Telecontrollo e monitoraggio web

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Telecontrollo e monitoraggio web"

Transcript

1 2013 Telecontrollo e monitoraggio web Prodotti Linea Solar Guida alla scelta Maggio 2013 Alleantia s.r.l.

2 Introduzione 3 Casi D Uso 4 IV Conto Energia Scambio sul posto 4 IV Conto Energia Cessione totale 6 V Conto Energia - Autoconsumo 8 V Conto Energia Cessione totale 10 Impianti multi-sezione IV Conto Energia 12 Impianti multi-sezione V Conto Energia 14 Integrazione con sistemi esterni SCADA 16 CONTATTI 17 2

3 Introduzione MaxBox Solar di Alleantia è un sistema completo per il monitoraggio di un impianto fotovoltaico per ogni tipo di esigenza, permettendo di monitorare sia tutte le componenti dell impianto dal punto di vista tecnico dati di funzionamento, anomalie, allarmi che dal punto di vista della produzione di energia, inclusa la generazione dei registri fiscali di produzione UTF e report di immissione e autoconsumo. Permette inoltre di visualizzare in locale dati e grafici per effettuare analisi, via monitor LCD/LED e via Web attraverso tutti i browser in commercio, inclusi tablet, ipad, iphone e smartphones, ed esportare dati specifici per analisi successive. Questo documento è un essenziale guida all acquisto per aiutare i Clienti ed i Distributori di Alleantia ad individuare velocemente le componenti del catalogo Alleantia necessarie per rispondere alle più frequenti esigenze di monitoraggio impianti, anche rispetto ai diversi regimi di incentivo e di connessione in rete in Italia. Il documento riporta gli scenari più frequenti nel settore fotovoltaico in Italia; ad ogni scenario è stata associata una tabella di riferimento che indica quali prodotti / kit sono necessari per supportare le diverse esigenze di monitoraggio possibili e le loro combinazioni. Per ulteriori dettagli e per le schede tecniche dei prodotti fare riferimento al Catalogo Prodotti di Alleantia. 3

4 Casi D Uso IV Conto Energia Scambio sul posto Linea Solar - Guida alla scelta Ed.0513IT Lo scambio sul posto è una particolare modalità di valorizzazione dell energia elettrica che va ad aggiungersi all incentivo del Conto Energia sull energia prodotta dall impianto. Il meccanismo di scambio sul posto garantisce una compensazione tra il valore economico dell energia prodotta e immessa in rete e il valore economico dell energia elettrica prelevata e consumata in un periodo differente da quello in cui avviene la produzione. Il proprietario / gestore dell impianto connesso in regime di Scambio sul Posto avrà la necessità di monitorare, in ordine di priorità: - la produzione, in modo continuativo, anche rispetto alle necessità fiscali (compilazione automatica registri UTF per assicurarsi il riconoscimento degli incentivi e ottemperare alle normative con minimo utilizzo di risorse; - il corretto funzionamento dell impianto e delle sue componenti (allarmi, guasti, anomalie gravi; - il controllo continuo dell energia prodotta rispetto all irraggiamento effettivamente rilevato attraverso opportuni sensori ambientali. Non essendoci una correlazione lineare tra energia immessa in rete e incentivo sullo scambio sul posto non è indispensabile invece monitorare l energia immessa dal contatore di scambio. 4

5 Nella tabella seguente sono riportate, per ogni esigenza primaria, le componenti del catalogo Alleantia necessarie per rispondere alle diverse esigenze di monitoraggio: Monitoraggio apparati Esigenze di Monitoraggio Produzione Sensori Meteo Registro UTF Calcolo efficienza Principali prodotti a catalogo necessari * ** *** MaxBox Solar XX ( * MaxBox Solar XX ( UTF Kit MaxBox Solar XX ( MaxBox Solar XX ( * UTF Kit MaxBox Solar ZERO ( UTF Kit MaxBox Solar ZERO ( ** UTF Kit XX = 50, 200, in funzione della potenza nominale complessiva degli inverter connessi MaxBox Solar ZERO non prevede il monitoraggio di inverter e include la licenza per 2 report energetici MaxBox Kit Base oppure MaxMeteo Kit SEN-1F secondo la complessità dell impianto 5

6 IV Conto Energia Cessione totale Linea Solar - Guida alla scelta Ed.0513IT La cessione totale denominata dal GSE ritiro dedicato è una modalità semplificata a disposizione dei produttori per la vendita dell energia elettrica immessa in rete, in alternativa ai contratti bilaterali o alla vendita diretta in borsa. Le eventuali utenze ausiliarie presenti sull impianto possono consumare l energia autoprodotta. Ai fini della contabilizzazione degli incentivi è sufficiente quindi la sola misura dell energia immessa. Il proprietario / gestore dell impianto connesso in regime di Cessione totale avrà la necessità di monitorare, in ordine di priorità: - l energia immessa per un controllo continuo sulla produzione, per confrontare le misurazioni rilevate con quanto riscontrato in telelettura dal gestore della rete, e verificare il corretto riconoscimento degli incentivi con minimo utilizzo di risorse. Dove richiesto dalle Agenzie delle Dogane locali, compilare in automatico i registri UTF; - il corretto funzionamento dell impianto e delle sue componenti (allarmi, guasti, anomalie gravi; - il controllo continuo dell energia prodotta rispetto all irraggiamento effettivamente rilevato attraverso opportuni sensori ambientali. Con la soluzione prevista da Alleantia è possibile anche misurare l energia consumata dai servizi ausiliari presenti sull impianto. 6

7 Nella tabella seguente sono riportate, per ogni esigenza primaria, le componenti del catalogo Alleantia necessarie per rispondere alle diverse esigenze di monitoraggio: Monitoraggio apparati Esigenze di Monitoraggio Immissione Sensori Meteo Registro UTF Calcolo efficienza Principali prodotti a catalogo necessari * ** *** MaxBox Solar XX ( * MaxBox Solar XX ( GRID Kit MaxBox Solar XX ( MaxBox Solar XX ( * GRID Kit MaxBox Solar ZERO ( GRID Kit MaxBox Solar ZERO ( ** GRID Kit XX = 50, 200, in funzione della potenza nominale complessiva degli inverter connessi MaxBox Solar ZERO non prevede il monitoraggio di inverter e include la licenza per 2 report energetici MaxBox Kit Base oppure MaxMeteo Kit SEN-1F secondo la complessità dell impianto 7

8 V Conto Energia - Autoconsumo Il V Conto Energia si differenzia dal IV Conto Energia nel concetto di scambio sul posto. Mentre nel IV Conto Energia viene valorizzata economicamente l energia immessa in rete e prelevata dalla rete successivamente, nel V Conto Energia viene assegnata una tariffa specifica per l energia prodotta dall impianto e consumata istantaneamente in loco (autoconsumo, e una per l energia immessa in rete. In questo caso è importante monitorare sia l energia prodotta che l energia immessa in rete, la cui sommatoria ci dà la misura diretta dell energia autoconsumata. Il proprietario / gestore dell impianto connesso in regime di V Conto Energia con autoconsumo avrà la necessità di monitorare, in ordine di priorità: - la produzione, in modo continuo; - l energia immessa in modo continuo, e quindi l autoconsumo, calcolato come differenza tra energia prodotta e immessa in rete; in questo modo si possono confrontare le misurazioni rilevate con quanto riscontrato in telelettura dal gestore della rete, e verificare il corretto riconoscimento degli incentivi con minimo utilizzo di risorse; - il corretto funzionamento dell impianto e delle sue componenti (allarmi, guasti, anomalie gravi; - il controllo continuo dell energia prodotta rispetto all irraggiamento effettivamente rilevato attraverso opportuni sensori ambientali. 8

9 Nella tabella seguente sono riportate, per ogni esigenza primaria, le componenti del catalogo Alleantia necessarie per rispondere alle diverse esigenze di monitoraggio: Monitoraggio apparati Esigenze di Monitoraggio Produzione, Immissione Sensori Meteo e Autoconsumo Calcolo efficienza Principali prodotti a catalogo necessari * ** *** MaxBox Solar XX ( * MaxBox Solar XX ( * UTF Kit (lettura produzione GRID Kit (lettura immissione e prelievo 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD MaxBox Solar XX ( MaxBox Solar XX ( * UTF Kit (lettura produzione GRID Kit (lettura immissione e prelievo 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD MaxBox Solar ZERO ( ** UTF Kit (lettura produzione GRID Kit (lettura immissione e prelievo MaxBox Solar ZERO ( ** UTF Kit (lettura produzione GRID Kit (lettura immissione e prelievo XX = 50, 200, in funzione della potenza nominale complessiva degli inverter connessi MaxBox Solar ZERO non prevede il monitoraggio di inverter e include la licenza per 2 report energetici MaxBox Kit Base oppure MaxMeteo Kit SEN-1F secondo la complessità dell impianto 9

10 V Conto Energia Cessione totale Lo scenario di Cessione totale ricalca quanto già descritto per il corrispondente scenario del IV Conto Energia I requisiti sono i medesimi, ovvero il proprietario / gestore dell impianto connesso in regime di Cessione totale avrà la necessità di monitorare, in ordine di priorità: - l energia immessa per un controllo continuo sulla produzione, per confrontare le misurazioni rilevate con quanto riscontrato in telelettura dal gestore della rete, e verificare il corretto riconoscimento degli incentivi con minimo utilizzo di risorse. Dove richiesto dalle Agenzie delle Dogane locali, compilare in automatico i registri UTF; - il corretto funzionamento dell impianto e delle sue componenti (allarmi, guasti, anomalie gravi; - il controllo continuo dell energia prodotta rispetto all irraggiamento effettivamente rilevato attraverso opportuni sensori ambientali. Con la soluzione prevista da Alleantia è possibile anche misurare l energia consumata dai servizi ausiliari presenti sull impianto. 10

11 Nella tabella seguente sono riportate, per ogni esigenza primaria, le componenti del catalogo Alleantia necessarie per rispondere alle diverse esigenze di monitoraggio: Monitoraggio apparati Esigenze di Monitoraggio Immissione Sensori Meteo Registro UTF Calcolo efficienza Principali prodotti a catalogo necessari * ** *** MaxBox Solar XX ( * MaxBox Solar XX ( * GRID Kit (lettura immissione e prelievo MaxBox Solar XX ( MaxBox Solar XX ( * GRID Kit (lettura immissione e prelievo MaxBox Solar ZERO ( ** GRID Kit (lettura immissione e prelievo MaxBox Solar ZERO ( ** GRID Kit (lettura immissione e prelievo XX = 50, 200, in funzione della potenza nominale complessiva degli inverter connessi MaxBox Solar ZERO non prevede il monitoraggio di inverter e include la licenza per 2 report energetici MaxBox Kit Base oppure MaxMeteo Kit SEN-1F secondo la complessità dell impianto 11

12 Impianti multi-sezione IV Conto Energia Linea Solar - Guida alla scelta Ed.0513IT Gli impianti multi-sezione sono impianti composti da più sezioni separate dal punto di vista fiscale che tecnicamente possono essere considerati e gestiti come un unico impianto. Ad esempio due impianti su due capannoni contigui, un impianto su tetto e uno su terreno limitrofo. L energia di questi impianti viene immessa in rete su uno o più contatori di scambio. Il sistema MaxBox Solar permette di gestire le diverse sezioni d impianto come un unico impianto, mantenendo comunque distinti il controllo della produzione e la generazione automatica dei report energetici e fiscali (UTF. Il proprietario / gestore di un impianto multi-sezione avrà la necessità di monitorare, in ordine di priorità: - le produzioni delle singole sezioni, anche rispetto alle necessità fiscali (compilazione automatica registri UTF per assicurarsi il riconoscimento degli incentivi e ottemperare alle normative con minimo utilizzo di risorse; - il corretto funzionamento dell impianto e delle sue componenti (allarmi, guasti, anomalie gravi; - il controllo continuo dell energia prodotta rispetto all irraggiamento effettivamente rilevato attraverso opportuni sensori ambientali. 12

13 Nella tabella seguente sono riportate, per ogni esigenza primaria, le componenti del catalogo Alleantia necessarie per rispondere alle diverse esigenze di monitoraggio: Monitoraggio apparati Esigenze di Monitoraggio Produzioni Report UTF Sensori Meteo Calcolo efficienza Principali prodotti a catalogo necessari * ** *** MaxBox Solar XX ( * MaxBox Solar XX ( * UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD per ogni contatore di produzione oltre il primo MaxBox Solar XX ( MaxBox Solar XX ( * UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD per ogni contatore di produzione oltre il primo MaxBox Solar ZERO ( ** UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD per ogni contatore di produzione oltre il secondo MaxBox Solar ZERO ( ** UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 Report energetico addizionale per ogni contatore di produzione (REPORT_UTF_ADD oltre il secondo XX = 50, 200, in funzione della potenza nominale complessiva degli inverter connessi MaxBox Solar ZERO non prevede il monitoraggio di inverter e include la licenza per 2 report energetici MaxBox Kit Base oppure MaxMeteo Kit SEN-1F secondo la complessità dell impianto 13

14 Impianti multi-sezione V Conto Energia Linea Solar - Guida alla scelta Ed.0513IT Gli impianti multi-sezione sono impianti composti da più sezioni separate dal punto di vista fiscale che tecnicamente possono essere considerati e gestiti come un unico impianto. Ad esempio due impianti su due capannoni contigui, un impianto su tetto e uno su terreno limitrofo. L energia di questi impianti viene immessa in rete su uno o più contatori di scambio. Il sistema MaxBox Solar permette di gestire le diverse sezioni d impianto come un unico impianto, mantenendo comunque distinti il controllo della produzione e la generazione automatica dei report energetici. Il proprietario / gestore di un impianto multi-sezione avrà la necessità di monitorare, in ordine di priorità: - le produzioni delle singole sezioni; - l energia immessa e quindi l autoconsumo, per il totale e/o le single sezioni, calcolato come differenza tra energia prodotta e immessa in rete delle singole sezioni; in questo modo si possono confrontare le misurazioni rilevate con quanto riscontrato in telelettura dal gestore della rete, e verificare il corretto riconoscimento degli incentivi con minimo utilizzo di risorse; - il corretto funzionamento dell impianto e delle sue componenti (allarmi, guasti, anomalie gravi; - il controllo continuo dell energia prodotta rispetto all irraggiamento effettivamente rilevato attraverso opportuni sensori ambientali. Nella tabella seguente sono riportate, per ogni esigenza primaria, le componenti del catalogo Alleantia necessarie per rispondere alle diverse esigenze di monitoraggio: 14

15 Monitoraggio apparati Esigenze di Monitoraggio Produzioni, Immissioni Sensori Meteo e Autoconsumo Calcolo efficienza Principali prodotti a catalogo necessari * ** *** MaxBox Solar XX ( * MaxBox Solar XX ( * UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 GRID Kit (lettura immissione e prelievo per ogni contatore di scambio 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD per ogni contatore di produzione oltre il primo e ogni GRID Kit MaxBox Solar XX ( MaxBox Solar XX ( * UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 GRID Kit (lettura immissione e prelievoper ogni contatore di scambio 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD per ogni contatore di produzione oltre il primo e ogni GRID Kit MaxBox Solar ZERO ( ** UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 GRID Kit (lettura immissione e prelievoper ogni contatore di scambio 1 Report energetico addizionale (REPORT_UTF_ADD per ogni contatore di produzione oltre il secondo e ogni GRID Kit MaxBox Solar ZERO ( ** UTF Kit + 1 MaxEye per ogni contatore di produzione addizionale 1 GRID Kit (lettura immissione e prelievoper ogni contatore di scambio 1 Report energetico addizionale per ogni contatore di produzione oltre il secondo e ogni GRID Kit XX = 50, 200, in funzione della potenza nominale complessiva degli inverter connessi MaxBox Solar ZERO non prevede il monitoraggio di inverter e include la licenza per 2 report energetici MaxBox Kit Base oppure MaxMeteo Kit SEN-1F secondo la complessità dell impianto 15

16 Integrazione con sistemi esterni SCADA Linea Solar - Guida alla scelta Ed.0513IT Il sistema MaxBox Solar è l unico prodotto di monitoraggio impianti fotovoltaici disponibile sul mercato che permette di comunicare in realtime con sistemi SCADA di monitoraggio industriale, ad esempio per integrare il controllo dell impianto fotovoltaico con il controllo degli impianti tecnici di un edificio o dell impianto produttivo in un capannone industriale. MaxBox Solar può diventare quindi uno slave MODBUS interrogabile da sistemi di monitoraggio di terze parti realizzati ad esempio con degli SCADA, PLC, DCS e MES, che non supportano la maggior parte dei protocolli usati dagli inverter fotovoltaici, dando la possibilità di integrare il monitoraggio impianti fotovoltaici all interno di un sistema di monitoraggio multiplo di edificio o di fabbrica. Per implementare questa funzionalità, in aggiunta alle componenti identificate nei precedenti scenari, è necessario dotare il sistema MaxBox da acquistare con la licenza software opzionale ModBus Gateway. 16

17 CONTATTI Alleantia s.r.l. Sede legale: Via Tosco Romagnola, Pontedera (PI Sede operativa: via Umberto Forti, 24/ Pisa Partita IVA/Cod. fiscale IT , Capitale sociale i.v. Tel. (

Telecontrollo e monitoraggio web

Telecontrollo e monitoraggio web 2013 Telecontrollo e monitoraggio web Prodotti Linea Solar Guida alla scelta Settembre 2013 Alleantia s.r.l. Introduzione 3 Casi D Uso 4 IV Conto Energia Scambio sul posto 4 IV Conto Energia Cessione totale

Dettagli

Parzialmente integrati Integrati A 1 kw < P < 3 kw 0,40 0,44 0,49 B 3 kw < P < 20 kw 0,38 0,42 0,46 C P > 20 kw 0,36 0,40 0,44

Parzialmente integrati Integrati A 1 kw < P < 3 kw 0,40 0,44 0,49 B 3 kw < P < 20 kw 0,38 0,42 0,46 C P > 20 kw 0,36 0,40 0,44 Incentivi: il Conto Energia Il Conto energia arriva in Italia attraverso la Direttiva comunitaria per le fonti rinnovabili (Direttiva 2001/77/CE), che viene recepita con l'approvazione da parte del Parlamento

Dettagli

monitoraggio energie rinnovabili

monitoraggio energie rinnovabili monitoraggio energie rinnovabili Il Sistema MaxBox Solar è il miglior sistema di supervisione via web di impianti per la produzione di energie da fonti rinnovabili. Controlla ogni componente dell impianto

Dettagli

L IMPIANTO FOTOVOLTAICO, L ENERGIA PRODOTTA E LA SUA REMUNERAZIONE

L IMPIANTO FOTOVOLTAICO, L ENERGIA PRODOTTA E LA SUA REMUNERAZIONE L IMPIANTO FOTOVOLTAICO, L ENERGIA PRODOTTA E LA SUA REMUNERAZIONE L impianto fotovoltaico è un impianto che consente di generare energia elettrica direttamente dalla radiazione del sole. L impianto fotovoltaico

Dettagli

Modalità di applicazione della disciplina delle accise sull energia elettrica per i Sistemi Efficienti d Utenza

Modalità di applicazione della disciplina delle accise sull energia elettrica per i Sistemi Efficienti d Utenza Sistemi Efficienti d Utenza SEU Aspetti regolatori, fiscali e operativi Seminario organizzato da Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico, Gestore dei Servizi Energetici S.p.A. e. Modalità

Dettagli

Corsi di formazione finalizzati alla qualificazione professionale nel settore delle fonti energetiche rinnovabili e mobilità sostenibile

Corsi di formazione finalizzati alla qualificazione professionale nel settore delle fonti energetiche rinnovabili e mobilità sostenibile Corsi di formazione finalizzati alla qualificazione professionale nel settore delle fonti energetiche rinnovabili e mobilità sostenibile Corso: I sistemi fotovoltaici connessi in rete e integrati negli

Dettagli

Premessa RISOLUZIONE N. 32/E. Roma, 4 aprile 2012

Premessa RISOLUZIONE N. 32/E. Roma, 4 aprile 2012 RISOLUZIONE N. 32/E Direzione Centrale Normativa Roma, 4 aprile 2012 OGGETTO: Trattamento fiscale della produzione di energia elettrica da parte dell ente pubblico mediante impianti fotovoltaici Scambio

Dettagli

Profili contrattuali per l accesso ai servizi di trasporto, dispacciamento e vendita dell energia elettrica immessa e prelevata per un ASSPC

