L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008"

Transcript

1 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia al 31 dicembre 2008, sulla base delle elaborazioni del SINAB Sistema d Informazione Nazionale sull Agricoltura Biologica, risulta che gli operatori del settore sono di cui: produttori; preparatori (comprese le aziende che effettuano attività di vendita al dettaglio); che effettuano sia attività di produzione che di trasformazione; 51 importatori esclusivi; 195 importatori che effettuano anche attività di produzione o trasformazione. Rispetto ai dati riferiti al 2007 si rileva una riduzione complessiva del numero di operatori dell 1,2%. La distribuzione degli operatori sul territorio nazionale vede, come per gli anni passati, la Sicilia seguita dalla Calabria tra le regioni con maggiore presenza di aziende agricole biologiche; mentre per il numero di aziende di trasformazione impegnate nel settore la leadership spetta all Emilia Romagna seguita dal Veneto. La superficie interessata, in conversione o interamente convertita ad agricoltura biologica, risulta pari a ettari, con una riduzione rispetto all anno precedente circa del 12,8%. Il principale orientamento produttivo è rappresentato dai cereali che, insieme a foraggi, prati e pascoli, coprono più del 50% della superficie totale ad agricoltura biologica. Segue, in ordine di importanza, la superficie investita ad olivicoltura e quella a viticoltura. Per le produzioni animali, distinte sulla base delle principali specie allevate, i dati evidenziano un incremento del numero di capi in particolare per quanto riguarda il pollame, le pecore ed i maiali. L attività esercitata dagli Organismi di controllo riconosciuti si è concretizzata in un totale di visite ispettive, con prelievo ed analisi di campioni. Il SINAB è un progetto di:

2 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione Produttori Preparatori Importatori Produttori/ preparatori Produttori/ preparatori/ importatori TOTALE 2008 Totale al 31/12/07 Var. % SICILIA ,1 CALABRIA ,6 PUGLIA ,1 BASILICATA ,2 EMILIA R ,3 TOSCANA ,2 LAZIO ,8 MARCHE ,8 SARDEGNA ,2 PIEMONTE ,5 CAMPANIA ,9 VENETO ,6 ABRUZZO ,3 Pr. Aut. TN e BZ ,4 UMBRIA ,1 LOMBARDIA ,3 LIGURIA ,8 FRIULI V.G ,0 MOLISE ,7 V. AOSTA ,2 TOTALE ,2

3 Grafico 1 Variazione percentuale del numero operatori per regione: confronto SICILIA CALABRIA PUGLIA BASILICATA EMILIA R. TOSCANA LAZIO MARCHE SARDEGNA PIEMONTE CAMPANIA VENETO ABRUZZO Pr. Aut. TN e BZ UMBRIA LOMBARDIA LIGURIA FRIULI V.G. MOLISE V. AOSTA

4 Grafico 2 Numero dei PRODUTTORI per regione SICILIA CALABRIA PUGLIA BASILICATA EMILIA R. LAZIO SARDEGNA MARCHE TOSCANA PIEMONTE CAMPANIA ABRUZZO Pr. Aut. TN e BZ UMBRIA VENETO LOMBARDIA LIGURIA FRIULI V.G. MOLISE V. AOSTA

5 Grafico 3 Numero dei PREPARATORI per regione EMILIA R. VENETO SICILIA LOMBARDIA TOSCANA PUGLIA PIEMONTE LAZIO CAMPANIA Pr. Aut. TN e BZ MARCHE CALABRIA ABRUZZO UMBRIA FRIULI V.G. SARDEGNA LIGURIA BASILICATA MOLISE V. AOSTA Grafico 4 Numero degli IMPORTATORI per regione EMILIA R. VENETO LOMBARDIA PIEMONTE TOSCANA PUGLIA LIGURIA SICILIA FRIULI V.G. UMBRIA Pr. Aut. TN e BZ LAZIO CAMPANIA MARCHE ABRUZZO BASILICATA V. AOSTA MOLISE SARDEGNA CALABRIA

6 Tabella 2 Percentuale delle aziende agricole biologiche sul totale delle aziende agricole Aziende agricole (a) Aziende biologiche di produzione (b) % Aziende bio sul totale BASILICATA ,12 CALABRIA ,43 MARCHE ,09 SARDEGNA ,81 EMILIA R ,39 UMBRIA ,31 TOSCANA ,14 Pr. Aut. TN e BZ ,08 SICILIA ,74 LAZIO ,53 PIEMONTE ,45 ABRUZZO ,27 V. AOSTA ,92 PUGLIA ,91 LIGURIA ,46 LOMBARDIA ,26 FRIULI V.G ,11 CAMPANIA ,99 VENETO ,70 MOLISE ,48 TOTALE ,64 (a) Aziende agricole - Anno 2007 (dati ISTAT) (b) Aziende agricole biologiche convertite e in conversione - Anno 2008 (dati SINAB)

7 Tabella 3 Superfici e colture in agricoltura biologica (in ettari) In conversione Biologica TOTALE TOTALE Cereali, incluso riso Colture proteiche, leguminose da granella Piante da radice Colture industriali Ortaggi Fragole Funghi coltivati Foraggio verde da seminativi Altre colture da seminativi Uva Frutta Agrumi Frutta secca Piccoli frutti Olive Altre colture permanenti Prati permanenti (pascoli e prati pascoli) Terreni inutilizzati Terreni a maggese utilizzati in rotazione

8 Grafico 5 - Superfici e colture in agricoltura biologica (in ettari) Cereali, incluso riso Prati permanenti (pascoli e prati pascoli) Foraggio verde da seminativi Olive Uva Ortaggi Frutta Colture proteiche, leguminose da granella Agrumi Terreni a maggese utilizzati in rotazione Frutta secca Colture industriali Terreni inutilizzati Altre colture permanenti Altre colture da seminativi Piante da radice Piccoli frutti Fragole Funghi coltivati

9 Tabella 4 Superfici: dettaglio CEREALI (in ettari) In conversione Biologica Totale Cereali Grano duro Grano tenero e farro Granturco Orzo Segale Avena Riso Altri cereali Tabella 5 Superfici: dettaglio COLTURE INDUSTRIALI (in ettari) In conversione Biologica Totale Colture industriali Semi oleosi Girasole Soia Colza e ravizzone Lino Altri semi Tabacco Altre fibre non alimentari Piante medicinali,aromatiche e da condimenti Altre colture industriali

10 Tabella 6 Superfici: dettaglio ORTAGGI (in ettari) In conversione Biologica Totale Ortaggi Brassicacee (radici escluse) Cavolfiori Cavoli Altre brassicacee Ortaggi a foglia e a stelo Sedano rapa e sedano Porri Lattuga Indivia Spinaci Asparagi Cicoria (indivia) Carciofi Altri ortaggi a foglia e a stelo Ortaggi coltivati per il frutto Pomodori Cetrioli Meloni, inclusa l anguria Altri ortaggi coltivati per il frutto Radici, bulbi e tuberi Carote Aglio Cipolle e scalogni Altre Radici,bulbi,tuberi Legumi Piselli Fagioli e fagiolini Altri legumi Altri ortaggi

11 Tabella 7 Superfici: dettaglio FRUTTA, AGRUMI, VITE E OLIVO (in ettari) In conversione Biologica Totale Frutta di zone climatiche temperate Mele Pere Pesche Albicocche Pesche nettarine Ciliegie Prugne Altra frutta di zone climatiche temperate Frutta di zone climatiche subtropicali Frutta in guscio Piccoli frutti Agrumi Pompelmi Limoni Arance Altri agrumi (mandarini, altri) Uva Uva da vino Uva da tavola Uva da essiccare Olive Olive da mensa Olive da olio

12 Grafico 6 Distribuzione regionale della superficie SICILIA BASILICATA PUGLIA TOSCANA CALABRIA LAZIO MARCHE EMILIA R. SARDEGNA UMBRIA PIEMONTE ABRUZZO CAMPANIA LOMBARDIA VENETO Pr. Aut. TN e BZ LIGURIA FRIULI V.G. MOLISE V. AOSTA

13 Tabella 8 Superfici e colture: distribuzione regionale Totale Cereali Colture proteiche, leguminose da granella Piante da radice Colture industriali Colture ortive* Foraggio e altri seminativi Uva Frutta** Agrumi Frutta secca Olive Altre colture permanenti Prati permanenti (pascoli e prati pascoli) Terreni inutilizzati Terreni a maggese utilzzati in rotazione TOTALE ABRUZZO BASILICATA CALABRIA CAMPANIA EMILIA R FRIULI V.G LAZIO LIGURIA LOMBARDIA MARCHE MOLISE PIEMONTE Pr. Aut. TN e BZ PUGLIA SARDEGNA SICILIA TOSCANA UMBRIA V. AOSTA VENETO * alle colture ortive sono qui accorpate le voci "fragole" e "funghi coltivati" ** alla frutta è qui accorpata la voce "piccoli frutti"

14 Grafico 7 Andamento di operatori e superfici in Italia dal 1990 al Numero di aziende SAU Numero di aziende Ettari, in migliaia Anni Dati : elaborazioni SINAB su stime diverse. Dati : MiPAAF; Elaborazioni: Nomisma (1993), IFOAM (1994), BioBank ( ), SINAB ( ).

15 Tabella 9 Zootecnia Animali Numero di capi Var. % Bovini ,34 Maiali ,46 Pecore ,17 Capre ,15 Pollame ,06 Equini ,95 Conigli ,19 Api (in numero di arnie) ,34 Altri animali ,85

16 Dati: MiPAAF Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Fonte: Organismi di Controllo Elaborazione: SINAB Sistema d Informazione Nazionale sull Agricoltura Biologica Uffici SINAB c/o MiPAAF Via Venti Settembre, ROMA Tel Fax web:

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var.

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var. Il SINAB è un progetto di: Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione produttori esclusivi preparatori esclusivi importatori esclusivi produttori / preparatori produttori / preparatori / importatori

Dettagli

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE Alberto Manzo Torino 23 novembre 2007 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2006 I dati che l Ufficio MiPAAF QPA II Agricoltura Biologica, con il supporto del SINAB -

Dettagli

BIO IN CIFRE. anteprima

BIO IN CIFRE. anteprima anteprima L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2013 BIO IN CIFRE Dalla prima analisi dei dati al 31 dicembre 2013, forniti al Ministero dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia nel settore

Dettagli

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2011

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2011 AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/ Dalla prima analisi dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia al 31 dicembre

Dettagli

Innovazione per il biologico: la ricerca e sperimentazione p. 52

Innovazione per il biologico: la ricerca e sperimentazione p. 52 BIO IN CIFRE 2016 1 Indice del rapporto Operatori, superfici e colture p. 5 Il bio regione per regione p. 17 Le importazioni da Paesi terzi p. 39 Innovazione per il biologico: la ricerca e sperimentazione

Dettagli

Istituto Agronomico Mediterraneo. nazionale sull agricoltura biologica BIO IN CIFRE. 02/08/2014 Presentazione 1

Istituto Agronomico Mediterraneo. nazionale sull agricoltura biologica BIO IN CIFRE. 02/08/2014 Presentazione 1 Istituto Agronomico Mediterraneo Sistema d informazione d nazionale sull agricoltura biologica BIO IN CIFRE 02/08/ Presentazione 1 Il presente rapporto è a cura di: Comitato di coordinamento: Teresa De

Dettagli

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Ufficio SACO X - Agricoltura Biologica La nuova normativa per il settore Biologico: Reg. (CE) n. 834/2007 e regolamenti di applicazione Decreto

Dettagli

Bologna, 7 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE

Bologna, 7 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE Bologna, 7 settembre 213 Francesco Giardina BIO IN CIFRE 212 Andamento di operatori e superfici in Italia dal 199 al 212 7. 1.4 6. 5. Numero di operatori SAU 1.2 1. Numero di operatori 4. 3. 2. 1. 199

Dettagli

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV GRAFICO DELLE AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV GRAFICO DELLE AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni Esercizi alimentari 201 Esercizi non alimentari 859 Minimercati da 200 mq. a 399 mq. 4 Supermercati

Dettagli

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Biella - Annuario Statistico 11 - Commercio e Mercati TAV. 11.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni anno 2009 N Autorizzazioni esistenti Non alimentari

Dettagli

TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Biella - Annuario Statistico 10 - Commercio e Mercati TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni Non alimentari 918 Esercizi di vicinato Alimentari

Dettagli

Analisi delle principali filiere produttive dell agricoltura biologica pugliese

Analisi delle principali filiere produttive dell agricoltura biologica pugliese Analisi delle principali filiere produttive dell agricoltura biologica pugliese Roberta Callieris IAM Bari Convegno Percorsi di valorizzazione dei prodotti tradizionali tipici pugliesi Bio & Tipico Puglia

Dettagli

Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013

Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013 Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali Resa quintali / numero / ettaro / coltura MEDIA REGIONALE ANNUALITA'

Dettagli

LA PLV ORTOFRUTTICOLA IN ITALIA. DATI 2011 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO su i dati INEA.

LA PLV ORTOFRUTTICOLA IN ITALIA. DATI 2011 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO su i dati INEA. LA PLV ORTOFRUTTICOLA IN ITALIA DATI 2011 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO su i dati INEA. La PLV agricola italiana (2000-2011) Nel 2011 la PLV agricola italiana si è attestata su oltre

Dettagli

Le aziende agricole biologiche: aspettative e clima di fiducia. Innovazione per il biologico: la ricerca e sperimentazione

Le aziende agricole biologiche: aspettative e clima di fiducia. Innovazione per il biologico: la ricerca e sperimentazione BIO IN CIFRE 2015 1 Indice del rapporto Introduzione Operatori, superfici e colture Il bio regione per regione Le aziende agricole biologiche: aspettative e clima di fiducia Mercato, prezzi e consumi Le

Dettagli

SUPERFICIE TOTALE IN ETTARI; PRODUZIONE RACCOLTA IN QUINTALI; PRODUZIONE TOTALE IN MIGLIAIA DI QUINTALI

SUPERFICIE TOTALE IN ETTARI; PRODUZIONE RACCOLTA IN QUINTALI; PRODUZIONE TOTALE IN MIGLIAIA DI QUINTALI TAV. C3.1 - SUPERFICIE E PRODUZIONE DELLE PRINCIPALI COLTIVAZIONI AGRICOLE (a) (b) SARDEGNA ERBACEE Cereali 164.874 2.271.078 149.318 2.175.567 153.304 3.292.208 155.868 2.482.857 Frumento 97.108 1.065.544

Dettagli

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE Forma giuridica Forma di conduzione Superficie totale in proprietà Superficie totale in affitto Superficie totale in uso gratuito Totale Sat Superficie agricola

Dettagli

La distribuzione delle sementi Anno 2003

La distribuzione delle sementi Anno 2003 2 dicembre 2004 La distribuzione delle sementi Anno 2003 L Istat presenta i principali risultati sulla distribuzione delle sementi nel 2003. La rilevazione è censuaria e riguarda tutte le imprese che operano

Dettagli

Istituto Agronomico Mediterraneo. nazionale sull agricoltura biologica BIO IN CIFRE. 30/07/2013 Presentazione 1

Istituto Agronomico Mediterraneo. nazionale sull agricoltura biologica BIO IN CIFRE. 30/07/2013 Presentazione 1 Istituto Agronomico Mediterraneo Sistema d informazione d nazionale sull agricoltura biologica BIO IN CIFRE 3/7/213 Presentazione 1 Il presente rapporto è a cura di: Comitato di coordinamento: Fabio Del

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 49 5

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 49 5 23-10-2009 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 49 5 DECRETO 28 settembre 2009. Decreto legislativo n. 102/2004 - Determinazione dei quantitativi e dei prezzi di riferimento medi del

Dettagli

BIO IN CIFRE 2014. Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina

BIO IN CIFRE 2014. Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina Andamento di operatori e superfici in Italia 1990-2013 Biologico in Italia al 31/12/2013 n. operatori: 52.383 SAU: 1.317.177 ha 1993-2013: dati MiPAAF; elaborazioni:

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/05/2016-01/06/2016

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/05/2016-01/06/2016 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/05/2016-01/06/2016 Comunicazione Prezzi Regionale Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi

Dettagli

Allegato A Tabella rese e prezzi standard per le attività aziendali

Allegato A Tabella rese e prezzi standard per le attività aziendali Allegato A Tabella rese e prezzi standard per le attività aziendali 831 ACTINIDIA (KIWI) 901 AGLIO 671 ALBICOCCO 902 ASPARAGO 533 AVENA - DA GRANELLA 907 BARBABIETOLA DA ORTO PER LA PRODUZIONE DI SEME

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

PLV ITALIA: ORTOFRUTTA. DATI AGGIORNATI AL 2012 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO sui dati INEA.

PLV ITALIA: ORTOFRUTTA. DATI AGGIORNATI AL 2012 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO sui dati INEA. PLV ITALIA: ORTOFRUTTA DATI AGGIORNATI AL 2012 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO sui dati INEA. INDICE pagina 1 La PLV agricola italiana 3 2 Distribuzione regionale della PLV 4 Ti invitiamo

Dettagli

Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni

Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni Tavola 6.1 - Aziende agricole e risultati economici. Anni 2005-2006 Valori assoluti Valori relativi Mezzogiorno =100 Italia =100 2005 2006 2005 2006 2005 2006 Aziende agricole 48.864 56.529 5,3 6,0 3,0

Dettagli

Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura

Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura Ordinanza concernente l importazione e l esportazione di verdura, frutta e prodotti della floricoltura (OIEVFF) Modifica del 6 ottobre 2004 L Ufficio federale dell agricoltura, visto l articolo 9 capoverso

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 24/04/ /04/2014

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 24/04/ /04/2014 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 24/04/2014-30/04/2014 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Biomasse Biomasse solide Semi o granella di cereali LOMBARDIA 190,000 / t

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea

Gazzetta ufficiale dell'unione europea 8.4.2004 L 104/135 IT RETTIFICHE Rettifica della direttiva 2003/113/CE della Commissione, del 3 dicembre 2003, che modifica gli allegati delle direttive 86/362/CEE, 86/363/CEE e 90/642/CEE del Consiglio,

Dettagli

073 AGLIO TUTTE LE VARIETA' , AVENA TUTTE LE VARIETA' , BARBABIETOLA DA ZUCCHERO RADICE TUTTE LE VARIETA' ,02

073 AGLIO TUTTE LE VARIETA' , AVENA TUTTE LE VARIETA' , BARBABIETOLA DA ZUCCHERO RADICE TUTTE LE VARIETA' ,02 Consorzio di difesa di Terni: prezzi dei prodotti campagna assicurativa DESCRIZIONE 100 ACTINIDIA TUTTE LE 09999 55,86 073 AGLIO TUTTE LE 09999 181,98 093 ALBICOCCHE TUTTE LE 09999 96,10 107 ARACHIDI TUTTE

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione H02 102 3.244 4.234 prestazioni 106.541,38 39.721,59 Basilicata H03 102 6.820 9.139 183.359,67 103.341,43 Basilicata H04 102 2.243 2.243 150.815,00

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 24/07/2014-30/07/2014

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 24/07/2014-30/07/2014 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 24/07/2014-30/07/2014 Comunicazione Prezzi Regionale Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi

Dettagli

02/04/2015. Cremona, 3 marzo 2015

02/04/2015. Cremona, 3 marzo 2015 2/4/215 Verso un agricoltura competitiva e sostenibile: i casi del biologico e dell agricoltura blu Cremona, 3 marzo 215 Il settore biologico in Europa e in Italia 1 2/4/215 Il quadro europeo 12. Saubiologica

Dettagli

DescrEnte IDSpecie Descrizione Ore_ha Provincia di AREZZO 1001 Avena Provincia di FIRENZE 1001 Avena Provincia di GROSSETO 1001 Avena

DescrEnte IDSpecie Descrizione Ore_ha Provincia di AREZZO 1001 Avena Provincia di FIRENZE 1001 Avena Provincia di GROSSETO 1001 Avena DescrEnte IDSpecie Descrizione Ore_ha Provincia di AREZZO 1001 Avena 25.00 Provincia di FIRENZE 1001 Avena 25.00 Provincia di GROSSETO 1001 Avena 25.00 Provincia di LIVORNO 1001 Avena 25.00 Provincia di

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

Variazione percentuale e andamento mensile

Variazione percentuale e andamento mensile 2013-2014 Variazione % sul totale Totali 13 Kg Totali 14 KG Dif. Kg Diff.% Gennaio 29.833.012 29.653.107-179.905-0,60% DF Febbraio 26.550.364 28.711.108 2.160.744 8,14% DF Marzo 29.993.720 29.989.938-3.782-0,01%

Dettagli

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE 15 mercoledì 23 giovedì 31 venerdì

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE 15 mercoledì 23 giovedì 31 venerdì CALENDARIO 1 mercoledì 2 giovedì 3 venerdì 4 sabato 5 domenica 6 lunedì 7 martedì 8 mercoledì 9 giovedì 10 venerdì 11 sabato 12 domenica 13 lunedì 14 martedì 15 mercoledì 16 giovedì 17 venerdì 18 sabato

Dettagli

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011 O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011 INDICE pag 1 Anno 2011, produzione e superfici nel 2011 3 dei principali prodotti ortofrutticoli italiani 2 La PLV ortofrutticola italiana nel periodo 2000-2010

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 29/01/2015-04/02/2015

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 29/01/2015-04/02/2015 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 29/01/2015-04/02/2015 Comunicazione Prezzi Regionale Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/05/ /05/2014 Comunicazione Prezzi Regionale

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/05/ /05/2014 Comunicazione Prezzi Regionale Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/05/2014-28/05/2014 Comunicazione Prezzi Regionale Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi

Dettagli

ORTOFRUTTA ITALIANA DOSSIER 2008

ORTOFRUTTA ITALIANA DOSSIER 2008 ORTOFRUTTA ITALIANA DOSSIER 2008 Indice Anno 2007 - Produzione e superfici nel 2007 dei 3 principali prodotti ortofrutticoli italiani Periodo 2000 2006 - La PLV Ortofrutticola in Italia 5 Scambi Commerciali

Dettagli

Agricoltura biologica in Italia

Agricoltura biologica in Italia Agricoltura biologica in Italia In Italia, un apprezzabile sviluppo dell agricoltura biologica si è avviato a partire dagli scorsi Anni 90, probabilmente in concomitanza con il varo della regolamentazione

Dettagli

Il biologico in Abruzzo

Il biologico in Abruzzo Quaderno della Il biologico in Abruzzo 7 Chi promuove il progetto Filiera Corta Bio nella regione Terra Sana Abruzzo associa gli Agricoltori e gli Operatori che producono, preparano, trasformano e commerciano

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

ALLEGATO A (rif. articolo 3) Dimensione minima delle Organizzazioni di Produttori OP

ALLEGATO A (rif. articolo 3) Dimensione minima delle Organizzazioni di Produttori OP ALLEGATO A (rif. articolo 3) Dimensione minima delle Organizzazioni di Produttori OP 07 Gruppi di prodotto Prodotti singoli Parametro di riconoscimento Codice CN Descrizione del gruppo Codice CN Prodotti

Dettagli

Studio sull inquinamento del suolo da metalli pesanti a seguito di attività agricole

Studio sull inquinamento del suolo da metalli pesanti a seguito di attività agricole Programma interregionale per il miglioramento qualitativo delle produzioni agricole Controllo dei residui di prodotti fitosanitari finalizzato alla razionalizzazione delle tecniche di difesa delle colture

Dettagli

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE QUESTO MESE NELL ORTO O SUL BALCONE

gennaio FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE QUESTO MESE NELL ORTO O SUL BALCONE CALENDARIO 1 1 1 1 1 1 1 0 1 / Capodanno / Epifania gennaio 01 Frutta secca Mandarini Cavolo Verza Porri FRUTTA: arance, cachi, castagne, frutta secca, kiwi, limoni, mele, mandaranci, mandarini, pompelmi..

Dettagli

ALLEGATO: AZIENDE BIOLOGICHE

ALLEGATO: AZIENDE BIOLOGICHE ALLEGATO: AZIENDE BIOLOGICHE Fonte: Pro.b.er. Associazione degli Operatori Biologici e Biodinamici dell'emilia Romagna SUPERFICIE (Ha) E COLTURE CERTIFICATE IN REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ANNO 2005 Fonte:

Dettagli

Agricoltura biologica oggi Estratto dalla pubblicazione Scegliere l agricoltura biologica in Calabria, Edagricole (2015).

Agricoltura biologica oggi Estratto dalla pubblicazione Scegliere l agricoltura biologica in Calabria, Edagricole (2015). Agricoltura biologica oggi Estratto dalla pubblicazione Scegliere l agricoltura biologica in Calabria, Edagricole (2015). L agricoltura biologica nel mondo ha registrato negli ultimi venti anni un trend

Dettagli

IL COMPARTO ORTOFRUTTICOLO LOMBARDO DI FRONTE ALLE SFIDE DEL MERCATO E ALLA NUOVA OCM:

IL COMPARTO ORTOFRUTTICOLO LOMBARDO DI FRONTE ALLE SFIDE DEL MERCATO E ALLA NUOVA OCM: IL COMPARTO ORTOFRUTTICOLO LOMBARDO DI FRONTE ALLE SFIDE DEL : I RISULTATI DI DUE RICERCHE Prof. Gabriele Canali, SMEA Alta Scuola in Economia Agroalimentare, Università Cattolica del Sacro Cuore, sede

Dettagli

Variazione percentuale e andamento mensile

Variazione percentuale e andamento mensile 2012-2013 Variazione % sul totale Totali 12 Kg Totali 13 KG Dif. Kg Diff.% Gennaio 31.870.027 29.833.012-2.037.015-6,39% DF Febbraio 30.047.166 26.550.364-3.496.802-11,64% DF Marzo 30.052.684 29.993.720-58.964-0,20%

Dettagli

CO.PRO.VI - CONDIFESA PAVIA PREZZI CAMPAGNA 2016 FRUTTA

CO.PRO.VI - CONDIFESA PAVIA PREZZI CAMPAGNA 2016 FRUTTA VARIETA' FRUTTA C01 5118 600 100B000 ACTINIDIA TUTTE LE VARIETA' 09999 59,81 19999 71,77 C02 5000 693 093B000 ALBICOCCHE TUTTE LE VARIETA' 09999 105,89 19999 127,06 C02 5001 693 093B000 ALBICOCCHE AURORA

Dettagli

Descrizione 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Descrizione 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI Codice Attività Descrizione A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI 01.1 COLTIVAZIONE DI COLTURE AGRICOLE NON PERMANENTI

Dettagli

Il biologico in Liguria

Il biologico in Liguria Quaderno della Il biologico in Liguria 7 Chi promuove il progetto Filiera Corta Bio nella regione LIGURIA BIOLOGICA è un Associazione di produttori bio costituita nel marzo 1998, per iniziativa di alcuni

Dettagli

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA AZIENDE RILEVATARIE PER CLASSIFICAZIONE C-Montana Aziende 6.000 B-Svantaggiata A-Non svantaggiata 5.000 4.000 3.000 524 450 499 336 597 305 803 394 629 358 532 413 572 454 609 441 697 592 818 609 627 481

Dettagli

Spett. COMUNE DI San Benedetto del Tronto

Spett. COMUNE DI San Benedetto del Tronto Avvertenza: apporre sulla presente istanza una marca da bollo ogni 4 facciate Allegato B al disciplinare di gara Data Spett. COMUNE DI 63039 - San Benedetto del Tronto OGGETTO: GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

COMMISSIONE: Avicunicoli 28/11/2014 05/12/2014 Variazione Min Max Min Max Media

COMMISSIONE: Avicunicoli 28/11/2014 05/12/2014 Variazione Min Max Min Max Media Borsa Merci COMMISSIONE: Avicunicoli 28/11/2014 05/12/2014 Variazione Min Max Min Max Media Prodotti avicunicoli a peso vivo di produzione esclusivamente nazionale resa sul luogo di produzione, a pronta

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 25/08/2016-31/08/2016

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 25/08/2016-31/08/2016 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 25/08/2016-31/08/2016 Comunicazione Prezzi Provinciale Le quotazioni delle singole province si riferiscono ai diversi contratti conclusi

Dettagli

DOSAGGIO DEI FERTILIZZANTI

DOSAGGIO DEI FERTILIZZANTI Agrumi (limone, lime, kiwi, mandarino, arancio, pompelmo DOSAGGIO DEI FERTILIZZANTI PIANTA DOSE IN l/ha UTILIZZO PERIODICITÀ DI APPLICAZIONE OBIETTIVO EFFETTO OTTENUTO 5 litri di ROKOHUMIN 3 volte da solo

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia e in Puglia. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia e in Puglia. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia e in Direzione Studi e Ricerche Bari, 14 Giugno 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 L agroalimentare in 3 Le opportunità per l agroalimentare

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

AGRIT CEREALI AUTUNNO-VERNINI STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE Giugno 2013

AGRIT CEREALI AUTUNNO-VERNINI STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE Giugno 2013 AGRIT 2013 CEREALI AUTUNNO-VERNINI STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE Giugno 2013 AGRIT 2013 Bollettino cereali autunno-vernini INDICE 1 SUPERFICI, RESE MEDIE E PRODUZIONI NAZIONALI

Dettagli

France c sco c G iardi d na

France c sco c G iardi d na Francesco Giardina Evoluzione dei consumi domestici di prodotti bio confezionati 320,0 300,0 280,0 260,0 240,0 220,0 200,0 180,0 160,0 140,0 120,0 100,0 dati indicizzati, 2000=100 317,0 283,9 266,1 253,1

Dettagli

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000 Allegato 2 Elenco dei prodotti e associazioni ai gruppi di coltura (2016) Seminativi SUOLO - SUOLO - 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 018

Dettagli

SANA. di Silvio Pellati. Lunedì 8 Sett 2014 // ore 10. SALONE INTERNAZIONALE DEL BIOLOGICO E DEL NATURALE Quartiere Fieristico di Bologna!

SANA. di Silvio Pellati. Lunedì 8 Sett 2014 // ore 10. SALONE INTERNAZIONALE DEL BIOLOGICO E DEL NATURALE Quartiere Fieristico di Bologna! di Silvio Pellati Lunedì 8 Sett 2014 // ore 10 SANA SALONE INTERNAZIONALE DEL BIOLOGICO E DEL NATURALE Quartiere Fieristico di Bologna! PELLATI INFORMA Agenzia di informazioni di mercato! ITALIAPRODUZIONI

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/02/ /03/2015

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/02/ /03/2015 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/02/2015-04/03/2015 Comunicazione Prezzi Regionale Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi

Dettagli

Il biologico in Calabria

Il biologico in Calabria Quaderno della Il biologico in Calabria 7 Chi promuove il progetto Filiera Corta Bio nella regione ABC Agricoltura Biologica Calabria opera su tutto il territorio regionale. ABC Agricoltura Biologica Calabria

Dettagli

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2010

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2010 O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2010 INDICE pag 1 Anno 2010, produzione e superfici nel 2010 3 dei principali prodotti ortofrutticoli italiani 2 Periodo 2000-2009, la PLV Ortofrutticola in

Dettagli

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire)

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire) Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni -1999 - (valori nominali in migliaia di lire) 35... 3... 25... 2... 15... à montane 1... 5... 1998 1999 Grafico 2 - Enti locali Contributi erariali

Dettagli

TABELLA DEI TITOLI A SEI CIFRE DELLA CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE ATECO 2007

TABELLA DEI TITOLI A SEI CIFRE DELLA CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE ATECO 2007 Sezione prima - Classificazione delle attività economiche Tabella dei titoli a sei cifre della classificazione delle attività economiche Tabella nuovi codici TABELLA DEI TITOLI A SEI CIFRE DELLA CLASSIFICAZIONE

Dettagli

ALLEGATO B METODOLOGIA DI CALCOLO DEI PARAMETRI CONTRIBUTIVI

ALLEGATO B METODOLOGIA DI CALCOLO DEI PARAMETRI CONTRIBUTIVI ALLEGAO B MEODOLOGIA DI CALCOLO DEI PARAMERI CONRIBUIVI A. Parametri con soglia La metodologia per il calcolo dei parametri contributivi proposta è basata sulla valutazione puntuale dei diversi fattori

Dettagli

Borsa Merci. Prodotti avicunicoli a peso vivo. POLLI (prezzo base per Kg.): d'all. int. a terra a pigmentazione bianca

Borsa Merci. Prodotti avicunicoli a peso vivo. POLLI (prezzo base per Kg.): d'all. int. a terra a pigmentazione bianca Borsa Merci 27/03/2015 03/04/2015 Variazione Min Max Min Max Media Prodotti avicunicoli a peso vivo di produzione esclusivamente nazionale resa sul luogo di produzione, a pronta consegna e pagamento -

Dettagli

2 original seeds

2 original seeds CATALOGO PRODOTTI 2 original seeds original seeds 3 4 original seeds original seeds 5 6 original seeds original seeds 7 8 special line special line seme a nastro 9 10 ortive ortive 11 12 ortive ortive

Dettagli

Valori assoluti Variazioni % Superficie totale SAU Aziende

Valori assoluti Variazioni % Superficie totale SAU Aziende Aziende agricole, superficie totale e superficie agricola utilizzata per provincia.. Anno 2000 e variazioni percentuali 2000-1990 (superficie in ettari). Valori assoluti Variazioni % 2000-1990 Province

Dettagli

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA Cereali e derivati Avena 16,9 6,9 55,7 10,6 389 Farina di avena 12,6 7,1 72,9 7,6 388 Farina di castagne 5,8 3,7 71,6 10,9 323 Farina di ceci 21,8 4,9 54,3 13,8 334 Farina

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario Direzione Studi e Ricerche Milano, 30 Marzo 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 Il lattiero caseario

Dettagli

STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE

STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE Dipartimento delle politiche competitive del mondo rurale e della qualità Direzione generale della competitività per lo sviluppo rurale STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE Bollettino

Dettagli

in G.U. n. 184 del sommario Art. 1. Art. 2. Art. 3. Art. 4. DM SALUTE 13_05_05 Pag: 1

in G.U. n. 184 del sommario Art. 1. Art. 2. Art. 3. Art. 4. DM SALUTE 13_05_05 Pag: 1 DM SALUTE _05_05 Pag: MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO maggio 2005 Aggiornamento del decreto del Ministro della salute 2 agosto 2004, concernente «Prodotti fitosanitari: limiti massimi di residui delle sostanze

Dettagli

Mercato Ortofrutticolo all'ingrosso del Comune di Reggio Calabria

Mercato Ortofrutticolo all'ingrosso del Comune di Reggio Calabria Mercato Ortofrutticolo all'ingrosso del Comune di Reggio Calabria L i s t i n o P r e z z i dal 10/1/011 al 15/1/011 SPECIE Minimo Medio Massimo *** ORTAGGI *** Aglio confez. da Kg.4 Cina 16,00 16,50 17,00

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

La distribuzione delle sementi Anno 2004

La distribuzione delle sementi Anno 2004 18 Ottobre 25 La distribuzione delle sementi Anno 24 L Istat rende disponibili i principali risultati, riferiti al 24, dell indagine sulla distribuzione delle sementi. La rilevazione è censuaria e riguarda

Dettagli

Coltivazioni agricole, foreste e caccia

Coltivazioni agricole, foreste e caccia SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 3 Settore Agricoltura Coltivazioni agricole, foreste e caccia Anno 2000 Contiene floppy disk Informazioni n. 28-2003 BIANCA SISTEMA STATISTICO

Dettagli

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Parte 2 Un punto di vista statistico Elena Catanese Cecilia Manzi Roma 17 Dicembre 2015 Regolamento Europeo:

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

Tariffe grandine società F.A.T.A. (gruppo Generali) non agevolate - per polizze integrative

Tariffe grandine società F.A.T.A. (gruppo Generali) non agevolate - per polizze integrative DESC COMUNE DESC COMUNE 100 ACTINIDIA 1102 Tipico Prov. TERNI 10 1,60 600 ACTINIDIA B 1102 Tipico Prov. TERNI 10 1,60 073 AGLIO 1102 Tipico Prov. TERNI 15 0,80 093 ALBICOCCHE 1102 Tipico Prov. TERNI 10

Dettagli

Scuola dell'infanzia Regione

Scuola dell'infanzia Regione Scuola dell'infanzia Abruzzo 30 Basilicata 37 Calabria 144 Campania 278 Emilia Romagna 54 Lazio 118 Liguria 16 Lombardia 88 Marche 35 Molise 11 Piemonte 47 Puglia 136 Sardegna 48 Sicilia 246 Toscana 82

Dettagli

Classe 31 Classificazione di Nizza - Granaglie e prodotti agricoli

Classe 31 Classificazione di Nizza - Granaglie e prodotti agricoli Classe 31 Classificazione di Nizza - Granaglie e prodotti agricoli Classe 31 Classificazione di Nizza Granaglie e prodotti agricoli Granaglie e prodotti agricoli, orticoli e forestali, non compresi in

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia e in Sicilia. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia e in Sicilia. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia e in Direzione Studi e Ricerche Palermo, 11 Maggio 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 L agroalimentare in 3 Le opportunità per l

Dettagli

Linea fungicidi pf FUNGICIDI

Linea fungicidi pf FUNGICIDI Linea fungicidi pf 22 I fungicidi pf FitoGuard FitoGuard ha selezionato i migliori principi attivi e le formulazioni più adatte a proteggere dalle malattie le nostre piccole coltivazioni, nel pieno rispetto

Dettagli

3.3. Previsione sull'andamento della produzione lorda vendibile (Plv) nel 2013 del settore agricolo in Emilia-Romagna

3.3. Previsione sull'andamento della produzione lorda vendibile (Plv) nel 2013 del settore agricolo in Emilia-Romagna IL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA. RAPPORTO 2013 Tabella 3.2 - Valore della produzione, costi e valore aggiunto della branca Agricoltura, Silvicoltura e Pesca in Italia - anno 2013 2013 Indici

Dettagli

ANALISI DI COMPETITIVITA DEL VINO SPUMANTE ANNO 2012 CANALI DI VENDITA: GD DO

ANALISI DI COMPETITIVITA DEL VINO SPUMANTE ANNO 2012 CANALI DI VENDITA: GD DO ANALISI DI COMPETITIVITA DEL VINO SPUMANTE ANNO 2012 CANALI DI VENDITA: GD DO In collaborazione con Caratteristiche strumento di analisi GDO per Metodo Classico nazionale e dettaglio aziende trentine produttrici

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

La Rete Ferroviaria FS oggi

La Rete Ferroviaria FS oggi LOMBARDIA Estensione complessiva linee: 1569 km Binario semplice: 57% Binario doppio: 42% Not defined: 1% BEM 16% BCA 46% ALT 4% BA/BAB 34% DC 36% DL 28% CTC 36% Elettrica: 82% Diesel: 18% PIEMONTE Estensione

Dettagli

DIRETTIVA 2006/4/CE DELLA COMMISSIONE

DIRETTIVA 2006/4/CE DELLA COMMISSIONE 27.1.2006 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 23/69 DIRETTIVA 2006/4/CE DELLA COMMISSIONE del 26 gennaio 2006 che modifica gli allegati delle direttive 86/362/CEE e 90/642/CEE del Consiglio per quanto

Dettagli

Allegato. Il sottoscritto Titolare/Legale rappresentante della Ditta/Società Ente PRODUZIONE PRIMARIA. Azienda agricola cereali 1

Allegato. Il sottoscritto Titolare/Legale rappresentante della Ditta/Società Ente PRODUZIONE PRIMARIA. Azienda agricola cereali 1 Allegato RELAZIONE TECNICA da allegare al modello di Notifica ai fini della REGISTRAZIONE attività ai sensi della Determinazione della Regione Emilia Romagna n. 16842 del 27/12/2011 Il sottoscritto Titolare/Legale

Dettagli

DOSAGGIO DEI FERTILIZZANTI

DOSAGGIO DEI FERTILIZZANTI Agrumi (limone, lime, kiwi, mandarino, arancio, pompelmo) DOSAGGIO DEI FERTILIZZANTI PIANTA DOSE IN l/ha UTILIZZO PERIODICITÀ DI APPLICAZIONE OBIETTIVO EFFETTO OTTENUTO 5 litri di ROKOHUMIN 3 volte in

Dettagli

MENU SETTIMANALE DI GENNAIO

MENU SETTIMANALE DI GENNAIO MENU SETTIMANALE DI GENNAIO AROMI: Prezzemolo, rosmarino, salvia FRUTTA: Arance, cedri, clementine, kiwi, mandarini, limoni, mele Deliziose e Golden, pompelmi VERDURA: Aglio, bietole da costa, carciofi,

Dettagli

I dati del censimento dell agricoltura 2010 in materia di mantenimento paesaggistico e ambientale da parte delle aziende agricole

I dati del censimento dell agricoltura 2010 in materia di mantenimento paesaggistico e ambientale da parte delle aziende agricole Il volto dell Italia. Paesaggi agrari: bellezza, sostenibilità, economia 16 febbraio 2012 Palazzo Pallavicini Rospigliosi, Roma Andrea Mancini Direttore del Dipartimento per i censimenti e gli archivi

Dettagli