Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelMed ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal TelMed)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelMed ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal TelMed)"

Transcript

1 Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelMed ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal TelMed) Edizione

2 Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelMed ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal TelMed) Edizione InDICE I. Disposizioni generali Art. 1 Basi legali Art. 2 Principi Art. 3 Infortuni II. Art. 4 Art. 5 Art. 6 III. Art. 7 Art. 8 Rapporto contrattuale Stipula Disdetta Cambio di assicurazione Premio e partecipazione ai costi Premio Partecipazione ai costi IV. Diritti e obblighi della persona assicurata Art. 9 Consulenza telefonica Art. 10 Violazione degli obblighi di cooperazione e sanzioni Art. 11 Trasferimento e protezione dei dati V. Clausole finali Art. 12 Entrata in vigore 2

3 Per rendere più facilmente leggibili queste condizioni assicurative, si parla di «persona assicurata», o «assicurato» al maschile, intendendo sia persone di sesso maschile che femminile. Art. 4 II. RAPPORTO CONTRATTUALE Stipula Art. 1 I. disposizioni generali Basi legali A meno che le presenti condizioni di assicurazione aggiuntive (CAA) non contengano disposizioni divergenti, si applicano le condizioni generali di assicurazione in base alla legge sull assicurazione malattie (CGA/LAMal). 1. Il modello EGK-TelMed può essere stipulato solo da persone che risiedono in Svizzera e che abitano nelle zone in cui l EGK Assicurazioni di base (di seguito denominate EGK) offre questa forma di assicurazione. 2. Il passaggio dall assicurazione ordinaria delle cure medico-sanitarie secondo LAMal all assicurazione EGK-TelMed è possibile per l inizio del mese successivo. Art. 5 Disdetta Art. 2 Principi 1. L assicurazione EGK-TelMed è una forma di assicurazione particolare dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie con scelta ristretta dei fornitori di prestazioni, ai sensi dell art. 62 della Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) e degli art a dell Ordinanza sull assicurazione malattie (OAMal). Essa si basa sul principio della prima consulenza telefonica da parte di un centro di consulenza medica. 2. Prima di ricevere un trattamento medico o di concordare un appuntamento dal medico, la persona assicurata si impegna a contattare telefonicamente il centro di consulenza medica. Questo è disponibile per l assicurato tutto l anno e 24 ore su 24. Esso offre consulenza agli assicurati in caso di problemi di salute e dispensa consigli per le seguenti fasi di cura medica. La persona assicurata rimane sempre libera di scegliere l eventuale fornitore di prestazioni nell ambito della LAMal. 3. Le prestazioni garantite dal modello EGK-TelMed si basano sulla gamma di prestazioni dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (LAMal). Art. 3 Infortuni Le presenti condizioni aggiuntive di contratto valgono anche per tutti gli infortuni, che nell ambito del modello EGK-TelMed sono a carico dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (assicurazione di base). 1. È possibile passare ad un altro assicuratore alla fine dell anno civile, osservando un termine di disdetta di tre mesi. 2. Al momento della comunicazione del nuovo premio, l assicurato può cambiare assicuratore alla fine del mese che precede l entrata in vigore del nuovo premio, osservando il termine di disdetta di un mese. Art. 6 Cambio di assicurazione 1. È possibile passare ad un altra forma di assicurazione alla fine dell anno civile, osservando un termine di disdetta di tre mesi. 2. Al momento della comunicazione del nuovo premio, l assicurato può cambiare forma di assicurazione alla fine del mese che precede l entrata in vigore del nuovo premio, osservando il termine di disdetta di un mese. 3. L EGK ha il diritto, rispettando il termine di 30 giorni prima della fine di un mese civile, di trasferire la persona assicurata dal modello EGK-TelMed all assicurazione ordinaria delle cure medico-sanitarie secondo LAMal qualora: la persona assicurata abbia infranto l obbligo di consulenza secondo l art. 9 delle presenti CAA la persona assicurata si trattenga all estero per più di tre mesi la persona assicurata non possa più adempiere al presupposto di contattare telefonicamente il centro di consulenza prima di ricorrere a un trattamento medico. La diversa assegnazione avviene in seguito a comunicazione scritta da parte dell EGK. 3

