Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016"

Transcript

1 Via F.lli Bandiera, Seregno tel Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 3998 del 1/1/216 POT16_21153LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova: Acqua destinata al consumo umano Cliente: Brianzacque Settore Acquedotto Via Novara 27 - Cesano Maderno Dati forniti dal cliente Codice Identificativo Punto di Prelievo Punto di Prelievo: Comune: Acqua di: Scuola Andersen, Via Turati LIMBIATE RETE Note: Prelevatore: Procedura campionamento : Busnelli A cura del cliente Data prelievo: 28/9/216 Data di ricevimento campione: 28/9/216 Data inizio analisi: 28/9/216 Data fine analisi: 3/9/216 Descrizione campione: Prelievo eseguito dal cliente. Il campione, prelevato in più aliquote in adeguati contenitori, si presenta integro ed idoneo all'effettuazione dell'analisi. Altre indicazioni: 8Colore * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BJA 21 - Metodo a 8Odore * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BAA 26 - Metodo qualitativo 8Concentraz. Ione idrogeno APAT CNR IRSA 26 Man Conduttività Rapporti ISTISAN 7/31 Met BDA 22 8Cloruri 8Torbidità * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BLA 3 8Calcio 8Nitrati 8Nitriti 8Durezza totale APAT CNR IRSA 24 Man 29 3 unità Hazen Risultato < 1 Hazen (incolore) Nessun odore rivelabile Unità ph 7,6,2 6,5-9,5 µs.cm-1a 2 C mg / l Cl 19,7 2, 2 mg / l SiO2 <,5 mg / l Ca 7, 5,6 mg / l NO3 32,7 3,3 mg / l NO2 <,4, F 22,6 1,7 Consigliato tra 15 e Pagina 1 di 3 Rapporto di prova N 3998

2 8Residuo secco a 18 C * Rapporti ISTISAN 7/31 Met.BFA.32 8Solfati 8Ferro 8Fosfati 8Cadmio 8Cromo Totale 8Piombo * 8Alluminio 8Magnesio 8Potassio * 8Sodio 8Carbonio totale organico ( TOC ) Rapporti ISTISAN 7/31 Met BIA 29. 8Boro 8Fluoruri 8Manganese 8Rame 8Zinco 8Cloroformio 81,1,1 - Tricloroetano 8Tetracloruro di carbonio 8Tricloroetilene 8Tetracloroetilene 8Diclorobromometano mg / l Valore Valore massimo consigliato mg / l SO4 25,1 3,3 2 µg / l Fe 24,4 5,5 mg / l PO4 <,8 µg / l Cd <,3 5, µg / l Cr 3,1 1,2 µg / l Pb < 1 1 µg / l Al < 6 mg / l Mg 12,4 2, mg / l K 1,3,4 mg / l Na 14,5 1,9 mg / l C,37,6 mg / l B <,1 1, mg / l F <,1 1, µg / l Mn < 1 mg / l Cu <,1 1, µg / l Zn < 17 µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, Pagina 2 di 3 Rapporto di prova N 3998

3 8Dibromoclorometano 8Bromoformio 8Somma tricloro tetracloroetilene 8Trialometani totali 8Nichel * 8Vanadio 8Cloriti 8Clorati Valore µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l 1,,2 1 µg / l 2,,4 3 µg / l Ni < 1 2 µg / l < 3 mg / l <,4,2 mg / l E5 Il presente rapporto di prova si riferisce unicamente al campione pervenuto in laboratorio.tale rapporto non deve essere riprodotto parzialmente, senza l approvazione scritta del laboratorio. I campioni esaminati, salvo specifici accordi, vengono eliminati 5 giorni dopo la trasmissione del rapporto di prova. I valori di incertezza contenuti nel presente documento sono relativi ad un livello di probabilità P=95% e un fattore di copertura K=2. Nel caso di prove microbiologiche l'incertezza è da intendersi come "intervallo di fiducia" <,5 La somma di composti organoalogenati è gestita secondo quanto indicacato nel documento Rapporti ISTISAN 4/15 [1] Se riportato nel campo l'acronimo "" = valore di incertezza non calcolato I limiti di legge si riferiscono al D.lgs n.31, del 2 febbraio '1 Documento firmato con firma elettronica dal Responsabile delle Analisi o suo delegato. Analisi eseguita dal settore Reflui e Rifiuti * = Prova non accreditata da Accredia Pagina 3 di 3 Rapporto di prova N 3998

4 Laboratorio Microbiologia Via Antonio Canova, 3 Tel Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 3999 del 4/1/216 POT16_21153LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova: Acqua destinata al consumo umano Cliente: Brianzacque Settore Acquedotto Via Novara 27 - Cesano Maderno Dati forniti dal cliente Codice Identificativo Punto di Prelievo Punto di Prelievo: Comune: Acqua di: Scuola Andersen, Via Turati LIMBIATE RETE Note: Prelevatore: Procedura campionamento : Busnelli A cura del cliente Data prelievo: 28/9/216 Data di ricevimento campione: 28/9/216 Data inizio analisi: 28/9/216 Data fine analisi: 1/1/216 Descrizione campione: Prelievo eseguito dal cliente. Il campione, prelevato in più aliquote in adeguati contenitori, si presenta integro ed idoneo all'effettuazione dell'analisi. Altre indicazioni: Tipo di Prova e Metodo di riferimento Risultato [1] Intervallo di fiducia 9Batteri Coliformi a 37 C UNI EN ISO 938-2:214 9Escherichia Coli UNI EN ISO 938-2:214 9Enterococchi UNI EN ISO :3 9Conteggio colonie a 36 C UNI EN ISO 6222:1 9Conteggio colonie a 22 C UNI EN ISO 6222:1 MPN/1 ml,,, 3,7 MPN/1 ml,,, 3,7 UFC/1 ml Organismo non rilevabile UFC/ml UFC/ml presenti ma < 4 presenti ma < Valore massimo consigliato 1 - Valore massimo consigliato E5 Il presente rapporto di prova si riferisce unicamente al campione pervenuto in laboratorio.tale rapporto non deve essere riprodotto parzialmente, senza l approvazione scritta del laboratorio. I campioni esaminati, salvo specifici accordi, vengono eliminati 5 giorni dopo la trasmissione del rapporto di prova. I valori di incertezza contenuti nel presente documento sono relativi ad un livello di probabilità P=95% e un fattore di copertura K=2. Nel caso di prove microbiologiche l'incertezza è da intendersi come "intervallo di fiducia" La somma di composti organoalogenati è gestita secondo quanto indicacato nel documento Rapporti ISTISAN 4/15 [1] Se riportato nel campo l'acronimo "" = valore di incertezza non calcolato I limiti di legge si riferiscono al D.lgs n.31, del 2 febbraio '1 Documento firmato con firma elettronica dal Responsabile delle Analisi o suo delegato. Analisi eseguita dal settore Reflui e Rifiuti * = Prova non accreditata da Accredia Pagina 1 di 1 Rapporto di prova N 3999

