UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO VIA FESTA DEL PERDONO 7 - C.A.P

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO VIA FESTA DEL PERDONO 7 - C.A.P. 20122"

Transcript

1 DECRETO N DEL 9/07/2007 Scuola Interuniversitaria Lombarda di Specializzazione per l Insegnamento Secondario Sezione di Milano () BANDO PER L'INDIVIDUAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE IN SERVIZIO NELLA SCUOLA SECONDARIA, DA UTILIZZARE IN REGIME DI TEMPO PARZIALE, PER LA SUPERVISIONE DEL TIROCINIO ED IL COORDINAMENTO CON ALTRE ATTIVITA' DIDATTICHE NELL'AMBITO DELLA SILSIS (SEZIONE DI MILANO) IL RETTORE - vista la legge 9 novembre 990, n. 34, art. 4, comma 2, che stabilisce che le Università provvedono alla formazione degli insegnanti delle scuole secondarie con specifiche scuole di specializzazione articolate in indirizzi presso le quali si consegue un diploma di abilitazione all insegnamento; - preso atto che Università e Istituti universitari della Lombardia si sono consorziati per l istituzione di una Scuola Interuniversitaria di Specializzazione per l Insegnamento Secondario, articolata in tre Sezioni dotate ciascuna di autonomia didattica e gestionale, di cui una con sede amministrativa presso l'università degli Studi di Milano; - visto l Atto costitutivo del Consorzio, sottoscritto in data 6 aprile 999; - visto il decreto del Ministro dell'università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica 26 maggio 998, emanato di concerto con il Ministro della Pubblica Istruzione, e in particolare l art. 2, comma 4, che prevede l utilizzo, nella Scuola di Specializzazione, per la supervisione del tirocinio e il coordinamento del medesimo con altre attività didattiche, di personale docente presso le scuole secondarie; - visto la legge 3 agosto 998, n. 35, e in particolare l art., comma 4, che prevede l utilizzazione in posizione di semiesonero presso le università di personale docente delle scuole secondarie al fine di svolgere compiti di supervisione del tirocinio e di coordinamento del medesimo con altre attività didattiche nell ambito della Scuola di Specializzazione; - visto il D.M. prot. n /BL 2 dicembre 998; - visto il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445; - visto il decreto del Ministro della Pubblica Istruzione 5 marzo 200; - visti i criteri generali determinati, ai sensi dell art., comma 4, della legge 3 agosto 998, n. 35, per la valutazione comparativa degli aspiranti, riportati come allegato al sopra citato decreto del Ministro della Pubblica Istruzione 5 marzo 200; - vista la nota della Direzione scolastica regionale della Lombardia, prot. 932 del 2 luglio 2004; - visto il DM 62 del Ministro della Pubblica Istruzione del 6 luglio 2007, e in particolare l art. 3 sulle nuove procedure di selezione per l utilizzazione del personale docente presso le Scuole di Specializzazione per l Insegnamento Secondario; DECRETA Articolo Contingente. Al fine di svolgere, per il biennio accademico , compiti di supervisione del tirocinio e di coordinamento del medesimo con altre attività didattiche nell ambito della Sezione di Milano della Scuola di Specializzazione per l insegnamento nelle scuole secondarie (), Sezione alla quale concorrono le Università degli Studi di Milano e di Milano - Bicocca, il Politecnico di Milano, l'università Commerciale Luigi Bocconi, il Libero Istituto Universitario di Castellanza e, limitatamente all indirizzo economico-giuridico, l'università Cattolica del Sacro Cuore, l Università degli Studi di Bergamo, l Università degli Studi di Brescia e l Università degli Studi di Pavia, è indetto un concorso per titoli ed esami, per n. 0 posti per posizione di semiesonero (8 ore settimanali) biennale, riservato al personale docente delle scuole secondarie.

2 Alle graduatorie dei candidati risultati idonei nel presente concorso si attingerà nel corso del biennio , cioè per le necessità dell anno accademico e, successivamente, per quelle del seguente anno accademico Queste necessità saranno determinate, per ognuno degli anni accademici del biennio, sia dal numero degli allievi specializzandi iscritti alle varie abilitazioni, sia dal numero di insegnanti che risulteranno in servizio in semiesonero presso SILSISMI. Qualora il numero degli allievi specializzandi risulti inferiore ai massimi previsti, il numero delle utilizzazioni sarà ridotto in proporzione, secondo quanto previsto dalla tabella B allegata al Decreto del Ministro della Pubblica Istruzione del 5 marzo I posti sono suddivisi per ciascuno degli indirizzi attivati dalla Scuola per il biennio e sono attribuiti entro ogni Indirizzo alle diverse abilitazioni secondo quanto indicato dal seguente prospetto: INDIRIZZO Classi di Abilitazione Numero posti richiesti Linguistico letterario 43A Italiano, storia ed educazione civica, geografia nella scuola media - 50A Materie letterarie negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado Lingue straniere 5A Materie letterarie e latino nei licei e nell istituto magistrale 45/A- Lingua straniera: spagnolo - 46/A Lingue e civiltà straniere: spagnolo 2 45/A- Lingua straniera: tedesco - 46/A Lingue e civiltà straniere: tedesco Tecnologico 35/A Elettrotecnica e applicazioni 27/A Disegno tecnico e artistico 33/A Educazione tecnica nelle scuole medie Scienze umane 36/A Filosofia, psicologia e scienze dell educazione Scienze 59/A Scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali nella scuola naturali media L'utilizzazione di ogni docente ha durata biennale, rinnovabile a domanda dell interessato, e nella ipotesi che siano attivati ulteriori cicli biennali delle SSIS, per un ulteriore biennio su decisione del Consiglio della Sezione, acquisita la proposta motivata del Consiglio di Indirizzo. Una ulteriore utilizzazione potrà essere decisa in relazione a quanto sarà stabilito dalla normativa, a livello nazionale, riguardante le future lauree magistrali per l insegnamento. Il Consiglio della Sezione definisce le specifiche attività richieste ai docenti utilizzati. Articolo 2 Requisiti di ammissione Possono presentare domanda di partecipazione al concorso i docenti in servizio presso le scuole secondarie che abbiano, oltre alla abilitazione nella classe alla quale chiedono di concorrere,:. alla data di scadenza del presente bando, almeno sette anni di permanenza in ruolo nel ruolo docente, anche in diversi livelli scolastici, di cui almeno cinque di insegnamento effettivo nella scuola negli ultimi 0 anni scolastici; 2. svolto attività documentata in almeno due delle seguenti aree: a) insegnamento e/o conduzione di gruppi di insegnanti in attività di aggiornamento; b) funzioni di "supervisore" in precedenti anni accademici; c) funzioni di accoglienza dei tirocinanti delle scuole di specializzazione per l insegnamento secondario; d) partecipazione a progetti di sperimentazione ai sensi degli artt. 277 e 278 del decreto legislativo n. 297/994; e) partecipazione a gruppi di ricerca didattica gestiti dall'università o da enti pubblici di ricerca; f) incarichi di coordinamento educativo-didattico o di sovraintendenza a tirocini in contesti scolastici - se non già considerato in b). Articolo 3

3 Titoli e prove d esame. Il Rettore dell'università degli Studi di Milano in quanto sede principale della Sezione, su proposta della Giunta della Sezione, nomina con proprio decreto una Commissione d esame presieduta dal Direttore della Sezione o da un suo delegato e formata: - da due a quattro docenti universitari (professori e/o ricercatori) per ogni Indirizzo; - da uno a due docenti universitari (professori e/o ricercatori) dell area di scienze dell educazione; - da due rappresentanti dell Amministrazione scolastica designati dalla stessa Amministrazione ; - da un segretario scelto tra il personale tecnico-amministrativo di ruolo appartenente alle Università partecipanti alla Sezione di Milano. 2. Fermo restando la collegialità dei giudizi complessivi, la Commissione si potrà articolare per esigenze funzionali in sottocommissioni. Saranno esentati dai lavori della commissione i componenti degli Indirizzi per i quali non perverranno domande. 3. Il concorso per l individuazione dei docenti supervisori, per titoli ed esami, prevede una valutazione massima di 00 punti come di seguito suddivisi: titoli: 30 punti complessivi esami (prova scritta e colloquio): 70 punti complessivi. La Commissione valuterà i titoli di ogni candidato per un massimo complessivo di 30 punti. In particolare, il punteggio sarà così ripartito: a) attività documentate, di cui al punto 2 dell'articolo 2 del presente bando, per un massimo complessivo di 0 punti. Le attività possono essere documentate e valutate anche sulla base di dichiarazioni dei responsabili delle attività svolte (dirigenti scolastici, responsabili di progetto, direttori di ricerca ecc.) che diano ulteriori elementi per la valutazione delle attività stesse; b) pubblicazioni di ricerca didattica e di ricerca sulla formazione, per un massimo complessivo di 0 punti; il candidato può allegare sino ad un massimo di cinque pubblicazioni scegliendo quelle a suo giudizio più significative, nel caso che in elenco ne abbia un numero maggiore; c) pubblicazioni su tematiche trasversali rilevanti a fini didattici (multiculturalità, multimedialità, cultura di genere, disagio e handicap, ecc.) per un massimo complessivo di 4 punti; il candidato può allegare sino ad un massimo di cinque pubblicazioni scegliendo quelle a suo giudizio più significative, nel caso che in elenco ne abbia un numero maggiore; d) titoli culturali, anche conseguiti all'estero (dottorati, scuole di specializzazione, laurea, laurea aggiuntiva, corsi di perfezionamento, altri concorsi, etc.), per un massimo complessivo di 6 punti. 4. L'esame, cui sarà attribuita una valutazione complessiva massima di 70 punti, consisterà in: a) una prova scritta su contenuti didattici propri dell Indirizzo e su tematiche di scienze dell'educazione relative alla formazione degli insegnanti e all'organizzazione scolastica, per un massimo di 35 punti; b) un colloquio con intervista strutturata allo scopo di discutere i contenuti della prova scritta e di saggiare capacità di organizzazione e di relazione, in particolare con riferimento all Indirizzo, per un massimo di 35 punti. 5. I candidati sosterranno la prova scritta lunedì 7 settembre 2007 alle ore 9,30 presso un aula dell Università degli Studi di Milano che verrà comunicata mediante apposito avviso sul sito web della Scuola. La prova orale si terrà presso la medesima sede mercoledì 9 settembre 2007 alle ore 9,30, nelle aule che verranno indicate mediante apposito avviso sul sito web della Scuola. 6. Alla prova orale sarà ammesso per ciascuna delle classi di abilitazione un numero di candidati non superiore al doppio rispetto ai posti disponibili, identificati attraverso una graduatoria risultante dalla sommatoria delle valutazioni per i titoli e per la prova scritta (massimo punti). Qualora un candidato si trovi in posizione utile in più graduatorie, questi verrà ammesso alla prova orale per tutte le classi di abilitazione per le quali è utilmente posizionato ma, ai soli fini del numero di candidati ammessi all orale, occuperà una posizione nella sola graduatoria dove ha ottenuto il punteggio più alto. Le graduatorie con l elenco degli ammessi alla prova orale saranno esposte il giorno 8 settembre 2007 all albo ufficiale dell Università degli Studi di Milano in via Festa del Perdono 7, nonché presso il Dipartimento di Fisica, sede della Direzione della Scuola, in via Celoria 6 (Milano), e sulla pagina web all indirizzo

4 7. La Commissione provvederà a redigere le graduatorie finali degli idonei sommando per ciascun candidato il punteggio dei titoli con quello ottenuto nelle prove scritta e orale. Le graduatorie finali verranno rese pubbliche con le stesse modalità di cui al precedente paragrafo. Articolo 4 Domanda di ammissione. Gli interessati dovranno far pervenire domanda in carta semplice ed eventuali allegati entro il termine perentorio del 30 agosto 2007 ore La domanda indirizzata al Magnifico Rettore dell'università degli Studi di Milano e gli eventuali allegati, dovranno essere consegnati entro le ore 2.00 del predetto giorno in via Sant Antonio 0/2, Milano, presso l Ufficio concorsi personale amministrativo e tecnico secondo il seguente orario: dal lunedì/al/venerdì dalle 9.00 alle,45 e dalle 4,00 alle 5,00. La domanda indirizzata al Magnifico Rettore dell Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono, Milano e gli eventuali allegati, invece che consegnati a mano, potranno essere inviati a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento purché questa pervenga entro il predetto termine perentorio del 30 agosto. In entrambi i casi gli interessati dovranno riportare sulla busta il riferimento agli Indirizzi e alle classi di abilitazione per i quali intendono partecipare. La firma del candidato, posta in calce alla domanda, non dovrà essere autenticata. Copia della domanda dovrà essere inoltrata dai docenti anche al Capo dell Istituzione scolastica di appartenenza, nonché al Provveditore agli studi competente. 2. L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o in ogni modo imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. Non verranno prese in considerazione le domande che non perverranno all Ufficio sopraindicato entro il termine perentorio del 30 agosto 2007 ore Non fa fede il timbro a data dell ufficio postale accettante. Ogni variazione dei dati comunicati dal candidato ai sensi del precedente capoverso dovrà essere tempestivamente comunicata al Rettore dell'università degli Studi di Milano. 3. Nella domanda, redatta in carta semplice secondo lo schema allegato, il candidato dovrà indicare, pena l esclusione dalla partecipazione alla selezione: a) cognome e nome, data e luogo di nascita, luogo di residenza ed eventuale domicilio eletto ai fini della presente selezione; b) distretto scolastico presso il quale presta attualmente servizio con indicazione precisa della Scuola Secondaria; c) data di immissione in ruolo, anni di permanenza nello stesso, anni di insegnamento effettivo negli ultimi dieci anni scolastici, attività svolta nelle aree di cui al punto 2 dell'articolo 2; d) i titoli posseduti e validi ai fini della valutazione per la selezione; e) gli Indirizzi e le classi di abilitazione per i quali intende partecipare alla selezione. 4. I candidati possono dimostrare il possesso dei titoli sopra indicati mediante la forma di semplificazione delle certificazioni amministrative consentite dal D.P.R. 28 dicembre 2000, n I titoli possono essere prodotti in originale o in copia autenticata ovvero in copia dichiarata conforme all originale mediante dichiarazione sostitutiva da parte dell interessato, sottoscritta in presenza di un responsabile autorizzato (che può essere anche il Preside della Scuola di appartenenza o chi ne fa le veci), ai sensi dell articolo 47 del D.P.R , n I titoli possono essere prodotti in carta semplice. I candidati possono allegare una breve relazione (max 2 cartelle) in cui vengono forniti eventuali dettagli riguardanti i titoli presentati L Amministrazione si riserva la facoltà di procedere a idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive. 5. Alla domanda il candidato accluderà altresì copia delle pubblicazioni di cui chiede la valutazione (si veda art. 3, punto 3b). Le pubblicazioni in collaborazione sono valutate solamente qualora sia possibile individuare l apporto individuale del candidato.

