Fare impresa a Catania e in Sicilia. Il contesto di riferimento

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fare impresa a Catania e in Sicilia. Il contesto di riferimento"

Transcript

1 Fare impresa a Catania e in Sicilia Il contesto di riferimento 1

2 Come effettuare quest analisi? 1. Individuazione e significatività del contesto di riferimento 2. Individuazione di un sistema di indicatori per valutare il contesto di riferimento 3. Ricerca dei dati «grezzi», selezione dei dati acquisiti e organizzazione delle informazioni in modo «fruibile» 4. Elaborazione di un Report in funzione degli obiettivi conoscitivi dell indagine 2

3 1 Individuazione del contesto di riferimento Comune Provincia Regione Italia Europa Altri aggregati territoriali Presupposto: significatività del contesto di riferimento, ai fini dell analisi 3

4 2 Individuazione di un sistema di indicatori Indicatori a livello di grandezze economiche: PIL, V.A., occupazione, etc. Indicatori infrastrutturali Indicatori a livello di imprese: numero di imprese, forma giuridica, numero di addetti, ecc. Altri indicatori (a seconda delle finalità dell indagine): fallimenti d impresa, moltiplicatore del credito bancario. 4

5 3 - Dove trovare i dati grezzi Banche dati: AIDA, Amadeus, Registro delle Imprese Siti Internet: Atlante della Competitività, Movimprese, Istat Articoli tratti da quotidiani e riviste Report pubblicati su Internet Etc. etc. 5

6 3. Selezione ed organizzazione dei dati In forma tabellare In grafici Riorganizzazione dei dati per indici 6

7 4 Preparazione di un Report 7

8 Una recente lettura sul fare impresa in Sicilia Su imprese registrate (di cui il 95,20% micro-imprese), il 6% sono in crisi dichiarata (per via di liquidazione, scioglimento e procedure concorsuali), addirittura il 9,96% sono a rischio default finanziario; l'indice di indipendenza finanziaria dal 2008 al 2010 è sceso dal 37,04 al 31,82%. In Sicilia, su imprese registrate (di cui il 96,78% microimprese), il 7% sono in liquidazione, scioglimento e ammesse alle procedure concorsuali; il 14,75% è a rischio default finanziario, e l'indice di indipendenza finanziaria è sceso dal 28,13 al 27,84% in due anni, seppur con uno spread più basso della media nazionale. L Italia è all 87 posto su 183 Paesi, nella speciale graduatoria del Doing Business. 8

9 Sembra che vi sia una condizione di ostilità ambientale nel fare impresa in Sicilia 9

10 Tuttavia è ancora forte la voglia di fare impresa a Catania e in Sicilia Dato: nati-mortalità d impresa 10

11 Proviamo concretamente ad avviare un analisi del contesto di riferimento Esercitazione in aula del 14 aprile

12 Un esempio di territorio significativo LE PROVINCE DI CT, SR E RG DISTRETTO SUD-EST SICILIA 12

13 13

14 Perché la scelta di questo aggregato territoriale? Da qualche parte ho sentito parlare di Sud- Est di Sicilia Le tre province (CT-SR-RG) sono interconnesse sul piano infrastrutturale: esempio Aeroporti di Catania e (imminente) di Comiso; Porti Catania e di Augusta; Autostrada CT-SR Nelle tre province si realizza un elevato traffico di merci (servono i dati). 14

15 Indicatori a livello territoriale 15

16 CATANIA, QUALITA DELLA VITA, Atlante della Competitività 16

17 SIRACUSA, QUALITA DELLA VITA, Atlante della Competitività 17

18 RAGUSA, QUALITA DELLA VITA, Atlante della Competitività 18

19 CATANIA, VALORE AGGIUNTO, Atlante della Competitività 19

20 SIRACUSA, VALORE AGGIUNTO, Atlante della Competitività 20

21 RAGUSA, VALORE AGGIUNTO, Atlante della Competitività 21

22 CATANIA, TASSO DI APERTURA MERCATI ESTERI, Atlante della Competitività 22

23 SIRACUSA, TASSO DI APERTURA MERCATI ESTERI, Atlante della Competitività 23

24 RAGUSA, TASSO DI APERTURA MERCATI ESTERI, Atlante della Competitività 24

25 CATANIA, INDICE DI DOTAZIONE INFRASTRUTTURALE, Atlante della Competitività 25

26 SIRACUSA, INDICE DI DOTAZIONE INFRASTRUTTURALE, Atlante della Competitività 26

27 RAGUSA, INDICE DI DOTAZIONE INFRASTRUTTURALE, Atlante della Competitività 27

28 Fonte: Banca d Italia L ANDAMENTO DEL CREDITO 28

29 CATANIA DATA Depositi Impieghi Sportelli 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 29

30 SIRACUSA DATA Depositi Impieghi Sportelli 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 30

31 RAGUSA DATA Depositi Impieghi Sportelli 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ , , ,000 31/12/ ,338 31

32 Un quadro di insieme: le imprese Provincia Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive Catania Ragusa Siracusa Totale (pari a 82,30%) Fonte: Camera di Commercio di Catania, anno

33 Status d impresa: le attive Status d'impresa Settore Registrate Iscrizioni Cessazioni A Agricoltura, silvicoltura pesca B Estrazione di minerali da cave e miniere C Attività manifatturiere D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d F Costruzioni G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut H Trasporto e magazzinaggio I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione J Servizi di informazione e comunicazione Attive K Attività finanziarie e assicurative L Attività immobiliari M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale P Istruzione Q Sanità e assistenza sociale R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver S Altre attività di servizi T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p X Imprese non classificate Grand Total Fonte: Camera di Commercio di Catania, anno

34 Status d impresa: le imprese con procedure concorsuali A Agricoltura, silvicoltura pesca 91 B Estrazione di minerali da cave e miniere 8 C Attività manifatturiere 557 D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... 2 E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d F Costruzioni 711 G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut H Trasporto e magazzinaggio 153 I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione 171 con Procedure concoj Servizi di informazione e comunicazione 53 K Attività finanziarie e assicurative 19 L Attività immobiliari 20 M Attività professionali, scientifiche e tecniche 58 N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp P Istruzione 14 Q Sanità e assistenza sociale 19 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver S Altre attività di servizi 37 X Imprese non classificate 405 Grand Total Fonte: Camera di Commercio di Catania, anno

35 Status d impresa: in scioglimento o liquidazione A Agricoltura, silvicoltura pesca 379 B Estrazione di minerali da cave e miniere 16 C Attività manifatturiere 711 D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... 5 E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d F Costruzioni G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut H Trasporto e magazzinaggio 243 I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione 223 in Scioglimento o LiquJ Servizi di informazione e comunicazione 220 K Attività finanziarie e assicurative 97 L Attività immobiliari 123 M Attività professionali, scientifiche e tecniche 244 N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp P Istruzione 66 Q Sanità e assistenza sociale 154 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver S Altre attività di servizi 99 X Imprese non classificate Grand Total Fonte: Camera di Commercio di Catania, anno

36 Status d impresa: cessate Cessate A Agricoltura, silvicoltura pesca B Estrazione di minerali da cave e miniere C Attività manifatturiere D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d F Costruzioni G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut H Trasporto e magazzinaggio I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione J Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative L Attività immobiliari M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp P Istruzione Q Sanità e assistenza sociale R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver S Altre attività di servizi X Imprese non classificate Grand Total Fonte: Camera di Commercio di Catania, anno

37 Ulteriori approfondimenti CLASSE DI ANNO DI ISCRIZIONE FONTE: CCIAA 37

38 Classe di anno di iscrizione Settore Classe Anno Iscrizione Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive * n.c Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al A Agricoltura, silvicoltura pesca Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Dal 1950 al Dal 1960 al Dal 1970 al B Estrazione di minerali da cave e miniere Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al * n.c Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al C Attività manifatturiere Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al

39 Classe di anno di iscrizione Settore Classe Anno Iscrizione Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive Antecedente al Dal 1940 al Dal 1970 al D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al Dal 1960 al E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d... Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al * n.c Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al F Costruzioni Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al * n.c Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut... Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al

40 Classe di anno di iscrizione Settore Classe Anno Iscrizione Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive * n.c Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al H Trasporto e magazzinaggio I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione J Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative L Attività immobiliari Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Dal 1940 al Dal 1950 al Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Antecedente al Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al Dal 1960 al Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al

41 Classe di anno di iscrizione Settore Classe Anno Iscrizione Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive Dal 1950 al Dal 1960 al Dal 1970 al M Attività professionali, scientifiche e tecniche Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al Dal 1960 al N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp... Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale... Dal 1990 al Antecedente al Dal 1960 al Dal 1970 al P Istruzione Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Antecedente al Dal 1950 al Dal 1960 al Q Sanità e assistenza sociale Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al

42 Classe di anno di iscrizione Settore Classe Anno Iscrizione Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive Antecedente al Dal 1950 al Dal 1960 al R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver... Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al Dal 1950 al Dal 1960 al Dal 1970 al S Altre attività di servizi Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p... Dal 1980 al Antecedente al Dal 1940 al Dal 1950 al Dal 1960 al X Imprese non classificate Dal 1970 al Dal 1980 al Dal 1990 al Dal 2000 al Dal 2010 al

43 Ulteriori approfondimenti CLASSE DI NATURA GIURIDICA FONTE: CCIAA 43

44 Classe di natura giuridica Settore Classe di Natura Giuridica Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE A Agricoltura, silvicoltura pesca IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE B Estrazione di minerali da cave e miniere SOCIETA' DI PERSONE IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE C Attività manifatturiere IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d... IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME

45 Classe di natura giuridica Settore Classe di Natura Giuridica Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE F Costruzioni IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut... IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE H Trasporto e magazzinaggio IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE J Servizi di informazione e comunicazione IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME

46 Classe di natura giuridica SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE K Attività finanziarie e assicurative IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE L Attività immobiliari IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE M Attività professionali, scientifiche e tecniche IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp... IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale... COOPERATIVE SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE P Istruzione IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME

47 Classe di natura giuridica Settore Classe di Natura Giuridica Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE Q Sanità e assistenza sociale IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver... IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE S Altre attività di servizi IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p... COOPERATIVE SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE X Imprese non classificate IMPRESE INDIVIDUALI COOPERATIVE CONSORZI ALTRE FORME

48 Ulteriori approfondimenti CLASSE DI ADDETTI FONTE: CCIAA 48

49 Classe di addetti Settore Classe di Addetti Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive 0 addetti addetto addetti addetti A Agricoltura, silvicoltura pesca addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti addetti addetto B Estrazione di minerali da cave e miniere 2-5 addetti addetti addetti addetti addetti addetto addetti addetti C Attività manifatturiere addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti

50 Classe di addetti Settore Classe di Addetti Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive 0 addetti addetto addetti D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti addetti addetto addetti addetti E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti addetti addetto addetti addetti F Costruzioni addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti addetti addetto addetti addetti G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti

51 Classe di addetti Settore Classe di Addetti Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive 0 addetti addetto addetti addetti H Trasporto e magazzinaggio addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti addetti addetto addetti I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione 6-9 addetti addetti addetti addetti addetti addetti addetto addetti addetti J Servizi di informazione e comunicazione addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti addetti addetto addetti K Attività finanziarie e assicurative 6-9 addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti

52 Classe di addetti Settore Classe di Addetti Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive 0 addetti addetto addetti L Attività immobiliari 6-9 addetti addetti addetti addetti addetti addetto addetti M Attività professionali, scientifiche e tecniche 6-9 addetti addetti addetti addetti addetti addetti addetto addetti addetti N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale addetti addetti addetto addetti addetti P Istruzione addetti addetti addetti addetti addetti

53 Classe di addetti Settore Classe di Addetti Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive 0 addetti addetto addetti addetti Q Sanità e assistenza sociale addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti addetti addetto addetti R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver addetti addetti addetti addetti addetti addetto addetti S Altre attività di servizi 6-9 addetti addetti addetti addetti addetti T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p addetti addetti addetto addetti addetti X Imprese non classificate addetti addetti addetti addetti addetti più di 500 addetti

54 Ulteriori approfondimenti STATUS DI IMPRESA ARTIGIANA FONTE: CCIAA 54

55 Settore Status Artigiano Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive A Agricoltura, silvicoltura pesca B Estrazione di minerali da cave e miniere C Attività manifatturiere D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d... F Costruzioni G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut... H Trasporto e magazzinaggio I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione J Servizi di informazione e comunicazione K Attività finanziarie e assicurative No No No No No No No No No No No Si Si Si Si Si Si Si Si Si Si Si L Attività immobiliari No M Attività professionali, scientifiche e tecniche N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp... No No Si Si O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale... No P Istruzione Q Sanità e assistenza sociale R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver... S Altre attività di servizi No No No No Si Si Si Si T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p... No X Imprese non classificate No Si

56 Ulteriori approfondimenti SETTORI E NAZIONALITA IMPRESA FONTE: CCIAA 56

57 Settore Nazionalità Impresa Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive Comunitaria A Agricoltura, silvicoltura pesca Extracomunitaria Non classificata italiana B Estrazione di minerali da cave e miniere Non classificata italiana Comunitaria C Attività manifatturiere Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condiz... Non classificata italiana Comunitaria E Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione d... Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria F Costruzioni Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria G Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di aut... Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria H Trasporto e magazzinaggio Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria I Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione Extracomunitaria Non classificata italiana

58 Settore Nazionalità Impresa Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive Comunitaria J Servizi di informazione e comunicazione Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria K Attività finanziarie e assicurative Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria L Attività immobiliari Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria M Attività professionali, scientifiche e tecniche Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imp... Extracomunitaria Non classificata italiana O Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale... italiana Comunitaria P Istruzione Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria Q Sanità e assistenza sociale Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver... Extracomunitaria Non classificata italiana Comunitaria S Altre attività di servizi Extracomunitaria Non classificata italiana T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p... italiana Comunitaria X Imprese non classificate Extracomunitaria Non classificata italiana

Di cui Cessazioni Settori Ateco Iscrizioni

Di cui Cessazioni Settori Ateco Iscrizioni Sedi di Impresa 30 GIUGNO 2015 IMPRESE REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE, CESSATE, CESSATE NON D'UFFICIO COMUNE DI CASTELBOLOGNESE 30 GIUGNO 2015 (1 +2 TRIMESTRE) Comp.% Registrate A Agricoltura, silvicoltura

Dettagli

NATALITA : 5,6% FORMA GIURIDICA SALDO 2016 BILANCIO DEI SETTORI: Tasso di crescita MORTALITA :5,5% IMPRESE REGISTRATE AL 31/12/2016

NATALITA : 5,6% FORMA GIURIDICA SALDO 2016 BILANCIO DEI SETTORI: Tasso di crescita MORTALITA :5,5% IMPRESE REGISTRATE AL 31/12/2016 IMPRESE REGISTRATE AL 31/12/216 119.242 DI CUI ARTIGIANE 34.862 SALDO 216 11 NATALITA : 5,6% MORTALITA :5,5% FORMA GIURIDICA crescita 2,4 % SOCIETA DI CAPITALI -,8% IMPRESE INDIVIDUALI BILANCIO DEI SETTORI:

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE I dati relativi al primo trimestre 2011, indicano, per quanto riguarda le sedi di impresa nella provincia

Dettagli

Imprenditoria giovanile

Imprenditoria giovanile Imprenditoria giovanile Nel 2014 si registrano, nella provincia di Brindisi, 860 iscrizioni di imprese giovanili 1 a fronte di 428 cessazioni (al netto delle cancellazioni d ufficio), con un saldo positivo

Dettagli

Regione Sardegna. Agevolazioni alle imprese artigiane. DIREZIONE COMMERCIALE AGEVOLAZIONI, STUDI E RELAZIONI ISTITUZIONALI Cagliari, 10 dicembre 2009

Regione Sardegna. Agevolazioni alle imprese artigiane. DIREZIONE COMMERCIALE AGEVOLAZIONI, STUDI E RELAZIONI ISTITUZIONALI Cagliari, 10 dicembre 2009 Regione Sardegna. Agevolazioni alle imprese artigiane DIREZIONE COMMERCIALE AGEVOLAZIONI, STUDI E RELAZIONI ISTITUZIONALI Cagliari, 10 dicembre 2009 IL NUMERO DELLE IMPRESE ARTIGIANE REGIONE SARDEGNA:

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA a cura del Servizio Statistica SISTEMA IMPRENDITORIALE- 30 GIUGNO ANNO 2015 IMPRESE E UNITA' LOCALI ATTIVE Dati Registro Imprese COM= PREN= PROVIN= Indicatori

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Marzo 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI RAVENNA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI RAVENNA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al 3 dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Luglio 2011 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

IL FRANCHISING e LA SICILIA. Prof. Rosario Faraci Università degli Studi di Catania

IL FRANCHISING e LA SICILIA. Prof. Rosario Faraci Università degli Studi di Catania IL FRANCHISING e LA SICILIA Prof. Rosario Faraci Università degli Studi di Catania L ANDAMENTO DEL SISTEMA DELLE IMPRESE Status d'impresa Registrate Iscrizioni Cessazioni Attive 372.295 20.764 0 Sospese

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CERVIA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI CERVIA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI a cura del Servizio Statistica Note Salvo diversa indicazione, i dati si riferiscono al dicembre Tasso di natalità: rapporto tra il numero delle iscrizioni nell'anno

Dettagli

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*)

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (1 trimestre 2014) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Aprile 2014 (*) I

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA

L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA L IMPRESA FEMMINILE IN LIGURIA L imprenditoria femminile in Liguria conta 36.170 imprese a fine 2014 e il suo peso sull intero tessuto imprenditoriale è pari al 22,1%, superiore di mezzo punto percentuale

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Febbraio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un contributo

Dettagli

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE 2010 Popolazione residente per sesso nella provincia di Reggio Emilia, in Emilia Romagna e in Italia 01.01.2010 Maschi Femmine Totale v.a % v.a. % v.a. Reggio Emilia

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 2015

I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 2015 I FALLIMENTI IN PROVINCIA DI BOLOGNA 1^ Semestre 215 I dati utilizzati nella presente pubblicazione sono stati elaborati dall Ufficio Statistica della Camera di Commercio di Bologna sugli estratti delle

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31//2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 201: aggiornamento al 30//201 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2014: aggiornamento al 30/04/2014 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2014: aggiornamento al 30/04/2014 DATI INAIL NAZIONALI Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 204: aggiornamento al 30/04/204 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering su base dati Inail DATI INAIL NAZIONALI

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/7/2017 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016 LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 216 34 imprese in più nel trimestre estivo, artigianato ancora in sofferenza. Nel 3 trimestre 216 in Liguria si sono iscritte al Registro delle Imprese 1.76 imprese, 42

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016

DATI INAIL NAZIONALI Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016 CE.S.I.L. RE Centro Studi Infortuni sul lavoro Reggio Emilia, 2//2016 Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro a cura del Centro Studi Infortuni sul Lavoro di Conflavoro Pmi Reggio Emilia

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 7: aggiornamento al 8//7 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/1/2016

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/1/2016 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 6: aggiornamento al 3//6 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

In occasione. di lavoro Senza mezzo. di trasporto 32 In itinere. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. di trasporto 144. Con mezzo di.

In occasione. di lavoro Senza mezzo. di trasporto 32 In itinere. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. di trasporto 144. Con mezzo di. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/08/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO POPOLAZIONE RESIDENTE LAVORO POPOLAZIONE ATTIVA. (dati in migliaia)

PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO POPOLAZIONE RESIDENTE LAVORO POPOLAZIONE ATTIVA. (dati in migliaia) PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO Montagna 18,9% SUPERFICIE TERRITORIALE...Kmq 3.121 ZONE ALTIMETRICHE Montagna...... Kmq 589 Collina.... Kmq 715 Pianura...... Kmq 1.818 Pianura 58,2% Collina 22,9% POPOLAZIONE

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/1/2017 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/1/2017 DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 7: aggiornamento al 3//7 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

SUL LAVORO DI. Gennaio. Febbraio In occasione. In itinere Senza. Senza mezzo di. di trasporto 5. In itinere. Con mezzo di.

SUL LAVORO DI. Gennaio. Febbraio In occasione. In itinere Senza. Senza mezzo di. di trasporto 5. In itinere. Con mezzo di. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 26: aggiornamento al 29/2/26 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Gennaio. Marzo Totale SUL LAVORO DI. In occasione. mezzo di trasporto 28. Senzaa mezzo di. In itinere Senza. In itinere.

Gennaio. Marzo Totale SUL LAVORO DI. In occasione. mezzo di trasporto 28. Senzaa mezzo di. In itinere Senza. In itinere. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 216: aggiornamento al 1//216 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/4/2016

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/4/2016 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2: aggiornamento al //2 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

Le imprese attive consistenza, caratteri e dinamiche al 30 giugno 2016

Le imprese attive consistenza, caratteri e dinamiche al 30 giugno 2016 Le imprese attive consistenza, caratteri e dinamiche al 30 giugno 2016 Alla fine di giugno 2016 sono 81.334 le imprese attive in Umbria, il 76,5% (62.257) delle quali localizzate nella provincia di Perugia

Dettagli

ABRUZZO ITALIA

ABRUZZO ITALIA DATI STATISTICI 1 POPOLAZIONE RESIDENTE (dati ISTAT 2015) Popolazione 0-14 anni 15-29 anni 30-64 anni > 65 anni ABRUZZO: 1.331.574 ab. 170.929 203.652 655.902 301.091 L Aquila: 304.884 ab. 37.056 46.694

Dettagli

RINNOVO DEL CONSIGLIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI PESCARA. Attribuzione seggi alle categorie economiche

RINNOVO DEL CONSIGLIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI PESCARA. Attribuzione seggi alle categorie economiche RINNOVO DEL CONSIGLIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI PESCARA Attribuzione seggi alle categorie economiche Contenuti del regolamento sulla composizione dei consigli camerali - D.M. 155/2011 Individuazione

Dettagli

Le dinamiche del commercio estero in Sardegna. (estratto da Nota economica della provincia di Cagliari Tagliacarne)

Le dinamiche del commercio estero in Sardegna. (estratto da Nota economica della provincia di Cagliari Tagliacarne) Le dinamiche del commercio estero in Sardegna. (estratto da Nota economica della provincia di Cagliari 2014 - Tagliacarne) Il peso dell interscambio petrolifero Una perdita di competitività internazionale

Dettagli

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015 Ufficio Studi SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015 SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2015 Il report è realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Roma.

Dettagli

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016 Ufficio Studi SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016 SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 31 luglio 2016 Il report è stato realizzato dall Ufficio Studi della Camera di Commercio di Roma.

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/9/2016 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/9/2016 DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/9/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Gennaio. Aprile 2015 223 187 36 82 34 48 305. In occasione. di lavoro. di trasporto 48. di lavoro Senza mezzo In itinere. mezzo di trasporto 34

Gennaio. Aprile 2015 223 187 36 82 34 48 305. In occasione. di lavoro. di trasporto 48. di lavoro Senza mezzo In itinere. mezzo di trasporto 34 OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 30/0/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/10/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di

Dettagli

INDICE REGOLAMENTO 451/2008 NUOVA CLASSIFICAZIONE STATISTICA DEI PRODOTTI ASSOCIATA ALLE ATTIVITA CPA

INDICE REGOLAMENTO 451/2008 NUOVA CLASSIFICAZIONE STATISTICA DEI PRODOTTI ASSOCIATA ALLE ATTIVITA CPA Dott. Franco Mestieri Doganalista in Carpi dal 1981 21 febbraio 2010 INDICE REGOLAMENTO 451/2008 NUOVA CLASSIFICAZIONE STATISTICA DEI PRODOTTI ASSOCIATA ALLE ATTIVITA CPA, A PRODOTTI DELL AGRICOLTURA,

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/11/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di

Dettagli

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA. Primo trimestre 2016

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA. Primo trimestre 2016 LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA Primo trimestre 2016 SITUAZIONE AL 31 MARZO 2016 Commento ai dati e tavole statistiche a cura dell Ufficio Statistica e Studi LE IMRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ

Dettagli

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati al I trimestre 2013)

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati al I trimestre 2013) LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati al I trimestre ) Nel primo trimestre dell anno il bilancio della nati-mortalità delle imprese provinciali registra -286 unità e un tasso di crescita pari a -0,77%, in

Dettagli

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole FOCUS ECONOMIA 2016 N. 1 L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole Ufficio Studi e Progetti Speciali - CCIAA Sondrio 1 Le imprese femminili 1 in provincia di Sondrio Le imprese femminili

Dettagli

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016

Ufficio Studi. SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016 Ufficio Studi SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016 SEDI DI IMPRESA Aggiornamento dati al 30 novembre 2016 Il report è stato realizzato dall Ufficio Studi della Camera di Commercio di

Dettagli

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro,. Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali.

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro,. Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali. Rapporto 1. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga e APPROFONDIMENTO del consuntivato decretato della Cig in deroga 30 giugno 2012 Nota introduttiva Alla data del 30 giugno

Dettagli

Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009

Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009 Un segmento del mercato del lavoro: le assunzioni in provincia di Ravenna - Anno 2009 Nel territorio provinciale nel corso del 2009 sono state registrate 97.659 assunzioni 1 (da tener presente che ogni

Dettagli

PREVENZIONE INFORTUNI STRADALI SUL LAVORO E IN ITINERE. INAIL Direzione Territoriale Udine Processo Prevenzione

PREVENZIONE INFORTUNI STRADALI SUL LAVORO E IN ITINERE. INAIL Direzione Territoriale Udine Processo Prevenzione PREVENZIONE INFORTUNI STRADALI SUL LAVORO E IN ITINERE INAIL Direzione Territoriale Udine Processo Prevenzione DEFINIZIONI INFORTUNIO SUL LAVORO (art. 2 D.P.R. 1124/1965) E infortunio sul lavoro quello

Dettagli

4. Lavoro e previdenza

4. Lavoro e previdenza 4. Lavoro e previdenza L economia dell area pratese è strettamente legata all andamento del settore tessile/abbigliamento, come dimostra il fatto che le aziende di questo settore costituiscono il circa

Dettagli

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese Anno 2014 II trimestre agosto 2014 Indice AVVIAMENTI Per tipologia di contratto pag. 1 Per tipologia di contratto e modalità di lavoro pag. 2 Per Centri Impiego

Dettagli

Progetto Programmazione e Gestione delle Politiche Migratorie. Immigrazione e Lavoro Sommerso Azioni di Prevenzione, Contrasto e Politiche Attive

Progetto Programmazione e Gestione delle Politiche Migratorie. Immigrazione e Lavoro Sommerso Azioni di Prevenzione, Contrasto e Politiche Attive Progetto Programmazione e Gestione delle Politiche Migratorie Immigrazione e Lavoro Sommerso Azioni di Prevenzione, Contrasto e Politiche Attive MLPS - Direzione Generale per l attività ispettiva: «La

Dettagli

i m p r e s e f e m m i n i l i

i m p r e s e f e m m i n i l i i m p r e s e f e m m i n i l i L E I M P R E S E F E M M I N I L I D E L L A P R O V I N C I A D I R A V E N N A AGGIORNAMENTO AL 30 SETTEMBRE 2014 a cura del Servizio Statistica Camera di commercio di

Dettagli

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 30 marzo

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 30 marzo Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 30 marzo 2013 1 Nota introduttiva Alla data del 30 marzo 2013, nel sistema telematico CO Veneto sono state inserite 7605

Dettagli

Immigrati in Toscana: quale cittadinanza economica?

Immigrati in Toscana: quale cittadinanza economica? I R P E T I R P E T Istituto Regionale Programmazione Economica Toscana Immigrati in Toscana: quale cittadinanza economica? Teresa Savino Il processo di immigrazione in Toscana: per una nuova cittadinanza

Dettagli

Pordenone e i Comuni limitrofi. Popolazione residente

Pordenone e i Comuni limitrofi. Popolazione residente Pordenone e i Comuni limitrofi. Popolazione residente e territorio. 2001-2013 COMUNE 2001 2003 2005 2007 2009 2011* 2013 var. % 2013/2001 superficie territorio comunale (kmq) densità abit. (ab/kmq) Azzano

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro I Trimestre 2011

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro I Trimestre 2011 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro I Trimestre 2011 Gaabrriieellee Leevii 7 Luglliio

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali DIREZIONE TERRITORIALE del LAVORO di BRESCIA

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali DIREZIONE TERRITORIALE del LAVORO di BRESCIA Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali DIREZIONE TERRITORIALE del LAVORO di BRESCIA Comitato per il Lavoro e l Emersione del Sommerso - CLES - Relazione trimestrale sullo stato del mercato del

Dettagli

Rapporto annuale regionale

Rapporto annuale regionale Rapporto annuale regionale 2014 - Sicilia Appendice statistica Dati rilevati al 31 ottobre 2015 Sommario Tabelle regionali con cadenza semestrale relative agli infortuni 1 Tabelle regionali con cadenza

Dettagli

I bilanci in formato XBRL: il valore e le opportunità del nuovo formato elettronico

I bilanci in formato XBRL: il valore e le opportunità del nuovo formato elettronico I bilanci in formato XBRL: il valore e le opportunità del nuovo formato elettronico Gli strumenti per le Camere di Commercio per l analisi, la consultazione e la diffusione dei dati di bilancio Valerio

Dettagli

Bari, 10 febbraio Nuove Rotte. Linee guida per una piattaforma logistica regionale. Vito Albino. Politecnico di Bari

Bari, 10 febbraio Nuove Rotte. Linee guida per una piattaforma logistica regionale. Vito Albino. Politecnico di Bari Bari, 10 febbraio 2011 Nuove Rotte Linee guida per una piattaforma logistica regionale Vito Albino Politecnico di Bari Scenario Internazionale Aggiustamento delle filiere produttive su scala globale Spostamento

Dettagli

1.1 Le imprese nel periodo 2009/2011

1.1 Le imprese nel periodo 2009/2011 1.1 Le imprese nel periodo 2009/2011 L analisi dell andamento demografico delle imprese nel periodo 2009/2011 presenta, a livello nazionale, un quadro di sostanziale staticità: al 31 dicembre 2011 lo stock

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 Imprese nel complesso In Lombardia, nel primo trimestre del 2011 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 987 unità. Alla fine di marzo risultano

Dettagli

LE IMPRESE IN CAMPANIA ANNO 2012

LE IMPRESE IN CAMPANIA ANNO 2012 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

Sapienza Università di Roma. Corso di Statistica Economica II Modulo. Analisi Statistica della Produzione e della Produttività

Sapienza Università di Roma. Corso di Statistica Economica II Modulo. Analisi Statistica della Produzione e della Produttività Sapienza Università di Roma Corso di Laurea in Relazioni Economiche Internazionali Corso di Statistica Economica II Modulo Analisi Statistica della Produzione e della Produttività Statistica Economica

Dettagli

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. III trimestre 2014 e Gennaio-Settembre 2014

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. III trimestre 2014 e Gennaio-Settembre 2014 Camera di Commercio di Caserta Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale 1 III trimestre e Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale III trimestre e 2 Camera di Commercio

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REGGIO CALABRIA REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2012 INSIEME DELLE IMPRESE REGISTRATE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REGGIO CALABRIA REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2012 INSIEME DELLE IMPRESE REGISTRATE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2012 INSIEME DELLE IMPRESE REGISTRATE Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale 0. Analisi

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2014 INSIEME DELLE IMPRESE REGISTRATE Elaborazioni a: Dicembre 2014 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Imprese

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA. Dott.ssa Patrizia Zini

CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA. Dott.ssa Patrizia Zini CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA Dott.ssa Patrizia Zini novembre 2016 LA CAMERA DI COMMERCIO E UN ENTE PUBBLICO VOCATO ALLA PROMOZIONE DELL ECONOMIA LOCALE ED ALLO SVILUPPO DEL SISTEMA DELLE IMPRESE L ENTE

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2013 febbraio 2014 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA STATISTICHE. A cura di. Dossier realizzato nell ambito del progetto INNOVAGIUSTIZIA

TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA STATISTICHE. A cura di. Dossier realizzato nell ambito del progetto INNOVAGIUSTIZIA TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA STATISTICHE A cura di Dossier realizzato nell ambito del progetto INNOVAGIUSTIZIA INDICE DELLE TABELLE E DEI GRAFICI Tabelle Tabella 1 Distretto di Corte d Appello di Brescia...

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Trento. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Trento. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Provincia autonoma di Trento Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 dicembre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Basilicata Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2011

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2011 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2011 Rev.. 03 08 novembrre 2011

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Liguria Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2017 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce di

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Liguria Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 dicembre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

L integrazione nel lavoro degli stranieri

L integrazione nel lavoro degli stranieri L integrazione nel lavoro degli stranieri I cittadini stranieri residenti in Molise 1 al 1 gennaio 2010 sono 8.111 pari al 2,5% del totale dei residenti, mentre al 1 gennaio 2009 essi rappresentavano il

Dettagli

L'imprenditoria femminile in provincia di Brescia anno 2016

L'imprenditoria femminile in provincia di Brescia anno 2016 L'imprenditoria femminile in provincia di Brescia anno 2016 Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Infocamere. Brescia, marzo 2017 LE IMPRESE

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2010 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 4.448 unità. Alla fine di settembre

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2015 INSIEME DELLE IMPRESE REGISTRATE Elaborazioni a: Marzo 2016 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Imprese 1.

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI STRUTTURALI ANNO 2013 INSIEME DI IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2013 Indice delle tavole Dati strutturali a periodicità annuale Imprese 1. Analisi

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Toscana. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Toscana. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Toscana Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 ottobre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce di

Dettagli

Lettura della crisi del Commercio

Lettura della crisi del Commercio Analisi del comparto Terziario Lettura della crisi del Commercio Vie d uscita possibili e ruolo della Donna RECESSIONE ECONOMICA: OPPORTUNITA PER NUOVI MODELLI DI BUSINESS Analisi del comparto Terziario

Dettagli

Imprenditoria giovanile I trimestre 2016

Imprenditoria giovanile I trimestre 2016 Imprentoria giovanile I trimestre 2016 Natalità e mortalità delle imprese under-35 registrate presso la Camera Commercio del Molise Ufficio Stu e Ricerche Giugno 2016 Imprentoria giovanile I trimestre

Dettagli

21/10/2015. Indice. Indice. Un contributo. dell Open Innovation. L ATLANTE dell INNOVAZIONE TECNOLOGICA

21/10/2015. Indice. Indice. Un contributo. dell Open Innovation. L ATLANTE dell INNOVAZIONE TECNOLOGICA L ATLANTE dell INNOVAZIONE TECNOLOGICA Un contributo nella direzione dell Open Innovation MARCO CASAGNI DIREZIONE COMMITTENZA REGGIO EMILIA, 7 LUGLIO 2015 2 3 1 Il ruolo dell innovazione è importante per

Dettagli

Capitolo 4 Demografia delle imprese. Tav.1 CONSISTENZA DELLE ATTIVITA' ECONOMICHE IN PROVINCIA DI BIELLA 31/12/2011

Capitolo 4 Demografia delle imprese. Tav.1 CONSISTENZA DELLE ATTIVITA' ECONOMICHE IN PROVINCIA DI BIELLA 31/12/2011 4. DEMOGRAFIA DELLE 4.1. Andamento e struttura Tav.1 CONSISTENZA DELLE ATTIVITA' ECONOMICHE IN PROVINCIA DI BIELLA 31/12/2011 Registrate Agricoltura, caccia, silvicoltura e pesca 1.544 Estrazione di minerali

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Lombardia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 maggio 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Emilia-Romagna Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 novembre 2016 Inail - Istituto Nazionale per l'assicurazione contro gli Infortuni

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 22 Novembrre 2013 1/15 Indice

Dettagli

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio La formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è regolamentata dall Accordo Stato Regioni del 22/12/2011, questo stabilisce

Dettagli