ATEX II 2GD T85 C T100 C. EEx e II T6-T5 IP 66. Certificato di Conformità CESI 03 ATEX 321

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ATEX II 2GD T85 C T100 C. EEx e II T6-T5 IP 66. Certificato di Conformità CESI 03 ATEX 321"

Transcript

1 : Morsettiere serie SSA ATEX II 2GD T85 C T100 C EEx e II T6-T5 IP 66 Certificato di Conformità CESI 03 ATEX 321 IS-010/2 Morsettiere serie SSA Approvato FF foglio 1 di 5

2 Istruzioni per l uso ATEX Generalità Le misure di sicurezza e le apparecchiature utilizzate sul posto d installazione, esercizio e manutenzione delle Morsettiere serie SSA devono seguire le istruzioni specifiche contenute in questo manuale e le norme impiantistiche applicabili (norma base impiantistica CEI 64-8 e/o quella del luogo d installazione) e quelle aggiuntive nei luoghi con pericolo d esplosione per la presenza di gas EN ed EN , per quanto riguarda le installazioni e le verifiche, e la IEC per quanto riguarda la manutenzione e riparazione (salvo diversamente specificato). Applicabilità Queste regole si applicano alle morsettiere serie SSA con le caratteristiche descritte nel seguito. Le morsettiere serie SSA, sono state progettate e realizzate secondo le prescrizioni delle norme europee EN 50014, EN 50019, e in conformità alla Direttiva ATEX 94/9/CE. Queste istruzioni sono state concepite per installatori ed utilizzatori aventi già esperienza tecnica di base sull utilizzo e la messa in servizio d impianti e macchinario elettrico in luogo con pericolo d esplosione ed essendone stati idoneamente formati ed informati. Documentazione d uso Queste istruzioni sono corredate da disegno d ingombro ed ingegneria, compresi i dati tecnici necessari per effettuare l installazione correttamente ed in collegamento. Riferirsi pertanto ad essi per le istruzioni relative. Limiti d utilizzo Le custodie serie SSA sono realizzate secondo il modo di protezione EEx e II T6. Il modo di protezione relativo ad ogni singola scatola è riportato sul corpo scatola. Inoltre sono dotate di un grado di protezione, IP66 impiegando una guarnizione di tenuta in gomma EPDM, rispettando le caratteristiche indicate nel relativo certificato. La temperatura limite d utilizzo è di T6 vale a dire 85 C. Temperatura ambiente da -20 C a +40 C Marcatura ATEX Sul corpo della morsettiera vengono impressi i seguenti dati: - Destinazione d uso della custodia - Nome ed indirizzo del fabbricante; - Indicazione della serie "SSA" - Matricola/anno di costruzione; - Tensioni, correnti e frequenza; - N morsetti x sezione ripetuto secondo le diverse sezioni; La targa riporta la seguente marcatura ATEX: - EEx e (II T6-T5) categoria II 2 GD T85 - T100 C - Numero dell organismo incaricato della sorveglianza; - Il numero di certificato; Contrassegnando le morsettiere serie SSA con gli elementi sopraccitati, AD Viganò attesta sotto la propria responsabilità, che le custodie sono state costruite a regola d arte quanto concerne la sicurezza, che sono conformi alle Direttive CE applicabili e che le verifiche e prove individuali prescritte ed indicate sul certificato del componente, sono state eseguite con esito positivo. IS-010/2 Morsettiere serie SSA Approvato FF foglio 2 di 5

3 Luoghi d installazione Le morsettiere serie SSA sono da considerarsi costruzioni elettriche del gruppo II quindi destinate ad essere utilizzate in impianti di superficie, sono destinate in luoghi classificati come Zona 1-21 o Zona 2-22 secondo le norme EN ed IEC L installatore e l utilizzatore sono sempre responsabili della rispondenza delle caratteristiche dei luoghi d installazione ai limiti ed alle caratteristiche di cui sopra. Caratteristiche e disposizioni costruttive. Le morsettiere serie SSA sono costituite da un corpo ed un coperchio previsti in una sola dimensione, il corpo è fornito di quattro predisposizioni, che vengono forate e filettate in base alla configurazione di entrate richieste dal cliente, il diametro massimo dell imbocco è da 1 GK UNI 6125 nella tabella sottostante vengono riportate. La struttura d utilizzo più frequente è la seguente. Sono realizzate normalmente in diverse varianti, a seconda della disposizione dei morsetti internamente e alla tipologia d imbocco. Di seguito sono riportate delle tabelle con indicato: il numero massimo di morsetti installabili all interno della custodia raggruppati per tipologia di sezione, la disposizione degli imbocchi e le filettature realizzabili equiparate per diametro alla UNI Disponibilità Massima Morsetti Sez. morsetti 2, n morsetti n file Dimensione A Dimensione B Disponibilità e Diametro Imbocchi ½ GK ½ GK SSA ¾ GK SST ¾ GK 1 GK 1 GK ½ GK ½ GK SSAC ¾ GK SSAX ¾ GK SSAL 1 GK 1 GK ½ GK ¾ GK 1 GK IS-010/2 Morsettiere serie SSA Approvato FF foglio 3 di 5

4 Grado di protezione IP Il grado minimo di protezione dall accesso di corpi solidi e liquidi esterni è IP 66, utilizzando una guarnizione di tenuta. Caratteristiche elettriche Tensione massima 660 V ac-dc Corrente nominale max 28 A Frequenza nominale Hz Caratteristiche elettriche morsetti Sezione mm 2 Tensione V Corrente A Potenza dissipata W 2, , ,5 0, , ,39 I valori di densità di corrente ammessi all'interno delle custodie, sono quelli previsti dalla norma en le cui prescrizioni sono rispettate nella progettazione e realizzazione delle morsettiere. Morsetto di Terra (Collegamento di terra) Oltre al collegamento di terra previsto all interno della custodia la stessa è provvista di una seconda presa di terra collocata esternamente come da figura precedente. Essa deve essere collegata alla terra generale dell impianto con un conduttore di sezione adeguata. In funzione della sezione S del conduttore di linea, la sezione del conduttore di terra deve essere: = S per S 16 mm 2 16 per 16 mm 2 < S 35 mm 2 0,5 S per S > 35 mm 2 Il collegamento di terra ha un dispositivo antiallentante e antirotazione come da disegni allegati al certificato non rimuovere o sostituire questi dispositivi. Cablaggio dei morsetti Tutti i cablaggi all interno delle cassette devono essere fatti rispettando le caratteristiche dei componenti; i cavi devono essere completi di puntalino/capicorda e bloccati lungo il percorso. I morsetti devono essere ben serrati per evitare resistenze di contatto elevate quindi dei surriscaldamenti. Verifiche e manutenzione Le verifiche e la manutenzione degli impianti elettrici nei luoghi con pericolo d esplosione devono essere eseguite secondo i criteri della norma EN Il coperchio deve essere ben serrato. - Per garantire la protezione IP 66, occorre che la guarnizione venga mantenuta integra verificare ad ogni apertura che non presenti lacerazioni o tagli. - Controllare il serraggio dei morsetti, per verificare il loro antiallentamento. - La sostituzione dei gommini e parti delle entrate di cavo devono essere effettuati con componenti identici a quelli forniti dal costruttore per garantire il mantenimento della protezione. IS-010/2 Morsettiere serie SSA Approvato FF foglio 4 di 5

5 Riparazioni Le riparazioni delle apparecchiature antideflagranti devono essere effettuate secondo i criteri specificati dalla norma IEC Non sono ammesse riparazioni da personale non appartenete alla AD Viganò a meno che non sono ritenuti idonei ed autorizzati stessa con una dichiarazione per iscritto ed adeguatamente formati. Entrate di cavo I collegamenti devono essere realizzati mediante entrate di cavo o condutture in tubo conformi alla norma EN Le entrate di cavo devono essere realizzate con raccordi di bloccaggio, nippli miscelati o pressacavi EEx-e certificati secondo le norme EN ed EN Se l ingresso cavi viene fatto a mezzo di pressacavo, questo deve essere scelto correttamente in rapporto al tipo d impianto, idonee al tipo di protezione IP della custodia, al range di temperatura ambiente a cui è destinata la custodia e al tipo di cavo. Il pressacavo va stretto a fondo affinché gli anelli di tenuta realizzino la pressione necessaria: a) ad impedire la trasmissione di sollecitazioni meccaniche ai morsetti. b) a garantire la protezione meccanica (grado IP) della scatola morsettiera. Filettature equivalenti alla UNI 6125 Gas UNI 6125, UNI 228, ISO 7/1 1/2" 3/4" 1" 1 1/4" 1 1/2" 2" NPT ANSI/ASME B1,20,1 1/2" 3/4" 1" 1 1/4" 1 1/2" 2" BET B,S, 31 3/4" 1" 1 1/4" 1 1/2" 2" 2 1/2" PG DIN , METRICA UNI 5541/65 ISO WITHWORTH BS-84 UNI /4" 1" 1 1/4" 1 1/2" 2" 2 1/2" IS-010/2 Morsettiere serie SSA Approvato FF foglio 5 di 5

6 E R T I F I E C Net MANAGEMENT SYSTEM D Azienda Certificata UNI EN ISO 9001 Dichiarazione di conformità CE-010/2 Declaration of Conformity CE-010/2 In accordo alla / in conformity to the EN Noi AD Viganò S.r.l. Italia dichiariamo sotto la nostra responsabilità che il prodotto menzionato è in accordo con le direttive europee applicabili ed agli standard armonizzati elencati e ai documenti normativi. Dove applicabile, un ente competente ha rilasciato l'ec Tipo Esame attinente We, AD Viganò S.r.l. Italy declare under our sole responsibility that the mentioned product is in accordance with the applicable european directive and to the listed harmonized standards or normative documents. Where applicable, a competent body has been released the relevant EC Type Examination Questa dichiarazione si applica ai seguenti prodotti / This Declaration of Conformity is relevant to the following products Morsettiere Serie SSA II 2 GD EEx e II T6-T5 IP 66 T85 C-T100 C Series SSA Junction boxes II 2 GD EEx e II T6-T5 IP 66 T85 C-T100 C conformi alle direttive europee relevant european directive standards armonizzati applicati applied harmonized standards 94/9/EC 89/336/EC EN 50014: A1...A2 EN 50019: 2000 EN : A1 Standards nazionali o documenti normativi applicati / applied national standards or normative documents EN 60529: A1 EN : 1999 Ente notificato / Notified Body: CESI 0722 Notifica della produzione / EC Type Examination CESI 03 ATEX 019Q Technical File no. CESI 03 ATEX 321 Signature of manufacturer function of the signer Managing Director Data / Date: 10/09/02 A.D. VIGANO s.r.l. Via T. Tasso Concorezzo (MI) Tel R.A. Cap. Sociale I.V. Fax P.I. C.F R.E.A. NR R.I.N. MI

ISTRUZIONI DI SICUREZZA

ISTRUZIONI DI SICUREZZA ISTRUZIONI DI SICUREZZA SN/INOX/ATX/14U ISTRUZIONI DI SICUREZZA N : SN/INOX/ATX/14U ARMADI serie A2R e A3R CASSETTE serie CS3R ALDEGANI ANGELO e FIGLI s.r.l. Via Dell'Artigianato, 1 24068 SERIATE (BG)

Dettagli

Ex d. Serie S.1. - Zona 1, 2, 21, 22 - Gruppo IIC - Custodie in alluminio - Ampia varietà di modelli - IP66 / 67. Serie SSC

Ex d. Serie S.1. - Zona 1, 2, 21, 22 - Gruppo IIC - Custodie in alluminio - Ampia varietà di modelli - IP66 / 67. Serie SSC Ex d S Serie S.1 - Zona 1, 2, 21, 22 - Gruppo IIC - Custodie in alluminio - Ampia varietà di modelli - IP66 / 67 Serie SSC Scatola per sonda termometrica Serie SWS Serie SF A.117 Serie S... Custodie di

Dettagli

Scheda Tecnica Nuovo Prodotto

Scheda Tecnica Nuovo Prodotto Pag. 1 di 5 Scheda N : 0003/2008 rev.02 del 10/05/2011 Armature illuminanti FLFE FLFE-218 Nuovo prodotto: FLFE-236 FLFE-258 Marcatura CE 0722: II 2 GD Ex de IIC Ex td A21 IP66 T6 T70 C T80 C Ta -20 C +45

Dettagli

Accessori e componenti per impianti elettrici in zone Ex

Accessori e componenti per impianti elettrici in zone Ex Accessori e componenti per impianti elettrici in zone Ex Via dei Mille, 12-20061 - Carugate (MI) - Italy Tel. +39 02 25060297 - Fax +39 02 25060298 mail: info@ribco.it PRESSACAVI PRESSACAVO PAGINE CATALOGO

Dettagli

AUTOCLAVE DA LABORATORIO MOD. 760 COD CODICE CIVAB AUTASA76

AUTOCLAVE DA LABORATORIO MOD. 760 COD CODICE CIVAB AUTASA76 ASAL S.R.L. - APPARECCHI SCIENTIFICI ATTREZZATURE LABORATORI Azienda con sistema di gestione qualità conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2008. Certificato TÜV Italia n 50 100 3290 Rev. 02

Dettagli

Proiettore SLFE- 40. Scheda Tecnica Nuovo Prodotto. Scheda N : 0002/2008 rev.01 del 27/02/2009. Nuovo prodotto: Marcatura

Proiettore SLFE- 40. Scheda Tecnica Nuovo Prodotto. Scheda N : 0002/2008 rev.01 del 27/02/2009. Nuovo prodotto: Marcatura Pag. 1 di 5 Scheda N : 0002/2008 rev.01 del 27/02/2009 Nuovo prodotto: Proiettore SLFE- 40 Marcatura CE 0722: II 2 GD Ex de IIB Ex td A21 IP66 T2/T3 T148 C T221 C Ta -25 C +55 C 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Dettagli

Dichiarazione di Conformità ( Declaration of Conformity)

Dichiarazione di Conformità ( Declaration of Conformity) Dichiarazione di Conformità ( Declaration of Conformity) La presente dichiarazione di conformità è rilasciata sotto l esclusiva responsabilità del fabbricante: This Declaration of Conformity is issued

Dettagli

Pierluca Bruna Marketing Sicurezza Macchine e Atex Schneider Electric Membro CEI CT 44 e UNI TC 114

Pierluca Bruna Marketing Sicurezza Macchine e Atex Schneider Electric Membro CEI CT 44 e UNI TC 114 Pierluca Bruna Marketing Sicurezza Macchine e Atex Schneider Electric Membro CEI CT 44 e UNI TC 114 La Direttiva ATEX 99/92/CE tutela la sicurezza e la salute dei lavoratori che possono essere esposti

Dettagli

Giunti di Trasmissione TRASCO ATEX

Giunti di Trasmissione TRASCO ATEX Giunti di Trasmissione TRASCO ATEX ALLEGATO ATEX GRM-CERT-EX-IT SIT S.p.A. Viale A. Volta, 2-20090 Cusago (MI) - Italy Tel. +39.02891441 Fax +39.0289144291 - info@sitspa.it www.sitspa.it Allegato ATEX

Dettagli

REV motive power transmission. addendum delphi Ex

REV motive power transmission. addendum delphi Ex REV04 1.1.16 motive power transmission addendum delphi Ex II 3G Ex na IIB T4 Gc (gas) II 3D Ex tc IIIB T125 C Dc (polveri) (-15 C Ta +40 C) Riferimenti normativi: Norm a (ult. ediz.) titolo Dir.2014/34/UE

Dettagli

GASD C Foglio 1 di 5

GASD C Foglio 1 di 5 Foglio 1 di 5 ID DESCRIZIONE ID DESCRIZIONE 1 Morsetto per il collegamento alla terra di protezione 10 Contenitore 2 Amperometro da quadro per la misura della corrente drenata 11 Morsettiera per il collegamento

Dettagli

ISTRUZIONI DI SICUREZZA. euromotori. Manuale istruzioni di sicurezza per motori serie LEX

ISTRUZIONI DI SICUREZZA. euromotori. Manuale istruzioni di sicurezza per motori serie LEX Pag. 1/7 Motori asincroni SERIE LEX 80, 90, 100, 112, 132, 160, 180, 200, 225, 250, 280, 315, 355 In esecuzione adatta al funzionamento in presenza di: gas, vapori, nebbie infiammabili (II 3G) polveri

Dettagli

La certificazione ATEX. Nota informativa

La certificazione ATEX. Nota informativa La certificazione ATEX Nota informativa PRINCIPI DI SICUREZZA Gli impianti dove vengono lavorate e depositate sostanze infiammabili devono essere progettati, eserciti e mantenuti in modo da ridurre al

Dettagli

Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica. Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI

Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica. Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI Le verifiche negli impianti elettrici: tra teoria e pratica (Prima parte) Guida all esecuzione delle verifiche negli impianti elettrici utilizzatori a Norme CEI L articolo 7 del Decreto Ministeriale 22/01/2008,

Dettagli

Sistema di tubi filettati zincati a caldo

Sistema di tubi filettati zincati a caldo Sistema di tubi filettati zincati a caldo Tubi zincati a caldo UNI 7683 (AD-PE) Tubi zincati a caldo EN 10255 Tubi per impianti elettrici di sicurezza, antideflagranti a prova di esplosione (AD PE) Tubi

Dettagli

L involucro strutturale è costituito da:

L involucro strutturale è costituito da: Informazioni tecniche di prodotto TORRETTA A SCOMPARSA Codice Descrizione Torrette 150701 Torrette a scomparsa 8-10 mod coperchio con vano 150702 Torrette a scomparsa 8-10 mod coperchio inox 150703 Torrette

Dettagli

Armatura di segnalazione ostacoli serie XLFE-4

Armatura di segnalazione ostacoli serie XLFE-4 SCHEDA TECNICA NUOVO PRODOTTO Rev. 0 10/2011 Armatura di segnalazione ostacoli serie XLFE-4 1 - Scheda Tecnica Prodotto - Armatura di segnalazione ostacoli XLFE-4 MARCATURA 1. Il simbolo CE significa "Conformité

Dettagli

ISTRUZIONI DI SICUREZZA. euromotori. Manuale istruzioni di sicurezza per motori serie LEN

ISTRUZIONI DI SICUREZZA. euromotori. Manuale istruzioni di sicurezza per motori serie LEN Pag. 1/6 Motori asincroni SERIE LEN 80, 90, 100, 112, 132, 160, 180, 200, 225, 250, 280, 315, 355 In esecuzione adatta al funzionamento in presenza di polveri combustibili anche elettricamente conduttrici.

Dettagli

EWA. Ex d Corpo in alluminio verniciato

EWA. Ex d Corpo in alluminio verniciato Ex d Corpo in alluminio verniciato EWA - Adatta per essere installata con temperatura ambiente da -50 C a +60 C - Adatta per lampade a scarica fino a 400W - Zona 1, 2, 21, 22 Globo in vetro borosilicato

Dettagli

PRESSOSTATO PER IL CONTROLLO SPARO E ARIA COMPRESSA

PRESSOSTATO PER IL CONTROLLO SPARO E ARIA COMPRESSA PRESSOSTATO PER IL CONTROLLO SPARO E ARIA COMPRESSA INDICE DOCUMENTAZIONE 1.1 Descrizione 2.1 Tipo di guasti individuabili da TP30 3.1 Test apertura elettrovalvola 4.1 Controllo pressione nel serbatoio

Dettagli

PROGETTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

PROGETTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA PROGETTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA Donnas : 15/12/2015 Relazione Tecnica di Progetto Impianto Elettrico Illuminazione Pubblica Progetto di riqualificazione energetica

Dettagli

Giunti di Trasmissione METALDRIVE

Giunti di Trasmissione METALDRIVE Giunti di Trasmissione METALDRIVE ALLEGATO ATEX GMD-CERT-EX-IT SIT S.p.A. Viale A. Volta, 2-20090 Cusago (MI) - Italy Tel. +39.02891441 Fax +39.0289144291 - info@sitspa.it www.sitspa.it Allegato ATEX Questo

Dettagli

Giunti di Trasmissione SITEX ATEX

Giunti di Trasmissione SITEX ATEX Giunti di Trasmissione SITEX ATEX ALLEGATO ATEX GD-CERT-EX-IT SIT S.p.A. Viale A. Volta, 2-20090 Cusago (MI) - Italy Tel. +39.02891441 Fax +39.0289144291 - info@sitspa.it www.sitspa.it Allegato ATEX Questo

Dettagli

SLEE. - Adatto alle basse -50 C e alle alte temperature +55 C - Elevato grado di protezione IP67 - Esecuzione IIB + H2 (idrogeno) - Zona 1, 2, 21, 22

SLEE. - Adatto alle basse -50 C e alle alte temperature +55 C - Elevato grado di protezione IP67 - Esecuzione IIB + H2 (idrogeno) - Zona 1, 2, 21, 22 SLEE - Adatto alle basse -50 C e alle alte temperature +55 C - Elevato grado di protezione IP67 - Esecuzione IIB + H2 (idrogeno) - Zona 1, 2, 21, 22 Staffa di fiss aggio Cerniere per aper tura vano portalampa

Dettagli

Sonde di temperatura ad immersione

Sonde di temperatura ad immersione 1 781 1781P01 Symaro Sonde di temperatura ad immersione QAE21... Impiego Sonde passive per la misura della temperatura dell acqua nelle tubazioni o nei serbatoi. Le sonde di temperatura ad immersione QAE21

Dettagli

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura.

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione degli impianti elettrici a servizio di una sala polifunzionale denominata ex lavatoio e di un locale destinato ad attività socio-ricreative,

Dettagli

CAPITOLATO FORNITURA CARATTERISTICHE TECNICHE E MODULO OFFERTA PER LA FORNITURA DI CONTATORI PER ACQUE FREDDA AD USO IDROPOTABILE

CAPITOLATO FORNITURA CARATTERISTICHE TECNICHE E MODULO OFFERTA PER LA FORNITURA DI CONTATORI PER ACQUE FREDDA AD USO IDROPOTABILE CAPITOLATO FORNITURA CARATTERISTICHE TECNICHE E MODULO OFFERTA PER LA FORNITURA DI CONTATORI PER ACQUE FREDDA AD USO IDROPOTABILE Al fine di procedere alla fornitura di contatori per acqua fredda per uso

Dettagli

TIGER. - Adatto alle basse -50 C e alle alte temperature +60 C - Veloce nella manutenzione - Semplice nel cablaggio - Zona 2, 22.

TIGER. - Adatto alle basse -50 C e alle alte temperature +60 C - Veloce nella manutenzione - Semplice nel cablaggio - Zona 2, 22. TIGER - Adatto alle basse -50 C e alle alte temperature +60 C - Veloce nella manutenzione - Semplice nel cablaggio - Zona 2, 22 Vetro temperato resistente agli urti Clips in alluminio resistenti alla corrosione

Dettagli

AVN. - Zona 2, 21, 22 - Costi di manutenzione ridotti - Semplice nell installazione - Adatta a temperature ambiente fino a +55 C.

AVN. - Zona 2, 21, 22 - Costi di manutenzione ridotti - Semplice nell installazione - Adatta a temperature ambiente fino a +55 C. AVN - Zona 2, 21, 22 - Costi di manutenzione ridotti - Semplice nell installazione - Adatta a temperature ambiente fino a +55 C Diffusore trasparente in policarbonato Clips di chiusura in acciaio inox

Dettagli

DOCUMENTAZIONE TECNICA QUADRO

DOCUMENTAZIONE TECNICA QUADRO - 2/05/206 DOCUMENTAZIONE TECNICA QUADRO QDC_3N_4nIB_4..0 - SP / GW6803N IMPIANTO: COMMITTENTE: COSTRUTTORE: GWENERGY 206.0 - E DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ CE Il costruttore: Indirizzo: sotto la propria

Dettagli

EVF-18X. Ex d. Pittogrammi di segnalazione Vetro borosilicato. Led monitoraggio batteria. Coperchio lampada per sostituzione tubo fluorescente

EVF-18X. Ex d. Pittogrammi di segnalazione Vetro borosilicato. Led monitoraggio batteria. Coperchio lampada per sostituzione tubo fluorescente Ex d EVF-18X - Adatta per l illuminazione di vie di fuga e uscite di sicurezza - Monitoraggio led funzionamento batteria - P er lampade fluorescenti da 8W Pittogrammi di segnalazione Vetro borosilicato

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA DIRETTIVA 2014/68/UE (PED)

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA DIRETTIVA 2014/68/UE (PED) Titolo Riferimento Revisione e data entrata in vigore Approvato da PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA DIRETTIVA 2014/68/UE (PED) Allegato III - MODULO F Conformità al tipo basata sulla verifica delle attrezzature

Dettagli

FLESSIBILI ESTENSIBILI STORM

FLESSIBILI ESTENSIBILI STORM 22 FLESSIBILI ESTENSIBILI STORM 381 22 FLESSIBILI ESTENSIBILI TUBI FLESSIBILI 382 Tubo gas per uso domestico conforme alla UNI EN 14800 Caratteristiche tecniche I tubi sono ondulati di acciaio inossidabile

Dettagli

Impianti elettrico. Evidenza SI NO NA Riferimenti Note

Impianti elettrico. Evidenza SI NO NA Riferimenti Note Impianti elettrico Per tutti i locali dell'unità Operativa in considerazione, è disponibile la classificazione aggiornata, firmata dal Responsabile Sanitario Norma CEI (ambiente ordinario, locale ad uso

Dettagli

Scaricatori e limitatori di sovratensione

Scaricatori e limitatori di sovratensione Campo d impiego Limitatori per la protezione delle reti e dei circuiti di segnalazione, misura e trasmissione dati. Questi scaricatori trovano largo impiego nella protezione delle reti e nelle alimentazioni

Dettagli

PR5 Pressostato con segnale elettrico

PR5 Pressostato con segnale elettrico Ultimo aggiornamento: 29/09/16 PR5 Pressostato con segnale elettrico Manuale tecnico : I 802 Dispositivo di tipo elettromeccanico, che, al raggiungimento di una determinata pressione, pretarata, apre o

Dettagli

ALLEGATO I (DA COMPILARSI A CURA DELL INSTALLATORE CHE HA REALIZZATO L IMPIANTO DI UTENZA)

ALLEGATO I (DA COMPILARSI A CURA DELL INSTALLATORE CHE HA REALIZZATO L IMPIANTO DI UTENZA) ALLEGATO I (DA COMPILARSI A CURA DELL INSTALLATORE CHE HA REALIZZATO L IMPIANTO DI UTENZA) ATTESTAZIONE DI CORRETTA ESECUZIONE DELL IMPIANTO (rilasciata ai sensi della Deliberazione n. 40/04 dell Autorità

Dettagli

VNR- 0 VNR - I - Valvole non ritorno

VNR- 0 VNR - I - Valvole non ritorno Ultimo aggiornamento: 30/01/17 VNR- 0 VNR - I - Valvole non ritorno Valvola regolatrice di flusso. Permette il passaggio del fluido in una sola direzione, impedendone il ritorno. Manuale tecnico: I 201

Dettagli

Torretta mobile a scomparsa PILOMAT ENERGY B

Torretta mobile a scomparsa PILOMAT ENERGY B Torretta mobile a scomparsa PILOMAT ENERGY B4040-55 MANUALE TECNICO Manuale tecnico PILOMAT ENERGY B4040 55 Pagina 1 di 10 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ DEL FABBRICANTE (Art.10-Direttiva della Comunità Europea

Dettagli

LA NORMA UNI EN E LA CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO A MARCHIO IIP UNI

LA NORMA UNI EN E LA CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO A MARCHIO IIP UNI LA NORMA UNI EN 14351-1 E LA CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO A MARCHIO IIP UNI Monza 16 aprile 2013 Piero Ricci I.I.P. S.r.l. Istituto Italiano dei Plastici La verifica della conformità Quando un utente acquista

Dettagli

ISTRUZIONI DI SICUREZZA

ISTRUZIONI DI SICUREZZA ISTRUZIONI DI SICUREZZA N : SN/INOX/ATX/12U ARMADI MODULARI serie AM CASSETTE serie CS CASSETTE serie CSP SCATOLE serie PX ALDEGANI ANGELO e FIGLI s.r.l. Via Dell'Artigianato, 1 24068 SERIATE (BG) Tel.

Dettagli

SERBATOI GPL PER INSTALLAZIONE DA ESTERNO

SERBATOI GPL PER INSTALLAZIONE DA ESTERNO SERBATOI GPL PER INSTALLAZIONE DA ESTERNO Serbatoi orizzontali e verticali per installazione fuori terra forniti completi delle strumentazioni di sicurezza standard, realizzati in conformità alla Direttiva

Dettagli

RLFE. Ex de. - Veloci e semplici nella manutenzione - Adatta per lampade a scarica fino a 400W - Robuste e sicure nel tempo - Zona 1, 2, 21, 22

RLFE. Ex de. - Veloci e semplici nella manutenzione - Adatta per lampade a scarica fino a 400W - Robuste e sicure nel tempo - Zona 1, 2, 21, 22 Staffa di montaggio RLFE - Veloci e semplici nella manutenzione - Adatta per lampade a scarica fino a 400W - Robuste e sicure nel tempo - Zona 1, 2, 21, 22 Pressacavo ingresso/uscita Gabbia di protezione

Dettagli

BIOLEVEL 521-A. Nr. Scheda tecnica di Pre-Installazione. Dati tecnici. Pre-Installation technical sheet SAUNA. Posti. - 1 semisdraiato.

BIOLEVEL 521-A. Nr. Scheda tecnica di Pre-Installazione. Dati tecnici. Pre-Installation technical sheet SAUNA. Posti. - 1 semisdraiato. www.grandform.it Scheda tecnica di Pre-Installazione Pre-Installation technical sheet Nr. 521-A Ed. 02-07/2016 SAUNA PROJECT Pannello comandi 150 132 1510 208 Lato di apertura porta da definire all ordine.

Dettagli

MOD. 810 COD CODICE CIVAB INCASA81

MOD. 810 COD CODICE CIVAB INCASA81 ASAL S.R.L. - APPARECCHI SCIENTIFICI ATTREZZATURE LABORATORI Azienda con sistema di gestione qualità conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2008. Certificato TÜV Italia n 50 100 3290 Rev. 02

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' / Declaration of Conformity

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' / Declaration of Conformity Software: SmartLink Versione/Version : 2.1 Edizioni/Editions: SE (Standard Edition) e/and EL (Entry Level) Descrizione del prodotto: SmartLink 2.1 è l interfaccia web remota sviluppata da Software Team

Dettagli

Procedura aggiornamento FTC

Procedura aggiornamento FTC Procedura aggiornamento FTC Direttiva macchine 2006/42/CE All. VII EN ISO 9001:2015 STATO DEL DOCUMENTO Rev. Par. Pag. Causa Data 00 --/--/---- 01 02 03 04 05 06 07 08 Rev. Data --/--/--- Elaborazione

Dettagli

READER SHORT-RANGE USB

READER SHORT-RANGE USB page. 1 of 8 Manuale d uso page. 2 of 8 SOMMARIO SOMMARIO...2 CARATTERISTICHE PRINCIPALI...3 Caratteristiche tecniche...3 UTILIZZO DEL READER...4 Installazione per Windows 2000 / XP...4 Installazione per

Dettagli

IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO PER IL SETTORE

IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO PER IL SETTORE IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO PER IL SETTORE Evoluzione degli standard UNI EN ISO 7396-1 ed UNI EN ISO 7396-2. RELATORE: Alessandro Sassi Ente / Azienda: Certiquality S.r.l. POLITECNICO DI MILANO,

Dettagli

Tubi in polietilene UND 6 PE PN 12,5 - SDR 11. Ø esterno. Spess. mm. Codice Rotoli. Ø esterno PE PN 10 - SDR 17

Tubi in polietilene UND 6 PE PN 12,5 - SDR 11. Ø esterno. Spess. mm. Codice Rotoli. Ø esterno PE PN 10 - SDR 17 Tubi in polietilene UND 6 PE 100 - PN 12,5 - SDR 11 Tubi PE alta densità per fluidi in pressione in rotoli Rotoli Ø esterno Spess. mm 0035716 100 20 1,8 2050012020100 MT a richiesta 0035717 100 25 2,0

Dettagli

EXEL VS. Ex de. - Reattore elettronico bicanale - Vetro piatto antinquinamento luminoso - Zona 1, 2, 21, 22. Chiusure in acciaio inox armonico

EXEL VS. Ex de. - Reattore elettronico bicanale - Vetro piatto antinquinamento luminoso - Zona 1, 2, 21, 22. Chiusure in acciaio inox armonico EXEL VS - Reattore elettronico bicanale - Vetro piatto antinquinamento luminoso - Zona 1, 2, 21, 22 Chiusure in acciaio inox armonico Corpo in acciaio inox Cerniera in acciaio inox Diffusore vetro temperato

Dettagli

Tubi in polietilene PE PN 12,5 - SDR 11. Ø esterno. Spess. mm. Codice Rotoli. Ø esterno PE PN 10 - SDR 17

Tubi in polietilene PE PN 12,5 - SDR 11. Ø esterno. Spess. mm. Codice Rotoli. Ø esterno PE PN 10 - SDR 17 6 UND Tubi in polietilene PE 100 - PN 12,5 - SDR 11 Tubi PE alta densità per fluidi in pressione in rotoli Rotoli Ø esterno Spess. mm 0035716 100 20 1,8 2050012020100 MT a richiesta 0035717 100 25 2,0

Dettagli

Apparecchi e impianti di illuminazione

Apparecchi e impianti di illuminazione Apparecchi e impianti di illuminazione Pubblicato il: 04/06/2007 Aggiornato al: 04/06/2007 di Gianluigi Saveri 1. Generalità Nella nuova Norma 64-8 è stata inserita una nuova sezione, la 559, con prescrizioni

Dettagli

Trasmettitore multifunzione PULCE - SG197

Trasmettitore multifunzione PULCE - SG197 Trasmettitore multifunzione www.segi-italia.com Trasmettitore multifunzione La progettazione dei nostri strumenti è sempre stata improntata alla massima semplicità. Semplicità di installazione, semplicità

Dettagli

Valvole elettromagnetiche per gas

Valvole elettromagnetiche per gas 7 634 VGS1... con connettore AGA67 VGS2... con connettore AGA67 Valvole elettromagnetiche per gas VGS Valvole elettromagnetiche per gas idonee come Valvole primarie gas Valvole di pilotaggio gas su bruciatori

Dettagli

INDICE. Generalità... 2 Scelta dei moduli... 3 Configurazione del campo fotovoltaico... 4 Scelta dell'inverter... 5 Cavi... 7 Caduta di tensione...

