1.1 Le imprese nel periodo 2009/2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1.1 Le imprese nel periodo 2009/2011"

Transcript

1 1.1 Le imprese nel periodo 2009/2011 L analisi dell andamento demografico delle imprese nel periodo 2009/2011 presenta, a livello nazionale, un quadro di sostanziale staticità: al 31 dicembre 2011 lo stock delle imprese risulta infatti pari a unità, con un incremento di solo 4 decimi di punto percentuale rispetto al 2009, le iscrizioni aumentano dell 1,5% (pari a unità) mentre le chiusure hanno una contrazione del 7,3% ( unità). La Liguria segue il trend nazionale: modesto incremento delle imprese (+0,7%) che nel 2011 arrivano a quota , crescita del 3% delle aperture e diminuzione del 7% delle chiusure. A livello provinciale la situazione è più composita: Genova sembra essere la più in salute, con la crescita più elevata delle iscrizioni (+7,1%) e la contrazione più robusta delle cessazioni (-10,3%); a Imperia si verifica una flessione dello 0,9% delle aperture contestualmente alle chiusure che fanno segnare un +2,9%; a La Spezia dopo Genova le imprese resistono maggiormente sul mercato, poiché quelle che chiudono i battenti sono in calo dell 8,1% a fronte di un -0,4% delle iscrizioni; buona anche la tenuta di Savona dove le chiusure diminuiscono del 6,1% nonostante sia la provincia in cui l apertura di nuove attività registra una diminuzione maggiore, anche se stiamo parlando di variazioni modeste in termini assoluti (-1,4% pari a 29 imprese). Tab. 1 - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE (*) (valori assoluti e variazioni assolute e percentuali) 2009 Variazioni assolute Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Genova ,3% 7,1% -10,3% Imperia ,2% -0,9% 2,9% La Spezia ,7% -0,4% -8,1% Savona ,8% -1,4% -6,1% Liguria ,7% 3,0% -7,0% ITALIA ,4% 1,5% -7,3% Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere * I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalle Camere di Commercio nel 2009 e nel Variazioni % AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 119

2 DISTRIBUZIONE PER PROVINCIA DELLE IMPRESE REGISTRATE NEL 2011 IN LIGURIA La Spezia 12,6% Savona 19,1% Genova 51,6% IMPRESE ISCRITTE E CESSATE IN LIGURIA ANNO 2011 Imperia 16,7% Genova Imperia La Spezia Savona Iscrizioni Cessazioni 120 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

3 Analizzando il dettaglio dei settori economici, le performance migliori sono quelle delle attività immobiliari e delle costruzioni ; entrambe sono caratterizzate da una crescita delle aperture, rispettivamente del 7,5% e dell 8,3% e da una contrazione delle chiusure (-19,1% per le attività immobiliari e -5,3% per le costruzioni ). I comparti che stanno peggio sono invece attività dei servizi di alloggio e ristorazione, servizi di informazione e comunicazione, trasporto e magazzinaggio e attività manifatturiere, dove la flessione delle aperture non riesce ad essere compensata dalla contestuale diminuzione delle chiusure, questo è vero soprattutto nel caso delle attività dei servizi di alloggio e ristorazione che fanno registrare un -6,1% di cessazioni a fronte però di un -24% di nuove aperture. Tab. 2 - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE PER SETTORE IN LIGURIA (*) (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) Variazioni assolute Variazioni % Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Agricoltura, silvicoltura pesca ,8-35,5-11,5 Estrazione di minerali da cave e miniere ,0 0,0-80,0 Attività manifatturiere ,3-12,6-9,5 Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz ,4 100,0-20,0 Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d ,9 0,0-40,0 Costruzioni ,1 8,3-5,3 Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut ,5-11,4-7,9 Trasporto e magazzinaggio ,5-37,2-27,8 Attività dei servizi alloggio e ristorazione ,3-24,0-6,1 Servizi di informazione e comunicazione ,5-21,1-10,5 Attività finanziarie e assicurative ,4-10,3-4,1 Attivita' immobiliari ,5 7,5-19,1 Attività professionali, scientifiche e tecniche ,7-9,4 27,1 Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle im ,1-5,0 0,0 Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale ,0 - - Istruzione ,0 38,5-8,0 Sanita' e assistenza sociale ,7 100,0 75,0 Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,7-34,0-6,1 Altre attività di servizi ,9-23,1-3,5 Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p ,3 - - Organizzazioni ed organismi extraterritoriali non classificate ,3 38,1-3,1 TOTALE ,7 3,0-7,0 Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere * I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalle Camere di Commercio nel 2009 e nel 2011 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 121

4 1.2 Le imprese artigiane In Italia le imprese artigiane passano dalle unità del 2009 alle unità del 2011, con una diminuzione dell 1,2%; scende quindi il peso complessivo che passa dal 24,3% al 23,9%. In Liguria invece assistiamo ad una crescita delle imprese, dalle unità alle unità, (+1,4%) che si riflette in un modesto incremento del peso percentuale che sale dal 28,3% al 28,5%. Se a livello nazionale si verifica una contestuale diminuzione di iscrizioni (-3,8%) e di cessazioni (-11%), in Liguria accanto ad una contrazione delle cessazioni (-6,9%) abbiamo una crescita del 7,6% delle nuove aperture, a testimoniare una certa vivacità imprenditoriale contestuale ad una buona tenuta mostrata dalle imprese già esistenti. A livello provinciale la situazione è variegata: Genova è quella che gode di maggiore salute, con le iscrizioni in crescita del 16,9% accompagnate dalla diminuzione del 17% delle chiusure; a Imperia le cessazioni salgono del 6,9% a fronte di un +4,5% delle aperture; a La Spezia le nuove attività fanno registrare un +14,6% e al contempo una contenuta crescita (+1,9%) di quelle che hanno chiuso i battenti; Savona mostra una situazione di maggior disagio in quanto, se da un lato si verifica una sostanziale stabilità delle cessazioni, la situazione imprenditoriale è comunque stagnante, con una caduta del 10,6% delle iscrizioni. 122 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

5 Tab. 1/Art. - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE (valori assoluti e variazioni assolute e percentuali) Variazioni assolute Variazioni % Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Genova ,6 16,9-17,0 Imperia ,4 4,5 6,9 La Spezia ,3 14,6 1,9 Savona ,3-10,6-0,1 Liguria ,4 7,6-6,9 ITALIA ,2-3,8-11,0 Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere * I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalle Camere di Commercio nel 2009 e nel 2011 Tab. 2/Art. - IMPRESE ARTIGIANE IN LIGURIA E IN ITALIA (valori assoluti e variazioni assolute e percentuali) Stock totali artigiane totali artigiane Stock Genova ,3% ,3% Imperia ,9% ,4% La Spezia ,5% ,4% Savona ,5% ,1% Liguria ,3% ,5% ITALIA ,3% ,9% Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 123

6 Tab. 3/Art. - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE PER SETTORE IN LIGURIA Variazioni assolute Variazioni % Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Agricoltura, silvicoltura pesca ,6 7,7 0,0 Estrazione di minerali da cave e miniere , ,0 Attività manifatturiere ,8 0,0-7,7 Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz ,0 0,0-100,0 Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d ,5 400,0 200,0 Costruzioni ,4 12,6-2,9 Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut ,9 17,9-9,0 Trasporto e magazzinaggio ,2-9,3-37,0 Attività dei servizi alloggio e ristorazione ,9 0,5-9,5 Servizi di informazione e comunicazione ,3 0,0-13,8 Attività finanziarie e assicurative Attivita' immobiliari , ,3 Attività professionali, scientifiche e tecniche ,1 19,0-5,6 Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle im ,1 7,5 3,1 Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale Istruzione ,9-75,0 - Sanita' e assistenza sociale ,3 100,0 0,0 Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,3-71,4-18,5 Altre attività di servizi ,3-10,4-2,1 Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p Organizzazioni ed organismi extraterritoriali non classificate ,0 238,5-35,1 TOTALE ,4 7,6-6,9 Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere * I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalle Camere di Commercio nel 2009 e nel AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

