Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/"

Transcript

1 Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/ Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2017 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE del 26 gennaio 2017, n. 4 Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2016). Premesso che: lo Statuto speciale della Regione Trentino Alto Adige, approvato con D.P.R. 31 agosto 1972, n. 670 e s.m., ha stabilito all art. 5 la competenza della Regione in materia di ordinamento degli enti di credito fondiario e di credito agrario, delle casse di risparmio e delle casse rurali, nonché delle aziende di credito a carattere regionale; il D.P.R. 26 marzo 1977, n. 234 e s.m., concernente Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione Trentino Alto Adige in materia di ordinamento delle aziende di credito a carattere regionale, ha definito i criteri per l individuazione delle banche regionali e le procedure di competenza della Regione e delle due Province autonome, specificando altresì che le valutazioni e le attività di vigilanza rimangono di competenza esclusiva della Banca d Italia; l'art. 4 del D.P.R. 234/77 ha previsto in capo alla Giunta regionale il potere di istituire un elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale in conformità alle norme di cui all'art. 29 del Regio Decreto-Legge 12 marzo 1936, n. 375; con la deliberazione 12 luglio 1979, n. 891, successivamente modificata dalla deliberazione 19 aprile 1996, n. 493, la Giunta regionale ha istituito l «Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale»; l articolo 5 della deliberazione citata prevede che nel mese di giugno di ogni anno venga pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige un elenco contenente la denominazione, la forma giuridica e la sede di ogni banca a carattere regionale, con riferimento al 31 dicembre dell anno precedente; con la legge regionale 17 aprile 2003, n. 3, a far data dal 1 agosto 2004, le competenze amministrative regionali in materia di credito sono state delegate alla Provincia autonoma di Trento, relativamente ai soggetti aventi sede legale nel territorio della stessa; in considerazione del fatto che lo statuto-tipo delle Casse Rurali Banche di Credito Cooperativo a carattere regionale aventi sede in Provincia di Trento, la cui ultima versione è stata approvata con deliberazione della Giunta provinciale n. 540 del 23 marzo 2012, prevede, in conformità a quanto disposto dall art del codice civile, che lo statuto indichi solamente il comune ove è posta la sede della banca e le eventuali sedi secondarie, senza specificarne l indirizzo, il presente elenco riporta esclusivamente l indicazione del comune e, se espressamente indicata nello statuto, della frazione ove sono poste le sedi delle banche; vista inoltre la nota di data 10 gennaio 2017 con cui la Cassa Rurale Alto Garda ha comunicato che - a seguito dei processi di fusione attivati nel corso del 2016 che hanno portato all incorporazione, nella Cassa Rurale scrivente, della Cassa Rurale di Mori-Brentonico-Val di Gresta e della Cassa Rurale Valle dei Laghi dal 1 gennaio 2017 la stessa ha acquisito i requisiti per essere banca a carattere regionale ai sensi dell art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 26 marzo 1977, n. 234 e della nota della Banca d Italia Filiale di Trento Divisione Vigilanza, di data 13 giugno 2001, con cui viene stabilito che le banche a carattere regionale non possano detenere più di cinque sportelli al di fuori del territorio regionale e che non rappresentino più del venti per cento del totale degli sportelli detenuti;

2 Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/ ritenuto necessario prendere atto, fin da ora, dell acquisizione della qualifica di banca a carattere regionale della Cassa Rurale Alto Garda a far data dal 1 gennaio 2017; IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO ENTRATE, FINANZA E CREDITO - visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1972, n. 670 e s.m; - visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 marzo 1977, n. 234; - vista la deliberazione della Giunta regionale 12 luglio 1979, n. 891, come successivamente modificata dalla deliberazione 19 aprile 1996, n. 493; - vista la legge regionale 17 aprile 2003, n. 3; - visti gli atti citati in premessa; determina 1. di trasmettere al Bollettino Ufficiale della Regione Trentino Alto Adige, ai fini della sua pubblicazione, l elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento, aggiornato alla data del 31 dicembre 2016, allegato al presente provvedimento quale sua parte integrante; 2. di prendere atto che - a seguito dei processi di fusione attivati nel corso del 2016 che hanno portato all incorporazione, nella Cassa Rurale Alto Garda, della Cassa Rurale di Mori-Brentonico-Val di Gresta e della Cassa Rurale Valle dei Laghi a far data dal 1 gennaio 2017 la Cassa Rurale Alto Garda è una banca a carattere regionale; 3. di trasmettere la presente determinazione alla Banca d Italia ed alla Cassa Rurale Alto Garda. IL DIRIGENTE PAOLA PIASENTE Allegato >>>

3 Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/ Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale, aventi sede legale in provincia di Trento, riferito al 31 dicembre CASSA CENTRALE BANCA - CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST - in sigla CASSA CENTRA- LE BANCA Società per azioni TRENTO CASSA RURALE ADAMELLO - BRENTA TIONE DI TRENTO CASSA RURALE ALTA VALLAGARINA DI BESENELLO, CALLIANO, NOMI, VOLANO - in forma abbreviata CASSA RURALE ALTA VALLAGARINA Sede legale: VOLANO Sede amministrativa: BESENELLO CASSA RURALE ALTA VALDISOLE E PEJO MEZZANA CASSA RURALE ALTA VALSUGANA PERGINE CASSA RURALE D ANAUNIA Banca di Credito Cooperativo Taio - società cooperativa Sede legale: PREDAIA - Fr. Taio Sedi secondarie: ROMENO - PREDAIA - Fr. Coredo CASSA RURALE BASSA ANAUNIA DENNO CASSA RURALE CENTROFIEMME-CAVALESE CAVALESE CASSA RURALE DI FIEMME Sede legale: TESERO Sede amministrativa: PREDAZZO CASSA RURALE DEGLI ALTIPIANI FOLGARIA CASSA RURALE DI GIOVO GIOVO CASSA RURALE DI ISERA ISERA

4 Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/ CASSA RURALE DON LORENZO GUETTI DI QUADRA FIAVE LOMASO Banca di Credito Cooperativo società cooperativa Sede legale: BLEGGIO SUPERIORE - Fr. Larido Sede amministrativa: FIAVÉ CASSA RURALE LAVIS - VALLE DI CEMBRA LAVIS CASSA RURALE DI LEDRO Sede legale: LEDRO Fr. Bezzecca Sede amministrativa: LEDRO Fr. Molina CASSA RURALE DI LIZZANA ROVERETO CASSA RURALE DI MEZZOCORONA MEZZOCORONA CASSA RURALE DI MEZZOLOMBARDO E SAN MICHELE ALL'ADIGE MEZZOLOMBARDO CASSA RURALE NOVELLA E ALTA ANAUNIA Sede legale: REVÒ Sede amministrativa: FONDO CASSA RURALE OLLE-SAMONE-SCURELLE BORGO VALSUGANA CASSA RURALE PINZOLO PINZOLO CASSA RURALE DI RABBI E CALDES MALÉ CASSA RURALE DI RONCEGNO RONCEGNO TERME CASSA RURALE DI ROVERÉ DELLA LUNA ROVERÉ DELLA LUNA CASSA RURALE DI SAONE TIONE DI TRENTO

5 Bollettino Ufficiale n. 5/I-II del 31/01/2017 / Amtsblatt Nr. 5/I-II vom 31/01/ CASSA RURALE VAL RENDENA Sede legale: STREMBO Direzione generale: SPIAZZO CASSA RURALE DI TASSULLO E NANNO VILLE D ANAUNIA Fr. Tassullo CASSA RURALE DI TRENTO TRENTO CASSA RURALE DI TUENNO - VAL DI NON VILLE D ANAUNIA Fr. Tuenno CASSA RURALE DELLA VALLE DEI LAGHI VALLELAGHI Fr. Padergnone

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2015)

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2015) Bollettino Ufficiale n. 26/I-II del 28/06/2016 / Amtsblatt Nr. 26/I-II vom 28/06/2016 0150 178527 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2016 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2010)

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2010) Bollettino Ufficiale n. 25/I-II del 21/06/2011 / Amtsblatt Nr. 25/I-II vom 21/06/2011 107 60319 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2011 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Bollettino Ufficiale n. 27/I-II del 03/07/2012 / Amtsblatt Nr. 27/I-II vom 03/07/2012 242 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO ENTRATE, FINANZA E CREDITO Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 83 DI

Dettagli

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2014)

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2014) Bollettino Ufficiale n. 33/I-II del 18/08/2015 / Amtsblatt Nr. 33/I-II vom 18/08/2015 78 101302 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2015 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

PLAFOND: euro TASSO OMNICOMPRENSIVO: Tasso finito pari a 100bps (pro-solvendo)

PLAFOND: euro TASSO OMNICOMPRENSIVO: Tasso finito pari a 100bps (pro-solvendo) BANCHE ADERENTI CASSA CENTRALE BANCA-CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST CASSE RURALI TRENTINE ADERENTI (Contatti nell'elenco allegato) CONDIZIONI APPLICATE PLAFOND: 100.000.000 euro TASSO OMNICOMPRENSIVO:

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 04 maggio 2015

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 04 maggio 2015 Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 04 maggio 2015 Denominazione Istituto Servizio disponibile a soggetti Erogatori

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI 0 BOLBENO PRG 15 27/10/2011 PINZOLO N 1/2012 14 06/04/2012 POZZA DI FASSA RETTIFICA ERRORE 04 05/03/2012 VILLA LAGARINA PRG 22/12/2011 1 VALLE DI FIEMME CARANO

Dettagli

Allegato parte integrante Allegato A2)

Allegato parte integrante Allegato A2) ALLEGATO A2) PROSPETTO ASSEGNAZIONE DEFINITIVA PER RISORSE STUDENTI CON BES A.S. 2016-17 PRIMO CICLO D'ISTRUZIONE - SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO PROVINCIALI ISTITUTO COMPRENSIVO ALA "Antonio Bresciani"

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI 1 VALLE DI FIEMME CARANO RETTIFICA ERRORE 28/10/2009 CARANO 08/11/2004 CASTELLO-MOLINA DI FIEMME P.R.G. 19/02/2003 CASTELLO-MOLINA DI FIEMME CORREZIONE N.2 ERRORI

Dettagli

PLAFOND: 100.000.000 euro TASSO OMNICOMPRENSIVO: Tasso finito pari a 100bps (pro-solvendo)

PLAFOND: 100.000.000 euro TASSO OMNICOMPRENSIVO: Tasso finito pari a 100bps (pro-solvendo) BANCHE ADERENTI CASSA CENTRALE BANCA-CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST CASSE RURALI TRENTINE ADERENTI (Contatti nell'elenco allegato) CONDIZIONI APPLICATE PLAFOND: 100.000.000 euro Tasso finito pari a 100bps

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 03 novembre 2016

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 03 novembre 2016 1 Banca Annia - Banca di Credito Cooperativo di Cartura e del Polesine NO 2 Banca Carige Italia NO 3 Banca Carige S.p.a NO 4 Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. NO 5 Banca Centropadana Credito

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 18 settembre 2017

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 18 settembre 2017 1 Banca Annia - Banca di Credito Cooperativo di Cartura e del Polesine NO 2 Banca Carige Italia NO 3 Banca Carige S.p.a NO 4 Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. NO 5 Banca Centropadana Credito

Dettagli

TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F N. REA TN/ ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 NUMERO AZIONI

TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F N. REA TN/ ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 NUMERO AZIONI TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F. 02002380224 - N. REA TN/193558 ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 N 1 Provincia autonoma di Trento 921.144 921.144,00 92,1144% 2 Comune di Lavis 819 819,00 0,0819% 3 Comune

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 11 maggio 2017

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 11 maggio 2017 1 BancAnagni NO 2 Banca Annia - Banca di Credito Cooperativo di Cartura e del Polesine NO 3 Banca Carige Italia NO 4 Banca Carige S.p.a NO 5 Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. NO 6 Banca Centropadana

Dettagli

il CREDITO COOPERATIVO in italia

il CREDITO COOPERATIVO in italia rendiconto socio economico La missione delle Casse Rurali Trentine rapporto 2013 il CREDITO COOPERATIVO in italia In Italia le Banche di Credito Cooperativo sono 388. Con 4.446 sportelli presidiano 2.706

Dettagli

IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO

IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO Anno 2017 IMPRESE AGRICOLE PER I sezione ALA 2 65 3 10 1 1 3 85 ALBIANO 1 1 ALDENO 13 4 54 2 1 74 ALTAVALLE 4 10 14 1 29 ALTOPIANO DELLA VIGOLANA 15 7 4 14 3 3 1 3 50 AMBLAR-DON 5 1 6 ANDALO 1 1 2 ARCO

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO INFANZIA E ISTRUZIONE DEL PRIMO GRADO Prot. n. 57/2017-A DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 55 DI DATA 11 Luglio 2017 OGGETTO: Assegnazione alle istituzioni scolastiche

Dettagli

SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO E LA GESTIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA - Ufficio Rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico -

SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO E LA GESTIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA - Ufficio Rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico - 58891443 19/04/2017 10:36:08 - Allegato Utente 2 (A02) SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO E LA GESTIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA - Ufficio Rapporto di lavoro e mobilità del personale scolastico - ELENCO CODICI

Dettagli

Allegato parte integrante allegato 3

Allegato parte integrante allegato 3 1 VALLE DI FIEMME 2 PRIMIERO 3 VALSUGANA E TESINO efficiente effettivo effettivo arrotondato PANCHIA' 640.623 607.015 510.288 96.728 96.728 96.700 PREDAZZO 3.499.884 3.188.673 3.183.606 5.067 5.067 5.100

Dettagli

Avversità Atmosferiche Tariffe

Avversità Atmosferiche Tariffe 21101 ALA 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48 2,80 21102 ALDENO 700 ACTINIDIA B FS 7,30 13,60 13,44 8,40 21001 ARCO 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48 2,80 21103 AVIO 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48

Dettagli

ELENCO POSTI DISPONIBILI PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO

ELENCO POSTI DISPONIBILI PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO PERSONALE A.T.A. - Quadro tà x SUPPLEZE TEMPORANEE - anno scol. 2014/2015 28/08/2014 ELENCO POSTI DISPONIBILI PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO Nr. Pr. SEDI FUNZIONARIO Amministrativo vacanti ASSISTENTE

Dettagli

ISTITUTI COMPRENSIVI - ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FABBISOGNO PERSONALE ATA Differenza +/- Ass. di Lab. Scol. (cat. C) Coll. Scol. (cat.

ISTITUTI COMPRENSIVI - ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FABBISOGNO PERSONALE ATA Differenza +/- Ass. di Lab. Scol. (cat. C) Coll. Scol. (cat. Fun. Amm. Scol. (Cat.D) Ass. Amcat. Ass. di Lab. Scol. (cat. C) e figure Note (Personale Tecnico) ISTITUTI COMPRENSIVI - ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FABBISOGNO PERSONALE ATA Differenza +/- Denominazione

Dettagli

2006 LA GESTIONE UNITARIA DEI CORSI D ACQUA

2006 LA GESTIONE UNITARIA DEI CORSI D ACQUA COMUNI Il Comune è l ente territoriale che rappresenta più da vicino i bisogni dei cittadini intesi come comunità ed è il principale interlocutore del Servizio Bacini montani. E il Comune infatti che si

Dettagli

Agritur con marchio Family

Agritur con marchio Family Agritur con marchio Family N. Denominazione Indirizzo Comune Comunità 001 COMUNE DI ARCO Piazza III Novembre, 3 Arco 9 Comunità Alto Garda e Ledro 002 COMUNE DI VILLA LAGARINA Piazza S. Maria Assunta,

Dettagli

IMPORTO DESTINAZIONI 2016 DIFFERENZA N.DESTINAZIONI ( ) Comu ni NUMERO DESTINAZIONI 2016 N. DESTINAZIONI 2015 IMPORTO DESTINAZIOIN 2015

IMPORTO DESTINAZIONI 2016 DIFFERENZA N.DESTINAZIONI ( ) Comu ni NUMERO DESTINAZIONI 2016 N. DESTINAZIONI 2015 IMPORTO DESTINAZIOIN 2015 N. N. (-) % DESTINAZIOIN - % TRENTO 1.105 36.578,70 1.062,00 43,00 4,05% 34.975,37 1.603,33 4,58% ROVERETO 472 12.831,11 391,00 81,00 20,72% 10.413,07 2.418,04 23,22% PERGINE VALSUGANA 258 7.510,74 232,00

Dettagli

Servizio per la gestione delle risorse umane della scuola e della formazione - Ufficio Previdenza e mobilità -

Servizio per la gestione delle risorse umane della scuola e della formazione - Ufficio Previdenza e mobilità - Servizio per la gestione delle risorse umane della scuola e della formazione - Ufficio Previdenza e mobilità - ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO ESPRIMIBILI AI FINI DELLA

Dettagli

IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione

IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione Anno 2013 IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione Totale cod denominazione cod denominazione M F M F M F 10 DELLA VALLAGARINA 1 ALA 71 5 73 5 144 10 5 DELLA VALLE DI CEMBRA

Dettagli

Elenco dei canali degli operatori attivi presso i quali è possibile presentare un avviso di pagamento

Elenco dei canali degli operatori attivi presso i quali è possibile presentare un avviso di pagamento BANCA ADRIA - CREDITO COOPERATIVO DEL DELTA SOCIETA' BANCA ANNIA - CREDITO COOPERATIVO DI CARTURA E DEL POLESINE BANCA CAPASSO ANTONIO - S.P.A. BANCA CARIME S.P.A. Sì per tutti No No non comunicato Sì

Dettagli

2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE

2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE Anno 2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE comunità comprensorio Comune Imprenditore singolo Imprenditori associati totale imprenditori cod denominazione cod denominazione cod denominazione Totale 1^

Dettagli

Anno scolastico ORGANICO A TEMPO DETERMINATO SS1G

Anno scolastico ORGANICO A TEMPO DETERMINATO SS1G Anno scolastico 201-201 ORGANICO A TEMPO DETERMINATO SS1G AL AGOSTO 201 I.C. TRENTO - I.C. TRENTO 5 SM BRONZETTI-SEGANTINI (I.C. Trento ) SM BRESADOLA (I.C. Trento 5) 1 IdR Titolare SM BRESADOLA (I.C.

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg. delib. n. 165 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Approvazione dei bilanci di previsione e relativi programmi triennali delle attività

Dettagli

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Dott. Antonio Bontempelli Via dei Baschenis n Pellizzano (TN)

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Dott. Antonio Bontempelli Via dei Baschenis n Pellizzano (TN) Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Dott. Antonio Bontempelli Via dei Baschenis n. 6 38020 - Pellizzano (TN) OGGETTO: Richiesta di pubblicazione. Prot. 545 /2017 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 00355870221 TRENTO TN TRENTO 1085 29.327,03 00125390229 ROVERETO TN TRENTO 443 8.671,44 00339190225 PERGINE VALSUGANA TN TRENTO 182 4.148,60

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 85000870221 ALA TN TRENTO 87 1.622,85 00271100224 ALBIANO TN TRENTO 9 162,63 80013230224 ALDENO TN TRENTO 68 1.558,13 00277310223 AMBLAR TN

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Comuni aderenti ai piani giovani di zona Ufficio Giovani e Servizio civile

Provincia Autonoma di Trento Comuni aderenti ai piani giovani di zona Ufficio Giovani e Servizio civile COMUNE PIANO GIOVANI DI ZONA ENTE CAPOFILA Ala Piano giovani di zona Quattro Vicariati Comune di Ala Albiano Piano giovani di zona "Val di Cembra" Comunità Valle di Cembra Aldeno Piano giovani di zona

Dettagli

Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo

Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo fru/vit fru/zoo fru/vit/zoo vit/zoo altro TOTALE 10 DELLA

Dettagli

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro Ala 180 Nessuna Esenzione per tutti i terreni Albiano 644 Esenzione per tutti i terreni Esenzione per tutti i terreni Aldeno 209 Nessuna Esenzione per tutti i terreni Amblar 980 Esenzione per tutti i terreni

Dettagli

Allegato: Domande e risposte (%) per la Provincia autonoma di Trento

Allegato: Domande e risposte (%) per la Provincia autonoma di Trento Allegato: Domande e risposte (%) per la Provincia autonoma di Trento Questionario per la popolazione della Provincia autonoma di Trento 1. In Italia, il lupo è una specie protetta? 4,9% 6,2% 88,9% 2. In

Dettagli

Pagina 1 di 9. Cod. COMUNE Comune Cod. ANIA. Cod. MIPAAF Cod. Specie Tip. A e B Tip. C

Pagina 1 di 9. Cod. COMUNE Comune Cod. ANIA. Cod. MIPAAF Cod. Specie Tip. A e B Tip. C ANIA MIPAAF Specie Tip. A e B Tip. C 05021101 ALA 100C000 C01 700 ACTINIDIA 12,16 12,00 05021102 ALDENO 100C000 C01 700 ACTINIDIA 13,46 7,31 05020831 ALTOPIANO VIGOLANA 100C000 C01 700 ACTINIDIA 25,00