4 4. In caso di trasferimento della residenza all estero, l assicurazione termina in ogni caso il giorno dell effettivo espatrio dalla Svizzera. L EGK deve essere avvertita del trasferimento. 5. L EGK può rinunciare alla prestazione della forma assicurativa EGK-TelMed per la fine di un anno civile. In tal caso informa l assicurato almeno due mesi prima. Gli assicurati vengono assegnati come richiesto all assicurazione di base ordinaria o a un altra forma di assicurazione per l 1/1 dell anno successivo. Il centro di consulenza medica non offre diagnosi o terapie, ma si limita alla consulenza medica e a consigliare i successivi trattamenti basandosi sulle informazioni telefoniche e a seconda della gravità della malattia e dell urgenza del problema di salute. 2. Se in base al colloquio di consulenza è opportuno un trattamento medico, il centro di consulenza medica concorda con la persona assicurata una finestra di tempo in cui deve avvenire il trattamento presso un fornitore di prestazioni a scelta. Questo vale anche per un eventuale impegnativa necessaria per ulteriori fornitori di prestazioni. Se la finestra di tempo non è sufficiente per il trattamento, prima della sua scadenza la persona assicurata contatta nuovamente il centro di consulenza medica. Art. 7 Art. 8 III. PREMIO E PARTECIPAZIONE AI COSTI Premio La persona assicurata riceve uno sconto sul premio dell assicurazione obbligatoria delle cure medicosanitarie (LAMal). È determinante la rispettiva tariffa del premio vigente. Al termine dell assicurazione EGK-TelMed questo sconto decade. Partecipazione ai costi La partecipazione ai costi della persona assicurata è regolata in base alle disposizioni di legge e di contratto. IV. DIRITTI E OBBLIGHI DELLA PERSONA ASSICURATA 3. Nei casi seguenti non è necessaria una consulenza telefonica: in caso di visite ginecologiche di prevenzione in caso di visite mediche durante la gravidanza incluso il parto per vaccinazioni per cure dentali in caso di brevi soggiorni all estero in casi di emergenza Un caso di emergenza si verifica quando lo stato della persona assicurata è valutato da lei stessa o da terzi come rischioso per la vita o immediatamente bisognoso di trattamento. Un trattamento d emergenza avvenuto deve essere segnalato al centro di consulenza medica il prima possibile, al più tardi tuttavia 10 giorni dopo l inizio del trattamento. 4. Se la persona assicurata richiede trattamenti ambulatoriali o stazionari che non rientrano in una situazione d emergenza o nei casi eccezionali indicati sopra senza precedente consulenza da parte del centro di consulenza medica, essa assume personalmente l intero onere dei costi. Art. 9 Consulenza telefonica 1. Prima di ricorrere a un trattamento medico, la persona assicurata contatta telefonicamente il centro di consulenza medica. Questo consiglia la persona assicurata dal punto di vista medico, indicandole il percorso di cura ottimale, al quale la persona assicurata si attiene in modo adeguato per quanto riguarda gli ulteriori passi da compiere. Art. 10 Violazione degli obblighi di cooperazione e sanzioni 1. Se la persona assicurata viola l obbligo di previa consulenza telefonica o se la raccomandazione del servizio di consulenza telefonica non viene tenuta ripetutamente in adeguata considerazione, l EGK può escluderla da EGK-TelMed. 2. L esclusione viene comunicata per iscritto dall EGK e comporta, osservando un termine di 30 giorni prima della fine di un mese civile, l assegnazione all assicurazione ordinaria delle cure medico-sanitarie dell assicuratore, mantenendo la stessa copertura assicurativa (franchigia, infortuni, ecc.). 4

5 3. In questo caso per due anni non è possibile stipulare nuovamente un assicurazione EGK-TelMed. 4. È fatta salva la prova della persona assicurata che la violazione dell obbligo di collaborazione sia avvenuta per motivi giustificabili. Art. 11 Trasferimento e protezione dei dati Tra l EGK e il prestatore del servizio di consulenza telefonica vengono scambiati solo i dati personali necessari alla rispettiva parte per adempiere ai compiti loro spettanti in base alla Legge federale sull assicurazione malattie, e a garantire lo svolgimento corretto dell assicurazione EGK-TelMed. Entrambe le parti si attengono alle disposizioni sulla protezione dei dati della LPGA, LAMal, e della Legge federale sulla protezione dei dati (LPD) del 19/6/1992. V. CLAUSOLE FINALI Art. 12 Entrata in vigore Le presenti condizioni aggiuntive di contratto (CAA) sono state approvate dal consiglio di fondazione dell EGK Assicurazioni di base il 04/09/2009 ed entrano in vigore il 1 gennaio

6

7 Informazione importante per gli assicurati con una forma di assicurazione particolare Gentile assicurata, gentile assicurato Le assicurazioni malattia possono offrire forme di assicurazione particolari, limitando la scelta dei fornitori di prestazioni. Il fondamento è costituito dall art. 99 dell Ordinanza sull assicurazione malattie (OAMal). Lei ha scelto consapevolmente una forma di assicurazione particolare, con limitazioni e obblighi aggiuntivi e in cambio ottiene uno sconto sul premio dell assicurazione ordinaria delle cure medico-sanitarie. Il passaggio a un altra forma di assicurazione particolare o il ritorno all assicurazione ordinaria delle cure medicosanitarie è possibile solo per la fine di un anno civile, conf. all art. 100 OAMal. Questo vale anche per il cambio dell assicurazione malattia. EGK-TelMed n. telefonico Principio: Lei si limita volontariamente alla prima consulenza telefonica da parte di un centro di consulenza medica e si rivolge primariamente a questo servizio di consulenza per tutte le malattie nuove o acute. Non basta una semplice segnalazione; vige l obbligo di ricorrere alla consulenza del servizio medico e alla considerazione appropriata dei suoi consigli. Se dopo una consulenza è necessario un trattamento medico e se esso dura più di tre mesi, si deve nuovamente consultare il servizio di consulenza e informarlo sulla situazione attuale. Eventualmente Lei riceve una consulenza su ulteriori possibilità o operazioni di trattamento. L obbligo di richiedere una consulenza vale anche per persone con malattie croniche o per gli assicurati che devono sottoporsi a visite mediche pianificabili a intervalli lunghi e regolari. Eccezioni: Nei casi seguenti non è necessaria una consulenza telefonica: in caso di visite ginecologiche di prevenzione o di visite durante la gravidanza incluso il parto per vaccinazioni per cure dentali in caso di brevi soggiorni all estero in casi di emergenza (i quali tuttavia devono essere segnalati al centro di consulenza entro 10 giorni) per l acquisto di medicinali (ricette ripetibili e annuali) in caso di trattamenti medici per i quali ha avuto precedentemente luogo una consulenza telefonica. Conseguenze: Se Lei ricorre a trattamenti ambulatoriali o stazionari, eccetto che in situazioni di emergenza o in una delle eccezioni elencate, si fa personalmente carico delle spese conseguenti. All occorrenza, in caso di recidività, Lei viene riassegnata/o all assicurazione ordinaria delle cure medico-sanitarie. La preghiamo di attenersi a queste disposizioni contrattuali, che costituiscono il fondamento per lo sconto del premio rispetto all assicurazione ordinaria delle cure medico-sanitarie. Per eventuali domande siamo sempre a Sua completa disposizione. La Sua EGK Assicurazioni di base

