ISTITUTO TECNICO NAUTICO SAN GIORGIO IN GENOVA ANNO SCOLASTICO MATERIA : Elementi di macchine. CLASSE 3aF

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO TECNICO NAUTICO SAN GIORGIO IN GENOVA ANNO SCOLASTICO MATERIA : Elementi di macchine. CLASSE 3aF"

Transcript

1 MATERIA : Elementi di macchine CLASSE 3aF Diagramma indicato di un motore diesel con immissione di hfo ed a vuoto : diagnostica di funzionamento. Pressione media effettiva: valori tipici per le tipologie e taglie di motore. Richiami di idraulica : legge di Bernoulli nei fluidi ideali e reali (perdite di carico distribuite e concentrate). Circuiti idraulici : caratteristica interna (o della pompa) ed esterna (o della condotta). Calcolo di progetto di condotte idrauliche. Cavitazione delle pompe : net positive suction head (NPSH) Esempi di calcolo di progetto per il posizionamento di pompe in circuiti idraulici. Considerazioni relative all'avviamento delle pompe.

2 MATERIA : Elementi di macchine CLASSE 3aH Docenti: Prof.Oddi G.e i.t.p. prof.grillo S. Diagramma indicato di un motore diesel con immissione di hfo ed a vuoto : diagnostica di funzionamento. Pressione media effettiva: valori tipici per le tipologie e taglie di motore. Richiami di idraulica : legge di Bernoulli nei fluidi ideali e reali (perdite di carico distribuite e concentrate). Circuiti idraulici : caratteristica interna (o della pompa) ed esterna (o della condotta). Calcolo di progetto di condotte idrauliche. Cavitazione delle pompe : net positive suction head (NPSH) Esempi di calcolo di progetto per il posizionamento di pompe in circuiti idraulici. Considerazioni relative all'avviamento delle pompe. Prof.Oddi G. Prof.Grillo S.

3 MATERIA : Impianti navali CLASSE 4aB1 Impianti navali. Sistemi di distribuzione dell'acqua di lavanda a bordo nave : sistema ad autoclave, sistema ad idroaccumulatori pressurizzati, sistema a sole pompe. Produzione e distribuzione acqua calda di lavanda : sistema ad accumulo ed a produzione istantanea. Condotte in pressione : progettazione e realizzazione di circuiti idraulici con pompe tramite l'utilizzo di diagrammi indicanti perdite di carico, velocità e diametri di tubi commerciali e diagrammi caratteristici di pompe. Rilevamento sperimentale della caratteristica di una pompa in laboratorio. Produzione acqua distillata: distillatore ad ebollizione a bassa pressione (Fresh water generator) funzionamento. Impianto di potabilizzazione acqua acqua lavanda : addolcitore, sterilizzatori, filtri a sabbia ed a carboni attivi. Depurazione biologico delle acque reflue. Principi di funzionamento e schema. Servizio di disinfezione. Disinfettore a vapore. Inceneritore rifiuti solidi, fanghi e morchie: schema e principio di funzionamento. Impianto di sentina : schema. Depuratore acque oleose : principi di funzionamento decantazione, coalescenza, filtrazione. Impianto di lavaggio navi cisterna con petrolio greggio (Crude Oil Washing)e con acqua di mare (Load on top): schemi e funzionamento. Impianto antivegetativo : a clorazione, ad anodi di rame e arsenico, ad immissione di prodotti chimici antivegetativi. Impianto di protezione catodica. Cavitazione delle pompe : net positive suction head (NPSH) sistemazione di pompe in un circuito idraulico : modalità di avviamento delle pompe. Impianto aria compressa : produzione, ed uso (alimentazione automatismi, apparecchiature accessorie di officina e servizi di bordo, avviamento motori diesel). Impianto di bilanciamento navi traghetto, stabilizzazione anti heeling system. Impianto di zavorra. Impianto di imbarco, servizio e depurazione nafta. Oleodinamica cenni : descrizione funzionamento macchine del timone.

4 MATERIA : Impianti navali CLASSE 4aB2 Impianti navali. Sistemi di distribuzione dell'acqua di lavanda a bordo nave : sistema ad autoclave, sistema ad idroaccumulatori pressurizzati, sistema a sole pompe. Produzione e distribuzione acqua calda di lavanda : sistema ad accumulo ed a produzione istantanea. Condotte in pressione : progettazione e realizzazione di circuiti idraulici con pompe tramite l'utilizzo di diagrammi indicanti perdite di carico, velocità e diametri di tubi commerciali e diagrammi caratteristici di pompe. Rilevamento sperimentale della caratteristica di una pompa in laboratorio. Produzione acqua distillata: distillatore ad ebollizione a bassa pressione (Fresh water generator) funzionamento. Impianto di potabilizzazione acqua acqua lavanda : addolcitore, sterilizzatori, filtri a sabbia ed a carboni attivi. Depurazione biologico delle acque reflue. Principi di funzionamento e schema. Servizio di disinfezione. Disinfettore a vapore. Inceneritore rifiuti solidi, fanghi e morchie: schema e principio di funzionamento. Impianto di sentina : schema. Depuratore acque oleose : principi di funzionamento decantazione, coalescenza, filtrazione. Impianto di lavaggio navi cisterna con petrolio greggio (Crude Oil Washing)e con acqua di mare (Load on top): schemi e funzionamento. Impianto antivegetativo : a clorazione, ad anodi di rame e arsenico, ad immissione di prodotti chimici antivegetativi. Impianto di protezione catodica. Cavitazione delle pompe : net positive suction head (NPSH) sistemazione di pompe in un circuito idraulico : modalità di avviamento delle pompe. Impianto aria compressa : produzione, ed uso (alimentazione automatismi, apparecchiature accessorie di officina e servizi di bordo, avviamento motori diesel). Impianto di bilanciamento navi traghetto, stabilizzazione anti heeling system. Impianto di zavorra. Impianto di imbarco, servizio e depurazione nafta. Oleodinamica cenni : descrizione funzionamento macchine del timone.