5 Le pubblicazioni sono presentate, in un unica copia, in originale o in copia conforme all originale, dalla quale risulti la data e il luogo di pubblicazione. Tale conformità potrà risultare da dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà resa dal candidato. Per i lavori stampati in Italia devono essere adempiuti gli obblighi previsti dall articolo del decreto legislativo luogotenenziale 3 agosto 945 n. 660: Ogni stampatore ha l obbligo di consegnare, per ogni qualsivoglia suo stampato o pubblicazione, quattro esemplari alla Prefettura della Provincia nella quale ha sede l officina grafica ed un esemplare alla locale Procura della Repubblica. L assolvimento di tali obblighi va certificato con idonea documentazione da unire alla domanda oppure da autocertificazione del candidato sotto la propria responsabilità. Le pubblicazioni non formalizzate dal punto di vista della normativa sulla stampa possono essere prese in considerazione se accertate da persona esperta e nota o da responsabili di organismi aventi funzioni riconosciute nel settore. 6. Tutti i candidati sono ammessi con riserva. L amministrazione può disporre in qualsiasi momento, con proprio provvedimento motivato, anche successivamente allo svolgimento di entrambe le prove di esame, l esclusione dal concorso stesso. L esclusione sarà comunicata all interessato. Articolo 5 Validità delle graduatorie e chiamate presso la Scuola. Le graduatorie hanno validità biennale e vi si attinge secondo le modalità indicate dal presente bando nell art.. 2. I candidati utilmente collocati in graduatoria e nel limite dei posti disponibili, verranno chiamati a svolgere l'attività presso la Scuola di Specializzazione entro il termine che sarà comunicato dall Amministrazione universitaria e con modalità definite dagli artt., 2, 3, 4, 5 del D.M. prot. n /BL del e dal D.M. 5 marzo Nel termine suddetto, il candidato dovrà presentare i documenti e gli attestati richiesti dall'università, compreso l attestato di esonero parziale rilasciato dall Amministrazione dove presta servizio; se nel citato termine, per qualunque causa, il candidato non si presentasse, l'università potrà chiamare il candidato immediatamente successivo secondo l ordine della graduatoria. Articolo 6 Trattamento dati personali Con riferimento alle disposizioni di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 96, concernente la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, l'università degli Studi di Milano, quale titolare dei dati inerenti al presente concorso, informa che il trattamento dei dati contenuti nelle domande di concorso è finalizzato unicamente alla gestione dell'attività concorsuale e che lo stesso avverrà con utilizzo di procedure informatiche ed archiviazione cartacea dei relativi atti. Si precisa, inoltre, la natura obbligatoria del conferimento dei dati e la conseguenza della non ammissione al concorso in caso di rifiuto di fornire gli stessi. I candidati godono dei diritti di cui all articolo 3 della citata legge tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che li riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché di opporsi per motivi legittimi al loro trattamento. Articolo 7 Rinvio Per tutto quanto non previsto nel presente bando si applicano le norme vigenti in tema di pubbliche selezioni, il decreto interministeriale del 26/5/998, la legge 3/8/998, n. 35, i decreti del 2/2/998 e del 5 marzo 200 del Ministero della Pubblica Istruzione.

6 Articolo 8 Pubblicità Al presente bando viene data pubblicità mediante affissione all Albo ufficiale dell Università degli Studi di Milano in via Festa del Perdono 7; il bando sarà altresì esposto presso il Dipartimento di Fisica, sede della Direzione della Scuola, in via Celoria 6 (Milano). Il bando è pure consultabile in via telematica presso il sito Internet della Scuola all indirizzo IL RETTORE Enrico Decleva Reg del

7 FACSIMILE DI DOMANDA (in carta semplice) La domanda deve essere compilata in modo chiaro preferibilmente dattiloscritta e deve contenere tutte le dichiarazioni indicate. Al Magnifico Rettore Università degli Studi di Milano Via Festa del Perdono MILANO e per conoscenza al Capo dell istituzione scolastica di appartenenza e al Provveditore agli studi competente. Il/La sottoscritto/a (cognome e nome) nato/a a il... residente a in via cap... tel., indirizzo ., domiciliato/a ai fini delle presente selezione (se differente dalla residenza) a...., attualmente docente di.... classe di abilitazione. in ruolo dal......, in servizio presso l'istituto dal..., distretto scolastico n... Chiede di partecipare al concorso per l'individuazione del personale docente in servizio nella scuola secondaria, da utilizzare in regime di tempo parziale, per la supervisione del tirocinio ed il coordinamento con altre attività didattiche nell'ambito della Scuola Interuniversitaria Lombarda di Specializzazione per l Insegnamento Secondario - Sezione di Milano, e di concorrere per l'indirizzo o gli Indirizzi e per la Classe o le Classi di abilitazione: concorso bandito con decreto n. Dichiara, sotto la propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 ) di essere in possesso dei seguenti requisiti di ammissione: a) n.... anni di permanenza in ruolo e n.... anni di insegnamento effettivo negli ultimi 0 anni scolastici; b) attività svolta e documentata in almeno due delle seguenti aree (barrare le caselle): insegnamento e/o conduzione di gruppi di insegnanti in attività di aggiornamento; partecipazione a progetti di sperimentazione ai sensi degli artt. 277 e 278 del decreto legislativo n. 297/994; partecipazione a gruppi di ricerca didattica gestiti dall'università o da Enti pubblici di ricerca; incarichi di coordinamento educativo-didattico o di sovraintendenza a tirocini all'interno della scuola (se non già considerato ai sensi del decreto legislativo n. 297/994); funzioni di "supervisore" in precedenti anni accademici; funzioni di accoglienza dei tirocinanti delle scuole di specializzazione per l insegnamento secondario.

8 2) di possedere i seguenti titoli valutabili dalla Commissione, ai sensi dell'articolo 3 del bando. )... 2)... 3)... 3) che le fotocopie dei titoli allegati alla domanda sono conformi all originale. Allega, altresì, copia delle pubblicazioni (secondo le modalità di cui all'art. 3, punto 3b e art. 4 punto 5 del bando), copia dei titoli ed elenco delle pubblicazioni. Data, firma per esteso Autorizzo il trattamento dei dati personali ai fini delle necessità del concorso. Firma per esteso