8 EGK Assicurazioni di base Sede principale Brislachstrasse 2 casella postale 4242 Laufen Tel Fax

Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-Care Assicurazione Managed Care ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA / LAMal EGK-Care)

Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-Care Assicurazione Managed Care ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA / LAMal EGK-Care) Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-Care Assicurazione Managed Care ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA / LAMal EGK-Care) Edizione 1.1.2011 www.egk.ch Condizioni di assicurazione

Dettagli

Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal EGK-TelCare)

Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal EGK-TelCare) Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal EGK-TelCare) Edizione 1.1.2014 www.egk.ch Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare

Dettagli

EGK-Voyage La vostra copertura assicurativa completa per vacanze e viaggi

EGK-Voyage La vostra copertura assicurativa completa per vacanze e viaggi EGK-Voyage La vostra copertura assicurativa completa per vacanze e viaggi +41 44 283 33 93 www.egk.ch EGK-Voyage: Spese di cura Prestazioni Spese di cura non coperte all estero in aggiunta all assicurazione

Dettagli

Edizione

Edizione Condizioni aggiuntive per l assicurazione del medico di famiglia EGK ai sensi della legge sull assicurazione malattia (assicurazione del medico di famiglia CAA/LAMal) Edizione 1.9.2011 www.egk.ch www.egk.ch

Dettagli

Condizioni d assicurazione (CA) BeneFit forma particolare d assicurazione secondo l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

Condizioni d assicurazione (CA) BeneFit forma particolare d assicurazione secondo l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Il gruppo Helsana comprende Helsana Assicurazioni SA, Avanex Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA e Sansan Assicurazioni SA. Edizione 1 gennaio 2014 Condizioni d assicurazione (CA) BeneFit forma

Dettagli

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni d assicurazione

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni d assicurazione Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni d assicurazione Edizione gennaio 2009 Ente assicurativo: Sanitas Assicurazioni

Dettagli

I vostri premi per il 2015

I vostri premi per il 2015 I vostri premi per il 2015 Nell anno della votazione sull introduzione di una cassa malati pubblica, i premi per il 2015 sono finiti sotto la lente d ingrandimento. I premi rispecchiano i costi per la

Dettagli

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni d assicurazione

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni d assicurazione Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni d assicurazione Edizione gennaio 2009 (versione 2013) Ente assicurativo:

Dettagli

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni d assicurazione Sanitas Corporate Private Care Edizione gennaio 2009 (versione

Dettagli

secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) del 18 marzo 1994 Introduzione

secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) del 18 marzo 1994 Introduzione Il gruppo Helsana comprende Helsana Assicurazioni SA, Avanex Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA e Sansan Assicurazioni SA. Edizione 1 gennaio 2014 Condizioni d assicurazione (CA) Assicurazione

Dettagli

Condizioni d assicurazione (CA) Assicurazione maxi.zero forma particolare d assicurazione dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

Condizioni d assicurazione (CA) Assicurazione maxi.zero forma particolare d assicurazione dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Condizioni d assicurazione (CA) Assicurazione maxi.zero forma particolare d assicurazione dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge federale sull assicurazione malattie

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA.

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA. CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA Valide dal 2014 Assicurazione delle cure medico-sanitarie Med Call (LAMal) Indice Pagina 3 4 5 6 6 6 7 7 1. Principi 2. Prestazioni

Dettagli

CASSA MALATI. Assicurazione di base

CASSA MALATI. Assicurazione di base CASSA MALATI Assicurazione di base Tutte le persone che vivono in Svizzera devono stipulare un assicurazione contro le malattie e gli infortuni. L assicurazione di base è obbligatoria per tutti, indipendentemente

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione dicembre 2013. Ente assicurativo: Compact Assicurazioni base SA

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione dicembre 2013. Ente assicurativo: Compact Assicurazioni base SA Compact One Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (assicurazione base con prima consulenza medica vincolante al telefono) secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal)

Dettagli

Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS

Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS Informazioni sull assicurazione malattia per persone titolari di una pensione svizzera che si trasferiscono in uno stato dell UE o dell AELS Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25

Dettagli

NOVARTIS. L assicurazione malattia svizzera in esclusiva per i collaboratori di NOVARTIS PER LA MIGLIORE MEDICINA. OGGI E DOMANI.

NOVARTIS. L assicurazione malattia svizzera in esclusiva per i collaboratori di NOVARTIS PER LA MIGLIORE MEDICINA. OGGI E DOMANI. NOVARTIS L assicurazione malattia svizzera in esclusiva per i collaboratori di NOVARTIS PER LA MIGLIORE MEDICINA. OGGI E DOMANI. Assicurazione di base L assicurazione malattia obbligatoria in Svizzera.

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA)

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità giornaliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sul contratto d assicurazione (CAA/LCA) Edizione 1.7.2005 www.egk.ch Condizioni aggiuntive per l assicurazione

Dettagli

ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO

ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO E AVVENTIZIO DEL COMUNE DI PARADISO RM del 23 settembre 1991 Ordinanza personale ausiliario e avventizio del Comune di Paradiso pag. 1 ORDINANZA PER IL PERSONALE AUSILIARIO

Dettagli

832.105 Ordinanza sulla tessera d assicurato per l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

832.105 Ordinanza sulla tessera d assicurato per l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie 832.105 Ordinanza sulla tessera d assicurato per l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (OTeA) 1 del 14 febbraio 2007 (Stato 1 marzo 2007) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Compact Basic Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (Assicurazione base) secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione

Dettagli

Ordinanza sulla compensazione dei rischi nell assicurazione malattie

Ordinanza sulla compensazione dei rischi nell assicurazione malattie Ordinanza sulla compensazione dei rischi nell assicurazione malattie (OCoR) Modifica del 15 ottobre 2014 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 12 aprile 1995 1 sulla compensazione dei

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Med Direct (LAMal) Valide dal 2014

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Med Direct (LAMal) Valide dal 2014 CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA Valide dal 2014 Assicurazione delle cure medico-sanitarie Med Direct (LAMal) Indice Pagina 3 4 5 6 6 7 8 8 1. Basi 2. Prestazioni 3. Premi

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ) Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione

Dettagli

Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2016

Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2016 Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO Edizione 2016 Indice Parte 1: Pagina 4 Assicurazione obbligatoria per le cure medico-sanitarie Parte 2: Pagina 6 Copertura dell onere

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA. Managed Care (LAMal)

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA. Managed Care (LAMal) CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA Valide dal 2015 Assicurazione delle cure medico-sanitarie Managed Care (LAMal) Indice Pagina 3 4 5 6 6 7 7 8 8 1. Principi 2.

Dettagli

4.06 Stato al 1 gennaio 2013

4.06 Stato al 1 gennaio 2013 4.06 Stato al 1 gennaio 2013 Procedura nell AI Comunicazione 1 Le persone che chiedono l intervento dell AI nell ambito del rilevamento tempestivo possono inoltrare una comunicazione all ufficio AI del

Dettagli

Domande e risposte sul modello CPTwin.doc secondo la LAMal

Domande e risposte sul modello CPTwin.doc secondo la LAMal Domande e risposte sul modello CPTwin.doc secondo la LAMal Domanda di carattere generale concernente CPTwin.doc Vorrei beneficiare del modello assicurativo CPTwin.doc. Chi può partecipare? Mi interessa

Dettagli

Scambio di lettere del 6 febbraio e 13 ottobre 2006

Scambio di lettere del 6 febbraio e 13 ottobre 2006 Scambio di lettere del 6 febbraio e 13 ottobre 2006 tra l Ufficio federale delle assicurazioni sociali e il Ministero italiano della Salute concernente le prestazioni medico-sanitarie in Svizzera in favore

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO SI DICHIARA QUANTO SEGUE ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE

CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE NUOVO REGOLAMENTO PER L ACCERTAMENTO DELLA INABILITA E DELLA INVALIDITA (Testo modificato con Ministeriale del 20 maggio 2010 - G.U. n. 128 del 4 giugno

Dettagli

SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO NOTIZIE UTILI

SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO NOTIZIE UTILI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO NOTIZIE UTILI TESSERINI IDENTIFICATIVI Il giorno dell entrata in servizio ti verrà consegnato il badge per la rilevazione automatica delle presenze e il tesserino identificativo

Dettagli

Raccomandato dal TCS per vacanze e viaggi all estero. Complemento ETI Spese di cura: il complemento ottimale per l assicurazione obbligatoria.

Raccomandato dal TCS per vacanze e viaggi all estero. Complemento ETI Spese di cura: il complemento ottimale per l assicurazione obbligatoria. Raccomandato dal TCS per vacanze e viaggi all estero. Complemento ETI Spese di cura: il complemento ottimale per l assicurazione obbligatoria. Protezione dalle conseguenze finanziarie dovute a trattamenti

Dettagli

Deve andare in ospedale? Cosa è importante sapere. L importante in breve

Deve andare in ospedale? Cosa è importante sapere. L importante in breve Deve andare in ospedale? Cosa è importante sapere L importante in breve 2 Ha davanti a lei una degenza stazionaria? Il nuovo finanziamento ospedaliero ha portato diversi cambiamenti. Nel presente opuscolo

Dettagli

Riferimenti normativi

Riferimenti normativi CRITERI E MODALITÀ PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DIRETTAMENTE SOSTENUTE DALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI REGOLAMENTATI DA CONVENZIONE I Progetti possono essere integrativi

Dettagli

4. Essere informati sui rischi e le misure necessarie per ridurli o eliminarli;

4. Essere informati sui rischi e le misure necessarie per ridurli o eliminarli; Lezione 3 Le attribuzioni del Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza Il diritto alla salute Abbiamo già sottolineato che il beneficiario ultimo del testo unico è la figura del lavoratore. La cui

Dettagli

Consulenze e Servizi S.r.l.

Consulenze e Servizi S.r.l. PROPOSTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO FORMA COMUNI www.forumcomuni.it PROPOSTA DI ABBONAMENTO STANDARD COSA OFFRE: L accesso gratuito al sito e la consultazione libera delle informazioni in esso contenuti;

Dettagli

CONVENZIONE SULLE CLAUSOLE DI LAVORO NEI CONTRATTI STIPULATI DA UN AUTORITÀ PUBBLICA, 1949 1

CONVENZIONE SULLE CLAUSOLE DI LAVORO NEI CONTRATTI STIPULATI DA UN AUTORITÀ PUBBLICA, 1949 1 Convenzione 94 CONVENZIONE SULLE CLAUSOLE DI LAVORO NEI CONTRATTI STIPULATI DA UN AUTORITÀ PUBBLICA, 1949 1 La Conferenza generale dell Organizzazione Internazionale del Lavoro, Convocata a Ginevra dal

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitare. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Tel Doc (LAMal) Valide dal 2016

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitare. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Tel Doc (LAMal) Valide dal 2016 CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA Valide dal 2016 Assicurazione delle cure medico-sanitare Tel Doc (LAMal) Indice Pagina 3 I Parte generale 3 3 4 6 7 7 1. Disposizioni generali

Dettagli

Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 96 della legge federale del 18 marzo 1994 2 sull assicurazione malattie (legge), 3 ordina:

Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 96 della legge federale del 18 marzo 1994 2 sull assicurazione malattie (legge), 3 ordina: Ordinanza sul calcolo dei costi e la registrazione delle prestazioni da parte degli ospedali, delle case per partorienti e delle case di cura nell assicurazione malattie 1 (OCPre) del 3 luglio 2002 (Stato

Dettagli

Statuto. Servizio Cure a Domicilio del Luganese

Statuto. Servizio Cure a Domicilio del Luganese Statuto Servizio Cure a Domicilio del Luganese CAPITOLO 1 Scopo, sede e durata Denominazione Art. 1 Con la denominazione Servizio cure a domicilio del Luganese - SCuDo è costituita a Lugano un Associazione

Dettagli

Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero

Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero Regolamento concernente il personale del Museo nazionale svizzero (Regolamento del personale del MNS) del settembre 00 (Stato º gennaio 06) approvato dal Consiglio federale il 7 ottobre 0 Il consiglio

Dettagli

Politica della sicurezza delle informazioni. della EGK-Cassa della salute

Politica della sicurezza delle informazioni. della EGK-Cassa della salute Pagina 1 di 5 Politica della sicurezza delle informazioni della La comprende le fondazioni associate EGK Assicurazioni di secondo la LAMal) e con le loro società affiliate EGK Pagina 2 di 5 Informazioni

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA. Premesso. - che con delibera n. del dell Ufficio di Presidenza del Consiglio

SCRITTURA PRIVATA. Premesso. - che con delibera n. del dell Ufficio di Presidenza del Consiglio Repertorio n SCRITTURA PRIVATA L anno duemila addì del mese di in Venezia, Palazzo Ferro-Fini, Premesso - che con delibera n. del dell Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale era stata indetta una

Dettagli

Promemoria Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2011

Promemoria Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2011 Promemoria Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO Edizione 2011 Indice Parte 1: Pagina 4 Assicurazione obbligatoria per le cure medico-sanitarie Parte 2: Pagina 6 Copertura

Dettagli

Chi è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS

Chi è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS Chi è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS Definizione di RLS (Art 2, comma 1, lettera i) del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81) persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per

Dettagli

Concetto qualità Aprile 2014

Concetto qualità Aprile 2014 Concetto qualità Aprile 2014 Introduzione Le persone che svolgono attività infermieristiche indipendenti sono per contratto obbligate a comprovare la qualità delle loro prestazioni. Nel concetto di qualità

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

AVVISO PUBBLICO PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO CITTA DI TERMINI IMERESE Provincia di Palermo 2 Settore - Servizio Ambiente - Ville e Giardini AVVISO PUBBLICO PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO PREMESSA In esecuzione dell'atto

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. Dal dentista. Cure, diritti dei pazienti, onorario

Opuscolo informativo per i pazienti. Dal dentista. Cure, diritti dei pazienti, onorario Opuscolo informativo per i pazienti Dal dentista Cure, diritti dei pazienti, onorario Inizio del trattamento Manifestate già durante la prima consulta- zione i vostri desideri e le vostre aspettative.

Dettagli

Informazioni generali. Tessera europea di assicurazione malattia dimenticata o smarrita?

Informazioni generali. Tessera europea di assicurazione malattia dimenticata o smarrita? In giro per l Islanda Finalmente è giunto il momento di godersi una vacanza in Islanda, del tutto meritata! Ma cosa succede se si ammala o se ha un infortunio mentre si trova lì in vacanze? Ecco alcuni

Dettagli

Assicurazione malattie complementare

Assicurazione malattie complementare CC (Condizioni complementari) Visana Assicurazioni SA Valide dal 2014 Assicurazione malattie complementare Visana Managed Care Ospedale Flex (LCA) Ospedale Flex Contenu Pagina 3 4 4 5 6 6 7 7 7 8 Assicurazioni

Dettagli

Ordinanza sull impiego di società di sicurezza private da parte della Confederazione

Ordinanza sull impiego di società di sicurezza private da parte della Confederazione Ordinanza sull impiego di società di sicurezza private da parte della Confederazione (Ordinanza sull impiego di società di sicurezza, OISS) del 31 ottobre 2007 Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione malattie

Ordinanza sull assicurazione malattie Ordinanza sull assicurazione malattie (OAMal) Modifica del 29 aprile 2015 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 27 giugno 1995 1 sull assicurazione malattie è modificata come segue:

Dettagli

BeneFit PLUS Modello medico di famiglia

BeneFit PLUS Modello medico di famiglia BeneFit PLUS Modello medico di famiglia Ecco come funziona in massima semplicità BeneFit PLUS Modello medico di famiglia Il giusto modo di procedere in caso di problemi di salute In caso di malattia o

Dettagli

Diritto alle prestazioni per gli Svizzeri e le Svizzere all estero. Informazione complementare all Info-Service «Disoccupazione»

Diritto alle prestazioni per gli Svizzeri e le Svizzere all estero. Informazione complementare all Info-Service «Disoccupazione» Dipartimento federale dell'economia DFE EDIZIONE 2011 Informazione complementare all Info-Service «Disoccupazione» Un opuscolo per i disoccupati Diritto alle prestazioni per gli Svizzeri e le Svizzere

Dettagli

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal)

Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Condizioni aggiuntive per l assicurazione indennità gior naliera (B, BI, C, CI) ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal) Edizione 1.7.2005 www.egk.ch Condizioni aggiuntive per l assicurazione

Dettagli

ACCORDO STATO-REGIONI FORMAZIONE 21 dicembre 2011 (in vigore dal 26 gennaio 2012)

ACCORDO STATO-REGIONI FORMAZIONE 21 dicembre 2011 (in vigore dal 26 gennaio 2012) ACCORDO STATO-REGIONI FORMAZIONE 21 dicembre 2011 (in vigore dal 26 gennaio 2012) FORMAZIONE LAVORATORI -Sono esclusi i lavoratori stagionali in attesa di un provvedimento ad hoc da parte del Min.Lavoro.

Dettagli

Testo originale. Art. 1

Testo originale. Art. 1 Testo originale 0.831.109.454.21 Accordo aggiuntivo alla Convenzione tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica Italiana relativa alla sicurezza sociale del 14 dicembre 1962 Conchiuso il 4 luglio 1969

Dettagli

EDIZIONE 2015. Condizioni di partecipazione programma di bonus BENEVITA. PER LA MIGLIORE MEDICINA.

EDIZIONE 2015. Condizioni di partecipazione programma di bonus BENEVITA. PER LA MIGLIORE MEDICINA. EDIZIONE 2015 Condizioni di partecipazione programma di bonus BENEVITA. PER LA MIGLIORE MEDICINA. Informazione per i clienti del programma di bonus BENEVITA. Qui di seguito le forniamo brevi e comprensibili

Dettagli

Regolamento per la collaborazione tra il Comune di Crespellano e i singoli volontari per lo svolgimento di attivita solidaristiche promosse dal Comune

Regolamento per la collaborazione tra il Comune di Crespellano e i singoli volontari per lo svolgimento di attivita solidaristiche promosse dal Comune Allegato n.1 alla delibera di Consiglio Comunale n.78 del 27/07/2000 Regolamento per la collaborazione tra il Comune di Crespellano e i singoli volontari per lo svolgimento di attivita solidaristiche promosse

Dettagli

IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA

IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA SOCIOLOGIA IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA 1 2 EFFICIENT E ADEGUATO AI BISOGNI COMPLESS 26 SISTEMI SANITARI DIVERSI, DEI CANTONI SVIZZERI O I 26 sub-sistemi sono diversi tra loro, dal punto di vista

Dettagli

Assicurazione malattie complementare (LCA)

Assicurazione malattie complementare (LCA) CC (Condizioni complementari) Visana Assicurazioni SA Valide dal 2014 Assicurazione malattie complementare (LCA) Ospedale Flex Contenu Pagina 3 4 4 5 6 6 7 7 7 8 Assicurazione complementare dei costi di

Dettagli

Collaborazione con aziende terze: la cooperazione è garantita?

Collaborazione con aziende terze: la cooperazione è garantita? Collaborazione con aziende terze: la cooperazione è garantita? Lavorare contemporaneamente, successivamente, insieme, ma mai uno contro l altro. Perché la mancanza di coordinamento causa interruzioni di

Dettagli

MOBILITÀ ALL ESTERO Dott. Mila Nenova-Tsoneva

MOBILITÀ ALL ESTERO Dott. Mila Nenova-Tsoneva MOBILITÀ ALL ESTERO Dott. Mila Nenova-Tsoneva Seminario Confindustria Bulgaria Sofia, 18 marzo 2015 PRINCIPALI TIPI DI MOBILITÀ ALL ESTERO 1. TRASFERTA 2. TRASFERIMENTO 3. DISTACCO 4. ASSUNZIONE LOCALE

Dettagli

Regolamento del personale

Regolamento del personale Regolamento del personale Valido dal 1 luglio 2008 Basato sull articolo 24 lettera h della legge federale concernente l Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (LA- RE) e l articolo 20

Dettagli

Regolamento per il sostegno dei progetti di Memoriav Versione del 4 marzo 2014 approvata dall Assemblea generale di Memoriav il 4 aprile 2014

Regolamento per il sostegno dei progetti di Memoriav Versione del 4 marzo 2014 approvata dall Assemblea generale di Memoriav il 4 aprile 2014 Regolamento per il sostegno dei progetti di Memoriav Versione del 4 marzo 2014 approvata dall Assemblea generale di Memoriav il 4 aprile 2014 Sezione 1: Informazioni generali Art. 1 Principi Il presente

Dettagli

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A

R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A R E G O L A M E N T O S U L S A L A R I O A O R E C O O P S O C I E T À C O O P E R A T I V A valido a partire dal 1 gennaio 2003 INDICE DISPOSIZIONI GENERALI PAGINA 1. Campo d applicazione 4 DISPOSIZIONI

Dettagli

Codice delle obbligazioni

Codice delle obbligazioni Progetto della Commissione del Consiglio degli Stati del 14.11.2013 Parere del Consiglio federale del 14.03.2014 Decisioni del Consiglio nazionale del 17.09.2014 Decisioni del Consiglio degli Stati del

Dettagli

CONVENZIONE SUI SERVIZI SANITARI SUL LAVORO 1

CONVENZIONE SUI SERVIZI SANITARI SUL LAVORO 1 Convenzione 161 CONVENZIONE SUI SERVIZI SANITARI SUL LAVORO 1 La Conferenza generale dell Organizzazione Internazionale del Lavoro, Convocata a Ginevra dal Consiglio di Amministrazione dell Ufficio Internazionale

Dettagli

Circolare N.24 del 07 Febbraio 2013. Sicurezza sul lavoro. Obblighi e scadenze

Circolare N.24 del 07 Febbraio 2013. Sicurezza sul lavoro. Obblighi e scadenze Circolare N.24 del 07 Febbraio 2013 Sicurezza sul lavoro. Obblighi e scadenze Sicurezza sul lavoro: obblighi e scadenze Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, il D.Lgs n. 81/2008

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CITYBIKE-CARD ( CG - CB-CARD )

CONDIZIONI GENERALI CITYBIKE-CARD ( CG - CB-CARD ) Citybike Wien Gewista Werbeges.m.b.H. Postfach 124 1031 Wien CONDIZIONI GENERALI CITYBIKE-CARD ( CG - CB-CARD ) Le presenti CG CB-CARD si applicano agli utilizzatori delle biciclette di CITYBIKE WIEN,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARIATO IN ATTIVITA SOCIALMENTE UTILI

REGOLAMENTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARIATO IN ATTIVITA SOCIALMENTE UTILI REGOLAMENTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARIATO IN ATTIVITA SOCIALMENTE UTILI Approvato con D.C.C. n. 2 in data 12-02-2015 Art.1 Il Comune di Roncaro volendo garantire nell ambito del proprio territorio attività

Dettagli

Regolamento interno della Società svizzera di credito alberghiero

Regolamento interno della Società svizzera di credito alberghiero Regolamento interno della Società svizzera di credito alberghiero (Regolamento interno SCA) 935.121.42 del 26 febbraio 2015 (Stato 1 aprile 2015) Approvato dal Consiglio federale il 18 febbraio 2015 L

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI PREVIDENZA E ASSISTENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE DEL COMUNE DI SPOTORNO APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 10 DEL

Dettagli

Assicurazioni secondo la LAMal

Assicurazioni secondo la LAMal Assicurazioni secondo la LAMal Regolamento Edizione 01. 2015 Indice I Disposizioni comuni 1 Validità 2 Adesione / ammissione 3 Sospensione della copertura del rischio d infortunio 4 Effetti giuridici della

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione federale dei trasporti contro i rischi di guerra

Ordinanza sull assicurazione federale dei trasporti contro i rischi di guerra Ordinanza sull assicurazione federale dei trasporti contro i rischi di guerra (OARG) 531.711 del 7 maggio 1986 (Stato 22 luglio 2003) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 22 capoverso 2 della

Dettagli

Comune di Azzanello Provincia di Cremona

Comune di Azzanello Provincia di Cremona Comune di Azzanello Provincia di Cremona Regolamento del servizio di assistenza domiciliare prestato dal Comune di Azzanello Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 47 del 28.10.1996. INDICE

Dettagli

documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ;

documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ; documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ; g) al paragrafo 3.1. Alimentazione del Sistema informativo, la tabella 2: alimentazione

Dettagli

01.2008 REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA LIQUIDAZIONE PARZIALE O TOTALE DI ISTITUTI DI PRVIDENZA

01.2008 REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA LIQUIDAZIONE PARZIALE O TOTALE DI ISTITUTI DI PRVIDENZA 01.2008 REGOLAMENTO RIGUARDANTE LA LIQUIDAZIONE PARZIALE O TOTALE DI ISTITUTI DI PRVIDENZA Pax, Fondazione per il promoviemento della previdenza in favore del personale Edizione 01.2008 Regolamento riguardante

Dettagli

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal)

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione gennaio 2009 (versione 2013) Ente assicurativo:

Dettagli

Bando per il reperimento di studenti disponibili ad un attività di volontariato per studenti disabili

Bando per il reperimento di studenti disponibili ad un attività di volontariato per studenti disabili Bando per il reperimento di studenti disponibili ad un attività di volontariato per studenti disabili approvato con delibera n. 29 del 16/06/2015 SOMMARIO Reperimento di studenti disponibili ad un attività

Dettagli

Oggetto: LE REGOLE PER L EFFETTUAZIONE DI FINANZIAMENTI DA PARTE DEI SOCI ALLE SOCIETÀ PARTECIPATE

Oggetto: LE REGOLE PER L EFFETTUAZIONE DI FINANZIAMENTI DA PARTE DEI SOCI ALLE SOCIETÀ PARTECIPATE Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: LE REGOLE PER L EFFETTUAZIONE DI FINANZIAMENTI DA PARTE DEI SOCI ALLE SOCIETÀ PARTECIPATE Molto spesso i soci persone fisiche si trovano nella condizione di sostenere

Dettagli

PREMESSO CHE: (*) modificata con DGRT 535/2013 e con DGRT 751/2013

PREMESSO CHE: (*) modificata con DGRT 535/2013 e con DGRT 751/2013 La garanzia finanziaria può essere prestata mediante: reale e valida cauzione, fideiussione bancaria o polizza assicurativa ai sensi della Deliberazione Giunta Regionale Toscana n 743 del 06/08/2012 e

Dettagli

Codice delle obbligazioni

Codice delle obbligazioni Progetto della Commissione del Consiglio degli Stati del 14.11.2013 Parere del Consiglio federale del 14.03.2014 Decisioni del Consiglio degli Stati del 18.06.2014 Codice delle obbligazioni (Revisione

Dettagli

Noi sosteniamo il valore delle nostre professioni. Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione

Noi sosteniamo il valore delle nostre professioni. Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Noi sosteniamo il valore delle nostre professioni. Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Convenzione del 15 ottobre 1992 Stato al 1 maggio 2013 2 I Contraenti e campo

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

2014/2015. a.a. Bando per la concessione di:

2014/2015. a.a. Bando per la concessione di: a.a. 2014/2015 Bando per la concessione di: Borse di studio Servizi residenziali Servizi ristorativi Contributi di mobilità internazionale Interventi straordinari Interventi a favore di studenti disabili

Dettagli

Relativo alle prestazioni fornite nell ambito dell interpretariato interculturale

Relativo alle prestazioni fornite nell ambito dell interpretariato interculturale Contratto Relativo alle prestazioni fornite nell ambito dell interpretariato interculturale fra la parte A (autorità/istituzione) indirizzo rappresentato da: nome e la parte B (agenzia d interpretariato)

Dettagli

LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI

LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI LA REVISIONE LEGALE DEI CONTI Comunicazione del revisore con i responsabili delle attività di governance e con il pubblico Dicembre 2013 Comunicazioni del revisore con i responsabili delle attività di

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2014

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2014 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 2014 Assicurazione militare (AM) Numero della/del candidata/o: Durata dell esame:

Dettagli

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo

OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al consumo Informativa per la clientela di studio N. 81 del 23.05.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il contratto di assicurazione sulla vita connesso alle erogazioni di mutui immobiliari e al credito al

Dettagli

Promemoria. Assicurazioni

Promemoria. Assicurazioni Promemoria Assicurazioni Giocatori tesserati Regio League Swiss Ice Hockey Association, Hagenholzstrasse 81, P.O. Box, CH-8050 Zürich Pagina 1 su 6 1. Indice Indice 2 Introduzione 2 1. Assicurazione delle

Dettagli

Commissione di Massimo Scoperto e Commissione di Mancato Utilizzo: cosa sono e come funzionano.

Commissione di Massimo Scoperto e Commissione di Mancato Utilizzo: cosa sono e come funzionano. Cod. 01TALAL3801L8M (ed. 12.08) - Agema www.intesasanpaolo.com Informazioni sui saldi debitori, sulla di Massimo Scoperto trimestrale e sulla di Cod. 73TALAL3801L8M (ed. 12.08) - Agema www.bancadelladriatico.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE DELLA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE E DEI DIRITTI UMANI. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE DELLA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE E DEI DIRITTI UMANI. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE DELLA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE E DEI DIRITTI UMANI Art. 1 Finalità La Provincia di Genova, in attuazione di quanto previsto dal proprio Statuto, promuove la cultura della

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ADESIONE E L AFFILIAZIONE A SLOW FOOD

REGOLAMENTO PER L ADESIONE E L AFFILIAZIONE A SLOW FOOD REGOLAMENTO PER L ADESIONE E L AFFILIAZIONE A SLOW FOOD Soggetti aventi diritto all iscrizione all Associazione Art.1 Sono soggetti aventi diritto all iscrizione all Associazione tutte le persone fisiche

Dettagli

FIAS. Assicurazione malattia (AMal)

FIAS. Assicurazione malattia (AMal) FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 2011 per l attestato di specialista in assicurazioni sociali Assicurazione malattia

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MARCHIO AZIENDALE E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO. PA Rev. 0 del 10.04.

REGOLAMENTO AZIENDALE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MARCHIO AZIENDALE E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO. PA Rev. 0 del 10.04. REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MARCHIO AZIENDALE E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO PA Certificato N 9122 AOLS Data applicazione Redazione Verifica Approvazione 1/04/2013 Ida Mannelli Ida Mannelli Direzione

Dettagli

Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione

Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Convenzione per gli apprendisti del settore alberghiero e della ristorazione Convenzione del 15 ottobre 1992 Stato al 1 maggio 2013 I Contraenti e campo di applicazione Art. 1 Contraenti e campo di applicazione

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMU- NE DI BRESCIA

COMUNE DI BRESCIA REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMU- NE DI BRESCIA COMUNE DI BRESCIA REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMU- NE DI BRESCIA Adottato dal Consiglio comunale nella seduta del 16.2.1998 con provvedimento n. 20 ART. 1 Oggetto del

Dettagli