5 MATERIA : STA MEC CLASSI 2e A B C Docente: Prof.Oddi G. Diagramma indicato : pressione media effettiva: valori tipici per le tipologie e taglie di motore. Richiami di idraulica : legge di Bernoulli nei fluidi ideali e reali. Macchine pneumofore : ventilatori e compressori. Cicli termodinamici frigoriferi. Condizionamento e ventilazione. Impianti sentina, zavorra ed antincendio. Prof.Oddi G.

Scale pressioni IN O.48

Scale pressioni IN O.48 Scale pressioni IN O.48 Viscosità dinamica F = µ A v h µ = F h A v N 2 m m m s N m [ µ ] = s = Pa s = 2 IN O.49 Viscosità cinematica ν = µ ρ [ ν ] = N s 2 m Kg 3 m = m s 2 1St = 10 4 m s 2 2 6 m 1 cst

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

Articolo 9 Programma di esame per l abilitazione di Ufficiale di macchina Sezione A/III/1 del Codice STCW

Articolo 9 Programma di esame per l abilitazione di Ufficiale di macchina Sezione A/III/1 del Codice STCW Articolo 9 Programma di esame per l abilitazione di Ufficiale di macchina Sezione A/III/1 del Codice STCW 1. L esame per il conseguimento dell abilitazione professionale di Ufficiale di macchina, consiste

Dettagli

MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO

MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO A LLEGATO B Programma del corso del livello direttivo per gli Ufficiali di macchina FUNZIONE 1 MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO 1. COMPETENZA - GESTISCE IL FUNZIONAMENTO DELL IMPIANTO DI PROPULSIONE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Inrizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2014/2015

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2014/2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

MARCO GENTILINI IMPIANTI MECCANICI. Marco Gentilini IMPIANTI MECCANICI 1

MARCO GENTILINI IMPIANTI MECCANICI. Marco Gentilini IMPIANTI MECCANICI 1 MARCO GENTILINI IMPIANTI MECCANICI 1 2 INDICE Premessa. PARTE PRIMA FONDAMENTI DI IMPIANTISTICA MECCANICA CAP.I 1 ANALISI DEGLI IMPIANTI I.1.1 Definizione degli impianti. I.1.2 La progettazione degli impianti.

Dettagli

MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO

MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO A LLEGATO B Programma del corso del livello direttivo per gli Ufficiali di macchina FUNZIONE 1 MECCANICA NAVALE A LIVELLO DIRETTIVO 1. COMPETENZA - GESTISCE IL FUNZIONAMENTO DELL IMPIANTO DI PROPULSIONE

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2014/2015

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2014/2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2017/2018

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2017/2018 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA PRODUZIONE E RIVESTIMENTO TUBI

Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA PRODUZIONE E RIVESTIMENTO TUBI Interventi di adeguamento alle B.A.T. AREA PRODUZIONE E RIVESTIMENTO TUBI CODICE: TB.1 INTERVENTO: Realizzazione nuovo impianto di trattamento acque del TUL/1 COMPARTO AMBIENTALE PRINCIPALE: Scarichi idrici

Dettagli

QUINTO ANNO ITT Meccanica, Meccatronica e Energia

QUINTO ANNO ITT Meccanica, Meccatronica e Energia QUINTO ANNO ITT Meccanica, Meccatronica e Energia MATERIA: MECCANICA, MACCHINE ED ENERGIA CLASSE: QUINTA [ore 165(66)] INDIRIZZO: ITT Meccanica, Meccatronica e Energia PROGETTO DIDATTICO DELLA DISCIPLINA

Dettagli

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

Elenco Codici CER autorizzati

Elenco Codici CER autorizzati Allegato A Autorizzazione in via definitiva all esercizio di un impianto mobile di recupero o smaltimento di rifiuti della società ECOTHERM SITE ASSESSMENT S.r.l., con sede legale via Vaccareccia, 43/d

Dettagli

PROGRAMMA DELLE PROVE D ESAME DEL CONCORSO PER LA NOMINA A GUARDIAMARINA IN SERVIZIO PERMANENTE NEL RUOLO NORMALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO

PROGRAMMA DELLE PROVE D ESAME DEL CONCORSO PER LA NOMINA A GUARDIAMARINA IN SERVIZIO PERMANENTE NEL RUOLO NORMALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO Allegato I (artt. 8 e 13 del bando) PROGRAMMA DELLE PROVE D ESAME DEL CONCORSO PER LA NOMINA A GUARDIAMARINA IN SERVIZIO PERMANENTE NEL RUOLO NORMALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO 1. PROVE SCRITTE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag. 1 di 8 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina MACCHINE E DISEGNO a.s. 2013/2014 Classe: QUINTA Sez. B INDIRIZZO: CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI E DEGLI APPARATI MARITTIMI Docenti : Proff. M.

Dettagli

PROVINCIA DI COMO SETTORE ECOLOGIA E AMBIENTE

PROVINCIA DI COMO SETTORE ECOLOGIA E AMBIENTE PROVINCIA DI COMO SETTORE ECOLOGIA E AMBIENTE ALLEGATO 1 AL P.D. N. 201/A/ECO DEL 01/06/2016 SCHEDE DI MISCELAZIONE AUTORIZZATE AI SENSI DEL COMMA 2 DELL ART. 187 D.LGS. 152/06 E S.M.I. Sono autorizzate,

Dettagli

TABELLA 1 Elenco CER in ingresso all impianto Liguroil S.r.l. CER Descrizione SITI R 13. Destinazione di smaltimento e/o recupero in Liguroil (*) R 4

TABELLA 1 Elenco CER in ingresso all impianto Liguroil S.r.l. CER Descrizione SITI R 13. Destinazione di smaltimento e/o recupero in Liguroil (*) R 4 TABELLA 1 Elenco CER in ingresso all impianto Liguroil S.r.l. Legenda delle operazioni di miscelazione sui rifiuti: OP 1 Travaso, Filtrazione, Miscelazione, Scrematura, Separazione fisica per decantazione

Dettagli

Indice delle lezioni (Prof. Marchesi)

Indice delle lezioni (Prof. Marchesi) Lezione numero 1 Lezione numero 2 Lezione numero 3 Lezione numero 4 Lezione numero 5 Lezione numero 6 Lezione numero 7 Indice delle lezioni Introduzione al corso. Sistemi termodinamici. Pareti. La natura

Dettagli

ALBO FORNITORI Categorie Merceologiche

ALBO FORNITORI Categorie Merceologiche ALBO FORNITORI Categorie Merceologiche FORNITURE 1. MACCHINARI ED ATTREZZATURE PER OFFICINA 2. RICAMBI E MATERIALI DI CONSUMO PER MACCHINARI E ATTREZZATURE PER OFFICINA 2.A - ARTICOLI DI UTENSILERIA E

Dettagli

SOMMARIO. ÌÌPREFAZIONE... p. 1

SOMMARIO. ÌÌPREFAZIONE... p. 1 SOMMARIO ÌÌPREFAZIONE... p. 1 1. I CORPI TERMICI... 3 1.1. Radiatori... 3 1.2. Il collegamento monotubo... 5 1.3. Ventilconvettori... 5 1.4. Le perdite di carico... 6 1.5. L inerzia termica dei corpi radianti...

Dettagli

QUADERNO DI ADDESTRAMENTO A BORDO

QUADERNO DI ADDESTRAMENTO A BORDO QUADERNO DI ADDESTRAMENTO A BORDO CORSO LIVELLO DIRETTIVO UFFICIALI DI MACCHINA (Riferimento ART. 2 D.D. 4 dicembre 2013) Cognome e nome Indirizzo di casa....... Data di inizio addestramento.. IL PRESENTE

Dettagli

DESCRIZIONE CICLO ACQUE RAFFINERIA DI TARANTO

DESCRIZIONE CICLO ACQUE RAFFINERIA DI TARANTO Pagina 1 di 8 DESCRIZIONE CICLO ACQUE RAFFINERIA DI TARANTO Pagina 2 di 8 Il sito ENI di Taranto comprende la Raffineria ENI R&M e la centrale termoelettrica (CTE) EniPower (EP). Al fine di definire un

Dettagli

PROGRAMMA CORSO per SPECIALISTA WASH (ACQUA POTABILE IN EMERGENZA)

PROGRAMMA CORSO per SPECIALISTA WASH (ACQUA POTABILE IN EMERGENZA) PROGRAMMA CORSO per SPECIALISTA WASH (ACQUA POTABILE IN EMERGENZA) Moduli Teorici Mod Argomento ore Argomento specifico Relatore 1.1 Introduzione al concetto WASH 2 Presentazione del corso Introduzione

Dettagli

LINEA GUIDA IMPIANTI TERMOTECNICI PROGRAMMA DI ATTUAZIONE:

LINEA GUIDA IMPIANTI TERMOTECNICI PROGRAMMA DI ATTUAZIONE: LINEA GUIDA IMPIANTI TERMOTECNICI PROGRAMMA DI ATTUAZIONE: PROGRAMMA DI ATTUAZIONE: linea guida impianti termotecnici DISEGNO TECNICO: segni convenzionali : componenti impianti composizioni : alimentazione

Dettagli

Appunti di costruzioni idrauliche

Appunti di costruzioni idrauliche Girolamo Ippolito Appunti di costruzioni idrauliche Edizione aggiornata a cura di Giuseppe De Martino., Liguori Editore Indice Presentazione dell'edizione aggiornata 11 Premessa 13 Capitolo primo Cenni

Dettagli

MECCANICA E MACCHINE

MECCANICA E MACCHINE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW ISTITUTO :ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI-MARCONI INDIRIZZO: ISTITUTO TECNICO A INDIRIZZO TRASPORTI E LOGISTICA ARTICOLAZIONE: CONDUZIONE

Dettagli

Scaldacqua e riscaldamento centrale; attrezzature per impianti idraulici

Scaldacqua e riscaldamento centrale; attrezzature per impianti idraulici IDENTIFICAZIONE DELLA CATEGORIA PER L ABILITAZIONE AL BANDO SERVIZI E FORNITURE PER MANUTENZIONE STABILI CATEGORIA 02 PRODOTTI PER LA MANUTENZIONE TERMO-IDRAULICA CPV DI PERTINENZA DELLA PRESENTE CATEGORIA

