Le Forze di Lavoro nel 2014_MARCHE

Save this PDF as:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le Forze di Lavoro nel 2014_MARCHE"

Transcript

1 Le Forze di Lavoro nel 2014_MARCHE dati ISTAT (medie regionali) Sono 625mila gli occupati nelle Marche nel 2014 (351mila uomini e 274mila donne): oltre 14mila in agricoltura, 225mila nell industria (in senso stretto e nelle costruzioni) e 385mila nei servizi. Rispetto al 2013 il numero di occupati è aumentato di poco (+ 1,6%, + 0,4% media nazionale): + 1,2% gli uomini e + 2% le donne. Lavoratori dipendenti L incremento degli occupati è più evidente nel lavoro autonomo (+ 4,5% rispetto al 2013) che in quello dipendente (+0,6%). In quest ultimo ambito si evidenziano il consistente aumento degli occupati in agricoltura (+ 23,1%) e la riduzione dei lavoratori nel settore delle costruzioni ( 6,2%). I dipendenti nell industria rimangono pressoché invariati tra 2013 e 2014 (+ 0,5%) e quelli dei servizi calano ( 1%). Tasso di occupazione Il tasso di occupazione nel 2014 è pari al 62,4% (56% media nazionale), superiore al valore 2013 di un punto percentuale. Interessante è il confronto tra il tasso maschile e quello femminile. Il tasso di occupazione maschile è pari al 69,9% (64,8% media nazionale), superiore al valore Il tasso di occupazione femminile è pari al 54,9% (47,2% media regionale), anch esso in crescita sul Persone in cerca di occupazione Sono 70mila le persone in cerca di occupazione nel 2014, il 7,3% in meno rispetto al 2013 (+ 5,5% media nazionale), 37mila sono donne ( 4,4% rispetto al 2013, +7,2% media nazionale). Gli uomini in cerca di occupazione sono 33mila: 10,3% rispetto al 2013 (+ 4% media nazionale). Tasso di disoccupazione Nel 2014 il tasso di disoccupazione è pari al 10,1% (12,7% media nazionale): 11,8% per le donne (13,8% Italia) ed 8,7% per gli uomini (11,9% Italia). Per i giovani di età compresa tra 15 e 24 anni il tasso di disoccupazione è del 36,4%, inferiore alla media nazionale del 42,7% e stabile rispetto al 2013 (36,2%). Come per la media nazionale, le giovani scontano un tasso di disoccupazione superiore a quello dei coetanei maschi: 40,9% contro 33,4%. Tasso di inattività A livello medio regionale il tasso di inattività è pari al 30,4%, in calo rispetto al 2013 (31,3%): 23,3% per gli uomini e 37,5% per le donne. Tutti i valori sono più bassi delle corrispondenti medie nazionali.

2 Le Forze di Lavoro nelle MARCHE nel 2014 Totale donne % donne ,8% Dipendenti / / persone in cerca di occupazione ,6% tasso di disoccupazione 10,1% 11,8% tasso di disoccupazione giovanile 36,4% 40,9% Gli nelle MARCHE nel 2014 dipendenti % sul totale Agricoltura ,9% Industria in senso stretto ,8% Costruzioni ,6% Servizi ,7% Totale ,5%

3 Le Forze di Lavoro nel 2014_Provincia di ANCONA dati ISTAT (medie provinciali) Sono 197mila gli occupati nella provincia di Ancona nel 2014 (106mila uomini e 90mila donne): circa mille in agricoltura, 58mila nell industria (in senso stretto e nelle costruzioni) e 137mila nei servizi. Rispetto al 2013 il numero di occupati è complessivamente stabile (+0,2%): 2% tra gli uomini e +3% tra le donne. Lavoratori dipendenti L assetto stabile dell occupazione complessiva è il risultato di dinamiche opposte per il lavoro dipendente ed autonomo: gli occupati dipendenti diminuiscono del 2% e gli autonomi aumentano del 2,8% Osservando i singoli settori produttivi emerge il dimezzamento dei lavoratori dipendenti in agricoltura (da 367 a 133); calano i lavoratori dipendenti in tutti i settori: 3,6% neo servizi, 0,3% nelle costruzioni, 9,4% nell industria in senso stretto. Tasso di occupazione Il tasso di occupazione nel 2014 è pari al 64,1%, superiore a quello medio regionale (62,4%) ed al valore 2013, pari al 63,8%. Interessante è il confronto tra il tasso maschile e quello femminile. Il tasso di occupazione maschile è pari al 69,7% (69,9% media regionale) e di poco inferiore al valore Il tasso di occupazione femminile è pari al 58,6% (55% media regionale), in crescita sul Persone in cerca di occupazione Sono 23mila le persone in cerca di occupazione nel 2014, il 7,9% in meno rispetto al 2013, 12mila sono donne ( 4,9% rispetto al 2012). Gli uomini in cerca di occupazione nel 2014 sono 10mila: 11,2% rispetto al Tasso di disoccupazione Nel 2014 il tasso di disoccupazione è pari al 10,4%: 12,1% per le donne ed 8,9% per gli uomini. Sia complessivamente, sia per uomini e donne, i valori provinciali sono di poco superiori alla media regionale (rispettivamente, 10,1%, 11,9% ed 8,7%). Inoltre, senza considerare i valori record del 2013, il tasso di disoccupazione del 2014 è il più alto dal Tasso di inattività A livello medio regionale il tasso di inattività tra 2013 e 2014 diminuisce, complessivamente, per gli uomini e per le donne. A livello provinciale l indicatore tende a ridursi solo per le donne; per gli uomini e complessivamente, invece, si rileva un incremento. I valori provinciali del tasso di inattività sono più contenuti di quelli medi regionali: 28,3% contro 30,4% complessivo; 23,2% contro 23,3% per i maschi e 33,1% contro 37,5% per le donne.