Dettagli

ZONE DI PROTEZIONE SPECIALE

ZONE DI PROTEZIONE SPECIALE 30 31, 25 ALPE DI STORO E BONO LAGO D'IDRO BOCCA D'ARDOLE - CORNO DELLA PA c=j LIMITI AMMINISTRATIVI COMPRENSORI c=j LIMITI AMMINISTRATIVI COMUNI c-- ZONE DI PROTEZIONE SPECIALE (ZPS) PALU' DI BORGHETT

Dettagli

Due Valli Pubblicità S.r.l. - Via Leutelmonte Esine (BS) fax

Due Valli Pubblicità S.r.l. - Via Leutelmonte Esine (BS) fax DISPONIBILITÀ comunali di SPAZI per AFFISSIONI TRENTO Ala 9'034 --- 15 15 TRENTO Albiano 1'511 --- 10 10 TRENTO Aldeno 3'014 --- 10 10 TRENTO Amblar 232 --- 5 5 TRENTO Andalo 1'037 --- 10 10 TRENTO Arco

Dettagli

Allegato parte integrante Tabella D. Pag. 1 di 7 All Riferimento: 2015-S

Allegato parte integrante Tabella D. Pag. 1 di 7 All Riferimento: 2015-S TABELLA D - DETERMINAZIONE DELLE QUOTE DA EROGARE O RECUPERARE SUL FONDO DI SOLIDARIETA' (dato di cassa) soli Quote 22001 ALA 1.205.202,27 - - - - - 1.205.202,27-22002 ALBIANO 45.013,13-145.541,21 45.013,13-4.323,90

Dettagli

COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014)

COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014) COMUNE 2014 Codice ISTAT Comune (Procom 2014) COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014) Procom 2017 (se diverso dal 2014) FASE DATA INIZIO LAVORI PRESUNTA Ala 22001 FASE 1 09.05.2018

Dettagli

MyBank List of Seller Banks

MyBank List of Seller Banks List of Seller Banks Classification: Public ALLIANZ BANK FINANCIAL ADVISORS SPA ALPHA BANK ALTO ADIGE BANCA - SUEDTIROL BANK BANCA 5 S.P.A. BANCA ADRIA CREDITO COOP. DEL DELTA BANCA ALPI MARITTIME - CC

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 18 novembre 2014

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 18 novembre 2014 Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 18 novembre 2014 Denominazione Istituto Servizio disponibile a soggetti Erogatori

Dettagli

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1 POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1 I.C. TRENTO SM ARGENTARIO COGNOLA (I.C. Trento ) 1 SP Cognola (I.C. Trento ) 4 SP Martignano (I.C. Trento ) Totale ore frontali 7 I.C. TRENTO 4 SM ALIGHIERI (I.C.

Dettagli

PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO

PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO La colonna DATA INIZIO LAVORI PRESUNTA riporta la data di inizio lavori presunta stimata da Open Fiber sulla base delle tempistiche necessarie per lo svolgimento

Dettagli

Agritur con marchio Family

Agritur con marchio Family Agritur con marchio Family N. Denominazione Indirizzo Comune Comunità 001 COMUNE DI ARCO Piazza III Novembre, 3 Arco 9 Comunità Alto Garda e Ledro 002 COMUNE DI VILLA LAGARINA Piazza S. Maria Assunta,

Dettagli

Anno scolastico PROPOSTA DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI A TEMPO DETERMINATO PER L'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA

Anno scolastico PROPOSTA DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI A TEMPO DETERMINATO PER L'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ARCIDIOCESI DI TRENTO S e r v i z i o I R C Anno scolastico 2015-16 PROPOSTA DI ASSEGNAZIONE DEI POSTI A TEMPO DETERMINATO PER L'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2009 (dato provvisorio)

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2009 (dato provvisorio) Luglio 2009 LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2009 (dato provvisorio) MOVIMENTO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE STRANIERA TOTALE NELL'ANNO 2008, PER COMPRENSORIO E COMUNE

Dettagli

Interventi di lettorato studenti con disabilità sensoriali della vista e dell'udito a. s. f. 2017/2018

Interventi di lettorato studenti con disabilità sensoriali della vista e dell'udito a. s. f. 2017/2018 Interventi di lettorato studenti con disabilità sensoriali della vista e dell'udito a. s. f. 2017/2018 Modifica della determinazione n. 39 del 27 ottobre 2017 Determinazione n. 44 del 30/11/2017 Modifica

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA PER LA FAMIGLIA, LA NATALITA' E LE POLITICHE GIOVANILI Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 45 DI DATA 22 Febbraio 2019 OGGETTO: Modifica della determinazione del

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014 LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014 MOVIMENTO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE STRANIERA TOTALE NELL'ANNO 2013, PER COMUNITA' DI VALLE E COMUNE tà Valle cittananza

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2014*

La popolazione trentina al 1 gennaio 2014* Luglio 2014 La popolazione trentina al 1 gennaio 2014* Al 1 gennaio 2014 la popolazione residente in Trentino ammonta a 536.237 persone, distribuita in 217 comuni, con un aumento assoluto rispetto al 1

Dettagli

Progetti per lo sviluppo della larga banda in provincia di Trento

Progetti per lo sviluppo della larga banda in provincia di Trento Progetti per lo sviluppo della larga banda in provincia di Trento Che cos è la larga banda L ambiente tecnologico che consente l utilizzo delle tecnologie digitali ai massimi livelli di interattività L

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA OP OPERE PUBBLICHE AD ADEGUAMENTI AL PUP 2000 PT CO VA PE PATTI TERRITORIALI COMMERCIO VARIANTE

Dettagli

La popolazione straniera residente in provincia di Trento al 1 gennaio 2010

La popolazione straniera residente in provincia di Trento al 1 gennaio 2010 Giugno 2010 La popolazione in provincia di Trento al 1 gennaio 2010 Al 1 gennaio 2010 la popolazione residen te in Trentino ammonta a 46.006 persone 1, con un aumento assoluto rispetto al 2009 di 3.482

Dettagli

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI

CAMPIONATO PULCINI AUTUNNALI CALENDARIO ORARIO GARE TORNEO PULCINI A 7 FASE AUTUNNALE DI MERCOLEDI CALENDARIO ORARIO GARE DEL 23 SETTEMBRE 2015 Torneo pulcini - GIRONE A - GIORNATA n.1 - ANDATA Ore 18.00 AVIO CALCIO A - BESENELLO

Dettagli

MyBank List of Seller Banks

MyBank List of Seller Banks List of Seller Banks Classification: Public ALLIANZ BANK FINANCIAL ADVISORS SPA ALTO ADIGE BANCA - SUEDTIROL BANK BANCA ADRIA CREDITO COOP. DEL DELTA BANCA ALTO VICENTINO BANCA ATESTINA CC BANCA CR FIRENZE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO PER IL RECLUTAMENTO E GESTIONE PERSONALE DELLA SCUOLA Prot. n. 121-A/2017 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 109 DI DATA 12 Ottobre 2017 OGGETTO: Fondo unico dell'istituzione

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 15 aprile 2015

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 15 aprile 2015 Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 15 aprile 2015 Denominazione Istituto Servizio disponibile a soggetti Erogatori

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO AGRICOLTURA Prot. n. 65/cr DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 512 DI DATA 07 Giugno 2018 OGGETTO: Legge 11 febbraio 1971, n. 11. Riduzione del canone di affitto di fondi

Dettagli

Fondo unico delle istituzioni scolastiche (FUIS)

Fondo unico delle istituzioni scolastiche (FUIS) Fondo unico delle istituzioni scolastiche (FUIS) Assegnazione delle risorse a. s. 2017/2018 Determinazione n. 109 del 12/10/2017 Fondo unico dell'istituzione scolastica (FUIS). Assegnazione delle risorse

Dettagli

Comune di Primiero S.Martino di Castrozza dall'1/1/2016. Comune di Castel Ivano dal 1/1/2016

Comune di Primiero S.Martino di Castrozza dall'1/1/2016. Comune di Castel Ivano dal 1/1/2016 1 3 VALLE DI FIEMME 2 PRIMIERO VALSUGANA E TESINO 1.1 1.2 2.1 PREDAZZO 4.539 ZIANO DI FIEMME 1.692 PANCHIA' 813 TESERO 2.943 Totale ambito 1.1 9.987 CAVALESE 4.065 CASTELLO MOLINA DI FIEMME 2.289 CARANO

Dettagli

5 CEMBRA 4 TRENTO PADERGNONE 3 - COMUNITA' VALSUGANA E TESINO RIVA DEL GARDA RONZO-CHIENIS 9 BRIONE

5 CEMBRA 4 TRENTO PADERGNONE 3 - COMUNITA' VALSUGANA E TESINO RIVA DEL GARDA RONZO-CHIENIS 9 BRIONE CAMPITELLO DI FASSA CASTELFONDO MAZZIN CANAZEI FONDO RONZONE BREZ RUMO CAGNO' MALOSCO POZZA DI FASSA MALOSCO RONZONE RUFFRE' CLOZ 11 VIGO DI FASSA LIVO BRESIMO SARNONICO CAVARENO REVO' SORAGA SORAGA RABBI

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO INFANZIA E ISTRUZIONE DEL PRIMO GRADO Prot. n. 11/2016-A DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 9 DI DATA 23 Febbraio 2016 O G G E T T O: Legge provinciale 12 marzo 2002,

Dettagli

34 Punto di lettura via Santo Stefano 18 CLOZ TN CLOZ TRENTO 35 Biblioteca di Valle delle Giudicarie esteriori via Prati 1 COMANO TERME TN COMANO TERM

34 Punto di lettura via Santo Stefano 18 CLOZ TN CLOZ TRENTO 35 Biblioteca di Valle delle Giudicarie esteriori via Prati 1 COMANO TERME TN COMANO TERM Elenco denominazione Biblioteca aderente al Sistema Bibliotecario Trentino Allegato A 1 Biblioteca comunale via Roma 40 ALA TN ALA TRENTO 2 Biblioteca comunale via Pisetta 2 ALBIANO TN ALBIANO TRENTO 3

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta di data 11 settembre 2009

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta di data 11 settembre 2009 Reg.delib.n. 2182 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta di data 11 settembre 2009 OGGETTO: Deliberazione in materia di organizzazione e funzionamento del Corpo Forestale della Provincia