INDICE. Generalità... 2 Scelta dei moduli... 3 Configurazione del campo fotovoltaico... 4 Scelta dell'inverter... 5 Cavi... 7 Caduta di tensione... INDICE Generalità... 2 Scelta dei moduli... 3 Configurazione del campo fotovoltaico... 4 Scelta dell'inverter... 5 Cavi... 7 Caduta di tensione... 8 1 Generalità Si vuole dotare l impianto Seris sito nella

Dettagli

ERRATA CORRIGE NORMA CEI (fasc )

ERRATA CORRIGE NORMA CEI (fasc ) ERRATA CORRIGE NORMA CEI 64-8 2012-07 (fasc. 99998) Il presente fascicolo contiene modifiche ad alcuni articoli della Norma CEI 64-8:2012 per i quali sono state riscontrate imprecisioni o errori che ne

Dettagli

SCARICATORI PER SOVRATENSIONI PER INSTALLAZIONE INTERRATA SU GIUNTI ISOLANTI INDICE

SCARICATORI PER SOVRATENSIONI PER INSTALLAZIONE INTERRATA SU GIUNTI ISOLANTI INDICE Foglio 1 di 6 INDICE 1. PREMESSA 2 2. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3. NORME DI RIFERIMENTO 2 4. CONDIZIONI DI PROGETTO 2 5. CARATTERISTICHE DI FUNZIONAMENTO 2 6. CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 3 7. VERIFICHE

Dettagli

Il controllo nelle strutture sanitarie pubbliche e private Apparecchi e Impianti

Il controllo nelle strutture sanitarie pubbliche e private Apparecchi e Impianti Il controllo nelle strutture sanitarie pubbliche e private Apparecchi e Impianti Ing. Vittorio Notari Servizio Sicurezza Impiantistica Antinfortunistica IMPIANTI ELETTRICI Punto 1 Classificazione locali

Dettagli

XLF. Ex d. - Zona 1, 2, 21, 22 - Segnalazione ostacoli - Luce stroboscopica - Fuoco singolo o doppio - Bassa resistenza al vento

XLF. Ex d. - Zona 1, 2, 21, 22 - Segnalazione ostacoli - Luce stroboscopica - Fuoco singolo o doppio - Bassa resistenza al vento XLF - Zona 1, 2, 21, 22 - Segnalazione ostacoli - Luce stroboscopica - Fuoco singolo o doppio - Bassa resistenza al vento Lente di Fresnel in policarbonato Armatura senza lente di Fresnel Corpo in alluminio

Dettagli

Termometro bimetallico Modello 54, serie industriale

Termometro bimetallico Modello 54, serie industriale Misura di temperatura meccanica Termometro bimetallico Modello 54, serie industriale Scheda tecnica WIKA TM 54.01 per ulteriori omologazioni vedi pagina 6 Applicazioni Strumentazione di processo generale

Dettagli

Inserto di misura per termocoppia da processo

Inserto di misura per termocoppia da processo Misura di temperatura elettrica Inserto di misura per termocoppia da processo Modello TC12-A Scheda tecnica WIKA TE 65.16 per ulteriori omologazioni vedi pagina 5 Applicazioni Inserti di ricambio per attività

Dettagli

Ex d Alette per dissipazione del calore

Ex d Alette per dissipazione del calore Ex d Alette per dissipazione del calore EW - Adatta per essere installata con temperatura ambiente da -50 C a +60 C - Adatta per lampade a scarica fino a 150W - Zona 1, 2, 21, 22 Globo in vetro borosilicato

Dettagli

Scatole. Diagramma di selezione. 61 Dispositivi di comando e segnalazione linea ES ES foro, Ø 22 mm 1 foro, Ø 22 mm ES 32000

Scatole. Diagramma di selezione. 61 Dispositivi di comando e segnalazione linea ES ES foro, Ø 22 mm 1 foro, Ø 22 mm ES 32000 Scatole Diagramma di selezione ES 31000 ES 31001 coperchio giallo 1 foro, Ø 22 mm 1 foro, Ø 22 mm ES 32000 2 fori, Ø 22 mm ES 33000 3 fori, Ø 22 mm ES 34000 4 fori, Ø 22 mm ES 36000 6 fori, Ø 22 mm 61

Dettagli

Istruzioni per l'uso ATEX Ripartitore in inox E7354A

Istruzioni per l'uso ATEX Ripartitore in inox E7354A Istruzioni per l'uso ATEX Ripartitore in inox E7354A 7390937/00 07/2012 Indicazioni per l impiego sicuro in zone potenzialmente esplosive Uso conforme Impiego in zone potenzialmente esplosive ai sensi

Dettagli

Valvole fusibili A.T. per circuiti in c.c.

Valvole fusibili A.T. per circuiti in c.c. DIREZIONE TECNICA Viale S. Lavagnini, 58 50129 FIRENZE Identificazione 309532 Esp. 07 Pagina 1 di 7 "Il presente documento è di proprietà di Trenitalia. Nessuna parte di questo documento può essere riprodotto,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA CE QUADRO ELETTRICO PER BASSA TENSIONE SECONDO LE NORME CEI 17-31/1 (CEI EN )

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA CE QUADRO ELETTRICO PER BASSA TENSIONE SECONDO LE NORME CEI 17-31/1 (CEI EN ) DICHIARAZIONE DI CONFORMITA CE QUADRO ELETTRICO PER BASSA TENSIONE SECONDO LE NORME CEI 17-31/1 (CEI EN 60439-1) COSTRUTTORE: SOCIETA COOPERATIVA DIAPASON Tel. 348.3166446 - Fax 0434.870227 Email: info@coopdiapason.com

Dettagli

Contenitori da parete

Contenitori da parete Contenitori da parete Contenitori da parete IP40 ISOSET per serie Eikon e Plana - CARATTERISTICHE TECNICHE Campo di applicazione I contenitori da parete Isoset ampliano il campo d applicazione degli apparecchi

Dettagli

I ventilatori della serie HDT/HDB sono fabbricati nel rispetto di rigorose norme e procedure di produzione e controllo della qualità come la ISO 9001.

I ventilatori della serie HDT/HDB sono fabbricati nel rispetto di rigorose norme e procedure di produzione e controllo della qualità come la ISO 9001. Serie HDT / HDB Ventiladores Helicoidales Axial Fans Ventilateurs Helicoïdes Axial-Ventilatoren Ventilatori elicoidali Exaustores elicoidais Axiaal ventilatoren Instrucciones de uso e instalación. / Instructions

Dettagli

Riferimenti. Le principali Norme considerate sono:

Riferimenti. Le principali Norme considerate sono: Sommario Sommario... 1 Riferimenti... 2 Forniture... 3 Condutture... 4 Compatibilità e coordinamento... 4 Modalità di esecuzione... 5 Impianto di terra... 6 Riferimenti Le principali Norme considerate

Dettagli

MBA-Ex vuote Custodie in alluminio Ex-vuoti. Dimensioni e peso. Informazioni sul colore. MBA-Ex vuote / N. di articolo

MBA-Ex vuote Custodie in alluminio Ex-vuoti. Dimensioni e peso. Informazioni sul colore. MBA-Ex vuote / N. di articolo MBA-Ex vuote 602311 Materiale: Alluminio N. di articolo 3111103700 Grado di protezione IP: IP66 Le custodie MULTIBOX in alluminio MBA-Ex vuote sono conformi a tutti i requisiti richiesti nei settori di

Dettagli

SCHEMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI MANICOTTI PER GIUNZIONI MECCANICHE DI BARRE DI ACCIAIO PER CEMENTO ARMATO SECONDO LA NORMA UNI :2007

SCHEMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI MANICOTTI PER GIUNZIONI MECCANICHE DI BARRE DI ACCIAIO PER CEMENTO ARMATO SECONDO LA NORMA UNI :2007 SCHEMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI MANICOTTI PER GIUNZIONI MECCANICHE DI BARRE DI ACCIAIO PER CEMENTO ARMATO SECONDO LA NORMA UNI 11240-1:2007 Il presente documento è stato approvato dalla Commissione Prodotti

Dettagli

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche)

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche) Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche) SEZIONE 1 Quadro A: dati dell impresa installatore IMPRESA / DITTA indirizzo. RESP.

Dettagli

Termoresistenza con puntale molleggiato Modello TR55

Termoresistenza con puntale molleggiato Modello TR55 Misura di temperatura elettrica Termoresistenza con puntale molleggiato Modello TR55 Scheda tecnica WIKA TE 60.55 per ulteriori omologazioni vedi pagina 6 Applicazioni Misura di temperatura cuscinetti

Dettagli

Valvola a sede inclinata, metallo

Valvola a sede inclinata, metallo Valvola a sede inclinata, metallo Costruzione a valvola a / vie a comando pneumatico GEMÜ è dotata di un attuatore pneumatico a pistone in materiale sintetico. a tenuta dello stelo della valvola è garantita

Dettagli

Impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione 5 INDICE

Impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione 5 INDICE Impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione 5 INDICE Capitolo 1 - La direttiva 99/92/CE (DLgs 81/08, Titolo XI) 11 1.1 Introduzione 11 1.2 Ambito di applicazione 11 1.3 Obblighi generali di

Dettagli

DN 15 1/ DN 20 3/ DN DN / DN / DN 50 2

DN 15 1/ DN 20 3/ DN DN / DN / DN 50 2 848.09 Valvola di intercettazione combustibile, certificata e tarata a banco INAIL Copyright 06 Caleffi Serie 40 Generalità Le valvole di intercettazione combustibile serie 40 sono costruite da Caleffi

Dettagli

EVFD. Ex d. Corpo e testate in alluminio verniciato. Vetro borosilicato. Riflettore in acciaio zincato. Coperchio lampada per sostituzione

EVFD. Ex d. Corpo e testate in alluminio verniciato. Vetro borosilicato. Riflettore in acciaio zincato. Coperchio lampada per sostituzione Ex d EVFD - Performance illuminotecniche costanti nel tempo - Diffusione luminosa ad ampio raggio - Versione mono-lampada o con kit per la versione bi-lampada Corpo e testate in alluminio verniciato Vetro

Dettagli

CCA-02E/SLD. - Riduzione dei costi di manutenzione - Consumi energetici bassi - Nuova tecnologia LED - Zona 1, 2, 21, 22. Raccordo di collegamento

CCA-02E/SLD. - Riduzione dei costi di manutenzione - Consumi energetici bassi - Nuova tecnologia LED - Zona 1, 2, 21, 22. Raccordo di collegamento CCA-02E/SLD - Riduzione dei costi di manutenzione - Consumi energetici bassi - uova tecnologia - Zona 1, 2, 21, 22 Vetro temperato con lente in policarbonato Supporti in acciaio zincato Aletta parasole

Dettagli

QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE

QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE Firma del Committente_ QUESTIONARIO PER L EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE Ver.2.0 Pagina 1 di 8 1.PREMESSE Il presente questionario

Dettagli

Termocoppia Modello TC10-L, Ex d, per pozzetto termometrico aggiuntivo

Termocoppia Modello TC10-L, Ex d, per pozzetto termometrico aggiuntivo Misura di temperatura elettrica Termocoppia Modello TC10-L, Ex d, per pozzetto termometrico aggiuntivo Scheda tecnica WIKA TE 65.12 per ulteriori omologazioni vedi pagina 5 Applicazioni Industria chimica

Dettagli

MANUALE D USO PER TRASFORMATORI DI CORRENTE PER MISURA IN MEDIA TENSIONE

MANUALE D USO PER TRASFORMATORI DI CORRENTE PER MISURA IN MEDIA TENSIONE MANUALE D USO PER TRASFORMATORI DI CORRENTE PER MISURA IN MEDIA F.T.M. S.r.l. Fabbrica trasformatori di misura Via Po, 3 20090 Opera MI Tel : +39 (0)2 576814 Fax : +39 (0)2 57605296 E-mail: info@ftmsrl.it

Dettagli

MANUALE D USO versione 2.0

MANUALE D USO versione 2.0 MINI CHIC LED White Proiettore LED IP67 calpestabile MANUALE D USO versione 2.0 Questo manuale è da considerarsi parte integrante del proiettore. PRIMA DI CONNETTERE E METTERE IN FUNZIONE IL PROIETTORE,

Dettagli

Manuale tecnico contenitore metallico Art. BOXMETAL Passion.Technology.Design.

Manuale tecnico contenitore metallico Art. BOXMETAL Passion.Technology.Design. IT MANUALE TECNICO Manuale tecnico contenitore metallico Art. BOXMETAL Passion.Technology.Design. AVVERTENZE Effettuare l installazione seguendo scrupolosamente le istruzioni fornite dal costruttore ed

Dettagli

Termometro bimetallico Modello 54, serie industriale

Termometro bimetallico Modello 54, serie industriale Misura di temperatura meccanica Termometro bimetallico Modello 54, serie industriale Scheda tecnica WIKA TM 54.01 Applicazioni Costruzione di macchine, impianti, serbatoi e apparecchiature Automazione

Dettagli

TUTTONORMEL NORMATIVA ELETTRICA CORSO ENEL 2006

TUTTONORMEL NORMATIVA ELETTRICA CORSO ENEL 2006 TUTTONORMEL NORMATIVA ELETTRICA CORSO ENEL 2006 Impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di gas, vapori, nebbie infiammabili o polveri combustibili Parte 8b Verifica e manutenzione

Dettagli

N0RME TECNICHE 23/05/2013 SPSAL AUSL Ferrara TdP Dott. Loreano Veronesi

N0RME TECNICHE 23/05/2013 SPSAL AUSL Ferrara TdP Dott. Loreano Veronesi N0RME TECNICHE 23/05/2013 SPSAL AUSL Ferrara TdP Dott. Loreano Veronesi Punti salienti delle Norme CEI 64-8/7 Cantieri di costruzione e di demolizione e Norme CEI 64-17 Guida all'esecuzione degli impianti

Dettagli

Termoresistenze per misura temperatura ambiente Modello TR60-A, termoresistenza per esterni Modello TR60-B, termoresistenza per interni

Termoresistenze per misura temperatura ambiente Modello TR60-A, termoresistenza per esterni Modello TR60-B, termoresistenza per interni Misura di temperatura elettrica Termoresistenze per misura temperatura ambiente Modello TR60-A, termoresistenza per esterni Modello TR60-B, termoresistenza per interni Scheda tecnica WIKA TE 60.60 per

Dettagli

Il sottoscritto... in qualità di Legale. Rappresentante della Ditta...con. sede in...

Il sottoscritto... in qualità di Legale. Rappresentante della Ditta...con. sede in... Il sottoscritto... in qualità di Legale Rappresentante della Ditta...con sede in... dichiara sotto la propria responsabilità che le apparecchiature/sistemi oggetto di _ preventivo n. del... _ fornite _

Dettagli

SCHEDA TECNICA FRABO G-SIZE RACCORDI IN RAME A SALDARE

SCHEDA TECNICA FRABO G-SIZE RACCORDI IN RAME A SALDARE SCHEDA TECNICA FRABO G-SIZE RACCORDI IN RAME A SALDARE FRABO G-SIZE Raccordi in rame a saldare DESCRIZIONE I raccordi in rame ad alto spessore della serie FRABO G-SIZE sono stati progettati e prodotti

Dettagli

Pulsanti d emergenza. Diagramma di selezione. 19 Dispositivi di comando e segnalazione linea TIPO DI SEGNALAZIONE

Pulsanti d emergenza. Diagramma di selezione. 19 Dispositivi di comando e segnalazione linea TIPO DI SEGNALAZIONE Pulsanti d emergenza Diagramma di selezione TIPO DI SEGNALAZIONE Z nessuna F finestrato TIPO DI SBLOCCO P R B push-pull rotazione a serratura COLORE FUNGO 3 1 (funzione di EMERGENZA) nero (funzione STOP)

Dettagli

REGIONE PIEMONTE COMUNE DI ALBA PERMESSO DI COSTRUIRE IN DEROGA IN BASE ALLA LEGGE DEL N.106 ES.M.I.

REGIONE PIEMONTE COMUNE DI ALBA PERMESSO DI COSTRUIRE IN DEROGA IN BASE ALLA LEGGE DEL N.106 ES.M.I. REGIONE PIEMONTE COMUNE DI ALBA PERMESSO DI COSTRUIRE IN DEROGA IN BASE ALLA LEGGE DEL 12 07 2011 N.106 ES.M.I. RECUPERO DI COMPARTO INDUSTRIALE DISMESSO OGGETTO: PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE

Dettagli

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V.

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione dell impianto di pubblica illuminazione a servizio del PARCO DI MADONNA DEL COLLE di Stroncone (TR). DESCRIZIONE DELL IMPIANTO L impianto

Dettagli

ModeloFuoriProduzione

ModeloFuoriProduzione Norme di sicurezza speciali Sistema di misurazione per serbatoio Norme di sicurezza speciali ATEX ModeloFuoriProduzione www.rosemount-tg.com Norme di sicurezza speciali Rosemount TankRadar REX Indice

Dettagli

Istruzioni per l'installazione ATEX dei Sensori Micro Motion CMF400 con Amplificatore

Istruzioni per l'installazione ATEX dei Sensori Micro Motion CMF400 con Amplificatore Istruzioni per l Installazione P/N MMI-20010157, Rev. A Giugno 2007 Istruzioni per l'installazione ATEX dei Sensori Micro Motion CMF400 con Amplificatore Per installazioni del sensore approvato ATEX Nota:

Dettagli

SCHEDA TECNICA TUBAZIONI IN GHISA SFEROIDALE

SCHEDA TECNICA TUBAZIONI IN GHISA SFEROIDALE SCHEDA TECNICA 130200 TUBAZIONI IN GHISA SFEROIDALE (immagine solo illustrativa) ELABORATO VERIFICATO APPROVATO NOME DATA Ing. G. Degl Innocenti Febbraio 2013 Ing. G. Degl Innocenti Febbraio 2013 Ing.

Dettagli

Sistema di regolazione a punto fisso

Sistema di regolazione a punto fisso Sistema di regolazione a punto fisso Scheda tecnica per 4 PF05 Edizione 1213 Dimensioni in mm 4 PF05 Versione diritta per collegamento a lato del collettore. Ulteriori versioni possono essere create direttamente

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER I TRASFORMATORI DI ISOLAMENTO PER L ALIMENTAZIONE DEI LOCALI AD USO MEDICO.

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER I TRASFORMATORI DI ISOLAMENTO PER L ALIMENTAZIONE DEI LOCALI AD USO MEDICO. IL NUOVO QUADRO NORMATIVO PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER I TRASFORMATORI DI ISOLAMENTO PER L ALIMENTAZIONE DEI LOCALI AD USO MEDICO. La nuova norma si applica ai trasformatori di isolamento fissi, monofase

Dettagli

Scaricatori e limitatori di sovratensione

Scaricatori e limitatori di sovratensione 5SD741 e 5SD748 Scaricatori di sovratensione di origine atmosferica Tipo 1 / 2 Caratteristiche Gli scaricatori di Tipo 1 / 2 sono dispositivi, in esecuzione compatta, che possono essere installati sia

Dettagli

(COGNOME E NOME - IN CASO DI SOCIETÀ INDICARE IL NOME DEL LEGALE RAPPRESENTANTE O AMM.RE UNICO E DENOMINAZIONE DITTA CON RAGIONE SOCIALE)

(COGNOME E NOME - IN CASO DI SOCIETÀ INDICARE IL NOME DEL LEGALE RAPPRESENTANTE O AMM.RE UNICO E DENOMINAZIONE DITTA CON RAGIONE SOCIALE) DICHIARAZIONE DI CONFORMITA inerente le Dichiarazione del Tecnico Il/la sottoscritto/a, con studio in, Via, n., codice fiscale n., partita IVA n., tel. n., fax. n., e-mail, iscritto all Albo/Ordine della

Dettagli