4 Le Forze di Lavoro nella provincia di Ancona nel 2014 Totale donne % donne ,1% Dipendenti / / persone in cerca di occupazione ,4% tasso di disoccupazione 10,4% 12,1% tasso di disoccupazione giovanile 40,3% 39,3% Gli nella provincia di Ancona nel 2014 dipendenti % sul totale Agricoltura ,4% Industria in senso stretto ,1% Costruzioni ,7% Servizi ,4% Totale ,4%

5 Le Forze di Lavoro nel 2014 _Province di ASCOLI PICENO dati ISTAT (medie provinciali) Sono 82mila gli occupati nella provincia di Ascoli Piceno nel 2014: oltre 46mila uomini e 35mila donne. Rispetto al 2013 il numero complessivo degli occupati cresce del 5,6%, con un incremento maggiore per le donne (+ 6,7%) rispetto agli uomini (+ 4,9%). Nel settore agricolo trovano occupazione 3mila persone, 4mila nelle costruzioni, 22mila nell industria in senso stretto e 52 mila nei servizi. In tutti i settori gli occupati sono più numerosi che nel Lavoratori dipendenti I lavoratori dipendenti sono 59mila, l 1,4% in più rispetto al Aumentano i dipendenti nei settori agricolo e industriale in senso stretto (nel 2014, rispettivamente, pari a occupati e 19mila occupati). Diminuiscono, invece, i dipendenti nelle costruzioni e nei servizi (nel 2014, rispettivamente, pari a 2mila e seicento occupati e 35mila occupati). Tasso di occupazione Il tasso di occupazione (58,2%) pur mantenendosi al di sotto della media regionale (62,4%), tende ad aumentare e si attesta al livello più elevato dal Se maschi e femmine hanno in comune un tasso di occupazione in aumento dal 2010 che, tuttavia, rimane inferiore alle medie regionali, notevole è la differenza tra i due indicatori: 64,9% per gli uomini, 51,6% per le donne. Persone in cerca di occupazione Sono 11mila le persone in cerca di occupazione (7mila uomini e 4mila donne), il 20% in più rispetto al 2013; aumentano i disoccupati a prescindere dal genere (+ 15,5% uomini e + 5,7%). Tasso di disoccupazione Il tasso di disoccupazione è dell 11,9%, in aumento rispetto al 2013 (11,3%) e superiore alla media regionale (10,1%). Discorso analogo vale per il tasso di disoccupazione maschile: 12,9% nel 2014, maggiore del livello 2013 (11,9%) e della media regionale (8,7%). Per le donne, invece, la situazione è diversa: il tasso di disoccupazione femminile è pari al 10,5% a fronte di un valore 2013 del 10,6% ed una media regionale dell 11,9%. Il tasso di disoccupazione giovanile è del 49,1% (36,4% media Marche). Per le giovani donne l indicatore è al 32,2% contro una media regionale del 40,9%. Tasso di inattività Il tasso di inattività si attesta al 33,5%, valore più basso dal 2010 e superiore alla media Marche pari a 30,4%. Stesse osservazioni valgono per il tasso di inattività maschile (24,7%) e femminile (42,2%).

6 Le Forze di Lavoro nella provincia di Ascoli Piceno nel 2014 Totale donne % donne ,4% Dipendenti persone in cerca di occupazione ,5% tasso di disoccupazione 11,9% 10,5% tasso di disoccupazione giovanile 49,1% 32,2% Gli nella provincia di Ascoli Piceno nel 2014 dipendenti % sul totale Agricoltura ,6% Industria in senso stretto ,6% Costruzioni ,2% Servizi % Totale ,9%

7 Le Forze di Lavoro nel 2014 _Province di FERMO dati ISTAT (medie provinciali) Sono 71mila gli occupati nella provincia di Fermo, lo 0,8% in meno rispetto al Oltre mille sono agli addetti in agricoltura, 33mila nell industria (in senso stretto e nelle costruzioni) e 36mila nei servizi. Risultano occupati 40mila uomini e 30mila donne; mentre per gli uomini, rispetto al 2013 si osserva un lieve incremento (+ 0,6%), per le donne la tendenza è alla riduzione ( 2,6%). Lavoratori dipendenti I lavoratori dipendenti sono 52mila, il 2% in più rispetto al Osservando i singoli settori emerge che nell industria in senso stretto trovano occupazione 26mila lavoratori, nelle costruzioni mille persone e nei servizi 24mila. In agricoltura i dipendenti sono solo 452. Tasso di occupazione Il tasso di occupazione è stabile rispetto al 2013 (62%) ed in linea con la media regionale (62,4%). Interessante è il confronto tra il tasso di occupazione maschile e quello femminile: 70,5% contro 53,5%. Il tasso di occupazione maschile è stabile rispetto al 2013 ed in linea con la media regionale (69,9%). Il tasso di occupazione femminile diminuisce rispetto al 2013 (54,2%) e si mantiene al di sotto della media regionale (55% media regionale). Persone in cerca di occupazione Sono 8mila le persone in cerca di occupazione: oltre 4mila donne e 3 mila uomini. Rispetto al 2013 si osserva un aumento complessivo dei disoccupati (+ 20,2%); per gli uomini l incremento è del 15% e per le donne del 24,7% Tasso di disoccupazione Nel 2014 si è registrato un tasso di disoccupazione pari al 9,9% (8,3% nel 2013), inferiore rispetto alla media regionale dell 10,1%. Il tasso di disoccupazione femminile è pari al 12,5% (10 % nel 2013) e si pone sopra la media regionale dell 11,9%. Quello maschile nel 2014 è pari al 7,8% (6,9% nel 2013), inferiore alla media regionale dell 8,7%. Il tasso di disoccupazione relativo ai giovani è del 37,2% (36,4% media regionale) e risulta particolarmente elevato per le femmine (41,1% contro la media regionale del 40,9%). Tasso di inattività Il tasso di inattività passa dal 32,2% al 31%; la riduzione riguarda sia gli uomini (da 24,8% a 23,3%), sia le donne (da 39,5% a 38,6%).

8 Le Forze di Lavoro nella provincia di Fermo nel 2014 Totale donne % donne % Dipendenti persone in cerca di occupazione ,7% tasso di disoccupazione 9,9% 12,5% tasso di disoccupazione giovanile 37,2% 41,1% Gli nella provincia di Fermo nel 2014 dipendenti % sul totale Agricoltura ,6% Industria in senso stretto ,5% Servizi ,1% Costruzioni % Totale ,1%

9 Le Forze di Lavoro nel 2014_Provincia di MACERATA dati ISTAT (medie provinciali) Sono 132mila gli occupati nella provincia di Macerata nel 2014 (+ 7,1% rispetto al 2013): circa 4mila in agricoltura, 55mila nell industria e 73mila nei servizi. Sono 74mila uomini e 58mila donne. Rispetto al 2013 so osserva un incremento del numero di occupati maschi (+7,4%) e femmine (+6,8%). Lavoratori dipendenti Tra 2013 e 2014 aumentano i lavoratori dipendenti e quelli autonomi. I lavoratori dipendenti nel 2014 sono 97mila, circa 8mila unità in più rispetto al 2013 (+ 8,8%). I lavoratori autonomi nel 2014 sono circa 35mila, il 2,8% in più sul Osservando i singoli settori produttivi emerge che nell industria trovano occupazione 44mila lavoratori dipendenti, circa tremila unità in più rispetto al Anche il lavoro dipendente nei servizi (52mila unità) risulta in aumento rispetto al 2013: + 9,3%. Tasso di occupazione Il tasso di occupazione è del 63,7% (media regionale del 62,4%) e risulta essere è il più alto dal Rilevanti le differenze tra maschi e femmine: 71,4% per i primi (69,9% media regionale), 56,1% per le seconde (55% media regionale). Per entrambi il tasso di occupazione aumenta rispetto al Persone in cerca di occupazione Sono 13mila le persone in cerca di occupazione nel 2014, il 26,6% in meno rispetto al Dei 13mila in cerca di occupazione, circa 7mila sono donne ( 17,9% rispetto al 2013). Gli uomini in cerca di occupazione nel 2014 sono quasi 6mila: il 35,6% in meno rispetto al Tasso di disoccupazione Nel 2014 si è registrato un tasso di disoccupazione pari 9,1%, inferiore di quasi quattro punti percentuali rispetto al 2013 (12,8%). Il calo interessa sia gli uomini (da 11,4% a 7,1%), sia le donne (da 14,6% a 11,6%). Per la fascia di età anni tale indicatore diminuisce in modo consistente: dal 46% al 30,1% (media regionale 36,4%). Tuttavia il dato 2013 è anomalo rispetto alla serie storica e se non lo si considera, il dato 2014 rappresenta il valore più elevato registrato dal In provincia di Macerata per le giovani donne il tasso di disoccupazione è superiore alla media regionale: 43% contro 40,9%. Il tasso di disoccupazione provinciale è inferiore a quello medio regionale (10,1%). Tasso di inattività Il tasso di inattività si riduce nel 2014 (29,7%, media regionale del 30,4%) rispetto al 2013 (32,3%). Anche in questo caso il trend accomuna uomini e donne. Per le donne si passa dal 38,7% al 36,4% (37,5% media regionale); per gli uomini, dal 26% si scende al 22,9 (23,3% media regionale).

10 Le Forze di Lavoro nella provincia di Macerata nel 2014 Totale donne % donne ,7% Dipendenti persone in cerca di occupazione ,9% tasso di disoccupazione 9,1% 11,6% tasso di disoccupazione giovanile 30,1% 43,0% Gli nella provincia di Macerata nel 2014 dipendenti % sul totale Agricoltura ,7% Industria ,7% Servizi ,9% Costruzioni ,7% Totale ,6%

11 Le Forze di Lavoro nel 2014_Provincia di PESARO E URBINO dati ISTAT (medie annuali) Sono 144mila gli occupati nella provincia di Pesaro e Urbino nel 2014, il 2,3% in meno rispetto al Oltre 4mila sono gli addetti in agricoltura, 53mila nell industria (in senso stretto e nelle costruzioni) e 87mila nei servizi. Sono 84mila uomini e 60mila donne. Il calo nel livello di occupazione rispetto al 2013 è pari all 1,3% per gli uomini ed al 3,7% per le donne. Lavoratori dipendenti Tra 2013 e 2014 si osservano dinamiche opposte per il lavoro dipendente e per quello autonomo. I lavoratori dipendenti nel 2014 sono 105mila, il 3,4% in meno rispetto all anno precedente. I lavoratori autonomi sono circa 39mila, quasi 300 unità in più rispetto al 2013 (+ 0,8%). I lavoratori dipendenti del settore industriale in senso stretto (35mila) si mantengono agli stessi livelli del 2013 mentre aumenta considerevolmente il numero di occupati dipendenti in agricoltura (+ 31,9%). Sempre in seno alla tipologia di lavoro dipendente, cala, rispettivamente del 5,6% e del 5,3%, il numero di addetti nei servizi e nelle costruzioni. Tasso di occupazione Il tasso di occupazione del 61,5%, inferiore al 62,4% regionale, costituisce il valore più basso dal Tale constatazione vale anche per il tasso di occupazione femminile, pari al 51,7% contro il 55% medio regionale. Il tasso di occupazione maschile si attesta al 71,3% e pur superando la media regionale rappresenta, assieme all identico valore 2013, il minimo dal Persone in cerca di occupazione Sono 15mila le persone in cerca di occupazione, più donne (55,2%) che uomini (44,8%). Rispetto al 2013 diminuisce il numero dei disoccupati sia complessivamente ( 7,2%), sia per uomini ( 9,5%) e donne ( 5,2%) Tasso di disoccupazione Nel 2014 si è registrato un tasso di disoccupazione pari al 9,5%: complessivamente e considerando i valori per uomini e donne, rispetto all anno precedente si registra una riduzione dell indicatore. Se confrontati con la media regionale, il tasso di disoccupazione complessivo e quello maschile sono inferiori (per gli uomini, 7,5% contro 8,7%), mentre per le donne il valore provinciale supera quello regionale (12,2% contro 11,9%). Particolare allarme desta il livello del tasso di disoccupazione giovanile (39,5% contro il 36,4% medio regionale) che per le femmine raggiunge il livello record del 57,4% (40,9% media regionale). Tasso di inattività Il tasso di inattività aumenta rispetto al 2013 (31,9% contro 30,6%). La stessa dinamica si osserva per uomini e donne: il tasso di inattività dei primi passa dal 22,1% al 22,7%, mentre per le donne si va dal 31,9% del 2013 al 41% del Rispetto alle medie regionali, il tasso di inattività maschile è inferiore mentre quelli complessivo e femminile sono superiori.