Dettagli

2lA RELAZIONE SOCIALE

2lA RELAZIONE SOCIALE 2lA RELAZIONE SOCIALE BILANCIO SOCIALE COMUNI Il Comune è l ente territoriale che rappresenta più da vicino i bisogni dei cittadini intesi come comunità ed è il principale interlocutore del Servizio Bacini

Dettagli

GRUPPO A GRUPPO B. ritiro quotidiano, fatti salvi giorni di chiusura e festivi

GRUPPO A GRUPPO B. ritiro quotidiano, fatti salvi giorni di chiusura e festivi GRUPPO A ritiro quotidiano, fatti salvi giorni di chiusura e festivi 1 Biblioteca civica piazza Garibaldi 5 38066 RIVA DEL GARDA TN RIVA DEL GARDA TRENTO 2 Biblioteca intercomunale via Marco da Cles 1

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 C1 - VALLE DI FIEMME - ZONA A Comuni di: CAPRIANA, CASTELLO MOLINA DI FIEMME (P), VALFLORIANA BOSCO - CLASSE A: BOSCO CEDUO 16000,00 21-BOSCO CEDUO CLASSE A

Dettagli

La dimensione media delle famiglie è di 2,3 componenti; al Censimento del 1951 il numero medio di componenti per famiglia era pari a 3,9.

La dimensione media delle famiglie è di 2,3 componenti; al Censimento del 1951 il numero medio di componenti per famiglia era pari a 3,9. Giugno 2012 15 Censimento della popolazione e delle abitazioni Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra (dati

Dettagli

Allegato parte integrante ALLEGATO A)

Allegato parte integrante ALLEGATO A) Allegato parte integrante ALLEGATO A) Pag. 1 di 6 All. 001 RIFERIMENTO: 2013-S166-00202 ALLEGATO A) Parte integrante Conferimento e rotazione degli incarichi dirigenziali per l anno scolastico 2013/2014

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2010

La popolazione trentina al 1 gennaio 2010 Maggio 2010 La popolazione trentina al 1 gennaio 2010 Al 1 gennaio 2010 la popolazione in Tren tino ammonta a 524.826 persone 1, distribuite in 217 comuni, con un aumento assoluto rispetto al 2009 di 5.026

Dettagli

Percentuali per il calcolo del contributo associativo (1 tranche a carico dei soci) anno 2019 Le seguenti percentuali utilizzabili per il calcolo del

Percentuali per il calcolo del contributo associativo (1 tranche a carico dei soci) anno 2019 Le seguenti percentuali utilizzabili per il calcolo del Percentuali per il calcolo del contributo associativo (1 tranche a carico dei soci) anno 2019 Le seguenti percentuali utilizzabili per il calcolo del contributo associativo (parte con termine incasso indicativamente

Dettagli

Entrate e spese delle scuole trentine

Entrate e spese delle scuole trentine - Un analisi della spesa per servizi complementari - Tommaso Agasisti e Mara Soncin Politecnico di Milano School of Management Working paper di supporto al Comitato di Valutazione del Sistema Scolastico

Dettagli

ORGANO DI REVISIONE AI SENSI DPGR 29 SETTEMBRE 1954, N. 67 RELAZIONE DI TRASPARENZA. ai sensi del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, art.

ORGANO DI REVISIONE AI SENSI DPGR 29 SETTEMBRE 1954, N. 67 RELAZIONE DI TRASPARENZA. ai sensi del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, art. ORGANO DI REVISIONE AI SENSI DPGR 29 SETTEMBRE 1954, N. 67 RELAZIONE DI TRASPARENZA ai sensi del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, art. 18 Sommario 1. Premessa... 2 1.1 L obbligo di pubblicazione della relazione

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 03 settembre 2015

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 03 settembre 2015 1 Banca Annia - Banca di Credito Cooperativo di Cartura e del Polesine NO 2 Banca Carige Italia NO 3 Banca Carige S.p.a NO 4 Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A. NO 5 Banca Centropadana Credito

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Incardinamento delle Stazioni forestali

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Incardinamento delle Stazioni forestali Testo estratto dalla Deliberazione della Giunta provinciale n. 1959 di data 11.8.2003, come modificato ed integrato dalla Deliberazione della Giunta provinciale n. 1821 di data 8.9.2006 (le disposizioni

Dettagli

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 12 giugno 2015

Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 12 giugno 2015 Istituti Finanziari CBI aderenti al Servizio di accesso alla Piattaforma MEF di Certificazione Crediti aggiornamento al: 12 giugno 2015 Denominazione Istituto Servizio disponibile a soggetti Erogatori

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenziale

Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenziale tabella 1 di 9 legato la deliberazione n. 1281 dd. 23.6.2006 Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenzie Nota Dinamiche demografiche: A: crescita per prevente sdo nature;

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio PROVINCIA AUTOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio VERIFICA PRESENZA E AGRICOLE DI PREGIO nei piani in vigore AGGIORNATO AL

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TRENTO. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TRENTO. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1G

POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SS1G 0-4 POSTI DISPONIBILI TEMPO DETERMINATO SSG AL AGOSTO 0 - ORE I.C. TRENTO SM ARGENTARIO COGNOLA (I.C. Trento ) SP Cognola (I.C. Trento ) 4 SP Martignano (I.C. Trento ) DOCENTE AGNELLO GREGORIANNA I.C.

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg. delib. n. 719 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Legge provinciale 20 giugno 2016, art. 50. Individuazione delle istituzioni scolastiche

Dettagli

Vista la Legge 11 febbraio 1971, n. 11 Nuova disciplina dell affitto di fondi rustici;

Vista la Legge 11 febbraio 1971, n. 11 Nuova disciplina dell affitto di fondi rustici; Bollettino Ufficiale n. 35/I-II del 27/08/2013 / Amtsblatt Nr. 35/I-II vom 27/08/2013 45 85626 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2013 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN)

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN) CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN) Vista la delibera del Consiglio del Partito di data 19 ottobre 2015 Visti gli artt. 13-14 - 15 dello Statuto del Partito

Dettagli

Conferimento e rotazione degli incarichi dirigenziali per l anno scolastico 2012/2013 ai sensi della legge provinciale 7 agosto 2006, n.

Conferimento e rotazione degli incarichi dirigenziali per l anno scolastico 2012/2013 ai sensi della legge provinciale 7 agosto 2006, n. Conferimento e rotazione degli incarichi dirigenziali per l anno scolastico 2012/2013 ai sensi della legge provinciale 7 agosto 2006, n. 5 RINNOVI INCARICHI NELLA STESSA SEDE 1 BEZZI ANDREA ISTITUTO COMPRENSIVO

Dettagli

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi)

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Agosto 2013 La popolazione, in provincia Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Al 1 gennaio 2013 la popolazione in Trentino ammonta a 48.710 persone 1, con un aumento assoluto rispetto al 2012 2.830

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI

STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI 1 VALLE DI FIEMME PANCHIA' D'UFFICIO NORME ATTUAZIONE 23/05/2016 PREDAZZO 01/07/2014 2 PRIMIERO CANAL SAN BOVO 06/04/2012 IMER ALLE 05/01/2018 PRIMIERO

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg. delib. n. 2415 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Attribuzione alle Aziende provinciali per i Servizi alla Persona (APSP) delle risorse

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi)

La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Luglio 2013 La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Al 1 gennaio 2013 la popolazione residente in Trentino ammonta a 530.308 persone, distribuite in 217 comuni, con un aumento assoluto

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE - AMTSBLATT

BOLLETTINO UFFICIALE - AMTSBLATT BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA TRENTINO-ALTO ADIGE Registrazione Tribunale di Trento: n. 290 del 10.3.1979 Iscrizione al ROC n. 10512 dell 1.10.2004 - Indirizzo della Redazione: Trento, via

Dettagli

CONFERMA DEGLI INCARICHI DI PREPOSIZIONE AD ISTITUZIONE SCOLASTICA A.S. 2015/2016 IN SCADENZA AL

CONFERMA DEGLI INCARICHI DI PREPOSIZIONE AD ISTITUZIONE SCOLASTICA A.S. 2015/2016 IN SCADENZA AL ALLEGATO A) CONFERMA DEGLI INCARICHI DI PREPOSIZIONE AD ISTITUZIONE SCOLASTICA A.S. 2015/2016 IN AL 31.8.2015 ISTITUTO 1 BAROLO PAOLA I.C. Bassa Anaunia 2 BEZZI ANDREA I.C. Mezzolombardo 3 CETRANO NICOLA

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Servizio infanzia e istruzione del 1 grado Ufficio istruzione del primo ciclo Coordinamento attività sportive

Provincia Autonoma di Trento Servizio infanzia e istruzione del 1 grado Ufficio istruzione del primo ciclo Coordinamento attività sportive Ore 09,00 Ore 09,30/12,30 Ore 12,30/13,00 Ore 13,00/16,00 Ore 16,10 Ore 16,30 Provincia Autonoma di Trento Servizio infanzia e istruzione del 1 grado Ufficio istruzione del primo ciclo Coordinamento attività

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO INFANZIA E ISTRUZIONE DEL PRIMO GRADO Prot. n. 34/2017-A DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 33 DI DATA 31 Marzo 2017 OGGETTO: Legge provinciale sulla scuola 7 agosto

Dettagli

Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento

Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento LA FINANZA LOCALE Lo Statuto di Autonomia della Regione Trentino Alto-Adige Adige attribuisce alla Provincia di Trento competenza legislativa in

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale del presente fascicolo con la citazione della fonte.

Dettagli

CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2010 DIVISIONI REGIONALI SERIE C, SERIE D, GIOVANILI E VETERANI PROGRAMMA REGOLAMENTO DISPOSIZIONI COMUNI

CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2010 DIVISIONI REGIONALI SERIE C, SERIE D, GIOVANILI E VETERANI PROGRAMMA REGOLAMENTO DISPOSIZIONI COMUNI CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2010 DIVISIONI REGIONALI SERIE C, SERIE D, GIOVANILI E VETERANI PROGRAMMA REGOLAMENTO DISPOSIZIONI COMUNI Trasmissione dei risultati (art.66 RCS) Il referto compilato in ogni

Dettagli

Gestioni associate di servizi e fusioni di comuni. 23 settembre 2015

Gestioni associate di servizi e fusioni di comuni. 23 settembre 2015 Gestioni associate di servizi e fusioni di comuni 23 settembre 2015 LE GESTIONI ASSOCIATE DEI SERVIZI COMUNALI L obbligo di gestione associata mediante convenzione è previsto per i comuni con popolazione

Dettagli