Panorama e obiettivi del sistema fognario della provincia di Rimini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Panorama e obiettivi del sistema fognario della provincia di Rimini"

Transcript

1 RIMINI 2 dicembre 2010 giovedì Panorama e obiettivi del sistema fognario della provincia di Rimini Pierpaolo Martinini Responsabile Reti

2 Servizio Idrico Integrato: - 26 Comuni serviti, - Provincia di Rimini (20); - Provincia di Pesaro Urbino (6) - ATO 1 (PU), ATO 9 (RN); - Estensione rete acquedotto: Km; - Estensione rete fognatura: Km - Abitanti serviti: Volume di acqua potabile prodotta: mc - Volumi di reflui trattati presso gli impianti di depurazione principali: mc; - 8 impianti di depurazione 2

3 COSTA Bellaria e Igea Marina Rimini Riccione Misano Adriatico Cattolica ENTROTERRA Santarcangelo Verucchio Coriano Morciano San Leo ecc 3

4 OBIETTIVI GENERALI COSTA Balneazione, rispetto dei parametri (UE, Regione, Provincia, Comuni); ENTROTERRA Contenimento assetto delle spiagge dopo ogni apertura (Comuni, Associazioni di categoria); Contenimento degli inquinanti veicolati dalle acque meteoriche (Provincia) Qualità dei corpi idrici superficiali (Regione, Provincia) Affidabilità e controllo degli impianti, rispetto normativo (Gestore, Provincia, Comuni); 4

5 ENTROTERRA Dall indagine ISTAT 2008 censimento delle risorse idriche per uso civile : Emerge che il territorio di Rimini è quello più depurato Italia; In particolare l indagine evidenzia come il bacino di utenza di Rimini soddisfi pienamente le necessità depurative. Censimento scarichi: oltre 440 autorizzati e schedati 5

6 COSTA Bellaria Igea Marina Rimini Riccione Misano Adriatico Cattolica 6

7 BELLARIA IGEA MARINA La rete è per la maggior parte separata, gli scarichi della rete bianca (diretti o attraverso i canali di bonifica) sono concentrati sul Fiume Uso che ospita anche il porto canale. Come per tutte le reti separate occorre ridurre l intromissione di acque parassite. Nera 60% 40% Bianca 40% 1822 superficie Ha n. 16 sollevamenti (di cui 4 di rete nera principale) 1 Impianto di depurazione 124 km rete 50 km rete BIANCA 74 km rete NERA 7

8 COSTA Bellaria e Igea Marina Rimini Riccione Misano Adriatico Cattolica 8

9 MISANO ADRIATICO 2200 Ettari 38 sollevamenti 1 Impianto di depurazione 170 km rete 83 km rete BIANCA 83 km rete NERA 4 km rete MISTA Nera 49% M 2% Bianca 49% La rete è per la maggior parte separata, gli scarichi della rete bianca che confluisco su canali a cielo aperto recapitanti in battigia sono due lato nord Porto Verde e lato sud Rio Agina (canale consortile). 9

10 COSTA Bellaria e Igea Marina Rimini Riccione Misano Adriatico Cattolica 10

11 CATTOLICA Vi sono porzioni completamente SEPARATE, altre servite da fognatura MISTA; Le acque pluviali confluiscono attraverso una condotta sottomarina con impianto idrovoro (Vienna) Mista 26% 26% Nera 38% Bianca 36% 618 Ettari 33 sollevamenti 1 Impianto di depurazione 140 km rete 51 km rete BIANCA 52 km rete NERA 37 km rete MISTA 11

12 COSTA Bellaria e Igea Marina Rimini Riccione Misano Adriatico Cattolica 12

13 1740 superficie Ha 25 sollevamenti 1 Impianti di depurazione 305 km rete 164 km rete BIANCA 141 km rete NERA RICCIONE La rete è completamente separata, tuttavia si registra la presenza di acque parassite durante le piogge. Tale condizione determina l attivazione del by pass all impianto di depurazione. Lo scarico delle acque pluviali avviene attraverso n. 4 scarichi diretti in battigia, n. 2 scarichi nel Rio Melo, n.2 scarichi nel Torrente Marano e n.1 scarico al Rio Alberello. Tutti gli scarichi di acque bianche sono dotati di vasca di prima pioggia. Nera 47% Bianca 53% 47% 53% 13

14

15 COSTA Bellaria e Igea Marina Rimini Riccione Misano Adriatico Cattolica 15

16 RIMINI 6800 superficie Ha 71 sollevamenti 2 Impianti di depurazione 776 km rete 12 CSO a mare 181 km rete BIANCA 170 km rete NERA 425 km rete MISTA Mista 55% Bianca 23% 23% Nera 22% 22% 16

17 Viserbella Torre Pedrera Cavallaccio Brancona RIMINI NORD La rete è per la maggior parte separata, tuttavia non tutte le abitazioni sono correttamente allacciate; Non esiste una dorsale di collegamento tra i vari impianti per cui anche i reflui delle zone separate si miscelano con quelli delle aree non separate. Gli scarichi avvengono in battigia all interno delle scogliere. Sortie 23% Mista 23% Nera 37% Bianca 40% Spina Turchetta Rivabella 21 sollevamenti 1 Impianto di depurazione 265 km rete 7 CSO a mare 105 km rete BIANCA 98 km rete NERA 62 km rete MISTA 17

18 Marecchiese RIMINI SUD Ausa Colonnella I Colonnella II 48 sollevamenti 1 Impianto di depurazione 511 km rete 5 CSO a mare 76 km rete BIANCA 72 km rete NERA 363 km rete MISTA Rodella Roncasso Bianca 15% 14% Nera 14% 71% Mista 71% 18

19 alcune considerazioni sui sistemi fognari costieri A Rimini si parla di fattibilità della separazione delle reti. Il territorio più simile a quello di Rimini è quello di Riccione Riccione ha un sistema separato perfetto con vasche di PP per gli scarichi di acque bianche Come è stato realizzato??? Comune e privati insieme Cosa occorre quindi per separare una rete fognaria, oggi??? Occorre uno schema generale e una coesione tra cittadini e istituzioni. Oggi è possibile trovare una simile sinergia??? 19

20 RIMINI NORD 20

21 RIMINI SUD 21

22 Sintesi proposte Rimini Nord Separazione allacci privati nelle zone a rete separata Condotta Bellaria Rimini Separazione reti nelle zone attualmente miste. Sintesi proposte Rimini Sud Costruzione di una nuova condotta ed impianto di sollevamento fognario principale di collegamento al Depuratore Marecchiese, Costruzione della dorsale di rete nera e collegamento delle zone separate (IPER, zona artigianale Montescudo, palasport e centro grossisti), Collegamento rete nera della zona Ausa, Costruzione delle condotte sottomarine per l allontanamento degli scarichi, Collegamento rete nera dell impianto 2C a Miramare, Separazione e collegamento dei restanti bacini. 22

Qualità delle acque di balneazione della Provincia di Rimini Anno 2013

Qualità delle acque di balneazione della Provincia di Rimini Anno 2013 Sez. Prov.le di Rimini Figura. 2.8: Esempio di comunicazione al pubblico presente nel Comune di Rimini 15 Dalla stagione balneare 2013 sono presenti on-line ulteriori informazioni relative alle acque di

Dettagli

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione. Aspetti tecnici e gestionali

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione. Aspetti tecnici e gestionali Il Piano di Salvaguardia della Balneazione Aspetti tecnici e gestionali Rimini 10/11/2016 Sommario Premessa Inquadramento Il Piano di Salvaguardia della Balneazione Ottimizzato (PSBO) Stato avanzamento

Dettagli

BOLLETTINO BALNEAZIONE

BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N 07 - Agosto 2014 Periodo di monitoraggio: 18 Aprile - 5 Ottobre Il bollettino balneazione - come previsto dalla normativa vigente* - prevede l informazione al pubblico relativamente

Dettagli

BOLLETTINO BALNEAZIONE

BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N 04 - Luglio 2013 Periodo di monitoraggio: 11 maggio - 07 ottobre Il Bollettino - come previsto dalla normativa vigente* - prevede l informazione al pubblico relativamente a: 1.

Dettagli

BOLLETTINO BALNEAZIONE

BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N - Luglio 2012 Periodo di monitoraggio: 12 maggio - 30 settembre Il Bollettino - come previsto dalla normativa vigente* - prevede l informazione al pubblico relativamente a: 1.

Dettagli

BOLLETTINO BALNEAZIONE

BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N - Maggio 22 Periodo di monitoraggio: 12 maggio - 30 settembre Il Bollettino - come previsto dalla normativa vigente* - prevede l informazione al pubblico relativamente a: 1. Durata

Dettagli

BOLLETTINO BALNEAZIONE

BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N - Luglio 2011 Durata della stagione balneare: 28 maggio - 18 settembre Il Bollettino - come previsto dalla normativa vigente* - prevede l informazione al pubblico relativamente

Dettagli

BOLLETTINO BALNEAZIONE

BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N 07 - Settembre 2015 Periodo di monitoraggio: 23 Maggio - 4 Ottobre Il bollettino balneazione - come previsto dalla normativa vigente* - prevede l informazione al pubblico relativamente

Dettagli

BOLLETTINO BALNEAZIONE

BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N 03 - Giugno 2015 Periodo di monitoraggio: 23 Maggio - 4 Ottobre Il bollettino balneazione - come previsto dalla normativa vigente* - prevede l informazione al pubblico relativamente

Dettagli

Balneazione Anno 2019

Balneazione Anno 2019 Pagina 1 di 14 per i punti di campionamento del comune di Goro 1 1 2 2 2 3 4 IT008038025001 Spiaggina - punto A ECCELLENTE 28/05/2019 P 132 221 IT008038025001 Spiaggina - punto A ECCELLENTE 30/05/2019

Dettagli

Balneazione Anno 2017

Balneazione Anno 2017 Pagina 1 di 13 per i punti di campionamento del comune di Goro 1 2 3 4 IT008038025001 Spiaggina - punto A ECCELLENTE 21/08/2017 P 63 108 IT008038025002 Scanno - punto A 100 mt ovest diga destra Po di Goro

Dettagli

Camera dei Deputati 81 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 81 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti COMUNE : PORTOVENERE REGIONE : 070 - LIGURIA PROVINCIA : 011 - LA SPEZIA 020- OLIVO PONTILE FERRARI 12 12 - - - - - - - - - - - - 021- INTERNO PORTICCIOLO 12 11-1 - - - - - - - - - - 022- ISOLA PALMARIA

Dettagli

Balneazione Anno 2018

Balneazione Anno 2018 Pagina 1 di 13 per i punti di campionamento del comune di Goro 1 2 3 4 IT008038025001 Spiaggina - punto A ECCELLENTE 30/07/2018 P 10

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 2026/2016 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 28 del mese di novembre dell' anno 2016 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Delibera Num del 10/12/2018 Seduta Num. 51

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Delibera Num del 10/12/2018 Seduta Num. 51 REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Delibera Num. 2093 del 10/12/2018 Seduta Num. 51 Questo lunedì 10 del mese di dicembre dell' anno 2018 si è riunita nella residenza di via Aldo

Dettagli

Acque meteoriche e balneazione: Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini (PSB)

Acque meteoriche e balneazione: Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini (PSB) Acque meteoriche e balneazione: Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini (PSB) Luca Migliori Heratech srl Emilio Caporossi Hera Spa Bressanone, 15 Maggio 2019 Agenda Cap. 1 Premessa e inquadramento

Dettagli

Provincia Regionale di Messina UFFICIO DIRIGENZIALE Ambiente e Politiche Energetiche Via Lucania 20-98100 Messina Tel. 0907761957 Fax 0907761958

Provincia Regionale di Messina UFFICIO DIRIGENZIALE Ambiente e Politiche Energetiche Via Lucania 20-98100 Messina Tel. 0907761957 Fax 0907761958 Provincia Regionale di Messina UFFICIO DIRIGENZIALE Ambiente e Politiche Energetiche Via Lucania 20-98100 Messina Tel. 0907761957 Fax 0907761958 Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Dettagli

AUSL Dipartimenti di Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna ARPA Sezioni Provinciali Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini BOLLETTINO BALNEAZIONE

AUSL Dipartimenti di Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna ARPA Sezioni Provinciali Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N 5 30 AGOSTO 2010 La pubblicazione del Decreto attuativo (S.O n. 97, G.U. n.119 del 24/05/2010) rende applicabile, fin dalla presente stagione balneare la normativa di cui al D.Lgs

Dettagli

AUSL Dipartimenti di Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna ARPA Sezioni Provinciali Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini BOLLETTINO BALNEAZIONE

AUSL Dipartimenti di Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna ARPA Sezioni Provinciali Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N 2 - GIUGNO 2010 La pubblicazione del Decreto attuativo (S.O n. 97, G.U. n.119 del 24/05/2010) rende applicabile, fin dalla presente stagione balneare la normativa di cui al D.Lgs

Dettagli

AUSL Dipartimenti di Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna ARPA Sezioni Provinciali Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini BOLLETTINO BALNEAZIONE

AUSL Dipartimenti di Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna ARPA Sezioni Provinciali Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini BOLLETTINO BALNEAZIONE BOLLETTINO BALNEAZIONE N 1 - MAGGIO 2010 La pubblicazione del Decreto attuativo (S.O n. 97, G.U. n.119 del 24/05/2010) rende applicabile, fin dalla presente stagione balneare la normativa di cui al D.Lgs

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI ANNO Sez. Prov.le di Rimini Rapporto curato da: Arpa Sezione di Rimini in collaborazione con AUSL di Rimini - Dipartimento di Sanità Pubblica

Dettagli

BATHING WATER BULLETIN

BATHING WATER BULLETIN BATHING WATER BULLETIN N - May 22 Monitoring period: 12 may - 30 september The Bulletin - as required by law * - provides public information regarding: 1. Length of the bathing season 2. Sampling points

Dettagli

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 12 may - 30 september

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 12 may - 30 september BULLETIN BATHING N - September 2012 Monitoring period: 12 may - 30 september The Bulletin - as required by law * - provides public information regarding: 1. Duration of the bathing activity 2. Sampling

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CLRN/2016/2 del 19 febbraio 2016 CONSIGLIO LOCALE DI RIMINI Oggetto: Servizio Idrico Integrato Parere al piano economico finanziario

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI. - Anno

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI. - Anno Sezione Provinciale di Rimini Azienda USL di Rimini Dipartimento di Sanità Pubblica QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI - Anno 2003 - Rapporto curato da Arpa Sezione di Rimini

Dettagli

4 ANALISI DEI DATI ANNO 2013

4 ANALISI DEI DATI ANNO 2013 4 ANALISI DEI DATI ANNO 2013 4.1 MATERIALI E METODI Il campione di acqua prelevato per le analisi microbiologiche, posto in un opportuno contenitore sterile e trasparente di almeno 500 ml di volume, viene

Dettagli

AVANZAMENTO ATTIVITÀ CONFRONTO TECNICO. Incontro con i Comuni delle Aree Omogenee Cuneo,

AVANZAMENTO ATTIVITÀ CONFRONTO TECNICO. Incontro con i Comuni delle Aree Omogenee Cuneo, AVANZAMENTO ATTIVITÀ CONFRONTO TECNICO Incontro con i Comuni delle Aree Omogenee Cuneo, 08.05.2017 AVANZAMENTO ATTIVITÀ A - INFRASTRUTTURE RICOGNIZIONE RETI E IMPIANTI COMPLETATA RICOGNIZIONE STATO DI

Dettagli

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october BULLETIN BATHING N 06 - August 2012 Monitoring period: 11 may - 07 october The Bulletin - as required by law * - provides public information regarding: 1. Length of the bathing season 2. Sampling points

Dettagli

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october BULLETIN BATHING N 07 - September 2013 Monitoring period: 11 may - 07 october The Bulletin - as required by law * - provides public information regarding: 1. Length of the bathing season 2. Sampling points

Dettagli

Longi (vedi anche Galati Mamertino) Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Longi (vedi anche Galati Mamertino) Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october BULLETIN BATHING N 01 - May 2013 Monitoring period: 11 may - 07 october The Bulletin - as required by law * - provides public information regarding: 1. Length of the bathing season 2. Sampling points and

Dettagli

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october

BULLETIN BATHING. Monitoring period: 11 may - 07 october BULLETIN BATHING N 02 - May 2012 Monitoring period: 11 may - 07 october The Bulletin - as required by law * - provides public information regarding: 1. Length of the bathing season 2. Sampling points and

Dettagli

RELAZIONE DI ARPA MARCHE

RELAZIONE DI ARPA MARCHE TAVOLO TECNICO INTERAGENZIALE GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE IDRICHE RELAZIONE DI ARPA MARCHE Ernesto Corradetti (Referente di ARPA Marche nel Tavolo Tecnico) Pg. 1 di 6 A. Inquadramento territoriale

Dettagli

SCHEDA MONOGRAFICA STAZIONE IDROMETRICA

SCHEDA MONOGRAFICA STAZIONE IDROMETRICA SI01 IMMAGINI\SI01.JPG BELLARIA IGEA MARINA BELLARIA FIUME USO METALLO CI COLORE GIALLO/ NERO POSTA SU MURO IN C.A. DEL PORTO CANALE VIA RAVENNA 44 08,6395 IMMAGINI\SI01_IGM.JPG 12 27,4885' Elev. (slmm):

Dettagli

e rischio idraulico Applicazione alle reti fognarie Invarianza idraulica, idrologica Ruolo del gestore Crema, 23 maggio 2019

e rischio idraulico Applicazione alle reti fognarie Invarianza idraulica, idrologica Ruolo del gestore Crema, 23 maggio 2019 Invarianza idraulica, idrologica e rischio idraulico Ruolo del gestore Applicazione alle reti fognarie ing. Sara Fertonani Servizio Fognatura di Padania Acque SpA Crema, 23 maggio 2019 1 Gestore unico

Dettagli

6. E MILIA-ROMAGNA, VENETO E F RIULI V ENEZIA G IULIA

6. E MILIA-ROMAGNA, VENETO E F RIULI V ENEZIA G IULIA 6. E MILIA-ROMAGNA, VENETO E F RIULI V ENEZIA G IULIA AA 00 TIPI DI INQUINAMENTO RILEVATO: RN-603 099-013-125 RN-130 RN-140 RN-604 RN-605 RN-150 PS-001 parametri entro i limiti del D.P.R. 470/82 taluni

Dettagli

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 12_LER

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 12_LER a. IDENTIFICAZIONE DEL TRATTO DI COSTA Denominazione Codice inizio fine Lunghezza (Km) 0700901012 * Punta dell Aspera (confine Celle- Varazze) Punta S. Martino (porticciolo di ) 16,1 * Il codice è costruito

Dettagli

PIANO D AMBITO PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI. -D.LGS 152/06 (art. 149) struttura generale del PdA

PIANO D AMBITO PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI. -D.LGS 152/06 (art. 149) struttura generale del PdA PIANO D AMBITO PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI D.LGS 152/06 (art. 149) struttura generale del PdA L.R. 26/2003 e s.m.i. art. 48 approvazione PdA spetta all ente responsabile dell ATO, previo parere conf.

Dettagli

Dallo sbocco per km verso monte

Dallo sbocco per km verso monte Numero progressivo : 1 Rio Salso o Rio Grande o di Monte Spino Fiume Foglia Mondaino Dallo sbocco alla sua biforcazione sita sotto e a nord est della Chiesa di Monte Spino E' per un tratto a partire dallo

Dettagli

La modellazione numerica del sistema fognario della città di Rimini

La modellazione numerica del sistema fognario della città di Rimini La modellazione numerica del sistema fognario della città di Rimini Marco Maglionico Università degli studi di Bologna, Andrea Casadio HeraS.p.A. -Reti -SotRimini Introduzione L obiettivo dello studio

Dettagli

Conferenza stampa 24 luglio 2018 INTERVENTI SULL IMPIANTO DI DEPURAZIONE E RETE FOGNARIA INTERVENTI RETE ACQUEDOTTISTICA

Conferenza stampa 24 luglio 2018 INTERVENTI SULL IMPIANTO DI DEPURAZIONE E RETE FOGNARIA INTERVENTI RETE ACQUEDOTTISTICA Conferenza stampa 24 luglio 2018 INTERVENTI SULL IMPIANTO DI DEPURAZIONE E RETE FOGNARIA INTERVENTI RETE ACQUEDOTTISTICA INTERVENTI SULL IMPIANTO DI DEPURAZIONE E RETE FOGNARIA OBIETTIVI: - miglioramento

Dettagli

INVESTIMENTI NEL SERVIZIO IDRICO: LA DEPURAZIONE AL PRIMO POSTO Bologna 22 ottobre 2014

INVESTIMENTI NEL SERVIZIO IDRICO: LA DEPURAZIONE AL PRIMO POSTO Bologna 22 ottobre 2014 INVESTIMENTI NEL SERVIZIO IDRICO: LA DEPURAZIONE AL PRIMO POSTO Bologna 22 ottobre 2014 Il riuso delle acque reflue depurate: quali sinergie possibili nei programmi regionali Dott. Giuseppe Bortone Direzione

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod:G0028 a) Denominazione: COMUNE DI POZZALLO b) Comuni serviti: Pozzallo c) Popolazione residente: 19.018 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: AQ001 Acquedotto

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI Sezione Prov.le di Rimini Area Dipartimentale Igiene e Sanità Pubblica U.O. IGIENE E SANITA' PUBBLICA QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI - - Rapporto curato da: Arpa Sezione di

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI Sezione Prov.le di Rimini Area Dipartimentale Igiene e Sanità Pubblica U.O. IGIENE E SANITA' PUBBLICA QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI - Anno 2006 - Rapporto curato da Arpa

Dettagli

Allegato 3. Tavole illustrative

Allegato 3. Tavole illustrative Allegato 3 Tavole illustrative MESOLA CODIGORO GORO Allegato Gorino 3 - Ferrarese Tavola 1 Aree marine di produzione in allevamento in zone di tipo A FIUME PO PGn Area Fuori Porto Garibaldi Volano Lido

Dettagli

23/02/2011. Alsi--Alto Lambro Servizi Idrici SpA. Alsi

23/02/2011. Alsi--Alto Lambro Servizi Idrici SpA. Alsi 23/02/2011 23.02.2011 Convegno IL LAMBRO UN ANNO DOPO Lambro e depuratore: una Direttiva San Rocco Alsi--Alto Lambro Servizi Idrici SpA Alsi 1 Il sistema fognario nel bacino di utenza del depuratore di

Dettagli

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini:

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini: Il Piano di Salvaguardia della Balneazione di Rimini: un esempio virtuoso di collaborazione fra Istituzioni e Gestore per il miglioramento degli standard ambientali Luca Migliori Responsabile Ingegneria

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI. - Anno

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI. - Anno Sezione Provinciale di Rimini Azienda USL di Rimini Dipartimento di Sanità Pubblica QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI - Anno 2002 - Qualità delle acque di balneazione della Provincia

Dettagli

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 19_ENT

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 19_ENT a. IDENTIFICAZIONE DEL TRATTO DI COSTA Denominazione Codice inizio fine Lunghezza (Km) 0701001019 Punta Chiappe Punta di Sestri * 26,9 * Il codice è costruito con i seguenti campi: Codice Istat Regione

Dettagli

Comune di Palermo A rea Te cnica della Ri g e n e ra z ione Urbana delle O O. P P. e d e ll Attuazione delle politiche di coesione

Comune di Palermo A rea Te cnica della Ri g e n e ra z ione Urbana delle O O. P P. e d e ll Attuazione delle politiche di coesione Comune di Palermo A rea Te cnica della Ri g e n e ra z ione Urbana delle O O. P P. e d e ll Attuazione delle politiche di coesione Commissario Straordinario Unico Nazionale e x D. P. C. M. 26/04/2017 p

Dettagli

PROGETTI ESECUTIVI PIANO D AMBITO SERVIZIO GESTIONE RIFIUTI URBANI ATO 9 RIMINI

PROGETTI ESECUTIVI PIANO D AMBITO SERVIZIO GESTIONE RIFIUTI URBANI ATO 9 RIMINI HERA Rimini S.r.l. Socio unico HERA S.p.A. Funzione AMBIENTE PROGETTI ESECUTIVI PIANO D AMBITO SERVIZIO GESTIONE RIFIUTI URBANI ATO 9 Linee guida e crono programma Progetti Esecutivi anni 2005-2007 Incontro

Dettagli

MORO PIETRO MECCANICA S.r.l.

MORO PIETRO MECCANICA S.r.l. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Concordia Sagittaria MORO PIETRO MECCANICA S.r.l. Scarico di acque reflue domestiche RICHIESTA DI MANTENIMENTO DELL ATTUALE ALLACCIAMENTO IN LUOGO DEL RICHIESTO

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CLRN/2018/2 del 15 giugno 2018 CONSIGLIO LOCALE DI RIMINI Oggetto: Servizio Idrico Integrato Approvazione della revisione straordinaria

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ANNO 2014 - Regione Emilia-Romagna Servizio Sanità Pubblica in collaborazione con Arpa Regione Emilia-Romagna e AUSL - Dipartimenti di

Dettagli

SCHEMI TIPICI DI PIANIFICAZIONE

SCHEMI TIPICI DI PIANIFICAZIONE Allegato 5 CRITERI PER IL DIMENSIONAMENTO E LA GESTIONE DELLE OPERE DI LAMINAZIONE E POTENZIAMENTO DELLA RETE, PER NUOVI INSEDIAMENTI, INDUSTRIALI, COMMERCIALI E RESIDENZIALI. Questo documento può essere

Dettagli

Il Servizio Idrico Integrato. Adriano Poletti Monza, 20 Marzo Provincia di Monza e Brianza

Il Servizio Idrico Integrato. Adriano Poletti Monza, 20 Marzo Provincia di Monza e Brianza Il Servizio Idrico Integrato Adriano Poletti Monza, 20 Marzo 2015 Provincia di Monza e Brianza Servizio Idrico Integrato Del servizio idrico integrato si parla, per la prima volta in Italia, dalla pubblicazione

Dettagli

La modellazione numerica del sistema fognario della città di Rimini: riduzione degli sversamenti in tempo di pioggia nel mare Adriatico

La modellazione numerica del sistema fognario della città di Rimini: riduzione degli sversamenti in tempo di pioggia nel mare Adriatico La modellazione numerica del sistema fognario della città di Rimini: riduzione degli sversamenti in tempo di pioggia nel mare Adriatico Numerical modelling of the sewer system of Rimini: CSOs reduction

Dettagli

Il sistema fognante di Roma Esempi di modellazione dei deflussi

Il sistema fognante di Roma Esempi di modellazione dei deflussi La Gestione Idraulica sul Territorio ed in Ambito Urbano: Modellazione, Prevenzione e Manutenzione Firenze, 14 e 15 Aprile 2016 Auditorium Cosimo Ridolfi di Banca CR Firenze Con il patrocinio di Il sistema

Dettagli

Il Piano di indirizzo per il contenimento del carico derivante dalle acque di prima pioggia

Il Piano di indirizzo per il contenimento del carico derivante dalle acque di prima pioggia Il Piano di indirizzo per il contenimento del carico derivante dalle acque di prima pioggia Strumento di attuazione delle Norme del Piano di Tutela delle Acque regionale 2/12/2010 Pianificazione Provinciale

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE SALIENTI DELL OPERA

DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE SALIENTI DELL OPERA DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE SALIENTI DELL OPERA Il progetto persegue l adeguamento della rete fognaria del comune di Nimis (circa 3000 abitanti) sia in funzione dello sviluppo urbano dell

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI Sezione Provinciale di Rimini Area Dipartimentale Igiene e Sanità Pubblica U.O. IGIENE E SANITA' PUBBLICA QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI - Anno 2005 - Rapporto curato da Arpa

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA. Progetto di incremento posti auto Parcheggio "Via della Salute, 12" in Comune di Bologna (BO)

COMUNE DI BOLOGNA. Progetto di incremento posti auto Parcheggio Via della Salute, 12 in Comune di Bologna (BO) COMUNE DI BOLOGNA Progetto di incremento posti auto Parcheggio "Via della Salute, 12" in Comune di Bologna (BO) ELABORATO: TITOLO: A04 RELAZIONE IDRAULICA Screening L.R. 9/1999 e D. Lgs 152/2006 REV DATA

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod:G0024 a) Denominazione: COMUNE DI GIARRATANA b) Comuni serviti: Giarratana c) Popolazione residente: 3.235 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: AQ001 Acquedotto

Dettagli

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa

Proposta di aggiornamento del Piano d Ambito di Ragusa 1) DATI GENERALI Cod:G0023 a) Denominazione: COMUNE DI COMISO b) Comuni serviti: Comiso c) Popolazione residente: 30.232 (aggiornamento ISTAT 2008) d) Acquedotto/i di alimentazione: G0023AQ0 01 - Comunale

Dettagli

gli investimenti nel settore depurativo in Emilia Romagna; gli obiettivi della pianificazione dopo la DGR 201/2016 Ing. Stefano Santandrea ATERSIR

gli investimenti nel settore depurativo in Emilia Romagna; gli obiettivi della pianificazione dopo la DGR 201/2016 Ing. Stefano Santandrea ATERSIR gli investimenti nel settore depurativo in Emilia Romagna; gli obiettivi della pianificazione dopo la DGR 201/2016 Ing. Stefano Santandrea ATERSIR Agenzia Territoriale Emilia Romagna Servizi Idrici e Rifiuti.

Dettagli

BACINO HERA RIMINI: TARIFFE 2019 POST TICSI

BACINO HERA RIMINI: TARIFFE 2019 POST TICSI BACINO HERA RIMINI: TARIFFE 2019 POST TICSI GESTIONE: BACINO HERA RIMINI TARIFFE 2019 POST TICSI USO DOMESTICO RESIDENTE (pro capite standard con fasce per 3 componenti) QUOTE VARIABILI SERVIZIO ACQUEDOTTO

Dettagli

Linea 11. Rimini via Dante Riccione p.le Curiel Riccione Terme

Linea 11. Rimini via Dante Riccione p.le Curiel Riccione Terme Rimini via Dante Riccione p.le Curiel Riccione Terme FERIALE 1 1 1 900 Rimini v. Dante Cap. gg. Mercato vedi p.2 06:32 06:45 06:58 07:11 07:23 07:34 07:46 07:58 08:09 08:20 08:30 08:42 900 Rimini FS (pens.a)

Dettagli

IL QUADRO DEL SISTEMA IDRICO DEL COMUNE DI MILANO

IL QUADRO DEL SISTEMA IDRICO DEL COMUNE DI MILANO Convegno Scenari di qualità ambientale nel sistema di depurazione di Milano Comune di Milano Palazzo Marino, 23 aprile 2008 IL QUADRO DEL SISTEMA IDRICO DEL COMUNE DI MILANO Relatore: Dott. Ing. Roberto

Dettagli

Trattamento delle acque meteoriche

Trattamento delle acque meteoriche 2 Trattamento delle acque meteoriche 46 46 3 2 Trattamento delle acque meteoriche Introduzione p. 48 Trattamento in continuo Disoleatori ACO Oleosep Oleosep II p. 50 Oleosep I p. 52 Trattamento in discontinuo

Dettagli

Comune di LONGI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Referente Comune (Genn. 2017) Serviti da Rete Fognaria Serviti da Depuratore

Comune di LONGI. Abitanti Residenti Abitanti Fluttuanti. Referente Comune (Genn. 2017) Serviti da Rete Fognaria Serviti da Depuratore Comune di LONGI Referente Comune Ultimo Aggiornamento Geom. A. Bartolo (Resp.le Area Tecnica); Geom. O. Pidalà (Resp.le LL.PP.) 04.05.06 e 03.03.15 c/o UTC; nota Comune n 558 del 04.02.2015 Abitanti Residenti

Dettagli

Linea 4. San Mauro Mare / Bellaria Cagnona Rimini (Ospedale) Rimini (Tribunale)

Linea 4. San Mauro Mare / Bellaria Cagnona Rimini (Ospedale) Rimini (Tribunale) San Mauro Mare / Bellaria Cagnona Rimini (Ospedale) Rimini (Tribunale) Località 4 H,7 C H 4 % X,5 5 X,5 H,X,2 C,X H H X,8 H C,X H C H,7 890 San Mauro Mare 05:55 06:25 06:47 06:48 06:57 07:12 08:00 918

Dettagli

IL SISTEMA DELLE INDAGINI SULLE ACQUE 2009

IL SISTEMA DELLE INDAGINI SULLE ACQUE 2009 IL SISTEMA DELLE INDAGINI SULLE ACQUE 2009 ELENCO DELLE VARIABILI A1. FONTI DI APPROVVIGIONAMENTO DI ACQUA PER USO POTABILE Riportare per ciascuna fonte di acqua potabile gestita le informazioni di seguito

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI - ANNO 2011 - Sez. Prov.le di Rimini Rapporto curato da: Arpa Sezione di Rimini in collaborazione con AUSL di Rimini - Dipartimento di Sanità

Dettagli

Monitoraggio e controllo degli scarichi nel bacino del Lura

Monitoraggio e controllo degli scarichi nel bacino del Lura Monitoraggio e controllo degli scarichi nel bacino del Lura Saronno 10 maggio 2012 Provincia di Como Settore Ecologia e Ambiente Servizio Acque Controllo degli scarichi a seguito del Censimento 2004 Attività

Dettagli

Ultimo Aggiornamento c/o UTC. Referente Comune Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti

Ultimo Aggiornamento c/o UTC. Referente Comune Abitanti Censiti Abitanti Fluttuanti Provincia Regionale di Messina VIII DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761957 0907761958 E-mail: tutelacque@provincia.messina.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA ELENCO DELLE INFRASTRUTTURE DI GORI OGGETTO DEL SERVIZIO DESCRIZIONE DEI SERVIZI... 3

INDICE 1. PREMESSA ELENCO DELLE INFRASTRUTTURE DI GORI OGGETTO DEL SERVIZIO DESCRIZIONE DEI SERVIZI... 3 INDICE 1. PREMESSA... 2 2. ELENCO DELLE INFRASTRUTTURE DI GORI OGGETTO DEL SERVIZIO... 3 3. DESCRIZIONE DEI SERVIZI... 3 Pagina 1 di 4 1. PREMESSA La G.O.R.I. S.p.A. (di seguito GORI o Società) è una società

Dettagli

Provincia Regionale di Messina UFFICIO DIRIGENZIALE Ambiente e Politiche Energetiche Via Lucania Messina Tel Fax

Provincia Regionale di Messina UFFICIO DIRIGENZIALE Ambiente e Politiche Energetiche Via Lucania Messina Tel Fax Provincia Regionale di Messina UFFICIO DIRIGENZIALE Ambiente e Politiche Energetiche Via Lucania 20-98100 Messina Tel. 0907761957 Fax 0907761958 Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA PROVINCIA DI RIMINI - - Rapporto curato da: Arpa Sezione di Rimini in collaborazione con AUSL di Rimini - Dipartimento di Sanità pubblica Referente Acque di Balneazione

Dettagli

giovedì 6 Aprile 2017 Centro Alex Langer Via Don Orione, 43 C i t t à d i C E S A N O M A D E R N O

giovedì 6 Aprile 2017 Centro Alex Langer Via Don Orione, 43 C i t t à d i C E S A N O M A D E R N O giovedì 6 Aprile 2017 Centro Alex Langer Via Don Orione, 43 C i t t à d i C E S A N O M A D E R N O BrianzAcque s.r.l. è l azienda pubblica individuata quale Gestore Unico del ciclo idrico integrato nella

Dettagli

Stato del litorale emiliano-romagnolo erosione e interventi di difesa

Stato del litorale emiliano-romagnolo erosione e interventi di difesa Stato del litorale emiliano-romagnolo erosione e interventi di difesa Ravenna, 30 Novembre 2016 M. Aguzzi, N. De Nigris, M. Morelli, T. Paccagnella, S. Unguendoli Unità Mare Costa - Servizio IdroMeteoClima

Dettagli

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ANNO 2013 - Regione Emilia-Romagna Servizio Sanità Pubblica in collaborazione con Arpa Regione Emilia-Romagna e AUSL - Dipartimenti di

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-3224 del 22/06/2017 Oggetto DPR n. 59/2013,

Dettagli

PASSAGGIO DI 7 COMUNI DALLA PROVINCIA DI PESARO ALLA PROVINCIA DI RIMINI: RIDEFINIZIONE DEI CAP E RIORGANIZZAZIONE TERRITORIALE

PASSAGGIO DI 7 COMUNI DALLA PROVINCIA DI PESARO ALLA PROVINCIA DI RIMINI: RIDEFINIZIONE DEI CAP E RIORGANIZZAZIONE TERRITORIALE PASSAGGIO DI 7 COMUNI DALLA PROVINCIA DI PESARO ALLA PROVINCIA DI RIMINI: RIDEFINIZIONE DEI CAP E RIORGANIZZAZIONE TERRITORIALE CONTESTO 2 Nel luglio 2009 il Senato ha approvato in via definitiva il provvedimento

Dettagli

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 01_MOR

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 01_MOR a. IDENTIFICAZIONE DEL TRATTO DI COSTA Denominazione Codice inizio fine Lunghezza (km) 0700800801 Confine stato (Comune Ventimiglia) Punta della Rocca (Comune Ventimiglia) 7,9 * Il codice è costruito con

Dettagli

MARCO DONATI INGEGNERE CURRICULUM E ATTIVITÀ SVOLTA

MARCO DONATI INGEGNERE CURRICULUM E ATTIVITÀ SVOLTA Progettazione Direzione Lavori Sicurezza MARCO DONATI INGEGNERE Via Mandironi, 5 47923 Rimini (RN) Tel. 338 7604920 - Fax 0541 1793001 e mail: info@ingmarcodonati.it web: www.ingmarcodonati.it CURRICULUM