12 Le Forze di Lavoro nella provincia di Pesaro e Urbino nel 2014 Totale donne % donne ,7% Dipendenti persone in cerca di occupazione ,2% tasso di disoccupazione 9,5% 12,2% tasso di disoccupazione giovanile 39,5% 57,4% Gli nella provincia di Pesaro e Urbino nel 2014 dipendenti % sul totale Agricoltura ,1% Industria in senso stretto ,6% Servizi ,7% Costruzioni ,8% Totale ,1%

Occupati e forze di lavoro in provincia di Bergamo nel Primi risultati medi annui provinciali dell Indagine sulle forze di lavoro

Occupati e forze di lavoro in provincia di Bergamo nel Primi risultati medi annui provinciali dell Indagine sulle forze di lavoro Occupati e forze di lavoro in provincia di Bergamo nel 2011 Primi risultati medi annui provinciali dell Indagine sulle forze di lavoro Servizio Documentazione economica della Camera di Commercio di Bergamo

Dettagli

OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL 2014 A BERGAMO

OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL 2014 A BERGAMO Occupazione e forze lavoro a nel 2014 Servizio Studi della CCIAA di OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL 2014 A BERGAMO Secondo i dati medi annui provinciali dell indagine campionaria sulle Forze di lavoro di

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO Provincia di Piacenza: Forze di lavoro e tassi di disoccupazione, occupazione e attività, medie annue 2000/2002 2000 2001 2002 FORZE DI LAVORO OCCUPATI 107 110 111 maschi

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di Brescia 2005-2015 Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Istat. Brescia, aprile 2016 INDICE 1. Forze lavoro

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO La nuova indagine sulle forze di lavoro condotta dall Istat presenta profonde innovazioni rispetto a quella precedente, al punto che la nuova modalità di rilevazione ha creato

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di 2006-2016 Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di su dati Istat., aprile 2017 INDICE 1. Forze lavoro pag. 2 2. Tasso di attività

Dettagli

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 31 marzo 2015 Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo la crescita del mese di dicembre e la sostanziale stabilità di gennaio, a febbraio 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,2% (-44

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT Se nel 2015, come è stato già sottolineato nella precedente nota pubblicata su

Dettagli

Forze di lavoro in complesso e tasso di attività anni per sesso. Lombardia, province e Italia. Anno 2006 (dati in migliaia e in percentuale)

Forze di lavoro in complesso e tasso di attività anni per sesso. Lombardia, province e Italia. Anno 2006 (dati in migliaia e in percentuale) NOTIZIE STATISTICHE S t a t i s t i c a e O s s e r v a t o r i N u m e r o 24 Aprile 2007 La condizione lavorativa in Lombardia nel 2006 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2006) La partecipazione

Dettagli

MESSINA. La luce in fondo al tunnel? 5 Studio sullo stato dell occupazione nella provincia di Messina. a cura della CGIL e dell IRES CGIL di Messina

MESSINA. La luce in fondo al tunnel? 5 Studio sullo stato dell occupazione nella provincia di Messina. a cura della CGIL e dell IRES CGIL di Messina MESSINA La luce in fondo al tunnel? 5 Studio sullo stato dell occupazione nella provincia di Messina a cura della CGIL e dell IRES CGIL di Messina Presentazione dei dati del 5 Studio sullo stato dell occupazione

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di Brescia 2004-2014 (abstract) Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Istat. 1 INDICE 1. Forze lavoro - Tasso

Dettagli

Marzo 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Marzo 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 30 aprile 2015 Marzo 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo il calo del mese di febbraio, a marzo 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,3% (-59 mila) rispetto al mese precedente, tornando sul

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014 Trento, 2 marzo 2015 Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 4 trimestre 2014 (da ottobre a dicembre

Dettagli

Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro

Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro Agenzia per il lavoro e l istruzione Osservatorio sul MdL Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro I DATI DEL QUARTO TRIMESTRE 2013 ISTAT Indagine Continua sulle Forze di Lavoro Napoli

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre II trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre II trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre 2015- II trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Settembre 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

Occupazione e forze lavoro in provincia di Bergamo. Dati medi annuali 2015

Occupazione e forze lavoro in provincia di Bergamo. Dati medi annuali 2015 Occupazione e forze lavoro in provincia di. Dati medi annuali Servizio Studi della Camera di Commercio di 01/04/2016 OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO NEL A BERGAMO Secondo i dati medi annui provinciali dell

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2016

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2016 Trento, 7 dicembre 06 Rilevazione sulle forze di lavoro trimestre 06 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al terzo trimestre 06 (da luglio a settembre 06). La

Dettagli

Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017

Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017 REPORT FLASH Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017 9 giugno 2017 In breve In Emilia-Romagna si ha un ulteriore, rilevante incremento dell occupazione complessiva I dati

Dettagli

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 15 marzo #lavoro Rassegna stampa TG3 RAI FVG 10mar2016 Messaggero Veneto 11mar2016 Il Piccolo 11mar2016 Il Gazzettino 11mar2016 Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 In Friuli Venezia Giulia nell ultimo

Dettagli

Il mercato del lavoro: Gli ammortizzatori sociali. Le principali dinamiche del IV trimestre 2007 sulla base dei dati Istat

Il mercato del lavoro: Gli ammortizzatori sociali. Le principali dinamiche del IV trimestre 2007 sulla base dei dati Istat Il mercato del lavoro: Le principali dinamiche del IV trimestre 2007 sulla base dei dati Istat Le forze di lavoro ed il tasso di attività.. 2 Gli occupati ed il tasso di occupazione. 4 Le persone in cerca

Dettagli

L'OCCUPAZIONE E LE FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BRESCIA

L'OCCUPAZIONE E LE FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BRESCIA L'OCCUPAZIONE E LE FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2011 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2012 giugno 2012 Fonte dati Istat Elaborazioni Ufficio Studi e Statistica OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA NEL 2009

IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA NEL 2009 on lliine REGIONE SICILIANA Servizio Statistica ed Analisi Economica Notiziario di Statistiche Regionali a cura del Servizio Statistica della Regione na in collaborazione con ISTAT Anno 2 n. 2/1 IL MERCATO

Dettagli

Dati Istat: Il mercato del lavoro in Molise.