Dettagli

Impianti di Trattamento Acque

Impianti di Trattamento Acque Impianti di Trattamento Acque SIMAM è specializzata nel Trattamento Acque e, in particolare, nei seguenti settori di attività: Impianti di depurazione delle acque reflue Impianti di trattamento acque

Dettagli

OLTRE Classe IV. FINO A Classe I. FINO A Classe II. FINO A Classe III. Tabella riepilogativa SERVIZI

OLTRE Classe IV. FINO A Classe I. FINO A Classe II. FINO A Classe III. Tabella riepilogativa SERVIZI Barrare le caselle dei prodotti e TUTTE le classi di importo per cui ci si vuole qualificare Tabella riepilogativa SERVIZI CATEGORIE SERVIZI FINO A 40.000 Classe I FINO A 221.000 Classe II FINO A 443.000

Dettagli

EIETTORI A GETTO DI LIQUIDO Aspirazione e compressione di liquidi

EIETTORI A GETTO DI LIQUIDO Aspirazione e compressione di liquidi EIETTORI A GETTO DI LIQUIDO e compressione di liquidi Modello GEM Gli eiettori a getto di liquidi sono pompe statiche per vuoto, che necessitano per il loro funzionamento, semplicemente di un liquido in

Dettagli

a AREA LOGISTICA a corpo 2.000,00

a AREA LOGISTICA a corpo 2.000,00 Servizio di Manutenzione straordinaria misura unitario interv. a AREA LOGISTICA a corpo 2.000,00 Alaggio e Varo dello scafo Tacchi e cavalletti per posizionamento in banchina b AREA MOTORI a corpo 14.500,00

Dettagli

INDICE Prefazione Introduzione Sistemi di protezione attiva. Incendi e agenti estinguenti Mezzi mobili di estinzione

INDICE Prefazione Introduzione Sistemi di protezione attiva. Incendi e agenti estinguenti Mezzi mobili di estinzione INDICE Prefazione... 13 Introduzione... 15 1. Sistemi di protezione attiva. Incendi e agenti estinguenti 1.1. Generalità sui sistemi di protezione attiva - Funzione ed efficienza degli impianti... 19 1.1.1.

Dettagli

Tabella riepilogativa SERVIZI

Tabella riepilogativa SERVIZI Barrare le caselle dei servizi e TUTTE le classi di importo per cui ci si vuole qualificare Tabella riepilogativa SERVIZI CATEGORIE SERVIZI FINO A 40.000 Classe I FINO A 200.000 Classe II FINO A 418.000

Dettagli

QUADERNO DI ADDESTRAMENTO A BORDO

QUADERNO DI ADDESTRAMENTO A BORDO QUADERNO DI ADDESTRAMENTO A BORDO CORSO LIVELLO DIRETTIVO UFFICIALI DI MACCHINA (Riferimento ART. 2 D.D. 4 dicembre 2013 come modificato dal D.D. 4 maggio 2017) Cognome e nome Indirizzo di casa.......

Dettagli

Impiego di pompe nelle reti di distribuzione di acque potabili GIOVANNI MUGNOLO

Impiego di pompe nelle reti di distribuzione di acque potabili GIOVANNI MUGNOLO Impiego di pompe nelle reti di distribuzione di acque potabili GIOVANNI MUGNOLO Selezione di una pompa Normativa di riferimento RPM: velocità del motore Campo di lavoro: indica il campo prestazionale della

Dettagli

Caratteristiche delle pompe centrifughe. n = num. di giri al minuto. W a = γq H η

Caratteristiche delle pompe centrifughe. n = num. di giri al minuto. W a = γq H η Caratteristiche delle pompe centrifughe n = num. di giri al minuto W a = γq H η Pompe per pozzi: Multistadio ad alta prevalenza Girante Filtro di presa Motore Punto di funzionamento di una pompa in un

Dettagli

ELEMENTI RIASSUNTIVI

ELEMENTI RIASSUNTIVI SCUOLA SOTTUFFICIALI M.M. La Maddalena S C H E D A R I E P I L O G A T I V A P I A N O D I S T U D I O D E L C O R S O CONDOTTA DI MOTORI ENDOTERMICI DI POTENZA NON SUPERIORE A 1000HP OBIETTIVO: Richiamare,

Dettagli

Impianti di distribuzione dell acqua

Impianti di distribuzione dell acqua Allacciamento ad acquedotto pubblico Allacciamento ad acquedotto pubblico (Particolare) Allacciamento ad acquedotto pubblico (Particolare) Rete di industriale con serbatoio di accumulo sopraelevato Sezione

Dettagli

Indice. Prefazione alla terza edizione italiana...xi. Ringraziamenti dell Editore...XIII. Guida alla lettura...xiv

Indice. Prefazione alla terza edizione italiana...xi. Ringraziamenti dell Editore...XIII. Guida alla lettura...xiv Prefazione alla terza edizione italiana...xi Ringraziamenti dell Editore...XIII Guida alla lettura...xiv 1 INTRODUZIONE E UNO SGUARDO D INSIEME...1 1.1 Introduzione alle scienze termiche...2 1.2 La termodinamica

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag. 1 di 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Anno scolastico 2013/2014 Disciplina MECCANICA E MACCHINE Classe: TERZA Sez. A INDIRIZZO: CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE Docenti Leonardo Saba Antonio Carreras

Dettagli

SCHEDE TECNICHE. Intervento rientrante nel Piano Sulcis finanziato a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione 2007/2013

SCHEDE TECNICHE. Intervento rientrante nel Piano Sulcis finanziato a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione 2007/2013 PROVINCIA SUD SARDEGNA GESTIONE STRALCIO EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI PER IL LAVORO, LA CULTURA E LA SOCIALITA Servizio per il Sociale e l'istruzione SCHEDE TECNICHE Allegato C alla

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2017/2018

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2017/2018 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

ALLEGATO A RIFIUTI NON PERICOLOSI

ALLEGATO A RIFIUTI NON PERICOLOSI ALLEGATO A Rifiuti in entrata e modalità di gestione degli stessi: RIFIUTI NON PERICOLOSI CER DESCRIZIONE Operaz. gestione Quantità (t/anno) 010413 010413 rifiuti prodotti dalla lavorazione della pietra,

Dettagli

Gamma di condizionatori di precisione per applicazione IN / ROW disponibili nelle seguenti versioni:

Gamma di condizionatori di precisione per applicazione IN / ROW disponibili nelle seguenti versioni: IT COOLING Gamma di condizionatori di precisione per applicazione IN / ROW disponibili nelle seguenti versioni: i. Espansione Diretta condensati ad aria: due modelli con potenza frigorifera nominale rispettivamente

Dettagli

Carlo Piemonte APPLICAZIONI E POTENZIALITA DI SVILUPPO DI POMPE DI CALORE AD ALTA TEMPERATURA PER IMPIANTI DI TELERISCALDAMENTO

Carlo Piemonte APPLICAZIONI E POTENZIALITA DI SVILUPPO DI POMPE DI CALORE AD ALTA TEMPERATURA PER IMPIANTI DI TELERISCALDAMENTO Carlo Piemonte APPLICAZIONI E POTENZIALITA DI SVILUPPO DI POMPE DI CALORE AD ALTA TEMPERATURA PER IMPIANTI DI TELERISCALDAMENTO MILANO 9 Novembre 2007 MOTIVAZIONI PER UN PREVEDIBILE SVILUPPO DELLE POMPE

Dettagli

Filtri a Gravità Leopold LORENZO GOMARASCA

Filtri a Gravità Leopold LORENZO GOMARASCA Filtri a Gravità Leopold LORENZO GOMARASCA Agenda Applicazioni Funzionamento del filtro a sabbia Pavimentazione Principi di funzionamento Installazione in vasca Riassunto 2 Applicazioni Potabilizzazione

Dettagli

LEZIONI DI IMPIANTI TECNICI

LEZIONI DI IMPIANTI TECNICI Istituto Universitario di Architettura di Venezia Dott. Arch. Enzo Spagna LEZIONI DI IMPIANTI TECNICI Parte II RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO ~ / ~ G;JH1 AREA 1 ~~~~1~ 1 - E DOCUMENTALI ~ f :rice Cluva

Dettagli

MATERIA: TTIM curvatura manutentori di apparati meccanici

MATERIA: TTIM curvatura manutentori di apparati meccanici MANUTENZIONE CLASSE: 5 MATERIA: TTIM curvatura manutentori di apparati meccanici (7 ore settimanali programmate su 30 settimane annuali 2 ore di compresenza alla settimana) MODULO PREREQUISITI OBIETTIVI

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO DI FUSIONE ED INTEGRAZIONE DEL I E II STRALCIO Relazione di calcolo dell Impianto antincendio. Sommario 1 PREMESSA...

PROGETTO ESECUTIVO DI FUSIONE ED INTEGRAZIONE DEL I E II STRALCIO Relazione di calcolo dell Impianto antincendio. Sommario 1 PREMESSA... LAVORI DEL PRIMO STRALCIO E DEL SECONDO STRALCIO DELLA TERZA Pag. i Sommario 1 PREMESSA... 1 2 IMPIANTO ANTINCENDIO... 2 2.1 RETE ANTINCENDIO ESTERNA... 2 2.2 SISTEMA DI CAPTAZIONE A MARE... 3 3 VERIFICA

Dettagli

!! " #!$ " $! " ""% &,- ./-0- (((111-.(2* &'()'*++* 3 4./ '*++5

!!  #!$  $!  % &,- ./-0- (((111-.(2* &'()'*++* 3 4./ '*++5 !! " #!$ " $! " ""% &'()'*++* &,-./-0- (((111-.(2* 3 4./ '*++5 ! " ##$$ Scheda 6.3 Depuratori di acque reflue destinate al riutilizzo (ai sensi del D.M. di cui all'articolo 26 comma 2 D.Lgs. 152/99) Ubicazione

Dettagli

Pompa di calore Air Inverter

Pompa di calore Air Inverter Pompa di calore Air Inverter Air Inverter è la nuova pompa di calore per riscaldamento, condizionamento e produzione di acqua calda sanitaria. La macchina è un sistema evoluto ad alta efficienza che sfrutta

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2015/2016

SCHEDA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2015/2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE (Lauree di primo livello D.M. 509/99 e D.M. 270/04 e Diploma Universitario) SEZIONE B - Seconda

Dettagli

PIANO DI LAVORO DIPARTIMENTO MECCANICA

PIANO DI LAVORO DIPARTIMENTO MECCANICA PIANO DI LAVORO DIPARTIMENTO MECCANICA Disciplina: Meccanica, macchine ed energia Classi 4 Sezioni M N O serale Anno scolastico 2016-2017 pag. 1 di 5 DISCIPLINA ORE LEZIONE SETTIMANALI 4 ORE TOTALI PREVISTE

Dettagli

Indice Proprietà dell acqua e del vapore La termodinamica

Indice Proprietà dell acqua e del vapore La termodinamica Capitolo 1 Proprietà dell acqua e del vapore... 1 1.1 Generalità... 1 1.2 Massa... 2 1.3 Densità e volume specifico... 2 1.4 Spazio, tempo, velocità, accelerazione... 3 1.5 Forza e peso... 3 1.6 Pressione...

Dettagli

thermo frigo refrigeratori di liquidi ad assorbimento (libr) condensati ad acqua

thermo frigo refrigeratori di liquidi ad assorbimento (libr) condensati ad acqua thermo frigo refrigeratori di liquidi ad assorbimento (libr) condensati ad acqua 153 potenza frigorifera 134,0 4928,0 kw refrigerante soluzione di acqua e Bromuro di Litio (LiBr) sorgenti di calore acqua

Dettagli

pregresse di alimentazione e funzione dei vari componenti di accensione tradizionale e il principio di controllo e - Sistemi di alimentazione ed

pregresse di alimentazione e funzione dei vari componenti di accensione tradizionale e il principio di controllo e - Sistemi di alimentazione ed MODULO 1 ALIMENTAZIONE E ACCENSIONE Sviluppo cronologico:settembre, dicembre - Conosce i sistemi - Sistemi di alimentazione e di alimentazione e funzione dei vari componenti la funzione dei vari e loro

Dettagli

E TRATTAMENTO DELL ACQUA

E TRATTAMENTO DELL ACQUA E TRATTAMENTO DELL ACQUA IL LIBRETTO E IL RCEE IL LIBRETTO IL RCEE IL RCEE LA LEGISLAZIONE ITALIANA LA LEGISLAZIONE ITALIANA LA LEGISLAZIONE ITALIANA D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 art. 5, comma 6 L'applicazione

Dettagli

Terminologia Cecomaf 1

Terminologia Cecomaf 1 INDICE Terminologia Cecomaf 1 Capitolo 1 - Elementi di fisica 15 1.1 Temperatura 15 1.1.1 Sensazione di calore 15 1.1.2 Scale di temperatura 15 1.1.3 Zero assoluto e Sistema Internazionale di unità (SI)

Dettagli

Indice. Prefazione all edizione italiana... Terminologia CECOMAF...

Indice. Prefazione all edizione italiana... Terminologia CECOMAF... Prefazione all edizione italiana... Terminologia CECOMAF... XI XIII Capitolo 1 Elementi di fisica... 1 1.1 Temperatura................................................. 1 1.1.1 Sensazione di calore... 1

Dettagli

Struttura in lamiera di acciaio elettrozincata e verniciata

Struttura in lamiera di acciaio elettrozincata e verniciata Produttori di acqua refrigerata e pompe di calore SA, condensati ad aria con ventilatori elicoidali, compressori ermetici scroll, gas refrigerante R410A; Motocondensanti; Capacita frigorifera da 50 a 390

Dettagli

sali e loro soluzioni, diversi da quelli di cui alle voci e

sali e loro soluzioni, diversi da quelli di cui alle voci e sub allegato B1 Ditta ECO ERIDANIA S.p.A. - Autorizzazione integrata ambientale Elenco rifiuti autorizzati Codice CER Descrizione Destinazione 020104 rifiuti plastici (ad esclusione degli imballaggi) 020109

Dettagli

EVAPORATORI SOTTOVUOTO SERIE ME

EVAPORATORI SOTTOVUOTO SERIE ME EVAPORATORI SOTTOVUOTO SERIE ME SETTO DI APPLICAZIONE: Galvanico Arti grafiche Meccanico Cosmetico Chimico Petrolchimico Farmaceutico Enologico Caseario Oleario ACCESSORI A CORREDO DELLA MACCHINA E SERVIZI:

Dettagli

CICLI TERMODINAMICI 1

CICLI TERMODINAMICI 1 CICLI TERMODINAMICI 1 CICLO RANKINE - TURBINE A VAPORE LE TURBINE A VAPORE SONO MACCHINE MOTRICI, INSERITE IN UN IMPIANTO BASATO SU UN CICLO TERMODINAMICO, DETTO CICLO RANKINE, COMPOSTO DA QUATTRO TRASFORMAZIONI

Dettagli

Pompa di calore Euro Cube HP &

Pompa di calore Euro Cube HP & Euro Cube HP Pompe di calore aria/acqua per installazione splittata Gamma disponibile Tipologia di unità IP Pompa di calore (reversibile lato refrigerante) Versioni VB Versione Base Allestimenti acustici

Dettagli

Filtri Rapidi a Gravità ITT Leopold

Filtri Rapidi a Gravità ITT Leopold Filtri Rapidi a Gravità ITT Leopold Cagliari 7 Maggio 2009 Agenda: Presentazione ITT Leopold Come avviene la filtrazione Filtro a sabbia ITT Leopold Pavimentazione nella vasca Sistema tradizionale 11 maggio

Dettagli

MOTORI. D.I.N.A.V. - i modelli della Regia Scuola Superiore Navale di Genova - IMPIANTO DI PROPULSIONE A VAPORE

MOTORI. D.I.N.A.V. - i modelli della Regia Scuola Superiore Navale di Genova - IMPIANTO DI PROPULSIONE A VAPORE D.I.N.A.V. - i modelli della Regia Scuola Superiore Navale di Genova - 116 D.I.N.A.V. - i modelli della Regia Scuola Superiore Navale di Genova - 117 glianza dei modelli all impianto originale non riguarda

Dettagli

Impianti di propulsione navale

Impianti di propulsione navale Il circuito combustibile del motore comprende in realtà tre circuiti, precisamente: Circuito imbarco e travaso che provvede: All imbarco da terra o da bettoline del combustibile e a smistarlo nelle casse

Dettagli

Innovazione tecnologica del trattamento delle acque

Innovazione tecnologica del trattamento delle acque Seminario Innovazione tecnologica del trattamento delle acque 16 maggio 2018 Sommario Vantaggi conseguibili Strumentazione necessaria/disponibile Tipiche logiche per il controllo delle stazioni di sollevamento

Dettagli

MECCANICA E MACCHINE

MECCANICA E MACCHINE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW ISTITUTO :ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI-MARCONI INDIRIZZO: ISTITUTO TECNICO A INDIRIZZO TRASPORTI E LOGISTICA ARTICOLAZIONE: CONDUZIONE

Dettagli

APPARECCHIATURE DI TRATTAMENTO ACQUA GUIDA ALLA SCELTA DEL TIPO DI AUTOMATISMO

APPARECCHIATURE DI TRATTAMENTO ACQUA GUIDA ALLA SCELTA DEL TIPO DI AUTOMATISMO APPARECCHIATURE DI TRATTAMENTO ACQUA GUIDA ALLA SCELTA DEL TIPO DI AUTOMATISMO L'automatismo di rigenerazione degli addolcitori, filtri e demineralizzatori é composto da 2 automatismi integrati fra loro

Dettagli

Allegato 1: Modifiche approvate alle tabelle B e C del Rapporto Istruttorio Gennaio 2014

Allegato 1: Modifiche approvate alle tabelle B e C del Rapporto Istruttorio Gennaio 2014 Allegato 1: Modifiche approvate alle tabelle B e C del Rapporto Istruttorio Gennaio 2014 a Tabella B del Rapporto Istruttorio Gennaio 2014 (approvato con DD n.4769/2014) viene aggiornata come segue; sono

Dettagli

INDICE. Premessa... 13

INDICE. Premessa... 13 INDICE Premessa... 13 1. Il regolamento (UE) 305/2011 Prodotti da Costruzione... 17 1.1. Definizioni... 17 1.2. Il campo di applicazione e le esclusioni... 18 1.3. I requisiti di base delle opere (CPR)

Dettagli

MECCANICA E MACCHINE

MECCANICA E MACCHINE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "BUCCARI MARCONI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW ISTITUTO :ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI- MARCONI INDIRIZZO: ISTITUTO TECNICO A

Dettagli

N. 7 SIMULATORE DI MACCHINA

N. 7 SIMULATORE DI MACCHINA PON FESR06-POR SICILIA B-4.B-FESR06_POR_SICILIA-2012-277 (Laboratorio di settore per gli Istituti Tecnici) Laboratori ed Agenda Digitale BANDO DI GARA PER Integrazione Laboratorio di Macchine e Navigazione

Dettagli

Filtri per applicazioni agricole ed industriali. Filtri aria a bagno d olio e a secco. Filtri olio idraulici. Filtri aria per vuoto e compressori

Filtri per applicazioni agricole ed industriali. Filtri aria a bagno d olio e a secco. Filtri olio idraulici. Filtri aria per vuoto e compressori Filtri per applicazioni agricole ed industriali Filtri aria a bagno d olio e a secco Filtri olio idraulici Filtri aria per vuoto e compressori La nostra storia inizia nei primi anni 60. Il cammino percorso

Dettagli

Pompe di Calore Aria - Acqua

Pompe di Calore Aria - Acqua Pompe di Calore Aria - Acqua 2016 DC Inverter MIni Chiller 2 Pompe di calore Aria - Acqua DC Inverter Serie AHD 3 DC Inverter MIni Chiller DC Inverter AHD Le pompe di calore DC Inverter Aria Acqua Airwell

Dettagli

ec 2 ec quadro s.r.l. Protezione Catodica Industriale,Navale,Off-shore Strumentazione

ec 2 ec quadro s.r.l. Protezione Catodica Industriale,Navale,Off-shore Strumentazione ec 2 Protezione Catodica Industriale,Navale,Off-shore Strumentazione EC QUADRO Srl C.so Martiri della Libertà 17 15076 OVADA AL - ITALY Tel +39-0143-81444 Fax +39-0143-381345 Mail info@ecquadro.it ATTIVITA

Dettagli

Indice. Prefazione alla terza edizione... Capitolo 1 Approvvigionamento e fabbisogno... 1

Indice. Prefazione alla terza edizione... Capitolo 1 Approvvigionamento e fabbisogno... 1 Prefazione alla terza edizione.... VII Capitolo 1 Approvvigionamento e fabbisogno.... 1 1.1 Acquedotto... 4 1.2 Requisiti di qualità... 8 1.3 Controllo dei requisiti... 9 1.4 Requisiti relativi all acidità...

Dettagli

Vittorio BUCCI Progetto di impianti di propulsione navale 5.1 MARKET OVERVIEW. Anno Accademico 2017/2018

Vittorio BUCCI Progetto di impianti di propulsione navale 5.1 MARKET OVERVIEW. Anno Accademico 2017/2018 Vittorio BUCCI Progetto di impianti di propulsione navale 5.1 MARKET OVERVIEW Anno Accademico 2017/2018 1 Impianto propulsivo con motori diesel 4T Introduzione L impianto propulsivo con motori 4T ha un

Dettagli

Attrezzature per pulizia industriale pulizia stradale ecologia. Vendita Noleggio Usato Ricambi Assistenza.

Attrezzature per pulizia industriale pulizia stradale ecologia. Vendita Noleggio Usato Ricambi Assistenza. Attrezzature per pulizia industriale pulizia stradale ecologia Vendita Noleggio Usato Ricambi Assistenza www.ecomon.it CHI SIAMO CHI SIAMO ECOMON SRL FORNITURE PER L ECOLOGIA Nata dall unione di personale

Dettagli

SEAWATER SCRUBBERS ED ALTRE SOLUZIONI AMBIENTALI IGNAZIO MESSINA. Port&Shipping Tech 2010 Genova, Novembre 2010

SEAWATER SCRUBBERS ED ALTRE SOLUZIONI AMBIENTALI IGNAZIO MESSINA. Port&Shipping Tech 2010 Genova, Novembre 2010 L ADOZIONE DI SEAWATER SCRUBBERS ED ALTRE SOLUZIONI AMBIENTALI SULLE NUOVE COSTRUZIONI DELLA IGNAZIO MESSINA Port&Shipping Tech 2010 Genova, 22 23 Novembre 2010 Le nostre nuove costruzioni 4 Ro Ro Portacontenitori

Dettagli

Produzione e distribuzione dell energia elettrica.

Produzione e distribuzione dell energia elettrica. Produzione e distribuzione dell energia elettrica. L energia elettrica è la forma di energia più versatile e diffusa e può essere prodotta trasformando qualunque altro tipo di fonte energica. L energia

Dettagli

MECCANICA E MACCHINE

MECCANICA E MACCHINE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MODULI RELATIVI ALLE COMPETENZE STCW ISTITUTO :ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI-MARCONI INDIRIZZO: ISTITUTO TECNICO A INDIRIZZO TRASPORTI E LOGISTICA ARTICOLAZIONE: CONDUZIONE

Dettagli

TRIESTE POTENZIAMENTO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI SERVOLA

TRIESTE POTENZIAMENTO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI SERVOLA TRIESTE POTENZIAMENTO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI SERVOLA Water Technologies Italia S.p.A. Localizzazione Nuovo depuratore Trieste - Servola Impianto pre-esistente: pretrattamenti / linea fanghi Impianto

Dettagli

Integratori minerali B SII Articoli di farmacia B FAR Reattivi per laboratorio B ALL Prodotti per la cura

Integratori minerali B SII Articoli di farmacia B FAR Reattivi per laboratorio B ALL Prodotti per la cura CODICE DESCRIZIONE TIPO SETTORE 71000000-8 Servizi architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione A ALL 71240000-2 Servizi architettonici, di ingegneria e pianificazione A ALL 71242000-6 Preparazione

Dettagli

Corsi di Macchine e Sistemi Energetici e di Termodinamica e Macchine a Fluido

Corsi di Macchine e Sistemi Energetici e di Termodinamica e Macchine a Fluido Facoltà di Ingegneria e Architettura Corsi di Macchine e Sistemi Energetici e di Termodinamica e Macchine a Fluido Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali, Università

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2017/2018

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2017/2018 ISO 9001: 2015 Cert. N IT279107 Settori EA di attività Valid. 16.02.2018 15.02.2021 Rev. N.01 del 16.02.2018 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Sede Buccari: Viale Colombo 60 09125 Cagliari

Dettagli

Macchine e Impianti per l Industria Agro-Alimentare 6 CFU

Macchine e Impianti per l Industria Agro-Alimentare 6 CFU Anno Accademico 2007/2008 Macchine e Impianti per l Industria Agro-Alimentare 6 CFU Obiettivi del corso Fornire le conoscenze di base sulle principali macchine ed impianti impiegati nell industria agroalimentare,

Dettagli

L impianto di potabilizzazione di Casoria - Casoria (Na) -

L impianto di potabilizzazione di Casoria - Casoria (Na) - L impianto di potabilizzazione di Casoria - Casoria (Na) - Water Technologies Italia S.p.A. Localizzazione ed inquadramento L impianto di potabilizzazione sarà a servizio dell Acquedotto di Integrazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag. 1 di 6 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina MECCANICA E MACCHINE a.s. 2013/2014 Classe: TERZA Sez. B INDIRIZZO: CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI E DEGLI APPARATI MARITTIMI Docenti : Proff. M.

Dettagli

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE SCHEMI DI PRINCIPIO

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE SCHEMI DI PRINCIPIO IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE SCHEMI DI PRINCIPIO Livio de Santoli, Francesco Mancini, Marco Cecconi Università La Sapienza di Roma livio.desantoli@uniroma1.it francesco.mancini@uniroma1.it www.eeplus.it

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria dell'energia e dei Sistemi

Dipartimento di Ingegneria dell'energia e dei Sistemi Roberto Lensi 3. Sistemi Gas/Vapore Pag. 1 di 28 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA Dipartimento di Ingegneria dell'energia e dei Sistemi RISPARMIO ENERGETICO INDUSTRIALE (6 CFU) 3. Sistemi Gas/Vapore Roberto

Dettagli