Dettagli

TARIFFE ACQUA BACINO RIMINI. Allegato 1. APPLICAZIONE DAL 1 GENNAIO 2010 (escluso Iva 10 %) TARIFFE E FASCE D'APPLICAZIONE

TARIFFE ACQUA BACINO RIMINI. Allegato 1. APPLICAZIONE DAL 1 GENNAIO 2010 (escluso Iva 10 %) TARIFFE E FASCE D'APPLICAZIONE TARIFFE ACQUA BACINO RIMINI Allegato 1 Comuni di: Rimini, Bellaria, Coriano, Gemmano, Mondaino, Montecolombo, Montefiore, Montegridolfo, Montescudo, Morciano di R., Poggio Berni, Saludecio, San Clemente,

Dettagli

Indirizzi della Regione Emilia-Romagna per il controllo e la gestione delle acque meteoriche

Indirizzi della Regione Emilia-Romagna per il controllo e la gestione delle acque meteoriche GESTIONE ACQUE METEORICHE IN AMBITO URBANO: SITUAZIONE ATTUALE E PROSPETTIVE Indirizzi della Regione Emilia-Romagna per il controllo e la gestione delle acque meteoriche Rosanna Bissoli Servizio Tutela

Dettagli

ACQUE REFLUE INDUSTRIALI E SALVAGUARDIA DEI CORPI IDRICI: UN EQUILIBRIO POSSIBILE

ACQUE REFLUE INDUSTRIALI E SALVAGUARDIA DEI CORPI IDRICI: UN EQUILIBRIO POSSIBILE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI E SALVAGUARDIA DEI CORPI IDRICI: UN EQUILIBRIO POSSIBILE Giovanni Bergna Lariana Depur SpA - Fino Mornasco, Como LA SALVAGUARDIA DEI CORPI IDRICI DAGLI SCARICHI DELLE ACQUE REFLUE

Dettagli

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 06_AND

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 06_AND a. IDENTIFICAZIONE DEL TRATTO DI COSTA Denominazione Codice inizio fine Lunghezza (Km) 0700800906 * Capo Berta Capo Mele (Confine - ) 22,9 * Il codice è costruito con i seguenti campi: Codice Istat Regione

Dettagli

Caronia. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti

Caronia. Rapporto sui sistemi depurativi a servizio delle reti fognanti Città Metropolitana di Messina VI DIREZIONE - AMBIENTE Via Lucania n. 20-98100 Messina Tel. 0907761967 0907761958 E-mail: tutelacque@cittametropolitana.me.it Rapporto sui sistemi depurativi a servizio

Dettagli

Il litorale e la metafora del cavallo!

Il litorale e la metafora del cavallo! Gestione del Rischio indotto da Disastri Naturali Seminario Lo stato del litorale emiliano-romagnolo e il rischio di ingressione marina Ing. Mentino Preti ARPA Regione Emilia-Romagna Il litorale e la metafora

Dettagli

Contenuti della sezione ACQUE

Contenuti della sezione ACQUE Contenuti della sezione ACQUE La Qualità delle acque superficiali Azioni del Dipartimento di Como Punti di monitoraggio delle acque superficiali Descrittore: Stato ecologico dei corsi d acqua Descrittore:

Dettagli

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 15_VAG

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 15_VAG a. IDENTIFICAZIONE DEL TRATTO DI COSTA Denominazione Codice inizio fine Lunghezza (Km) 0701001015 Ponte S. Giorgio Corso Italia Lido di * Albaro 7,5 * Il codice è costruito con i seguenti campi: Codice

Dettagli

SAPIR ENGINEERING s.r.l Ravenna - Gian Antonio Zani, 1 tel. 0544/ fax. 0544/ web: INDICE 1 PREMESSA...

SAPIR ENGINEERING s.r.l Ravenna - Gian Antonio Zani, 1 tel. 0544/ fax. 0544/ web:   INDICE 1 PREMESSA... INDICE 1 PREMESSA... 2 2 AUTORIZZAZIONI CHE VERRANNO RICHIESTE... 3 3 RETI FOGNARIE... 6 3.1 Scarico in pubblica fognatura allacciata ad impianto di trattamento... 6 3.2 Scarico in acque superficiali...

Dettagli

Revisione della disciplina regionale sugli scarichi

Revisione della disciplina regionale sugli scarichi Revisione della disciplina regionale sugli scarichi il percorso. Gennaio-Luglio 2016 Prima consultazione con Uffici d ambito, Province e Gestori su bozza di revisione del r.r. 3/06. Dicembre 2016 Presentazione

Dettagli

RELAZIONE SULLE CARATTERISTICHE QUALITATIVE DELLE ACQUE DESTINATE ALLA VITA DEI MOLLUSCHI. Scheda n. 5.1

RELAZIONE SULLE CARATTERISTICHE QUALITATIVE DELLE ACQUE DESTINATE ALLA VITA DEI MOLLUSCHI. Scheda n. 5.1 RELAZIONE SULLE CARATTERISTICHE QUALITATIVE DELLE ACQUE DESTINATE ALLA VITA DEI MOLLUSCHI Scheda n. 5.1 ANNI 2011-2012-2013 INDICE 1. PREMESSA...2 2. ANALISI DEI DATI DELLE ACQUE DESTINATE ALLA VITA DEI

Dettagli