7 A livello di settori, non si registrano particolari criticità ma vale la pena analizzare la situazione di alcuni comparti: le attività manifatturiere mostrano una totale staticità sul fronte delle iscrizioni compensata dalla flessione (-7,7%) delle imprese che non riescono a rimanere sul mercato; aumentano di oltre il 10% le nuove aperture nelle costruzioni e nel commercio compensato però da una contrazione delle chiusure più consistente proprio nel caso del commercio (-9% rispetto al -2,9% delle costruzioni ); per trasporto e magazzinaggio invece la situazione è complessa, da una parte infatti assistiamo ad un ottima tenuta delle imprese esistenti (-37% di cessazioni) ma dall altra il settore sembra aver ridotto la sua capacità attrattiva (-9,3% di aperture). AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 125

8 2.Le imprese nel II trimestre 2012 I dati diffusi da Unioncamere relativamente al II trimestre 2012 mostrano un andamento delle imprese piuttosto preoccupante. In Italia lo stock delle imprese fa registrare una lieve flessione (-0,4%) rispetto allo stesso trimestre dell anno precedente a fronte di una contrazione del 2,6% delle iscrizioni e di un aumento del 6,8% delle cessazioni. In Liguria le imprese sono , con una variazione rispetto al I trimestre 2011 di sole 53 unità in meno, le iscrizioni diminuiscono dell 1,8% ( unità) mentre le cessazioni fanno registrare un aumento molto significativo:+17,5% ( pari a unità). Tab. 1 - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE 2 trimestre trimestre 2012(*) (valori assoluti e variazioni assolute e percentuali) II TRIMESTRE ANNO Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Genova Imperia La Spezia Savona LIGURIA ITALIA Variazioni assolute Variazioni % Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Genova ,7% -7,5% 0,2% Imperia ,5% 16,3% 31,6% La Spezia ,2% 6,4% 38,5% Savona ,4% -5,9% 33,4% LIGURIA ,0% -1,8% 17,5% ITALIA ,4% -2,6% 6,8% Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere (*) I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalla Camere di Commercio 126 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

9 A livello provinciale il saldo tra iscrizioni e cessazioni è sempre di segno positivo anche se assistiamo ad una robusta crescita delle cessazioni, nel dettaglio: Genova è la provincia con la caduta delle iscrizioni più consistente (-7,5%) ma allo stesso tempo le cessazioni rimangono stabili rispetto all anno precedente; Imperia è la provincia più dinamica dal punto di vista della neo imprenditorialità (+16,3% di iscrizioni) anche se si assiste ad un impennata del 31,6% delle chiusure; a La Spezia si rileva l incremento più consistente delle cessazioni (38,5%) a fronte di un +6,4% di iscrizioni; Savona è l area che versa nella condizione più critica, con le iscrizioni che scendono del 5,9% a fronte di una consistente crescita delle cessazioni (+33,4%). Dal punto di vista dei settori segnaliamo l andamento positivo dei servizi di informazione e comunicazione, delle attività professionali, scientifiche e tecniche, delle attività finanziarie e assicurative e del trasporto e magazzinaggio, comparti caratterizzati da un importante aumento delle iscrizioni a fronte di significative contrazioni delle cessazioni. Vanno male invece i settori che rappresentano lo zoccolo duro dell economia locale. Le costruzioni vedono un aumento del 3,2% delle aperture contestualmente ad un +23,7% delle chiusure, le attività dei servizi di alloggio e ristorazione vedono balzare le cessazioni al 23% accompagnate da una modesta flessione delle aperture (-1,8%). Trend negativo anche quello di un altro settore che costituisce un significativo indicatore del contesto economico circostante, quello delle attività immobiliari che fanno registrare una drastica caduta delle iscrizioni a fronte di una altrettanto consistente crescita delle cessazioni. Mentre sebbene non sia positiva appare comunque maggiormente sotto controllo la situazione di attività manifatturiere e commercio, con le prime che rimangono stabili sul fronte delle chiusure con una diminuzione del 3,6% delle nuove attività aperte, mentre il commercio vede una contrazione dell 1,4% delle iscrizioni e una crescita del 3,3% di chi non ce l ha fatta, variazioni decisamente più modeste rispetto ai settori sopra menzionati. AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 127

10 Tab. 2 - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE PER SETTORE IN LIGURIA 2 trimestre trimestre 2012(*) (valori assoluti e variazioni assolute e percentuali) II TRIMESTRE ANNO Variazioni assolute Variazioni % Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni A ,5% 93,3% 68,4% B ,9% - - C ,5% -3,6% 0,0% D ,1% - 300,0% E ,7% - - F ,6% 3,2% 23,7% G ,3% -1,4% 3,3% H ,4% 23,8% -6,1% I ,8% -1,8% 23,0% J ,3% 33,3% -21,3% K ,4% 20,0% -17,9% L ,4% -55,4% 90,2% M ,2% 15,2% -25,4% N ,0% 40,5% 30,6% O ,0% - - P ,9% 20,0% -20,0% Q ,6% -100,0% -7,7% R ,5% 8,3% 47,8% S ,5% 28,8% -17,8% T ,0% - - U Nc ,1% -16,3% 26,7% Totale ,0% -1,8% 14,0% Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere (*) I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalla Camere di Commercio 128 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

11 Legenda Settore A B C D E F G H I J Descrizione Agricoltura, silvicoltura pesca Estrazione di minerali da cave e miniere Attività manifatturiere Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d... Costruzioni Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut... Trasporto e magazzinaggio Attività dei servizi alloggio e ristorazione Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative L Attivita' immobiliari M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle im... O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale... P Istruzione Q Sanita' e assistenza sociale R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver... S T U Nc Altre attività di servizi Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p... Organizzazioni ed organismi extraterritoriali non classificate AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 129

12 2.1 Le imprese artigiane In Liguria le imprese artigiane costituiscono una parte rilevante del tessuto produttivo locale, infatti il loro peso è del 28,6%, +0,2 punti percentuali rispetto al II trimestre 2011 e +2,8 punti percentuali rispetto alla media nazionale. La provincia con il maggior numero di artigiane continua ad essere Savona (31,4%), seguita da Imperia (29,3%) e La Spezia (28,1%) mentre Genova con il suo 27,4% si trova al quarto posto e al di sotto della media regionale. Tab. 3art - IMPRESE ARTIGIANE REGISTRATE PER PROVINCIA 2 trimestre 2012 Stock imprese artigiane Totale imprese artigiane/tot. Genova ,4% Imperia ,3% La Spezia ,1% Savona ,4% Liguria ,6% Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere 130 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

13 La crisi che ha investito il sistema imprenditoriale non risparmia le imprese artigiane sia a livello nazionale che a livello ligure: diminuiscono le iscrizioni a fronte della crescita delle cessazioni, fenomeno che in Liguria desta particolare preoccupazione perché contestualmente ad una drastica diminuzione delle nuove aperture (-22,9%) le chiusure salgono del 14,8% contro il +9,5% della media nazionale. Analizziamo nel dettaglio la situazione provinciale: Genova è l unica provincia in cui le chiusure diminuiscono (-4,2%) però contestualmente si assiste anche ad una contrazione del 28,3% delle aperture; a Imperia la flessione del 9,7% delle aperture si accompagna ad una crescita dell 11,5% di artigiane che hanno chiuso i battenti; a La Spezia e Savona la situazione è addirittura disastrosa, infatti sono le province che registrano i maggiori incrementi nelle cessazioni quasi il 50% nel caso di Savonaa fronte di pesanti contrazioni delle nuove iscritte (-32,5% nel caso di La Spezia) Tab. 4art - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE 2 trimestre trimestre 2012(*) (valori assoluti e variazioni assolute e percentuali) II TRIMESTRE ANNO Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni GE IM SP SV LIG ITALIA Variazioni assolute Variazioni % Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni GE ,5% -28,3% -4,2% IM ,0% -9,7% 11,5% SP ,1% -32,5% 31,3% SV ,3% -14,3% 48,7% LIG ,7% -22,9% 14,8% ITALIA ,1% -4,6% 9,5% Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere (*) I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalle Camere di Commercio AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 131

14 Tutti i rami di attività risentono di questa difficile congiuntura economica anche se vale la pena soffermarsi ad analizzare l andamento dei comparti delle artigiane che incidono maggiormente nell economia locale. Le costruzioni in linea con quanto si verifica nel settore complessivamente considerato si caratterizzano per un crollo del 23,1% delle aperture accompagnato da un +26,2% di attività che non riescono a rimanere sul mercato. Le attività manifatturiere a fronte di una situazione quasi stabile sul fronte delle chiusure si caratterizzano per un -24% delle iscrizioni, le attività nei servizi alloggio e ristorazione vedono una caduta del 20,5% delle iscrizioni accanto ad un impennata del 28,1% delle chiusure, analogo in trend del settore noleggio, agenzie di viaggio, servizi alle imprese, attività che risentono in maniera più immediata delle peggioramento delle condizioni economiche mentre il commercio è il settore che paragonato agli altri sembra avere una maggior tenuta, con un -6,9% delle iscrizioni parzialmente compensato dal -5% delle chiusure. 132 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

15 Tab. 5art - MOVIMENTO ANAGRAFICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE PER SETTORE IN LIGURIA 2 trimestre trimestre 2012(*) (valori assoluti e variazioni assolute e percentuali) II TRIMESTRE ANNO Variazioni assolute Variazioni % Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni Iscrizioni Cessazioni A ,5% 60,0% -66,7% B ,0% - - C ,8% -24,0% -0,8% D ,0% - - E ,0% -100,0% - F ,9% -23,1% 26,2% G ,1% -6,9% -5,0% H ,6% -37,8% 0,0% I ,8% -20,5% 28,1% J ,9% -41,2% -16,7% K L ,3% - 0,0% M ,1% -61,9% -20,0% N ,4% -9,3% 15,6% O P ,8% - - Q ,0% -100,0% - R ,6% 33,3% 166,7% S ,4% -32,5% -12,5% T U Nc ,0% 26,7% 0,0% Totale ,7% -22,9% 13,7% Fonte: Agenzia Liguria Lavoro - O.M.L. Elaborazioni su dati Infocamere (*) I valori delle cessazioni risultano depurati dal numero di aziende cancellate d'ufficio dalle Camere di Commercio AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 133

16 Legenda Settore A B C D E F G H I J Descrizione Agricoltura, silvicoltura pesca Estrazione di minerali da cave e miniere Attività manifatturiere Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d... Costruzioni Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut... Trasporto e magazzinaggio Attività dei servizi alloggio e ristorazione Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative L Attivita' immobiliari M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle im... O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale... P Istruzione Q Sanita' e assistenza sociale R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver... S T U Nc Altre attività di servizi Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p... Organizzazioni ed organismi extraterritoriali non classificate 134 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

17 3. Le imprese femminili Nel 2011 le imprese femminili sono: a livello nazionale, nel Nord Ovest dell Italia e in Liguria. Le imprese femminili non sono esenti dagli effetti negativi della crisi economica che influenza i mercati locali degli ultimi anni. Raffrontando i dati relativi al 2011 con il 2008 si evidenziano tendenze differenti in relazioni alle aree prese in esame. Mentre a livello nazionale si registra un incremento, seppur lieve (+0,3% pari a unità), per l area ripartizionale del nord ovest e per la Liguria le tendenza appaiono differenti; i dati sono, infatti, in flessione rispettivamente dello 0,7% (pari a unità) e dello 0,9% (pari a 387 unità). Un analisi più attenta alla dinamica dell ultimo biennio preso in esame ( ) conferma un imprenditorialità poco vivace, che fatica a trovare nuovo slancio economico. I timidi segnali di ripresa registrati soprattutto a livello nazionale (+0,5% pari a unità) e nell area del nord ovest (+0,5% pari a unità), infatti, non permettono di ipotizzare una vera e propria ripresa economica. Come, del resto la contenuta flessione registrata in Liguria (-0,1% pari a 28 unità) non è rappresentativa di una crisi così incisiva. Sicuramente quello che emerge è una dinamica stagnante e poco vivace. Tab. 1b IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA IN LIGURIA NORD OVEST E TOTALE NAZIONALE Anni (valori ercentuali) Società di capitale Società di persone individuali Liguria 9,9% 9,6% 9,9% 10,2% 28,3% 28,7% 28,3% 28,2% 60,3% 60,2% 60,3% 60,1% 1,1% 1,1% 1,2% 1,2% Nord Ovest 15,9% 14,9% 15,2% 15,6% 28,6% 29,0% 28,3% 27,9% 53,9% 54,4% 54,7% 54,8% 1,3% 1,3% 1,4% 1,4% Italia 14,0% 13,9% 14,3% 14,8% 22,7% 22,8% 22,6% 22,3% 61,1% 61,0% 60,7% 60,5% 1,9% 2,0% 2,0% 2,0% Consorzi Altre forme Totale Liguria 0,2% 0,2% 0,2% 0,2% 0,1% 0,2% 0,2% 0,2% 100,0% 100,0% 100,0% 100,0% Nord Ovest 0,1% 0,1% 0,1% 0,1% 0,3% 0,3% 0,3% 0,3% 100,0% 100,0% 100,0% 100,0% Italia 0,1% 0,1% 0,1% 0,1% 0,3% 0,3% 0,3% 0,3% 100,0% 100,0% 100,0% 100,0% Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere Cooperative AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 135

18 IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA LIGURIA - ANNO 2008 Consorzi 0,2% Cooperative 1,1% Altre forme 0,1% Società di capitale 9,9% IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA LIGURIA - ANNO 2009 Cooperative 1,1% Altre forme 0,2% Consorzi 0,2% Società di capitale 9,6% individuali 60,3% Società di persone 28,3% individuali 60,2% Società di persone 28,7% IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA LIGURIA - ANNO 2010 Cooperative 1,2% Altre forme 0,2% Consorzi 0,2% Società di capitale 9,9% IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA LIGURIA - ANNO 2011 Cooperative 1,2% Altre forme 0,2% Consorzi 0,2% Società di capitale 10,2% individuali 60,3% Società di persone 28,3% individuali 60,1% Società di persone 28,2% 136 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

19 Per quanto riguarda le variazioni per natura giuridica delle imprese femminili, nel quadriennio preso in esame, si evidenziano andamenti differenziati. Cooperative, Consorzi e le altre forme giuridiche registrano lievi ma costanti incrementi a livello nazionale, nel Nord Ovest e in Liguria. La motivazione potrebbe essere ricercata in una differente e semplificata gestione economico-amministrativa che permette a piccole attività di muoversi con maggiore agilità nei mercati economici locali. Diverse tendenze si evidenziano per le restanti tipologie d impresa. Le società di capitale registrano un incremento a livello nazionale e in Liguria (rispettivamente +5,6% pari a unità e +1,8% pari a +73 unità) mentre il Nord Ovest mostra dati in flessione ( 3,1% pari a unità). Le società di persone registrano flessioni generalizzate; in termini percentuali la più elevata è registrata dall area del Nord Ovest (-3,3% pari a unità); seguono la flessione ligure (-1,3% pari a 150 unità) e quella nazionale (-1,2% pari a unità). Le imprese individuali mostrano tendenze in crescita nel Nord Ovest (+1,1% pari a unità) mentre registrano flessioni significative soprattutto in termini assoluti sia a livello nazionale ( unità pari a 0.7%) che in Liguria (-345 unità, pari a 1,4%). Tab. 1a IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA IN LIGURIA NORD OVEST E TOTALE NAZIONALE Anni (variaizoni assolute e percentuali) Società di capitale Società di persone individuali Cooperative v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Liguria 73 1,8% ,3% ,4% 21 4,5% Nord Ovest ,1% ,3% ,1% 334 7,4% Italia ,6% ,2% ,7% ,3% Consorzi Altre forme Totale v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Liguria 6 8,8% 8 12,9% ,9% Nord Ovest 40 17,5% ,4% ,7% Italia ,5% ,2% ,3% Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere- InfoCamere AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 137

20 Soffermandosi sul peso percentuale delle diverse forme giuridiche sul totale delle imprese femminili si evidenzia una sostanziale uniformità della distribuzione percentuale, sia negli anni, che nelle aree territoriali prese in esame. Tra il 2008 e il 2011, infatti, a livello nazionale, nell area del Nord Ovest e in Liguria le imprese individuali rappresentano oltre la metà delle imprese femminili. A livello nazionale e in Liguria il peso percentuale si spinge oltre il 60% nel quadriennio preso in esame; valori leggermente più contenuti nell area del Nord Ovest che superano comunque il 50% (53,9% nel 2008, 54,4% nel 2009, 54,7% nel 2010 e 54,8% nel 2011). Seguono: - società di persone: in Liguria e nell area del Nord ovest il peso percentuale si attesta di poco al di sotto del 30% (con valori compresi tra il 28,2% registrato nel 2011 in Liguria e il 29% registrato nel 2009 nel Nord Ovest) mentre il totale nazionale mostra valori leggermente più contenuti (22,7% nel 2008, 22,8% nel 2009, 22,6% nel 2010 e 22,3% nel 2011) - società di capitale: il peso percentuale è decisamente più contenuto e i valori più consistenti si registrano nell area del Nord Ovest, si aggirano intorno al 15% e sono compresi tra il 14,9% del 2009 e il 15,9% del A livello nazionale i valori appaiono più contenuti e sono compresi tra il 13,9% del 2009 e il 14,8% del In Liguria i valori appaiono più contenuti con un peso percentuale che si aggira intorno al 10% (con valori percentuali compresi tra il 9,6% del 2008 e 10,2% del 2011). - cooperative: i valori sono decisamente più contenuti e si attestano intorno all 1% sia in Liguria che nell area del Nord Ovest. A livello nazionale il peso percentuale delle cooperative si conferma sul 2% a partire dal consorzi: il peso percentuale dei consorzi è ancora più contenuto e i valori sono compresi tra lo 0,1% (Nord Ovest, Italia) e lo 0,2% (in Liguria). 138 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

21 Tab. 1b IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA IN LIGURIA NORD OVEST E TOTALE NAZIONALE Anni (valori ercentuali) Società di capitale Società di persone individuali Cooperative Liguria 9,9% 9,6% 9,9% 10,2% 28,3% 28,7% 28,3% 28,2% 60,3% 60,2% 60,3% 60,1% 1,1% 1,1% 1,2% 1,2% Nord Ovest 15,9% 14,9% 15,2% 15,6% 28,6% 29,0% 28,3% 27,9% 53,9% 54,4% 54,7% 54,8% 1,3% 1,3% 1,4% 1,4% Italia 14,0% 13,9% 14,3% 14,8% 22,7% 22,8% 22,6% 22,3% 61,1% 61,0% 60,7% 60,5% 1,9% 2,0% 2,0% 2,0% Consorzi Altre forme Totale Liguria 0,2% 0,2% 0,2% 0,2% 0,1% 0,2% 0,2% 0,2% 100,0% 100,0% 100,0% 100,0% Nord Ovest 0,1% 0,1% 0,1% 0,1% 0,3% 0,3% 0,3% 0,3% 100,0% 100,0% 100,0% 100,0% Italia 0,1% 0,1% 0,1% 0,1% 0,3% 0,3% 0,3% 0,3% 100,0% 100,0% 100,0% 100,0% Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere Per quanto riguarda le province liguri si evidenzia un andamento in linea con le tendenze già descritte e nel quadriennio si registrano flessioni generalizzate. Dal raffronto degli anni si registrano flessioni significative nelle province di Savona, Imperia e Genova dove il calo supera il dato regionale. In provincia di Savona la flessione in termini percentuali raggiunge il 1,8% (pari a 160 unità), ad Imperia il valore risulta di 1,7% (pari a 127 unità) mentre nel capoluogo ligure la variazione si quantifica con un 1,2% (pari a 250 unità). In controtendenza la provincia di La Spezia che conferma nel quadriennio timidi incrementi che nell ultimo biennio preso in esame ( ) risulta del 2,7% pari a +150 unità. Tab. 2 - IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE E TASSI DI VARIAZIONE - LIGURIA Anni (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) Variazioni Variazioni assolute % Genova ,2% Imperia ,7% La Spezia ,7% Savona ,8% Liguria ,9% Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 139

22 Osservazioni interessanti emergono dall analisi del peso percentuale delle imprese femminili sul complesso delle imprese nel In Liguria nel 2011 le imprese femminili sono a fronte delle complessive mostrando un peso percentuale del 24,6%. Raffrontando il dato con le tendenze nazionali e del Nord Ovest si evidenzia come la presenza di imprese femminili sia maggiore in Liguria (Nord Ovest 21,8% Italia 23,5%). La Liguria si colora di tinte rose ancora più accese a livello provinciale, dove il peso percentuale delle imprese femminili supera la media regionale in tre delle quattro province (La Spezia 27,2%, Savona 26,7% e Imperia 25,8%). Solo Genova registra un valore più contenuto del dato medio (22,9%). Tab. 3 IMPRESE REGISTRATE E IMPRESE FEMMINILI PER Anno 2011 (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) 2011 di cui imprese femminili % impr. femminili su imp Genova ,9 Imperia ,8 La Spezia ,2 Savona ,7 Liguria ,6 Nord Ovest ,8 Italia ,5 Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere 140 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

23 Se si raffrontano i dati nel triennio precedente si evidenziano le stesse tendenze anche se si assiste ad un graduale e costante calo del peso percentuale delle imprese femminili sul complesso delle imprese. Tab. 3a IMPRESE REGISTRATE E IMPRESE FEMMINILI PER REGIONI E PROVINCIA Anno 2010 (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) 2010 di cui imprese femminili % impr. femminili su imp Genova ,9 Imperia ,8 La Spezia ,3 Savona ,8 Liguria ,7 Nord Ovest ,7 Italia ,4 Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere Tab. 3b IMPRESE REGISTRATE E IMPRESE FEMMINILI PER REGIONI E PROVINCIA Anno 2009 (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) 2009 di cui imprese femminili % impr. femminili su imp Genova ,0 Imperia ,9 La Spezia ,1 Savona ,8 Liguria ,8 Nord Ovest ,5 Italia ,3 Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere Tab. 3c IMPRESE REGISTRATE E IMPRESE FEMMINILI PER REGIONI E PROVINCIA Anno 2008 (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) 2008 di cui imprese femminili % impr. femminili su imp Genova ,4 Imperia ,2 La Spezia ,0 Savona ,9 Liguria ,0 Nord Ovest ,9 Italia ,4 Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 141

24 La distribuzione delle imprese nelle province liguri per natura giuridica, mostra tendenze uniformi con quelle già descritte a livello regionale, dell area del Nord Ovest e nazionale. Si osserva, infatti, una maggiore concentrazione di imprese individuali (con un peso percentuale che appare in un range compreso tra il 54,8% di Genova e il 66,7% di Imperia) seguite da società di persone (con valori compresi tra 24,5% di Savona e il 31,9% di Genova), società di capitale (che mostrano un range di valori compresi tra il 7,1% di Imperia e il 12,5% di La Spezia ), cooperative (tra lo 0,8% di Imperia e il 2,3% di La Spezia) e consorzi (tra lo 0,1% di Imperia e Savona e lo 0,2% di La Spezia e Genova). Tab. 4 IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA E PROVINCE Anno 2011 (valori assoluti e valori percentuali) Società di capitale Società di persone individuali Cooperative v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova ,8% ,9% ,8% 208 1,1% Imperia 515 7,1% ,2% ,7% 56 0,8% La Spezia ,5% ,6% ,1% 132 2,3% Savona 652 7,6% ,5% ,5% 93 1,1% Liguria ,2% ,2% ,1% 489 1,2% Italia ,8% ,3% ,5% ,0% Consorzi Altre forme Totale v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova 41 0,2% 41 0,2% ,0% Imperia 8 0,1% 11 0,2% ,0% La Spezia 14 0,2% 8 0,1% ,0% Savona 11 0,1% 10 0,1% ,0% Liguria 74 0,2% 70 0,2% ,0% Italia ,1% ,3% ,0% Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere 142 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

25 Confrontando i dati relativi al 2011 con il 2008 non si evidenziano cambiamenti significativi per quanto riguarda il peso percentuale delle differenti forme giuridiche sul complesso delle imprese femminili. Anche le variazioni tra il 2008 e il 2011 rispecchiano le tendenze già descritte. In particolare si segnala: - Società di capitale: Genova segue le tendenze regionali mostrando flessioni del 4,7% (pari a 114 unità). Le restanti province mostrano andamenti in crescita (seppur contenuta) in particolare La Spezia +16,3% (pari a +101 unità). - Società di persone: la provincia di Savona registra sia in termini assoluti che percentuali la flessione più significativa del 5,6% pari a 124 unità. Valori in calo anche nelle province di Genova (-0,6% pari a 38 unità) e Imperia (-0,3% pari a 5 unità), mentre La Spezia registra un incremento del 1,2% (pari a +17 unità). - individuali: anche in questo caso la flessione complessiva colpisce tre delle quattro province liguri. Il calo più elevato in provincia di Imperia (-2,9% pari a 144 unità) seguita da Savona (-2,2% pari a 126 unità) e Genova (-1% pari a -110 unità). La provincia di La Spezia è l unica a mostrare un valore in sensibile crescita (+1% pari a +35 unità). - Cooperative: in termini sia assoluti sia percentuali le variazioni per le cooperative sono quantificate in poche unità (e punti percentuali) ma registrano segno positivo in ciascuna provincia (Savona +12 unità; Imperia +5 unità; Genova +3 unità; La Spezia +1 unità). - Consorzi: anche le variazioni dai consorzi appaiono piuttosto contenute. L unica provincia a registrare segno negativo è La Spezia (-12,5% pari a 2 unità). Le province di Savona e Genova mostrano un debole incremento, mentre Imperia non registra alcuna variazione. AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 143

26 Tab. 5 IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA E PROVINCE Anno (valori assoluti) Società di capitale Società di persone individuali Cooperative Genova Imperia La Spezia Savona Liguria Italia Consorzi Altre forme Totale Genova Imperia La Spezia Savona Liguria Italia Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE IN LIGURIA PER NATURA GIURIDICA - ANNI Società di capitale Società di persone individuali Cooperative Consorzi Altre forme 144 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

27 Tab. 5a IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA E PROVINCE Anno (valori percentuali) Società di capitale Società di persone individuali Cooperative Genova 12,2% 11,8% 31,7% 31,9% 54,7% 54,8% 1,0% 1,1% Imperia 6,8% 7,1% 24,8% 25,2% 67,5% 66,7% 0,7% 0,8% La Spezia 11,1% 12,5% 25,0% 24,6% 61,1% 60,1% 2,3% 2,3% Savona 6,7% 7,6% 25,5% 24,5% 66,8% 66,5% 0,9% 1,1% Liguria 9,9% 10,2% 28,3% 28,2% 60,3% 60,1% 1,1% 1,2% Italia 14,0% 14,8% 22,7% 22,3% 61,1% 60,5% 1,9% 2,0% Consorzi Altre forme Totale Genova 0,2% 0,2% 0,2% 0,2% 100,0% 100,0% Imperia 0,1% 0,1% 0,1% 0,2% 100,0% 100,0% La Spezia 0,3% 0,2% 0,2% 0,1% 100,0% 100,0% Savona 0,1% 0,1% 0,1% 0,1% 100,0% 100,0% Liguria 0,2% 0,2% 0,1% 0,2% 100,0% 100,0% Tab. 5b IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE PER NATURA GIURIDICA E PROVINCE Italia 0,1% 0,1% 0,3% 0,3% 100,0% 100,0% Anno Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere (variazioni assolute e percentuali) Società di capitale Società di persone individuali Cooperative v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova ,7% -38-0,6% ,0% 3 1,5% Imperia 15 3,0% -5-0,3% ,9% 5 9,8% La Spezia ,3% 17 1,2% 35 1,0% 1 0,8% Savona 71 12,2% ,6% ,2% 12 14,8% Liguria 73 1,8% ,3% ,4% 21 4,5% Italia ,6% ,2% ,7% ,3% Consorzi Altre forme Totale v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova 4 10,8% 5 13,9% ,2% Imperia 0 0,0% 2 22,2% ,7% La Spezia -2-12,5% ,7% Savona 4 57,1% 3 42,9% ,8% Liguria 6 8,8% 8 12,9% ,9% Italia ,5% ,2% ,3% Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 145

28 3.1 La dinamica delle imprese femminili Elementi di interesse emergono dall analisi della dinamica delle imprese. Soffermandosi sul 2011, si evidenzia per la Liguria un saldo 1 attivo, per quanto piuttosto contenuto, di 6 unità: le imprese iscritte sono mentre le cessate A livello provinciale il saldo più favorevole si registra in provincia di Genova con un valore pari a +121 unità. Valori positivi, seppur decisamente più contenuti, anche in provincia di La Spezia (+21 unità). Savona ed Imperia mostrano invece un saldo passivo con valori rispettivamente pari a 93 e 43 unità. Raffrontando i valori del 2011 con i saldi registrati nei precedenti anni presi in esame, la situazione appare stabile nel tempo. Dopo il saldo negativo del 2008, infatti, non si registrano segnali significativi di ripresa. Il 2008 appare l anno che maggiormente ha risentito di una flessione dell imprenditoria femminile con un saldo passivo di 467 unità. In quell anno il saldo appare negativo in ciascuna provincia; in particolare a Genova dove si registra un valore pari a 276 unità (1.465 iscrizioni a fronte di cessazioni). Meno marcato il saldo passivo del 2009 che registra a livello regionale un valore di 110 unità. A livello provinciale, solo La Spezia mostra un saldo attivo di 42 unità. Soffermandosi sui valori assoluti registrati nei tre anni presi in esame si evidenzia (soprattutto dall analisi delle imprese attive) un andamento sostanzialmente stazionario. Questo aspetto conferma le caratteristiche di un mercato economico locale che da un lato fatica a trovare stimoli per un rilancio produttivo e dall altro, cerca di resistere agli effetti più insidiosi della crisi economica. 1 Saldo = differenza tra imprese iscritte e imprese cessate 146 AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G Genova sito WEB:

29 Tab. 6 - IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE E CESSATE Anni (valori assoluti) 2008 Registrate Attive Iscritte Cessate Registrate Attive Iscritte Cessate Genova Imperia La Spezia Savona Liguria Registrate Attive Iscritte Cessate Registrate Attive Iscritte Cessate Genova Imperia La Spezia Savona Liguria Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere 2009 Tab. 6a - SALDO IMPRESE FEMMINILI ISCRITTE E CESSATE Anni (Variazioni assolute) Genova Imperia La Spezia Savona Liguria Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere Tab. 6b - IMPRESE FEMMINILI REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE E CESSATE Anni (Variazioni assolute e percentuali) Variaizoni assolute Variazioni percentuali Registrate Attive Iscritte Cessate Registrate Attive Iscritte Cessate Genova ,2% -1,2% -2,4% -24,8% Imperia ,7% -2,1% -2,6% -17,5% La Spezia ,7% 0,3% -8,5% -13,4% Savona ,8% -1,9% -5,3% 1,3% Liguria ,9% -1,3% -4,0% -16,9% Fonte: Elaborazione Retecamere su Osservatorio dell imprenditoria femminile, Unioncamere-InfoCamere AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria Via Fieschi, 11G Genova Portale: 147

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Luglio 2011 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un

Dettagli

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*)

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (1 trimestre 2014) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Aprile 2014 (*) I

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Febbraio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un contributo

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE I dati relativi al primo trimestre 2011, indicano, per quanto riguarda le sedi di impresa nella provincia

Dettagli

Imprenditoria giovanile

Imprenditoria giovanile Imprenditoria giovanile Nel 2014 si registrano, nella provincia di Brindisi, 860 iscrizioni di imprese giovanili 1 a fronte di 428 cessazioni (al netto delle cancellazioni d ufficio), con un saldo positivo

Dettagli

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016 LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 216 34 imprese in più nel trimestre estivo, artigianato ancora in sofferenza. Nel 3 trimestre 216 in Liguria si sono iscritte al Registro delle Imprese 1.76 imprese, 42

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 Imprese nel complesso In Lombardia, nel primo trimestre del 2011 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 987 unità. Alla fine di marzo risultano

Dettagli

1. Il trend ( )

1. Il trend ( ) 1. Il trend (1995-2008) La Cassa Integrazione Guadagni costituisce un intervento di sostegno al reddito per lavoratori e aziende in difficoltà, garantendo al lavoratore un reddito sostitutivo della retribuzione.

Dettagli

Di cui Cessazioni Settori Ateco Iscrizioni

Di cui Cessazioni Settori Ateco Iscrizioni Sedi di Impresa 30 GIUGNO 2015 IMPRESE REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE, CESSATE, CESSATE NON D'UFFICIO COMUNE DI CASTELBOLOGNESE 30 GIUGNO 2015 (1 +2 TRIMESTRE) Comp.% Registrate A Agricoltura, silvicoltura

Dettagli

L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA

L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA L imprenditoria femminile in Liguria conta 36.170 imprese a fine 2014 e il suo peso sull intero tessuto imprenditoriale è pari al 22,1%, superiore di mezzo punto percentuale

Dettagli

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole FOCUS ECONOMIA 2016 N. 1 L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole Ufficio Studi e Progetti Speciali - CCIAA Sondrio 1 Le imprese femminili 1 in provincia di Sondrio Le imprese femminili

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2014- I trimestre 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2015 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2010 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 4.448 unità. Alla fine di settembre

Dettagli

Fare impresa a Catania e in Sicilia. Il contesto di riferimento

Fare impresa a Catania e in Sicilia. Il contesto di riferimento Fare impresa a Catania e in Sicilia Il contesto di riferimento 1 Come effettuare quest analisi? 1. Individuazione e significatività del contesto di riferimento 2. Individuazione di un sistema di indicatori

Dettagli

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA. Primo trimestre 2016

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA. Primo trimestre 2016 LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA Primo trimestre 2016 SITUAZIONE AL 31 MARZO 2016 Commento ai dati e tavole statistiche a cura dell Ufficio Statistica e Studi LE IMRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 2016

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 2016 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 216 Saldi positivi per giovani e stranieri, in calo le donne Nel 216 il saldo tra iscrizioni e cessazioni di imprese giovanili

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro I Trimestre 2011

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro I Trimestre 2011 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro I Trimestre 2011 Gaabrriieellee Leevii 7 Luglliio

Dettagli

2 TRIMESTRE 2015: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere

2 TRIMESTRE 2015: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere 2 TRIMESTRE 215: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere Nel secondo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili, femminili e straniere ( * ) risultano

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Gennaio 2015 Struttura e addetti d impresa- Anno 2012 In sintesi: in termini di imprese,

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA a cura del Servizio Statistica SISTEMA IMPRENDITORIALE- 30 GIUGNO ANNO 2015 IMPRESE E UNITA' LOCALI ATTIVE Dati Registro Imprese COM= PREN= PROVIN= Indicatori

Dettagli

1. La popolazione residente

1. La popolazione residente 1. La popolazione residente La popolazione residente in Italia al 31/12/2009 è pari a 60.340.328 unità, con un incremento di 295.260 unità (+0,5%) rispetto al 31 dicembre dell anno precedente dovuto prevalentemente

Dettagli

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03 La popolazione residente in Liguria nel 2003 risulta pari a 1.577.474 unità. Rispetto al 2002 essa si incrementa di 5.277 unità (+0,3%). Tale incremento è il risultato di andamenti differenziati: mentre

Dettagli

Nota di commento ai dati sul movimento anagrafico delle imprese. al

Nota di commento ai dati sul movimento anagrafico delle imprese. al Nota di commento ai dati sul movimento anagrafico delle imprese al 31.12.2016 Fonte: Infocamere - Movimprese Movimprese è l'analisi statistica trimestrale della nati-mortalità delle imprese condotta da

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 22 Novembrre 2013 1/15 Indice

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

Imprese. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2015

Imprese. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2015 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 1 marzo 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2015 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (*) (Media ) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Gennaio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2009

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2009 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2009 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2009 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 4.839 unità. Alla fine di giugno

Dettagli

Le dinamiche del commercio estero in Sardegna. (estratto da Nota economica della provincia di Cagliari Tagliacarne)

Le dinamiche del commercio estero in Sardegna. (estratto da Nota economica della provincia di Cagliari Tagliacarne) Le dinamiche del commercio estero in Sardegna. (estratto da Nota economica della provincia di Cagliari 2014 - Tagliacarne) Il peso dell interscambio petrolifero Una perdita di competitività internazionale

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2015- I trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

Le imprese straniere in Umbria consistenza, caratteri e dinamiche al 31 dicembre 2015

Le imprese straniere in Umbria consistenza, caratteri e dinamiche al 31 dicembre 2015 Le imprese straniere in Umbria consistenza, caratteri e dinamiche al 31 dicembre 2015 Unioncamere Umbria www.umbria.camcom.it segreteria@umbria.camcom.it LE IMPRESE STRANIERE IN UMBRIA Il quadro nazionale

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre II trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre II trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre 2015- II trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Settembre 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Marzo 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila

Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila Aprile 2016 UFFICIO STUDI 1 1. La popolazione residente nella regione Abruzzo attualmente supera 1,3 milioni

Dettagli

I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 2015

I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 2015 I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 215 I dati utilizzati nella presente pubblicazione sono stati elaborati dall Ufficio Statistica della Camera di Commercio di Bologna sugli estratti delle

Dettagli

Friuli-Venezia Giulia i

Friuli-Venezia Giulia i Friuli-Venezia Giulia i La Tabella 1 illustra le previsioni riguardanti il quadro economico e il mercato del lavoro della regione Friuli-Venezia Giulia. Nel periodo di previsione il valore aggiunto regionale

Dettagli

Liguria i. Tabella 1. Quadro economico e del mercato del lavoro. Variazione 1 percentuale

Liguria i. Tabella 1. Quadro economico e del mercato del lavoro. Variazione 1 percentuale Liguria i La Tabella 1 illustra le previsioni riguardanti il quadro economico e il mercato del lavoro della regione Liguria. Nel periodo di previsione il valore aggiunto regionale aumenterà del 2,4%, passando

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

Puglia i. Tabella 1. Quadro economico e del mercato del lavoro. Variazione 1 percentuale

Puglia i. Tabella 1. Quadro economico e del mercato del lavoro. Variazione 1 percentuale Puglia i La Tabella 1 illustra le previsioni riguardanti il quadro economico e il mercato del lavoro della regione Puglia. Nel periodo di previsione il valore aggiunto regionale aumenterà del 6,2%, passando

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CERVIA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CERVIA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (Gennaio )

La Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (Gennaio ) La Cassa Integrazione Guadagni in Liguria ( 2012 2013) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Febbraio 2013 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un contributo che l Osservatorio

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre 2015- III trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Dicembre 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

LE IMPRESE IN CAMPANIA ANNO 2012

LE IMPRESE IN CAMPANIA ANNO 2012 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2014 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2014 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 3 trimestre 214 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Novembre 214 1. Gli indicatori congiunturali La variazione su base annua del

Dettagli

Demografia Imprese Molisane

Demografia Imprese Molisane I Numeri dell Osservatorio Economico Statistico Regionale DEMOGRAFIA IMPRESE n. 2/2008 Periodico dell Unioncamere Molise Poste Italiane SpA spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L.

Dettagli

Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro

Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro Agenzia per il lavoro e l istruzione Osservatorio sul MdL Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro I DATI DEL TERZO TRIMESTRE 2014 ISTAT Indagine Continua sulle Forze di Lavoro Napoli

Dettagli

DISTRIBUZIONE % DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE PER NAZIONALITÀ

DISTRIBUZIONE % DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE PER NAZIONALITÀ DISTRIBUZIONE % DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE PER NAZIONALITÀ - 31.12.2007 Asia 8,6% Americhe 25,8% Europa 46,5% Africa 19,2% Fonte: Istat 2 MERCATO DEL LAVORO Nel secondo trimestre 2008 l'offerta

Dettagli

4. Lavoro e previdenza

4. Lavoro e previdenza 4. Lavoro e previdenza L economia dell area pratese è strettamente legata all andamento del settore tessile/abbigliamento, come dimostra il fatto che le aziende di questo settore costituiscono il circa

Dettagli

Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009

Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009 Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009 Nel territorio provinciale nel corso del 2009 sono state registrate 97.659 assunzioni 1 (da tener presente che ogni

Dettagli

La cooperazione in provincia di Pisa

La cooperazione in provincia di Pisa La cooperazione in provincia di Pisa Anno 2015 Pisa, 18 aprile 2016. Le cooperative attive in Toscana alla fine del 2015 erano 3.835: a livello merceologico, il settore più consistente è quello delle costruzioni

Dettagli

Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro

Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro Agenzia per il lavoro e l istruzione Osservatorio sul MdL Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro I DATI DEL QUARTO TRIMESTRE 2013 ISTAT Indagine Continua sulle Forze di Lavoro Napoli

Dettagli

Scheda dati Roma ANALISI ECONOMICA

Scheda dati Roma ANALISI ECONOMICA ANALISI ECONOMICA Nei primi anni 2000 l area di Roma e della sua provincia crescevano a ritmi superiori alla media nazionale dell 1% annuo circa. Dal 2008, invece, registriamo tassi di contrazione delle

Dettagli

Imprese attive provincia di Imperia

Imprese attive provincia di Imperia Il tessuto imprenditoriale della provincia di Imperia- anno 2013 1 Numerosità delle imprese (stock) Alla fine dell anno 2013 le imprese registrate in provincia di Imperia erano 26.420 con una diminuzione

Dettagli

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI Ottobre 2008 Conti economici territoriali Anno 2008 I dati resi noti dall ISTAT relativamente ai principali aggregati dei conti economici regionali

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2011

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2011 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2011 Rev.. 03 08 novembrre 2011

Dettagli

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2016)

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2016) Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (*) (Media ) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Gennaio 2017 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Marzo 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

Le imprese straniere 1 in Piemonte

Le imprese straniere 1 in Piemonte Le imprese straniere 1 in Piemonte A fine 2015 le imprese straniere registrate in Italia hanno raggiunto le 550.717 unità, il 9,1% delle imprese complessivamente censite presso i Registri delle Camere

Dettagli

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro,. Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali.

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro,. Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali. Rapporto 1. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga e APPROFONDIMENTO del consuntivato decretato della Cig in deroga 30 giugno 2012 Nota introduttiva Alla data del 30 giugno

Dettagli

L economia locale dal punto di vista della Camera di Commercio. A cura del Servizio Economia Locale C.C.I.A.A. di Brindisi

L economia locale dal punto di vista della Camera di Commercio. A cura del Servizio Economia Locale C.C.I.A.A. di Brindisi L economia locale dal punto di vista della Camera di Commercio A cura del Servizio Economia Locale C.C.I.A.A. di Brindisi Il sistema imprenditoriale La demografia delle imprese 1 Le forme giuridiche 8

Dettagli

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 30 marzo

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 30 marzo Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 30 marzo 2013 1 Nota introduttiva Alla data del 30 marzo 2013, nel sistema telematico CO Veneto sono state inserite 7605

Dettagli

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI Roma e provincia nel 2014 Indice I numeri più significativi... 2 Le conseguenze della Crisi economica... 3 Il contesto nazionale... 3 I numeri di Roma: la condizione occupazionale...

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014

NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014 NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014 Demografia imprese I dati Movimprese confermano il calo delle imprese anche nel I trimestre 2014 1. Le imprese attive, giunte a quota 15.253, risultano in diminuzione

Dettagli

Le dinamiche del lavoro in Liguria nel 2008 mercato del lavoro, ammortizzatori sociali, imprese

Le dinamiche del lavoro in Liguria nel 2008 mercato del lavoro, ammortizzatori sociali, imprese Regione Liguria Comitato per il sostegno dell occupazione Legge Regionale 30/2008 (Art. 48) Le dinamiche del lavoro in Liguria nel 2008 mercato del lavoro, ammortizzatori sociali, imprese Osservatorio

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31//2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 201: aggiornamento al 30//201 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2014: aggiornamento al 30/04/2014 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2014: aggiornamento al 30/04/2014 DATI INAIL NAZIONALI Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 204: aggiornamento al 30/04/204 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering su base dati Inail DATI INAIL NAZIONALI

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese nel complesso (3 trimestre 2011)

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese nel complesso (3 trimestre 2011) DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese nel complesso (3 trimestre 2011) Le anagrafi delle imprese lombarde registrano un saldo positivo nel terzo trimestre 2011 pari a 3.276 unità, con un tasso di crescita

Dettagli

Premessa. Previsioni di assunzioni per settore

Premessa. Previsioni di assunzioni per settore 1 Premessa Gli effetti della crisi economica e finanziaria internazionale, che ha iniziato a manifestarsi nel corso del 2008 hanno raggiunto anche la Liguria condizionandone significativamente le dinamiche

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre 2014- III trimestre 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Dicembre 2015 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA IN LIGURIA - 8 luglio

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA IN LIGURIA - 8 luglio REGIONE LIGURIA GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA IN LIGURIA - 8 luglio 20 - L occupazione e la disoccupazione Perdura la situazione di difficoltà che si espande e non lascia immune nessuna realtà territoriale:

Dettagli

L integrazione nel lavoro degli stranieri

L integrazione nel lavoro degli stranieri L integrazione nel lavoro degli stranieri I cittadini stranieri residenti in Molise 1 al 1 gennaio 2010 sono 8.111 pari al 2,5% del totale dei residenti, mentre al 1 gennaio 2009 essi rappresentavano il

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Tab.1: Movimento delle imprese presso il Registro camerale per ramo di attività

COMUNICATO STAMPA. Tab.1: Movimento delle imprese presso il Registro camerale per ramo di attività COMUNICATO STAMPA 11 novembre 2009 Imprese in Movimento III trimestre 2009 Osserfare, l osservatorio economico della Camera di Commercio di Latina, rende noti gli ultimi dati Movimprese elaborati per il

Dettagli

NOTIZIE FLASH IL MERCATO DEL LAVORO IN LIGURIA

NOTIZIE FLASH IL MERCATO DEL LAVORO IN LIGURIA Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Regione Liguria Osservatorio Mercato del Lavoro NOTIZIE FLASH IL MERCATO DEL LAVORO IN LIGURIA 2013/2014 ANNO XIII -N 42-MAGGIO 2015 Presentazione

Dettagli

2.1 Gli iscritti alle liste di collocamento

2.1 Gli iscritti alle liste di collocamento Tab.10 - ISCRITTI ALLE LISTE DI COLLOCAMENTO IN LIGURIA E NELLE 4 PROVINCE LIGURI 1995-2001 (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) Province 1995 2001 Variazioni 2001/1995 Imperia 15.947

Dettagli

2. CENTRO PER L IMPIEGO DI BOLOGNA. Comune di riferimento: Bologna

2. CENTRO PER L IMPIEGO DI BOLOGNA. Comune di riferimento: Bologna 2. CENTRO PER L IMPIEGO DI BOLOGNA Comune di riferimento: Bologna Le persone in cerca di lavoro 1 al 31/12/2008 sono 19.953 (il 42,6% del totale provinciale) di cui 10.490 donne (52,6%) e 9.463 uomini

Dettagli

i m p r e s e f e m m i n i l i

i m p r e s e f e m m i n i l i i m p r e s e f e m m i n i l i L E I M P R E S E F E M M I N I L I D E L L A P R O V I N C I A D I R A V E N N A AGGIORNAMENTO AL 30 SETTEMBRE 2014 a cura del Servizio Statistica Camera di commercio di

Dettagli

AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G 16121 Genova 01025371-0102537230 E-Mail:

AGENZIA LIGURIA LAVORO Ente strumentale della Regione Liguria - Via Fieschi, 11G 16121 Genova 01025371-0102537230 E-Mail: Nel 2011 si è registrato un generale rallentamento dell economia mondiale. Si è accentuato il divario tra i ritmi di sviluppo delle principali economie avanzate, che si è dimezzato, mentre quello dei paesi

Dettagli

8. COMMERCIO E SERVIZI

8. COMMERCIO E SERVIZI 8. COMMERCIO E SERVIZI 8.1 Struttura e dinamica dei servizi Nel corso del 2009 è stata adottata una nuova classificazione delle attività economiche (ATECO 2007) che entra ancora più nel dettaglio dei vari

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Imprese e addetti secondo Asia 2013 Settembre 2015 Il report descrive lo stato delle imprese

Dettagli

Sintesi del Contesto Statistico

Sintesi del Contesto Statistico Regione Liguria Sintesi del Contesto Statistico Elaborazioni statistiche a cura di ARSEL Liguria - Agenzia regionale per i servizi educativi e per il lavor Osservatorio sul Mercato del Lavoro 1. Il quadro

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2014

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2014 I I I I I Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Alla chiusura del secondo trimestre del le imprese registrate negli archivi anagrafici delle Camere di Commercio lombarde sono

Dettagli

Pistoia, 6 giugno 2012

Pistoia, 6 giugno 2012 SERVIZIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO, SERVIZI PER L'IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, OSSERVATORIO SOCIALE, POLITICHE SOCIALI E PER LA GIOVENTÙ, POLITICHE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO La situazione

Dettagli

NTN , , , , ,62 IMI 2,25% 2,16% 2,35% 2,32% 2,48%

NTN , , , , ,62 IMI 2,25% 2,16% 2,35% 2,32% 2,48% 3.11 SARDEGNA scheda regionale In tutti i settori, la regione Sardegna mostra dei trend anologhi a quelli nazionali: ad una continua (anche se modesta) ascesa dei valori di stock in tutti i settori nel

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015 Trento, 10 marzo 2016 Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2015 e Anno 2015 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 4 trimestre 2015 (da ottobre a dicembre

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Edilizia

Rapporto Economia Provinciale Edilizia Rapporto Economia Provinciale 2008 121 Edilizia Edilizia 123 Dati di stock Al 31 dicembre 2008 le imprese attive iscritte al Registro Imprese alla Sezione Ateco F- Costruzioni sono 3.106, con un aumento

Dettagli

LA CONSISTENZA DELLE IMPRESE FEMMINILI Incidenza % delle imprese femminili sul totale ,3. Nord Ovest Nord Est Centro Sud e isole Totale

LA CONSISTENZA DELLE IMPRESE FEMMINILI Incidenza % delle imprese femminili sul totale ,3. Nord Ovest Nord Est Centro Sud e isole Totale Aumenta l incidenza delle imprenditrici donne sul totale che passa dal 29,9% al % in 5 anni. Fanno impresa nel terziario 7 imprenditrici su 10 e resistono meglio degli uomini alla contrazione della base

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2016

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2016 Trento, 7 dicembre 06 Rilevazione sulle forze di lavoro trimestre 06 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al terzo trimestre 06 (da luglio a settembre 06). La

Dettagli

Abruzzo. Cresa traccia il bilancio del 2014: Pil in flessione ma ci sono timidi segnali di ripresa

Abruzzo. Cresa traccia il bilancio del 2014: Pil in flessione ma ci sono timidi segnali di ripresa Abruzzo. Cresa traccia il bilancio del 2014: Pil in flessione ma ci sono timidi segnali di ripresa - 16 giugno 2015 In un contesto nazionale ancora negativo, per il 2014 le stime disponibili ed elaborate

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016

DATI INAIL NAZIONALI Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016 CE.S.I.L. RE Centro Studi Infortuni sul lavoro Reggio Emilia, 2//2016 Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro a cura del Centro Studi Infortuni sul Lavoro di Conflavoro Pmi Reggio Emilia

Dettagli

In occasione. di lavoro Senza mezzo. di trasporto 32 In itinere. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. di trasporto 144. Con mezzo di.

In occasione. di lavoro Senza mezzo. di trasporto 32 In itinere. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. di trasporto 144. Con mezzo di. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/08/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli