INCENTIVI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE BANDI FIERE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INCENTIVI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE BANDI FIERE"

Transcript

1 INCENTIVI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE BANDI FIERE Referente: Dott. Pedretti Andrea Mobile

2 Pagina 1 Pubblicati dalla REGIONE EMILIA ROMAGNA e dalla CAMERA DI COMMERCIO DI due nuovi Bandi per favorire l internazionalizzazione delle Imprese in forma di Consorzi (ER) o Singola (Cam Com RE). La Regione Emilia Romagna e la Camera di Commercio di Reggio Emilia, hanno recentemente pubblicato due Bandi di Finanziamento con l Obiettivo di Favorire la partecipazione dei Consorzi Emiliani o delle Imprese e Consorzi Reggiani alle Fiere internazionali, anche se organizzate in Italia. SCHEDA SINTETICA BANDI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE AREA GEOGRAFICA: Regione Emilia Romagna / Provincia di Reggio Emilia BENEFICIARI: Possono beneficiare del contributo le seguenti categorie: Bando Emilia Romagna: Consorzi di Imprese con sede nel territorio della Regione Emilia Romagna, che abbiano richiesto l accreditamento in Regione. Bando Camera di Commercio: PMI con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia o Consorzi d impresa con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia. INTERVENTI AMMESSI: Bando Emilia Romagna: - Partecipazioni fieristiche del consorzio a fiere estere e in Italia; - Spese promozionali; - Spese di incoming relative alla ospitalità di operatori esteri in Italia; - Spese di consulenza; - Realizzazione o il rinnovo del marchio consortile e sito internet del Consorzio; - Spese di personale relative ad attività di direzione, coordinamento, segreteria organizzativa, amministrazione o ad attività dirette alla realizzazione del programma promozionale; - Spese forfettarie di funzionamento; Bando Camera di Commercio RE: - Partecipazione collettive a fiere all estero organizzate da ICE Agenzia e partecipazione a fiere all estero e internazionali in Italia che si svolgono dal 1 febbraio 2017 al 31 dicembre 2017; - Servizi specialistici per l internazionalizzazione (Spese relative a Temporary Export Manager)

3 Pagina 2 SPESE AMMISSIBILI: Bando Emilia Romagna: - Spese per partecipazioni fieristiche del Consorzio; - Spese promozionali del consorzio quali: la realizzazione di video, la realizzazione, la stampa e la distribuzione di cataloghi, repertori, depliant, materiale informativo redatti in lingua straniera che abbiano come unico oggetto il Consorzio stesso; la pubblicità del Consorzio effettuata all estero su giornali, riviste specializzate, radio e televisione e online; le spese di affitto, allestimento di spazi destinati a workshop, conferenze, seminari di formazione e incontri promozionali con operatori esteri, nonché le spese volte alla promozione; le spese sostenute per la realizzazione di azioni dimostrative e degustazioni all estero; le spese sostenute per l aggiornamento del sito Internet del Consorzio avvalendosi di consulenze esterne. - Spese di incoming relative alla ospitalità di operatori esteri in Italia; - Spese di consulenza esterna debitamente documentata inerenti: la partecipazione ad eventi promozionali all'estero, nella sola forma consortile; la redazione di un piano di marketing internazionale specifico per il consorzio riferito ad un solo paese, oppure un rapporto di ricerca che individui il percorso di internazionalizzazione più adeguato per il Consorzio nel paese individuato, in ragione delle specificità delle imprese consorziate; la redazione di un piano di web/social web marketing specifico per il consorzio e rivolto a un pubblico internazionale; pagina 15 di 63 la redazione di studi di fattibilità specifici per il consorzio per la realizzazione all'estero di showroom collettivi e di centri collettivi di servizi che svolgano funzioni di assistenza post vendita, formazione, gestione di magazzini, assistenza tecnica post vendita, controllo della qualità, logistica, impianti produttivi di beni e servizi; l organizzazione di incontri b2b, missioni in entrata e in uscita, visite aziendali, eventi di networking con imprese estere; - Sono ammissibili anche: le spese per la realizzazione o il rinnovo del marchio consortile; le spese per la realizzazione di un nuovo sito internet del Consorzio o il rinnovo del sito consortile fino a un massimo di ,00, consultabile obbligatoriamente anche in lingua inglese o nella lingua del/dei Paesi obiettivo del Programma Promozionale; per i soli consorzi che non hanno ancora ricevuto l'accreditamento Advanced level le spese di consulenza esterna finalizzate all implementazione e alla realizzazione del percorso di accreditamento, fino a un massimo di ,00. - Spese di personale relative ad attività di direzione, coordinamento, segreteria organizzativa, amministrazione o ad attività dirette alla realizzazione del programma promozionale, imputabili nella misura massima del 25% della somma delle voci di spese dirette esterne del programma promozionale; - Spese forfettarie di funzionamento per un massimo del 5% della somma delle voci di spese dirette esterne del programma promozionale

4 Pagina 3 Bando Camera di Commercio RE: MISURA 1 per partecipazione a fiere che si svolgono dal 1 Febbraio 2017 al 31 Dicembre 2017: A) partecipazione collettive a fiere all estero organizzate da ICE Agenzia: - spese relative alla quota di partecipazione e ai servizi supplementari erogati da ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane per la partecipazione collettive a fiere all estero. B) manifestazioni fieristiche all estero e C) manifestazioni fieristiche internazionali in Italia: - spese di locazione e di allestimento degli spazi espositivi; - spese relative al trasporto del materiale da allestimento ed espositivi; - spese relative al servizio interpretariato e hostess. Nota: Almeno una fattura, corredata da rispettiva rendicontazione di spesa, deve essere relativa alla locazione dell area espositiva. Sono ammissibili gli anticipi dovuti esclusivamente alla prenotazione degli spazi espositivi di eventi che si svolgeranno nel periodo 01/02/ /12/2017 e del loro allestimento. MISURA 2 per servizi specialistici per l internazionalizzazione (Spese relative a Temporary Export Manager) - oneri relativi ai servizi di affiancamento all internazionalizzazione erogati da una delle società fornitrici per il tramite della figura professionale del Temporary Export Manager (TEM) e per effetto della sottoscrizione di un contratto di servizio. SPESE NON AMMISSIBILI: Bando Emilia Romagna: - le spese per azioni aventi natura strettamente commerciale, quali ad esempio: contratti ad agenti/rappresentanti di commercio, affitto di punti vendita, spedizione merci (tranne quelle destinate all esposizione in fiere); - le spese per azioni volte a promuovere direttamente o indirettamente le produzioni agricole e i servizi per il turismo; - le spese per beni e/o servizi forniti dalle imprese consorziate o da altri consorzi partecipanti al presente bando; - le spese per viaggi, vitto e alloggio di personale delle imprese consorziate; - le spese per viaggi, vitto e alloggio del personale del Consorzio per trasferte in Italia; - gli interessi, i mutui, i tributi, i diritti doganali, gli oneri fiscali e previdenziali di qualunque natura o genere; - le spese relative alle attività realizzate dalle singole imprese consorziate; - Spese di trasferta all estero (viaggio, vitto e alloggio) sostenute dal consorzio per il personale di cui al punto 6 o per componenti del Consiglio di Amministrazione. Bando Camera di Commercio RE (a titolo esemplificativo): - spese regolate per contanti o attraverso cessione di beni o compensazione di qualsiasi genere tra il beneficiario ed il fornitore; - spese di rappresentanza (colazioni di lavoro, omaggi, ecc.); - spese generali, di amministrazione ed organizzazione (cancelleria, pulizia spazio espositivo, assicurazioni supplementari, altro materiale di consumo, ecc.); - spese di viaggio e alloggio, pass parcheggio; - spese relative al materiale di documentazione e informazione promozionale; - spese di personale; - spese relative all acquisizione e/o acquisto di beni in comodato, usati e/o tramite leasing finanziario;

5 Pagina 4 - investimenti oggetto di autofatturazione; - spese effettuate e/o fatturate alle imprese beneficiarie dal legale rappresentante, e da qualunque altro soggetto facente parte degli organi societari, e dal coniuge o parenti entro il terzo grado dei soggetti richiamati, ad esclusione delle prestazioni lavorative rese da soci con contratto di lavoro dipendente e senza cariche sociali; - spese effettuate e/o fatturate alle imprese beneficiarie da società con rapporti di controllo o collegamento così come definiti ai sensi dell art del Codice Civile o che abbiano in comune soci, amministratori o procuratori con poteri di rappresentanza; - imposte e tasse. AGEVOLAZIONE: Bando Emilia Romagna: Contributo a fondo perduto fino al 40 % delle spese sostenute ed ammissibili, fino ad massimo di erogabile ,00 per ciascuna pratica (max per ciascuna impresa aderente al consorzio). Il progetto in fase di rendiconto dovrà avere spese ammissibili uguali o superiori a Bando Camera di Commercio di RE: Contributo a fondo perduto fino al 50 % per la misura 1-A fino a max , 30 % per la Misura 1-B fino a max , 30 % per la Misura 1-C fino a max , per la Misura 2 un contributo di ,00 a fronte di spese ammissibili minime pari a ,00. Nota: Gli interventi agevolabili dovranno avere un costo minimo pari o superiore a 2.000,00 per la tipologia A) e a 3.000,00 per le tipologie B) e C). Per i Consorzi di imprese i massimali di contributo e i costi minimi di investimento sono raddoppiati. La percentuale di contribuzione è del 15% se il soggetto richiedente ha già beneficiato per 2 volte nel triennio dei contributi camerali per la partecipazione alla medesima fiera. INOLTRO DELLE DOMANDE: Bando Emilia Romagna: in modalità telematica attraverso il Sistema Sfinge dalle ore del 10/04/2017 alle ore del 31/5/2017. Bando Camera di Commercio di RE: in modalità telematica all interno del sistema Webtelemaco di InfoCamere dal 20/04/2017 al 15/05/2017 Nota: per maggiori dettagli sui bandi e per la conferma delle date e delle condizioni sopra sintetizzate si rimanda ai testi integrali dei Bandi, pubblicati ai seguenti Link: Link al Bando Regione Emilia Link al Bando Integrale Camera di Commercio Lo Studio non si Assume responsabilità per dati incompleti o errati riportati nella presente scheda sintetica

6 Pagina 5 CONTATTI ED APPROFONDIMENTI Per approfondimenti e verifica dei requisiti di accesso alle precedenti agevolazioni i Sig. Clienti possono far riferimento a: Dott. Pedretti Andrea Tel Cell

REGIONE EMILIA - ROMAGNA REFERENTE AZIENDALE: TELEFONO: SETTORE DI ATTIVITA PRIMARIA CODICE ATECO Tipologia di spesa Importo previsto (in )

REGIONE EMILIA - ROMAGNA REFERENTE AZIENDALE: TELEFONO: SETTORE DI ATTIVITA PRIMARIA CODICE ATECO Tipologia di spesa Importo previsto (in ) REGIONE EMILIA - ROMAGNA AZIENDA: REFERENTE AZIENDALE: TELEFONO: SETTORE DI ATTIVITA PRIMARIA CODICE ATECO 2007 DATA INIZIO ATTIVITA GG/MM/AAAA 1. Indicare quale/i target del progetto e motivazioni della

Dettagli

MODULISTICA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

MODULISTICA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MODULISTICA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA (La presente modulistica è da intendersi a titolo di facsimile, la compilazione della domanda avverrà on line sull applicativo messo a disposizione dalla

Dettagli

BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI E PER LA PARTECIPAZIONE A EVENTI FIERISTICI 2017

BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI E PER LA PARTECIPAZIONE A EVENTI FIERISTICI 2017 BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI E PER LA PARTECIPAZIONE A EVENTI FIERISTICI 2017 1 Due tipologie di progetti due tipologie di progetti: A. Azioni per imprese non

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 2011

BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 2011 BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 2011 Ente erogatore Finalità Regione Toscana L intervento ha l obiettivo di supportare i processi di internazionalizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO CONTRIBUTI A FAVORE DELLE IMPRESE UMBRE PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL'ESTERO

REGOLAMENTO CONTRIBUTI A FAVORE DELLE IMPRESE UMBRE PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL'ESTERO REGOLAMENTO CONTRIBUTI A FAVORE DELLE IMPRESE UMBRE PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE IN ITALIA E ALL'ESTERO Articolo 1 - Finalità Il Centro Estero Umbria, al fine di agevolare l internazionalizzazione delle

Dettagli

BANDO REGIONALE PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI 2016.

BANDO REGIONALE PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI 2016. BANDO REGIONALE PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL EXPORT PER IMPRESE NON ESPORTATRICI 2016. La Regione Emilia Romagna ha pubblicato in data 25 gennaio 2016 il Bando POR FESR 2014-2020 - Asse 3, azione 3.4.1.,

Dettagli

REGIONE PUGLIA Programma Operativo Puglia FESR 2007-2013 Asse VI Competitività dei sistemi produttivi e occupazione

REGIONE PUGLIA Programma Operativo Puglia FESR 2007-2013 Asse VI Competitività dei sistemi produttivi e occupazione REGIONE PUGLIA Programma Operativo Puglia FESR 2007-2013 Asse VI Competitività dei sistemi produttivi e occupazione Azione 6.3.3. Interventi di sostegno ai processi di internazionalizzazione delle P.M.I.

Dettagli

REGIONE PUGLIA Programma Operativo Puglia FESR 2007-2013 Asse VI Competitività dei sistemi produttivi e occupazione

REGIONE PUGLIA Programma Operativo Puglia FESR 2007-2013 Asse VI Competitività dei sistemi produttivi e occupazione REGIONE PUGLIA Programma Operativo Puglia FESR 2007-2013 Asse VI Competitività dei sistemi produttivi e occupazione Azione 6.3.3. Interventi di sostegno ai processi di internazionalizzazione delle P.M.I.

Dettagli

POR 2000/2006 Misura 6.5

POR 2000/2006 Misura 6.5 POR 2000/2006 Misura 6.5 Bando per l internazionalizzazione delle PMI dei Distretti Industriali e Sistemi locali a vocazione Industriale SCHEDA TECNICA A corredo della Domanda di agevolazioni A) DATI SULL

Dettagli

RER. Scheda incentivo. Denominazione: RETI PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

RER. Scheda incentivo. Denominazione: RETI PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE Scheda incentivo RER Denominazione: RETI PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE Riferimento normativo: Ai sensi della misura 5.2 azione D: Iniziative aggregate strutturate, rappresentative di filiera, di promozione,

Dettagli

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna 1 Il ruolo della Regione_1 Strategie e coordinamento delle politiche di sistema: Strategia regionale S3 (POR FESR) Il Comitato

Dettagli

F.A.Q. BANDO PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI ANNO 2016 FEST16. di seguito sono le risposte alle domande più frequenti

F.A.Q. BANDO PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI ANNO 2016 FEST16. di seguito sono le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. BANDO PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI ANNO 2016 FEST16 di seguito sono le risposte alle domande più frequenti Si possono inviare le domande anche a mezzo PEC? No, l unica modalità ammessa

Dettagli

MISE DECRETO INTERNAZIONALIZZAZIONE - Approfondimento

MISE DECRETO INTERNAZIONALIZZAZIONE - Approfondimento MISE DECRETO INTERNAZIONALIZZAZIONE - Approfondimento FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER PROGRAMMI DI INSERIMENTO SUI MERCATI EXTRA UE Il finanziamento agevolato è finalizzato a sostenere progetti di inserimento

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO PER L'ANNO 2012

BILANCIO PREVENTIVO PER L'ANNO 2012 ALLEGATO 4 BILANCIO PREVENTIVO PER L'ANNO 2012 CAMERA DI: Valuta del Paese: RICAVI PREVISTI IN VALUTA LOCALE 2012 A) QUOTE ASSOCIATIVE 1 - Importo quote riscosse soci residenti nel Paese 2 - Importo quote

Dettagli

Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto

Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto Contributi a fondo perduto per l accesso da parte delle micro, piccole e medie imprese lombarde a piattaforme di Open Innovation Incentivi

Dettagli

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 07 GIUGNO 2017

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 07 GIUGNO 2017 FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 07 GIUGNO 2017 ATTENZIONE! Le agevolazioni (tranne alcune eccezioni) sono da richiedere ad investimento ancora da iniziare INVESTIMENTI

Dettagli

A) iniziative volte a sviluppare azioni di informazione per migliorare la conoscenza e favorire la divulgazione dei prodotti DOP e IGP

A) iniziative volte a sviluppare azioni di informazione per migliorare la conoscenza e favorire la divulgazione dei prodotti DOP e IGP A LLEGATO C SPESE AMMESSE E PERCENTUALI DI CONTRIBUTO PER LE INIZIATIVE PREVISTE ALL ARTICOLO 2 DEL PRESENTE DECRETO IN CONFORMITA AI REGOLAMENTI (UE) N. 702/2014 e N. 651/2014 A) iniziative volte a sviluppare

Dettagli

Scenari di innovazione per i mercati internazionali

Scenari di innovazione per i mercati internazionali Scenari di innovazione per i mercati internazionali Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per l innovazione e l internazionalizzazione delle PMI dell'industria, artigianato e servizi alla produzione

Dettagli

Schema di domanda di liquidazione del contributo ex legge 83/89 sull attività promozionale svolta nel 2000 (in bollo) Data...

Schema di domanda di liquidazione del contributo ex legge 83/89 sull attività promozionale svolta nel 2000 (in bollo) Data... MODELLO S1 Schema di domanda di liquidazione del contributo ex legge 83/89 sull attività promozionale svolta nel 2000 (in bollo) Alla Regione Piemonte Assessorato Commercio Turismo e Sport Direzione Commercio

Dettagli

REPORT BANDI PIEMONTE

REPORT BANDI PIEMONTE REPORT BANDI PIEMONTE INDICE PSR 2014/2020. MISURA 19.1.1. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PARI AL 100% PER SUPPORTARE LE STRATEGIE DEI GAL.... 2 L.R. 18/2008. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 70% PER SOSTENERE

Dettagli

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna 1 Il ruolo della Regione Strategie e coordinamento delle politiche di sistema: Strategia regionale S3 (POR FESR) Il Comitato

Dettagli

Regione Toscana. Bando per il sostegno dei processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese

Regione Toscana. Bando per il sostegno dei processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese Bando per il sostegno dei processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese D.D. n. 5826 del 15/12/2011 Firenze, 3 febbraio 2012 Settore Politiche orizzontali di sostegno alle imprese Via

Dettagli

Misura 124 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale.

Misura 124 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale. ALLEGATO A I testi contenuti nel presente documento sostituiscono od integrano i corrispondenti contenuti nel testo degli indirizzi ai Gruppi di azione locale per la redazione dei bandi relativi alle misure/sottomisure/azioni

Dettagli

AGEVOLAZIONI SIMEST PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE

AGEVOLAZIONI SIMEST PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE AGEVOLAZIONI SIMEST PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE Chi può accedervi? Imprese, appartenenti a qualsiasi settore (escluso agricoltura, pesca ed acquacoltura), che intendano svolgere o stiano svolgendo la

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1del POR FESR 2014-2020 D.G.R. 11/2016 Regione Emilia-Romagna Gli strumenti della Regione rivolti alle nuove imprese POR FESR 2007-2013

Dettagli

Contributi e finanza agevolata: strumenti a supporto dell internazionalizzazione

Contributi e finanza agevolata: strumenti a supporto dell internazionalizzazione Contributi e finanza agevolata: strumenti a supporto dell internazionalizzazione S.F. Consulting s.r.l. Luca Magnani Brescia, 16 giugno 2016 Indice Introduzione alla finanza agevolata per l internazionalizzazione

Dettagli

PROGRAMMI DI INSERIMENTO SUI MERCATI EXTRA UE

PROGRAMMI DI INSERIMENTO SUI MERCATI EXTRA UE Legge 133/08 art. 6, comma 2, lett. a) FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER PROGRAMMI DI INSERIMENTO SUI MERCATI EXTRA UE Domande e informazioni a IC&Partners Telefono: 0432 501591 Mail: info@icpartners.it Indice

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO PER L'ANNO 2010

BILANCIO PREVENTIVO PER L'ANNO 2010 ALLEGATO 4 Bilancio Preventivo standard per le CCIE BILANCIO PREVENTIVO PER L'ANNO 2010 CAMERA DI: Valuta del Paese: RICAVI PREVISTI IN VALUTA LOCALE 2010 A) QUOTE ASSOCIATIVE 1 - Importo quote riscosse

Dettagli

Attività di promozione economica agro alimentare

Attività di promozione economica agro alimentare Allegato alla Delib.G.R. n. 40/8 del 22.7.2008 Attività di promozione economica agro alimentare Premessa Il presente regime di aiuto riguarda la promozione e la pubblicità di prodotti agricoli e agro alimentari

Dettagli

BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE ANNO 2016

BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE ANNO 2016 BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE ANNO 2016 Presentazione domande: a sportello dalle ore 10 del 15 marzo 2016 alle ore 16 del 30 settembre 2016 fino a esaurimento delle risorse TERRITORIO: Regione Emilia Romagna

Dettagli

Supporto pubblico regionale per la partecipazione degli operatori biologici italiani alle fiere internazionali in Italia e all estero

Supporto pubblico regionale per la partecipazione degli operatori biologici italiani alle fiere internazionali in Italia e all estero Presentazione dello Studio sui mercati e le prospettive commerciali per i prodotti BIO italiani all estero, e di un correlato data-base Roma, 16 dicembre 2010 Supporto pubblico regionale per la partecipazione

Dettagli

PRESTITI RIMBORSABILI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI DI PENETRAZIONE COMMERCIALE ALL ESTERO

PRESTITI RIMBORSABILI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI DI PENETRAZIONE COMMERCIALE ALL ESTERO PRESTITI RIMBORSABILI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI DI PENETRAZIONE COMMERCIALE ALL ESTERO (Legge Regionale 8/007 art. 0) Intervento agevolativo soggetto alla norma de minimis di cui al Regolamento

Dettagli

MANUALE DELLE PROCEDURE delle Convenzioni Regione ICE

MANUALE DELLE PROCEDURE delle Convenzioni Regione ICE CONVENZIONE 2010 ICE PUGLIA AREA POLITICHE SVILUPPO RURALE PROGETTO Procedura operativa MANUALE DELLE PROCEDURE delle Convenzioni Regione ICE in Accordo di Programma Ministero del Commercio Internazionale

Dettagli

LazioXDubai2020. Verifica dell opportunità di presentare una proposta di internazionalizzazione da parte di un gruppo di PMI. Roma, 6 Ottobre 2014

LazioXDubai2020. Verifica dell opportunità di presentare una proposta di internazionalizzazione da parte di un gruppo di PMI. Roma, 6 Ottobre 2014 LazioXDubai2020 Verifica dell opportunità di presentare una proposta di internazionalizzazione da parte di un gruppo di PMI Roma, 6 Ottobre 2014 Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle PMI

Dettagli

SERBIA Opportunità d affari e cooperazione

SERBIA Opportunità d affari e cooperazione SERBIA Opportunità d affari e cooperazione STRUMENTI FINANZIARI A SOSTEGNO DEGLI INTERVENTI IN SERBIA Confindustria Chieti Pescara 31 maggio 2016 Dr. Alessandro GIOLAI SIMEST è una societa per azioni controllata

Dettagli

PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DELLA MISURA 511 ASSISTENZA TECNICA DEL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007/13

PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DELLA MISURA 511 ASSISTENZA TECNICA DEL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007/13 Allegato A PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DELLA MISURA 511 ASSISTENZA TECNICA DEL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007/13 1. Obiettivi della misura Ai sensi dell art. 66 del Reg CE 1698/2005 gli interventi dell

Dettagli

P.O. FESR Puglia ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia

P.O. FESR Puglia ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

FONDO EXPORT BUSINESS MANAGER : SCEGLI IL SUPPORTO PIÙ COMPLETO E STRUTTURATO!

FONDO EXPORT BUSINESS MANAGER : SCEGLI IL SUPPORTO PIÙ COMPLETO E STRUTTURATO! FONDO EXPORT BUSINESS MANAGER : SCEGLI IL SUPPORTO PIÙ COMPLETO E STRUTTURATO! 4 MILIONI PER LE IMPRESE CHE ESPORTANO PROMOS, FORNITORE UFFICIALE DI REGIONE LOMBARDIA, SOSTIENE IL TUO SVILUPPO SUI MERCATI

Dettagli

L aggregazione d impresa: elemento di rafforzamento della competitività sui mercati internazionali

L aggregazione d impresa: elemento di rafforzamento della competitività sui mercati internazionali L aggregazione d impresa: elemento di rafforzamento della competitività sui mercati internazionali Roma 1 marzo 2011 La Regione Lazio a favore dell aggregazione d impresa: la legge 5/2008 sull internazionalizzazione

Dettagli

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Gloria Targetti Dipartimento Sviluppo e Advisory Desk Italia

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Gloria Targetti Dipartimento Sviluppo e Advisory Desk Italia Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Gloria Targetti Dipartimento Sviluppo e Advisory Desk Italia ASSOLOMBARDA Milano 17 settembre 2014 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione

Dettagli

Piano dei Conti Fondo Sociale Europeo

Piano dei Conti Fondo Sociale Europeo Progetto n. Ttolo Totale spese quietanzate Piano dei Conti Fondo Sociale Europeo I. PREPARAZIONE I livello II livello III livello Spese quietanzate 1. Indagine preliminare di mercato e analisi dei fabbisogni

Dettagli

Provincia di Latina. Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura MANUALE DI RENDICONTAZIONE ASSOCIAZIONI

Provincia di Latina. Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura MANUALE DI RENDICONTAZIONE ASSOCIAZIONI Provincia di Latina Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura MANUALE DI RENDICONTAZIONE ASSOCIAZIONI per la concessione dei benefici economici per le attività culturali nella Provincia di Latina

Dettagli

Utilizzare il presente modulo per notificare gli aiuti di Stato a favore della pubblicità dei prodotti di cui all allegato I del trattato CE.

Utilizzare il presente modulo per notificare gli aiuti di Stato a favore della pubblicità dei prodotti di cui all allegato I del trattato CE. PARTE III.12.R. SCHEDA DI INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI SUGLI AIUTI PER LA PROMOZIONE E LA PUBBLICITÀ DEI PRODOTTI AGRICOLI Utilizzare il presente modulo per notificare gli aiuti di Stato a favore della pubblicità

Dettagli

5 PROGETTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ALLEGATO A - SCHEDA PROGETTO

5 PROGETTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ALLEGATO A - SCHEDA PROGETTO Assessorato Programmi Speciali U.E, Politiche Euro-mediterranee, Internazionalizzazione 5 PROGETTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ALLEGATO A - SCHEDA PROGETTO SEZIONE A - ANAGRAFICA DELL'AZIENDA I campi

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA

SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA A. Promozione di nuovi prodotti turistici LS 1 : CREAZIONI DELLE DESTINAZIONI E DEI PRODOTTI TURISTICI SOSTENIBILI AZIONI

Dettagli

FINANZIAMENTI REGIONALI AI PROFESSIONISTI: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO/BANDO REGIONE EMILIA ROMAGNA

FINANZIAMENTI REGIONALI AI PROFESSIONISTI: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO/BANDO REGIONE EMILIA ROMAGNA n. 7/2017 Aggiornata al 23/05/2017 FINANZIAMENTI REGIONALI AI PROFESSIONISTI: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO/BANDO REGIONE EMILIA ROMAGNA Una novità importante per tutti i liberi professionisti viene direttamente

Dettagli

BANDO PER FAVORIRE I PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI ROMA Edizione 2016

BANDO PER FAVORIRE I PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI ROMA Edizione 2016 BANDO PER FAVORIRE I PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI ROMA Edizione 2016 Art. 1 Finalità La Camera di Commercio di Roma, nell'ambito delle proprie

Dettagli

Camera di Commercio di Milano INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI ANNO 2009

Camera di Commercio di Milano INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI ANNO 2009 Camera di Commercio di Milano INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI ANNO 2009 INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI ANNO 2009 2 milioni di euro per

Dettagli

DISPOSIZIONI ATTUATIVE

DISPOSIZIONI ATTUATIVE UNIONE EUROPEA MINISTERO POLITICHE AGRICOLE REGIONE CALABRIA Ass. Agricoltura Foreste e Forestazione APPROCCIO LEADER P.S.R. CALABRIA SOCIETA COOPERATIVA a r.l. GAL MONTI REVENTINO SOCIETA COOPERATIVA

Dettagli

EMILIA-ROMAGNA CLUSTERS GO GLOBAL

EMILIA-ROMAGNA CLUSTERS GO GLOBAL EMILIA-ROMAGNA CLUSTERS GO GLOBAL Le opportunità per le PMI della Regione Emilia-Romagna di Ruben Sacerdoti, Sprint-ER Regione Emilia-Romagna - Sprint-ER 1 Situazione: L Emilia-Romagna si caratterizza

Dettagli

Possono beneficiare del contributo le imprese che, presentando domanda nei termini indicati nell art. 6, abbiano i seguenti requisiti:

Possono beneficiare del contributo le imprese che, presentando domanda nei termini indicati nell art. 6, abbiano i seguenti requisiti: BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER LA PROMOZIONE DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE ANNO 2017 (Approvato con delibera di Giunta Camerale n. 85 del 06/06/2017) ART. 1 - FINALITA' Nell'ambito

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO BANDO INVESTIMENTI INNOVATIVI 2016

CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO BANDO INVESTIMENTI INNOVATIVI 2016 P a g. 1 CIRCOLARE NR. 02 - MARZO 2016 CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO BANDO INVESTIMENTI INNOVATIVI 2016 La CCIAA di Treviso indice un Bando di concorso per la concessione di contributi alle PMI locali,

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Impresa Richiedente: _... Legale rappresentante. Forma Giuridica.. Partita IVA\Codice Fiscale... tel.. .

SCHEDA TECNICA. Impresa Richiedente: _... Legale rappresentante. Forma Giuridica.. Partita IVA\Codice Fiscale... tel..  . All.2) Scheda tecnica UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA Assessorato delle Attività Produttive Dipartimento delle Attività Produttive Servizio 4 Internazionalizzazione, attività promozionale

Dettagli

Regione Friuli Venezia Giulia. Legge 47/78 Bando Progetti di Ricerca e Sviluppo: fondi PAR FSC 2007/2013

Regione Friuli Venezia Giulia. Legge 47/78 Bando Progetti di Ricerca e Sviluppo: fondi PAR FSC 2007/2013 Regione Friuli Venezia Giulia Legge 47/78 Bando 2013 Progetti di Ricerca e Sviluppo: fondi PAR FSC 2007/2013!1 RIEPILOGO NORMATIVA Requisiti generali soggetto proponente Imprese industriali appartenenti

Dettagli

Proposta di legge: Sostegno e valorizzazione al sistema delle piccole librerie

Proposta di legge: Sostegno e valorizzazione al sistema delle piccole librerie Proposta di legge: Sostegno e valorizzazione al sistema delle piccole librerie PROPOSTA DI LEGGE SOSTEGNO E VALORIZZAZIONE AL SISTEMA DELLE PICCOLE LIBRERIE Sito ufficiale di Michele Caiazzo Ad iniziativa

Dettagli

Programma attuativo regionale (PAR) Valle d Aosta

Programma attuativo regionale (PAR) Valle d Aosta Allegato 3 Scheda dettaglio controlli di primo livello Programma attuativo regionale (PAR) Valle d Aosta 2007-2013 SCHEDA DETTAGLIO CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO La scheda contiene un elenco esemplificativo

Dettagli

LEGGE 215/1992. Azioni positive per l imprenditoria femminile. Realizzazione Eureka Srl per Faimpresa Srl - Riproduzione riservata

LEGGE 215/1992. Azioni positive per l imprenditoria femminile. Realizzazione Eureka Srl per Faimpresa Srl - Riproduzione riservata LEGGE 215/1992 Azioni positive per l imprenditoria femminile Realizzazione Eureka Srl per Faimpresa Srl - Riproduzione riservata COS E LA L. 215/92 E uno strumento di agevolazione nazionale Si tratta di

Dettagli

Azioni Sub azioni Codice sub azione Spese eleggibili MIN MAX Azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e

Azioni Sub azioni Codice sub azione Spese eleggibili MIN MAX Azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e Azioni Sub azioni Codice sub azione Spese eleggibili MIN MAX Azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, che mettano in rilievo gli elevati standard dei prodotti dell Unione, in

Dettagli

Tipologia Servizi offerti dalla Camera di Commercio italo albanese ACIA

Tipologia Servizi offerti dalla Camera di Commercio italo albanese ACIA Tipologia Servizi offerti dalla Camera di Commercio italo albanese 1. SERVIZI INFORMATIVI Primo orientamento al mercato - analisi mercato Paese/settore - dossier informativi su normative (doganali, fiscali,

Dettagli

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XV, N. 181

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XV, N. 181 - 289-1.A 4 Personale 2.958.439 3.158.002 2.292.192 2.567.288 1. retribuzioni fisse 2.217.001 2.375.723 1.705.617 1.873.577 2. contributi previdenziali ed assicurativi 694.949 726.178 426.769 497.334 3.

Dettagli

BANDI CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO 2017

BANDI CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO 2017 Bandi A cura del servizio Economia e Fisco di Confindustria Cuneo Speciale Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2017 BANDI CAMERA DI COMMERCIO DI CUNEO 2017 Sommario Introduzione... 2 Certificazioni volontarie

Dettagli

Bandi Regione Emilia-Romagna di prossima pubblicazione. Finanziamenti e agevolazioni per le imprese

Bandi Regione Emilia-Romagna di prossima pubblicazione. Finanziamenti e agevolazioni per le imprese Bandi di prossima pubblicazione Finanziamenti e agevolazioni per le imprese Sommario 1 Bando per progetti di promozione dell export per imprese non esportatrici e per la partecipazione a eventi fieristici...

Dettagli

Giuseppina De Santis. Assessore alle Attività Produttive; Energia, Innovazione e Ricerca - Regione Piemonte

Giuseppina De Santis. Assessore alle Attività Produttive; Energia, Innovazione e Ricerca - Regione Piemonte Giuseppina De Santis Assessore alle Attività Produttive; Energia, Innovazione e Ricerca - Regione Piemonte 1 La Regione Piemonte e l internazionalizzazione del territorio Braccio operativo in house e riferimento

Dettagli

ROAD SHOW I COMMERCIALISTI VERSO I MERCATI ESTERI

ROAD SHOW I COMMERCIALISTI VERSO I MERCATI ESTERI ROAD SHOW I COMMERCIALISTI VERSO I MERCATI ESTERI Direzione generale per le attività territoriali Viale America, 201 00144 Roma Direttore Generale Dr. Pietro Celi Bari, 28 giugno 2016 Il Ministero dello

Dettagli

REGOLAMENTO CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI

REGOLAMENTO CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI REGOLAMENTO CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI Art. 1 Premesse e Finalità La Camera di Commercio di Frosinone, al fine di favorire i percorsi di crescita internazionale

Dettagli

Avviso 2/2017 Logistica, Spedizioni, Trasporti

Avviso 2/2017 Logistica, Spedizioni, Trasporti Avviso 2/2017 Logistica, Spedizioni, Trasporti Avviso 2/2017- Logistica, Spedizioni, Trasporti Il Fondo For.Te. ha stanziato 4.260.000,00 per la formazione dei dipendenti delle aziende aderenti e operanti

Dettagli

Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito R E G O L A M E N TO

Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito R E G O L A M E N TO Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito Art. 1 Finalità R E G O L A M E N TO La Camera di Commercio di Como, nell ambito delle iniziative promozionali

Dettagli

ALLEGATO A.1: PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE ED EROGAZIONE DEI SEMINARI INFORMATIVI

ALLEGATO A.1: PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE ED EROGAZIONE DEI SEMINARI INFORMATIVI Loghi Spazio riservato al GAL Misura 331 operazione 1.b Domanda presentata alle ore del.././.. Prot. N. Spett.le Gruppo di Azione Locale (GAL) Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone Frazione Fè, 2 10070

Dettagli

* per le domande inviate via PEC l imposta di bollo dovrà essere versata con modello f23 che andrà scansionato ed allegato alla domanda

* per le domande inviate via PEC l imposta di bollo dovrà essere versata con modello f23 che andrà scansionato ed allegato alla domanda Marca da bollo 16,00* * per le domande inviate via PEC l imposta di bollo dovrà essere versata con modello f23 che andrà scansionato ed allegato alla domanda Alla CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. di REGGIO EMILIA

Dettagli

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia

P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO. pugliasviluppo. Puglia Sviluppo S.p.A. Azionista Unico Regione Puglia P.O. FESR Puglia 2007-2013 ASSE VI UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO

Dettagli

ISTANZA DI CONTRIBUTO AI SENSI DEL D.M DEL 4 LUGLIO 2014 SOGGETTO PROPONENTE: CONSORZIO PROSCIUTTO TOSCANO

ISTANZA DI CONTRIBUTO AI SENSI DEL D.M DEL 4 LUGLIO 2014 SOGGETTO PROPONENTE: CONSORZIO PROSCIUTTO TOSCANO ISTANZA DI CONTRIBUTO AI SENSI DEL D.M. 7265 DEL 4 LUGLIO 2014 SOGGETTO PROPONENTE: CONSORZIO PROSCIUTTO TOSCANO Azioni Azioni proposte Periodo Descrizione Dettaglio costo Spesa richiesta Spesa ammessa

Dettagli

Intervento Regione Marche per lo sviluppo delle aree di crisi

Intervento Regione Marche per lo sviluppo delle aree di crisi Intervento Regione Marche per lo sviluppo delle aree di crisi FONTI NORMATIVE D.G.R. 1143 del 21/12/2015 SCHEDA M.A.P.O. 7.1 D.G.R. 1166 del 21/12/2015 AREE DI CRISI PESARO REG. UE 651/2014 DISCIPLINA

Dettagli

Misura M19. Sostegno allo sviluppo locale LEADER (da art. 42 a 44) Interventi

Misura M19. Sostegno allo sviluppo locale LEADER (da art. 42 a 44) Interventi M19 Sostegno allo sviluppo locale LEADER (da art. 42 a 44) Interventi 19.1.1 Sostegno preparatorio 19.2.1 Sostegno all esecuzione degli interventi nell ambito della strategia di sviluppo locale di tipo

Dettagli

Bando nuove imprese. Asse 2 Attività II.1.2

Bando nuove imprese. Asse 2 Attività II.1.2 Bando nuove imprese Asse 2 Attività II.1.2 Obiettivi Sostenere la creazione, il potenziamento e la crescita di imprese attraverso interventi di innovazione tecnologica, organizzativa e finanziaria. Sostenere

Dettagli

Allegato V (a) - Preventivo di spesa - Linee A e B (max. 13 ora/allievo)

Allegato V (a) - Preventivo di spesa - Linee A e B (max. 13 ora/allievo) Allegato V (a) - Preventivo di spesa - Linee A e B (max. 13 ora/allievo) L'Allegato va replicato per ciascun Lotto per il quale si intende concorrere Cod. B. COSTI DIRETTI DELL'OPERAZIONE O DEL PROGETTO

Dettagli

INCENTIVI INAIL ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO AVVISO REGIONALE (art. 11 c. 1 e 5 del decreto 81/2008 e s.m.i)

INCENTIVI INAIL ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO AVVISO REGIONALE (art. 11 c. 1 e 5 del decreto 81/2008 e s.m.i) INCENTIVI INAIL ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO AVVISO REGIONALE 2013 (art. 11 c. 1 e 5 del decreto 81/2008 e s.m.i) Entità del finanziamento A livello nazionale: 307 milioni di euro circa Per

Dettagli

I distretti urbani del commercio. SCHEMA Regolamento attuativo dell art. 16 della L. R. 1 agosto 2003 n. 11

I distretti urbani del commercio. SCHEMA Regolamento attuativo dell art. 16 della L. R. 1 agosto 2003 n. 11 I distretti urbani del commercio SCHEMA Regolamento attuativo dell art. 16 della L. R. 1 agosto 2003 n. 11 Sommario Art. 1 Oggetto del regolamento...3 Art. 2 Obiettivi...3 Art. 3 Caratteristiche dei distretti...3

Dettagli

Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2016

Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2016 Bandi A cura del servizio Economia e Fisco di Confindustria Cuneo Speciale Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2016 Bandi Camera di Commercio di Cuneo 2016 Sommario Introduzione: Bandi camerali 2016 p.

Dettagli

Le Camere di Commercio Italiane all Estero: una rete globale a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese

Le Camere di Commercio Italiane all Estero: una rete globale a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese Le Camere di Commercio Italiane all Estero: una rete globale a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese Roma, 24 aprile 2012 Intervento di Gaetano Fausto Esposito Segretario Generale Assocamerestero

Dettagli

POR SARDEGNA

POR SARDEGNA UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Coesione

Dettagli

Incentivazione progetti di animazione in forma aggregata dei Lidi di Comacchio Comacchio, 29 gennaio 2009

Incentivazione progetti di animazione in forma aggregata dei Lidi di Comacchio Comacchio, 29 gennaio 2009 Comacchio, obiettivi del bando Incentivare, attraverso un sostegno parziale alle spese per l organizzazione, la realizzazione di eventi, mostre, convegni, congressi, seminari, celebrazioni e, più in generale,

Dettagli

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE Allegato D LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE I Rapporti periodici dovranno contenere i seguenti documenti: 1) Lettera di accompagnamento (Format 1) 2) Relazione descrittiva delle attività svolte nel periodo

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE AGRICOLTURA, ATTIVITA PRODUTTIVE, CACCIA E PESCA

IL DIRIGENTE DEL SETTORE AGRICOLTURA, ATTIVITA PRODUTTIVE, CACCIA E PESCA IL DIRIGENTE DEL SETTORE AGRICOLTURA, ATTIVITA PRODUTTIVE, CACCIA E PESCA Bando provinciale per la concessione di contributi a favore di soggetti organizzatori di manifestazioni fieristiche locali - anno

Dettagli

Allegato parte integrante

Allegato parte integrante Allegato parte integrante Allegato d) - Modifiche ed integrazioni ai criteri e modalità per gli aiuti alla nuova imprenditorialità femminile e giovanile Modifiche ed integrazioni ai criteri e modalità

Dettagli

Progetto : START UP House

Progetto : START UP House Progetto : START UP House Azione 1.1 «Si tratta di incrementare l utilizzo delle strutture di incubazione e di innovazione tecnologica presenti nel territorio regionale andando a coordinare ed agevolare

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO

ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO ELENCO AGEVOLAZIONI DEL MOMENTO NUOVE IMPRESE E INVESTIMENTI PRODUTTIVI TITOLO IMPRESE BENEFICIARIE AGEVOLAZIONE PREVISTA TERMINI DI Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto Nuove imprese con

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 165 21.09.2015 Autotrasportatori: incentivata la formazione professionale Dal 28 settembre p.v., le imprese appartenenti al settore

Dettagli

BANDO PER FAVORIRE I PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI ROMA Edizione 2014

BANDO PER FAVORIRE I PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI ROMA Edizione 2014 . BANDO PER FAVORIRE I PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI ROMA Edizione 2014 Art. 1 Finalità La Camera di Commercio di Roma, nell'ambito delle proprie

Dettagli

POR MARCHE FESR

POR MARCHE FESR REGIONE MARCHE ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Industria Artigianato Energia P.F. Innovazione e ricerca POR MARCHE FESR 2007-2013 2013 SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE

Dettagli

COMITATO DI CANDIDATURA EXPO-MILANO 2015 RELAZIONE DEL TESORIERE AL RENDICONTO ECONOMICO FINANZIARIO STRAORDINARIO AL 31 MARZO 2008

COMITATO DI CANDIDATURA EXPO-MILANO 2015 RELAZIONE DEL TESORIERE AL RENDICONTO ECONOMICO FINANZIARIO STRAORDINARIO AL 31 MARZO 2008 COMITATO DI CANDIDATURA EXPO-MILANO 2015 RELAZIONE DEL TESORIERE AL RENDICONTO ECONOMICO FINANZIARIO STRAORDINARIO AL 31 MARZO 2008 Il rendiconto economico finanziario straordinario al 31 marzo 2008, redatto

Dettagli

Oppure ESENTE MARCA DA BOLLO:

Oppure ESENTE MARCA DA BOLLO: Oppure ESENTE MARCA DA BOLLO: MARCA DA BOLLO 2,00 (qualora il compenso lordo sia superiore a Euro 77,46) ai sensi del D.P.R. 26/10/1972 n. 642, allegato B, articolo 27 bis (organizzazioni non lucrative

Dettagli

Finalità e ambito di applicazione

Finalità e ambito di applicazione Bando Sportello dell Innovazione Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale PO FESR 2007-2013 REGIONE CAMPANIA ASSE 2

Dettagli

PIANI LOCALI GIOVANI - CITTA METROPOLITANE

PIANI LOCALI GIOVANI - CITTA METROPOLITANE PIANI LOCALI GIOVANI - CITTA METROPOLITANE Ai fini di una corretta attività di monitoraggio e rendicontazione i Comuni dovranno allegare alla Convenzione sottoscritta con ANCI, la Sintesi del piano finanziario

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 Uscite complessive per categoria di spesa

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 Uscite complessive per categoria di spesa Uscite complessive per categoria di spesa 11 Spese per gli organi dell'istituto 2,%,17% 1,38% 1,75%,13%,35% 2,6% 14,92%,58% 15,7% 61,5% 12 Oneri per il personale in attività di servizio 13 Spese per l'acquisizione

Dettagli

BANDO CONTRIBUTI PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI VENTASSO START VENTASSO 2017

BANDO CONTRIBUTI PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI VENTASSO START VENTASSO 2017 BANDO CONTRIBUTI PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI VENTASSO START VENTASSO 2017 Art. 1 Finalità Nell ambito delle iniziative promozionali volte a supportare le imprese e favorire

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO SOTTOMISURA 3.2 SOSTEGNO PER

BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO SOTTOMISURA 3.2 SOSTEGNO PER BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO SOTTOMISURA 3.2 SOSTEGNO PER ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE SVOLTE DA ASSOCIAZIONI DI PRODUTTORI NEL MERCATO INTERNO Normativa Programma

Dettagli

68^ Fiera Internazionale del Libro di Francoforte (19-23 ottobre 2016)

68^ Fiera Internazionale del Libro di Francoforte (19-23 ottobre 2016) 68^ Fiera Internazionale del Libro di Francoforte (19-23 ottobre 2016) La Regione Piemonte, nell ambito delle iniziative previste dalla legge regionale n. 18/2008 a sostegno dell editoria piemontese, è

Dettagli

PERCORSI di INTERNAZIONALIZZAZIONE per la BRIANZA 2015

PERCORSI di INTERNAZIONALIZZAZIONE per la BRIANZA 2015 PERCORSI di INTERNAZIONALIZZAZIONE per la BRIANZA 2015 Simona De Musso, Marketing e Vendite Monza, 11 Giugno 2015 La misura 2 prevede la realizzazione di percorsi di accompagnamento per le MPMI di Monza

Dettagli

LE POLITICHE DELLA REGIONE TOSCANA A SOSTEGNO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

LE POLITICHE DELLA REGIONE TOSCANA A SOSTEGNO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE LE POLITICHE DELLA REGIONE TOSCANA A SOSTEGNO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Stefano Ciuoffo Assessore alle Attività produttive, al credito, al turismo, al commercio Regione Toscana Pisa, 11

Dettagli

QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE 1 (fac-simile)

QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE 1 (fac-simile) QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE 1 (fac-simile) La compilazione del questionario per ogni impresa/consorzio partecipante al progetto va effettuata esclusivamente on-line ed è obbligatoria. Le risposte saranno

Dettagli