisi per cittadinanza e area geografica dei cittadini

Dettagli

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2014

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2014 COMUNE DI ROVIGO Settore Ambiente ed Ecologia, Statistica, Servizi Informativi, SUAP, Commercio ed Attività Produttive, Servizi Pubblici Locali, Turismo, Eventi e Manifestazioni, Trasporti e Mobilità ROVIGO

Dettagli

Misure alternative, lavoro di pubblica utilità, misure di sicurezza e sanzioni sostitutive - Anno 2013

Misure alternative, lavoro di pubblica utilità, misure di sicurezza e sanzioni sostitutive - Anno 2013 Misure alternative, lavoro di pubblica utilità, misure di sicurezza e sanzioni sostitutive - Anno 2013 IN CORSO AL 01/01/2013 PERVENUTE NEL PERIODO IN ESECUZIONE NEL PERIODO IN CORSO AL 31/12/2013 AFFIDAMENTO

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3 Dati indagine/rispondente Nome Indagine Anno di riferimento Rispondente Brescia - capoluogo - Utente anag SEZ. - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE POPOLAZIONE di cui STRANIERA() MASCHI FEMMINE TOTALE MASCHI

Dettagli

MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA - Modello P2&P3

MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA - Modello P2&P3 1 di 6 20/02/2015 08:44 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA - Modello P2&P3 Anno di riferimento 2014 Cod. Provincia 042 Cod. Comune 021 Jesi SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE

Dettagli

Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità. Ministero della Giustizia. Sezione Statistica

Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità. Ministero della Giustizia. Sezione Statistica Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica La sospensione del processo e messa alla prova (art. 28 D.P.R. 448/88) Primo semestre 2018 Roma, 8 novembre

Dettagli

2007/ / / / /12 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea.

2007/ / / / /12 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Storico studenti stranieri per paese di cittadinanza e per livello di studi elaborato Martedì 2 Ottobre 2012 Pag. 1 di 5 AFRICA MAROCCO EGITTO CAMERUN TUNISIA CONGO ETIOPIA GHANA REP. DEMOCRATICA DEL CONGO

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E La criminalità minorile in Italia Dati statistici Elaborazione del 6 giugno 2009 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Servizio Statistica Via

Dettagli

2005/ / / / /10 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea.

2005/ / / / /10 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Storico studenti stranieri per paese di cittadinanza e per livello di studi elaborato Lunedì 8 Novembre 2010 Pag. 1 di 5 AFRICA MAROCCO EGITTO CAMERUN TUNISIA CONGO ETIOPIA ALGERIA GHANA LIBIA NIGERIA

Dettagli

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica I Servizi della Giustizia Minorile della regione Veneto 2017 Dati statistici Roma, 26 giugno 2018 Dipartimento

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente Dati indagine/rispondente Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente Anno di riferimento Rispondente Cologno Monzese Utente anag SEZ. - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE POPOLAZIONE di cui STRANIERA() MASCHI

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3 Dati indagine/rispondente Nome Indagine Anno di riferimento Rispondente Cologno Monzese Utente anag SEZ. - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE POPOLAZIONE di cui STRANIERA() MASCHI FEMMINE TOTALE MASCHI FEMMINE

Dettagli

A - I DATI GENERALI DELLA SCUOLA DELL EMILIA-ROMAGNA. I paesi di provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana

A - I DATI GENERALI DELLA SCUOLA DELL EMILIA-ROMAGNA. I paesi di provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana A - I DATI GENERALI DELLA SCUOLA DELL EMILIA-ROMAGNA 1 1 FACT SHEET A.7 I paesi di provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana Il Marocco si conferma come il paese di provenienza degli alunni

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3 Bilancio Popolazione Residente P/P Dati indagine/rispondente Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P/P Anno di riferimento 01 Rispondente Jesi Utente anag001 SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3 Bilancio Popolazione Residente P/P Dati indagine/rispondente Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P/P Anno di riferimento 01 Rispondente Jesi Utente anag001 SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE

Dettagli

ELABORAZIONE CENTRO STUDI DI RISTRETTI ORIZZONTI SU DATI DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

ELABORAZIONE CENTRO STUDI DI RISTRETTI ORIZZONTI SU DATI DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA ELABORAZIONE CENTRO STUDI DI RISTRETTI ORIZZONTI SU DATI DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE dic 11 dic 12 affidamenti 9.952 9.989 semilibertà 916 858 det. domiciliare 8.371

Dettagli

2008/ / / / /13 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea.

2008/ / / / /13 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Storico studenti stranieri per paese di cittadinanza e per livello di studi elaborato Giovedì 16 Gennaio 2014 Pag. 1 di 5 AFRICA MAROCCO EGITTO CAMERUN TUNISIA CONGO GHANA ETIOPIA REP. DEMOCRATICA DEL

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3 Dati indagine/rispondente Nome Indagine Anno di riferimento Rispondente Corbetta Utente anag SEZ. - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE POPOLAZIONE di cui STRANIERA() MASCHI FEMMINE TOTALE MASCHI FEMMINE TOTALE.

Dettagli

2006/ / / / /11 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea.

2006/ / / / /11 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Storico studenti stranieri per paese di cittadinanza e per livello di studi elaborato Lunedì 12 Settembre 2011 Pag. 1 di 5 AFRICA MAROCCO EGITTO CAMERUN TUNISIA CONGO ETIOPIA GHANA ALGERIA SENEGAL ERITREA

Dettagli

2011/ / / / /16 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea.

2011/ / / / /16 Post laurea. Primo e secondo. Totale secondo. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Post laurea. Storico studenti stranieri per paese di cittadinanza e per livello di studi elaborato Venerdì 5 Agosto 2016 Pag. 1 di 5 AFRICA EGITTO MAROCCO CAMERUN GHANA TUNISIA CONGO COSTA D'AVORIO NIGERIA TOGO ETIOPIA

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E La criminalità minorile in Italia Dati statistici Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Servizio Statistico Via Giulia, 131 00186 Roma Tel. 06/585220216-246

Dettagli

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole dell infanzia. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole dell infanzia. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati Milano Settore Statistica e S.I.T. Scuole dell infanzia Anno scolastico 2009 2010 Comune di Milano A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati: Ugo Rosario Maria David Tav. 1.1 Unità scolastiche, classi

Dettagli

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3

Dati indagine/rispondente SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE. Bilancio Popolazione Residente P2/P3. Nome Indagine Bilancio Popolazione Residente P2/P3 Dati indagine/rispondente Nome Indagine Anno di riferimento Rispondente Jesi Utente anag SEZ. - BILANCIO POPOLAZIONE TOTALE POPOLAZIONE di cui STRANIERA() MASCHI FEMMINE TOTALE MASCHI FEMMINE TOTALE. POPOLAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA Popolazione residente per sesso nel Comune di Segrate al 31 dicembre - Anni 1971-2018 - ANNI Sesso Totale Variazione percentuale Maschi Femmine sull'anno precedente 1971 8.988 8.986 17.974-1993 16.413

Dettagli

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2016

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2016 COMUNE DI ROVIGO Settore Organi Istituzionali, Affari Generali, Organismi Variamente Partecipati e Vigilati, Cultura Museo Teatro Gemellaggi, Urp Comunicazione e Qualità, Demografici Elettorale e Statistica,

Dettagli

Totale detenuti presenti. Capienza Regolamentar e. di cui Stranieri. Numero Istituti. di cui in Semilibertà. Semilibertà Stranieri

Totale detenuti presenti. Capienza Regolamentar e. di cui Stranieri. Numero Istituti. di cui in Semilibertà. Semilibertà Stranieri Detenuti presenti e capienza delle carceri al 31 ottobre 2010 Dati del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria Elaborazione del Centro Studi di Ristretti Orizzonti Regione di detenzione Numero Istituti

Dettagli

Milano. Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica. Scuole Secondarie di Primo Grado. Anno scolastico

Milano. Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica. Scuole Secondarie di Primo Grado. Anno scolastico Milano Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Scuole Secondarie di Primo Grado Anno scolastico 2008 2009 Comune di Milano A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati: Ugo Rosario Maria

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica Minorenni e giovani adulti dell Egitto in carico ai Servizi della Giustizia Minorile Dati statistici Roma,

Dettagli

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2014-2015 PROVINCIA DI BELLUNO 2014 2015 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 101.055 108.375 209.430 100.307

Dettagli

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA Popolazione residente per sesso nel Comune di Segrate al 31 dicembre - Anni 1971-2017 - ANNI Sesso Totale Variazione percentuale Maschi Femmine sull'anno precedente 1971 8.988 8.986 17.974-1993 16.413

Dettagli

BOLLETTINO STATISTICO DELLA POPOLAZIONE ANNO 2018 POPOLAZIONE RESIDENTE A CATANIA DAL 2013 AL 2018

BOLLETTINO STATISTICO DELLA POPOLAZIONE ANNO 2018 POPOLAZIONE RESIDENTE A CATANIA DAL 2013 AL 2018 BOLLETTINO STATISTICO DELLA POPOLAZIONE ANNO 2018 POPOLAZIONE RESIDENTE A CATANIA DAL 2013 AL 2018 Anno Periodo Popolazione Numero Numero Media componenti residente Famiglie Convivenze per famiglia 2013

Dettagli

Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della Giustizia Minorile. Analisi statistica secondo la nazionalità. Roma, 1 giugno 2018

Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della Giustizia Minorile. Analisi statistica secondo la nazionalità. Roma, 1 giugno 2018 Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della Giustizia Minorile Analisi statistica secondo la nazionalità Roma, 1 giugno 2018 Dipartimento Giustizia minorile e di comunità Ufficio I del Capo Dipartimento

Dettagli

POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE ASL NAPOLI 2 NORD

POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE ASL NAPOLI 2 NORD REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE NA2 NORD UOC Flussi Informativi - Controllo di Gestione Via C. Alvaro, 8 Monteruscello Tel. 0813050420-21-18-16 - 44 tel/fax 0813050419 POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE

Dettagli

1.Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere

1.Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere 1.Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere Unione Europea Altri Paesi Europei Ex U.R.S.S. Asia CITTADINANZA Maschi Femmine Austria 16 34 50 Belgio 41 67 108 Danimarca 11 12 23 Finlandia 2

Dettagli

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica I Servizi della Giustizia Minorile della regione Toscana 2017 Dati statistici Roma, 26 giugno 2018 Dipartimento

Dettagli

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere 1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere CITTADINANZA Maschi Femmine Austria 22 33 55 Belgio 46 65 111 Danimarca 11 14 25 Finlandia 1 18 19 Francia 488 550 1.038 Germania 172 215 387 Unione

Dettagli

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014 PROVINCIA DI BELLUNO 2013 2014 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 100.993 108.371 209.364 101.055

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2011 RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI DATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2011 incremento residenti non comunitari e comunitari

Dettagli

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2012

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2012 COMUNE DI ROVIGO Settore Ambiente ed Ecologia, Statistica, Servizi Informativi, SUAP, Commercio ed Attività Produttive, Servizi Pubblici Locali, Turismo, Eventi e Manifestazioni, Trasporti e Mobilità ROVIGO

Dettagli

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2013

ROVIGO ED I SUOI NUMERI ANNO 2013 COMUNE DI ROVIGO Settore Ambiente ed Ecologia, Statistica, Servizi Informativi, SUAP, Commercio ed Attività Produttive, Servizi Pubblici Locali, Turismo, Eventi e Manifestazioni, Trasporti e Mobilità ROVIGO

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2012 RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI DATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2012 incremento residenti non comunitari e comunitari

Dettagli

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Sezione Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica I Servizi della Giustizia Minorile della regione Campania 2017 Dati statistici Roma, 26 giugno 2018 Dipartimento

Dettagli

PARTE QUARTA MINORI. Dati di riepilogo relativi al periodo

PARTE QUARTA MINORI. Dati di riepilogo relativi al periodo PARTE QUARTA MINORI Dati di riepilogo relativi al periodo 2000-2015 Tabella 4.1- Istanze di ritorno pervenute negli anni dal 2000 al 2015, secondo il numero dei minori. Anni N. minori 1 minore 2 minori

Dettagli

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Primarie. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Primarie. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati Milano Settore Statistica e S.I.T. Scuole Primarie Anno scolastico 2009 2010 Comune di Milano A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati: Ugo Rosario Maria David Tav. 2.1 Unità scolastiche, classi

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2016 1. RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI DATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2016 1.1 Incremento residenti incremento residenti

Dettagli

LE NAZIONALITÀ PRESENTI NELLE SCUOLE DELL UMBRIA

LE NAZIONALITÀ PRESENTI NELLE SCUOLE DELL UMBRIA Capitolo n. 5 LE NAZIONALITÀ PRESENTI NELLE SCUOLE DELL UMBRIA La provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana La maggior parte degli alunni stranieri, frequentanti le scuole dell Umbria nell

Dettagli

Ministero della Giustizia. Servizio Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Servizio Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Servizio Statistica Minorenni e giovani adulti della Romania in carico ai Servizi della Giustizia Minorile Dati statistici

Dettagli

Luogo di residenza Maschi , , ,0 Femmine , , ,0 Residenti a Milano

Luogo di residenza Maschi , , ,0 Femmine , , ,0 Residenti a Milano SETTORE STATISTICA Tav.1-18enni residenti nel Comune di Milano 18 enni Residenti al 31.12.2007* 31.12.2002** 31.12.1999*** v.a % v.a % v.a % Luogo di residenza Maschi 4.915 48,6 4.469 51,4 4.806 51,0 Femmine

Dettagli

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Secondarie di I grado. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Secondarie di I grado. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati Milano Settore Statistica e S.I.T. Scuole Secondarie di I grado Anno scolastico 2009 2010 Comune di Milano A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati: Ugo Rosario Maria David Tav. 3.1 Unità scolastiche,

Dettagli

Sezione F. O s s e r v a t o r i o. gli AA.SS. 2006/07, 2009/10 e 2010/11) Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI

Sezione F. O s s e r v a t o r i o. gli AA.SS. 2006/07, 2009/10 e 2010/11) Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI O s s e r v a t o r i o Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI Sezione F Gli studenti stranieri Tab. F.1 Studenti stranieri: iscritti per livello di scuola (valori assoluti e percentuali,

Dettagli

1. Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere

1. Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere 1. Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere Maschi Femmmine Totale Austria 13 33 46 Belgio 44 63 107 Danimarca 12 11 23 Finlandia 3 18 21 Francia 466 561 1.027 Germania 173 208 381 UNIONE

Dettagli

Servizio Statistica. Ministero della Giustizia. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Servizio Statistica. Ministero della Giustizia. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Servizio Statistica Minorenni e giovani adulti della Bosnia Erzegovina in carico ai Servizi della Giustizia Minorile Dati

Dettagli

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA Popolazione residente per sesso nel Comune di Segrate al 31 dicembre - Anni 1971-2016 - ANNI Sesso Totale Variazione percentuale sull'anno precedente 1971 8.988 8.986 17.974-1981 15.230 15.265 30.495 69,66

Dettagli

Cittadini Stranieri. Popolazione residente e bilancio demografico al 31 dicembre 2017 Provincia: Pordenone. Fonte: Istat. Maschi Femmine Totale

Cittadini Stranieri. Popolazione residente e bilancio demografico al 31 dicembre 2017 Provincia: Pordenone. Fonte: Istat. Maschi Femmine Totale residente al 1 gennaio 14.611 16.769 31.380 Iscritti per nascita 247 238 485 Iscritti da altri 966 1.175 2.141 Iscritti dall'estero 1.439 748 2.187 Altri iscritti 139 127 266 iscritti 2.791 2.288 5.079

Dettagli

Permessi di soggiorno per stato civile, area geografica e principali paesi di cittadinanza, per sesso al 1 gennaio Maschi e femmine

Permessi di soggiorno per stato civile, area geografica e principali paesi di cittadinanza, per sesso al 1 gennaio Maschi e femmine Tavola 6.6 - per sesso al 1 gennaio 2006 - Maschi e femmine PAESI DI CITTADINANZA Celibi/Nubili Coniugati Altri Non indicato Totale EUROPA 450.273 608.083 56.159 884 1.115.399 Unione Europea 120.609 99.024

Dettagli

Cittadini Stranieri. Popolazione residente e bilancio demografico al 31 dicembre 2016 Provincia: Pordenone. Maschi Femmine Totale

Cittadini Stranieri. Popolazione residente e bilancio demografico al 31 dicembre 2016 Provincia: Pordenone. Maschi Femmine Totale Cittadini Stranieri. residente e bilancio demografico al 31 dicembre 2016 Maschi Femmine Totale straniera residente al 1 gennaio 15.356 17.082 32.438 Iscritti per nascita 270 242 512 Iscritti da altri

Dettagli

Comune di Segrate - Popolazione residente per sesso, anno di nascita e stato civile.

Comune di Segrate - Popolazione residente per sesso, anno di nascita e stato civile. Comune di Segrate - Popolazione residente per sesso, anno di nascita e stato civile. Anno di nascita CELIBE CONIUGATO LIBERO DI STATO VEDOVO Maschi 2007 163 163 2006 187 187 2005 186 186 2004 156 156 2003

Dettagli

Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della giustizia minorile. Analisi statistica secondo la nazionalità. Introduzione.

Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della giustizia minorile. Analisi statistica secondo la nazionalità. Introduzione. Minorenni e giovani adulti in carico ai Servizi della giustizia minorile Analisi statistica secondo la nazionalità Roma, 13 maggio 2016 Dipartimento Giustizia minorile e di comunità Ufficio I del Capo

Dettagli

COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA

COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA I QUARTIERI DI PARMA ANNO 2010 A CURA DI RENZO SOLIANI Parma, giugno 2011 I QUARTIERI AL 31.12.2010 Il 2010 si è concluso, secondo le risultanze del bilancio demografico,

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2017 RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI DATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2017 3 1.1 incremento residenti incremento residenti

Dettagli

Comune di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2014-2015 BELLUNO 2014 2015 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 17.004 18.989 35.993 16.858 18.845 35.703

Dettagli

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA

COMUNE DI SEGRATE UFFICIO STATISTICA Popolazione residente per sesso nel Comune di Segrate al 31 dicembre - Anni 1971-2012 - ANNI Sesso Totale Variazione percentuale sull'anno precedente 1971 8.988 8.986 17.974-1981 15.230 15.265 30.495 69,7

Dettagli

La criminalità minorile Analisi statistica secondo la nazionalità dei minori

La criminalità minorile Analisi statistica secondo la nazionalità dei minori M G I U S T I Z I A N O R I L E La criminalità minorile Analisi statistica secondo la nazionalità dei minori Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Via Giulia, 131 00186 Roma Tel.

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2013 RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI incremento residenti non comunitari e comunitari Cittadini non europei 2330 2445

Dettagli

Ministero della Giustizia. Servizio Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Ministero della Giustizia. Servizio Statistica. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Servizio Statistica Minorenni e giovani adulti dell Ecuador in carico ai Servizi della Giustizia Minorile Dati statistici

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2013

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2013 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2013 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

N. ABITANTI PER FASCE DI ETA. 0-4 anni anni 31/12/

N. ABITANTI PER FASCE DI ETA. 0-4 anni anni 31/12/ N. ABITANTI PER FASCE DI ETA TOTALE ABITANTI 0-4 anni 5-14 anni 15-24 anni 25-64 anni > 65 anni di cui > 75 ANNI 31/12/2001 22.065 885 1.762 2.109 12.396 4.913 2.432 31/12/2002 22.372 907 1.793 2.130 12.452

Dettagli

N. ABITANTI PER FASCE DI ETA. 0-4 anni anni 31/12/

N. ABITANTI PER FASCE DI ETA. 0-4 anni anni 31/12/ N. ABITANTI PER FASCE DI ETA TOTALE ABITANTI 0-4 anni 5-14 anni 15-24 anni 25-64 anni > 65 anni di cui > 75 ANNI 31/12/2001 22.065 885 1.762 2.109 12.396 4.913 2.432 31/12/2002 22.372 907 1.793 2.130 12.452

Dettagli

I CITTADINI STRANIERI UE e ExtraUE & il Quesito Referendario di Domenica 4 Aprile 2004

I CITTADINI STRANIERI UE e ExtraUE & il Quesito Referendario di Domenica 4 Aprile 2004 Statistiche Flash Comune di Schio Servizi Abitativi e per la Statistica Ufficio Statistica I CITTADINI STRANIERI UE e ExtraUE & il Quesito Referendario di Domenica 4 Aprile 2004 elaborazione finale 02/04/2004

Dettagli

Servizio Statistica. Ministero della Giustizia. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità

Servizio Statistica. Ministero della Giustizia. Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Servizio Statistica Minorenni e giovani adulti della Repubblica Serbia in carico ai Servizi della Giustizia Minorile Dati

Dettagli

Banca dati Ipasvi Iscritti stranieri agli Albi Ipasvi. Federazione nazionale Collegi Ipasvi

Banca dati Ipasvi Iscritti stranieri agli Albi Ipasvi. Federazione nazionale Collegi Ipasvi Federazione nazionale Collegi Ipasvi Via Agostino Depretis 70 Tel. 06 46200101 00184 Roma Fax 06 46200131 Banca dati Ipasvi 2008 Iscritti stranieri agli Albi Ipasvi Marzo 2009 1. Iscritti stranieri agli

Dettagli

Informazioni Statistiche N 1/2010

Informazioni Statistiche N 1/2010 Città di Palermo Ufficio Statistica Gli stranieri a Palermo nel 2009 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 1/2010 LUGLIO 2010 Sindaco: Assessore alle Attività Culturali, alla Statistica e alla Toponomastica

Dettagli

Dati Sportello O.S.P.

Dati Sportello O.S.P. Dati Sportello O.S.P. Rilevazione dati anno 2010 1. Colloqui di Accoglienza a Famiglie suddivise per Area di competenza territoriale dei Centri per l impiego della AREA DI PROVENIENZA AREA DI ALBINO AREA

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità Sezione Statistica Minorenni e giovani adulti della Croazia in carico ai Servizi della Giustizia Minorile Dati statistici

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 30 APRILE 2017

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 30 APRILE 2017 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 40.379 30,55 % 38.562 28,44 % 78.941 29,48 % INOCCUPATI 23.907 18,09 % 14.008 10,33 % 37.915 14,16 % Occupati 67.881 51,36 % 83.007 61,22 % 150.888 56,36

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 28 FEBBRAIO 2017

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 28 FEBBRAIO 2017 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 40.763 31,15 % 39.120 28,99 % 79.883 30,05 % INOCCUPATI 24.133 18,44 % 14.126 10,47 % 38.259 14,39 % Occupati 65.982 50,41 % 81.694 60,54 % 147.676 55,56

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 GENNAIO 2017

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 GENNAIO 2017 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 40.715 31,04 % 39.079 28,98 % 79.794 29,99 % INOCCUPATI 24.173 18,43 % 14.142 10,49 % 38.315 14,40 % Occupati 66.276 50,53 % 81.648 60,54 % 147.924 55,60

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 MARZO 2017

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 MARZO 2017 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 40.637 30,94 % 38.981 28,83 % 79.618 29,87 % INOCCUPATI 24.014 18,29 % 14.102 10,43 % 38.116 14,30 % Occupati 66.680 50,77 % 82.112 60,74 % 148.792 55,83

Dettagli

1-Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 1995 al Indice di fecondità= , , , , ,45

1-Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 1995 al Indice di fecondità= , , , , ,45 -Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 995 al 2006 Anni Indice di fecondità 995 3,04 996 3,7 997 3,29 998 3,40 999 3,45 2000 3,66 200 3,62 2002 3,76 2003 2004 2005 2006 4,5 4,54

Dettagli

Informazioni Statistiche N 1/2011

Informazioni Statistiche N 1/2011 Città di Palermo Ufficio Statistica Gli stranieri a Palermo nel 2010 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 1/2011 LUGLIO 2011 Sindaco: Assessore alla Statistica Assessore alla Toponomastica Direttore

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Assuntori di sostanze stupefacenti nei Servizi della Giustizia Minorile Analisi statistica Anno 2010 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Servizio

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI 3BDATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE BRapporto curato da

UFFICIO IMMIGRATI RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI 3BDATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE BRapporto curato da UFFICIO IMMIGRATI RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI 3BDATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2015 1BRapporto curato da 4BRoberto Menichetti 1.1 Incremento residenti incremento residenti

Dettagli

Flusso delle persone in cerca di lavoro per classi di età... pag 1. Flusso delle persone in cerca di lavoro per cittadinanza...

Flusso delle persone in cerca di lavoro per classi di età... pag 1. Flusso delle persone in cerca di lavoro per cittadinanza... CPI Settore Istruzione Formazione Professionale e Politiche Attive del lavoro Como,ottobre 2005 Anno II Numero 6 Sommario: Flusso delle persone in cerca di lavoro per classi di età... pag 1 Flusso delle

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 GENNAIO 2018

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 GENNAIO 2018 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 39.701 30,07 % 36.867 27,03 % 76.568 28,52 % INOCCUPATI 22.702 17,19 % 13.137 9,63 % 35.839 13,35 % Occupati 69.639 52,74 % 86.413 63,34 % 156.052 58,13

Dettagli

1-Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 1995 al Indice di fecondità= , , , , ,45

1-Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 1995 al Indice di fecondità= , , , , ,45 -Indice di fecondità nella popolazione residente a Torino dal 995 al 2005 Anni Indice di fecondità 995 3,04 996 3,7 997 3,29 998 3,40 999 3,45 2000 3,66 200 3,62 2002 3,76 2003 4,5 2004 4,54 2005 4,72

Dettagli