Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R."

Transcript

1 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. 19/06 Allegato n 15 Ente gestore: CONSORZIO PER IL NUCLEO DI INDUSTRIALIZZAZIONE DEL SULCIS IGLESIENTE Dicembre 2007

2 Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione del Sulcis Iglesiente 1: REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione del Sulcis Iglesiente Sistema 1 SULCIS Schema 1B Rio Palmas - Flumentepido (Monte Pranu - Flumentepido) B.C3 2 1B.V4 1B.C4 1B.C3 ) " 6 1B.V2 "" ) ) 1B.C4 7 1B.V3 1 1B.C2 COME LEGGERE I CODICI DELLE OPERE: 2C.T1 SISTEMA SCHEMA IDRAULICO NUMERO PROGRESSIVO CODICE OPERA S=DIGHE T=TRAVERSE C=OPERE DI TRASPORTO V=VASCHE, PARTITORI E PRESE 1B.C2 P=IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO I=CENTRALI IDROELETTRICHE C - Opere di trasporto 1B.C2 1B.C3 1B.C4 Acquedotto industriale Portovesme 1 tronco Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 1 canna Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 2 canna V - Vasche, partitori e prese 1B.V2 1B.V3 1B.V4 Torrino di carico alto Paringianu Vasca di arrivo Paringianu Partitore innesto acquedotto industriale Portovesme Legenda # V Diga Ö! Traversa Canale Condotta Galleria ) " Vasche, partitori e prese k Impianto di sollevamento d Centrale idroelettrica

3 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 1 tronco 1. IDENTIFICAZIONE Denominazione: Sistema: Schema idraulico: Codice ricognizione: Acquedotto industriale Portovesme 1 tronco SULCIS RIO PALMAS - FLUMENTEPIDO 1B.C2 Origine: Termine: Diga Monte Pranu Torrino di carico alto Paringianu Opera complessa di appartenenza: Acquedotto industriale Portovesme Codice opera complessa: 1B.OC1b Gestore attuale: Settore di utenza: Consorzio N.I. Sulcis Iglesiente Potabile, Irriguo, Industriale Utenza n. prese Titolare utenza Schema PRGA 31 PRGA REV Abbanoa Comprensorio irriguo Zona industriale Zona Industriale Portovesme CNISI Idroelettrico Sistemi interconnessi Opere complementari:

4 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 1 tronco 2. DATI TECNICI Tipo trasporto Lunghezza Condotta in pressione Totale [m] Materiale Lunghezza Acciaio 215 Cemento Armato Precompresso Totale [m] Diametro [mm] Profondità [m] Largh. in sommità [m] min max Strumentazione di linea Misura: Intercettazione: Regolazione:

5 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 1 tronco 3. DESCRIZIONE TIPOLOGIA GESTIONALE Natura giuridica del gestore: Consorzio industriale Caratteristiche servizio esercitato: Adduzione risorsa per fornitura acqua alle industrie consorziate e al consorzio di bonifica e vendita acqua al gestore S.I.I. Tipologia gestionale: Diretta 4. STATO DI CONSERVAZIONE Funzionalità e conservazione opere di trasporto Ottimo Buono Suff. Insuff. Cattivo Pessimo Funzionalità e conservazione opere civili Funzionalità e conservazione app. elettromeccaniche Funzionalità e conservazione opere complementari 5. STATO DI ATTUAZIONE NORMATIVE SICUREZZA Si Parte Ambiente di lavoro Presenza amianto Sostanze pericolose Vie di circolazione Segnaletica Impianti Macchinari e macchine Emissioni sonore (valutazione rischio rumore) Prevenzione incendi Possesso Documento di valutazione del rischio INTERVENTI NECESSARI PER L'ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA:

6 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 1 canna 1. IDENTIFICAZIONE Denominazione: Sistema: Schema idraulico: Codice ricognizione: Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 1 canna SULCIS RIO PALMAS - FLUMENTEPIDO 1B.C3 Origine: Termine: Torrino di carico alto Paringianu Vasca terminale Portoscuso Opera complessa di appartenenza: Acquedotto industriale Portovesme Codice opera complessa: 1B.OC1b Gestore attuale: Settore di utenza: Consorzio N.I. Sulcis Iglesiente Potabile, Irriguo, Industriale Utenza n. prese Titolare utenza Schema PRGA 31 PRGA REV Abbanoa Comprensorio irriguo Zona industriale Zona Industriale Portovesme CNISI Idroelettrico Sistemi interconnessi Opere complementari:

7 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 1 canna 2. DATI TECNICI Tipo trasporto Lunghezza Condotta in pressione 4098 Totale [m] 4098 Materiale Lunghezza Acciaio 4098 Totale [m] 4098 Diametro [mm] Profondità [m] Largh. in sommità [m] min max Strumentazione di linea Misura: Intercettazione: Regolazione:

8 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 1 canna 3. DESCRIZIONE TIPOLOGIA GESTIONALE Natura giuridica del gestore: Consorzio industriale Caratteristiche servizio esercitato: Adduzione risorsa per fornitura acqua alle industrie consorziate e al consorzio di bonifica e vendita acqua al gestore S.I.I. Tipologia gestionale: Diretta 4. STATO DI CONSERVAZIONE Funzionalità e conservazione opere di trasporto Ottimo Buono Suff. Insuff. Cattivo Pessimo Funzionalità e conservazione opere civili Funzionalità e conservazione app. elettromeccaniche Funzionalità e conservazione opere complementari 5. STATO DI ATTUAZIONE NORMATIVE SICUREZZA Si Parte Ambiente di lavoro Presenza amianto Sostanze pericolose Vie di circolazione Segnaletica Impianti Macchinari e macchine Emissioni sonore (valutazione rischio rumore) Prevenzione incendi Possesso Documento di valutazione del rischio INTERVENTI NECESSARI PER L'ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA:

9 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 2 canna 1. IDENTIFICAZIONE Denominazione: Sistema: Schema idraulico: Codice ricognizione: Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 2 canna SULCIS RIO PALMAS - FLUMENTEPIDO 1B.C4 Origine: Termine: Torrino di carico alto Paringianu Vasca terminale Portoscuso Opera complessa di appartenenza: Acquedotto industriale Portovesme Codice opera complessa: 1B.OC1b Gestore attuale: Settore di utenza: Consorzio N.I. Sulcis Iglesiente Potabile, Irriguo, Industriale Utenza n. prese Titolare utenza Schema PRGA 31 PRGA REV Abbanoa Comprensorio irriguo Zona industriale Zona Industriale Portovesme CNISI Idroelettrico Sistemi interconnessi Opere complementari:

