CAPITOLO II PROMOZIONE DELLA SALUTE E PREVENZIONE DELLE MALATTIE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLO II PROMOZIONE DELLA SALUTE E PREVENZIONE DELLE MALATTIE"

Transcript

1 CAPITOLO II PROMOZIONE DELLA SALUTE E PREVENZIONE DELLE MALATTIE INDICE pag. 1 INTRODUZIONE pag. 2 IL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE pag. 3 Prestazioni Prevenzione e Sicurezza degli ambienti di lavoro (P.S.A.L) pag. 4 Prestazioni Igiene e Sanità Pubblica (I.S.P) pag. 6 Prestazioni Igiene Alimenti e Nutrizione (I.A.N) pag. 13 Prestazioni Dipartimento di Prevenzione pag. 17 Area veterinaria pag. 18 Prestazioni Area Veterinaria pag. 19 Servizio Sanità Animale e Igiene degli Allevamenti e Produzioni Zootecniche - Veterinari territoriali pag. 27 Servizio Igiene degli Alimenti di Origine Animale e loro Derivati - Veterinari territoriali pag. 28 Area Veterinaria Sportelli Territoriali pag. 29 Medicina dello Sport pag. 30 Prestazioni di Medicina dello Sport pag. 31 PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE MALATTIE INFETTIVE E DIFFUSIVE IN ETÀ EVOLUTIVA Vaccinazioni obbligatorie e raccomandate pag. 32 Calendario Vaccinazioni nell Età Evolutiva pag. 32 Sedi e orari dei Centri Vaccinali dell U.O.S. Consultorio Pediatrico pag. 33 Promozione della salute nella scuola pag. 34 Riammissioni scolastiche pag. 34 ATTIVITÀ DI SCREENING pag. 35 1

2 II - PROMOZIONE DELLA SALUTE E PREVENZIONE DELLE MALATTIE La funzione di Promozione della salute e Prevenzione delle malattie è assicurata dall Azienda Sanitaria di Rieti, prevalentemente attraverso attività aggregate nella Macro-Struttura: - Dipartimento di Prevenzione L Azienda, inoltre, garantisce le vaccinazioni obbligatorie e facoltative dei soggetti in età infantile ed adulta; promuove campagne vaccinali collettive (es: antinfluenzale, antirosolia); promuove screening rivolti a particolari fasce di popolazione a rischio(es:screening per la prevenzione dei tumori genitali femminili, etc). 2

3 ll Dipartimento di Prevenzione Il Dipartimento di Prevenzione promuove e svolge azioni volte ad individuare e rimuovere le cause di nocività e malattia di origine ambientale, umana e animale. Il Dipartimento di Prevenzione garantisce i seguenti livelli assistenziali: - la profilassi delle malattie infettive e parassitarie; - la tutela della collettività e dei singoli dai rischi sanitari degli ambienti di vita, anche con riferimento agli effetti sanitari degli inquinanti ambientali; - la tutela della collettività e dei singoli dai rischi infortunistici e sanitari connessi agli ambienti di lavoro; - la sorveglianza e prevenzione nutrizionale; - le attività di prevenzione rivolte alla persona, quali vaccinazioni obbligatorie e raccomandate nonché programmi di diagnosi precoce; - la tutela igienico sanitaria degli alimenti; - la sanità pubblica veterinaria, che comprende: 1. lotta alle malattie infettive del bestiame, attraverso piani di prevenzione e di eradicazione, ordinari e di emergenza, nonché programmi di sorveglianza epidemiologica permanente; 2. lotta alle zoonosi anche attraverso l approfondimento di studi e ricerche specifici e la collaborazione medico-veterinaria; 3. controllo della popolazione canina, con aggiornamento continuo dell anagrafe nonché controllo delle specie sinantrope a tutela della salute umana ed animale; 4. piena attuazione delle prescrizioni comunitarie di adeguamento strutturale e igienico degli impianti di produzione e trasformazione degli alimenti di origine animale; 5. potenziamento degli impianti di controllo degli alimenti di origine animale in tutte le sue fasi, dalla produzione al consumo; 6. miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie degli allevamenti e promozione della qualità delle produzioni zootecniche; 7. vigilanza e controllo sulla alimentazione animale, con particolare riferimento ai mangimi integrati e medicati; 8. tutela del benessere animale negli allevamenti, durante i trasporti e nei macelli, nonché vigilanza sulla corretta utilizzazione degli animali da esperimento e sulle condizioni di detenzione degli animali di affezione; 9. educazione sanitaria alla popolazione, informazione ai consumatori, formazione agli allevatori ed operatori del comparto agro-alimentare, 10. registrazione di tutte le Aziende e degli operatori del Settore. Registrazione e aggiornamento in Banca Dati Nazionale (BDN) di tutti gli allevamenti delle specie animali (bovini, bufalini, equini, suini, ovicaprini, avicoli, api). - la Medicina dello Sport a cui è affidato il compito di assicurare la tutela sanitaria delle attività sportive agonistiche e non agonistiche. 3

4 1 PRESTAZIONI SERVIZIO PSAL COME, DOVE, QUANDO PRESTAZIONI SERVIZIO PSAL ACCESSO TEMPI (medi in giorni) SEDE DISTRETTO 1 SEDE DISTRETTO 2 TARIFFA Accertamenti sanitari idoneità lavorative specifiche per le quali la legge prevede il rilascio del relativo certificato da parte della ASL Prenotazione telefonica c/o Segreteria UOC PSAL tel.0746/ Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti oppure Visite c/o ambulatorio Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense via Finocchieto snc Poggio Mirteto Visita e rilascio certificato: 36,15 (Salvo pagamento eventuali accertamenti integrativi) Visite mediche preventive in fase preassuntiva dei lavoratori, su richiesta dei Datori di Lavoro (D.L. 81/08, Art..41, comma 2- bis) Prenotazione telefonica c/o Segreteria UOC PSAL tel.0746/ Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti oppure Visite c/o ambulatorio Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense via Finocchieto snc Poggio Mirteto Visita e rilascio certificato di Idoneità specifica alla mansione: (Salvo pagamento eventuali accertamenti integrativi) Profilassi vaccinale antitetanica obbligatoria per le categorie di lavoratori previste dalla legge Prenotazione telefonica c/o Segreteria UOC PSAL tel.0746/ Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti GRATUITO Esame ricorso avverso giudizio di idoneità del Medico Competente (art. 41, comma 9 D.Lgs 81/08) Presentazione richiesta scritta all Ufficio Protocollo ASL 20 Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti Visite c/o Ambulatorio Medicina del Lavoro: via delle Ortensie, 28 Rieti GRATUITO (Salvo pagamento eventuali accertamenti integrativi) 4

5 Deroga al divieto di uso a scopo lavorativo di locali seminterrati e sotterranei (art. 65 DLgs. 81/08) Presentazione richiesta scritta all Ufficio Protocollo ASL 60 DISTRETTO 1 informazioni c/o segreteria UOC PSALsportello informativo DISTRETTO 2 informazioni c/o segreteria UOC PSAL-Sportello Informativo Pagamento secondo tariffario DGR 10740/95 e S.M.I. Certificazione di restituibilità ambienti bonificati da amianto (DM 6/09/1994 art. 6) Presentazione richiesta scritta all Ufficio Protocollo ASL 10 informazioni c/o segreteria UOC PSALsportello informativo informazioni c/o segreteria UOC PSAL-Sportello Informativo Sopralluogo: 51,65 più eventuale tariffa kilometrica ( 0,52 a km) 5

6 IGIENE E SANITÀ PUBBLICA (I.S.P) PRESTAZIONI SERVIZIO ISP ACCESSO tempi in gg. Distretto 1 Rieti, Antrodoco, S.Elpidio Distretto 2 Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense Distretto2 Nucleo Operativo Cure Primarie Salario tariffa gratuito Parere igienico sanitario su progetto per il permesso di costruire o per il certificato di agibilità (Sindaco) art.5 c.3 D.P.R. 380/01 Parere igienico sanitario (rich. Regione) Artt. 20 e seguenti D.P.R.270/00 L.328/00, D.M. 308/01 Apertura ed esercizio di strutture sanitarie pubbliche e private (AMBULATORI E SIMILI) 30 Sede:Via del Terminillo, 42 Rieti Orario ric.: Lunedìmercoledìvenerdì 9-12 Giovedì Sede:Via Finocchieto,snc Poggio Mirteto Orario ric.: lunedi- venerdì Sede:Viale Europa,13 Osteria Nuova Orario ric: dal lunedì al venerdì , giovedì ,65 per civ. abit; per att.prod. 51,65 per i primi 50mq. ed integraz. Da Tariffario Regionale 30 77,47 Parere igienico sanitario per autorizzazione sanitaria (rich. Regione) L.R.41/93 ereg.reg. 1/94 D.P.R.14/01/97 L.328/00 L.R. 49/89 Apertura ed esercizio di strutture sanitarie pubbliche e private (RSA E SIMILI) 60 fino a 20 ambienti 154,94 integrazioni secondo tariffario regionale Parere igienico sanitario per autorizzazione sanitaria (Regione) L.R. 70/79 D.P.C.M.10/02/84 Apertura ed esercizio di Laboratori Analisi 30 6

7 PRESTAZIONI SERVIZIO ISP ACCESSO tempi in gg. Distretto 1 Rieti, Antrodoco, S.Elpidio Distretto 2 Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense Distretto2 Nucleo Operativo Cure Primarie Salario tariffa gratuito Eventuale Parere igienico sanitario per apertura ed esercizio di strutture turistico- ricreative (SCIA Comune) 30 variabile secondo tipologia - vedasi tariffario regionale Parere igienico sanitario per rilascio autorizzazione (Sindaco) Regolamento comunale L.1/90 L.R. 33/01 Circ.reg. 17/98 - Apertura ed esercizio di attività di servizi alla persona (BARBIERI, PARRUCCHIERI E SIMILI) 30 fino a 2 ambienti 61,97 - integrazioni secondo tariffario regionale Nulla Osta sanitario per rilascio Autorizzazione sanitaria (Sindaco) Atto di intesa Stato-Regioni Suppl. Ordinario G.U. n.39 /92 e Conferenza Stato-Regioni - Apertura ed esercizio di piscine pubbliche e private (SCIA ) 30 fino a 25 mq 51,65 - integrazioni secondo tariff.reg. Parere igienico sanitario per autorizzazione sanitaria (Sindaco) art. 6 - D.P.R. 447/95 Deroga per attività rumorose - ESAME DOCUM. TECNICA. 30 fino a 2 ore 51,65 - integrazioni secondo tariff. reg 7

8 PRESTAZIONI SERVIZIO ISP ACCESSO tempi in gg. Distretto 1 Rieti, Antrodoco, S.Elpidio Distretto 2 Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense Distretto2 Nucleo Operativo Cure Primarie Salario tariffa gratuito Parere igienico sanitario per autorizzazione sanitaria (Sindaco) art. 8 D.P.R. 447/95 Previsione di impatto acustico e previsione clima acustico - ESAME DOCUM. TECNICA 30 fino a 2 ore 51,65 - integrazioni secondo tariff.reg. Parere igienico sanitario su progetto per autorizzazione Ente Gestore D. L.gs. 152/06 e successive integrazioni scarico di reflui idrici in fognatura comunale o nel suolo. Eventuale Parere igienico sanitario per utilizzazione agronomica di reflui zootecnici ESAME DOCUM. TECNICA Parere (su richiesta) per autorizzazione (Regione/Provincia) D.lgs. 152/06 e successive integrazioni. Trattamento, recupero, smaltimento dei rifiuti Parere igienico sanitario per Autorizzazione sanitaria (Sindaco/Regione) D.Lgs 152/06 Bonifica aree contaminate ed aree dismesse 30 51,65 30 fino a 2 ore 51,65 - integrazioni secondo tariff.reg ,65 30 in corso di definizione Parere di competenza Commissione Provinciale Gas Tossici ,23 8

9 PRESTAZIONI SERVIZIO ISP ACCESSO tempi in gg. Distretto 1 Rieti, Antrodoco, S.Elpidio Distretto 2 Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense Distretto2 Nucleo Operativo Cure Primarie Salario tariffa gratuito N.O. su progetto e parere collegiale al collaudo in sede di Commissione Provinciale Art.22 L.R.8/01 Installazione ed esercizio di impianti di distribuzione di carburanti in sede di convoc azione Parere igienico sanitario per Autorizzazione sanitaria (Sindaco)L.713/86 Apertura laboratori per produzione di cosmetici 30 fino a 2 ambienti 61,97 - integrazioni N.O. Igienico Sanitario per attività cimiteriale D.P.R. 285/90; D.Lgs.152//06, D.Lgs. 219/2000 Esumazioni ed estumulazioni ordinarie e traslazioni salme Nulla Osta Sanitario D.P.R. 285/90 Mezzi di trasporto: carri funebri Prestazione di competenza dell I.S.P., sospesa ai sensi della Deliberazione Giunta Regionale Lazio (BURL 31/07) Prestazione di competenza dell I.S.P., sospesa ai sensi della Deliberazione Giunta Regionale Lazio (BURL 31/07). Si effettua solo per trasporti eccezionali. Parere igienico sanitario per comunicazioni inizio attività apertura industrie insalubri - ESAME DOCUMENTAZIONE TECNICA 30 fino 2 ore 51,65 - integrazioni Parere al trasporto D.Lgs 257/06 Rimozione amianto 30 x 9

10 PRESTAZIONI SERVIZIO ISP ACCESSO tempi in gg. Distretto 1 Rieti, Antrodoco, S.Elpidio Distretto 2 Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense Distretto2 Nucleo Operativo Cure Primarie Salario tariffa gratuito Esame e parere igienico sanitario su progetto di impianto di termoventilazione o climatizzazione 30 fino a 10 ambienti 61,97 - integrazioni secondo tariff.reg. Verifica e parere igienico sanitario su progetto di impianto di termoventilazione 30 un ambiente 41,32 - integrazioni secondo tariff.reg. Verifica e parere igienico sanitario su progetto di impianto di climatizzazione 30 un ambiente 61,97 integrazioni secondo tariff.reg. Certificato rilascio autorizzazione rimesse pubbliche 30 fino a 30 mq 103,29 - integrazioni secondo tariff.reg. Parere su opere pubbliche e strumenti urbanistici - artt TULLSS 1265/34 30 fino a 51646,00 103,29 - integrazioni secondo tariff.reg. 10

11 PRESTAZIONI SERVIZIO ISP ACCESSO tempi in gg. Distretto 1 Rieti, Antrodoco, S.Elpidio Distretto 2 Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense Distretto2 Nucleo Operativo Cure Primarie Salario tariffa gratuito Certificato per il rilascio dell'autorizzazione all'apertura di scuole, asili ricreativi, asili nido, convitti, etc Sopralluogo con relazione tecnica fino a 10 ambienti 61,97 integrazi. sec. Tariff..reg. 77,47+ rimborso Km Vaccinazioni Adulti (Tetano, Epatite A-Epatite B, Tifo, Meningite, Rosolia, Morbillo, Pneumococco, Haemophilus Influenzae, Varicella,etc.) Campagne di vaccinazione antinfluenzale da concor dare Sede:Via delle Ortensie,28 Rieti Orario amb. Lun. - Merc Mart. e Giov (su appun.to ) LE PRESTAZIONI VENGONO EFFETTUATE C/O IL DISTRETTO 1 Secondo tariffario regionale Profilassi antirabbica per morso di animali (secondo procedura) da concor dare LE PRESTAZIONI VENGONO EFFETTUATE C/O IL DISTRETTO 1 Indagini Epidemiologiche e Profilassi (TBC, Meningite, Salmonella, etc.) NOTIFICA (secondo procedura) da concor dare LE PRESTAZIONI VENGONO EFFETTUATE C/O IL DISTRETTO 1 11

12 PRESTAZIONI SERVIZIO ISP ACCESSO tempi in gg. Distretto 1 Rieti, Antrodoco, S.Elpidio Distretto 2 Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense Distretto2 Nucleo Operativo Cure Primarie Salario tariffa gratuito Modello ISTAT D. 4 / D. 5 (scheda di morte) 30 Sede:Via del Terminillo, 42 Rieti Orario ric. lunedì- mercoledìvenerdì Sede: Via Finocchieto, snc Poggio Mirteto Orario ric. Lunedì- Venerdì 10,00-12,00 Sede: Viale Europa,13 Osteria Nuova Orario ric. Dal lunedì al venerdì 9-13 giovedì Attestazioni o pareri non espressamente previsti nel Tariff. Reg ,65 Certificato (con sopralluogo) per Carta di soggiorno/lavoro subordinato extracomunitari 30 77,47+ rimborso Km Spese di accesso a km 0,52 Tariffario Regionale Lazio DGR 19/12/1995 n

13 IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE (I.A.N) TARIFFARIO REGIONE LAZIO D.G.R. 19 DICEMBRE 1995 N PRESTAZIONI SERVIZIO IAN ACCESSO tempi in giorni Distretto D1 Rieti-Antrodoco- S.Elpidio Distretto D2 Salario-Mirtense tariffa SCIA SANITARIA (art. 6 Reg.CE 852/04 e DGR Lazio n. 3 del ) Istruttoria ai fini della registrazione delle imprese alimentari Presentazione SCIA al Comune dove l impresa ha sede operativa Controllo formale e registrazione entro 30gg dalla data di acquisizione della notifica al SIAN Sede: Via del Terminillo, 42 Rieti Blocco4 Per informazioni: Lunedì, Mercoledì e Venerdì 8,30-10,00 Giovedì 15:00-16:00 Sede:Via Finocchieto, snc Poggio Mirteto Per informazioni: Sede: Poggio Mirteto Via Finocchieto Giovedì 11,30 12,30 Sede: Passo Corese Via Garibaldi, 1 Venerdì 12,00 13,00 Euro 50,00 13

14 PRESTAZIONI SERVIZIO IAN ACCESSO tempi in giorni Distretto D1 Distretto D2 tariffa Pareri preventivi richiesti da privati o Enti nel loro esclusivo interesse in relazione alle attività di cui al Regolamento CE 852/04 e L.283/62. Presentazione richiesta parere al Protocollo generale ASL Espressione parere entro 30gg dalla acquisizione della pratica al SIAN " " " " Parere su progetto: 51,65 Parere con sopralluogo: 77,47 + 0,52 a Km Commercio e deposito di prodotti fitosanitari Parere per autorizzazioni sanitarie da parte del sindaco art. 6 L. 283/62, art. 21 e 22 DPR 209/01 Presentazione richiesta parere al Protocollo generale ASL Espressione parere entro 30gg dalla acquisizione della pratica al SIAN " " " " Parere con sopralluogo: 77,47 + 0,52 a Km Corso per rilascio patentini di abilitazione alla vendita prodotti fitosanitari ed esame (DPR 290/01,D.G.R. Lazio 607/03) Presentazione richiesta partecipazione al corso al protocollo generale ASL Durata corso: 24h " " " " Rilascio: 200, ,00 + marca da bollo Corso rinnovo patentini di abilitazione alla vendita prodotti fitosanitari ed esame (DPR 290/01, Del. G.R. 607/03) Presentazione richiesta partecipazione corso al protocollo generale ASL Durata corso: 12h " " " " Rinnovo: 100, ,00 + marca da bollo Pareri per nuove fonti di approviggionamento acqua d'uso potabile - D.Lgs. 31/01, D.M. 26/03/91 Presentazione richiesta parere al Protocollo generale ASL Espressione parere entro 30 gg dal completamento dell istruttoria " " " " Euro 77,46 + 0,52 a Km 14

15 PRESTAZIONI SERVIZIO IAN ACCESSO tempi in giorni Distretto D1 Distretto D2 tariffa Parere per rilascio autorizzazione regionale all imbottigliamento di acque minerali - (Art.5 D.Lgs 105/95,D.Lgs 339/99) Presentazione richiesta parere al Protocollo generale ASL Espressione parere entro 30 gg dal completamento dell istruttoria " " " " Euro 51,65 primi 50 mq; + integrazione successivi mq secondo Tariffario Regionale + 0,52 a Km Certificato per esportazione alimenti e bevande (reg. CE /2004) Presentazione richiesta rilascio certificato al Protocollo generale ASL Espressione parere entro 30gg dal completamento dell istruttoria " " " " 51,65 + 0,52 a Km Valutazione nutrizionale tabelle dietetiche per menù mense scolastiche e ristorazione collettiva richiesti da privati o da enti nel loro esclusivo interesse, di cui alla D.G.R. Lazio 2077/07 Presentazione valutazione nutrizionale menù al Prot. generale ASL Espressione parere entro 30 gg dalla acquisizione della pratica al SIAN 51,65 prime 2 h; integrazione secondo Tariffario Regionale 15

16 PRESTAZIONI SERVIZIO IAN ACCESSO tempi in giorni Distretto D1 Distretto D2 tariffa Attestato di commestibilità dei funghi epigei freschi spontanei L.386/76 Diretto nei giorni di apertura dell'ispettorato Micologico in giornata Sede:Via delle Ortensie, 42- Rieti Orario: Lun- Merc. e Ven. 08:00 09:30 Presso la Sede del Distretto 1 stessi orari Esame per rilascio patentino di abilitazione alla di funghi epigei freschi spontanei L.386/76 Presentazione richiesta esame al Protocollo generale ASL 30 gg dalla acquisizione della pratica al SIAN Sede:Via del Terminillo, 42- Blocco 4 Rieti Per informazioni Orario: Lunedì- Mercoledì- Venerdì 8,30-10,00 Giovedì 15,00-16,00 Sede:Via del Terminillo, 42 Blocco 4 -Rieti Per informazioni Orario: Lunedì- Mercoledì- Venerdì 8,00 10,00 Giovedì 15,00-16,00 25,82 + marca da bollo TARIFFARIO REGIONE LAZIO DG.R. 19 DICEMBRE 1995 N

17 PRESTAZIONI DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE PRESTAZIONI ACCESSO TEMPI (in gg) Distretto 1 Via del Terminillo, 42 -Rieti Tariffa Presentazione Dichiarazioni Inizio attività del settore alimentare(dia) modificazioni e cessazioni Diretto presso Sportello del Dipartimento di Prevenzione o attraverso posta elettronica certificata (PEC) Dal lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore Martedì e Giovedì dalle alle Euro

18 AREA VETERINARIA Per quanto attiene le modalità di accesso alle prestazioni elencate nelle successive tabelle, si forniscono i seguenti criteri di consultazione. Le informazioni necessarie all erogazione delle prestazioni possono essere richieste tramite le seguenti modalità: MODALITÀ A Contatto telefonico Distretto 1 sede di Rieti: tel. 0746/ fax 0746/279878; Distretto 2 sede di Poggio Mirteto: 0765/ MODALITÀ B: Presso gli sportelli: Distretto 1 sede di Rieti: Via del Terminillo, 42 Blocco 4 Rieti; Distretto 2 sede di Poggio Mirteto: Via Finocchietto Poggio Mirteto. Ovvero presso gli sportelli territoriali (vedi mappa territoriale) MODALITÀ C: Mediante consultazione del Veterinario competente Vedi mappa territoriale. Si ritiene utile, inoltre, precisare quanto segue: 1. L orario riferito è da considerarsi indicativo, considerato che molte delle prestazioni erogabili vengono svolte dal personale medico veterinario, durante l orario di servizio compatibilmente con le esigenze di servizio, gli impegni assunti e la programmazione del lavoro; 2. Le tariffe indicate sono quelle minime indicate dal Tariffario Regionale pertanto sono da considerarsi variabili in relazione alle singole fattispecie; 3. Le tariffe contrassegnate con si riferiscono a prestazioni, non comprese nel tariffario Regionale, relativamente alle quali l utente, al momento dell erogazione della prestazione, rilascia formale dichiarazione d impegno alla corresponsione dell importo dovuto da stabilire. 4. Il simbolo rimanda alla consultazione del Tariffario Regionale per l esatta definizione dell importo da corrispondere. 18

19 TEMPI (in gg) TARIFFA GRATUITO AREA VETERINARIA PRESTAZIONI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo,42- Rieti 0746/ Distretto 2 sede di Poggio Mirteto - Via Finocchieto 0765/ Controlli sanitari su animali che devono essere movimentati per compravendita, per esportazione e/o importazione al di fuori degli interventi previsti per la profilassi di stato (TBC/BRC/LEB) Certificato per compravendita. A-B-C 8 Il martedì e il Giovedì Il martedì e il Giovedì 3.17 Certificazioni inerenti i piani nazionali di profilassi della tubercolosi bovina, della brucellosi bovina ed ovi-caprina, della leucosi bovina enzootica, della rinotracheite infettiva bovina (IBR) rilasciati su stampati o apposti su mod. 4 A-B-C 8 Il martedì e il Giovedì Il martedì e il Giovedì 5.00 Profilassi antirabbica Certificato esito periodo di osservazione (a domicilio del privato) A-B-C 10 Il martedì e il Giovedì Il martedì e il Giovedì Profilassi antirabbica Certificato esito periodo di osservazione (al canile) A-B-C 10 Il martedì e il Giovedì Il martedì e il Giovedì Certificato di trasporto di materiale specifico a rischio A-B-C 2 Il martedì e il Giovedì Il martedì e il Giovedì X Profilassi dell'anemia infettiva degli equini Attestato allevamento equino indenne da malattia infettiva A-B-C 20 Il martedì e il Giovedì Il martedì e il Giovedì Profilassi dell'anemia infettiva degli equini Certificazione inerente l avvenuto test di Coggins sugli equidi rilasciata su stampati o apposti su passaporto. A-B-C Certificato sanitario attestante il controllo eseguito in applicazione della L.R n. 75 e successive integrazioni (nomadismo api) A-B-C 7 19

20 TEMPI (in gg) TARIFFA GRATUITO PRESTAZIONI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo,42- Rieti 0746/ Distretto 2 sede di Poggio Mirteto Via Finocchieto 0765/ Certificato di origine e sanità per l alpeggio e la transumanza del bestiame (mod.7) A-B-C 7 Idoneità sanitaria al trasporto di animali vivi per mezzo di automezzi B 15 Controllo sanitario del bestiame in partenza ed in arrivo per mezzo di natanti, ferrovia e automezzi Modello 4 con visita A-B-C 3 Controllo sanitario del bestiame in partenza ed in arrivo per mezzo di natanti, ferrovia e automezzi Modello 4 senza visita A-B-C 1 Certificato attestante l avvenuto controllo sanitario dei pesci (in partenza ed in arrivo) A-B-C Esame e certificato di idoneità trasportatori (ai sensi del Reg. CE 1/2205, D. Lgs 532/92 e succ modificazioni) A-B-C Attestazioni di idoneità locali adibiti a laboratori analisi, ambulatori,studi, cliniche e ospedali veterinari A-B-C Certificato di origine e sanità per l'esportazione all'estero di prodotti ed avanzi di origine animale ed oggetti atti alla propagazione delle malattie infettive degli animali A-B-C

21 TEMPI (in gg) TARIFF A GRATUI TO PRESTAZIONI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo,42- Rieti 0746/ Distretto 2 sede di Poggio Mirteto Via Finocchieto 0765/ Certificato attestante l avvenuto controllo sanitario di animali destinati all esportazione o agli scambi intracomunitari (Traces) A-B-C Certificato di sanità per animali da allevamento importati dall estero per il prescritto periodo di osservazione A-B-C 1 Parere per registrazione presso UVAC A-B-C 30 Certificato di iscrizione all anagrafe canina A-B-C Applicazione microcip e registrazione senza differenze età animale A-B-C Visita ambulatoriale cane pericoloso A-B-C Visita domiciliare cane pericoloso A-B-C

22 TEMPI (in gg) TARIFF A GRATUI TO PRESTAZIONI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo, 42- Rieti 0746/ Distretto 2 sede di Poggio Mirteto Via Finocchieto 0765/ Rilascio passaporto europeo per cani, gatti e furetti (comprensivo di tutte le attività da eseguire) A-B-C Registrazione vaccinazioni, titolo anticorpale, trattamento e legalizzazione A-B-C Passaggio di proprietà cani inscritti all anagrafe A-B-C Rilascio duplicato libretto anagrafico informatico/passaporto in caso di smarrimento o furto A-B-C Rilascio attestazione di cancellazione dalla banca dati anagrafe canina A-B-C Sterilizzazione cani e gatti randagi (maschi e femmine) A-B-C 45 X Eliminazione, trasformazione e immissione sul mercato di rifiuti di origine animale. Misure di protezione contro le encefalopatie spongiformi trasmissibili Attestazione di idoneità A-B-C Attestazione automezzi o contenitori per trasporto di materiale delle categorie 1,2,3 (Reg. 1774/2002/CE) A-B-C

23 TEMPI (in gg) TARIFF A GRATUI TO PRESTAZIONI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo, 42- Rieti 0746/ Distretto 2 sede di Poggio Mirteto Via Finocchieto 0765/ Attestazione di idoneità per impianti,anche temporanei, adibiti all attività di allevamento, addestramento, mostra,ricovero e vendita di cani,gatti ed altri animali d affezione. A-B-C Attestazione di idoneità delle stalle di sosta pubbliche, mascalcie ed altri impianti adibiti alla vendita,al concentramento, all allevamento e al ricovero anche temporaneo di animali, compresi circoli ippici e maneggi A-B-C 30 Certificato di controllo animali sinantropi e profilassi malattie esotiche A-B-C Autorizzazione scorte farmaci A-B-C Parere per autorizzazione ingrosso deposito e vendita diretta di medicinali veterinari A-B-C Certificato attestante l effettuazione degli accertamenti diagnostici dei riproduttori maschi escluso i prelievi diagnostici A-B-C Attestazione di idoneità strutture riproduzione animali/monta A-B-C

24 TEMPI (in gg) TARIFF A GRATUI TO PRESTAZIONI DI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo, 42- Rieti 0746/ Distretto 2- sede di Poggio Mirteto Via Finocchieto 0765/ Parere per il riconoscimento stabilimenti sottoprodotti di origine animale e stabilimenti operanti nel settore dell alimentazione animale A-B-C 60 Parere per il rilascio autorizzazione alla detenzione di sostanze farmacologicamente attive A-B-C 30 Ore Attestato di idoneità per utilizzo prodotti intermedi A-B-C 30 Ore Attestazione di idoneità di impianti di macellazione e sezionamento carni rosse a capacità industriale A-B-C 30 Ore Attestazione di idoneità di impianti di macellazione e sezionamento carni rosse a capacità limitata A-B-C 30 Ore Ispezione per macellazione domiciliare dei suini, degli animali selvatici e della selvaggina cacciata (escluso dell esame trichinoscopico) A-B-C 3 Ore Attestazione di scorta per animali macellati d'urgenza A-B-C 1 Ore X Certificato attestante l avvenuto abbattimento di animali infetti A-B-C 7 Ore

25 TEMPI (in gg) TARIFF A GRATUI TO PRESTAZIONI DI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo, 42- Rieti 0746/ Distretto 2- sede di Poggio Mirteto Via Finocchieto 0765/ Attestazione di idoneità di impianti di macellazione, laboratori di sezionamento e depositi (carni avicole) A-B-C 30 Ore Certificato sanitario relativo alle carni fresche di volatili da cortile A-B-C 3 Il giovedì e il giovedì Il giovedì e il giovedì Attestazione idoneità impianti di macellazione, laboratori di sezionamento e depositi (conigli e selvaggina allevata) A-B-C 60 Il giovedì e il giovedì Il giovedì e il giovedì Attestato sanitario per conigli o selvaggina d'allevamento trasportati dall'azienda al macello A-B-C 3 Il giovedì e il giovedì Il giovedì e il giovedì Attestazione riconoscimento laboratorio per la produzione di carni macinate e di preparazioni di carni A-B-C 30 Il giovedì e il giovedì Il giovedì e il giovedì Attestazione idoneità laboratorio prodotti a base di carne A- B-C 60 Il giovedì e il giovedì Il giovedì e il giovedì Autorizzazione attività agrituristica A-B-C 30 Il giovedì e il giovedì Il giovedì e il giovedì 25

26 TEMPI (in gg) TARIFFA GRATUITO PRESTAZIONI DI AREA VETERINARIA ACCESSO Distretto 1- V. del Terminillo, 42- Rieti 0746/ Distretto 2- sede di Poggio Mirteto Via Finocchieto 0765/ Attestato di idoneità stabilimenti lattiero caseari A-B-C 60 Il martedì e giovedì Il martedì e giovedì Attestazione di idoneità stabilimento prodotti a base di latte destinati alla vendita diretta al consumatore finale A-B-C 30 Il martedì e giovedì Il martedì e giovedì Iscrizione e registrazione allevamento e comunicazione variazioni (escluso autoconsumo) B 7 Il martedì e giovedì Il martedì e giovedì 50, Vidimazione registro di stalla B 3 X 3.24Vidimazione registro trattamenti farmaceutici B 3 X Stampa passaporto bovino nel caso in cui l attività di gestione anagrafe sia svolta direttamente dal detentore B Rilascio certificati sulla base di documentazione già esistente agli atti della ASL, qualora non gratuiti per legge A-B-C

