PRESTAZIONI FORNITE DAL LABORATORIO TIPO DI PRESTAZIONE: RICERCHE MICROBIOLOGICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRESTAZIONI FORNITE DAL LABORATORIO TIPO DI PRESTAZIONE: RICERCHE MICROBIOLOGICHE"

Transcript

1 Pag. 1 di 11 TIPO DI PRESTAZIONE: RICERCHE MICROBIOLOGICHE MATRICE: ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO D.L. 02/02/2001 n. 31 e D.L. 02/02/2002 n. 27 ANALISI EFFETTUATE METODO UTILIZZATO Conta di microrganismi vitali conteggio delle colonie per inoculo su terreno agarizzato (3 C) UNI EN ISO 222 : 2001 Conta di microrganismi vitali UNI EN ISO 222 : conteggio delle colonie per inoculo su terreno agarizzato (22 C) 2001 Conta di Escherichia coli e batteri coliformi UNI EN ISO metodo di filtrazione su membrana (prova normalizzata) 1: 201 Conta di enterococchi intestinali ISO : 2000 part. 2 metodo di filtrazione su membrana Conta di Pseudomonas aeruginosa EN ISO 12: metodo di filtrazione su membrana 2008 Conta di Clostridium perfringens (spore incluse) ISO 1189: 2013 Ricerca di enterobatteri patogeni: Salmonella ISTISAN 07/ (metodo A 011 ) Ricerca di enterobatteri patogeni: Shigella ISTISAN 07/ (metodo A 012 ) Conta di stafilococchi patogeni ISTISAN 07/ (metodo A 018 ) Ricerca e conta Cianobatteri tossici (alghe) Interno MA Mh 13 Determinazione della Tossicità aspecifica Interno MA Mh 1 Ricerca e conta Legionella pneumophila ISO 11731: 1998 Tempo ** 13*** MATRICE: ACQUA SUPERFICIALE PER LA PRODUZIONE DI ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO (D.L /0/200) ANALISI EFFETTUATE METODO UTILIZZATO Tempo Coliformi totali in 0 ml Interno MA Mh Coliformi fecali in 0 ml Interno MA Mh Streptococchi fecali in 0 ml Interno MA Mh 11 Determinazione di enterobatteri patogeni: Salmonella ISTISAN 07/ (metodo A 011 ) Ricerca Cianobatteri tossici (alghe) Interno MA Mh 13 Determinazione dellatossicità aspecifica Interno MA Mh 1 **

2 MATRICE: ACQUE SUPERFICIALI FIUMI D.L /0/200 ANALISI EFFETTUATE METODO UTILIZZATO Escherichia coli in 0 ml Interno MA Mh Pag. 2 di 11 Tempo MATRICE: ACQUE AD USO NATATORIO PISCINA BUR Reg. Lombardia 23 del 0/0/0 Tempo ANALISI EFFETTUATE METODO UTILIZZATO Conteggio delle colonie su agar a 37 C ISTISAN 07/ (metodo A00A) Conteggio delle colonie su agar a 22 C ISTISAN 07/ (metodo A00A) Determinazione di Escherichia coli ISTISAN 07/ (metodo A001B) Determinazione di coliformi ISTISAN 07/ (metodo A001C) Determinazione di enterococchi intestinali ISTISAN 07/ (metodo A002A) Determinazione di Pseudomonas aeruginosa ISTISAN 07/ (metodo A003A) Determinazione di stafilococchi patogeni ISTISAN 07/ (metodo A 018 ) MATRICE: ACQUE DI BALNEAZIONE (D.L /0/2008) Determinazione Escherichia coli Interno MA Mh Determinazione Enterococchi intestinali Interno MA Mh 11 Determinazione di enterobatteri patogeni: Salmonella ISTISAN 07/ (metodo A 011 ) Ricerca Cianobatteri tossici (alghe) Interno MA Mh 13 Determinazione dellatossicità aspecifica Interno MA Mh 1 Determinazione di Clorofilla a Interno MA Mh 1 ** ** MATRICE: ACQUA E LIQUIDO DI DIALISI, ACQUA DEPURATA PER USO FARMACEUTICO, TAMPONI E ACQUA LAVAGGIO ENDOSCOPI Conteggio colonie su agar a C ISTISAN 07/ 7 Determinazione di Pseudoimonas aeruginosa Interno MA Mh 2 Conteggio delle colonie su agar a 22 C e 37 C e ricerca di Interno MA Mh 2 7 Pseudomonas aeruginosa in matrici varie Ricerca endotossine batteriche LAL test Interno MA Mh 2

3 Pag. 3 di 11 MATRICE: ACQUE MINERALI NATURALI (G.U. n. 0 del 02/03/1) Conta della carica microbica (a 37 C) Decreto /02/1 G.U. n. 0 02/03/1 All. IV par. 2.1 Conta della carica microbica (a 20 C) Decreto /02/1 G.U. n. 0 02/03/1 All. IV par. 2.1 Conta di coliformi e di E.coli Decreto /02/1 G.U. n. 0 02/03/1 All. IV par. 2.2 b Conta di streptococchi Decreto /02/1 G.U. n. 0 02/03/1 All. IV par. 2.3 b Conta di Staphylococcus aureus Decreto /02/1 G.U. n. 0 02/03/1 All. IV par. 2. Conta di Pseudomonas aeruginosa Decreto /02/1 G.U. n. 0 02/03/1 All. IV par. 2. Ricerca e conta di Spore di clostridi solfito riduttori Decreto /02/1 G.U. n. 0 02/03/1 All. IV par. 2. Ricerca e conta di Cianobatteri tossici (alghe) Interno MA Mh 13 Determinazione della Tossicità aspecifica Interno MA Mh 1 Ricerca di corpi estranei macroscopici: pezzi di vetro, pezzi di plastica, palline di metallo,.( non polveri, non parassiti). Ispezione visiva **

4 Pag. di 11 MATRICE: PRODOTTI ALIMENTARI PREPARAZIONI GASTRONOMICHE (pastorizzate,cotte,precotte a base di carne o pesce,primi piatti, alimenti sfusi o preconfezionati ) LEGUMI,ORTAGGI,RADICI E TUBERI, PEPE, SPEZIE, PRODOTTI VEGETALI MACINATI, PASTE ALL UOVO e SPECIALI, PANE GRATTUGGIATO, PRODOTTI PASTICCERIA DEPERIBILI, CONSERVE VEGETALI (a bassa acidità), SUCCHI e NETTARI DI FRUTTA, SALSE EMULSIONATE. Determinazione dell AW Interno MA Ma 02 Conta microrganismi aerobi mesofili Metodo orizzontale. Tecnica della conta delle colonie a 30 C con la tecnica dell'inseminazione in profondità Conta di funghi e lieviti (Metodo orizzontale) parte 1: conta colonie in prodotti con AW superiore a 0.9 e parte 2: conta colonie in prodotti con AW inferiore o uguale a 0.9 Conta di E. coli β-glucuronidasi positivo. Metodo orizzontale. Conta delle colonie a C Conta di coliformi Metodo orizzontale.tecnica della conta delle colonie Conta di Enterobacteriaceae Metodo orizzontale. (Parte 2 metodo per la conta) Ricerca di salmonella spp (metodo orizzontale qualitativo) Conta di stafilococchi coagulasi - positivi (Staphylococcus aureus e altre specie) a 37 C Metodo orizzontale. Tecnica che utilizza il terreno agar baird-parker Ricerca di Listeria m. a 37 C Parte 1: metodo orizzontale per la ricerca (metodo qualitativo) Conta di Listeria m. a 37 C Parte 2: metodo orizzontale per la conta (metodo quantitativo) Conta di clostridium perfringens Metodo orizzontale. Tecnica della conta delle colonie Conta di Bacillus cereus presunto Metodo orizzontale. Tecnica della conta delle colonie a 30 C Ricerca di corpi estranei macroscopici: pezzi di vetro, pezzi di plastica, palline di metallo,.( non polveri, non parassiti). UNI EN ISO 833-1: 2013 ISO /2: 2008 ISO 19-2: 2001 ISO 832: 200 ISO : 200 EN ISO 79: 2008 UNI EN ISO 888-1: UNI EN ISO : UNI EN ISO : 200 UNI EN ISO 7937: 200 UNI EN ISO 7932: 200 Ispezione visiva MATRICE: GELATI ANALISI EFFETTUATE (CONOSCITIVE) METODO UTILIZZATO Tempo Metodo orizzontale per la conta di microrganismi. UNI EN ISO : 2013 Tecnica della conta delle colonie a 30 C Metodo orizzontale per l enumerazione di coliformi ISO 832: 200 Tecnica della conta delle colonie

5 Pag. di 11 MATRICE: CAMPIONI AMBIENTALI Ricerca microbiologica di Legionella pneumophila in campioni ISO 11731: 1998 ambientali (Acque industriali, acque naturali e materiali associati quali sedimenti, depositi e fanghi, tamponi, incrostazioni, filtri ) 13 *** TIPO DI PRESTAZIONE: ISPEZIONE VISIVA MICROSCOPICA IDENTIFICAZIONE QUALITATITA E QUANTITATIVA DI UOVA DI AEDES ALBOPICTUS (uova di Zanzara Tigre) Lettura di bacchette di masonite al microscopio binoculare per Interno MA Me 02 determinare la presenza di uova di Aedes albopictus. TIPO DI PRESTAZIONE: STERILIZZAZIONE STERILIZZAZIONE DI FERRI CHIRURGICI E GARZE Sterilizzazione di ferri chirurgici e garze mediante l'utilizzo di autoclave a vapore saturo. Controllo indicatori biologici Interno PT 7.1 8

6 TIPO DI PRESTAZIONE: ANALISI CHIMICHE Pag. di 11 MATRICE: OLI DI OLIVA Acidità (Determinazione degli acidi grassi liberi, metodo a freddo) Reg CEE 28/ /07/1991 GU CEE L28 0/09/1991 All II Reg CE 702/ /0/2007 GU CE L11 22/0/2007 Numero di perossidi Reg CEE 28/ /07/1991 GU CEE Analisi spettrofotometrica nell ultravioletto (determinazione del K232 e del K270) Esteri metilici degli acidi grassi (Determinazione della composizione acidica, Analisi gascromatografica degli esteri metilici degli acidi grassi) L28 0/09/1991 All III Reg CEE 28/ /07/1991 GU CEE L28 0/09/1991 All IX Reg UE 1833/201 12//1 GU UE L2/29 13//1 All III Reg CE 79/2002 0/0/2002 GU CE L128 1/0/2002 All XB + Reg CEE 28/ /07/1991 GU CEE L28 0/09/1991 All XA Reg UE 1833/201 12//201 GU UE L2/29 13//201 All IV MATRICE: OLI DI SEMI Determinazione degli assorbimenti spettrofotometrici degli oli Legge 27/01/198 n. 3 art. 3 di semi Screening per la determinazione dei composti polari in oli e Interno MA Ca 31 grassi di frittura Determinazione dei composti polari in oli e grassi di frittura UNI EN ISO 820: 2002 Determinazione dell acidità (Determinazione degli acidi grassi liberi, metodo a freddo) Determinazione della composizione acidica (Analisi gascromatografica degli esteri metilici degli acidi grassi) solo per oli mono seme e non per mix di oli e oli di semi vari Reg CEE 28/ /07/1991 GU CEE L28 0/09/1991 All II Reg CE 702/ /0/2007 GU CE L11 22/0/2007 Reg CE 79/2002 0/0/2002 GU CE L128 1/0/2002 All XB + Reg CEE 28/ /07/1991 GU CEE L28 0/09/1991 All XA Reg UE 1833/201 12//201 GU UE L2/29 13//201 All IV MATRICE: MARGARINA Determinazione dell acido sorbico ISTISAN 9/3 pag. 13-1

7 Pag. 7 di 11 MATRICE: BEVANDE SPIRITOSE Determinazione di metanolo nelle bevande spiritose Reg. CEE 2870/2000 III Determinazione titolo alcolometrico volumico in bevande spiritose Reg. CEE 2870/2000 I MATRICE: VINO Massa volumica a 20 C e densità relativa a 20 C OIV-MA-AS-01A R2012 8** Titolo alcolometrico volumico effettivo OIV-MA-AS312-01A R2009-C 8** ph OIV-MA-S313-1 R2011 8** Acidità totale Estratto secco totale OIV-MA-AS R2009 8** OIV-MA-AS2-03B R2012 8** Ceneri OIV-MA-AS 2-0- R2009 8** Metanolo OIV-MA-AS A R201 Anidride solforosa OIV-MA-AS323-0A R2012 Acido Sorbico OIV-MA-AS R200 8** 8** 8** MATRICE: ACQUE AD USO NATATORIO (BUR Reg. Lombardia 23 del 0/0/0) Azoto nitrico (espresso come nitrato) Determinazione di Acido Isocianurico (met. turbidimetrico) Met ISS CBB 037 rev. 00 Interno MA Ch 11 Sostanze organiche - Ossidabilità al Permanganato (metodo titrimetrico secondo Kubel) Met. ISS BEB 027 rev.00 Torbidità Met. ISS BLA 030 rev.00 Determinazioni di flocculanti: Alluminio Met ISS DBA 03 rev. 00 Determinazioni di flocculanti: Ferro Met ISS DBA 03 rev. 00

8 Pag. 8 di 11 MATRICE: ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO D.L. 02/02/2001 n. 31 e D.L. 02/02/2002 n. 27 Ammonio Met. ISS BHE 019 rev.00 Ammonio Interno MA Ch 17 Nitrati, nitriti, cloruro, fluoruro, solfato Met. ISS CBB 037 rev.00 Clorito Met. ISS CBB 037 rev.00 Conducibilità elettrica Met. ISS BDA 022 rev.00 1,2-dicloroetano, Cloroformio, Clorodibromometano, Diclorobromometano, Bromoformio, Tricloroetilene, Tetracloroetilene Torbidità Met. ISS BLA 030 rev.00 Ferro Met. ISS DAA 02 rev.00 Manganese Met. ISS DAA 02 rev.00 Arsenico Met. ISS DAA 003 rev.00 Cromo Met. ISS DAA 008 rev.00 Cromo VI Interno MA Ch 08 Rev.0 Cadmio Met. ISS DAA 007 rev.00 Piombo Met. ISS DAA 012 rev.00 Rame Met. ISS DAA 009 rev.00 Met. ISS CAA 03 rev.00 Benzene Cloruro di vinile Ossidabilità Alluminio, Boro, Cadmio, Cromo, Ferro, Manganese, Rame, Vanadio, Sodio, Nichel Durezza Antimonio Selenio Mercurio Cianuri ph Clorito Benzo(a)pirene Met. ISS CAD 00 rev.00 Met. ISS CAA 03 rev.00 Met. ISS BEB 027 rev.00 ISTISAN 2007/31 Met. ISS DBA 03 rev.00 APAT CNR IRSA Met. 200A Man29/2003 Met. ISS DAA 002 rev.00 Met. ISS DAA 01 rev.00 Met. ISS.DAB 013 rev. 00 Unichim Met. MU 221:08 Met. ISS BCA 023 rev.00 Met. ISS CBB 037 rev.00 APAT CNR IRSA Met 080 Man29/2003

9 IPA Residuo fisso a 180 C: metodo gravimetrico Pag. 9 di 11 MATRICE: ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO D.L. 02/02/2001 n. 31 e D.L. 02/02/2002 n. 27 APAT CNR IRSA Met 080 Man29/2003 Met ISS BFA 032 rev. 00 MATRICE: ACQUA MINERALE NATURALE Conducibilità elettrica Met. ISS BDA 022 rev.00 ph Met. ISS BCA 023 rev.00 Ammonio Met. ISS BHE 019 rev.00 Nitrati, nitriti, cloruro, fluoruro, solfato Met. ISS CBB 037 rev.00 Arsenico Met. ISS DAA 003 rev.00 Cromo Met. ISS DAA 008 rev.00 Cromo VI Interno MA Ch 08 rev.0 Cadmio Piombo 1,2-dicloroetano, Cloroformio, Clorodibromometano, Diclorobromometano, Bromoformio, Tricloroetilene, Tetracloroetilene, Tetracloruro di carbonio, 1,1,1- Tricloroetano Benzene Ossidabilità Alluminio, Boro, Cadmio, Cromo, Ferro, Manganese, Rame, Vanadio, Sodio, Nichel Piombo Mercurio Antimonio Selenio Ferro Manganese Rame Benzo(a)pirene Met. ISS DAA 007 rev.00 Met. ISS DAA 012 rev.00 Met. ISS CAA 03 rev.00 Met. ISS.CAD.00.rev.00 Met. ISS BEB 027 rev.00 ISTISAN 2007/31 Met. ISS DBA 03 rev.00 Met ISS DBA 03 rev.00 Met ISS.DAB.013.rev. 00 Met ISS DAA 002 rev.00 Met ISS DAA 01 rev.00 Met. ISS DAA 02 rev.00 Met. ISS DAA 02 rev.00 Met. ISS DAA 009 rev.00 APAT CNR IRSA Met 080 Man29/2003

10 Cianuri Calcio, Magnesio MATRICE: ACQUA MINERALE NATURALE Pag. di 11 Unichim Met. MU 221:08 Residuo fisso a 180 C: metodo gravimetrico APAT CNR IRSA 3020 Man Met ISS.BFA.032.rev. 00 Cloro attivo libero Interno MA Ch 32 rev.00 1 NOTE: CAMPIONI DA INVIARE AD ALTRO LABORATORIO ATS; A TAL RIGUARDO IL LSP ESEGUE SOLO RACCOLTA/CONSERVAZIONE/INVIO dei CAMPIONI E SUCCESSIVA CONSEGNA DEI RAPPORTI DI PROVA EMESSI DAL LABORATORIO CONVENZIONATO: ATS della Val Padana (Sede Territoriale di Cremona): - campioni alimentari: ricerca parassiti, ricerca Micotossine (Aflatossine e Ocratossina), ricerca Patulina, Filth-test, ricerca OGM; - campioni di acqua destinata al consumo umano: ricerca antiparassitari. ATS di Bergamo: Ricerca Pesticidi, fitosanitari, fitofarmaci in campioni alimentari ARPA Bergamo: radioattività in campioni alimentari. ATS della Città Metropolitana di Milano: Ricerca morfo-botanica e batteriologica in campioni di funghi secchi. Ist. Zooprofilattico della Lombardia ed Emilia Romagna: analisi microbiologiche e chimiche in matrici alimentari diverse da quelle previste per il LSP. N.B.: CAMPIONI DA INVIARE AD ALTRO LABORATORIO NON CONVENZIONATO, NON DEVONO ESSERE PORTATI AL LSP MA CONSEGNATI DIRETTAMENTE AL LABORATORIO CHE EFFETTUERA L ANALISI.

11 Pag. 11 di 11 2 NOTE: 1. I giorni stabiliti in tabella non contemplano: i giorni festivi (sabato e domenica), i giorni di conferma/ripetizione analisi per i campioni risultati non conformi ai valori di parametro in prima analisi ed eventuali fermi strumento (per esempio guasti). 2. * il Tempo di refertazione è il periodo di tempo che intercorre tra l accettazione del campione e l emissione del rapporto di prova. Il tempo di refertazione varia a seconda del tipo di analisi; per più analisi, dello stesso campione, il tempo di refertazione corrisponde all analisi che richiede un maggior numero di giorni. ** tempo al raggiungimento di un numero minimo di: - campioni per le determinazioni chimiche in alimenti; - 0 campioni per la determinazione della tossicità aspecifica. *** campioni seminati in giornata; si ricorda che in casi eccezionali i campioni possono essere seminati anche dopo gg di conservazione in frigorifero (normativa vigente), giorni eventualmente da aggiungere a quelli stabiliti. 3. I tempi di conservazione dei campioni consegnati al Laboratorio e della documentazione ad essi collegata, sono così dettagliati: i campioni consegnati al dell ATS di Brescia, dopo l effettuazione delle analisi richieste, vengono conservati secondo le seguenti indicazioni: - campioni in aliquota unica e aliquote di laboratorio analizzate: fino al giorno di fine analisi; - le rimanenti aliquote o contro campioni regolamentari: 0 giorni; - le rimanenti aliquote o contro campioni non regolamentari: fino a chiusura del procedimento e comunque solo previa autorizzazione allo smaltimento in forma scritta da parte dell Ente prelevatore o del richiedente. La documentazione relativa ai campioni analizzati viene conservata presso l archivio dello scrivente Laboratorio per un periodo di anni.. Le istruzioni per il campionamento vengono fornite, in forma scritta o verbale, al cliente che intende effettuare autonomamente tale attività; su richiesta del cliente il laboratorio fornisce il materiale necessario.. Il laboratorio è accreditato dall Ente (Dipartimento Laboratori di prova per la sicurezza degli alimenti) ed opera in conformità alle prescrizioni ed ai requisiti previsti dalla norma UNI CEI EN ISO/IEC 1702 e dai documenti, EA, ILAC. L accreditamento attesta la competenza tecnica del laboratorio ad effettuare le prove indicate nello scopo dellʼaccreditamento e lʼattuazione presso il laboratorio stesso di un sistema gestionale per la qualità allineato ai principi della UNI EN ISO 9001:201. Aggiornamento in data 0/0/1 a cura di RGQ Dott.ssa D. Barberis

Numero di accreditamento: 1096 Revisione: 2 Data rilascio: 19/06/2009 Data modifica: 19/06/2014 Data scadenza: 18/06/2017 ELENCO PROVE

Numero di accreditamento: 1096 Revisione: 2 Data rilascio: 19/06/2009 Data modifica: 19/06/2014 Data scadenza: 18/06/2017 ELENCO PROVE Numero di iscrizione Denominazione Sede legale Sede operativa Direttore responsabile laboratorio 107 AV Laboratorio "H.R. Bioanalysis di Palmieri Anna & C. s.a.s." Via SS 87 Km 9 parco commerciale I Pini

Dettagli

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8 Pag. 1 di 8 ELENCO PROVE E METODI MATRICE: ACQUE PARAMETRO METODO MATRICE ALCALINITA' TOTALE APAT CNR IRSA 2010B MAN 29 03 Acque naturali e di ALDEIDI (COMPOSTI CARBONILICI) TOTALI APAT CNR IRSA 5010A

Dettagli

Numero di accreditamento: 0229 Revisione: 19 Data rilascio: 18/03/1999 Data modifica: 09/06/2011 Data scadenza: 25/06/2015 ELENCO PROVE

Numero di accreditamento: 0229 Revisione: 19 Data rilascio: 18/03/1999 Data modifica: 09/06/2011 Data scadenza: 25/06/2015 ELENCO PROVE Numero di iscrizione Denominazione Sede legale Sede operativa 022 SA Ecolab G.M. 65 s.r.l. Via San Leonardo n. 120-84131 Salerno Via San Leonardo n. 120-84131 Salerno Direttore responsabile laboratorio

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua destinata al consumo umano Conta di Escherichia coli, conta di coliformi UNI EN ISO 9308-1:2014 Acqua destinata al consumo umano, acqua di umidificazione

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Aceti Acidità totale Acque destinate al consumo umano Salmonella spp. ricerca DM 12/03/1986 SO GU n 161 14/07/1986 Metodo II Rapporti ISTISAN 2007/05

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Aceti Acidità totale DM 12/03/1986 SO GU n 161 14/07/1986 Metodo II Acque di scarico Sostanze oleose totali APAT CNR IRSA 5160 A1 Man 29 2003 Acque

Dettagli

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004 DENOMINAZIONE DELLA PROVA METODO DI PROVA MATRICE Umidità UNI ISO 1442:2010 Carne e prodotti della carne Cloruri (come NaCl) LC/MP/N.6 2012 Rev.10 Carne e prodotti a base di carne conservati Attività dell

Dettagli

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro Rev. 05 del 08/04/2014 Pag. 1 di 5 D.L. 31/01 D.G.R. 28/05/03 Controlli sistematici Indicativamente mensili A B C D E F G Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido di Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido

Dettagli

Elenco Prove e Servizi

Elenco Prove e Servizi Pagina 1 di 7 Elenco Prove e Servizi AGGIORNAMENTO 21.09.2014 Pagina 2 di 7 Parametri PER ALIMENTI Bacillus cereus UNI EN ISO 7932:2005 Bacillus spp UNI EN 15784:2009 Conta Campylobacter spp ISO 10272-1:2006

Dettagli

LISTINO ANALISI MICROBIOLOGICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013

LISTINO ANALISI MICROBIOLOGICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013 LISTINO ANALISI MICROBIOLOGICHE LABORATORIO GENESI srl ANNO 2013 All.MQ_4.4_02 rev.00 del 30.03.2013 Pagina 1 di 5 MATRICE: ACQUE Metodo di prova per la fase di campionamento: IO C 03* Conta microbica

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 6 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 2 Acque destinate al consumo umano Ferro UNI 10510:1996 3 Acque di scarico poco inquinate, acque naturali Richiesta Biochimica di Ossigeno (BOD5) APAT CNR

Dettagli

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico QU01 Acque Alcalinità APAT CNR IRSA 2010 QU02 Acque Aldeidi QU03 Acque Anidride carbonica libera QU04 Acque Azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 QU05 Acque Azoto nitrico APAT CNR IRSA 4040 A1 QU06 Acque

Dettagli

Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016

Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016 Via F.lli Bandiera, 24 2831 Seregno lab.brianzacque@legalmail.it tel. 362 23 23 14 Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 3998 del 1/1/216 POT16_21153LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova:

Dettagli

NORMATIVA ACQUE 2008

NORMATIVA ACQUE 2008 NORMATIVA ACQUE 2008 ACQUE POTABILI 1. CLASSIFICAZIONE La normativa vigente definisce le acque destinate al consumo umano come le acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione

Dettagli

"$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120

$ & $!% %! ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 !"!#"$!"# $! "$ "$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 "+!%3&3220./0 * ) ) 45 "%"& #' &%"&() #' *&%"& & + %"&,&,-./ &&) #' +"" " 6%6 &%,,"",0) ' &%-%,1"&%-"&%""&+-%&2()34()! 56 ""% -,,%,--"&( #78/.#

Dettagli

MODULO MOD 01.6 LISTA METODI DI PROVA

MODULO MOD 01.6 LISTA METODI DI PROVA Pag. 1 di 11 Matrice acque di scarico parametro Metodo UM #*aldeidi APAT CNR IRSA 5010 A Man 29 2003 Anioni preparativa *azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 Man 29 2003 *azoto ammoniacale MtdI 1 Rev.

Dettagli

Multiservizi S.p.A. Laboratorio Analisi

Multiservizi S.p.A. Laboratorio Analisi Pagina 1 di 8 Via Artigianato 9 Ancona 71/2893445 Punto di Prelievo : MMSR 1 Foce di Committente: C.I.I.P. Verifica A Richiesto da : CIIP Geom. Belardinelli Parametri Indicatori Colore (s.pt/co) mg/l Torbidita'

Dettagli

SEDE TERRITORIALE DI COMO. DIPARTIMENTO DI IGIENE E PREVENZIONE SANITARIA LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO

SEDE TERRITORIALE DI COMO. DIPARTIMENTO DI IGIENE E PREVENZIONE SANITARIA LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO SEDE TERRITORIALE DI COMO LAB N 1301 Membro degli Accordi di Mutuo Riconoscimento EA, IAF e ILAC DIPARTIMENTO DI IGIENE E PREVENZIONE SANITARIA LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO

Dettagli

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

CERNUSCO SUL NAVIGLIO CERNUSCO SUL NAVIGLIO "La situazione idrica nella nostra città" Gennaio 2013 Calori A., Barilli L. AMIACQUE ACQUE POTABILI NORMATIVA VIGENTE Dal 25 dicembre 2003 é in vigore il D.Lgs. 31 del 2 febbraio

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 5 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acqua corrente superficiale Indice Biotico Esteso (IBE) APAT CNR IRSA 9010 Man 29 2003 2 Acqua destinata al consumo umano Escherichia coli e batteri coliformi

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITA PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI IL CAPO DIPARTIMENTO VISTO il Decreto Legislativo 26 maggio 1997, n. 155, e successive modifiche

Dettagli

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die ACQUA Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die FABBISOGNO IDRICO Uso domestico Servizi pubblica utilità (scuole, ospedali, uffici ) Servizi antincendio Pulizia delle strade Irrigazione giardini

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua, Depositi, Incrostazioni, Filtri, Tamponi Conta di Legionella Doc. 04/04/2000 GU n 103 05/05/2000 All.2 e All.3 Acque destinate al consumo umano

Dettagli

ATTIVITA ANALITICHE DEL LABORATORIO

ATTIVITA ANALITICHE DEL LABORATORIO ATTIVITA ANALITICHE DEL L accesso alla prestazione deve essere preventivamente concordato. Il Laboratorio fornisce ai propri clienti/utenti privati, informazioni circa le modalità di campionamento, le

Dettagli

DECRETO n. 151 del 05/03/2015

DECRETO n. 151 del 05/03/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

APAT CNR IRSA 5080 Man IPA totali - µg/l APAT CNR IRSA 5080 Man Benzo(a)pirene < 0,003 µg/l

APAT CNR IRSA 5080 Man IPA totali - µg/l APAT CNR IRSA 5080 Man Benzo(a)pirene < 0,003 µg/l ACQUA POTABILE METODO PROVA LQ U.M. Rapporti ISTISAN 2007/31 Met ISS BDA 022 Conducibilità < 20 µs/cm (20 C) Rapporti ISTISAN 2007/31 Met ISS BJA 021 Colore (Pt/Co) < 5 Unità Hazen Rapporti ISTISAN 2007/31

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO LAB N 1301 Membro degli Accordi di Mutuo Riconoscimento EA, IAF e ILAC DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO LABORATORIO DI SANITA PUBBLICA Via Cadorna, 8-22100 COMO UNI EN ISO 9001:2008 IL DIRETTORE LSP

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque di scarico Conta microbica a 22 C e 36 C APAT CNR IRSA 7050 Man 29 2003 Solventi organici alogenati: Cloroformio, 1,1,1-tricloroetano, Tetraclorometano,

Dettagli

TARIFFARIO PRESTAZIONI

TARIFFARIO PRESTAZIONI Pag 1 Regione Siciliana Azienda Sanitaria Provinciale n 7 Ragusa L a b o r a t o r i o d i S a n i t à P u b b l i c a Viale Sicilia, 7 97100 Ragusa Tel. Direzione 0932-234705 Tel. Laboratorio 0932-234712

Dettagli

Acqua. Acidità APAT CNR-IRSA 2010 Man. 29/2003. Alcalinità APAT CNR-IRSA 2010 B Man. 29/2003. Aldeidi APAT CNR-IRSA 5010 A Man.

Acqua. Acidità APAT CNR-IRSA 2010 Man. 29/2003. Alcalinità APAT CNR-IRSA 2010 B Man. 29/2003. Aldeidi APAT CNR-IRSA 5010 A Man. Elenco dei servizi analitici offerti dal laboratorio chimico-biologico del CSL- VCO Metodo di prova Acqua Idoneità dell'acqua per la confezione di calcestruzzo, insieme di prove chimiche e fisiche UNI

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua naturale Durezza Totale APAT CNR IRSA 2040 B Man 29 2003 Acqua potabile e acqua naturale Ossidabilità Rapporti ISTISAN 2007/31 pag 97 met. ISS

Dettagli

TARIFFARIO PROFESSIONALE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI

TARIFFARIO PROFESSIONALE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI TARIFFARIO PROFESSIONALE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI TABELLA 2: Tariffe per metodi ufficiali e normate di analisi chimiche, chimico-fisiche e microbiologiche per settore omogeneo INDICE DELLA TABELLA 2 LEGENDA...

Dettagli

Laboratorio Chimico Merceologico

Laboratorio Chimico Merceologico Rapporto di Prova N. 584\215 Albenga 26/1/215 Piazza Marteri della Libertà,3 1727 Pietra Ligure (SV) Numero campione: 584 Data ricevimento: 22/1/15 Data inizio prove: 22/1/15 Data termine prove: 26/1/15

Dettagli

Laboratorio di analisi

Laboratorio di analisi Gruppo LET L.E.T. srl Poggibonsi (Si) - Italy Laboratorio di analisi Prosegui Le metodiche analitiche utilizzate sono ufficialmente riconosciute dagli organismi comunitari ed internazionali del settore

Dettagli

PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO

PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO REV. 01 Emiss in atmosfera-lab esterno emissione E1-Camino vasca 1 Pretrattamento Metodo di Campionamento Taratura Tecniche Analitiche Taratura Strumentazioni per Tecniche

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 9 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua destinata al consumo umano 1,2-dicloroetano, tetracloroetilene, tricloroetilene, cloruro di vinile, tetracloroetilene + tricloroetilene, Solventi

Dettagli

Il controllo ufficiale delle acque potabili nell industria alimentare ed i parametri individuati dalle linee guida

Il controllo ufficiale delle acque potabili nell industria alimentare ed i parametri individuati dalle linee guida Il controllo ufficiale delle acque potabili nell industria alimentare ed i parametri individuati dalle linee guida Luciana Ropolo Torino,23 gennaio 2013 12.03 Lab. VCO (Omegna) 09.03 Lab. Biella (Ivrea)

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 5 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 2 3 Acque potabili, naturali, industriali, di scarico Alluminio, Antimonio, Arsenico, Bario, Berillio, Boro, Cadmio, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Magnesio,

Dettagli

Lachiver Alimenti S.r.l.

Lachiver Alimenti S.r.l. 16LA2635 del 1/3/216 Azienda con sistema di gestione per la qualità UNI EN ISO 91:28 881 CATANZARO (CZ) LAB N 43 Descrizione: FAGIOLINI LESSATI DATA PROD.: 23/2/216 Data Campionamento: 23/2/216 Ora Campionamento:

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 8 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acqua minerale naturale Carica microbica a 20 C e 37 C, Coliformi, Streptococchi fecali, Clostridi solfito-riduttori, Pseudomonas aeruginosa, Staphylococcus

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque destinate al consumo umano, di piscina Conta di Legionella spp (compresa Legionella pneumophila) UNI EN ISO 11731-2: 2008 Acque destinate al

Dettagli

ESITO D'ESAME. Spett.le ISTITUTO FISIOTERAPICO MICHELANGELO VIA P.CALAMANDREI AREZZO (AR) RAPPORTO DI PROVA n. BIO

ESITO D'ESAME. Spett.le ISTITUTO FISIOTERAPICO MICHELANGELO VIA P.CALAMANDREI AREZZO (AR) RAPPORTO DI PROVA n. BIO LAB N 0909 Membro degli accordi di mutuo riconoscimento EA, IAF, ILAC Signatory of EA, IAF and ILAC Mutual Recognition Agreements Spett.le RAPPORTO DI PROVA n. BIO17-00025.01 24/01/2017 Descrizione campione:

Dettagli

batteri coliformi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 escherichia coli 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 enterococchi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4

batteri coliformi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 escherichia coli 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 enterococchi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 Prelievo del 16 febbraio 009 pozzo Castel Cerreto pozzo Geromina Calvenzano pozzo pozzo 1 Bellini 1 1 Terni Terni pozzo ph 6,5-9,5 7,55 7,46 7,50 7,60 7,50 7,50 7,5 colore accettabile accettabile accettabile

Dettagli

Laboratorio Analisi Dott. Massimo Tinti. Via Roma 262, 09037 SAN GAVINO MONREALE (VS) 0709338384-0709376608 e.mail: lab.tinti@gmail.

Laboratorio Analisi Dott. Massimo Tinti. Via Roma 262, 09037 SAN GAVINO MONREALE (VS) 0709338384-0709376608 e.mail: lab.tinti@gmail. Laboratorio Analisi Dott. Massimo Tinti Via Roma 262, 09037 SAN GAVI MONREALE (VS) 0709338384-0709376608 e.mail: lab.tinti@gmail.com www.laboratoriotinti.com CARTA DEI SERVIZI Revisione 8 del 14/09/2014

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 4 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque civili, industriali, reflue, sotterranee e superficiali Fluoruri, bromuri, cloruri, nitrati, nitriti, fosfati, solfati Metalli disciolti: Argento,

Dettagli

Il conferimento campioni in Pronta Disponibilità

Il conferimento campioni in Pronta Disponibilità Pronta disponibilità in ARPA Nuove modalità di gestione Il conferimento campioni in Pronta Disponibilità Michele Baldrocco Rimini, 30 aprile 2015 Normativa di riferimento La Procedura di riferimento dello

Dettagli

ELENCO METODI DI PROVA NON ACCREDITATI

ELENCO METODI DI PROVA NON ACCREDITATI SEZIONE: MICROBIOLOGIA 1M Carica microbica psicrofila, termofila e anaerobia 2M Coliformi fecali a 45 C 11M 13M 19M 20M 25M 26M 38M 48M O.M. 07/12/1993 APAT IRSA-CNR 7030/F Man 29/2003 ISO/TS 16649-3:

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 7 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua destinata al consumo umano, acqua di umidificazione dell'aria degli impianti di condizionamento Conta Legionella spp., Conta Legionella pneumophila

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITA PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI DIREZIONE GENERALE DELLA SICUREZZA DEGLI E DELLA NUTRIZIONE IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto

Dettagli

L INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DAL PUNTO DI VISTA IGIENICO- SANITARIO

L INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DAL PUNTO DI VISTA IGIENICO- SANITARIO LINEE GUIDA PER IL CONTROLLO IGIENICO- SANITARIO DELLA QUALITA DELLE ACQUE UTILIZZATE NELLE IMPRESE ALIMENTARI : L INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DAL PUNTO DI VISTA IGIENICO- SANITARIO Giorgio GILLI Professore

Dettagli

ALLEGATO A BANDO DI GARA

ALLEGATO A BANDO DI GARA ALLEGATO A BANDO DI GARA SERVIZIO DI CAMPIONAMENTO E CONTROLLO ANALITICO DA EFFETTUARSI PRESSO GLI IMPIANTI DI POTABILIZZAZIONE, DEPURAZIONE, NONCHÉ TRATTAMENTO E SMALTIMENTO RSU/RSA DI PROPRIETÀ DEL CONSORZIO

Dettagli

ALLEGATO E) LIMITI DI CONTAMINAZIONE MICROBICA:

ALLEGATO E) LIMITI DI CONTAMINAZIONE MICROBICA: A S P EMANUELE BRIGNOLE Azienda pubblica di Servizi alla Persona P.le E. Brignole, 2 16125 G E N O V A UCAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE ALLEGATO E) LIMITI DI CONTAMINAZIONE MICROBICA:

Dettagli

Aspetti generali della qualità delle acque potabili

Aspetti generali della qualità delle acque potabili Aspetti generali della qualità delle acque potabili Dr.ssa Emilia Aimo - Resp. SL di Venezia Resp. Comp.. 2 progetto PL2005/IB/EN/03 Seminario La radiottività nelle acque potabili ed il gemellaggio di

Dettagli

MANUALE GESTIONE QUALITÀ Laboratorio Analisi

MANUALE GESTIONE QUALITÀ Laboratorio Analisi 1,1,1-Tricloroetano Acqua APHA SMEW ed 22nd 2012, 6200/B 1,1,2-Tricloroetano Acqua APHA SMEW ed 22nd 2012, 6200/B 1,1-Dicloroetilene Acqua APHA SMEW ed 22nd 2012, 6200/B 1,2,4-Triclorobenzene Acqua APHA

Dettagli

PIANO DI CAMPIONAMENTO

PIANO DI CAMPIONAMENTO PIANO DI CAMPIONAMENTO Il piano di campionamento predisposto dall ufficio coniuga le esigenze di controllo della qualità delle acque con le esigenze di bilancio (disponibilità finanziaria dell Ente). ACQUE

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Gaggiano

L acqua potabile nel comune di Gaggiano L acqua potabile nel comune di Gaggiano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Gaggiano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

INDUSTRIAL SERVICES sas SOCIETA DI SERVIZI TECNOLOGICI ELENCO PROVE E METODI

INDUSTRIAL SERVICES sas SOCIETA DI SERVIZI TECNOLOGICI ELENCO PROVE E METODI ELENCO PROVE E METODI ACQUE ELENCO ANALISI CHIMICHE pag. 1 di 23 Acque naturali e ph APAT CNR IRSA 2060 Man 29 2003 Acque naturali (destinate al consumo umano e industriale) Acque, superficiali, sotterranee

Dettagli

SCHEDA OFFERTA 1. Prelievi e preparazione dei campioni:

SCHEDA OFFERTA 1. Prelievi e preparazione dei campioni: SCHEDA OFFERTA 1 PREZZI UNITARI PER OGNI PRELIEVO, PREPARAZIONE DEL CAMPIONE ED OGNI SINGOLA ANALISI (riferiti alle prestazioni richieste nella Scheda offerta 2) 1. A - Prelievi e preparazione dei campioni/metriali

Dettagli

Anno 2009 PONTELAGOSCURO (FERRARA) - FIUME PO

Anno 2009 PONTELAGOSCURO (FERRARA) - FIUME PO Sezione Provinciale di Ferrara Rete di monitoraggio per la qualità ambientale Stazioni acque superficiali interne Resp. Serv. Sistemi Ambientali Dott.ssa. C. Milan Resp. Ecosistemi Idrici Dott.ssa S. Bignami

Dettagli

(Artt. 17, 18 e 19 LR 8/2006) Stefano Pieroni Montecatini Terme 22 ottobre 2010

(Artt. 17, 18 e 19 LR 8/2006) Stefano Pieroni Montecatini Terme 22 ottobre 2010 (Artt. 17, 18 e 19 LR 8/2006) Stefano Pieroni Montecatini Terme 22 ottobre 2010 Adeguamenti & Deroghe LR n 8/2006 art. 19 commi 3 e 4 Per interventi di particolare complessità ulteriore proroga di un anno.

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque destinate al consumo umano Enterococchi Intestinali UNI EN ISO 19458:2006 + UNI EN ISO 7899-2:2003 Escherichia Coli, batteri Coliformi UNI EN

Dettagli

BAS SERVIZI IDRICI INTEGRATI S.p.A. LABORATORIO ANALISI ACQUE POTABILI Via Suardi 26 Bergamo tel. 035/ fax 035/ COMUNE DI PALADINA

BAS SERVIZI IDRICI INTEGRATI S.p.A. LABORATORIO ANALISI ACQUE POTABILI Via Suardi 26 Bergamo tel. 035/ fax 035/ COMUNE DI PALADINA Via Suardi 26 Bergamo tel. 035/351310 fax 035/351311 COMUNE DI PALADINA RELAZIONE ANALISI DI CONTROLLO QUALITÀ ACQUA DA DESTINARE A CONSUMO UMANO PERIODO 2003-2011 Febbraio 2012 Il Responsabile Laboratorio

Dettagli

Il Laboratorio di Sanità Pubblica dell ASL della provincia di Bergamo si presenta. Carta dei servizi LSP ASL BG Rev. 3 giugno 2013

Il Laboratorio di Sanità Pubblica dell ASL della provincia di Bergamo si presenta. Carta dei servizi LSP ASL BG Rev. 3 giugno 2013 Il Laboratorio di Sanità Pubblica dell ASL della provincia di Bergamo si presenta Carta dei servizi LSP ASL BG Rev. 3 giugno 2013 1 Laboratorio di Sanità Pubblica (LSP) Bergamo, via Borgo Palazzo 130 -

Dettagli

ACQUE POTABILI: LA RETE PER LA QUALITA 14 MAGGIO 2016 L

ACQUE POTABILI: LA RETE PER LA QUALITA 14 MAGGIO 2016 L Seminario ACQUE POTABILI: LA RETE PER LA QUALITA 14 MAGGIO 2016 L esperienza dell AAS3 sul sistema dei controlli T.d.P. Loris Zanier Decreto Legislativo 2 febbraio 2001, n. 31 Attuazione della direttiva

Dettagli

MICRO-B srl Via Cremona, 25/b 46041 Asola (MN) C.F. : 02140460201_ P. Iva: 02140460201 Tel. : 0376 712079 Fax : 0376 719207 Web: www.micro-bsrl.it e-mail: info@micro-bsrl. Reg. Imp. : MN 02140460201 R.E.A.

Dettagli

P5.03-02 INDICE DISINFEZIONE/DECONTAMINAZIONE. Rev. 0 del 20.01.14 Pag. 1 di 8 1. SCOPO 2. RESPONSABILITA 3. RIFERIMENTI NORMATIVI

P5.03-02 INDICE DISINFEZIONE/DECONTAMINAZIONE. Rev. 0 del 20.01.14 Pag. 1 di 8 1. SCOPO 2. RESPONSABILITA 3. RIFERIMENTI NORMATIVI Rev. 0 del 20.01.14 Pag. 1 di 8 INDICE 1. SCOPO 2. RESPONSABILITA 3. RIFERIMENTI NORMATIVI 4. STRUMENTI UTILIZZATI 5. MODALITA' OPERATIVE 6. VERIFICA DECONTAMINAZIONE MODULI ALLEGATI: M01 P.5.07-01 Accettazione

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 9 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 2 3 Acque destinate al consumo umano, acque naturali Clostridium perfringens UNI EN ISO 19458:2006 + Rapporti ISTISAN 2007/5 Pag 48 Met ISS A 005A, Rapporti

Dettagli

METODI ANALISI TERRENO

METODI ANALISI TERRENO Data aggiornamento 0/0/202 Accreditato ACCREDIA Residui residuo a 600 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 residuo secco a 05 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 umidità DM 3/09/999

Dettagli

MICROBICA (parametro)

MICROBICA (parametro) Pagina 1 di 12 Tutti gli alimenti destinati alla refezione scolastica, ospedaliera e case di cura Formaggi (tutti) Formaggi a pasta molle non stagionati (formaggi freschi) Formaggi duri o semiduri da latte

Dettagli

Cloro attivo libero <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 batteri coliformi max 0 0 0 0 0 0 0 0. Cloruri (come Cl) max 250

Cloro attivo libero <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 batteri coliformi max 0 0 0 0 0 0 0 0. Cloruri (come Cl) max 250 Prelievo del 7 settembre 009 nicchia parco Tri cimitero Delle parcheggio pubblico nicchia condominio Raffaello, 7,3 7,43 7,4 7,49 7,34 7,47 accettabile accettabile accettabile accettabile accettabile accettabile

Dettagli

Firma Direttore del UOC Laboratorio di Prevenzione il. Firma Responsabile UOS Gestione Laboratorio il. Firma Responsabile Sezione Chimica il

Firma Direttore del UOC Laboratorio di Prevenzione il. Firma Responsabile UOS Gestione Laboratorio il. Firma Responsabile Sezione Chimica il AZIENDA SANITARIA LOCALE (A.S.L.) DELLA PROVINCIA DI MILANO 1 LABORATORIO DI PREVENZIONE Accreditato secondo la norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17025 "Requisiti generali per la competenza dei Laboratori

Dettagli

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE

PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE PARTE III PRESTAZIONI LABORATORISTICHE ATTIVITA IN CAMPO 1 Accertamenti strumentali in campo (escluso costo sopralluogo ed accertamenti analitici eseguiti in laboratorio) 200,00 GIUDIZI / PARERI 1 Giudizio

Dettagli

ELENCO PROVE E TARIFFARIO

ELENCO PROVE E TARIFFARIO 1 Carne e derivati Umidità AOAC 950.46 2010 6,95 2 Carne e derivati Proteine grezze AOAC 981.10 1983 11,60 3 Carne e derivati Lipidi grezzi AOAC 991.36 1996 9,30 4 Carne e derivati Ceneri 5 Carne e derivati

Dettagli

MATERIALE O PRODOTTO DA PROVARE DENOMINAZIONE DELLA PROVA RIFERIMENTO NORMA

MATERIALE O PRODOTTO DA PROVARE DENOMINAZIONE DELLA PROVA RIFERIMENTO NORMA MATERIALE O PRODOTTO DA PROVARE DENOMINAZIONE DELLA PROVA RIFERIMENTO NORMA ACQUE POTABILI, MINERALI, SUPERFICIALI, DI, LIQUIDI DI DISSOLUZIONE ACQUE POTABILI, MINERALI, SUPERFICIALI, DI, LIQUIDI DI DISSOLUZIONE

Dettagli

Pag. 1 di 6 Consorzio per la Revisione n: 20 Tutela dell Asti LISTINO PREZZI

Pag. 1 di 6 Consorzio per la Revisione n: 20 Tutela dell Asti LISTINO PREZZI Pag. 1 di 6 PROVA COSTO ( ) Acido gluconico - LC massa metodo Consorzio MC 56 40,00 Acidi Idrossicinnamil tartarici - HPLC Acidità totale prova accreditata OIV MP15 3,00 Acidità totale metodo Consorzio

Dettagli

Acquedotti. Università degli Studi della Tuscia Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Acquedotti. Università degli Studi della Tuscia Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Università degli Studi della Tuscia Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica MODELLAZIONE E PROGETTAZIONE IDRAULICA a.a. 2016/2017 Opere di captazione: Sorgenti Opere di presa da fiumi e laghi

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 7 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque Cloruri, Fluoruri, Nitrati, Nitriti, Solfati UNI EN ISO 10304-1:2009 Colore APAT CNR IRSA 2020 A Man 29 2003 Conta Colonie a 22 C, Conta Colonie

Dettagli

SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI. ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/ Bologna(BO) ECOFELSINEA S.r.l.

SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI. ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/ Bologna(BO) ECOFELSINEA S.r.l. SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI Etichettatura e sigilli: Numero del Rapporto di Prova: 4176 Committente: Produttore del campione: MPS - Frantumato da demolizione ECOFELSINEA

Dettagli

Laboratorio Analisi Acque e Suoli Azienda Agro-ecologica Carpaneta ( Bigarello Mantova )

Laboratorio Analisi Acque e Suoli Azienda Agro-ecologica Carpaneta ( Bigarello Mantova ) Dipartimento Sistemi agricoli Struttura Sviluppo dei centri agricoli Via Carpaneta, 7-46030 - Bigarello (MN) Tel. 0376.459.561; Fax. 0376.459.334; Laboratorio Analisi Acque e Suoli Azienda Agro-ecologica

Dettagli

Alberto ZOLEZZI Commissione ambiente, Camera, Movimento 5 Stelle

Alberto ZOLEZZI Commissione ambiente, Camera, Movimento 5 Stelle ACQUA E SALUTE Alberto ZOLEZZI Commissione ambiente, Camera, Movimento 5 Stelle Il CORPO UMANO è costituito per il 25% di materia solida (il soluto) e PER IL 75% DI ACQUA (il solvente). Il tessuto cerebrale

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Buccinasco

L acqua potabile nel comune di Buccinasco L acqua potabile nel comune di Buccinasco Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Buccinasco, quale risulta dai controlli effettuati nel corso

Dettagli

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE STAZIONE SPERIMENTALE DI GRANICOLTURA PER LA SICILIA TARIFFARIO CEREALI E DERIVATI

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE STAZIONE SPERIMENTALE DI GRANICOLTURA PER LA SICILIA TARIFFARIO CEREALI E DERIVATI N 01 16 sett. 13 N 0 DATA ANALISI SINGOLE ED ANALISI COMPLETE MATRICE METODI PAG. 1 di 8 PREZZO IVA esclusa. Bianconatura, striminzimento, volpatura e stima della resa in semola CEREALI E DERIVATI Cereali

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 8 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua destinata al consumo umano, Acqua imbottigliata, Acqua di piscina Ricerca e conta di Pseudomonas aeruginosa UNI EN ISO 16266:2008 Acque destinate

Dettagli

L. Merlini, N. Barbagianni F. Rocchi, R. Quondam Luigi

L. Merlini, N. Barbagianni F. Rocchi, R. Quondam Luigi Adeguamento tecnico e strumentale per le attività di supporto in materia di sorveglianza alimentare e acque destinate al consumo umano nel quadro della prevenzione primaria L. Merlini, N. Barbagianni F.

Dettagli

Analisi chimiche e microbiologiche Controllo qualità ambiente ed alimenti

Analisi chimiche e microbiologiche Controllo qualità ambiente ed alimenti Analisi chimiche e microbiologiche Controllo qualità ambiente ed alimenti AL FINE DI MIGLIORARE IL SERVIZIO DEI STRI CLIENTI, ALLEGA DI SEGUITO UNA NTE DI QUANTO PREVISTO DALLA RECENTE RMATIVA. DECRETO

Dettagli

SCHEDE TECNICHE fornitura prodotti chimici e reagenti

SCHEDE TECNICHE fornitura prodotti chimici e reagenti SCHEDE TECNICHE fornitura prodotti chimici e reagenti SCHEDA TECNICA N. 1 IPOCLORITO DI SODIO al 14,5-15% (come cloro attivo) Aspetto: liquido Colore: giallo paglierino Odore: caratteristico Densità a

Dettagli

Alimenti vegetali e contaminazione ambientale:

Alimenti vegetali e contaminazione ambientale: Alimenti vegetali e contaminazione ambientale: il laboratorio di analisi a tutela della collettività Controlli microbiologici su alimenti di origine vegetale Dott.ssa Floriana Scuriatti Dip. Prov.le ARPAM

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA. Tipo Campione PRODOTTI LATTIERO-CASEARI / MOZZARELLA DI BUFALA Conferimento N 1. Risultati Prove

RAPPORTO DI PROVA. Tipo Campione PRODOTTI LATTIERO-CASEARI / MOZZARELLA DI BUFALA Conferimento N 1. Risultati Prove Dipartimento Ispezione Alimenti - U.O.C. Controllo Alimenti di O. A. U.O.S. Microbiologia degli Alimenti Rapporto di N 11173 Data Generazione 18-01-2016 Metodo di Data Inizio Conta delle colonie a 30 C

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Magenta

L acqua potabile nel comune di Magenta L acqua potabile nel comune di Magenta Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Magenta, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

EN 125 f PROTOCOLLO PRELIEVO CAMPIONI VINO E MOSTO

EN 125 f PROTOCOLLO PRELIEVO CAMPIONI VINO E MOSTO Le modalità di prelievo del campione destinato all analisi sono di fondamentale importanza. L aliquota di vino o mosto conferita al laboratorio deve poter essere riferibile all intera massa dalla quale

Dettagli

Carta dei servizi offerti dal Laboratorio

Carta dei servizi offerti dal Laboratorio Carta dei servizi LAB N 0829 Membro degli Accordi di Mutuo Riconoscimento EA, IAF e ILAC Signatory of EA, IAF and ILAC Mutual Recognition Agreements Titolo: Carta dei servizi offerti dal oratorio Ed. Data

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 9 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque (comprese le acque superficiali e quelle da trattamento), acque di scarico Tensioattivi non ionici UNI 10511-1: 1996 + A1:2000 Tensioattivi totali

Dettagli

L acqua potabile nel comune di San Vittore Olona

L acqua potabile nel comune di San Vittore Olona L acqua potabile nel comune di San Vittore Olona Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di San Vittore Olona, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

I parametri di qualità chimica e microbiologica per la caratterizzazione delle acque

I parametri di qualità chimica e microbiologica per la caratterizzazione delle acque Parte 3. I parametri di qualità chimica e microbiologica per la caratterizzazione delle acque Corso di Competitività e Sostenibilità A.A. 2014/2015 Massimo Raboni. PhD mraboni@liuc.it Parametri chimici

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 11 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque destinate al consumo umano Alluminio UNI EN ISO 12020:2002 Batteri coliformi a 37 C Rapporti ISTISAN 2007/5 pag 58 Met ISS A 006B Cadmio UNI

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Novate Milanese

L acqua potabile nel comune di Novate Milanese L acqua potabile nel comune di Novate Milanese Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Novate Milanese, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A.

SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A. SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A. ALLEGATO E al capitolato d'oneri ELENCO PREZZI LOTTO 1 Matrice Parametro

Dettagli

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li)

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li) Valori limite Comune di Parametro Unità di e valori COLLESALVETTI- misura Crocino-Colognole- di riferimento Valle Benedetta (Li) Parrana San Giusto- D. Lgs 31/01 Ammonio mg/l 0,5 0,05 Arsenico µg/l 10

Dettagli

ANALISI MICROBIOLOGICA DELLE ACQUE: CONFRONTO TRA IL METODO UNI/EN/ISO DEL 2014 E I METODI APAT-CNR-IRSA 7010C E 7030C DEL 2003.

ANALISI MICROBIOLOGICA DELLE ACQUE: CONFRONTO TRA IL METODO UNI/EN/ISO DEL 2014 E I METODI APAT-CNR-IRSA 7010C E 7030C DEL 2003. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MEDICINA DI TORINO CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO TESI DI LAUREA ANALISI MICROBIOLOGICA DELLE ACQUE: CONFRONTO TRA IL METODO UNI/EN/ISO

Dettagli

Identificazione del Rapporto di prova Codice numerico 0168/16 Revisione 000 Emissione Data 15/03/2016 AMM.NE C.LE VALPRATO SOANA

Identificazione del Rapporto di prova Codice numerico 0168/16 Revisione 000 Emissione Data 15/03/2016 AMM.NE C.LE VALPRATO SOANA CHIONO DEL VELIERO S.A.S. L A B O R A T O R I O R I C O N O S C I U T O D A L L A R E G I O N E P I E M O N T E. N. 60 LABORATORIO DI ANALISI CHIMICHE INDUSTRIALI E MERCEOLOGICHE LABORATORIO PETROLCHIMICO

Dettagli