10 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 2 canna 2. DATI TECNICI Tipo trasporto Lunghezza Condotta in pressione 4098 Totale [m] 4098 Materiale Lunghezza Cemento Armato Ordinario 4098 Totale [m] 4098 Diametro [mm] Profondità [m] Largh. in sommità [m] min max Strumentazione di linea Misura: Intercettazione: Regolazione:

11 OPERE DI ADDUZIONE Acquedotto industriale Portovesme 2 tronco - 2 canna 3. DESCRIZIONE TIPOLOGIA GESTIONALE Natura giuridica del gestore: Consorzio industriale Caratteristiche servizio esercitato: Adduzione risorsa per fornitura acqua alle industrie consorziate e al consorzio di bonifica e vendita acqua al gestore S.I.I. Tipologia gestionale: Diretta 4. STATO DI CONSERVAZIONE Funzionalità e conservazione opere di trasporto Ottimo Buono Suff. Insuff. Cattivo Pessimo Funzionalità e conservazione opere civili Funzionalità e conservazione app. elettromeccaniche Funzionalità e conservazione opere complementari 5. STATO DI ATTUAZIONE NORMATIVE SICUREZZA Si Parte Ambiente di lavoro Presenza amianto Sostanze pericolose Vie di circolazione Segnaletica Impianti Macchinari e macchine Emissioni sonore (valutazione rischio rumore) Prevenzione incendi Possesso Documento di valutazione del rischio INTERVENTI NECESSARI PER L'ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA:

12 VASCHE PARTITORI PRESE Torrino di carico alto Paringianu 1. IDENTIFICAZIONE Denominazione: Sistema: Schema idraulico: Codice ricognizione: Torrino di carico alto Paringianu SULCIS RIO PALMAS - FLUMENTEPIDO 1B.V2 Coordinate Gauss Boaga: Opera complessa di appartenenza: Codice opera complessa: Est: rd: Acquedotto industriale Portovesme 1B.OC1b Gestore attuale: Settore di utenza: Consorzio N.I. Sulcis Iglesiente Potabile, Irriguo, Industriale Utenza n. prese Titolare utenza Schema PRGA 31 PRGA REV Abbanoa Comprensorio irriguo Zona industriale Zona Industriale Portovesme CNISI Idroelettrico Sistemi interconnessi Opere complementari:

13 VASCHE PARTITORI PRESE Torrino di carico alto Paringianu 2. DATI TECNICI Tipologia: Caratteristiche: Quota fondo vasca [m s.l.m.]: Quota presa/quota max idrostatica vasca [m s.l.m.]: Portata max prelevabile [mc/s]: Volume prelevato [mc]: Volume prelevato [mc]: Anno: Anno: Regolazione: Strumenti di misura: Telecomando: Telecontrollo:

14 VASCHE PARTITORI PRESE Torrino di carico alto Paringianu 3. DESCRIZIONE TIPOLOGIA GESTIONALE Natura giuridica del gestore: Consorzio industriale Caratteristiche servizio esercitato: Disconnessione idraulica dell'adduzione per fornitura acqua alle industrie consorziate e vendita acqua al gestore S.I.I. Tipologia gestionale: 4. STATO DI CONSERVAZIONE Funzionalità e conservazione opere civili Ottimo Buono Suff. Insuff. Cattivo Pessimo Funzionalità e conservazione app. elettromeccaniche Funzionalità e conservazione opere complementari 5. STATO DI ATTUAZIONE NORMATIVE SICUREZZA Si Parte Ambiente di lavoro Presenza amianto Sostanze pericolose Vie di circolazione Segnaletica Impianti Macchinari e macchine Emissioni sonore (valutazione rischio rumore) Prevenzione incendi Possesso Documento di valutazione del rischio INTERVENTI NECESSARI PER L'ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA:

15 VASCHE PARTITORI PRESE Vasca di arrivo Paringianu 1. IDENTIFICAZIONE Denominazione: Sistema: Schema idraulico: Codice ricognizione: Vasca di arrivo Paringianu SULCIS RIO PALMAS - FLUMENTEPIDO 1B.V3 Coordinate Gauss Boaga: Opera complessa di appartenenza: Codice opera complessa: Est: rd: Acquedotto industriale Portovesme 1B.OC1b Gestore attuale: Settore di utenza: Consorzio N.I. Sulcis Iglesiente Potabile, Irriguo, Industriale Utenza n. prese Titolare utenza Schema PRGA 31 PRGA REV Abbanoa Comprensorio irriguo Zona industriale Zona Industriale Portovesme CNISI Idroelettrico Sistemi interconnessi Opere complementari:

16 VASCHE PARTITORI PRESE Vasca di arrivo Paringianu 2. DATI TECNICI Tipologia: Caratteristiche: Quota fondo vasca [m s.l.m.]: Quota presa/quota max idrostatica vasca [m s.l.m.]: Portata max prelevabile [mc/s]: Volume prelevato [mc]: Volume prelevato [mc]: Anno: Anno: Regolazione: Strumenti di misura: Telecomando: Telecontrollo:

17 VASCHE PARTITORI PRESE Vasca di arrivo Paringianu 3. DESCRIZIONE TIPOLOGIA GESTIONALE Natura giuridica del gestore: Consorzio industriale Caratteristiche servizio esercitato: Disconnessione idraulica dell'adduzione per fornitura acqua alle industrie consorziate e vendita acqua al gestore S.I.I. Tipologia gestionale: 4. STATO DI CONSERVAZIONE Funzionalità e conservazione opere civili Ottimo Buono Suff. Insuff. Cattivo Pessimo Funzionalità e conservazione app. elettromeccaniche Funzionalità e conservazione opere complementari 5. STATO DI ATTUAZIONE NORMATIVE SICUREZZA Si Parte Ambiente di lavoro Presenza amianto Sostanze pericolose Vie di circolazione Segnaletica Impianti Macchinari e macchine Emissioni sonore (valutazione rischio rumore) Prevenzione incendi Possesso Documento di valutazione del rischio INTERVENTI NECESSARI PER L'ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA:

18 VASCHE PARTITORI PRESE Partitore innesto acquedotto industriale Portovesme 1. IDENTIFICAZIONE Denominazione: Sistema: Schema idraulico: Codice ricognizione: Partitore innesto acquedotto industriale Portovesme SULCIS RIO PALMAS - FLUMENTEPIDO 1B.V4 Coordinate Gauss Boaga: Opera complessa di appartenenza: Codice opera complessa: Est: rd: Acquedotto industriale Portovesme 1B.OC1b Gestore attuale: Settore di utenza: Consorzio N.I. Sulcis Iglesiente Potabile, Irriguo, Industriale Utenza n. prese Titolare utenza Schema PRGA 31 PRGA REV Abbanoa Comprensorio irriguo Zona industriale Zona Industriale Portovesme CNISI Idroelettrico Sistemi interconnessi Opere complementari:

19 VASCHE PARTITORI PRESE Partitore innesto acquedotto industriale Portovesme 2. DATI TECNICI Tipologia: Caratteristiche: in pressione Quota fondo vasca [m s.l.m.]: 11 Quota presa/quota max idrostatica vasca [m s.l.m.]: Portata max prelevabile [mc/s]: Volume prelevato [mc]: Volume prelevato [mc]: Anno: Anno: Regolazione: Strumenti di misura: Telecomando: Telecontrollo:

20 VASCHE PARTITORI PRESE Partitore innesto acquedotto industriale Portovesme 3. DESCRIZIONE TIPOLOGIA GESTIONALE Natura giuridica del gestore: Consorzio industriale Caratteristiche servizio esercitato: Disconnessione idraulica dell'adduzione per fornitura acqua alle industrie consorziate e vendita acqua al gestore S.I.I. Tipologia gestionale: 4. STATO DI CONSERVAZIONE Funzionalità e conservazione opere civili Ottimo Buono Suff. Insuff. Cattivo Pessimo Funzionalità e conservazione app. elettromeccaniche Funzionalità e conservazione opere complementari 5. STATO DI ATTUAZIONE NORMATIVE SICUREZZA Si Parte Ambiente di lavoro Presenza amianto Sostanze pericolose Vie di circolazione Segnaletica Impianti Macchinari e macchine Emissioni sonore (valutazione rischio rumore) Prevenzione incendi Possesso Documento di valutazione del rischio INTERVENTI NECESSARI PER L'ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA:

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima

Dettagli

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima

Dettagli

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima

Dettagli

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima

Dettagli

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima

Dettagli

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Ente acque della Sardegna. 2 a Parte

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Ente acque della Sardegna. 2 a Parte REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna 1 integrazione all elenco di opere del Sistema Idrico Multisettoriale Regionale di competenza gestionale dell ENAS

Dettagli

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R.

Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima applicazione della L.R. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna Individuazione cartografica e caratteristiche tecniche delle opere multisettoriali da trasferire all Enas in prima

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Ente acque della Sardegna 1 integrazione all elenco di opere del Sistema Idrico Multisettoriale Regionale di competenza gestionale dell ENAS

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici Ente acque della Sardegna 3 a integrazione all elenco di opere del Sistema

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici Ente acque della Sardegna 3 a integrazione all elenco di opere del Sistema

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici Ente acque della Sardegna 3 a integrazione all elenco di opere del Sistema

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessoradu de sos traballos pùblicos Assessorato dei lavori pubblici Ente acque della Sardegna 2 a integrazione all elenco di opere del Sistema

Dettagli

COMITATO ISTUTUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA

COMITATO ISTUTUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE AGENZIA REGIONALE DEL DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SARDEGNA SERVIZIO TUTELA E GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE, VIGILANZA SUI SERVIZI IDRICI E GESTIONE DELLE SICCITÀ

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 52/58 DEL

DELIBERAZIONE N. 52/58 DEL Oggetto: L.R. n. 19/2006, artt. 11 e 30. Subentro della Regione nella titolarità delle concessioni di derivazione delle opere del sistema idrico multisettoriale regionale e trasferimento di gestione. Prima

Dettagli

DELIBERAZIONE N 19/18 DEL

DELIBERAZIONE N 19/18 DEL DELIBERAZIONE N 19/18 Oggetto: L.R. n. 19/2006, artt. 11 e 30. Subentro della Regione nella titolarità delle concessioni di derivazione delle opere del sistema idrico multisettoriale regionale e trasferimento

Dettagli

2 Soggetto Promotore Regione Autonoma della Sardegna. 3 Soggetto Attuatore ENAS Ente Acque della Sardegna

2 Soggetto Promotore Regione Autonoma della Sardegna. 3 Soggetto Attuatore ENAS Ente Acque della Sardegna Allegato alla Delib.G.R. n. 28/61 del 24.6.2011 SCHEDA TECNICA ITER 1 1 Titolo Intervento Sistema Tirso- Diga sul rio Flumineddu a Pranu Antoni- Riqualificazione impianti elettrico ed oleodinamico organi

Dettagli

Il Sistema Idrico della Sardegna

Il Sistema Idrico della Sardegna Corso di Gestione delle Risorse Idriche Il Sistema Idrico della Sardegna Riccardo Zucca Introduzione SASSARI NUORO Clima mediterraneo: - estati: calde e poco piovose - inverni : miti e piovosi con sporadiche

Dettagli

IMPIANTO IDROELETTRICO ELVELLA SUL TORRENTE ELVELLA

IMPIANTO IDROELETTRICO ELVELLA SUL TORRENTE ELVELLA GREEN ENERGY S.r.l. Vicolo del Divino Amore n 2/C, 00047 Marino (RM) IMPIANTO IDROELETTRICO ELVELLA SUL TORRENTE ELVELLA Comune di Acquapendente (VT) DOMANDA DI CONCESSIONE DI DERIVAZIONE Ai sensi dell

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 19/21 DEL

DELIBERAZIONE N. 19/21 DEL Oggetto: L.R. n. 19/2006, artt. 11 e 30. Subentro della Regione nella titolarità delle concessioni di derivazione delle opere del sistema idrico multisettoriale regionale e trasferimento di gestione. Terza

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 16/19 DEL

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 16/19 DEL Oggetto: Piano per il recupero dei costi relativi ai servizi idrici effettuati dall Ente Acque della Sardegna (ENAS) per l acqua all ingrosso di cui ai commi 1 e 2 dell art. 17 della L.R. n. 19/2006. L'Assessore

Dettagli

COMITATO ISTUTUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA

COMITATO ISTUTUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE AGENZIA REGIONALE DEL DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SARDEGNA SERVIZIO TUTELA E GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE, VIGILANZA SUI SERVIZI IDRICI E GESTIONE DELLE SICCITÀ

Dettagli

COLLETTORE DI TRASPORTO

COLLETTORE DI TRASPORTO Regione Autonoma della Sardegna Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Tutela delle Acque Settore Tutela delle Acque Ricognizione delle strutture depurative con proposte di adeguamento al Decreto

Dettagli

Allegato A 9. - Scheda del catasto delle derivazioni idriche Pinerolo, settembre 2013

Allegato A 9. - Scheda del catasto delle derivazioni idriche Pinerolo, settembre 2013 REGIONE PIEMONTE COMUNE DI ONCINO PROVINCIA DI CUNEO PROGETTO di DERIVAZIONE d ACQUA ad uso IDROELETTRICO dal RIO GIULIAN AUTORIZZAZIONE UNICA ALLA COSTRUZIONE E ALL ESERCIZIO DI UN IMPIANTO ALIMENTATO

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 56/ 76 DEL

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 56/ 76 DEL DELIBERAZIONE N. 56/ 76 Oggetto: Piano per il recupero dei costi relativi ai servizi idrici per l acqua all ingrosso in capo ad ENAS per l anno 2009 - Commi 1 e 2 dell art. 17 della L.R. n. 19/2006 L'Assessore

Dettagli

Lo schema idraulico generale dell impianto irriguo del Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro (Isernia) è riportato nella figura 1 che segue.

Lo schema idraulico generale dell impianto irriguo del Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro (Isernia) è riportato nella figura 1 che segue. PREMESSA 1.1 - La presente Relazione riguarda i calcoli di verifica idraulica della condotta adduttrice primaria dell impianto irriguo del Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro (Isernia), in particolare

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Gaudiano di Lavello. Matera Potenza

REGIONE BASILICATA. Gaudiano di Lavello. Matera Potenza REGIONE BASILICATA Gaudiano di Lavello Matera Potenza ADDUTTORE ALTO FASCIA LITORANEA BARESE LAVORI PER LA COSTRUZIONE E PER L'ALLESTIMENTO DEL MANUFATTO DI REGOLAZIONE DELL'ADDUTTORE IN CORRISPONDENZA

Dettagli

DENUNCIA DI ESISTENZA

DENUNCIA DI ESISTENZA SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO INV/ Alla PROVINCIA DI AREZZO SERVIZIO DIFESA DEL SUOLO Via A. Testa, 2 52100 Arezzo 2 Copie cartacee Oggetto: art. 16 D.P.G.R. 25 febbraio 2010, n. 18/R Regolamento di attuazione

Dettagli

2) DATI DI SINTESI a) Servizio offerto e grado di copertura Acquedotto: 100 % Fognatura separata 92 % Depurazione: 92 % b) Bilancio idrico

2) DATI DI SINTESI a) Servizio offerto e grado di copertura Acquedotto: 100 % Fognatura separata 92 % Depurazione: 92 % b) Bilancio idrico 1) DATI GENERALI Cod:G0027 a) Denominazione: Comune di Monterosso Almo b) Comuni serviti: Monterosso Almo c) Popolazione residente: 3.303 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Popolazione fluttuante 900 e) Acquedotto/i

Dettagli

Caratteristiche del territorio e obiettivi generali della pianificazione

Caratteristiche del territorio e obiettivi generali della pianificazione PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI Il Programma degli Interventi (di seguito anche PdI) di cui all Allegato A alla deliberazione 664/2015/R/IDR (MTI 2), trasmesso nell ambito delle predisposizioni tariffarie per

Dettagli

Corso di Infrastrutture Idrauliche II

Corso di Infrastrutture Idrauliche II Corso di Infrastrutture Idrauliche II a.a. 2006-2007 Laurea in Ingegneria Civile Facoltà di Ingegneria Prof.ssa Elena Volpi Ricevimento: Materiale didattico: evolpi@uniroma3.it martedì 15:30-16:30, Dipartimento

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA 3 AGRIGENTO

CONSORZIO DI BONIFICA 3 AGRIGENTO CONSORZIO DI BONIFICA AGRIGENTO PROGRAMMA TRIENNALE 2018 2020 Pag. 1/2 Scha 2 Quadro delle risorse disponibili Articolazione della copertura finanziaria CATEGORIA INFRASTRUTTURE PER L AGRICOLTURA 1 0019

Dettagli

uso note Stratigrafia pozzo

uso note Stratigrafia pozzo N. titolare località pozzo profondità diametro uso note Stratigrafia pozzo (m) (mm) 1 Acquedotto comunale Via Donizetti, 285 272.0 600/350 Idropotabile In disuso SI 2 Acquedotto comunale Via Locatelli

Dettagli

CONSORZIO di BONIFICA TEVERE e AGRO ROMANO

CONSORZIO di BONIFICA TEVERE e AGRO ROMANO CONSORZIO di BONIFICA TEVERE e AGRO ROMANO Sede legale: Via del Fosso di Dragoncello n.172-00124 CasalPalocco - Roma Recapiti: tel. +39 06 561941 - fax +39 06 5657214 E-mail: bonifica.consorzio@libero.it

Dettagli

Per schema idrico si intende l insieme di grandi opere idrauliche mediante le quali è possibile

Per schema idrico si intende l insieme di grandi opere idrauliche mediante le quali è possibile di Anna De Stefano e Marco Lorusso Gli acquedotti lucani: dighe e schemi idrici Per schema idrico si intende l insieme di grandi opere idrauliche mediante le quali è possibile realizzare un collegamento

Dettagli

Serbatoi cittadini (o urbani)

Serbatoi cittadini (o urbani) Serbatoi cittadini (o urbani) ipologie: B Interrato (da preferire: piu economico, minore impatto ambientale), massima escursione del livello.5 4.5 metri B Sopraelevato o pensile (quando non sia possibile

Dettagli

Serbatoi cittadini (o urbani)

Serbatoi cittadini (o urbani) Serbatoi cittadini (o urbani) Tipologie: Interrato (da preferire: più economico, minore impatto ambientale), massima escursione del livello 3.5 4.5 metri Sopraelevato o pensile (quando non sia possibile

Dettagli

COMITATO ISTUTUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA

COMITATO ISTUTUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE AGENZIA REGIONALE DEL DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SARDEGNA SERVIZIO TUTELA E GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE, VIGILANZA SUI SERVIZI IDRICI E GESTIONE DELLE SICCITÀ

Dettagli

Riqualificazione impianto oleodinamico organi meccanici di scarico

Riqualificazione impianto oleodinamico organi meccanici di scarico Oggetto: Programma di spesa fondi di cui al P.O. F.E.S.R. 2007-2013. 2013. Asse IV. Obiettivo operativo 4.1.5. Linea di attività 4.1.5.b. Realizzazione di interventi di e di riassetto funzionale del sistema

Dettagli

ALLEGATO 8 PRESENTAZIONE DEGLI INTERVENTI SU BASE SIGRIAN

ALLEGATO 8 PRESENTAZIONE DEGLI INTERVENTI SU BASE SIGRIAN REG. (UE) 1305/2013 PROGRAMMA NAZIONALE DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 MISURA 4 - Investimenti in immobilizzazioni materiali SOTTOMISURA 4.3 - Investimenti in infrastrutture per lo sviluppo l ammodernamento

Dettagli

Impianto idroelettrico con derivazione dal Torrente Mondalavia, localizzato nel Comune di Bene Vagienna (CN) Progetto definitivo

Impianto idroelettrico con derivazione dal Torrente Mondalavia, localizzato nel Comune di Bene Vagienna (CN) Progetto definitivo REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO Comune di Bene Vagienna Impianto idroelettrico con derivazione dal Torrente Mondalavia localizzato nel Comune di Bene Vagienna (CN) Progetto definitivo SCHEDA CATASTO

Dettagli

ALLEGATO N 12 TITOLARE DELLA DERIVAZIONE PROVVEDIMENTO DI CONCESSIONE / AUTORIZZAZIONE. Ubicazione. Attività svolta...

ALLEGATO N 12 TITOLARE DELLA DERIVAZIONE PROVVEDIMENTO DI CONCESSIONE / AUTORIZZAZIONE. Ubicazione. Attività svolta... ALLEGATO N 12 TRASMISSIONE ANNUALE DEI RISULTATI DELLE MISURAZIONI DELLE PORTATE E DEI VOLUMI D ACQUA PUBBLICA DERIVATI, AI SENSI DELL' L ART. 22 DEL D.LGS. 11 MAGGIO 1999, N. 152, COSÌ COME MODIFICATO

Dettagli

ISTANZA DI CONCESSIONE PREFERENZIALE (*) DI DERIVAZIONE DI ACQUE SOTTERRANEE

ISTANZA DI CONCESSIONE PREFERENZIALE (*) DI DERIVAZIONE DI ACQUE SOTTERRANEE ISTANZA DI CONCESSIONE PREFERENZIALE (*) DI DERIVAZIONE DI ACQUE SOTTERRANEE ai sensi del R.D. 11.12.1933 N. 1775 e della L.R. 30.04.1996 n. 22 DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE ALLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

Dettagli

Impianto idroelettrico sul Torrente Fosso San Giovanni e sul torrente Fiumara del Pegno Scheda di Sintesi 1 SCHEDA DI SINTESI

Impianto idroelettrico sul Torrente Fosso San Giovanni e sul torrente Fiumara del Pegno Scheda di Sintesi 1 SCHEDA DI SINTESI Scheda di Sintesi 1 SCHEDA DI SINTESI IMPIANTO IDROELETTRICO SUL TORRENTE FOSSO SAN GIOVANNI E SUL TORRENTE FIUMARA DEL PEGNO Ubicazione impianto Regione Basilicata Provincia di Potenza Comune di Castelluccio

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod:G0023 a) Denominazione: COMUNE DI COMISO b) Comuni serviti: Comiso c) Popolazione residente: 30.232 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: G0023AQ0 01 - Comunale

Dettagli

50 MILIONI PER LE DIGHE

50 MILIONI PER LE DIGHE DIREZIONE GENERALE DEI LAVORI PUBBLICI Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020. Patto per lo Sviluppo della Regione Sardegna Linea d Azione 2.2.1 50 MILIONI PER LE DIGHE Deliberazione della Giunta Regionale

Dettagli

RESIDUI PASSIVI RIDETERMINATI

RESIDUI PASSIVI RIDETERMINATI RESIDUI PASSIVI RIDETERMINATI CONSORZIO DI BONIFICA DEL CIXERRI Capitolo Descrizione Rif. Finanz. Anno Presunto 100020 100030 100040 100041 100060 100070 Compensi per il Collegio Revisori dei Conti- Rimborso

Dettagli

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna INFRASTRUTTURE IRRIGUE - COMPRENSORIO DI CHILIVANI Generalità L infrastrutturazione irrigua della Piana di Chilivani, è stata realizzata per lotti, seguendo lo schema previsto in un progetto di massima

Dettagli

Sorveglianza delle acque destinate al consumo umano

Sorveglianza delle acque destinate al consumo umano Sorveglianza delle acque destinate al consumo umano Criteri di applicazione delle linee guida regionali DGR 4080 22/12/2004 Acquedotto Insieme delle opere necessarie per: prelevare trattare trasferire

Dettagli

ISTANZA DI CONCESSIONE PREFERENZIALE (*) DI DERIVAZIONE DI ACQUE SUPERFICIALI

ISTANZA DI CONCESSIONE PREFERENZIALE (*) DI DERIVAZIONE DI ACQUE SUPERFICIALI ISTANZA DI CONCESSIONE PREFERENZIALE (*) DI DERIVAZIONE DI ACQUE SUPERFICIALI ai sensi del R.D. 11.12.1933 N. 1775 e della L. 05.01.1994 n. 36 DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE ALLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

Dettagli

Piano per il Recupero dei Costi del Servizio Idrico Multisettoriale Regionale

Piano per il Recupero dei Costi del Servizio Idrico Multisettoriale Regionale Direzione Generale Agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna Servizio Tutela e Gestione delle Risorse Idriche, Vigilanza sui Servizi Idrici e Gestione delle Siccità Piano per il Recupero

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod: G0031 a) Denominazione: COMUNE DI RAGUSA b) Comuni serviti: Ragusa c) Popolazione residente: 72.755 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: G0029AQ001 Comunale

Dettagli

DOMANDA DI RINNOVO CONCESSIONE DI DERIVAZIONE D ACQUA

DOMANDA DI RINNOVO CONCESSIONE DI DERIVAZIONE D ACQUA Alla Direzione centrale ambiente ed energia Servizio gestione risorse idriche Sede di : ambiente@certregione.fvg.it MARCA DA BOLLO Euro 16,00 Per domande in forma cartacea. Per domande presentate via allegare

Dettagli

Un sistema informativo per la gestione delle risorse idriche in agricoltura: il progetto SIGRIA in Valle d Aosta

Un sistema informativo per la gestione delle risorse idriche in agricoltura: il progetto SIGRIA in Valle d Aosta Un sistema informativo per la gestione delle risorse idriche in agricoltura: il progetto SIGRIA in Valle d Aosta Bétemps Nathalie Saint-Vincent Vincent, 12 dicembre 2007 179 Consorzi di miglioramento fondiario

Dettagli

Residui attivi presunti alla fine dell'anno in corso (iniziali anno 2015) Previsioni definitive dell'anno in corso (2014)

Residui attivi presunti alla fine dell'anno in corso (iniziali anno 2015) Previsioni definitive dell'anno in corso (2014) CODICE CAP. ) l'anno Fondo pluriennale vincolato per spese correnti Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 Utilizzo avanzo di amministrazione

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod:G0028 a) Denominazione: COMUNE DI POZZALLO b) Comuni serviti: Pozzallo c) Popolazione residente: 19.018 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: AQ001 Acquedotto

Dettagli

COMITATO ISTITUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA

COMITATO ISTITUZIONALE DELL AUTORITÀ DI BACINO DELLA SARDEGNA PRESIDENZA Direzione generale agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna Servizio tutela e gestione delle risorse idriche, vigilanza sui servizi idrici e gestione delle siccità COMITATO

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod:G0024 a) Denominazione: COMUNE DI GIARRATANA b) Comuni serviti: Giarratana c) Popolazione residente: 3.235 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: AQ001 Acquedotto

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 33/17 DEL

DELIBERAZIONE N. 33/17 DEL Oggetto: Ente Acque della Sardegna (ENAS). Nulla osta all'immediata esecutività della deliberazione dell Amministratore unico n. 21 del 11 maggio 2016 Approvazione Bilancio di Previsione Finanziario 2016/2018

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MANUTENZIONE RETE IDRICA E FOGNARIA RELAZIONE GENERALE SETTORE SERVIZI TECNICI E GESTIONE DEL TERRITORIO

PROGETTO ESECUTIVO MANUTENZIONE RETE IDRICA E FOGNARIA RELAZIONE GENERALE SETTORE SERVIZI TECNICI E GESTIONE DEL TERRITORIO PROGETTO ESECUTIVO MANUTENZIONE RETE IDRICA E FOGNARIA RELAZIONE GENERALE SETTORE SERVIZI TECNICI E GESTIONE DEL TERRITORIO Progettista: Geom. Pietro Girgenti Sign. Giovanna matranga Sign. Vita Maria Tamburello

Dettagli

IMPIANTO IDROELETTRICO PONT VENTOUX-SUSA

IMPIANTO IDROELETTRICO PONT VENTOUX-SUSA IMPIANTO IDROELETTRICO PONT VENTOUX-SUSA Iren Energia è la società del Gruppo Iren che opera nei settori della produzione e distribuzione di energia elettrica, nella produzione e distribuzione di energia

Dettagli

Interventi per emergenza idrica nel Mezzogiorno

Interventi per emergenza idrica nel Mezzogiorno Legge Obiettivo: Programma Sistemi idrici Interventi per emergenza idrica nel Mezzogiorno Gli interventi previsti sono mirati a risolvere la situazione di emergenza idrica nel Mezzogiorno per uso potabile,

Dettagli

I CONTENUTI DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

I CONTENUTI DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE I CONTENUTI DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE 1 PREMESSA... 1 2 ANALISI DEI DATI DA ARCHIVIARE E DA IMPLEMENTARE... 2 3 PROGETTAZIONE DEL SIT... 10 4 ORGANIZZAZIONE OUTPUT... 13 5 RELAZIONE ESPLICATIVA

Dettagli

REG. (UE) 1305/2013 PROGRAMMA NAZIONALE DI SVILUPPO RURALE MISURA

REG. (UE) 1305/2013 PROGRAMMA NAZIONALE DI SVILUPPO RURALE MISURA REG. (UE) 1305/2013 PROGRAMMA NAZIONALE DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 MISURA 4 - Investimenti in immobilizzazioni materiali SOTTOMISURA 4.3 - Investimenti in infrastrutture per lo sviluppo l ammodernamento

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA 4 CALTANISSETTA

CONSORZIO DI BONIFICA 4 CALTANISSETTA CONSORZIO DI BONIFICA 4 CALTANISSETTA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Delibera n. 10 del 30 aprile 2013 Oggetto: Piano di manutenzione ordinaria impianti consortili 2013 Approvazione ******

Dettagli

amministrazione dell'e.n.a.s. n. 10/11 del concernente "Approvazione bilancio di previsione 2011 e pluriennale ".

amministrazione dell'e.n.a.s. n. 10/11 del concernente Approvazione bilancio di previsione 2011 e pluriennale . Oggetto: L.R. 15.5.1995. n. 14. Ente Acque della Sardegna. Delibera del Consiglio di amministrazione dell'e.n.a.s. n. 10/11 del 4.2.2011 concernente "Approvazione bilancio di previsione 2011 e pluriennale

Dettagli

Burc n. 117 del 30 Novembre fonte:

Burc n. 117 del 30 Novembre fonte: ELENCO COMMESSE PUBBLICHE Descrizione Comuni interessati Data fine lavori A.02.5.A - Sistema Idrico del Menta - Opere a valle della Centrale Idroelettrica A.02.5.B - Sistema Idrico del Menta - Opere a

Dettagli

AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE COMITATO ISTITUZIONALE DELIBERAZIONE N. 1 DEL

AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE COMITATO ISTITUZIONALE DELIBERAZIONE N. 1 DEL COMITATO ISTITUZIONALE DELIBERAZIONE N. 1 Oggetto: Attività di cui alla deliberazione n. 1 del 21.01.2016 del Comitato Istituzionale dell Autorità di Bacino: Programmazione risorse idriche annualità 2018

Dettagli

INFRASTRUTTURE FERROVIARIE STRATEGICHE DEFINITE DALLA LEGGE OBIETTIVO N. 443/01 TRATTA A.V. /A.C. TERZO VALICO DEI GIOVI PROGETTO ESECUTIVO

INFRASTRUTTURE FERROVIARIE STRATEGICHE DEFINITE DALLA LEGGE OBIETTIVO N. 443/01 TRATTA A.V. /A.C. TERZO VALICO DEI GIOVI PROGETTO ESECUTIVO COMMITTENTE: : GENERAL CONTRACTOR: INFRASTRUTTURE FERROVIARIE STRATEGICHE DEFINITE DALLA LEGGE OBIETTIVO N. 443/01 TRATTA A.V. /A.C. TERZO VALICO DEI GIOVI PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO DI ACQUEDOTTO ALTERNATIVO

Dettagli

IMPIANTO ADRANO. Scheda sintetica n 1

IMPIANTO ADRANO. Scheda sintetica n 1 Scheda sintetica n 1 IMPIANTO ADRANO L'impianto mini idroelettrico denominato "Idroelettrico Adrano", è stato realizzato nella rete gestita da Acoset S.p.a. a monte del serbatoio cittadino della città

Dettagli

AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE COMITATO ISTITUZIONALE DELIBERAZIONE N. 1 DEL

AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE COMITATO ISTITUZIONALE DELIBERAZIONE N. 1 DEL COMITATO ISTITUZIONALE DELIBERAZIONE N. 1 Oggetto: Utilizzo per uso idroelettrico delle acque del bacino artificiale del Fiume Liscia ai sensi dell art. 166 del D. Lgs 152/2006. Richiedente: Consorzio

Dettagli

PIANO DI GESTIONE DEL DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SICILIA (di cui all'art. 117 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152)

PIANO DI GESTIONE DEL DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SICILIA (di cui all'art. 117 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) PIANO DI GESTIONE DEL DISTRETTO IDROGRAFICO DELLA SICILIA (di cui all'art. 117 del Decreto Legislativo 3 aprile, n 152) ALLEGATI AL PIANO DI GESTIONE DOCUMENTO DATA APPROVATO Allegato 05-a Questionari

Dettagli

Brunico-Valdaora La centrale idroelettrica

Brunico-Valdaora La centrale idroelettrica Brunico-Valdaora La centrale idroelettrica In Val Pusteria l acqua scorre da millenni. Noi la trasformiamo in energia pulita. La centrale idroelettrica di Brunico, in Val Pusteria, utilizza l acqua del

Dettagli

IMPIANTI D ACQUEDOTTO

IMPIANTI D ACQUEDOTTO Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing. Francesco Zanghì IMPIANTI D ACQUEDOTTO AGGIORNAMENTO 25/11/2013 Corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing.

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE -2017 ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2017 N. prog Reg. Prov. Com. Tipologia categoria Descrizione dell RUP

Dettagli

Ricostruzione dei volumi affluiti ad un serbatoio

Ricostruzione dei volumi affluiti ad un serbatoio Corso di Gestione delle risorse idriche A.A. 2008/2009 Esercitazione 1 Ricostruzione dei volumi affluiti ad un serbatoio Ing. Vincenzo Marco Nicolosi Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università

Dettagli

5) Manutenzione Straordinaria della rete irrigua nella conca del fiume Delia alimentata dalla Diga Trinità

5) Manutenzione Straordinaria della rete irrigua nella conca del fiume Delia alimentata dalla Diga Trinità RELAZIONE Premesso che con Decreto del Presidente della Regione Siciliana n 156 del 23/05/1997 pubblicato sulla GURS n 49 del 06/09/1997, è stato costituito il Consorzio di Bonifica 1 di Trapani - Che

Dettagli

SCHEDA DI CARATTERIZZAZIONE DELLA DERIVAZIONE IDRICA

SCHEDA DI CARATTERIZZAZIONE DELLA DERIVAZIONE IDRICA LOGO DELLA PROVINCIA Direzione Ambiente Sistema informativo delle risorse idriche (SIRI) CATASTO DERIVAZIONI IDRICHE SCHEDA DI CARATTERIZZAZIONE DELLA DERIVAZIONE IDRICA ALLEGATA ALLA DOMANDA DI IN DATA

Dettagli

SPERT s.r.l. BAGNI DI LUCCA - (LU)

SPERT s.r.l. BAGNI DI LUCCA - (LU) SPERT s.r.l. BAGNI DI LUCCA - (LU) COMUNE di SANTA VITTORIA d ALBA (PROVINCIA DI CUNEO) NUOVO IMPIANTO IDROELETTRICO DENOMINATO TANARO 1 SUL FIUME TANARO ALLEGATI TECNICI ALLA DOMANDA DI CONCESSIONE DI

Dettagli

Convegno: organi di intercettazione e di sicurezza

Convegno: organi di intercettazione e di sicurezza Das Assessment ist der Titel di condotte der Präsentation forzate: metodologia ed 01. esempio Januar centrale 2016 di Cardano Convegno: organi di intercettazione e di sicurezza 12.05.2017 Schema della

Dettagli

ROMAGNA ACQUE Società delle Fonti S.p.A.

