Dipartimento di Prevenzione Medico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dipartimento di Prevenzione Medico"

Transcript

1 Dipartimento di Prevenzione Medico Direttore: Dr.ssa Giuliana Pieracci PREVENZIONE Il Dipartimento di Prevenzione Medico è la struttura organizzativa complessa della ASL cui è demandato l esercizio delle attività di prevenzione delle malattie e delle disabilità, di promozione e tutela della salute dei cittadini, con interventi sulla collettività e sul singolo: di vita e di lavoro Sede del Dipartimento Orari dal Lunedì al Venerdì di Prevenzione Medico mattino pomeriggio Breno Via Nissolina, 2 Tel SETTORE DI IGIENE E SANITÀ PUBBLICA SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE SERVIZIO DELLA MEDICINA PREVENTIVA E DELLE COMUNITÀ SERVIZIO PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO (PSAL) 25

2 1 SERVIZIO DI IGIENE E SANITA PUBBLICA Al SERVIZIO DI IGIENE E SANITA PUBBLICA sono attribuite le seguenti funzioni. della collettività (ad es. patenti, porto d armi, licenza di caccia). Presso il Dipartimento ha sede anche la Commissione di II istanza per idoneità al porto d armi che si occupa dei soggetti, che, riconosciuti fisicamente inidonei nel corso della prima visita, presentano ricorso scritto al giudizio sfavorevole. - in collaborazione con il Dipartimento Cure Primarie. lamento di polizia mortuaria, si effettua la vigilanza sul l attività svolta nei cimiteri e sull idoneità dei carri funebri, il rilascio della certificazione sanitaria necroscopica. Le certificazioni riguardanti la causa di morte (schede ISTAT) si rilasciano a seguito di richiesta scritta, inoltrata alla sede del Dipartimento in via Nissolina, 2 a Breno. Per informazioni: Tel nico sanitaria sulle farmacie: la registrazione dei titoli professionali ed il deposito del titolo si effettuano presso la sede di Breno. Le domande di Istanza per le Strutture sanitarie private devono essere prodotte in sede. Al Dipartimento devono essere trasmesse anche le comuni- Per informazioni: Tel NUMERO VERDE VACCINAZIONI E MALATTIE INFETTIVE Dalle 9,00 alle 11,00 e dalle 14,00 alle 15,00 IGIENE EDILIZIA Valuta i progetti relativi ad edifici residenziali, commerciali, scolastici, artigianali,li, industriali, impianti di approvvigionamento idrico, di stoccaggio e/o allontanamento di rifiuti, etc. Vengono, inoltre, rilasciati pareri relativi a Piani di Governo del Territorio (con Valutazione Ambientale Strategica), ai piani cimiteriali e regolamenti comunali. Per informazioni: Tel IGIENE DEGLI AMBIENTI DI VITA Svolge gli adempimenti inerenti alla valutazione degli inconvenienti igienici e delle situazioni di rischio per la salubrità degli ambienti e l incolumità delle persone, ivi compresi il controllo sulla dismissione dell impiego dell amianto, nonché la vigilanza sulle fonti di radiazioni ionizzanti e di inquinamento elettromagnetico e sugli impiantii termici nelle abitazioni. Tutte le richieste devono essere inoltrate al Dipartimento, sede di Breno, dove saranno trasmessi anche i piani per la decoibentazione e per la eliminazione dell eternit. Una sezione si occupa della gestione delle competenze ambientali residue post referendum , con particolare riguardo agli insediamenti industriali ed alle attività lavorative comportanti la produzione di reflui biologi- 26

3 ci, chimici e fisici potenzialmente pericolosi per la collettività, nonché della gestione della balneazione. Per informazioni: Tel o /395. SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE Responsabile: Dr. Bonifacio Valter Vangelisti Al SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLE BEVANDE sono attribuite le seguenti funzioni: sugli alimenti non di origine animale. commercializzazione, deposito, distribuzione e somministrazione di alimenti e bevande in base a disposizioni e regolamenti comunitari, nazionali e regionali. alimenti di origine animale). destinate al consumo umano. Il controllo dell acqua distribuita ad uso potabile viene effettuato con campionamenti a frequenze diverse a seconda dell ampiezza delle reti acquedottistiche indagate, verificando i parametri chimici e microbiologici previsti dalla norma. (Analoghi controlli possono essere effettuati, a seguito di richiesta dei cittadini interessati, su approvvigionamenti privati, previo pagamento della tariffa regionale, rivolgendosi in sede od ai numeri 0364/ ). Garantisce la sorveglianza sui casi, presunti o accertati, di malattie trasmissibili con gli alimenti. Comprende l Ispettorato micologico nelle due sedi di Breno (tel ) e Darfo BT (tel /2) che si occupa degli adempimenti previsti dalla LR 24/97, in particolare per quanto riguarda le diagnosi micologiche di primo livello, con funzione educativa, allo scopo di migliorare la diffusione delle conoscenze presso la popolazione e ridurre l incidenza degli episodi di intossicazione. Vi è poi una sezione che vigila sulla gestione di pesticidi e fitofarmaci, autoriz zazione alla vendita, idoneità dei locali, autocertificazione per l acquisto, ecc.. (tel ). 2 PREVENZIONE IGIENE DELLA NUTRIZIONE formazione ed orientamento dei consumi per la popolazione per favorire comportamenti e stili di vita corretti. della stessa. 27

4 legati alla nutrizione e connessi con i casi presunti od accertati di infezioni, intossicazioni e tossinfezioni di origine alimentare. 3 SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA DELLE COMUNITA Al Servizio Medicina Preventiva nelle Comunità sono attribuite le seguenti funzioni: gnalazione di malattia da parte del medico, vengono messi in atto i più opportuni interventi, ove disponibili ed efficaci, per impedire il diffondersi smissione Sessuale a cui possono rivolgersi tutti i cittadini per informazioni e consulenze, orientamento negli ambulatori specialistici e prenotazione - per la prevenzione e diagnosi precoce del cervicocarcinoma, del carcinoma della mammella e del carcinoma del colon-retto: numero verde salute superando una modalità occasionale di attivazione degli interventi di promozione alla salute anche attraverso il sostegno incentivante di - condizioni e/o stati premorbosi e controllo epidemiologico delle malattie a rilevanza sociale. 28

5 SERVIZIO PREVENZIONE SICUREZZA Responsabile: Dr. Gian Mauro Speziari Al Servizio PSAL sono attribuite le seguenti funzioni: nei luoghi di lavoro (fabbriche, uffici, servizi, zone rurali), attraverso la conoscenza, la vigilanza e la sorveglianza attuata su autonoma program- l acquisizione di informazioni sui cicli produttivi, sulle mansioni, sulle at- il rispetto delle normative nazionali e comunitarie a proposito di salute e - - norme di prevenzione. - visite mediche per minori non soggetti all obbligo di sorveglianza sanitaria - visite di consulenza per patologie di sospetta origine professionale - attestazione di non pregiudizio per lavoratrici in gravidanza - ricorsi avverso il giudizio del medico competente. 4 PREVENZIONE L attività ambulatoriale viene svolta presso gli ambulatori di Breno, Darfo ed Edolo. Si precisa che nelle attività lavorative dove vige l obbligo della sorveglianza sanitaria ai sensi del D.L.gs 81/08, le visite mediche per i minori devono essere effettuate dal Medico competente nominato dalla ditta. COME SI PRENOTA: Le visite per minori si effettuano previa prenotazione telefonica al numero , con assegnazione degli utenti ai diversi ambulatori, in base al rispettivo domicilio. COSA SERVE: All atto della visita è necessario produrre: - Visita ed eventuali accertamenti integrativi sono totalmente a carico del datore di lavoro. Per informazioni in materia di tutela della salute dei lavoratori rivolgersi a: 29

6 Breno: tel : tel IMPIANTISTICA Si occupa di: contro le scariche atmosferiche ed impianti elettrici nei luoghi con pericolo Uffici: - Via Quarteroni, n.10/a GUARDIA IGIENICA PERMANENTE La Guardia Igienica Permanente prevede la copertura del servizio nell arco delle 24 ore per tutti i giorni dell anno, con le seguenti competenze: - malattie infettive e segnalazioni immediate con interventi urgenti di profi- - adempimenti derivanti dalla Direttiva Regionale Grandi Rischi n.vii/ inconvenienti igienico sanitari e ambientali urgenti. La GUARDIA IGIENICA PERMANENTE è attivabile presso il centralino dell Ospedale di Esine, al n

Dipartimento di Prevenzione Medico

Dipartimento di Prevenzione Medico CURE PRIMARIE 30 Dipartimento di Prevenzione Medico Direttore: Dr.ssa Giuliana Pieracci Il Dipartimento di Prevenzione Medico è struttura gestionale dell Azienda Sanitaria, caratterizzata da ampia flessibilità

Dettagli

C - COSTI DIRETTI Consuntivo 2014 Budget assegnato VARIABILI PRODUTTIVE Anno 2014 Anno 2015

C - COSTI DIRETTI Consuntivo 2014 Budget assegnato VARIABILI PRODUTTIVE Anno 2014 Anno 2015 Attività Ospedaliera: Unità Operative ASL SALERNO MACROCENTRO: DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE UNITA OPERATIVA: MODELLO E (per ciascuna U.O.) C - COSTI DIRETTI Consuntivo 2014 Budget assegnato 2015 Beni Sanitari

Dettagli

2 aggiornamento: Settembre 2005 ASL VALLECAMONICA-SEBINO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO. Carta dei servizi socio-sanitari. servizi socio-sanitari

2 aggiornamento: Settembre 2005 ASL VALLECAMONICA-SEBINO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO. Carta dei servizi socio-sanitari. servizi socio-sanitari 2 aggiornamento: Settembre 2005 ASL DI VALLECAMONICA-SEBINO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Carta dei servizi socio-sanitari servizi socio-sanitari L'AMBITO TER- RITORIALE DELL'ASL COMPRENDE I SEGUENTI

Dettagli

ASL TO4 : procedimenti amministrativi ad istanza di parte della Struttura Servizio Igiene e Sanità Pubblica. Periodo di riferimento: II semestre 2015

ASL TO4 : procedimenti amministrativi ad istanza di parte della Struttura Servizio Igiene e Sanità Pubblica. Periodo di riferimento: II semestre 2015 AMMINISTRATIVO PER LA Parere su progetti (nuove costruzioni, ampliamenti, ristrutturazione, varianti in corso d'opera) di edifici destinati ad attività produttive, commerciali e agricole o destinati a

Dettagli

EROGATORE : DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO - SERVIZIO IGIENE E PREVENZIONE NEGLI AMBIENTI DI VITA. Valore aziendale previsto Tempi medi anno 2015

EROGATORE : DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO - SERVIZIO IGIENE E PREVENZIONE NEGLI AMBIENTI DI VITA. Valore aziendale previsto Tempi medi anno 2015 EROGATORE : DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO - SERVIZIO IGIENE E PREVENZIONE NEGLI AMBIENTI DI VITA 9. Vigilanza strutture sanitarie 10. Vigilanza strutture scolastiche e socioassistenziali 11. Vigilanza

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI PREVENZIONE, IGIENE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO (SPISAL) Recapito telefonico: 0-885500 Certificazione concernente la sicurezza sanitaria di impianto di distribuzione carburanti Art.

Dettagli

Carta dei Servizi rev. 2 del 20 febbraio SPISAL Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli ambienti di Lavoro

Carta dei Servizi rev. 2 del 20 febbraio SPISAL Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli ambienti di Lavoro Carta dei Servizi rev. 2 del 20 febbraio 2012 SPISAL negli ambienti di Lavoro Azienda ULSS n. 22 Bussolengo VR Dipartimento di Prevenzione negli Ambienti di Lavoro Sede centrale: Valeggio sul Mincio, via

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica. Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro

Dipartimento di Sanità Pubblica. Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro Dipartimento di Sanità Pubblica Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro RELAZIONE PIANO DI ATTIVITÀ ANNO 2015 AUSL di Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro DSP 1 C) LIVELLI ESSENZIALI

Dettagli

D. Salute animale e igiene urbana veterinaria

D. Salute animale e igiene urbana veterinaria D. Salute animale e igiene urbana veterinaria N. Programmi/attività Componenti del programma Prestazioni i D1 sui concentramenti e spostamenti animali - Controllo delle strutture - Verifica della documentazione

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2016

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2016 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2016 Lunedì 22/05/2017 ore 11.30 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Medicina Legale CARTA DEI SERVIZI

Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Medicina Legale CARTA DEI SERVIZI Presentazione Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Medicina Legale CARTA DEI SERVIZI La Struttura Complessa di Medicina Legale assicura il corretto svolgimento delle attività certificative medico

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI (D.G.R. 1608/2006) ANNO Codice Descrizione attività Importo

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI (D.G.R. 1608/2006) ANNO Codice Descrizione attività Importo Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino LA SPEZIA Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Sicurezza Alimentare Via Fiume, 137-19122 LA SPEZIA Tel:

Dettagli

Foglio informativo ad uso del cittadino

Foglio informativo ad uso del cittadino REGIONE DEL VENETO UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 16 PADOVA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE Foglio informativo ad uso del cittadino Foglio Informativo

Dettagli

AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2016

AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2016 AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2016 La pianificazione dell attività del Servizio tiene conto del mandato istituzionale (Livelli Essenziali di assistenza,

Dettagli

Servizio Igiene e SanitàPubblica

Servizio Igiene e SanitàPubblica Servizio Igiene e SanitàPubblica PROFILASSI MALATTIE INFETTIVE IGIENE DEL TERRITORIO E DELL AMBIENTE COSTRUITO TUTELA E PROMOZIONE DELL ATTIVITA FISICA E MEDICINA DELLO SPORT MEDICINA LEGALE Servizio Igiene

Dettagli

Corso di Medicina del Lavoro. Legislazione e organizzazione

Corso di Medicina del Lavoro. Legislazione e organizzazione Corso di Medicina del Lavoro Legislazione e organizzazione Organizzazione dei Servizi di Medicina del Lavoro 1 of 40 Compiti istituzionali e organizzazione dei servizi pubblici di Medicina del Lavoro Attività

Dettagli

Tariffe di competenza Sicurezza Alimentare DGR N del 04/10/2013 DGR N.1556 del 06/12/2013 DGR N. 398 del 27/03/2015

Tariffe di competenza Sicurezza Alimentare DGR N del 04/10/2013 DGR N.1556 del 06/12/2013 DGR N. 398 del 27/03/2015 1 Tariffe di competenza Sicurezza Alimentare - 2015 DGR N. 1197 del 04/10/2013 DGR N.1556 del 06/12/2013 DGR N. 398 del 27/03/2015 8 Accertamenti richiesti da privati nell'esclusivo loro interesse, per

Dettagli

I livelli essenziali di assistenza (LEA) DPCM 29 novembre 2001

I livelli essenziali di assistenza (LEA) DPCM 29 novembre 2001 I livelli essenziali di assistenza (LEA) DPCM 29 novembre 2001 DPCM 29 novembre 2001 Emanato ai sensi dell art. 1 del D.Lgs. n. 502/92 Applica un accordo Stato Regioni Art. 1 D.Lgs. n. 502/92 Il Servizio

Dettagli

MANSIONARIO. U.O.C. IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DIRETTORE DOTT. ANTONIO MARTEMUCCI TEL

MANSIONARIO. U.O.C. IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DIRETTORE DOTT. ANTONIO MARTEMUCCI TEL .O.C. IGIN DGLI ALIMNTI DLLA NTIZION DITTO TL. 0835253602 -MAIL AMartemucci@asmbasilicata.it N. Oggetto della mansione INIZIO POCDIM NTO (A) assegnatario della mansione e del procedimento Nominativo e

Dettagli

Prestazioni nel comune di DESIO

Prestazioni nel comune di DESIO Distretto di Direttore Segreteria Distretto di Ufficio Relazioni con il Pubblico Distretto Sportello Amministrativo Distretto di Sportello Amministrativo sede operativa di Limbiate Cure Primarie di È la

Dettagli

Tariffe di competenza S.C. Sicurezza Alimentare DGR N del 04/10/2013 DGR N.1556 del 06/12/2013

Tariffe di competenza S.C. Sicurezza Alimentare DGR N del 04/10/2013 DGR N.1556 del 06/12/2013 1 Tariffe di competenza S.C. Sicurezza Alimentare - 2014 DGR N. 1197 del 04/10/2013 DGR N.1556 del 06/12/2013 8 Accertamenti richiesti da privati nell'esclusivo loro interesse, per pareri o per verifica

Dettagli

Impressum. Edizione 2016

Impressum. Edizione 2016 Impressum A cura del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda Sanitaria dell Alto Adige Direttrice: dott.ssa Primaria Dagmar Regele Sostituta della Direttrice: dott.ssa Maria Grazia Zuccaro Coordinatore:

Dettagli

Radice Trolli Franco 5, VIA STATUTO, MILANO, MI, ITALIA.

Radice Trolli Franco 5, VIA STATUTO, MILANO, MI, ITALIA. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Radice Trolli Franco 5, VIA STATUTO, 20121 MILANO, MI, ITALIA Telefono 02 8578 9765 Fax 02 8578 3864 E-mail fradicetrolli@ats-milano.it

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13. Allegato A v.7

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13. Allegato A v.7 Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Allegato A.07.025 v.7 GIUG 2015 La Carta dei Servizi vuole rappresentare il nostro impegno e la nostra attenzione

Dettagli

giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n del 29 dicembre 2014 pag

giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n del 29 dicembre 2014 pag giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 271 del 29 dicembre 201 pag TARIFFARIO UNICO REGIONALE DELLE PRESTAZIONI RESE DAI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE DELLE AZIENDE ULSS TARIFFARIO UNICO REGIONALE

Dettagli

MANSIONARIO. U.O.C. IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DIRETTORE DOTT. ANTONIO MARTEMUCCI TEL

MANSIONARIO. U.O.C. IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DIRETTORE DOTT. ANTONIO MARTEMUCCI TEL MANSIONAIO.O.C. IGIN DGLI ALIMNTI DLLA NTIZION DITTO TL. 0835253602 -MAIL AMartemucci@asmbasilicata.it N. Oggetto della mansione INIZIO POCDIM NTO (A) assegnatario della mansione e del procedimento Nominativo

Dettagli

Tecnico della Prevenzione

Tecnico della Prevenzione F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Martinazzoli Nino Via Prati Cantù n 19 Darfo BT Telefono 0364 535050 - cell. 338 5907990 Fax E-mail

Dettagli

U. O. C. I. A. O. A. ( IGIENE DELLA PRODUZIONE TRASFORMAZIONE DEPOSITO TRASPORTO E COMMERCIALIZZAZIONE DI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE E DERIVATI)

U. O. C. I. A. O. A. ( IGIENE DELLA PRODUZIONE TRASFORMAZIONE DEPOSITO TRASPORTO E COMMERCIALIZZAZIONE DI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE E DERIVATI) Ascoli Piceno San Benedetto del Tronto U. O. C. I. A. O. A. ( IGIENE DELLA PRODUZIONE TRASFORMAZIONE DEPOSITO TRASPORTO E COMMERCIALIZZAZIONE DI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE E DERIVATI) SEDE c/o il Dipartimento

Dettagli

IDONEITÀ. Sanitaria. PDF created with pdffactory trial version

IDONEITÀ. Sanitaria. PDF created with pdffactory trial version IDONEITÀ Sanitaria Dott. Giancarlo Bianucci Idoneità sanitaria alle mansioni specifiche, relativi adempimenti e prescrizioni. D.Lgs. n 81/2008, n TITOLO IV, Art.90 (Obblighi del committente o del responsabile

Dettagli

Prestazioni nel comune di MONZA

Prestazioni nel comune di MONZA Prestazioni nel comune di MONZA UFFICIO DIRETTORE DI DISTRETTO DI MONZA Segreteria Distretto di Ufficio relazioni con il pubblico Sportello Scelta e revoca medico e pediatri di famiglia Sportello Scelta

Dettagli

L appuntamento va richiesto almeno un giorno prima lasciando messaggio in segreteria telefonica indicando l ora del Vostro arrivo in ambulatorio.

L appuntamento va richiesto almeno un giorno prima lasciando messaggio in segreteria telefonica indicando l ora del Vostro arrivo in ambulatorio. Dr.ssa Kinga GITTLAR (Medicina di Associazione in Rete con drssa Bonetta-Dr.Manzella) Medico Chirurgo - Medico di Medicina Generale 0332 866374 LUNEDI: 8.00-12.00 - ALBIOLO (su appuntamento) MARTEDI: 15:00-19.00

Dettagli

IGIENE E SANITÁ PUBBLICA

IGIENE E SANITÁ PUBBLICA IGIENE E SANITÁ PUBBLICA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA 1/11 Premessa Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell Azienda USL di Bologna ha la finalità di prevenire le malattie, promuovere, proteggere e migliorare

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SISP SIAN SPRESAL SERV. Diretti Alla persona MED. SPORTIVA SERVIZI VETERINARI Il S.I.A.N. è stato istituito con Decreto Ministeriale del 16 ottobre 1998 Compiti dell Area di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Dr.ssa Romina Casaretto

CARTA DEI SERVIZI. Dr.ssa Romina Casaretto CARTA DEI SERVIZI Dr.ssa Romina Casaretto Sede primo studio: via Montanaro Disma 146/4 Carasco Telefono fisso: 0185598899 Cellulare: 3452267338 martedì e giovedì 800-10.00 e-mail : rominacasaretto74@gmail.com

Dettagli

AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2015

AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2015 AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2015 La pianificazione dell attivit attività del Servizio tiene conto del mandato istituzionale (Livelli Essenziali

Dettagli

ALIMENTI E NUTRIZIONE

ALIMENTI E NUTRIZIONE ALIMENTI E NUTRIZIONE Acque potabili e minerali Alimenti e bevande Fitofarmaci Formazione / informazione per gli addetti al settore alimentare Funghi Imprese alimentari Nutrizione BIBLIOGRAFIA Regolamento

Dettagli

Prof. Sergio Atzeri Coordinatore del Corso di Laurea

Prof. Sergio Atzeri Coordinatore del Corso di Laurea Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei luoghi di Lavoro Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro Prof. Sergio Atzeri Coordinatore del

Dettagli

AZIENDA USL 3 PISTOIA RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. D.ssa Wanda Wanderlingh. D.ssa Wanda Wanderlingh. D.ssa Wanda Wanderlingh

AZIENDA USL 3 PISTOIA RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. D.ssa Wanda Wanderlingh. D.ssa Wanda Wanderlingh. D.ssa Wanda Wanderlingh SCHEDA RILEVAZINE PRCEDIMENTI AMM.VI AZIENDA USL 3 PISTIA Struttura rganizzativa: U.F. PISTIA Direttore Dr.ssa W. Macrolivello: Prevenzione - A.F. PT Ambito: Z/D Pistoiese R DESCRIZINE SINTETICA DEI PRCEDIMENTI

Dettagli

Seminario: GESTIONE IDONEITA LAVORATIVE NEGLI OPERATORI SANITARI: Soluzioni condivise nei casi di WMSDs

Seminario: GESTIONE IDONEITA LAVORATIVE NEGLI OPERATORI SANITARI: Soluzioni condivise nei casi di WMSDs SERVIZIO PREVENZIONE SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO Seminario: GESTIONE IDONEITA LAVORATIVE NEGLI OPERATORI SANITARI: Soluzioni condivise nei casi di WMSDs S. PSAL ASL COMO Dott.ssa Cristina Peverelli FINALITA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO. Dr. MARCO MARI Specialista in Medicina Interna INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO. Dr. MARCO MARI Specialista in Medicina Interna INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO Dr. MARCO MARI Specialista in Medicina Interna Dr. ANGELO B. MASSUCCO Specialista in Pneumologia Dr. FRANCO SIVORI Sede Studio: / 1, 16030 CASARZA LIGURE Telefono fisso:0185

Dettagli

Linee di indirizzo e documento di priorità del Dipartimento di Prevenzione

Linee di indirizzo e documento di priorità del Dipartimento di Prevenzione Dipartimento della Pag. 1/5 File Linee di indirizzo e documento di priorità del Dipartimento della Redazione Direttore Dipartimento di Rappresentante della Direzione per la Qualità Data di applicazione

Dettagli

AZIENDA USL 3 PISTOIA. UNITA' ORGANIZZATIVA(s ettore - sezione) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. G.O.A.P. Gruppo Operativo Attività Produttive

AZIENDA USL 3 PISTOIA. UNITA' ORGANIZZATIVA(s ettore - sezione) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. G.O.A.P. Gruppo Operativo Attività Produttive Gruppo 1 2 3 relative a procedimento semplificato con VIA relative a procedimenti semplificati relative a procedimenti mediante autocertificazione 96 gg. dal deposito 72 gg. dal deposito 48 gg. dal deposito

Dettagli

I. MODULO ORGANIZZATIVO GESTIONE DEL CONTENZIOSO MEDICO LEGALE

I. MODULO ORGANIZZATIVO GESTIONE DEL CONTENZIOSO MEDICO LEGALE L Unità operativa di Medicina legale dell Azienda USL di Ferrara svolge le seguenti attività: accertamenti collegiali di Invalidità/handicap; accertamenti collegiali per patenti di guida speciali e a validità

Dettagli

AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2017

AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2017 AUSL di PARMA Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Presentazione risultati attività 2017 La pianificazione dell attività del Servizio tiene conto del mandato istituzionale (Nuovi Livelli Essenziali di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE Medici associati

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE Medici associati CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE Medici associati Dott. Cuppone Curto Fiorentino cod.reg.45344 Medico di Medicina Generale Specialista in Oncologia Medica Dott. Gugliandolo Angelo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------ Dr. FATI FRANCO Specialista in: M DELLO SPORT Sede studio: Piazza Caprera 2\3 SML Via Aurelia Ponente

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA. cell cell cell cell

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA. cell cell cell cell CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA Dr. Armanino Stefano cell 3271019489 Dr.ssa Gerevini Daniela Dr.ssa Leonardelli Eliana Dr.ssa Manno Anna Dr. Sambuceti Dino Specialista in: Neurologia

Dettagli

L ATTIVITA DELL ORGANO DI VIGILANZA NELLA PREVENZIONE DEL RISCHIO DA AGENTI CHIMICI, CANCEROGENI E MUTAGENI

L ATTIVITA DELL ORGANO DI VIGILANZA NELLA PREVENZIONE DEL RISCHIO DA AGENTI CHIMICI, CANCEROGENI E MUTAGENI L ATTIVITA DELL ORGANO DI VIGILANZA NELLA PREVENZIONE DEL RISCHIO DA AGENTI CHIMICI, CANCEROGENI E MUTAGENI DOTT. GIANCARLO RICCIARDELLI RESPONSABILE SIML ASL CASERTA Le funzioni di prevenzione e vigilanza

Dettagli

SISTEMI SANITARI. Sistema Privatistico o Liberista Sistema Assicurativo Sistema Sanitario Nazionale

SISTEMI SANITARI. Sistema Privatistico o Liberista Sistema Assicurativo Sistema Sanitario Nazionale SISTEMI SANITARI Sistema Privatistico o Liberista Sistema Assicurativo Sistema Sanitario Nazionale SISTEMI SANITARI Liberista/ Assicurativo/ S.S.N. Liberista (bricolage della malattia) Assicurativo (diritto

Dettagli

I NUOVI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA. Giulia Cairella Area della Nutrizione SIAN ASL RMB

I NUOVI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA. Giulia Cairella Area della Nutrizione SIAN ASL RMB I NUOVI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA Giulia Cairella Area della Nutrizione SIAN ASL RMB La revisione attuale prende le mosse dalla riflessione sull applicazione dei LEA dell Assistenza sanitaria collettiva

Dettagli

SERVIZI SEDE TEL/FAX. Viale Don Minzoni 1. Giarre Corso Sicilia 121. Giarre. Viale Don Minzoni 1. Giarre. Viale Don Minzoni 1.

SERVIZI SEDE TEL/FAX. Viale Don Minzoni 1. Giarre Corso Sicilia 121. Giarre. Viale Don Minzoni 1. Giarre. Viale Don Minzoni 1. Distretto Sanitario di Direttore Distretto Dott.Giacomo Benenati Registro Trapianti Punti di accettazione e Referenti Ufficio Educazione alla salute SERVIZI SEDE TEL/FAX Consulenza per la progettazione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA. cell cell cell cell INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA. cell cell cell cell INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CHIAVARI MEDICINA Dr.ssa Gerevini Daniela Dr.ssa Leonardelli Eliana Dr.ssa Manno Anna Dr. Sambuceti Dino Specialista in: Neurologia cell 3389705829 Specialista in:

Dettagli

C o n v e g n o 11 Giugno 2018

C o n v e g n o 11 Giugno 2018 C o n v e g n o 11 Giugno 2018 Aggiornamento prima del prossimo cambiamento Medicina del lavoro e normativa: la funzione del medico competente Dott. Andrea Lombroni Studio Ass.to di Medicina del Lavoro

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE. Medici associati

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE. Medici associati CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in RETE Medici associati Dott. Ferraro Calogero cod. reg. 22169 Medico di Medicina Generale Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio ad indirizzo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ Dr. BUZZI PAOLO Dr. CALCAGNO PAOLA Dr. MARSICANI NICOLANGELO Dr. D ASTA FRANCO Dr. SAN ROME GIULIA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ Dr. ALESSIO GIACOMO Dr. DE MICHIEL GIUSEPPE Dr. MALCOTTI ALESSIO Dr. MURRONI SERGIO Dr. OGNO LORENZO

Dettagli

Distretto di MIRANO-DOLO GIUGNO 2017

Distretto di MIRANO-DOLO GIUGNO 2017 Distretto di MIRANO-DOLO GIUGNO 2017 Allegato A.07.025 v.9 La Carta dei Servizi vuole rappresentare il nostro impegno e la nostra attenzione nei confronti dei cittadini che fruiscono delle prestazioni

Dettagli

Le attività di prevenzione 2009

Le attività di prevenzione 2009 COORDINAMENTO SPISAL DELLA PROVINCIA DI VERONA BUSSOLENGO, LEGNAGO, VERONA 5 Maggio 2010 Le attività di prevenzione 2009 MARCO BELLOMI Relazione dei servizi http://prevenzione.ulss20.verona.it per rendere

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO Medicina oggi

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO Medicina oggi Dr.ssa Franca Caruso Dr.ssa Angela Diazzi Dr.ssa Germana Granelli Dr.ssa Cinzia Laurino Dr. Alessandro Marcenaro CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO Medicina oggi specialista:

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ Dr. COGORNO Stefano Dr. DAPELO Federico Dr. LAMBRUSCHINI Mario Dr. ROTTOLA Cristina Dr. SANNAZZARI

Dettagli

Il tema Ambiente e salute in rapporto al nuovo Piano regionale della prevenzione Paola Angelini Servizio Sanità pubblica

Il tema Ambiente e salute in rapporto al nuovo Piano regionale della prevenzione Paola Angelini Servizio Sanità pubblica Il tema Ambiente e salute in rapporto al nuovo Piano regionale della prevenzione Paola Angelini Servizio Sanità pubblica Summary Introduzione Strumenti normativi Strumenti operativi Summary Introduzione

Dettagli

Standard di Qualità di ATS anno 2016

Standard di Qualità di ATS anno 2016 Standard di Qualità di ATS anno 2016 Aggiornato il: 12.05.2016 INDICATORE DI DI PAC STD.Q.01_16 Accreditamento delle unità d'offerta socio sanitarie Delibera per l accreditamento delle unità d offerta

Dettagli

Tutela della sicurezza del lavoro

Tutela della sicurezza del lavoro Azienda USL della Valle d Aosta Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Tutela della sicurezza del lavoro Attività di prevenzione e di promozione della sicurezza e della salute dei lavoratori,

Dettagli

guida ai serivizi definitivo_layout 1 12/11/ Pagina 45 Prevenzione medica

guida ai serivizi definitivo_layout 1 12/11/ Pagina 45 Prevenzione medica Prevenzione medica A seguito della segnalazione da parte dei sanitari relativa alla diagnosi di malattia infettiva contagiosa, il personale sanitario dell ASL attua idonei interventi di profilassi. In

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI ED ADDETTI AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE AI SENSI DEL D. LGS. N 81/2008

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI ED ADDETTI AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE AI SENSI DEL D. LGS. N 81/2008 CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI ED ADDETTI AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE AI SENSI DEL D. LGS. N 81/2008 Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006 Modulo A4 Sorveglianza Sanitaria in collaborazione

Dettagli

AZIENDA U.L.S.S. 8 Dipartimento di Prevenzione Servizio di Medicina Legale (S.M.L.) CARTA DEI SERVIZI MISSION SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE

AZIENDA U.L.S.S. 8 Dipartimento di Prevenzione Servizio di Medicina Legale (S.M.L.) CARTA DEI SERVIZI MISSION SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE AZIENDA U.L.S.S. 8 Dipartimento di Prevenzione Servizio di Medicina Legale (S.M.L.) CARTA DEI SERVIZI MISSION SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE Che cos è il S.M.L.? (denominazione e collocazione all interno

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13. Allegato A v.7

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13. Allegato A v.7 Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Allegato A.07.025 v.7 GIUG 2015 La Carta dei Servizi vuole rappresentare il nostro impegno e la nostra attenzione

Dettagli

CHIAPPARINI LUCA UBALDO CARLO CV EUROPEO

CHIAPPARINI LUCA UBALDO CARLO CV EUROPEO Nome Data di nascita 03/12/1961 ESPERIENZA LAVORATIVA INTERNA Nome e indirizzo del datore di lavoro Date (da - a) 01/01/2012 - in corso Tipo di azienda o settore PUBBLICO AZIENDA USL DI EMPOLI - ASL 11

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2015

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2015 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2015 Martedì 12/04/2016 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma. Parma, 6 luglio 2015

SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma. Parma, 6 luglio 2015 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma Parma, 6 luglio 2015 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma TUTELA E PROMOZIONE

Dettagli

Convegno LABORATORIO BRESCIA LEGIONELLA PNEUMOPHILA Quale ruolo nelle epidemie di polmoniti?

Convegno LABORATORIO BRESCIA LEGIONELLA PNEUMOPHILA Quale ruolo nelle epidemie di polmoniti? Convegno LABORATORIO BRESCIA LEGIONELLA PNEUMOPHILA Quale ruolo nelle epidemie di polmoniti? Ruolo del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell ATS della Val Padana: il Laboratorio di Prevenzione

Dettagli

AREA DI INTERVENTO D - Salute animale e Igiene Urbana veterinaria. AREA DI INTERVENTO E - Sicurezza Alimentare - Tutela della salute dei consumatori

AREA DI INTERVENTO D - Salute animale e Igiene Urbana veterinaria. AREA DI INTERVENTO E - Sicurezza Alimentare - Tutela della salute dei consumatori Allegato B: Documento di correlazione fra i Piani specifici della regione Emilia Romagna e i livelli essenziali di assistenza (LEA) stabiliti dal DPCM 12 gennaio 2017 Premessa Il D.P.C.M 12 Gennaio 2017

Dettagli

REGOLAMENTO SANITARIO

REGOLAMENTO SANITARIO COMUNE DI VERGIATE Provincia di Varese REGOLAMENTO SANITARIO Allegato al regolamento del Servizio per l infanzia - Gruppo 0/6 G. Rodari - SOMMARIO - ART. 1 - AMMISSIONE AL SERVIZIO ART. 2 - DIETA ART.

Dettagli

AUSL di PARMA Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro e U.O. Antinfortunistica. Presentazione risultati attività 2017

AUSL di PARMA Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro e U.O. Antinfortunistica. Presentazione risultati attività 2017 AUSL di PARMA Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro e U.O. Impiantistica Antinfortunistica Presentazione risultati attività 2017 La pianificazione dell attività tiene conto del mandato istituzionale(livelli

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Forma Associativa in rete. Medici associati

CARTA DEI SERVIZI. Forma Associativa in rete. Medici associati CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa in rete Medici associati Dott. TRIPODI SEBASTIANO cod. reg. 03247 Medico di Medicina Generale Dott.ssa VARRIALE ANNA cod.reg. 15551 Medico di Medicina Generale Specialista

Dettagli

con sede legale nel comune di... Provincia... Via/Piazza... N... Cap... Codice Fiscale

con sede legale nel comune di... Provincia... Via/Piazza... N... Cap... Codice Fiscale Allegato 7 alla DD n. 673 del 30.10.2017 BOLLO Alla Regione Piemonte - Direzione Sanità Settore Prevenzione e Veterinaria Corso Regina Margherita 153 bis 10122 Torino Per il tramite del Servizio/S.C. Igiene

Dettagli

Relazione sulla Performance : Azienda U.l.s.s. n. 22

Relazione sulla Performance : Azienda U.l.s.s. n. 22 Relazione sulla Performance : Azienda U.l.s.s. n. 22 ANNO 2013 Sede: 37012 Bussolengo (Vr) - Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, s.n. 1 Indice 1. Presentazione della relazione 2. La normativa di riferimento

Dettagli

AREA PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA

AREA PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA AREA PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA 1/9 Premessa Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell Azienda USL di Bologna ha la finalità di prevenire le malattie, promuovere,

Dettagli

Distretto di MIRANO-DOLO GIUGNO 2017

Distretto di MIRANO-DOLO GIUGNO 2017 Distretto di MIRA-DOLO GIUG 2017 Allegato A.07.025 v.9 La Carta dei Servizi vuole rappresentare il nostro impegno e la nostra attenzione nei confronti dei cittadini che fruiscono delle prestazioni erogate

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE di Maria Teresa Mirone nata a Bologna il 22/12/54, residente in Via del ciavattino 3/A Anagni (FR), Dirigente medico di primo livello, Responsabile della SSO Prevenzione

Dettagli

Il modello di accreditamento: requisiti generali e specifici. (Dr.ssa Cristina Saletti UO IAN Az. USL di Ferrara)

Il modello di accreditamento: requisiti generali e specifici. (Dr.ssa Cristina Saletti UO IAN Az. USL di Ferrara) Il modello di accreditamento: requisiti generali e specifici (Dr.ssa Cristina Saletti UO IAN Az. USL di Ferrara) Origini del progetto Promosso dall Agenzia Sanitaria Regionale Dal giugno 96 Tramite un

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI GENERALI AUTORIZZATIVI STRUTTURE SANITARIE E SOCIOSANITARIE APPENDICE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI GENERALI AUTORIZZATIVI STRUTTURE SANITARIE E SOCIOSANITARIE APPENDICE APPENDICE Edizione 2 Revisione 0 05/01/2011 Pagina 1 di 5 APPENDICE Principale normativa e legislazione di riferimento per i requisiti strutturali ed impiantistici. Tale elencazione non è esaustiva e risulta

Dettagli

ESPERIENZA LAVORATIVA Date Dal al CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO. USL RM 32 Via Gorizia 26 Ciampino (RM)

ESPERIENZA LAVORATIVA Date Dal al CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO. USL RM 32 Via Gorizia 26 Ciampino (RM) CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARIALETIZIA CURCIO Indirizzo Telefono 06-93275578 Fax 06-93274478 E-mail maria.curcio@aslroma6.it Nazionalità Italiana Data di nascita 22.01.1956

Dettagli

COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MARZIO (VA)

COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MARZIO (VA) TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MARZIO (VA) Art. 32, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 Art. 32, comma 2, lett. b del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 Le pubbliche amministrazioni,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO Medicina oggi INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI. STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO Medicina oggi INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO Medicina oggi Dr. Mario Bixio Dr.ssa Germana Granelli Dr.ssa Franca Caruso Dr.ssa Cinzia Laurino Dr. Luigi Pio Miglio Dr. Alessandro Marcenaro

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA

DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA Al Dipartimento di Sanità Pubblica competono funzioni di promozione della salute, di prevenzione delle malattie e di miglioramento della qualità della vita, nonché funzioni

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO ------------------------ Dott. Benvenuto Maria Nicoletta Specialista in: Anestesia e rianimazione Dott. Borzone Stefano Specialista in: Gastroenterologia ed Endoscopia

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra

PROTOCOLLO D INTESA. tra AZIENDA ULSS N. 6 VICENZA COMUNE DI VICENZA - SERVIZIO IGIENE E SANITA PUBBLICA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI - DIPARTIMENTO FUNZIONALE PER L'AREA ED EDUCATIVI INFANZIA ADOLESCENZA E FAMIGLIA DISTRETTO SOCIO

Dettagli