9 NOTA ILLUSTRATIVA ALLEGATA AL BANDO. Il tirocinio si svolgerà sull intero territorio regionale, con particolare riferimento al bacino di utenza delle Università milanesi, tenuto conto delle convenzioni che la Scuola di Specializzazione attiverà con gli Istituti scolastici, sulla base di opportune intese con l'ufficio Scolastico Regionale (ex Sovrintendenza Scolastica Regionale) e i Provveditorati degli Studi della Lombardia, secondo una programmazione deliberata dai competenti Comitati di Indirizzo. 2. Obiettivo del tirocinio didattico professionale è la produzione di competenze legate all esercizio effettivo dell insegnamento, alla padronanza dei linguaggi e dei processi di comunicazione didattica e formativa, all uso critico delle tecnologie didattiche, e allo sviluppo di comportamenti e di atteggiamenti costruttivi e di collaborazione nelle interazioni istituzionali e sociali richieste dall'attività professionale. 3. Elementi caratterizzanti del tirocinio sono: a) elaborazione, organizzazione, sperimentazione nella scuola e valutazione di progetti di lavoro e di ricerca didattica, sia nell'ambito dell'indirizzo, sia interindirizzo; b) stretto coordinamento con le attività dei laboratori di didattica disciplinare delle aree specifiche; c) stretto coordinamento con il lavoro dello specializzando per la relazione scritta e l'esame finale. 4. Per l'organizzazione delle attività di tirocinio, opportune intese sono tempestivamente perseguite dalla Giunta e dal Consiglio della Scuola, nel quadro di apposita normativa nazionale, con i Provveditorati agli Studi, le scuole secondarie e gli insegnanti delle classi nelle quali le attività stesse si svolgono. Analoghe intese potranno essere perseguite con il competente Istituto Regionale per la Ricerca Educativa IRRE. Ulteriori informazioni sulla struttura dei corsi della Scuola di Specializzazione potranno essere richieste alla segreteria di direzione della Scuola di Specializzazione Sezione di Milano, presso il Dipartimento di Fisica in via Celoria 6, 2033, Milano, nei giorni e nelle ore indicate sul sito della scuola, o per posta elettronica all indirizzo

DECRETA. ART. 1 (Posti a concorso) ART. 2 (Compiti e funzione dei distaccati)

DECRETA. ART. 1 (Posti a concorso) ART. 2 (Compiti e funzione dei distaccati) c) BANDO DI CONCORSO PER IL RECLUTAMENTO DI N. 6 DOCENTI IN POSIZIONE DI SEMIESONERO, DI CUI DUE UNITA IN SERVIZIO PRESSO LA SCUOLA MATERNA E QUATTRO UNITA IN SERVIZIO PRESSO LA SCUOLA ELEMENTARE, DA UTILIZZARE

Dettagli

Università degli Studi di Palermo

Università degli Studi di Palermo D.R. n 2881/2014 del 31 luglio 2014 Università degli Studi di Palermo Bando di concorso per l accesso alla graduatoria dei docenti in servizio nella scuola dell infanzia e nella scuola primaria da utilizzare

Dettagli

SEZIONE PRIMA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER L INSEGNAMENTO SECONDARIO DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE ART. 1

SEZIONE PRIMA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER L INSEGNAMENTO SECONDARIO DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE ART. 1 SEZIONE PRIMA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER L INSEGNAMENTO SECONDARIO DELL UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE ART. 1 Per conseguire le finalità di cui all art. 4, secondo comma, della legge 19 novembre

Dettagli

(delibera del Senato Accademico n. 491/17370 del 27 agosto 2012)

(delibera del Senato Accademico n. 491/17370 del 27 agosto 2012) Avviso pubblico per l acquisizione di candidature del personale tecnicoamministrativo per la nomina nel Consiglio di Amministrazione dell Università degli Studi di Parma (delibera del Senato Accademico

Dettagli

Art.1 ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO DI LINGUA INGLESE E TEDESCA

Art.1 ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO DI LINGUA INGLESE E TEDESCA BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO DI LINGUA INGLESE E LINGUA TEDESCA NELL AMBITO DEI TRIENNI ACCADEMICI DI PRIMO LIVELLO E DEI BIENNI ACCADEMICI DI SECONDO LIVELLO Art.1 ATTRIBUZIONE

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA. IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO di Matematica

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA. IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO di Matematica DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Largo Bruno Pontecorvo, 5 I - 56127 Pisa Tel. +39 050 2213223 Fax +39 050 2213224 http://www.dm.unipi.it C.F.80003670504 P.I.00286820501 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO di Matematica

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PER ASSISTENTI SOCIALI SUPERVISORI DIDATTICI

AVVISO SELEZIONE PER ASSISTENTI SOCIALI SUPERVISORI DIDATTICI AVVISO SELEZIONE PER ASSISTENTI SOCIALI SUPERVISORI DIDATTICI Protocollo nr.283/2015 AVVISO DI SELEZIONE PER ASSISTENTI SOCIALI SUPERVISORI DIDATTICI Considerato che Il tirocinio curriculare costituisce

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente Bando per l individuazione del personale docente in servizio nelle Istituzioni scolastiche secondarie, da utilizzare in regime di tempo parziale, per lo svolgimento dei compiti tutoriali nei corsi di Tirocinio

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria Provveditorato Regionale per la Lombardia

Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria Provveditorato Regionale per la Lombardia fa Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria Provveditorato Regionale per la Lombardia Al Provveditorato dell'amministrazione Penitenziaria per ViWP.zza Cap ( ) e-mail----------

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Foggia, 5 gennaio 2012 Prot. n. 174 VII.1 Rep. n. 10/2012 Il PRESIDE la Legge 30 dicembre, n. 240/2010 Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché

Dettagli

DECRETA. Articolo 1 Oggetto della selezione e numero di posti

DECRETA. Articolo 1 Oggetto della selezione e numero di posti Il Rettore I Decreto Rep. n 395/2015 Prot. n 4440 Data 27/01/2015 Avviso di Selezione per l individuazione del personale docente in servizio nella Scuola Secondaria di I e II grado per lo svolgimento dei

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Formazione delle commissioni giudicatrici dei concorsi, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente nelle scuole dell infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado

Dettagli

GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI 2 E 3

GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI 2 E 3 GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI 2 E 3 REQUISITI E CONDIZIONI DI AMMISSIONE - avere un età compresa tra i 18 e i 28 anni (non ancora compiuti alla data di presentazione della domanda); - essere

Dettagli

BANDO TUTOR COORDINATORI TFA II CICLO TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A.A. 2014-2015 (ai sensi del Decreto Ministeriale 249 del 10 maggio 2010)

BANDO TUTOR COORDINATORI TFA II CICLO TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A.A. 2014-2015 (ai sensi del Decreto Ministeriale 249 del 10 maggio 2010) Macerata lì 13/01/2015 prot. n. 149/53 BANDO TUTOR COORDINATORI TFA II CICLO TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A.A. 2014-2015 (ai sensi del Decreto Ministeriale 249 del 10 maggio 2010) IL DIRETTORE - Visti i

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER LABORATORI TIC PER LA SCUOLA PRIMARIA

BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER LABORATORI TIC PER LA SCUOLA PRIMARIA Prot. n 07485-01 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER LE ATTIVITA DI SOSTEGNO NELLE SCUOLE (ARTT. 5 E 13 DEL DECRETO 10 SETTEMBRE 2010, N. 249) BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO

Dettagli

Il/la sottoscritto/a, nato/a. il,cf,residente a. via,e.mail,

Il/la sottoscritto/a, nato/a. il,cf,residente a. via,e.mail, MODULO DOMANDA/AUTOCERTIFICAZIONE REQUISITI E TITOLI classe di abilitazione Al Rettore dell Università degli Studi del Sannio Piazza Guerrazzi, 1 82100 Benevento OGGETTO: selezione per titoli ed esame

Dettagli

In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta

In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta SELEZIONE PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI FISIOTERAPISTA (categoria D CCNL Comparto Sanità) E

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE RLST - RAPPRESENTANTE PER I LAVORATORI PER LA SICUREZZA TERRITORIALE CUP: E13D13000110001

AVVISO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE RLST - RAPPRESENTANTE PER I LAVORATORI PER LA SICUREZZA TERRITORIALE CUP: E13D13000110001 AVVISO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE RLST - RAPPRESENTANTE PER I LAVORATORI PER LA SICUREZZA TERRITORIALE CUP: E13D13000110001 PUBBLICATO IN DATA: 10/08/2015 Ente incaricato delle

Dettagli

CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR )

CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR ) CONSORZIO UNIVERSITARIO MEDITERRANEO ORIENTALE Noto ( SR ) Pubblica selezione, per titoli e progetti, per il conferimento di borse di ricerca scientifica Il Presidente - Vista la Delibera n. 56 del 25-11-2013

Dettagli

sede a Viddalba, con contratto di collaborazione, eventualmente rinnovabile, per le seguenti discipline:

sede a Viddalba, con contratto di collaborazione, eventualmente rinnovabile, per le seguenti discipline: COMUNE DI VIDDALBA PROVINCIA DI SASSARI UFFICIO SERVIZI SOCIO CULTURALI Via G.M. Angioy, 5 07030 (SS) Tel. 079 5808010 Fax 079 5808021 E Mail sociale@viddalba.gov.it AVVISO DI SELEZIONE PER SOLI TITOLI

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Articolo 1 Posti a concorso

IL RETTORE DECRETA. Articolo 1 Posti a concorso D.R. n. 10154 BANDO PER L'INDIVIDUAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE IN SERVIZIO NELLA SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA DA UTILIZZARE IN REGIME DI TEMPO PARZIALE E TOTALE PER LA SUPERVISIONE DEL TIROCINIO ED

Dettagli

AVVISO ESPLORATIVO DI MOBILITA PER IL PROFILO PROFESSIONALE DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE - CAT. C AREA POLIZIA LOCALE

AVVISO ESPLORATIVO DI MOBILITA PER IL PROFILO PROFESSIONALE DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE - CAT. C AREA POLIZIA LOCALE AVVISO ESPLORATIVO DI MOBILITA PER IL PROFILO PROFESSIONALE DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE - CAT. C AREA POLIZIA LOCALE IL SEGRETARIO COMUNALE RENDE NOTO che l Amministrazione comunale di Mazzano intende

Dettagli

AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI, ED EVENTUALE PROVA COLLOQUIO, PER L ASSEGNAZIONE

AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI, ED EVENTUALE PROVA COLLOQUIO, PER L ASSEGNAZIONE AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI, ED EVENTUALE PROVA COLLOQUIO, PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AD UNO STATISTICO PRESSO LA UOC MONITORAGGIO ATTIVITA FARMACEUTICA DELLA DURATA DI MESI DODICI, EVENTUALMENTE

Dettagli

Prot. n. 4298/C15 del 05/08/2015 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi Anno Accademico 2015/2016

Prot. n. 4298/C15 del 05/08/2015 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi Anno Accademico 2015/2016 Prot. n. 4298/C15 del 05/08/2015 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi Anno Accademico 2015/2016 Il Direttore - Vista la Legge 21/12/1999 n. 508; - Visto il D.P.R. 28/02/2003 n. 132; - Vista la

Dettagli

Prot. N. 11482/B15 Grosseto, 28/10/2015. Oggetto. Bando per il reclutamento di lettore in lingua inglese scuola primaria -CIG ZF316BF3CA

Prot. N. 11482/B15 Grosseto, 28/10/2015. Oggetto. Bando per il reclutamento di lettore in lingua inglese scuola primaria -CIG ZF316BF3CA ISTITUTO COMPRENSIVO GROSSETO 3 Via Sicilia, 16 58100 Grosseto DISTRETTO SCOLASTICO N. 36 Tel. 0564/427764 Fax 0564/425957 E-mail: gric831001@istruzione.it - gric831001@pec.istruzione.it Sito web: www.icgrosseto3.gov.it

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di GIURISPRUDENZA Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Prot. n. 587 del 24.04.2012 IL DIRETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 537 del 21 dicembre 1999 Regolamento recante norme

Dettagli

CONSORZIO PER LA GESTIONE INTEGRATA DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI - BACINO SA/1 - LEGGE REGIONALE N.

CONSORZIO PER LA GESTIONE INTEGRATA DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI - BACINO SA/1 - LEGGE REGIONALE N. CONSORZIO PER LA GESTIONE INTEGRATA DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI - BACINO SA/1 - LEGGE REGIONALE N. 10 DEL 10/02/1993 Prot. N. 3134/A del 09.10.2009 Selezione interna a progressione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

Direzione Generale Ufficio IV. Prot. AOODRER n. 3086 Bologna, 18 marzo 2010

Direzione Generale Ufficio IV. Prot. AOODRER n. 3086 Bologna, 18 marzo 2010 Prot. AOODRER n. 3086 Bologna, 18 marzo 2010 IL DIRETTORE GENERALE VISTO l art. 26, comma 8, della legge 23.12.1998, n. 448, che consente all Amministrazione Scolastica Centrale e Periferica di avvalersi,

Dettagli

Decreto Rep. N. 3676/2014 Prot. n. 214371 del 18/12/2014

Decreto Rep. N. 3676/2014 Prot. n. 214371 del 18/12/2014 Decreto Rep. N. 3676/2014 Prot. n. 214371 del 18/12/2014 AVVISO di SELEZIONE per l individuazione del personale docente in servizio nelle Istituzioni scolastiche secondarie, da utilizzare in regime di

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Prot. n. 1288/A15C/D.G. Venezia, 2 marzo 2007 IL DIRETTORE GENERALE VISTO l art. 26, comma 8, della Legge 23 dicembre 1998, n 448, il quale prevede che l Amministrazione Scolastica, centrale e periferica,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Circolare n. 25 Prot. AOODPIT/Reg.Uff./509 Roma, 2 marzo 2009 Al Direttore Generale per il personale della scuola SEDE Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI e, p.c. Al Gabinetto

Dettagli

Il presente avviso di procedura di selezione verrà affisso all Albo dell Ufficio Scolastico Provinciale di Ravenna in data 10 settembre 2008.

Il presente avviso di procedura di selezione verrà affisso all Albo dell Ufficio Scolastico Provinciale di Ravenna in data 10 settembre 2008. Prot. n. 8380 Ravenna 10 settembre 2008 IL DIRIGENTE AMMINISTRATIVO VISTO l art. 26, comma 8, della legge 23.12.1998, n. 448, il quale prevede che l Amministrazione Scolastica Centrale e Periferica possa

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO FERRARIS TORINO

LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO FERRARIS TORINO PROCEDURA DI SELEZIONE PER COMPARAZIONE DI TITOLI E SERVIZI PER AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE DOCENZA CORSO EXTRACURRICOLARE POMERIDIANO DI LINGUA SPAGNOLA IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il Piano dell

Dettagli

Decr. n 27 / 2012 Prot. n 1369 / 15 novembre 2012 Titolo III Classe 7

Decr. n 27 / 2012 Prot. n 1369 / 15 novembre 2012 Titolo III Classe 7 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Decr. n 27 / 2012 Prot. n 1369 / 15 novembre 2012 Titolo III Classe 7 BANDO DI SELEZIONE PER L'INDIVIDUAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE IN SERVIZIO

Dettagli

Prot. n. 377 IL PRESIDE DISPONE. Art. 1 Numero e ripartizione degli affidamenti

Prot. n. 377 IL PRESIDE DISPONE. Art. 1 Numero e ripartizione degli affidamenti Prot. n. 377 Procedura comparativa per l affidamento di n. 11 servizi di tutorato presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali per i corsi del secondo anno (anno accademico 2015/2016).

Dettagli

SCADENZA BANDO 6 aprile 2012

SCADENZA BANDO 6 aprile 2012 SCADENZA BANDO 6 aprile 2012 AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO DI SELEZIONE INTERNA RISERVATA AL PERSONALE DEL RUOLO AMMINISTRATIVO PER IL PASSAGGIO ORIZZONTALE ALL INTERNO DELLA MEDESIMA CATEGORIA

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI C. F. 80001180530 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI Prot. n. 317/A9 Grosseto, 13.01.2016 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per

Dettagli

Bando di selezione per tirocinio formativo e di orientamento

Bando di selezione per tirocinio formativo e di orientamento Bando di selezione per tirocinio formativo e di orientamento Programma Marco Polo Disposizione N. 4573/2014 del 20/11/2014 Il direttore la L.168/1989 il D.L.vo n.165 del 2001 e successive modificazioni

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA Prot. 25716/2013 del 09/12/2013 Bando n 55/2013 del 09/12/2013 A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z

Dettagli

COMUNE DI ESTE Provincia di Padova

COMUNE DI ESTE Provincia di Padova COMUNE DI ESTE Provincia di Padova Settore Personale Prot. n. 6156 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA NELL AMBITO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI - RESPONSABILE AREA I^ - AFFARI

Dettagli

Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 10 dicembre 2015 Data di scadenza della selezione : 28 dicembre 2015

Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 10 dicembre 2015 Data di scadenza della selezione : 28 dicembre 2015 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 10 dicembre 2015 Data di scadenza della selezione : 28 dicembre 2015 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D. R. n. 3508 del 9 dicembre 2015 Visto il Regolamento

Dettagli

IL RETTORE. vista la legge 9 maggio 1989, n. 168, concernente l istituzione del Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica;

IL RETTORE. vista la legge 9 maggio 1989, n. 168, concernente l istituzione del Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica; D.R. 27/7/2010 n.125 recante valutazione comparativa per il conferimento di n. 1 assegno per la collaborazione ad attività di ricerca della LUISS Guido Carli, nell area scientifico disciplinare DIRITTO

Dettagli

Oggetto: Regolamento interno delle procedure di trasferimento e di mobilita interna dei professori e ricercatori - modifica.

Oggetto: Regolamento interno delle procedure di trasferimento e di mobilita interna dei professori e ricercatori - modifica. DECRETO N. 1099 /Prot. N. 22837/I-3 Div. Affari Istituzionali Sez. Pers. Doc. Oggetto: Regolamento interno delle procedure di trasferimento e di mobilita interna dei professori e ricercatori - modifica.

Dettagli

Allegato A. MODULO DOMANDA di AMMISSIONE (in carta semplice)

Allegato A. MODULO DOMANDA di AMMISSIONE (in carta semplice) Allegato A MODULO DOMANDA di AMMISSIONE (in carta semplice) Al DIRETTORE GENERALE Azienda U.L.SS. n. 4 Via Boldrini n. 1 36016 T H I E N E Il sottoscritto, chiede di essere ammesso al Concorso Pubblico,

Dettagli

Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno scolastico 2013/14. Prot. N.2671 Crema, 28.10.2013

Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno scolastico 2013/14. Prot. N.2671 Crema, 28.10.2013 LICEO ARTISTICO STATALE DI CREMA E CREMONA Via Piacenza 26013 Crema Tel. 0373-83458 Fax. 0373-83650 e-mail: info@artisticomunari.it artisticomunari@pec.it C.Fiscale 91003290193 Bando per il reclutamento

Dettagli

DOMANDA PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN INGEGNERIA DEI TRASPORTI anno accademico 2015/2016 IL/LA SOTTOSCRITTO/A

DOMANDA PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN INGEGNERIA DEI TRASPORTI anno accademico 2015/2016 IL/LA SOTTOSCRITTO/A DOMANDA PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN INGEGNERIA DEI TRASPORTI anno accademico 2015/2016 Al Direttore del Dipartimento dell Università degli Studi Mediterranea Località Feo di

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI. Sandro Pertini

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI. Sandro Pertini MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI Sandro Pertini Via Vesalio tel. 070 500608 fax 070 523360 e-mail carf010003@pec.istruzione.it

Dettagli

CONSORZIO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TRENTO compresi nel Bacino Imbrifero Montano dell'adige Trento - Piazza Centa, 13

CONSORZIO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TRENTO compresi nel Bacino Imbrifero Montano dell'adige Trento - Piazza Centa, 13 CONSORZIO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TRENTO compresi nel Bacino Imbrifero Montano dell'adige Trento - Piazza Centa, 13 AVVISO DI SELEZIONE E indetta una selezione pubblica, per colloquio, finalizzata

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO PER STUDENTI DEL PERCORSO FORMATIVO COMUNE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO PER STUDENTI DEL PERCORSO FORMATIVO COMUNE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO PER STUDENTI DEL PERCORSO FORMATIVO COMUNE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MATEMATICA Art. 1 - Finalità, durata, e modalità di assegnazione 1. La

Dettagli

COMUNE DI ROÉ VOLCIANO Provincia di Brescia

COMUNE DI ROÉ VOLCIANO Provincia di Brescia COMUNE DI ROÉ VOLCIANO Provincia di Brescia Area Amministrativa Via G. Frua, 2 - Roè Volciano 25077 tel 0365.563627- fax 0365.63230 e-mail segreteria@comune.roevolciano.bs.it BANDO PER LA FORMAZIONE DI

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Torino, 3 novembre 2015 Prot. 3732/I-E IL DIRETTORE VISTA la L. 508/99; VISTO il D.M. del 03.07.2009 con il quale sono stati definiti i settori artistico disciplinari dei Conservatori di Musica; VISTO

Dettagli

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore Affisso all Albo il 6 febbraio 2007 Prot. n. del 6 febbraio 2007 Bando di ammissione per attività formative per l integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap, riservati a docenti già

Dettagli

MODULO CONVALIDA ESAMI LAUREA MAGISTRALE

MODULO CONVALIDA ESAMI LAUREA MAGISTRALE MODULO CONVALIDA ESAMI LAUREA MAGISTRALE AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI La valutazione del profilo professionale e culturale dell'interessato ai fini del riconoscimento

Dettagli

Laurea specialistica, laurea vecchio ordinamento e dottorato di ricerca: Primo premio 1500; secondo premio 1000; terzo premio 750.

Laurea specialistica, laurea vecchio ordinamento e dottorato di ricerca: Primo premio 1500; secondo premio 1000; terzo premio 750. BANDO DEL CONCORSO NAZIONALE «LAUREATI A CASARSA» 1 EDIZIONE Il Comune di Casarsa della Delizia, in collaborazione con la Fondazione CRUP, bandisce la 1^ edizione del concorso nazionale intitolato Laureati

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA codice: 018-05/06 Bando A.A. 2005/06 1 Art. 1 Indicazioni

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA CREAZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DEI MEDIATORI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA.

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA CREAZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DEI MEDIATORI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA. AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA CREAZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DEI MEDIATORI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA. IL DIRIGENTE RENDE NOTO o vista la deliberazione del Consiglio Provinciale

Dettagli

Prot. n. 2160/C9 PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI

Prot. n. 2160/C9 PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI Prot. n. 2160/C9 PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il Piano dell Offerta Formativa (POF) 2011/2012 Approvato con delibera n. 18 del 03/10/11 del Collegio

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO Con deliberazione 1 settembre 2010 n. 1231 é stata indetta selezione per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa ad un

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE DIPARTIMENTO DI ECONOMIA RIF. N. 5 Autorizzato con nota del 16/01/2012

AVVISO DI SELEZIONE DIPARTIMENTO DI ECONOMIA RIF. N. 5 Autorizzato con nota del 16/01/2012 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 02/03/2012 Data di scadenza della selezione : 12/03/2012 Allegato 1 AVVISO DI SELEZIONE DIPARTIMENTO DI ECONOMIA RIF. N. 5 Autorizzato con nota del 16/01/2012

Dettagli

Prot. n. 495/C9 PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI

Prot. n. 495/C9 PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI Prot. n. 495/C9 PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il Piano dell Offerta Formativa (POF) 2012/2013 Approvato in data 11/10/2012 dal Collegio dei Docenti;

Dettagli

DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE SERVIZIO ORGANICO, RECLUTAMENTO E MOBILITA I L R E T T O R E

DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE SERVIZIO ORGANICO, RECLUTAMENTO E MOBILITA I L R E T T O R E DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE SERVIZIO ORGANICO, RECLUTAMENTO E MOBILITA I L R E T T O R E Decreto n. 261 Vista la Legge 31.12.1996, n. 675 e successive modificazioni ed integrazioni,

Dettagli

( D.R. n 142 del 01.03.2007) Articolo 1 Ambito di applicazione e definizioni. Articolo 2 Principi generali

( D.R. n 142 del 01.03.2007) Articolo 1 Ambito di applicazione e definizioni. Articolo 2 Principi generali Regolamento per la disciplina delle procedure di progressione verticale del personale tecnico ed amministrativo dell Università degli Studi del Sannio nel nuovo sistema di classificazione ( D.R. n 142

Dettagli

Capo I - PARTE GENERALE

Capo I - PARTE GENERALE Regolamento delle procedure di trasferimento e di mobilità interna dei professori ordinari, dei professori associati e dei ricercatori, ai sensi degli artt. 1, comma II, e 3 della legge 3 luglio 1998,

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze D.D. n. 221..

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze D.D. n. 221.. POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze D.D. n. 221.. IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO VISTA la Legge 9.05.1989, n. 168, istitutiva del Ministero dell Università e della ricerca

Dettagli

VISTO l articolo 87, quinto comma, della Costituzione; VISTO l articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400;

VISTO l articolo 87, quinto comma, della Costituzione; VISTO l articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400; VISTO l articolo 87, quinto comma, della Costituzione; VISTO l articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400; VISTA la legge 17 dicembre 2010, n. 227, recante disposizioni concernenti la definizione

Dettagli

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI Studenti ammessi Hanno diritto a concorrere all assegnazione delle suddette borse di studio gli studenti Soci (persone fisiche)o figli di Soci (persone fisiche)

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE C. CATTANEO

ISTITUTO TECNICO STATALE C. CATTANEO ISTITUTO TECNICO STATALE C. CATTANEO Via Catena, 3 56028 San Miniato (PI) Tel. 0571/418385 Fax. 0571/418388 www.itcattaneo.it cattaneo@itcattaneo.it pitd070007@istruzione.it pitd070007@pec.istruzione.it

Dettagli

BANDO. Selezione pubblica per l affidamento del servizio Centro diurno per disabili psichici.

BANDO. Selezione pubblica per l affidamento del servizio Centro diurno per disabili psichici. BANDO Selezione pubblica per l affidamento del servizio Centro diurno per disabili psichici. Si rende noto che, in attuazione del Piano di Zona triennio 2013/2015, il Comitato dei Sindaci con Delibera

Dettagli

AVVISO SELEZIONI. Documentazione da presentare per l ammissione ai progetti SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PROMEMORIA

AVVISO SELEZIONI. Documentazione da presentare per l ammissione ai progetti SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PROMEMORIA Documentazione da presentare per l ammissione ai progetti SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PROMEMORIA DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA (vedi art. 4 Bando Regione Sicilia del 13 marzo 2015 e relative note esplicative)

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO Avviso Indizione avviso pubblico per soli titoli Dirigente Medico, disciplina neuropsichiatria infantile. AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO

Dettagli

Direzione ed Uffici 47122 Forlì P.zza del Lavoro, 35 Tel. 0543/38411

Direzione ed Uffici 47122 Forlì P.zza del Lavoro, 35 Tel. 0543/38411 Direzione ed Uffici 47122 Forlì P.zza del Lavoro, 35 Tel. 0543/38411 SELEZIONE RISERVATA AI DISABILI LEGGE 68/99 PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 1 OPERATORE SPECIALISTA TURNISTA" ADDETTO ALL

Dettagli

CONTIENE DOMANDA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI FARMACISTI.

CONTIENE DOMANDA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI FARMACISTI. FARMACIE CERTALDO SRL Società unipersonale Viale Matteotti 195 50052 CERTALDO (FI) N iscriz.reg. Impr. Firenze e Codice fiscale 05647680486 SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI

Dettagli

Istituto Comprensivo Don Carlo Gnocchi

Istituto Comprensivo Don Carlo Gnocchi Istituto Comprensivo Don Carlo Gnocchi 73020 CASTRIGNANO DEI GRECI (LE) - Via A. De Mitri, 9 www.iccastrignanogreci.it ; e.mail: leic845004@istruzione.it ; posta certificata : leic845004@pec.istruzione.it

Dettagli

DETERMINA A CONTRARRE PER LA SELEZIONE DI N. 2 DOCENTI DI MADRELINGUA INGLESE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

DETERMINA A CONTRARRE PER LA SELEZIONE DI N. 2 DOCENTI DI MADRELINGUA INGLESE IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 3324/P1 Bronte, 12/09/2014 ALL ALBO E AL SITO WEB DETERMINA A CONTRARRE PER LA SELEZIONE DI N. 2 DOCENTI DI MADRELINGUA INGLESE IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA il Piano dell Offerta Formativa di

Dettagli

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI Bando per l assegnazione delle Borse di Studio della Cassa Rurale ed Artigiana Bcc di Battipaglia e Montecorvino Rovella Nell intento di favorire gli studi dei propri Soci e dei figli dei Soci, la Cassa

Dettagli

Istituto Comprensivo Enrico Fermi Macerata Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado C.T.P. E.d.A. C.R.T. Spett.

Istituto Comprensivo Enrico Fermi Macerata Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado C.T.P. E.d.A. C.R.T. Spett. Spett.li OMISSIS Prot. 6959 c.24 c.14 Macerata, 19/10/2013 Oggetto: Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni. L Istituto Comprensivo E. Fermi di Macerata, rappresentato legalmente dal Dirigente

Dettagli

Allegato 1- Modello di domanda AL DIRETTORE DELL ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA- MILANO VIA BRERA 28 20121 MILANO

Allegato 1- Modello di domanda AL DIRETTORE DELL ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA- MILANO VIA BRERA 28 20121 MILANO Allegato 1- Modello di domanda AL DIRETTORE DELL ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA- MILANO VIA BRERA 28 20121 MILANO l sottoscritto/a nato/a prov il e residente in (prov. ) Via n. c.a.p. Tel. Cell. E-mail

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012 BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO INTEGRATIVO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il

Dettagli

Università della Calabria. D.R. n. 226 del 09/02/2015

Università della Calabria. D.R. n. 226 del 09/02/2015 Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.226 del 09/02/2015 SERVIZIO DI SUPPORTO AL DELEGATO DELLA DIDATTICA E PERCORSI UNIVERSITARI QUALIFICANTI Università della Calabria D.R. n. 226

Dettagli

Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006

Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006 Allegato al D.R. n.13653 del 3 agosto 2006 Procedura di valutazione della preparazione di base finalizzata all iscrizione ai corsi speciali di cui all art. 2, comma 1-c bis e comma 1 ter della Legge 143/2004,

Dettagli

Direzione Generale Ufficio IV. DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ

Direzione Generale Ufficio IV. DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ Direzione Generale Ufficio IV DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ 1) D. L abilitazione SSIS ottenuta con l ammissione al secondo anno (in quanto l aspirante

Dettagli

BANDO. Selezione pubblica per l affidamento del Servizio di Educativa domiciliare Minori disabili.

BANDO. Selezione pubblica per l affidamento del Servizio di Educativa domiciliare Minori disabili. BANDO Selezione pubblica per l affidamento del Servizio di Educativa domiciliare Minori disabili. Si rende noto che, in attuazione dell Integrazione al Piano di Zona Triennio 2010/2012, il Comitato dei

Dettagli

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale)

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale) AREA 3 SERVIZI TERRITORIALI Servizi Integrati sul Territorio Ufficio Edilizia Privata Prot. n. 21071 AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ASSOCIAZIONI DI MEDIATORI LINGUISTICI E EDUCATORI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO LINGUA ITALIANA AGLI ALUNNI STRANIERI Gli Istituti Comprensivi Michelangelo

Dettagli

IL RETTORE DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE. Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 26135-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn.

IL RETTORE DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE. Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 26135-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn. DIVISIONE RISORSE SETTORE RISORSE UMANE Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 26135-587 Fax 0161 210718 concorsi@unipmn.it PP/dc Decreto Rettorale Repertorio n. 146-2015 Prot. n. 2608 del 06.03.2015

Dettagli

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO 2. TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Il Tirocinio Formativo Attivo (TFA) è un corso abilitante all insegnamento istituito dalle università. Esso ha durata annuale e attribuisce, tramite un esame finale sostenuto

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO"DON MILANI" PIZZOLI Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via delle Scuole 1, 67017 Pizzoli (AQ) Telefono segreteria e fax 0862977029 Telefono presidenza 0862977505

Dettagli

Selezione pubblica per titoli ed esami per la copertura, con contratto a tempo indeterminato, a seguito di graduatoria, di un posto di:

Selezione pubblica per titoli ed esami per la copertura, con contratto a tempo indeterminato, a seguito di graduatoria, di un posto di: Selezione pubblica per titoli ed esami per la copertura, con contratto a tempo indeterminato, a seguito di graduatoria, di un posto di: DIRETTORE DI FARMACIA La procedura di selezione è disciplinata da

Dettagli

PROGETTO P.O.N. COMPETENZE PER LO SVILUPPO ANNUALITA 2011-2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

PROGETTO P.O.N. COMPETENZE PER LO SVILUPPO ANNUALITA 2011-2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ailano Via Roma n 125-81010 AILANO C.M. CEIC86600NC.F. 82001770614 Tel. 0823943138 - E mail ceic86600n@istruzione.it Sito web: www.icailano.it Prot.605 DEL 1/03/2013 Alle scuole

Dettagli

Bando. per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno accademico 2008/09. Il Direttore

Bando. per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno accademico 2008/09. Il Direttore D.D. n. 25 prot. 3223 del 03/07/2008 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno accademico 2008/09 Il Direttore Vista la Legge 03/05/1999 n. 124; Vista la Legge L. 21/12/1999 n. 508; Vista

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management Affisso all albo in data 14/01/2016 Prot. n.79 del 13/01/2016 Scadenza presentazione domande 29/01/2016 Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Ricerca Il Direttore del Dipartimento di Economia

Dettagli

- l art. 21 del C.C.N.L. Area del Comparto dell 1/9/95; - l art. 22 del C.C.N.L. Area del Comparto del 21/09/01;

- l art. 21 del C.C.N.L. Area del Comparto dell 1/9/95; - l art. 22 del C.C.N.L. Area del Comparto del 21/09/01; $&&25'2 GHO/8*/,2 75$/ $00,1,675$=,21((/(25*$1,==$=,21,6,1'$&$/, $5($'(/&203$572 5(*2/$0(1723(5/ $&&(662$/ ',5,772$//2678',2! /(3$57, 9,67, - l art. 21 del C.C.N.L. Area del Comparto dell 1/9/95; - l art.

Dettagli

nat a Prov. il Via n. c.a.p. chiede

nat a Prov. il Via n. c.a.p. chiede ALLEGATO A Al Magnifico Rettore dell Università Telematica Pegaso Piazza Trieste e Trento, 48 80132 NAPOLI Il/La sottoscritto/ nat a Prov. il Cod. fiscale residente in Via n. c.a.p. e-mail PEC chiede di

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE CN2 ALBA BRA

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE CN2 ALBA BRA REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE CN2 ALBA BRA BANDO PUBBLICO PER ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO In esecuzione alla determinazione n. 254/000/PER/14/0072 del 05/03/2014 è emesso avviso di

Dettagli

Il Dirigente Scolastico INDICE

Il Dirigente Scolastico INDICE LICEO SCIENTIFICO LUIGI EINAUDI SIRACUSA II ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 2 GRADO Via Pitia 13, tel.0931/38043 fax 0931/39446 C.F. 80002570895 srps04000d@istruzione.it Prot. 0003604 C/14 del 27/10/2015

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Prov. di Napoli) SETTORE ORGANIZZAZIONE E PERSONALE Determina n. 74 del 13/03/2012 R.G. N. 323 del 13/03/2012 Oggetto: Indizione di selezione pubblica per l affidamento dell

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione all esame di stato per l abilitazione alla libera Professione di Geometra sessione 2015.

OGGETTO: Domanda di ammissione all esame di stato per l abilitazione alla libera Professione di Geometra sessione 2015. Marca da bollo da EURO 16,00 RACCOMANDATA A.R. O PEC collegio.arezzo@geopec.it Al Dirigente Scolastico dell Istituto Tecnico per Geometri V.Fossombroni di AREZZO O CONSEGNATA A MANO (per tramite del Collegio

Dettagli

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / /

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / / Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / / Allegato 1 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R./Delibera C.d.A. n. del Visto il Regolamento per il conferimento

Dettagli

PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA USL FERRARA IL 27.08.2010 SCADENZA DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: ORE 12,00 DEL 13.09.

PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA USL FERRARA IL 27.08.2010 SCADENZA DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: ORE 12,00 DEL 13.09. PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA USL FERRARA IL 27.08.2010 SCADENZA DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: ORE 12,00 DEL 13.09.2010 Prot. n. Det. n 1301 del 27.08.2010 Ferrara, 27.08.2010 BC/lt

Dettagli