AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO"

Transcript

1 2015/2016 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO Accounting, Finance & Control V Edizione - Formula weekend 13 NOVEMBRE 2015 / 9 LUGLIO 2016 Z1150

2 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO OBIETTIVI IL PERCORSO TRATTA APPROFONDITAMENTE I TEMI FONDAMENTALI DELL AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO secondo un approccio aggiornato con le più recenti prassi del mondo aziendale ma fortemente ancorato alla teoria e agli sviluppi della ricerca accademica. COMITATO SCIENTIFICO Saverio Bozzolan Ordinario di Financial Reporting e Performance Measurement, luiss Guido Carli Cristiano Busco Ordinario di Controllo di Gestione e Reporting Integrato, luiss Guido Carli Raffaele Oriani Associato di Advanced Corporate Finance e Finanza Aziendale, luiss Guido Carli DESTINATARI Il programma si rivolge a: professionisti inseriti nell Area Amministrazione Finanza e Controllo di aziende e consulenti che sentono la necessità di arricchire, aggiornare e sistematizzare organicamente le proprie competenze imprenditori, professionisti inseriti in aree funzionali diverse dall Area Amministrazione Finanza e Controllo, nonché consulenti aziendali con altra specializzazione, che desiderano acquisire conoscenze sulle tematiche fondamentali dell Area Amministrazione Finanza e Controllo BILANCIO, PRINCIPI CONTABILI E FISCALITÀ GESTIONE FINANZIARIA PIANIFICAZIONE E CONTROLLO ANALISI DI BILANCIO

3 METODOLOGIA DIDATTICA IL CORSO PREVEDE INTERVENTI DI DOCENTI, PROVENIENTI SIA DAL MONDO ACCADEMICO CHE DAL MONDO PROFESSIONALE. Ampio spazio è dedicato alla pratica applicativa con esercitazioni, simulazioni in aula e discussione di casi. Per arricchire l esperienza teorica sono previsti laboratori didattici che permetteranno ai partecipanti di mettere in pratica le nozioni acquisite utilizzando immediatamente gli strumenti illustrati. STRUTTURA IL CORSO È ARTICOLATO IN 3 AREE TEMATICHE DISTINTE E COMPLEMENTARI, CHE FANNO RIFERIMENTO AI DIVERSI COMPITI DELLA FUNZIONE AMMINISTRAZIONE 195 ORE 12 MODULI 3 AREE TEMATICHE BILANCIO E ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA S 13 NOVEMBRE 2015 / 5 MARZO 2016 e 5 MODULI, 20 INCONTRI, 93 ORE DI FORMAZIONE CONTROLLO DI GESTIONE, PERFORMANCE MEASUREMENT & REPORTING S 18 MARZO 2016 / 7 MAGGIO 2016 e 4 MODULI, 11 INCONTRI, 51 ORE DI FORMAZIONE FINANZA E VALUTAZIONE D'AZIENDA S 13 MAGGIO 2016 / 9 LUGLIO 2016 e 3 MODULI, 11 INCONTRI, 51 ORE DI FORMAZIONE 2 Venerdì / Sabato I Fondamenti di Bilancio S 13, 14, 20, 21 novembre 2015 e 4 incontri / 18 ore di formazione I principi contabili nazionali e internazionali S 27, 28 novembre / 11, 12, 19 dicembre 2015 e 5 incontri / 24 ore di formazione L'analisi di Bilancio S 15, 16, 23 gennaio 2016 e 3 incontri / 15 ore di formazione La redazione del Bilancio consolidato S 5, 6, 12, 13 febbraio 2016 e 4 incontri / 18 ore di formazione Fiscalità d'impresa S 26, 27 febbraio / 4, 5 marzo 2016 e 4 incontri / 18 ore di formazione II Sistemi di gestione, pianificazione e controllo S 18, 19 marzo 2016 e 2 incontri / 9 ore di formazione L'analisi dei costi S 1, 2, 8 aprile 2016 e 3 incontri / 12 ore di formazione L'elaborazione del Budget S 9, 15, 16 aprile 2016 e 3 incontri / 15 ore di formazione Misurazione delle performance e Reporting S 30 aprile / 6, 7 maggio 2016 e 3 incontri / 15 ore di formazione III La struttura finanziaria e la gestione della tesoreria S 13, 14, 20, 21, 28 maggio 2016 e 5 incontri / 24 ore di formazione Valutazione degli investimenti e Capital Budgeting S 10, 11 giugno 2016 e 2 incontri / 9 ore di formazione Valutazione d'azienda e operazioni di finanza straordinaria S 24, 25 giugno / 8, 9 luglio 2016 e 4 incontri / 18 ore di formazione

4 PROGRAMMA I BILANCIO E ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA MODULO 1 FONDAMENTI DI BILANCIO Finalità e logica della rendicontazione economico - finanziaria Il sistema e la rappresentazione delle operazioni di gestione: finanziamenti, acquisti e vendite L assestamento dei valori contabili per la determinazione del reddito e la stima del capitale di funzionamento: operazioni di integrazione e rettifica La determinazione del reddito e del capitale di funzionamento Il Bilancio di esercizio Schemi e contenuto di Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa La Relazione sulla Gestione e altre relazioni accompagnatorie al Bilancio (e.g. Relazione di Corporate Governance, Relazione sulla Remunerazione) Laboratorio: Esercitazioni pratiche sulla rilevazione delle principali operazioni di gestione. MODULO 2 I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI I principi contabili internazionali IAS/IFRS e i principi contabili nazionali Il confronto tra principi contabili nazionali e internazionali IAS/IFRS Le principali differenze tra il Bilancio civilistico e il Bilancio IAS/IFRS La logica del costo e del fair value nella redazione del Bilancio Rilevazione, valutazione e rappresentazione delle principali poste di Bilancio secondo i principi contabili nazionali e internazionali Il reporting per segmenti di operatività Laboratorio: Analisi dell'applicazione dei principi contabili nazionali e internazionali in casi reali. MODULO 3 L ANALISI DI BILANCIO Le finalità dell analisi di Bilancio per lo studio dell equilibrio economico e finanziario La riclassificazione dello Stato Patrimoniale secondo la logica finanziaria e la pertinenza gestionale La riclassificazione del Conto Economico ed il significato dell EBITDA L analisi della redditività aziendale complessiva ed operativa Le determinanti della redditività aziendale: il ruolo dell indebitamento L analisi della situazione finanziaria: indebitamento finanziario e indebitamento complessivo L analisi della situazione finanziaria: solidità e liquidità aziendale L analisi della dinamica finanziaria: il ciclo del Capitale Circolante e la Posizione Finanziaria Netta La costruzione e l interpretazione del Rendiconto Finanziario Laboratorio: Riclassificazione di Bilanci d esercizio e calcolo degli indici; Costruzione del Rendiconto Finanziario; Casi reali di analisi economico-finanziaria. MODULO 4 LA REDAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO I caratteri del gruppo aziendale Il Bilancio consolidato ai sensi della normativa nazionale (DLgs 127/1991) e dei principi IAS/IFRS La costruzione del Bilancio consolidato: il processo di consolidamento, le società coinvolte e le operazioni propedeutiche al consolidamento Le tecniche di redazione: metodo integrale, proporzionale e patrimonio netto La costruzione del Bilancio consolidato (e.g. l eliminazione ed il trattamento contabile delle operazioni infragruppo; la valutazione delle partecipazioni non rientranti nell area di consolidamento; l individuazione ed il trattamento contabile delle differenze di consolidamento; l iscrizione del goodwill e l evidenziazione degli interessi delle minoranze) La capacità informativa del Bilancio consolidato: leggere la capacità del gruppo di creare valore tramite il Bilancio consolidato Laboratorio: Lettura e discussione di alcuni Bilanci consolidati; Esercitazioni e casi concreti. MODULO 5 FISCALITÀ D IMPRESA L IRES (Imposta sul Reddito delle Società): presupposti ed elementi applicativi L IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive): presupposti ed elementi applicativi L IVA (Imposta sul Valore Aggiunto): presupposti ed elementi applicativi Il consolidato fiscale (cenni) Laboratorio: Esercitazioni pratiche sui valori di Bilancio e loro rilevanza fiscale.

5 PROGRAMMA II CONTROLLO DI GESTIONE, PERFORMANCE MEASUREMENT E REPORTING MODULO 6 SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO Il sistema di management aziendale La pianificazione strategica L architettura del sistema di controllo, misurazione delle performance e Reporting Il Reporting come strumento funzionale alla direzione strategica e alla direzione operativa La determinazione degli obiettivi, dei target e dei KPIs da monitorare Il collegamento tra obiettivi ed azioni da implementare La progettazione del sistema di Reporting I centri di responsabilità: centri di ricavo, centri di costo, centri di profitto Introduzione ai sistemi di budgeting e analisi dei costi Laboratorio: Analisi di casi aziendali ed esercitazioni. MODULO 7 L ANALISI DEI COSTI Finalità conoscitive (tradizionali ed innovative) dell analisi dei costi Le diverse tipologie di costo Sistemi contabili, configurazioni di costo e contesti decisionali: direct costing, direct costing integrato e full costing Logiche applicative del direct costing (l analisi costi-volumi-risultati) La centralità del margine di contribuzione Logiche applicative del full costing (analisi della profittabilità, ottimizzazione dei costi di struttura e cost-plus pricing) Le analisi secondo la logica full cost: per centri di costo, ABC La determinazione del costo di prodotto secondo la metodologia per centri di costo: fasi, modelli di ribaltamento, scelta dei drivers, imputazione dei costi generali, criticità La determinazione del costo di prodotto secondo la metodologia dell Activity Based Costing: aspetti metodologici, scelta dei resource e dei cost drivers, gestione dei costi basata sulle attività e sui processi Laboratorio: Analisi di casi aziendali ed esercitazioni. MODULO 8 L ELABORAZIONE DEL BUDGET Il Budget come strumento di supporto nei sistemi direzionali di programmazione e controllo Il processo di elaborazione del Budget La costruzione dei Budget operativi (commerciale, della produzione, delle funzioni generali, degli investimenti operativi) Il consolidamento dei Budget settoriali per la formazione del Budget economico, finanziario (di cassa e delle fonti/impieghi) e patrimoniale Esercitazione generale sulla formazione operativa di un sistema budgetario Vantaggi e limiti del Budget L analisi delle varianze Il collegamento tra strategie, obiettivi e Budget La necessità di andare oltre il Budget Laboratorio: Analisi di casi aziendali ed esercitazioni; Business Game finale (suddivisione dell aula in squadre e simulazione operativa di Budget). MODULO 9 MISURAZIONE DELLE PERFORMANCE E REPORTING I sistemi di Performance Measurement e Reporting Il collegamento tra strategy execution e Performance Management La creazione di valore integrato Mappe strategiche e relazioni tra obiettivi, target e indicatori La Balanced Scorecard e le performance integrate Il collegamento tra performance integrate e Risk Management Reporting direzionale e sistemi informativi aziendali Il Reporting integrato e i diversi capitali d impresa Laboratorio: Analisi di casi aziendali ed esercitazioni. III FINANZA E VALUTAZIONE D AZIENDA MODULO 10 LA STRUTTURA FINANZIARIA E LA GESTIONE DELLA TESORERIA La struttura finanziaria delle aziende e dei gruppi Gli strumenti finanziari (a breve e a medio-lungo termine) I principali strumenti del mercato monetario La pianificazione finanziaria a breve termine Le tecniche di gestione della liquidità Le tecniche di gestione del rischio di liquidità, di interesse e di cambio Le tecniche di gestione del credito commerciale

6 PROGRAMMA Laboratorio: Utilizzo comparativo di strumenti finanziari reali; Elaborazione di un Budget di cassa/tesoreria; Utilizzo della liquidità con strumenti del mercato monetario coordinata con la gestione del credito commerciale; Utilizzo dei derivati e di altri strumenti di gestione dei rischi. MODULO 11 VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI E CAPITAL BUDGETING Gli investimenti nel processo decisionale d azienda Il Capital Budgeting: introduzione, principi e tecniche Il Net Present Value (NPV) e le altre tecniche di valutazioni degli investimenti Pro e contro nella scelta delle tecniche di valutazione degli investimenti La stima dei flussi attesi e la costruzione dei piani finanziari di progetto La stima del costo del capitale nelle attività di Capital Budgeting Le problematiche nella stima dei flussi di cassa incrementali: i costi sommersi, i costi generali, le imposte, la cannibalizzazione dei prodotti Laboratorio: Casi aziendali di valutazione degli investimenti tramite Excel; Calcolo del Net Present Value e delle altre tecniche di valutazione; Calcolo del costo del capitale. MODULO 12 VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA Le operazioni di finanza straordinaria: motivazione strategiche e trattamenti contabili Le operazioni di M&A, LBO, Private Equity e Venture Capital La base informativa: l analisi fondamentale e l analisi patrimoniale nei processi di valutazione d azienda Il modelli per la valutazione d azienda: il modello reddituale, il modello finanziario, il modello misto patrimoniale-reddituale La determinazione dei tassi di attualizzazione: i principi logici, i modelli e la scelta dei parametri Il metodo dei multipli nella valutazione delle aziende Laboratorio: Valutazione di imprese quotate tramite l utilizzo di report di analisti finanziari; Casi aziendali di valutazione d azienda tramite Excel; Casi reali di M&A e di LBO; Casi reali di quotazioni in Borsa. È possibile richiedere informazioni sul corpo docente scrivendo a CERTIFICAZIONI E RICONOSCIMENTI Il Sistema Qualità LUISS Business School è certificato UNI EN ISO Settore EA: (attività di formazione e consulenza direzionale). The PMI Registered Education Provider logo is a registered mark of the Project Management Institute, Inc. luiss Business School è REP - Registered Education Provider del PMI, il Project Management Institute. luiss Business School è citata come Top Business School nell Eduniversal Worldwide Business Schools Ranking luiss Business School è socio ASFOR (Associazione per la Formazione alla Direzione Aziendale). luiss Business School è struttura accreditata presso la Regione Lazio per le attività di formazione e orientamento. luiss Business School è citata stabilmente tra le prime 3 Business School Italiane nella classifica annuale redatta dal mensile Espansione.

7 LUISS BUSINESS SCHOOL EXECUTIVE LABS I LABS SONO UN OPPORTUNITÀ DI CRESCITA E DI APPROFONDIMENTO DEI PRINCIPALI TEMI INNOVATIVI DI MANAGEMENT. L approccio experiential learning integrato da una didattica problem-driven, è l espressione principale del metodo LUISS BS per preparare talenti, middle manager e senior manager, ad affrontare le sfide del mondo contemporaneo. Tutti i nostri percorsi Executive sono arricchiti dalla possibilità di frequentare alcuni dei Labs previsti nella nostra offerta formativa. Di seguito sono evidenziati quelli compresi in questo percorso. ADVENTURE LAB sviluppa e potenzia il mindset imprenditoriale dei partecipanti, anche mediante l esperienza pratica di progettazione, definizione del business model e preparazione del business plan per una nuova iniziativa. I partecipanti, suddivisi in team, sviluppano un progetto imprenditoriale partecipando a 3 moduli di formazione non convenzionale, dedicati rispettivamente a: Business Modeling, Business Planning e Business Funding. BIG DATA LAB si fonda sull osservazione che i dati sono al centro di ogni decisione di business. Le nuove tecnologie consentono di estrarre sempre più valore dalle basi dati interne ed esterne alle organizzazioni. I Big Data Labs introducono le moderne tecniche di analisi dei grandi volumi di dati utilizzate per la definizione di modelli decisionali complessi e per la pianificazione strategica. L approccio dei Labs è di tipo interattivo e con molti riferimenti agli aspetti pratici. CREATIVE LAB ha l obiettivo di fornire soluzioni innovative, attraverso l esame di casi aziendali reali dove è stato utilizzato un approccio creativo nell analisi dei contesti competitivi e delle problematiche aziendali. È un momento per sviluppare e accrescere skills creative che possono essere implementate in imprese consolidate o nelle fasi di Crisis e Change Management. DIGITAL SKILLS LAB prevede seminari interattivi finalizzati ad acquisire la conoscenza pratica di strumenti per l analisi dei dati e la comunicazione digitale. I temi principali sono: Network Visualization per il Marketing, Open Data Analytics, Discounted Cash Flow, Web Design e Mashup. ENVIRONMENTAL AND SOCIAL RESPONSIBILITY LAB intende sensibilizzare i partecipanti sul duplice ruolo che svolgono nella società come manager: generare impatto sociale e valore economico. Le attività del Lab presentano esempi pratici, consentendo ai partecipanti di analizzare problemi concreti e di identificare le possibili soluzioni replicabili nella loro futura carriera. PROJECT MANAGEMENT LAB vuole trasferire le principali e potenziali opportunità fornite dalla gestione dei progetti. Il Lab si fonda su logiche orientate al raggiungimento di un obiettivo chiaro in presenza di un triplice vincolo: tempo definito, risorse precise e qualità. Queste competenze sono necessarie e indispensabili per chi già riveste, o ambisce a ricoprire, incarichi di responsabilità. SOFT SKILLS LAB intende perfezionare abilità manageriali e consente di acquisire strategie comunicative efficaci che sono essenziali per ricoprire posizioni di responsabilità. I partecipanti iniziano a perfezionare queste skills partecipando ad attività di team works role-playing e altri tipi di simulazioni. I temi principali sono: Syllabus Negotiation, Syllabus Public Speaking, Syllabus Self - Management.

8 EXECUTIVE EDUCATION SEDE LUISS Business School, Viale Pola, 12 Roma ORARIO Venerdì: 17:00 20:30 / Sabato: 10:00 18:00 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione (frequenza minima richiesta: 80% delle attività di formazione) MODALITÀ DI ISCRIZIONE L iscrizione al corso si perfeziona inviando al numero di fax la scheda di iscrizione debitamente compilata e sottoscritta e la copia del bonifico di pagamento dell'importo completo o della prima rata. Solo per le iscrizioni ai percorsi "Amministrazione, Finanza e Controllo" e "Bilancio e analisi economico-finanziaria " è possibile rateizzare l importo in 3 tranches secondo il seguente schema: - I rata: 50% della quota di partecipazione, all atto dell iscrizione al corso - II rata: 30% della quota di partecipazione, secondo il calendario comunicato da luiss Business School - III rata: 20% della quota di partecipazione, secondo il calendario comunicato da luiss Business School MODALITÀ DI PAGAMENTO La quota d iscrizione deve essere pagata mediante: Bonifico Bancario - indicante gli estremi del partecipante, il titolo e il codice del corso - a favore di: LUISS Guido Carli - Divisione LUISS Business School c/c ABI CAB ENTE IBAN IT17H Unicredit Banca di Roma - N. AGENZIA DIPEND Viale Gorizia, Roma QUOTE DI ISCRIZIONE Intero percorso (12 moduli, 195 ore di formazione): - AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO (cod. Z1150 ): IVA Percorso Area I (Moduli 1, 2, 3, 4, 5 per complessive 93 ore di formazione ): - BILANCIO E ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA (cod. Z1151 ): IVA Percorso Area II (Moduli 6, 7, 8, 9 per complessive 51 ore di formazione): - CONTROLLO DI GESTIONE, PERFORMANCE MEASUREMENT E REPORTING (cod. Z1152 ): IVA Percorso Area III (Moduli 10, 11, 12 per complessive 51 ore di formazione): - FINANZA E VALUTAZIONE D'AZIENDA (cod. Z1153): IVA Singoli moduli: - FONDAMENTI DI BILANCIO (cod. Z ): IVA - I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI (cod. Z1151.2): IVA - L'ANALISI DI BILANCIO (cod. Z ): IVA - LA REDAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO (cod. Z ): IVA - FISCALITÀ D IMPRESA (cod. Z ): IVA - SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO (cod. Z1152.1): IVA - L ANALISI DEI COSTI (cod. Z1152.2): IVA - L ELABORAZIONE DEL BUDGET (cod. Z ): IVA - MISURAZIONE DELLE PERFORMANCE E REPORTING (cod. Z ): IVA - LA STRUTTURA FINANZIARIA E LA GESTIONE DELLA TESORERIA (cod. Z1153.1): VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI E CAPITAL BUDGETING (cod. Z1153.2): VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA (cod. Z ): IVA MODALITÀ DI RECESSO Il candidato potrà recedere dal contratto senza corrispondere alcuna penale entro e non oltre i 15 giorni di calendario anteriori la data di inizio del Corso/ Percorso, comunicando la decisione del recesso via fax o seguita da lettera raccomandata con avviso di ricevimento ed indirizzata a: luiss Business School - Divisione luiss Guido Carli - Viale Pola, Roma. È, inoltre, consentita la facoltà di recedere dal contratto, corrispondendo una penale pari al 50% della Quota, comunicando la decisione del recesso con le medesime modalità sopra descritte entro e non oltre i 5 giorni di calendario anteriori la data di inizio del Corso/Percorso. In tali casi luiss Business School provvederà a restituire l importo della quota versata per cui sia eventualmente dovuto il rimborso ai sensi di quanto previsto dai precedenti periodi entro i 60 giorni successivi alla data in cui LUISS Business School avrà avuto conoscenza dell esercizio del recesso. In aggiunta al diritto di recesso previsto nel precedente capoverso, in caso di sottoscrizione del contratto da parte di persona fisica che agisce per scopi estranei all attività imprenditoriale, è consentita, ai sensi del d. lgs. n. 206/2005, la facoltà di recesso senza dover corrispondere alcuna penale e senza dover fornire alcuna motivazione entro il quattordicesimo giorno successivo alla sua conclusione. Per esercitare tale diritto, il candidato è tenuto a far pervenire, entro il medesimo termine, alla LUISS Business School - Divisione luiss Guido Carli Viale Pola, Roma a mezzo fax o lettera raccomandata A/R, una espressa dichiarazione contenente la volontà di recedere dal contratto. A tal fine il recedente potrà utilizzare il modulo tipo, non obbligatorio, di recesso allegato alla presente Brochure. In caso di recesso validamente esercitato, LUISS Business School provvederà a rimborsare al candidato la somma da questi versata entro il quattordicesimo giorno successivo alla data in cui LUISS Business School avrà avuto conoscenza dell esercizio del recesso. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo usato dall interessato per il pagamento. In ogni caso, l interessato non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza del rimborso. PACCHETTI E RIDUZIONI L acquisto a pacchetti dei moduli è così articolato: - 2 moduli a scelta, riduzione del 10% - 3 moduli a scelta, riduzione del 15% - 4 moduli a scelta, riduzione del 20% - 5 moduli a scelta, riduzione del 25% - 6 moduli a scelta, riduzione del 30% - 7/8/9/10 /11 moduli a scelta, riduzione del 35% L acquisto a pacchetti delle Aree tematiche è così articolato: - 2 Aree a scelta riduzione del 20% sulla quota di partecipazione di entrambe le Aree Sono previste riduzioni delle quote di partecipazione per i laureati luiss, per gli ex partecipanti luiss Business School e per le richieste di iscrizione pervenute alla Segreteria almeno 30 giorni prima della data di inizio dei corsi. LUISS Business School Executive Education Accounting, Finance & Control Viale Pola, Roma T / F numero verde

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO 2016 Accounting, Finance & Control Z1169.1 VI Edizione / Formula weekend 16 SETTEMBRE 17 SETTEMBRE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Cristiano Busco, Ordinario

Dettagli

L ANALISI DI BILANCIO

L ANALISI DI BILANCIO L ANALISI DI BILANCIO 2016 Accounting, Finance & Control Z1168.3 VI Edizione / Formula weekend 27 MAGGIO 2016 11 GIUGNO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Saverio Bozzolan, Ordinario di Economia Aziendale, LUISS

Dettagli

LA REDAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO

LA REDAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO LA REDAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO 2017 Accounting, Finance & Control Z1192.4 VIII Edizione / Formula weekend 3 FEBBRAIO 11 FEBBRAIO 2017 ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL REFERENTE SCIENTIFICO Saverio

Dettagli

PIANIFICAZIONE FINANZIARIA

PIANIFICAZIONE FINANZIARIA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA 2017 Accounting, Finance & Control Z1170.2 VI Edizione / Formula weekend 13 GENNAIO 20 GENNAIO 2017 ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL REFERENTE SCIENTIFICO Raffaele Oriani, Ordinario

Dettagli

LA STRUTTURA FINANZIARIA E LA GESTIONE DELLA TESORERIA

LA STRUTTURA FINANZIARIA E LA GESTIONE DELLA TESORERIA LA STRUTTURA FINANZIARIA E LA GESTIONE DELLA TESORERIA 2016 Accounting, Finance & Control Z1153.1 V Edizione / Formula weekend 13 MAGGIO 2016 28 MAGGIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Raffaele Oriani, Ordinario

Dettagli

VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA

VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA IX Edizione / Formula weekend 6 LUGLIO 14 LUGLIO 2018 VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA 2018 Accounting, Finance & Control Z1245.4 ACCOUNTING, FINANCE & CONTROL REFERENTE SCIENTIFICO

Dettagli

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 2015 Accounting, Finance & Control Z1151.2 V Edizione / Formula weekend 27 NOVEMBRE 19 DICEMBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO Saverio Bozzolan, Ordinario di

Dettagli

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 2017 Accounting, Finance & Control Z1216.2 VIII Edizione / Formula weekend 5 MAGGIO 20 MAGGIO 2017 REFERENTE SCIENTIFICO Saverio Bozzolan, Ordinario di Financial

Dettagli

CONTROLLO DI GESTIONE, PERFORMANCE MEASUREMENT & REPORTING

CONTROLLO DI GESTIONE, PERFORMANCE MEASUREMENT & REPORTING CONTROLLO DI GESTIONE, PERFORMANCE MEASUREMENT & REPORTING 2016 Accounting, Finance & Control Z1169 VI Edizione / Formula weekend 16 SETTEMBRE 12 NOVEMBRE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Cristiano

Dettagli

BILANCIO E ANALISI ECONOMICO- FINANZIARIA

BILANCIO E ANALISI ECONOMICO- FINANZIARIA BILANCIO E ANALISI ECONOMICO- FINANZIARIA 2015/2016 Accounting, Finance & Control Z1151 V Edizione / Formula weekend 13 NOVEMBRE 2015 5 MARZO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Saverio Bozzolan,

Dettagli

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6053.2 IV Edizione / Formula weekend 5 GIUGNO 20 GIUGNO 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori,

Dettagli

GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA

GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA 2016 Marketing sales & communication Z1175.2 XIII Edizione / Formula weekend 22 OTTOBRE 5 NOVEMBRE 2016 MARKETING SALES & COMMUNICATION REFERENTE SCIENTIFICO

Dettagli

GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA

GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA 2017 Marketing sales & communication Z1196.2 XIV Edizione / Formula weekend 8 APRILE 6 MAGGIO 2017 MARKETING SALES & COMMUNICATION REFERENTE SCIENTIFICO

Dettagli

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA 2017 Marketing sales & communication Z1196.3 XIV Edizione / Formula weekend 6 MAGGIO 13 MGGIO 2017 MARKETING SALES & COMMUNICATION REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci,

Dettagli

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA 2015 Marketing sales & communication Z2130.3 XI Edizione / Formula weekend 3 OTTOBRE 10 OTTOBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia

Dettagli

LA COMUNICAZIONE: STRUMENTI E STRATEGIE

LA COMUNICAZIONE: STRUMENTI E STRATEGIE LA COMUNICAZIONE: STRUMENTI E STRATEGIE 2016 Marketing sales & communication Z1199.1 III Edizione / Executive Education 17 OTTOBRE 26 OTTOBRE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Mauro Miccio, docente incaricato

Dettagli

Amministrazione Finanza. e Controllo. VII Edizione / Formula Weekend

Amministrazione Finanza. e Controllo. VII Edizione / Formula Weekend Amministrazione Finanza e Controllo Formula Weekend VII Edizione / 2016-201 Amministrazione Finanza e Controllo Formula Weekend LUISS business school è accreditata equis (efmd quality improvement system).

Dettagli

Amministrazione Finanza. e Controllo. VIII Edizione / Formula Weekend

Amministrazione Finanza. e Controllo. VIII Edizione / Formula Weekend Amministrazione Finanza e Controllo Formula Weekend VIII Edizione / 2017-2018 Amministrazione Finanza e Controllo Formula Weekend LUISS Business School è accreditata EQUIS (EFMD Quality Improvement System).

Dettagli

SOCIAL MEDIA: DAL WEB 2.0 AL WEB 4.0

SOCIAL MEDIA: DAL WEB 2.0 AL WEB 4.0 SOCIAL MEDIA: DAL WEB 2.0 AL WEB 4.0 2016 Marketing sales & communication Z1199.3 III Edizione / Executive Education 29 NOVEMBRE 1 DICEMBRE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Mauro Miccio, docente incaricato di

Dettagli

L ANALISI DI BILANCIO E LA STRUTTURA FINANZIARIA OTTIMALE

L ANALISI DI BILANCIO E LA STRUTTURA FINANZIARIA OTTIMALE - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B)

E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B) E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B) 2017 Marketing sales & communication Z1198.3 VI Edizione / Formula weekend 12 MAGGIO 13 MAGGIO 2017 MARKETING SALES & COMMUNICATION REFERENTE

Dettagli

HUMAN RESOURCE PLANNING

HUMAN RESOURCE PLANNING HUMAN RESOURCE PLANNING 2016 People & Organizational Development Z1173.2 Executive Education 13 MAGGIO 2016 14 MAGGIO 2016 REFERENTI SCIENTIFICI Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione e Gestione

Dettagli

GRASSROOTS, ADVOCACY E LOBBYING INDIRETTO

GRASSROOTS, ADVOCACY E LOBBYING INDIRETTO I Edizione / Executive Education 2 MARZO 3 MARZO 2018 2016 GRASSROOTS, ADVOCACY E LOBBYING INDIRETTO 2018 Marketing sales & communication Z1256.4 CORPORATE COMMUNICATION & STAKEHOLDER MANAGEMENT DIRETTORE

Dettagli

WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI

WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI 2015 Marketing sales & communication Z2133.4 III Edizione / Formula weekend 6 NOVEMBRE 14 NOVEMBRE 2015 In collaborazione con REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci,

Dettagli

E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B)

E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B) VII Edizione / Formula weekend 10 NOVEMBRE 11 NOVEMBRE 2017 E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B) 2017 Marketing sales & communication Z1220.3 DESTINATARI Consulenti aziendali

Dettagli

UFFICIO STAMPA E MEDIA RELATION

UFFICIO STAMPA E MEDIA RELATION UFFICIO STAMPA E MEDIA RELATION 2016 Marketing sales & communication Z1149.2 II Edizione / Formula weekend 1 APRILE 2016 8 APRILE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Mauro Miccio, docente incaricato di Sociologia

Dettagli

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI

I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI E INTERNAZIONALI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 2016/2017 Accounting, Finance & Control Z1167 VI Edizione - Formula weekend 8 APRILE 2016 / 28 GENNAIO 2017 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO OBIETTIVI IL PERCORSO

Dettagli

L IFRS 9 negli intermediari finanziari

L IFRS 9 negli intermediari finanziari I Edizione / Executive Education 29/11/2017-30/11/2017 01/12/2017 L IFRS 9 negli intermediari finanziari 2017 Banking Z1252 DIRETTORE DEL PROGRAMMA Prof. Mario Comana, Ordinario di Economia dei Mercati

Dettagli

PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING

PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING PROBLEM SOLVING & DECISION MAKING Luna o l altra 2015 Leadership Skills Realizzato in collaborazione con MultiOlistica Z1155 Executive Education 18 MARZO 2016 19 MARZO 2016 REFERENTI SCIENTIFICI Gabriele

Dettagli

qualità, sicurezza e comunicazione

qualità, sicurezza e comunicazione Corso di Specializzazione in Gestione dei consumatori: qualità, sicurezza e comunicazione Formula Weekend I Edizione / 2017 CON IL PATROCINIO DI: Corso di Specializzazione in Gestione dei consumatori:

Dettagli

LE METRICHE DI MARKETING

LE METRICHE DI MARKETING - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION LE

Dettagli

CHANGE MANAGEMENT Z1132. Executive Education 25 NOVEMBRE 2015-27 NOVEMBRE 2015. People & Organizational Development

CHANGE MANAGEMENT Z1132. Executive Education 25 NOVEMBRE 2015-27 NOVEMBRE 2015. People & Organizational Development CHANGE MANAGEMENT 2015 People & Organizational Development Z1132 Executive Education 25 NOVEMBRE 2015-27 NOVEMBRE 2015 REFERENTI SCIENTIFICI Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione e Gestione delle

Dettagli

L ANALISI DEI COSTI Z1152.2. V Edizione / Formula weekend 1 APRILE 2016 8 APRILE 2016. Accounting, Finance & Control

L ANALISI DEI COSTI Z1152.2. V Edizione / Formula weekend 1 APRILE 2016 8 APRILE 2016. Accounting, Finance & Control L ANALISI DEI COSTI 2016 Accounting, Finance & Control Z1152.2 V Edizione / Formula weekend 1 APRILE 2016 8 APRILE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Cristiano Busco, Ordinario di Controllo di

Dettagli

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6054 IV Edizione / Formula weekend 2 OTTOBRE 13 NOVEMBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori, Professore

Dettagli

L ANALISI DEI COSTI Z6054.1 2 OTTOBRE 9 OTTOBRE 2015. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo

L ANALISI DEI COSTI Z6054.1 2 OTTOBRE 9 OTTOBRE 2015. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo L ANALISI DEI COSTI 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6054.1 IV Edizione / Formula weekend 2 OTTOBRE 9 OTTOBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori, Professore Ordinario di

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO 2016 Accounting, Finance & Control Z1152.1 V Edizione / Formula weekend 18 MARZO 2016 19 MARZO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Cristiano Busco,

Dettagli

ORGANIZATIONAL DESIGN

ORGANIZATIONAL DESIGN ORGANIZATIONAL DESIGN Strutture, Processi, Strumenti a supporto dell efficienza organizzativa 2017 People Management Z1260 XVI Edizione / Executive Education 7 NOVEMBRE 2017 6 DICEMBRE 2017 REFERENTI SCIENTIFICI

Dettagli

Comunicazione economico-finanziaria

Comunicazione economico-finanziaria Pagina 1 di 6 Comunicazione economico-finanziaria Bilanci aziendali Il bilancio d esercizio - Il sistema informativo di bilancio - La normativa sul bilancio Le componenti del bilancio civilistico: Stato

Dettagli

Corso di Formazione Manageriale in Sanità per Direttori Generali e Amministrativi delle aziende sanitarie e ospedaliere

Corso di Formazione Manageriale in Sanità per Direttori Generali e Amministrativi delle aziende sanitarie e ospedaliere Corso di Formazione Manageriale in Sanità per Direttori Generali e Amministrativi delle aziende sanitarie e ospedaliere 2016 In collaborazione con PA, Sanità, No Profit Il corso è organizzato secondo quanto

Dettagli

FINANZA D IMPRESA Z6055 20 NOVEMBRE 2015 20 FEBBRAIO 2016. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo

FINANZA D IMPRESA Z6055 20 NOVEMBRE 2015 20 FEBBRAIO 2016. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo FINANZA D IMPRESA 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6055 IV Edizione / Formula weekend 20 NOVEMBRE 2015 20 FEBBRAIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Raffaele Oriani, Professore Associato

Dettagli

CONTROLLO DI GESTIONE NELLE PMI. Misurare per conoscere Conoscere per governare Governare per ottimizzare

CONTROLLO DI GESTIONE NELLE PMI. Misurare per conoscere Conoscere per governare Governare per ottimizzare CONTROLLO DI GESTIONE NELLE PMI Misurare per conoscere Conoscere per governare Governare per ottimizzare Il contesto attuale caratterizzato da numerosi e veloci cambiamenti a livello economico, culturale,

Dettagli

Ripetizione delle rilevazioni in p.d. della contabilità generale svolta anche negli anni precedenti

Ripetizione delle rilevazioni in p.d. della contabilità generale svolta anche negli anni precedenti ISTITUTO SALESIANO SACRO CUORE Via Scarlatti 29 Napoli PROGRAMMA DI ECONOMIA AZIENDALE ANNO 2016/17 PROF.SSA MORVILLO ISABELLA CLASSE V IT CONTABILITA GENERALE Ripetizione delle rilevazioni in p.d. della

Dettagli

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo FORMAZIONE AVANZATA ECONOMIA MODULO 1. PRINCIPI CONTABILI I 03 marzo 11.00-19.00 Il bilancio IFRS in Italia: normativa, schemi di bilancio. 04 marzo

Dettagli

VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA

VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA VALUTAZIONE D AZIENDA E OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6055.3 IV Edizione / Formula weekend 5 FEBBRAIO 20 FEBBRAIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA

Dettagli

Osservatorio EXECUTIVE COMPENSATION & GOVERNANCE. Executive Compensation e Corporate Governance Z OTTOBRE GENNAIO 2018

Osservatorio EXECUTIVE COMPENSATION & GOVERNANCE. Executive Compensation e Corporate Governance Z OTTOBRE GENNAIO 2018 2017 People Management EXECUTIVE COMPENSATION & GOVERNANCE Z1257 Osservatorio Executive Compensation e Corporate Governance Executive Education 25 OTTOBRE 2017 25 GENNAIO 2018 FACULTY Il programma si avvale

Dettagli

PRINCE2 Foundation e Practitioner

PRINCE2 Foundation e Practitioner PRINCE2 Foundation e Practitioner 2016 Project Management Corso per le certificazioni Prince 2 Z1166 III Edizione / Formula weekend 19 MAGGIO 18 GIUGNO 2016 REFERENTI SCIENTIFICI Maria Elena Nenni, Docente

Dettagli

L ANALISI DI BILANCIO E LA STRUTTURA FINANZIARIA OTTIMALE

L ANALISI DI BILANCIO E LA STRUTTURA FINANZIARIA OTTIMALE L ANALISI DI BILANCIO E LA STRUTTURA FINANZIARIA OTTIMALE 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6050.1 III Edizione / Formula weekend 11 APRILE 9 MAGGIO 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Raffaele

Dettagli

RELAZIONI ESTERNE. 3 Aprile 2014 / 12 Z AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION

RELAZIONI ESTERNE. 3 Aprile 2014 / 12 Z AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION STRATEGIE

Dettagli

REPORTING & CONTROL P R O G R A M. 4 giornate sull implementazione dei sistemi di Reportistica, Pianificazione e Controllo in Azienda.

REPORTING & CONTROL P R O G R A M. 4 giornate sull implementazione dei sistemi di Reportistica, Pianificazione e Controllo in Azienda. a division of Fiera Milano Media The Executive Network REPORTING & CONTROL P R O G R A M 4 giornate sull implementazione dei sistemi di Reportistica, Pianificazione e Controllo in Azienda. Il Reporting

Dettagli

Indice. Prefazione alla seconda edizione Autori Ringraziamenti dell Editore In questo volume... XV XXI XXIII XXV

Indice. Prefazione alla seconda edizione Autori Ringraziamenti dell Editore In questo volume... XV XXI XXIII XXV Indice Prefazione alla seconda edizione Autori Ringraziamenti dell Editore In questo volume... XV XXI XXIII XXV Introduzione Origini ed evoluzione del controllo direzionale nella letteratura italiana e

Dettagli

Il CFO nelle aziende 2.0

Il CFO nelle aziende 2.0 Il CFO nelle aziende 2.0 Metodologie e strumenti operativi per il governo finanziario dell impresa Corso 19 giornate Il CFO è una funzione chiave nelle aziende moderne, per il ruolo determinante che la

Dettagli

Riforma del lavoro e relazioni sindacali alla luce delle novità introdotte dal D.L. n.76 del 2013

Riforma del lavoro e relazioni sindacali alla luce delle novità introdotte dal D.L. n.76 del 2013 Riforma del lavoro e relazioni sindacali alla luce delle novità introdotte dal D.L. n.76 del 2013 2013 / 2014 Tax & legal Z4027 Edizione autunnale 2014 29 OTTOBRE 2014 31 OTTOBRE 2014 OBIETTIVI Fornire

Dettagli

ADMINISTRATIVE MANAGEMENT

ADMINISTRATIVE MANAGEMENT ADMINISTRATIVE MANAGEMENT REDIGERE UN BUSINESS PLAN DEGLI INVESTIMENTI LA COSTRUZIONE DEL BUDGET PIANIFICAZIONE FINANZIARIA, BUDGET E CASH FLOW CONTROLLO DI GESTIONE LA COMUNICAZIONE NEL RECUPERO CREDITI

Dettagli

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA 2016 Marketing sales & communication Z1175.3 XIII Edizione / Formula weekend 5 NOVEMBRE 12 NOVEMBRE 2016 MARKETING SALES & COMMUNICATION REFERENTE SCIENTIFICO Alberto

Dettagli

COMPLIANCE MANAGEMENT

COMPLIANCE MANAGEMENT - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

2016 Marketing sales & communication MARKETING PLANNING Z1145.4. XII Edizione / Formula weekend

2016 Marketing sales & communication MARKETING PLANNING Z1145.4. XII Edizione / Formula weekend MARKETING PLANNING 2016 Marketing sales & communication Z1145.4 XII Edizione / Formula weekend 30 GENNAIO 13 FEBBRAIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione delle

Dettagli

2016 Marketing sales & communication DIGITAL MARKETING Z1147.3. XII Edizione / Formula weekend

2016 Marketing sales & communication DIGITAL MARKETING Z1147.3. XII Edizione / Formula weekend DIGITAL MARKETING 2016 Marketing sales & communication Z1147.3 XII Edizione / Formula weekend 29 APRILE 2016 6 MAGGIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione delle

Dettagli

MARKETING DEI BENI DI LUSSO

MARKETING DEI BENI DI LUSSO - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING SALES & COMMUNICATION MARKETING

Dettagli

ACCOUNTING. Executive Programme in. Il bilancio d esercizio secondo i Principi Contabili nazionali e internazionali

ACCOUNTING. Executive Programme in. Il bilancio d esercizio secondo i Principi Contabili nazionali e internazionali Executive Programme in ACCOUNTING Il bilancio d esercizio secondo i Principi Contabili nazionali e internazionali NOVEMBRE 2015 - MARZO 2016 n L EXECUTIVE PROGRAMME IN ACCOUNTING HA COME OGGETTO LA REDAZIONE

Dettagli

REPORTING & CONTROL P R O G R A M. The Executive Network. MILANO Dal 22 settembre al 24 novembre

REPORTING & CONTROL P R O G R A M. The Executive Network. MILANO Dal 22 settembre al 24 novembre a division of Fiera Milano Media The Executive Network REPORTING & CONTROL P R O G R A M 4 giornate di formazione sull implementazione e aggiornamento dei sistemi di Reporting, Pianificazione e Controllo

Dettagli

Programma del corso di ECONOMIA AZIENDALE

Programma del corso di ECONOMIA AZIENDALE Programma del corso di ECONOMIA AZIENDALE Insegnamento Corso di laurea Settore Scientifico ECONOMIA AZIENDALE L15 - SCIENZE DEL TURISMO SECSP07 CFU 12 Modalità di raccordo con altri insegnamenti Il corso

Dettagli

FONDAMENTI DI CONTABILITÀ E BILANCIO D ESERCIZIO

FONDAMENTI DI CONTABILITÀ E BILANCIO D ESERCIZIO FONDAMENTI DI CONTABILITÀ E BILANCIO D ESERCIZIO 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6053.1 IV Edizione / Formula weekend 8 MAGGIO 23 MAGGIO 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori,

Dettagli

Modelli manageriali e tourist business per imprenditori

Modelli manageriali e tourist business per imprenditori Modelli manageriali e tourist business per imprenditori Corso 36 ore Il corso è destinato alla formazione degli imprenditori e dei loro più stretti collaboratori ai fini della revisione delle logiche aziendali

Dettagli

Il CFO 4.0. Corso 18 giornate. Obiettivi. Destinatari. Competenze finance, di processo e ICT

Il CFO 4.0. Corso 18 giornate. Obiettivi. Destinatari. Competenze finance, di processo e ICT Il CFO 4.0 Competenze finance, di processo e ICT Corso 18 giornate Il CFO è una funzione chiave nelle aziende moderne, per il ruolo determinante che la finanza e il controllo di gestione giocano nello

Dettagli

Il CFO 4.0. Corso 18 giornate. Obiettivi. Destinatari. Competenze finance, di processo e ICT

Il CFO 4.0. Corso 18 giornate. Obiettivi. Destinatari. Competenze finance, di processo e ICT Il CFO 4.0 Competenze finance, di processo e ICT Corso 18 giornate Il CFO è una funzione chiave nelle aziende moderne, per il ruolo determinante che la finanza e il controllo di gestione giocano nello

Dettagli

REPORTING & CONTROL P R O G R A M. 4 Corsi sull implementazione dei sistemi di Reportistica, Pianificazione e Controllo in Azienda.

REPORTING & CONTROL P R O G R A M. 4 Corsi sull implementazione dei sistemi di Reportistica, Pianificazione e Controllo in Azienda. a division of Fiera Milano Media The Executive Network REPORTING & CONTROL P R O G R A M 4 Corsi sull implementazione dei sistemi di Reportistica, Pianificazione e Controllo in Azienda. Il Reporting &

Dettagli

Marketing & Digital (MaDig)

Marketing & Digital (MaDig) Marketing Management (MaMa) Marketing & Sales (MaSa) Marketing & Digital (MaDig) Formula Weekend XIV Edizione / 2016-2017 CON IL PATROCINIO DI: Marketing Management Marketing & Sales Marketing & Digital

Dettagli

L organizzazione delle imprese. Il piano di marketing

L organizzazione delle imprese. Il piano di marketing Materia: ECONOMIA AZIENDALE Classe: V Sezione: C Indirizzo di studi: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Docente: PEZZELLA PIO PROGRAMMA SVOLTO Lineamenti della moderna impresa industriale Che cosa s intende

Dettagli

Basilea 2 e controllo di gestione: il budget e l analisi dei costi

Basilea 2 e controllo di gestione: il budget e l analisi dei costi SEMINARIO Basilea 2 e controllo di gestione: il budget e l analisi dei costi Salerno, 15 e 16 maggio 2008 In collaborazione con Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Salerno www.ipsoa.it/formazione

Dettagli

2016 Marketing sales & communication CUSTOMER MANAGEMENT Z1145.5. XII Edizione / Formula weekend

2016 Marketing sales & communication CUSTOMER MANAGEMENT Z1145.5. XII Edizione / Formula weekend CUSTOMER MANAGEMENT 2016 Marketing sales & communication Z1145.5 XII Edizione / Formula weekend 26 FEBBRAIO 5 MARZO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione delle

Dettagli

I master, i moduli, i contenuti

I master, i moduli, i contenuti . Il primo master universitario di secondo livello del nord-est sui temi avanzati della valutazione economica, del controllo, dell amministrazione e della finanza per governare le imprese in contesti complessi

Dettagli

Catalogo. Humanform Corsi catalogo Area Comportamentale Area Finance

Catalogo. Humanform Corsi catalogo Area Comportamentale Area Finance Catalogo Corsi catalogo Area Comportamentale 2010 Humanform 2016 Area Finance PROFILO AZIENDALE Humanform, società di formazione soggetta all attività di direzione e coordinamento di Humangest S.p.A.,

Dettagli

LUISS Business School

LUISS Business School LUISS Business School Corso Il ruolo dell intermediario sportivo nel calcio professionistico 27-28 novembre 2017 SCENARIO La riforma introdotta dalla FIFA nell aprile 2015 con il varo della Regulations

Dettagli

FISCALITÀ D IMPRESA Z6053.4 11 SETTEMBRE 19 SETTEMBRE 2015. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo

FISCALITÀ D IMPRESA Z6053.4 11 SETTEMBRE 19 SETTEMBRE 2015. IV Edizione / Formula weekend. Amministrazione finanza e controllo FISCALITÀ D IMPRESA 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6053.4 IV Edizione / Formula weekend 11 SETTEMBRE 19 SETTEMBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori, Professore Ordinario

Dettagli

ATL, BTL E NEUROMARKETING

ATL, BTL E NEUROMARKETING ATL, BTL E NEUROMARKETING 2015 Marketing sales & communication Z2131.2 XI Edizione / Formula weekend 26 SETTEMBRE 2 OTTOBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E IMPRESA Corso di laurea in Economia aziendale Anno accademico 2016/2017-2 anno PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO 9 CFU - 2 semestre Docente titolare dell'insegnamento ANTONIO LEOTTA

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE

DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E LA

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 2015/2016 Amministrazione finanza e controllo Z6052 IV Edizione - Formula Week End 8 maggio 2015 / 20 febbraio 2016 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO OBIETTIVI Il

Dettagli

Alta Formazione. Percorso di formazione dedicato alla certificazione delle competenze in Gestione della Tesoreria aziendale

Alta Formazione. Percorso di formazione dedicato alla certificazione delle competenze in Gestione della Tesoreria aziendale IN COLLABORAZIONE CON Alta Formazione Percorso di formazione dedicato alla certificazione delle competenze in Gestione della Tesoreria aziendale Il percorso intende trasferire ai partecipanti le competenze

Dettagli

CONTABILITÀ, BILANCIO E FISCALITÀ D IMPRESA

CONTABILITÀ, BILANCIO E FISCALITÀ D IMPRESA CONTABILITÀ, BILANCIO E FISCALITÀ D IMPRESA 2015 Amministrazione finanza e controllo Z6053 IV Edizione / Formula weekend 8 MAGGIO 19 SETTEMBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Giovanni Fiori,

Dettagli

CHANGE MANAGEMENT Z OTTOBRE Area Executive Education & People Management

CHANGE MANAGEMENT Z OTTOBRE Area Executive Education & People Management 22-24 OTTOBRE 2014 CHANGE MANAGEMENT 2014 Area Executive Education & People Management Z3111 REFERENTE SCIENTIFICO Franco Fontana, Direttore della LUISS Business School Divisione di LUISS Guido Carli,

Dettagli

AREA Amministrazione Finanza e Controllo Z6031

AREA Amministrazione Finanza e Controllo Z6031 AREA Amministrazione Finanza e Controllo CORE FINANCIAL COMPETENCES 13 aprile 2012-23 giugno 2012 Z6031 Core Financial Competences OBIETTIVI e metodi Il percorso tratta approfonditamente i temi fondamentali

Dettagli

SOCIAL MEDIA: DAL WEB 2.0 AL WEB 4.0

SOCIAL MEDIA: DAL WEB 2.0 AL WEB 4.0 SOCIAL MEDIA: DAL WEB 2.0 AL WEB 4.0 2015 Marketing sales & communication Z2134.3 I Edizione / Formula weekend 18 SETTEMBRE 25 SETTEMBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO Mauro Miccio, docente incaricato di Sociologia

Dettagli

EMAFIM. Executive Programme in Finanza e Mercati Formula Weekend

EMAFIM. Executive Programme in Finanza e Mercati Formula Weekend EMAFIM Executive Programme in Finanza e Mercati Formula Weekend EMAFIM Executive Programme in Finanza e Mercati Formula weekend EMAFIM Executive Programme in Finanza e Mercati INTRODUZIONE EMAFIM è un

Dettagli

INDICE RAGIONERIA PARTE I I. LE REGOLE PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO E LE OPERAZIONI DI. Capitolo 1 Le regole di bilancio in Italia. pag.

INDICE RAGIONERIA PARTE I I. LE REGOLE PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO E LE OPERAZIONI DI. Capitolo 1 Le regole di bilancio in Italia. pag. INDICE Presentazione XI PARTE I RAGIONERIA di Valter Cantino e Alain Devalle I. LE REGOLE PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO E LE OPERAZIONI DI CHIUSURA DEL BILANCIO 3 Capitolo 1 Le regole di bilancio in Italia

Dettagli

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo X EDIZIONE Il programma didattico potrebbe subire variazioni nelle docenze e/o nelle date. Lo Staff del Master comunicherà tempestivamente gli aggiornamenti.

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI COMMERCIALI TURISTICI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE G. MATTEOTTI DI PISA

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI COMMERCIALI TURISTICI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE G. MATTEOTTI DI PISA ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI COMMERCIALI TURISTICI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE G. MATTEOTTI DI PISA Programma Economia Aziendale classe 5 indirizzo Economico corso serale Prof.ssa Palla Viola

Dettagli

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA

NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA NEGOZIAZIONE E PSICOLOGIA DI VENDITA 2016 Marketing sales & communication Z1146.3 XII Edizione / Formula weekend 9 APRILE 2016 16 APRILE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia

Dettagli

Project MANA- GEMENT Bologna - 6 e 13 maggio 2017

Project MANA- GEMENT Bologna - 6 e 13 maggio 2017 Project MANA- GEMENT Bologna - 6 e 13 maggio 2017 Obiettivi Il corso di Project Management rappresenta un opportunità per condividere logiche e razionali di organizzazione e pianificazione delle proprie

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE E INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE

IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE E INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE ANNO FORMATIVO 2017-2018 BOLOGNA PERCORSI SPECIALISTICI IL CONTROLLO DI GESTIONE PER RECUPERARE E INCREMENTARE LA REDDITIVITÀ AZIENDALE FIRENZE MILANO VICENZA TORINO Con la collaborazione scientifica di

Dettagli

GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA

GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA GESTIONE, DISEGNO E SVILUPPO DELLE RETI DI VENDITA 2015 Marketing sales & communication Z2130.2 XI Edizione / Formula weekend 26 SETTEMBRE 3 OTTOBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario

Dettagli

L UFFICIO STAMPA GESTIRE Z2118.2 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION

L UFFICIO STAMPA GESTIRE Z2118.2 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION GESTIRE

Dettagli

WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI

WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI WEB ANALYTICS: LA MISURAZIONE DEI RISULTATI 2015 Marketing sales & communication Z2133.4 III Edizione / Formula weekend 6 NOVEMBRE 14 NOVEMBRE 2015 In collaborazione con REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci,

Dettagli

I SOCIAL MEDIA GESTIRE. 3 Maggio 2013 / 4 Maggio 2013 Z2107.4 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION

I SOCIAL MEDIA GESTIRE. 3 Maggio 2013 / 4 Maggio 2013 Z2107.4 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION GESTIRE

Dettagli

Date: Martedì 9, 16, 23, 30 Giugno Sede: Milano, Sala Corsi Farsi Prossimo ONLUS

Date: Martedì 9, 16, 23, 30 Giugno Sede: Milano, Sala Corsi Farsi Prossimo ONLUS Da oltre 30 anni, al vostro fianco per formarvi, supportarvi, aiutarvi a crescere. K Venture Corporate Finance opera nel campo della consulenza di direzione aziendale e supporta le imprese nelle attività

Dettagli

E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B)

E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B) E-COMMERCE: COME VENDERE ON LINE PRODOTTI E SERVIZI (B2C e B2B) 2015 Marketing sales & communication Z2133.3 III Edizione / Formula weekend 23 OTTOBRE 24 OTTOBRE 2015 In collaborazione con REFERENTE SCIENTIFICO

Dettagli

Contract Management & Administration

Contract Management & Administration Contract Management & Administration 2016 Project Management Z1177 V Edizione / Formula weekend 26 maggio 18 giugno 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Alessandro Zattoni, Associate Dean at Executive Education

Dettagli