Profili contrattuali per l accesso ai servizi di trasporto, dispacciamento e vendita dell energia elettrica immessa e prelevata per un ASSPC Profili contrattuali per l accesso ai servizi di trasporto, dispacciamento e vendita dell energia elettrica immessa e prelevata per un ASSPC Nella tabella 1 sono elencate tutte le qualifiche rilevanti

Dettagli

Klimaenergy Le rinnovabili oltre gli incentivi. La deliberazione 578/2013/R/eel I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU)

Klimaenergy Le rinnovabili oltre gli incentivi. La deliberazione 578/2013/R/eel I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) Klimaenergy Le rinnovabili oltre gli incentivi La deliberazione 578/2013/R/eel I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) Ing. Alessandro Arena Direzione Mercati Unità Produzione di energia, fonti rinnovabili

Dettagli

SEU e FV: opportunità per gli operatori e i consumatori. Averaldo Farri Vice Presidente ANIE Gifi Napoli, 27 marzo 2014

SEU e FV: opportunità per gli operatori e i consumatori. Averaldo Farri Vice Presidente ANIE Gifi Napoli, 27 marzo 2014 SEU e FV: opportunità per gli operatori e i consumatori Averaldo Farri Vice Presidente ANIE Gifi Napoli, 27 marzo 2014 Indice Deliberazione AEEG 12 Dicembre 2013578/2013/R/EEL Alcune definizioni Vantaggi

Dettagli

La regolazione dei sistemi di accumulo

La regolazione dei sistemi di accumulo La regolazione dei sistemi di accumulo Seminario AEIT Trento, 22 maggio 2015 Andrea Galliani Direzione Mercati Unità Produzione di energia, fonti rinnovabili ed efficienza energetica Autorità per l energia

Dettagli

Le principali novità del V Conto Energia

Le principali novità del V Conto Energia Vittorio Chiesa L entrata in vigore Le modalità di accesso all incentivazione Lo scambio sul posto Le principali novità del V Conto Energia Il limite ai volumi incentivabili Le tariffe incentivanti www.energystrategy.it

Dettagli

ANIE. Deliberazione 578/2013/R/eel Profili contrattuali e benefici tariffari per produttore e cliente

ANIE. Deliberazione 578/2013/R/eel Profili contrattuali e benefici tariffari per produttore e cliente ANIE Deliberazione 578/2013/R/eel Profili contrattuali e benefici tariffari per produttore e cliente Ing. Alessandro Arena Direzione Mercati Unità Produzione di energia, fonti rinnovabili ed efficienza

Dettagli

CONSULENZA PROGETTAZIONE FORNITURA INSTALLAZIONE COLLAUDO PRATICHE CONTO ENERGIA. Per Info : 334 9777983 info@alexelettronica.it

CONSULENZA PROGETTAZIONE FORNITURA INSTALLAZIONE COLLAUDO PRATICHE CONTO ENERGIA. Per Info : 334 9777983 info@alexelettronica.it CONSULENZA PROGETTAZIONE FORNITURA INSTALLAZIONE COLLAUDO PRATICHE CONTO ENERGIA Per Info : 334 9777983 info@alexelettronica.it Che cosa è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico trasforma l

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica da fonte

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com y e Lo scambio sul posto Guida per capire ire co cos è, come funziona e come viene calcolato. 1 Lo scambio sul posto fotovoltaico. Per capire cosa è e come funziona, lo scambio sul posto è necessario capire

Dettagli

Produzione di energia da impianti alimentati da FER e Reti Elettriche Locali. Da Grid a Smart Grid

Produzione di energia da impianti alimentati da FER e Reti Elettriche Locali. Da Grid a Smart Grid Produzione di energia da impianti alimentati da FER e Reti Elettriche Locali Da Grid a Smart Grid Il Terzo Passo (Punto di Arrivo): le Reti Locali, Produzione e Consumo Diffusi La grid parity delle fonti

Dettagli

La deliberazione 578/2013/R/eel I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU)

La deliberazione 578/2013/R/eel I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) Energia Media Dalla diagnosi energetica alla riduzione dei costi energetici nell industria La deliberazione 578/2013/R/eel I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) Ing. Alessandro Arena Direzione Mercati Unità

Dettagli

Destinazione dell energia immessa in rete

Destinazione dell energia immessa in rete Destinazione dell energia immessa in rete Fino a 20 kw * è possibile: Oltre i 20 kw * è possibile: Usufruire del servizio di scambio sul posto, facendone richiesta al gestore di rete competente per territorio

Dettagli

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare:

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare: Software di monitoraggio e supervisione energetica Power-Studio & Scada Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente

Dettagli

PRODOTTI E SERVIZI PER IL TUO INVESTIMENTO. PER L AMBIENTE.

PRODOTTI E SERVIZI PER IL TUO INVESTIMENTO. PER L AMBIENTE. PRODOTTI E SERVIZI PER IL TUO INVESTIMENTO. PER L AMBIENTE. PROFILO AZIENDALE Il gruppo Emma spa è costituito da aziende operative nel settore dei servizi e nella creazione e gestione di Network in Italia

Dettagli

Ing. Michele Lauritano

Ing. Michele Lauritano Ing. Michele Lauritano Prima Conto Capitale Programma Tetti fotovoltaici (2001) Oggi Conto Energia Vecchio Conto Energia (DM 28/07/2005 e integrazione con DM 6/02/2006) Nuovo Conto Energia (DM 19/02/2007)

Dettagli

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it Scambio sul posto www.gse.it www.gsel.it 2 Lo scambio sul posto: ammissione al contributo La Deliberazione ARG/elt n. 74/08 (TISP) prevede che lo scambio sul posto sia erogato dal GSE su istanza degli

Dettagli

Un mondo di Soluzioni

Un mondo di Soluzioni Un mondo di Soluzioni Monitoraggio Energie Rinnovabili. 1 kw 22 kwh 6,2 kg/co 2 6,6 LA PRECISIONE ASSOLUTA UN FOTOVOLTAICO SENZA INCENTIVI L AUTOCONSUMO Attività impianto Rete elettrica Produzione,26 kw

Dettagli

Un mondo di Soluzioni

Un mondo di Soluzioni Un mondo di Soluzioni Monitoraggio Energie Rinnovabili. 10 kw 22 kwh 6,2 kg/co 2 6,6 LA PRECISIONE ASSOLUTA UN FOTOVOLTAICO SENZA INCENTIVI L AUTOCONSUMO 11:27 Attività impianto Rete elettrica Produzione

Dettagli

SUNGUARD ENERGY TOUCH

SUNGUARD ENERGY TOUCH SUNGUARD ENERGY TOUCH Sistema di monitoraggio per sistemi fotovoltaici www.aros-solar.com Power Warning EVO Alarm SunGuard Energy Touch Il SunGuard Energy Touch è un sistema di monitoraggio per impianti

Dettagli

Principi e regole nella gestione del Modello Unico in Gaudì

Principi e regole nella gestione del Modello Unico in Gaudì Principi e regole nella gestione del Modello Unico in Gaudì Piero Leone novembre 2015 DM 19-05-2015 (Modello Unico) Approvazione di un modello unico per la realizzazione, la connessione e l esercizio di

Dettagli

introduzione introduzione soluzione acquisizione dati elaborazione e archiviazione dati interfaccia utente personalizzazioni

introduzione introduzione soluzione acquisizione dati elaborazione e archiviazione dati interfaccia utente personalizzazioni In un impianto fotovoltaico una corretta manutenzione e un efficiente sistema di monitoraggio sono fondamentali per la rilevazione di guasti o malfunzionamenti. I fattori che influiscono sul corretto funzionamento

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016

IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016 IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016 Per Ubisol srl Ing. Luca Ciccarelli (responsabile settore tecnico Ubisol) Ing. Mattia Fantini (progettista - responsabile R&D Ubisol)

Dettagli

TIPI DI ENERGIA. EFV =Energia prodotta dall impianto FV. EPREL =Energia prelevata dalla rete. Eu =Energia utilizzata. EIMM = Energia immessa in rete

TIPI DI ENERGIA. EFV =Energia prodotta dall impianto FV. EPREL =Energia prelevata dalla rete. Eu =Energia utilizzata. EIMM = Energia immessa in rete Ritiro dedicato e Scambio sul posto TIPI DI ENERGIA EFV =Energia prodotta dall impianto FV Eu =Energia utilizzata EIMM = Energia immessa in rete EPREL =Energia prelevata dalla rete EFV =Energia prodotta

Dettagli

Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente. Prima di spiegare cosa sono e quanto valgono, servono due premesse:

Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente. Prima di spiegare cosa sono e quanto valgono, servono due premesse: INFORMA Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente Premessa Attualmente il contributo di scambio sul posto e il pagamento dell eccedenza (oltre le detrazioni di costi

Dettagli

Un mondo di Soluzioni

Un mondo di Soluzioni Un mondo di Soluzioni Monitoraggio Energie Rinnovabili. 10 kw 22 kwh 6,2 kg/co 2 6,6 LA PRECISIONE ASSOLUTA UN FOTOVOLTAICO SENZA INCENTIVI L AUTOCONSUMO 11:27 Attività impianto Rete elettrica Produzione

Dettagli

Chilowattora (kwh) Unità di misura dell energia elettrica. Un chilowattora è l energia consumata in un ora da un apparecchio utilizzatore da 1 kw.

Chilowattora (kwh) Unità di misura dell energia elettrica. Un chilowattora è l energia consumata in un ora da un apparecchio utilizzatore da 1 kw. Acquirente unico (AU) Acquirente Unico è la società per azioni del gruppo Gestore dei Servizi Energetici GSE Spa, alla quale è affidato per legge il ruolo di garante della fornitura di energia elettrica

Dettagli

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti Impianti fotovoltaici su immobili pubblici e risparmio energetico nella pubblica amministrazione: Un opportunità per il riequilibrio dei conti (A cura dell Ing. Gianluca Toso) 1. Cenni sul Nuovo Conto

Dettagli

Aspetti regolatori per gli accumuli energetici. Federico Luiso

Aspetti regolatori per gli accumuli energetici. Federico Luiso Aspetti regolatori per gli accumuli energetici Federico Luiso Autorità per l energia Pisa, 22 maggio 2013 1 INDICE 1. Caratteristiche della regolazione attraverso i progetti pilota 2. Il quadro normativo

Dettagli

Link GSE per approfondimenti : QUINTO CONTO ENERGIA PER IL FOTOVOLTAICO 2012-2016

Link GSE per approfondimenti : QUINTO CONTO ENERGIA PER IL FOTOVOLTAICO 2012-2016 Link GSE per approfondimenti : QUINTO CONTO ENERGIA PER IL FOTOVOLTAICO 2012-2016 Il DM 5 luglio 2012, cosiddetto Quinto Conto Energia, ridefinisce le modalità di incentivazione per la produzione di energia

Dettagli

Detrazione del 36-50% per le spese relative all acquisto e installazione di impianti fotovoltaici

Detrazione del 36-50% per le spese relative all acquisto e installazione di impianti fotovoltaici Detrazione del 36-50% per le spese relative all acquisto e installazione di impianti fotovoltaici Con la presente si analizzano i chiarimenti recentemente forniti dall Agenzia delle Entrate con la Risoluzione

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica mediante

Dettagli

Delibera AEEG 578/2013 SEU. Rete pubblica. kwh SEU. kwh. Produttore Max 20 MW Fonte rinnovabile o cogenerazione ad alto rendimento

Delibera AEEG 578/2013 SEU. Rete pubblica. kwh SEU. kwh. Produttore Max 20 MW Fonte rinnovabile o cogenerazione ad alto rendimento Delibera AEEG 578/2013 SEU Sistemi Efficienti di Utenza Rete pubblica SEU Produttore Max 20 MW Fonte rinnovabile o cogenerazione ad alto rendimento Consumatore (cliente finale) Localizzati nella stessa

Dettagli

La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007.

La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007. 1. GENERALITA Tariffe incentivanti e periodo di diritto (DM 19/02/207 art.6) La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007. L impianto

Dettagli

Novità e chiarimenti sul Conto Energia

Novità e chiarimenti sul Conto Energia Novità e chiarimenti sul Conto Energia Maurizio Cuppone - Direzione Operativa www.gsel.it 2 Indice Il nuovo conto energia Il riconoscimento dell integrazione architettonica Il ritiro dedicato e lo scambio

Dettagli

ETA Energy Track & Audit È il nuovo strumento cloud sviluppato da Acotel in collaborazione con Bartucci di supporto alla realizzazione delle diagnosi

ETA Energy Track & Audit È il nuovo strumento cloud sviluppato da Acotel in collaborazione con Bartucci di supporto alla realizzazione delle diagnosi ETA Energy Track & Audit È il nuovo strumento cloud sviluppato da Acotel in collaborazione con Bartucci di supporto alla realizzazione delle diagnosi energetiche. Il servizio è rivolto principalmente ai

Dettagli

INCENTIVI PER LA COGENERAZIONE DIFFUSA

INCENTIVI PER LA COGENERAZIONE DIFFUSA INCENTIVI PER LA COGENERAZIONE DIFFUSA RELATORE Dott. Sergio Pontiggia Servizi Industriali srl Cogenerazione e pompe di calore: soluzioni di efficienza energetica nelle imprese 24 giugno 2009 Fonte: GSE

Dettagli

Sunny Days SMA 2014. Gli aspetti regolatori della disciplina sui Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) e sui Sistemi di Accumulo. Ing.

Sunny Days SMA 2014. Gli aspetti regolatori della disciplina sui Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) e sui Sistemi di Accumulo. Ing. Sunny Days SMA 2014 Gli aspetti regolatori della disciplina sui Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) e sui Sistemi di Accumulo Ing. Alessandro Arena Direzione Mercati Unità Produzione di energia, fonti rinnovabili

Dettagli

quotidia service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione Quotidia Service Srl

quotidia service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione Quotidia Service Srl Quotidia Service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione INDICE 1. Quotidia Spa 2. Quotidia Service La nostra proposta di Gestione e Manutenzione 3. Quotidia Service Le nostre soluzioni 4. Quotidia

Dettagli

Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico

Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico Normativa 4 Conto Energia 2 Il Conto Energia 2011 per impianti fotovoltaici è stato istituito dal D.M. 06.08.2010

Dettagli

INSPIRING SOFTWARE. Piattaforma BLINK Centro Servizi Fotovoltaico. Ottobre 2012. Loris di Battista Inspiring Software Srl

INSPIRING SOFTWARE. Piattaforma BLINK Centro Servizi Fotovoltaico. Ottobre 2012. Loris di Battista Inspiring Software Srl INSPIRING SOFTWARE Piattaforma BLINK Centro Servizi Fotovoltaico Ottobre 2012 Loris di Battista Inspiring Software Srl Centro Servizi Fotovoltaico - Obiettivo Il Centro Servizi Fotovoltaico Inspiring,

Dettagli

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Descrizione tecnica Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14 Ingressi Max. tensione di ingresso 1000 1000 1000 1000 Canali di misura 4 8 10 14 Max corrente Idc per ciascun canale [A] 20 (*) 20 (*) 20

Dettagli

il mini eolico quanto costa e quanto rende

il mini eolico quanto costa e quanto rende il mini eolico quanto costa e quanto rende quanto costa e quanto rende Il costo di un sistema mini eolico installato chiavi in mano (IVA esclusa) per taglie comprese fra 5 kw e 20 kw è compreso fra 3.000

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO PARERE 16 APRILE 2015 172/2015/I/EFR PARERE AL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO SULLO SCHEMA DI DECRETO RECANTE APPROVAZIONE DI UN MODELLO UNICO PER LA REALIZZAZIONE, LA CONNESSIONE E L ESERCIZIO DI PICCOLI

Dettagli

Monitoring System. www.fieldboxmonitoring.com. Il controllo senza l azione, è semplicemente un hobby. [Ishikawa Kaoru]

Monitoring System. www.fieldboxmonitoring.com. Il controllo senza l azione, è semplicemente un hobby. [Ishikawa Kaoru] Il controllo senza l azione, è semplicemente un hobby [Ishikawa Kaoru] www.fieldboxmonitoring.com Tecnologico, compatto ed innovativo fieldbox è una soluzione di monitoraggio innovativa, applicabile nell

Dettagli

Testo integrato delle modalità e delle condizioni tecnico-economiche per lo scambio sul posto (TISP) L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Testo integrato delle modalità e delle condizioni tecnico-economiche per lo scambio sul posto (TISP) L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 3 giugno 2008 - ARG/elt 74/08 Testo integrato delle modalità e delle condizioni tecnico-economiche per lo scambio sul posto (TISP) L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Nella riunione

Dettagli

Autorità per l'energia elettrica e il gas Audizioni periodiche

Autorità per l'energia elettrica e il gas Audizioni periodiche Autorità per l'energia elettrica e il gas Audizioni periodiche Roma 19 09 2012 criticità del V conto energia Limite massimo incentivabile troppo basso Obbligo di iscrizione a registri con graduatoria stabilita

Dettagli

GUIDA PRATICA SCAMBIO SUL POSTO SSP. Sintesi delle cose da sapere per gli Impianti Fotovoltaici. Pagina : 1/6

GUIDA PRATICA SCAMBIO SUL POSTO SSP. Sintesi delle cose da sapere per gli Impianti Fotovoltaici. Pagina : 1/6 Pagina : 1/6 GUIDA PRATICA SCAMBIO SUL POSTO SSP Sintesi delle cose da sapere per gli Impianti Fotovoltaici Rev. 02 03 Dic. 2013 Scambio sul posto - Generalità Lo Scambio Sul Posto è un contratto che i

Dettagli

CODICE PRO_MCC_EE REVISIONE: 4 DATA PRIMA EMISSIONE: 24.12.2010 DATA AGGIORNAMENTO: 30.03.2015

CODICE PRO_MCC_EE REVISIONE: 4 DATA PRIMA EMISSIONE: 24.12.2010 DATA AGGIORNAMENTO: 30.03.2015 ALLEGATO 3 MISURA DELL ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA IMPIANTI DI PRODUZIONE CONNESSI ALLE RETI DI DISTRIBUZIONE GESTITE DA AEM TORINO DISTRIBUZIONE SPA. SPECIFICA TECNICA Pagina 36 di 51 ASPETTI NORMATIVI

Dettagli

Mediamente per realizzare 1 kw di impianto fotovoltaico occorrono almeno 7 m2.

Mediamente per realizzare 1 kw di impianto fotovoltaico occorrono almeno 7 m2. Cos'è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico è un impianto che consente la produzione di energia elettrica attraverso l energia solare, sfruttando le proprietà di materiali sensibili alla luce

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

RISOLUZIONE N. 88/E. Con istanza d interpello formulata ai sensi dell articolo 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212, è stato posto il seguente:

RISOLUZIONE N. 88/E. Con istanza d interpello formulata ai sensi dell articolo 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212, è stato posto il seguente: RISOLUZIONE N. 88/E ma, Roma, 25 agosto 2010 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Interpello - Art. 11 Legge 27 luglio 2000, n. 212 Gestore Servizi Energetici - GSE articolo 2 della legge 24 dicembre

Dettagli

Il punto sul fotovoltaico in Italia

Il punto sul fotovoltaico in Italia Il punto sul fotovoltaico in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa Roma, 28 novembre 2013, Auditorium GSE Agenda I risultati del Conto Energia La tecnologia negli impianti installati I

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica mediante

Dettagli

I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici

I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici IL FOTOVOLTAICO PER LE IMPRESE I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici Workshop CERSAA 18 dicembre 2009 INDICE Il Conto Energia: incentivi per gli impianti fotovoltaici Modalità di cessione

Dettagli

CAPITOLO 8 BILANCIO ENERGIA INDICE

CAPITOLO 8 BILANCIO ENERGIA INDICE CAPITOLO 8 BILANCIO ENERGIA INDICE CAPITOLO 8 BILANCIO ENERGIA...2 8.1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE...2 8.2 OBBLIGHI INFORMATIVI DELLE IMPRESE DISTRIBUTRICI DI RIFERIMENTO...3 8.3 OBBLIGHI INFORMATIVI

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI SOLARE FOTOVOLTAICO SOLARE TRERMICO E FOTOVOLTAICO. MADE IN Italy

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI SOLARE FOTOVOLTAICO SOLARE TRERMICO E FOTOVOLTAICO. MADE IN Italy SOLARE FOTOVOLTAICO MADE IN Italy SOLARE TRERMICO E FOTOVOLTAICO 8. COGLIERE L OPPORTUNITÀ DEL FOTOVOLTAICO RICAVI INCENTIVANTE CONTO ENERGIA Il Quinto Conto Energia, con il Decreto 12 Luglio 2012, stabilisce

Dettagli

CLEVER BOX. Radio 868 MHz. WiFi TA1 (POWER SENSOR CLEVER) TA2 LAN. Radio 868 MHz CLEVER VIEW

CLEVER BOX. Radio 868 MHz. WiFi TA1 (POWER SENSOR CLEVER) TA2 LAN. Radio 868 MHz CLEVER VIEW Energy Manager CLEVER l Energy Manager per impianti fotovoltaici monofase di piccola taglia da 1 a 6 kwp. Un sistema di supervisione e gestione di impianto completo, facile da installare e facile da usare.

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas - Direzione energia elettrica MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

Autorità per l energia elettrica e il gas - Direzione energia elettrica MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Autorità per l energia elettrica e il gas Direzione energia elettrica Milano, 12 aprile 2006 1 Sommario 1. Introduzione...3 2. Il quadro normativo di

Dettagli

GAUDI. Gestione Anagrafica Unica degli Impianti e. Giugno 2012

GAUDI. Gestione Anagrafica Unica degli Impianti e. Giugno 2012 GAUDI Gestione Anagrafica Unica degli Impianti e Processo di Qualificazione al mercato Giugno 2012 1 Perché GAUDI GAUDI è il sistema di Gestione Anagrafica Unica Degli Impianti di Produzione Consente di

Dettagli

SISTEMA DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA

SISTEMA DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA SISTEMA DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA Il sistema più efficiente a mezzo batterie per l accumulo di energia autoprodotta da fotovoltaico, disponibile anche di notte. www.casaenergiagreen.com Sfrutta

Dettagli

Cos è Elios4you. Un modo innovativo per monitorare gli impianti fotovoltaici residenziali tramite App

Cos è Elios4you. Un modo innovativo per monitorare gli impianti fotovoltaici residenziali tramite App Cos è Elios4you Un modo innovativo per monitorare gli impianti fotovoltaici residenziali tramite App Cos è Elios4you Dati visualizzati in tempo reale su Tablet o Smartphone Cos è Elios4you La visualizzazione

Dettagli

Sunny Days 2014. I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) per gli impianti fotovoltaici

Sunny Days 2014. I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) per gli impianti fotovoltaici Sunny Days 2014 I Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) per gli impianti fotovoltaici Ing. Alessandro Arena Direzione Mercati Unità Produzione di energia, fonti rinnovabili ed efficienza energetica Autorità

Dettagli

Fotovoltaico a costo zero

Fotovoltaico a costo zero Fotovoltaico a costo zero Palluotto Pasquale 337764701 pasquale@palluotto.it Meini Roberto 3383253196 elimsrl.meini@gmail.com Il tuo impianto fotovoltaico a costo zero Realizza il tuo impianto fotovoltaico

Dettagli

Generazione distribuita, trend di crescita e forte sviluppo dei piccoli impianti FV

Generazione distribuita, trend di crescita e forte sviluppo dei piccoli impianti FV casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_19147 RINNOVABILI-Fotovoltaico-generazione-distribuita-rinnovabili-autorit-per-lenergia-rapporto- 2012-Generazione-distribuita-trend-di-crescita-e-forte-sviluppo-dei-piccoli-impianti-FV.html

Dettagli

ENERPOINT, 10 ANNI PER IL FOTOVOLTAICO. I SEU D.Lgs. 115/2008. Breve guida alla nuova normativa

ENERPOINT, 10 ANNI PER IL FOTOVOLTAICO. I SEU D.Lgs. 115/2008. Breve guida alla nuova normativa ENERPOINT, 10 ANNI PER IL FOTOVOLTAICO I SEU D.Lgs. 115/2008 Breve guida alla nuova normativa 1 SEU SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA I SEU sono sistemi alimentati da impianti a fonti rinnovabili o di cogenerazione

Dettagli

Monitoraggio: acquisizione dati, supervisione e gestione di una centrale operativa.

Monitoraggio: acquisizione dati, supervisione e gestione di una centrale operativa. Monitoraggio: acquisizione dati, supervisione e gestione di una centrale operativa. Massimo Tribolati, NovaProject, a cura di Comprel CHI SIAMO... NOVAPROJECT S.r.l. NovaProject è una giovane azienda in

Dettagli

Tecnologie Elettriche e Telecomunicazioni - TET. Le fonti rinnovabili di Energia Gli impianti fotovoltaici Analisi di investimento Esempi applicativi

Tecnologie Elettriche e Telecomunicazioni - TET. Le fonti rinnovabili di Energia Gli impianti fotovoltaici Analisi di investimento Esempi applicativi Tecnologie Elettriche e Telecomunicazioni - TET Le fonti rinnovabili di Energia Gli impianti fotovoltaici Analisi di investimento Esempi applicativi Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme

Dettagli

Energia Fotovoltaica

Energia Fotovoltaica Energia Fotovoltaica Energia Fotovoltaica Tech Impianti possiede know-how nella realizzazione di impianti fotovoltaici. Offre un servizio "chiavi in mano" in tutta Italia. Tech Impianti affianca il cliente

Dettagli

SERVIZIO O&M. Operatività e Manutenzione

SERVIZIO O&M. Operatività e Manutenzione SERVIZIO O&M Operatività e Manutenzione Ríos Rinnovabili Siamo un gruppo aziendale consolidato che gestisce e sviluppa attività incentrate principalmente nel campo delle energie rinnovabili. Con più di

Dettagli

Energia Elettrica: - Impianti Fotovoltaici - Illuminazione Pubblica. San Paolo d Argon 6 maggio 2013

Energia Elettrica: - Impianti Fotovoltaici - Illuminazione Pubblica. San Paolo d Argon 6 maggio 2013 Energia Elettrica: - Impianti Fotovoltaici - Illuminazione Pubblica San Paolo d Argon 6 maggio 2013 AGENDA Impianti Fotovoltaici Modalità funzionamento Situazione italiana V Conto Energia Tariffe incentivanti

Dettagli

Sunny Home Manager. SMA Solar Technology

Sunny Home Manager. SMA Solar Technology Sunny Home Manager Sunny Home Manager Gestisce in modo intelligente l utilizzo di energia in ambito domestico Consente di incrementare il guadagno derivante dall autoconsumo dell energia prodotta dall

Dettagli

ii. è caratterizzato da uno o più impianti fotovoltaici che hanno una potenza nominale complessiva 200 kw <P<10 MW;

ii. è caratterizzato da uno o più impianti fotovoltaici che hanno una potenza nominale complessiva 200 kw <P<10 MW; A. DEFINIZIONI DELLE TIPOLOGIE DI IMPIANTO 1. Impianto fotovoltaico realizzato su un o: è l impianto i cui moduli sono posizionati sugli secondo le modalità individuate nell allegato 2. 2. Impianto fotovoltaico

Dettagli

TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA

TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA - Che cosa è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico trasforma direttamente l energia solare in energia elettrica. Esso è composto essenzialmente da: moduli o pannelli

Dettagli

Delibera 12 dicembre 2013-578/2013/R/eel

Delibera 12 dicembre 2013-578/2013/R/eel Delibera 12 dicembre 2013-578/2013/R/eel Regolazione dei servizi di connessione, misura, trasmissione, distribuzione, dispacciamento e vendita nel caso di sistemi semplici di produzione e consumo Con la

Dettagli

SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA

SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA D.M. 6 Agosto 2010 (G.U. n 197 del 25/8/2010) per impianti entrati in esercizio fino al 31/12/2013. INCENTIVAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI Feed-in

Dettagli

WEBDYNSUN LA SOLUZIONE DEDICATA AI SISTEMI DI MONITORAGGIO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

WEBDYNSUN LA SOLUZIONE DEDICATA AI SISTEMI DI MONITORAGGIO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI WEBDYNSUN LA SOLUZIONE DEDICATA AI SISTEMI DI MONITORAGGIO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Secondo i dati forniti dal GSE, il numero degli impianti fotovoltaici installati in Italia ha superato all inizio del

Dettagli

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA Guida pratica agli adempimenti fiscali degli impianti di produzione A cura di Marco Dal Prà www.marcodalpra.it Premessa Questo documento si occupa delle normative fiscali

Dettagli

Versione integrata e modificata dalla deliberazione 493/2012/R/efr

Versione integrata e modificata dalla deliberazione 493/2012/R/efr Versione integrata e modificata dalla deliberazione 493/2012/R/efr Definizione delle modalità per il ritiro, da parte del Gestore dei Servizi Energetici S.p.A. - GSE, dell energia elettrica immessa in

Dettagli

INFORMATIVA 01/2010. La disciplina dello scambio sul posto

INFORMATIVA 01/2010. La disciplina dello scambio sul posto INFORMATIVA 01/2010 La disciplina dello scambio sul posto Realizzato da: TIS Area Energia & Ambiente Data: Bolzano, 01/04/2010 TIS AREA ENERGIA & AMBIENTE 2 Indice 1 La disciplina dello scambio sul posto...

Dettagli

Delibera n. 28/06 L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS. Documenti collegati

Delibera n. 28/06 L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS. Documenti collegati Documenti collegati Comunicato stampa Pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 13 febbraio 2006 Delibera n. 28/06 CONDIZIONI TECNICO-ECONOMICHE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO DELL ENERGIA

Dettagli

NUOVE REGOLE SUL FOTOVOLTAICO

NUOVE REGOLE SUL FOTOVOLTAICO NUOVE REGOLE SUL FOTOVOLTAICO Studio Masella Dottori Commercialisti Associati 1 D.M. 3/3/2011 IV Conto Energia Il decreto si applica agli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio in data successiva

Dettagli

3. Ruoli ed attività dei soggetti coinvolti

3. Ruoli ed attività dei soggetti coinvolti La missione dell Autorita per l Energia Elettrica e il Gas Autorità per l Energia Elettrica e il Gas Garantire la promozione della concorrenza e dell efficienza, assicurare adeguati livelli di qualità

Dettagli

DIRETTIVE PER LE CONNESSIONI DI IMPIANTI DI BIOMETANO ALLE RETI DEL GAS NATURALE

DIRETTIVE PER LE CONNESSIONI DI IMPIANTI DI BIOMETANO ALLE RETI DEL GAS NATURALE DIRETTIVE PER LE CONNESSIONI DI IMPIANTI DI BIOMETANO ALLE RETI DEL GAS NATURALE Convegno AIEE - INNOVHUB SSI "BIOMETANO E DINTORNI"- Milano, 15 settembre 2015 Roberto Maulini Direzione Infrastrutture

Dettagli

automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere

automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere Contatto: DUECI PROGETTI srl Emanuele Colombo +39 335 8339312 automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere Realizzato con Unigest-DP PRESENTAZIONE Si tratta di un

Dettagli

Sistema di monitoraggio impianti fotovoltaici Issue 2.0. energia dalla natura

Sistema di monitoraggio impianti fotovoltaici Issue 2.0. energia dalla natura Sistema di monitoraggio impianti fotovoltaici Issue 2.0 energia dalla natura Minori costi di gestione e maggior rendimento dell impianto fotovoltaico Gaia Energy propone un sistema di monitoraggio () in

Dettagli

PROFILI GIURIDICI E REQUISITI PER IL FINANZIAMENTO DEI SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA. Verona, 11 maggio 2012

PROFILI GIURIDICI E REQUISITI PER IL FINANZIAMENTO DEI SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA. Verona, 11 maggio 2012 1 PROFILI GIURIDICI E REQUISITI PER IL FINANZIAMENTO DEI SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA Verona, 11 maggio 2012 Avvocato Emilio Sani Via Serbelloni, 4-20100 Milano Tel 02 763281 2 Il D. Lgs 115/2008 Articolo

Dettagli

ITWIND (Divisione di itautomation S.r.l.)

ITWIND (Divisione di itautomation S.r.l.) ITWIND (Divisione di itautomation S.r.l.) Energy, Life, You Soluzioni per l utilizzo evoluto dell energia ITWIND si focalizza sull'efficienza nella generazione di energia puntando sull'eccellenza nelle

Dettagli

I CONTATORI NEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE

I CONTATORI NEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE Energia Progettazione Contatori I CONTATORI NEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE Guida pratica alla progettazione impiantistica dei Contatori negli impianti produzione elettrica A cura Marco Dal Pra www.marcodalpra.it

Dettagli

Mon Ami 3000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività

Mon Ami 3000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività Prerequisiti Mon Ami 000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività L opzione Centri di costo è disponibile per le versioni Contabilità o Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

Asset management per centrali di produzione da fonti rinnovabili.

Asset management per centrali di produzione da fonti rinnovabili. Asset management per centrali di produzione da fonti rinnovabili. Vantaggi dell utilizzo di sensor networks wireless M. Giannettoni, P. Pinceti, M. Caserza Magro Università di Genova E. Montanari IB Group

Dettagli

L unico sistema senza fili per un monitoraggio impeccabile

L unico sistema senza fili per un monitoraggio impeccabile L unico sistema senza fili per un monitoraggio impeccabile IntellGreen PV è l unico sistema universale senza fili per monitare in modo completo ed affidabile l impianto fotovoltaico. Caratteristiche principali:

Dettagli

READY! Energy M anager

READY! Energy M anager WATER MOBILITY ENERGY INDUSTRIAL LIGHTING 5 CONTO ENERGIA READY! Energy M anager Control Network L ELETTRONICA DELLA GREEN ECONOMY Il sistema di controllo per impianti fotovoltaici connessi alla rete monofase

Dettagli