TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO"

Transcript

1 TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO.1 Indice.1 Indice Scopo e campo di applicazione Validità e durata Definizioni Tipologia delle prestazioni accessorie Reti, allacciamenti ed oneri accessori Lavori su reti aeree Altre prestazioni... 2 Chiusura, rimozione e chiusura con rimozione contatore... 3 Apertura e/o riapertura del contatore... 3 Maggiorazione intervento apertura/riapertura... 3 Subentro diretto e subentro con lettura... 3 Chiusura per morosità semplice e con taglio... 4 Riapertura per morosità semplice e con taglio... 4 Chiusura per morosità casi particolari: impiego cestello e scavo... 5 Chiusura per morosità non eseguibile... 5 Maggiorazione chiusura per morosità oltre l orario di lavoro... 5 Maggiorazione riapertura per morosità oltre l orario di lavoro... 5 Installazione riduttore d utenza... 6 Cambio contatore... 6 Installazione e verifica metrica del correttore di volumi... 6 Verifica del contatore presso il Cliente Finale... 7 Verifica del contatore presso il Laboratorio qualificato... 7 Verifica della pressione di fornitura... 7 Lettura del contatore Modalità di annullamento della richiesta da parte del richiedente Obblighi a carico dei soggetti richiedenti le prestazioni Scopo e campo di applicazione Il presente documento, di seguito Tariffario prestazioni, redatto sulla base di quanto previsto dal Codice di Rete tipo, adottato dalla Salerno Energia Distribuzione S.p.A., di seguito Distributore, definisce i criteri di gestione delle prestazioni che il Distributore può fornire ad un Utente del servizio di distribuzione, o ad altri soggetti, ove previsto, in relazione alle attività di distribuzione del gas sul territorio dove opera in regime di Concessione..3 Validità e durata Il Tariffario prestazioni, revisionato in data 01/06/2008 ed in vigore dal 06/10/2008, ha durata fino al termine della Concessione e si aggiorna con cadenza annuale secondo le variazioni ISTAT. Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:1/8

2 I prezzi riportati nel presente documento sono aggiornati con l indice ISTAT del gennaio 2008 (2,9%), pubblicato sulla G.U. n. 52 del 01/03/2008. Il Distributore si riserva la facoltà di modificare i contenuti, ad esempio a seguito di variazioni/introduzione delle concessioni e/o normative di riferimento. Il Distributore si impegna in ogni caso a comunicare tempestivamente, agli Utenti della rete e all Ente Condente, le eventuali variazioni che verranno apportate..4 Definizioni Ai fini del presente documento si applicano le definizioni di cui all articolo 1 della Delibera dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) n. 138/04 e ss.mm.ii., all articolo 1 della Delibera AEEG n. 168/04 e ss.mm.ii. e quelle riportate nel Codice di Rete tipo adottato dal Distributore..5 Tipologia delle prestazioni accessorie Di seguito si riportano per ciascuna prestazione la descrizione ed i relativi corrispettivi al netto di I.V.A. Tutte le prestazione in elenco, come dal Codice di Rete, includono quanto esplicitamente previsto dalla Convenzione con l Ente Concedente e tutte le prestazioni accessorie che il Distributore ha inteso offrire a forfait. Tutte le prestazioni non contemplate nel presente Tariffario prestazioni saranno computate a preventivo come dal Codice di Rete e dalla Convenzione con l Ente Concedente..5.1 Reti, allacciamenti ed oneri accessori Trattasi della quantificazione dei corrispettivi per gli allacciamenti, per gli oneri accessori e per la realizzazione di reti su strade non servite. In mancanza, si farà riferimento ai successivi ed eventuali accordi formalmente convenuti con l Ente Concedente. 1 COAL Allacciamento per utenze civili e altri usi fino ad una potenza impegnata pari a 30 kw con lunghezza 10 m. 212,57 2 COAV Eccedenza allacciamento da ripartire tra tutti gli utenti interessati con lunghezza > 10 m per ogni metro lineare. 53, Lavori su reti aeree Trattasi della realizzazione della parte d impianto che congiunge l allacciamento interrato al gruppo di misura o, in assenza di questo, all organo di intercettazione terminale (sottocolonne, colonne montanti e diramazioni di utenza). I lavori su rete aerea di modesta entità sono quantificati in modo forfetario e riepilogati nella tabella successiva. 1 LAV01 Lavori aerei con lunghezze fino a 100 cm e senza accessori (rubinetti o valvole flangiate a presa in carico). 38,07 2 LAV02 Lavori aerei con lunghezze fino a 100 cm e con rubinetti (senza valvole flangiate a presa in carico). 48,88 3 LAV03 Lavori aerei con lunghezze fino a 100 cm e con utilizzo di valvole flangiate a presa in carico e/o con taglio. 95,00 4 LAV04 Lavori aerei non compresi nei precedenti punti 1, 2 e 3. A preventivo 5 COAP1 Allacciamento aereo in batteria 2 punti per utente potenziale equivalente. 108,05 6 COAP2 Allacciamento aereo in batteria > 2 punti e 4 punti per utente potenziale equivalente. 82,32 7 COAP3 Allacciamento aereo in batteria > 4 punti e 6 punti per utente potenziale equivalente. 65,86 8 COAP4 Allacciamento aereo in batteria > 6 punti per utente potenziale equivalente. 54, Altre prestazioni Installo contatore Trattasi di un intervento di installazione del contatore, con contestuale sigillatura dello stesso, senza avvio dell alimentazione del gas. La prestazione comprende la prova della tenuta del complesso raccordi/guarnizioni fino al contatore. Il corrispettivo è calcolato per metro cubo di portata di targa erogabile. Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:2/8

3 1 010 Installo contatore per mc/h di portata di targa. 4,12 Chiusura, rimozione e chiusura con rimozione contatore Trattasi di un intervento di disattivazione del contatore e/o con eventuale rimozione del contatore, con contestuale sospensione dell alimentazione gas al Punto di Riconsegna (PdR) nel caso di contatore aperto. L operazione comprende: 1. la verifica di funzionamento del contatore; 2. il blocco della valvola a monte del contatore; 3. la sigillatura del contatore; 4. la lettura del totalizzatore del contatore (da comunicare al venditore); 5. l eventuale rimozione del contatore (se richiesta); 6. la prova di tenuta della valvola a monte di esso (a impianto d utenza collegato) oppure quella d integrità del contatore Chiusura contatore. 15, Rimozione contatore. 20,58 4 DIR Chiusura e rimozione contatore. 20,58 Apertura e/o riapertura del contatore Trattasi di un intervento di avvio o riavvio dell alimentazione gas al PdR, inclusa anche la riattivazione del misuratore a seguito di chiusura per cause non riconducibili alla sicurezza (es. a seguito spostamento contatore), previa eventuale verifica di funzionamento del contatore e nuova sigillatura dello stesso e, nel caso non sussistano le condizioni per l erogazione del gas in sicurezza secondo le normative vigenti (Delibere AEEG n. 168/04 e n. 40/04, es. impianto interno non presente e/o non collegato, impianto interno difforme, ecc.) l erogazione rimarrà sospesa. L operazione comprende la lettura del totalizzatore del contatore, successivamente comunicata al venditore. Il corrispettivo è calcolato rispettivamente per la semplice sigillatura del contatore o riattivazione della fornitura mediante sblocco valvole sulla rete e a seguito di altro servizio che comporti la semplice sigillatura del contatore. In caso di attivazioni di nuovi impianti con Gruppo di Misura (contatore) di classe non superiore a G6, la prestazione comprende anche la prova di tenuta sull impianto di utenza Subentro apertura contatore. 10,29 6 ASP Apertura spostamento contatore. 14,41 7 RIA Apertura/riapertura contatore. 10,29 Maggiorazione intervento apertura/riapertura Il seguente importo è una maggiorazione alle precedenti prestazioni di cui ai n. 5, 6 e 7 nel caso di nuovo appuntamento di apertura/riapertura, che si renderà necessario, qualora non sia stata possibile l attivazione per mancanza di elementi indispensabili all erogazione in condizioni di sicurezza 1, oppure richiesto dal Cliente, qualora quest ultimo non avendo rispettato le condizioni pattuite ed indicate in fase di preventivazione 2, rende impossibile l esecuzione al primo appuntamento. 8 MAG Maggiorazione apertura/riapertura. 20,58 Subentro diretto e subentro con lettura Subentro diretto: trattasi di un intervento di attivazione del servizio di vettoriamento ad nuovo cliente finale subentrante, senza sospensione della fornitura, con una lettura di subentro comunicata dal Venditore al 1 es. impianto interno non presente e/o non collegato, impianto interno difforme, ecc. 2 es. nicchia non conforme, non presente o realizzata in ubicazione diversa, ecc. Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:3/8

4 Distributore. Il Distributore, verificata la coerenza di tale lettura con l andamento storico dei consumi, azzera il progressivo di fatturazione. Subentro con lettura: trattasi di un intervento di attivazione del servizio di vettoriamento ad nuovo cliente finale subentrante, senza sospensione della fornitura, con una lettura di subentro comunicata dal Distributore al Venditore. Il Distributore azzera il progressivo di fatturazione. Non è ammesso il subentro diretto con comunicazione di lettura per clienti finali con consumi annui (anche stimati) superiori a Smc. Nel caso non sussistano le condizioni per il mantenimento dell erogazione del gas in sicurezza secondo le normative vigenti (Delibere AEEG n. 168/04 e n. 40/04, es. impianto interno non presente e/o non collegato, impianto interno difforme, ecc.) l erogazione verrà sospesa ed il punto di erogazione verrà chiuso con sigillatura della valvola a monte del contatore. Per il successivo appuntamento di riapertura si applicherà quanto previsto alla prestazione n. 8 - Maggiorazione apertura/riapertura. Nel caso di subentro con lettura e nei casi di successione "mortis causa" a titolo universale o particolare, e quando il subentro avviene fra persone conviventi dello stesso nucleo familiare o nei casi di trasformazione della denominazione o della ragione sociale d'impresa, le operazioni di aggiornamento del data base sono rese gratuitamente Subentro diretto. gratuito A Subentro diretto con lettura. 20,58 Chiusura per morosità semplice e con taglio Trattasi di un intervento di disattivazione del servizio di vettoriamento o di taglio della derivazione di utenza o della colonna montante per morosità del cliente finale. L operazione comprende la comunicazione al Venditore dell esito dell intervento stesso, la rilevazione della lettura di chiusura (se possibile eseguirla), la comunicazione della lettura al Venditore e l interruzione del servizio di vettoriamento; non comprende lavorazioni particolari e/o complesse né l impiego di mezzi o attrezzature speciali (cestelli o altre attrezzature per lavori in quota, ecc.). Il corrispettivo è calcolato tenendo conto, rispettivamente, che nei primi tre casi ( ) l operazione comporti l utilizzo di un singolo operatore e porti alla sigillatura del contatore o alla sospensione della fornitura mediante blocco valvole sulla rete e che nell ultimo caso (14) si renda necessario il taglio della derivazione d utenza o della colonna montante. N. CODIC DESCRIZIONE E Chiusura per morosità contatore fino alla classe G6. 25, Chiusura per morosità contatore dalla classe G10 fino alla classe G65. 51, Chiusura per morosità contatore superiore alla classe G , A Chiusura per morosità con taglio derivazione d utenza o colonna montante. 128,63 Riapertura per morosità semplice e con taglio Trattasi di un intervento di riattivazione del servizio di vettoriamento mediante il dissuggello del contatore o il ricollegamento della derivazione di utenza o della colonna montante successivo ad una morosità del cliente finale. L operazione comprende la comunicazione al Venditore dell esito dell intervento stesso, la rilevazione e la comunicazione della lettura al Venditore ed il riavvio del servizio di vettoriamento. Nel caso non sussistano le condizioni per il mantenimento dell erogazione del gas in sicurezza secondo le normative vigenti (Delibere AEEG n. 168/04 e n. 40/04, es. impianto interno non presente e/o non collegato, impianto interno difforme, ecc.) l erogazione resterà sospesa ed il punto di erogazione chiuso con sigillatura della valvola a monte del contatore. Per il successivo appuntamento di riapertura si applicherà quanto previsto alla prestazione n. 8 - Maggiorazione apertura/riapertura. Il corrispettivo per la riapertura è calcolato tenendo conto rispettivamente che, nei primi tre casi ( ) l intervento preveda un solo operatore e riattivi la fornitura mediante lo sblocco delle valvole sulla rete e la sigillatura del contatore nonché le ordinarie verifiche previste. Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:4/8

5 Il corrispettivo per la riapertura (punto 18) è calcolato tenendo conto della necessità del collegamento della derivazione d utenza o della colonna montante, oltre alle ordinarie verifiche previste. 15 APM1 Riapertura per morosità contatore fino alla classe G6. 25,73 16 APM2 Riapertura per morosità contatore dalla classe G10 fino alla classe G65. 51, APM3 Riapertura per morosità contatore superiore alla classe G ,90 18 RIM Riapertura per morosità con ricollegamento derivazione d utenza o colonna montante. 128,63 Chiusura per morosità casi particolari: impiego cestello e scavo Trattasi di un intervento di disattivazione del servizio di vettoriamento mediante il taglio della derivazione di utenza o della colonna montante, nel caso in cui sia collegato un solo utente, con l impiego di mezzi o attrezzature speciali (cestelli o altre attrezzature per lavori in quota, ecc.) o mediante il taglio della presa d utenza per mezzo di opere di scavo compreso gli oneri per il ripristino della pavimentazione stradale per morosità del cliente finale. L operazione comprende la comunicazione al Venditore dell esito dell intervento stesso, la rilevazione della lettura di chiusura (se possibile eseguirla), la comunicazione della lettura al Venditore e l interruzione del servizio di vettoriamento. Il corrispettivo è calcolato tenendo conto rispettivamente degli oneri dovuti per l occupazione degli spazi e per l autista addetto alla manovra e per quelli relativi alle opere di scavo e ripristino della pavimentazione stradale B Chiusura per morosità con cestello. 463, C Chiusura per morosità con scavo. 926,10 Chiusura per morosità non eseguibile Si applica in caso di non eseguibilità 3 della chiusura per morosità (ai nn. 11, 12, 13 e 14) qualora le cause risultino indipendenti dalla volontà del Distributore. L operazione comprende la comunicazione al Venditore dell esito dell intervento stesso con l indicazione delle cause della mancata esecuzione secondo quando previsto dalla Delibera AEEG n. 168/04 e dal Codice di Rete, la rilevazione della lettura di chiusura (se possibile eseguirla), la comunicazione della lettura al Venditore ed il suggerimento delle eventuali altre modalità per procedere alla chiusura (art del Codice di Rete) D Chiusura per morosità non eseguibile. 22,64 Maggiorazione chiusura per morosità oltre l orario di lavoro La maggiorazione è richiesta nel caso di interventi, per morosità del cliente finale, di disattivazione del servizio di vettoriamento (n. 11, 12 e 13) o di taglio della derivazione di utenza o della colonna montante (n. 14) da eseguirsi oltre il normale orario di lavoro. L operazione comprende la comunicazione al Venditore dell esito dell intervento stesso, la rilevazione della lettura di chiusura (se possibile eseguirla), la comunicazione della lettura al Venditore e l interruzione del servizio di vettoriamento; non comprende lavorazioni particolari e/o complesse né l impiego di mezzi o attrezzature speciali (cestelli o altre attrezzature per lavori in quota, ecc.). Maggiorazione per chiusura per morosità (11, 12 e 13) da eseguirsi oltre il normale E 41,16 orario di lavoro (16,30 22,30). Maggiorazione per chiusura per morosità (17) da eseguirsi oltre il normale orario di F 82,32 lavoro (16,30 20,30). Maggiorazione riapertura per morosità oltre l orario di lavoro La prestazione deve essere richiesta per ottenere un intervento di attivazione del servizio di vettoriamento (15, 16 e 17) o il ricollegamento della derivazione di utenza o della colonna montante (punto 18) da eseguirsi oltre il 3 impedimento, inaccessibilità, ecc. Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:5/8

6 normale orario di lavoro. L operazione comprende la comunicazione al Venditore dell esito dell intervento stesso, la rilevazione della lettura di chiusura (se possibile eseguirla), la comunicazione della lettura al Venditore e l attivazione del servizio di vettoriamento; non comprende lavorazioni particolari e/o complesse né l impiego di mezzi o attrezzature speciali (cestelli o altre attrezzature per lavori in quota, ecc.). 24 MAR Maggiorazione per riapertura per morosità (14, 15, 16 e 18) oltre il normale orario di lavoro (16,30 22,30). Installazione riduttore d utenza L installazione di un riduttore di utenza è prevista nei casi in cui è necessaria ridurre la pressione di rete (solitamente dalla media pressione alla bassa pressione). L operazione comprende l eventuale taratura e la messa in servizio dell apparecchio. 41,16 25 R01 Installazione di riduttore d utenza con portata fino a 10 mc/h. 82,32 26 R02 Installazione di riduttore d utenza con portata superiore a 10 mc/h e fino a 25 mc/h. 154,35 27 R03 Installazione di riduttore d utenza con portata superiore a 25 mc/h e fino a 50 mc/h. 257,25 28 R04 Installazione di riduttore d utenza con portata superiore a 50 mc/h e fino a 70 mc/h. 463,05 Cambio contatore Trattasi di un intervento di sostituzione del contatore, del tipo volumetrico, a parità di calibro o per aumento di potenza. L operazione comprende anche l installo del contatore e la prova della tenuta del complesso raccordi/guarnizioni A Cambio contatore fino alla classe G4. 66, B Cambio contatore per la classe G6. 92, C Cambio contatore per la classe G , D Cambio contatore per la classe G , E Cambio contatore per la classe G , F Cambio contatore di classe uguale o superiore a G40. A preventivo Installazione e verifica metrica del correttore di volumi Trattasi di fornitura del correttore di volumi e di operazione di installo dello stesso, di realizzazione delle prese manometriche e termometriche, di collegamento all emettitore di impulsi. Per verifica del correttore di volumi si intende la fiscalizzazione del gruppo di misura mediante la verifica in campo con la presenza dell Ufficiale Metrico Provinciale. La verifica si effettua all attivazione ed ogni 2 anni in ottemperanza alla normativa vigente (D.M. 182 del 28/03/2000 e D.M. del 10/12/2001). La verifica dell integrità dei correttori dei volumi gestiti da Salerno Energia Distribuzione S.p.A. e la manutenzione sarà effettuata a cura della stessa; le operazioni di taratura periodica sono effettuate da operatori metrici riconosciuti dalla CCIAA, in autocertificazione o con la presenza dell Ispettore metrico della CCIAA di riferimento. Salerno Energia Distribuzione S.p.A. comunica all Utente le modalità e le tempistiche per le sostituzioni dei Correttori di volume nel caso che questi, a fronte della verifica metrologica, non risultino idonei (rif. art. 17, comma 2 della Delibera AEEG n. 237/00). 35 ICV Installazione correttore di volumi ,00 36 VMP Verifica metrica prima. 220,00 Verifica periodica metrologica dei correttori di volume installati presso i Punti di 37 VMC 300,00 Riconsegna e/o manutenzione periodica. Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:6/8

7 Verifica del contatore presso il Cliente Finale Trattasi di verifica del contatore ai sensi della norma UNI 11003:2002. Il resoconto della verifica, in cui è riportato l esito della verifica, è inviato al Venditore, che provvede a trasmetterlo al Cliente finale. Si precisa che gli importi unitari saranno addebitati qualora la verifica del contatore conduca all accertamento di errori nella misura non superiori ai valori ammissibili fissati dalla normativa tecnica vigente (norma UNI 11003:2002). Il corrispettivo è calcolato nel rispetto delle condizioni specificate dalla Delibera AEEG n. 168/ B B B3 Verifica contatore sino alla classe G6 con anno di fabbricazione successivo al 1965 (nel caso siano trascorsi più di cinque anni solari dall esecuzione di un eventuale precedente verifica). Verifica contatore sino alla classe G6 con anno di fabbricazione successivo al 1965 (nel caso non siano trascorsi più di cinque anni solari dall esecuzione di un eventuale precedente verifica). Verifica contatore sino alla classe G6 con anno di fabbricazione antecedente o uguale al Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:7/8 40,00 200,00 Verifica del contatore presso il Laboratorio qualificato Trattasi di un intervento di prova metrologica sul contatore delle varie classi elencate, privo di convertitore di volumi, effettuata presso laboratorio qualificato, ai sensi della norma UNI 11003:2002. Tale verifica viene effettuata per: - contatori a partire dalla classe G10, per i quali la norma UNI 11003:2002 non prevede la possibilità di verifica presso il Cliente finale; - nel caso in cui la verifica presso il Cliente finale non sia tecnicamente eseguibile. L operazione comprende la rimozione del misuratore esistente, la collocazione del nuovo contatore, le spese di imballaggio e di spedizione in laboratorio. Il DISTRIBUTORE invia al VENDITORE una comunicazione, entro dieci giorni lavorativi dalla data di ricevimento della conferma della richiesta di verifica del contatore, da cui risultino il nominativo ed il recapito della persona responsabile della verifica per conto del DISTRIBUTORE ed i tempi previsti per la sua effettuazione. Il resoconto della verifica rilasciato dal Laboratorio, in cui è riportato l esito della verifica, è inviato al Venditore, che provvede a trasmetterlo al Cliente finale. Si precisa che gli importi unitari saranno addebitati qualora la verifica del contatore conduca all accertamento di errori nella misura non superiori ai valori ammissibili fissati dalla normativa tecnica vigente (norma UNI 11003:2002). 5, C1 Verifica contatore sino alla classe G6. 140, C2 Verifica contatore dalla classe G10 alla classe G , C3 Verifica contatore dalla classe G25 alla classe G , C4 Verifica contatore dalla classe G65 alla classe G , C5 Verifica contatore oltre la classe G100, oppure per tutti i calibri in presenza di convertitore dei volumi. A preventivo Verifica della pressione di fornitura Trattasi di un intervento di verifica strumentale effettuata in campo. L operazione comprende la verifica del livello di pressione di fornitura con accertamento di valori di pressione compresi nel campo di variazione fissato per clienti alimentati in BP o in MP ed alle condizioni specificate dalla Delibera AEEG n. 168/04. Il resoconto della verifica, in cui è riportato l esito della verifica, è inviato al Venditore, che provvede a trasmetterlo al Cliente finale. Si precisa che gli importi unitari saranno addebitati in caso di esito positivo della verifica B1 Verifica pressione per clienti alimentati in BP (nel caso sia trascorso più di un anno dall esecuzione di un eventuale precedente verifica). 30,00

8 47 07B B B2-1 Verifica pressione per clienti alimentati in BP (nel caso non sia trascorso più di un anno dall esecuzione di un eventuale precedente verifica). Verifica pressione per clienti alimentati in MP (nel caso sia trascorso più di un anno dall esecuzione di un eventuale precedente verifica). Verifica pressione per clienti alimentati in MP (nel caso non sia trascorso più di un anno dall esecuzione di un eventuale precedente verifica). 150,00 100,00 250,00 Lettura del contatore Trattasi di un intervento di lettura del misuratore, di qualsiasi classe, e comprende il rilievo del totalizzatore del contatore e/o del correttore di volumi ovvero dei volumi totalizzati non corretti e corretti in condizioni standard. 50 LSW1 Lettura di verifica fine periodo, di switch e/o intermedia (per le prime 50). 20,00 51 LSW2 Lettura di verifica fine periodo, di switch e/o intermedia (da 51 a 200). 10,00 52 LSW3 Lettura di verifica fine periodo, di switch e/o intermedia (da 201 in poi). 5,00 53 LCL1 Lettura ciclica con calendario definito dal Distributore (fino a 600 letture/anno). 4,00 54 LCL2 Lettura ciclica con calendario definito dal Distributore (oltre 600 letture/anno). 2,00 55 LCL3 Lettura ciclica con calendario definito dal Venditore (fino a 600 letture/anno). 15,00 56 LCL4 Lettura ciclica con calendario definito dal Venditore (oltre 600 letture/anno). 10,00 57 LCV Lettura di verifica di lettura diretta trasmessa dal Venditore con scostamento da quella effettuata dal Distributore, opportunamente proporzionata, di oltre il 5% del consumo annuale. 25,00.6 Modalità di erogazione delle prestazioni Le prestazioni del presente documento possono essere richieste dai soggetti aventi diritto con le modalità di seguito elencate: sistema informativo, qualora l Utente (avendo il medesimo sistema informativo) richieda ed ottenga l abilitazione all inserimento dei dati; richiesta scritta da inviare con qualsiasi mezzo agli indirizzi sotto riportati: Riferimento: Salerno Energia Distribuzione S.p.A.-Settore Commerciale Sviluppo clientela e Rapporti AEEG Indirizzo: Via S. Passaro Salerno Telefono: Fax: L accettazione della richiesta è subordinata alla verifica di ammissibilità della stessa effettuata dal Distributore, così come previsto dal Codice di Rete (capitolo 8.1.1), sulla base dei diritti del richiedente, della completezza di tutti i dati necessari all evasione della stessa, della situazione tecnico/amministrativa del PdR al quale si riferisce la richiesta..7 Modalità di annullamento della richiesta da parte del richiedente L annullamento non produrrà addebiti se verrà richiesto entro la data di inizio dei lavori; viceversa, qualora l annullamento venisse richiesto successivamente all inizio dei lavori, verranno calcolati e addebitati esclusivamente gli oneri sostenuti sino al momento della richiesta di annullamento e quelli necessari al ripristino delle condizioni iniziali..8 Obblighi a carico dei soggetti richiedenti le prestazioni Sono a carico dei richiedenti le prestazioni, i seguenti obblighi: rispettare le disposizioni descritte nel Regolamento Tecnico del Distributore vigente ove previsto; l utilizzare tutta la modulistica adottata dal Distributore e messa a disposizione del Venditore per il cliente finale; assicurare la disponibilità del cliente finale della rete o di persona incaricata, a ricevere il personale del distributore per tutta la fascia di puntualità concordata per l esecuzione della prestazione. Tariffario prestazioni Salerno rev. 1 del 01/06/2008 pag.:8/8

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Società uni personale Società soggetta a coordinamento e controllo da parte del Comune di Porto S. Giorgio SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA PRESTAZIONE PAG 1. PREMESSA 1 2. ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE 2 3. PUNTI DI RICONSEGNA 2 4. POSA CONTATORE 2 5. MODIFICA PUNTO DI RICONSEGNA PER VARIAZIONE PORTATA 3 6. SPOSTAMENTO PUNTO DI

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 SETTEMBRE 2011 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE Al Servizio Principale di Distribuzione del Gas della COSEV SERVIZI S.p.A. 4 EDIZIONE decorrenza dal 22 Luglio 2015 (fatti salvi i prezzi stabiliti dalle delibere 573/2013

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ed. ANNO 2016 Oggetto ed applicabilità Il presente listino prezzi verrà applicato in maniera imparziale sul territorio comunale

Dettagli

ASPM SORESINA SERVIZI

ASPM SORESINA SERVIZI ELENCO PRESTAZIONI Il documento descrive le prestazioni tecniche eseguibili dal Distributore su specifica richiesta del Venditore. Le richieste devono essere formalizzate con la compilazione dell apposita

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA Sede Legale P.zza Matteotti 1-06019 Umbertide tel. 0759417861 fax 0759412839 P. IVA 02617890542 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI IN VIGORE FINO AL 31/03/2007

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE JULIA RETE s.u.r.l. Pagina 1 PREMESSA In conformità al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale, approvato dall AEEG (Autorità per l Energia Elettrica

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall

Dettagli

DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE-

DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE- DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE- Agosto 2014 OGGETTO E APPLICABILITA Oggetto Sulla base di quanto previsto dal Codice di Rete tipo per la distribuzione del gas naturale, il presente

Dettagli

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREMESSA Nel presente documento sono riportati i prezzi standard, IVA esclusa, applicati da

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE DEFINIZIONI CLIENTE FINALE Persona fisica o giuridica che acquista gas naturale per uso proprio CODICE DI RETE codice contenente regole e modalità

Dettagli

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Società Uninominale Società soggetta a coordinamento e controllo da parte del Comune di Porto S. Giorgio SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI

Dettagli

ASPM SORESINA SERVIZI

ASPM SORESINA SERVIZI ELENCO PRESTAZIONI Il documento descrive le prestazioni tecniche eseguibili dal Distributore su specifica richiesta del Venditore. Le richieste devono essere formalizzate con la compilazione dell apposita

Dettagli

G.P. GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2014 (PROVVISORIO: dal 01/01/2014 alla data di variazione ISTAT)

G.P. GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2014 (PROVVISORIO: dal 01/01/2014 alla data di variazione ISTAT) Il Distributore si impegna, anche tramite terzi ed in relazione agli impianti per i quali è concessionario del servizio di distribuzione del gas naturale e di gas diversi dal gas naturale, a fornire le

Dettagli

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016 Il Distributore si impegna, anche tramite terzi ed in relazione agli impianti per i quali è concessionario del servizio di distribuzione del gas naturale e di gas diversi dal gas naturale, a fornire le

Dettagli

SES RETI S.P.A. LISTINO PREZZI PREZZI VALIDO DAL 01/01/2014 COMUNE DI CARMIANO

SES RETI S.P.A. LISTINO PREZZI PREZZI VALIDO DAL 01/01/2014 COMUNE DI CARMIANO La SES RETI S.p.A. si impegna, nell impianto di distribuzione del gas naturale del comune di CARMIANO a fornire le prestazioni ed i servizi di seguito meglio individuati (denominati Attività ), in ottemperanza

Dettagli

PREMESSA. descrizione

PREMESSA. descrizione ELENCO PREZZI DEI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA Acos S.p.A. S.p.A. C.so Italia, 49 15067 Novi Ligure Capitale Sociale Euro 17.075.864,00 Partita IVA 01681950067 REA n. 177353 Registro delle Imprese 15907

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE PERIODO DI VALIDITA' I corrispettivi indicati nel presente prezzario si intendono validi con decorrenza 1 Gennaio 2015 PREZZARIO PRESTAZIONI

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA Rev. 1 2011 1. OGGETTO... 3 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 2.1. Attività comprese... 3 2.2. Esclusioni... 3 2.3. Attività non Standard... 3 2.4. Validità...

Dettagli

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione Unità Operativa Veneto Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Friuli V.G. Via Monte Popera, 24 sede legale: Via

Dettagli

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS Finalità Nelle more dell emanazione da parte dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas di provvedimenti per la determinazione

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 9 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per i seguenti Comuni: Provincia di Venezia: Provincia di Udine: Provincia di Monza-Brianza:

Dettagli

Il prezzo è applicabile solo nel caso in cui il Contatore misuri correttamente.

Il prezzo è applicabile solo nel caso in cui il Contatore misuri correttamente. Gruppo Erogasmet Erogasmet SpA Molteni SpA Elenco prezzi delle prestazioni accessorie al servizio di principale di distribuzione in vigore dal 1) Verifica del Gruppo di misura Ai sensi dell articolo 43.2

Dettagli

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 7 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per il solo impianto di Marcon VE Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Veneto Via Monte

Dettagli

Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR).

Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR). Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR). Comune di Colognola ai Colli (VR). Unisevizi S.p.A. Via L. Pirandello, 3 37047 San Bonifiacio (VR) Premessa Il Presente documento è stato

Dettagli

- IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 -

- IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 - - IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 - Pagina 1 di 8 info@ SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI A SERVIZIO DEL PUNTO DI RICONSEGNA Tutte le attività descritte sono svolte da personale interno della

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016 INDICE ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016... 1 INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA' TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE A DECORRERE DAL 01/01/2015

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA' TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE A DECORRERE DAL 01/01/2015 NEBRODI GAS S.AGATA srl Sede Legale: Via Mancini, 23-98071 CAPO D ORLANDO (ME) C.Fisc./ P.IVA: 03 081 960 837 Uffici: Via V.Veneto n.89-98076 S.AGATA MILITELLO (ME) Tel. e Fax 0941 722150 LISTINO PREZZI

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 Rev del 01 settembre 2014 1 - OGGETTO DEL DOCUMENTO 1.1 Scopo e campo di applicazione Il presente elenco prezzi dei servizi tecnici

Dettagli

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione Gritti Gas Rete S.r.l. Via Carducci, 2 26900 Lodi (LO) Condizioni Economiche Attività Presso il Punto di Riconsegna (PDR) Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2015 INDICE INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO PREZZI... 5 2.1 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA (A01-A40)... 5 2.2 DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

Allegato n. 3. Elenco dei servizi svolti dal distributore presso il Punto di Riconsegna e Condizioni economiche praticate

Allegato n. 3. Elenco dei servizi svolti dal distributore presso il Punto di Riconsegna e Condizioni economiche praticate Allegato n. 3 Grri itttti i Gaass Reettee S..rr..l l.. Vaai i Saan FFrraancceessccoo 10 26900 LLoodi i ((LLO)) Condizioni i Economiche Atttti ivittà Prresso ili l Puntto dii Riconsegna Elenco dei servizi

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE CBL DISTRIBUZIONE Rev. Data 1 01/01/2014 2 24/02/2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE Oggetto Revisione prezzi ed integrazione voci. Validità nuovo prezzario: sino

Dettagli

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010 P a g. 1 d i 10 Attività tecniche standard e Servizi al Punto Di Riconsegna In vigore dal 01.07.2010 COGERVAP SRL Piazza Cav. F. Di Fiore snc/int.1 67030 Vittorito (AQ) Tel. 0864/727015 Fax 0864/727797

Dettagli

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%)

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%) GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DEL GAS METANO NEL TERRITORIO DEI COMUNI DEL BACINO BASILICATA 03 (LAURIA-TRECCHINA-MARATEA-NEMOLI E RIVELLO) ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore 1 di 14 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore REVISIONI REV. N DESCRIZIONE MODIFICA Emissione REDAZIONE

Dettagli

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE ANNO 2015 A.S.GA S.r.l. Via Roma 36 20083 GAGGIANO (MI) 1. Oggetto Il presente listino prezzi è relativo alle prestazioni accessorie offerte da A.S.GA S.r.l. relativamente

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO DISTRIBUTORE GAS LOCALE : COMUNE DI SCERNI (CH) Sede Legale e Operativa: Via IV Novembre

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014 Pag.1 di 7 ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014 Powergas Distribuzione S.p.A. Via Appia loc. Lo Uttero, snc 81100 CASERTA Capitale Sociale Euro 1.032.000 i.v. Registro

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA Servizio di Distribuzione del Gas Naturale di VALLE UMBRA SERVIZI SPA DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 1 INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 3 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali

Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali Codice di Rete della Distribuzione Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali aggiornato ad Ottobre 2006 1 PRESTAZIONI ACCESSORIE Esecuzione lavori semplici e complessi Costo su specifico preventivo

Dettagli

PRESTAZIONE. contatore fino a calibro G6 con diramazione. interrata già esistente

PRESTAZIONE. contatore fino a calibro G6 con diramazione. interrata già esistente E01 A40 A01 ALLACCIAMENTO PER UTENZE ESISTENTI SU STRADA METANIZZATA ESTENSIONE RETE ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA SOGGETTA ALLA DISCIPLINA PREVISTA DALLA DELIBERAZIONE 40/04 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU)

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) Pubblico Servizio Distribuzione Metano Delibera A.E.E.G.S.I. n. 108/06 del 06 giugno 2006 e s.m.i. Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) ELENCO PREZZI PRESTAZIONI Pubblicato sul sito www.sadorireti.it

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014

ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014 Pag. 1 di 6 SERVIZIO DI PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO PRINCIPALE ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014 Preparazione Verifica Approvazione Data Responsabile Qualità, Sicurezza e Ambiente

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: Sidigas S.p.A. C.da Vasto, 15 83100 AVELLINO (AV) C.F. 8000290645 P. IVA

Dettagli

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Coop. POMILIA GAS s.c.r.l. 80038 Pomigliano d Arco (NA) - Via Carmine Guadagno, 85 Reti di distribuzione gas metano CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 SELGAS NET S.p.A ha aderito al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale (CRDG) approvato dall Autorità

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI SERVIZIO DI PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO PRINCIPALE ELENCO PREZZI UNITARI ANNO 2014 1 / 5 INDICE 1 OGGETTO 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 3 3 MODALITA OPERATIVE 3 4 VALIDITA E VARIAZIONI DEI PREZZI 3

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE AGGIORNAMENTO PREZZI: DICEMBRE 2011 DECORRENZA APPLICAZIONE 15 LUGLIO 2012 1 INDICE GENERALE DEFINIZIONI 3

Dettagli

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva ELENCO PREZZII e CONDIIZIIONII DEII SERVIIZII E DELLE PRESTAZIIONII INDICE 01.00 PRESTAZIONI TECNICHE SVOLTE DAL DISTRIBUTORE... 2 02.00 PRESTAZIONI OPZIONALI... 2 03.00 ELENCO PREZZI ANNO 2009... 3 a

Dettagli

UNIGAS Distribuzione S.r.l.

UNIGAS Distribuzione S.r.l. Organismo accreditato da ACCREDIA UNI EN ISO 9001:2008 SGQ Certificato n. 848 UNIGAS Distribuzione S.r.l. Comune di Alzano Lombardo (Bg) Elenco Prezzi per interventi al Punto di Riconsegna UNIGAS DISTRIBUZIONE

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA 1 di 10 ELENCO PREZZI In vigore dal 03 Giugno 2013 Compagnia Napoletana di Illuminazione e Scaldamento col Gas S.p.A. Via Galileo Ferraris 66/F - NAPOLI Capitale Sociale Euro 15.400.000 i.v. Registro Imprese

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2012 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI CONTRADA

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI CONTRADA TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI CONTRADA.1 Indice.1 Indice... 1.2 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE In vigore fino al 31 Dicembre 2014 CAPITALE EURO 120.000,00 - C.C.I.A.A. MILANO N. 597592 - TRIBUNALE DI MILANO

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1991 REVISIONE DAL 1992 COMUNE DI ATENA LUCANA Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione

Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione Revisione Gennaio 2014 1/10 PREMESSA Il listino che di seguito viene prodotto "Elenco prezzi servizi accessori al punto

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA 1 di 9 ELENCO PREZZI In vigore dal 01 Agosto 2012 Compagnia Napoletana di Illuminazione e Scaldamento col Gas S.p.A. Via Galileo Ferraris 66/F - NAPOLI Capitale Sociale Euro 15.400.000 i.v. Registro Imprese

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Rev. 2.0 PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI INDICE GENERALE pag. 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ 3 1.1 Oggetto

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2013 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI

ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI Cod.: LISTINO-GENERALE Data agg: 01/07/2014 Rev: 05 Pagina 1 di 7 ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI Listino Generale Cod.: LISTINO-GENERALE Data agg: 01/07/2014 Rev: 05 Pagina 2 di 7 INDICE DELLE

Dettagli

Decorrenza: 01.01.2014

Decorrenza: 01.01.2014 LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE GAS Decorrenza: 01.01.2014 via dei Canonici 144, 61122 Pesaro C.F./P.IVA/Reg. Imprese PU 02059030417 Pagina 1 di 3 1 DEFINIZIONI...

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1992 REVISIONE DAL 1993 COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione

Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione Comuni di Cazzano di Tramigna, Cologna Veneta, Lonigo, San Bonifacio (solo

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 4 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.)

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.) PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014 Il presente elenco prezzi disciplina le prestazioni accessorie al servizio principale di distribuzione e misura del gas naturale, nelle reti gestite

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati nel presente prezziario si intendono validi per servizi

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE INDICE GENERALE DEFINIZIONI... 3 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ... 4 1.1 Oggetto... 4 1.2 Applicabilità... 4 2 DISPOSIZIONI

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI ACOS Reti Gas s.r.l. Società con unico socio Sede via Altiero Spinelli s.n.c. 15067 Novi Ligure C.F e P.I. 02347450062 PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

ELENCO PREZZI. delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013

ELENCO PREZZI. delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013 ELENCO PREZZI delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013 PREMESSA In ottemperanza alle disposizioni del Codice di Rete tipo per la Distribuzione del Gas Naturale

Dettagli

CONTRIBUTI DI ALLACCIAMENTO E DEI SERVIZI ACCESSORI. COMUNE DI CASTELGOMBERTO (in vigore dal 01 gennaio 2015)

CONTRIBUTI DI ALLACCIAMENTO E DEI SERVIZI ACCESSORI. COMUNE DI CASTELGOMBERTO (in vigore dal 01 gennaio 2015) COMUNE DI CASTELGOMBERTO (in vigore dal 01 gennaio 2015) scontato del 1.602 Allacciamento (**) gas fino a kw 43,1(compreso) Nr. 602,00 1.603 Allacciamento (**) gas da kw 43,1 a 57,4 (compreso) Nr. 722,00

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione);

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione); FEBBRAIO 2014 Il 6 febbraio 2014 l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (AEEG) ha emanato e pubblicato sul proprio sito la Delibera n. 40/2014/R/gas, Disposizioni in materia di accertamenti della

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2014 Allegato al Codice di Rete della Distribuzione Locale INDICE GENERALE DEFINIZIONI pag. 5 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2014 AGGIORNAMENTO LUGLIO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376

Dettagli

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione:

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione: Io sottoscritto1 Residente in via/piazza n Città Provincia C.I. n 2 DELEGO La società DUFERCO ENERGIA SPA ad effettuare la/e seguenti operazioni4: Preventivo nuovo impianto Colloca contatore con attivazione

Dettagli

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE

DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE Allegato A Allegato A alla deliberazione 18 dicembre 2006, n. 294/06 così come modificata ed integrata con deliberazione 17 dicembre 2008 ARG/gas 185/08 DISPOSIZIONI DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

METODOLOGIA ADOTTATA DA AQUAMET S.p.A. PER IL RICALCOLO DEI VOLUMI SU CONTATORI SOTTOPOSTI A VERIFICA SECONDO LA NORMA UNI-CIG 11003/02

METODOLOGIA ADOTTATA DA AQUAMET S.p.A. PER IL RICALCOLO DEI VOLUMI SU CONTATORI SOTTOPOSTI A VERIFICA SECONDO LA NORMA UNI-CIG 11003/02 METODOLOGIA ADOTTATA DA AQUAMET S.p.A. PER IL RICALCOLO DEI VOLUMI SU CONTATORI SOTTOPOSTI A VERIFICA SECONDO LA NORMA UNI-CIG 11003/02 Riferimenti: Deliberazione AEEGSI n. 574/2013/R/gas e s.m.i. Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR

COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR Ed. 1. Rev. 0/2015 Decorrenza 25-04-2015 Pag. 1 di 11 MEMORANDUM DELLE REVISIONI Revisione Data pubblicazione Data decorrenza Motivo delle revisione Ed. 1 Rev.0/2013

Dettagli

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni Delibera 40-2014 Modifiche ed Innovazioni Campo di applicazione: Il presente regolamento si applica agli impianti di utenza alimentati a gas per mezzo di reti canalizzate per uso non tecnologico ai sensi

Dettagli

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore Servizi Commerciali Distribuzione Gas Sommario 1. Ambito di applicazione... 3 2. Richieste di prestazioni...

Dettagli

CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA

CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE ELETTRICA 25/05/2009 P.I. Alessandro Danchielli 1 INDICE PREMESSA...3 DOMANDA DI CONNESSIONE.......4 SOPRALLUOGO E PREVENTIVO... 5 PAGAMENTO

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI (IN VIGORE DAL 0/06/0) Elenco dei territori comunali con servizio di distribuzione gas affidato da EGEA Ente Gestione Energia ed Ambiente s.p.a. Comuni della Provincia

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2015 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376 INDICE 1. OGGETTO E APPLICABILITA...

Dettagli

UNISERVIZI S. p. a. ELENCO PREZZI

UNISERVIZI S. p. a. ELENCO PREZZI UNISERVIZI S. p. a. Fornitura, posa in opera, attivazione, messa in servizio e gestione di gruppi di misura dotati di apparati con funzioni di telelettura come previsto dalla Deliberazione dell Autorità

Dettagli

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua)

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) PREZZI STANDARD NON COMPRESI NELLA TARIFFA GESTORE DEL SII : Marche Multiservizi S.p.A. Via dei Canonici,144 60122 PESARO (PU) C.F., P. IVA N IVA 02059030417 Approvato

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 2001 REVISIONE DAL 2002 COMUNE DI MONTE SAN GIACOMO Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II.

TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II. 1 TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II. 6 novembre 2012, Roma avv. Tiziana Sogari t.sogari@macchi-gangemi.com Deliberazione ARG/gas 99/11 di approvazione del Testo Integrato

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PRESTAZIONI E CORRISPETTIVI

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PRESTAZIONI E CORRISPETTIVI SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PRESTAZIONI E CORRISPETTIVI Scoppito, 30 Maggio 2013 1 2 1 - DEFINIZIONI ALLACCIAMENTO D'UTENZA ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA BASSA PRESSIONE CLIENTE FINALE CODICE DI RETE

Dettagli

Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA Fornitura di gas e dei servizi connessi presso gli insediamenti della società Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (di seguito RFI S.p.A. ) Capitolato tecnico

Dettagli

PRINCIPALI ATTIVITA TECNICHE PER LA MISURA DEL GAS

PRINCIPALI ATTIVITA TECNICHE PER LA MISURA DEL GAS ALLEGATO 10/A PRINCIPALI ATTIVITA TECNICHE PER LA MISURA DEL GAS Il presente allegato fornisce una descrizione sintetica delle principali attività tecniche relative alla misura del gas; tali attività coinvolgono

Dettagli

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas In vigore dal 1 luglio 2014 1 Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente regolamento,

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE INDICE GENERALE 1 DEFINIZIONI... 3 2 OGGETTO E APPLICABILITÀ... 5 2.1 Oggetto... 5 2.2 Applicabilità... 5 3 DISPOSIZIONI

Dettagli

(da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore Denominazione Indirizzo Telefono

(da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore Denominazione Indirizzo Telefono Richiesta di attivazione della fornitura di gas REVISIONE: 1 DEL: 25.05.2005 PAG. 1 DI 1 178 Allegato A della Delibera 40/04 dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas (da compilarsi a cura del cliente

Dettagli