ROMAGNA ACQUE Società delle Fonti S.p.A. ROMAGNA ACQUE Società delle Fonti S.p.A. Ubicazioni Varie Stima Assicurativa al 31/12/2013 American Appraisal Italia S.r.l. Leading / Thinking / Perfoming Società : ROMAGNA ACQUE Società delle

Dettagli

ATO IDRICO EST - Provincia della Spezia Dott. Marco Casarino ISOLA PALMARIA

ATO IDRICO EST - Provincia della Spezia Dott. Marco Casarino ISOLA PALMARIA ATO IDRICO EST - Provincia della Spezia Dott. Marco Casarino ISOLA PALMARIA L ATO idrico EST Provincia della Spezia svolge funzioni di governo del Sistema Idrico Integrato (SII) della Provincia della Spezia,

Dettagli

58 Capitolo 2. per soddisfare i fabbisogni idrici di un determinato ambito territoriale

58 Capitolo 2. per soddisfare i fabbisogni idrici di un determinato ambito territoriale 58 Capitolo 2 2.4 Il sistema idrico I territori dei bacini idrografici dell AdB sono stati interessati, a partire dal dopoguerra, dalla costruzione di importanti invasi artificiali, finalizzati all accumulo

Dettagli

INCONTRO DIBATTITO Nuove tecnologie per il monitoraggio delle aree e dei prelievi per la gestione efficiente delle risorse idriche

INCONTRO DIBATTITO Nuove tecnologie per il monitoraggio delle aree e dei prelievi per la gestione efficiente delle risorse idriche INCONTRO DIBATTITO Nuove tecnologie per il monitoraggio delle aree e dei prelievi per la gestione efficiente delle risorse idriche L esperienza irrigua del Consorzio per la Bonifica della Capitanata Piedimonte

Dettagli

VERNANTE PIANO DI GESTIONE E DI MANUTENZIONE DELLE OPERE. Gennaio SAN PIO ENERGIA s.r.l. ALLEGATO n. PROVINCIA: CUNEO COMUNE: SCALA: DATA:

VERNANTE PIANO DI GESTIONE E DI MANUTENZIONE DELLE OPERE. Gennaio SAN PIO ENERGIA s.r.l. ALLEGATO n. PROVINCIA: CUNEO COMUNE: SCALA: DATA: PROVINCIA: CUNEO COMUNE: VERNANTE DERIVAZIONE IDROELETTRICA SUL TORRENTE VERMENAGNA Documentazione ai sensi del Regolamento Regionale 10/R del 29 luglio 2003 e 1/R del 14 marzo 2014 e Valutazione d'impatto

Dettagli

Impianto di Produzione Idroelettrica presso il partitore Locone Marana Capacciotti PROGETTO DI FATTIBILITA TECNICO-ECONOMICA.

Impianto di Produzione Idroelettrica presso il partitore Locone Marana Capacciotti PROGETTO DI FATTIBILITA TECNICO-ECONOMICA. Impianto di Produzione Idroelettrica presso il partitore Locone Marana Capacciotti PROGETTO DI FATTIBILITA TECNICO-ECONOMICA Dicembre 2016 Elaborato: A_02 Il progettista: Dott. Ing. Marianna Marchitelli

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE DI DERIVAZIONE D ACQUA

DOMANDA DI CONCESSIONE DI DERIVAZIONE D ACQUA Alla Direzione centrale ambiente ed energia Servizio gestione risorse idriche Sede di : ambiente@certregione.fvg.it MARCA DA BOLLO Euro 16,00 Per domande in forma cartacea. Per domande presentate via allegare

Dettagli

SCHEMA DEGLI IMPIANTI DI IRRIGAZIONE GESTITI DAL CONSORZIO DELLA BONIFICAZIONE UMBRA

SCHEMA DEGLI IMPIANTI DI IRRIGAZIONE GESTITI DAL CONSORZIO DELLA BONIFICAZIONE UMBRA SCHEMA DEGLI IMPIANTI DI IRRIGAZIONE GESTITI DAL CONSORZIO DELLA BONIFICAZIONE UMBRA TIPI DI IMPIANTI DI IRRIGAZIONE SISTEMA A PIOGGIA SISTEMA A SCORRIMENTO SPOLETO TREVI FOLIGNO FOLIGNO (n 7 Distretti)

Dettagli

Oggetto: Denuncia dei quantitativi di acqua pubblica derivati nell ANNO 2013.

Oggetto: Denuncia dei quantitativi di acqua pubblica derivati nell ANNO 2013. CIRCOLARE N. 002 Bergamo, 10 gennaio 2014 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Denuncia dei quantitativi di acqua pubblica derivati nell ANNO 2013. Richiamiamo la nostra circolare n. 8 dell 11 gennaio

Dettagli

Alcuni criteri generali di progettazione

Alcuni criteri generali di progettazione Alcuni criteri generali di progettazione Alcuni criteri generali di progettazione per garantire igienicità e freschezza delle acque trasportate, preservandole da inquinamento e alte temperature I serbatoi,

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod: G0032 a) Denominazione: COMUNE DI VITTORIA b) Comuni serviti: Vittoria c) Popolazione residente: 62.362 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: AQ001 Acquedotto

Dettagli

Comune di Salassa Provincia di Torino Piano di Protezione Civile Comunale 4 - INFRASTRUTTURE

Comune di Salassa Provincia di Torino Piano di Protezione Civile Comunale 4 - INFRASTRUTTURE 4 - INFRASTRUTTURE La sezione n 4 riporta un elenco delle infrastrutture e dei servizi essenziali presenti sul territorio comunale; le infrastrutture prese in considerazione sono quelle valutate a rischio

Dettagli

La gestione del ciclo idrico nel Ponente ligure

La gestione del ciclo idrico nel Ponente ligure La gestione del ciclo idrico nel Ponente ligure - Gli acquedotti principali. Operatori e gestioni - Relatore: Dott. Ing. Giancarlo Bellosta (Direttore Generale AMAIE S.p.A.) PRINCIPALI FONTI DI APPROVVIGIONAMENTO

Dettagli

SCHEMI IDRICI BAS - Schema idrico Basento - Bradano tronco di Acerenza - Distribuzione 3 lotto SCHEDA N. 156

SCHEMI IDRICI BAS - Schema idrico Basento - Bradano tronco di Acerenza - Distribuzione 3 lotto SCHEDA N. 156 SCHEMI IDRICI BAS - Schema idrico Basento - Bradano tronco di Acerenza - Distribuzione 3 lotto SCHEDA N. 156 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: G86G06000020005 Rete idrica Regione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI SANNA GIORGIO VIALE TRENTO N CAGLIARI. ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI SANNA GIORGIO VIALE TRENTO N CAGLIARI. ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo SANNA GIORGIO VIALE TRENTO N. 94-09123 CAGLIARI Telefono +39 3401983453 Fax E-mail g.sanna@live.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli