Ufficio Aria Dipartimento Provinciale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ufficio Aria Dipartimento Provinciale"

Transcript

1 CAMPAGNA DI MONITORAGGIO E METALLI P.zza VITTORIO EMANUELE - POTENZA - ANNO 15 1

2 Gestione, Manutenzione ed Elaborazione a cura di: Ufficio Aria, Dip. prov. Potenza P.I. Giuseppe Taddonio P.I. Rocco Marino P.I. Giuseppe Barbarito Dirigente Dott. Donato Mario Cuccarese Analisi chimiche a cura di: Ufficio Laboratorio Strumentale Dip. Prov. Potenza Dott.ssa Annarita Sabia Dirigente Ufficio Lab. Strumentale Dott. Bruno Bove 2

3 Introduzione Nel presente lavoro si riportano i risultati della campagna di misura in aria ambiente del particolato e di alcuni metalli e metalloidi (piombo (Pb), arsenico (As), cadmio (Cd), nichel (Ni), alluminio (Al), ferro (Fe), zinco (Zn), manganese (Mn), cromo (Cr), rame (Cu) e vanadio(v)) condotta nel Comune di Potenza in Piazza Vittorio Emanuele dal 13/1/15 al 31/12/15, in un sito fisso urbano influenzato prevalentemente da emissioni da traffico. Si riportano inoltre i valori medi ottenuti negli anni dal 1 al 15, delle concentrazioni di e dei suddetti elementi. Scopo L obiettivo è quello di verificare eventuali superamenti dei limiti imposti dalla normativa vigente oltre che di fornire dati utili per valutare la possibile esposizione della popolazione e gli effetti diretti ed indiretti che l inquinamento atmosferico nel tempo ha sull ambiente e sulla salute umana. Normativa di riferimento La normativa nazionale di riferimento è il Decreto Legislativo 13 agosto 1 n.155 e s.m.i. che recepisce la Direttiva 8/5/CE e sostituisce le disposizioni di attuazione della Direttiva 4/17/CE istituendo un quadro normativo unitario. Il valore limite relativo alla concentrazione del è riferito al dato medio giornaliero e al dato medio per anno civile, per il piombo il valore limite è riferito al dato medio annuo calcolato su un anno civile (Allegato XI D.Lgs 155/1) Valori limite Allegato XI D.Lgs 155/1 e s.m.i. (µg/m³) Valore limite Periodo di mediazione Piombo (µg/m³) Valore limite Periodo di mediazione 5 da non superare più di 35 volte per anno civile 24 h,5 Anno civile 4 Anno civile Per l arsenico, il cadmio ed il nichel si fa riferimento ai valori obiettivo fissati (Allegato XIII D.Lgs 155/1 e s.m.i.), calcolati come medie su un anno civile; per gli altri elementi determinati (alluminio, ferro, zinco, manganese, cromo, rame e vanadio) non esiste attualmente una norma che ne stabilisca i limiti in aria ambiente. Valori obiettivo Allegato XIII D.Lgs 155/1 e s.m.i. Inquinante Valore Obiettivo * (ng/m³) Arsenico 6 Cadmio 5 Nichel * Il valore obiettivo è riferito al tenore totale di ciascun inquinante presente nella frazione, calcolato come media su un anno civile. 3

4 La campagna di monitoraggio è stata realizzata nel periodo dal 13/1/15 al 31/12/15, in Piazza Vittorio Emanuele, mediante una centralina fissa le cui coordinate sono: Lat. N Long. E Il campionamento è stato effettuato con sistema sequenziale Zambelli, con testa di campionamento conforme alla norma US-EPA e con portata pari a 1 m³/h. Il campionamento del PM1 è stato eseguito per tutto l anno, mentre per la determinazione dei metalli e metalloidi sono stati scelti alcuni giorni da gennaio a dicembre, distribuiti in maniera uniforme, con lo scopo di ottenere un dato il più possibile rappresentativo. Analisi La determinazione del PM1 è stata eseguita col metodo di misura gravimetrico 12341:1. Sono stati utilizzati filtri in fibra di quarzo e in teflon con diametro di 47 mm, condizionati per 48 h prima di effettuare le pesate (precampionamento e post-campionamento) ad una temperatura di ± 1 C e con umidità relativa pari a 5 ± 5 %. I dati di PM1 sono riportati come valori di concentrazione media giornaliera e media annua, in base a quanto richiesto dalla normativa D.Lgs. 13 agosto 1 n 155 e s.m.i. La determinazione dei metalli piombo, arsenico, cadmio, nichel, alluminio, ferro, zinco, manganese, cromo, rame e vanadio è stata eseguita dal laboratorio strumentale Dip. Prov. di Potenza, sui filtri in teflon di diametro 47 mm e porosità di 2 µm, previa mineralizzazione acida, utilizzando la tecnica ICP- MS (spettrometria di massa al plasma accoppiato induttivamente) con metodo 1492:5 Conclusioni Nell anno 15 nel periodo di misura dal 13/1/15 al 31/12/15 si sono stati registrati 11 superamenti del valore limite (5 µg/m 3 ). Il valore medio per anno civile di è stato calcolato su 3 giorni di misura (88% dell anno) ed è pari a 22 µg/m 3, il dato è inferiore al valore limite protezione salute umana (4 µg/m 3 ) Allegato XI normativa vigente. Sono stati individuati 4 giorni in cui il fenomeno di intrusione di polveri Sahariane, Saharan Dust è particolarmente evidente: 26-27/3/15, 18/9/15, 11/11/15. Per l individuazione dei giorni di intrusione di polveri Sahariane si è fatto riferimento sia ai dati atmosferici dei satelliti Noaa, di cui si allegano alcune immagini, sia all aumento degli elementi di origine crostale ferro, alluminio e manganese contenuti nel particolato. Per la ricerca dei metalli e metalloidi, il valore medio per ciascun elemento è stato calcolato su 115 filtri analizzati, i filtri sono stati distribuiti in modo uniforme nell arco dell anno, al fine di ottenere un dato il più possibile rappresentativo delle varie condizioni climatiche e di traffico. Il risultato rispetta l obiettivo di qualità dei dati avendo garantito misurazioni superiori al periodo minimo di copertura per misurazioni indicative in siti fissi pari al 14 % media annuale, avendo un dato medio annuale calcolato su 115 giorni pari al 31,5%. I risultati completi sono riportati di seguito nelle tabelle 7 e 8. Il valore medio della concentrazione di piombo risulta essere inferiore al valore limite fissato dalla normativa (Allegato XI del Decreto Legislativo 13 agosto 1 n.155 e s.m.i.); i valori medi di arsenico, cadmio e nichel sono inferiori ai valori obiettivo indicati all Allegato XIII del D.Lgs 155/1 e s.m.i. Per quanto riguarda gli altri metalli determinati (alluminio, ferro, zinco, manganese, cromo, rame e vanadio), per i quali attualmente non esiste una norma che ne stabilisca i limiti in aria ambiente, i più abbondanti risultano essere ferro, alluminio e zinco. Il valore medio annuo dei metalli riscontrato nel 15 ha evidenziato un trend in diminuzione rispetto alle concentrazioni dei metalli e metalloidi nella frazione rilevato negli anni dal 1 al 15. 4

5 Nelle tabelle seguenti si riportano : Tab 1 valore medio annuo dal 1 al 15 Tab 2 valore medio annuo Metalli e metalloidi dal 1 al 15 Tab 3 grafici mensili Tab 4 valori Tab 5 rapporto di prova metalli nella frazione Alla fine del documento sono riportate le immagini satellitari Noaa. Tabella 1 : valore medio annuo dal 1 al 15 Anno Valore medio annuo n. sforamenti Giorni di misura (% nell anno) (79) (93) (78) (85) (82) (88) Tabella 2 : valori medi annui metalli e metalloidi nella frazione del dal 1 al 15 Anno Cr ng/m³ Pb µg/m³ Cu ng/m³ Ni ng/m³ Cd ng/m³ Mn ng/m³ Zn ng/m³ Fe ng/m³ V ng/m³ Al ng/m³ 1 4,94 3, ,1 342, , , ,9 278,4 12 9, , , 679,4 13 7, , , 37, , ,9,7 1 1,1, ,6 276,3 As ng/m³ Valore medio, calcolato come media di ciascun inquinante nella frazione 5

6 Tabelle 3 : grafici mensili Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Gennaio PM /1/15 15/1/15 16/1/15 17/1/15 18/1/15 19/1/15 /1/15 21/1/15 22/1/15 23/1/15 24/1/15 25/1/15 26/1/15 27/1/15 28/1/15 29/1/15 3/1/15 31/1/15 Potenza P.zza Vitt. Emanuele - Febbraio PM /2/15 2/2/15 3/2/15 4/2/15 5/2/15 6/2/15 7/2/15 8/2/15 9/2/15 1/2/15 11/2/15 12/2/15 13/2/15 14/2/15 15/2/15 16/2/15 17/2/15 18//15 19/2/15 /2/15 21/2/15 22/2/15 23/2/15 24/2/15 25/2/15 26/2/15 27/2/15 28/2/15 6

7 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele -Marzo PM /3/15 2/3/15 6 3/3/15 4/3/15 5/3/15 6/3/15 7/3/15 8/3/15 9/3/15 1/3/15 11/3/15 12/3/15 13/3/15 14/3/15 15/3/15 16/3/15 17/3/15 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele Aprile 15 18/3/15 19/3/15 /3/15 21/3/15 22/3/15 23/3/15 24/3/15 25/3/15 26/3/15 27/3/15 28/3/15 29/3/15 3/3/15 31/3/ PM /4/15 2/4/15 3/4/15 4/4/15 5/4/15 6/4/15 7/4/15 8/4/15 9/4/15 1/4/15 11/4/15 12/4/15 13/4/15 14/4/15 15/4/15 16/4/15 17/4/15 18/4/15 19/4/15 /4/15 21/4/15 22/4/15 23/4/15 24/4/15 25/4/15 26/4/15 27/4/15 28/4/15 29/4/15 3/4/15 7

8 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele Maggio PM /5/15 2/5/15 6 3/5/15 4/5/15 5/5/15 6/5/15 7/5/15 8/5/15 9/5/15 1/5/15 11/5/15 12/5/15 13/5/15 14/5/15 15/5/15 16/5/15 17/5/15 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Giugno 15 18/5/15 19/5/15 /5/15 21/5/15 22/5/15 23/5/15 24/5/15 25/5/15 26/5/15 27/5/15 28/5/15 29/5/15 3/5/15 31/5/ PM /6/15 2/6/15 3/6/15 4/6/15 5/6/15 6/6/15 7/6/15 8/6/15 9/6/15 1/6/15 11/6/15 12/6/15 13/6/15 14/6/15 15/6/15 16/6/15 17/6/15 18/6/15 19/6/15 /6/15 21/6/15 22/6/15 23/6/15 24/6/15 25/6/15 26/6/15 27/6/15 28/6/15 29/6/15 3/6/15 8

9 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Luglio PM /7/15 2/7/15 3/7/15 4/7/15 5/7/15 6/7/15 7/7/15 8/7/15 9/7/15 1/7/15 11/7/15 12/7/15 13/7/15 14/7/15 15/7/15 16/7/15 17/7/15 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Agosto 15 18/7/15 19/7/15 /7/15 21/7/15 22/7/15 23/7/15 24/7/15 25/7/15 26/7/15 27/7/15 28/7/15 29/7/15 3/7/15 31/7/ PM /8/15 2/8/15 3/8/15 4/8/15 5/8/15 6/8/15 7/8/15 8/8/15 9/8/15 1/8/15 11/8/15 12/8/15 13/8/15 14/8/15 15/8/15 16/8/15 17/8/15 18/8/15 19/8/15 /8/15 21/8/15 22/8/15 23/8/15 24/8/15 25/8/15 26/815 27/815 28/815 29/815 3/815 31/815 9

10 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Settembre PM /9/15 2/9/15 6 3/9/15 4/9/15 5/9/15 6/9/15 7/9/15 8/9/15 9/9/15 1/9/15 11/9/15 12/9/15 13/9/15 14/9/15 15/9/15 16/9/15 17/9/15 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Ottobre 15 18/9/15 19/9/15 /9/15 21/9/15 22/9/15 23/9/15 24/9/15 25/9/15 26/9/15 27/9/15 28/9/15 29/9/15 3/9/ PM /1/15 2/1/15 3/1/15 4/1/15 5/1/15 6/1/15 7/1/15 8/1/15 9/1/15 1/1/15 11/1/15 12/1/15 13/1/15 14/1/15 15/1/15 16/1/15 17/1/15 18/1/15 19/1/15 /1/15 21/1/15 22/1/15 23/1/15 24/1/15 25/1/15 26/1/15 27/1/15 28/1/15 29/1/15 3/1/15 31/1/15 1

11 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Novembre PM /11/15 2/11/ /11/15 4/11/15 5/11/15 6/11/15 7/11/15 8/11/15 9/11/15 1/11/15 11/11/15 12/11/15 13/11/15 14/11/15 15/11/15 16/11/15 17/11/15 Potenza - P.zza Vittorio Emanuele - Dicembre 15 18/11/15 19/11/15 /11/15 21/11/15 22/11/15 23/11/15 24/11/15 25/11/15 26/11/15 27/11/15 28/11/15 29/1115 3/ PM /12/15 2/12/15 3/12/15 4/12/15 5/12/15 6/12/15 7/12/15 8/12/15 9/12/15 1/12/15 11/12/15 12/12/15 13/12/15 14/12/15 15/12/15 16/12/15 17/12/15 Le interruzioni nei grafici sono dovute al sistema di campionamento non funzionante per anomalia 18/12/15 19/12/15 /12/15 21/12/15 22/12/15 23/12/15 24/12/15 25/12/15 26/12/15 27/12/15 28/12/15 29/12/15 3/12/15 31/12/15 11

12 Tab 4: valori 1/1/15 16/1/ /2/ /2/ /1/15 3/1/15 4/1/15 5/1/15 6/1/15 7/1/15 8/1/15 9/1/15 1/1/15 11/1/15 12/1/15 13/1/15 17/1/ /2/ /2/ /1/ /2/ /2/ /1/15 4/2/ /2/15 34 /1/ /2/15 8 /2/ /1/ /2/ /2/ /1/15 4 7/2/ /2/ /1/ /2/ /2/ /1/ /2/ /2/ /1/ /2/ /2/ /1/ /2/ /2/ /1/ /2/ /2/ /1/ /2/ /2/ /1/ /1/ /2/ /1/ /1/ /2/ /1/

13 Tab 4: valori 1/3/ /3/15 1/4/ /4/15 2/3/ /3/15 3/3/ /3/15 4/3/ /3/15 5/3/15 8 /3/15 6/3/ /3/15 7/3/ /3/15 2/4/ /4/ /4/15 18/4/ /4/ /4/15 1 5/4/15 /4/ /4/15 21/4/ /4/ /4/ /3/ /3/ /4/ /4/ /3/ /3/ /4/ /4/ /3/ /3/ /4/ /4/ /3/ /3/ /4/ /4/ /3/ /3/ /4/ /4/ /3/15 28/3/ /4/ /4/ /3/ /3/ /4/ /4/ /3/ /3/15 15/4/15 3/4/ /3/

14 Tab 4: valori 1/5/ /5/ /6/ /6/ /5/ /5/ /6/ /6/15 3/5/ /5/ /6/ /6/15 4/5/15 14 /5/ /6/15 /6/ /5/ /5/15 5/6/ /6/15 9 6/5/ /5/ /6/ /6/15 1 7/5/15 23/5/15 6 7/6/ /6/15 1 8/5/ /5/15 9 8/6/15 24/6/15 7 9/5/ /5/15 1 9/6/ /6/15 1 1/5/15 11/5/15 26/5/ /6/ /6/ /5/ /6/ /6/ /5/ /5/ /6/ /6/ /5/15 29/5/ /6/ /6/ /5/15 7 3/5/ /6/ /6/ /5/15 31/5/ /6/ /5/ /6/

15 Tab 4: valori 1/7/ /7/15 8 1/8/ /8/15 1 2/7/ /7/ /8/ /8/ /7/ /7/ /8/15 19/8/15 4/7/15 3 /7/ /8/15 36 /8/15 6 5/7/ /7/ /8/ /8/15 6/7/ /7/ /8/15 22/8/15 7/7/ /7/ /8/15 23/8/15 8/7/ /7/ /8/ /8/15 9/7/ /7/15 9/8/ /8/ /7/ /7/ /8/15 26/8/ /7/ /7/ /8/ /8/ /7/ /7/ /8/ /8/ /7/ /7/ /8/ /8/ /7/ /7/ /8/ /8/ /7/ /7/ /8/ /8/ /7/ /8/

16 Tab 4: valori 1/9/ /9/ /1/ /1/ /9/ /9/15 5 2/1/ /1/ /9/ /9/ /1/ /1/ /9/15 38 /9/ /1/15 12 /1/ /9/ /9/15 4 5/1/ /1/ /9/ /9/15 6/1/ /1/ /9/ /9/15 9 7/1/ /1/15 6 8/9/ /9/ /1/ /1/ /9/ /9/ /1/ /1/ /9/15 26/9/ /1/15 26/1/ /9/ /9/ /1/15 27/1/ /9/ /9/ /1/ /1/ /9/ /9/ /1/ /1/ /9/ /9/ /1/ /1/ /9/ /1/15 31/1/ /9/ /1/

17 Tab 4: valori 1/11/ /11/ /12/ /12/ /11/ /11/15 3 2/12/ /12/ /11/ /11/ /12/ /12/ /11/ /11/ /12/15 38 /12/ /11/15 7 /11/ /12/ /12/ /11/ /11/ /12/ /12/ /11/ /11/15 8 7/12/ /12/15 8/11/ /11/ /12/ /12/ /11/ /11/ /12/ /12/15 1/11/15 25/11/15 8 1/12/ /12/ /11/ /11/ /12/ /12/ /11/ /11/ /12/ /12/ /11/ /11/15 13/12/ /12/ /11/ /11/ /12/ /12/ /11/15 3/11/ /12/ /12/ /12/

18 Tab. 5 : Metalli nella frazione - - Piazza Vittorio Emanuele, Potenza -Periodo di campionamento dal 13/1/15 al27/12/15 Dati forniti dall Ufficio Laboratorio Strumentale nei Rapporti di Prova n.: PARAMETRI ALLUMINIO VANADIO CROMO MANGANESE FERRO NICHEL RAME ZINCO ARSENICO CADMIO PIOMBO METODO DI PROVA 1492:5 1492:5 1492:5 1492:5 1492:5 1492:5 1492:5 1492:5 1492:5 1492:5 UNITÀ DI MISURA ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 µg/m :5 L.D.A. 5,5 3 1, 1 1, 3 5,1,1, / 1 / ,3 < ,1 1 17,1,1, / 1 / 15 <5 <,5 <3 3 <1 <1, 4 17,1 <,1, / 2 / , , ,6,2, / 3 /15 <5 1,5 < ,1 5 19,1 <,1,3 di campionamento / 4 / 15 73,9 < ,4 7 16,1 <,1, / 4 / ,1 < <1, 9 3,5,1, / 4 / ,2 < ,4 8 5,3,1, /5 / ,3 < ,3 11 1,4,2, / 5 / , < <1, 8 14,1 <,1, / 6 / , < ,1 1 6,4,1, / 6 / ,7 < <1, 7 1,2 <,1, / 7 / ,5 < , ,3 <,1, / 7 / ,7 < ,2 7 29,2 <,1, / 8 / ,4 < <1, 8 13,4,1, / 8 / ,7 < ,8 9 13,3,2,3 di campionamento / 9 / , ,7 9 5,4 <,1, / 1 / , , 6 14,2 <,1, / 1 / ,4 < <1, 7 12,2 <,1, / 11 / , , ,4,2, /11/ ,6 < , ,3,1, / 11 / 15 <5 <,5 < <1, 7 5,3,1, / 12 / 15 62,9 < <1, 14 34,2 <,1, / 12 / ,1 < <1, 12 18,2,1,4 L.D.A. = Limite di Determinazione Analitica 18

19 ALLUMINIO VANADIO CROMO MANGANESE FERRO NICHEL RAME ZINCO ARSENICO CADMIO PIOMBO ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 ng/m 3 µg/m 3 VALORE MEDIO 276 1, ,1 1 41,3,1,7 VALORE MINIMO 62, ,1 4 1,1,1,2 VALORE MASSIMO , , ,6,2,43 Per il calcolo del valore medio, ai valori risultati inferiori al L.D.A. (limite di determinazione) è stato sostituito il valore pari alla metà del L.D.A. Valori limite Allegato XI D.Lgs 155/1 e s.m.i. Inquinante Valore limite (µg/m³) Piombo,5 Valori obiettivo Allegato XIII D.Lgs 155/1 e s.m.i. Inquinante Valore Obiettivo * (ng/m³) Arsenico 6 Cadmio 5 Nichel * Il valore obiettivo è riferito al tenore totale di ciascun inquinante presente nella frazione, calcolato come media su un anno civile. Per l arsenico, il cadmio ed il nichel si fa riferimento ai valori obiettivo fissati (Allegato XIII D.Lgs 155/1 e s.m.i.), calcolati come medie su un anno civile; per gli altri elementi determinati (alluminio, ferro, zinco, manganese, cromo, rame e vanadio) non esiste attualmente una norma che ne stabilisca i limiti in aria ambiente. Il Dirigente Dr Donato Mario Cuccarese 19

20 Immagine N 1 Sat.Noaa data 26/3/15 Immagine N 2 Sat.Noaa data 27/3/15 ARPAB, via della Fisica, 18C/D 851-Potenza P. I. C.F Centralino Fax

21 Immagine N 3 Sat. Noaa data 18/9/15 Immagine N 4 Sat. Noaa data 11/11/15 21

Direttore A.R.P.A.B Ing. Raffaele Vita

Direttore A.R.P.A.B Ing. Raffaele Vita POTENZA P.zza VITTORIO EMANUELE CAMPAGNA MONITORAGGIO PM10 E METALLI IN TRACCIA ANNO 2011 1 Gestione Manutenzione ed Elaborazione a cura di : Ufficio Aria Dip. Prov. Potenza P.I. Giuseppe Taddonio P.I.

Dettagli

ARPA FVG. Monitoraggio della qualità dell aria. Rilievi effettuati a centrale termoelettrica spenta ed accesa nel comune di Monfalcone

ARPA FVG. Monitoraggio della qualità dell aria. Rilievi effettuati a centrale termoelettrica spenta ed accesa nel comune di Monfalcone Monitoraggio della qualità dell aria Rilievi effettuati a centrale termoelettrica spenta ed accesa nel comune di Monfalcone Mercoledì 19 novembre 2014 Comune di Monfalcone Durata del monitoraggio A2A FERMA

Dettagli

Università degli studi di Genova Facoltà di Ingegneria, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali in collaborazione con PERFORM Master

Università degli studi di Genova Facoltà di Ingegneria, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali in collaborazione con PERFORM Master Università degli studi di Genova Facoltà di Ingegneria, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali in collaborazione con PERFORM Master Universitario di II livello in Master Universitario di II

Dettagli

ARPA PUGLIA Agenzia regionale per la Prevenzione Tel. 08 e la Protezione dell ambiente. CENTRO REGIONALE ARIA c/o DS ARPA

ARPA PUGLIA Agenzia regionale per la Prevenzione Tel. 08 e la Protezione dell ambiente. CENTRO REGIONALE ARIA c/o DS ARPA Oggetto: Valutazione metalli (As,, e ) e Benzo(a)pirene nel PM0 ex D.Lgs. 55/200 ANNO 203 - Lecce-Via (Rete Comune di Lecce) e S.M. Cerrate (RRQA) Il 29/04/204 e il 06/04/204, sono stati trasmessi da parte

Dettagli

Qualità dell aria 2014 nel Monfalconese

Qualità dell aria 2014 nel Monfalconese Qualità dell aria 2014 nel Monfalconese 29 gennaio 2016 Parliamo di: Qualità dell aria in FVG nel 2014 Focus sull area monfalconese Dettaglio del confronto centrale accesa vs centrale spenta utilizzando

Dettagli

Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume. Attività svolta nel 2008

Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume. Attività svolta nel 2008 Monitoraggio sperimentale effettuato con campionatore ad alto volume Attività svolta nel 2008 Obiettivo attività: L attività oggetto della seguente presentazione è stata svolta da questa Agenzia su incarico

Dettagli

L esperienza di monitoraggio integrato di qualità dell aria a supporto del rinnovo dell AIA per l acciaieria di Aosta

L esperienza di monitoraggio integrato di qualità dell aria a supporto del rinnovo dell AIA per l acciaieria di Aosta L esperienza di monitoraggio integrato di qualità dell aria a supporto del rinnovo dell AIA per l acciaieria di Aosta Claudia Tarricone c.tarricone@arpa.vda.it Rete di monitoraggio della qualità dell aria

Dettagli

Relazione sullo Stato dell Ambiente Comuni di Capurso (capofila), Cellamare e Triggiano Bozza Aprile 2006

Relazione sullo Stato dell Ambiente Comuni di Capurso (capofila), Cellamare e Triggiano Bozza Aprile 2006 10. ARIA 10.1. Inquadramento L inquinamento atmosferico è un fenomeno assai complesso poiché, oltre ad essere il risultato dell immissione di sostanze prodotte da svariate attività antropiche (produzione

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E PROTEZIONE AMBIENTALE DEL VENETO Dipartimento Provinciale di Venezia Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Comune di Venezia Via Boerio c/o campo sportivo

Dettagli

TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA

TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA MONITORAGGIO AMBIENTALE - FASE ANTE OPERAM Componente atmosfera Obiettivi specifici Descrizione dell area oggetto

Dettagli

Dipartimento Provinciale di Treviso DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO. Comune di Asolo

Dipartimento Provinciale di Treviso DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO. Comune di Asolo Dipartimento Provinciale di IL MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI TREVISO Comune di Periodi di indagine: 18 Febbraio 5 Marzo 2003 (semestre freddo) 21-26 Marzo 2006 (semestre freddo)

Dettagli

CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA EFFETTUATA CON MEZZO MOBILE NEL COMUNE DI NONANTOLA. Periodo Dal 29/01/2016 al 23/02/2016

CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA EFFETTUATA CON MEZZO MOBILE NEL COMUNE DI NONANTOLA. Periodo Dal 29/01/2016 al 23/02/2016 CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA EFFETTUATA CON MEZZO MOBILE NEL COMUNE DI NONANTOLA Comune Nonantola Periodo Dal 29/01/2016 al 23/02/2016 Zona Monitorata Via Rebecchi c/o civico 72 Coordinate

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Agenzia Provinciale per la Protezione dell'ambiente Settore tecnico U.O. tutela dell'aria e agenti fisici Rete provinciale di controllo della qualità dell'aria Indagine ambientale

Dettagli

Relazione Conclusiva

Relazione Conclusiva AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS Direzione generale PIANO DI MONITORAGGIO AMBIENTALE DEGLI STAGNI DI S. GIOVANNI E DI MARCEDDI E DELLA ANTISTANTE FASCIA MARINO COSTIERA

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Dipartimento Provinciale di Servizio Tematico Analitico CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NEL COMUNE DI MOIMACCO

Dettagli

ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari. Rapporto sui livelli di Benzo(a)Pirene e metalli pesanti nel PM 10 in Puglia

ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari. Rapporto sui livelli di Benzo(a)Pirene e metalli pesanti nel PM 10 in Puglia Rapporto sui livelli di Benzo(a)Pirene e metalli pesanti nel PM 10 in Puglia Anno 2014 ARPA Puglia Centro Regionale Aria Ufficio Qualità dell Aria di Bari Corso Trieste 27 Bari INTRODUZIONE Il Rapporto

Dettagli

MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA RENDE (Ex Legnochimica) 11 aprile 11 maggio giugno 11 agosto 2016

MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA RENDE (Ex Legnochimica) 11 aprile 11 maggio giugno 11 agosto 2016 ARIA MONITORAGGIO DI QUALITA DELL ARIA RENDE (Ex Legnochimica) 11 aprile 11 maggio 2016 09 giugno 11 agosto 2016 Redatto dalla dr.ssa Maria Anna Caravita con la supervisione della dr.ssa Claudia Tuoto

Dettagli

Contributo della combustione di biomassa alla concentrazione di PM10 in aria ambiente in centri urbani situati in valli alpine del Trentino

Contributo della combustione di biomassa alla concentrazione di PM10 in aria ambiente in centri urbani situati in valli alpine del Trentino Contributo della combustione di biomassa alla concentrazione di PM1 in aria ambiente in centri urbani situati in valli alpine del Trentino Elisa Malloci, Gabriele Tonidandel, Paolo Lazzeri, Simone Veronesi

Dettagli

Laboratorio Mobile Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena. Campagna di monitoraggio della QUALITÀ DELL ARIA

Laboratorio Mobile Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena. Campagna di monitoraggio della QUALITÀ DELL ARIA Sezione Provinciale di Forlì-Cesena Viale Livio Salinatore, 2 47121 - Forlì Tel. 543/4514111 Fax 543/451451 E-mail: sezfo@arpa.emr.it Servizio Sistemi Ambientali Area Monitoraggio e Valutazione Aria Amministrazione

Dettagli

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI CATANIA 03/05/ /05/2006. A cura del Servizio

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI CATANIA 03/05/ /05/2006. A cura del Servizio Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI CATANIA //26-//26 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Capilli Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento

Dettagli

Campagna di Monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia

Campagna di Monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia Campagna di Monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia Periodo di attuazione: 28 febbraio 1 maggio 2013 1 settembre 4 novembre 2013 RELAZIONE TECNICA INDICE 1. Introduzione e obiettivi specifici

Dettagli

L U G O D I V I C E N Z A

L U G O D I V I C E N Z A MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA MEDIANTE STAZIONE RILOCABILE L U G O D I V I C E N Z A Via Divisione Julia 2010 ARPAV Dipartimento Provinciale di Vicenza Vincenzo Restaino Progetto e realizzazione

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Dipartimento Provinciale di Udine CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELLA ZONA INDUSTRIALE UDINESE (Materiale

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Dipartimento Provinciale di Udine CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELLA ZONA INDUSTRIALE UDINESE (Materiale

Dettagli

Campagna di monitoraggio con campionatore vento-selettivo in aria ambiente

Campagna di monitoraggio con campionatore vento-selettivo in aria ambiente AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE AMBIENTALE i Campagna di monitoraggio con campionatore vento-selettivo in aria ambiente Sito di monitoraggio: Taranto c/o Molo Polisettoriale Relazione

Dettagli

Monitoraggio di metalli in aria ambiente e loro deposizione al suolo presso un area soggetta a bonifica

Monitoraggio di metalli in aria ambiente e loro deposizione al suolo presso un area soggetta a bonifica Monitoraggio di metalli in aria ambiente e loro deposizione al suolo presso un area soggetta a bonifica Erbetta L. 1, Scagliotti E. 1, Bianchi D. 1, Otta C. 1, Ameglio V. 1, Mensi G. 1, Pitasi F. 2 1 ARPA

Dettagli

Campagna di Monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia

Campagna di Monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia Campagna di Monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia Periodo di attuazione: 2 settembre 4 novembre 2015 RELAZIONE TECNICA ARPAV Dipartimento Provinciale di Venezia Loris Tomiato Progetto e realizzazione

Dettagli

Combustione di sarmenti di vite e cippato forestale: emissioni da una caldaia da 50 kw dotata di elettrofiltro

Combustione di sarmenti di vite e cippato forestale: emissioni da una caldaia da 50 kw dotata di elettrofiltro Combustione di sarmenti di vite e cippato forestale: emissioni da una caldaia da 50 kw dotata di elettrofiltro Gianni Picchi CNR-IVALSA Andrea Cristoforetti e Silvia Silvestri Fondazione Edmund Mach Giuseppe

Dettagli

Variazioni stagionali della distribuzione dimensionale di elementi e ioni in Pianura Padana

Variazioni stagionali della distribuzione dimensionale di elementi e ioni in Pianura Padana Variazioni stagionali della distribuzione dimensionale di elementi e ioni in Pianura Padana S. Canepari, M.L. Astolfi, D. Frasca, M. Marcoccia, E. Rantica, C. Perrino C.N.R. - ISTITUTO sull INQUINAMENTO

Dettagli

Indagine ambientale Villa Lagarina Scuola P. Lodron Maggio - Luglio 2010

Indagine ambientale Villa Lagarina Scuola P. Lodron Maggio - Luglio 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Agenzia Provinciale per la Protezione dell'ambiente Settore Informazione e monitoraggi U.O. per le Attività di monitoraggio ambientale Rete provinciale di controllo della qualità

Dettagli

SC Rischio Industriale e Energia SS Rischio Industriale e Igiene Industriale. IMPIANTO DI TERMOVALORIZZAZIONE di TORINO- zona GERBIDO

SC Rischio Industriale e Energia SS Rischio Industriale e Igiene Industriale. IMPIANTO DI TERMOVALORIZZAZIONE di TORINO- zona GERBIDO SC Rischio Industriale e Energia SS Rischio Industriale e Igiene Industriale RELAZIONE TECNICA SOGGETTO CONTROLLATO IMPIANTO DI TERMOVALORIZZAZIONE di TORINO- zona GERBIDO Data di redazione: ANALISI E

Dettagli

DINAMICHE DI RIPARTIZIONE E DESTINO DEI METALLI IN UN CICLO DI DEPURAZIONE REFLUI CIVILI

DINAMICHE DI RIPARTIZIONE E DESTINO DEI METALLI IN UN CICLO DI DEPURAZIONE REFLUI CIVILI DINAMICHE DI RIPARTIZIONE E DESTINO DEI METALLI IN UN CICLO DI DEPURAZIONE REFLUI CIVILI Laboratori S.p.A. Giancarlo Cecchini, Paolo Cirello, Biagio Eramo Rimini 7 novembre 2014 Soluzioni e prospettive

Dettagli

ARIA 1. Il questionario si articola nelle seguenti sezioni:

ARIA 1. Il questionario si articola nelle seguenti sezioni: RILEVAZIONE DATI AMBIENTALI NELLE CITTÀ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO ARIA 1 ANNO 2016 Il questionario si articola nelle seguenti sezioni: Misurazioni in siti fissi e parametri statistici

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Agenzia Provinciale per la Protezione dell'ambiente Settore tecnico U.O. tutela dell'aria e agenti fisici Rete provinciale di controllo della qualità dell'aria Settore Laboratorio

Dettagli

PROGETTO A.G.I.R.E. POR ARPA Calabria ARPA Emilia R.

PROGETTO A.G.I.R.E. POR ARPA Calabria ARPA Emilia R. PROGETTO A.G.I.R.E. POR ARPA Calabria ARPA Emilia R. Trasferimento di conoscenze e protocolli operativi finalizzati al controllo delle emissioni in atmosfera, al monitoraggio di qualità dell aria e della

Dettagli

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria Cogne

Campagna di monitoraggio della qualità dell aria Cogne Campagna di monitoraggio della qualità dell aria Cogne - 2016 Perché La campagna è stata effettuata per iniziativa di ARPA, al fine di valutare lo stato della qualità dell aria nel comune di Cogne, una

Dettagli

la qualità dell Aria in Emilia-Romagna

la qualità dell Aria in Emilia-Romagna la qualità dell Aria in Emilia-Romagna aggiornamento al 2014 SINTESI 2 indice - i messaggi chiave 4 Pag. - la sintesi 5 - i fattori climatici: 6 - giorni favorevoli all accumulo di PM 10 6 - giorni favorevoli

Dettagli

CARATTERIZZAZIONE DELLE CONCENTRAZIONI DI PARTICOLATO ATMOSFERICO E DELLE SUE SORGENTI NELL AREA DI LECCE

CARATTERIZZAZIONE DELLE CONCENTRAZIONI DI PARTICOLATO ATMOSFERICO E DELLE SUE SORGENTI NELL AREA DI LECCE WORKSHOP REPORT SALUTE E AMBIENTE in Provincia di Lecce CARATTERIZZAZIONE DELLE CONCENTRAZIONI DI PARTICOLATO ATMOSFERICO E DELLE SUE SORGENTI NELL AREA DI LECCE Daniele Contini Istituto di Scienze dell

Dettagli

Assessorato per la Tutela e la Valorizzazione dell Ambiente Amministrazione Provinciale di Genova

Assessorato per la Tutela e la Valorizzazione dell Ambiente Amministrazione Provinciale di Genova Valutazioni multidisciplinari sul Particolato Atmosferico nel territorio della Provincia di Genova, con particolare riguardo alle frazioni PM10, PM2.5 e PM1. Assessorato per la Tutela e la Valorizzazione

Dettagli

350 µg/m µg/m 3. 0,5 µg/m mg/m 3

350 µg/m µg/m 3. 0,5 µg/m mg/m 3 L INQUINAMENTO DELL ARIA NELLE CITTA ITALIANE: POLVERI, OZONO E BIOSSIDO DI AZOTO Silvia Brini IRPA (Istituto di ricerca per la protezione ambientale) Nel presente studio analizzano i livelli di concentrazione

Dettagli

Campagna di monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia

Campagna di monitoraggio di PM 10 e metalli a Murano - Venezia Dipartimento Provinciale ARPAV di Venezia Via Lissa, 6 30171 Venezia Mestre - Italy Tel. +39 041 5445511 Fax +39 041 5445500 e-mail: dapve@arpa.veneto.it Servizio Sistemi Ambientali Responsabile del Procedimento:

Dettagli

VALUTAZIONE DELLA QUALITÁ DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI PARMA. COMUNE DI PARMA Strada Burla

VALUTAZIONE DELLA QUALITÁ DELL ARIA NELLA PROVINCIA DI PARMA. COMUNE DI PARMA Strada Burla Sezione Provinciale di Viale Bottego, 9 43121 Tel. 521/976.111 Fax 521/976.112 Email: sezpr@arpa.emr.it Posta elettronica certificata: aoopr@cert.arpa.emr.it Servizio sistemi ambientali Viale Bottego,

Dettagli

Misure di deposizione atmosferica

Misure di deposizione atmosferica Misure di deposizione atmosferica Deposizione totale: massa totale di sostanze inquinanti che, in una data area e in un dato periodo, é trasferita dall'atmosfera al suolo, alla vegetazione, all'acqua,

Dettagli

I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO DALLE STAZIONI FISSE NELLA CITTA DI VICENZA

I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO DALLE STAZIONI FISSE NELLA CITTA DI VICENZA I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO DALLE STAZIONI FISSE NELLA CITTA DI VICENZA Anno 27 Area Tecnico-Scientifica Dipartimento Provinciale di Vicenza ARPAV Direttore Generale Andrea Drago Direttore

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Comune di Marcon San Liberale, Viale Don Sturzo Periodo di attuazione: 7 aprile 2012 6 aprile 2013 RELAZIONE TECNICA Realizzato a cura di: A.R.P.A.V. Dipartimento

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia

Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente del Friuli - Venezia Giulia Dipartimento Provinciale di Udine CAMPAGNA DI MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELLA ZONA INDUSTRIALE UDINESE (Materiale

Dettagli

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO Gennaio 2013 Ottobre 2013

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO Gennaio 2013 Ottobre 2013 RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO Gennaio 2013 Ottobre 2013 1 Nella seguente relazione si riportano i dati riguardanti lo stato della matrice aria registrati nel quartiere Tamburi di Taranto

Dettagli

Servizio Sistemi Ambientali

Servizio Sistemi Ambientali Sezione Provinciale di Bologna Via F. Rocchi, 19 - Via Triachini, 17 4138 Bologna Tel. 51 396211 Fax 51 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it e-mail: urpbo@arpa.emr.it Servizio Sistemi Ambientali Sezione

Dettagli

RISULTATI ANALITICI. Durata camp. (min) 60

RISULTATI ANALITICI. Durata camp. (min) 60 Via Custoza, 31-66100 Chieti Scalo Tel. 0871/564343 - Fax 0871/564443 www.laserlab.it Foglio 1 di 4 mail@laserlab.it Prove eseguite dal LABORATORIO AD ALTISSIMA TECNOLOGIA LASER LAB s.r.l. Rapporto valido

Dettagli

Qualità dell Aria in Località Lerchi - Città di Castello

Qualità dell Aria in Località Lerchi - Città di Castello UNI EN ISO 91:8* (*) emissione di pareri tecnici ed esecuzione di controlli ambientali. Gestione reti di monitoraggio della qualità dell aria. Gestione reti di monitoraggio quantitativo e qualitativo dell

Dettagli

Qualità dell aria nei pressi dell aeroporto Caravaggio di Orio al Serio (BG)

Qualità dell aria nei pressi dell aeroporto Caravaggio di Orio al Serio (BG) Qualità dell aria nei pressi dell aeroporto Caravaggio di Orio al Serio (BG) Anna De Martini, Laura Carroccio, Cristina Colombi, Eleonora Cuccia, Umberto Dal Santo, Vorne Gianelle Obiettivi Caratterizzazione

Dettagli

INQUINANTI MONITORATI DALLA RETE VALUTAZIONE DEI DATI

INQUINANTI MONITORATI DALLA RETE VALUTAZIONE DEI DATI Cap. 4 INQUINANTI MONITORATI DALLA RETE VALUTAZIONE DEI DATI 4.1 Quadro normativo vigente Il D.Lgs. n. 351/99 (recepimento della direttiva 96/62/CE) in materia di valutazione e gestione della qualità dell

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DI BASILICATA. Dipartimento Provinciale di Potenza

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DI BASILICATA. Dipartimento Provinciale di Potenza AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DI BASILICATA Dipartimento Provinciale di Potenza INDICE 1. INTRODUZIONE 2. PUNTI DI MONITORAGGIO 3. RISULTATI DEL MONITORAGGIO 4. ANALISI DEI RISULTATI

Dettagli

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA

RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA ARPA Puglia Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Dipartimento Provinciale di Direttore Dott. Elio Calabrese RETE DI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA Aggiornamento dati Qualità dell Aria Valutazione

Dettagli

All Amm.ne Prov.le di Modena Servizio Sicurezza del Territorio e Programmazione Ambientale c.a. Dr.ssa Rita Nicolini

All Amm.ne Prov.le di Modena Servizio Sicurezza del Territorio e Programmazione Ambientale c.a. Dr.ssa Rita Nicolini Prot PGMO/211/1979 Data 14/2/211 Al Sindaco del Comune di Nonantola Al Referente per le Funzioni d'igiene Pubblica Distretto di Castelfranco e.p.c. All Amm.ne Prov.le di Modena Servizio Sicurezza del Territorio

Dettagli

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009 REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA NOVEMBRE 2009 La rete di monitoraggio dell inquinamento atmosferico presente sul territorio provinciale di Bologna è attiva dal 1998 ed è costituita attualmente

Dettagli

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008

REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008 REPORT MENSILE DEI DATI DI QUALITÀ DELL ARIA AGOSTO 2008 La rete di monitoraggio dell inquinamento atmosferico presente sul territorio provinciale di Bologna è attiva dal 1998 ed è costituita attualmente

Dettagli

Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti

Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti ALLEGATO 1 Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti A. VALORI LIMITE DI EMISSIONE IN ATMOSFERA 1. Valori limite di emissione medi giornalieri a) Polveri

Dettagli

La stazione di monitoraggio della qualità dell aria del Parco Aldo Mei a Beinasco. Relazione 2012 e aggiornamento 2013

La stazione di monitoraggio della qualità dell aria del Parco Aldo Mei a Beinasco. Relazione 2012 e aggiornamento 2013 La stazione di monitoraggio della qualità dell aria del Parco Aldo Mei a Beinasco Relazione 2012 e aggiornamento 2013 Come viene monitorata la qualità dell aria nell intorno dell impianto? Complessivamente,

Dettagli

IQA Indice di Qualità dell Aria

IQA Indice di Qualità dell Aria IQA Indice di Qualità dell Aria Giorno di riferimento: 1 giugno 2016 Autore: ARIASANA: Osservatorio della Qualità dell Aria Portale web: http://ariasana.isafom.cnr.it E-mail: ariasana@isafom.cnr.it Responsabile:

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA Settore Sostenibilità Ambientale e Scienze Naturali

COMUNE DI BRESCIA Settore Sostenibilità Ambientale e Scienze Naturali COMUNE DI BRESCIA Settore Sostenibilità Ambientale e Scienze Naturali OSSERVATORIO TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA Un anno di lavoro Introduzione del presidente Gianluigi Fondra Marco Apostoli Rappresentante

Dettagli

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ ARPAT Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana DIPARTIMENTO PROVINCIALE DI LUCCA 551 LUCCA Via A. Vallisneri, 6 - Tel. 553261 Fax 5553568 P.I. e C.F.: 468619481 cl. DP_LU.1.35.2/1 CAMPAGNA

Dettagli

Campagna di Monitoraggio con campionatori passivi (radielli) di idrogeno solforato (H 2 S) in Val D Agri 2013

Campagna di Monitoraggio con campionatori passivi (radielli) di idrogeno solforato (H 2 S) in Val D Agri 2013 AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DI BASILICATA Dipartimento Provinciale di Potenza Campagna di Monitoraggio con campionatori passivi (radielli) di idrogeno solforato (H 2 S) in Val D Agri

Dettagli

Consorzio Industriale Provinciale Via Michele Coppino, Sassari (SS) Discarica Barrabò - Porto Torres (SS)

Consorzio Industriale Provinciale Via Michele Coppino, Sassari (SS) Discarica Barrabò - Porto Torres (SS) 200/sca Campione: Acqua piezometro n.1 ph 7,28 - APAT 2060/2003 Conducibilità elettrica us/cm a 20 C 3610 - APAT 2030/2003 Ossidabilità mg/l O 2 2,88 - UNI EN ISO 8467:1997 Azoto ammoniacale mg/l NH 4

Dettagli

Comune di Castelnovo Sotto

Comune di Castelnovo Sotto Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Dettagli

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2012

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2012 Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2012 NOx - Via Flaminia Valori orari NOx - Parco Marecchia Valori orari 500 500 Valore limite media annuale Media annuale Valore

Dettagli

RELAZIONE MONITORAGGIO LOCALITA GHIGIANO, COLOGNOLA E BELVEDERE DI GUBBIO

RELAZIONE MONITORAGGIO LOCALITA GHIGIANO, COLOGNOLA E BELVEDERE DI GUBBIO Dipartimento Provinciale di Perugia Servizio reti monitoraggio aria e agenti fisici RELAZIONE MONITORAGGIO LOCALITA GHIGIANO, COLOGNOLA E BELVEDERE DI GUBBIO Rilevazione dal 13 giugno 2006 al 28 settembre

Dettagli

Qualità dell Aria in Località Torre di Cordaglia di Nocera Umbra

Qualità dell Aria in Località Torre di Cordaglia di Nocera Umbra UNI EN ISO 9001:2008* (*) emissione di pareri tecnici ed esecuzione di controlli ambientali. Gestione reti di monitoraggio della qualità dell aria. Gestione reti di monitoraggio quantitativo e qualitativo

Dettagli

Allegato C. Ricadute PM 2,5, HCl, HF e Metalli. (Integrazioni gassificatore - Punto 1)

Allegato C. Ricadute PM 2,5, HCl, HF e Metalli. (Integrazioni gassificatore - Punto 1) Impianto dissociazione molecolare e relativa discarica ALLEGATO C Allegato C (Integrazioni gassificatore - Punto 1) Ricadute PM 2,5, HCl, HF e Metalli Indice I INDICE 1. METODOLOGIA... 1 1.1. Risultati...

Dettagli

PARTICOLATO ATMOSFERICO INDOOR IN SCUOLE ED ABITAZIONI: COMPOSIZIONE CHIMICA E SORGENTI

PARTICOLATO ATMOSFERICO INDOOR IN SCUOLE ED ABITAZIONI: COMPOSIZIONE CHIMICA E SORGENTI PARTICOLATO ATMOSFERICO INDOOR IN SCUOLE ED ABITAZIONI: COMPOSIZIONE CHIMICA E SORGENTI L. Tofful 1, S. Canepari 2, F. Cibella 3, S. Pareti 1, C. Perrino 1 1 CNR-Istituto sull'inquinamento Atmosferico,

Dettagli

SCHEDA «INT 8»: COMBUSTIONE OLI USATI 1

SCHEDA «INT 8»: COMBUSTIONE OLI USATI 1 SCHEDA «INT 8»: COMBUSTIONE OLI USATI 1 Qualifica professionale e nominativo del responsabile combustione oli usati: IMMAGAZZINAMENTO PRELIMINARE Codice CER Tipologia olio usato Descrizione Provenienza

Dettagli

Report mensile: MARZO 2013

Report mensile: MARZO 2013 Report mensile: MARZO 213 INDICE DI QUALITA' DELL'ARIA MARZO LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 1 11 12 13 14 15 16 17 18 19 2 21 22 23 24 26 27 28 29 3 31

Dettagli

Il progetto di biomonitoraggio ambientale con le api all interno del Parco Nazionale della Majella: risultati sui metalli pesanti

Il progetto di biomonitoraggio ambientale con le api all interno del Parco Nazionale della Majella: risultati sui metalli pesanti Il progetto di biomonitoraggio ambientale con le api all interno del Parco Nazionale della Majella: risultati sui metalli pesanti Dott. Alessandro Ubaldi Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni

Dettagli

Ordine Professionale dei Chimici della Provincia di Brescia 6 Ottobre Dr. Paolo Pedersini

Ordine Professionale dei Chimici della Provincia di Brescia 6 Ottobre Dr. Paolo Pedersini Ordine Professionale dei Chimici della Provincia di Brescia 6 Ottobre 2010 LA CARATTERIZZAZIONE DEI RIFIUTI: NORMATIVA RECENTE E ALCUNI CASI DI DIFFICILE APPLICAZIONE APPLICAZIONE DELLA NORMA UNI 10802

Dettagli

I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO NELLA CITTÀ DI VICENZA

I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO NELLA CITTÀ DI VICENZA I DATI SULL INQUINAMENTO DELL ARIA RILEVATO NELLA CITTÀ DI VICENZA ARPAV Dipartimento Provinciale di Vicenza Vincenzo Restaino Progetto e realizzazione Servizio Stato dell Ambiente Ugo Pretto (Responsabile

Dettagli

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Fraz. ARCHI 14/09/ /10/2006

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Fraz. ARCHI 14/09/ /10/2006 Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI SAN FILIPPO DEL MELA Fraz. ARCHI 14/09/2006-19/10/2006 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Capilli Laboratorio

Dettagli

Sezione provinciale di Modena viale Fontanelli, Modena tel 059/453960/59/58

Sezione provinciale di Modena viale Fontanelli, Modena tel 059/453960/59/58 Agenzia Regionale per la Prevenzione e l Ambiente dell Emilia-Romagna via Po,5 40139 - BOLOGNA tel 051/6223811 - fax 051/543255 P.IVA e C.F. 04290860370 Sezione provinciale di Modena viale Fontanelli,

Dettagli

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO 2013

RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO 2013 RELAZIONE SUI DATI DELLA QUALITA DELL ARIA TARANTO 213 1 Questa relazione riporta i dati di qualità dell aria del 213 registrati nelle stazioni di monitoraggio del quartiere Tamburi di Taranto e, per confronto,

Dettagli

Indicazioni operative per La Misurazione dei fumi e dei gas durante la attività di saldatura

Indicazioni operative per La Misurazione dei fumi e dei gas durante la attività di saldatura Indicazioni operative per La Misurazione dei fumi e dei gas durante la attività di saldatura Scheda n 1 Giugno 2010 1 Norme di riferimento: UNI EN 10882-1:2002: Campionamento delle particelle in sospensione

Dettagli

Studio e caratterizzazione del particolato atmosferico in Val d Agri

Studio e caratterizzazione del particolato atmosferico in Val d Agri Studio e caratterizzazione del particolato atmosferico in Val d Agri Serena Trippetta REGIONE BASILICATA Marsico Nuovo (PZ), 4 luglio 213 1 Outline Analisi di misure giornaliere di particolato atmosferico

Dettagli

Oggetto: relazione polverosità ambientale Cementerie Barbetti, Gubbio - anno 2003

Oggetto: relazione polverosità ambientale Cementerie Barbetti, Gubbio - anno 2003 Prot. n. Perugia, lì 23.3.24 AL SINDACO DEL COMUNE DI GUBBIO ALLA DIREZIONE AZIENDALE CEMENTERIE BARBETTI CORSO SEMONTE - GUBBIO Oggetto: relazione polverosità ambientale Cementerie Barbetti, Gubbio -

Dettagli

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI GELA Consorzio A.S.I. 14/11/ /02/2008

Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI GELA Consorzio A.S.I. 14/11/ /02/2008 Laboratorio Mobile Campagna di Misura Inquinamento Atmosferico COMUNE DI GELA Consorzio A.S.I. 14/11/2007-19/02/2008 A cura del Servizio Tecnico IV-Atmosfera Dirigente Dott. Gaetano Capilli Laboratorio

Dettagli

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2007

Rete di monitoraggio della qualità dell aria della Provincia di Rimini Report 2007 4.2.4 Polveri sottili (PM 1 e PM 2,5 ) Siti di misura. Le stazioni della rete provinciale dotate di analizzatori automatici per le polveri sottili durante il 27 erano due. Il PM 1 veniva misurato nella

Dettagli

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria

Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Campagna di rilevamento della qualità dell'aria Comune di Castelnovo né Monti Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell Emilia-Romagna Sezione di Reggio Emilia Servizio Sistemi

Dettagli

Inquinamento da particolatoaerodisperso nella Cittàdi Torino

Inquinamento da particolatoaerodisperso nella Cittàdi Torino Inquinamento da particolatoaerodisperso nella Cittàdi Torino sistema di monitoraggio di qualità dell aria La rete gestita dal Dipartimento di Torino di Arpa Piemonte è inserita nel Sistema Regionale di

Dettagli

IL PROGETTO UPUPA Ultrafine Particles in Urban Piacenza Area

IL PROGETTO UPUPA Ultrafine Particles in Urban Piacenza Area POLITECNICO DI MILANO Roma, 29 febbraio 2012 IL PROGETTO UPUPA Ultrafine Particles in Urban Piacenza Area Michele Giugliano DIIAR Sez. Ambientale - Politecnico di Milano Le dimensioni dell'ultrafine Batterio

Dettagli

Rapporto sullo stato della qualità dell aria 2004 Comune di Roma

Rapporto sullo stato della qualità dell aria 2004 Comune di Roma Rapporto sullo stato della qualità dell aria 2004 Comune di Roma INDICE Premessa... 2 1 Configurazione della rete... 2 2 Rendimento della rete di rilevamento della qualità dell aria... 4 3 Monitoraggio

Dettagli

Qualità dell aria a Sesto San Giovanni

Qualità dell aria a Sesto San Giovanni Qualità dell aria a Sesto San Giovanni Presentazione dei dati della campagna di monitoraggio della qualità dell aria svolta nei periodi: 23 luglio 28 agosto 214 21 novembre 214 6 gennaio 215 ARPA Lombardia

Dettagli

3.2. Individuazione dell area di interesse ai fini della modellistica diffusionale

3.2. Individuazione dell area di interesse ai fini della modellistica diffusionale Capitolo 3 Caratterizzazione delle sorgenti pag. 53 3.2. Individuazione dell area di interesse ai fini della modellistica diffusionale 3.2.1. Metodologia di individuazione dell area Ai fini dell individuazione

Dettagli

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Guastalla

CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA. - Laboratorio Mobile - Comune di Guastalla Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Reggio Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Dettagli

Il particolato atmosferico all interno della metropolitana di Milano

Il particolato atmosferico all interno della metropolitana di Milano Il particolato atmosferico all interno della metropolitana di Milano Cristina Colombi, Vorne Gianelle, Matteo Lazzarini, Silvana Angius ARPA Lombardia Dipartimento di Milano, via Juvara, 22 Milano, 20129

Dettagli

Capitolo 6 Risultati pag. 382

Capitolo 6 Risultati pag. 382 Capitolo 6 Risultati pag. 382 generazione del calore per riscaldamento urbano, ed è comunque uniformemente distribuita sui quadranti interessati dal teleriscaldamento, con maggiore effetto su quelli più

Dettagli

CONCENTRAZIONE DI MONOSSIDO DI CARBONIO NELL ARIA AMBIENTE

CONCENTRAZIONE DI MONOSSIDO DI CARBONIO NELL ARIA AMBIENTE CONCENTRAZIONE DI MONOSSIDO DI CARBONIO NELL ARIA AMBIENTE Il monossido di carbonio è un inquinante da traffico caratteristico delle aree urbane a circolazione congestionata. CLASSIFICAZIONE TEMA SOTTOTEMA

Dettagli

Anas SpA. Direzione Centrale Progettazione ANAS - DIREZIONE CENTRALE PROGETTAZIONE

Anas SpA. Direzione Centrale Progettazione ANAS - DIREZIONE CENTRALE PROGETTAZIONE Anas SpA Direzione Centrale Progettazione ANAS - DIREZIONE CENTRALE PROGETTAZIONE INDICE 1 OBIETTIVI... 2 2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 3 2.1 Normativa Unione Europea... 3 2.2 Normativa Nazionale... 3

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 80055 PORTICI (NA) Italia Gli Operatori Dott.ssa Ottaiano Lucia e Dott. Donato De Gianni (contrattisti del dipartimento

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 1610 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Approvazione dello studio finalizzato a definire il fondo naturale dei metalli e

Dettagli

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria

Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Campagna di Monitoraggio della Qualità dell'aria Via Pasubio in località Caniezza Periodo di attuazione: 8 Agosto 29 Settembre 2015 (campagna estiva) 20 novembre 2015 12 gennaio 2016 (campagna invernale)

Dettagli

Servizio Sistemi Ambientali Viale Fontanelli, Modena - Tel Fax

Servizio Sistemi Ambientali Viale Fontanelli, Modena - Tel Fax Sezione Provinciale di Modena Viale Fontanelli, 23 41121 Modena - Tel. 059 433611 - Fax 059 433658 e-mail: urpmo@arpa.emr.it pec: aoomo@cert.arpa.emr.it Servizio Sistemi Ambientali Viale Fontanelli, 23

Dettagli

PREMESSA MONITORAGGIO QUALITÀ DELL ARIA. Descrizione della rete fissa di monitoraggio della qualità dell aria

PREMESSA MONITORAGGIO QUALITÀ DELL ARIA. Descrizione della rete fissa di monitoraggio della qualità dell aria VAL D AGRI MONITORAGGIO DELLA QUALITA DELL ARIA REPORT TEMPORALE: 11 15 NOVEMBRE 2015 PREMESSA La presente relazione propone un quadro della qualità dell aria nella zona industriale della Val d Agri nei

Dettagli

Comune di Castelnovo Monti

Comune di Castelnovo Monti Rete di monitoraggio della qualità dell'aria di Emilia CAMPAGNA DI RILEVAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA - - Comune di Monti Seconda postazione: S.S. 513 A cura di: Servizio Sistemi Ambientali Rete di Monitoraggio

Dettagli