ARTIGIANATO ED EDILIZIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARTIGIANATO ED EDILIZIA"

Transcript

1 RAPPORTO CUNEO 2007 ARTIGIANATO ED EDILIZIA CONSISTENZA IMPRESE ARTIGIANE ATTIVE: agricoltura industria costruzioni commercio trasporti servizi non class. e alberghi 1,37% 28,15% 44,25% 7,30% 6,67% 11,95% 0,31% CONSISTENZA IMPRESE EDILI ATTIVE: (di cui artigiane) Andamento della consistenza delle imprese artigiane ed edili 2001/ imprese artigiane imprese edili

2

3 Premessa L ufficio studi camerale, come di consueto, dedica uno specifico capitolo al settore artigiano. La normativa di riferimento per il settore artigiano è la legge-quadro del 1985 (n.443) e la legge regionale del Le leggi definiscono l imprenditore artigiano come colui che esercita personalmente, professionalmente e in qualità di titolare l impresa artigiana, svolgendo in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo. È artigiana l impresa che, esercitata dall imprenditore artigiano nei limiti dimensionali previsti, ha per scopo prevalente lo svolgimento di un attività di produzione di beni, anche semilavorati, o di prestazioni di servizi, escluse le attività agricole e le attività di prestazione di servizi commerciali. La qualifica di impresa artigiana è riconosciuta dalla Commissione Provinciale per l artigianato, operante presso la Camera di Commercio, alle imprese individuali o costitute in forma societaria, con esclusione delle s.p.a. e delle s.a.p.a. L analisi delle imprese artigiane attive, qui di seguito presentata, è stata effettuata tramite l elaborazione di dati estrapolati dal Sistema Stock View della banca dati camerale Infocamere. In questo capitolo viene anche approfondito il settore edile, attraverso la valutazione della consistenza imprenditoriale del comparto e la rilevazione statistica dell attività edilizia effettuata dall ufficio Statistica dell ente camerale presso i Comuni della provincia. Consistenza delle imprese artigiane attive (grafici 13.1/13.2/ tabelle 13.1/13.2/13.3/13.4/13.5/13.6) Il numero delle imprese artigiane attive al era di imprese, pari al 28,04% della consistenza imprenditoriale totale. Prendendo in esame il periodo compreso tra il 2000 e il 2006, l artigianato ha registrato un trend positivo, con un incremento di aziende, corrispondente ad una variazione del 5,41% nel periodo. Prendendo in esame la consistenza delle aziende artigiane attive per ciascun settore di attività, si evidenzia il comparto delle costruzioni, che registra in assoluto il maggior numero di imprese attive, pari al 44,25% della totalità delle aziende artigiane attive, con un aumento del 2,92% rispetto all anno precedente. Il comparto delle attività manifatturiere, che conta il 28% delle imprese artigiane ha subito invece una lieve flessione (- 0,35%). Le attività di riparazione auto e moto (1.471) e di trasporto (1.342) registrano rispettivamente un decremento del 2,71% e del 5,23%. 197

4 Osservando la natura giuridica delle imprese artigiane attive in provincia di Cuneo emerge che nel 2006 le società di capitale sono aumentate del 16,20% rispetto al 2005 pur rappresentando un numero limitato di aziende (416). Decisamente più significativa la consistenza delle società di persone (4.500), che nell ultimo anno hanno registrato una lieve diminuzione (- 0,22%). La quasi totalità delle imprese artigiane è tuttavia costituita in forma di ditta individuale (15.185), con un incremento dello 0,50%. Questi dati evidenziano che anche per il settore artigiano si è ormai avviata una tendenza delle imprese a ristrutturarsi, a consolidarsi e a dar vita ad imprese maggiori. Tendenza favorita anche dall evoluzione normativa che ha aperto alle s.r.l. a socio unico la possibilità di conseguire la qualifica artigiana. È questa una forma societaria che nei vari settori, anche a livello nazionale, ha registrato ampi consensi, con un aumento del 22,5% nell ultimo anno. Rivolgendo lo sguardo all ambito regionale è la provincia di Torino a presentare il maggior numero di imprese artigiane attive. Torino si contraddistingue con un 48,99%, seguita da Cuneo (14,92%) e da Alessandria (9,96%). Se questo dato viene rapportato alla consistenza del registro imprese allora si evidenzia che la provincia a maggior caratterizzazione artigiana è la provincia di Verbano Cusio Ossola con il 39,84%. La provincia di Cuneo con il 28,04% si attesta al di sotto della media piemontese del 32,63%. In tutte le province piemontesi la maggior parte delle imprese artigiane sono ditte individuali, seguite da società di persone, e da società di capitale; i consorzi e le cooperative rappresentano una percentuale decisamente bassa. L Artigiancassa (tabelle 13.7/13.8) I dati di questo paragrafo vengono riportati al fine di evidenziare la funzione di sostegno svolta dall Artigiancassa attraverso gli sportelli di tutte le altre banche, a sostegno del settore artigiano, grazie ai servizi di credito e di leasing agevolato. Artigiancassa si configura come Banca di riferimento del settore artigiano nel suo complesso, offrendo oltre alle tradizionali attività, servizi finanziari relativi al credito a medio e lungo termine, al risparmio gestito ed ai prodotti assicurativi-previdenziali, utilizzando sia la rete dei propri promotori finanziari sia il sostegno degli organismi e delle associazioni artigianali locali. Nel 2006 le imprese artigiane cuneesi hanno presentato domande di agevolazione, e a queste domande è corrisposto un importo totale richiesto pari a migliaia di euro con un conseguente importo medio finanziato di euro. Gli importi richiesti dalla nostra provincia corrispondono al 27,57% del totale piemontese. Si tratta di un dato di grande rilevanza, se si 198

5 considera che la provincia di Torino incide per il 38,34% Alle domande di agevolazione presentate sono corrisposte domande ammesse dall Artigiancassa. Il confronto con il dato regionale evidenzia come a fronte di un incidenza del 28,93% di domande richieste dalle nostre imprese, corrisponde una percentuale del 28,97% di domande ammesse. Questi finanziamenti hanno consentito agli artigiani della nostra provincia di realizzare investimenti pari a migliaia di euro e di creare 216 nuovi posti di lavoro. Gli investimenti cuneesi realizzati rappresentano il 27,9% degli investimenti totali effettuati dalle imprese artigiane piemontesi. Il marchio Piemonte Eccellenza Artigiana (grafico tabella 13.9) Il Marchio Piemonte eccellenza artigiana, appositamente predisposto e approvato dalla Giunta Regionale identifica le imprese che hanno ottenuto il riconoscimento di Eccellenza, ne certifica la perizia e la professionalità e dà al pubblico garanzie di qualità. La Regione con l attribuzione di questo riconoscimento ha inteso salvaguardare e rilanciare lavorazioni artigianali di antico prestigio e, nel contempo, offrire opportunità professionali che, pur nel rispetto della tradizione, possano cogliere ed esprimere la capacità di reinterpretare il passato attraverso le tendenze culturali ed estetiche del presente. L utilizzo del marchio è riservato esclusivamente alle imprese che hanno ottenuto il riconoscimento di Eccellenza Artigiana, secondo quanto disposto dalla L.R. 21/97 e dal relativo regolamento. L attività istituzionale messa in campo ha sinora permesso a imprese piemontesi di fregiarsi del marchio Piemonte Eccellenza artigiana, di cui del settore manifatturiero e 681 del comparto alimentare. Sono gli artigiani del legno e del restauro ligneo, che lavorano la ceramica, il vetro, il tessile-abbigliamento, le imprese del distretto orafo e della gioielleria griffata, della stampa d arte, le aziende che fabbricano strumenti musicali, che lavorano i metalli comuni, fino alle diverse espressioni delle imprese alimentari e delle altre attività dell artigianato artistico. Per quanto riguarda la provincia di Cuneo, le imprese del settore manifatturiero che possiedono il marchio Piemonte eccellenza artigiana rappresentano il 26,36% della totalità dell imprese che hanno ottenuto questo riconoscimento nel Piemonte, mentre nel settore alimentare la Granda si contraddistingue con un 34,36%. 199

6 Edilizia (grafico tabelle 13.10/13.11/13.12/13.13) Le imprese edili del cuneese al 31 dicembre 2006 hanno raggiunto le unità, pari al 14,27% dell archivio camerale. La maggiore incidenza del comparto edile si rileva nelle province di Verbano Cusio Ossola e di Novara, con percentuali superiori al 19%; la media regionale è invece di 16,16%. Nell arco temporale 2001/2006 la variazione della consistenza delle imprese edili della provincia di Cuneo è risultata in continua ascesa e si è attestata su un incremento di 352 unità, superando le imprese attive nel 2006, pari a + 18,23% nei confronti del Molto positivo pure l andamento delle imprese artigiane, che in questo comparto rappresentano l 86,97%, salite complessivamente del 17,25%, corrispondente a unità in più. In questo paragrafo le dinamiche della consistenza imprenditoriale vengono affiancate dai dati delle concessioni rilasciate dai Comuni della provincia, relative sia all edilizia residenziale sia a quella non residenziale. Nel 2006 l attività edilizia residenziale ha mostrato un forte rialzo, sia del numero sia che della volumetria delle concessioni rilasciate. Analogamente anche l edilizia non residenziale ha registrato un generale incremento, più significativo per la volumetria delle licenze concesse. Nel rapporto con il 2005, le concessioni edilizie dei fabbricati residenziali sono cresciute di oltre il 67% (da 751 a 1.256), mentre i volumi sono passati da poco più di metri cubi a quasi metri cubi, pari a + 63,61%. Riguardo ai fabbricati non residenziali le concessioni sono salite di oltre il 54% nel numero e di ben il 102,48% nella volumetria. Altro dato di rilievo riguarda l aumento del numero delle abitazioni nei fabbricati residenziali, in rialzo di quasi l 83% nei confronti del Sono dati estremamente positivi, indicatori di un mercato oltremodo vivace e dinamico, che spiega la tendenza in costante ascesa delle imprese nello specifico settore. 200