5 Via F.lli Bandiera, Seregno tel Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 4 del 1/1/216 POT16_21154LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova: Acqua destinata al consumo umano Cliente: Brianzacque Settore Acquedotto Via Novara 27 - Cesano Maderno Dati forniti dal cliente Codice Identificativo Punto di Prelievo Punto di Prelievo: Scuola di primo grado, Via L. Da Vinci 73 Comune: LIMBIATE Acqua di: RETE Note: Prelevatore: Procedura campionamento : Busnelli A cura del cliente Data prelievo: 28/9/216 Data di ricevimento campione: 28/9/216 Data inizio analisi: 28/9/216 Data fine analisi: 3/9/216 Descrizione campione: Prelievo eseguito dal cliente. Il campione, prelevato in più aliquote in adeguati contenitori, si presenta integro ed idoneo all'effettuazione dell'analisi. Altre indicazioni: Colore * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BJA 21 - Metodo a Odore * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BAA 26 - Metodo qualitativo Concentraz. Ione idrogeno APAT CNR IRSA 26 Man 29 3 Conduttività Rapporti ISTISAN 7/31 Met BDA 22 Cloruri Torbidità * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BLA 3 Calcio Nitrati Nitriti Durezza totale APAT CNR IRSA 24 Man 29 3 unità Hazen Risultato < 1 Hazen (incolore) Nessun odore rivelabile Unità ph 7,6,2 6,5-9,5 µs.cm-1a 2 C mg / l Cl 27,5 2,5 2 mg / l SiO2 <,5 mg / l Ca 74,1 5,9 mg / l NO3 37,2 3,7 mg / l NO2 <,4, F 23,8 1,7 Consigliato tra 15 e Pagina 1 di 3 Rapporto di prova N 4

6 Residuo secco a 18 C * Rapporti ISTISAN 7/31 Met.BFA.32 Solfati Ferro Fosfati Cadmio Cromo Totale Piombo * Alluminio Magnesio Potassio * Sodio Carbonio totale organico ( TOC ) Rapporti ISTISAN 7/31 Met BIA 29. Boro Fluoruri Manganese Rame Zinco Cloroformio 1,1,1 - Tricloroetano Tetracloruro di carbonio Tricloroetilene Tetracloroetilene Diclorobromometano mg / l Valore Valore massimo consigliato mg / l SO4 32, 4,1 2 µg / l Fe < 5 mg / l PO4 <,8 µg / l Cd <,3 5, µg / l Cr 5,3 1,4 µg / l Pb < 1 1 µg / l Al < 6 mg / l Mg 13, 2, mg / l K 1,3,4 mg / l Na 2,1 2,4 mg / l C,33,5 mg / l B <,1 1, mg / l F <,1 1, µg / l Mn < 1 mg / l Cu <,1 1, µg / l Zn 25 µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, Pagina 2 di 3 Rapporto di prova N 4

7 Dibromoclorometano Bromoformio Somma tricloro tetracloroetilene Trialometani totali Nichel * Vanadio Cloriti Clorati Valore µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l 1,,2 1 µg / l 2,,4 3 µg / l Ni < 1 2 µg / l < 3 mg / l <,4,2 mg / l E5 Il presente rapporto di prova si riferisce unicamente al campione pervenuto in laboratorio.tale rapporto non deve essere riprodotto parzialmente, senza l approvazione scritta del laboratorio. I campioni esaminati, salvo specifici accordi, vengono eliminati 5 giorni dopo la trasmissione del rapporto di prova. I valori di incertezza contenuti nel presente documento sono relativi ad un livello di probabilità P=95% e un fattore di copertura K=2. Nel caso di prove microbiologiche l'incertezza è da intendersi come "intervallo di fiducia" <,5 La somma di composti organoalogenati è gestita secondo quanto indicacato nel documento Rapporti ISTISAN 4/15 [1] Se riportato nel campo l'acronimo "" = valore di incertezza non calcolato I limiti di legge si riferiscono al D.lgs n.31, del 2 febbraio '1 Documento firmato con firma elettronica dal Responsabile delle Analisi o suo delegato. Analisi eseguita dal settore Reflui e Rifiuti * = Prova non accreditata da Accredia Pagina 3 di 3 Rapporto di prova N 4

8 Laboratorio Microbiologia Via Antonio Canova, 3 Tel Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 41 del 4/1/216 POT16_21154LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova: Acqua destinata al consumo umano Cliente: Brianzacque Settore Acquedotto Via Novara 27 - Cesano Maderno Dati forniti dal cliente Codice Identificativo Punto di Prelievo Punto di Prelievo: Scuola di primo grado, Via L. Da Vinci 73 Comune: LIMBIATE Acqua di: RETE Note: Prelevatore: Procedura campionamento : Busnelli A cura del cliente Data prelievo: 28/9/216 Data di ricevimento campione: 28/9/216 Data inizio analisi: 28/9/216 Data fine analisi: 1/1/216 Descrizione campione: Prelievo eseguito dal cliente. Il campione, prelevato in più aliquote in adeguati contenitori, si presenta integro ed idoneo all'effettuazione dell'analisi. Altre indicazioni: Tipo di Prova e Metodo di riferimento Risultato [1] Intervallo di fiducia 1Batteri Coliformi a 37 C UNI EN ISO 938-2:214 1Escherichia Coli UNI EN ISO 938-2:214 1Enterococchi UNI EN ISO :3 1Conteggio colonie a 36 C UNI EN ISO 6222:1 1Conteggio colonie a 22 C UNI EN ISO 6222:1 MPN/1 ml,,, 3,7 MPN/1 ml,,, 3,7 UFC/1 ml Organismo non rilevabile UFC/ml UFC/ml presenti ma < 4 presenti ma < Valore massimo consigliato 1 - Valore massimo consigliato E5 Il presente rapporto di prova si riferisce unicamente al campione pervenuto in laboratorio.tale rapporto non deve essere riprodotto parzialmente, senza l approvazione scritta del laboratorio. I campioni esaminati, salvo specifici accordi, vengono eliminati 5 giorni dopo la trasmissione del rapporto di prova. I valori di incertezza contenuti nel presente documento sono relativi ad un livello di probabilità P=95% e un fattore di copertura K=2. Nel caso di prove microbiologiche l'incertezza è da intendersi come "intervallo di fiducia" La somma di composti organoalogenati è gestita secondo quanto indicacato nel documento Rapporti ISTISAN 4/15 [1] Se riportato nel campo l'acronimo "" = valore di incertezza non calcolato I limiti di legge si riferiscono al D.lgs n.31, del 2 febbraio '1 Documento firmato con firma elettronica dal Responsabile delle Analisi o suo delegato. Analisi eseguita dal settore Reflui e Rifiuti * = Prova non accreditata da Accredia Pagina 1 di 1 Rapporto di prova N 41

9 Via F.lli Bandiera, Seregno tel Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 42 del 1/1/216 POT16_21152LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova: Acqua destinata al consumo umano Cliente: Brianzacque Settore Acquedotto Via Novara 27 - Cesano Maderno Dati forniti dal cliente Codice Identificativo Punto di Prelievo Punto di Prelievo: Scuola Don Milani, Via Cartesio 12 Comune: LIMBIATE Acqua di: RETE Note: Prelevatore: Procedura campionamento : Busnelli A cura del cliente Data prelievo: 28/9/216 Data di ricevimento campione: 28/9/216 Data inizio analisi: 28/9/216 Data fine analisi: 3/9/216 Descrizione campione: Prelievo eseguito dal cliente. Il campione, prelevato in più aliquote in adeguati contenitori, si presenta integro ed idoneo all'effettuazione dell'analisi. Altre indicazioni: 2Colore * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BJA 21 - Metodo a 2Odore * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BAA 26 - Metodo qualitativo 2Concentraz. Ione idrogeno APAT CNR IRSA 26 Man Conduttività Rapporti ISTISAN 7/31 Met BDA 22 2Cloruri 2Torbidità * Rapporti ISTISAN 7/31 Met BLA 3 2Calcio 2Nitrati 2Nitriti 2Durezza totale APAT CNR IRSA 24 Man 29 3 unità Hazen Risultato < 1 Hazen (incolore) Nessun odore rivelabile Unità ph 7,6,2 6,5-9,5 µs.cm-1a 2 C mg / l Cl 27,1 2,4 2 mg / l SiO2 <,5 mg / l Ca 75,1 5,9 mg / l NO3 34,3 3,4 mg / l NO2 <,4, F 24, 1,7 Consigliato tra 15 e Pagina 1 di 3 Rapporto di prova N 42

10 2Residuo secco a 18 C * Rapporti ISTISAN 7/31 Met.BFA.32 2Solfati 2Ferro 2Fosfati 2Cadmio 2Cromo Totale 2Piombo * 2Alluminio 2Magnesio 2Potassio * 2Sodio 2Carbonio totale organico ( TOC ) Rapporti ISTISAN 7/31 Met BIA 29. 2Boro 2Fluoruri 2Manganese 2Rame 2Zinco 2Cloroformio 21,1,1 - Tricloroetano 2Tetracloruro di carbonio 2Tricloroetilene 2Tetracloroetilene 2Diclorobromometano mg / l Valore Valore massimo consigliato mg / l SO4 33,6 4,3 2 µg / l Fe 189, 21,5 mg / l PO4 <,8 µg / l Cd <,3 5, µg / l Cr 2,9 1,2 µg / l Pb < 1 1 µg / l Al < 6 mg / l Mg 12,9 2, mg / l K 1,4,4 mg / l Na 19,3 2,3 mg / l C,31,5 mg / l B <,1 1, mg / l F <,1 1, µg / l Mn 3,5 2,5 mg / l Cu <,1 1, µg / l Zn µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l 1,1,4 µg / l 1,9,5 µg / l < 1, Pagina 2 di 3 Rapporto di prova N 42

11 2Dibromoclorometano 2Bromoformio 2Somma tricloro tetracloroetilene 2Trialometani totali 2Nichel * 2Vanadio 2Cloriti 2Clorati Valore µg / l < 1, µg / l < 1, µg / l 3,,6 1 µg / l 2,,4 3 µg / l Ni < 1 2 µg / l < 3 mg / l <,4,2 mg / l E5 Il presente rapporto di prova si riferisce unicamente al campione pervenuto in laboratorio.tale rapporto non deve essere riprodotto parzialmente, senza l approvazione scritta del laboratorio. I campioni esaminati, salvo specifici accordi, vengono eliminati 5 giorni dopo la trasmissione del rapporto di prova. I valori di incertezza contenuti nel presente documento sono relativi ad un livello di probabilità P=95% e un fattore di copertura K=2. Nel caso di prove microbiologiche l'incertezza è da intendersi come "intervallo di fiducia" <,5 La somma di composti organoalogenati è gestita secondo quanto indicacato nel documento Rapporti ISTISAN 4/15 [1] Se riportato nel campo l'acronimo "" = valore di incertezza non calcolato I limiti di legge si riferiscono al D.lgs n.31, del 2 febbraio '1 Documento firmato con firma elettronica dal Responsabile delle Analisi o suo delegato. Analisi eseguita dal settore Reflui e Rifiuti * = Prova non accreditata da Accredia Pagina 3 di 3 Rapporto di prova N 42

12 Laboratorio Microbiologia Via Antonio Canova, 3 Tel Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 43 del 4/1/216 POT16_21152LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova: Acqua destinata al consumo umano Cliente: Brianzacque Settore Acquedotto Via Novara 27 - Cesano Maderno Dati forniti dal cliente Codice Identificativo Punto di Prelievo Punto di Prelievo: Scuola Don Milani, Via Cartesio 12 Comune: LIMBIATE Acqua di: RETE Note: Prelevatore: Procedura campionamento : Busnelli A cura del cliente Data prelievo: 28/9/216 Data di ricevimento campione: 28/9/216 Data inizio analisi: 28/9/216 Data fine analisi: 1/1/216 Descrizione campione: Prelievo eseguito dal cliente. Il campione, prelevato in più aliquote in adeguati contenitori, si presenta integro ed idoneo all'effettuazione dell'analisi. Altre indicazioni: Tipo di Prova e Metodo di riferimento Risultato [1] Intervallo di fiducia 3Batteri Coliformi a 37 C UNI EN ISO 938-2:214 3Escherichia Coli UNI EN ISO 938-2:214 3Enterococchi UNI EN ISO :3 3Conteggio colonie a 36 C UNI EN ISO 6222:1 3Conteggio colonie a 22 C UNI EN ISO 6222:1 MPN/1 ml,,, 3,7 MPN/1 ml,,, 3,7 UFC/1 ml Organismo non rilevabile UFC/ml UFC/ml presenti ma < 4 4 stimate, Valore massimo consigliato 1 - Valore massimo consigliato E5 Il presente rapporto di prova si riferisce unicamente al campione pervenuto in laboratorio.tale rapporto non deve essere riprodotto parzialmente, senza l approvazione scritta del laboratorio. I campioni esaminati, salvo specifici accordi, vengono eliminati 5 giorni dopo la trasmissione del rapporto di prova. I valori di incertezza contenuti nel presente documento sono relativi ad un livello di probabilità P=95% e un fattore di copertura K=2. Nel caso di prove microbiologiche l'incertezza è da intendersi come "intervallo di fiducia" La somma di composti organoalogenati è gestita secondo quanto indicacato nel documento Rapporti ISTISAN 4/15 [1] Se riportato nel campo l'acronimo "" = valore di incertezza non calcolato I limiti di legge si riferiscono al D.lgs n.31, del 2 febbraio '1 Documento firmato con firma elettronica dal Responsabile delle Analisi o suo delegato. Analisi eseguita dal settore Reflui e Rifiuti * = Prova non accreditata da Accredia Pagina 1 di 1 Rapporto di prova N 43

* * *TESTPC* * *

* * *TESTPC* * * Pagina 1 di 5 Dati Anagrafici Campione di: Prelevatore: Richiesta/Verbale n : Data Prelievo: Campione Formale: Punto Prelievo: Ditta/Struttura prelievo Comune di Prelievo: Cliente: Indirizzo cliente: Quesito:

Dettagli

* * * *

* * * * Campione di: Prelevatore: Dati Anagrafici Richiesta/Verbale n : Data Prelievo: Campione Formale: Punto Prelievo: Ditta/Struttura prelievo Comune di Prelievo: Cliente: Indirizzo cliente: Quesito: Modalità

Dettagli

Laboratorio Chimico Merceologico

Laboratorio Chimico Merceologico Rapporto di Prova N. 584\215 Albenga 26/1/215 Piazza Marteri della Libertà,3 1727 Pietra Ligure (SV) Numero campione: 584 Data ricevimento: 22/1/15 Data inizio prove: 22/1/15 Data termine prove: 26/1/15

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 7 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acque destinate al consumo umano Escherichia coli water and wastewater ed 21st 2005 9223 A + 9223 2 Acque destinate al consumo umano, sotterranee atteri

Dettagli

Laboratorio Chimico Merceologico Azienda Speciale per la Formazione Professionale e la Promozione Tecnologica e Commerciale

Laboratorio Chimico Merceologico Azienda Speciale per la Formazione Professionale e la Promozione Tecnologica e Commerciale Regione Rollo, 98-1731 Albenga (Savona) - Tel. e Fax 182 596 Rapporto di Prova N. 9415\214 Albenga 4/9/214 Piazza Marteri della Libertà,3 1727 Pietra Ligure (SV) Numero campione: 9.415 Data ricevimento:

Dettagli

"$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120

$ & $!% %! ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 !"!#"$!"# $! "$ "$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 "+!%3&3220./0 * ) ) 45 "%"& #' &%"&() #' *&%"& & + %"&,&,-./ &&) #' +"" " 6%6 &%,,"",0) ' &%-%,1"&%-"&%""&+-%&2()34()! 56 ""% -,,%,--"&( #78/.#

Dettagli

Rapporto di Prova N. 1772/16

Rapporto di Prova N. 1772/16 Comune di Campo Calabro (3430-09 (#00 Piazza Martiri 89052 Campo Calabro (RC Numero campione: 1.772 Data inizio prove: 12/05/2016 Data ricevimento: 12/05/2016 Data termine prove: 15/05/2016 Temperatura

Dettagli

batteri coliformi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 escherichia coli 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 enterococchi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4

batteri coliformi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 escherichia coli 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 enterococchi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 Prelievo del 16 febbraio 009 pozzo Castel Cerreto pozzo Geromina Calvenzano pozzo pozzo 1 Bellini 1 1 Terni Terni pozzo ph 6,5-9,5 7,55 7,46 7,50 7,60 7,50 7,50 7,5 colore accettabile accettabile accettabile

Dettagli

NORMATIVA ACQUE 2008

NORMATIVA ACQUE 2008 NORMATIVA ACQUE 2008 ACQUE POTABILI 1. CLASSIFICAZIONE La normativa vigente definisce le acque destinate al consumo umano come le acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione

Dettagli

ANALISI DELL ACQUA DISTRIBUITA NELLA SUA ZONA: MILANO NORD-EST. Parametro Limiti di Campione Unità di

ANALISI DELL ACQUA DISTRIBUITA NELLA SUA ZONA: MILANO NORD-EST. Parametro Limiti di Campione Unità di MILANO NORD-EST Concentrazione ioni idrogeno Da 6.5 a 9.5 8,1 Unità ph Durezza 15-50 27 F Cloro residuo libero 0.2 0,04 mg/l Composti Organoalogenati 30 8 µg/l Tricloroetilene + Tetracloroetilene 10 2

Dettagli

Multiservizi S.p.A. Laboratorio Analisi

Multiservizi S.p.A. Laboratorio Analisi Pagina 1 di 8 Via Artigianato 9 Ancona 71/2893445 Punto di Prelievo : MMSR 1 Foce di Committente: C.I.I.P. Verifica A Richiesto da : CIIP Geom. Belardinelli Parametri Indicatori Colore (s.pt/co) mg/l Torbidita'

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA N 1165 del 24/04/2012

RAPPORTO DI PROVA N 1165 del 24/04/2012 111nO 605 del 13/02/2007 :.."" LA6 N 0670 COMUNE DI VIBO VALENTIA PIAllA MARTIRI D'UNGHERIA RAPPORTO DI PROVA N 1165 Riferimento legislativo: A. D.Lgs. n.31/2001 AlI.! Parte A e B ID CAMPIONE: 536/1 P.P.

Dettagli

OUTLET FACTORY STORE Monitoraggio Ambientale

OUTLET FACTORY STORE Monitoraggio Ambientale PROVINCIA DI VENEZIA COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE OUTLET FACTORY STORE Monitoraggio Ambientale MONITORAGGIO POST OPERA 8^ CAMPAGNA GENNAIO 206 Componente Acque Superficiali Committente BMG Noventa Srl Via

Dettagli

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004 DENOMINAZIONE DELLA PROVA METODO DI PROVA MATRICE Umidità UNI ISO 1442:2010 Carne e prodotti della carne Cloruri (come NaCl) LC/MP/N.6 2012 Rev.10 Carne e prodotti a base di carne conservati Attività dell

Dettagli

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro Rev. 05 del 08/04/2014 Pag. 1 di 5 D.L. 31/01 D.G.R. 28/05/03 Controlli sistematici Indicativamente mensili A B C D E F G Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido di Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Gaggiano

L acqua potabile nel comune di Gaggiano L acqua potabile nel comune di Gaggiano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Gaggiano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8 Pag. 1 di 8 ELENCO PROVE E METODI MATRICE: ACQUE PARAMETRO METODO MATRICE ALCALINITA' TOTALE APAT CNR IRSA 2010B MAN 29 03 Acque naturali e di ALDEIDI (COMPOSTI CARBONILICI) TOTALI APAT CNR IRSA 5010A

Dettagli

MODULO MOD 01.6 LISTA METODI DI PROVA

MODULO MOD 01.6 LISTA METODI DI PROVA Pag. 1 di 11 Matrice acque di scarico parametro Metodo UM #*aldeidi APAT CNR IRSA 5010 A Man 29 2003 Anioni preparativa *azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 Man 29 2003 *azoto ammoniacale MtdI 1 Rev.

Dettagli

Servizio CheckVeloce Qualitycheck. Richiesta di Preventivo Personalizzato

Servizio CheckVeloce Qualitycheck. Richiesta di Preventivo Personalizzato Servizio CheckVeloce Qualitycheck Richiesta di Preventivo Personalizzato. Sei libero di personalizzare il tuo Servizio CheckVeloce, scegliendo: i misurandi da valutare le matrici di tuo interesse. Istruzioni

Dettagli

Rapporto di Prova N. 694/15

Rapporto di Prova N. 694/15 Parma 11/02/2015 Spett.le 19036:2006/Amd.1:20O9 con fattore di copertura k=2 corrispondente ad un Ammonio (come NH4) M.U. 2363:09 procedimento A

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Paderno Dugnano

L acqua potabile nel comune di Paderno Dugnano L acqua potabile nel comune di Paderno Dugnano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Paderno Dugnano, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA N DEL 29/11/2012

RAPPORTO DI PROVA N DEL 29/11/2012 Rimini, lì 29/11/2012 RAPPORTO DI PROVA N 1211603001 DEL 29/11/2012 Studio: 1211603 Data di ricevimento: 15/11/2012 Commessa/lotto: 46318451 Committente: URS Italia S.p.A. Campionamento effettuato da:

Dettagli

MICRO-B srl Via Cremona, 25/b 46041 Asola (MN) C.F. : 02140460201_ P. Iva: 02140460201 Tel. : 0376 712079 Fax : 0376 719207 Web: www.micro-bsrl.it e-mail: info@micro-bsrl. Reg. Imp. : MN 02140460201 R.E.A.

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Parabiago

L acqua potabile nel comune di Parabiago L acqua potabile nel comune di Parabiago Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Parabiago, quale risulta dai controlli effettuati nel corso

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Sedriano

L acqua potabile nel comune di Sedriano L acqua potabile nel comune di Sedriano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Sedriano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico QU01 Acque Alcalinità APAT CNR IRSA 2010 QU02 Acque Aldeidi QU03 Acque Anidride carbonica libera QU04 Acque Azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 QU05 Acque Azoto nitrico APAT CNR IRSA 4040 A1 QU06 Acque

Dettagli

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

CERNUSCO SUL NAVIGLIO CERNUSCO SUL NAVIGLIO "La situazione idrica nella nostra città" Gennaio 2013 Calori A., Barilli L. AMIACQUE ACQUE POTABILI NORMATIVA VIGENTE Dal 25 dicembre 2003 é in vigore il D.Lgs. 31 del 2 febbraio

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Rho

L acqua potabile nel comune di Rho L acqua potabile nel comune di Rho Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Rho, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del 2012, le

Dettagli

Metodi e apparecchiature

Metodi e apparecchiature Metodi e apparecchiature Matrici gassose Temperatura media Velocità media Tenore volumetrico di ossigeno Umidità Monossido di carbonio Ammoniaca Ossidi di azoto Ossidi di zolfo Protossido d azoto Ammine

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Legnano

L acqua potabile nel comune di Legnano L acqua potabile nel comune di Legnano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Legnano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Identificazione del Rapporto di prova Codice numerico 0168/16 Revisione 000 Emissione Data 15/03/2016 AMM.NE C.LE VALPRATO SOANA

Identificazione del Rapporto di prova Codice numerico 0168/16 Revisione 000 Emissione Data 15/03/2016 AMM.NE C.LE VALPRATO SOANA CHIONO DEL VELIERO S.A.S. L A B O R A T O R I O R I C O N O S C I U T O D A L L A R E G I O N E P I E M O N T E. N. 60 LABORATORIO DI ANALISI CHIMICHE INDUSTRIALI E MERCEOLOGICHE LABORATORIO PETROLCHIMICO

Dettagli

LISTA METODI DI PROVA

LISTA METODI DI PROVA Pagina 1 di 7 Aldeidi mg/l acque APAT CNR IRSA 5010 A Man. 29 2003 Alluminio mg/l acque EPA 3015 A 2007 + EPA 6010 C 2007 Ammine aromatiche mg/l acque EPA 3535 A 2007 + EPA 8270 D 2007 Antimonio mg/l acque

Dettagli

Total P Total S Ammonio NH 4

Total P Total S Ammonio NH 4 2- - - LIMS Code Conductivity Calcio Magnesio Mg Sodio Na Potassio K Ione cloruro Cl- Solfati SO 4 Nitrati NO 3 Cation Total Anion Total Bromo Br Nitriti NO 2 µs cm -1 mg l -1 mg l -1 mg l -1 mg l -1 mg

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Magenta

L acqua potabile nel comune di Magenta L acqua potabile nel comune di Magenta Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Magenta, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Cloro attivo libero <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 batteri coliformi max 0 0 0 0 0 0 0 0. Cloruri (come Cl) max 250

Cloro attivo libero <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 <0,05 batteri coliformi max 0 0 0 0 0 0 0 0. Cloruri (come Cl) max 250 Prelievo del 7 settembre 009 nicchia parco Tri cimitero Delle parcheggio pubblico nicchia condominio Raffaello, 7,3 7,43 7,4 7,49 7,34 7,47 accettabile accettabile accettabile accettabile accettabile accettabile

Dettagli

APAT CNR IRSA 5080 Man IPA totali - µg/l APAT CNR IRSA 5080 Man Benzo(a)pirene < 0,003 µg/l

APAT CNR IRSA 5080 Man IPA totali - µg/l APAT CNR IRSA 5080 Man Benzo(a)pirene < 0,003 µg/l ACQUA POTABILE METODO PROVA LQ U.M. Rapporti ISTISAN 2007/31 Met ISS BDA 022 Conducibilità < 20 µs/cm (20 C) Rapporti ISTISAN 2007/31 Met ISS BJA 021 Colore (Pt/Co) < 5 Unità Hazen Rapporti ISTISAN 2007/31

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Novate Milanese

L acqua potabile nel comune di Novate Milanese L acqua potabile nel comune di Novate Milanese Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Novate Milanese, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Buccinasco

L acqua potabile nel comune di Buccinasco L acqua potabile nel comune di Buccinasco Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Buccinasco, quale risulta dai controlli effettuati nel corso

Dettagli

L acqua potabile nel comune di San Vittore Olona

L acqua potabile nel comune di San Vittore Olona L acqua potabile nel comune di San Vittore Olona Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di San Vittore Olona, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Cornaredo

L acqua potabile nel comune di Cornaredo L acqua potabile nel comune di Cornaredo Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Cornaredo, quale risulta dai controlli effettuati nel corso

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Magenta

L acqua potabile nel comune di Magenta L acqua potabile nel comune di Magenta Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Magenta, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Vanzago

L acqua potabile nel comune di Vanzago L acqua potabile nel comune di Vanzago Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Vanzago, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Assago

L acqua potabile nel comune di Assago L acqua potabile nel comune di Assago Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Assago, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del 211,

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Pogliano Milanese

L acqua potabile nel comune di Pogliano Milanese L acqua potabile nel comune di Pogliano Milanese Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Pogliano Milanese, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li)

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li) Valori limite Comune di Parametro Unità di e valori COLLESALVETTI- misura Crocino-Colognole- di riferimento Valle Benedetta (Li) Parrana San Giusto- D. Lgs 31/01 Ammonio mg/l 0,5 0,05 Arsenico µg/l 10

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Villa Cortese

L acqua potabile nel comune di Villa Cortese L acqua potabile nel comune di Villa Cortese Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Villa Cortese, quale risulta dai controlli effettuati nel

Dettagli

Settore CHIMICA - Acqua. Descrizione prove richieste dal Committente

Settore CHIMICA - Acqua. Descrizione prove richieste dal Committente RAPPORTO di PROVA 026/H 2 O/51/08/0999 Del 19-12-2008 VERBALE Di ACCETTAZIONE n. 681/10/08/IN Del 24-10-2008 DATI del COMMITTENTE DITRON S.r.l. C.so Peschiera n. 336/D - 10139 - TORINO (TO) TIPOLOGIA CAMPIONE

Dettagli

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura Bene Vagienna Nitrati mg/l NO 3 13,9 50 Cloruri mg/l Cl 15,3 250 Solfati mg/l SO 4 97,7 250 Bicarbonato mg/l HCO 3 122 non previsto Calcio mg/l Ca 78,4 non previsto Magnesio mg/l Mg 8,2 non previsto Sodio

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua, Depositi, Incrostazioni, Filtri, Tamponi Conta di Legionella Doc. 04/04/2000 GU n 103 05/05/2000 All.2 e All.3 Acque destinate al consumo umano

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Vittuone

L acqua potabile nel comune di Vittuone L acqua potabile nel comune di Vittuone Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Vittuone, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

- 9 m, Regione Lombardia. ASL Bergamo

- 9 m, Regione Lombardia. ASL Bergamo certificato secondo la norma Servizio Igiene e Sanità Pubblica SETTORE PREVENZIONE DI BERGAMO - UFFICIO SANITÀ PUBBLICA Responsabile Dott. Massimo Giannetta Sede di Bergamo - 9 0352270531 fax 035 2270536

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 5 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 2 3 Acque potabili, naturali, industriali, di scarico Alluminio, Antimonio, Arsenico, Bario, Berillio, Boro, Cadmio, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Magnesio,

Dettagli

Consorzio Industriale Provinciale Via Michele Coppino, Sassari (SS) Discarica Barrabò - Porto Torres (SS)

Consorzio Industriale Provinciale Via Michele Coppino, Sassari (SS) Discarica Barrabò - Porto Torres (SS) 200/sca Campione: Acqua piezometro n.1 ph 7,28 - APAT 2060/2003 Conducibilità elettrica us/cm a 20 C 3610 - APAT 2030/2003 Ossidabilità mg/l O 2 2,88 - UNI EN ISO 8467:1997 Azoto ammoniacale mg/l NH 4

Dettagli

ESITO D'ESAME. Spett.le ISTITUTO FISIOTERAPICO MICHELANGELO VIA P.CALAMANDREI AREZZO (AR) RAPPORTO DI PROVA n. BIO

ESITO D'ESAME. Spett.le ISTITUTO FISIOTERAPICO MICHELANGELO VIA P.CALAMANDREI AREZZO (AR) RAPPORTO DI PROVA n. BIO LAB N 0909 Membro degli accordi di mutuo riconoscimento EA, IAF, ILAC Signatory of EA, IAF and ILAC Mutual Recognition Agreements Spett.le RAPPORTO DI PROVA n. BIO17-00025.01 24/01/2017 Descrizione campione:

Dettagli

METODI ANALISI TERRENO

METODI ANALISI TERRENO Data aggiornamento 0/0/202 Accreditato ACCREDIA Residui residuo a 600 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 residuo secco a 05 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 umidità DM 3/09/999

Dettagli

L acqua potabile nei comuni di Bollate e Baranzate

L acqua potabile nei comuni di Bollate e Baranzate L acqua potabile nei comuni di Bollate e Baranzate Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto che serve i comuni di Bollate e di Baranzate, quale

Dettagli

RIPRODUZIONE VIETATA

RIPRODUZIONE VIETATA RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI Etichettatura e sigilli: MPS - terra vagliata Numero del Rapporto di Prova: 895 Committente: ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti 1/2 40124 Bologna(BO) Produttore

Dettagli

PIANO DI CAMPIONAMENTO

PIANO DI CAMPIONAMENTO PIANO DI CAMPIONAMENTO Il piano di campionamento predisposto dall ufficio coniuga le esigenze di controllo della qualità delle acque con le esigenze di bilancio (disponibilità finanziaria dell Ente). ACQUE

Dettagli

PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO

PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO PIANO DI MONITORAGGIO ESTERNO REV. 01 Emiss in atmosfera-lab esterno emissione E1-Camino vasca 1 Pretrattamento Metodo di Campionamento Taratura Tecniche Analitiche Taratura Strumentazioni per Tecniche

Dettagli

LABORATORI CHIMICI STANTE srl

LABORATORI CHIMICI STANTE srl RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI Etichettatura e sigilli: Numero del Rapporto di Prova: 403 Committente: Produttore del campione: MPS - Terra vagliata ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/2 40124

Dettagli

SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI. ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/ Bologna(BO) ECOFELSINEA S.r.l.

SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI. ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/ Bologna(BO) ECOFELSINEA S.r.l. SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI Etichettatura e sigilli: Numero del Rapporto di Prova: 4176 Committente: Produttore del campione: MPS - Frantumato da demolizione ECOFELSINEA

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Magenta

L acqua potabile nel comune di Magenta L acqua potabile nel comune di Magenta Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Magenta, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

IL 10/06/15 (ORE 09,30) VASCA RACCOLTA PERCOLATO

IL 10/06/15 (ORE 09,30) VASCA RACCOLTA PERCOLATO RAPPORTO DI PROVA N 0617/EXEA1 DEL 17/06/2015 CAMPIONE D ACQUA PRELEVATO DAL DR LINO BRUNDU IL 10/06/15 (ORE 09,30) PUNTO DI PRELIEVO : VASCA RACCOLTA PERCOLATO IN LOCALITÀ CORONAS VENTOSA AGRO DI BOLOTANA

Dettagli

Numero di accreditamento: 0229 Revisione: 19 Data rilascio: 18/03/1999 Data modifica: 09/06/2011 Data scadenza: 25/06/2015 ELENCO PROVE

Numero di accreditamento: 0229 Revisione: 19 Data rilascio: 18/03/1999 Data modifica: 09/06/2011 Data scadenza: 25/06/2015 ELENCO PROVE Numero di iscrizione Denominazione Sede legale Sede operativa 022 SA Ecolab G.M. 65 s.r.l. Via San Leonardo n. 120-84131 Salerno Via San Leonardo n. 120-84131 Salerno Direttore responsabile laboratorio

Dettagli

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 8 (INORGANICI)

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 8 (INORGANICI) ALLEGATO 7 - MODULO OFFERTA - LOTTO 8 AFFIDAMENTO FORNITURA TRIENNALE REAGENTI PER LABORATORI ARPAS l sottoscritt, titolare/legale rappresentante della con sede in, via partita IVA DICHIARA DI OFFRIRE

Dettagli

L organizzazione di CAFC S.p.A. per la sorveglianza e controllo della qualità delle acque potabili

L organizzazione di CAFC S.p.A. per la sorveglianza e controllo della qualità delle acque potabili Seminario ACQUE POTABILI: LA RETE PER LA QUALITÀ Tolmezzo 12 Maggio 2016 L organizzazione di CAFC S.p.A. per la sorveglianza e controllo della qualità delle acque potabili Massimo Battiston CAFC S.p.A.

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua destinata al consumo umano Conta di Escherichia coli, conta di coliformi UNI EN ISO 9308-1:2014 Acqua destinata al consumo umano, acqua di umidificazione

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Vanzago

L acqua potabile nel comune di Vanzago L acqua potabile nel comune di Vanzago Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Vanzago, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Codice archivio : AND00001s Rapporto di Prova:

Codice archivio : AND00001s Rapporto di Prova: INFORMAZIONI CLIENTE Azienda PIANTE KEICHER S.R.L. Indirizzo Via Malconsiglio 1642 C.A.P 04010 Località Borgo Grappa Provincia LATINA ANALISI ESTRATTO ACQUOSO Substrato (1:1,5 v/v) Campione Hibiscus cm

Dettagli

L'attività di controllo del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione sulle acque destinate al consumo umano

L'attività di controllo del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione sulle acque destinate al consumo umano L'attività di controllo del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione sulle acque destinate al consumo umano Dr. Armando Franceschelli Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Dipartimento di

Dettagli

ATTIVITA ANALITICHE DEL LABORATORIO

ATTIVITA ANALITICHE DEL LABORATORIO ATTIVITA ANALITICHE DEL L accesso alla prestazione deve essere preventivamente concordato. Il Laboratorio fornisce ai propri clienti/utenti privati, informazioni circa le modalità di campionamento, le

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 4 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque civili, industriali, reflue, sotterranee e superficiali Fluoruri, bromuri, cloruri, nitrati, nitriti, fosfati, solfati Metalli disciolti: Argento,

Dettagli

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die ACQUA Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die FABBISOGNO IDRICO Uso domestico Servizi pubblica utilità (scuole, ospedali, uffici ) Servizi antincendio Pulizia delle strade Irrigazione giardini

Dettagli

METODI ANALISI ACQUA DI FALDA

METODI ANALISI ACQUA DI FALDA Data aggiornamento 1/1/212 Accreditato ACCREDIA Parametri determinati in campo anidride carbonica,2 APAT CNR IRSA 41 Man 29 23 conducibilità elettrica a 2 C µs/cm 1 APAT CNR IRSA 23 Man 29 23 ossigeno

Dettagli

Controlli e normativa

Controlli e normativa Controlli e normativa CONTROLLI INTERNI ESTERNI I controlli interni sono i controlli che il gestore è tenuto ad effettuare per la verifica della qualità dell'acqua destinata al consumo umano mediante laboratori

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque destinate al consumo umano, di piscina Conta di Legionella spp (compresa Legionella pneumophila) UNI EN ISO 11731-2: 2008 Acque destinate al

Dettagli

Rapporto di prova n :

Rapporto di prova n : Studio himico Associato DR. MIHELE DE BERARDIS DR. ALFIO DI DOMENIO PER.IND. Tipo A Acque VALTER ZEPPILLO Spettabile: Ruzzo Reti SpA Via Nicola Dati, 18 64100 TERAMO (TE) Accettazione 20635 Rapporto di

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA PREZZI UNITARI

ALLEGATO 3 OFFERTA PREZZI UNITARI rifiuti liquidi ph Unità di ph rifiuti liquidi Temperatura C rifiuti liquidi Colore rifiuti liquidi Odore rifiuti liquidi Materiali grossolani rifiuti liquidi Solidi sospesi totali (a 105 C) mg/l rifiuti

Dettagli

ACQUE POTABILI: LA RETE PER LA QUALITA 14 MAGGIO 2016 L

ACQUE POTABILI: LA RETE PER LA QUALITA 14 MAGGIO 2016 L Seminario ACQUE POTABILI: LA RETE PER LA QUALITA 14 MAGGIO 2016 L esperienza dell AAS3 sul sistema dei controlli T.d.P. Loris Zanier Decreto Legislativo 2 febbraio 2001, n. 31 Attuazione della direttiva

Dettagli

Aspetti generali della qualità delle acque potabili

Aspetti generali della qualità delle acque potabili Aspetti generali della qualità delle acque potabili Dr.ssa Emilia Aimo - Resp. SL di Venezia Resp. Comp.. 2 progetto PL2005/IB/EN/03 Seminario La radiottività nelle acque potabili ed il gemellaggio di

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua naturale Durezza Totale APAT CNR IRSA 2040 B Man 29 2003 Acqua potabile e acqua naturale Ossidabilità Rapporti ISTISAN 2007/31 pag 97 met. ISS

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Nerviano

L acqua potabile nel comune di Nerviano L acqua potabile nel comune di Nerviano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Nerviano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Focomorto, Canale Burana - Navigabile Anno 2015 <1 <1 <1 <1 <1 <1 <1 <1 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5

Focomorto, Canale Burana - Navigabile Anno 2015 <1 <1 <1 <1 <1 <1 <1 <1 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 <0.5 Rete regionale delle acque dolci superficiali fluviali Sezione Provinciale di Ferrara Resp. Serv. Sistemi Ambientali Dott.ssa E.Canossa Resp. Area Monitoraggio e Valutazione Corpi Idrici Dott R.Vecchietti

Dettagli

Health issues: il sistema dei controlli di Laboratorio. dr. Lorenzo Barilli Responsabile Laboratori Gruppo CAP

Health issues: il sistema dei controlli di Laboratorio. dr. Lorenzo Barilli Responsabile Laboratori Gruppo CAP Health issues: il sistema dei controlli di Laboratorio dr. Lorenzo Barilli Responsabile Laboratori Gruppo CAP Il Gruppo CAP Il Gruppo CAP Il Gruppo CAP Gli impianti 156 serbatoi 40 impianti di ossidazione

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Aceti Acidità totale DM 12/03/1986 SO GU n 161 14/07/1986 Metodo II Acque di scarico Sostanze oleose totali APAT CNR IRSA 5160 A1 Man 29 2003 Acque

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Legnano

L acqua potabile nel comune di Legnano L acqua potabile nel comune di Legnano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Legnano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

ANALISI DI CAMPIONI DI ACQUE SOTTERRANEE comune di Godega Sant'Urbano

ANALISI DI CAMPIONI DI ACQUE SOTTERRANEE comune di Godega Sant'Urbano Allegato 01 ANALISI DI CAMPIONI DI ACQUE SOTTERRANEE comune di Godega Sant'Urbano data 27/09/2004 13/07/2004 12/01/2004 27/08/2003 03/02/2003 stazione 706 - GODEGA SANT'URBANO - VIA PEROSA 30 - GODEGA

Dettagli

4 ) di dare atto che la presente deliberazione non comporta oneri per l Amministrazione regionale.

4 ) di dare atto che la presente deliberazione non comporta oneri per l Amministrazione regionale. LA GIUNTA REGIONALE - Richiamato l art. 1, del decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31 (Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano) e così come

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Cesano Boscone

L acqua potabile nel comune di Cesano Boscone L acqua potabile nel comune di Cesano Boscone Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Cesano Boscone, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

Laboratorio e servizi GENESI SRL MATRICE: ACQUE

Laboratorio e servizi GENESI SRL MATRICE: ACQUE Laboratorio e servizi GENESI SRL data 12.02.10 rev.04 mod.23.04 Firma RGQ Nota= * analisi subappaltate ad altri laboratori ** analisi accreditate SINAL # in fase di accreditamento MATRICE: ACQUE PARAMETRO

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA 12/

RAPPORTO DI PROVA 12/ LAB N 0051 RAPPORTO DI PROVA 12/000129134 data di emissione 20/04/2012 Spett.le Codice intestatario 0001818/010 NESTLE' ITALIANA SPA VIA E. MATTEI, 12 30020 SUMMAGA (VE) IT Dati campione Numero di accettazione

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua naturale Durezza Totale APAT CNR IRSA 2040 B Man 29 2003 Acqua potabile e acqua naturale Ossidabilità Rapporti ISTISAN 2007/31 pag 97 met. ISS

Dettagli

Incertezza analitica da circuiti interlaboratorio e incertezza da misure a camino alla luce degli interconfronti della serie IC NORDEST

Incertezza analitica da circuiti interlaboratorio e incertezza da misure a camino alla luce degli interconfronti della serie IC NORDEST Incertezza analitica da circuiti interlaboratorio e incertezza da misure a camino alla luce degli interconfronti della serie IC NORDEST Belluno 19 marzo 2009 Sommario Incertezza analitica da circuiti interlaboratorio

Dettagli

Laboratorio Analisi Acque e Suoli Azienda Agro-ecologica Carpaneta ( Bigarello Mantova )

Laboratorio Analisi Acque e Suoli Azienda Agro-ecologica Carpaneta ( Bigarello Mantova ) Dipartimento Sistemi agricoli Struttura Sviluppo dei centri agricoli Via Carpaneta, 7-46030 - Bigarello (MN) Tel. 0376.459.561; Fax. 0376.459.334; Laboratorio Analisi Acque e Suoli Azienda Agro-ecologica

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Arese

L acqua potabile nel comune di Arese L acqua potabile nel comune di Arese Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Arese, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del 2015,

Dettagli

L ACQUA DI TUTTI I GIORNI

L ACQUA DI TUTTI I GIORNI Laboratorio Chimico Camera Commercio Torino 27 febbraio 2009 Villa Gualino L ACQUA DI TUTTI I GIORNI Panorama del le pri ncipali tecniche anali ti che util izzate nei control li di tipo chimico LABORATORIO

Dettagli

PRESTAZIONI FORNITE DAL LABORATORIO TIPO DI PRESTAZIONE: RICERCHE MICROBIOLOGICHE

PRESTAZIONI FORNITE DAL LABORATORIO TIPO DI PRESTAZIONE: RICERCHE MICROBIOLOGICHE Pag. 1 di 11 TIPO DI PRESTAZIONE: RICERCHE MICROBIOLOGICHE MATRICE: ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO D.L. 02/02/2001 n. 31 e D.L. 02/02/2002 n. 27 ANALISI EFFETTUATE METODO UTILIZZATO Conta di microrganismi

Dettagli

Lachiver Alimenti S.r.l.

Lachiver Alimenti S.r.l. 16LA2635 del 1/3/216 Azienda con sistema di gestione per la qualità UNI EN ISO 91:28 881 CATANZARO (CZ) LAB N 43 Descrizione: FAGIOLINI LESSATI DATA PROD.: 23/2/216 Data Campionamento: 23/2/216 Ora Campionamento:

Dettagli

L INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DAL PUNTO DI VISTA IGIENICO- SANITARIO

L INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DAL PUNTO DI VISTA IGIENICO- SANITARIO LINEE GUIDA PER IL CONTROLLO IGIENICO- SANITARIO DELLA QUALITA DELLE ACQUE UTILIZZATE NELLE IMPRESE ALIMENTARI : L INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI DAL PUNTO DI VISTA IGIENICO- SANITARIO Giorgio GILLI Professore

Dettagli