27 SERVIZIO SANITÀ ANIMALE E IGIENE DEGLI ALLEVAMENTI E PRODUZIONI ZOOTECNICHE MAPPA TERRITORIALE Veterinari Territoriali Telefono Comuni di Competenza Dr. Colarieti Giancarlo tel: Dr. Grillo Mauro tel: 349/ Dr. Lafiandra Dino Cesare tel:348/ Distretto 1 Rieti Antrodoco Sant Elpidio Rieti, Contigliano, Greccio, Monte San Giovanni, Montenero, Poggio Bustone e Cantalice, Leonessa. Belmonte, Roccasinibalda, Longone,Colle di Tora, Castel di Tora, Torricella, Poggio San Lorenzo, Monteleone Sabino, Casaprota, Frasso, Poggio Nativo, Castelnuovo di Farfa, Toffia, Fara Sabina, Scandriglia, Poggio Moiano, Orvinio, Pozzaglia, Nespolo, Collalto S. Ascrea, Turania, Paganico. Poggio Bustone, Cantalice, Cittaducale, Rivodutri, Labro, Morro Reatino, Colli sul Velino, Castel S. Angelo Borgovelino, Antrodoco, Micigliano, Leonessa. Dr. Orlandi Ottavio tel: 347/ Collegiove, Concerviano, Fiamignano, Marcetelli, Pescorocchiano, Petrella Salto, Varco Sabino, Borgorose. Dr. Salvi Fernando tel: / Amatrice, Accumoli, Cittareale, Borbona, Posta. Dr. Mario Ricciardi tel: 329/ Belmonte, Roccasinibalda, Longone, Colle di Tora, Castel di Tora, Torricella, Collalto, Ascrea;Turania, Paganico, Collegiove. Distretto 2 Salario Mirtense Dr. Di Tommaso Massimo tel: Magliano Sabina, Cottanello, Montasola, Casperia, Vacone, Configni. Dr.ssa Silvestri Patrizia tel: Montopoli, Cantalupo, Poggio Catino, Roccantica, Salisano, Mompeo Dr. Di Tommaso Dr.ssa Silvestri Patrizia In relazione alla programmazione giornaliera tel: tel: Collevecchio, Torri in Sabina, Montebuono, Tarano, Selci, Stimigliano, Forano Le competenze territoriali possono subire variazioni. 27

28 SERVIZIO IGIENE DELLA PRODUZIONE, TRASFORMAZIONE, COMMERCIALIZZAZIONE, CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE E LORO DERIVATI MAPPA TERRITORIALE Veterinari Territoriali Telefono Comuni di Competenza DISTRETTI Dr. Clementini Giuseppe Tel. 335/ / Dr.ssa D Ovidio Valentina Tel. 320/ / Dr. Romano Otello Dr. Palombini Renzo Dr.ssa Caldarelli Dina Dr.ssa Micci Michela Tel..329/ / Tel. 346/ / / Tel. 349/ / Tel. 366/ / Tutti i comuni di competenza dei distretti sopra riferiti 28

29 AREA VETERINARIA Sportelli territoriali orari di apertura Indirizzo Amatrice (Dr. Fernando Salvi) Fiumata (Dr. Orlandi Ottavio) Leonessa (Dr. Giancarlo Colarieti) Magliano Sabina (Dr. Massimo Di Tommaso) Martedì e Venerdì ore 9,30-12,30 Lunedì e Mercoledì ore 12,00-13,30 Giovedì ore 8,30-11,30 Martedì e Giovedì ore 9,00-12,00 Ospedale Francesco Grifoni Amatrice Viale Francesco Grifoni tel: 0746/ Via del Lago tel: 0746/ Distretto n.1 c/o Sede di Leonessa Corso San Giuseppe Tel. 0746/ Via Manlio,14 Tel. 0744/ Torri in Sabina (Dr. Di Tommaso Massimo) Mercoledì e Venerdì Ore 9,00-12,00 Corso Foronovo, 59 tel: 0765/

30 MEDICINA DELLO SPORT All Unità Operativa di Medicina dello Sport è affidato il compito di assicurare la tutela sanitaria delle attività sportive agonistiche e non agonistiche. Gli atleti che richiedono la certificazione d idoneità all attività agonistica debbono esibire la richiesta di visita del Presidente della Società sportiva d appartenenza attestante la qualifica di agonista e il campione delle urine del mattino, oppure un referto recente di esame delle urine. Dove rivolgersi AMBULATORI SEDI ORARI NUCLEO OPERATIVO CURE PRIMARIE RIETI NUCLEO OPERATIVO CURE PRIMARIE MIRTENSE Via delle Ortensie, 28 T.0746/278621/32 Via Finocchieto, snc T. 0765/ Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Lunedì Le prenotazioni vengono effettuate: tramite il CUP (Centro Unico di Prenotazione) nel Nucleo Operativo Cure Primarie Rieti. telefonicamente nel Nucleo Operativo Cure Primarie Mirtense contattando i numeri 0765/ per gli utenti di età inferiore ai 18 anni, in caso di visita per idoneità agonistica, occorre la richiesta del Medico di Medicina Generale. Le visite di idoneità sportiva possono essere effettuate anche presso le seguenti sedi degli altri Nuclei Operativi Aziendali (Osteria Nuova, Passo Corese, Antrodoco, S. Elpidio, Ospedale di Amatrice), nel giorno di martedì dalle ore alle ore In tali sedi la prenotazione della visita viene effettuata telefonicamente contattando il Servizio Medicina dello Sport al numero 0746/ La certificazione di idoneità all attività sportiva può essere rilasciata anche dai centri privati (Studi e ambulatori di Medicina dello Sport), autorizzati dalla Regione Lazio. Poiché in particolari periodi dell anno (settembre-dicembre) si verifica una notevole concentrazione delle richieste, si consiglia di prenotare le visite con largo anticipo oppure di effettuarle in periodi diversi (periodo più favorevole: aprile-luglio) tendendo conto che, generalmente, il certificato ha validità annuale. 30

31 TICKET GRATUITO PRESTAZIONI DI MEDICINA DELLO SPORT Rilascio certificazione d idoneità all attività agonistica con esecuzione di esame clinico generale - ECG basale, dopo sforzo, spirografia ed es. urine. Rilascio certificazione di idoneità all attività non agonistica (esame clinico generale, ECG basale) Euro 50,15 atleti> di 18 anni Euro 13,63 atleti < 18 anni Rilascio certificazione di idoneità allo sport terapia per soggetti disabili X Rilascio certificazione di idoneità all attività agonistica per soggetti disabili X Esecuzione di accertamenti integrativi di carattere cardiologico (Ergometria) 50,15 Visite per l esonero dall Educazione Fisica per i soggetti in età scolare 13,63 31

32 . Prevenzione e controllo delle malattie infettive e diffusive in età evolutiva VACCINAZIONI OBBLIGATORIE E RACCOMANDATE L Azienda USL di Rieti, nel rispetto del piano nazionale vaccinazioni, offre gratuitamente ai soggetti in età evolutiva (0-18 anni) presso i centri vaccinali della UOS Consultorio Pediatrico tutte le vaccinazioni obbligatorie, nonché quelle raccomandate per le quali è prevista la chiamata attiva per il raggiungimento degli obiettivi di copertura del 95% della popolazione di riferimento, quali: antipertosse, anti Haemophilus di tipo B (HIB), antipneumococco 13valente, anti morbillo, parotite e rosolia (M.P.R.), antimeningococco C. Alle ragazze, nel corso del dodicesimo anno di età, è offerta gratuitamente la vaccinazione antipapillomavirus (HPV), che è invece effettuabile pagando una quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket), corrispondente al prezzo di costo del vaccino, dal 18 al 44 anno di età (presso il centro vaccinazioni dell adulto) Sono inoltre disponibili, sempre con pagamento della quota di partecipazione alla spesa sanitaria, le vaccinazioni contro il rotavirus, meningococco B, la varicella (gratuita però dall11 al 18 anno di età), l epatite A (gratuita per alcune categorie a rischio). CALENDARIO DELLE VACCINAZIONI NELL'ETÀ EVOLUTIVA VACCINAZIONI DELL'INFANZIA - OFFERTA ATTIVA E GRATUITA PER TUTTA LA POPOLAZIONE VACCINO 0-30 gg Antidiftericatetanica- pertussica acellulare Antipolio inattivato (Salk) 3 mese 4 mese 5 mese 6 mese 7 mese 11 mese 13 mese 6 anno anno X X X X X X X X X Antiepatite B X X X X Antiemofilo tipo B X X X Antipneumococco 13valente Antimeningococco gruppo C Antipapillomavirus X X X X X X X X VACCINAZIONI DISPONIBILI CON PARTECIPAZIONE ALLA SPESA VACCINO Rotavirus Antimeningococco gruppo B Antimeningococco gruppi A C W Y Varicella o Antimorbilloparotite-rosoliavaricella 0-30gg 6 settimana 3 mese X 5 mese 6 mese 7 mese 11 mese 13 mese X X X X 6 anno Epatite A X X X X Antimorbilloparotite-rosolia anno X 32

33 L Azienda, inoltre, promuove annualmente campagne gratuite di prevenzione collettiva. In particolare effettua agli aventi diritto la vaccinazione antinfluenzale e realizza campagne rivolte alle fasce in età pediatrica, quali ad esempio la campagna contro l antipapillomavirus (HPV). Contestualmente, al fine di migliorare la copertura contro le malattie prevenibili con vaccinazione, effettua un continuo monitoraggio della situazione vaccinale dei soggetti in età evolutiva e promuove la cultura della prevenzione attraverso comunicazioni ed inviti rivolti ai genitori di chi risulta inadempiente. SEDI ED ORARI DEI CENTRI VACCINALI DELL U.O.S. CONLTORIO PEDIATRICO DISTRETTO 1 RIETI Via del Terminillo, 42 Tel. 0746/ CITTADUCALE Corso Mazzini,112 Tel.0746/ LEONESSA Corso S. Giuseppe,25 Tel.0746/ BORGOROSE Via Monte Burno Tel.0746/ ANTRODOCO P.zza Martiri della Libertà Tel.0746/58201 AMATRICE Via F.Grifoni,26 Tel.0746/8291 lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato quindicinale quindicinale sabato del mese DISTRETTO 2 POGGIO MIRTETO Via Finocchieto,2 Tel.0765/ MAGLIANO SABINA Vocabolo Filoni,1 Tel.0744/ OSTERIA NUOVA Viale Europa,13 Tel.0765/ PASSO CORESE Via Garibaldi, 17 Tel. 0765/

34 Promozione della salute nella scuola Le attività nelle scuole dell obbligo vengono effettuate su tutto il territorio dell Azienda e prevedono indagini sanitarie (screening) volte ad individuare precocemente eventuali anomalie del normale e corretto sviluppo psicosomatico. In particolare: nelle scuole primarie: i bambini di 6/7 anni vengono sottoposti allo screening oculistico per l ambliopia nelle scuole secondarie di 1grado: agli alunni delle prime classi, vengono eseguite indagini mediche sulla vista, l apparato scheletrico e l accrescimento auxologico (peso ed altezza). In caso di sospetta patologia, i soggetti vengono invitati, con comunicazione scritta riservata indirizzata ai genitori, a visite di secondo livello (gratuite) presso gli ambulatori specialistici della U.O.S. Consultorio Pediatrico. Viene inoltre garantito: il controllo ed attivazione dei sistemi di sorveglianza delle malattie infettive e/o parassitarie nelle scuole d ogni ordine e grado al fine di ridurre la diffusione delle stesse; l avvio ed effettuazione di programmi di sensibilizzazione e educazione alla salute con particolare attenzione a determinate tematiche, tra cui l educazione alimentare ed a corretti stili di vita, l educazione all affettività e sessualità e la promozione dell igiene orale in tutte le scuole di ogni ordine e grado che ne facciano specifica richiesta; programma Unplugged per la prevenzione dell uso di sostanze (alcool, fumo, droghe) rivolto agli alunni della scuola secondaria di primo grado basato sul potenziamento delle cosiddette life-skills la raccolta ed elaborazione dei dati emersi dalle indagini sanitarie; la sorveglianza igienico sanitaria presso gli asili nido. Negli ultimi anni delle scuole superiori proseguono, inoltre, la campagna regionale relativa alla donazione di sangue e d organi ed alcune ricerche sull utilizzo di farmaci. Tutte le attività vengono annualmente proposte agli Istituti Scolastici e, in caso di adesione, il personale dell ASL provvede a concordare con le segreterie i calendari di accesso, dandone nel contempo informazioni ai genitori e, ove previsto, richiedendo loro autorizzazioni scritte RIAMMISSIONI SCOLASTICHE Il certificato di riammissione scolastica viene rilasciato dal Medico di famiglia. Per le riammissioni dopo malattie soggette a denuncia obbligatoria, tale certificato è rilasciato dai medici dell Area Igiene e Sanità pubblica. Dove rivolgersi Sede Indirizzo Telefono Orario Rieti Via del Terminillo, /

35 Screening per la Prevenzione dei tumori Nella A.S.L di Rieti, dall anno 2000, sono attivi programmi di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori della cervice uterina (pap test) e della mammella (mammografia) ai quali, da pochi mesi si è aggiunto quello per il tumore del colon-retto. Eseguire periodicamente gli esami di screening permette di trattare con tempestività l insorgenza di tumori che possono mettere a rischio anche la vita, dando valore e consapevolezza della propria salute. SCREENING DEI TUMORI DELLA CERVICE UTERINA Le donne di età compresa tra 25 e 64 anni Sono invitate a sottoporsi ad un pap test, che viene eseguito dalle ostetriche nei Consultori Familiari dell Azienda e deve essere ripetuto ogni tre anni. SCREENING DEI TUMORI DELLA MAMMELLA Le donne di età compresa tra 50 e 69 anni Sono invitate a sottoporsi ad una mammografia (radiografia del seno) presso il Centro Senologico, situato presso la Radiologia dell Ospedale de Lellis di Rieti. Tale esame deve essere ripetuto ogni due anni. SCREENING DEI TUMORI DEL COLON RETTO Persone di entrambi i sessi di età compresa tra 50 e 75 anni Sono invitate a sottoporsi alla ricerca di sangue occulto nelle feci per mezzo di un semplice sistema di raccolta. Per il ritiro degli specifici contenitori, rivolgersi presso: - Reparto di Gastroenterologia - Ospedale San Camillo de Lellis di Rieti, - Direzione Medica Casa della Salute di Magliano Sabina, - Direzioni Distrettuali - Distretti Sanitari dell Azienda. Come si partecipa agli screening Le persone aventi la prevista età ricevono una lettera di invito personalizzata con indicazione del giorno,ora e luogo ove effettuare l esame di screening. Non è necessaria alcuna prescrizione medica e l esame è completamente gratuito. NUMERO VERDE Attivo dal lunedì al venerdì dalle ore alle Al numero verde, unico per i tre screening, ci si può rivolgere per avere informazioni e, in caso di necessità, concordare un eventuale cambiamento dell appuntamento. 35

NUMERO VERDE CARTA DEI SERVIZI CONDIVISA

NUMERO VERDE CARTA DEI SERVIZI CONDIVISA - PER CONTATTARE LA CENTRALE D ASCOLTO DEL SERVIZIO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE È NECESSARIO COMPORRE IL NUMERO VERDE 800.19.99.10 LA CENTRALE D ASCOLTO PROVVEDE A SMISTARE LE CHIAMATE ALLE DIVERSE SEDI

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 ALTA VALLE VELINO, LEONESSANO Comuni di: ACCUMOLI, AMATRICE, BORBONA, CITTAREALE, LEONESSA, POSTA MONTEPIANO E MEDIA VALLE DEL VELINO Comuni di: ANTRODOCO, BORGO

Dettagli

Disposizioni normative o di riferimento. Dl.vo 28/93 - Reg. (CE) 852/04-853/04-854/04-882/04

Disposizioni normative o di riferimento. Dl.vo 28/93 - Reg. (CE) 852/04-853/04-854/04-882/04 POTERE SOSOTITUTIVO: Dr. Massimo Boscolo Nata tel. 0415572106 MODALITA': Segnalazione al Sostituto pec: asl14@pecveneto.it N. d'ordine Denominazione o oggetto del procedimento Disposizioni normative o

Dettagli

NUMERO VERDE CARTA DEI SERVIZI CONDIVISA

NUMERO VERDE CARTA DEI SERVIZI CONDIVISA - PER CONTATTARE LA CENTRALE D ASCOLTO DEL SERVIZIO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE È NECESSARIO COMPORRE IL NUMERO VERDE 800.19.99.10 LA CENTRALE D ASCOLTO PROVVEDE A SMISTARE LE CHIAMATE ALLE DIVERSE SEDI

Dettagli

TARIFFARIO PRESTAZIONI VETERINARIE DAL 01 GENNAIO 2015

TARIFFARIO PRESTAZIONI VETERINARIE DAL 01 GENNAIO 2015 TARIFFARIO NI VETERINARIE DAL 01 GENNAIO 2015 Nulla osta, pareri, certificazioni, attestazioni, con o senza sopralluogo, a tariffa oraria DESCRIZIO Giudizio di commestibilità alimenti. Tariffa oraria 0101

Dettagli

Tariffario prestazioni Servizio Igiene Pubblica Alimenti

Tariffario prestazioni Servizio Igiene Pubblica Alimenti Tariffario prestazioni Servizio Igiene Pubblica Alimenti CODICE IP DESCRIZIONE PREZZO (compreso IVA) 1.0 0203 Spese di accesso a Km. 0.63 1.1 0001 Sopralluogo conoscitivo 1.2 0002 Sopralluogo con relazione

Dettagli

Prevenzione veterinaria

Prevenzione veterinaria Prevenzione veterinaria Animali da compagnia Consultare la sezione Sedi e Recapiti da pag. 98. Al Canile Sanitario di Via Orzinuovi, 92 - Brescia - tel. 030/3838452-454, aperto dal lunedì al venerdì dalle

Dettagli

Prestazioni nel comune di DESIO

Prestazioni nel comune di DESIO Distretto di Direttore Segreteria Distretto di Ufficio Relazioni con il Pubblico Distretto Sportello Amministrativo Distretto di Sportello Amministrativo sede operativa di Limbiate Cure Primarie di È la

Dettagli

PROCEDIMENTI DEL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SU ISTANZA DEGLI UTENTI

PROCEDIMENTI DEL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SU ISTANZA DEGLI UTENTI di istanza Documenti da produrre a corredo dell istanza Altri Pareri/ autorizzazioni Pareri/ autorizzazioni Fiumicino Pareri/ autorizzazioni Roma Attestazioni concorso alloggio Prevenzione favismo Umberto

Dettagli

INDICE GENERALE CAPITOLO I PRESENTAZIONE

INDICE GENERALE CAPITOLO I PRESENTAZIONE INDICE GENERALE CAPITOLO I PRESENTAZIONE L AZIENDA U.S.L DI RIETI pag. 2 Gli organi direzionali pag. 2 L ambito territoriale pag. 2 La superficie pag. 2 La popolazione pag. 2 Il personale dipendente pag.

Dettagli

Dipartimento di prevenzione

Dipartimento di prevenzione ARTICOLAZIONE TERRITORIALE E SEDI CHIVASSO CIRIE' (temporaneamente BORGARO) CUORGNE' GASSINO IVREA LANZO SETTIMO Presentazione P.A.I.S.A. 20 Ivrea 8//20 DISTRIBUZIONE DEL PERSONALE AMM.VI OPERATORI TEC.

Dettagli

Dipartimento di prevenzione. S.C. IGIENE DEGLI ALLEVAMENTI E DELLE PRODUZIONI ANIMALI Direttore: dr. Giovanni Mezzano

Dipartimento di prevenzione. S.C. IGIENE DEGLI ALLEVAMENTI E DELLE PRODUZIONI ANIMALI Direttore: dr. Giovanni Mezzano S.C. IGIENE DEGLI ALLEVAMENTI E DELLE PRODUZIONI ANIMALI Direttore: dr. Giovanni Mezzano ARTICOLAZIONE TERRITORIALE E SEDI CUORGNE LANZO T.SE CHIVASSO SETTIMO T.SE DISTRIBUZIONE DEL PERSONALE 2 Veterinari

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZI VETERINARI. Sede: Montebelluna - Via Monte Valbella, 21 tel. 0423/ / fax 0423/

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZI VETERINARI. Sede: Montebelluna - Via Monte Valbella, 21 tel. 0423/ / fax 0423/ CARTA DEI SERVIZI DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZI VETERINARI Sede: Montebelluna - Via Monte Valbella, 21 tel. 0423/ 611765/611766 fax 0423/ 611765 Orario: dal lunedì al venerdì 8.00-12.30 mercoledì

Dettagli

03.07.1982 ha conseguito il diploma di laurea in Medicina Veterinaria presso l Università degli studi di Sassari

03.07.1982 ha conseguito il diploma di laurea in Medicina Veterinaria presso l Università degli studi di Sassari Bruno Deidda Via Fanelli 34, Carbonia (CI) Telefono 0781671704 3397134242 E mail: brudei@tiscali.it Dati anagrafici: Nato a Carbonia (CI) il 15.11.1957 Residente in Carbonia (CI) via Fanelli 34 Curriculum

Dettagli

Orario in vigore dal 07 Jan 2016 al 29 Feb 2016 pag. 1/73. Partenze Da Rieti DESTINAZIONE LUN-VEN SABATO FESTIVO

Orario in vigore dal 07 Jan 2016 al 29 Feb 2016 pag. 1/73. Partenze Da Rieti DESTINAZIONE LUN-VEN SABATO FESTIVO Orario in vigore dal 07 Jan 2016 al 29 Feb 2016 pag. 1/73 Partenze Da Rieti Staz.FS v.le Morroni, Rieti DESTINAZIONE LUN-VEN SABATO FESTIVO per Amatrice p.zza del Plebiscito 06:20 3.. 06:45 1.. 09:40 2..

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione

Dipartimento di Prevenzione Dipartimento di Prevenzione Area di Coordinamento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare 1) UOSD Igiene degli Alimenti e Nutrizione L attività della UOSD IAN è quindi incentrata nella verifica

Dettagli

SERVIZIO VETERINARIO AREA A SANITÀ ANIMALE E ANAGRAFE ZOOTECNICA

SERVIZIO VETERINARIO AREA A SANITÀ ANIMALE E ANAGRAFE ZOOTECNICA SERVIZIO VETERINARIO AREA A SANITÀ ANIMALE E ANAGRAFE ZOOTECNICA Responsabile (F.F.): Dott. Dino Baiocco sede: via Molise 12-00053 Civitavecchia e-mail: dino.baiocco@aslrmf.it Tel: 0696669127 - Fax: 0696669640

Dettagli

Rif. PA. Riferimento Normativo. Cod. MODU/173 Rev. 02 del ,00 DGR 1197/13

Rif. PA. Riferimento Normativo. Cod. MODU/173 Rev. 02 del ,00 DGR 1197/13 10 Pareri di natura di natura prodromica o endoproccedimentale per atti autorizzatori o concessori, resi a commissioni ovvero comitatit esterni all'amministrazione delle AA.SS.LL. (Commissione Pubblici

Dettagli

Standard di Qualità di ATS anno 2016

Standard di Qualità di ATS anno 2016 Standard di Qualità di ATS anno 2016 Aggiornato il: 12.05.2016 INDICATORE DI DI PAC STD.Q.01_16 Accreditamento delle unità d'offerta socio sanitarie Delibera per l accreditamento delle unità d offerta

Dettagli

I livelli essenziali di assistenza (LEA) DPCM 29 novembre 2001

I livelli essenziali di assistenza (LEA) DPCM 29 novembre 2001 I livelli essenziali di assistenza (LEA) DPCM 29 novembre 2001 DPCM 29 novembre 2001 Emanato ai sensi dell art. 1 del D.Lgs. n. 502/92 Applica un accordo Stato Regioni Art. 1 D.Lgs. n. 502/92 Il Servizio

Dettagli

UF Sanità Pubblica Veterinaria

UF Sanità Pubblica Veterinaria UF Sanità Pubblica Veterinaria Procedimento Amministrativo Descrizione dell'attività svolta e modalità di accesso Responsabile del Procedimento STRUTTURA ORGANIZZATIVA Pagamento della Prestazione Tempist

Dettagli

T B A. Tutela e Benessere Animale. A.A. 2015-2016 Corso integrato Strutture ed impianti per animali e allevamento Dott. Alfredo Di Domenicantonio

T B A. Tutela e Benessere Animale. A.A. 2015-2016 Corso integrato Strutture ed impianti per animali e allevamento Dott. Alfredo Di Domenicantonio Corso di Laurea in Tutela e Benessere Animale T B A A.A. 2015-2016 Corso integrato Strutture ed impianti per animali e allevamento Dott. Alfredo Di Domenicantonio Presentazione 3_A_2016 Canili Norme di

Dettagli

RACCOLTE SANGUE IN ESTERNA ANNO 2014

RACCOLTE SANGUE IN ESTERNA ANNO 2014 GENNAIO 4 SABATO 5 DOMENICA 11 SABATO Borgorose Sede Avis RIETI 12 DOMENICA Poggio Mirteto Asl - Poggio Mirteto MAGLIANO 18 SABATO 19 DOMENICA Poggio Mirteto Asl - Poggio Mirteto MAGLIANO 19 DOMENICA Poggio

Dettagli

guida ai serivizi definitivo_layout 1 12/11/ Pagina 45 Prevenzione medica

guida ai serivizi definitivo_layout 1 12/11/ Pagina 45 Prevenzione medica Prevenzione medica A seguito della segnalazione da parte dei sanitari relativa alla diagnosi di malattia infettiva contagiosa, il personale sanitario dell ASL attua idonei interventi di profilassi. In

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI PREVENZIONE, IGIENE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO (SPISAL) Recapito telefonico: 0-885500 Certificazione concernente la sicurezza sanitaria di impianto di distribuzione carburanti Art.

Dettagli

Prestazioni nel comune di MONZA

Prestazioni nel comune di MONZA Prestazioni nel comune di MONZA UFFICIO DIRETTORE DI DISTRETTO DI MONZA Segreteria Distretto di Ufficio relazioni con il pubblico Sportello Scelta e revoca medico e pediatri di famiglia Sportello Scelta

Dettagli

Servizi Veterinari e Sanità Pubblica Veterinaria

Servizi Veterinari e Sanità Pubblica Veterinaria Servizi Veterinari e Sanità Pubblica Veterinaria Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie 17 febbraio 2012 Roberto Mattioli Il diritto alla salute e il servizio pubblico sanitario 1 gennaio 1948 articolo

Dettagli

Foglio informativo ad uso del cittadino

Foglio informativo ad uso del cittadino REGIONE DEL VENETO UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 16 PADOVA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE Foglio informativo ad uso del cittadino Foglio Informativo

Dettagli

PREVENZIONE SECONDARIA

PREVENZIONE SECONDARIA PREVENZIONE SECONDARIA SCREENING DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Avvio del Programma nella Provincia di Foggia Conferenza stampa Direzione Strategica A cura dell Ufficio Stampa ASL Foggia Dott.ssa Anna Russo

Dettagli

Obblighi di pubblicazione concernenti i controlli sulle imprese (art.25) - Servizio Veterinario di Igiene degli Allevamenti e Produzioni zootecniche

Obblighi di pubblicazione concernenti i controlli sulle imprese (art.25) - Servizio Veterinario di Igiene degli Allevamenti e Produzioni zootecniche allevamenti vitelli a carne bianca, tutti minime per la protezione dei vitelli D.Lvo 7 luglio 2011, n.126 - Piano Nazionale Benessere Animale nota Ministero della Salute prot. 0013029 - P- 13/07/2010 -

Dettagli

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AD ISTANZA DI PARTE

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AD ISTANZA DI PARTE S.C.: SANITA' ANIMALE PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AD ISTANZA DI PARTE titolo del, telefono, (*) sito Rilascio dei pareri preventivi su soggetti privati (es. per strutture ricovero animali, ecc.) inerenti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PATTI GIOVANNI Indirizzo Via della Stazione 217 04015 Priverno ( LT ) Telefono 3497848415-0773281466 Fax

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AREA DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AREA DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA Audit DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AREA DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA Obblighi di pubblicazione concernenti i sulle imprese (art. 25 D.lgs n.33/2013) effettuati dal Servizio Igiene degli Allevamenti e

Dettagli

CAPITOLO I PRESENTAZIONE

CAPITOLO I PRESENTAZIONE CAPITOLO I PRESENTAZIONE INDICE pag. 1 L AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI pag. 2 Gli organi direzionali pag. 2 L ambito territoriale pag. 2 La superficie pag. 2 La popolazione pag. 2 Il personale dipendente

Dettagli

IMPRESE COINVOLTE CRITERI MODALITA' DI SVOLGIMENTO OBBLIGHI E ADEMPIMENTI

IMPRESE COINVOLTE CRITERI MODALITA' DI SVOLGIMENTO OBBLIGHI E ADEMPIMENTI PIANO DI SORVEGLIANZA NAZIONALE DELL'AIE DEGLI EQUIDI DELLA WEST NILE DISEASE SALMONELLA - POLLAME DA RIPRODUZIONE (Gallus gallus ) SALMONELLA - GALLINE OVAIOLE allevamenti di equini allevamenti di equini

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione Medico

Dipartimento di Prevenzione Medico Dipartimento di Prevenzione Medico Direttore: Dr.ssa Giuliana Pieracci PREVENZIONE Il Dipartimento di Prevenzione Medico è la struttura organizzativa complessa della ASL cui è demandato l esercizio delle

Dettagli

RECAPITI DEL RESPONSABILE DEL INFORMAZIONI PER PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE PROCEDIMENTO. 0342555871 m.marchetti@asl.s ondrio.

RECAPITI DEL RESPONSABILE DEL INFORMAZIONI PER PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE PROCEDIMENTO. 0342555871 m.marchetti@asl.s ondrio. Accesso agli atti formati o detenuti dal Dipartimento di Prevenzione Veterinario - legge 241/1990 e s.m.i. L'ATTO NOTA PROTOCOLLATA DIPARTIMENTO PREVENZIONE m.marchetti@asl.s o INFORMAZIONI asl.so COPIA

Dettagli

C I T T A' D I C A R M A G N O L A Provincia di Torino RIPARTIZIONE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA E POLITICHE AMBIENTALI RELAZIONE

C I T T A' D I C A R M A G N O L A Provincia di Torino RIPARTIZIONE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA E POLITICHE AMBIENTALI RELAZIONE C I T T A' D I C A R M A G N O L A Provincia di Torino RIPARTIZIONE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA E POLITICHE AMBIENTALI PR/TW/tw/gl Allegato A Delib. G.C. N. 344 DEL 8/10/2010 OGGETTO: DIRITTI DI SEGRETERIA

Dettagli

SC IGIENE ALIMENTI ORIGINE ANIMALE ATTIVITA 2012

SC IGIENE ALIMENTI ORIGINE ANIMALE ATTIVITA 2012 La Struttura Complessa di Igiene degli Alimenti di Origine Animale svolge i controlli ufficiali in qualsiasi fase della produzione, della trasformazione e della distribuzione degli alimenti di origine.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE Medici associati

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE Medici associati CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE Medici associati Dott. Cuppone Curto Fiorentino cod.reg.45344 Medico di Medicina Generale Specialista in Oncologia Medica Dott. Gugliandolo Angelo

Dettagli

Funghi epigei spontanei. Prestazione

Funghi epigei spontanei. Prestazione Prestazione Tariffa da D.G.R. 1197 del 04/10/2013 Accertamenti e certificazioni Rilascio parere preventivo su strutture di produzione, preparazione o vendita di alimenti soggette a registrazione 11 12

Dettagli

controllo del rispetto delle norme sulla registrazione degli allevamenti e identificazione e rispetto delle norme di identificazione,

controllo del rispetto delle norme sulla registrazione degli allevamenti e identificazione e rispetto delle norme di identificazione, DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AREA DI SANITA' PUBBLICA VETERINARIA Obblighi di pubblicazione concernenti i controlli sulle imprese (art.25 D.lgs n 33/2013) effettuati dal Servizio di Sanità Animale TIPOLOGIE

Dettagli

SC IGIENE ALIMENTI ORIGINE ANIMALE ATTIVITA 2010

SC IGIENE ALIMENTI ORIGINE ANIMALE ATTIVITA 2010 La Struttura Complessa di Igiene degli Alimenti di Origine Animale svolge i controlli ufficiali in qualsiasi fase della produzione, della trasformazione e della distribuzione degli alimenti di origine.

Dettagli

problematiche S.O.A. in ambito urbano Angela Soriani Ferrara, 28 ottobre 2014

problematiche S.O.A. in ambito urbano Angela Soriani Ferrara, 28 ottobre 2014 problematiche S.O.A. in ambito urbano Angela Soriani Ferrara, 28 ottobre 2014 Aspetti particolari della gestione di S.O.A. in ambito urbano Raccolta e smaltimento carcasse/resti di animali da compagnia

Dettagli

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta la popolazione anche attraverso campagne di promozione e di informazione, rappresentano uno strumento

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta la popolazione anche attraverso campagne di promozione e di informazione, rappresentano uno strumento Prevenzione medica A seguito della segnalazione da parte dei sanitari che hanno diagnosticato una malattia infettiva potenzialmente contagiosa, il personale sanitario dell ASL attua idonei interventi di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA. cell cell cell cell INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA. cell cell cell cell INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA Dr.ssa Gerevini Daniela Dr.ssa Leonardelli Eliana Dr.ssa Manno Anna Dr. Sambuceti Dino Specialista in: Neurologia cell 3389705829 Specialista in:

Dettagli

RIAA001ZS5 DISTRETTO 001

RIAA001ZS5 DISTRETTO 001 RIAA000VR6 PROVINCIA DI RIETI RIAA001ZS5 DISTRETTO 001 RIAAA019S5 COMUNE DI ACCUMOLI RIAA81101L ACCUMOLI (ASSOC. I. C. RIIC81100Q) VIALE DELLE RIMEMBRANZE RIAAA258S3 COMUNE DI AMATRICE RIAA81102N AMATRICE

Dettagli

SISTEMI SANITARI. Sistema Privatistico o Liberista Sistema Assicurativo Sistema Sanitario Nazionale

SISTEMI SANITARI. Sistema Privatistico o Liberista Sistema Assicurativo Sistema Sanitario Nazionale SISTEMI SANITARI Sistema Privatistico o Liberista Sistema Assicurativo Sistema Sanitario Nazionale SISTEMI SANITARI Liberista/ Assicurativo/ S.S.N. Liberista (bricolage della malattia) Assicurativo (diritto

Dettagli

Controllo delle malattie diffusive: attività dei Servizi Veterinari

Controllo delle malattie diffusive: attività dei Servizi Veterinari Controllo delle malattie diffusive: attività dei Servizi Veterinari Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie 25 gennaio 2013 Roberto Mattioli Il diritto alla salute e il servizio pubblico sanitario

Dettagli

PROGRAMMAZIONE 2014 UNITA OPERATIVA IGIENE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE CRITERI DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

PROGRAMMAZIONE 2014 UNITA OPERATIVA IGIENE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE CRITERI DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO PROGRAMMAZIONE 2014 UNITA OPERATIVA IGIENE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE CRITERI DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO Competenza su: alimenti di origine animale. La pianificazione annuale dell attività dell

Dettagli

IGIENE E SANITÁ PUBBLICA

IGIENE E SANITÁ PUBBLICA IGIENE E SANITÁ PUBBLICA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA 1/11 Premessa Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell Azienda USL di Bologna ha la finalità di prevenire le malattie, promuovere, proteggere e migliorare

Dettagli

Allegato 1. Modificato a seguito del DCA n.80/2010

Allegato 1. Modificato a seguito del DCA n.80/2010 Allegato 1 ORGANIGRAMMA AZIENDALE Modificato a seguito del DCA n.80/2010 LEGENDA Dipartimento DIPARTIMENTO (Macrostruttura) Area Coordinamento AREA DI COORDINAMENTO Ambiti funzionali AMBITI FUNZIONALI

Dettagli

I G I E N E P U B B L I C A

I G I E N E P U B B L I C A TARIFFARIO del DIPARTIMENTO di PREVENZIONE MEDICO della ASL DI VARESE I G I E N E P U B B L I C A 1 Parere su progetti edilizi per insediamenti residenziali, inclusi i pareri preventivi * per ogni unità

Dettagli

da PT0 nella BDN saranno apportate direttamente dal Servizio Veterinario della AUSL.

da PT0 nella BDN saranno apportate direttamente dal Servizio Veterinario della AUSL. ALLEGATO A Indicazioni tecniche e operative in attuazione delle Linee guida per l adozione dei Piani di controllo e per l assegnazione della qualifica sanitaria degli allevamenti nei confronti della Paratubercolosi

Dettagli

SC IGIENE ALIMENTI ORIGINE ANIMALE ATTIVITA 2011

SC IGIENE ALIMENTI ORIGINE ANIMALE ATTIVITA 2011 La Struttura Complessa di Igiene degli Alimenti di Origine Animale svolge i controlli ufficiali in qualsiasi fase della produzione, della trasformazione e della distribuzione degli alimenti di origine.

Dettagli

Scheda Percorsi SUAP (Sportello Unico per le Attività produttive)

Scheda Percorsi SUAP (Sportello Unico per le Attività produttive) Scheda Percorsi SUAP (Sportello Unico per le Attività produttive) Il SUAP è definito come "l'unico punto di accesso per il richiedente in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti la sua

Dettagli

N. Programmi/Attività Componenti del programma Prestazioni D1.6 Sorveglianza sui concentramenti e spostamenti animali

N. Programmi/Attività Componenti del programma Prestazioni D1.6 Sorveglianza sui concentramenti e spostamenti animali PRESTAZIONE D1.6 Attestazione di idoneità di struttura veterinaria (Studio veterinario Ambulatorio veterinario Laboratorio veterinario di analisi Clinica veterinaria Ospedale veterinario) N. Programmi/Attività

Dettagli

STRUTTURA DECRETANTE STRUTTURE INTERESSATE

STRUTTURA DECRETANTE STRUTTURE INTERESSATE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE N. 12 di Viareggio DEL STRUTTURA DECRETANTE Dirigente decretante: Direttore U.O. C. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Responsabile della Struttura Proponente: DOTT.SSA

Dettagli

BENESSERE ANIMALE nel Veneto

BENESSERE ANIMALE nel Veneto Riunione con i Referenti delle Aziende ULSS BENESSERE ANIMALE nel Veneto durante il trasporto al macello in allevamento Venezia, 9 marzo 5 In ALLEVAMENTO: NORMA ORIZZONTALE D.Lgs. 46/ Attuazione della

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Forma Associativa in rete. Medici associati

CARTA DEI SERVIZI. Forma Associativa in rete. Medici associati CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa in rete Medici associati Dott. TRIPODI SEBASTIANO cod. reg. 03247 Medico di Medicina Generale Dott.ssa VARRIALE ANNA cod.reg. 15551 Medico di Medicina Generale Specialista

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI CERVO GIOVANNI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CERVO GIOVANNI Via Avezzana I traversa Carfora Santa Maria Capua Vetere (CE) Telefono ufficio 0823 587531 cellulare 330505324 Fax

Dettagli

Attività Produttive. Altre attività Attività di vendita, toelettatura. dog sitting, addestramento ecc. di animali da. Descrizione

Attività Produttive. Altre attività Attività di vendita, toelettatura. dog sitting, addestramento ecc. di animali da. Descrizione Attività Produttive Altre attività Attività di vendita, toelettatura. dog sitting, addestramento ecc. di animali da Descrizione Per iniziare un attività di commercio di animali da compagnia (o in seguito

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA PER CITTADINI EXTRACOMUNITARI. Articolo 32 della Costituzione italiana

ASSISTENZA SANITARIA PER CITTADINI EXTRACOMUNITARI. Articolo 32 della Costituzione italiana Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL'INTERNO Fondo Europeo Per l integrazione Di Cittadini Di Paesi Terzi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI SERVIZI

Dettagli

ASL TO4 : procedimenti amministrativi ad istanza di parte della Struttura Servizio Igiene e Sanità Pubblica. Periodo di riferimento: II semestre 2015

ASL TO4 : procedimenti amministrativi ad istanza di parte della Struttura Servizio Igiene e Sanità Pubblica. Periodo di riferimento: II semestre 2015 AMMINISTRATIVO PER LA Parere su progetti (nuove costruzioni, ampliamenti, ristrutturazione, varianti in corso d'opera) di edifici destinati ad attività produttive, commerciali e agricole o destinati a

Dettagli

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta la popolazione anche attraverso campagne di promozione e di informazione, rappresentano uno strumento

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta la popolazione anche attraverso campagne di promozione e di informazione, rappresentano uno strumento Prevenzione medica A seguito della segnalazione da parte dei sanitari che hanno diagnosticato una malattia infettiva potenzialmente contagiosa, il personale sanitario dell ASL attua idonei interventi di

Dettagli

CURRICULUM VITAE. ZAZZARELLI GABRIELLA Dirigente medico Disciplina Organizzazione dei Servizi Sanitari di Base- OSSB- ASL Roma C

CURRICULUM VITAE. ZAZZARELLI GABRIELLA Dirigente medico Disciplina Organizzazione dei Servizi Sanitari di Base- OSSB- ASL Roma C CURRICULUM VITAE ZAZZARELLI GABRIELLA Dirigente medico Disciplina Organizzazione dei Servizi Sanitari di Base- OSSB- ASL Roma C INFORMAZIONI PERSONALI Nome ZAZZARELLI GABRIELLA Data di nascita 10/12/57

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE Augusto ROLLANDIN

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE Augusto ROLLANDIN IL PRESIDENTE DELLA REGIONE Augusto ROLLANDIN IL DIRIGENTE ROGANTE Livio SALVEMINI Gouvernement régional Giunta regionale Verbale di deliberazione adottata nell'adunanza in data 9 gennaio 2015 Il sottoscritto

Dettagli

RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO art. 7 comma 3 punto d) iv.

RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO art. 7 comma 3 punto d) iv. ATO 3 Lazio Centrale Rieti Provincia di Rieti TARIFFE SERVIZIO IDRICO INTEGRATO ANNO 2016-2019 (DELIBERAZIONE AEEGSI 28 DICEMBRE 2015 664/2015/R/IDR ) RELAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO art. 7 comma 3 punto

Dettagli

Assistenza educativa domiciliare/territoriale

Assistenza educativa domiciliare/territoriale Assistenza educativa domiciliare/territoriale Il servizio di assistenza educativa domiciliare/territoriale, individuale o di gruppo, ha l obiettivo di garantire l assistenza educativa per l autonomia e

Dettagli

ADEMPIMENTI DEI MEDICI DELLO SPORT DEL SETTORE PRIVATO DOTT. ALBERTO ALBERTETTI

ADEMPIMENTI DEI MEDICI DELLO SPORT DEL SETTORE PRIVATO DOTT. ALBERTO ALBERTETTI ADEMPIMENTI DEI MEDICI DELLO SPORT DEL SETTORE PRIVATO DOTT. ALBERTO ALBERTETTI GLI SPECIALISTI IN MEDICINA DELLO SPORT POSSONO ESERCITARE : a) STRUTTURE PRIVATE b) STUDI MEDICI SINGOLI c) SERVIZI PUBBLICI

Dettagli

AREA PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA

AREA PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA AREA PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA 1/9 Premessa Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell Azienda USL di Bologna ha la finalità di prevenire le malattie, promuovere,

Dettagli

Prof. Sergio Atzeri Coordinatore del Corso di Laurea

Prof. Sergio Atzeri Coordinatore del Corso di Laurea Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei luoghi di Lavoro Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro Prof. Sergio Atzeri Coordinatore del

Dettagli

1. Come sono considerati gli animali, nostri pazienti, dal codice deontologico della professione veterinaria?

1. Come sono considerati gli animali, nostri pazienti, dal codice deontologico della professione veterinaria? DOMANDE ESAME DI STATO 1. Come sono considerati gli animali, nostri pazienti, dal codice deontologico della professione veterinaria? 2. Di cosa tratta il Regolamento CE 1/2005? 3. A quali animali si applica

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n Martedì 04 novembre 2014

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n Martedì 04 novembre 2014 7 D.g.r. 31 ottobre 2014 - n. X/2567 Determinazioni in ordine al pagamento delle prestazioni di sanità pubblica veterinaria LA GIUNTA REGIONALE Visto il d.lgs. 502/92 «Riordino della disciplina in materia

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 15-04-2002 (punto N. 17 ) Delibera N.371 del 15-04-2002 DIPARTIMENTO DIRITTO ALLA SALUTE E DELLE POLITICHE DI

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 15-04-2002 (punto N. 17 ) Delibera N.371 del 15-04-2002 DIPARTIMENTO DIRITTO ALLA SALUTE E DELLE POLITICHE DI REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 15-04-2002 (punto N. 17 ) Delibera N.371 del 15-04-2002 Proponente ENRICO ROSSI DIPARTIMENTO DIRITTO ALLA SALUTE E DELLE POLITICHE

Dettagli

SERVIZIO VETERINARIO DI SANITA ANIMALE ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI CONTROLLO A CUI SONO ASSOGGETTATE LE IMPRESE (art. 25)

SERVIZIO VETERINARIO DI SANITA ANIMALE ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI CONTROLLO A CUI SONO ASSOGGETTATE LE IMPRESE (art. 25) REGISTRAZIONE AZIENDE GESTIONE ANAGRAFI ZOOTECNICHE PASCOLO VAGANTE, ALPEGGIO, TRANSUMANZA, NOMADISMO COMPRAVENDITE ANIMALI SERVIZIO VETERINARIO DI SANITA ANIMALE ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI A CUI SONO ASSOGGETTATE

Dettagli

Sportello Imprese Modena. Manuale Oneri e Diritti Istruttori dello Sportello Unico per le Attività Produttive dei Comuni della provincia di Modena

Sportello Imprese Modena. Manuale Oneri e Diritti Istruttori dello Sportello Unico per le Attività Produttive dei Comuni della provincia di Modena Manuale Oneri e Diritti Istruttori dello Sportello Unico per le Attività Produttive dei Comuni della provincia di Modena ARPA Sezione provinciale di Modena... 3 AUSL... 7 Provincia di Modena... 9 Vigili

Dettagli

ISTITUTI COMPRENSIVI DATI ANAGRAFICI

ISTITUTI COMPRENSIVI DATI ANAGRAFICI UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI RIETI PAG. 1 ISTITUTI COMPRENSIVI DATI ANAGRAFICI 1) RIIC80500C DENOM.: ENRICO FERMI IND. : VIA A. GRAMSCI SNC LOCAL.: MONTOPOLI DI SABINA C.A.P.: 02034 TEL.: 0765/279274

Dettagli

258,22 AUTORIZZAZIONE ART. 66 commercio all ingrosso medicinali veterinari Ditta AUTORIZZAZIONE ART. 70 vendita diretta medicinali veterinari

258,22 AUTORIZZAZIONE ART. 66 commercio all ingrosso medicinali veterinari Ditta AUTORIZZAZIONE ART. 70 vendita diretta medicinali veterinari ALLEGATO A Procedure regionali per l autorizzazione delle strutture di distribuzione dei medicinali veterinari ai sensi del decreto legislativo 6 aprile 2006, n. 193 e successive modifiche. Questo documento

Dettagli

Per informazioni: Modalità di accesso alle prestazioni ambulatoriali

Per informazioni: Modalità di accesso alle prestazioni ambulatoriali Dipartimento di Sanità Pubblica M. O. D. Prevenzione e Controllo delle Malattie Trasmissibili 0532-235230 fax 0532-235260 Ferrara 1 luglio 2016 File: Attività Ambulatoriale Modalità di accesso alle prestazioni

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Medici Associati. Significato della forma associativa. Forma associativa Medicina di Gruppo di ODERZO

CARTA DEI SERVIZI. Medici Associati. Significato della forma associativa. Forma associativa Medicina di Gruppo di ODERZO CARTA DEI SERVIZI Forma associativa Medicina di Gruppo di ODERZO La presente Carta dei Servizi è consultabile nel sito apposito ed ottenibile a richiesta dagli assistiti, al fine di far loro conoscere

Dettagli

I compiti svolti dalla struttura distrettuale sono:

I compiti svolti dalla struttura distrettuale sono: In ogni Distretto Sanitario è istituita una struttura specifica che fornisce al cittadino i servizi per l assistenza di Medicina Generale e Pediatrica. I compiti svolti dalla struttura distrettuale sono:

Dettagli

Il decreto D.lgs. 148/2008 ha voluto completare il quadro interno dal punto di vista della polizia sanitaria includendo nuove specie di animali, in

Il decreto D.lgs. 148/2008 ha voluto completare il quadro interno dal punto di vista della polizia sanitaria includendo nuove specie di animali, in Il decreto D.lgs. 148/2008 ha voluto completare il quadro interno dal punto di vista della polizia sanitaria includendo nuove specie di animali, in particolare marine, allevate dal settore dell acquacoltura

Dettagli

Tipo di azienda o settore DISTRETTO DI MAZARA DEL VALLO

Tipo di azienda o settore DISTRETTO DI MAZARA DEL VALLO F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome [SARDO ALESSANDRO ] Indirizzo [ Viale San Giuliano - C/da Bocca Gilletto ] Telefono 0923/657175-3339549045 Fax E-mail sardoale@tiscali.it

Dettagli

Controlli ufficiali per la sicurezza alimentare Attività anno 2010 Obiettivi anno 2011

Controlli ufficiali per la sicurezza alimentare Attività anno 2010 Obiettivi anno 2011 Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Varese DIREZIONE SANITARIA Controlli ufficiali per la sicurezza alimentare Attività anno 2010 Obiettivi anno 2011 Sicurezza Alimentare www.asl.varese.it Varese,

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL UNITA DI PROGETTO PER LA ERADICAZIONE DELLA PESTE SUINA AFRICANA

IL RESPONSABILE DELL UNITA DI PROGETTO PER LA ERADICAZIONE DELLA PESTE SUINA AFRICANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA Prot. n. 50 Determinazione n. 5 del 30.11.2015 Oggetto: Quinto provvedimento attuativo del Programma straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana 2015-2017, recante

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 34

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 34 32 13-8-2004 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 34 Per gli ambiti territoriali con un numero di residenti (intera popolazione) maggiore a 250.000 unità deve essere iscritto un pediatra

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DOTT.SSA MARIA GIUSEPPINA ORECCHIA. (accordi regionali 2009)

CARTA DEI SERVIZI DOTT.SSA MARIA GIUSEPPINA ORECCHIA. (accordi regionali 2009) CARTA DEI SERVIZI DOTT.SSA MARIA GIUSEPPINA ORECCHIA (accordi regionali 2009) SIGNIFICATO DELLA CARTA DEI SERVIZI Gli obiettivi generali sono quelli di: - rispondere attraverso l organizzazione dell attività

Dettagli

VACCINAZIONI VACCINAZIONI DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI

VACCINAZIONI VACCINAZIONI DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI VACCINAZIONI Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione si occupa della prevenzione e controllo delle malattie infettive e diffusive ed effettua vaccinazioni nazionali e internazionali,

Dettagli

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta Prevenzione medica A seguito della segnalazione da parte dei sanitari relativa alla diagnosi di malattia infettiva contagiosa, il personale sanitario dell ASL attua idonei interventi di profilassi. In

Dettagli

All Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano

All Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano All Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano Servizio di Igiene e Sanità Pubblica del Comprensorio Sanitario di Servizio Veterinario del Comprensorio Sanitario di REGISTRAZIONE DEGLI OPERATORI

Dettagli

N. Programmi/Attività Componenti del programma Prestazioni D1.4 Sorveglianza sui concentramenti e spostamenti animali

N. Programmi/Attività Componenti del programma Prestazioni D1.4 Sorveglianza sui concentramenti e spostamenti animali PRESTAZIONE D1.4 Attestazione di idoneità delle stalle di sosta N. Programmi/Attività Componenti del programma Prestazioni D1.4 Sorveglianza sui concentramenti e spostamenti animali - Controllo periodico

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ Dr. ALESSIO GIACOMO Dr. DE MICHIEL GIUSEPPE Dr. MALCOTTI ALESSIO Dr. MURRONI SERGIO Dr. OGNO LORENZO

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome RUOCCO FAUSTO Data di nascita 07/02/1961 Qualifica DIRIGENTE VETERINARIO Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Dirigente ASL II fascia - UOV EX 90

Dettagli

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 138 DEL 20/02/2013

COD. PRATICA: Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 138 DEL 20/02/2013 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 138 DEL 20/02/2013 OGGETTO: Applicazione delle condizioni di esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria per Diagnosi

Dettagli

Assemblea del Dipartimento di Prevenzione Asl 3 Genovese

Assemblea del Dipartimento di Prevenzione Asl 3 Genovese Assemblea del Dipartimento di Prevenzione Asl 3 Genovese Genova, 28 ottobre 2014 - Palazzo della Salute Doria Da dove ripartiamo? Il Dipartimento e la salute dei residenti di Asl 3 Genovese Rosamaria Cecconi

Dettagli

Nuovo Sistema Informativo. Bolzano, 29 Febbraio 2016

Nuovo Sistema Informativo. Bolzano, 29 Febbraio 2016 Nuovo Sistema Informativo Bolzano, 29 Febbraio 2016 Nuovo Sistema Informativo Medici cure primarie Cittadini / e Tutte le unità operative e i reparti dell Azienda Sanitaria Medici ospedalieri e del territorio

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÁ PRODUTTIVE Comune di Sabaudia - Provincia di Latina

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÁ PRODUTTIVE Comune di Sabaudia - Provincia di Latina Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÁ PRODUTTIVE Comune di Sabaudia - Provincia di Latina Marca Da Bollo.14,62

Dettagli

PREMESSA. ANAGRAFE ZOOTECNICA Punti Cardine

PREMESSA. ANAGRAFE ZOOTECNICA Punti Cardine ANAGRAFE ZOOTECNICA Punti Cardine Blandino G. Settore Veterinario - A.U.S.L. n. 7 RAGUSA RIASSUNTO : L autore evidenzia gli scopi e le finalità dell anagrafe zootecnica con particolare riferimento all

Dettagli

Carta dei Servizi rev. 0 del 24 giugno Servizio di Medicina Sportiva

Carta dei Servizi rev. 0 del 24 giugno Servizio di Medicina Sportiva Carta dei Servizi rev. 0 del 24 giugno 2013 Servizio di Medicina Sportiva LA NOSTRA ATTIVITÀ Il Servizio di Medicina Sportiva svolge attività atte al rilascio del certificato agonistico o ludico sportivo

Dettagli