7 Grafico 13.1 Evoluzione imprese artigiane attive, serie storica Grafico Composizione delle imprese artigianali attive per settore economico, anni 2006 e valori percentuali Imprese non classificate 100% 80% Amministrazione Pubblica, Istruzione, Sanità e altri servizi pubblici, sociali e personali, servizi domestici Attività finanziarie, immobiliari, noleggio, informatica, ricerca, servizi alle imprese Trasporti, magazzinaggio e comunicazioni 60% 40% 20% Riparazione di autoveicoli, motocicli, di beni personali e per la casa, commercio all'ingrosso, al dettaglio Costruzioni Produzione e distribuzione di energia elettrica, gas e acqua Attività manifatturiere 0% Estrazione di minerali Agricoltura, caccia, silvicoltura e pesca Grafico Composizione delle imprese artigiane piemontesi attive distinte per natura giuridica - anno 2006 valori percentuali Piemonte Vercelli Verbano Torino Novara Cuneo Biella imprese individuali società di persone società di capitali cooperative consorzi altre forme Asti Alessandria 0% 20% 40% 60% 80% 100% 201

8 Grafico Numero di imprese che hanno conseguito il Marchio "Piemonte Eccellenza Artigiana" - anno Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli settore manifatturiero settore alimentare Grafico Rilevazione statistica attività edilizia - numero di concessioni anni 2005/ gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic fabbricati residenziali 06 fabbricati residenziali 05 abitazioni in fabbricati residenziali 06 abitazioni in fabbricati residenziali 05 fabbricati non residenziali 06 fabbricati non residenziali

9 Tab SERIE STORICA - CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE ARTIGIANE IN PROVINCIA DI CUNEO Imprese attive artigiane Fonte: Registro Imprese - banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo serie storica Tab CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE ARTIGIANE IN PROVINCIA DI CUNEO PER SETTORE DI ATTIVITA' ECONOMICA Settori Agricoltura, caccia, silvicoltura e pesca Estrazione di minerali Attività manifatturiere Produzione e distribuzione di energia elettrica, gas e acqua Costruzioni Riparazione di autoveicoli, motocicli, di beni personali e per la casa, commercio all'ingrosso, al dettaglio Trasporti, magazzinaggio e comunicazioni Attività finanziarie, immobiliari, noleggio, informatica, ricerca, servizi alle imprese Amministrazione Pubblica, Istruzione, Sanità e altri servizi pubblici, sociali e personali, servizi domestici Imprese non classificate totale var. % 2006/ ,43% ,69% ,35% ,00% ,92% ,71% ,23% ,84% ,05% ,07% ,56% Fonte: Registro Imprese - banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo Tab CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE ARTIGIANE IN PROVINCIA DI CUNEO PER FORMA GIURIDICA Classi di natura giuridica Imprese individuali Società di persone Società di capitali Società cooperative Consorzi Altre forme var. % 2006/ ,50% ,22% ,20% ,45% ,14% ,33% totale Fonte: Registro Imprese - banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo ,56% 203

10 Tab CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE ARTIGIANE NELLE PROVINCE PIEMONTESI province consistenza totale imprese attive anno 2006 var. % 2006/2005 inc. % imprese artigiane attive (2006) sul totale imprese attive Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli ,34% 30,54% ,50% 28,28% ,18% 36,95% ,56% 28,04% ,27% 38,01% ,88% 33,43% ,42% 39,84% ,36% 35,81% Piemonte Fonte: Registro Imprese - banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo ,83% 32,63% Tab CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE ARTIGIANE NELLE PROVINCE PIEMONTESI PER FORMA GIURIDICA province Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli imprese individuali società di persone società di capitali cooperative consorzi altre forme Piemonte Fonte: Registro Imprese - banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo province Tab CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE ARTIGIANE NELLE PROVINCE PIEMONTESI DISTINTA PER ATTIVITA' ECONOMICA agricoltura industrie manifatturiere e produzione energia costruzioni commercio trasporti e comunicazioni servizi non classificate Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli Piemonte Fonte: Registro Imprese - banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo 204

11 Tab FINANZIAMENTI ARTIGIANI AGEVOLATI - OPERAZIONI PRESENTATE - ANNO 2006 (importi in migliaia di euro) tipologia Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli Piemonte credito leasing totale numero importo numero importo numero importo importo medio finanziamenti 54,21 58,58 48,59 52,53 57,72 56,59 64,10 50,54 55,11 Fonte: Artigiancassa - Cassa per il credito alle imprese artigiane s.p.a. - elaborazione ufficio Studi - Camera di commercio di Cuneo Tab FINANZIAMENTI ARTIGIANI AGEVOLATI - OPERAZIONI AMMESSE AL CONTRIBUTO - ANNO 2006 (importi in migliaia di euro) tipologia Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli Piemonte finanziamenti numero importo importo medio finanziamenti 52,35 50,27 51,17 49,60 53,78 55,30 52,15 53,02 52,41 investimenti realizzati nuovi posti di lavoro numero numero Fonte: Artigiancassa - Cassa per il credito alle imprese artigiane s.p.a. - elaborazione ufficio Studi - Camera di commercio di Cuneo 205

12 Tabella IMPRESE IN POSSESSO DEL MARCHIO PIEMONTE ECCELLENZA ARTIGIANA, SUDDIVISE PER SETTORE E PER PROVINCIA - ANNO 2006 SETTORE MANIFATTURIERO Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli altre attività artistiche tipiche ceramiche metalli comuni orafo legno legno-tapezziere in stoffa restauro ligneo stampa legatoria restauro strumenti musicali tessile abbigliamento vetro TOTALE Fonte: Regione Piemonte - elaborazione ufficio Studi - Camera di commercio di Cuneo totale Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano Cusio Ossola Vercelli caseario cioccolato caramelle torrone distillati liquori birra prodotti di torrefazione SETTORE ALIMENTARE totale gastronomia e prodotti sottovetro panificazione pasta fresca pasticceria fresca e secca gelato salumi TOTALE Fonte: Regione Piemonte - elaborazione ufficio Studi - Camera di commercio di Cuneo 206

13 Tab SERIE STORICA - CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE DEL SETTORE EDILE IN PROVINCIA DI CUNEO Costruzioni di cui artigiane analisi per forma giuridica serie storica imprese individuali società di persone società di capitali altre forme giuridiche Fonte: Registro Imprese, banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo Tab CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE NEL SETTORE EDILE NELLE PROVINCE PIEMONTESI var. % 2006/05 Alessandria ,47% Asti ,60% Biella ,30% Cuneo ,56% Novara ,95% Torino ,54% Verbano Cusio Ossola ,61% Vercelli ,92% Piemonte ,63% Fonte: Registro Imprese, banca dati Stock View - Camera di commercio di Cuneo inc. % imprese edili attive (2006) sul totale imprese attive 14,82% 14,86% 18,45% 14,27% 19,32% 16,22% 19,62% 18,66% 16,16% Tab NUMERO DELLE NUOVE COSTRUZIONI NEL 2005 Province e regioni Edifici per abitazioni Uffici Negozi e laboratori Centri commerciali Capannoni Industrie Piemonte Alessandria Asti Biella Cuneo Novara Torino Verbano-Cusio-Ossola Vercelli ITALIA Fonte: Ministero dell'economia e delle Finanze - Agenzia del Territorio - elaborazione ufficio Studi - Camera di commercio di Cuneo 207

14 208 Tab RILEVAZIONE STATISTICA ATTIVITA' EDILIZIA - CONCESSIONI RILASCIATE Tipologia Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Totale annuo numero (anno 2006) numero (anno 2005) Fabbricati residenziali (*) var. % volume 2005/ ,67% 51,72% 45,00% -1,45% 19,35% 39,29% 39,06% 42,86% 53,42% 56,60% 93,48% 120,69% 67,24% volume mc (anno 2006) volume mc (anno 2005) var. % volume 2005/ ,25% 18,36% 46,99% 39,38% 25,63% 30,31% 46,99% 35,57% 50,32% 24,83% 44,64% 363,92% 63,61% Abitazioni nei fabbricati residenziali anno anno var.% 2005/ ,14% 42,47% 12,43% 82,79% 41,74% 44,61% 42,41% 12,79% 59,39% 65,03% 156,04% 516,85% 82,99% numero (anno 2006) numero (anno 2005) Fabbricati non residenziali (**) var.% numero 2005/ ,28% 90,48% 3,03% -3,13% 33,33% 63,64% 22,86% 0,00% 2,86% -19,51% 84,21% 134,78% 54,32% volume mc (anno 2006) volume mc (anno 2005) var.% volume 2005/ ,79% 3,70% 60,01% 68,04% 51,71% 129,28% 225,38% -0,96% 318,05% -71,91% 367,28% 145,60% 102,48% (*): Per "fabbricato residenziale" si intende il fabbricato, o parte di esso, destinato esclusivamente o prevalentemente ad abitazioni per famiglie. (**): Per "fabbricato non residenziale" si intende il fabbricato, o parte di esso, destinato esclusivamente o prevalentemente a uso diverso da quello residenziale. Fonte: Ufficio Statistica Camera di commercio di Cuneo - elaborazione Ufficio Studi.

15 RAPPORTO CUNEO 2007 COMMERCIO INTERNO IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIO: (17,04% su totale) Commercio Intermediari Commercio Commercio autoveicoli del commercio ingrosso al dettaglio Andamento della consistenza delle imprese settore commercio 2000/ imprese commercio

STRUTTURA E CONGIUNTURA DEL SETTORE EDILE IN PROVINCIA DI BIELLA

STRUTTURA E CONGIUNTURA DEL SETTORE EDILE IN PROVINCIA DI BIELLA STRUTTURA E CONGIUNTURA DEL SETTORE EDILE IN PROVINCIA DI BIELLA CONFERENZA STAMPA Giovedì 9 Dicembre 1999 Presentazione realizzata dell Ufficio Studi della C.C.I.A.A. di Biella CONSISTENZA DELLE IMPRESE

Dettagli

CONGIUNTURA INDUSTRIALE IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO Marzo 2016

CONGIUNTURA INDUSTRIALE IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO Marzo 2016 CONGIUNTURA INDUSTRIALE IN PIEMONTE: I RISULTATI A CONSUNTIVO PER IL IV TRIMESTRE E L ANNO 2016 6 Marzo 2016 La produzione industriale e il clima di fiducia delle imprese in Italia La produzione industriale

Dettagli

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2017 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2017

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2017 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2017 Indagine sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2017 A cura del Servizio Ricerca economica CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2017 Il MANIFATTURIERO BIELLESE REGISTRA UNA RIPRESA

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Regione Marche P.F. Performance e Sistema Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica demografica delle imprese

Dettagli

Comunicato Stampa Mantova, 27 ottobre 2016

Comunicato Stampa Mantova, 27 ottobre 2016 Comunicato Stampa Mantova, 27 ottobre 2016 LA DINAMICA DELLE IMPRESE MANTOVANE Terzo trimestre 2016 Nel terzo trimestre del 2016 in provincia di Mantova il tessuto produttivo rimane stabile. I dati sulla

Dettagli

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2015 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2015

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2015 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2015 Indagine sull industria manifatturiera della provincia di Biella 4 trimestre 2015 A cura dell Ufficio Studi CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2015 NEL BIELLESE LA PRODUZIONE INDUSTRIALE REGISTRA UNA FLESSIONE

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN PIEMONTE: ALCUNI DATI SULLA CRISI

IL MERCATO DEL LAVORO IN PIEMONTE: ALCUNI DATI SULLA CRISI IL MERCATO DEL LAVORO IN PIEMONTE: ALCUNI DATI SULLA CRISI Sommario 1. Gli avviamenti al lavoro...5 2. Le cessazioni dei rapporti di lavoro... 13 3. Le trasformazioni dei rapporti di lavoro... 19 4. La

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Anno 2016 Regione Marche P.F. Performance e Sistema Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica demografica

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 54 DEL 13 SETTEMBRE 2013

COMUNICATO STAMPA N. 54 DEL 13 SETTEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA N. 54 DEL 13 SETTEMBRE 2013 LA CULTURA FA BENE ANCHE NEL VCO 28 musei, 26 biblioteche, 8 Parchi, 42 tra monumenti architetture, molti eventi di rilievo tra teatro rassegne letterarie

Dettagli

Regione Sardegna. Agevolazioni alle imprese artigiane. DIREZIONE COMMERCIALE AGEVOLAZIONI, STUDI E RELAZIONI ISTITUZIONALI Cagliari, 10 dicembre 2009

Regione Sardegna. Agevolazioni alle imprese artigiane. DIREZIONE COMMERCIALE AGEVOLAZIONI, STUDI E RELAZIONI ISTITUZIONALI Cagliari, 10 dicembre 2009 Regione Sardegna. Agevolazioni alle imprese artigiane DIREZIONE COMMERCIALE AGEVOLAZIONI, STUDI E RELAZIONI ISTITUZIONALI Cagliari, 10 dicembre 2009 IL NUMERO DELLE IMPRESE ARTIGIANE REGIONE SARDEGNA:

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2010 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 4.448 unità. Alla fine di settembre

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Dati disponibili a luglio 2016 Regione Marche P.F. Sistema Informativo Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica

Dettagli

Le imprese straniere 1 in Piemonte

Le imprese straniere 1 in Piemonte Le imprese straniere 1 in Piemonte A fine 2016, le imprese straniere registrate in Italia hanno raggiunto le 571.255 unità, il 9,4% delle imprese complessivamente censite presso i Registri delle Camere

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Piemonte Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2018 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Piemonte Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2017 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

MOVIMPRESE FORMA GIURIDICA. Tasso di crescita 3,0 % SOCIETA DI CAPITALI -1,9% IMPRESE INDIVIDUALI

MOVIMPRESE FORMA GIURIDICA. Tasso di crescita 3,0 % SOCIETA DI CAPITALI -1,9% IMPRESE INDIVIDUALI MOVIMPRESE NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE BRESCIANE REGISTRATE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO IV TRIMESTRE Dati di fonte Unioncamere Infocamere, Movimprese Elaborazioni a cura del Servizio Studi della

Dettagli

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese 30 Gennaio 2009 Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese Novembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica i risultati della rilevazione sull occupazione, gli orari di lavoro e le retribuzioni

Dettagli

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Vercelli 4 trimestre 2018 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2018

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Vercelli 4 trimestre 2018 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2018 Indagine sull industria manifatturiera della provincia di Vercelli 4 trimestre 2018 A cura del Servizio Ricerca economica CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2018 Nel quarto trimestre del 2018 il sistema

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

A relazione dell'assessore Ghiglia: Premesso che:

A relazione dell'assessore Ghiglia: Premesso che: REGIONE PIEMONTE BU32 08/08/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 2 agosto 2013, n. 40-6243 Art. 14 L.R. 1/2009 e s.m.i.: Eccellenza artigiana. Definizione delle procedure per la selezione delle imprese

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 Imprese nel complesso In Lombardia, nel primo trimestre del 2011 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 987 unità. Alla fine di marzo risultano

Dettagli

Giornata dell Economia 2016

Giornata dell Economia 2016 Giornata dell Economia 2016 1 Indice 1. Introduzione 2. Il contesto nazionale 3. Demografia d'impresa 3.1. Il quadro dell economia nazionale e regionale 3.2. Il posizionamento della provincia di Oristano

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2014

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2014 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2014 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità e mortalità

Dettagli

12. Demografia delle imprese

12. Demografia delle imprese 12. Demografia delle imprese Alla fine del 2003 i dati sintetici del registro camerale delle imprese restituivano un immagine del tessuto produttivo della provincia di Roma fatto di 387.828 imprese registrate,

Dettagli

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE Al 30 giugno 2012 la consistenza delle imprese registrate presso la CCIAA di Brindisi ammonta a 37.092 unità produttive, di cui 32.434 attive. Il saldo complessivo tra nuove

Dettagli

Le imprese femminili 1 in Piemonte

Le imprese femminili 1 in Piemonte Le imprese femminili 1 in Piemonte A fine 2016 le imprese femminili registrate in Italia hanno raggiunto quota 1.321.862 unità, pari al 21,8% delle imprese complessivamente registrate presso i Registri

Dettagli

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole FOCUS ECONOMIA 2016 N. 1 L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole Ufficio Studi e Progetti Speciali - CCIAA Sondrio 1 Le imprese femminili 1 in provincia di Sondrio Le imprese femminili

Dettagli

8. COMMERCIO E SERVIZI

8. COMMERCIO E SERVIZI 8. COMMERCIO E SERVIZI 8.1 Struttura e dinamica dei servizi Nel corso del 2009 è stata adottata una nuova classificazione delle attività economiche (ATECO 2007) che entra ancora più nel dettaglio dei vari

Dettagli

12. Demografia delle imprese

12. Demografia delle imprese 12. Demografia delle imprese Alla fine del 2003 i dati sintetici del registro camerale delle imprese restituivano un immagine del tessuto produttivo della provincia di Roma fatto di 387.828 imprese registrate,

Dettagli

IL SISTEMA LOCALE DELLE IMPRESE A ROMA CAPITALE

IL SISTEMA LOCALE DELLE IMPRESE A ROMA CAPITALE IL SISTEMA LOCALE DELLE IMPRESE A ROMA CAPITALE Lo stock, la dinamica e la struttura delle imprese nei Municipi di Roma Capitale Anno 2017 Indice La base delle imprese a Roma Capitale e nei Municipi...

Dettagli

Le imprese cooperative in provincia di Biella

Le imprese cooperative in provincia di Biella Le imprese cooperative in provincia di Biella DATI STRUTTURALI 2000/2005 Coop attive in Italia 73.000 72.000 71.000 70.000 70.140 72.253 71.929 71.586 70.527 69.000 68.000 67.490 67.000 66.000 65.000 2000

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

Approfondimenti: Provincia di Biella

Approfondimenti: Provincia di Biella Approfondimenti: Provincia di Biella Premessa Contesto e attività/1 Nel generale contesto di crisi che ha continuato a caratterizzare il sistema economico italiano nel 2013 i dati relativi al Piemonte

Dettagli

Le imprese cooperative in provincia di Biella

Le imprese cooperative in provincia di Biella Le imprese cooperative in provincia di Biella DATI STRUTTURALI 2000/2005 Coop attive in Italia 73.000 72.000 71.000 70.000 70.140 72.253 71.929 71.586 70.527 69.000 68.000 67.490 67.000 66.000 65.000 2000

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2015

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2015 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2015 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità e mortalità

Dettagli

Le imprese femminili 1 in Piemonte

Le imprese femminili 1 in Piemonte Le imprese femminili 1 in Piemonte A fine 2015 le imprese femminili registrate in Italia hanno raggiunto 1.312.451 unità, il 21,7% delle imprese complessivamente censite presso i Registri delle Camere

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Marzo 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BENEVENTO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BENEVENTO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BRESCIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BRESCIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BENEVENTO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2014 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BENEVENTO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2014 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2014 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2014 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Giugno 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BRESCIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BRESCIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: giugno 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2018 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2018 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2018 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2018 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BRESCIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI BRESCIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CALTANISSETTA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2018 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CALTANISSETTA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2018 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2018 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2018 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2013

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2013 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2013 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208215 http://www.mo.camcom.it Natalità e mortalità

Dettagli

13. Consumi di energia elettrica

13. Consumi di energia elettrica 13. Consumi di energia elettrica Il processo di sviluppo dei cosiddetti Paesi industrializzati tende a promuovere in misura sempre maggiore comportamenti di consumo energivori; in un tale contesto, l Italia

Dettagli

NOTE DEL SERVIZIO ANALISI E FINANZA. La cassa integrazione nel Lazio nel mese di aprile 2011

NOTE DEL SERVIZIO ANALISI E FINANZA. La cassa integrazione nel Lazio nel mese di aprile 2011 NOTE DEL SERVIZIO ANALISI E FINANZA La cassa integrazione nel Lazio nel mese di aprile 2011 A cura di Giaime Gabrielli Giugno 2011 o Analisi e Finanza di Sviluppo Lazio 2 Si riduce nel periodo gennaio-aprile

Dettagli

STATISTICHE IN BREVE. Archivio Statistico delle Imprese Attive (Asia) Anni La struttura delle imprese e dell occupazione

STATISTICHE IN BREVE. Archivio Statistico delle Imprese Attive (Asia) Anni La struttura delle imprese e dell occupazione STATISTICHE IN BREVE Archivio Statistico delle Imprese Attive (Asia) Anni 2007-2010 La struttura delle imprese e dell occupazione Nel 2010, secondo l ATECO 2007, le imprese attive nell industria e nei

Dettagli

Imprenditoria femminile

Imprenditoria femminile Imprenditoria femminile Alla data del 31 dicembre 2013 le imprese femminili 1 annotate al registro imprese della Camera di Commercio di Brindisi sono 8.899, (di cui 7.787 attive) in lieve aumento rispetto

Dettagli

Imprenditoria femminile

Imprenditoria femminile Imprenditoria femminile Alla data del 31 dicembre 2012 le imprese femminili 1 annotate al registro imprese della Camera di Commercio di Brindisi sono 8.868 (di cui 7.802 attive) in lieve contrazione rispetto

Dettagli

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. I trimestre 2015

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. I trimestre 2015 Camera di Commercio di Caserta Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale 1 I trimestre 2015 Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale I trimestre 2015 2 Camera di Commercio

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE I dati relativi al primo trimestre 2011, indicano, per quanto riguarda le sedi di impresa nella provincia

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 1 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 2015

I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 2015 I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 215 I dati utilizzati nella presente pubblicazione sono stati elaborati dall Ufficio Statistica della Camera di Commercio di Bologna sugli estratti delle

Dettagli

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Vercelli 4 trimestre 2016 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2016

Indagine congiunturale sull industria manifatturiera della provincia di Vercelli 4 trimestre 2016 CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2016 Indagine sull industria manifatturiera della provincia di Vercelli 4 trimestre 2016 A cura dell Ufficio Studi CONGIUNTURA INDUSTRIA 4 TRIMESTRE 2016 IL SISTEMA MANIFATTURIERO REGISTRA UNA CONTRAZIONE DELLA

Dettagli

Analisi Economica Congiunturale

Analisi Economica Congiunturale Analisi Economica Congiunturale 2 trimestre 2011 Provincia di Macerata Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Macerata Segretario Generale Mario Guadagno Responsabile Area Promozione

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI II TRIMESTRE 2011

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI II TRIMESTRE 2011 IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI II TRIMESTRE LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE Al 3 giugno la consistenza delle imprese registrate presso la CCIAA di Brindisi ammonta a 37.495 unità produttive,

Dettagli

Le imprese straniere 1 in Piemonte

Le imprese straniere 1 in Piemonte Le imprese straniere 1 in Piemonte A fine 2015 le imprese straniere registrate in Italia hanno raggiunto le 550.717 unità, il 9,1% delle imprese complessivamente censite presso i Registri delle Camere

Dettagli

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA I TRIMESTRE 2011

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA I TRIMESTRE 2011 1 CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA I TRIMESTRE 2011 Premessa In questo rapporto viene esaminato l'andamento della congiuntura economica delle industrie manifatturiere del Verbano Cusio Ossola

Dettagli

ANDAMENTO CONGIUNTURALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO E DELLA RISTORAZIONE IV TRIMESTRE marzo 2014

ANDAMENTO CONGIUNTURALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO E DELLA RISTORAZIONE IV TRIMESTRE marzo 2014 ANDAMENTO CONGIUNTURALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO E DELLA RISTORAZIONE IV TRIMESTRE 2013 10 marzo 2014 IL CONTESTO ECONOMICO Le principali economie europee nel IV trimestre 2013 Prodotto interno lordo

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA IV TRIMESTRE 2016

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA IV TRIMESTRE 2016 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA IV TRIMESTRE 2016 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2018

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2018 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2018 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

Anteprima Rapporto Dati al 30 settembre 2008

Anteprima Rapporto Dati al 30 settembre 2008 Anteprima Rapporto 2009 Dati al 30 settembre 2008 Anteprima Rapporto 2009 Dati al 30 settembre 2008 Direzione Commerciale Agevolazioni, Studi e Relazioni Istituzionali 001 Anteprima Rapporto 2009 Anticipazioni

Dettagli

Nati-mortalità delle imprese della provincia di Torino nel 2008

Nati-mortalità delle imprese della provincia di Torino nel 2008 Nati-mortalità delle imprese della provincia di Torino nel 2008 Torino, 31 marzo 2009 1 Alessandro Barberis Presidente Camera di commercio di Torino 2 Tassi di crescita del tessuto imprenditoriale: anni

Dettagli

d e m o g r a f i a i n p r o v i n c i a di R a v e n n a 30 settembre Andamento negli ultimi dodici mesi

d e m o g r a f i a i n p r o v i n c i a di R a v e n n a 30 settembre Andamento negli ultimi dodici mesi d e m o g r a f i a d e l l e i m p r e s e i n p r o v i n c i a di R a v e n n a 1. Andamento negli ultimi dodici mesi 30 settembre 2018 Al 30 settembre 2018 le imprese iscritte nel Registro delle di

Dettagli

NOTE DEL SERVIZIO ANALISI E FINANZA. La cassa integrazione nel Lazio nel mese di maggio 2011

NOTE DEL SERVIZIO ANALISI E FINANZA. La cassa integrazione nel Lazio nel mese di maggio 2011 NOTE DEL SERVIZIO ANALISI E FINANZA La cassa integrazione nel Lazio nel mese di maggio 2011 A cura di Giaime Gabrielli Giugno 2011 o Analisi e Finanza di Sviluppo Lazio 2 Si riduce nel periodo gennaio-maggio

Dettagli

Il Quadro Economico/Occupazionale nella Provincia di Pesaro e Urbino

Il Quadro Economico/Occupazionale nella Provincia di Pesaro e Urbino Il Quadro Economico/Occupazionale nella Provincia di Pesaro e Urbino Provincia di Pesaro e Urbino - Servizio Formaz. Prof.le e Politiche del Lavoro Ufficio Mercato del lavoro 1.2.5.3 1 Pop. Residente Pop.

Dettagli

7. ARTIGIANATO. Tab. 7.1 Iscrizioni, cancellazioni, saldo e consistenza a fine anno Albo Imprese Artigiane di Mantova dal 2000 al 2008

7. ARTIGIANATO. Tab. 7.1 Iscrizioni, cancellazioni, saldo e consistenza a fine anno Albo Imprese Artigiane di Mantova dal 2000 al 2008 7. ARTIGIANATO 7. Trend Anagrafico Le imprese iscritte all Albo delle Imprese Artigiane, nel corso del 2008, sono state.2 a fronte di.20 cessazioni, con un saldo positivo pari ad una sola unità. Dopo il

Dettagli

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati II trimestre 2014)

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati II trimestre 2014) LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati II trimestre 2014) Nel secondo trimestre dell anno 2014 le imprese provinciali registrano un saldo di 211 unità e un crescita dello 0,59%, pari a quello regionale e nazionale.

Dettagli

IL SISTEMA LOCALE DELLE IMPRESE

IL SISTEMA LOCALE DELLE IMPRESE Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica IL SISTEMA LOCALE DELLE IMPRESE A ROMA CAPITALE Lo stock, la dinamica e la struttura delle

Dettagli

Imprese Roma Capitale

Imprese Roma Capitale 500.000 400.000 Stock di Unità Locali registrate di imprese 421.115 432.125 300.000 Unità Locali registrate +2,6% vs 2015 Unità Locali attive +5,1% vs 2015 200.000 100.000 0 500.000 400.000 300.000 2015

Dettagli

ECONOMIA VICENTINA FLASH N 12

ECONOMIA VICENTINA FLASH N 12 Agosto ECONOMIA VICENTINA FLASH N 12 NEL I SEMESTRE CRESCONO LE UNITA LOCALI SOPRATTUTTO NEI SEGMENTI DEI SERVIZI. BUONE LE PERFORMANCE DELLE SOCIETA DI CAPITALE. IN LIEVITAZIONE LE IMPRESE FEMMINILI E

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

PROGETTO DI SERVIZIO ai sensi dell art. 279 del D.P.R. 207/2010

PROGETTO DI SERVIZIO ai sensi dell art. 279 del D.P.R. 207/2010 PROGETTO DI SERVIZIO ai sensi dell art. 279 del D.P.R. 207/2010 Affidamento del PROGETTO BOTTEGA SCUOLA PER IL PERIODO 2012/2014 di cui alla D.G.R. n. 30 4822 del 22/10/2012 (PAR FSC 2007-2013- DGR n.

Dettagli

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA II TRIMESTRE 2011

CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA II TRIMESTRE 2011 1 CONGIUNTURA ECONOMICA INDUSTRIA MANIFATTURIERA II TRIMESTRE 2011 Premessa In questo rapporto viene esaminato l'andamento della congiuntura economica delle industrie manifatturiere del Verbano Cusio Ossola

Dettagli

CENSIMENTO DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI (2011)

CENSIMENTO DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI (2011) SETTORE SUPPORTO ISTITUZIONALE E COMUNICAZIONE CENSIMENTO DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI (2011) ANALISI DATI ISTAT RELATIVI AL NUMERO DI IMPRESE CON SEDE NEL TERRITORIO COMUNALE rilevazione al 31/12/2011

Dettagli

E consentita la riproduzione di testi, tabelle e grafici citando gli estremi della pubblicazione

E consentita la riproduzione di testi, tabelle e grafici citando gli estremi della pubblicazione IMPRESE E IMPRENDITORI STRANIERI A VERONA EDIZIONE 2017 A cura del Servizio Studi e Ricerca A cura del Servizio Studi e Ricerca della Camera di Commercio di Verona La pubblicazione è stata chiusa il 22

Dettagli

SMAIL. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro IMPRESE E OCCUPAZIONE IN BASILICATA

SMAIL. Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro IMPRESE E OCCUPAZIONE IN BASILICATA SMAIL Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro IMPRESE E OCCUPAZIONE IN BASILICATA Maggio 2012 AVVERTENZE Il presente report contiene una selezione dei principali risultati dell'attività

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 4 trimestre 2008

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 4 trimestre 2008 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 4 trimestre 2008 Imprese nel complesso In Lombardia, nel quarto trimestre del 2008 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 1.857 unità. Alla fine di dicembre

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

Valutazione sull andamento congiunturale dell edilizia biellese Anno Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte

Valutazione sull andamento congiunturale dell edilizia biellese Anno Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Valutazione sull andamento congiunturale dell edilizia biellese Anno 2013 Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Il contesto nazionale Valore aggiunto per settori - Italia

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI SAVONA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI SAVONA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2017 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Settembre 2017 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI MANTOVA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI MANTOVA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2018 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Marzo 2018 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI GENOVA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI GENOVA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Marzo 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI SAVONA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI SAVONA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Giugno 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Giugno 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI MANTOVA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI MANTOVA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Settembre 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli