Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet"

Transcript

1 Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale Reti di Calcolatori e Internet Luca Pulina Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Sassari A.A. 2015/2016 Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 1 / 49

2 Outline 1 Le reti di calcolatori 2 Internet 3 World Wide Web (WWW) Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 2 / 49

3 Outline 1 Le reti di calcolatori 2 Internet 3 World Wide Web (WWW) Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 3 / 49

4 Evoluzione dei sistemi informatici Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 4 / 49

5 Cos è una rete? (1/2) Punto di vista logico: sistema distribuito di dati, risorse di elaborazione ed utenti. Punto di vista fisico: insieme di hardware, collegamenti, e protocolli che permettono la comunicazione tra macchine remote. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 5 / 49

6 Cos è una rete? (2/2) Insieme di calcolatori autonomi tra loro collegati mediante una rete di comunicazione. Gli utenti sono in grado di interagire in modo esplicito con la rete. I calcolatori connessi alla rete mantengono un certo grado di indipendenza: in caso di guasto o indisponibilità della rete ogni calcolatore continua a funzionare individualmente. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 6 / 49

7 I servizi di una rete (1/2) Una rete di calcolatori consente: La condivisione di risorse programmi, dati, dispositivi periferici,... Ridondanza in caso di guasto è generalmente possibile utilizzare risorse alternative Risparmio economico l uso di numerosi piccoli calcolatori è in generale più conveniente rispetto all uso di pochi mainframe Possibilità di crescita può essere estesa facilmente e con costi limitati i dispositivi periferici possono essere spostati senza problemi di riconfigurazione Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 7 / 49

8 I servizi di una rete (2/2) L utente di un calcolatore in rete può: Fruire di risorse informatiche condivise stampanti, dischi, calcolatori più potenti,... Scambiare dati e messaggi con utenti di altri calcolatori connessi in rete documenti, , newsgroup, mailing-list, web,... Eseguire applicazioni di uso individuale o di gruppo. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 8 / 49

9 Tipi di reti Alcuni parametri utili per definire classificare una rete: 1 Scala dimensionale (estensione) 2 Struttura interna 3 Topologia Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 9 / 49

10 Estensione Le reti di computer possono essere classificate come: 1 Local Area Network (LAN) Serie di computer distribuiti in un edificio o in un complesso di edifici. 2 Metropolitan Area Network (MAN) È una rete di dimensione intermedia. 3 Wide Area Network (WAN) Collega computer che possono trovarsi alle estremità opposte del mondo. 4 Reti di reti (InternetWork) Collega più reti differenti e singoli calcolatori mediante opportuni elementi di interfaccia. Può avere estensione mondiale (ad esempio, Internet). Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 10 / 49

11 Struttura interna Le reti possono anche essere classificate come: Reti aperte: sono reti di pubblico dominio. Esempio: Internet. Reti chiuse (o proprietarie): quando sono gestite da una qualche entità. Reti che utilizzano protocolli proprietari. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 11 / 49

12 Principali topologie di rete Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 12 / 49

13 Topologia lineare (a bus) I Fu la prima ad essere utilizzata nel progetto di reti locali. Trasmissioni broadcast che condividono un unico canale di trasmissione. Trasmissione broadcast: un messaggio inviato sulla rete raggiunge tutti i calcolatori della rete, ma solo il calcolatore il cui indirizzo corrisponde a quello presente nel messaggio lo tratterrà per eleborarlo. È necessario risolvere conflitti tra le risorse che vogliono accedere contemporaneamente. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 13 / 49

14 Topologia lineare (a bus) II Ethernet è il tipo di rete locale più diffuso. Qualsiasi computer di qualsiasi tipo prevede la possibilità di usare una scheda Ethernet per connettersi alla rete locale. Metodo di accesso Quando un computer vuole comunicare invia il segnale sul cavo di collegamento. Se si verifica un conflitto (due computer hanno tentato di comunicare contemporaneamente) i due computer si fermano e aspettano per un tempo T casuale, poi riprovano. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 14 / 49

15 Topologia lineare (a bus) III Vantaggi Semplicità: facile gestione e manutenzione Flessibilità: facile connessione di stazioni alla rete Bassi costi Affidabilità Svantaggio: Tutte le stazioni dipendono da un solo mezzo trasmissivo condiviso. Le prestazioni possono diventare un fattore critico nel momento di traffico elevato: non è garantita la consegna del messaggio entro un certo intervallo di tempo. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 15 / 49

16 Topologia ad anello Connessione circolare punto-a-punto tra tutte le stazioni collegate. L informazione transita in una direzione e viene ricevuta a turno da ogni stazione che verifica se essa è destinataria del messaggio. In caso positivo lo elabora. In caso negativo la stazione rigenera il segnale e lo trasmette alla stazione successiva. Vantaggio: Costo ridotto. Svantaggi Limitata flessibilità: l aggiunta di una nuova stazione comporta l apertura dell anello e la sospensione dell attività per il tempo necessario all inserimento. Affidabilità della rete: dipende dall affidabilità di tutte le stazioni collegate se una di esse ha un malfunzionamento l anello si interrompe. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 16 / 49

17 Topologia a stella (o albero) Le connessioni fanno capo ad un unico nodo centrale (hub) L hub è un dispositivo hardware specializzato che smista le comunicazioni dei computer. Consente un controllo centralizzato delle comunicazioni. Vantaggi Prestazioni elevate grazie alle connessioni punto a punto dedicate Facilità di controllo centralizzato del server Svantaggi Possibilità di sovraccarico in caso di traffico elevato, con conseguente blocco delle comunicazioni. Dipendenza dall affidabilità del server: un suo guasto blocca l intera rete. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 17 / 49

18 Scambio di informazioni Affinché due calcolatori possano scambiarsi dei dati sono necessari Un insieme di regole che regolano lo scambio di dati. Un canale fisico di comunicazione tra i due calcolatori. La componente hardware della comunicazione. Il software per la comunicazione. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 18 / 49

19 Protocolli di comunicazione I Il solo collegamento fisico non è sufficiente per permettere la comunicazione fra calcolatori. Nella comunicazione tra calcolatori è necessaria la presenza di uno strato software che consenta lo scambio di dati sulla base di un protocollo. Un protocollo di comunicazione è un insieme di regole e convenzioni che controllano lo scambio di informazioni in una comunicazione. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 19 / 49

20 Protocolli di comunicazione II I protocolli stabiliscono regole di comunicazione (messaggi consentiti e loro formato) A quale velocità avviene l invio di bit. Quali segnali indicano l inizio e la fine di una trasmissione. Quali tecniche si usano per verificare la correttezza dei messaggi. Quale segnale indica la corretta ricezione del messaggio. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 20 / 49

21 Protocolli di comunicazione III Al fine di ridurre la complessità progettuale, tutte le reti sono strutturate in livelli Ogni livello sfrutta servizi offerti dai livelli inferiori e fornisce nuovi servizi ai livelli superiori l insieme di servizi e primitive offerte da un livello si chiama interfaccia Esistono diverse architetture di rete sul mercato. Tutte le architetture fanno riferimento allo schema OSI (Open System Interconnection) definito da un apposito comitato dell ISO (International Standard Organization) Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 21 / 49

22 Il modello ISO/OSI Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 22 / 49

23 Il modello ISO/OSI Livelli (1/2) 1 Physical: Gestisce la trasmissione dei dati binari sul canale di comunicazione A questo livello vengono specificate le caratteristiche elettriche di cavi e connettori. 2 Data Link: Gestisce la trasmissione di frame (gruppi di poche centinaia di byte) di dati; vengono anche riconosciuti e corretti gli errori. 3 Network: Gestisce l instradamento dei messaggi Fa uso di tabelle ed algoritmi per ottimizzare il traffico di rete. 4 Transport: Frammenta in pacchetti i dati provenienti dal livello superiore ed assicura che i pacchetti arrivino nell ordine appropriato. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 23 / 49

24 Il modello ISO/OSI Livelli (2/2) 5 Session: Permette di stabilire una sessione tra utenti di due elaboratori diversi Gestione della sincronizzazione e delle modalità di interscambio dei dati. 6 Presentation: Gestisce il formato dei dati da trasferire; si occupa inoltre di compressione e crittografia. 7 Application: Appartengono a questo livello tutti i programmi applicativi posta elettronica, file transfer,... Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 24 / 49

25 Unione di reti A volte può essere necessario connettere reti esistenti per formare un sistema di comunicazione più esteso. Per farlo, le reti vengono connesse in modo da formare una versione più grande dello stesso tipo di rete. Nel caso di una rete Ethernet, è possibile collegare i bus per formare un unico grande bus. Per unire le reti si usano dispositivi noti come ripetitori, bridge, switch e router. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 25 / 49

26 Apparati di rete Ripetitore: dispositivo che collega due bus per formarne uno più lungo, senza considerare il significato dei segnali che passano. Bridge: Collega due reti con la stessa architettura (livello 2). Inoltra il messaggio solo quando questo è destinato ad un computer all altra estremità. Switch: è un bridge con più connessioni. Collega più bus anziché solo due. Uno switch controlla la destinazione del messaggio e lo trasmette al computer opportuno. Router: permette la connessione tra due reti di computer che possono anche utilizzare protocolli diversi (lavora a livello 3). Ha un compito più complesso rispetto agli altri apparati perchè deve eseguire la conversione delle specifiche di due reti diverse. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 26 / 49

27 Comunicazione tra processi Client/Server Le attività in esecuzione sui computer in una rete hanno la necessità di comunicare per coordinare le loro azioni al fine di eseguire i compiti a loro affidati. Modello client/server: Si assegna il ruolo di client al computer che formula una richiesta. Il ruolo di server è del computer che soddisfa tali richieste. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 27 / 49

28 Comunicazione tra processi P2P Modello peer-to-peer (P2P): Prevede che due processi comunichino a livello paritario. Nel modello client/server, un server deve essere sempre in esecuzione per essere pronto a rispondere ai client. Il P2P coinvolge invece due processi solo per la durata della loro esecuzione. Applicazioni: instant messaging, giochi in rete, condivisione file. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 28 / 49

29 Outline 1 Le reti di calcolatori 2 Internet 3 World Wide Web (WWW) Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 29 / 49

30 Introduzione Nasce da un programma di ricerca risalente ai primi anni Sessanta. Il suo obiettivo era quello di sviluppare la capacità di collegare più reti di computer in modo che potessero funzionare come un unico sistema connesso. Inizialmente sponsorizzato da un agenzia del dipartimento della difesa degli Stati Uniti. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 30 / 49

31 Architettura di Internet I Internet può essere visto come una collezione di domini, ognuno costituito da una rete creata da una singola organizzazione. Ogni dominio è un sistema autonomo: può essere configurato secondo i desideri dell autorità locale. La definizione dei domini è supervisionata dall ICANN (società Internet per l assegnazione di numeri e nomi). Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 31 / 49

32 Architettura di Internet II L ICANN coordina la denominazione dei domini e l assegnamento degli indirizzi Internet. Per registrare un dominio in Internet, bisogna rivolgersi a delle apposite società autorizzate dall ICANN dette registri. Una volta registrato, un dominio può essere agganciato a Internet attraverso un router, che connette la nuova rete ad una rete che fa già parte di Internet. Questo particolare router si chiama gateway. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 32 / 49

33 Collegamento a Internet Per semplificare il collegamento a Internet, gli Internet Service Provider (ISP) permettono ai clienti di connettersi al dominio attraverso le loro attrezzature. Le connessioni più economiche avvengono tramite connessioni telefoniche temporanee dette connessioni remote. Si collega il proprio PC alla linea telefonica. Si esegue un software che effettua la chiamata al provider. Il provider fornirà l accesso a Internet per tutta la durata della chiamata. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 33 / 49

34 Indirizzamento dei dati su Internet I Si assegna ad ogni computer facente parte di Internet un indirizzo univoco (a livello mondiale) chiamato indirizzo IP (Internet Protocol). Ciascun indirizzo IP è una configurazione di 32 bit costituita da due parti: 1 Il dominio in cui risiede il computer. Identificatore di rete assegnato dall ICANN. 2 Il particolare computer all interno del dominio. Indirizzo host assegnato dall amministratore di rete del dominio. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 34 / 49

35 Indirizzamento dei dati su Internet II Esempio: Ogni byte della configurazione è separato da un : i primi 3 byte rappresentano l indirizzo assegnato dall ICANN all Università di Sassari. 252: L ultimo byte rappresenta l indirizzo del computer assegnato dall amministratore locale. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 35 / 49

36 Indirizzamento dei dati su Internet III All indirizzo numerico viene tipicamente associato un nome del dominio Quello dell Università di Sassari è uniss.it L autorità locale del dominio deve mantenere un indirizzario che associ il nome del dominio con il corrispondente indirizzo IP: si utilizza un computer che fa da server, il domain name server. L insieme di tutti i server dei nomi di Internet è chiamato Domain Name System (DNS). Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 36 / 49

37 Applicazioni Internet Quattro applicazioni internet di base : Posta elettronica (electronic mail, ). File Transfer Protocol (FTP). Telnet e Secure Shell. World Wide Web (WWW). Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 37 / 49

38 Posta elettronica I Per trasferire messaggi tra singoli utenti, ciascuna autorità locale impegna un computer appartenente al dominio: il server di posta elettronica. Ogni trasmessa dall interno del dominio è inviata prima al server, che successivamente lo invia a destinazione. Ogni messaggio indirizzato ad una persona del dominio è ricevuto dal server, dove resta finché il destinatario non scarica la posta. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 38 / 49

39 Posta elettronica II Struttura dell indirizzo di posta di un utente: Stringa di simboli che identifica la persona. (che significa presso ). Nome del dominio di destinazione. Esempio: POP3 è uno dei protocolli più usati con cui un utente presso un PC remoto può accedere ai suoi messaggi nel server di posta. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 39 / 49

40 FTP È un metodo efficiente per trasferire file. Protocollo client/server il cui scopo è trasferire file da un macchina ad un altra. Attraverso FTP, l utente collegato ad un computer collegato a Internet usa un pacchetto software che stabilisce un contatto con un altro computer La macchina originale agisce da client. La macchina contattata agisce da server (server FTP). Una volta che la connessione è stabilita, i file possono essere trasferiti tra i due computer in entrambe le direzioni. Si può proteggere l accesso al server FTP tramite protezione con password. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 40 / 49

41 Telnet e Secure Shell Obiettivo di entrambe le applicazioni è quello di permettere agli utenti di accedere ai computer da grandi distanze. Telnet: sistema di protocolli stabilito a questo scopo Un utente può eseguire un software con questo protocollo per contattare un server telnet su un computer remoto. Una volta contattato, esegue la procedura di login per accedere alla macchina remota. La comunicazione via telnet non è criptata: rischioso. Secure Shell (SSH) Cripta i dati da trasferire Esegue una procedura di autenticazione sicura. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 41 / 49

42 Outline 1 Le reti di calcolatori 2 Internet 3 World Wide Web (WWW) Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 42 / 49

43 WWW Ragnatela mondiale di documenti dislocati su computer residenti in tutto il mondo È il più grande serbatoio di informazioni esistente. L architettura software per la gestione dei dati distribuiti geograficamente è basata sulla nozione di ipertesto. La comunicazione tra client e server è regolata dai protocolli HTTP (Hyper-Text Transfer Protocol) per trasmettere documenti ipertestuali / ipermediali sulla rete. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 43 / 49

44 Organizzazione di un testo Lettura sequenziale Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 44 / 49

45 Organizzazione di un ipertesto Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 45 / 49

46 Ipertesti Possono contenere testo, immagini, suoni, programmi eseguibili. Il linguaggio ipertestuale associa indirizzi URL a parti di documento chiamati link. Selezionando un link si scarica una pagina dal server DNS identificato dal corrispondente URL. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 46 / 49

47 Terminologia per gli ipertesti sul Web Page (pagina): singolo foglio di un ipertesto. Browser: programma applicativo che gestisce pagine web e permette di navigare in rete. Home-page: punto di ingresso di un sito web. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 47 / 49

48 URL: indirizzi nel Web I Gli indirizzi per trovare i documenti nel Web sono detti Uniform Resource Locator (URL) e identificano in modo univoco i nodi (i documenti). protocollo:// indirizzo internet del nodo /pathname è l indirizzo della home-page dell Università di Sassari. è l indirizzo della home-page del Dipartimento. Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 48 / 49

49 URL: indirizzi nel Web II URL è uno standard per il formato degli indirizzi delle risorse sul Web. Specifica: Come si vuole accedere alla risorsa (metodo) Dove si trova la risorsa (indirizzo server) Nome della risorsa (nome) Formato: metodo://host/nome Luca Pulina (UNISS) Reti e Internet 49 / 49

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete Storia:

Dettagli

Topologia delle reti. Rete Multipoint: ogni nodo è connesso agli altri tramite nodi intermedi (rete gerarchica).

Topologia delle reti. Rete Multipoint: ogni nodo è connesso agli altri tramite nodi intermedi (rete gerarchica). Topologia delle reti Una RETE DI COMPUTER è costituita da un insieme di elaboratori (NODI) interconnessi tra loro tramite cavi (o sostituti dei cavi come le connessioni wireless). Rete Point-to-Point:

Dettagli

Lo scenario: la definizione di Internet

Lo scenario: la definizione di Internet 1 Lo scenario: la definizione di Internet INTERNET E UN INSIEME DI RETI DI COMPUTER INTERCONNESSE TRA LORO SIA FISICAMENTE (LINEE DI COMUNICAZIONE) SIA LOGICAMENTE (PROTOCOLLI DI COMUNICAZIONE SPECIALIZZATI)

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina - Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica III anno Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete

Dettagli

GLI APPARATI PER L INTERCONNESSIONE DI RETI LOCALI 1. Il Repeater 2. L Hub 2. Il Bridge 4. Lo Switch 4. Router 6

GLI APPARATI PER L INTERCONNESSIONE DI RETI LOCALI 1. Il Repeater 2. L Hub 2. Il Bridge 4. Lo Switch 4. Router 6 GLI APPARATI PER L INTERCONNESSIONE DI RETI LOCALI 1 Il Repeater 2 L Hub 2 Il Bridge 4 Lo Switch 4 Router 6 Gli apparati per l interconnessione di reti locali Distinguiamo i seguenti tipi di apparati:

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011 Paola Zamperlin Internet. Parte prima 1 Definizioni-1 Una rete di calcolatori è costituita da computer e altri

Dettagli

Reti di Calcolatori. Vantaggi dell uso delle reti. Cosa è una rete? Punto di vista logico: sistema di dati ed utenti distribuito

Reti di Calcolatori. Vantaggi dell uso delle reti. Cosa è una rete? Punto di vista logico: sistema di dati ed utenti distribuito Cosa è una rete? Punto di vista logico: sistema di dati ed utenti distribuito Punto di vista fisico: insieme di hardware, collegamenti, e protocolli che permettono la comunicazione tra macchine remote

Dettagli

Reti di Calcolatori: una LAN

Reti di Calcolatori: una LAN Reti di Calcolatori: LAN/WAN e modello client server Necessità di collegarsi remotamente: mediante i terminali, ai sistemi di elaborazione e alle banche dati. A tal scopo sono necessarie reti di comunicazione

Dettagli

Reti di Calcolatori. Corso di Informatica. Reti di Calcolatori. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali

Reti di Calcolatori. Corso di Informatica. Reti di Calcolatori. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Corso di Informatica Gianluca Torta Dipartimento di Informatica Tel: 011 670 6782 Mail: torta@di.unito.it Reti di Calcolatori una rete di

Dettagli

Reti Informatiche. dott. Andrea Mazzini

Reti Informatiche. dott. Andrea Mazzini Reti Informatiche dott. Andrea Mazzini Indirizzi IP e nomi Ogni computer collegato ad una rete TCP/IP è identificato in modo univoco da un numero a 32 bit (indirizzo IP) e da un nome logico (hostname)

Dettagli

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette:

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: condivisione di risorse (dati aziendali, stampanti, ) maggiore

Dettagli

InterNet: rete di reti

InterNet: rete di reti Internet e il web: introduzione rapida 1 InterNet: rete di reti Una rete è costituita da diversi computer collegati fra di loro allo scopo di: Comunicare Condividere risorse Ogni computer della rete può,

Dettagli

Linux User Group Cremona CORSO RETI

Linux User Group Cremona CORSO RETI Linux User Group Cremona CORSO RETI Cos'è una rete informatica Una rete di calcolatori, in informatica e telecomunicazioni, è un sistema o un particolare tipo di rete di telecomunicazioni che permette

Dettagli

Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications)

Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications) Siti web centrati sui dati (Data-centric web applications) 1 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3 WEB La tecnologia del World Wide Web (WWW) costituisce attualmente

Dettagli

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it Introduzione all uso di Internet Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it TIPI DI RETI ( dal punto di vista della loro estensione) Rete locale (LAN - Local Area Network): collega due o piu computer in

Dettagli

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Reti LAN IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Le LAN Una LAN è un sistema di comunicazione che permette ad apparecchiature indipendenti di comunicare fra loro entro un area limitata

Dettagli

Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications)

Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications) Applicazioni web centrati sui dati (Data-centric web applications) 1 ALBERTO BELUSSI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 WEB La tecnologia del World Wide Web (WWW) costituisce attualmente lo strumento di riferimento

Dettagli

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI DOMAIN NAME SYSTEM: ESEMPIO www.unical.it 160.97.4.100 100 host 160.97.29.5 dominio i di II livelloll dominio di (organizzazione: università) I livello (nazione) www.deis.unical.it

Dettagli

Reti di calcolatori ed indirizzi IP

Reti di calcolatori ed indirizzi IP ITIS TASSINARI, 1D Reti di calcolatori ed indirizzi IP Prof. Pasquale De Michele 5 aprile 2014 1 INTRODUZIONE ALLE RETI DI CALCOLATORI Cosa è una rete di calcolatori? Il modo migliore per capire di cosa

Dettagli

RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche

RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche Le reti consentono: La condivisione di risorse software e dati a distanza La condivisione di risorse hardware e dispositivi (stampanti, hard disk, modem,

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 8 -

Informatica per la comunicazione - lezione 8 - Informatica per la comunicazione - lezione 8 - I multipli 1 KB (kilo) = 1000 B 1 MB (mega) = 1 mln B 1 GB (giga) = 1 mld B 1 TB (tera) = 1000 mld B Codifica binaria dei numeri Numerazione con base 10:

Dettagli

LE RETI ARGOMENTI TRATTATI Definizione di rete Classificazione delle reti Apparecchiatura di rete Mezzi trasmissivi Indirizzi IP Http Html DEFINIZIONE DI RETE Una rete di computer è costituita da un insieme

Dettagli

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni Reti di Calcolatori Il Livello delle Applicazioni Il DNS Gli indirizzi IP sono in formato numerico: sono difficili da ricordare; Ricordare delle stringhe di testo è sicuramente molto più semplice; Il Domain

Dettagli

Introduzione alla rete Internet

Introduzione alla rete Internet Introduzione alla rete Internet Gruppo Reti TLC nome.cognome@polito.it http://www.telematica.polito.it/ INTRODUZIONE A INTERNET - 1 Internet: nomenclatura Host: calcolatore collegato a Internet ogni host

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8 Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8 Livelli di rete e architettura Client-Server Lez 12 architettura client-server 1 Scorsa lezione: comunicazione Gli utenti chiedono comunicazione

Dettagli

Cos è. Protocollo TCP/IP e indirizzi IP. Cos è. Cos è

Cos è. Protocollo TCP/IP e indirizzi IP. Cos è. Cos è Protocollo TCP/IP e indirizzi IP Il protocollo TCP/IP è alla base dei sistemi di trasmissione dati impiegati sulle reti locali e su Internet. Nato nel Gennaio 1983 negli Stati Uniti come sistema di comunicazione

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

MODELLO CLIENT/SERVER. Gianluca Daino Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena daino@unisi.it

MODELLO CLIENT/SERVER. Gianluca Daino Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena daino@unisi.it MODELLO CLIENT/SERVER Gianluca Daino Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena daino@unisi.it POSSIBILI STRUTTURE DEL SISTEMA INFORMATIVO La struttura di un sistema informativo

Dettagli

RETI DI COMPUTER Reti Geografiche. (Sez. 9.8)

RETI DI COMPUTER Reti Geografiche. (Sez. 9.8) RETI DI COMPUTER Reti Geografiche (Sez. 9.8) Riepilogo Reti lez precedente reti locali o LAN (Local Area Network): connette fisicamente apparecchiature su brevi distanze Una LAN è solitamente interna a

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 5

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 5 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 5 Giovedì 19-03-2015 1 Intensità del traffico e perdita dei pacchetti La componente

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Scienze della comunicazione L 20 LABORATORIO INFORMATICA APPLICATA. Le reti di calcolatori

Scienze della comunicazione L 20 LABORATORIO INFORMATICA APPLICATA. Le reti di calcolatori Scienze della comunicazione L 20 LABORATORIO INFORMATICA APPLICATA Laerte Sorini 3 Le reti di calcolatori Rete locale (LAN) Local Area Netvork Rete di comunicazione che collega una vasta gamma di dispositivi

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

Protocolli applicativi: FTP

Protocolli applicativi: FTP Protocolli applicativi: FTP FTP: File Transfer Protocol. Implementa un meccanismo per il trasferimento di file tra due host. Prevede l accesso interattivo al file system remoto; Prevede un autenticazione

Dettagli

Le reti. Introduzione al concetto di rete. Classificazioni in base a

Le reti. Introduzione al concetto di rete. Classificazioni in base a Le reti Introduzione al concetto di rete Classificazioni in base a Software di rete OSI e TCP/IP Definizione di rete Vantaggi delle reti Reti ad architettura centralizzata e distribuita Sistemi aperti

Dettagli

Comunicazione nel tempo

Comunicazione nel tempo Fluency Il funzionamento delle reti Capitolo 2 Comunicazione nel tempo Sincrona mittente e destinatario attivi contemporaneamente Asincrona invio e ricezione in momenti diversi 1 Quanti comunicano Broadcast

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Fluency Il funzionamento delle reti Capitolo 2 Comunicazione nel tempo Sincrona mittente e destinatario attivi contemporaneamente Asincrona invio e ricezione in momenti diversi Quanti comunicano Broadcast

Dettagli

Introduzione alla rete Internet

Introduzione alla rete Internet Introduzione alla rete Internet AA 2004-2005 Reti e Sistemi Telematici 1 Internet: nomenclatura Host: calcolatore collegato a Internet ogni host può essere client e/o server a livello applicazione Router:

Dettagli

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software.

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software. Reti locati e reti globali Tecnologie: Reti e Protocolli Reti locali (LAN, Local Area Networks) Nodi su aree limitate (ufficio, piano, dipartimento) Reti globali (reti metropolitane, reti geografiche,

Dettagli

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Reti di elaboratori Rete di calcolatori: insieme di dispositivi interconnessi Modello distribuito INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Funzioni delle reti: comunicazione condivisione di

Dettagli

Reti di Telecomunicazioni Mobile IP Mobile IP Internet Internet Protocol header IPv4 router host indirizzi IP, DNS URL indirizzo di rete

Reti di Telecomunicazioni Mobile IP Mobile IP Internet Internet Protocol header IPv4 router host indirizzi IP, DNS URL indirizzo di rete IP Analizziamo con sufficiente dettaglio il sistema denominato IP, usato per consentire a due computer mobili di spostarsi liberamente in altre reti pur mantenendo lo stesso indirizzo IP. In particolare,

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 3 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 3 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di calcolatori 3 a lezione Francesco Fontanella Il pacchetto IP Il preambolo (header) IP è fatto in questo modo: Gli Indirizzi IP Ogni host e router

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 27

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet Informatica Generale Andrea Corradini 10 - Le reti di calcolatori e Internet Cos è una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere

Dettagli

CAPITOLO 1. Introduzione alle reti LAN

CAPITOLO 1. Introduzione alle reti LAN CAPITOLO 1 Introduzione alle reti LAN Anche se il termine rete ha molte accezioni, possiamo definirla come un gruppo di due o più computer collegati. Se i computer sono collegati in rete è possibile scambiarsi

Dettagli

Standard di comunicazione

Standard di comunicazione Standard di comunicazione Organizzato a livelli per ridurne la complessità e aumentarne la flessibilità il numero dei livelli e le loro funzionalità dipendono dal tipo di rete ogni livello formalizza un

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello time-sharing, centri di calcolo Anni 80: reti di

Dettagli

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Corso Integrato di Scienze Fisiche, Informatiche e Statistiche

Dettagli

Indirizzi Internet e. I livelli di trasporto delle informazioni. Comunicazione e naming in Internet

Indirizzi Internet e. I livelli di trasporto delle informazioni. Comunicazione e naming in Internet Indirizzi Internet e Protocolli I livelli di trasporto delle informazioni Comunicazione e naming in Internet Tre nuovi standard Sistema di indirizzamento delle risorse (URL) Linguaggio HTML Protocollo

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno mutando l

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

Architettura client-server

Architettura client-server Architettura client-server In un architettura client-server ci sono due calcolatori connessi alla rete: un client che sottopone richieste al server un server in grado di rispondere alle richieste formulate

Dettagli

Apparecchiature di Rete

Apparecchiature di Rete All interno delle reti troviamo delle apparecchiature, utilizzate per gestire le trasmissioni tra gli elementi della rete e per creare interconnessioni tra reti differenti Livello 7 Livello 6 Livello 5

Dettagli

Internet. Internet. Internet Servizi e Protocolli applicativi. Internet. Organizzazione distribuita

Internet. Internet. Internet Servizi e Protocolli applicativi. Internet. Organizzazione distribuita Organizzazione distribuita Il messaggio viene organizzato in pacchetti dal calcolatore sorgente. Il calcolatore sorgente instrada i pacchetti inviandoli ad un calcolatore a cui è direttamente connesso.

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Le Reti di Computer 2 Introduzione Una rete è un complesso insieme di sistemi di elaborazione

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Sistemi operativi di rete (locale) In una LAN si vogliono condividere

Dettagli

TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI

TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI Confronto tra ISO-OSI e TCP/IP, con approfondimento di quest ultimo e del livello di trasporto in cui agiscono i SOCKET. TCP/IP

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 4 - World Wide Web WORLD WIDE WEB La killer application di Internet I motivi alla base del successo del Web ( perché è risultata

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Concetti di base delle tecnologie ICT

Concetti di base delle tecnologie ICT Concetti di base delle tecnologie ICT Parte 2 Reti Informatiche Servono a collegare in modo remoto, i terminali ai sistemi di elaborazione e alle banche dati Per dialogare fra loro (terminali e sistemi)

Dettagli

Internet e i suoi servizi. Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it)

Internet e i suoi servizi. Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it) Internet e i suoi servizi Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it) La rete Una reteèun insieme non gerarchicodi sistemi connessi tra di loro. Nel caso dei computerla rete sta ad indicare l insieme degli strumentihardwaree

Dettagli

Internet: architettura e servizi

Internet: architettura e servizi Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Corso di Informatica - II anno Prof. Crescenzio Gallo Internet: architettura e servizi c.gallo@unifg.it Internet: argomenti n Modalità di collegamento

Dettagli

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci I motori di ricerca in internet: cosa sono e come funzionano Roberto Ricci, Servizio Sistema

Dettagli

Internet: architettura e servizi

Internet: architettura e servizi Facoltà di Medicina Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica - III anno Prof. Crescenzio Gallo Internet: architettura e servizi c.gallo@unifg.it Internet: argomenti Modalità di collegamento alla

Dettagli

Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti e Web

Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti commutate. Reti e Web Reti e Web Rete commutata: rete di trasmissione condivisa tra diversi elaboratori Composte da: rete di trasmissione: costituita da (Interface Message Processor) instradamento rete di calcolatori: computer

Dettagli

Introduzione alla rete Internet

Introduzione alla rete Internet Introduzione alla rete Internet Gruppo Reti TLC nome.cognome@polito.it http://www.telematica.polito.it/ INTRODUZIONE ALLE RETI TELEMATICHE - 1 Copyright Quest opera è protetta dalla licenza Creative Commons

Dettagli

Reti diverse: la soluzione nativa

Reti diverse: la soluzione nativa Reti diverse: la soluzione nativa Quando si deve trasmettere un messaggio attraverso reti diverse, per il mezzo fisico, per il protocollo di accesso o altro, a che livello si colloca la procedura di traduzione

Dettagli

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento I protocolli del livello di applicazione Porte Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento utilizzato per permettere

Dettagli

Internet e le reti. Navigare in rete. Un po di confusione sui termini. Internet WWW Web Servizi i Internet Sito Internet. Sinonimi?!?

Internet e le reti. Navigare in rete. Un po di confusione sui termini. Internet WWW Web Servizi i Internet Sito Internet. Sinonimi?!? Internet e le reti Navigare in rete Un po di confusione sui termini Internet WWW Web Servizi i Internet t Sito Internet Sinonimi?!? E che relazione c è con altri strumenti come la posta elettronica? Corso

Dettagli

Reti diverse: la soluzione nativa

Reti diverse: la soluzione nativa Reti diverse: la soluzione nativa Quando si deve trasmettere un messaggio attraverso reti diverse, per il mezzo fisico, per il protocollo di accesso o altro, a che livello si colloca la procedura di traduzione

Dettagli

Introduzione alle Reti Informatiche

Introduzione alle Reti Informatiche WWW.ICTIME.ORG Introduzione alle Reti Informatiche Cimini Simonelli - Testa Sommario Breve storia delle reti... 3 Internet... 3 Gli standard... 4 Il modello ISO/OSI... 4 I sette livelli del modello ISO/OSI...

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

prof. Mario Dalessandro

prof. Mario Dalessandro INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione di migliaia di reti pubbliche e private, utilizzata per scopi differenti, ma comunque volta a creare e diffondere informazioni.

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

MODELLI ISO/OSI e TCP/IP

MODELLI ISO/OSI e TCP/IP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 1 Reti di Calcolatori MODELLI ISO/OSI e TCP/IP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 2 Reti di Calcolatori Livelli e Servizi Il modello OSI Il modello TCP/IP Un confronto

Dettagli

Altro esempio di HTML

Altro esempio di HTML HTML (Hyper Text Markup Language) Linguaggio per descrivere una pagina di ipertesto Specifica come dovra apparire quando sara visualizzata, quali collegamenti contiene e dove portano Comando in HTML: riguarda

Dettagli

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com

A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti. e.visciotti@gmail.com A cura di: Dott. Ing. Elisabetta Visciotti e.visciotti@gmail.com Il termine generico rete (network) definisce un insieme di entità (oggetti, persone, ecc.) interconnesse le une alle altre. Una rete permette

Dettagli

Reti di computer. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016. Sommario

Reti di computer. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016. Sommario Reti di computer L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016 Carlo Savoretti carlo.savoretti@unimc.it Sommario Protocolli di rete Internet Protocol Indirizzi IP Principali apparati di rete

Dettagli

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti Locali Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Reti di calcolatori. Permettono la condivisione di risorse (hardware e software) e la comunicazione con gli altri utenti. Reti di calcolatori

Reti di calcolatori. Permettono la condivisione di risorse (hardware e software) e la comunicazione con gli altri utenti. Reti di calcolatori Reti di calcolatori Permettono la condivisione di risorse (hardware e software) e la comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello time-sharing,

Dettagli

L informatica INTRODUZIONE. L informatica. Tassonomia: criteri. È la disciplina scientifica che studia

L informatica INTRODUZIONE. L informatica. Tassonomia: criteri. È la disciplina scientifica che studia L informatica È la disciplina scientifica che studia INTRODUZIONE I calcolatori, nati in risposta all esigenza di eseguire meccanicamente operazioni ripetitive Gli algoritmi, nati in risposta all esigenza

Dettagli

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Informatiche Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Le architetture informatiche definiscono le modalità secondo le quali sono collegati tra di loro i diversi sistemi ( livello fisico

Dettagli

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Informatiche Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Le architetture informatiche definiscono le modalità secondo le quali sono collegati tra di loro i diversi sistemi ( livello fisico

Dettagli

Ipertesti e Internet. Ipertesto. Ipertesto. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012

Ipertesti e Internet. Ipertesto. Ipertesto. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Informazione Editoriale, Pubblica e Sociale Ipertesti e Internet Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Ipertesto Qualsiasi forma di testualità parole, immagini,

Dettagli

Introduzione. Sommario: Obiettivo:

Introduzione. Sommario: Obiettivo: Introduzione Obiettivo: Introduzione alle reti di telecomunicazioni approccio: descrittivo uso di Internet come esempio Sommario: Introduzione Cos è Internet Cos è un protocollo? network edge network core

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 8 -

Informatica per la comunicazione - lezione 8 - Informatica per la comunicazione - lezione 8 - Esercizio Convertire i seguenti numeri da base 10 a base 2: 8, 23, 144, 201. Come procedere per risolvere il problema? Bisogna ricordarsi che ogni sistema,

Dettagli

Internet e protocollo TCP/IP

Internet e protocollo TCP/IP Internet e protocollo TCP/IP Internet Nata dalla fusione di reti di agenzie governative americane (ARPANET) e reti di università E una rete di reti, di scala planetaria, pubblica, a commutazione di pacchetto

Dettagli

Le reti di calcolatori

Le reti di calcolatori Le reti di calcolatori 1 La storia Computer grandi e costosi Gli utenti potevano accerdervi tramite telescriventi per i telex o i telegrammi usando le normali linee telefoniche Successivamente le macchine

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 8

Reti di Telecomunicazione Lezione 8 Reti di Telecomunicazione Lezione 8 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Livello di trasporto Programma della lezione relazione tra lo strato di trasporto e lo strato

Dettagli

Creare una Rete Locale Lezione n. 1

Creare una Rete Locale Lezione n. 1 Le Reti Locali Introduzione Le Reti Locali indicate anche come LAN (Local Area Network), sono il punto d appoggio su cui si fonda la collaborazione nel lavoro in qualunque realtà, sia essa un azienda,

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

La rete Internet. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria. Università degli Studi di Brescia. Docente: Massimiliano Giacomin

La rete Internet. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria. Università degli Studi di Brescia. Docente: Massimiliano Giacomin La rete Internet Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Università degli Studi di Brescia Docente: Massimiliano Giacomin Elementi di Informatica e Programmazione Università di Brescia 1 Che

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come:

Dettagli

Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 25/09/2011 prof. Antonio Santoro

Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 25/09/2011 prof. Antonio Santoro Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 1 Internet è una rete che collega centinaia di milioni di computer in tutto il mondo 2 Le connessioni sono dei tipi più disparati;

Dettagli

I sistemi distribuiti

I sistemi distribuiti I sistemi distribuiti Sistemi Operativi e Distribuiti A.A. 2003-2004 Bellettini - Maggiorini Perchè distribuire i sistemi? - Condivisione di risorse - Condivisione e stampa di file su sistemi remoti -

Dettagli