Dati Istat: Il mercato del lavoro in Molise. Dati Istat: Il mercato del lavoro in Molise. Anno 2013 [03/03/2013] [Elaborazioni Ufficio Studi e Ricerche Unioncamere Molise] Il mercato del lavoro Contesto Italiano Dagli ultimi dati diffusi dell Istat,

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2015- I trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015 Trento, 10 marzo 2016 Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 4 trimestre 2015 (da ottobre a dicembre

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni

La Cassa Integrazione Guadagni La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE ANNO 2013 Dati INPS elaborati a cura dell IRES CGIL Marche GENNAIO 2014 MARCHE: il 2013 si chiude con 47milioni di ore di CIG, il 22,6% in più rispetto al totale

Dettagli

Provincia di Sassari Dati ISTAT sul mercato del lavoro risultanti dall indagine continua sulle forze di lavoro.

Provincia di Sassari Dati ISTAT sul mercato del lavoro risultanti dall indagine continua sulle forze di lavoro. Provincia di Sassari Dati ISTAT sul mercato del lavoro risultanti dall indagine continua sulle forze di lavoro. Tavole con i dati medi annuali del periodo 2004-2007. Indice delle tavole pag. Tavola n.1.2:

Dettagli

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005)

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) NOTIZIE STATISTICHE S t a t i s t i c a e O s s e r v a t o r i N u m e r o 21 m a g g io 2006 La condizione lavorativa in nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) La partecipazione al mercato

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2014- I trimestre 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2015 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

Risultati delle politiche del lavoro

Risultati delle politiche del lavoro Risultati delle politiche del lavoro 2001-2005 2005 RILEVAZIONI SULLE FORZE LAVORO Nel IV trimestre 2005 il numero degli occupati si attesta intorno ai 22.685.000, confermando l andamento in crescita dell

Dettagli

LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE GIOVANILE

LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE GIOVANILE LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE GIOVANILE Un primo passo verso l autonomia: conoscere il mercato del lavoro e le opportunità occupazionali Tra le principali finalità perseguite dalla Regione Friuli Venezia

Dettagli

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE accordo con quanto avvenuto in Italia e nelle altre ripartizioni territoriali. L incremento del +2,6% di occupazione femminile in Puglia, rispetto al 2011, pari a 11.000 unità, contribuisce a portare a

Dettagli

Le medie ISTAT ed i dati dei Centri per l Impiego

Le medie ISTAT ed i dati dei Centri per l Impiego SERVIZIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO, SERVIZI PER L'IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, OSSERVATORIO SOCIALE, POLITICHE SOCIALI E PER LA GIOVENTÙ, POLITICHE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO La Disoccupazione

Dettagli

Il mercato del lavoro. Le assunzioni. Gli ammortizzatori sociali

Il mercato del lavoro. Le assunzioni. Gli ammortizzatori sociali MIGLIORA L OCCUPAZIONE FEMMINILE NELLE MARCHE ( I TRIM. 2008). SOLO NELLE MARCHE DIMINUISCE LA DISOCCUPAZIONE di Ugo Ascoli Il mercato del lavoro Le principali dinamiche del I trimestre 2008 sulla base

Dettagli

Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro

Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro Agenzia per il lavoro e l istruzione Osservatorio sul MdL Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro I DATI DEL TERZO TRIMESTRE 2014 ISTAT Indagine Continua sulle Forze di Lavoro Napoli

Dettagli

27 Febbraio 2015 n 4

27 Febbraio 2015 n 4 27 Febbraio 2015 n 4 STATISTICA - COMUNE DI FERRARA Occupazione e disoccupazione a Ferrara nel 2014 Premessa I dati sul mercato del lavoro nel comune di Ferrara vengono ricavati da specifiche indagini

Dettagli

LAVORO. Giovani e lavoro. A febbraio 2015 sono oltre 868mila i giovani dai 15 ai 24 anni occupati, mentre sono 644mila i disoccupati.

LAVORO. Giovani e lavoro. A febbraio 2015 sono oltre 868mila i giovani dai 15 ai 24 anni occupati, mentre sono 644mila i disoccupati. LAVORO Occupazione. A febbraio 2015, gli occupati in Italia sono 22.2 milioni, mentre i disoccupati sono 3.2 milioni. Lo rivela l'istat nel suo rapporto "Occupati e disoccupati". Il tasso di disoccupazione*

Dettagli

Occupazione - Disoccupazione

Occupazione - Disoccupazione Occupazione - Disoccupazione I dati sugli ultimi 10 anni (fonte ISTAT) Elaborazione grafica a cura Paolo Peluso Segretario Organizzativo CGIL Taranto con delega al Mercato del Lavoro TARANTO Tasso di disoccupazione

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2015

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2015 Trento, 11 dicembre 2015 Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2015 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 3 trimestre 2015 (da luglio a settembre 2015).

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre 2015- III trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Dicembre 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Marzo 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

Lavoro e Previdenza Sociale

Lavoro e Previdenza Sociale Lavoro e Previdenza Sociale 10 LAVORO E PREVIDENZA SOCIALE Il capitolo in questione presenta panoramica delle informazioni che riguardano il mondo del lavoro. Vengono riportati dati relativi alla Rilevazione

Dettagli

della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016

della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016 Indicatori del mercato del lavoro della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016 Principali indicatori del mercato del lavoro provinciale Fonti disponibili Inps

Dettagli

8. Occupazione e forze di lavoro

8. Occupazione e forze di lavoro 8. Occupazione e forze di lavoro Il mercato del lavoro romano mostra, già da qualche anno, un buon dinamismo, facendo registrare andamenti nettamente migliori del dato nazionale, ma anche di quello del

Dettagli

Laboratorio di ricerca Attiva del Lavoro. MODULO 1 Il mercato del lavoro in Molise

Laboratorio di ricerca Attiva del Lavoro. MODULO 1 Il mercato del lavoro in Molise Laboratorio di ricerca Attiva del Lavoro MODULO 1 Il mercato del lavoro in Molise Nel 2014 il mercato del lavoro molisano ha mostrato segnali di miglioramento, (Rilevazione sulle forze di lavoro dell Istat)

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre 2014- III trimestre 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Dicembre 2015 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

Istat, salgono gli occupati a gennaio. Significativo calo per la disoccupazione giovanile

Istat, salgono gli occupati a gennaio. Significativo calo per la disoccupazione giovanile Istat, salgono gli occupati a gennaio. Significativo calo per la disoccupazione giovanile L Istat nei dati diffusi questa mattina rileva l occupazione in crescita nel mese di gennaio. Aumentano di 30 mila

Dettagli

Capitolo 3 - Mercato del lavoro

Capitolo 3 - Mercato del lavoro 3 - MERCATO DEL LAVORO 3.1. Forze di lavoro Come ogni anno in questo capitolo vengono forniti i principali indicatori aggregati riguardanti il fronte occupazionale desunti dalle rilevazioni Istat sulle

Dettagli

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2007

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2007 I primati di nel mercato del lavoro nel 2007 Maggio 2008 Direttore: Gianluigi Bovini Coordinamento tecnico: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Mappe tematiche: Fabrizio Dell Atti Le elaborazioni

Dettagli

Il mercato del lavoro nel Comune di Roma

Il mercato del lavoro nel Comune di Roma Il mercato del lavoro nel Comune di Roma Le dinamiche della città 2004/2005 Dalle elaborazioni sui nuovi dati relativi all'indagine sulle forze di lavoro dell'istat per l'anno 2005 emerge, innanzitutto,

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni

La Cassa Integrazione Guadagni La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE MESE DI AGOSTO 2012 Elaborazione Ires Marche su dati INPS 14 SETTEMBRE 2012 1 La Cassa Integrazione Guadagni nelle MARCHE Aggiornamento mese di AGOSTO 2012 (Elaborazione

Dettagli

Newsletter ARIFL - IO LAVORO

Newsletter ARIFL - IO LAVORO Newsletter ARIFL - IO LAVORO Numero 6 Settimana 11 Dicembre - 17 Dicembre 2009 I dati Istat sull occupazione: occupati a -1,5% (-65mila) cresce il numero di persone in cerca di occupazione +4% (+9mila)

Dettagli

della provincia di Padova Sintesi anno 2013 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2014

della provincia di Padova Sintesi anno 2013 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2014 Indicatori del mercato del lavoro della provincia di Padova Sintesi anno 2013 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2014 Principali indicatori del mercato del lavoro provinciale Fonti disponibili Inps

Dettagli

Le medie ISTAT ed i dati dei Centri per l Impiego

Le medie ISTAT ed i dati dei Centri per l Impiego SERVIZIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO, SERVIZI PER L'IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, OSSERVATORIO SOCIALE, POLITICHE SOCIALI E PER LA GIOVENTÙ, POLITICHE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO La Situazione

Dettagli

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI Roma e provincia nel 2014 Indice I numeri più significativi... 2 Le conseguenze della Crisi economica... 3 Il contesto nazionale... 3 I numeri di Roma: la condizione occupazionale...

Dettagli

Tassi di occupazione, disoccupazione e avviamenti. Un confronto di cittadinanza

Tassi di occupazione, disoccupazione e avviamenti. Un confronto di cittadinanza Tassi di occupazione, disoccupazione e avviamenti. Un confronto di cittadinanza a cura di Francesca Mattioli e Matteo Rinaldini Università di Modena e Reggio Emilia Occupati residenti non comunitari in

Dettagli

Il mercato del lavoro in Lombardia e nella macroregione del Nord - Anno 2013

Il mercato del lavoro in Lombardia e nella macroregione del Nord - Anno 2013 Statistiche Report N 3 / 19 maggio 2014 Il mercato del lavoro in e nella macroregione del Nord - Anno 2013 Sintesi Nel 2013 gli occupati in sono poco più di 4,3 milioni, in aumento rispetto al 2012 (+0,7%).

Dettagli

Ottobre 2012 1. 1. La Cigo, la Cigs e la Cassa in deroga (settembre 2012 e primi nove mesi 2012)

Ottobre 2012 1. 1. La Cigo, la Cigs e la Cassa in deroga (settembre 2012 e primi nove mesi 2012) Dipartimento Mercato del Lavoro Osservatorio Cassa Integrazione, Occupazione, Politiche attive del lavoro Visita il portale dell Osservatorio: www.cisl.it/osservatoriomdl Ottobre 2012 1 Indice 1. La Cigo,

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN UMBRIA NEL 2010

IL MERCATO DEL LAVORO IN UMBRIA NEL 2010 IL MERCATO DEL LAVORO IN UMBRIA NEL Introduzione Questa scheda ha lo scopo di illustrare per grandi linee la situazione occupazionale nella regione dell Umbria nell anno alla luce dei dati della Rilevazione

Dettagli

Mercato del lavoro. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015

Mercato del lavoro. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 3 febbraio 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX

Dettagli

Terzo Rapporto annuale Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia

Terzo Rapporto annuale Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia 2013 Terzo Rapporto annuale Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia a cura della Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione Temi chiave 2 Gli effetti della crisi sull

Dettagli

MONOGRAFIA SUL MERCATO DEL LAVORO NEL LAZIO

MONOGRAFIA SUL MERCATO DEL LAVORO NEL LAZIO Viale del Caravaggio, 99 00147 Roma 06/51688658 Fax 06/51605335 Fondo Sociale Europeo Ob.3 P.O.R. Programma Stralcio 2000 Analisi del processo di implementazione dei servizi per l impiego Regione Lazio

Dettagli

Lavoro e lavori. Le donne nell economia dell Umbria

Lavoro e lavori. Le donne nell economia dell Umbria Lavoro e lavori. Le donne nell economia dell Umbria Andamenti del mercato del lavoro aspetti strutturali e tendenze recenti Lucio Caporizzi Direttore regionale Programmazione, innovazione e competitività

Dettagli

Le prospettive di lavoro

Le prospettive di lavoro Le prospettive di lavoro per chi prosegue gli studi Quanti sono i giovani che vogliono entrare nel mondo del lavoro Cresce la partecipazione dei giovani al mercato del lavoro, cioè la quota di quanti lavorano

Dettagli

2. Le assunzioni non stagionali

2. Le assunzioni non stagionali 53 2. Le assunzioni non stagionali Si riportano nella tabella che segue i dati delle assunzioni non stagionali previste per il 2011 sui quali è svolta l analisi delle caratteristiche (per genere, età,

Dettagli

Il mercato del lavoro. Gli ammortizzatori sociali. Le principali dinamiche del I trimestre 2010 sulla base dei dati Istat

Il mercato del lavoro. Gli ammortizzatori sociali. Le principali dinamiche del I trimestre 2010 sulla base dei dati Istat Il mercato del lavoro Le principali dinamiche del I trimestre 2010 sulla base dei dati Istat Le forze di lavoro... 2 L occupazione... 4 Le persone in cerca di occupazione e le non forze di lavoro... 6

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro

Rilevazione sulle forze di lavoro 28 aprile 2010 Rilevazione sulle forze di lavoro Media 2009 Sul sito www.istat.it sono da oggi disponibili i dati della media 2009 della rilevazione sulle forze di lavoro. In questa statistica in breve

Dettagli

l accesso al lavoro, nel 2009 le persone in cerca di occupazione ( unità) corrispondevano a ben il 12,1 per cento del complesso nazionale, e

l accesso al lavoro, nel 2009 le persone in cerca di occupazione ( unità) corrispondevano a ben il 12,1 per cento del complesso nazionale, e 3 LAVORO La crisi economica iniziata alla fine del 2007, continua a manifestare i propri effetti negativi sull andamento del mercato del lavoro in Sicilia anche nel corso del 2009. In tale periodo si è

Dettagli

Informazioni Statistiche N 6/2014

Informazioni Statistiche N 6/2014 Città di Palermo Ufficio Statistica 15 Censimento generale della popolazione Condizione professionale e non professionale della popolazione residente Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 6/2014

Dettagli

LE FORZE DI LAVORO IN LOMBARDIA -0,5 -1,5 -2,3. Fonte: elaborazione Unioncamere Lombardia su dati ISTAT 69,9 69,7 69,7 67,4 66,8 66,6 66,5

LE FORZE DI LAVORO IN LOMBARDIA -0,5 -1,5 -2,3. Fonte: elaborazione Unioncamere Lombardia su dati ISTAT 69,9 69,7 69,7 67,4 66,8 66,6 66,5 Variazioni % Valori assoluti LE FORZE DI LAVORO IN LOMBARDIA 2 trimestre 2010 Nel secondo trimestre 2010 si riduce sensibilmente il numero di persone in cerca di (-34.603 unità, pari a una variazione del

Dettagli

Figura 134. Iscrizioni e saldo 'avviamenti/cessazioni': circoscrizione di Sesto S. Giovanni,

Figura 134. Iscrizioni e saldo 'avviamenti/cessazioni': circoscrizione di Sesto S. Giovanni, 2.15. di Sesto San Giovanni L'analisi della struttura socio-economica della circoscrizione di Sesto San Giovanni presenta le seguenti caratteristiche: la densità della popolazione residente è molto elevata

Dettagli

Provincia di Nuoro Dati ISTAT sul mercato del lavoro risultanti dall indagine continua sulle forze di lavoro.

Provincia di Nuoro Dati ISTAT sul mercato del lavoro risultanti dall indagine continua sulle forze di lavoro. Provincia di Nuoro Dati ISTAT sul mercato del lavoro risultanti dall indagine continua sulle forze di lavoro. Tavole con i dati medi annuali del periodo 2004-2007. Indice delle tavole pag. Tavola n.1.2:

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro secondo trimestre 2015

Rilevazione sulle forze di lavoro secondo trimestre 2015 Trento, 1 settembre 2015 Rilevazione sulle forze di lavoro secondo trimestre 2015 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al secondo trimestre 2015 (da aprile a

Dettagli

Il lavoro in tempo di crisi Perché l'italia non va meglio dell'europa

Il lavoro in tempo di crisi Perché l'italia non va meglio dell'europa Il lavoro in tempo di crisi Perché l'italia non va meglio dell'europa di Antonio Misiani Premessa La presente nota analizza la dinamica del mercato del lavoro italiano in una prospettiva europea. Il periodo

Dettagli

Scheda dati Roma ANALISI ECONOMICA

Scheda dati Roma ANALISI ECONOMICA ANALISI ECONOMICA Nei primi anni 2000 l area di Roma e della sua provincia crescevano a ritmi superiori alla media nazionale dell 1% annuo circa. Dal 2008, invece, registriamo tassi di contrazione delle

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Imprese e addetti secondo Asia 2013 Settembre 2015 Il report descrive lo stato delle imprese

Dettagli

La dinamica occupazionale europea nel 2012

La dinamica occupazionale europea nel 2012 Il peggioramento dell attività economica rilevato nel 2012 ha avuto importanti ripercussioni sulle condizioni del mercato del lavoro. Secondo la contabilità nazionale, nella media del 2012, il numero di

Dettagli

Iscrizioni e saldo 'avviamenti/cessazioni': circoscrizione di Melzo,

Iscrizioni e saldo 'avviamenti/cessazioni': circoscrizione di Melzo, 2.8. di Melzo L'analisi della struttura socio-economica della circoscrizione di Melzo evidenzia le seguenti caratteristiche: la densità della popolazione residente è meno elevata rispetto al dato provinciale

Dettagli

della provincia di Padova Sintesi anno 2016 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2017

della provincia di Padova Sintesi anno 2016 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2017 Indicatori del mercato del lavoro della provincia di Padova Sintesi anno 2016 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2017 Principali indicatori del mercato del lavoro provinciale Fonti disponibili Inps

Dettagli

Occupati - Disoccupati 2010 Confronto su Forza Lavoro Tra 2 Trimestre 2010 e Trimestri anni precedenti. Incidenza della CIG sugli occupati

Occupati - Disoccupati 2010 Confronto su Forza Lavoro Tra 2 Trimestre 2010 e Trimestri anni precedenti. Incidenza della CIG sugli occupati Occupati - Disoccupati 2010 Confronto su Forza Lavoro Tra 2 Trimestre 2010 e Trimestri anni precedenti. Incidenza della CIG sugli occupati A Cura dell Dipartimento Settori Produttivi, Industria -Agricoltura

Dettagli

In Italia la percentuale di persone con un lavoro regolare è in media del 60%, con un evidente gradiente nord-sud [figura 1].

