Allegato Sub.B) criteri di attribuzione dei punteggi per definizione graduatorie servizi comunali per l infanzia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato Sub.B) criteri di attribuzione dei punteggi per definizione graduatorie servizi comunali per l infanzia"

Transcript

1 Allegato Sub.B) criteri di attribuzione dei punteggi per definizione graduatorie servizi comunali per l infanzia

2 A) CONDIZIONI DEL NUCLEO FAMIGLIARE A1) Bambino disabile con certificazione rilasciata dai competenti Servizi Sanitari Pubblici max A2) 1. invalidità padre, madre, fratello, sorella pari al 100% max 2. invalidità superiore al 67% invalidità dal 46 al 67% invalidità dal 33% al 45% 10 l invalidità, in ognuno dei suoi casi, deve essere attestata e certificata dai competenti Servizi Sanitari Pubblici. A3) 1. Nucleo famigliare che manchi effettivamente di padre o madre (decessi, max Carcerazioni, emigrazioni, istituzionalizzazione ) 2. nucleo famigliare in cui sia documentabile l assenza di un genitore in seguito a separazione legale, divorzio, mancato riconoscimento del figlio - Se il bambino non ha frequentato il Nido Comunale 21 - Se il bambino ha frequentato il Nido Comunale 18 Nei casi di nucleo famigliare effettivamente ricostruito non si applicano i punteggi sopra definiti. I punteggi sono incompatibili con quelli assegnati al successivo punto B1); A4) Convivenza nel nucleo di altri famigliari in condizioni di invalidità grave o cronica certificata dai Servizi Sanitari Pubblici 1. Invalidità pari al 100% invalidità superiore al 67% 10 A5) 1. bambini in affido pre adottivo max 2. bambini in affido famigliare max 3. bambino in adozione (nazionale/internazionale) max 4. condizioni di grave disagio sociale, culturale, abitativo attestate dai da 1 a 10 Servizi Sociali del Comune con apposita relazione A6) 1. madre in stato di gravidanza attestato da certificato medico 3 2. presenza nel nucleo famigliare di altri figli da 0 a 3 anni 4 3. presenza nel nucleo famigliare di altri figli da 4 a 10 anni 3 4. presenza nel nucleo famigliare di altri figli da 11 a 16 anni 2 I punteggi sono attribuibili per ogni figlio ad esclusione di quello per cui si inoltra la domanda. Le età sono definite in relazione all ultimo giorno utile di presentazione della domanda: oltre l anno e 6 mesi si arrotonda per eccesso, sotto l anno e 6 mesi si arrotonda per difetto. A7) gemelli Nel caso di presenza di gemelli si assegneranno i seguenti punteggi: 1. per gemelli con età compresa fra 0 e 3 anni che richiedono il servizio 6 2. presenza nel nucleo famigliare di gemelli con età compresa 0 e 3 anni 4 3. per gemelli con età compresa fra 3 e 5 anni che richiedono il servizio 6 4. presenza nel nucleo famigliare di gemelli con età compresa 3 e 5 anni 4 5. presenza nel nucleo famigliare di gemelli con età compresa fra i 6 e 10 anni 3

3 Il punteggio viene assegnato per ognuno dei gemelli del bambino per il quale è inoltrata la domanda di ammissione si servizi per l infanzia. A8) Solo per l iscrizione alla scuola comunale dell infanzia 1. bambini che hanno frequentato il Nido Comunale 3 A9) Bambini che, nell anno scolastico per il quale si presenta la domanda, abbiano fratelli o sorelle che frequentano la stessa scuola dell infanzia, nidi o scuole primarie adiacenti 7 B) CONDIZIONI DI LAVORO In questa sezione sono presi in considerazione il lavoro dipendente, il lavoro autonomo, il lavoro para subordinato, l incarico annuale, il contratto di formazione lavoro, l apprendista, il dottorato di ricerca, il borsista. Sono considerati a tempo indeterminato anche gli incarichi a tempo determinato e di collaborazione, con o senza vincolo di subordinazione, (contratti a progetto, collaborazioni coordinate e continuative) dove, dalla tipologia stessa del contratto di lavoro, possano desumersi caratteristiche di continuità e rinnovabilità nel tempo. I punteggi che non sono dichiarati espressamente incompatibili si sommano fra loro e sono attribuiti ad entrambi i genitori. B1) orario di lavoro 1. oltre le 35 ore settimanali da 25 a 35 ore settimanali da 15 a 24 ore settimanali meno di 15 ore settimanali 7 L orario di lavoro delle insegnanti statali è fissato convenzionalmente in 35 ore settimanali. B2) Ulteriori attività, documentate fiscalmente, che si aggiungono all orario di lavoro 2 di cui al punto B1 B3) Lavoratore a domicilio o collaboratore/coadiuvante con il coniuge 10 I punteggi B3) e B1) sono fra loro incompatibili. B4) lavoratore studente Sono considerati esclusivamente i corsi di scuola pubblica parificata o pareggiata dell obbligo, di secondaria di II grado o Università limitatamente alla prima laurea. Il punteggio potrà essere attribuito a seguito di dichiarazione dell Istituzione Scolastica che attesti la regolare frequenza. Per il primo anno di Università è sufficiente presentare copia della documentazione attestante l avvenuto pagamento delle tasse di iscrizione. Nel caso di corso di studio senza l obbligo di frequenza si attribuirà il punteggio solo a partire dalla frequenza del secondo anno di studio mentre per l Università a seguito del superamento di almeno due esami dell anno precedente. lavoratore studente.. 7 B5) periodi di assenza dalla famiglia 1. per periodi complessivi pari o superiori a 6 mesi in un anno per periodi complessivi pari o superiori a 3 mesi in un anno 8 3. da 3 a 5 giorni la settimana per un periodo complessivo pari o superiore a 6 mesi in un anno 6 4. da 3 a 5 giorni la settimana per un periodo complessivo superiore a 3 mesi in un anno 4 5. da 3 a 5 giorni la settimana per un periodo complessivo di almeno 1 mese in un anno 3 6. da 1 a 2 giorni la settimana per un periodo complessivo superiore a 3 mesi in un anno 3 7. da 1 a 2 giorni la settimana per un periodo complessivo da 2 a 3 mesi in un anno da 1 a 2 giorni la settimana per un periodo complessivo pari ad almeno 1 mese in un anno 1 Per periodo complessivo si intende la somma dei giorni di assenza. B6) pendolarità La distanza della pendolarità si determina sulla base del raggio che intercorre fra sede comunale e sede di lavoro o di studio

4 1. oltre 51 Km 3 2. dai 36 ai 50 Km 2 3. dai 20 ai 35 Km 1 B7) lavori senza sede fissa Rientrano in questa categoria i rappresentati, gli agenti di commercio o assimilati, 3 i commercianti su aree pubbliche (ambulanti), gli autotrasportatori B8) lavori con impegno notturno 1. Almeno 5 notti alla settimana 5 2. Almeno 3 notti alla settimana 4 3. Almeno 2 notti alla settimana 3 4. Almeno 1 notte alla settimana 2 5. Almeno 2 notti al mese 1 6. Almeno 1 notte al mese 0,5 Si considera impegno notturno quello che prevede un turno di lavoro con almeno 4 ore ricadenti nella fascia oraria compresa fra le ore e le ore B9) turni di lavoro Lavoratori impegnati continuamente su turno diurno della durata di almeno 6 ore 2 B10) reperibilità È riferita a lavoratori con obbligo di reperibilità retribuita sulle 24 ore 1. almeno due settimane al mese 2 2. almeno 1 settimana al mese almeno una settimana ogni due mesi 1 4. inferiore ad una settimana al mese 0.5 La reperibilità di un giorno alla settimana sarà equiparata a quella di una settimana ogni due mesi. I punteggi assegnati dalle condizioni di disagio elencate dal punto B5) fino al punto B 10) sono fra loro incompatibili e come tali non andranno sommati gli uni agli altri: alla famiglia verrà riconosciuta solo la condizione che determina l attribuzione del maggiore punteggio. B11) incarichi saltuari incarichi saltuari non aventi le caratteristiche di continuità e rinnovabilità con durata inferiore ai 6 mesi 4 B12) condizioni lavorative particolari 1. Lavoratori in cassa integrazione o mobilità, o certificato di iscrizione in 10 graduatoria per supplenze, o iscrizione al Centro per l Impiego effettuata prima della data iniziale del bando, idoneità in un pubblico concorso risalente a non più di due anni dalla data finale di termine del bando 2. Disoccupati senza documentazione ed in condizione no n professionale 2 I punteggi B12) e B1) sono fra loro incompatibili. B13) studenti con frequenza obbligatoria È da intendersi la frequenza alla scuola secondaria di II grado non serale, all Università, scuole di specializzazione, tirocinio obbligatorio, praticantato relative all anno scolastico in corso. È richiesto l attestato di frequenza. In caso di frequenza non obbligatoria il punteggio è ridotto del 50 % 1. Studenti in corso Studenti fuori corso 5 I punteggi B13) e B1) sono fra loro incompatibili.

5 Da applicarsi in caso di parità a seguito dell attribuzione dei punteggi relativi alle sezioni A) e B) C) AFFIDABILITA AI NONNI 1. Condizione di impossibilità ad affidare perché: - Deceduto, inesistente o con invalidità superiore ai 67% (certificata dai Servizi Sanitari Pubblici) - Occupato a tempo pieno - Residenza oltre i 20 km - Anzianità oltre i 70 anni compiuti entro il 31 dicembre dell anno precedente Punteggio assegnato: 3 2. Condizioni di estrema difficoltà ad affidare perché: - Occupato part time - Residenza da 11 a 20 km - Anzianità oltre i 65 anni compiuti entro il 31 dicembre dell anno precedente - Accudisce il coniuge e/o parente convivente con invalidità superiore al 67% (certificata dai Servizi Sanitari Pubblici) - Accudisce il genitore ultra ottantenne anche non convivente Punteggio assegnato: 2 3. Condizione di considerevole difficoltà ad affidare perché: - Anzianità oltre i 60 anni compiuti entro il 31 dicembre dell anno precedente - invalidità dal 46% al 67% (certificata dai Servizi Sanitari Pubblici) Punteggio assegnato: 1 Note: Per ogni nonno si deve considerare un solo punteggio coincidente con quello più favorevole alla famiglia. Se un genitore, o entrambi, sono studenti fuori corso o senza lavoro il punteggio relativo all affidabilità va conteggiato al 50%. La riduzione non si applica nel caso di lavoratore/studente o studente/lavoratore.

COMUNE DI FOLLONICA SERVIZI SOCIO EDUCATIVI

COMUNE DI FOLLONICA SERVIZI SOCIO EDUCATIVI COMUNE DI FOLLONICA SERVIZI SOCIO EDUCATIVI ALLEGATO A CRITERI DI ATTRIBUZIONE PUNTEGGI E MODALITA DI REDAZIONE DELLE GRADUATORIE DI AMMISSIONE AL NIDO D INFANZIA A) NUCLEO FAMILIARE A. 1. Bambino disabile

Dettagli

7. Domanda di ammissione al nido per figli gemelli p. 5. 9. Madre in gravidanza (con certificazione medica) p. 2

7. Domanda di ammissione al nido per figli gemelli p. 5. 9. Madre in gravidanza (con certificazione medica) p. 2 CRITERI, PUNTEGGI E MODALITA DI VALUTAZIONE PER LA REDAZIONE DELLA GRADUATORIA DI AMMISSIONE AL NIDO D INFANZIA Approvati con Deliberazione di Giunta Comunale n. 49 del 3 maggio 2007 A. COMPOSIZIONE NUCLEO

Dettagli

CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO AGLI ASILI NIDO COMUNALI.

CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO AGLI ASILI NIDO COMUNALI. Settore Servizi educativi CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO AGLI ASILI NIDO COMUNALI. I criteri per la formazione delle graduatorie prendono in esame il contesto in cui è inserito

Dettagli

Criteri per la formazione delle graduatorie per l accesso agli asili nido comunali.

Criteri per la formazione delle graduatorie per l accesso agli asili nido comunali. Settore Servizi educativi Criteri per la formazione delle graduatorie per l accesso agli asili nido comunali. I bambini sono accolti al nido, compatibilmente con le disponibilità dei posti, tenendo conto

Dettagli

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO Settore 1 - Affari Generali Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it DOMANDA: di ammissione (da consegnare al Comune) MODULO PER LA

Dettagli

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO Settore 1 - Affari Generali Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it MODULO PER LA RICHIESTA DI AMMISSIONE AI SERVIZI EDUCATIVI PER

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE C O M U N E D I T O D I Allegato D Domanda n.. DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE Dati anagrafici relativi al bambino/a. Cognome e nome...... nato/a a...il...residente a... cap...via... n... tel...

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE AI NIDI D'INFANZIA

DOMANDA DI AMMISSIONE AI NIDI D'INFANZIA COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO - SERVIZIO SCUOLA Via Giardini, 192 - Cap 41026 Pavullo nel Frignano Ufficio 0536/29912 29928 29921-29996 Fax 0536/29972 e-mail: servizio.scuola@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it

Dettagli

Domanda di ammissione al nido d infanzia anno scolastico 2015/2016 (in autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000)

Domanda di ammissione al nido d infanzia anno scolastico 2015/2016 (in autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000) COMUNE DI CONCORDIA SULLA SECCHIA Area Istruzione Cultura e Servizi alla persona Servizio Istruzione Piazza 29 maggio n. 2 Tel. 0535 412936-412934 Fax. 0535.412912 www.comune.concordia.mo.it Domanda di

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Il sottoscritto (solo padre o madre) COGNOME NOME presenta domanda di ammissione per il minore: Cognome Nome nato/a il Residente a via n cap Tel. casa Tel. Cell. madre Tel. Cell.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE

ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE Spazio riservato al Protocollo Al Comune di Cremona Il/la sottoscritto/a C.F. M F Nazionalità padre nazionalità madre Tel.

Dettagli

Tel. casa Tel cell madre Tel cell padre

Tel. casa Tel cell madre Tel cell padre Modulo di domanda contributo per la frequenza di servizi educativi per la prima infanzia - nido estivo 2015 Allegato alla D.D. 1010 / 2015 Ricevuto dall ufficio Pratica n Consegnata il Il sottoscritto

Dettagli

MODULO GRADUATORIA INFANZIA A.S. 2013/14

MODULO GRADUATORIA INFANZIA A.S. 2013/14 MODULO GRADUATORIA INFANZIA A.S. 01/1 SITUAZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE Barrare la casella che interessa Punteggio da assegnare Punti assegnati Il bambino è in situazione di handicap (se già disponibile

Dettagli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia - G.B. Chimelli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia - G.B. Chimelli Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia - G.B. Chimelli Spettabile ASIF CHIMELLI Piazza Garbari n. 5 38057 Pergine Valsugana Il/La sottoscritto/a Riservato Totale quadro b.1 Totale quadro b.2 Totale

Dettagli

C - SALUTE DEL BAMBINO PER CUI SI RICHIEDE L'INSERIMENTO AL NIDO MAX PUNTI 100 - rientrano in questa fattispecie:

C - SALUTE DEL BAMBINO PER CUI SI RICHIEDE L'INSERIMENTO AL NIDO MAX PUNTI 100 - rientrano in questa fattispecie: CRITERI DI AMMISSIONE CASISTICHE PUNTEGGIO A - CASO SOCIALE = ammissione di diritto. Rientrano in questa fattispecie i figli di genitori considerati non adeguati su segnalazione degli organismi pubblici

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016 COMUNE DI PAVIA Settore Istruzione, Politiche Giovanili e Comunicazione DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE - ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il / La sottoscritto/a Chiede l ammissione alla

Dettagli

CRITERI PER L AMMISSIONE DELLE ISCRIZIONI ALLA SCUOLA DELL INFANZIA- PRIMARIA- SECONDARIA di 1 GRADO.

CRITERI PER L AMMISSIONE DELLE ISCRIZIONI ALLA SCUOLA DELL INFANZIA- PRIMARIA- SECONDARIA di 1 GRADO. ISTITUTO COMPRENSIVO COMO LAGO Scuola Infanzia Primaria Secondaria I Via Brambilla 49-22100 Como tel. 031/308552 e-mail: COIC809002@PEC.ISTRUZIONE.IT uffici coic809002@istruzione.it c.f. 95064880131 CRITERI

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE - ANNO SCOLASTICO 2010/2011

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE - ANNO SCOLASTICO 2010/2011 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE - ANNO SCOLASTICO 2010/2011 Il/La sottoscritto/a CHIEDE l ammissione alla Scuola dell Infanzia per il/la bambino/a nato/a

Dettagli

COMUNE DI MASSAROSA. Domanda n ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MASSAROSA. Io sottoscritto...

COMUNE DI MASSAROSA. Domanda n ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MASSAROSA. Io sottoscritto... COMUNE DI MASSAROSA RICHIESTA DI ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI 0/ ANNI Domanda n ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MASSAROSA Io sottoscritto.... consapevole della propria responsabilità penale, ai sensi

Dettagli

Scuole dell'infanzia Comunali, Fondazione Cresci@mo, Statali, Convenzionate, Fism

Scuole dell'infanzia Comunali, Fondazione Cresci@mo, Statali, Convenzionate, Fism Comune di Modena Assessorato Istruzione Iscrizioni anno scolastico 2016/17 20 Gennaio 2016 22 Febbraio 2016 Scuole dell'infanzia Comunali, Fondazione Cresci@mo, Statali, Convenzionate, Fism 1 Criteri,

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE ATTIVITA SOCIALI E SCOLASTICHE DOMANDA DI ISCRIZIONE SERVIZI PRIMA INFANZIA Anno Educativo 2015/2016 Al Sig. Sindaco del Comune di Altopascio Io sottoscritto

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER LE AMMISSIONI AGLI ASILI NIDO COMUNALI

C O M U N E D I C A S T E N A S O CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER LE AMMISSIONI AGLI ASILI NIDO COMUNALI P r o v i n c i a d i B o l o g n a CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE PER LE AMMISSIONI AGLI ASILI NIDO COMUNALI 1) SITUAZIONE DEL BAMBINO PUNTI a) Bambino portatore di handicap (certificato

Dettagli

Oggetto: richiesta ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA

Oggetto: richiesta ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA Al Sig. Sindaco del Comune di ISOLA DEL LIRI Oggetto: richiesta ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA Il/La sottoscritto/a... nato/a in... Prov. il././.. e residente in ISOLA

Dettagli

Parte I - Dati del richiedente in qualità di: Padre Madre Tutore Affidatario

Parte I - Dati del richiedente in qualità di: Padre Madre Tutore Affidatario (SEZIONE DA STACCARE E UTILIZZARE COME MODELLO PER LA DOMANDA) N. PROGRESSIVO DATA Da compilare a cura della scuola che riceve la domanda N. PROTOCOLLO DATA Da compilare a cura del Municipio ALL ENTE SPECIALE

Dettagli

COMUNE DI CASALGRANDE

COMUNE DI CASALGRANDE COMUNE DI CASALGRANDE -REGGIO NELL EMILIA- SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI - Piazza Martiri della Libertà. 1 Casalgrande (RE) cap.42013 - C.F./P.I. 00284720356 tel 039.0522.998517 039.0522.998544 - fax

Dettagli

Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30) A PENA DI ESCLUSIONE. DATI RELATIVI AL BAMBINO cognome nome

Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30) A PENA DI ESCLUSIONE. DATI RELATIVI AL BAMBINO cognome nome All ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Signa Oggetto: Iscrizione all Asilo Nido Comunale - Privato a convenzione a.e. 2015/2016 Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30)

Dettagli

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI. 2) Diploma di laurea (si valuta un solo titolo) ( vedi note alle tabelle di valutazione ) : PUNTI 2,00

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI. 2) Diploma di laurea (si valuta un solo titolo) ( vedi note alle tabelle di valutazione ) : PUNTI 2,00 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI A) GRADUATORIE DI ASSISTENTE TECNICO TITOLI DI CULTURA 1) Titolo di studio richiesto per l accesso al profilo professionale per il quale si procede alla valutazione (

Dettagli

Bando per l ammissione nei posti convenzionati ai servizi educativi inseriti nel sistema pubblico dell offerta

Bando per l ammissione nei posti convenzionati ai servizi educativi inseriti nel sistema pubblico dell offerta Bando per l ammissione nei posti convenzionati ai servizi educativi inseriti nel sistema pubblico dell offerta IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Premesso che - Il Comune di Casole d Elsa non possiede nidi di

Dettagli

Allegato A. Regione Marche Giunta Regionale DGR n. 1144 del 5/10/2004. Obiettivo 3 FSE 2000-2006

Allegato A. Regione Marche Giunta Regionale DGR n. 1144 del 5/10/2004. Obiettivo 3 FSE 2000-2006 Allegato A Regione Marche Giunta Regionale DGR n. 1144 del 5/10/2004 Obiettivo 3 FSE 2000-2006 Decima integrazione alle linee guida per la gestione del POR 1 Intervento sperimentale: voucher per attività

Dettagli

COMUNE DI REGGELLO Assessorato Pubblica Istruzione ISCRIZIONI ASILI NIDO

COMUNE DI REGGELLO Assessorato Pubblica Istruzione ISCRIZIONI ASILI NIDO PUNTEGGIO ATTRIBUITO (dati genitore) COMUNE DI REGGELLO Assessorato Pubblica Istruzione ISCRIZIONI ASILI NIDO Anno Educativo 2015/16 (Ai sensi del R. C. Servizi Educativi per la Prima Infanzia, approvato

Dettagli

- l art. 21 del C.C.N.L. Area del Comparto dell 1/9/95; - l art. 22 del C.C.N.L. Area del Comparto del 21/09/01;

- l art. 21 del C.C.N.L. Area del Comparto dell 1/9/95; - l art. 22 del C.C.N.L. Area del Comparto del 21/09/01; $&&25'2 GHO/8*/,2 75$/ $00,1,675$=,21((/(25*$1,==$=,21,6,1'$&$/, $5($'(/&203$572 5(*2/$0(1723(5/ $&&(662$/ ',5,772$//2678',2! /(3$57, 9,67, - l art. 21 del C.C.N.L. Area del Comparto dell 1/9/95; - l art.

Dettagli

Scuole dell'infanzia comunali, statali, convenzionate e fism

Scuole dell'infanzia comunali, statali, convenzionate e fism Comune di Modena Assessorato Istruzione Iscrizioni anno scolastico 2013/14 Scuole dell'infanzia comunali, statali, convenzionate e fism Criteri, procedure e tempi per l ammissione Perché alla scuola dell'infanzia?

Dettagli

COMUNE DI LEDRO. Provincia di Trento SERVIZIO DI NIDO D INFANZIA COMUNALE

COMUNE DI LEDRO. Provincia di Trento SERVIZIO DI NIDO D INFANZIA COMUNALE . COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SERVIZIO DI NIDO D INFANZIA COMUNALE DISCIPLINARE recante criteri e modalità di presentazione delle domande di accesso e formazione della graduatoria Approvato con

Dettagli

I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ

I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ I DIRITTI A TUTELA DELLA DISABILITÀ A cosa hanno diritto i lavoratori e le lavoratrici disabili o che assistono una persona disabile 1 A chi è rivolta la brochure? Destinatari La presente brochure sui

Dettagli

c h i e d o d i c h i a r o

c h i e d o d i c h i a r o COMUNE DI BOMPORTO UFFICIO SCUOLA c/o Il Tornacanale P.za Matteotti,34 -Bomporto Tel. 059/800721-737 Fax 059/800741 e.mail: tosca.chiossi@comune.bomporto.mo.it DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO NIDO D

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE ANNO SCOLASTICO 2015/16

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE ANNO SCOLASTICO 2015/16 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE SCUOLE D'INFANZIA PUBBLICHE E PRIVATE CONVENZIONATE ANNO SCOLASTICO 2015/16 DATI DEL BAMBINO PER CUI SI RICHIEDE ISCRIZIONE Cognome Nome Data di nascita Codice Fiscale Comune

Dettagli

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI A) GRADUATORIE PER LE SUPPLENZE DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI A) GRADUATORIE PER LE SUPPLENZE DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI A) GRADUATORIE PER LE SUPPLENZE DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO TITOLI DI CULTURA 1) Titolo di studio richiesto per l accesso al profilo professionale per il quale si procede

Dettagli

GRADUATORIE AD ESAURIMENTO PERSONALE DOCENTE

GRADUATORIE AD ESAURIMENTO PERSONALE DOCENTE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO PERSONALE DOCENTE LA NUOVA TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER LA TERZA FASCIA Decreto Ministeriale n. 27 del 15.3.2007 SCHEDE LA NUOVA TABELLA DI VALUTAZIONE DELLA TERZA FASCIA

Dettagli

Avvertenze Alle Tabelle A/1 - A/2 - A/3 - A/4

Avvertenze Alle Tabelle A/1 - A/2 - A/3 - A/4 ALLEGATO A TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI Avvertenze Alle Tabelle A/1 - A/2 - A/3 - A/4 A) Il servizio militare di leva e i servizi sostitutivi assimilati per legge prestati in costanza di rapporto

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO Provincia di Taranto REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO CIVICO

COMUNE DI CAROSINO Provincia di Taranto REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO CIVICO COMUNE DI CAROSINO Provincia di Taranto ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N 43 bis DEL 30/11/2006 REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO CIVICO CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 IL SERVIZIO CIVICO L Amministrazione

Dettagli

TARIFFE SERVIZI EDUCATIVI A.S. 2014/2015 (APPROVATE CON DELIBERAZIONE GC N. 150 del 9/9/14)

TARIFFE SERVIZI EDUCATIVI A.S. 2014/2015 (APPROVATE CON DELIBERAZIONE GC N. 150 del 9/9/14) TARIFFE SERVIZI EDUCATIVI A.S. 2014/2015 () ASILO NIDO pag. 2 CENTRO I INFANZIA pag. 4 SCUOLA DELL INFANZIA SEZ. PRIMAVERA pag. 6 PRE-POST ASILO pag. 8 MENSA SCOLASTICA pag. 9 ATTIVITA' INTEGRATIVE PRE

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione Componenti : Buono Scuola, Disabilità, Integrazione al reddito Destinatari Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso

Dettagli

POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE 2009-2010. Avviso pubblico per l erogazione di contributi per l acquisto di servizi alla prima infanzia

POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE 2009-2010. Avviso pubblico per l erogazione di contributi per l acquisto di servizi alla prima infanzia Spettabile COMUNE DI (indicare il proprio comune di residenza) ALLEGATO 1 - MODULO DI RICHIESTA CONTRIBUTO CONTRIBUTI RELATIVI AL PERIODO 01/09/2009-31/07/2010 POR Sardegna FSE 2007-2013 - ORE PREZIOSE

Dettagli

C I T T À DI SURBO Provincia di Lecce ~~~~~~o~~~~~~ Settore Servizi Amministrativi

C I T T À DI SURBO Provincia di Lecce ~~~~~~o~~~~~~ Settore Servizi Amministrativi C I T T À DI SURBO Provincia di Lecce ~~~~~~o~~~~~~ Settore Servizi Amministrativi REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO - approvato con Deliberazione G.C. n. 239 del 27.11.2009 - modificato con Deliberazione

Dettagli

A1) bambino disabile con certificazione rilasciata dai competenti Servizi Sanitari Pubblici

A1) bambino disabile con certificazione rilasciata dai competenti Servizi Sanitari Pubblici Allegato A) alla domanda di ammissione Nidi d'infanzia per anno scolastico 2018/2019 sezioni A) - B) C) Barrare con una x la voce interessata SEZIONE A) CONDIZIONI DEL NUCLEO FAMIGLIARE A1) bambino disabile

Dettagli

BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART.

BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART. BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART. 1 Ai sensi dell art. 66 del C.C.N.L. ENEA relativo all area

Dettagli

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari ***** REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE DI VIAGGIO

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari ***** REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE DI VIAGGIO COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari ***** REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO SPESE DI VIAGGIO Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 13 del 26.06.2003 IL Sindaco Dr.sa Vaquer Maria Efisia

Dettagli

Cognome Nome Sesso M / F

Cognome Nome Sesso M / F Al Sindaco del Comune di San Benedetto del Tronto Settore Servizi alla Persona DOMANDA DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PER L ANNO EDUCATIVO 2011-2012 (da presentare all Ufficio Protocollo entro il 29

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali

Assessorato alle Politiche Sociali C o m u n e d i S a r r o c h Assessorato alle Politiche Sociali AL COMUNE DI SARROCH Assessorato alle Politiche Sociali 09018 Sarroch DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLE SEZIONE SPERIMENTALE ANNO 2013/2014 Il

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 88 in data: 20.12.2010 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE N. 88 in data: 20.12.2010 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN GIACOMO DELLE SEGNATE PROVINCIA DI MANTOVA ORIGINALE Codice ente Protocollo n. 10874 1150 DELIBERAZIONE N. 88 in data: 20.12.2010 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI

Dettagli

Graduatorie permanenti: tabelle di valutazione, chiarimenti e precisazioni

Graduatorie permanenti: tabelle di valutazione, chiarimenti e precisazioni Graduatorie permanenti: tabelle di valutazione, chiarimenti e precisazioni Personale inserito in I e II fascia: valutazione dei titoli Personale inserito o che intende inserirsi in III fascia: valutazione

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO IL TRENO MAGICO PER L ANNO EDUCATIVO 2014/2015. Cognome e nome. nato/a a Prov il. residente a Prov Cittadinanza

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO IL TRENO MAGICO PER L ANNO EDUCATIVO 2014/2015. Cognome e nome. nato/a a Prov il. residente a Prov Cittadinanza DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO IL TRENO MAGICO PER L ANNO EDUCATIVO 2014/2015 I IL BAMBINO/ LA BAMBINA Punteggio Cognome e nome nato/a a Prov il residente a Prov Cittadinanza via n tel. Codice fiscale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI MINI ALLOGGI DI PROPRIETA COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI MINI ALLOGGI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CAPRIANO DEL COLLE PIAZZA MAZZINI 8 25020 CAPRIANO DEL COLLE TEL. 030 9748683 FAX 030 9747384 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI MINI ALLOGGI DI PROPRIETA COMUNALE MINI ALLOGGI PER ANZIANI PREMESSA

Dettagli

Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 31/07/2013 COMUNE DI BOLOTANA PROVINCIA DI NUORO

Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 31/07/2013 COMUNE DI BOLOTANA PROVINCIA DI NUORO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 31/07/2013 COMUNE DI BOLOTANA PROVINCIA DI NUORO REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO AGLI STUDENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

SCUOLA PARROCCHIALE DELL INFANZIA VILLA GAIA

SCUOLA PARROCCHIALE DELL INFANZIA VILLA GAIA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA PARROCCHIALE DELL INFANZIA VILLA GAIA DEDICATA A MADRE TERESA DI CALCUTTA ANNO SCOLASTICO 2015-16 Io sottoscritto/a (cognome richiedente) (nome richiedente) in qualità

Dettagli

Deliberazione consigliare n.2/2010

Deliberazione consigliare n.2/2010 REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI INTERVENTI SOCIO-ASSISTENZIALI IN FAVORE DI NUCLEI CON MINORI O GIOVANI STUDENTI RICONOSCIUTI DA UN SOLO GENITORE E DI GESTANTI NUBILI IN CONDIZIONE DI DISAGIO Deliberazione

Dettagli

Compilare in stampatello DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO

Compilare in stampatello DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO Compilare in stampatello Al Comune di Mira DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente a via n tel. abitazione cellulare indirizzo e-mail in qualità di : padre madre

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI CASALGUIDI - PISTOIA

ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI CASALGUIDI - PISTOIA ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI CASALGUIDI - PISTOIA DELIBERA CONSIGLIO D ISTITUTO N 06 Il giorno 9 del mese di Dicembre dell anno 204, alle ore 7.30 si è riunito presso i locali della Sede dell Istituto

Dettagli

I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia

I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia I risultati dei questionari allegati alle domande d iscrizione al servizio dei nidi d infanzia Indagine conoscitiva sulla condizione socio-occupazionale dei genitori che hanno fatto domanda al nido d infanzia

Dettagli

COMUNE di BUSACHI Provincia di Oristano Piazza Italia, 1 Tel. 0783 62010-62274 - Fax 0783 62433 - P. IVA 00541880951

COMUNE di BUSACHI Provincia di Oristano Piazza Italia, 1 Tel. 0783 62010-62274 - Fax 0783 62433 - P. IVA 00541880951 COMUNE di BUSACHI Provincia di Oristano Piazza Italia, 1 Tel. 0783 62010-62274 - Fax 0783 62433 - P. IVA 00541880951 REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEI RIMBORSI DELLE SPESE DI VIAGGIO AGLI STUDENTI

Dettagli

REGOLAMENTO!ISCRIZIONI!A.S!2015/2016!

REGOLAMENTO!ISCRIZIONI!A.S!2015/2016! !,4128.635664,,01.560860L3268034M :AEDD@E5ADA,0.634 8ICAHEADDAADE@CA EC! SCUOLA dell INFANZIA REGOLAMENTO!ISCRIZIONI!A.S!2015/2016! Il Ministro dell Istruzione, Università e Ricerca ha emanato, in data

Dettagli

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI

TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI A - TITOLI DI STUDIO E DI ACCESSO TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI 1) Al titolo di studio (laurea o diploma), ivi compresi i titoli conseguiti all estero e dichiarati equipollenti, richiesti per l accesso

Dettagli

ASSOCIAZIONE ONLUS TU SEI MIO FIGLIO

ASSOCIAZIONE ONLUS TU SEI MIO FIGLIO PROFILO DELL UTENZA E opportuno premettere che sono stati raccolti i dati relativi a 63 persone/famiglie, che si sono rivolte all associazione da fine 2009 ad oggi. Per alcune di queste, ai fini di fornire

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A PROVINCIA DI MILANO

C O M U N E DI O P E R A PROVINCIA DI MILANO DOMANDA DI ISCRIZIONE Anno Educativo 2015 2016 BAMBINO/A * TEMPO PIENO PART TIME MATTINO (dalle ore 8.00 alle ore 13.30 pranzo compreso) PART TIME POMERIGGIO (dalle ore 12.00 alle ore 16.00 pranzo escluso)

Dettagli

BANDO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PRIMO VOLO

BANDO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PRIMO VOLO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE ATTIVITA SOCIALI E SCOLASTICHE BANDO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PRIMO VOLO A.E. 2015/2016 L Amministrazione Comunale di Altopascio, attraverso il Responsabile

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento crediti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis)

Regolamento per il riconoscimento crediti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Regolamento per il riconoscimento crediti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Modalità per il riconoscimento crediti Dopo le fasi dell immatricolazione

Dettagli

All. 4 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

All. 4 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA All. 4 TABELLA 2 (Riferimento: tabella di valutazione dei titoli della terza fascia delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo annessa quale All. 2 al D.D.G. 16 marzo 2007 del

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO SCOLASTICO 2016/2017

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO SCOLASTICO 2016/2017 DOMANDA DI AMMISONE ALL ALO NIDO COMUNALE AN SCOLASTICO 2016/2017 Il sottoscritto Residente Via n. Tel. C. F. Indirizzo mail (obbligatorio) chiede l iscrizione del proprio bambino (cognome) (nome) nato/a

Dettagli

1. PARAMETRI TERRITORIALI ( PRIMO LIVELLO DI SELEZIONE ARTICOLATO PER CRITERI PRIORITARI DI AMMISSIONE )

1. PARAMETRI TERRITORIALI ( PRIMO LIVELLO DI SELEZIONE ARTICOLATO PER CRITERI PRIORITARI DI AMMISSIONE ) REGOLAMENTAZIONE ISCRIZIONI SCUOLA INFANZIA Qualora il numero di iscritti fosse superiore a quello previsto dall organico assegnato in un determinato plesso si procederà alla costituzione della lista di

Dettagli

jjjo D INFANZIA "LA STELLA" MODULO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA LA STELLA COMUNE DI LUZZARA Anno scolastico 2015 / 2016

jjjo D INFANZIA LA STELLA MODULO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA LA STELLA COMUNE DI LUZZARA Anno scolastico 2015 / 2016 jjjo D INFANZIA "LA STELLA" MODULO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA LA STELLA COMUNE DI LUZZARA Anno scolastico 2015 / 2016 DA CONSEGNARE ALL URP DEL COMUNE dal 02 Febbraio al 31 Marzo 2015 per i nati

Dettagli

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO

TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO 2. TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO Il Tirocinio Formativo Attivo (TFA) è un corso abilitante all insegnamento istituito dalle università. Esso ha durata annuale e attribuisce, tramite un esame finale sostenuto

Dettagli

Regolamento Carriere degli Studenti - Emanato con D.R. n. 4 del 07/01/2014. a tempo parziale

Regolamento Carriere degli Studenti - Emanato con D.R. n. 4 del 07/01/2014. a tempo parziale Nota: in rosso le modifiche apportate rispetto al vigente Regolamento Regolamento Carriere degli Studenti - Emanato con D.R. n. 4 del 07/01/2014 Testo vigente Testo proposto e approvato TITOLO II - Immatricolazione

Dettagli

DICHIARA ( DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI) Ai sensi dell art. 46 del DPR n.445 del 28/12/2000

DICHIARA ( DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI) Ai sensi dell art. 46 del DPR n.445 del 28/12/2000 AI Soggetti gestori del Nido Interaziendale BUCANEVE Il/la sottoscritto/a in qualità di. del bambino/a nato/a a. il./ / di sesso M / F di cittadinanza residente in. in via..n. CAP ( Prov. AR) con cod.

Dettagli

COMPILAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE. Istruzioni. Passo Passo

COMPILAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE. Istruzioni. Passo Passo COMPILAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE Istruzioni Passo Passo Versione 1.05 Accesso alla procedura Per accedere alla procedura di inserimento dei dati è necessario andare sul sito www.asbr.it e nell area a

Dettagli

Fonte: Universinet.it

Fonte: Universinet.it L importo da pagare per il riscatto degli anni di laurea, è calcolato dall Inps sulla base della retribuzione media pensionabile riferita alla data della domanda di riscatto degli anni di laurea Fonte:

Dettagli

Dote Scuola della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014

Dote Scuola della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014 UFFICIO SERVIZI SOCIALI - tel. 031/457824 e-mail: assistentesociale@comune.grandate.co.it Dote della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014 Si tratta di un sistema di contributi destinato alle famiglie

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

LE PRECEDENZE PER L HANDICAP

LE PRECEDENZE PER L HANDICAP MOBILITA PER L A.S. 2013/2014 CCNI 11 MARZO 2013 O.M. n. 9 del 13 marzo 2013 LE PRECEDENZE PER L HANDICAP NOTA BENE LE NOVITÀ INTRODOTTE PER L A.S. 2013/2014 Campo di applicazione del sistema delle precedenze

Dettagli

RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP

RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP RIPOSI E PERMESSI PER LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP E PER FAMILIARI CHE ASSISTONO PORTATORI DI HANDICAP LAVORATORE PORTATORE DI HANDICAP La persona handicappata maggiorenne in situazione di gravità

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA

AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA SETTORE Servizi Sociali, Sanitari, Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero DISCIPLINARE

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone Codice fiscale 80003930932 Partita IVA 00242130938 PIAZZA DEL POPOLO N.38 TEL.0434/842926 FAX 0434/842971 www.comune.san-vito-al-tagliamento.pn.it

Dettagli

Bando di Concorso per l attribuzione dei Sussidi Straordinari Anno Accademico 2014-2015

Bando di Concorso per l attribuzione dei Sussidi Straordinari Anno Accademico 2014-2015 Bando di Concorso per l attribuzione dei Sussidi Straordinari Anno Accademico 2014-2015 1 - Di cosa si tratta Il sussidio straordinario è un intervento destinato a studenti in disagiate condizioni economiche

Dettagli

LEGGE CONSIGLIO REGIONALE N. 16

LEGGE CONSIGLIO REGIONALE N. 16 X LEGISLATURA ATTI: 2445 LEGGE CONSIGLIO REGIONALE N. 16 Istituzione di borse di studio per lo svolgimento di tirocini e attività di ricerca presso le strutture del Consiglio regionale Approvata nella

Dettagli

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso Art.1 Premesse L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3, comma 3, dello

Dettagli

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE AL CONCORSO

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE AL CONCORSO BANDO DI CONCORSO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO DESTINATE AGLI STUDENTI STRANIERI, IN ETA DI DIRITTO DOVERE DI ISTRUZIONE, PER IL PERCORSO FORMATIVO EDUCATIVO PRESSO

Dettagli

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 20/10/2014 prot. n. 28217 - USCITA -

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 20/10/2014 prot. n. 28217 - USCITA - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma - sito:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "A. PACINOTTI" SAN CESARIO s/p (MO) P.zza A. Moro, 35 - - Tel./Fax - 059/ 93 01 79

ISTITUTO COMPRENSIVO A. PACINOTTI SAN CESARIO s/p (MO) P.zza A. Moro, 35 - - Tel./Fax - 059/ 93 01 79 ISTITUTO COMPRENSIVO "A. PACINOTTI" SAN CESARIO s/p (MO) P.zza A. Moro, 35 - - Tel./Fax - 059/ 93 01 79 REGOLAMENTO ISCRIZIONI SCUOLA DELL INFANZIA A. S. 2014-2015 Art. 1 Commissione Iscrizioni Al fine

Dettagli

NORMATIVA CONFERIMENTO INSEGNAMENTI A.A. 2011/12 1. CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI DIDATTICA UFFICIALE

NORMATIVA CONFERIMENTO INSEGNAMENTI A.A. 2011/12 1. CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI DIDATTICA UFFICIALE ALL. 2 NORMATIVA CONFERIMENTO INSEGNAMENTI A.A. 2011/12 Secondo le previsioni dello Statuto e del regolamento didattico di Ateneo la presente normativa disciplina il conferimento delle attività di didattica

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ARDEA II - TOR S.LORENZO

ISTITUTO COMPRENSIVO ARDEA II - TOR S.LORENZO ISTITUTO COMPRENSIVO ARDEA II - TOR S.LORENZO 00040 ARDEA (RM) - VIA TANARO - TEL/FAX 06/91010779 rmic8da006@istruzione.it Cod. Mecc. RMIC8DA006 Iscrizione N. / Registro Data DOMANDA DI ISCRIZIONE SCUOLA

Dettagli

Regolamento per l erogazione dei trattamenti di solidarietà

Regolamento per l erogazione dei trattamenti di solidarietà FONDO DI SOLIDARIETÀ A FAVORE DEI DIPENDENTI DI AMOS SCRL Regolamento per l erogazione dei trattamenti di solidarietà Art. 1 Tipologia dei trattamenti di solidarietà 1. I trattamenti del fondo di solidarietà

Dettagli

Direzione Generale Ufficio IV. DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ

Direzione Generale Ufficio IV. DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ Direzione Generale Ufficio IV DDG 16 marzo 2007 Graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. FAQ 1) D. L abilitazione SSIS ottenuta con l ammissione al secondo anno (in quanto l aspirante

Dettagli

DICHIARA. che..l.. sig. a cui chiede di ricongiungersi, si trova nel seguente rapporto di parentela : coniuge / genitore / figlio/a con il/la docente

DICHIARA. che..l.. sig. a cui chiede di ricongiungersi, si trova nel seguente rapporto di parentela : coniuge / genitore / figlio/a con il/la docente DICHIARAZIONE PERSONALE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PERSONALE DOCENTE (Art.2 L. 04/01/1968 n.15, art.3 L. 127/97, D.P.R. n.403/98 e art.15 L.12/11/2011 n.183) l... sottoscritt nat a ( ) il, docente con

Dettagli

COMUNE DI GORLA MAGGIORE

COMUNE DI GORLA MAGGIORE COMUNE DI GORLA MAGGIORE Provincia di Varese Ufficio Pubblica Istruzione e Cultura 1 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO Articolo 1 PREMESSA L Amministrazione Comunale di Gorla Maggiore in conformità

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO A STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale nr.27 del 25.7.2005 Pubblicato all Albo pretorio dal

Dettagli

ANFFAS Brescia Onlus SERVIZIO ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE SAI?

ANFFAS Brescia Onlus SERVIZIO ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE SAI? PERMESSI e CONGEDI PARENTALI (art. 33 L. 104/92) solo per genitori, parenti o affini di una persona riconosciuta in SITUAZIONE DI HANDICAP GRAVE (certificazione di gravità ex art. 3 c. 3 L104/92); solo

Dettagli

COMUNE DI BASELGA DI PINÉ Provincia di Trento

COMUNE DI BASELGA DI PINÉ Provincia di Trento AMMISSIONE AL SERVIZIO DI NIDO PER L INFANZIA, SEDE DI RIZZOLAGA ANNO EDUCATIVO 2015/2016 Il sottoscritto nato a il residente a in via tel. CHIEDE L AMMISSIONE Al servizio del nido per l infanzia anno

Dettagli

Disposizioni attuative e relativi criteri per l istruttoria da parte dei Comuni (L.R. n. 29/2012)

Disposizioni attuative e relativi criteri per l istruttoria da parte dei Comuni (L.R. n. 29/2012) giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1804 del 03 ottobre 2013 pag. 1/5 Disposizioni attuative e relativi criteri per l istruttoria da parte dei Comuni (L.R. n. 29/2012) Si espongono di

Dettagli

PREMIAZIONE SCOLASTICA 2013 ANNO SCOLASTICO E ACCADEMICO 2011-2012 TIPOLOGIA

PREMIAZIONE SCOLASTICA 2013 ANNO SCOLASTICO E ACCADEMICO 2011-2012 TIPOLOGIA SOCIETA' DI MUTUO SOCCORSO TRA GLI OPERAI DI AVIGLIANO C.so Gianturco, 95 - Avigliano (PZ) ********************** PREMIAZIONE SCOLASTICA 2013 ANNO SCOLASTICO E ACCADEMICO 2011-2012 in favore dei soci,

Dettagli