In Italia la percentuale di persone con un lavoro regolare è in media del 60%, con un evidente gradiente nord-sud [figura 1]. Il lavoro Il lavoro e il tempo libero dovrebbero essere una fonte di salute per le persone. Il modo in cui la società organizza il lavoro dovrebbe contribuire a creare una società sana. La promozione della

Dettagli

Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila

Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila Aprile 2016 UFFICIO STUDI 1 1. La popolazione residente nella regione Abruzzo attualmente supera 1,3 milioni

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Campania

Bollettino Mezzogiorno Campania Bollettino Mezzogiorno 01 2017 Campania INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil in Campania 1.2 Occupazione e disoccupazione in Campania LE IMPRESE 2.1 Struttura e

Dettagli

Provincia di Bergamo. Il mercato del lavoro in provincia di Bergamo attraverso analisi Comunicazioni obbligatorie

Provincia di Bergamo. Il mercato del lavoro in provincia di Bergamo attraverso analisi Comunicazioni obbligatorie Provincia di Bergamo SETTORE ISTRUZIONE, FORMAZIONE, LAVORO E SICUREZZA LAVORO Il mercato del lavoro in provincia di Bergamo attraverso analisi Comunicazioni obbligatorie Fonte dati: COB Sintesi - PROVINCIA

Dettagli

I risultati del 15 censimento nella provincia di della popolazione e delle abitazioni nella provincia di Catania

I risultati del 15 censimento nella provincia di della popolazione e delle abitazioni nella provincia di Catania I risultati del 15 censimento nella provincia di della popolazione e delle abitazioni nella provincia di Catania Rosario Milazzo Catania, 22 ottobre 2014 Indice 1. La struttura demografica 2. Gli stranieri

Dettagli

Il mercato del lavoro a Bologna nel 2014

Il mercato del lavoro a Bologna nel 2014 Il mercato del lavoro a nel 2014 Marzo 2015 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura, Stefano Venuti Mappe tematiche: Fabrizio

Dettagli

Sintesi del Contesto Statistico

Sintesi del Contesto Statistico Regione Liguria Sintesi del Contesto Statistico Elaborazioni statistiche a cura di ARSEL Liguria - Agenzia regionale per i servizi educativi e per il lavor Osservatorio sul Mercato del Lavoro 1. Il quadro

Dettagli

Iscrizioni e saldo ' avviamenti/cessazioni': circoscrizione di Carate Brianza,

Iscrizioni e saldo ' avviamenti/cessazioni': circoscrizione di Carate Brianza, 2.2 di Carate Brianza L'analisi della struttura socio-economica della circoscrizione di Carate Brianza presenta le seguenti caratteristiche: la densità della popolazione residente è meno elevata rispetto

Dettagli

Dossier Un quadro di sintesi degli andamenti recenti del mercato del lavoro

Dossier Un quadro di sintesi degli andamenti recenti del mercato del lavoro L informazione statistica sul mercato del lavoro: fonti, metodologie e strategie per una maggiore coerenza del quadro informativo di carattere strutturale e congiunturale Dossier Un quadro di sintesi degli

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Gennaio 2015 Struttura e addetti d impresa- Anno 2012 In sintesi: in termini di imprese,

Dettagli

SINOSSI l occupazione in Liguria sale di 13mila solo al lavoro indipendente ufficiali voucher Dipendenti

SINOSSI l occupazione in Liguria sale di 13mila solo al lavoro indipendente ufficiali voucher Dipendenti SINOSSI Dopo tre anni di calo ed il minimo storico del 214 (meno di seicentomila), l occupazione in Liguria sale di 13mila unità a 612. (sesto trimestre consecutivo di crescita); sale anche il tasso di

Dettagli

Giugno 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Giugno 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 31 luglio 2015 Giugno 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo la forte crescita registrata nel mese di aprile (+0,6%) e il calo nel mese di maggio (-0,3%), a giugno 2015 gli occupati diminuiscono

Dettagli

Le donne nella crisi - Roma 21 giugno 2012

Le donne nella crisi - Roma 21 giugno 2012 IL MERCATO DEL LAVORO FEMMINILE IN ITALIA Linda Laura Sabbadini Capo Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali ISTAT Le donne nella crisi - Roma 21 giugno 2012 Dalla metà degli anni 90 al 2008

Dettagli

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale PAVIA Luglio 2016

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale PAVIA Luglio 2016 Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale PAVIA Luglio 216 Nella provincia di i dati del I trimestre 216 mostrano segnali positivi: l occupazione è in aumento e i saldi occupazionali

Dettagli

Dati Istat: Il mercato del lavoro in Molise.

Dati Istat: Il mercato del lavoro in Molise. Dati Istat: Il mercato del lavoro in Molise. Secondo trimestre 2015 [17/09/2015] [Elaborazioni Ufficio Studi e Ricerche Unioncamere Molise] Il mercato del lavoro Contesto Italiano Dagli ultimi dati diffusi

Dettagli

ANALISI DEL MERCATO DEL LAVORO: DIFFERENZE DI GENERE, ETÀ E ARTICOLAZIONE TERRITORIALE. Slide relative al quaderno di lavoro CRS PO-MDL

ANALISI DEL MERCATO DEL LAVORO: DIFFERENZE DI GENERE, ETÀ E ARTICOLAZIONE TERRITORIALE. Slide relative al quaderno di lavoro CRS PO-MDL ANALISI DEL MERCATO DEL LAVORO: DIFFERENZE DI GENERE, ETÀ E ARTICOLAZIONE TERRITORIALE Slide relative al quaderno di lavoro CRS PO-MDL Agricoltura Industria in senso stretto Costruzioni Commercio Altri

Dettagli

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI Ottobre 2008 Conti economici territoriali Anno 2008 I dati resi noti dall ISTAT relativamente ai principali aggregati dei conti economici regionali

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA

IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali IL MERCATO DEL LAVORO NEL FAENTINO E NELLA PROVINCIA DI RAVENNA Edizione 1/ST/st/28.04.2005 Supera: nessuno Sintesi

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster Rapporto Economia Provinciale 2008 271 Analisi per Cluster Analisi per Cluster 273 Quadro generale Per trarre qualche informazione dall andamento degli indicatori economici che ormai da sei anni vengono

Dettagli

Capitolo 3 Mercato del lavoro

Capitolo 3 Mercato del lavoro 3. MERCATO DEL LAVORO 3.1. Forze di lavoro Come ogni anno in questo capitolo vengono forniti i principali indicatori aggregati riguardanti il fronte occupazionale desunti dalle rilevazioni Istat sulle

Dettagli